Sei sulla pagina 1di 40

1

2345345647841749A

I POLI DI ROMA E TORINO


LE STORIE

Il cacciatore di aquiloni
fra i migranti di Calais

Amazon scommette
Sulle spiagge liguri sullItalia: investiamo
emergenza cinghiali 150 milioni di euro

Paolo Coccorese A PAGINA 16

Paolo Crecchi A PAGINA 16

Baroni e Ruffilli A PAGINA 11

IL CALENDARIO DELLA A

Juve, trappole in vista


Il Toro di Mihajlovic
debutta contro il Milan
Guglielmo Buccheri ALLE PAGINE 34 E 35

LA
LA STAMPA
STAMPA
QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867
SABATO 23 LUGLIO 2016 1 ANNO 150 N. 203 1 1,50 IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) SPEDIZIONE ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/04) ART. 1 COMMA 1, DCB - TO www.lastampa.it

Attacco in un centro commerciale, anche 10 feriti. Giallo sul numero di terroristi in fuga. Citt blindata per la caccia alluomo

Spari sulla folla, terrore in Germania


A Monaco 8 morti, suicida un attentatore: Gridava di essere tedesco. Dubbi sulla matrice

Nel fermo immagine uno dei killer spara sui passanti a Monaco

Ostaggi
in un mondo
che si chiude
ELENA LOEWENTHAL
opo Parigi, Bruxelles,
Istanbul, Dacca e Nizza
ora la volta di Monaco
di Baviera. Terrore, morti,
sangue e orrore aggrediscono
la nostra vita quotidiana trasformando questa estate in
una sorta di roulette russa per
chiunque voglia uscire di casa,
andare ad un caff o in vacanza. O abbia dei figli in viaggio.
soprattutto il timore per i
nostri cari, lontani anche solo
per pochi giorni, che si avventa su di noi.
Avevamo il cuore pesante,
la prima volta che li abbiamo
lasciati andare, tanto tempo
fa. Cos pesante che ci sembrava di precipitare gi per
terra e restarci nel tempo della loro lontananza dal nido.
Ma bisognava proprio mandarli lontano, a studiare linglese destate, anche se erano
poco pi che pulcini, appena
affacciati alladolescenza.

ALESSANDRO ALVIANI
MONACO DI BAVIERA

Nove morti, numerosi feriti


e unintera citt sotto choc:
abitanti rinchiusi in casa,
mezzi pubblici bloccati, voci
false di sparatorie che si
rincorrono e rilanciano il
panico. uno scenario da
coprifuoco e da immensa
caccia alluomo quello che si
presentava ieri sera a Monaco di Baviera, dove da una
a tre persone hanno aperto
il fuoco nei pressi di un
McDonalds e sono fuggite.
Gli agenti stanno verificando se una delle vittime, ritrovata a circa un chilometro dal luogo della sparatoria, sia lautore o uno degli
autori della strage.
CONTINUA ALLE PAGINE 2 E 3

TESTIMONIANZE

LA STRAGE DEL 14 LUGLIO

Estrema destra e jihad,


i due volti della paura

Nizza, caccia ai complici


Nuove tracce in Liguria

Sopravvissuti sotto choc. Una donna:


Lho sentito urlare Allah grande

Nel Paese tensione dopo i fatti di Colonia


e i raduni degli islamofobi di Pegida

La procura indaga su quattro nordafricani


fermati a Ventimiglia con il killer tunisino

Sandra Riccio A PAGINA 3

Marco Bresolin A PAGINA 4

Vertice a Arcore, obiettivo: rimettere in sesto il partito

Per togliere consensi a Trump

Berlusconi: Parisi
sia il manager di FI

La sfida di Hillary:
un vice moderato

Berlusconi ha deciso che


rivedr Parisi - che in unintervista a La Stampa si era
messo a disposizione del centrodestra - per chiedergli se
disposto ad assumere il ruolo
di manager del partito.

Legge elettorale
I punti deboli
delle critiche

Feltri, Magri, Mattioli,


Schianchi e Sorgi ALLE PAGINE 6 E 7

GIOVANNI SABBATUCCI

9 771122 176003

RETROSCENA

Servizi DA PAG. 2 A PAG. 4

Lho visto fare fuoco


mirando ai bambini

CONTINUA A PAGINA 4

60723

JOERG KOCH/GETTY

I poliziotti in azione dopo la sparatoria di Monaco, mentre gli abitanti sfilano a mani alzate per mettersi al riparo

A PAGINA 23

Oggi Hillary Clinton annuncer il nome del


suo candidato vice presidente. Il favorito il senatore Tim Kaine, che, spiegano fonti vicine
agli ambienti democratici, ha un profilo in grado di far presa sullelettorato di centrodestra
pi moderato. In grado, insomma, di strappare voti a Donald Trump, che ha chiuso la Convention puntando su sicurezza e immigrazione.

Semprini e Mastrolilli ALLE PAGINE 8 E 9

Levi e Longo A PAGINA 5

2 .Primo Piano

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Terrore
in Germania

In strada
Fermo immagine
mostra il killer
mentre fa fuoco
sui passanti

OLYMPIA
CENTRO
COMMERCIALE

A9

LA STAMPA

Quartiere
di Moosach

KARLSPLATZ
la polizia
ha escluso
ci sia stata
una seconda
sparatoria

A94

Evacuata
la stazione
centrale

A96

Chiuse
le linee
della metro,
evacuata
Marienplatz

MONACO

GERMANIA
Berlino

A95
A8

BAVIERA

Monaco
MATTHIAS BALK/AP

Attacco al centro commerciale


Sono tedesco, ora vi uccido tutti
Monaco, attentatore spara in un fast food: 8 le vittime. Poi si suicida. Giallo sui complici in fuga
Citt blindata per la caccia alluomo, le autorit fermano treni e auto. Dubbi sulla matrice
ALESSANDRO ALVIANI
MONACO DI BAVIERA
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

Pochi giorni dopo laggressione nei pressi di Wrzburg,


dove un diciassettenne ha ferito gravemente a colpi di
ascia e coltello cinque persone, in Germania torna la paura. E torna la domanda che
ha caratterizzato il dibattito

dopo Wrzburg: il Paese si


trova a fare i conti con un
Amoklauf lazione di una
singola persona slegata da
qualsiasi organizzazione terroristica, che apre il fuoco allimpazzata oppure con un
attentato terroristico? La polizia parla di unacuta situazione terroristica. Non ci
sono per al momento indizi
che facciano pensare a una

matrice islamica, chiariscono gli agenti. Di fatto le piste


in campo restano diverse, come tutto da accertare resta il
numero degli aggressori: la
polizia a caccia di tre persone con delle armi a canna
lunga. Potrebbe essersi
trattato per anche di un solo
aggressore. Il capo della cancelleria federale, Peter Altmaier, ha spiegato che non

possibile n confermare, n
escludere la pista del terrorismo. In un video diffuso tra
laltro dallemittente N24 e
girato da un testimone oculare si vede un uomo armato
che cammina su e gi sul tetto di un parcheggio. Luomo
spiega di essere tedesco e di
essere nato in Germania, di
vivere in un quartiere abitato
da molte persone che ricevo-

Il panico a Berlino

Vertice demergenza del governo


Gauck: Dobbiamo essere uniti
Un rientro immediato, direttamente dagli Stati Uniti. Gli
spari di Monaco fanno scattare lemergenza per la politica tedesca: il ministro dellInterno Thomas De Maiziere, in vacanza Oltreoceano, ritorna in patria per seguire gli sviluppi della strage. Nelle stesse ore, a Berlino, si riunisce durgenza lo
staff di Angela Merkel. La
cancelliera allinizio non
presente, ma in contatto
continuo con i suoi collabo-

ratori e con i leader mondiali.


Assieme allevolversi nelle notizie, riceve in tempo reale i
messaggi di sostegno. Barack
Obama, appena informato garantisce tutto il supporto necessario per quello che la Casa Bianca definisce un apparente attacco terroristico.
Mentre Matteo Renzi, dicono
fonti di Palazzo Chigi, rivolge
alla leader tedesca il pensiero partecipe di tutta lItalia.
E il ministro degli Esteri Paolo
Gentiloni si affida a Twitter:

Ancora sangue in Europa.


LItalia reagisce con solidariet e amicizia alla Germania,
siamo vicini alle famiglie delle
vittime. Fa arrivare il suo
cordoglio anche il presidente
francese Franois Hollande. E
il presidente del Consiglio Ue,
Donald Tusk, dice: Tutta
lEuropa ora con Monaco.
La voce dei tedeschi, nelle
ore della paura, quella del
presidente Joachim Gauck. In
una nota si dice profondamente inorridito da un at-

MARC MUELLER/REUTERS

Solidariet
Dopo i fatti
di Monaco
i leader
globali
hanno offerto
il loro
sostegno
ai tedeschi

tacco terribile e vicino ai feriti e ai parenti delle vittime.


Poi sappella direttamente alla popolazione: Dobbiamo
essere tutti uniti e dare il
massimo appoggio a chi protegge e salva le vite. A Berlino, almeno nelle prime ore, i
dubbi vincono sulle certezze.

Il blitz
Gli agenti
di polizia
sul tetto
del centro
commerciale
Olympia
di Monaco

no sussidi sociali, di essere


stato in cura e di essere stato
vittima di mobbing. E ora
mi sono dovuto comprare
unarma per freddarvi, aggiunge. Il testimone e autore
del video lo insulta, chiamandolo stronzo e Kanake,
un insulto rivolto in Germania soprattutto a persone di
origini arabe e turche. Un altro video mostra un uomo

Non escludiamo nessuna


ipotesi, fa sapere il ministro
alla Cancelleria federale Peter Altmaier. Parla nei momenti drammatici in cui ancora si cerca di ricostruire la dinamica della strage. Lattentatore? Al momento abbiamo
la sicurezza di una persona spiega -. Non sappiamo se
avesse dei complici. Poi,
scandisce: Facciamo tutto
quello che possiamo per continuare a vivere la nostra vita
di sempre. Non dobbiamo
permettere ai terroristi di
raggiungere lobiettivo di alterare il modo in cui la nostra
societ vive. La prima risposta operativa, arriver oggi:
Merkel ha convocato il Comitato federale ministeriale di
sicurezza. chiamato a dare
risposte a un Paese ormai in
preda alla paura.
[S.R.]
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Primo Piano .3

La citt paralizzata
Il terrore
si sparso
anche nelle zone
centrali: ad alcuni
clienti stato
impedito
di uscire
dai negozi
in cui erano

Ero con mio figlio,


lho visto caricare larma
e sparare sui bambini

Sul tetto
Uno degli
attentatori
mentre spara
dal
parcheggio

Testimoni sotto choc. E sui social:


Non avranno il nostro odio
SANDRA RICCIO

Il panico
La gente
scappata
dal centro
commerciale
urlando
e piangendo

SEBASTIAN WIDMANN/AP

forse la stessa persona ritratta nel primo video sul tetto del parcheggio che esce
barcollante da una filiale di
McDonalds, punta unarma
ad altezza duomo e fa fuoco,
mentre dei ragazzi fuggono.
18 i colpi che si sentono partire nel filmato, lungo 32 secondi.
Il tutto ha inizio intorno alle 17,50, quando qualcuno
apre il fuoco in un McDonalds nel Nord-Ovest della citt
ed entra subito dopo nel centro commerciale Olympia,
dallaltro lato della strada,
che a quellora pieno di gente che fa acquisti. Secondo
quanto raccontato alla Cnn
da una testimone, un uomo
ha sparato in modo mirato ai
bambini gridando Allah Akbar.
In pochi minuti il caos.
Chi pu fugge, gli altri cercano rifugio nei negozi. Proprio
sotto il centro commerciale

si trova una stazione della


metropolitana. Per chiudere
ogni via di fuga viene bloccato lintero sistema dei trasporti pubblici della citt. La
polizia invita i cittadini a restare a casa. Le piazze iniziano a svuotarsi: Mariannenplatz, che a quellora di solito
pullula di gente, praticamente deserta; sulla Odeonsplatz viene annullato un festival organizzato per festeggiare i 500 anni della
Reinheitsgebot, la norma che
regola la produzione della
birra. La stazione centrale di
Monaco viene evacuata, nessun treno raggiunge pi il capoluogo bavarese. Su internet iniziano a rincorrersi voci di sparatorie anche sulla
Karlsplatz, subito smentite
dalla polizia, che lancia un
appello ai cittadini a non rilanciare informazioni non
confermate. Le tv trasmettono in diretta immagini di po-

Gli autori del blitz


GSG 9, il corpo speciale
nato dopo il massacro del 1972
1 Il GSG 9 un corpo dlite anti-terrorismo e ope-

razioni speciali della Repubblica Federale Tedesca,


appartenente ala Bundespolizei, la polizia federale
tedesca. Il corpo venne creato nel 1973, dopo il Massacro di Monaco (5 - 6 settembre 1972) alle olimpiadi estive, in cui la polizia tedesca fall miseramente il
tentativo di liberare gli 11 ostaggi israeliani allaeroporto di Frstenfeldbruck, rapiti da un commando
di terroristi palestinesi appartenenti alla organizzazione Settembre Nero. Nel blitz morirono 5 degli 8
rapitori, un poliziotto tedesco e tutti gli 11 ostaggi,
due dei quali uccisi nel villaggio olimpico il giorno
prima, dopo aver tentato senza successo di opporre
resistenza. Il GSG 9 interviene in caso di rapimenti,
attacchi terroristici, estorsioni, speciali operazioni
di cecchinaggio, protezione di importanti figure politiche tedesche e straniere e caccia a fuggitivi.

liziotti armati e col giubbotto


antiproiettile.
Gli automobilisti in viaggio
verso Monaco vengono invitati a lasciare le autostrade
per far spazio ai mezzi della
polizia e alle ambulanze. Da
Bonn arrivano gli agenti della Gsg9, le forze speciali antiterrorismo. E anche la politica reagisce: il ministro degli
Interni tedesco, Thomas de
Maizire, interrompe il suo
viaggio negli Stati Uniti e si
rimette in volo per la Germania, mentre a Berlino si riunisce oggi il comitato del governo sulla sicurezza sotto la
guida di Angela Merkel.
I fatti di Monaco sono destinati a far ripartire il dibattito sulla sicurezza, gi iniziato dopo Wrzburg, in un
Paese che finora stato risparmiato da grandi attacchi
terroristici, ma dove la paura
di subirne, secondo i sondaggi, sempre pi diffusa.

