Sei sulla pagina 1di 28
: Repertorio n. 46.168 Raccolta n. 2.576 Qusstale sadelle eee eee eee Fubtele to Rane oe abn, Set eee seve T° | | FONDAZIONE NEL SETTORE DELLA SICUREZZA DEL PaZtENtE, pet crz- i Ltanne 2009 (duemilanove) il giorno 22 (ventidue) del mese aif fiete 20-0820 | Gennaio. in Roma alla Via Regina Elena n. 299. | Avanti a me dottoressa Monica Scaravelli, Notaic in Roma, con Studio in Via Capodistria n. 7, iseritto nel Ruolo det Di-| stretti Notarili Riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, con l'assistenza dei testimoni, a me noti ed idonei Signori = ROSA Enrica nata a Roma il giorno 13 Maggio 1958, residente) in Roma V. Angelo Bertolotto n. 65; - MARTOCCIA Rosa Maria nata a Cava dé Tirreni il 13 Luglio| 1959, residente in Roma alla Via della Maratona n. 54, i sono presenti le seguenti parti: = "ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'", con sede in Roma, Viale Re~ gina Elena n. 299, Codice Fiscale 80211730587, nella persona| del Presidente pro-tempore e legale rappresentate, Professo = GARACT Enrico, nato a Roma il 23 Aprile 1942, domiciliato in Roma ove sopra ai fini del presente atto presso la sede del- L'Istitute Superiore Sanita, professore univer: dell'art. 1 del Regolamento approvato con Decreto del 30 Gen-| = t naio 2003 e dunque legale rappresentante pro tempore, nonché [di delibera consiliare allegata sub.A © letta alle parti. = Artiano Giorgina, nata a Tripoli (Libia) il giorno 1° Luglio| : [1955, domiciliata per la carica ove appresso, la quale inter- [stratore unico e Legale rappresentante della societa H T = “GUTENBERG $.R.L., con sede legale in Arezzo, Piazza San Ja~ copo n. 294, capitale sociale euro 100.000,00, numero iscri- |zione al Registro delle Imprese di Arezzo e codice fiscale 01661540516, iscritta al R.E.A. con il numero AR-129406, in| virta dei poteri a lei attribuiti dal vigente statuto sociale. [Detti comparenti della cui identita personale e qualifica io! Inotaio sono certo, mi chiedono di ricevere il presente atto, con il quale intendono costituire una Fondazione ed a tal fine: statuiscono quanto segue: Articolo 1 DENOMINAZIONE E SEDE | B! costituita ai sensi degli articoli 12 e seguenti del codi-_| ce civile una Fondazione avente la seguente denominazione: "Fondazione per la sicurezza in Sanita", nel prosieguo del- tatto anche identificata sempl per la quale sara richiesto il riconoscimento della dica ai sensi degli artt. 12 ss. Art SEDE I La Fondazione ha sede legale in Roma, via Giano della Bella n./ | 34 ¢ sede amministrativa in Arezzo, Corso Italia n. 44. | La Fondazione pud istituire sedi secondarie, succursali e rap- presentanze e opera senza vincoli territoriali. Articolo 3 - Durata | | = La durata della Fondazione @ stabilita in dieci anni rinnova~ | bili, I Articolo 4 - Finalita La Fondazione non ha fine di lucro ed @ apolitica, ha lo scopo! di_sviluppare e diffondere 1a ricerca e lo sviluppo delle con-| petenze professionali nel campo del trasferimento tecnologico| @ dell’innovazione in sanita, con particolare riferimento al settore della sicurezza del _paziente, del cittadino | dell’ operatore sanitario. 1, La Fondazione non ha fini di lucro e si _propone di promuo- =I vere lo svolgimento di attivita perseguendo finalita di utili-| tae solidarieta sociale nei seguenti settori: L - beneficenza: ! T - istruzione, formazione e cultura; - tutela e promozione dei diritti; : assistenza sanitaria e sociale; erea scientifica. |i_sicurezza del paziente e dell'operatore, favorendo la ri- cerca scientifica nell’anbito della sicurezza ed il trasferi- jmento dei risultati della ricerca nella pratica clinica. 