Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 26 gennaio 2017 Anno XXx N. 21 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

In un ottica di reale prevenzione, le istituzioni ,la politica, la scuola, devono lavorare in un progetto comune Rischio cancellazione 13,5 milioni

Contro la criminalit
non servono le fiaccolate
La recrudescenza del fenomeno del racket nel Siracusano
Il problema della crimina-

lavoro

lit investe anche territori


molto piccoli come Floridia
e Solarino; ultimamente si
sono verificati episodi, gravi e meno gravi, che hanno
turbato la quiete della cittadinanza e hanno fatto rinascere il sentimento di solidariet e impegno sociale,
per contrastare ogni forma
di illegalit. Gli episodi che
pi hanno scosso lopinione
pubblica sono stati quelli
legati al racket, alle rapine,
alle violenze allinterno dei
nuclei familiari.

Cgil, Cisl e Uil


settore energia
e petrolio:
c il contratto
Dopo

13 mesi di trattative, nel tardo pomeriggio di


ieri, tra ConfindustriaEnergia e i sindacati del settore
Filctem-Cgil, Femca-Cisl,
Uiltec-Uil stata siglata a
Roma l'ipotesi di accordo
per il rinnovo del contratto
di lavoro 1 gennaio 2016
31 dicembre 2018 del
settore energia e petrolio
(pi di 37.000 i lavoratori
interessati, dipendenti da
34 imprese, tra cui il Gruppo Eni, Snam Rete Gas,
Saipem, Shell, Esso, Api,
ecc.), scaduto il 31 dicembre 2015.
L'intesa sottoscritta - che
sar sottoposta alle assemblee dei lavoratori per
l'approvazione.
A pagina tre

In foto, la sede della Prefettura di Siracusa.

cronaca

Imprenditore
ai domiciliari
per bancarotta

vermexio

Eletti presidenti
di Urbanistica
e Bilancio

Una notizia positiva


perch riporta alla piena
funzionalit due commissioni, contribuendo a
migliorare la qualit complessiva del nostro lavoro. Il presidente del consiglio comunale.

A pagine cinque

Arrestato
scippatore
seriale

Nella giornata di marted i


Carabinieri del comando stazione di Priolo Gargallo hanno dato esecuzione.

A pagina cinque

A pagina cinque

Sopra, il Porto di Augusta, piazzale container.

Dei 200 milioni complessivi di investimento a rischio dalla

precedente estate gran parte sono stati confermati evitando


ricadute davvero drammatiche per il Porto di Augusta, lo
comunica in una nota lon. Giuseppe Zappulla. La Commissione europea ha confermato per fortuna gran parte.
A pagina quattro

A pagina due

La Polizia in citt 3 denunce; a Lentini


controllo territorio. A Noto un denunciato

carabinieri

I Carabinieri della locale


Stazione di Rosolini, impiegati nellambito del quotidiano servizio di controllo.

Sul porto di Augusta


gran parte delle risorse
sono confermate

genti della Polizia di


Stato, in servizio alle
Volanti della Questura
di Siracusa, hanno denunciato due persone
per inosservanza agli
obblighi derivanti dalle
misure limitative della
libert personale.

Sopra, Angelo Sortino e Carlo Milici.

A pagina cinque

Focus 2
Il

consiglio comunale di Siracusa ha


dato il via libera al
nuovo gestore del
servizio di igiene
urbana dal 1 marzo con l'incognita
per di un risarcimento danni milionario. L'amministrazione comunale di
Siracusa ha deciso
di procedere con l'affidamento dell'appalto da 115 milioni alla
ditta Ambiente 2.0
e Tech che si aggiudicata la gara per
sette anni finendo in
graduatoria davanti
a Igm, l'impresa
che gestisce attualmente il servizio. A
comunicarlo stato
ieri sera in consiglio
comunale l'assessore all'Ambiente Pierpaolo Coppa che
ha anche spiegato
come il Tar di Catania abbia stabilito
che le ordinanza per
le proroghe adottate
dal Tar dal 2009 al
2016 siano state illegittime.
toccato allassessore Pietro Coppa
ripercorrere le tappe
delliter amministrativo dellappalto che
Di per s articolato
per la normativa vigente, si poi andato ad intrecciare necessariamente con
quello
giudiziario,
visti i ricorsi diretti
ed incidentali delle
ditte
partecipanti.
Questo, di fatto, ha
determinato un ritardo che comunque
non ci ha impedito di
aggiudicare lappalto
in maniera definitiva
a fine dicembre. La
proroga tecnica ad
Igm scade il 28 febbraio, ed il Tar ci ha
imposto di evitarne
altre: andremo quindi
allaffidamento
allaggiudicataria.
Questa, in sintesi,
la
comunicazione
dellAmministrazione sulla quale si
poi aperto il dibattito
daula.
Per Salvatore Castagnino Laggiudicazione della gara,
in attesa della decisione sul merito
prevista il 20 aprile,
potrebbe creare un
danno erariale qualora il Tar dovesse
dare un giudizione
favorevole alla ricorrente. LEnte - ha
aggiunto - sarebbe
costretto ad un risarcimento milionario
che di fatto creerebbe un altro pesante
debito fuori bilancio.

Sicilia 26 gennaio 2017, gioved

26 gennaio 2017, gioved

L'amministrazione comunale di Siracusa ha deciso di procedere con


l'affidamento dell'appalto da 115 milioni alla ditta Ambiente 2.0 e Tech

Servizio igiene urbana, Comune:


via libera al nuovo gestore
Lassessore ha poi
chiarito che il Tar
non ha determinato
un danno rispetto
all'illegittimit delle ordinanze di proroga e che la fase
istruttoria prevista nel 2018.C'
poi un altro giudizio
pendente al tribunale civile di Catania perch l'Igm ha
fatto ricorso contro
le sanzioni che nel
corso degli anni
sono state comminate all'impresa
In foto, lassessore al
Personale, Politiche Ambientali, Servizio Idrico
avv. Pietro Coppa.
Sotto da sinistra,
Franco Formica
ed Enrico Lo Curzio.

Castagnino ha poi
chiesto la trasmissione degli atti procedurali alla Procura della
Corte dei Conti.
Francesco Zappal,
invece, ha parlato di
Argomento non di
competenza del Consiglio. Sarebbe stato
meglio aspettare la
decisione di aprile,
senza dimenticare al
contempo la sorte dei
dipendenti coinvolti.
Sono quindi intervenuti i consiglieri Giuseppe Assenza, che
si detto Stupto,
vista la complessit
giuridica dellintera
vicenda, della mancanza di un parere dellufficio legale
dellEnte; Gaetano
Firenze, per il quale Si corre il serio
rischio di unaltra
Open Land senza
che il Consiglio sia
stato messo in condizione di dare un
contributo; Elio Di
Lorenzo, per il quale
Unaggiudicazione
defintiva, 40 giorni
prima della sentenza del Tar, dimostra
lincapacit di questa
Amministrazione a gestire proble-

matiche importanti,
esponendo lEnte al
rischio di un risarcimento
milionario;
Cetty Vinci, che lamentando al pari del
collega Firenze, la
mancata comunicazione ai consiglieri
degli atti trasmessi al
Presidente, si detta
Preoccupata dai ri-

schi derivanti da una


decisione che a questo punto appare obbligata; Alfredo Foti,
che ricordando la
mancata acquisizione del parere legale
dellAvvocatura, ha
invitato lAmministrazione A procedere
con cautela e prudenza nelliter pro-

cedurale; Carmen
Castelluccio, che ha
dato atto allAmministrazione Di aver
fatto una gara che
finalmente far uscire dal regime delle
proroghe, che assicurer servizi pi
efficienti alla citt, e
che salvaguarder i
livelli occupaziona-

Formica e Lo Curzio presidenti delle


commissioni Urbanistica e Bilancio

Una notizia positiva perch riporta


alla piena funzionalit due commissioni, contribuendo a
migliorare la qualit
complessiva del nostro lavoro.
Il presidente del
consiglio comunale, Santino Armaro,
commenta cos l'elezione di Franco
Formica ed Enrico
Lo Curzio rispettivamente a presidente
della prima (Urbanistica) e quinta
(Bilancio) commissione
consiliare.
Formica ha riportato
9 voti su altrettanti
presenti, gli stessi
di Lo Curzio solo
che nel suo caso
c' stata una scheda per Gaetano Firenze e una bianca.
Due commissioni

Franco Formica

perfettamente costituite afferma ancora Armaro sono un


grande aiuto per il
lavoro del Consiglio,
che cos potr trattare atti pienamente
rispettosi del regolamenti. Adesso
urgente
eleggere

Enrico Lo Curzio

l'ultimo presidente
mancante,
quello
della Seconda, che
si occupa dei Servizi sociali. Spero
che, con la collaborazione di tutti i
gruppi consiliari, si
possa uscire presto
dall'impasse.