Il precedente
Il centro olimpico dove 44 anni fa
fu compiuta la strage degli atleti
1 Il centro commerciale Olympia, teatro della spa-

ratoria di Monaco, fu costruito in occasione delle


Olimpiadi estive del 1972 che furono funestate dallattacco dellorganizzazione terrorista palestinese
Settembre Nero contro gli atleti israeliani nei loro alloggi del villaggio olimpico allalba del 5 settembre.
Due atleti israeliani che tentarono di opporre resistenza furono subito uccisi, mentre altri nove furono presi in ostaggio. Dopo negoziati con le autorit,
gli otto terroristi e gli ostaggi furono fatti salire a
bordo di due elicotteri. Allarrivo degli elicotteri in
aeroporto scatt un blitz della polizia che fin nel
sangue con la morte di tutti gli atleti israeliani, cinque palestinesi e un poliziotto tedesco. Oggi lOlympia, con i suoi 135 negozi, uno dei pi grandi centri
della citt bavarese e ospita magazzini come
Kaufhof to Karstadt ma anche lApple store e Zara.

Ero in bagno con mio figlio, e


l cera anche il killer. La
drammatica testimonianza
raccolta dalla Cnn di Loretta
Januze, che ha raccontato di
aver incontrato luomo in bagno mentre era intento a caricare larma. Quando uscito
- continua la donna -, io ero alle sue spalle, ho sentito gli spari e visto i feriti, ha puntato subito ai bambini. Urlava Allahu
Akbar, cio Allah grande. Con le prime testimonianze raccolte dai media nelle prime ore dallattacco in un
affollatissimo centro commerciale di Monaco. corrono anche sui social le reazioni al terrore che sta di nuovo sconvolgendo la Germania. Su Twitter un tam tam di aggiornamenti postati dai media tedeschi e rilanciati dagli utenti.
Lo sgomento grande: Di
nuovo, ancora una volta il
tweet che si ripete pi spesso.
Sono passati solo pochi giorni
dallattacco del 17enne afghano
su un treno a Heidingsfeld,
sempre Baviera e cuore conservatore del Paese. Con lodio
dei terroristi questa regione
non ha mai avuto a che fare.
Ora si risveglia nel mirino. Vogliono il nostro odio, non dobbiamo fargli questo favore
scrive alle nove di sera Florestao su Twitter e prova a dare
una risposta a quanto sta accadendo nella sua citt. C chi
racconta gli stati danimo e
quanto stanno vivendo anche
quelli che in Germania ci sono
arrivati da poco e qui hanno
trovato accoglienza: Il mio vicino di casa siriano qui sulle
scale del palazzo in lacrime
racconta Teresa da una Monaco in assetto di guerra. venerd sera, molti si stavano
preparando al fine settimana.
Altri alla serata in centro al
Marienplatz, la storica piazza
della citt e passeggiata serale
in queste sere destate. La piazza per deserta, spazzata
dalla paura. I negozi, appena si
saputo quel che stava accadendo a pochi chilometri da l,
hanno subito buttato gi le
serrande. Qualcuno rimasto
bloccato nei grandi centri
commerciali. Polizia ovunque scrive Torsten. Domani
rester a casa con la famiglia.
Niente partenza per le ferie
tanto attese.
Intanto con lhashtag OffeneTr su Twitter scattata
la corsa ad aprire le case a
chi si trova in citt e non riesce a raggiungere la propria
abitazione. Zone e indirizzi
vengono segnalati tra i tanti
tweet per dare una mano a
chi non pu rincasare. Sar
una lunga nottata, la metropolitana ferma. Per le strade si sentono sirene e ululati

delle auto verdi della Polizei.


Alcune strade cittadine sono
sbarrate e alla popolazione,
sempre sui social con appelli
che partono da pi parti, viene raccomandato di restare
chiusa in casa.
La polizia da varie grandi
citt del Paese posta di non
diffondere via social video o
foto dai luoghi dellattentato.
E i tedeschi replicano, in modo
automatico ormai, quello che
hanno imparato da Bruxelles:
postano immagini di gattini o
di fiori e tramonti. Niente terrore, niente paura. Non diamogliela vinta la sentenza
che gira su Twitter.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

5 anni fa Utya
Ancora una volta
lorrore si ripete
1 Ieri cadeva il quin-

to anniversario del
massacro dellisola di
Utya, in Norvegia. Il
22 luglio un uomo travestito da poliziotto,
Anders Breivik, apr il
fuoco contro gruppi di
giovani che stavano
partecipando a un
campo estivo organizzato dalla Lega dei
Giovani Lavoratori.
Sullisola morirono 69
giovani tra i 14 e i 20
anni, e sui social in
molti hanno ricordato
il massacro. Nelle ore
che seguono la sparatoria di Monaco, c
chi si chiede se ci sia un
collegamento tra le
due stragi, e chi semplicemente ricorda
che bianchi, neri, vittime dei terroristi o di
un pazzo: dedico un
pensiero ai morti di
tutte le stragi.

Jena
Attimi
Non ci si pu distrarre
neanche un attimo
che qualcuno
fa unaltra strage
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

jena@lastampa.it

12

4 .Primo Piano

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Cosa spaventa i tedeschi


MANIFESTAZIONI
E ATTACCHI XENOFOBI

MINACCE
E ATTACCHI JIHADISTI

La paura
in Europa

3 2 GIUGNO 2016

1 25 NOVEMBRE 2015

Tre siriani sospettati


di pianificare
un attentato in nome
dello Stato Islamico

I servizi segreti
israeliani sventano
un attentato
allo stadio
2 4 FEBBRAIO 2016

4 18 LUGLIO 2016

Tre algerini arrestati,


progettavano
un attacco
al Checkpoint Charlie

Muhammed Riadi
17enne afghano
attacca i passeggeri
su un treno

LA STAMPA

Berlino
Hannover

I clienti del centro commerciale Olympia di Monaco stesi a terra durante la sparatoria

25
Cellule
jihadiste
in Germania
ma secondo
i servizi tedeschi
sarebbero addirittura decine
di migliaia
quelli pronti
a colpire, magari
come lupi solitari

10.000
Reati
a sfondo
razzista

Tra jihad e razzismo


La Germania scopre
i due volti del terrore
Che il rischio di azioni terroristiche fosse ai massimi livelli, le
autorit tedesche lo sapevano
da tempo. Negli ultimi mesi la
Germania si trovata sempre
pi allangolo, stretta tra due
fuochi. Da una parte la minaccia jihadista, che nellultimo
anno e mezzo ha procurato una
serie di allarmi pi o meno reali. Dallaltro la crescita dellestremismo di estrema destra, a sfondo razzista. Quellodio crescente verso gli stranieri, alimentato dalla crisi dei
rifugiati esplosa nellestate di
un anno fa, che si fatto sentire
su due fronti. In modo democratico, vale a dire nelle urne,
con la crescita esponenziale del
partito Afd. E in modo violento
assolutamente anti-democratico, nelle strade delle citt tedesche. Dove, giorno dopo giorno,
cresce la paura. Anche per le
azioni di semplici disturbati
psichici che, come ha segnalato
Europol nel suo rapporto diffuso due giorni fa, agiscono perch condizionati dal clima alimentato dai predicatori di
odio. Tutti i tipi di odio.
C un episodio che fotogra-

OSTAGGI
IN UN MONDO
CHE SI CHIUDE
ELENA LOEWENTHAL
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

ol tempo quanto abbiamo sorriso a quelle


prime, smisurate nostalgie: altro che pulcini. I
nostri figli hanno preso il volo cos presto. Viaggi, soggiorni studio, Erasmus, master, corsi, amici, il mondo
era tutto loro.

Dsseldorf

Sassonia 3

GERMANIA

Wrzburg

Monaco 2

Tensione dopo Colonia e i raduni degli islamofobi


di Pegida. E sono sempre di pi i radicalizzati
MARCO BRESOLIN
INVIATO A BRUXELLES

Secondo
le autorit
tedesche
nel 2015 i reati
a sfondo razzista
o antisemita
in Germania
sono cresciuti
del 77 per cento,
superando
quota diecimila

Dresda

E noi abbiamo imparato a


tenerci in piedi lo stesso, a misurarci con una genitorialit
tutta diversa da quella stanziale vissuta dai nostri, di genitori (fortunati loro!). Abbiamo imparato a muoverci sulle
loro orme, a seguirli con lo
sguardo e il biglietto aereo, a
distillare il tempo insieme a
loro perch pi diventano
grandi pi questione di qua-

fa bene la Germania di questi


tempi. il 19 gennaio del 2015 e,
come accade da tre mesi, il luned i militanti del movimento
di estrema destra Pegida si ritrovano a Dresda. Fuori gli
immigrati il loro slogan. Ma
questa volta per la manifestazione viene annullata: i servizi
segreti captano una minaccia
proveniente da ambienti jihadisti. Cera lordine di colpire
quella manifestazione. Rabbia,
paura, tensione. Per la Germania inizia un periodo nero. Fatto di allarmi, arresti, attentati
sventati, polemiche.
Come quella per i fatti di Colonia nella notte di Capodanno,
sette mesi fa. Nei primi giorni
dellanno vengono denunciati
circa mille reati a sfondo sessuale, dai palpeggiamenti a
qualcosa di pi. Tutti, secondo
quanto raccontano le vittime,
commessi da immigrati. Per la
Germania benzina sul fuoco
del crescente razzismo e della
sempre pi forte intolleranza.
Non solo verbale. Tra dicembre
e gennaio un centro per rifugiati viene dato alle fiamme, contro un altro viene lanciata una
granata. Altri piccoli episodi si
susseguono fino a maggio,

quando la polizia arresta con


laccusa di terrorismo quattro persone in Sassonia, tre uomini e una donna. Progettavano attacchi contro moschee e
contro centri che ospitano richiedenti asilo, avevano dellesplosivo. Questa volta li hanno fermati in tempo.
Questo il clima in Germania, dove secondo le autorit
nel 2015 i reati a sfondo razzista o anti-semita sono cresciuti
del 77 per cento, superando
quota diecimila. Un anno, il
2015, che ha visto lespansione
dei partiti e dei movimenti di
estrema destra, lintensificarsi
dellonda migratoria e la crescente minaccia terroristica
jihadista. Un mix esplosivo.
dellestate di un anno fa il
video in cui due miliziani dellIsis invitano a colpire la Germania. Lo fanno dalla Siria,
parlando in tedesco, per vendicare il sangue dei musulmani
in Afghanistan e per lappoggio di Berlino alla coalizione
anti-Isis. Nei mesi successivi
un allarme continuo. Il 17 novembre, quattro giorni dopo la
strage di Parigi, la partita di
calcio tra la Germania e lOlanda viene annullata per motivi di

sicurezza. Ad Hannover avrebbe dovuto esserci anche la Merkel. Nella notte di Capodanno,
mentre a Colonia vanno in scena le violenze contro le donne, a
Monaco vengono evacuate due
stazioni. I servizi parlano di un
gruppo di cinque-sette persone pronte ad agire. E via fino a
giugno, quando le autorit tedesche annunciano di aver
sventato un grande attacco terroristico a Dusseldorf. Il piano
del commando era definito:
due kamikaze avrebbero dovuto farsi esplodere, gli altri sarebbero entrati in azione con
armi da fuoco. Tre siriani vengono arrestati: ad inchiodarli
sarebbe stato un quarto com-

ponente della cellula. Un


28enne, ex militare dellesercito di Assad, che pochi mesi prima era entrato in un commissariato di polizia a Parigi e aveva svelato i piani. Un pentito.
I servizi tedeschi parlano di
almeno 25 cellule jihadiste
strutturate sul territorio tedesco, ma sarebbero addirittura
decine di migliaia quelli
pronti a colpire, magari come
lupi solitari. Tra di loro ci sarebbero diverse centinaia di
foreign fighters (le stime parlano di 800-1000 combattenti
partiti per il Medio Oriente).
Molti sono ancora a Raqqa,
pronti a tornare.

lit e non di quantit - di tempo. A sperare che forse, chiss, un giorno torneranno a casa. Ma dov pi la casa?
Abbiamo insegnato ai nostri figli che il mondo aperto,
libero, che pi piccolo di una
volta perch le distanze si accorciano. Abbiamo abbattuto
i confini del nostro mondo, abbiamo visto il loro sorriso quasi incredulo quando indicavamo col dito i posti di confine
alle frontiere, raccontando
che un tempo ci voleva il documento per passare. E labbiamo fatto per loro, in fondo: reso il mondo pi piccolo perch
i nostri figli avessero una vita
pi piena, pi libera, pi carica di speranze e opportunit.

