Sei sulla pagina 1di 10

Firmato digitalmente da

GIUSEPPE D'ANGELO

CN = D'ANGELO
GIUSEPPE
O = non presente
C = IT

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE


PROVINCIA DI PALERMO
UFFICIO TECNICO- III SETTORE - URBANISTICA-EDILIZIA PRIVATA - SANATORIE

PERMESSO DI COSTRUIRE
(ai sensi dellart. 10 e 36 del DPR 380/2001 come recepito con modifiche dalla L.R. 16/2016)

N
P . l l o 04 8

02

DEL 27/01/2017

I NT / UT C de l 27/ 0 1/ 2 01 7

P . l l o G en era l e n. 1 29 1 de l 2 7 /0 1 /2 01 7

PREMESSO che:
A.

In data 14/05/2002 stata rilasciata la Concessione Edilizia n. 5/2002 per la

realizzazione di un villino a due elevazioni fuori terra oltre piano cantinato su area
ricadente in Zona C2 identificata in catasto al fg. 1 particella 1548 (ex 89/b)
complessivamente estesa mq. 583,00;
B.

Il procedimento Edilizio si concluso prima del 2011, mentre le opere edilizie sono

continuate in difformit alle opere previste dalla Concessione Edilizia n. 5/2002, e si reso
necessario, quindi, procedere alla presentazione di unistanza ai sensi dellart. 36 del D.P.R.
380/2001, ex art. 13 L. 47/85;
C.

Con istanza acquisita agli atti dUfficio al protocollo n. 20346 del 19/12/2011 i sigg.

Riso

Salvatore

nato

ad

Isola

delle

Femmine

il

10/06/1963,

codice

fiscale

RSISVT63H10E350Q, ed Intravaia Concetta nata a Torretta il giorno 04/11/1967 codice


fiscale: NRTCCT67S44L282T, entrambi residenti a Brooklyn (New York) in 5 Strayer Street,
proprietari del villino a due elevazioni fuori terra oltre piano cantinato realizzato su area
censita in catasto al fg. 1 particella 2518, hanno richiesto la concessione edilizia in sanatoria

ai sensi dellart. 36 (ex art. 13 L. 47/85) del D.P.R. 380/2001 per il mantenimento delle opere
realizzate e per le opere da realizzare consistenti:
nellaccorpamento delle due unit immobiliari gi approvate con Concessione edilizia n.
5/2002 in una sola unit abitativa su due elevazioni;
realizzazione di una rampa carrabile di accesso al piano cantinato;
realizzazione dellindiana intorno alledificio;
abolizione di una scala esterna con la realizzazione di una interna;
diversa disposizione dei portici e completamento delledificio attraverso interventi di
rifinitura relativi ai prospetti, agli infissi ed alla sistemazione dellarea esterna;
D.

gli istanti hanno titolo per richiede la concessione edilizia in sanatoria in argomento

in forza dellatto di compravendita del 23/10/1998 Rep. n. 10338, Racc. n. 4816, redatto
dalla D.ssa Rosaria Li Pira Notaio in Palermo, registrato in Palermo il giorno 09/11/1998 al n.
11277/IV;
E.

In data 01/07/2013 con nota protocollo n. 9272 la ditta istante trasmette la

documentazione richiesta da questo UTC con nota p.llo n. 7482 del 27/05/2013, ai fini
dellistruttoria dellistanza di concessione edilizia in sanatoria, ai sensi dellart. 36 del DPR
380/2001, p.llo n. 20346 del 19/11/2011;
F.

