Sei sulla pagina 1di 38

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 2

CRD PLUS
Manuale istruzioni

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 3

INDICE
pag. 3

17. Cambio ora legale

30

2. Caratteristiche tecniche

18. Reset apparecchio

30

3. Legenda visualizzazioni display

19. Guida rapida

31

4. Legenda tasti funzione

20. Programmi preimpostati

33

5. Dimensioni

21. Soluzione problemi

37

1. Introduzione

6. Installazione e collegamenti
7. Accensione del cronotermostato
2

9
16

8. Programmazione orologio

16

9. Programmazione temperature

18

10. Impostazione programmi

20

11. Condizioni di normale funzionamento

25

12. Impostazione estate/inverno

25

13. Funzione anticipo

25

14. Il funzionamento a regime forzato

27

15. Funzione timer (Vacanze)

28

16. Ore funzionamento impianto

29

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 4

1. INTRODUZIONE
La ringraziamo per la fiducia che ha voluto riservarci e ci complimentiamo con Lei per aver scelto un nostro prodotto.
Il presente dispositivo un CRONOTERMOSTATO elettronico con programmazione di tipo SETTIMANALE, dalle elevate prestazioni e dal design raffinato. Consente di regolare in modo estremamente preciso, la temperatura ambiente nel luogo in cui
viene installato e pertanto in grado di soddisfare le esigenze degli utenti in termini di COMFORT ambientale.

CONFORMITA ALLE NORME:

CONFORMITA ALLE DIRETTIVE:

EN 60730-1 ed aggiornamenti successivi


EN 60730-2-7
EN 60730-2-9

B.T. 73/23/CEE
E.M.C. 89/336/CEE
ed aggiornamenti successivi 93/68/CEE

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

2. CARATTERISTICHE TECNICHE

ALIMENTAZIONE= n2 batterie alcaline 1,5V tipo LR6


CAMPO DI REGOLAZIONE TEMPERATURA= 638C
INTERVALLO MINIMO DI REGOLAZIONE TEMPERATURA= 0,1C
VISUALIZZAZIONE TEMPERATURA AMBIENTE= 0/40C (risoluzione 0,1C)
AGGIORNAMENTO TEMPERATURA= 1 volta al minuto
DIFFERENZIALE= 0,20,4K
SONDA= NTC 2%
GRADO DI PROTEZIONE= IP 20
USCITA= rel in scambio
PORTATA SUI CONTATTI= 5(0,5)A/250V~
TIPO DI AZIONE= 1BU
SITUAZIONE DI INSTALLAZIONE= ambiente normale
TEMPERATURA MASSIMA DI SERVIZIO= 50C
TEMPERATURA DI STOCCAGGIO= 060C
N3 LIVELLI DI TEMPERATURA modificabili dallutente e preimpostati a:
T3=16C
T2=18C
T1=20C
ANTIGELO= 6C fisso

Pagina 5

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

PROGRAMMAZIONE= settimanale
N6 PROGRAMMI PREIMPOSTATI
N3 PROGRAMMI IMPOSTABILI DALLUTENTE
INTERVALLO MINIMO DI PROGRAMMAZIONE= 1 ora
FUNZIONE ANTICIPO
FUNZIONE TIMER (VACANZE)
FUNZIONE FORZATURA DELLA TEMPERATURA IMPOSTATA
MICROPROCESSORE CON MEMORIA NON VOLATILE
DISPLAY LCD
COMMUTAZIONE ESTATE/INVERNO (riscaldamento/condizionamento)
ORE DI FUNZIONAMENTO IMPIANTO
RESET APPARECCHIO
MONTAGGIO= a parete

Pagina 6

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 7

3. LEGENDA VISUALIZZAZIONI DISPLAY


Funzione ore funzionamento
impianto, attivata

Giorni
settimana

Impianto
in funzione

Estate
(condizionamento)