E adesso? Adesso come facciamo a pensarli in giro per il


mondo? Loro lo sono gi, ai
quattro angoli del mondo,
vuoi per studio vuoi per lavoro vuoi per le vacanze che li
stanno disseminando ancor di
pi in questo periodo. In un
mondo che di giorno in giorno
pi chiuso, meno libero, minaccioso in un modo che non
ci saremmo mai aspettati. E
cos, oltre lo sgomento e la paura, oltre una rabbia che monta e schiuma e ci lascia senza
parole, dobbiamo anche trovare il modo di spiegare ai nostri figli che forse ci eravamo
sbagliati. Che il mondo non
pi aperto e libero di prima,
anzi. Che in Europa non ci so-

no pi quelle innocue frontiere con i casotti della polizia e


la scritta ALT, ma ce ne sono delle altre ben pi consistenti e pericolose. Che dobbiamo imparare insieme ad
affrontarle, quelle frontiere, a
imbracciare insieme delle armi che non pensavamo di dover fornire loro e che non abbiamo ancora ben capito di
cosa siano fatte ma di cui non
possiamo pi fare a meno. A
meno di non costringere i nostri figli a tornare a casa e restarci, dopo che abbiamo insegnato loro a spiccare il volo.
E invece no, ci piace vederli
cos, cittadini di un mondo libero. Per questo abbiamo dovuto imparare a convivere

con la nostalgia di loro, ad accontentarci di un messaggino,


due parole al telefono un giorno s e due no.
No, non possiamo costringerli a tornare a casa. Certo
che per in questo mondo dove lordine del giorno sono
stragi insensate, con i nostri
figli pi o meno adulti - ma anche ancora piccini - disseminati per le citt dEuropa e
non solo, essere e fare i genitori una gioia immensa ma anche uno sfiancante stillicidio
di strazio: sempre allerta con
un occhio sulla carta geografica, qua e l dove sono loro, e
laltro sulle notizie, a prendere le misure del terrore.

1 19 GENNAIO 2015

Vietata la marcia
di Pegida di protesta
contro gli stranieri
e i musulmani per
rischio attentanti
2 31 DICEMBRE 2015

Evacuate due stazioni


della metro per
seria minaccia
terroristica

3 6 MAGGIO 2016

Arrestati 4 attivisti
di estrema
destra:
t
d t
preparavano attentati
contro moschee

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Primo Piano .5

ANSA

Mohamed Lahouaiej Bouhlel

Scontro tra istituzioni a Nizza


Lantiterrorismo ordina la distruzione
dei filmati, ma il Comune rifiuta
1 scontro tra lantiterrorismo francese, che ha or-

dinato la distruzione dei filmati delle telecamere che


hanno ripreso la mattanza compiuta a Nizza dal tunisino Mohamed Lahouaiej Bouhlel, e il Comune che invece si rifiutato. Il timore della Procura che le immagini vengano diffuse in modo incontrollato dalla propaganda jihadista, ma il comune di NIzza ha replicato
che le immagini possono essere elementi di prova nelle indagini. La richiesta una prima assoluta, che alimenta il clima teso tra governo e comunit nizzarda.

SASHA GOLDSMITH/AP

turisti in vacanza verr inoltre


portato a diecimila il numero
di militari schierati a presidio
di manifestazioni e rassegne
estive. Nel Paese sullorlo della
crisi di nervi in seguito alla
terza strage di massa in 18 mesi, si moltiplicano le denunce
di atti islamofobi.
Parlando alla Moschea di Lione, il prefetto, Michel Delpuech, ha deplorato le scritte antimusulmane rinvenute nei giorni scorsi paragonandole ai metodi che condussero i nazisti alla Notte dei Cristalli. Fuori o
morte, stato scritto, tra laltro, sul muro della Moschea di
Bron. E forse non un caso se
Hollande ha rivolto un messaggio ai musulmani. LIslam - ha
garantito - ha il suo posto nella
Rpublique, ma il fondamentalismo il nostro nemico. Per
rafforzare la lotta anti-Isis Parigi ha infine annunciato forniture di artiglieria allesercito
iracheno e linvio della portaerei Charles-de-Gaulle per intensificare i raid.

sua posizione molto grave:


il suo Dna stato trovato sul
posto del passeggero del Tir
usato da Bouhlel per annientare 84 vite umane. Gli inquirenti sospettano che sia lui
lindividuo designato da
Bouhlel come destinatario di
una nuova fornitura darmi
in un altro sms inviato a
Ramzy pochi minuti prima
dellassalto (Allora portiamone cinque dallamico). Il
4 aprile, Choukri invi un
messaggio Facebook a Bouhlel: Carica il camion, metti
dentro 10.000 tonnellate di
ferro, spacca i freni.... Sempre lui stato visto nel camion al fianco del killer.
Ma le ipotesi di connessione tra i cinque arrestati in
Francia e i quattro che hanno
viaggiato in Italia con Bouhlel
non finiscono qui. Anche la
donna franco-albanese arrestata su mandato del procuratore antiterrorismo di Parigi,
Francois Molins, era stata fermata a Ventimiglia accusata
di immigrazione clandestina
perch nascondeva alcuni extracomunitari nel bagagliaio
dellauto. Ebbene, quel giorno
insieme a Enkeledja Z., 42 anni, cera un franco-tunisino. Si
tratta per caso di uno di quelli
poi controllato con Bouhlel? Il
compagno della donna, Artane H., anchegli franco-albanese, incensurato, 38 anni,
sospettato di aver fornito la
pistola calibro 7.65 usata dallo
stragista. A fare da intermediario tra Bouhlel e i due albanesi sarebbe stato lo stesso
Ramzy. Mentre tutti gli altri
sono incensurati, Ramzy A.,
franco-tunisino di 22 anni,
stato condannato sei volte per
reati di diritto comune tra il
2013 e il 2015. lui ad aver ricevuto un sms del killer pochi minuti prima che si scagliasse con il suo camion sulla folla. Bouhlel si congratula, tra laltro, per la pistola
che il giovane gli ha fornito il
giorno prima. Durante le
perquisizioni presso labitazione del ragazzo sono stati
trovati soldi, cocaina e un kalashnikov in cantina. Ora
caccia agli altri quattro amici intercettati in Italia.

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Nizza, quattro complici del killer


avevano fatto tappa a Ventimiglia
La procura indaga su un gruppo di nordafricani fermati per un controllo al confine
Il sospetto che abbiano legami con uno dei sette arrestati che aveva vissuto a Bari
GRAZIA LONGO

Non ancora finita la caccia


ai complici di Mohamed
Lahouaiej Bouhlel passati
per lItalia. Agli inquirenti
francesi si affiancano quelli
della procura di Roma che
stanno indagando su quattro
nordafricani fermati per un
controllo, lo scorso settembre, al confine di Ventimiglia
insieme allattentatore che
una settimana fa ha ucciso
84 persone a Nizza.
Gi un altro complice di
Bouhlel era stato in Italia,
per lesattezza in Puglia. Si
tratta di Chokri Chafroud, il
tunisino di 37 anni arrestato per ordine del procuratore antiterrorismo di Parigi,
Francois Molins, insieme
ad altre quattro persone.
Ora lattenzione di concentra su altri quattro amici
dellattentatore di Nizza: il
gruppo venne identificato
mentre rientrava in Francia. Si tratta di due franco
tunisini e due marocchini
con regolare permesso di
soggiorno (che consente la
possibilit di viaggiare) fermati per un controllo. Le
sorti di Bouhlel sono cosa
nota, mentre si persa la
traccia dei quattro amici.
Il pm della capitale Francesco Scavo, titolare del fascicolo sulla morte dei sei italiani nellattentato terroristico di Nizza, in collaborazione
con i carabinieri del Ros sta
aspettando dai colleghi francesi aggiornamenti sulla comitiva fermata alla frontiera
insieme a Bouhlel quasi un
anno fa. E intanto si stanno
verificando, attraverso la no-

La polemica
sulla
sicurezza
Il ministro
dellInterno
Cazeneuve
stato bersagliato dalle
critiche sulla
carenza di
sicurezza e ha
ordinato
unindagine:
Un gesto di
trasparenza
e verit per
le vittime

84
vittime
La sera del 14
luglio, durante le celebrazioni per
lanniversario
della presa
della Bastiglia
Bouhel ha
falciato 84
persone sulla
Promenade
des Anglais
a Nizza

stra banca dati, anche i loro


spostamenti allinterno dellItalia. Lobiettivo quello di ricostruire altri viaggi ed eventuali contatti con persone attenzionate dalle forze dellordine o dallIntelligence. Il sospetto che i quattro uomini possa-

no essere altri potenziali terroristi. Intorno alla vicenda c


molto riserbo, da fonti accreditate si apprende anche il monitoraggio di materiale informatico, di siti utilizzati dallIsis
per il reclutamento e lindottrinamento di soldati del Califfo.

Si cerca inoltre di accertare se i quattro amici di Bouhlel fossero in contatto anche


con Chokri Chafroud, che varie volte era stato in Puglia,
prima a Taranto poi a Gravina, come provato dalla procura e dalla Digos di Bari. La

Hollande mobilita 15 mila riservisti


Faremo piena chiarezza sulle falle
Uno dei fermati
era gi noto
alla polizia e stava
per essere espulso
PAOLO LEVI
PARIGI

La coppia di albanesi sospettata di aver armato Mohamed


Bouhlel era nota alla polizia
francese, uno dei due, Artan
H. - dallaltro ieri in custodia
cautelare a Parigi insieme alla
compagna Enkeledja e altri
tre fiancheggiatori dello stragista - era addirittura oggetto
di una provvedimento di
espulsione. quanto ha rivelato ieri il settimanale Le Point,
proprio nel giorno in cui Hollande tornava in tv per sedare
le polemiche sulle falle emerse
nel dispositivo di sorveglianza
del 14 luglio a Nizza.
DallEliseo, il capo dello Stato ha promesso che sar fatta
piena chiarezza ed espresso

THIBAULT CAMUS/AP

Il presidente francese Franois Hollande

totale fiducia in Bernard Cazeneuve, il ministro dellInterno principale bersaglio delle


critiche che ieri ha ordinato
unindagine interna dellIspettorato di polizia: Un gesto di
trasparenza e verit per le vittime e le famiglie. Hollande
ha poi riferito che sono ancora
dodici i feriti in pericolo di vita
e precisato che i 15.000 riservisti promessi verranno schierati gi da fine luglio. Per
placare langoscia di francesi e

6 .Primo Piano
Chi cera
a villa
S. Martino

Mara
Carfagna
Ex ministro
e membro del
Comitato di
presidenza di Fi

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Toti contro Parisi


Ma Berlusconi insiste
Ci serve un manager
Vertice di Arcore, aperture dal resto di Forza Italia
per chi fa il capogruppo. Dunque Toti no, da quando agisce in
proprio e ha messo su la fondazione Change il Capo lo guarda con crescente sospetto. Se
Parisi verr scartato, ha insistito il Cav, vorr dire che ne troveremo un altro come lui.

Retroscena
UGO MAGRI
ROMA

LUCA MATARAZZO/FOTOGRAMMA

Stefano Parisi assieme a Silvio Berlusconi

Poco referendum

Anna Maria
Bernini
Ex ministro, nel
Comitato di
presidenza di Fi

Giovanni
Toti
Presidente della
Regione Liguria
membro della
Presidenza di Fi

Altero
Matteoli
Ex ministro,
membro del
Comitato di
presidenza di Fi

olita vecchia tattica di


Berlusconi: nega, minimizza, imbroglia le carte,
ma alla fine fa puntualmente
come piace a lui. E quello che
Silvio desidera apparso con
chiarezza durante il pranzo di
ieri ad Arcore, con tutti i personaggi pi in vista di Forza Italia
seduti intorno a un tavolo dove
(prima volta dopo la cacciata
del cerchio magico) sono tornati i celebri maccheroncini
tricolori, di cui andava matto
Tony Blair. Le intenzioni del
Cav si riassumono cos: rivedr
con calma Parisi e gli chieder
se interessato a fare il manager del partito. Non lo stratega, tantomeno il leader o il candidato premier. No, allex candidato sindaco di Milano proporr di rimettergli in moto la
macchina del partito che cos
non funziona. Un compito di
poca gloria e di molta fatica,
che forse a Parisi nemmeno interessa, magari preferisce correre in solitario. Tra laltro Berlusconi non stato troppo entusiasta di un passaggio dellintervista alla Stampa, dove
Parisi lo definisce il Fondatore. Quasi un reperto giurassico. Velenosamente Matteoli
glielha fatto notare: Tu, Silvio, non sei soltanto il fondatore, per noi sei molto di pi....

