Sei sulla pagina 1di 10

Infuso del Cistella (confezione da 25g di erbe in miscela, defogliate a mano)

composizione: Melissa ofcinalis L.


Mentha citrata Ehrahrt
Mentha piperita L. Hudson
Thymus vulgaris L.
Althea ofcinalis L.

Tisana del Romito (in collaborazione con la Riserva Speciale SS Trinit del Sacro
Monte di Ghiffa)
composizione: Menta, Lippia, Salvia, Timo

Caramelle Bmbogn in versione classica e con goccia (miscela di estratti uidi ed oli es-
senziali, di Lippia citriodora, Mentha citrata, Mentha piperita, Melissa ofcinalis, Salvia
ofcinalis)

Amaro Lepontinum
composizione: Genepy (Artemisia umbelliformis), Genziana lutea, Achillea moschata

Aromi per il Liquore delle Feste

Aromi per il Liquore Elisir di Tutto lAnno

Buonaroma per carne, dal gusto pieno e deciso, per qualsiasi piatto di carne durante la Le Erbe Coltivate
cottura o cosparso alla ne sulla bistecca.
composizione: Salvia, Timo, Origano, Rosmarino

Frescaroma per pesce, dal gusto fresco e lievemente agrumato, per qualsiasi piatto di
pesce durante la cottura oppure cosparso alla ne su pesce in trancio.
composizione: Timo, Salvia, Melissa, Lippia, Rosmarino, Menta citrata

Le confezioni di Frescaroma e
Buonaroma, per insaporire pesce e carne.

10
ACHILLEA MOSCHATA Wulfen ALTHEA OFFICINALIS L.
Camomilla di montagna o Erba Iva Altea
famiglia Compositae famiglia Malvaceae

Propriet Propriet
Aromatizzanti, cicatrizzanti, astringenti, amaro-toniche, Antinammatorie, emollienti, protettive, legger-
sedative, antispastiche, carminative, febbrifughe, ipoten- mente lassative.
sive, emostatiche. Parti usate
Parti usate Radice.
Intera pianticella orita. Usata in caso di
Usata in caso di Tosse, mal di gola, cistite, gengive inammate, gastrite, esofagite da reusso, colite,
Cattiva digestione, gonore addominale, meteorismo, inammazioni gastrointestina- (intestino irritato), lieve stitichezza.
li, cattiva circolazione, dolori mestruali, emorroidi, ulcere, diarrea. Modo duso
Modo duso Un cucchiaio di radice per tazza di acqua fredda, macerazione a freddo per 2 ore
Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione di 5-10 minuti. (estrae le mucillagini, emollienti ed antinammatorie). Oppure, decotto (estrae gli
Posologia amidi antinammatori e lenitivi) con ebollizione della radice per 15 minuti. Un cuc-
Berne una tazza calda dopo i pasti. chiaino per tazza.
Posologia
Bere una tazza di macerato o di decotto a digiuno ed una prima dei pasti. Anche per
uso esterno, il decotto funge da collutorio per sciacqui alla bocca.

Tintura vinosa Uso cosmetico del decotto delle radici


Lasciare 5g di foglie a macero per 10 giorni in 100ml di vino bianco. Compresse imbevute di decotto, sulla cute inammata, per 15 minuti (ad esempio come dopo-sole).
Berne un bicchierino dopo i pasti principali, come digestivo. Sciacqui e gargarismi in caso di mal di gola o di gengive inammate, o in caso di palato scottato da
Grappa allIva cibi troppo caldi.
1 litro grappa, 50g Achillea moscata, 200g zucchero. Nellacqua di pediluvi o bagni a scopo addolcente e lenitivo.
Macerare il tutto per un mese. Filtrare. Un bicchierino dopo un lauto In cucina: ori e foglie nelle minestre, cos come per la malva, come emollienti intestinali.
pasto aiuta la digestione.
Crema allIva (goloso liquore dessert)
Prima di servire la grappa allIva (in questo caso a temperatura da
frigorifero) aggiungere un cucchiaio di panna fresca a
ciascun bicchierino.