Funzione
timer attivata

Visualizzazione ora attuale,


temperatura ambiente, ore
funzionamento impianto,
anticipo, timer e batterie
scariche

N di programma
preimpostato
o impostabile
dallutente

Funzione
anticipo
attivata

Andamento grafico (orari/temperature),


del programma di lavoro inserito

Inverno
(riscaldamento)

Temperatura
impostata (richiesta)

Antigelo

Impostazioni
eseguite correttamente

Funzione
forzatura attivata

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 8

4. LEGENDA TASTI FUNZIONE


Tasto P = Premuto contemporaneamente ad altri tasti, attiva una funzione specifica del cronotermostato.
Tasti + e - = Aumentano e decrementano i valori impostati; permettono il movimento ORIZZONTALE del rettangolino ( ) sul
grafico orari/temperature.
Tasto OK = Conferma loperazione eseguita e/o il dato impostato.
Tasto F = Premuto con il tasto P, attiva la funzione di FORZATURA della temperatura impostata. Premuto singolarmente in
fase di FORZATURA, disattiva tale funzione. Permette inoltre il movimento VERTICALE del rettangolino ( ) sul grafico
orari/temperature.
Tasto RESET = Annulla tutte le funzioni impostate e ripredispone il cronotermostato per la fase di programmazione oraria. La
pressione del tasto RESET, non modifica le impostazioni del programma di lavoro n dei livelli di temperatura precedentemente impostati.
Tasto E-I = Premuto con il tasto P, esegue la commutazione ESTATE/INVERNO ed azzera il conteggio delle ORE FUNZIONAMENTO IMPIANTO. Premuto singolarmente, permette di visualizzare le ore di funzionamento impianto.
Tasto AN-T = Premuto con il tasto P, attiva la funzione ANTICIPO. Premuto con il tasto P (quando il cronotermostato in fase
di FORZATURA), attiva la funzione TIMER (VACANZE).

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 9

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 10

88 mm

5. DIMENSIONI

130 mm

60 mm
27 mm
83,5 mm

6. INSTALLAZIONE E COLLEGAMENTI
PRESCRIZIONI DI SICUREZZA
Prima di collegare il cronotermostato accertarsi che la tensione di alimentazione
del CARICO UTILIZZATORE da comandare (caldaia, pompa, impianto
di condizionamento ecc.) NON SIA COLLEGATA e che corrisponda a quella riportata
allinterno della basetta dellapparecchio (250V~ max).

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 11

POSIZIONAMENTO
Installare il cronotermostato lontano da fonti di calore (caloriferi, raggi solari, cucine) e da porte/finestre, a circa 1,5 mt dal
pavimento.

10

NO

SI

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

INSTALLAZIONE
A) Aprire lo sportello frontale sollevandolo dal lato sinistro

Pagina 12

C) Svitare la vite che si trova allinterno...

11

B) Asportare il coperchietto del portapile


premendo nel senso indicato dalla freccia.

...separare la basetta dalla parte frontale del prodotto....

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 13

... quindi fissarla alla parete a seconda delle esigenze


di installazione come mostrato nelle figure.

12
Fissaggio a parete

Fissaggio sopra scatola tonda.


Interasse 60 mm.

Fissaggio sopra scatola rettangolare.


3 moduli standard. Interasse 83,5 mm.

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 14

D) Collegare i fili alla morsettiera come da schema elettrico


(vedere paragrafo successivo collegamenti elettrici),
riagganciare lapparecchio alla basetta e fissarlo con la vite
in dotazione.

13

E) Inserire n2 batterie alcaline da 1,5V tipo LR6


nellapposita sede rispettando le polarit indicate.
N.B: per facilitare loperazione, introdurre la prima batteria
nella parte sinistra del portapile, la seconda batteria nella
parte destra e fare infine pressione su questultima
affinch venga posizionata correttamente.

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 15

F) Richiudere il coperchietto del portapile adagiando le due linguette superiori nei rispettivi incavi (1) e premendo successivamente su quelle inferiori (2).