li; Salvo Sorbello


ha parlato invece di
Amministrazione incapace e presuntuosa, che continua a
mortificare il ruolo del
Consiglio; Giuseppe
Rabbito tornato a
chiedere le motivazioni dellassenza del
parere dellAvvocatura comunale, mentre
Fortunato Minimo ha
plaudito al Decisionismo dellAmministrazione.
Conclusioni
affidate ancora a Coppa:
Laggiudicazione
definitiva era un atto
dovuto. Come laffidamento allaggiudicatario, visto che non
si pu pi andare in
proroga affidando il
servizio ad un soggetto che non ha
vinto la gara; e al
dirigente del settore,
anche Rup del procedimento, Vincenzo
Migliore: Iter procedurale corretto.
chiaro che ci troviamo in presenza di un
appalto importante e
non si pu impedire
alle ditte non aggiudicatarie di avvalersi
di tutti gli strumenti
a loro disposizione.
Allo stato del procedimento, ormai definito, e alla luce delle indicazioni fornite
dallANAC e confermate dalla recente
sentenza del Tar di
Catania sullimpossibilit di ricorrere ad
ulteriori ordinanze di
proroga non si poteva assumere determinazione diversa.
Infine per quanto riguarda l'attivit del
consiglio comunale,
ieri mattina le commissioni Bilancio e
Urbanistica
sono
tornate ad avere
un presidente dopo
mesi nei quali i due
organismi consiliari
sono rimasti senza
una guida. I consiglieri hanno eletto
Enrico Lo Curzio di
Siracusa futura al
Bilancio e Franco
Formica del Partito
democratico all'Urbanistica. Non potevamo assolutamente
continuare con questo stallo ha detto
Lo Curzio -. Io ero
pronto anche a rivolgermi alla Procura.
Mancato il numero
legale il consiglio in
aula ieri stasera alle
sui provvedimenti in
materia urbanistica
e privatizzazione del
servizio dei parcheggi gli argomenti di
maggiore rilievo.

Cgil, Cisl e Uil


settore energia
e petrolio:
firmato
il contratto

Dopo

13 mesi di trattative, nel


tardo pomeriggio di ieri, tra ConfindustriaEnergia e i sindacati del
settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl,
Uiltec-Uil stata siglata a Roma l'ipotesi di accordo per il rinnovo del
contratto di lavoro 1 gennaio 2016
31 dicembre 2018 del settore
energia e petrolio (pi di 37.000 i
lavoratori interessati, dipendenti da
34 imprese, tra cui il Gruppo Eni,
Snam Rete Gas, Saipem, Shell,

Sicilia 3

Esso, Api, ecc.), scaduto il 31 dicembre 2015.


L'intesa sottoscritta - che sar sottoposta alle assemblee dei lavoratori per l'approvazione - prevede
un aumento medio complessivo
(minimi, produttivit, welfare) di 97
euro. L'aumento medio sui minimi
di 70 euro (cat 4.3) distribuito in
due tranche: 1 febbraio 2017, 35
euro; 1 maggio 2018, 35 euro.
E' un risultato importante - ha

SiracusaCity

commentato il segretario generale


della Femca Cisl Ragusa Siracusa,
Sebastiano Tripoli, presente oggi
a Roma - Questo accordo interessa il nostro territorio ed era atteso
da tempo proprio per la presenza
delle grandi aziende nel nostro sito
industriale. Torniamo da Roma con
un accordo che adesso condivideremo con i lavoratori che, sono
certo, recepiranno tutti i passaggi di
quanto sottoscritto oggi.

Transazione: Comune di Siracusa


e il consorzio universitario
Sorbello e Vinci: Prima di elargire somme al Consorzio Universitario Archimede si ristabilisca
il pieno rispetto dello statuto del Consorzio stesso

Ieri

mattina l'assessore con delega alle


Societ partecipate,
Gianluca Scrofani, e
il presidente del Consorzio
universitario
Archimede, Salvino
La Rosa, hanno firmato la transazione
per l'azzeramento del
debito
determinato
dai contributi non corrisposti dal Comune.
Secondo quanto concordato negli incontri avuti nelle scorse
settimane, ai quali ha
partecipato anche il
ragioniere generale,
Giorgio Giann, l'ente
verser al consorzio il
30 per cento del debito accumulato a partire dal 2013: su un
totale di 96 mila euro
saranno pagati 28mila
800 euro. Si tratter
dell'ultimo versamento a favore del Consorzio universitario;
cos come previsto
dalla nuova normativa, gi nel prossimo
bilancio di previsione
sparir la posta ad
esso dedicata poich
il Comune ne sosterr l'attivit mettendo a
disposizione strutture
e servizi anche attraverso il proprio personale.
Questo
intervento,
come tanti altri messi
in campo negli ultimi
anni spiega l'assessore Scrofani si
muove nel rispetto dei
principi di una necessaria spending review
che comincia a mostrare i suoi frutti positivi. Una politica che
non nasce oggi ma
sempre attuata dalla
nostra
Amministrazione coerentemente
con le mutate condizioni finanziarie. Oggi
tale politica trova conferma in un accordo

che avr effetti duraturi senza intaccare


la funzionalit del
Consorzio. L'intesa
conclude l'assessore
Scrofani in linea
con il mandato che
l'Amministrazione ha
avuto dal consiglio
comunale in applicazione delle pi recenti
normative, in particolare con il decreto legislativo 175 del 2016
che coniuga contenimento della spesa
ed efficienza delle
partecipate.
Lungo
questa linea ci stiamo
muovendo in vista del
bilancio di previsione
del 2017.

Lassociazione Alternativa
sollecita
il Comune per la
sistemazione della
Fontana di Diana in
piazza Archimede a
Siracusa.
E interessante la
soluzione proposta
dalla sovrintendente Rosalba Panvini,
che ha offerto un
patto al Comune, proprietario del
monumento: fornire a costo zero un
proprio restauratore per sistemare la
zampa di uno dei
cavalli marini dellopera che rappresenta uno dei simboli di Siracusa, nel
cuore di Ortigia.
Fino adesso la soluzione da parte della
Sovrintendenza

stata disattesa, almeno fino a questo


momento, dallamministrazione
comunale.
Lassessore
alle
Politiche culturali e
vicesindaco Francesco Italia ha chiesto un preventivo

In foto, la sede del Consorzio universitario Archimede a villa Reimann.

Nelle scorse settimane lo stesso tipo di intesa, per il quale manca solo la firma finale,
era stata raggiunta

dall'assessore Scrofani con il Consorzio


area marina protetta
del Plemmirio.
Prima di elargire som-

me al Consorzio Universitario Archimede,


che nel recente passato si distinto purtroppo per folte parte-

E interessante la soluzione proposta dalla sovrintendente

Fontana di Diana, si attende lintervento


del Comune non pi rinviabile

La Fontana di Diana, in primo piano la zampa destra sgretolata.

dei costi per lacquisto dei materiali


necessari allintervento di restauro dicendosi disponibile
a incontrare i tecnici
della sovrintendenza ma nei fatti lin-

contro per discutere


degli interventi da
eseguire non stato
ancora organizzato.
Alternativa
libera
Siracusa torna a
far sentire la propria voce dopo aver

chiesto con forza,


nei primi giorni del
2017,
lintervento
da parte della sovrintendenza.
Il coordinatore di
Alternativa
libera
ha scritto alla so-

cipazioni ad eventi in
Canada e per complicate conferenze del
compianto Bauman,
si ristabilisca il pieno
rispetto dello statuto
del Consorzio stesso,
lo dicono i consiglieri
comunali di Siracusa,
Salvo Sorbello e Cetty
Vinci.
Ci riferiamo infatti
allelezione dei due
rappresentanti degli
studenti, eletti tra gli
iscritti ai corsi di laurea del Consorzio, al
momento non presenti, almeno esaminando il sito ufficiale del
Consorzio. Sito che
riporta inoltre, come
ultimo
rendiconto
pubblicato, addirittura
quello del 2014!
giusto che i soldi
dei siracusani vengano utilizzati in maniera proficua e non per
mantenere enti di cui
non si conosce bene
neppure lattivit. Va
quindi rilanciata la
presenza universitaria
a Siracusa, anche per
far restare nella nostra citt i tanti giovani
che scelgono di andare a studiare altrove.
vrintendenza e proprio Panvini, pochi
giorni fa ha risposto
ribadendo di condividere le preoccupazioni per lo stato
di cattiva manutenzione di molte opere
dinteresse storico
artistico della nostra
citt.
Nei limiti strettissimi delle disponibilit finanziarie ha
concluso nella sua
risposta Panvini
ci siamo attivati per
risolvere i problemi
pi urgenti che riguardano lopera e
per questo abbiamo
messo a disposizione personale e
laboratori del museo Paolo Orsi. La
palla passa insomma al Comune che
adesso dovr compiere i passi necessari a quantificare i
costi per lacquisto
dei materiali, considerando che non ci
saranno spese per
il tecnico che effettuer materialmente
lintervento.