12 13
ARNICA MONTANA L. ARTEMISIA
Arnica UMBELLIFORMIS Lam.
famiglia Compositae Genepy - famiglia Compositae

Propriet Propriet
Antinammatorie, antiecchimotiche, Aromatiche, digestive, aperitive, toniche.
antidoloriche, revulsive. Parti usate
Parti usate Intera pianticella orita.
Sommit orite. Usato in caso di
Usata in caso di Astenia, indigestioni.
Contusioni, distorsioni, traumi sportivi, lividi. Modo duso
Modo duso Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione 10 minuti.
Macerare per 30 giorni 30g di ori essiccati di arnica, in 80g di alcool e 20g di Posologia
acqua. Filtrare. Usare solo per uso esterno, come frizione antidolorica, sulle parti Berne una tazza dopo i pasti.
dolenti.
Avvertenza
Da utilizzare solo per uso esterno.

Rimedio della nonna contro i lividi


1 cucchiaio ori di arnica essiccati; 100ml acqua; 100ml aceto.
Bollire insieme il tutto per 5 minuti. Lasciare raffreddare. Filtrare. Modo duso: impacchi sui lividi,
lasciandone in loco una pezzuola imbevuta, da rinnovare quotidianamente. Elisir
Olio da massaggio antidolorico 20g genepy; 10g lippia; 325g alcool a 95o; 330g zucchero; 330g acqua.
Macerare 30g di ori ben essiccati di arnica (non ori freschi, perch lacqua che contengono Tenere le erbe a macero in alcool per 10 giorni. Filtrare.
creerebbe muffe) in 500ml di olio di mandorle per 15 giorni. Filtrare. La nonna lo consiglia anche ai Bollire lacqua, sciogliervi lo zucchero, raffreddare e unire alla fase alcoolica.
nipoti, come olio da massaggio dopo-sport. Berne un bicchierino dopo i pasti, come digestivo.
Bagno antidolorico Liquore digestivo
Un sacchetto di tela contenente 50g di ori essiccati, posto nellacqua calda del bagno per un bagno 40 piantine di genepy; 1 litro alcool; 600ml acqua; 600g zucchero.
decontratturante dopo-sport, antidolorico, ristoratore dopo unintensa giornata di lavoro. Macerare le piantine di genepy per 40 giorni nellalcool. Passati i 40 giorni, fare uno sciroppo con
Pediluvio antidolorico lacqua e lo zucchero, bolliti insieme per 2 minuti. Aggiungere lo sciroppo allalcool e al genepy. Far
Un sacchetto di tela contenente 20g di ori essiccati, posto nellacqua calda di una bacinella riposare ancora 40 giorni. Filtrare.
ed una manciata di sale marino grosso. Per un pediluvio antidolorico, defaticante, Decotto con latte o vino
ristoratore dopo unintensa giornata di lavoro, dopo una serata di ballo o semplicemente se i Nelle tossi e nei catarri bronchiali, nellinuenza, nei raffreddori.
piedi sono doloranti.
Usi passati : pianta intera, essiccata, polverizzata: come tabacco da uto, in caso di
raffreddore, come starnutatorio (da qui letimologia greca: ptarmos= starnuto).
Curiosit : detta anche Panacea lapsorum: infatti un gran rimedio per i capitomboli!

14 15
CALENDULA GENZIANA LUTEA L.
OFFICINALIS L. Genziana maggiore o genziana gialla
Calendula - famiglia Compositae famiglia Gentianaceae