14

2
SOSTITUZIONE DELLE BATTERIE
Allapparire sul display della scritta lampeggiante bAtt (batterie scariche), il cronotermostato funzioner ancora correttamente per la durata di 1 mese circa, dopodich si bloccher e verranno visualizzate quattro EEEE in modo fisso (durata
batterie 1 anno). Per la sostituzione delle batterie seguire la procedura indicata al paragrafo precedente rispettivamente ai
punti A), B), E) ed F).

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 16

ATTENZIONE:
Si consiglia la sostituzione batterie allavvio dellimpianto termico.
A sostituzione avvenuta, chiudere il coperchietto del portapile, premere il tasto RESET e reimpostare lorario come descritto
nel capitolo 8 (programmazione orologio).
COLLEGAMENTI ELETTRICI
Collegare i cavi del CARICO UTILIZZATORE ai morsetti n1 e n2 del cronotermostato (vedere schema elettrico).
ATTENZIONE:
Si raccomanda di eseguire linstallazione del cronotermostato rispettando scrupolosamente le norme di sicurezza e le disposizioni di legge vigenti.

2
U

U= carico utilizzatore
1= morsetto comune
2= morsetto normalmente aperto
3= morsetto normalmente chiuso

3
N
L

15

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 17

7. ACCENSIONE DEL CRONOTERMOSTATO


Dopo aver inserito le batterie e quindi aver alimentato lapparecchio, mediante lutilizzo della punta di una matita, premere per
2-3 secondi circa il tasto RESET. Sul display vengono visualizzati per alcuni secondi tutti i segmenti e simboli disponibili
(AUTOTEST), dopodich il cronotermostato si predispone per la PROGRAMMAZIONE OROLOGIO.
NOTA:
Per una CORRETTA interpretazione delle istruzioni ai fini di un buon utilizzo del prodotto, da questo momento in poi,
i vari paragrafi andranno letti in sequenza cos come riportati nel presente manuale!

8. PROGRAMMAZIONE OROLOGIO
16

Il display visualizza le cifre dellorologio indicanti le ORE (lampeggianti), i MINUTI ed il triangolino () identificante il GIORNO della settimana in corrispondenza del LUNEDI (fig.1).
Premere ripetutamente o in modo continuo i tasti +/- per impostare lORA attuale (nel caso di pressione continua si ha un
incremento e/o decremento automatico e graduale delle cifre con la temporanea cessazione del lampeggio).
Premere il tasto OK per confermare lORA e memorizzarla; il display visualizzer le cifre dei MINUTI lampeggianti (fig.2)
Premere ripetutamente o in modo continuo i tasti +/- per impostare i MINUTI.
Premere il tasto OK per confermare i MINUTI e memorizzarli; il display visualizzer il triangolino () lampeggiante indicante il GIORNO della settimana (fig.3).
Premere ripetutamente o in modo continuo i tasti +/- per impostare il GIORNO attuale della settimana.
Premere il tasto OK per confermare il GIORNO e memorizzarlo.

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 18

Questultima operazione, conclude la PROGRAMMAZIONE


OROLOGIO ed avvia la PROGRAMMAZIONE TEMPERATURE
di lavoro.

(fig. 1)

17

(fig. 2)
NOTA:
Se la procedura di PROGRAMMAZIONE OROLOGIO non
viene completata nellarco di 10 minuti dallattivazione, il
cronotermostato si pone in regime di funzionamento forzato garantendo la funzione ANTIGELO (6,0C).