SiracusaCity 4

Sicilia 26 gennaio 2017, gioved

Sul porto di Augusta gran parte


delle risorse sono confermate
Dalle notizie dal Ministero per le Infrastrutture
e Trasporti rischiano di essere cancellati
13,5 milioni per lallargamento del Piazzale

Dei

200 milioni
complessivi di investimento a rischio dalla precedente estate
gran parte sono stati
confermati
evitando ricadute davvero
drammatiche per il
Porto di Augusta,
lo comunica in una
nota lon. Giuseppe
Zappulla. La Commissione europea ha
confermato per fortuna gran parte delle
risorse previste su
Augusta con i fondi
Pon (quota europea
67 milioni). Dalle notizie aggiornate acquisite al Ministero
per le Infrastrutture
e Trasporti rischiano, infatti, di essere
cancellati 13,5 milioni (con le quote di
cofinanziamento si
arriva a 20) di euro
previsti
originariamente per lallargamento del Piazzale. Mentre vengono
confermati gli investimenti previsti per
il lotto 2 e 3 relativi
alla realizzazione del
Terminal Container e
al
consolidamento
delle banchine. La
motivazione addotta

dalla Commissione
Europea, e a quanto risulta, condivisa
dal Ministero che
un ampliamento dei
piazzali non giustificato dallattuale attivit e dalla stessa
previsione futura.
E mia convinzione
e opinione che nessun euro di finanziamento deve andare
disperso per il Porto
di Augusta che e
rimane la infrastruttura piu importante dellIntera Sicilia
Orientale, centro nevralgico della nuova
Autorit Portuale di
Sistema con Catania
interventi e piattaforma logistica per i
nuovi traffici merci
nel e del Mediterraneo - prosegue
Zappulla -.
Ho chiesto al Ministro Del Rio di sostenere le ragioni di
Augusta e, in ogni
caso, di non consentire la cancellazione delle risorse.
Qualora permanesse la posizione della
Commissione
Europea
sullampliamento dei Piazzali si

Sopra, il Porto di Augusta, piazzale container.

potrebbero rimodulare gli stessi fondi


per interventi sulla
Diga Foranea e per
lallacciamento e il
collegamento
con
la Ferrovia. Ricordo
che tale collegamento, oltre che essere
di estremo interesse
e utilit, tra le condizioni indispensabili
previste per mantenere la classificazione di Porto Core.
La decisione pare
sar assunta dalla
Commissione di Sorveglianza, composta
da funzionari comunitari e ministeriali,
l8 di Febbraio gi

convocata a Bari.
Ed bene che nei
prossimi giorni dal
Comune di Augusta
e dalla Regione Siciliana al Ministro del
Rio giungono chiare
e nette le richieste
con lassunzione di
precise disponibilit
e impegni a realizzare in tempi brevissimi i progetti esecutivi
senza i quali ogni
richiesta e ipotesi di
salvare i 13,5 milioni
risulter vana - conclude Zappulla -.
Sto chiedendo al
Ministro del Rio, inoltre, di programmare
un momento ormai

davvero necessario
e urgente di confronto con gli operatori
portuali e marittime
dellintero
Sistema
Portuale Augusta e
Catania, gli Enti Locali e la Regione con
le
rappresentanze
parlamentari: fare il
punto degli investimenti, delle opere
necessarie da realizzare, della nomina
del Presidente di una
infrastruttura
cos
strategica tema di
assoluto rilievo per
lo sviluppo non solo
di Augusta e della
costa orientale ma
dellintera Sicilia.

Non solamente la storia del territorio di Lentini ma riguarda tutta la Sicilia e tutti noi

Discarica Armicci. Il no di Progetto Siracusa,


Reale: Gravi responsabilit politiche della scelta

Tutti i cittadini di Lentini devono sapere che non sono soli e che insieme alle citt e ai paesi vicini, ci sono
anche altri siciliani che la pensano
allo stesso modo e che sono pronti
a vedere in quello che il sindaco e
tutta la citt sta facendo la punta di
diamante di una battaglia complessiva per lo sviluppo economico della
nostra regione. E quello che ha detto Ezechia Paolo Reale, portavoce
di Progetto Siracusa, invitato ad intervenire nella seduta del Consiglio
Comunale di Lentini.
La storia della discarica di Armicci,
ha proseguito Reale, non solamente la storia del territorio di Lentini, ma la Storia che riguarda tutta la Sicilia e tutti Noi. La battaglia
che il sindaco Saverio Bosco sta
facendo, diventa il simbolo di quello
che la Sicilia oggi, seppur in ritardo
di decenni, vuole sceglie- re: lagricoltura, il turismo e la cultura, vero

sviluppo economico della nostra regione nei fatti e non con le sole parole. Aggiungo dalla mia esperienza
di assessore regionale che non possiamo credere che il capriccio di un
solo dirigente regionale abbia potuto
creare da solo tutto questo disagio,
questa rabbia e questa mobilitazione
generale: questo vuol dire voler perdere la battaglia in partenza.
Trovo profondamente sbagliato che
la politica non si assuma le proprie
responsabilit. Non immaginabile
che oggi, chi ai vertici della Regione e dellAssessorato di competenza si sottragga alle responsabilit
politiche di questa discutibile scelta.
Credo che se battaglia debba essere fatta bisogna individuare da subito
responsabili e avversari politici.
Se la responsabilit fosse davvero di un solo singolo dirigente, che
avendo avuto carta bianca aves- se
determinato la modifica di un decre-

Sicilia 5

26 gennaio 2017, gioved

In un ottica di reale prevenzione, le istituzioni ,la politica, la scuola, devono lavorare in un progetto comune Controllo del territorio a Lentini.

Sono partiti i lavori di riparazione alle condotte


idriche di Noto e Rosolini, danneggiate dal maltempo che ha investito
tutta la Sicilia Orientale.
Ieri stesso ad aggiudicarsi i lavori per aver
presentato la migliore
offerta sulle tre pervenute allufficio Servizi idrici
e fognari stata la ditta
Tecnologie edili, con
sede a Pozzallo. Le operazioni costeranno 23
mila euro e cominceranno oggi stesso.
Il maltempo ha dichiarato il vicesindaco,
Andrea Nicastro, assessore ai Servizi idrici
e fognari -, ha causato
gravi danni ed stata
necessaria una somma
urgenza per intervenire
immediatamente,
affinch il servizio possa
tornare ad essere garantito. Londa di piena
nella zona del Tellaro ha
buttato gi il traliccio che
sosteneva le tubazioni
della condotta, assieme
agli alberi, causando
rotture, infiltrazioni e le
conseguenti infiltrazioni
nelle tubature della rete
civica comunale. Entro
una settimana la ditta
che ha ottenuto i lavori
per aver presentato la
migliore offerta ha assicurato che lerogazione
torner ad essere regolare. Ci scusiamo con i
cittadini per i disagi.
Lamministrazione
ha
comunicato che continuer ad essere mantenuta in vigore lordinanza di divieto di utilizzo
dellacqua in via precauzionale, per scopi
alimentari, se non previa
bollitura.

Il fenomeno del racket a Floridia e Solarino

Ad

to, di fronte a queste abnormi violazioni di leggi e di fronte alla ribellione


del territorio un assessore regionale
competente al ramo avrebbe avviato
immedia- tamente unazione di verifica, di controllo e di rimozione del
dipendente. Se cos non stato e
non stato a tuttoggi anzi, avremmo
alla base motivazioni politiche discutibili e inquietanti. Tutti i sindaci del
territorio presenti insieme al sindaco
Bosco e alla cittadinanza di Lentini,
hanno messo a disposizione gli strumenti in loro possesso per impedire
lennesima violenza, in un territo- rio
gi martoriato che oggi si vuole anche circondato da discariche.

SiracusaCity

Pachino, danni
alle condotte
idriche, partono
i lavori

Allhotel Borgo Pantano


riservato il premio
TravellersChoise 2017
In foto, il consiglio comunale di Lentini, a
destra in alto, lavv. Ezechia Paolo Reale.

uno degli alberghi


associati a Noi Albergatori Siracusa gli stata
riconosciuta leccellenza
della prestazione dei
servizi alla clientela.
Lhotel Borgo Pantano
(4 stelle) si classificato
nella top dei migliori 25
alberghi dItalia, ed risultato tra i vincitori dei
premi riservati da TravellersChoise 2017.
Laggiudicazione della
significativa premiazione allHotel Borgo Pantano, deve essere considerata per Siracusa un
encomiabile merito per
le capacit di accoglienza che gli alberghi della
nostra citt sono in grado di offrire ai Turisti in
soggiorno.

Cgil: Contro la criminalit


non servono le fiaccolate
Il problema della cri-

minalit investe anche territori molto piccoli come Floridia e


Solarino; ultimamente
si sono verificati episodi, gravi e meno
gravi, che hanno turbato la quiete della
cittadinanza e hanno
fatto rinascere il sentimento di solidariet e
impegno sociale, per
contrastare ogni forma di illegalit.
Gli episodi che pi
hanno scosso lopinione pubblica sono
stati quelli legati al
racket, alle rapine,
alle violenze allinterno dei nuclei familiari,
al vandalismo, ma soprattutto un omicidio,
per la sua particolare
efferatezza. Indignati
degli accaduti, abbiamo gi espresso
solidariet - con i cittadini con manifestazioni e fiaccolate.
Ma per le Camere del
lavoro di Floridia e
Solarino non bastano
le manifestazioni di
solidariet,
occorre
smuovere ancor pi
le coscienze e ripren-