3. In particolare, la Fondazione si propone di agire in ambiti a rappresentati primariamente dall’identificazione e dallo svi- luppo di tecnologie, sistemi organizzativi e metodologie di BD (CAL, 1 | [seguenti azion: a) la condivisione e la divulgazione delle esperienze na-, zionali ed internazionali nell’ambito della gestione del ri- |schio clinico, mediante la promozione d iniziative interdisci~| plinari coinvolgenti le societa scientifiche, ordini profes- NI Le kOe |slonali ed enti di accreditenentos | T T b)__La diffusione dei principi e degli strumenti del_governo Vlott ae dare! 4 leinico, quali i'approccio multidisciplinare, 1a diftusione dil procedure organizzative, lo sviluppo di linee guida e percorsi Idiagnostico-terapeutici nell’ambito delle pratiche cliniche ed. assistenciali, di audit e miglioramento continuos | j c) __Lo sviluppo, il sostegno e la diffusione di: - Programmi di formazione ed incontri scientifici; = ____ Tecnologie e sistemi organizzativi innovativi; ry =___Sussidi, anche audiovisivi, relativi alla gestione in sicurezza di processi clinico-assistenziali a rischios metodo: telematiche (telemedici d) _, La definizione di meccanismi assicurativi e compensati-| vi, anche innovativi, a tutela degli utenti, degli operatori e delle amministrazioni sani aries e) La valutazione sulla base del metodo _ scientific dell’ incidenza del rischio legato all‘utilizzo di pratiche me-| diche non accreditate, ricomprese nelle medicine complementari ed alternative. Per il conseguimento dei suoi scopi la Fondazione potra inol- tre compiere qualsiasi operazione, assumere tutte le iniziati-| ve, stipulare convenzioni con imprese od enti pubblici o pri- vati, porre in essere ogni atto idoneo a favorire la concreta attuazione dei suoi fini e delle attivita che ne costituiscono Lioggetto; essa potra altresi coordinarsi con altri enti ope- ranti nel settore, aggregare altri organismi per rendere pia efficace la propria azione, nonché partecipare a societa, con- sorzi, associazioni ed altre strutture organizzative aventi| finalita similari alle proprie. Articolo 5 Ai fini delitespletanento degli scopi_predetti, le parti det! presente atto dichiarano di costituire, come di fatto costi-| tuiscono, il patrimonio iniziale della Fondazione come segue: Enti conferenti e Beni conferiti periore di Sanita conferisce la somma di Euro inquemila ese [elo deli*retitecs uccuntooata ui fing del vorwmmumts x2 conto] + lcorrente intestato alla Fondazione presso sanca_Popolare 1 7 |de1i'Eteuria © del Lazio obbligandosi L Istituto a tale verse-| lmento nell’ immediatezza dell’apertura del suddetto conto cor-) [rentes | = Gutenberg $.r.1. conferisce la somna di Euro 25.000,00 (ven-| ticinquenila virgola zero zero) come portata da assegno_non| trasferibile a favore della “Fondazione per la Sicurezza in) Sanita”, tratto su Banca Popolare deli’Etruria e del Lazio che| wiene dinanzi a me Notaie ed ai testi consegnato al Presidente, | della Fondazione come di seguito nominato. La Fondazione & | i t |retta dallo statuto che, sottoscritto dalle parti, dai testi e da me notaio, si allega, previa lettura datane alle parti, a| DY - Av te e sostanziale. I Soci fondatori nominano Presidente della’ Fondazione il Signor Vasco Giannotti nato ad Arezzo il) 2/11/1942, residente in Arezzo, Piazza della Fiorata n.2, e| Vice Presidente la Signora Monica Bettoni nata a Pontassieve 11 9/10/1950, residente in Arezzo, Via A. Cecchi n.23. | T Vengono_chianati_a far parte del C.di A. oltre al presidente! ed alla nominata Vice Presidente, i Signori Giovanni Gatteschi = | nate ad Arezzo il 5/9/1950, ivi residente in Via Mennini n.2 ed il Signor Velio Macellari nate a Rom it 24/06/1947_quiv. mente fra loro, a compiere tutte le pratiche necessarie per ottenere a favore della Fondazione il riconoscimento della| personalita giuridica ai sensi degli artt. 12 ss. c-c., nonché| ad apportare al presente atto ed allegato statuto, le modifi- ti che che venissero richieste dagli organi competenti. Entrambil disgiuntamente tra loro potranno, ai fini di cui sopra, confe~ rire procure spectali e mandati per singoli atti o categorie| 1 di atti. Le parti del presente atto espressamente richiedono, le agevolazisni fiscali previste dalle disposiziont di cut al| | D.P.R. n. 637/1972, nonché pia favorevoli emanate ed emanande.