Sei sulla pagina 1di 5
UNIVERSO FLUIDO Circolodisicobiofsica -Amici di Marco Todeschini- ww.circolotodeschini:com LaTeoria del Prof. Ing. Marco Todeschini, diun Universo costituito da Etere Fluidodinamico che genera tutti i fenomeni siano essi fisici, biologici e psichici. rale molte teorie unitarie che, ne| decenni compresitrail secolo scorso eUattuale, hanno tentato didare una struttura all'Universo incuiviviamo ven’ una, anostro awiso, particolarmente convincente in quanto oltre che possedere un suo insieme togico ed ordinato, fornisce anche delle prove inoppugnabili che ne confermerebbero le Ipotesi. Ci riferiamo alla "Teoria delle Apparenze— (Spazio-Dinamica e Psico-Bio Fisica) del Prof. Dott. Ing, Marco Todeschini di Bergarno (1899 ~ 1988) Questa Teoria, «frutto di 30 anni di meditazion, studi ricerche ed esperimenti», come Egli stesso scrive nella prefazione del suo testo fondamentale, ‘composto di 1000 pagine piene di formule fisico- ‘matematiche edi argomentazioni scientifiche, Unifica sle varie scienze in una sola, madre ditutte, con ta quale poter spiegare qualitativamente e ‘quantitativamente tutti fenomeni:fisie,biologicie [sichicl che costituiscono i mister del Creato» laPSICOBIOFISICA. Eowio che in un articolo come questo, non abbiamo lo Spazio necessario per dare una visione esaustiva del contenuto ditale Teoria, ma ci sforzeremo di sintetizzare, nella forma piticomprensibile possibile, {qual siano i concetti basitaried anche gli esperimenti decisivi che il Prof. Todeschini ha formulato ed eseguito nello sviluppare la sua “Teoria delle Apparenze”. Concetti fondamentali Dimensione fisica LO SPAZIO. Todeschini a dimostrato che lo Spazio noné vuotomaé unente euclideo infinito, a tre dimensioni, di costituzione granulare, avente tutte le caratteristiche di un FLUIDO mobite e ponderale didensita pari a 10-20 rispetto all'acqua (Etere Fluidodinamico). LaMateria. La Materia é una Apparenza, in quanto Spazio in movimento rototrastatorio (campo rotante centro-mosso} rispetto allo Spazio circostante, L'ultimo costituente delta materia composto da una sfera di Fluido Universale in rotazione intorno al proprio asse polare che trascina attorno a sé per attrito, tante superfici seriche concentriche adiacenti che seguono il movimento di rotazione della sfera motrice centrale con velocita decrescenti dal centro verso la periferi moto siestingue per eccesso di attrito, LLeffetto di questa rotazione di Spazio, nelle sue pit varie dimensioni determina, sianell’ambito microcosmica che macrocosmico, tutte le manifestazionifisiche che conosciamo quali il peso, lamassa, la gravita,Uinerza, il volume, le forze, ta luce, Uelettricita il magnetism, il calore, i moti atomici ed astronomici, ecc.e tuttiifenomeni che dove Campa otantecento-moss,S-Solearuten--Pianetaodeetron-F, Forza tangnzale ivivolurione-Trattegiata la spirale Universo conosciamo (Principio Unifenomenico del Mondo Fisico). LIENERGIA. Energia come la Materia, non é altro che Apparenza dovuta al movimento dello Spazio Fluidodinamico. Infatti alla domanda: come sitrasmette Uenergia? Todeschini risponde nel modo sequente: essa si trasmette per mezzo delle vibrazioni dello Spazio Fluidodinamico, cio’ mediante le onde che in esso siproducono a causa dei motirotatori continui od alterni dello stesso. Per quanto riguarda i fenomeni elettromagneti ‘Todeschini spiega che il magnetismo & uun’Apparenza degli effetti dinamici di speciali movimenti dello Spazio eelettricita é ur/Apparenza dovuta agli effetti giroscopici cul sono saggetti gli atomi immersi in quetlo Spazio ‘mobile. Anche le onde hertziane non sono di natura elettromagnetica, ma sono onde di Spazio Fluido. Inestrema sintesi si pud affermare e dimostrare che al campo