(fig. 3)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 19

9. PROGRAMMAZIONE TEMPERATURE
Il cronotermostato possiede n3 LIVELLI di temperatura modificabili dallutente e comunque preimpostati in memoria con i
seguenti valori:
T3= 16C (temperatura MINIMA)
T2= 18C (temperatura MEDIA)
T1= 20C (temperatura massima o di COMFORT).
Nellipotesi in cui si volessero modificare detti valori, importante tenere presente che il LIVELLO T3 dovr essere il pi
basso, il LIVELLO T2 l intermedio ed il LIVELLO T1 quello pi alto.
18

LIMITI CAMPO DIMPOSTAZIONE


T3= da 6,0C fino a 38C
T2= da T3 fino a 38C
T1= da T2 fino a 38C
Nella fase di PROGRAMMAZIONE TEMPERATURE il display visualizza in modo fisso, orario e giorno della settimana precedentemente impostati. In modo lampeggiante vengono invece visualizzati la scritta TI (temperatura impostabile) e la scritta
T3 indicante il LIVELLO di temperatura da programmare con il relativo valore in gradi Centigradi (fig.4).
Qualora si desideri modificare il valore di temperatura del LIVELLO T3, premere ripetutamente o in modo continuo i tasti +/e confermare con la pressione del tasto OK il nuovo valore impostato (verr visualizzato di seguito il LIVELLO di temperatura
T2) (fig.5).
Nel caso in cui NON si voglia modificare il valore di temperatura del LIVELLO T3, baster semplicemente premere il tasto
OK per confermarlo e passare quindi alla visualizzazione del LIVELLO di temperatura successivo (T2).
Per modificare i valori di temperatura dei LIVELLI T2 e T1, ripetere le medesime operazioni eseguite per la modifica del

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 20

LIVELLO T3.
Contrariamente, nel caso in cui NON si renda necessaria
alcuna modifica, premere il tasto OK per confermare i valori di
temperatura preimpostati dei LIVELLI T2 e T1 (fig.6).
Una volta confermato il LIVELLO di temperatura T1 (comfort), il
cronotermostato si predisporr per lattivazione del PROGRAMMA di lavoro desiderato.

(fig. 4)
19

(fig. 5)

(fig. 6)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 21

10. IMPOSTAZIONE PROGRAMMI

20

Nella memoria dellapparecchio risiedono sei PROGRAMMI PREIMPOSTATI (PPI) numerati da 1 a 6, con determinati
orari/temperature per ciascun giorno della settimana (vedere capitolo 20).
Sono altres disponibili tre PROGRAMMI IMPOSTABILI (PI) numerati 7-8 e 9; in tal caso lutente pu a sua discrezione abbinare ad ogni ora del giorno uno dei tre LIVELLI di temperatura T3/T2/T1 disponibili e cos in modo diverso, per tutti i giorni
della settimana.
Nella fase dIMPOSTAZIONE PROGRAMMI, il display visualizzer in modo fisso tutti i parametri impostati in precedenza ed in
modo lampeggiante la scritta PPI con il relativo numero di programma, nonch il grafico orari/temperature del giorno Luned
1 (fig.7).
Con lausilio dei tasti +/- si effettua la SELEZIONE in sequenza dei numeri di programma disponibili: da PPI1 a PPI6 (programmi preimpostati) e da PI7 a PI9 (programmi impostabili
dallutente).
PROGRAMMI PREIMPOSTATI
Una volta SELEZIONATO il numero di programma desiderato
(ad esempio PPI3), sono possibili due tipi di operazione:
ATTIVARE il programma stesso premendo il tasto OK (la
(fig. 7)
dicitura PPI3 diventer persistente e sul display comparir la
scritta OK-OK ad attestare una corretta impostazione) (fig.8).
LEGGERE il programma premendo il tasto P (in questo caso la dicitura PPI3 diventer persistente mentre il simbolo trian-

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 22

golino () che identifica il giorno settimanale, lampegger in


corrispondenza del Luned 1) (fig.9).
Premendo ripetutamente il tasto OK, verr visualizzato per
ogni giorno della settimana, landamento grafico degli

(fig. 8)
orari/temperature del programma di lavoro SELEZIONATO.
Alla pressione del tasto OK con il simbolo triangolino () in
corrispondenza della Domenica 7, il cronotermostato ritor-

(fig. 10)

21

(fig. 9)

ner alla fase di SELEZIONE programma, con la dicitura PPI3


lampeggiante ed il triangolino () riposizionato sul Luned 1
(fig.10).
Premere il tasto OK per ATTIVARE il programma PPI3, oppure RISELEZIONARE un altro programma con luso dei tasti +/(eseguire quindi le medesime operazioni di lettura o attivazione del programma, descritte precedentemente).