In data 06/03/2014 acquisito al protocollo generale dellEnte al n. 4138, perviene il

N.O. della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo prot. n. 378/516.7 del 23/01/2014


relativo al progetto in sanatoria ai sensi dellart. 36 del D.P.R. 380/2001 del villino a due
elevazioni f.t. oltre piano cantinato edificato su area identificata al fg. 1 p.lla 1548, realizzato
in difformit alla C.E. 05/02 ed al completamento delledificio attualmente allo stato grezzo,
il quale dichiara la compatibilit paesaggistica per le opere realizzate in difformit alla C.E.
n. 05/2002 e contestualmente approva il progetto di completamento dellimmobile a
condizione che: 1) lintonaco dei prospetti sia del tipo Li Vigni delle tonalit delle terre
2

colorate chiare, evitando fasce marcapiano e basamentali; 2) tutte le opere in ferro,


parapetti dei balconi, cancelli e ringhiere di recinzione, siano realizzate con struttura
metallica leggera a partitura semplice, di colore canna di fucile; 3) le grondaie ed i pluviali
siano in lamiera o in rame; 4) venga adottata particolare cura alla sistemazione esterna del
lotto, ponendo a dimora alberi e siepi tipici della macchia mediterranea;
G.

In data 15/02/2016 con nota p.llo n. 1714 i sigg. Riso Salvatore ed Intravaia Concetta,

sopra meglio generalizzati, trasmettono via pec, le dimissioni del tecnico progettista Ing.
Vincenzo Intravaia e contestualmente la nomina del nuovo tecnico Ing. Marco Gambino
iscritto allOrdine degli Ingegneri della Provincia di Palermo al n. 8036;
H.

Con nota p.llo n. 3292 del 18/03/2016 la sig.ra Riso Maria Rosaria nata a Isola delle

Femmine il giorno 09/11/1964 ed ivi residente in Via Volturno n16, codice fiscale:
RSIMRS64S49E350A, in qualit di procuratrice di Riso Salvatore e Intravaia Concetta, sopra
meglio generalizzati, giusta procura per amministrare redatta il giorno 05/10/199, dal Dr.
Navarra Filippo, notaio in New York, trasmette, ad integrazione e sostituzione degli
elaborati presentati con nota p.llo n. 20346 del 19/12/2011 la documentazione, tutta la
documentazione ai fini dellistruttoria della pratica tendente al rilascio della concessione
edilizia in sanatoria ai sensi dellart. 36 del D.P.R. 380/2001 (ex art. 13 L. 47/85);
I.

Con nota p.llo n. 9811 del 21/07/2016 la ditta istante trasmette la documentazione

richiesta da questo UTC con nota p.llo n. 9287 del giorno 07/07/2016;
J.

Sono stati acquisiti agli atti dellUfficio i seguenti pareri e N.O. preventivi e necessari:

N.O. della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo prot. n. 1767/515.4 del 18/10/2016


che integra, annulla e sostituisce i precedenti elaborati grafici allegati al provvedimento
rilasciato p.llo n. 378/S16.7 del 23/01/2014;
Dichiarazione resa ai sensi dellart. 96 della L.R. 11/2010 a firma del tecnico progettista
acquisita agli atti di questo Ufficio con nota p.llo 3292 del 18/03/2016;
3

Dichiarazioni sostitutiva di atto di notoriet redatta ai sensi del D.P.R. 445 del 2000, dal
Sig.

Riso

Salvatore

ad

Isola

delle

Femmine

il

10/06/1963,

codice

fiscale

RSISVT63H10E350Q, ed Intravaia Concetta nata a Torretta il giorno 04/11/1967 codice


fiscale: NRTCCT67S44L282T, entrambi residenti a Brooklyn (New York) in 5 Strayer Street ,
in qualit di proprietari dellimmobile oggetto in argomento, nella quale dichiarano di non
trovarsi in alcune condizione di cui agli artt. 416 bis, 648 bis e 648 ter del Codice di
Procedura Penale;
Dichiarazione di rispondenza degli impianti tecnologici ai sensi del D.M. 22/01/2008 n. 37
art. 7 redatta dallIng. Marco Gambino iscritto allOrdine degli Ingegneri della Provincia di
Palermo al n. 8036 ed acquisita al protocollo generale dellEnte con nota protocollo n.
3292 del 18/03/2016;

N.O. del Genio Civile di Palermo acquisito al protocollo generale dellEnte in data

01/07/2013 al n. 9273;