Matteoli si sono apertamente


schierati contro larrivo di Parisi due big come Romani e
Toti, entrambi convinti di poter
far bene in quel ruolo di manager. Siamo, si capisce, sul terreno scivoloso delle ambizioni
(ma la politica pure di queste si
nutre). Fatto sta che Berlusconi
stato categorico, al confine
della perfidia. Rivolto a Toti:
Tu, Giovanni, sei presidente
della Liguria, non avresti il tempo per svolgere quel compito
come dico io. Stessa cosa vale

Il comunicato finale rispecchia


con onest questo dibattito,
dove di referendum e di campagna per il no il solo Brunetta si occupato, essendo gli
altri (Berlusconi in testa) molto presi dal caso Parisi. Chi
pi chi meno hanno tutti convenuto che s, se lui vorr dare
una mano, e rimboccarsi le maniche, e mettersi a disposizione del partito con umilt, senza prevaricare nessuno, Parisi
sar il benvenuto. Lo dicono e
lo pensano Mariastella Gelmi-

ni, Anna Maria Bernini, Mara


Carfagna. Tajani suggerisce di
non fermarsi a Parisi e di coinvolgere pure Lettieri e Marchini, candidati con poca fortuna
a Napoli e a Roma.
Il corpo del leader

Era la prima volta che Berlusconi riuniva il partito dopo la


malattia. Si seduto tra Gianni
Letta e Valentino Valentini,
suo assistente. Ho passato
dieci giorni post-operatori,
stata la confidenza, durante i

quali pensavo realmente di non


farcela. Mi sentivo morire.
Ora sta molto meglio, per
quanto smagrito (8 chili in meno). Ha per il dito medio ingessato in una postura sconveniente a causa del finestrino.
Qualcuno lha tirato su senza
avvertirmi e io sono stato lesto
a ritirare la mano, la sua epica narrazione, ma per quanto
sia stato rapido un pezzettino
del dito pi lungo rimasto in
trappola e si rotto.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

BOSCHI A MILANO PER IL S


CON UN PARTERRE DE ROI
ALBERTO MATTIOLI

n tourne per spiegare le ragioni del s al referendum costituzionale, Maria Elena Boschi
fa tappa a Milano. Appuntamento con il sindaco
Beppe Sala al Circolo della pallacorda del Pd,
uno dei pi renziani della citt e sicuramente il
pi elegante. Se le tesi sono quelle note, colpisce
la qualit della platea. Fra gli altri, ci sono il
banchiere Alessandro Profumo, il finanziere
Francesco Micheli, Sandro De Poli, amministratore delegato di General Electric Italia,
Alessandra Perrazzelli, numero uno della Barclays Bank. Insomma, per il s argomenti forti e
sostegni fortissimi. Il mondo delleconomia ha
gi scelto da che parte stare.

Se non lui, un altro

Una cosa certa: Berlusconi


non si far condizionare dai discorsi uditi ieri, dove oltre a
NICOLA MARFISI/FOTOGRAMMA

Personaggio
MATTIA FELTRI
ROMA

Quelliracondo e infaticabile Brunetta


che ancora una volta rimane al palo
Una montagna di lavoro, ma lex Cavaliere non lo incorona successore

14
cinquettii
La media di
tweet inviati
ogni giorno
da Brunetta,
in 7 anni ne
ha lanciati 34
mila e 600

3
interventi
Lanciati alle
agenzie da
Brunetta ogni
giorno nellultimo anno, in
totale 1283
dichiarazioni

eguire Renato Brunetta


su twitter un lavoro
supplementare. Ieri non
tanto, perch aveva il vertice
ad Arcore, ma gioved ha infilato una serie di tweet tale da
costituire un sintomo di internet addiction disorder, come si dice nei prontuari di
psicologia. Roba bella tosta,
cos: Ci hanno fatto di tutto
e per questo dico che la battaglia della vita #referendum. O cos: Il #referendum la chiave di tutto. Perch le alchimie e i passaggi
non scaldano i cuori, quello
che scalda i cuori mandare
a casa Renzi. E anche cos:
Ripeto visitate il nostro sito
comitatiperilno.com, dove
quel ripeto racconta una
delle ragioni per le quali a oggi Renato Brunetta ha redatto 34 mila e 600 tweet, che in
sette anni di iscrizione al so-

cial fanno quasi 14 tweet al


giorno, con un serio incremento in tempi recenti. Poi bisogna
andare nellarchivio Ansa per
verificare che negli ultimi dodici mesi i lanci dagenzia con
Brunetta nel titolo sono mille e
283, cio una media di tre e
mezzo al giorno, tutti assertivi.
Brunetta fa anche molte interviste, alla tv e ai quotidiani, e se
pu alla sera va nei talk show a
ingaggiare battaglia coi conduttori, sul loro stipendio e sulla loro propensione filogovernativa. Dire che Brunetta faccia il capogruppo alla Camera
di Forza Italia nel tempo libero
profondamente ingiusto perch Brunetta non ha tempo libero: tutto impegnato, fino a
notte e dallalba, per il bene del
partito. Dunque si capir - e come dargli torto? - perch Brunetta sia di nuovo fuori di s.
Ogni volta, al dunque, Silvio

ETTORE FERRARI/ANSA

Capogruppo
Renato
Brunetta,
economista,
ex ministro,
guida i parlamentari di
Forza Italia
alla Camera

Berlusconi ne sceglie un altro.


Ora Stefano Parisi, prima Mariarosaria Rossi, prima ancora
Giovanni Toti, e andando indietro, e citando alla rinfusa,
Denis Verdini e Daniela Santanch, Sandro Bondi e Giulio
Tremonti, Claudio Scajola e
persino Roberto Antonione, la

cui memoria conservata giusto dai fanatici. Eppure Brunetta di meriti ne ha accumulati, e specie in questa legislatura dentro a un partito senza
cariche, a parte quello di Grande Sentinella rivestito dalla
Rossi. Ha interpretato alla
grande il ruolo di capogruppo
(secondo una mitologia un po
mascalzona lo ottenne strepitando e gettandosi a terra nella
stanza di Berlusconi), lunico
ufficiale insieme a quello parallelo di capogruppo al Senato,
affidato a un Paolo Romani
molto meno appariscente e autonomo. Brunetta ha militarizzato il gruppo, riuscito a sedarne un paio di rivolte, ha ingaggiato discussioni un po
asimmetriche col resto del
mondo (presidente, ma il cerchio magico..., cerchio che?
Cerchio cosa?, il cerchio magico..., non so di che cosa

parla, non esiste nessun cerchio magico!). Soprattutto


andato dritto per la sua strada,
un viottolo di montagna per
partigiani, contro Matteo Renzi e la sua riforma costituzionale nei mesi in cui Berlusconi,
fra lentusiasmo riformista e
inciucista della truppa, conduceva il filarino con il nuovo capo del centrosinistra. Ha avuto
ragione Brunetta, e siccome in
Forza Italia sono tutti berlusconiani, per la propriet transitiva sono diventati tutti brunettiani, a loro insaputa, e con
improvviso zelo filologico, nel
ferreo convincimento che la
nuova Carta condurr il premier al ducismo.
Niente da fare: Brunetta no,
Parisi s e la cosa avr senzaltro una sua logica. Forse dipende dal fatto che Brunetta
iracondo, complicato, apodittico, a tratti fastidioso, intrattabile (in queste ore molto intrattabile, e parecchio deluso)
ma soprattutto si ostina a usare la sua testa, a usarla a suo
modo, il che un grave difetto
in un partito in cui tutti hanno
sempre qualcosa da dire, e di
terribile, ma alla condizione
dellanonimato.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Primo Piano .7

I PARTITI
Intervista
FRANCESCA SCHIANCHI
ROMA

I
Economist
boccia
i 5 Stelle

1 Un parti-

to che ha davanti un chiaro


sentiero verso
la vittoria ma
nozioni ambigue su cosa
fare se vince.
Cos il settimanale britannico
The Economist
analizza, in un
lungo articolo
da Torino, la
questione
Cinque Stelle e
la vittoria di
Chiara Appendino. Il foglio
dOltremanica
sottolinea
come il M5S
impreparato a
governare. I
suoi impulsi di
destra e di
sinistra sono in
tensione e il
loro programma un groviglio di ingenuit, ambiguit e
cinismo

talia e Israele condividono il Mediterraneo, che non solo un


mare ma anche una cultura.
Ho lavorato qui con tre governi, con tutti abbiamo avuto
ottimi rapporti. Arrivato a
fine mandato, alla vigilia della
sua partenza da Roma, lambasciatore israeliano Naor
Gilon fa un bilancio dei suoi
quattro anni nel nostro Paese.

I grillini deformano la realt


di quel che avviene a Gaza
per pregiudizio e ignoranza
Lambasciatore israeliano Gilon: rigurgiti antisemiti
DAlema ossessionato da noi, Renzi un grande amico
avuto molti incontri, seri e importanti: mi dispiace che abbiano scelto di fare uscire sulla
stampa italiana la parte negativa pi di quella del dialogo.
Non avete dato il permesso perch, avete spiegato, Gaza controllata da Hamas, organizzazione terroristica ostile a Israele. Di Stefano sottolinea per
che Hamas ha vinto libere elezioni.

Qua e l in Europa si assiste ancora oggi a rigurgiti di antisemitismo. In Italia che situazione ha trovato?

Nonostante tutti i governi si


siano sempre espressi in modo forte e chiaro contro lantisemitismo, qualche elemento
ancora c anche in Italia: come ha detto lex presidente
Napolitano, si tratta di un tipo nuovo, che si definisce anti-sionismo, contrario alla politica di Israele, ma in realt
spesso basato sullantisemitismo.

S, ma meno di due anni dopo


ha preso il controllo della zona
con la violenza contro il governo legittimo di Abu Mazen. Mi
ha sorpreso per esempio anche
che chiedano di ritirarci dal
Golan.
Perch? Anche la Ue non riconosce le alture del Golan come israeliane...

Nella parte siriana del Golan


c Isis che ammazza i dissidenti e quelli che si oppongono.
Vogliamo rischiare che i terroristi controllino anche la parte
del Golan israeliano?.

A cosa pensa?

Ad esempio c un giornale
italiano, Il Fatto quotidiano,
che propone spesso teorie
della cospirazione e usa i rapporti con Israele come elemento per attaccare i politici,
come se Israele fosse il male
assoluto e il Mossad ancora di
pi. Ci sono anche politici italiani che parlano la stessa lingua.

Di Maio ha annunciato che, se


vincer il M5S, riconosceranno
la Palestina. Sarebbe un problema per voi?

Tutti i governi israeliani dagli


accordi di Oslo in poi hanno accettato il principio di due popoli e due Stati. Ma ci si pu arrivare solo attraverso negoziati
diretti tra Israele e lAutorit
palestinese: se creiamo un Paese debole, rischia di diventare
un covo di Daesh. Creare un altro Paese instabile sarebbe un
problema per il mondo intero, e
per Israele un vero suicidio.

Chi?

E chiaro a tutti chi considera lunica democrazia del Medio Oriente come il male assoluto, usandola a fini di politica
interna.
Lei ha avuto polemiche con
Massimo DAlema.

Per me chi rappresenta il Pd


il suo segretario, Matteo
Renzi, che un grande amico
di Israele.
Ma qual il problema con
DAlema? E troppo critico con
Israele?

Deve chiedere a DAlema


della sua ossessione per Israele.
Che rapporti ha avuto in questi anni con le forze politiche
italiane?

Ottimi, con tutti i partiti.


Abbiamo appena inaugurato
lAssociazione di amicizia interparlamentare Italia-Israele, a cui hanno gi aderito circa 150 onorevoli. Di tutti i partiti tranne uno.
Quale?

Il Movimento Cinque Stelle.


Ha conosciuto qualcuno dei

AUGUSTO CASASOLI/A3/CONTRASTO

Il M5S al governo
riconoscerebbe subito
la Palestina? Siamo
in disaccordo: prima
servono negoziati
gi capitato che chi
era molto critico con
noi allopposizione,
al governo abbia
cambiato idea
Naor Gilon
Ambasciatore
di Israele a Roma

suoi esponenti?

Il mio staff ha incontrato Di


Maio, e io alcuni parlamentari
della Commissione Esteri come Di Stefano e Di Battista.

Sicuramente s. Il riconoscimento deve avvenire dopo un


processo e dopo che i palestinesi hanno mostrato la loro capacit di controllare il Paese.