Propriet Propriet
Lenitive, antinammatorie, cicatrizzanti. Amaro-toniche, aperitive, digestive, stimolanti la secre-
Parti usate zione di bile, stimolanti la secrezione salivare, stimolan-
Fiori. ti la secrezione acida dello stomaco e la motilit gastrica, febbrifughe, antiemetiche,
antielmintiche.
Usata in caso di
Inammazioni di cute e mucose, inammazioni di apparato gastro-intestinale ed ap- Parti usate
parato femminile. Radici.
Modo duso Usata in caso di
Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione di 5-10 minuti. Cattiva digestione, inappetenza, febbre, astenia, steatosi epatica.
Posologia Modo duso
2-3 tazze al giorno, una al mattino a digiuno; le restanti prima o lontano dai pasti. Bollire 3 minuti in acqua, mezzo cucchiaino di radice contusa, per una tazza di acqua,
spegnere e lasciare ancora 5 minuti in infusione senza bollore. Oppure, macerazione
per una notte in acqua fredda.
Posologia
Una tazza al mattino a digiuno, come depurativo. Oppure calda dopo pranzo e dopo
Uso cosmetico dellinfuso dei ori cena, per favorire la digestione.
Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di infuso, come tonico per pelli delicate, con couperose Nota
e scottate dal sole. Non adatta a chi soffre di reusso gastroesofageo e gastrite, perch stimola ulte-
Una manciata di ori in un sacchetto di tela, nellacqua calda della vasca da bagno, per unazione
riormente la secrezione acida dello stomaco.
emolliente sulla cute inammata (es. dopo lesposizione solare).
Oleolito lenitivo
100g ori essiccati; 1l olio di mandorle.
Macerare i ori nellolio per 3 settimane. Agitare ogni giorno. Colare attraverso una tela,
Tintura vinosa
comprimendo bene i ori intrisi dolio. Mettere in una bottiglia scura e ben chiusa. Pu durare dai 3
3g genziana radice contusa; 100ml di vino.
ai 6 mesi, se conservato in frigorifero.
Macerare 8 giorni. Filtrare.
Modo duso: spalmare sulla cute, come lenitivo contro tutte le inammazioni della pelle (scottature,
Un bicchierino dopo i pasti, in caso di digestione rallentata.
punture dinsetti, screpolature intense).
Uso cosmetico del decotto di radice
Calendula in cucina - Risotto alla calendula Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di decotto, come tonico per pelli grasse.
I petali essiccati di calendula possono sostituire lo zafferano nel risotto.
Si consiglia di preparare giornalmente il decotto, in quanto senza conservanti non si
Quasi a ne cottura del risotto, distribuire nella pentola una manciatina di
conserva per pi di 24 ore.
petali essiccati di calendula.
Insalata con calendula
Cospargere sullinsalata una manciata di petali essiccati di calendula.

16 17
HYPERICUM LEONTOPODIUM ALPINUM
PERFORATUM L. (R. Br) Cass.
Iperico - famiglia Guttiferae Stella alpina - famiglia Compositae

Propriet Propriet
Riequilibranti del tono dellumore (antidepres- Pettorali, antiossidanti, lenitive, astringenti, toniche.
sive), ansiolitiche, aromatiche. Per uso esterno, Parti usate
lenitive, antinammatorie. Sommit orite.
Parti usate Usata in caso di
Inorescenze. Tosse, invecchiamento, inammazioni, astenia.
Usata in caso di Modo duso
Ansia, abbassamento del tono dellumore. Per uso esterno nelle scottature e nelle Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione di 5-10 mi-
sciatalgie. nuti.
Modo duso Posologia
Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione di 5-10 mi- Una tazza al mattino e una nel primo pomeriggio.
nuti.
Posologia
Una tazza al mattino e una alla sera.

Oleolito contro le scottature La nonna racconta


100g ori essiccati; 1l olio di mandorle. La stella alpina un ore siberiano che durante lera glaciale si diffuse in Europa e divenne poi il
Macerare i ori nellolio per tre settimane. Agitare ogni giorno. Colare attraverso una tela, compri- simbolo delle Alpi.
mendo bene i ori intrisi dolio. Mettere in una bottiglia scura e ben chiusa. Note di Botanica
Pu durare dai 3 ai 6 mesi, se conservato in frigorifero. Laspetto lanuginoso della stella alpina causato dalla densa pelosit della pianta.
Modo duso: spalmare sulla cute come lenitivo contro le scottature e contro i dolori nevritici. I peli non sono solo una difesa contro il freddo, bens si oppongono alleccessiva perdita dacqua,
dato che essa cresce in luoghi aridi, soleggiati ed esposti al vento.
La lanugine scompare quando vengono coltivate o quando crescono in un ambiente meno severo.

18 19
LIPPIA CITRIODORA Kunth. MALVA VERTICILLATA (coltivata)
sinonimo VERBENA ODOROSA MALVA SYLVESTRIS L. (spontanea)
Lippia o verbena - famiglia Verbenaceae Malva - famiglia Malvaceae

Propriet Propriet
Rilassanti, digestive, drenanti, depurative, antispastiche, Antinammatorie, emollienti, sia internamente che esternamente.
antinevralgiche. Parti usate
Parti usate Fiori e foglie.
Foglie. Usata in caso di
Usata in caso di Inammazioni gastro-intestinali, delle vie urinarie, dellapparato femminile, di cute e
Disturbi digestivi e nervosi leggeri, meteorismo, cefalea, palpitazioni, agitazione. mucose.
Modo duso Modo duso
Infuso: un cucchiaino per tazza, versarvi sopra lacqua bollente, infusione di 5-10 Infuso: un cucchiaio di foglie e ori per tazza da t, versarvi sopra acqua bollente,
minuti. infusione 5-10 minuti.
Posologia Posologia
Una tazza dopo i pasti, come digestivo, oppure lontano dai pasti come anti-stress, 2/3 tazze/die, prima o lontano dai pasti, cominciando con una al mattino a digiuno.
oppure prima di coricarsi, per placare lansia e migliorare il riposo notturno.