rotante di Spazio Fluido corrisponde it campo magnetico ed ai relativi effetti giroscopici corrispondono le forze elettriche. Entrando un po’ pid nello specifico della fisica atomica, considerando ali stati energetici diun N’31 SCIENZ’ ‘Strarotateinmesainuacorenteretitna-Fnomena Mags. SCIENZ!).1N°3 ‘tomo, che come sappiamo variano per salti, Todeschini ne da la spiegazione adducendo il fatto che gli strati sferici concentrici di Spazio Fluid, possedendo spessore costante, sono dotati di velocita, e quindi di energia, inversamente roporzionali al toro raggio, fino alo strato di sponda che &immobile, Cosi egli chiarisce le ragioni per cui un atomo pud emettere o assorbire radiazioni ad energia quantizzata, Per quanto riguarda le forze esistentl internamente all'atomo, lo scienziato bergamasco ne illustra Vorigine in questo modo: quando una sfera planetaria ruotante {ed esempio un elettrone atomico},risulta immersa inquella corrente circolare centro-mossa, essa, per effetto MAGNUS, subisce una spinta obliqua rispetto alla direzione della corrente che ta investe. Tale spinta si pud scomporre in tre forze: una diretta verso ilcentro, che si identifica con la gravitd, una perpendicolare al ragaio che unisce la sfera al centro del campo, che siidentifica con ta forza che provoca l moto dirivoluzione della sfera planetariae la terza perpendicolare alle due precedenti che rappresenta la forza magnetica, Che il modelto atomico del Todeschinicorrisponda alla realta fisica & provato dal fatto che da esso Egli ha dedotto tutte le leggi conasciute che regalana il moto degli elettroni e quelle delle radiazioni emesse dagliatomi. I Principio Unifenomenico sopracitato, peril quale tutti fenomeni che si manifestano nel mondo fisico sorgono a causa dei ‘movimenti dello Spazio Fluido universale, deve logicamente riguardare non sotole leggi della materia e delt'energia relative alla dimensioni atomiche, ma anche a quelle astronomiche. Infatti ‘Todeschini dimostra che in Astronomia, oltre alle legai di Keplero, valgono anche tutte quelle relative ‘ad un campo rotante centro-mosso nel quale sono immerse o si siano formate delle sfere planetarie, Anche nel macrocosmo vige Veffetto MAGNUS per cul pianet oltre alla forza di gravita diretta verso il centro del Sole, che la spinta fluidodinamica centripeta del campo, sono soggetti ad una forza perpendicolare alla retta che li unisce al Sole che li obbaligaa rivoluire attorna ad esso. Applicando queste leggi, Todeschini, ha calcolato tutte le distanze dei pianeti dal Solee dei sateliti dai pianeti; il numero det giriche i pianeti compiono su loro stessi la oro velocita di rotazione, le inctinazioni sulUorbita le loro masse. Ha calcolato i moti ed iraggiastronomici, basandosi sugl effetti ‘glroscopici delta Terra potendo stabilire cosi che ("Universo & costituito da una serie indefinita di spazi sfericiroto-rivoluenti, agnuno dei quali @ planetariorispetto a quello immediatamente di ‘grandezza superiore, e solare rispetto a quelli di minore grandezza, Concetti fondamentali Dimensione bio-fisica LLimportanza del Principio Unifenomenico del Mondo Fisico siestende anche alla dimensione bio: fisica det corpo umano in quanto avendo chiarito che le forze, 'inerzia, la gravitazione, il peso, la luce, ilcalore,Uelettricta, il magnetismo, ecc. ‘sono apparenze dei fenomeni luidodinamici dello spazio, Todeschini ci svela come a tali fenomeni ccortispondono in noi le relative Sensazioni, Per sgiungere a tale risultato bisogna considerare il funzionamento dei nostri organi di senso, Inatti, ‘analizzandoti dal punto di vista puramente fis neurologico, vediamo che essinon sono altro che special bio-ricettori che traducono i movimentio liurti provenienti dallo Spazio