| in_conformita © sotto Ltosservanza delle norme contenute nel-| T | lo Statuto. Quanto al Collegio Sindacale composto di 3 (tre)| x) ee ee ee ee) RS cialisti_o revisori ufficiali dei conti verra nominato dal, Consiglio di Amministrazione nella prima riunione utile come, @ trascritto lo Statuto, composto di 17 (diciassette) articoli che regola la vita della Fondazione, Pertanto i sottoscritti approvano lo STATUTO di seguito trascritto stante la seguente| de che il Presidente della Repubblica emana i regolamen- osto 1988, n. 400, che di- dei _regolamenti; il riordinamento del sistema degli enti pubblici nazionali; = ___Visto in particolare l’art. 9 del d.lgs. 29 ottobre, 1999, n. 419, che prevede 1’adozione di un regolamento dio > 1 ganizzazione dell'Istituto Superiore della Sanita (d’ora in| pol anche solo “I.S.S.”) | -___Visto il D.P.R. 20 gennaio 2001, n. 70, che contiene il regolamento di organizzazione dell'I.S.S.7 | |-_Visto in particolare l'art. 1 del D.P.R. 20 gennaio| |2001, n. 70, che, salvo altro, prevede che 1/1.S.S. @ un ente di_diritto pubblico sottoposto alla vigilanza del Ministero |aaria fesivees organo sil sete cieW surlseriommecionsis arcell quale si avvalgono il Ministero della Salute e le Regioni e, t tramite esse, anche le aziende sanitarie locali e le aziende| ospedalieres = ___Visto in particolare l'art. 2 del D.P.R. 20 gennaio| 2001, n. 70, che, salvo altro, prevede the 1'I.S.S. svolge funzioni di ricerca, di sperimentazione, di controllo, di con-| | sulenza, di documentazione e di formazione nell’ambito della| salute publics: | + | -___Visto in particolare l'art. 3 comma 1 lett. b) del d.P.R, 20 gennaio 2001, n. 70, che prevede che, secondo crit rie modalita determinati proprio regolamento, pud partecipare o costituire oggetti pubblici - Visti in particolare gli artt. da 4 a 12 del D.P.R. 20) gennaio 2001, n. 70 che istituiscono e disciplinano gli organi dell'T.S.8. ¢, tra di essi, istituiscono e disciplinano il! Presidente, il consiglio di amministrazione, il direttore ge-! / nerale e il comitato scientifico; =___Visto in particolare Lart. 13 del D.P.R. 20 gennaio| 2001, 70 che, salvo altro, prevede che, con decreto del suo Presidente, 1/T.S.S. pud emanare regolamenti contenenti la di-| sciplina della stipula da parte dell’I.s.S. di convenzioni,| contratti e accordi di collaborazione e la disciplina della) uzione 0 della partecipazione da parte dell’I.S.S. a) consorzi, fondazioni o societas = ___Visto il decreto 30 gennaio 2003 del Presidente, dell’l.s.s., che contiene il regolamento recante norme concer- nenti la stipula di convenzioni, contratti e accordi di colla- borazione da parte dell’l.s.S. e la costituzione o la parteci- pazione da parte dell'I.$.S. a consorzi, fondazioni o societa; = ___Visto in particolare lart. 2 del decreto 30 gennaio| 2003 del Presidente dell’I.S.S., che prevede che la partecipa- zione o la costituzione da parte dell'I.S.S. a consorzi, fon- dazioni o societa deve esser deliberata consiglio di ammini- ragione dell'I.S.S. 2 successivamente disposta dal Presiden- 2 dell'r. 8 del decreto ne o la costituzione da parte dell'I.S.S. a consorzi, fon- |dazioni o societa ¢ subordinata al parere favorevole del comi-| |tato scientifico. i |-__Vistat allora la deliberazione del consiglio di ammini- strazione dell'I.S.S. del 31 ottobre 2007, con la quale [111.8.8. ha manifestato l’interesse alla costituzione di una fondaztones | - Vista allora_ l’avviso di selezione —_pubblica dell'Istituto superiore di _sanita pubblicato in data| T 19/12/2007, con 1a quale 1’Istituto stesso ha reso noto il proprio interesse alla costituzione di una fondazione; = __Visto allora e in particolare che l’avviso di selezione| pubblica