Come li ha trovati rispetto a Israele?

Ho avuto limpressione che in


parte siano animati da pregiudizi, e in parte ci sia unignoranza della realt. Da l nata
lidea di una visita a Israele.
Una delegazione M5S ha fatto
questa visita la settimana scorsa: ma si sono lamentati perch
non li avete lasciati entrare a Gaza.

Non dovevano sorprendersi:


gi qualche giorno prima li avevamo avvertiti via mail. Hanno

La preoccupa che lM5S possa


andare al governo?

Diplomatico
Arrivato a fine
mandato
Naor Gilon.
ambasciatore
israeliano fa
un bilancio
dei quattro
anni nel
nostro Paese

Soldi dalla Asl di Civitavecchia


Raggi interrogata in procura
te la campagna elettorale: Virginia Raggi dichiara nel 2015 1.878
euro a titolo di acconto e rimborso della consulenza da lei fatturata nel 2014 e pagata lanno successivo. Nientaltro. Ma per legge
chi riveste incarichi politici e amministrativi (nel 2014 era consigliera comunale) tenuto a dichiarare i dati relativi allassunzione di altre cariche, presso enti
pubblici e privati, e i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti. E altri eventuali incarichi

Sindaco
Virginia Raggi
ha rinviato la
scelta sulle
Olimpiadi
VINCENZO LIVIERI/LAPRESSE

con oneri a carico della finanza


pubblica e indicazione dei compensi spettanti. Compensi corrisposti, quindi, ma anche quelli
solo spettanti. Lattuale sindaca spieg che lincarico di recupero credito era stato regolar-

No, noi lavoriamo con tutti


tranne con gli antisemiti. E abbiamo esempi in altri Paesi di
persone molto critiche con
Israele allopposizione, che al
governo hanno cambiato idea,
come Syriza in Grecia. Come
recita un detto israeliano, le cose che si vedono da una posizione, si vedono diversamente da
unaltra.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Ho chiarito ogni aspetto

La sindaca di Roma Virginia


Raggi stata interrogata ieri in
procura in merito alla mancata
dichiarazione sui compensi per
le consulenze alla Asl di Civitavecchia. Liscrizione nel registro degli indagati per Falsit
ideologica commessa dal privato in atto pubblico stato un
atto dovuto, dopo un esposto
presentato da un esponente Pd.
Il fascicolo, tuttavia, sembra destinato a chiudersi con larchiviazione. Il caso esplode duran-

LM5S dice riconoscimento senza condizioni. Siete in pieno disaccordo?

mente comunicato al Comune di


Roma e allAsl. Ed entrambi gli
Enti ne avevano dato conto sui rispettivi siti. Quanto allincarico di
circa 8 mila euro, aggiunge il suo
legale, Raggi ha emesso fattura
nel 2014 per euro 1.878,00 a titolo

di acconto, fattura pagata solo nel


2015, ragione per cui la somma
entra nella dichiarazione dei redditi del 2016.
Soddisfatta per lesito dellinterrogatorio davanti al procuratore aggiunto Paolo Ielo, la sindaca ieri sera ha scritto un post
su Facebook: Al termine di una
lunga giornata, ho chiarito ogni
aspetto. Ho piena fiducia nel lavoro della magistratura e mentre il Pd, da parte sua, cerca pretestuosamente di attaccarci su
ogni fronte, noi continuiamo a
lavorare per la citt. Ce lo chiedono i cittadini ed quello che
continueremo a fare. Ogni giorno. E ha inoltre definito lesposto del dirigente Pd un modo
bieco per tentare di abbattermi
[GRA.LON.]
prima del voto.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Taccuino
MARCELLO
SORGI

Cosa vuol dire


essere giudicati
inadatti come
Berlusconi

ar leffetto Brexit che


ha reso anche lEconomist pi cauto verso
qualsiasi forma di populismo. Ma stavolta lautorevole settimanale economico inglese che ha spesso guardato con la puzza sotto il naso
leader e governi italiani - famosa rimase la ghigliottina
fatta calare su Berlusconi
unfit to lead Italy - se la
prende con i 5 stelle, vincitori delle elezioni di giugno e
aspiranti al governo del Paese grazie alle riforme istituzionali che in autunno saranno sottoposte a referendum e al nuovo sistema elettorale che prevede il ballottaggio anche a livello nazionale. In effetti, se alle prossime politiche al secondo turno si verificasse ci che accaduto a Torino e a Roma,
con il centrodestra che vota
il candidato stellato pur di
non far vincere il Pd, M5s
potrebbe ritrovarsi proiettato alla guida del paese: e
questo il timore che sta
terremotando gli assetti interni di centrodestra e centrosinistra.
Non usa mezzi termini
lEconomist: giudica i programmi dei 5 stelle un mix di
ingenuit, ambiguit e cinismo, critica lantiamericanismo in politica estera,
esprime riserve sulle prime
mosse della sindaca di Torino Appendino e si sorprende per il fatto che il clamoroso risultato del 19 giugno
non abbia indotto il Movimento ad avviare una seria
riflessione per prepararsi a
un ruolo diverso.
Ci che difficile capire,
per un giornale abituato a
misurare la validit delle
proposte politiche sui dati
effettivi della realt, che in
molti casi - tra cui appunto
la politica estera - le posizioni dei 5 stelle sono tarate sullatteggiamento della parte
pi radicale del loro elettorato di destra e di sinistra.
Un esempio recente s avuto nel corso della recente
missione in Israele di Di Maio, il pi probabile candidato
a sfidare Renzi nelle prossime elezioni, finita con una
dura polemica tra il parlamentare italiano e il governo
di Tel Aviv per la mancata
autorizzazione a visitare
Gaza. Chi si aspettava, a cominciare dalle autorit locali, che come in altri casi (vedi
ad esempio Fini ai tempi in
cui era vicepresidente del
consiglio), la visita fosse stata organizzata allo scopo di
accreditarsi con un interlocutore importante, del livello di Israele, ha dovuto prendere atto che non era cos.
Resta da capire se, per seguire il ragionamento dellEconomist, si sia trattato
di un caso di ingenuit, o
di impreparazione ad affrontare un delicato scenario internazionale, oppure,
pi verosimilmente, di una
gaffe voluta per rassicurare
la base del Movimento: impreparata molto pi dei propri leader alle eventuali responsabilit di governo.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

8 .Primo Piano

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Gli
Stati
chiave
1 Uno

degli Stati
decisivi per
il voto di
novembre
la Virginia,
primo Stato
del Sud che
oscilla fra
repubblicani e democratici.
Scegliere
Kaine
quindi
decisivo
CARLOS BARRIA/REUTERS

Hillary Clinton con il senatore democratico Tim Kaine, 58 anni. La candidatura emersa nelle primarie per la sua caratura anti- Trump
1 La

Florida,
soprattutto
dopo la
battaglia
Bush-Gore
del 2000,
diventato il
simbolo
degli Stati
in bilico.
Fondamentale il
sostegno
degli ispanici

IL FRONTE DEMOCRATICO

Hillary, un moderato come vice


per togliere consensi a Donald

Su WikiLeaks

DIFFUSE LE MAIL
DEI BIG DEL PARTITO
CONTRO SANDERS
ikileaks torna a colpire, rivelando oltre 20.000 mail e 8.000
attachment inviate dal
Democratic
National
Committee, ossia il vertice del Partito democratico. Il caso non ha nulla a
che vedere con lo scandalo del server privato usato dalla Clinton quando
era segretaria di Stato,
che si appena concluso
senza la sua incriminazione. Molti di questi
messaggi riguardano invece la Convention che si
aprir luned a Philadelphia, e potrebbero mettere in imbarazzo Hillary.
Infatti rivelando che i capi del Dnc favorivano lei
contro Bernie Sanders,
come aveva denunciato
lo stesso senatore del
Vermont, e come ha ripetuto Donald Trump durante il congresso del
Partito repubblicano,
proprio per attirare gli
ex elettori di Bernie.
Le mail coprono il periodo dal gennaio del 2015 al
maggio scorso, e riguardano soprattutto questioni
organizzative e rapporti
con i media. Nelle conversazioni si capisce che i leader del partito osteggiano
Sanders, e in particolare
vogliono ridurre il pi possibile linfluenza dei suoi
surrogati sulla scrittura
della piattaforma programmatica democratica
in vista appunto della Convention di Philadelphia.
Bernie alla fine riuscito a condizionare il testo, ha ottenuto che Clinton recepisse alcune sue
proposte, e avr un ruolo
importante al congresso
dove terr uno dei discorsi principali. La pubblicazione delle mail per
potrebbe riaprire vecchie ferite, favorendo le
divisioni nel Partito de[P.MAS]
mocratico.

Il favorito Tim Kaine: oggi la presentazione in Florida, luned la Convention W

1 LOhio

FRANCESCO SEMPRINI
CLEVELAND

invece il
termometro elettorale dellAmerica.
Da decenni
chi vince in
Ohio conquista la
Casa Bianca. Anche
per questo i
repubblicani hanno
tenuto la
Convention
a Cleveland

Ha giocato sullattesa Hillary


Clinton per catalizzare lattenzione dellAmerica e levare visibilit
a Donald Trump gi nel day after della sua incoronazione a
candidato repubblicano per la
Casa Bianca. C chi dice che la
Convention di Hillary sia iniziata
ieri, a centinaia di chilometri di
distanza da Filadelfia dove da luned a gioved 28 si riuniranno gli
stati maggiori del partito democratico. iniziata tra Orlando e
Tampa, in Florida, da dove lex
segretario di Stato ha tenuto tutti col fiato sospeso per ore, scatenando i bookmaker.
Il senatore Tim Kaine il pi
quotato della ristretta lista di
papabili, avendo ricevuto lendorsement di Barack Obama e
Bill Clinton. La doppia benedizione non casuale visto che la
scelta dei finalisti avvenuta se-

guendo una metodologia scientifica da parte di Hillary e del


suo staff. Lannuncio arrivato
per sms, prosecuzione di quel
gioco di social e text con cui la
candidata democratica ha risposto colpo su colpo alle bordate provenienti da Cleveland.
La presentazione ufficiale
attesa per oggi a Miami, una
delle tappe del tour della Clinton in Florida, swing state
per antonomasia. A far pendere la bilancia per Kaine anche
il fatto che Hillary ha deciso di
presentare il suo running
mate, il compagno di corsa, in
Florida davanti a un elettorato
ispanico. E Kaine fra i punti a
favore ha anche quello di parlare spagnolo.
Ad aspirare al ticket sono
anche Tom Vilsack, attuale segretario allAgricoltura, il collega del dicastero del Lavoro,
Tom Perez, e il senatore del

New Jersey, Cory Booker, oltre


a Elizabeth Warren.
Ma in realt la candidatura di
Kaine emersa prepotentemente proprio nel corso delle primarie per la sua caratura anti-trumpiana. bianco e pu far presa
sullelettorato di centro-destra
pi moderato, come i NeverTrump, spiegano fonti vicine
agli ambienti democratici. Ha 58
anni, molto popolare ed esperto
in materia di sicurezza, qualit
che in tempi di terrorismo interno ed esterno piace. La persona
decisiva per incassare il voto di
stati indecisi come la sua Virginia di cui senatore, precisano
gli osservatori, e quindi il partner
pi efficace che Hillary possa
avere in funzione anti-Trump.
Ma con un tallone di Achille,
ossia le sue posizioni a favore
del libero commercio e degli accordi di libero scambio con Asia
ed Europa. Accordi che Trump

Fra due giorni la kermesse a Filadelfia

Attesa per Sanders


e Michelle Obama
Si lavora agli ultimi preparativi al Pennsylvania Convention Center per la Convention democratica che si aprir luned e che incoroner
Hillary Clinton. La Citt della
fratellanza e della dichiarazione di indipendenza, quella
che ha visto nascere la Costituzione americana, pi che
abituata a questi mega raduni politici: nella sua storia ne
ha ne ha gi ospitati ben otto.
La kermesse sar aperta da
Michelle Obama, che chiuder cos il cerchio avviato con

il suo intervento alla convention democratica del 2008 nel


ruolo di candidata first lady, al
fianco del futuro presidente
Barack Obama. Ma sul palco
salir anche il senatore Bernie
Sanders, che lancer ai suoi
numerosissimi fan un messaggio di unit del partito.
Marted e mercoled scenderanno in campo i veri big, le colonne portanti a cui si appogger laspirante Commander in
Chief: prima lex presidente Bill
Clinton, che il 26 offrir il suo ritratto di Hillary come first lady,

CJ GUNTHER/EPA

Il 27 luglio salir sul palco il presidente Barack Obama

senatrice, segretario di stato,


moglie, mamma e nonna; poi Barack Obama, che il 27 insieme al
vicepresidente Joe Biden spiegher perch la Clinton in gra-

do di proseguire sulla strada avviata dalla sua amministrazione.