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 23

NOTA:
Una volta che si SELEZIONA un programma e questo NON viene n ATTIVATO n LETTO, il cronotermostato si predisporr dopo 60 circa nel modo seguente:
Programma PPI1, attivo (in caso di prima installazione)
Ultimo programma inserito dallutente, attivo (in caso di programmazioni successive a quella dinstallazione).
In qualsiasi istante sar comunque possibile rientrare nella procedura di programmazione mediante la pressione
contemporanea dei tasti P ed OK; la pressione successiva e ripetuta del tasto OK, permetter di visualizzare in
sequenza i dati impostati (orario, giorno settimana, livelli di temperatura, programma inserito ecc.) e quindi effettuare
eventuali modifiche.
22

PROGRAMMI IMPOSTABILI DALLUTENTE


La programmazione da parte dellutente dei programmi di
lavoro, avviene secondo la seguente modalit:
SELEZIONARE come da istruzioni precedenti, un numero di
programma da PI7 a PI9 (nellesempio di figura viene selezionato PI7) (fig.11).
Premere il tasto P: la dicitura PI7 diventa persistente, mentre
il simbolo triangolino () in corrispondenza del Luned 1 ed
il simbolo rettangolino ( ) in corrispondenza delle ore zero
(0) del grafico orari/temperature, risulteranno lampeggianti
(fig.12).

(fig. 11)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Premere i tasti +/- per muovere ORIZZONTALMENTE il rettangolino ( ) che attesta la scelta delle fasce orarie che si
desiderano impostare per il Luned 1.
Premere il tasto F per muovere il rettangolino ( ) in VERTICALE, per impostare uno dei tre LIVELLI di temperatura T1,
T2 o T3. Procedere in modo analogo sino a completare il grafico orari/temperature nellarco delle 24 ore (fig.13).
Al termine della definizione grafica per il giorno di Luned 1,

Pagina 24

(fig. 12)

premere il tasto OK per passare al giorno successivo: il simbolo


triangolino () risulter ovviamente lampeggiante in corrispondenza del Marted 2, cos pure il rettangolino ( ) indi-

(fig. 13)
cante la temperatura di ore zero (0) (fig.14). Per effettuare
limpostazione del grafico orari/temperature del Marted e degli
altri giorni della settimana, si procede in modo identico a quello descritto in precedenza.

(fig. 14)

23

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24

24-01-2000 15:25

Pagina 25

NOTA:
Nel caso in cui si volesse COPIARE e quindi ripetere per
altri giorni della settimana, limpostazione grafica adottata
per uno specifico giorno (ad esempio quella impostata per
il Luned), anzich premere il tasto OK per passare al giorno successivo, premere il tasto P; ad ogni pressione del
tasto P, il triangolino () lampeggiante si sposter in
corrispondenza dei vari giorni che assumeranno pertanto
(fig. 15)
la medesima programmazione (fig.15).
Completata limpostazione e raggiunta la Domenica 7 (il
simbolo triangolino () lampegger in corrispondenza di tale giorno), premere per 2 volte il tasto OK per CONFERMARE e
rendere ATTIVO il programma PI7 impostato. Il display visualizzer la scritta OK-OK ad attestare una corretta procedura
(fig.16).