rendeva noto: A) che 1'I.S.S. intendeva attivare una | [procedura ad evidenza pubblica finalizzata ad individuare 1e| imanifestazioni di interesse per la costituzione di una fonda~ zione; B) che lo scope della costituenda fondazione era quello lai sviluppae e diffondere la ricerca e lo sviluppo delle com-| petenze professionali nel campo del trasferimento tecnologico, @ dell'innovazione finalizzato al settore della sicurezza del! paziente, del cittadino e dell‘operatore sanitario; ¢) che po tevano manifestare il proprio interesse alla costituzione del- la fondazione soggetti pubblici o privati, italiani e stranie- zi, in po sso dei requisiti stabiliti nell’ avviso; = Visto Lora che i i_che hanno manifestato il ti: | = Gutenberg S.r.1., con sede legale in Arezzo, Piazza San Ja~ copo n. 294, Iscrizione Registro delle Imprese di Arezzo n. REA 129406, Partita Iva n. 01661540516, Codice Fiscale a.| 01661540516; - Mortara Rangoni Europe S.r.1., con sede legale in Casalec- chio di Reno (BO), Via Cimarosa n. 103/105, Iscrizione Regi. stro delle Imprese di Bologna n. REA 324654, Partita Iva n. 00673881207, Codice Fiscale n. 0389682037 = _PRO.GE.A S.r.1., con sede legale in Milano, Via Pietrasanta n, 12, Iscrizione Registro delle Imprese di Milano n. REA) 1250089, Partita Iva n. 08842280151, Codice Fiscale 1.) 0884228015. = Joint Commission Resources, Inc., con sede legale in 0a- kbrook Terrace, Tllinois (USA), Via One Lincoln Centre, Suite, 1340, Iscrizione Registro delle Imprese di Milano n. REA, 1744756, Partita Ivan. 04390030965, Codice Fiscale a 04390030965 | = Vista allora 1a deliberazione del consiglio ai anmini-| strazione dell’I.S.S. del 10/04/2008, che dichiara vincitore! della selezione publica la Gutenber to _superiore di sanita e Guten= costituire la fondazione ogget- denominata “Fondazione per la sicurezza in sanita”; | = __Visto e premesso tutto quanto sopra, I.S.S. e Gutenberg) S.r.1. deliberano di edigere il seguente statuto da conside- gli effetti la disciplina dell’ordinamento inter-! rare a tut! | [noe dell’amministrazione della fondazione denominata "Fonda- |zione per la sicurezza in sanita". I i sTaTUTO | Articolo 1 - Costituzione e denominazione | T | |2. er costituito Lente avente forma giuridica di fondazione e| | |denominato "Fondazione per la sicurezza in Sanita”. i Articolo 2 - Sede i La Fondazione ha sede legale in Roma, Via Giano della Bella ne 44. 34, Italia, e sede amministrativa, in Arezzo, Corso Italia |2, La Fondazione pud istituire sedi secondarie, succursali e/ Articolo 3 ~ purata 1. La durata della Fondazione ¢ stabilita in dieci anni | Articolo 4 ~ Finalita sviluppare e diffondere la ricerca e lo sviluppo delle comp tenze professionali nel campo del trasferimento tecnologico e dell innovazione in con particolare riferimento al dell‘ operatore sanitario. 1. La Fondazione non ha fini di lucro e si propone di promuo- , fay vere lo svolgimento di attivita perseguendo finalita di utili-| - beneficenzay = istruzione, formazione e cultura; - tutela e promozione dei diritti; : assistenza sanitaria e sociale; - __ricerea scientifica. ver perseguire ‘ali finalica, 1a Fondazione si_propone di! : di sicurezza del paziente e dell'operatore, favorendo la ri-| cerca scientifica neli’ambito della sicurezza ed il trasferi- S ec mento dei risultati della ricerca nella pratica clinica. In particolare, 1a Fondazione si propone di agire in anbiti & ee qualificazione delle competenze professionali per sostenere le luppo di tecnologie, sistemi organizzativi e metodologie di) / Q {| | seguenti_azioni: | a) _La condivisione ¢ la divulgazione delle esperienze_na~ bo zionali ed internazionali nell’ambito della gestione del ri- oo schio clinico, mediante la promozione d iniziative interdisci-! plinari coinvolgenti_ le societa scientifiche, ordini profes- ionali ed enti di accreditamenta; clinico, quali l’approccio multidisciplinare, la