Nella giornata di marted i Carabinieri del


comando stazione di
Priolo Gargallo hanno
dato esecuzione alla
misura dellordinanza
di custodia cautelare in
carcere nei confronti di
Angelo Sortino, 44 anni,
catanese, nullafacente,
pregiudicato, per il reato di furto con strappo
aggravato in concorso.
Il provvedimento scaturisce al termine di una
complessa ed articolata attivit investigativa svolta nei comuni
di Priolo, Carlentini,
Augusta, Villasmundo
e Siracusa dai militari
della Stazione di Priolo
e coordinata dal pubblico ministero Margherita
Brianese della Procura
di Siracusa. Le indagini, avviate per contrastare una sequenza
di episodi di furto con
strappo avvenuti sempre con modalit similari nei territori di diversi
comuni della provincia
e che avevano terrorizzato numerosi anziani
vittime degli scippatori
seriali, gi a maggio
scorso avevano consentito di sottoporre a
fermo un altro soggetto
catanese, Carlo Milici,

dere la battaglia per


la diffusione della cultura della legalit. La
riflessione che ne viene fuori commentano i segretari delle
due Camere del lavoro, rispettivamente
Sebastiano Milazzo
e Daniela Piazza -
quella dellurgenza di
politiche di prevenzione di simili fenomeni,
appunto diffondendo
la cultura della legalit tra la cittadinanza,
che sia consapevole
e attiva. Attraverso la
cultura della legalit,
diffusa nelle scuole e
promossa dagli enti
locali , in collaborazione con le forze dellordine , le associazioni
antimafia e antiracket,
si pu cambiarie la
mentalit
mafiosa,
reprimendo
quelle
forme di violenza e
di prepotenza che
spesso nascono tra i
banchi di scuola, vedi
il bullismo . La CGIL
stata sempre a sostegno della solidariet,
schierata contro ogni
forma di criminalit ,
impegnata nella dif-

fusione della legalit,


con la radicata consapevolezza dei diritti e
doveri, applicati non
solo al mondo del lavoro . Ci si impone la
riflessione su come la
mancanza di lavoro e
di opportunit possa
generare disperazione, su come il degrado socio-culturale
possa generare delinquenza . Il sindacato si chiede sempre
come apportare il proprio massimo contributo alla societ. Da
qui lidea di una tavola
rotonda per discutere
su questi temi da pi
punti di vista .L 'obbiettivo principale di
questo momento congiunto di riflessione
quello di rafforzare la
consapevolezza nelle
comunit sulle problematiche
inerenti
alla microcriminalit e
del bullismo, fenomeni diffusi che minano
le radici della nostra
vita civile e delle leggi
dello Stato.
Fenomeni che si radicano nella quotidianit del territorio, nelle

scuole, nella societ,


incrinando i rapporti
tra cittadini, studenti,
istituzioni e penalizzando ulteriormente il
tessuto economico e
sociale di un territorio
gi martoriato da una
grave crisi economica
ed occupazionale.
Leducazione alla legalit ha per oggetto
la natura e la funzione
delle regole nella vita
sociale, i valori civili e
la democrazia, lesercizio dei diritti di cittadinanza. In un ottica
di reale prevenzione,
le istituzioni ,la politica, la scuola, devono
lavorare in un progetto comune che aiuti i
ragazzi ad assumersi
responsabilit, a ricordare loro che chi cresce ha diritto allerrore
ma anche alla correzione, a sviluppare in
loro la coscienza civile
e la convinzione che
la legalit migliora la
vita e d un senso al
futuro. I giovani possono essere cittadini e
paladini delle regole,
per una cittadinanza
consapevole.

A Noto denunciato un uomo

La Polizia di Stato
denuncia tre
persone in citt

genti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno denunciato due persone per inosservanza agli obblighi derivanti dalle misure limitative della libert
personale cui sono sottoposte. Gli Agenti, infine
hanno denunciato un uomo 34 anni, per il reato
di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.
A Lentini, questa notte agenti in servizio al commissariato hanno eseguito, nellambito delloperazione denominata Trinacria, un servizio straordinario di controllo del territorio conseguendo
i seguenti risultati: 30 persone identificate; 15
veicoli controllati e 17 persone sottoposte ad obblighi controllate.
A Noto, a seguito delle determinazioni e delle intese raggiunte allinterno del comitato dellordine
e della sicurezza pubblica, sono stati intensificati
i servizi di controllo del territorio ed, in tale contesto, nella giornata di ieri, al termine di unoperazione di polizia giudiziaria, agenti della Polizia di
Stato, in servizio al Commissariato hanno denunciato un uomo P.M. di 37 anni, domiciliato a Noto,
gi conosciuto alle forze di Polizia per il reato di
spaccio di droga. Gli investigatori, insospettiti
dallatteggiamento e dai movimenti del denunciato, lo sottoponevano a perquisizione personale e
domiciliare rinvenendo e sequestrando sei grammi circa di marijuana.

I reati nei comuni di Priolo, Carlentini, Augusta, Villasmundo e Siracusa Deve espiare 1 anno e 5 mesi di detenzione

Carabinieri, un catanese finisce Imprenditore ai domiciliari


in carcere per una serie di scippi per bancarotta fraudolenta

Sopra, Angelo Sortino e Carlo Milici.


31 anni, disoccupato, nuti a Priolo ai danni di
pregiudicato,
primo due donne che, come
ad essere individua- nel pi tipico dei casi,
to come responsabile venivano avvicinate da
di almeno sei episodi due ragazzi a bordo
di scippi commessi in di uno scooter con la
concorso con altra per- scusa di una richiesta
sona, successivamente di informazioni, per poi
identificata proprio in subire lo strappo della
Angelo Sortino, tratto in catenina doro che porarresto ieri.
tavano al collo.
Lattivit dindagine era Grazie allanalisi del
iniziata a seguito di due modus operandi dei
furti con strappo avve- due soggetti, dallo stu-

dio di altri casi similari


avvenuti in altri comuni
e dalle testimonianze
rese dalle vittime, i Carabinieri sono riusciti
ad identificare i due
scippatori seriali: in un
primo momento il Milici che, passeggero
del ciclomotore, aveva
il ruolo di strappare gli
oggetti di valore alle
vittime, ed in un secondo momento colui che
materialmente conduceva lo scooter usato
per gli scippi, ossia il
Sortino.
Nella sera di ieri i Carabinieri di Priolo hanno individuato il Sortino allinterno della sua
abitazione a Catania e,
dopo le incombenze di
rito, luomo stato associato presso la casa
circondariale di Piazza
Lanza, mentre il Milici
sottoposto a fermo a
maggio 2016, ha poi
patteggiato la pena.

Carabinieri della
locale Stazione di
Rosolini, impiegati nellambito del
quotidiano servizio
di controllo del territorio, hanno tratto
in arresto, in ottemperanza ad ordine
di esecuzione per
espiazione di pena
detentiva in regime
di detenzione domiciliare emesso dal
Tribunale di Sorveglianza di Catania,
Salvatore Gennuso,
72 anni.
Luomo, gi noto
alle forze dellordine per i suoi precedenti di polizia,
deve scontare la
pena detentiva di un
anno e cinque mesi
di reclusione per il
reato di bancarotta
fraudolenta aggra-

vata per fatti-reato


commessi dal 1994
al 2002 in qualit
di titolare di diverse aziende operanti in provincia di
Siracusa.
Contestualmente,
i militari operanti
hanno
sottoposto
alla misura alternativa alla detenzione
dellaffidamento in
prova ai servizi sociali una donna L.I.
63 anni, moglie di
Gennuso, coinvolta
anchessa nei medesimi fatti reato.
Condotto in caserma, Salvatore Gennuso stato tratto in
arresto e, espletate
le formalit di rito,
sottoposto al regime della detenzione
domiciliare presso la
propria abitazione.

Nel

Siracusano 6

26 GENNAIO 2017, GIOVED

Sicilia 26 GENNAIO 2017, GIOVED

Marzana: Successo lapprovazione legge sulle


ferrovie turistiche, adesso si trovino le risorse
"C anche la trat- Attualmente il recupero e la manutenzione delle ferrovie turistiche dismesse delegato alla buona

ta Noto-Pachino tra
le cosiddette ferrovie turistiche, ovvero quelle ferrovie
dismesse che grazie
alla nuova legge approvata alla Camera
con il voto favorevole
anche del MoVimento 5 Stelle, potrebbero diventare un asset
economico strategico
per lo sviluppo del
turismo sostenibile,
che valorizza il connubio tra natura e
paesaggio" - dichiara
la Portavoce 5 Stelle
Maria Marzana.
Lidea ampia e non
si limita a mettere
in evidenza la mancanza attuale di valorizzazione. Grazie
ai contributi del M5S
ed in particolare del
collega Diego De Lorenzis che ha seguito
il provvedimento in
commissione, si ottenuto infatti un vero
e proprio riordino
del settore, come ad
esempio: un ruolo
capofila della fondazione FS e della
Federazione Italiana
delle Ferrovie Turistiche e Museali per la

volont delle Regioni; solo le pi virtuose prevedono gi degli investimenti in questo senso

loro esperienza nel


campo; una semplificazione delle norme per classificare
il materiale rotabile
e le tratte adeguate
ai servizi ferroviari
turistici; un soggetto

unico, il Ministero dei


Trasporti e delle Infrastrutture o le Regioni,
che sovrintendono a
tutte le richieste di autorizzazione in ambito
nazionale o locale;
l'introduzione delle 'bi-

ciclette ferroviarie' per


fruire delle tratte di binario anche dove non
possibile il transito
dei treni turistici. La
legge, tuttavia, senza
stanziamenti nazionali adeguati, rischia di

Pachino, si potr partecipare presentando istanza allufficio protocollo entro il 16 febbraio alle 12