(fig. 16)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 26

11. CONDIZIONI DI NORMALE FUNZIONAMENTO


In condizioni di normale funzionamento, prevista per 20 secondi la visualizzazione della temperatura ambiente rilevata
(evidenziata dalla scritta C TA), intercalata dalla visualizzazione dellora attuale per 10 secondi.
Sono altres visualizzati (vedere capitolo 3):
Il valore della temperatura impostata ATTIVA in quel momento
(evidenziata dalla scritta C TI).
Il grafico del programma di lavoro con il rispettivo LIVELLO di temperatura ATTIVO in quel momento (T1, T2 o T3).
Le diciture PPI o PI con il numero di programma ATTIVO.
La scritta OK-OK.
Il simbolo sole () o il simbolo igloo ( ) identificante il funzionamento estivo o invernale.
Il simbolo fiamma ( ) in caso di attivazione caldaia o condizionatore.

12. IMPOSTAZIONE ESTATE/INVERNO


Il cronotermostato pu essere impostato per il funzionamento estivo o invernale a seconda che vi sia collegato il condizionatore oppure la caldaia:
Premere contemporaneamente i tasti P ed E-I per passare alternativamente da un regime allaltro. Sul display il regime estivo indicato dallaccensione del simbolo sole (), mentre il regime invernale dallaccensione del simbolo igloo ( ).

13. FUNZIONE ANTICIPO


Per mezzo di questa funzione possibile ANTICIPARE di un certo numero di minuti (da 1 a 59), TUTTE le variazioni dei
LIVELLI di temperatura (T1, T2 e T3) previste nel programma inserito. In questo modo lintervallo minimo di programmazione

25

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 27

tra un LIVELLO ed il successivo, NON sar pi vincolato ad 1


ora ma potr essere frazionato!
ESEMPIO:
Se il programma inserito prevede il passaggio dal LIVELLO di
temperatura T3 al LIVELLO T2 alle ore 08:00 e dal LIVELLO
T2 al LIVELLO T1 alle ore 12:00, impostando un anticipo di 5
minuti i cambiamenti di LIVELLO avverranno rispettivamente

(fig. 17)
alle ore 07:55 ed alle ore 11:55.
Per attivare la funzione ANTICIPO:
Premere contemporaneamente i tasti P ed AN-T.
Sul display appariranno in modo lampeggiante le due cifre

26

(fig. 18)
zero-zero (00) e la scritta AT (fig.17).
Con lausilio dei tasti +/- possibile impostare a questo
punto i minuti di ANTICIPO desiderati (ad esempio 05)
(fig.18).

(fig. 19)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 28

Alla pressione del tasto OK di conferma, si avr lATTIVAZIONE della funzione ANTICIPO evidenziata dalla scritta AT sul
display stesso (fig.19).
NOTA:
Limpostazione del tempo di ANTICIPO pari a zero-zero (00) minuti, DISATTIVA detta funzione nonch la scritta sul
display!

14. IL FUNZIONAMENTO A REGIME FORZATO


Mediante questa funzione possibile ESCLUDERE il programma di lavoro selezionato ed attivato nel cronotermostato e fare
in modo che lapparecchio mantenga COSTANTEMENTE, uno dei tre LIVELLI di temperatura T1, T2, T3 oppure lANTIGELO
() preimpostato in fabbrica ad un valore di 6,0C.
Per attivare la funzione FORZATURA:
Premere contemporaneamente i tasti P ed F (sul display
lampegger la scritta F nonch la sigla di identificazione ed il
valore in gradi Centigradi, del LIVELLO di temperatura funzionante in quellistante) (fig.20).
Premere i tasti +/- per scegliere il LIVELLO di temperatura
(T1, T2, T3 o ANTIGELO), al quale forzare il cronotermostato.
Premere il tasto OK per confermare la scelta effettuata (nellesempio di figura stato impostato lANTIGELO pari a 6,0
C) (fig.21).

27

(fig. 20)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 29

Durante tutto il tempo di funzionamento a regime forzato, la


scritta F sul display rimarr lampeggiante.
NOTA:
Per ANNULLARE la FORZATURA e riattivare il programma
di lavoro precedentemente inserito, premere in qualsiasi
istante il tasto F.