Gioved 28 il gran finale, col discorso di accettazione della nomination da parte di Hillary.

considera un anatema e che per


alcuni esperti farebbero perdere tantissimi posti di lavoro in
America favorendo solo le multinazionali. Lui come tutti i suoi
colleghi finalisti ha avuto incontri con Hillary nel corso di queste ultime battute di campagna
elettorale prima delle Convention. Perez, Booker e Warren ad
esempio si sono recati a casa
Clinton lo scorso venerd, e sono
stati proprio questi ultimi incontri quelli decisivi nel processo di selezione iniziato dallex First Lady gi prima di chiudere la partita delle primarie
con Bernie Sanders.
Mesi in cui lalternanza di nomi stata frenetica. C stato ad
esempio il momento di Elizabeth
Warren, lex sceriffo di Wall Street oggi senatore del Massachusetts. Una dura e pura della corrente liberal e per questo funzionale - si diceva - a recuperare i
voti dellelettorato della sinistra
di partito catturati dalla rivoluzione anti-establishment del senatore social-democratico. La
sua stella per si spenta con
lendorsement di questultimo alla Clinton, e forse anche per le
amicizie di Hillary con certi banchieri martellati dalla Warren
quando guidava lagenzia di tutela dei consumatori di servizi finanziari. C stato il momentum
di Booker, afro-americano, 47 enne ex sindaco di Newark, in ascesa durante le battute iniziali delle
primarie, memorabile il bagno di
folla che lo acclam in New Hampshire. Paga per il giuramento
prestato a Obama nel 2008: Hillary non dimentica. Il grande
flop stato Julian Castro, segretario per lo Sviluppo urbano,
ispanico e texano, doti che sembravano perfette per contrastare un Trump irriverente con i
messicani e inviso allestablishment del Gop Bush-centrico. A
penalizzarlo forse sono i suoi 41
anni, come dire: Hillary non vuole bruciarsi bruciandolo.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Primo Piano .9

PAOLO MASTROLILLI
INVIATO A CLEVELAND (OHIO)

50
mila
persone
sono
arrivate
alla
Convention
repubblicana
di Cleveland,
tra cui
circa 15 mila
giornalisti
accreditati
e 2470
delegati

Ordine pubblico, immigrazione, lotta al terrorismo e rilancio delleconomia, a partire


dalla denuncia dei trattati globali sul commercio che penalizzano i lavoratori americani.
I dettagli dellagenda di Donald Trump restano vaghi,
forse anche per una scelta
strategica: lui lo sfidante
dellopposizione, e pu puntare soprattutto sulla denuncia
dei mali dellAmerica. Quindi
indica i temi su cui intende intervenire e, visto lalto tasso
personalistico della sua campagna, invita gli americani a
fidarsi delle sue soluzioni, anche se non le spiega nei particolari. Il discorso di gioved
sera alla Convention di Cleveland, per, ha iniziato a tracciare un programma concreto, partendo dalle paure che
scuotono gli americani.
Il primo punto senza
dubbio lordine pubblico, rispondendo anche alle ansie
provocate dai recenti attacchi alla polizia. Qui non ha
detto che tipo di finanziamenti o strumenti offrir, ma
ha chiarito che fra la retorica
del movimento Black Lives
Matter e la difesa degli agenti lui schierato dalla parte
opposta di Obama.
Il secondo punto limmigrazione, che stata il tema
con cui ha attirato lattenzione allinizio della candidatura,
ma ora si salda anche alla minaccia terroristica. Ha ripetuto che costruir il muro lungo
il confine col Messico, per fermare gli illegali, i criminali e il
traffico di droga. Nello stesso
tempo, ha aggiunto che vuole
bloccare limmigrazione dai
Paesi a rischio terrorismo,
per assicurare che entrino solo amici: Se non lo siete, non
vi vogliamo. Il discorso riguarda a maggior ragione i rifugiati in arrivo dalla Siria,
dove secondo lui si possono
nascondere terroristi.
Il terzo punto proprio la
lotta allIsis, che promette di
sradicare. Finora non aveva
spiegato come, ma mercoled
ha indicato i tre punti centrali
della sua strategia: potenziare lintelligence, abbandonare la politica dei cambi di regime, e lavorare con gli alleati. Niente promesse di inviare
truppe sul terreno. La politica dei cambi di regime in real-

PATRICK SEMANSKY/AP

Il discorso di gioved sera ha iniziato a tracciare un programmo concreto, partendo dalle paure che scuotono gli americani

IL FRONTE REPUBBLICANO

Lo sfidante populista Trump


mostra un profilo pragmatico
Nel discorso di chiusura i temi chiave: sicurezza, immigrazione e lotta al terrore
t era stata inventata dai consiglieri neocon di Bush, e Obama
sta gi facendo alcune di queste cose, ma forse Trump intende unalleanza col leader
russo Putin, e magari unintesa
con lo stesso Assad in Siria,
pur di debellare Daesh.
Per rilanciare leconomia,
punta sulla riduzione delle tasse, delle regole, e della burocrazia che soffoca il genio imprenditoriale americano: Sono il candidato che ha proposto
le riduzioni fiscali pi profonde, e vedrete come faranno tor-

nare crescita e lavoro. Questa


idea fa parte del bagaglio ideologico tradizionale repubblicano, ma insieme Trump ne propone unaltra pi indigesta per
i compagni di partito, come la
denuncia dei trattati internazionali per il commercio. Su
questo punto, lo Speaker della
Camera Ryan non daccordo,
e anche gli insider favorevoli a
Donald, come il presidente del
Gop a New York Ed Cox, ammettono che ci sar una discussione. Trump vuole cancellare i trattati perch cos

spera di attirare i voti dei colletti blu e della classe media e


bassa bianca, in Stati come
Ohio, Pennsylvania, Michigan,
New Jersey. Il Gop per un
partito liberista e molti suoi
sostenitori sono imprenditori
che si giovano della globalizzazione. vero infatti che il Nafta, ad esempio, lo firm Bill
Clinton, ma col consenso della
maggior parte dei repubblicani. Donald poi promette di liberare le risorse energetiche
americane, favorendo quindi
lindustria estrattiva contro

Il discorso

Ivanka, la prediletta del tycoon


scrive lagenda per donne e madri
FRANCESCO SEMPRINI
CLEVELAND

Al netto del discorso di Donald Trump, il pi lungo che


una Convention ricordi dai
tempi di Bill Clinton, il gran finale stato scritto da Ivanka.
bastato poco per percepire
vibrazioni che, sino a quel momento, avevano sfiorato appena la Quick Loans Arena. Senza dubbio la scommessa pi
riuscita della Convention da
parte del tycoon newyorkese
che, non a caso, per il sermone
di chiusura si fatto presentare dalla sua primogenita.
Ivanka salita sul palco con
uno schema ben preciso e con
un copione assai calibrato sotto gli occhi. A lei pap Donald
ha affidato il compito di cata-

lizzare i voti delle donne, insidiare Hillary Clinton al centro e


tra gli indecisi, serrare le fila dei
delegati spiazzati da una convention foriera di divisioni e
plagi. E sembra sia riuscita nel
suo compito a giudicare dallapplauso, il pi lungo della Convention, che ha incassato al termine dellintervento. Ricorda
quando giocava con i Lego (hotel e palazzi ovviamente) sul
tappeto dello studio del pap,
mentre lui le ripeteva Devi
pensare in grande.
Ivanka ha raccontato di un
uomo completamente agli antipodi dellomofobo e cinico sciupafemmine di cui si racconta.
Nelle aziende di mio padre ci
sono pi dirigenti donne che uomini, ha sottolineato con cura.

Ivanka parla alle lavoratrici in


famiglia: Da mio padre le donne sono pagate allo stesso modo
degli uomini in virt del lavoro
che fanno, e quando diventano
mamme, vengono aiutate e non
tagliate fuori.
audace quando rilancia
sulla condizione della donna e
dellassistenza allinfanzia con
un programma pensato nel
dettaglio. Parla come una democratica, ma ai repubblicani
piace e non fa mistero della
sua indole trasversale: Non
sono repubblicana e non sono
democratica, ma se mio padre dice che riporter lAmerica a essere un grande Paese lo
far davvero. un appello a
indecisi, centristi e a un certo
elettorato della sinistra e lo fa

Ivanka
Trump
ha descritto
un uomo
agli antipodi
rispetto
allomofobo
e cinico
sciupafemmine
di cui
si racconta

PAUL SANCYA/AP

gli accordi per fermare il riscaldamento globale.


Significativa anche lapertura ai gay, perch conferma che
sui temi sociali Trump non segue la tradizione repubblicana.
Non ha mai citato laborto nel
suo discorso. Le iniziative per
attirare il voto femminile le ha
delegate alla figlia Ivanka, che
ha promesso di battersi per la
parit dei salari e laiuto alle madri per crescere i figli. lAmerica di Trump, spesso fuori dalle
righe del suo stesso partito.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

da ambasciatrice del buon


senso. Come quello dimostrato
alle primarie quando in virt
della sua amicizia con Chelsea
Clinton ha impedito che lo
scontro tra i genitori ricadesse
sui figli. C chi chiede se in caso di vittoria sar Ivanka a entrare alla Casa Bianca accanto
a Donald, e non Melania, quasi
trasparente se non per le accuse di plagio e labito dalle maniche ampollose. Le credenziali
da real first lady le ha tutte
Ivanka: 34 anni e studi eccellenti, il braccio destro del padre nella Trump Organization,
ha fondato un magazine online
ed autrice del best seller
The Trump Card: Playing to
Win in Work and Life. bella
ed elegante senza eccedere. Se
Michelle Obama fa vanto di acquistare abiti pret a porter
del popolare J. Crew, lei risponde con il vestito da 138
dollari indossato per il gran finale di Cleveland. Ovviamente
griffato Ivanka Trump.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

1234234536738639A

B2C25D3EF3997D3E LA STAMPA 

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Primo Piano .11

LE SFIDE DELLHI-TECH

Amazon scommette sullItalia


Investiamo oltre 150 milioni

1200
posti di lavoro
Nuove assunzioni che saranno
effettuate
nei prossimi
tre anni presso
il centro
di distribuzione
di Passo Corese,
trenta chilometri
da Roma

450
milioni
Gi investiti
da Amazon
in Italia dal 2010
a oggi. Il gruppo
delle-commerce
ha creato 1700
posti di lavoro
a Castel San
Giovanni (Piacenza), Cagliari
e Milano

A Torino il centro di ricerca sullintelligenza artificiale. E a Roma un polo logistico


BRUNO RUFFILLI

Bello discutere con Jeff Bezos


a Firenze e belli i progetti di
Amazon per lItalia con oltre
mille nuovi posti di lavoro #lavoltabuona. Cos il premier
Matteo Renzi ha annunciato ieri su Twitter laccordo con
Amazon che porter in Italia
investimenti e posti di lavoro:
lazienda di Seattle spender
150 milioni di euro per il nuovo
centro di distribuzione a Passo
Corese, a 30 km da Roma. Il
nuovo polo logistico inizier
lattivit nellautunno del 2017,
e sar il secondo centro di distribuzione di Amazon nel Paese dopo quello di Castel San
Giovanni. Si svilupper su 60
mila metri quadri e occuper
1200 persone nei
prossimi tre anni,
dando un impulso anche allo sviluppo delleconomia locale.
LItalia pu costruire il futuro anzich limitarsi a subir-

Bello discutere con


@JeffBezos a Firenze e
belli i progetti di
@amazon per lItalia con
oltre mille nuovi posti di
lavoro #lavoltabuona
Matteo Renzi

lo: questo il senso profondo


delle buone notizie dellincontro con Bezos. Non attardiamoci con le solite polemiche,
proviamo a cambiare, sul serio, scrive Renzi.
Alexa parler piemontese

Una parte di questo futuro sar costruita a Torino, dove


Amazon aprir entro lanno un
centro per la ricerca informatica su riconoscimento vocale
e comprensione del linguaggio
naturale: il Ceo di Amazon su
Twitter si definisce emozionato nel darne lannuncio. Torino stata scelta per la
quantit di talenti a cui poter
attingere e per la vicinanza
con le Universit, come spiega lazienda di Seattle.
Oggetto delle ricerche sar
il machine learning, una branca dellintelligenza artificiale
basata su algoritmi che consentono analisi predittive a
partire da ampie raccolte di
dai, senza che i sistemi siano
stati programmati apposta. Il

computer impara da solo, e


comprende il contesto delle
richieste che gli si rivolgono,
il senso delle parole, prevede
addirittura i nostri desideri e
risponde alle nostre domande, anche prima di averle poste. Non fantascienza: questa tecnologia gi usata per
lassistente vocale Alexa, al
momento disponibile solo in
inglese su gadget come Amazon Echo, Echo Dot, Amazon
Fire TV e Amazon Tap, ma la
posta in gioco molto pi alta
di quello che sembra. Dal momento che Alexa, come gli altri assistenti vocali, basata
sul cloud, possibile infatti
implementarla praticamente
in ogni apparecchio: dalle auto (c un gi accordo con
Ford) alla televisione, dal frigorifero alla cucina. Basta
che siano connessi a Internet. E sul fronte dellintelligenza artificiale si muovono
tutti i grandi dellinformatica, da Google a Facebook, da
Microsoft ad Apple.