Programma di Carnevale, al via due concorsi:


premi per gruppi mascherati e scuole di ballo
C

oinvolgere
i cittadini, grandi e piccoli, in
un momento di
festa. Questo
lobiettivo prefissato dallamministrazione
comunale,
guidata dal
sindaco Roberto Bruno, nei
preparativi per
le festivit di
Carnevale 2017.
Lufficio Spettacolo ha predisposto due
bandi, uno
destinato alle
scuole di ballo
e laltro ai gruppi mascherati,

per animare le
attivit del periodo di festa.
Abbiamo
pensato ha
dichiarato il
sindaco, Roberto Bruno -, di
dare un posto
di primo piano
ai due simboli
del Carnevale:
le maschere ed
il ballo, in modo
da coinvolgere
tutta la comunit, come accadeva una volta.
Con la differenza, rispetto al
passato, che
adesso a Pachino abbiamo

una importante
realt di scuole
di danza, tanti
giovani che si
contraddistinguono a livello
nazionale nel
mondo del ballo.
Le modalit di
partecipazione
ai due bandi
sono consultabili nei due
bandi (in allegato e pubblicati
sul sito www.
comune.pachino.sr.it) e le
istanze potranno essere presentate allufficio comunale

Protocollo nel
palazzo municipale centrale di
via XXV Luglio,
entro e non oltre mezzogiorno del 16/02.
Tutte le esibizioni, sia di
danza che la
sfilata di maschere, si svolgeranno domenica 26 febbraio
e marted 28
febbraio in piazza Vittorio Emanuele.
I vincitori, selezionati da una
giuria, otterranno premi in
denaro.

non concretizzarsi:
stato infatti bocciato
lemendamento proposto dal MoVimento
5 Stelle che individua
una voce di finanziamento in un Fondo
statale di oltre 2,5

miliardi di euro per la


Mobilit Sostenibile.
"Attualmente il recupero e la manutenzione delle ferrovie
turistiche dismesse
delegato alla buona
volont delle Regioni; solo le pi virtuose
prevedono gi degli
investimenti in questo senso. Ecco perch questo tema va
regolamentato con
chiarezza- aggiunge
Marzana- e andrebbe
sostenuto da un'apposita copertura affinch non rimanga
un auspicio solo sulla
carta. Molte regioni
italiane possono contare su tratte turistiche di grande pregio.
In Sicilia ce ne sono
diverse che rappresentano un patrimonio dimenticato che
potrebbe diventare risorsa di sviluppo per
leconomia regionale.
Inoltre la valorizzazione di questi beni
induce sempre uno
sviluppo di servizi
accessori, che danno
occasione a coloro
che volessero sperimentare idee imprenditoriali di mettersi in
gioco".

La

Giunta municipale ha approvato


lo schema di convenzione che sar
sottoscritto tra il comune di Floridia e la
Caritas Diocesana di
Siracusa per realizzare delle iniziative in
favore delle persone
senza fissa dimora
e delle famiglie che
hanno subito uno
sfratto. Infatti, l'aumento degli sfratti,
conseguenza diretta
dell'aumento
della
povert, sempre pi
diffusa nel nostro territorio a causa della
profonda crisi economica ed occupazionale, ha portato ad
un aumento delle richieste di un alloggio
popolare da parte di
moltissime famiglie
floridiane. Tali richieste non corrispondono ad un'offerta
adeguata. L'obiettivo
dell'iniziativa quello
di avviare una sinergia concreta ed una
stabile collaborazione tra la Caritas ed il
comune di Floridia.
Con la stipula della
convenzione il comune di Floridia aderisce al progetto promosso dalla Caritas,
dal titolo: Housing
First (La Casa prima di tutto).
Inoltre la collaborazione tra i due Enti
prevede lideazione,
l'elaborazione e la
realizzazione di progetti, interventi, stru-

Lacqua

delle
condotte
idriche
non potr essere
utilizzata per scopi
alimentari. Ad annunciarlo stato il
sindaco, Roberto
Bruno, che ha firmato unordinanza,
in vigore da oggi,
di divieto di utilizzo dellacqua in via
precauzionale, per
scopi alimentari, se
non previa bollitura.
Le intense precipitazioni abbattutesi nella giornata
di ieri nei territori
di Noto e Pachino ha spiegato
il sindaco - hanno
arrecato danni alla
rete di distribuzione idrica, sia quella proveniente da
Noto che da Rosolini. A seguito di
ci stata rilevata
la presenza di sedimenti nellacqua
e, per tale motivo,
a titolo precauzionale e provvisorio,

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Comune di Floridia e Caritas Diocesana di Siracusa


insieme a sostegno di persone senza fissa dimora

Il problema della casa rimane una delle principali


questioni sociali con cui un sindaco si confronta quotidianamente

menti e modalit di
raccordo e di interlocuzione, necessari
per le iniziative condivise a sostegno dei
soggetti destinatari
e per la creazione e

promozione di una
rete di scambio di informazioni e buone
prassi con eventuali
altri attori sociali presenti sul territorio di
riferimento.

Il problema della casa


rimane una delle principali questioni sociali
con cui un sindaco si
confronta quotidianamente. Oggi pi che
mai indispensabile

ripensare le politiche
abitative. L'obiettivo
principale di questa
iniziativa quello di
consentire alle famiglie floridiane che
hanno ricevuto uno

sfratto ed ai soggetti
senza fissa dimora di
poter avere un supporto necessario ad
affrontare il problema della mancanza
di unabitazione dove
poter vivere dignitosamente. Tale iniziativa rientra nell'ambito di altri interventi
promossi e portati a
termine dall'amministrazione comunale,
tra cui l'acquisto degli
immobili di via Di Giovanni, in c.da Marchesa, gi destinati
a sei famiglie floridiane, nell'ambito delle
politiche di SocialHousing.
Tuttavia
siamo coscienti del
fatto che tali iniziative, seppur importanti,
senza una significativa inversione di tendenza da parte delle
istituzioni regionali e
nazionali, possono
rimanere dei semplici
palliativi rispetto alla
crescente domanda
che viene da tantissime famiglie e da molti soggetti indigenti
senza fissa dimora.

Presto cominceranno le operazioni di riparazione. Casa dellacqua di via Taranto funzionante

Danni alle condotte idriche di Noto e Rosolini


divieto utilizzo dellacqua per scopi alimentari

si fa divieto dellutilizzo dellacqua a


uso potabile nonch per il lavaggio
di frutta e verdura,
la preparazione di
pasti ed ogni altro
uso a questo assimilabile.
I tecnici ha assicurato lassessore ai Servizi idrici,
Andrea Nicastro -,
sono gi intervenuti e lentit del
danno ancora in
fase di valutazione.
Da ci dipender
la stima dei tempi
di riparazione che
ci auguriamo possano essere celeri.
Nonostante lordinanza e i relativi
divieti, si avvisano
i cittadini che la
casa dellacqua di
via Taranto regolarmente in funzione e garantisce la
normale erogazione.

Nel Siracusano 8
Sicilia 26 GENNAIO 2017, GIOVED
Tema della seguita conferenza La nostra Italia
travolta nel turbine della seconda guerra mondiale
di Giovanna Marino

omplessa per i
tanti riferimenti storici e ben articolata
nello svolgimento
stata la conferenza
della Professoressa
Lucia Puma Lombardo,
Presidente
emerita, svolta nella
riunione
letteraria
organizzata dal Convegno Maria Cristina
di Savoia. Per una
pi attenta e veritiera
analisi dei fatti narrati su "La nostra Italia
travolta nel turbine
della seconda guerra mondiale" ha consultato diversi libri di
autori importanti, di
Ezio Costanzo e di
Silvio Bertoldi, di Rachele Mussolini, di
Piero Calamandrei,
di Indro Montanelli, di Elsa Morante,
di Pino Di Silvestro.
Numerosi gli amici
venuti ad ascoltarla
fra i quali il l'Avvocato
Francesco Atanasio,
commentatore degli
Ordini Dinastici Sabaudici, il Professore
Paolo Ciurcina, scrittore di storia antica e
moderna. L'oratrice
ha iniziato la sua relazione, della quale
facciamo una sintesi, presentando gli
autori della seconda
guerra mondiale: il
re Vittorio Emanuele
III di Savoia e la sua
incapacit di governare, Benito Mussolini che sale al potere
per la debolezza del
re e impone la sua
autorit con la dittatura fascista e accentua il militarismo,
Adolf Hitler in Germania, che governa
con l'imposizione nazista, col militarismo
e la persecuzione
degli ebrei. In questo scenario Mussolini dopo la marcia su Roma sale
a governare l'Italia
con l'incarico di presidente del Consiglio. L'assassinio del
deputato socialista,
il giornalista Giacomo Matteotti, perch
aveva denunciato la
camera dei deputati
dei brogli e delle violenze commesse dai
fascisti nel 1924 durante la campagna
elettorale e i giorni
delle votazioni. ebbe
larga eco fra il popolo e gli intellettuali.
Ma il re non intervenne a favore dei partiti