diffusione di! procedure organizzative, lo sviluppo di Linee guida © percorsi! |diagnostico-terapeutici nell‘ambito delle pratiche cliniche ed! T lassistenziali, di audit e miglioramento continuo; ¢) __Lo sviluppo, il sostegno e la diffusione di |. progeamni at formazione ed incontri scientificts = __ Tecnologie e sistemi organizzativi innovativi; = __Sussidi, anche audiovisivi, relativi alla gestione in| i |sicurezza di processi clinico-assistenziali a rischios = __ Tecnologie telematiche (telemedicina) © metodologie a supporto dell‘erogazione dei servizi sanitari; d) _La definizione di meccanismi assicurativi e compensati vi, anche innovativi, a tutela degli utenti, degli operatori e T delle amministrazioni sanitarie; | ©) _La_valutazione sulla_base_del_metodo _scientifico| T 1 dell'incidenza del rischio legato all’utilizzo di pratiche me-| T diche non accreditate, ricomprese nelle medicine complementari| ed alternative. Articolo § - Attivita strumentali accessorie e connesse 1. Per la realizzazi dei suoi scopi, 1a Fondazione potra tra ltaltro: accettare nuovi soci esclusivamente 1 = __promuovere e gestire iniziative e corsi per la formazio- ne, L'aggiornamento e la qualificazione del personale operante! nelle materie oggetto delle sue finalitay I - istituire premi, borse di studio e contratti di ri = ___compiere studi e ricerche; -___curare l'attivita editoriale sia mediante la stampa deij risultati di studi e di ricerche proprie, sia mediante l'edi | ___zlone ai opere di terzis | a -___realizzare, gestire, affittare, assumere il possesso a i qualsiasi titolo, acquistare beni mobili e immobili, impianti) e@ attrezzature e materiali utili e necessari per l'espletamen-! to della propria attivita nell’ambito delle risorse disponibi-| Liu | + = stipulare contratei, convenzioni _con_privati_ed_enti| pubblici per lo svolgimento delle attivita di cui ai punti precedenti; enedadi ld = __promuovere intese con enti scientifici, culturali ed. > nord al educativi, italiani e stranieri, per l'utilizzo dei beni di cui_trattasi, allo scopo di facilitare studi e attivita della Fondazione: t - favorire, anche mediante joni, 10 sviluppo di. istituzioni, asso azioni, enti il _raggiungi- mento di milari a quell: =___partecipare 0 concorrere alla costituzione ai_fondazio-| |ni, associazioni, consorzi o altre forme associative, pubbli- - richiedere sovvenzioni e contributi per progetti coeren- ticon le finalita della Fondazione; |= _predisporre, gestire ed amministrare incarichi di colla~ | [borazione nazionale ed internazionale; i svolgere qualsiasi altra attivita strumentale, accesso- [ria o connessa agli scopi. i I Articolo 6 - Patrimonio ed entrate. |i. 21 patrinonio della Fondazione @ costituite da - fondo di dotazione costituito da: o in natura effettuati dai fondatori o da altri partecipanti; = ___beni immobili, beni mobili registrati e beni mobili non, registrati di proprieta della Fondazione; | rve costituite 1io avanzi di gestione, - eredita accettate con beneficio di inventarios Le entrate della Fonda: stituite da - utili derivanti dall'esercizio di attivita sociale; contributi corrisposti_da persone fis iuridiche trimonio della Fondazione. | Articolo 7 - Organi 1. Organi della Fondazione sono: il President: : il Vice-Presidente; = il Consiglio di amministrazione; i - il Collegio dei sindaci. 2. Sono ineleggibili alla carica di componente degli organi| indicati al comma 1 del presente articolo: | - Linterdettos - Lf inabilitato; l = ii fattitos > | stizia, la pubblica amministrazione o la personalita dello ae & Co 3. Sono incompatibili con la carica di componente degli organi’ indicati al comma 1 del presente articolo ogni carica che per, (—_ motivi di legittimita o di opportunita siano in palese con sto o conflitto di interesse o di funzione. 