Conformit delle strutture, ai sensi dellart. 28 della L. 02/02/1974, rilasciata

dallUfficio del Genio Civile di Palermo acquisita al protocollo generale dellEnte in data
01/07/2013 al n. 9273;

dai conteggi effettuati e determinati da questo UTC, trasmessi alla ditta istante con

nota p.llo n. 10444 del giorno 05/08/2016, risultano dovuti nella misura di 9.447,08
quale oblazione per le opere realizzate e di . 9.460,78 quale costo di costruzione per le
opere da realizzare, nonch 5.698,96 quale debito residuo pi sanzioni relativi alla C.E. n.
5 del 14/05/2002, salvo conguaglio che verr comunicato prima della presentazione della
S.C.A. per agibilit.

stato prodotto il bonifico di 24.606,82 del 23/12/2016 CRO n.

0000028574690401484339043391IT relativo allintero importo dovuto;

K.

In base alle risultanze dellistruttoria del progetto in argomento, sussistono, i

presupposti tecnico-amministrativi affinch sia rilasciato il permesso di costruire ai sensi


dellart. 10 e 36 del D.P.R. 380/2001 come recepito dalla L.R. 16/2016 e s.m.i., salvi e
impregiudicati gli eventuali diritti dei terzi, in favore dei sigg. Riso Salvatore nato ad Isola
delle Femmine il 10/06/1963, codice fiscale RSISVT63H10E350Q, ed Intravaia Concetta
nata a Torretta il giorno 04/11/1967 codice fiscale: NRTCCT67S44L282T, entrambi residenti
a Brooklyn (New York) in 5 Strayer Street, nella qualit di proprietari, per il mantenimento
delle opere realizzate e da eseguirsi nel fabbricato a due elevazioni fuori terra oltre piano
cantinato realizzato in Isola delle Femmine Contrada Piana su area censita in catasto al fg. 1
particella 2518, consistenti: 1) nellaccorpamento delle due unit immobiliari gi approvate
con Concessione edilizia n. 5/2002 in una sola unit abitativa su due elevazioni;2)
realizzazione di una rampa carrabile di accesso al piano cantinato;3) realizzazione
dellindiana intorno alledificio; 4) abolizione di una scala esterna con la realizzazione

di

una interna; 5) diversa disposizione dei portici ; 6) esecuzione di nuove opere consistenti
nel completamento delledificio attraverso interventi di rifinitura relativi ai prospetti, agli
infissi ed alla sistemazione dellarea esterna, cos come meglio riportato nelle tavole e nella
relazione di progetto allegate.
L.Lo scrivente nella qualit di Responsabile del Procedimento, rassegna la presente
relazione per ladozione del provvedimento dirigenziale con i seguenti allegati progettuali,
che debitamente siglati dal sottoscritto, costituiscono parte integrante e sostanziale del
provvedimento finale:
1.

Relazione Tecnica;

2.

Cartografia, Planimetria Generale e dati Metrici;

3.

Rilievo Stato di Fatto;

4.

Progetto delle opere di completamento con le opere di demolizione e ricostruzione;


5

5.

Progetto architettonico Stato Futuro;

6.

Elaborato tecnico delle Coperture di cui alla lettera a e b. dellart. 4 Decreto 5/9/12

dellAssessorato alla Salute;


7.

Planimetria Impianto elettrico;

8.

Planimetria impianto idrico-sanitario;


Il Responsabile del Procedimento
F.to Arch. Gerlando Mallia

IL DIRIGENTE
( Ai sensi dellart. 13 del D.P.R. 380/2001 come recepito dalla L.R. 16/2016)

Vista la Legge urbanistica n. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni;


Visti i DD. II. del 01/04/1968 n. 1404 e del 02/04/1968 n. 1444;
Vista la Legge 28/01/1977 n.10;
Visto il Decreto 05/07/1975 Ministero della Sanit;
Visto il vigente PRG approvato con D.A. 83/77;
Vista la Legge Regionale n. 71 del 27/12/1978;
Visto il PRG approvato con D.A. 121//83;
Vista la Legge n.47/85;
Vista la Legge Regionale n. 37/85;
Visto il D.P.R. n. 412/93;
Visto il DPR 380/2001 Testo Unico dellEdilizia;
Vista la L.R. 16 del 10/08/2016 e s.m.i. di recepimento con modifiche del D.P.R. 380/2001;
Vista la Determina Sindacale n. 2 del 13/01/2017;
Vista la superiore relazione del Responsabile del Procedimento, nella quale vengono
richiamati i pareri favorevoli rilasciati dagli Enti preposti;