Un successo la relazione svolta dalla


Professoressa Lucia Puma Lombardo
nel Convegno Maria Cristina di Savoia
di opposizione anzi
avall la condotta
dei fascisti consentendo l'affermazione
della dittatura (1925)
identificandosi
nel
Partito
Nazionale
Fascista. Lo Stato
sempre pi distante
dal formulare benessere economico per
il paese e il sistema
oppressivo allontanarono l'Italia dalla
Francia e dal Regno
Unito, avvicinandola
alla Germania costituendo nel 1936
l'asse Roma-Berlino
e nel 1937 il Patto
Anticomintern
con
l'adesione dell'impero giapponese. Nel
1938 come Hitler,
Mussolini fece promulgare dal re le leggi razziali antisemite.
Cos furono espulsi
dall'insegnamento
nelle scuole, dalle
redazioni dei giornali, dalla vita pubblica,
furono danneggiate
le sinagoghe, date
alle fiamme le loro librerie, insultati. Tanti
ripararono nei paesi
neutrali, raggiunsero
gli Stati Uniti. I tedeschi organizzarono
i campi di sterminio
e anche in Italia ve

ne furono nonostante silenti su tali fatti


fino a oggi. Nel 1939
l'esercito italiano occup l'Albania e nel
1940 nonostante la
contrariet dei capi
della Marina Militare e dell'Esercito
e dei maggiori gerarchi fascisti l'Italia
entr in guerra con
la Francia e con il
Regno Unito. L'impreparazione adeguata degli ufficiali

delle forze armate,


dei soldati, contadini
analfabeti per lo pi,
strappati alla terra si
trovarono a combattere un nemico ben
armato ed esperto,
ben foraggiato e coperto. Pertanto l'Italia
fu sconfitta su tutti
i fronti in Grecia, in
Albania, in Libia e in
Tunisia, in Russia. Il
collasso degli apparati militari con ordini
e contrordini indus-

se all'alleanza con
gli
angloamericani
firmando il trattato
di pace con la resa
senza
condizioni
dell'Italia l'8 settembre 1943 a Cassibile,
frazione di Siracusa,
dopo il loro sbarco
sulla costa orientale
della Sicilia. E cos
gli italiani, che nella loro ignoranza o
interesse di parte
avevano applaudito
Mussolini, si trovaro-

Sicilia 9

26 GENNAIO 2017, GIOVED

no pi poveri di prima, afflitti da ingenti


distruzioni da sanare, con un debito di
guerra da saldare,
con un costo di vite
umane altissimo, rimasto nel ricordo
delle
celebrazioni
annuali al milite ignoto. La prepotenza dei
fascisti nostalgici e
dei tedeschi in Italia
che guardavano gli
italiani con superiorit e come traditori
per aver rotto il patto con Berlino, fu
pesante e si costituirono i gruppi partigiani per offensive e
sabotaggi atti a minare la forza nazista
e mettere fuori campo gli ultimi fascisti,
combattendo anche
a fianco degli angloamericani. L'esercito statunitense e sovietico tagliarono la
Germania in due il 25
aprile 1945 e mentre
si avvicinavano a Milano Benito Mussolini venne catturato
dai partigiani mentre
fuggiva in Svizzera
e fu fucilato a Giulino di Mezzegra. Il
28 aprile 1945. Hitler
il 30 aprile 1945 si
suicidava nel bunker della cancelleria
assieme alla moglie
Eva e i suoi pi fedeli sostenitori. il re
Vittorio Emanuele III
gi tra l'8 e il 9 settembre 1943 aveva
abbandonato Roma
alla volta di Brindisi
per riparare definitivamente in Egitto
ospite del sovrano
Faruq col titolo di
"Conte di Pollenzo"
e avendo messo al
sicuro i suoi capitali
gi da tempo. Mor
due anni dopo la
fine della guerra nel
1947.
Lungo lo svolgimento del tema la Professoressa Lombardo ha ricordato la
visita di Mussolini a
Siracusa, i concitati preparativi, il suo
trionfalistico discorso, i giochi ginnici
della giovent fascista nel campo sportivo intitolato al re.
La seconda guerra
mondiale, come gi
era stato evidenziato durante la prima
guerra
mondiale,
fu la dimostrazione
della totale dissoluzione dell'eredit del
Risorgimento e della
Sinistra venuta a patti con quanti si erano
posti alla guida della
vita italiana distanti
da tutt'altri principi e
da tutt'altri criteri.

Nel

Siracusano

Crollata a Buscemi lottocentesca


fontana Madre di Dio

Italia Nostra: i nostri appelli, gi dallo scorso


aprile, inascoltati. Cos le piogge di questi giorni, con l'accumulo di detriti alle spalle del frontespizio e i danni provocati dalle radici degli
alberi, hanno causato l'inesorabile cedimento

rollato a Buscemi il
prospetto della Fontanaabbeveratoio Madre di
Dio, esempio di architettura rurale dell'Ottocento
siciliano. L'allarme di Italia
Nostra, gi nell'aprile dello scorso anno, caduto
purtroppo nel vuoto. Cos
le piogge di questi giorni,
con l'accumulo di detriti
alle spalle del frontespizio
e i danni provocati dalle
radici degli alberi, hanno causato l'inesorabile
cedimento. A nulla serviti
gli appelli di Italia Nostra
che, nei mesi scorsi, aveva segnalato il possibile
crollo e chiesto interventi
urgenti. "Non l'insistente
pioggia della notte, ma l'incuria degli ultimi anni ha
causato il rovinoso crollo
dello storico manufatto" dichiara Liliana Gissara, vicepresidente Italia Nostra
Siracusa -. Tali manufatti
sono espressione della
civilt contadina iblea;
sorgevano lungo le "vie
dei campi" per consentire
l'abbeverata degli animali,
specie quelli da soma, al
ritorno dai campi e alla comunit di rifornirsi di acqua

di sorgente per gli usi domestici. La fontana rischia


di scomparire per sempre
dal paesaggio che lo ha
connotato per secoli.
Italia Nostra ha scritto anche alla Soprintendenza,
sez. Beni Architettonici,
arch. Francesca Greco
per chiedere un rapido
intervento ed evitare che
un altro "pezzo originale",
retaggio e memoria della civilt contadina, vada
definitivamente perduto
o stravolto. Nella lettera
inviata, si chiede, inoltre,
che i blocchi lapidei originari della fontana crollati
sulla carreggiata e frettolosamente sgomberati,
vengano recuperati e custoditi con cura in attesa
che, al pi presto, si predisponga la ricomposizione
del manufatto storico.
La "Prevenzione", concetto di cui tanto si dibatte, ma che alla prova dei
fatti rimane solo un termine privo di concretezza, pone l'interrogativo:
si poteva evitare il crollo
della fontana "Madre di
Dio"? Certamente, purch ci si fosse almeno

abato 28 Gennaio alle ore


17.30 presso Sala Gagliardi
si terr levento Noto per
Consolo, un momento di incontro con la Cittadinanza in
omaggio allo scrittore a cinque anni dalla sua morte.
Si celebrer la donazione
alla citt di una serie di prestigiose calcografie del Maestro Daniele Montis ispirate
allopera LApe Iblea.
Elegia per Noto da parte
della Dott.ssa Caterina Consolo.
Il programma della serata prevede gli interventi del
Sindaco Corrado Bonfanti e
dellAssessore Sabina Pangallo, la lettura di alcuni passi de lApe Iblea degli attori
Salvatore Tringali e Alessandra Macca e le riflessioni del
Prof. Enzo Papa.
La Sala Gagliardi, inoltre,
ospiter fino al 5 Febbraio la
mostra fotografica Consolo
visto da Giuseppe Leone,
una collezione delle celebri
fotografie dello scrittore.

In foto, la fontana prima e dopo il crollo

adoperati per la messa in


sicurezza del costone che
incombe pericolosamente sulla sede stradale. A
quando risale l'ultimo intervento di manutenzione/
messa in sicurezza di quel
pendio? Quanti soldi sono
stati spesi? La Fontana
sopravvissuta per secoli
alle avversit atmosferiche
della montagna. Tuttavia,

nulla ha potuto contro l'incuria e l'abbandono!


Ora auspichiamo un tempestivo intervento delle
Istituzioni a ci preposte
per il recupero dei blocchi
dell'edificio in modo da
consentire la ricostruzione del manufatto e la sua
restituzione alla comunit
in tempi ragionevolmente
brevi. La fontana "Madre

di Dio" un pezzo della


memoria antropologica,
storica e paesaggistica
della comunit buscemese, dell'area iblea, del
territorio siracusano. Non
possiamo consentire che
per l'incuria e l'abbandono, un pezzo alla volta, il
nostro ricco e variegato
Patrimonio culturale vada
in malora.

La Sala Gagliardi ospiter fino al 5 Febbraio la mostra fotografica Consolo visto da Giuseppe Leone

Noto per Consolo, un momento di incontro con la Cittadinanza


in omaggio allo scrittore a cinque anni dalla sua morte

Unoccasione per sottolineare lamore che lega Vincen-

zo Consolo a Noto, un momento di incontro di diversi

linguaggi darte di cui la Citt


simbolo e culla, - afferma
lAssessore Pangallo - una
riflessione sul passato e sul
presente di un territorio e del
suo cammino culturale che in
pi di unoccasione ha affascinato intellettuali e letterati
di ogni tempo.
Il commento del Sindaco
Bonfanti: E con grande affetto che accogliamo queste
bellissime opere darte come
sigillo del legame che portiamo nel cuore per Consolo
e la sua opera, un incontro
sentito per ringraziare la moglie Caterina del suo gesto
spontaneo a testimonianza
del posto che Noto ha avuto tra i luoghi del cuore del
grande letterato.