4. Le persone che ricoprono le cariche descr |nistrazione, sentito il parere del collegic dei sindaci. : Articole 8 - Il Presidente \ [1.11 Presidente @ organo unipersonale composto da una persona [fisica nominata dal socio fondatore “GUTENBERG S.r.1.” Il Presidente dura in carica tre esercizi ed @ rinominabi-| le. |3. 11 presidente ¢ presidente di dirttto del consighio dt an | ministrazione. I |4. Al Presidente @ attribuito il potere di rappresentanza sia il potere di coordinamento e il potere di impulso delle atti-| vita della Fondazione e, il potere di amministrazione} ordinaria e straordinaria della Fondazione. 5. In qualita di presidente di diritto del consiglio di_ammi- [nistrazione, il Presidente pud qualvolta lo ritenga opportuno. convecare tale organo ogni Articolo 9 - Il Vice-Presidente Il Vice-Presidente @ organo unipersonale composto da una persona fisica nominata dal socio ISTITUTO SUPERIORE DI SANI- TAY. 2, I] Vice-Presidente dura in carica tre esercizi ed ¢ rinomi- nabile. 3. Al Vice-Presidente @ affidata la funzione surrogatoria e di! ples del Presidente in caso 0 impediment, TL Vice-Presidente strazione ogni qualvolta lo ritenga opportuno ed eserciti con- temporaneamente le funzioni vicarie del Presidente. f * Aaticoio 10 = 1h eonsighis aaninistzasione | Ret ome eee aN un massimo di sette, nominate secondo le modalita di seguito| sto da persone fisiche da un minimo di quattro menbri fino ad rr, indicat = il socio fondatore Gutenberg S.r.1. nomina numero due ammi- nistratori; [24 - Istituto Superiore di Sanita nomina numero due amministrato- sts [| fot - La Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome @ in- vitata a nominare numero un amministratore; | EQ - il Ministero della Salute @ invitato a nominare un ammini- T stratore; l'amministratore potra essere nominato d’accordo tra i soci fondatori, ovvero verra nominato da nuovi, eventuali partecipanti alla Fondazione. i 2. Il consiglio di amministrazione dura in carica tre esercizi_ e ciascun amministratore @ rieleggibile. Pd 3. E presidente di_diri: del_consiglio di amministrazione il Presidente della Fondazione. Al nsighio di ammii 1 potere de- liberativo f le seguenti materie: - spprovazione del = ___nomina dei revisori; determinazione del compenso dei componenti degli organi; | -___revoca dei revisori; = __nomina del Direttore Scientifico; -___determinazione del compenso del Direttore Scientificos - revoca del Direttore Scientifico; = __modificazioni dello statuto; -___scioglimento della Fondazione; [Presidente della Fondazione ogni qualvolta lo ritenga opportu- | Ino. 6. Il consiglio di amministrazione deve essere convocato dal, Presidente della Fondazione almeno una volta all’anno entro gentoventi _giorni dalle _chiueura__dell’esereizio per, _lapprovazione del bilancio; se il Presidente della Fondazione _non_provvede, la convocazione @ ordinata con decreto dal pre- sidel te del tribunale su ricorso di ciascun amministrator Il _consiglio di amministrazione deve essere convocato dal| i Presidente della Fondazione ogni qualvolta ne sia fatta ri- dieci chiesta_motivata da almeno due amministratori vrni_dalla richiesta; se il Presidente della Fondazione non vvede, 1a convocazione @ ordina’ eto dal presiden- Yeo ntel tribu della Repubblica Italiana mediante avviso comunicato a tutti|; gli amministratori e a tutti i revisori almeno dieci giorni} vinento; Mavvise deve indicare giorno, ora e luoye della ri-| unione e ordine del giorno. 9. La riunione del consiglio di amministrazione @ presieduta) dal presidente del consiglio di amministrazione 0, in mancan- : za, dalla persona eletta dalla maggioranza degli intervenuti;| il presidente della riunione nomina il segretario della ri-' unione, verifica la legittimazione degli intervenuti, verifica) x | | la validita della costituzione del consiglio di amministrazio-| Sa ae ee OS tario a redigere corrispondente verbale che deve essere sotto- [scritto dal presidente della riunione e dal segretario della riunione e trascritto nel libro delle adunanze e delle delibe-| razioni tenuto a cura del consiglio di amministrazione. 