Gli affari di Bezos


nel nostro Paese
1 Nel

Piacenza

Il futuro

Le assunzioni per il centro di sviluppo torinese inizieranno a breve; allinizio sono previsti dieci
elementi, destinati a crescere in
futuro. Proprietario del Washington Post, fondatore di Blue Origin, unagenzia di viaggi nello spazio, inventore del pi grande negozio del mondo, virtuale e no,
Jeff Bezos ha piani di sviluppo
importanti anche per lItalia. Oltre al centro di distribuzione nel
Lazio, si parla di un deposito di
smistamento ad Avigliana, non
lontano da Torino, e di data center in impianti dismessi dellEnel (uno sarebbe in Piemonte, a Trino Vercellese). Intanto,
dal 2010, Amazon ha gi speso
oltre 450 milioni di euro nel nostro Paese e creato 1700 posti di
lavoro, tra il centro di distribuzione di Castel San Giovanni,
quello di Milano per i clienti di
Prime Now, cui si aggiungono
gli uffici del capoluogo lombardo, aperti nel 2012, e il servizio
assistenza clienti di Cagliari.

centro di
distribuzione
di Castel San
Giovanni, il
primo ad
essere aperto nel 2011,
lavorano
almeno 1300
dipendenti
1 Oltre al

Torino

centro di
sviluppo per
lintelligenza artificiale,
il gruppo
aprir nel
Torinese
un polo
dedicato
alla logistica
1 Amazon

Trino

sarebbe
interessata
alle 22 ex
centrali Enel.
Tra queste, i
siti di Montalto di
Castro (Viterbo) e Trino
(Vercelli)

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Incontro
Il premier
Matteo
Renzi e lad
di Amazon
Jeff Bezos
si sono visti
a Firenze

Emozionato di annunciare
il centro di Torino per
lintelligenza artificiale e
lapprendimento
automatico
Jeff Bezos

TIBERIO BARCHIELLI/PALAZZO CHIGI/LAPRESSE

Il governo punta sugli accordi coi big


per dare la scossa digitale al Paese
Renzi: Siamo di nuovo attrattivi, le aziende non fanno pi mordi e fuggi

Retroscena
PAOLO BARONI
ROMA

sto quadro la possibilit di


stringere accordi con tutti i big
del settore rappresenta una
spinta in pi, ma anche il riconoscimento della bont dei tanti progetti in campo.
Wef: Italia in rimonta

10
posizioni
Recuperate
dallItalia
nel digitale
in un anno
secondo
la classifica
del World
Economic
Forum

atteo Renzi convinto


che il digitale rappresenti per lItalia loccasione pi grande al punto da
diventare una vera e propria
ossessione di lavoro. Per questo, da subito, la sfida delle nuove tecnologie stata al centro
della strategia di governo. Per
modernizzare il Paese, rendere
pi trasparente ed efficiente la
macchina pubblica, e ovviamente creare lavoro. E in que-

La conferma di ci, un poco a


sorpresa (perch di solito le
classifiche internazionali non
ci valorizzano granch), arrivata a inizio mese dal rapporto
sulleconomia digitale del World Economic Forum: nellultimo anno lItalia ha infatti recuperato ben 10 posizioni, salendo al 45 posto su 139 Paesi,
non certo per la diffusione (ancora scarsa) della banda larga
quanto per il miglioramento
della percezione che si registra in diversi ambiti (legislati-

vo, governativo ed economico).


Gli accordi con Amazon annunciati ieri, quelli gi operativi con Cisco (che a sua volta in
Italia sta investendo 100 milioni), lo sbarco di Apple a Napoli,
laccordo di Google col ministero del Lavoro nel campo della
formazione dei giovani con
Crescere in digitale, come
quello di Microsoft con la Fondazione Cariplo a favore delle
start-up o quelli futuri nellarea
Expo (Human Technopole), sono insomma perfettamente
funzionali a questo disegno e
confermano che nel nostro paese si pu fare formazione ed
occupazione di qualit. Non a
caso Renzi ama spesso ricordare che, se c una cosa che viene
invidiata allItalia da parte dei
manager stranieri, come gli ha

100
milioni
Investiti
nel nostro
Paese
dal colosso
dellhi-tech
Cisco

confidato a suo tempo il numero uno di General Electric Jeff


Immelt, innanzitutto la qualit dei nostri ingegneri.
Al premier ovviamente piace
questa Italia, sempre pi aperta e attrattiva per gli investimenti internazionali. Con grandi aziende globali che non fanno
pi mordi e fuggi come in passato, ma hanno deciso di puntare sul nostro Paese e di scommettere sul suo futuro, imprese che ora guardano allItalia
come a un paese solido, che ha
futuro e che, finalmente, favorisce chi vuole creare opportunit destinate a restare, a creare
impresa, lavoro, innovazione.
Gli accordi con grandi partner, oltre a favorire incontri
dalto livello, sono per solo una
tessera di un mosaico pi grande. Il piano del governo infatti
a tutto campo e poggia su tre pilastri: infrastrutture, con nuovi
maxi-investimenti sulla banda
larga; servizi, a partire da
Spid, il pin unico che consente di accedere ai servizi digitali
offerti dalla Pa; e, infine, competenze, con le iniziative per favorire la diffusione della cultura digitale, dai programmi di

Google e Cisco sino alla serie tv


di Rai1 Complimenti per la
connessione, destinata ad alfabetizzare la gran massa di italiani che magari ancora non conosce le potenzialit del Web.
Arriva il commissario

I piani per la Pa digitale stanno


procedendo abbastanza bene,
gli investimenti pure. Fortissimo quello per estendere la banda ultralarga: 12 miliardi di spesa (5 dai privati), per realizzare
ununica infrastruttura in grado di connettere 10 milioni di
italiani, 800 comuni, oltre 4000
ospedali, 2000 scuole e 5000
sedi della pubblica amministrazione. Entro il 2020 dovr essere realizzata la copertura totale
del Paese. I bandi sono stati appena lanciati e tutti i big delle
tlc sono in campo. Adesso si
tratta solo di accelerare, compito che toccher al nuovo commissario per il digitale che entra in carica il 17 agosto: si tratta di Diego Piacentini, gi numero due di Amazon. Per Renzi
si tratta di un vero zar dellinnovazione digitale, luomo giusto per il rush finale.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12 .Cronache

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

CONSIGLIO DI STATO

il caso

Inchiesta Ricucci
Procedimento
disciplinare
per il giudice Russo

CITT DEL VATICANO

na nuova magna charta per le 44 mila suore


contemplative che vivono diverse forme di clausura in
circa 4mila monasteri nel mondo. la costituzione apostolica
Vultum Dei quaerere (Cercare il volto di Dio) pubblicata ieri, con la quale Francesco rinnova questo tipo di vita religiosa: invita le suore a curare la
formazione, chiede loro di non
reclutare troppo facilmente
candidate da altri paesi per
supplire alla mancanza di vocazioni, propone federazioni
tra monasteri che possono prevedere lo scambio di religiose
sia e la condivisione dei beni.
Insiste in modo particolare sulla formazione, chiede alle suore
di usare con prudenza i mezzi
di comunicazione e le invita a
pregare per carcerati, migranti, rifugiati e perseguitati,
per tante famiglie ferite, per le
persone senza lavoro, per i poveri, per i malati.
Il documento, 38 punti e 14
articoli dispositivi, abroga le
norme che risalivano ai tempi
di Pio XII, tenendo conto degli
insegnamenti del Concilio ma
anche delle mutate condizioni
socio-culturali. E riflette su
dodici temi della vita consacrata in generale e, in particolare,
della tradizione monastica:
formazione, preghiera, Parola
di Dio, eucaristia e riconciliazione, vita fraterna in comunit, autonomia, federazioni,
clausura, lavoro, silenzio, mezzi
di comunicazione e ascesi.
In merito alla formazione,
dato lattuale contesto socioculturale e religioso, i monasteri prestino grande attenzione al
discernimento vocazionale e
spirituale, senza lasciarsi prendere dalla tentazione del numero e della efficienza, scrive
Francesco, assicurino un accompagnamento personalizzato delle candidate e promuovano per loro percorsi formativi
adeguati. Chi si dovr occupare della formazione potr uscire dal monastero per prepararsi. Alla necessaria autonomia

U
44
mila
Le suore
contemplative nel
mondo
Circa la
met si
trova
in Europa

523
suore
In Italia ci
sono 523
suore contemplative
La famiglia
pi ampia
quella
delle clarisse

4000
monasteri
Le suore
contemplative vivono
in circa
quattromila
monasteri
sparsi in
tutto
il mondo

1758
novizie
Dal 2000
al 2014 le
novizie non ancora
suore - sono
passate da
2426 a 1758

ROMA

ALAMY

Il Papa alle suore di clausura


Meno social, pi preghiere
Il monito: Internet utile ma allontana dalla contemplazione
Linvito: no alle straniere per far sopravvivere i monasteri
manifesti luniversalit del carisma, si deve assolutamente evitare il reclutamento di candidate da altri Paesi con lunico fine
di salvaguardare la sopravvivenza del monastero.
Infine, il Papa invita a usare i
mezzi di comunicazione con
prudente discernimento ribadendo il valore del silenzio e
dellascesi. Nella nostra societ - scrive il Pontefice - la cultura digitale influisce in modo decisivo nella formazione del pensiero e nel modo di rapportarsi
con il mondo e, particolarmente, con le persone. Questo clima
culturale non lascia immuni le
comunit contemplative. Certamente questi mezzi possono
essere strumenti utili per la

formazione e la comunicazione
- osserva Bergoglio - ma vi
esorto a un prudente discernimento affinch siano al servizio della formazione alla vita
contemplativa e delle comunicazioni necessarie, e non occasione di dissipazione o di evasione dalla vita fraterna in comunit, n danno per la vostra
vocazione, n ostacolo per la
vostra vita interamente dedita
alla contemplazione.
La met delle suore contemplative si trova in Europa (850
in Spagna, 523 in Italia, 257 in
Francia e 119 in Germania). La
famiglia pi ampia quella delle clarisse, seguite dalle carmelitane.
[A. TOR.]

Dolore muto ad Auschwitz


Francesco sceglie il silenzio
nel luogo simbolo della Shoah

2006, a varcare il portone con


la scritta Arbeit macht frei
era stato Benedetto XVI. Sono
oggi qui come figlio del popolo
tedesco - disse - dovevo venire.
Era ed un dovere di fronte alla
verit e al diritto di quanti hanno sofferto, un dovere davanti a
Dio. Ora il Vescovo di Roma latinoamericano, abituato a parlare con i gesti, ha scelto di non
aggiungere altre parole. Vuole
pregare in silenzio. Con lo stesso rispetto manifestato nel
maggio 2014 al Memoriale dello
Yad Vashem di Gerusalemme,
quando con un gesto inatteso si
chinato a baciare la mano ad
alcuni sopravvissuti dei lager.
Una scelta, quella del silenzio, condivisa dalla comunit
ebraica polacca e salutata ieri
positivamente anche da Noemi
Di Segni, presidente dellUnione delle Comunit Ebraiche
Italiane, che ha scritto al Papa:
Ho molto apprezzato la sua
scelta di non intervenire con un
discorso formale ma di concentrare lemozione di questa visita, cos significativa, in un lungo
e intenso silenzio. Una forma di
preghiera che tuona e che dar
eco, ne sono certa, ai gridi e al
dolore dei tanti bambini, mamme, giovani, uomini che da
quella terra non hanno fatto ritorno. Una sua preghiera che
assieme alle tante nostre rende
quella terra di sofferenza luogo
di culto.

Terravision resta a piedi. La


societ leader del trasporto
passeggeri dagli aeroporti europei verso il centro citt finita nel mirino della Finanza,
che ha sequestrato conti correnti, licenze, 13 autobus ed
eseguito gli arresti domiciliari nei confronti del patron, Fabio Petroni (attualmente in
ospedale), imprenditore e
presidente del Pisa Calcio, da
anni alle prese con guai giudiziari. Per anni avrebbe evitato
di versare contributi, imposte
e ritenute dacconto per oltre
9 milioni, e messo in atto manovre elusive per evitare la
riscossione da parte del Fisco.
La Procura di Roma ha ipotizzato il reato di bancarotta
patrimoniale nonch documentale, come dimostrato
dalle indagini delle Fiamme
Gialle. Secondo le Fiamme
Gialle, una delle societ del
gruppo Terravision - quella titolare dei contratti con gli aeroporti - era stata sottoposta
a liquidazione subito dopo
aver ceduto a una testa di legno lunico ramo dazienda
produttivo, per far perdere le
tracce delle disponibilit economiche su cui era possibile
far valere le pretese dei creditori. Sequestrato lintero
complesso aziendale, che fattura annualmente 35 milioni
di euro.