Uso cosmetico dellinfuso delle foglie Infuso di malva per uso esterno
Un litro di infuso nella vasca da bagno (oppure una manciata di foglie essiccate in un sacchetto di Frizionare linfuso di ori e foglie sulla cute, contro le punture di insetti.
tela, nellacqua del bagno), per bagni gradevolmente profumati e rilassanti. Le foglie residue della ltrazione dellinfuso, poste a cataplasma sulle gengive inammate.
Un bicchiere di infuso, come collutorio, per sciacqui alla bocca e per profumare lalito. Foglie di malva essiccata in cucina
In cucina: Sorbetto alla lippia Una manciata nella minestra che diventa gradevolmente pi densa e dolciastra, risultando anche
1,5l acqua; 500g glucosio (si trova in farmacia); 300g zucchero; 30g lippia foglie essiccate; succo di dolcemente lassativa.
1 limone e mezzo.
Bollire lacqua con lo zucchero e la lippia per 5 minuti, rimestando con una frusta. Spegnere. Lasciare
in infusione 1 ora. Colare. Unire il glucosio e riscaldare no a discioglimento. Aggiungere succo di
limone. Passare nella gelatiera.
Ricetta tratta da Piccolo ricettario vegetariano Fabio Granata - Ed. LErbolario - Lodi

20 21
MATHRICARIA MELISSA OFFICINALIS L.
CAMOMILLA Auct. Melissa
Camomilla - famiglia Compositae famiglia Labiatae

Propriet Propriet
Antispastiche, lenitive, antinammatorie, Rilassanti, digestive, antispastiche, carminative, antiossidanti.
calmanti. Parti usate
Parti usate Foglie.
Capolini oriti. Usata in caso di
Usata in caso di Indigestione, alito pesante, nervosismo, aerofagia, mal di stomaco, ansia.
Dolori addominali, dolori mestruali, cattiva Modo duso
digestione, gastrite, agitazione, cute inammata, occhi arrossati. Infuso: un cucchiaio di foglie per tazza da t, versarvi sopra acqua bollente, lasciare
Modo duso in infusione 5-10 minuti.
Infuso: un cucchiaino di capolini per tazza, versarvi sopra acqua bollente, infusione Posologia
5 minuti. Una tazza dopo i pasti come digestivo; 2/3 tazze lungo la giornata come anti-stress;
Posologia una tazza alla sera prima di coricarsi, per un riposo notturno pi sereno.
Una tazza prima dei pasti, o lontano dai pasti, in caso di gastrite per disinammare
la mucosa gastrica. Una tazza al bisogno come antispastico gastro-intestinale. Una
tazza alla sera prima di coricarsi, come blando rilassante.

Oleolito di camomilla disinammante e idratante Tintura beneca


100g ori essiccati; 1 litro olio di mandorle. 20g foglie di melissa; 100ml alcool; 50ml acqua.
Macerare i ori nellolio per 3 settimane. Agitare ogni giorno. Colare attraverso una tela, Macerare 5 giorni. Filtrare.
comprimendo bene i ori intrisi dolio. Mettere in una bottiglia scura e ben chiusa. Frizionare la cute, in caso di dolori reumatici, articolari e nevralgie.
Pu durare dai 3 ai 6 mesi, se conservato in frigorifero. Frizionare le tempie, in caso di mal di testa.
Modo duso: spalmare sulla cute molto screpolata ed arrossata. Utilizzare anche come olio da Annusare, in caso di nausea.
massaggio per sciogliere le tensioni. Poche gocce (10) su una zolletta di zucchero in caso di ansia, cattiva digestione, mal dauto.
Uso cosmetico dellinfuso concentrato dei ori Uso cosmetico dellinfuso delle foglie
Usato come ultimo risciacquo, per donare riessi dorati ai capelli biondi Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di infuso, come tonico per tutti i tipi di pelle.
e castano chiaro. Un sacchetto di tela contenente 100g di foglie essiccate, posto nellacqua calda del bagno,
per un bagno ristoratore e rilassante.