10, Ciascun amministratore @ titolare del diritto di interven- nistrazione. Il diritto di intervento pud essere esercitato AS 7 1 ciascun_anainistratore: (a) mediante partecipazione diretta alla riunione del consiglio di anministrazione, (b) mediante) partecipazione indiretta alla riunione del consiglio voto alla riunione del consiglio di amministrazione, (b) per- sonalmente e indirettamente mediante manifestazione del voto per corrispondenza o per via telematica. 11. Tl consiglio di amministrazione richiede il quorum costi- tutivo della meta degli anministratori e il quorum deliberati- | |vo dette maggioranza degli intervenuti, ma il consigiio di am- ministrazione richiede il quorum costitutivo della meta degli! amministratori e il quorum deliberativo dei due terzi degli! intervenuti nelle seguenti materie: -__|_nomina dei revisori; revoca dei revisori; | | [= determinazione del compenso dei componenti degli organi; - scioglimento della Fondazione; -___nomina dei liquidator. Articolo 11 - Il collegic dei sindaci 1. 11 collegio dei sindaci @ un organo compesto da tre persone fisiche e nominate dal consiglio di amministrazione, tra i cittadini italiani che sian dottori commercialisti, ragionie- qh collegio dei sindaci @ nominato dal col- soa maggiorunza nella sua prima riunione. ponenti del colleqio dei sindact pouso: strazione e a tale fine sono appositamente convocati. I 5. Al collegio dei sindaci @ attribuito il potere di controllo contabile e di legittimita sugli atti di amministrazione posti in essere dal consiglio di amministrazione e dal Presidente e il dovere di redigere 1a relazione sulla gestione allegata al! progetto di bilancio d’esercizio. | 6. I1 collegio dei sindaci pud essere convocato dal suo presi- dente ogni qualvolta lo ritenga opportuno. 7. Tl collegio dei sindaci @ convocato nel territorio della Repubblica Italiana mediante avviso comunicato a tutti i revi-| sori almeno dieci giorni prima, con mezzi che garantiscano la| prova dell’avvenuto ricevimento; Lavviso deve indicare gior-| | no, ora e luogo della riunione e ordine del giorno. I Articolo 12 - Cessazione dei componenti degli organi 1. La cessazione dalla carica di componente degli organi si determina al verificarsi delle seguenti cause - scadenza del termine; -__ morte; = ___revoca da parte dell‘organo 0 dell’ente che ha nominato| omponente che pud avvenire in ogni tempo e salvo il dirit- risarcimento del danno se non la ad eccecione dei componenti quando un del nuovo componente. Quando un componente di un organo cessa dalla carica per dimissioni, morte 0 revoca: i |- se i componenti rimasti in carica sono pid della meta |dei componenti nominati, allora i componenti superstiti nomi- [nano un sostituto che rimane in carica finché l’organo o lfente che ha nominato il componente cessato non provvedera| = ___se i componenti rimasti in carica sono meno della meta dei componenti nominati, allora i componenti superstiti ri- chiedono con raccomandata a.r. agli organi o agli enti che! hanno nominato i componenti cessati affinché provvedano alla) |nomina di un sostituto che rimane in carica fino alla scadenza [del termine dei componenti in carica all'atto della nomina; -___se i componenti sono tutti cessati, allora gli organi o gli_enti che hanno nominato i componenti cessati provvedono a alla ricostituzione dell’ organo. | Articolo 13 - Direttore scientifico Per lfesercizio delle attivita, 1a Fondazione si_avvale| della collaborazione di una persona fisica denominata diretto-| re scientifico. porso della) diritte al compenso nella misura determinata dal consiglio di amministra~ 4. La cessazione dalla carica di direttore scientifico si de-, 1 termina secondo le previsioni del precedente art. 12. | 5. I direttore scientifico collabora con gli organi della| Fondazione al fine di consentire l’esecuzione delle decisioni adottate dagli organi. A tale fine, elabora il piano delle at-| tivita e ne cura l’attuazione attraverso opportune ed autonome| decisioni gestionali nell’ambito delle risorse disponibili. 