ESAMINATA la suddetta relazione del Responsabile del Procedimento e ritenuto di


accogliere la proposta formulata dallo stesso;
ATTESA la propria competenza ai sensi dellart.13 del D.P.R. 380/2001 come recepito dallart.
1 della L.R. 16/2016 .
VISTI gli atti dufficio

RILASCIA
IL PERMESSO DI COSTRUIRE
(ai sensi dellart. 10 e 36 del DPR 380/2001 come recepito con modifiche dalla L.R. 16/2016)

AI Sigg. Riso Salvatore

nato ad Isola delle Femmine il 10/06/1963, codice fiscale

RSISVT63H10E350Q, ed Intravaia Concetta nata a Torretta il giorno 04/11/1967 codice


fiscale: NRTCCT67S44L282T, entrambi residenti a Brooklyn (New York) in 5 Strayer Street,
nella qualit di proprietari;
fatti salvi e impregiudicati gli eventuali diritti dei terzi
fermo restando gli altri eventuali pareri, N.O. e adempimenti previsti dalla normativa
vigente, per il mantenimento delle opere realizzate e da eseguirsi nel fabbricato a due
elevazioni fuori terra oltre piano cantinato sito in Isola delle Femmine, Contrada Piana su
terreno identificato in catasto al fg. 1 p.lla 1548 consistenti sommariamente:
nellaccorpamento delle due unit immobiliari gi approvate con Concessione edilizia n.
5/2002 in una sola unit abitativa su due elevazioni, realizzazione di una rampa carrabile di
accesso al piano cantinato e dellindiana intorno alledificio, nellabolizione di una scala
esterna con la realizzazione di una interna, nella diversa disposizione dei portici e per
lesecuzione di nuove opere consistenti nel completamento delledificio attraverso interventi
di rifinitura relativi ai prospetti, agli infissi ed alla sistemazione dellarea esterna in
conformit agli elaborati grafici sopra elencati, timbrati e siglati dal Responsabile del
Procedimento, facenti parte integrante e sostanziale del presento atto.
7

I lavori sopra descritti dovranno essere iniziati entro un anno dal rilascio del presente ed
ultimati entro tre anni dalla comunicazione di inizio lavori, secondo quanto previsto dallart.
15 del DPR 380/2001, come recepito con modifiche dalla L.R. 16/2016.
Contestualmente alla comunicazione di fine lavori la Ditta Concessionaria dovr esibire
l'attestazione sull'effettiva esecuzione del servizio di smaltimento del materiale sfabbricida
derivante dai lavori eseguiti e la discarica o centro di recupero o stoccaggio presso la quale
stato conferito;
Tale concessione viene rilasciata in conformit agli elaborati progettuali allegati, che ne
fanno parte integrante e sostanziale, e sotto losservanza dei regolamenti comunali di
edilizia e di igiene e di tutte le disposizioni vigenti, nonch delle prescrizioni di cui ai citati
nulla osta e pareri e delle seguenti prescrizioni:
Linizio dei lavori subordinato:
1)

Comunicazione di inizio lavori, controfirmata dal Concessionario, dalla ditta


esecutrice dei lavori e dal direttore dei lavori nominato;

2)

Dare comunicazione al 5 Settore Servizi a rete, del Comune di Isola delle Femmine,
della data di inizio dellesecuzione delle opere di allaccio alle rete di adduzione idrica
ed alla rete fognante comunale.