Speciale 10

Sicilia 26 GENNAIO 2017, GIOVED

Foro Siracusano
un sito archeologico da difendere

di Laura Cassataro

noto a tutti
come le strade
di Roma fossero
ingombre di rifiuti-purgamenta
di ogni genere
sino ad et tarda
nonostante
le norme di divieto scarico-rifiuti disposte da
vari imperatori.
Tale riprovevole usanza continua nelle citt
attuali
bench
siano passati oltre duemila anni.
Siracusa non
esente da questa incivile abitudine.
Discariche dogni genere sono
visibili a tutti e in
ogni
comparto
cittadino.
Ma
loltraggio
alla decenza supera ogni limite
quando a divenire contenitori
di rifiuti sono i
siti
archeologici come da noi
gi
segnalato
su questa testata (12-04-2016).
Lesempio era il
Mausoleo tardoromano Politi
in via Teocrito,
zona nodale per
il turismo. Nessuna
ripulitura
nel frattempo
stata attuata e il
degrado del monumento continua a suscitare
lindignazione
del cittadino consapevole del suo
valore e lo sbigottimento
dei
visitatori stranieri. Esistono altri
siti in citt meno
noti, ma non per
questo
meno
importanti, che
vengono oltraggiati da scarico
di
spazzatura
dogni
genere.
Si tratta proprio
di lanci voluti
poich andiamo
a citare un sito
che protetto da

La zona dei Villini documenta leccezionale importanza della romanit aretusea


e meriterebbe una maggiore attenzione e divulgazione

una recinzione.
Il Foro romano,
gi agor greca.
Si trattava in origine di uno spazio pubblico di
notevole estensione punteggia-

inizi del secolo


scorso. Gi nel
XIX secolo il Forum era stato
oggetto di indagini archeologiche dal Cavallari
il quale rinvenne

cessivamente
Guseppe Voza il
quale, nella zona
sud orientale di
piazzale Marconi ha rinvenuto
livelli dellultimo
quarto dellVIII

Institute for the


Roman Culture
di Roma, hanno evidenziato
la continuit e
le trasformazioni della piazza
dopo la con-

Si ha la sensazione che
nella tradizione locale il
Foro siracusano sia solo
un toponimo come un
altro e lassenza di tabelle esplicative non pu
che essere un aggravante
alla conoscenza del suo
effettivo valore storico e
culturale

In alto, Foro saggio a mezzogiorno;


a sinistra, Foro Resti Del Portico;
sopra, Pavimentazione.

ta da diversi monumenti
come
riferitoci da Cicerone e adorno di
bellissimi portici. Oggi il Foro

nettamente
diviso dalle arterie stradali di
via Malta e corso
Umberto e i saggi di scavo ricadono nei Villini,
i giardini pubblici realizzati agli

una colonna di
marmo
bianco
e alcune basi
nellarea del cosiddetto Pozzo
Ingegneri. Successivi scavi di
Paolo Orsi e poi
di Bernab Brea
confermarono
una stratificazione agor-forum.
Vinicio
Gentili
negli anni Cinquanta e suc-

Sport
Ai buchi da colmare si sono aggiunti gli infortuni di elementi base Un ottimo
primo posto
La settimana di
preparazione allinper Paparo nei
contro col Siracusa
ha fatto registrare per il Monopoli
test collettivi
larrivo di due giocatori che possono
Kart ad Adria
fare la differenza:
26 gennaio 2017, gioved

secolo
a.C.,
case del VI secolo a.C., tracce
della pavimentazione dellagor
e lo stilobate di
un tempio, hanno egregiamente
documentato le
fasi del sito. Gli
studi di Giancarlo
German pubblicati nel 2013 in
collaborazione
con lAmerican

quista romana.
Nella
porzione
a mezzogiorno
visibile un largo tratto di strada romana pavimentata
con
basole calcaree
stratificata
su
unarteria precedente. E preda
della vegetazione e, per fortuna,
di pochi rifiuti.
Nonostante lin-

curia ha sfidato
i secoli . (Le basole dellattiguo
corso Umberto
messe in opera nel 2007 non
hanno
resistito
agli anni!) Un
saggio di scavo
prossimo a Piazzale Marconi
completamente ricoperto da
sterpaglie. Allinterno del Villini
a nord e visibili
dalla via del Foro
Siracusano, insistono alcune colonne di marmo
di et imperiale
pertinenti a uno
dei portici del
foro. Questa porzione dello scavo
, non solo preda
della vegetazione, ma di quegli
incivili che ne
hanno fatto una
discarica.
Allo
stato di abbandono e degrado
dei nostri tesori
archeologici non
vogliamo
abituarci e neanche
allo sbigottimento dei visitatori
che si fermano
e fotografano le
discariche.
La
zona dei Villini
documenta leccezionale importanza della romanit aretusea
e
meriterebbe
una maggiore attenzione e divulgazione. Si ha la
sensazione che
nella
tradizione locale il Foro
siracusano
sia
solo un toponimo
come un altro e
lassenza di tabelle esplicative
non pu che essere un aggravante alla conoscenza del suo
effettivo
valore
storico e culturale. Quelle tabelle
la cui collocazione non fu neanche considerata
nel progetto di
riqualificazione
dellarea.

il
centrocampista
Cavagna che arriva
dallAtalanta e il trequartista bosniaco
Enis Nadarevic di
cui si dice un gran
bene. Per ulteriori
arrivi bisognerebbe chiedere al riservatissimo diesse bianco verde,
Massimo Mariotto,
che ha gi messo
a segno un colpo
da gran maestro,
cedendo al Sassuolo il centravanti
Mattia Montini per
una cifra che pare
si aggiri sui cinque
milioni, ma ottenendo che il bomber del girone resti
a Monopoli fino a
Giugno prossimo.
Affari come questo
denotano il fiuto
del buon direttore
sportivo, tenendo
conto che con met
di quello che incasser la societ pugliese potr farsi
uno squadrone. E
il clima si gi visto a Castellammare di Stabia dove
i biancoversi fino
all81stavano per

Sicilia 11

Si complica la missione Monopoli


per un Siracusa ancora incompleto

Sicuro assente Davide Giordano, in forse Emanuele Catania, Sottil costretto


Il pilota della scuderia
lAretusea, Michael Paa rivoluzionare difesa e centrocampo Oggi si sapr se arrivano i prestiti juventini paro, che sar impegna-

Una veduta dello stadio Veneziani di Monopoli.

rifilare ai padroni di
casa una memorabile sconfitta grazie
ad un gol messo
a segno dal centrocampista
Pinto. Col Siracusa,
vero, mancher
Balestrero, uno dei
migliori centrali difensivi del girone,
ma il tecnico Zanin
avr a disposizione
oltre ai nuovi arri-

vi anche Niccol
Padalino e Til Mavretic rientrati dagli
infortuni. Per Sottil ci sono invece
problemi di infermeria che riguardano il centrale di
centrocampo Davide Giordano che
nellincontro di sabato scorso col Taranto ha rimediato
un infortunio di una

I tre punti conquistati fuori casa a San Gregorio

Vittoria fondamentale
per lo Sporting Augusta
Una

vittoria fondamentale per


la corsa alla Promozione per lo
Sporting Augusta ottenuta a San
Gregorio. Il gol di Mattia Cardile,
giunto proprio all'ultimo assalto,
ha consen- tito di allungare ancora in classifica sulle inseguitrici: +
4 sul Floridia e + 5 sull'Erg. Un
successo, quello di sabato scorso , giunto al termine di una gara
dominata dal primo all'ultimo
istante, in cui i neroverdi hanno
colto ben tre legni (Arcidiacono,
Indelicato e Longo) e sciupato
tantissime occasioni. I ragazzi
ci hanno creduto sino all'ultimo
e sono stati premiati - afferma il
presidente Massimo Ca- sertano.
Non vincere una partita in abbiamo attuato un vero e proprio
assedio alla porta locale sarebbe
stato un peccato. Guardiamo avanti con fiducia ma allo stesso
tempo con tanta umilt.
Nel prossimo turno le dirette rivali si incroceranno e ci sar la
possibilit di allungare ancora.
Francamente mi interessa poco
dei risultati del- le squadre che
seguono - spiega Casertano.

Noi dobbiamo pensare a vincere


le nostre gare: semmai l'assillo
deve averlo chi sta dietro. Ma
per uno Sporting che macina gioco, azioni e gol gara dopo gara
non sar facile per chi insegue.
Il campionato ancora lungo
- spiega il presidente onorario
Angelo Santanello - e noi non ci
illudiamo che sar facile. Stiamo
giocando bene ed i risultati ci premiano.

certa seriet alladduttore che lo terra


lontano dai campi
di gioco per almeno
un paio di settimane, e forse anche il
bomber Emanuele
Catania che accusa un indolenzimento al flessore e
che probabilmente
lo costringer a saltare lincontro coi
pugliesi.