Fluidodinamico che licolpiscono, in segnalibio-elettrici che percorrendo le vie nervase giungono alle zone det ccervello preposte a riceverti Questiragionamenti, portano alla logica conclusione che per ciascuno dei nostri sensi qualita vista, Cudito, i tatto, Uotfatto ed il gusto, non corrispondono, come ‘ancora oggi moltiritengono, delle realta fiche ‘oggettive ma delle realta psichiche soggettive. Infattitenendo presente che sia gl organi di senso ccheil cervello sono di materia percid adatti a trasmettere oricevere solo urti di masse materiali ‘le corrispondenti vibrazioni di spazio, le -sensazioni, non possono sorgere nel cervello quale ‘organo materiale, ma possono sorgere soltanto in tun organo immateriale, che si identifica pereid con laPsiche, Todeschini ha dimostrato che Lorgano delludito @ costituite efunziona come un telefono afilo, ‘organo della vista @ costituito e funziona ‘come una installazione televisiva.a filo, Corgan del W°31 SCIENZ) EN calore & costituito efunziona come una pinza termoelettrica, Vorgano del gusto & costituitoe funziona come un telereostato, gli organi dellalfatto, del tatto, delllettricita, sono tutti costituitie funzionano come trasformatori di impulsi meccanici in correnti elettroniche. Lo scienziato bergamascoé giunto a questi risultati, essendo Egli anche medico, eseguendo assieme ad altri colleghi clinic, lenecessarie Indagin! fisio-neurologiche sul corpo degli animal e del'uomo, constatando che in tutti gli organi del sistema nervoso, compresi quelli del cervello, sono delle Sensazioni Concetti fondamentali Dimensione psico-bio-fisica Icervello,a cui giungono tutte le correnti elettroniche provenientidagliorganidi senso edi ‘moto periferici, edal quale partono anche i segnali elettronici destinati a comandare gli organi di ‘moto, ecc. rappresenta la centrale suprema di comando del corpo umano, Ma, come gia evidenziato, essendoilcervelto un organo materiale, ele Sensazioni delle ‘manifestazioni immateriali, ecco che sene deduce che @ la Psicheil vero Comandante supremo det corpo umano che, pasta accanto agli apparecchi cerebrali,utilizzairicevitori per avere le Informazioni sul mondo fisico esterno ed utilizza trasmettitori per manifestarsiin esso con dei ‘movimenti, Tadeschini, alla Luce di quanto sopra, considerando anche che la Psiche immateriale ha la capacita di elaborare le Sensazioni nelle loro diverse qualita, nei loro significati particolar edi insieme come immagini del mondo oggettivo, ha la capacita di ricordarle, quelta di pensaree ragionare, & convenuto ad identificare la Psiche con ANIMA umana. Ne segue che il pensiero, it raziocinio, la memoria, le sensazioni, imovimenti volontari, costituiscono le prove sperimentali dirette deltesistenza di un‘anima spirituale e quindi anche di una dimensione spirituale dell Universo, Conclusione Riassumendo possiamo senz’altro affermare che it vasto significato di quanto esposto, seppure assai succintamente, si estende a tutti rami del Sapere: alla fisica perché consente di spiegare tuttii fenomeni materiali con la Spaziodinamica; alla biologia perché con la tecnologia elettronica del sistema nervoso, si spiegano la struttura edit funzionamento di tutti gli organi del corpo umano; - alla flosofia perché con le reazioni di tall organi agli urti delta materia, si chiarisce il coltegamento tra e azioni del mondo fisico oggettivo e le loro rappresentazioni sensitive nella nostra psiche. Questirisultati mai sono stati raggiunti, perché nel campo fisico si crede solo alle realta material, net campo biologico si ammette l'assurdo che la materia cerebrale possa essere intelligente e nel campo filosofico prevale il concetto di ridurre it mondo ad una sola realta: o tutta materiale o tutta