15. FUNZIONE TIMER


(Vacanze)
28

(fig. 21)

Con il cronotermostato in funzionamento a regime forzato (FORZATURA attiva), possibile impostare la funzione TIMER.
Grazie a questa funzione, lapparecchio manterr per un certo periodo di tempo (da 1 a 999 ore), la temperatura di FORZATURA selezionata dopodich passer nuovamente
allATTIVAZIONE del programma di lavoro attuale.
Questa funzione particolarmente utile quando ad esempio, si
parte per una vacanza e viene lasciata la casa disabitata per il
periodo prestabilito.
Per impostare il TIMER:
Premere contemporaneamente i tasti P ed AN-T: sul display
lampegger la scritta TIMER con le tre cifre zero-zero-zero
(fig. 22)
(000) (fig.22)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Premere i tasti +/- per impostare le ORE per cui sar attiva
la funzione TIMER.
Premere il tasto OK per CONFERMARE ed attivare la funzione stessa (nellesempio sono state impostate 168 ore, pari
cio a 1 settimana di temperatura forzata) (fig.23).
Da questo momento in poi, il cronotermostato inizier il
DECREMENTO delle ore sino ad arrivare a zero: si attiver a
tal punto in modo automatico, il programma di lavoro inserito
precedentemente.

Pagina 30

(fig. 23)

NOTA:
LINTERRUZIONE della funzione TIMER, pu essere effettuata in ogni momento con la pressione del tasto F.

16. ORE FUNZIONAMENTO


IMPIANTO
In condizioni di normale funzionamento, la pressione continua del tasto E-I, permette di visualizzare sul display il TOTALE delle ore di attivazione dellimpianto (fino a 9999 ore)
(fig.24).
Rilasciando il tasto E-I si torner alla visualizzazione alternativa dellorario e della temperatura ambiente rilevata.

(fig. 24)

29

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 31

Lazzeramento del contaore, avverr ad un eventuale cambio del regime ESTATE/INVERNO (pressione contemporanea dei
tasti P ed E-I).

17. CAMBIO ORA LEGALE


In condizioni di normale funzionamento, premendo contemporaneamente i tasti P/+ e P/-, si potr aumentare o diminuire di
1 ora lorario attuale, senza dover entrare nella procedura di programmazione.

18. RESET APPARECCHIO


30

La pressione del tasto RESET non modifica le impostazioni del programma di lavoro e delle temperature precedentemente
apportate ma azzera lorologio, annulla le funzioni FORZATURA, ANTICIPO, TIMER ecc.Con la pressione del tasto RESET lo
strumento effettua una fase di autotest presentando per alcuni secondi tutti i segmenti del display illuminati: al termine si
pone automaticamente in fase di PROGRAMMAZIONE OROLOGIO garantendo (se non programmato entro 10 minuti), la
funzione ANTIGELO.

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 32

19. GUIDA RAPIDA


ACCESSO ALLA
PROGRAMMAZIONE
PROGRAMMAZIONE
OROLOGIO
PROGRAMMAZIONE
TEMPERATURE

RESET (in caso di prima programmazione) oppure P con OK (in caso di programmazioni successive alla prima)
+/- (per impostare le ore) OK +/- (per impostare i minuti) O K +/- (per
impostare giorno settimana) OK
+/- (per impostare T3) OK +/- (per impostare T2) OK
+/- (per impostare T1) OK

PROGRAMMI
PREIMPOSTATI
PROGRAMMI
IMPOSTABILI DALLUTENTE

+/- (per selezionare programma da PPI1 a PPI6) OK (per attivare programma)


+/- (per selezionare programma da PI7 a PI9) P +/- (per
muovere il rettangolino in orizzontale [orari]) F (per muovere il
rettangolino in verticale [temperature]) OK (per confermare
impostazione del giorno e passare al successivo) 6 volte OK
(per ripetere le impostazioni del giorno 1, nei restanti giorni della
settimana) OK (per attivare programma)