Le possibili alternative potrebbero


essere
costituite
dal rientro di Dentice sulla fascia sinistra, col naturale
avanzamento
di
Sciannam al posto di Giordano.
Nel caso poi di
forfait di Catania il
centrocampo potrebbe essere rafforzato dallutilizzo
di Toscano per far
fronte allo scatenato Montini affiancato dal nuovo arrivo
Nadarevic, due tipini che da soli sono
capaci di mettere in apprensione
qualsiasi difesa. Ad
attenuare le giustificate apprensioni
di Sottil potrebbero
contribuire gli arrivi
dei due giovani talenti juventini che il
direttore generale
bianconero Marotta ha condizionato
solo al loro gradimento.
Armando Galea

to domenica nella prima


prova della Cup Sicilia
di Acireale, organizzata
dallUpn, ha disputato
i test collettivi di Adria.
Alla fine ha conseguito
un ottimo primo posto
a conclusione di due intense giornate di prove.
Per capire la bont del
risul- tato cronometrico
ottenuto, va ricordato che
si lasciato dietro il quotato russo Nikita Bedrin
e quel Gabriele Mini che
vanta la larga vittoria al
campionato italiano CSAI 60
mini, organizzato dallAci. Lapproccio ai test il
seguito di uno sviluppo,
durato quindici giorni,
sulla pista rodigina. Ad
Adria dopo i test, far
immediatamente seguito,
per Paparo, la partecipazione alla Champions
Cup, predisposta sempre dalla Wsk Promotion
e a se- guire alla Super
Master Series dal 2 al 5
febbraio. Il giovane pilota
siracusano il capofila
della Formula K Junior
Team, una sezione del
team abruzzese Serafini Racing e viene da un
2016 ricco di risultati prestigiosi.

Protagonisti di una raccolta fondi benefici

Lions e 7 Scogli donano


attrezzature sportive

Un

club service e una squadra


di pallanuoto. Insieme per un binomio nel segno della solidariet.
Sono il Lions Siracusa Aretusa
presieduto da Sabrina Amato ed il
Circolo Canottieri 7 Scogli di Marco Capillo.
Insieme per una pesca di beneficenza per acquistare porte da calcetto e giocattoli per la Casa Aylan
di Canicattini Bagni, una struttura
della cooperativa sociale Passwork presieduta da Sebino Scaglione e che ospita minori stranieri.
La raccolta fondi stata portata
avanti per tutto il mese di dicembre ed servita a raccogliere la
somma necessaria allacquisto di
attrezzature sportive e di giocattoli
per i bambini ospitati con le ragazze madri straniere nei due centri
Obioma tra Siracusa e Floridia.
Un risultato fortemente voluto dal
Lions Siracusa Aretusa e dalla 7
Scogli che, insieme ai partner Mater Dulcissima di Priscilla Puzzo,
Art Dec di Ilaria Garretto e Tassinari di Cettina Ossino, sono riusciti
nellintento di raggiungere questo
primo obiettivo.

Una grande emozione hanno


detto insieme Sabrina Amato
e Marco Capillo consegnare
personalmente quanto acquistato grazie alla generosit di tifosi
e amici. Una esperienza da ripetere sicuramente per dimostrare
i valori pi alti della solidariet e
della condivisione attraverso lo
sport.

SiracusaCity 12

Sicilia 26 gennaio 2017, gioved

Il Teatro greco
era la sua casa
Siracusano

Il ricordo di Aldo Formosa: Recit molte volte


al Temenite anche con Vittorio Gassman nellOrestiade

di
adozione,
l'attore
e regista Arnaldo
Ninchi si spento
nel 2013 a Roma a
causa di una malattia che non gli
ha dato scampo.
Aveva esordito molto giovane proprio
a Siracusa sulle
prestigiose scene
del nostro Teatro
Greco, dopo aver
frequentato l'Accademia Silvio D'Amico.
Arnaldo apparteneva ad una dinastia
- cos lo ha ricordato l'artista siracusano Aldo Formosa,
appunto quella dei
Ninchi, che ha scritto pagine importanti
nel gran libro della storia del Teatro
italiano. Era figlio
di un autentico monumento della pro-

Spettacoli

sa, quell'Annibale
Ninchi che lo aveva
preceduto sul palcoscenico del Temenite dando vita
a molti e applauditi
personaggi
delle
tragedie greche.
Era anche nipote di Carlo, che ha
avuto molto successo in teatro e
nel cinema del '900,
e cugino di Ave che
stata attrice famosissima anche in
televisione oltre che
in teatro e in cinema - ha poi aggiunto -. Ora Arianna,
|a figlia di Arnaldo,
a proseguire la tradizione di famiglia.
Innamorato
di
Siracusa,
Arnaldo Ninchi vanta il
maggior numero di
interpretazioni
al
Teatro Greco, in assoluto, tutte applau-

In foto, a sinistra Arnaldo Ninchi con Vittorio Gassman.

dite come quella


che nel 1960 lo vide
recitare al fianco di
Vittorio Gassman
nell'Orestiade memorabile. Poi ha
recitato anche in
Jone, Eracle, Andromaca, Antigone,
Elettra, Le Fenicie,
ed altri spettacoli
fino ad un pi re-

tro e nella TV, ma


signore anche nella
vita improntata al
culto dell'amicizia e
al rispetto par gli altri, alla correttezza
professionale.
Era molto legato alla nostra citt
dove tornava spesso per spettacoli
con la sua Compa-

Sicilia 26 gennaio 2017, gioved

Calcio su Rai 3 Vento di primavera; U.S. Marshals - Caccia senza tregua su Rete 4

Un passo dal cielo 4 su Rai 1, Italia approfondimento su Rai 2


Iron Man 2 su Italia 1, Cado dalle nubi film su Canale 5
Quarta stagione del
telefilm "Un passo
dal cielo 4" su Rai
1 alle 21.10. Molte
le novita' di questa
nuova stagione a
partire dal protagonista che non sara'
piu' Pietro Thiene,
interpretato da Terence Hill, bensi'
Francesco Neri che
avra' il volto dell'attore romano Daniele
Liotti. Indubbiamente la novita' principale e' rappresentata
dall'ingresso di Daniele Liotti che portera' maggiore azione e meno risvolti
spirituali all'interno
delle dinamiche della fiction, come gia'
si percepisce dalle
prime immagini e
dal trailer. Inoltre, ci
sara' una new entry

cente Agamennone.
La sua scomparsa
ha suscitato una
vasta eco di sincero
cordoglio tra i moltissimi
siracusani
che lo hanno applaudito sulle scene
e lo hanno apprezzato come persona:
un signore nel Tea-

gnia di prosa oppure in vacanza a


rivedere gli amici
dai quali riceveva
sempre affettuose
accoglienze.
La
sua eccellente attivit era stata qui
riconosciuta anche
con il conferimento di una medaglia
d'oro alla carriera
dalla Associazione
Amici dell'Inda,
oltre al Premio Internazionale Sicilia
Il Paladino di cui
era stato nominato
presidente permanente della Giuria.
Un gruppo di amici
siracusani ha gi
programmato una
cerimonia-spettacolo in onore di
Arnaldo Ninchi, per
rendere un doveroso omaggio al suo
ricordo.
R.L.

d'eccezione, #Fedez, che minera' gli


equilibri tra Eva e il
commissario Nappi.
Approfondimento
su Rai 2 alle 21.10
con il programma
"Italia" Il nuovo
programma di Michele Santoro, chiamato Italia come il
dirigibile progettato
nel 1928 dal generale Umberto Nobile
che si proponeva di
volare per la prima
volta fino al Polo
Nord. Italia sara' un
viaggio, ma anche
un grande evento in
diretta arricchito da
contributi filmati,
per parlare in maniera approfondita
del nostro Paese.
Film su Rai 3 alle
21.10 con "Vento di
primavera" La rico-

struzione del terribile rastrellamento


di massa avvenuto
a Parigi nel 1942,
quando 13000 ebrei
vennero
rinchiusi
nel Ve'lodrome d'Hiver, per poi essere
condotti ad alcuni
campi di detenzione
in Francia, prima di
essere destinati ai
campi di concentramento tedeschi.
Su Rete 4 alle
21.10 il film "U.S.
Marshals - Caccia
senza tregua" Vi ricordate il fuggitivo?
Lo stesso agente ora
da la caccia a un
uomo di colore accusato ingiustamente di un duplice omicidio, ma attenzione
il fugiasco sembra
essere coinvolto con
la CIA.

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
IL VIAGGIO DI FUNNY
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
ALLIED UN'OMBRA NASCOSTA'
ore 18:00 20:00 21:00
COLLATERAL BEAUTY'
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
L'ORA LEGALE

Commedia su Canale 5 alle 21.10


con il film "Cado
dalle nubi" Cantautore molto originale
si trasferisce dalla
Puglia a Milano per
cercar fortuna dopo
che stato lasciato dalla fidanzata.
A Milano lo ospita
il cugino che cerca di nascondere di
essere gay. A Milano Checco conosce
Marika ed amore
a prima vista per en-

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

trambi, l'unico ostacolo sembra essere


il padre di Marika,
un leghista pieno di
pregiudizi.
Film fantastico su
Italia 1 alle 21.10
"Iron Man 2" Ora
che il mondo sa che
Iron Man altri non e'
che l'industriale miliardario Tony Stark,
questi cerca di perfezionare il costume
di Iron Man, rilanciando la stravagante Fiera Mondiale

Stark Expo, organizzata da suo padre,


che presenta una
serie di innovazioni
tecnologiche rivolte
al bene dell'umanita'. Mentre il governo statunitense insiste affinche' Tony
consegni la rivoluzionaria arma ai militari, Ivan Vank, un
oscuro personaggio
legato al passato della famiglia Stark, si
fa avanti per distruggere Tony.