22 23
MENTHA CITRATA Ehrahrt e ORIGANUM VULGARE L.
MENTHA PIPERITA L. Hudson Origano
Menta - famiglia Labiatae famiglia Labiatae

Propriet Propriet
Dissetanti, rinfrescanti, digestive, carminative, antispastiche gastro-intestinali, balsa- Antisettiche, antispastiche, digestive, diuretiche, bal-
miche, diuretiche, antisettiche, stimolanti la secrezione di bile, stimolanti la secrezione samiche, analgesiche, carminative, toniche, aromati-
acida gastrica, tonicanti, stimolanti del sistema nervoso, anestetiche delle mucose. che, antiossidanti.
Parti usate Parti usate
Foglie. Sommit orite, foglie.
Usata in caso di Usato in caso di
Cattiva digestione, atonia gastrica, acloridria, dispepsie, spasmi gastrointestinali, Aerofagia, alitosi, gengive inammate, cattiva digestione.
nausea, meteorismo, colecistopatie, alitosi, affezioni catarrali delle alte vie aeree e Modo duso
del distretto orecchio-naso-gola, tosse stizzosa. Bollire lacqua, versarla sulle foglie (un cucchiaio per tazza), infusione 5-10 minuti.
Modo duso Posologia
Infuso: bollire lacqua, versarla sulle foglie (un cucchiaino per tazza), infusione 5-10 minuti. Berne una tazza dopo i pasti per la digestione.
Posologia
Berne una tazza dopo i pasti come digestivo; una tazza a colazione come tonico mat-
tutino; 2/3 tazze/die al bisogno negli altri casi.
Nota
La menta piperita poco indicata a chi soffre di eccessiva secrezione acida gastrica,
perch il mentolo ne stimola ulteriormente la produzione. In questi casi la menta citra-
ta pi indicata, essendo priva di mentolo, ed meglio tollerata anche dai bambini. Tintura vinosa
100g origano (sommit orite e foglie); 1 litro vino bianco.
Macerare per 5 giorni. Filtrare.
Un bicchierino dopo i pasti, come digestivo e sgonante laddome.
Uso cosmetico dellinfuso delle foglie Aceto profumato per condire
Un bicchiere di infuso, come collutorio, per sciacqui della bocca puricanti lalito. 1 litro aceto; 10g origano essiccato; 10g menta essiccata.
Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di infuso, come tonico per pelli grasse. Macerare 15 giorni. Filtrare.
Un sacchetto di tela contenente 100g di foglie essiccate, posto nellacqua calda del bagno, per un
bagno tonicante e ristoratore dopo unintensa giornata di lavoro estivo.
Inalare i vapori di un infuso, in caso di tosse insistente.
Bagno di vapore al viso: in una pentolina di acqua bollente versare una manciata di foglie di menta.
Esporre il viso ai vapori coprendo la testa con un asciugamano, per 10 minuti. Libera i pori della
pelle dalle impurit e stimola la microcircolazione.
Frizioni beneche
Macerare per 15 giorni 20g di foglie essiccate in 100ml di grappa. Filtrare. Frizionare la cute, in caso
di dolori nevralgici e reumatici. Alcune gocce frizionate sulle tempie in caso di mal di testa.

24 25
ROSMARINUS SALVIA OFFICINALIS L.
OFFICINALIS L. Salvia
Rosmarino - famiglia Labiatae famiglia Labiatae

Propriet Propriet
Epatoprotettive, antispastiche, carminative, colereti- Depurative, digestive, antisettiche, astringenti, antio-
che, depurative, drenanti, antisettiche, balsamiche, gistiche, toniche, diuretiche, antidiaforetiche, carmi-
tonico-stimolanti siche e mentali, stimolanti la cir- native, coleretiche, emmenagoghe, antigalattogoghe,
colazione, antiossidanti. ipoglicemizzanti, antiossidanti.
Parti usate Parti usate
Foglie. Foglie.
Usato in caso di Usata in caso di
Cefalea, emicrania, dispepsia con stasi epatobiliare, meteorismo, stanchezza, ipotensione. Cattiva digestione, astenia, iperglicemia, mal di gola, gengivite, menopausa, vampate
Modo duso di calore, ipersudorazione, amenorrea, dismenorrea, fegato affaticato, necessit di
Bollire lacqua, versarla sulle foglie (un cucchiaino per tazza), infusione 5-10 minuti. interrompere la montata lattea, meteorismo.
Posologia Modo duso
Berne una tazza dopo i pasti per la digestione e per il fegato; una tazza al mattino Bollire lacqua, versarla sulle foglie (un cucchiaino per tazza), infusione 5-10 minuti.
a digiuno come tonico in caso di astenia; una tazza prima di pranzo e una prima di Posologia
colazione come drenante. Berne al bisogno 2/3 tazze al giorno. Gradevolissimo linfuso con miele e una scor-
zetta di limone.
Linfuso pu essere usato anche per fare gargarismi contro il mal di gola.