31

LIBRETTO CRD PLUS italiano

IMPOSTAZIONE
ESTATE/INVERNO

FUNZIONE
ANTICIPO

FUNZIONE
FORZATURA
32

FUNZIONE TIMER
(VACANZE)
ORE FUNZIONAMENTO
IMPIANTO
CAMBIO ORA
LEGALE

24-01-2000 15:25

Pagina 33

P con E-I

P con AN-T +/- (per impostare minuti di anticipo) OK

P con F +/- (per selezionare livello temperatura) OK

P con AN-T +/- (per impostare ore timer) OK

Tenere premuto E-I

P con + (aumenta 1 ora) oppure P con (decrementa 1 ora)

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 34

20. PROGRAMMI PREIMPOSTATI


PROGRAMMA PPI 1

PROGRAMMA PPI 2

33

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 35

PROGRAMMA PPI 3

PROGRAMMA PPI 4

34

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 36

PROGRAMMA PPI 4

PROGRAMMA PPI 5

35

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 37

PROGRAMMA PPI 5

PROGRAMMA PPI 6

36

LIBRETTO CRD PLUS italiano

24-01-2000 15:25

Pagina 38

21. SOLUZIONE PROBLEMI


PROBLEMA

CAUSA POSSIBILE

SOLUZIONE

Lapparecchio non si accende

1. Batterie scariche
2. Batterie inserite non
correttamente
3. Falso contatto

1. Sostituire le batterie
2. Verificare la corretta polarit
3. Premere tasto RESET

Limpianto non si accende/non si


accende agli orari stabiliti

4. Collegamenti errati
5. Impostazione programma utente
errata
6. Funzioni TIMER, ANTICIPO o
FORZATURA, attivate
7. Impostazione estate/inverno
errata
8. Impostazioni orario o giorno
attuali, errate

4. Verificare i collegamenti dei fili


del carico, con i morsetti del
cronotermostato (n 1 e n 2)
5. Verificare che le impostazioni del
grafico orari/temperature, siano
quelle desiderate
6. Disattivare le funzioni in questione
7. Assicurarsi che sul display sia
indicato il simbolo igloo (nel caso
di collegamento a caldaia) o il
simbolo sole (nel caso di collegamento a condizionatore)
8. Verificare lesattezza dellorario
e del giorno attuali e nel caso
riprogrammarli

37

LIBRETTO CRD PLUS italiano

PROBLEMA

38

24-01-2000 15:25

CAUSA POSSIBILE

Pagina 39

SOLUZIONE

La temperatura ambiente
visualizzata non corrisponde
a quella reale

9. Errato posizionamento del


cronotermostato nellambiente

9. Seguire le istruzioni capitolo 6


paragrafo posizionamento

10.Corrente daria proveniente dal


condotto del tubo che porta i fili
dellimpianto al cronotermostato

10.Sigillare il condotto del tubo per


evitare correnti daria calda
o fredda

Sul display compare bAtt oppure


EEEE

11.Batterie scariche

11.Sostituire le batterie e premere


il tasto RESET

Lo sportello frontale non si apre


facilmente

12.Errata manovra di apertura

12.Sollevare il lato sinistro dello sportello e quindi aprirlo verso sinistra

Dopo aver premuto il tasto RESET,


il display non si accende

13.Tasto RESET mal posizionato


sotto la parte in plastica

13.Liberare il tasto mediante la punta


di una matita in modo che ritorni
nella giusta posizione

Lapparecchio si comporta in modo


irregolare

14. Batterie non alcaline

14.Utilizzare batterie alcaline tipo LR6

NOTA: in caso di anomalie persistenti non manomettere per nessun motivo alcuna parte del prodotto, ma contattare
lAssistenza Tecnica.