3)

agli adempimenti di cui alla legge 2/2/1974 n. 64 e legge n. 1086/71 per le opere in
cemento armato, e a quelli previsti dalle vigenti norme antisismiche, che dovranno
essere comunicati al Comune;

4)

alla presentazione del D.U.R.C. dellImpresa esecutrice dei lavori, documento che
dovr essere ripresentato a fine lavori;

5)

alla presentazione della dichiarazione relativa alle modalit di smaltimento del


materiale sfabbricida con indicazione della ditta incaricata;

6)

agli adempimenti di cui allart. 90 del D. Lgs 81/08 in materia di sicurezza


8

Nel cantiere deve essere esposta una tabella indicante numero, data e oggetto del
Permesso di Costruire, le generalit dei proprietari, del progettista, del direttore dei lavori e
dellassuntore dei lavori, come prescritto dalla L.R. 37/85 e s.m.i., del coordinatore per la
progettazione, coordinatore per lesecuzione e responsabile dei lavori di cui alla D.L. 81/08
e successive modifiche ed integrazioni.
Il cantiere sui lati prospicienti spazi pubblici deve essere chiuso con assiti e delineato con
segnalazioni anche notturne. Leventuale occupazione di suolo pubblico dovr essere
preventivamente autorizzata;
E vietata la manomissione dei manufatti dei servizi pubblici, la cui presenza dovr essere
segnalata subito allEnte proprietario;
Il presente Permesso di Costruire dovr essere custodito sul luogo dei lavori ed esibito al
personale di vigilanza e di controllo del Comune, autorizzato ad accedere al cantiere, come
prescritto dalla L.R. 37/85 e s.m.i.
Linosservanza dei predetti termini comporta la decadenza del permesso di costruire.
Lentrata in vigore di nuove previsioni urbanistiche, con le quali il permesso di costruire
fosse in contrasto, comporta decadenza, salvo che i lavori siano stati iniziati e vengano
completati entro tre anni dalla data di inizio.
E fatto obbligo di rispettare quanto previsto dal vigente regolamento Edilizio.
Il presente permesso di costruire trasferibile ai successori o aventi causa, non incide sulla
titolarit della propriet o di altri diritti reali relativi agli immobili realizzati per effetto del
suo rilascio ed irrevocabile, fatti salvi i casi di decadenza e di annullamento previsti dalla
normativa vigente in materia.
Sono fatti salvi e impregiudicati tutti i diritti, azioni e ragioni che competono o possono
competere al Comune per effetto di legge, di regolamenti generali e locali e di convenzioni
particolari.
9

Il Presente atto composto da n. 10 pagine, numerate da 1 a 10, viene redatto in triplice


copia di cui uno viene consegnato alla ditta istante sopra identificata/i o suo delegato, una
inviata per la pubblicazione allAlbo Pretorio ai sensi dellart. 19 della L.R. n 1 /76 e
dellart. 11, comma 2 della L.R. n 44/91 e laltra rimane alla raccolta di questo Ufficio.
Si fa presente che "entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento,
il titolare del provvedimento concessorio", tenuto a presentare la S.C.A. di agibilit ai
sensi degli artt. 24 del DPR n. 380/2001 cos come recepito con modifiche dalla L.R. 16/2016
e Decreto Legislativo n. 222/2016 e s.m.i.
Si autorizza lapertura del cantiere.
Al presente atto sono allegati, facendone parte integrante e sostanziale, gli elaborati di
progetto cos denominati: 1)Relazione Tecnica; 2)Cartografia, Planimetria Generale e dati
Metrici;3) Rilievo Stato di Fatto;4) Progetto delle opere di completamento con le opere di
demolizione e ricostruzione;5) Progetto architettonico Stato Futuro; 6) Elaborato tecnico
delle Coperture di cui alla lettera a e b. dellart. 4 D. 5/9/12 dellassessorato alla Salute;7)
Planimetria Impianto elettrico;8) Planimetria impianto idrico-sanitario;
Dalla Residenza Municipale______________
Il Responsabile del III Settore
F.to Arch. Monica Giambruno
SI CERTIFICA
Su conforme relazione del messo comunale, che la presente concessione stata pubblicata
allalbo pretorio, ai sensi dellart. 37 della L.R. 71/78 per 15 giorni consecutivi, dal
.. al ... e che contro la stessa .. sono stati presentati opposizioni
o reclami.
Il Segretario Comunale
Dr.ssa Anna Genova
10