6. Il direttore scientifico pud avvalersi di altri collabora-| tori nominati di concerto con il Presidente della Fondazione| ed il Vice Presidente, sui quali esercita potere di indirizzo. Articolo 14 - Esercizio finanziario 1. L'esercizio finanziario della Fondazione inizia il primo) [gennaio e termina il trentuno dicembre di ogni anno solare. Articolo 45 - Bilancio d’esercizio ¢ sua approvazione 1, Il bilancio d’esercizio @ il documento contabile che deve| essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo ve-| ritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria! rT della Fondazione e il risultato economico d’esercizio. E” co-| stituito dallo stato patrimoniale, dal conto .economico e dalla) nota integrativa e deve essere corredato dell zione sulla gestione del collegio dei sindaci. fini del bilancio d'e - il Presidente della Fondazione dev glio di amministrazione per l’approvazione del bilancio entro centoventi giorni dalla chiusura dell’ esercizio finanziario; -___il Presidente della Fondazione deve redigere il progetto Sy |di_bilancios il Presidente della Fondazione deve trasmettere il pro-| Al colegio dei sindaci deve redigere la relazione al [bilancio, entro i 15 giorni che precedono 1a data fissata per [41 Consiglio di Amministrazione; ! [+i singoli amministratori possono prenderne visione; il consiglio di amministrazione pud approvare, rigettare © modificare il progetto bilancio sottoposto al suo esame. 3. La Fondazione non pud distribuire né direttamente né indi- rettamente utili o avanzi di gestione, che devono essere de- stinati per la realizzazione delle attivita, istituzionali del- la Fondazione e di quelle ad esse direttamente connesse. | Articolo 16 - Scioglimento e devoluzione dei beni | 1, Costituiscono cause di scioglimento della Fondazione: - conseguimento delle finalita della Fondazione; E imps ssibilita sopravvenuta di conseguimento delle fina- lita della Fondazione: - ielibera di scioglimento dei so Lentrata della Fondazione in stato di liquidazione. 3. Verificatasi una causa di scioglimento, il consiglio di am-| T ministrazione deve _nominare _uno_o _pid_Liquidatori;| nell’inerzia del consiglio di amministrazione, i liquidatori| sono nominati con decreto dal presidente del tribunale, su ri- [corso di ciascun amninistratore. |. Una volta ultinata fateivica di liguidazione del patrino- nio e di conversione dei beni in denaro al fine di garantire, < Bi Ld | | | imente ai conferimenti effettuati. I 5. Una volta ultimata l'attivita di devoluzione dei beni, 1a j j [Fondazione deve considerarsi estinta. | Articolo 17 - piaposisient finati 7 5 41 doveroso pagamento di eventuali creditori, leventuale re-| T [siduo attivo deve essere devoluto ai Fondatori proporzional- | I rx Richiesto io Notaio ho ricevuto {1 presente atto che ho pub-| es R blicato mediante lettura da me Notaio datane, presenti i te- mento alle disposizioni di legge vigenti e ai principi genera~ 1i_dell’ordinamento giuridico italiano. compare! sotto: vono alle ore 17,30 (diciassette e trenta) @-scritto in parte a_macchina ed in parte a mano da me Notaio, consta di sette fogli per ventiset sente vet ttesima F.to Gi seppina Artiano F.to Enrica Rosa teste F.to Rosa Maria Martoccia teste F.to Monica Scaravelli Notaio 00 La presente copia, composta di numero sette fogli, scritti sin qui @ copia conforme, comprensiva delle postille approvate dalle parti, all/originale atto costitutive e statuto della “Fondazione per la sicurezza in Sanita”, munito delle firme [prescritte dalla Legge. Si xi cia in carta libera per gli usi consentiti dalla Legge, t [noma 5 (cingue) novembre 2009 (duentlanove) + |