Uso cosmetico dellinfuso delle foglie e delle sommit orite


Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di infuso, come freschissimo tonico per pelli grasse.
Un sacchetto di tela contenente 100g di rametti e foglie essiccate, posto nellacqua calda del bagno,
per un bagno antidolorico, riattivante la circolazione, tonicante, adatto a chi soffre di bassa Uso cosmetico dellinfuso delle foglie
pressione. Un bicchiere di infuso, come collutorio, per gargarismi contro il mal di gola, per sciacqui alla bocca
Tintura vinosa con gengive sanguinanti, arrossamenti, ulcere, afta, alito cattivo.
100g foglie di rosmarino; 1 litro di vino. Tintura vinosa
Macerare 5 giorni. Filtrare. 50g foglie di salvia; 1 litro vino bianco.
Un bicchierino dopo i pasti come tonico-digestivo. Macerare per 7 giorni. Filtrare.
Rosolio tonicante di rosmarino e menta Un bicchierino durante i pasti, in caso di diabete, per equilibrare liperglicemia.
200g alcool; 10g menta; 10g rosmarino; scorza di mezzo limone; 250g zucchero;
250g acqua.
Sciogliere lo zucchero nellacqua no a bollore. Raffreddare. Aggiungere gli altri
ingredienti. Macerare per un mese chiudendo ermeticamente. Filtrare.

26 27
THYMUS VULGARIS L. (coltivato)
THYMUS SERPYLLUM L. (spontaneo)
Timo - famiglia di Labiatae

Propriet
Antisettiche, battericide, antivirali, fungicide, espettoranti,
bechiche, antiasmatiche, balsamiche, spasmolitiche, aperitive, digestive, carminati-
ve, deodoranti, puricanti, diuretiche, aromatiche, toniche, antiossidanti.
Parti usate
Foglie e sommit orite.
Usato in caso di
Inuenza, tosse, bronchiti acute e croniche, pertosse, asma, catarro bronchiale, ogosi
del tratto oro-faringeo, tonsillite, faringite, cistite, meteorismo, alitosi, cattiva digestione.
Modo duso
Bollire lacqua, versarla sullerba (un cucchiaio per tazza), infusione 5-10 minuti.
Posologia
Berne no a 2-3 tazze/die. Linfuso pu anche essere usato per gargarismi e sciacqui Etnofarmacobotanica
della bocca, in caso di mal di gola e gengiviti.

Uso cosmetico dellinfuso delle foglie e delle sommit orite


Passare sul viso un batuffolo di cotone intriso di infuso, come tonico antisettico contro i brufoli.
Un bicchiere di infuso, come collutorio, per sciacqui alla bocca e gargarismi antisettici, in caso di
inammazioni ed infezioni del cavo orale, mal di gola.
In cucina
L impiego del timo in cucina dovuto non solo alle sue caratteristiche aromatiche ma anche a quelle
antisettiche che contribuiscono a prolungare la conservazione dei cibi.
Antibiotico naturale
Le propriet antisettiche del timo sono dovute principalmente al timolo contenuto nellolio essenziale,
efcace per disinfettare le vie respiratorie, le vie urinarie e lintestino. Il timo quindi vanta propriet
balsamiche, tossifughe (anche in caso di asma e pertosse), uidicanti catarrali, ma anche per
combattere le infezioni delle vie urinarie, le infezioni intestinali e per normalizzare i processi digestivi.
Liquore al timo
250g alcool per liquori; 600g acqua; 550g zucchero; 50g foglie e sommit orite di timo.
Macerare per 10 giorni il timo in alcool. Trascorsi 10 giorni, ltrare. Bollire lacqua, disciogliervi lo
zucchero e aggiungere questo sciroppo al macerato in alcool. Il liquore, oltre ad avere un gradito
aroma, potr essere un piccolo aiuto anche in caso di raffreddamenti, grazie alle virt balsamiche e
antisettiche del timo.

28