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Le norme
Le nuove
norme
firmate da
Francesco
sono
contenute
nella
costituzione
apostolica
Vultum Dei
quaerere

giuridica dei monasteri di vita


contemplativa, inoltre, deve
corrispondere una reale autonomia di vita, che significa: un
numero anche minimo di sorelle, purch la maggior parte non
sia di et avanzata. Se non
sussistano i requisiti per una
reale autonomia di un monastero meglio chiuderlo.
In un paragrafo riferendosi
al fenomeno ben conosciuto e
denunciato da decenni, che ha
visto molte ragazze nate per lo
pi in paesi poveri essere invitate ad aderire alla vita religiosa non sempre attraverso un
adeguato percorso vocazionale,
Francesco precisa: Nonostante la costituzione di comunit
internazionali e multiculturali

Il Consiglio di stato ha avviato un procedimento disciplinare sul giudice amministrativo Nicola Russo, coinvolto
nellinchiesta sulle false fatture che ha portato allarresto dellimmobiliarista Stefano Ricucci.
La Commissione del Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa - si legge in un comunicato - ha esaminato gli atti riguardanti il
consigliere di Stato Nicola
Russo. Il Presidente del Consiglio di Stato, anche sulla base del verbale della Commissione, ha avviato un procedimento disciplinare, in quanto
dagli atti emergono comportamenti che - seppure tenuti
al di fuori dellufficio - possono compromettere limmagine e il prestigio della magistratura amministrativa.
Per i pm della Procura di Roma, Ricucci avrebbe dato denaro e offerto serate in albergo con donne a Nicola Russo,
magistrato del Consiglio di
Stato e componente della
Commissione Tributaria Regionale, che, come giudicerelatore di commissione ha
emesso sentenza favorevole
alla societ Magiste Real
Estate Property, riconducibile a Ricucci, per recuperare
un credito di 20 milioni in un
contenzioso con il fisco.

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

ROMA

Bus sequestrati
e domiciliari
per il titolare
di Terravision
ROMA

Retroscena
ANDREA TORNIELLI
CITT DEL VATICANO

o vorrei andare in
quel posto di orrore
senza discorsi, senza
gente, soltanto i pochi necessari Da solo, entrare, pregare. E che il Signore mi dia la
grazia di piangere. Lo scorso
26 giugno sul volo di ritorno
dallArmenia, Francesco aveva risposto in questo modo a
una domanda di padre Federico Lombardi sulla visita ai
campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau, una delle
tappe pi significative del
prossimo viaggio in Polonia.
Nel luogo simbolo della Shoah, lo sterminio dei sei milioni
di ebrei, che visiter la mattina di venerd 29 luglio, Bergoglio ha deciso di non pronunciare alcun discorso. Un silenzio che testimonier profondo
rispetto per le vittime e grider pi di mille parole il dolore
per limmane tragedia, buco
nero nella coscienza dellEuropa cristiana.
Con quella risposta sullaereo, allindomani della preghiera ugualmente silenziosa
al Memoriale di Tzitzernaka-

Bergoglio visiter il lager il prossimo 29 luglio

3
Papi
Francesco
il terzo Papa
a fare un
pellegrinaggio ad
Auschwitz
Il 7 giugno
1979 ci and
Giovanni
Paolo II,
il 28 maggio
2006 si rec
Benedetto
XVI

MATTHIAS SCHRADER/AP

berd a Yerevan, costruito a ricordo delle vittime del genocidio, Francesco ha spiegato le
ragioni di un cambio di programma, dato che nella bozza
iniziale gi nota era previsto un
discorso papale.
Papa Bergoglio il terzo
Pontefice a farsi pellegrino ad
Auschwitz. Il primo fu Giovanni

Il plauso
LUnione delle
Comunit
Ebraiche
Italiane ha
scritto al
Papa: Una
scelta molto
apprezzata

Paolo II, il 7 giugno 1979, durante il suo primo ritorno in patria.


Lui, che ex vescovo di Cracovia,
nella cui diocesi rientra il territorio di Auschwitz-Birkenau,
volle celebrare l una messa, in
quel luogo costruito sullodio e
sul disprezzo delluomo nel nome di unideologia folle.
Dieci anni fa, il 28 maggio

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Cronache .13

VASTO INCENDIO

Fiamme e fumo
sul Vesuvio

il caso
GRAZIA LONGO
ROMA

Le tappe
Gli scioperi
Tutto nasce
dai 14 scioperi di personale
Alitalia, Meridiana e agenzia del controllo aereo
previsti per
oggi. Gioved
il ministro
Delrio li aveva
differiti a
causa dellesodo estivo

Il Tar
Il Tar, per,
accoglie il
ricorso di due
sigle sindacali
non ravvedendo nella
decisione di
Delrio il requisito delleccezionalit.
Il preavviso
per troppo
poco per le
compagnie

Il ritiro
A questo
punto interviene il ministro Alfano
deciso a
impedire gli
scioperi per
questioni di
ordine pubblico. Le sigle
hanno ritirato
lo sciopero

lla fine lha spuntata il


ministro dellInterno
Angelino Alfano e oggi, sabato da bollino rosso
per lesodo estivo, si voler
regolarmente.
Il braccio di ferro sullo
sciopero si concluso solo
nella serata di ieri dopo che il
titolare del Viminale aveva
invitato i prefetti a precettare
i controllori di volo per motivi
di ordine pubblico. Lobiettivo
stato centrato: le sigle sindacali hanno ritirato la protesta e gli aeroporti italiani funzioneranno senza limitazioni.
Lagitazione dei lavoratori
dellEnav, dalle 10 alle 18 di
oggi, era stata proclamata
dopo la sentenza con cui il
Tar annullava il differimento
delle proteste deciso dal ministro dei trasporti Graziano
Delrio. Gioved scorso questultimo aveva infatti procrastinato lo sciopero ad unaltra
data. Ma il Tar ha cambiato le
carte in tavola in una giornata cruciale per i viaggi delle
vacanze estive. E cos, dopo
essersi consultato con Delrio,
il ministro Alfano ha deciso di
intervenire a gamba tesa.
Sabato - ha dichiarato - negli
aeroporti sar una delle pi
affollate dellestate 2016, con
un impatto, dalle 10 alle 18, su
2200 voli tra nazionali e internazionali, di cui 450 solo a
Fiumicino, e su 350.000 passeggeri. Di qui la circolare a
tutti i prefetti affinch adottassero con urgenza i provvedimenti necessari perch
il traffico aereo si svolgesse
con regolarit.
Il rischio caos, con migliaia di viaggiatori bloccati negli scali, sembra dunque
scongiurato. La circolare resta tuttavia in piedi. Lo stesso vale per unaltra circolare, diramata dal capo della
polizia Franco Gabrielli sulla necessit di tenere alta
lattenzione negli scali aeroportuali del Paese.
A far scattare il rischio di
una giornata di disagi per i

1 Da giorni il Vesuvio brucia,

ma il vulcano non centra nulla.


Un incendio sta consumando ettari di macchia mediterranea e ieri le fiamme sono state alimentate dal vento provocando un vasto
fronte a Boscotrecase, anche se le
fiamme hanno lambito altre cittadine come Terzigno e Ottaviano.
La centrale operativa del servizio
antincendio stata approntata
nel campo sportivo di Terzigno,
dove quattro elicotteri raccolgono lacqua da grandi vasche. Impegnati anche due canadair che
continuano a fare la sponda tra il
mare e le pendici del Vesuvio. Secondo le prime ricostruzioni, ma
allindagine sta lavorando il Corpo forestale dello Stato, lincendio sarebbe di origine dolosa.
Quel che successo dimostra
che abbiamo bisogno di un controllo pi assiduo dellarea - ha dichiarato il presidente dellEnte
parco nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo -. Lincendio partito
da quattro focolai e questo fa
pensare a un disegno criminale.

ANSA

Rischi per lordine pubblico


Il pressing del Viminale
scongiura lo sciopero dei voli
Dietrofront dei sindacati dopo la linea dura di Alfano
passeggeri stata la decisione
del Tar di annullare lordinanza
di differimento decisa gioved
dal ministro dei trasporti per
evitare un pregiudizio grave
ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito. Nella giornata di sabato erano infatti
concentrati 14 scioperi che riguardavano il personale delle
compagnie Alitalia e Meridiana e della societ di controllo
del traffico aereo Enav.

Il Tar ha per deciso di accogliere il ricorso di due sigle


sindacali annullando cos lordinanza del ministro: La motivazione dellatto - ha spiegato il Tar - non appare idonea a
rappresentare ragioni eccezionali, tali da consentire una
limitazione del diritto di sciopero. E ancora: La decisione del provvedimento ministeriale non appare preceduto
da apposita segnalazione della Commissione di Garanzia

per lesercizio del diritto di


sciopero nei servizi pubblici
essenziali, n da previa informativa dellamministrazione
alla medesima commissione.
La decisione del tribunale
amministrativo ha ripristinato
dunque gli scioperi delle due sigle ricorrenti riguardanti entrambi i controllori di volo di
Enav (uno di quattro ore proclamato da Unica, e uno di 8
ore proclamato da Anpcat),
creando di fatto il rischio caos

IL TICKET RIPORTER IL GIORNO DI PARTENZA, SI POTR POSTICIPARE UNA VOLTA SOLA

vit con messaggi ripetuti al


microfono sui treni e cartelloni
verdi affissi nelle stazioni pi
grandi. Ma quella che sembra
uniniziativa vessatoria nei confronti dellutenza - gi scatenata sui social - per lazienda una
mossa per bloccare chi, con un
solo ticket, fa due o tre viaggi,
se non di pi. Oggi c chi compra il biglietto del regionale ma
non lo convalida e incrocia le dita che il controllore non passi
per poter riutilizzare il biglietto
e guadagnare cos corse gratis.
Cosa succeder nel dettaglio? semplice: a partire da
agosto anche i titoli di viaggio
per i treni regionali e interregionali riporteranno il giorno
di partenza. Lo dovremo comunicare al bigliettaio o scegliere
sullo schermo della macchinetta automatica. Chi si accorge di
aver sbagliato o allultimo vuole posticipare, avr la possibilit di cambiare. Ma la modifica
dellitinerario potr avvenire
solo una volta e la richiesta di
correzione o di rimborso del biglietto dovr essere presentata
sempre entro le 23,59 del giorno precedente la data indicata
sul biglietto. Tempistiche
troppo restrittive, hanno gi
tuonato Federconsumatori e
Adusbef, che chiedono di prevedere modalit per poter comunque utilizzare successivamente il ticket non validato.
Per ora solo previsto che il

cambio sar gratis nelle biglietterie o alle macchinette e


richieder una spesa di 50 centesimi nei punti vendita Sisalpay, LisPaga di Lottomatica e
Sir Tabaccai. In agenzia di
viaggi coster un po di pi.
Attenti, per, le cose da sapere non sono finite. Cambia
anche il tempo di efficacia del
biglietto: non sar pi di sei
ore dal momento della sua convalida, ma di quattro, per scongiurare il riutilizzo da parte di

350
mila
I passeggeri
previsti per la
giornata di
oggi sui 2200
voli nazionali
e internazionali negli
aeroporti

Da agosto per i treni regionali


il biglietto non varr pi sei mesi
Novit
Dal 1 del
mese cambia
la validit dei
biglietti regionali. E una
volta obliterato il biglietto,
bisogner
partire entro
quattro ore,
non pi entro
sei come
avveniva fino
a oggi

BELEN SIVORI/LAPRESSE

LORENZA CASTAGNERI
TORINO

Lultimo treno del vecchio biglietto ferroviario regionale e


interregionale partir domenica 31 luglio. Dal giorno successivo cambia tutto: il 1 agosto entra in vigore il nuovo ti-

tolo di viaggio, non pi spendibile nellarco di due mesi dalla


data di emissione, quando fa
pi comodo, ma da consumarsi rigorosamente entro le
23,59 del giorno della partenza,
che sar impresso sul dorso
rettangolare del biglietto. Oggi
gli addetti agli sportelli delle

stazioni o le macchinette del


self service non richiedono a
chi viaggia su questo tipo di
convogli di indicare una data
fissa. Tra poco pi di una settimana, invece, comunicarlo diventer obbligatorio.
da un mesetto che Trenitalia avverte i suoi utenti della no-

per i voli, visto che con cos poco tempo a disposizione le compagnie aeree non sarebbero
state in grado di riproteggere i
passeggeri n di avvisarli.
La reazione del governo non
si fatta attendere, troppo a
alta la preoccupazione per le
conseguenze dello sciopero: il
ministro Delrio si sentito con
il titolare del Viminale Alfano
per valutare le misure da assumere. Misure che alla fine sono state superate dal dietrofront delle sigle sindacali. Pi
nel dettaglio, la decisione di
Unica arrivata dopo lintervento del Viminale, mentre
lAnpcat laveva fatto gi nel
tardo pomeriggio.
Era giusto fare tutto il possibile per evitare problemi di
ordine pubblico e assicurare i
diritti costituzionalmente garantiti ai cittadini, ha sottolineato il ministro Delrio, spiegando che la giornata di oggi
troppo importante per gli
spostamenti dei viaggiatori.
Partita chiusa sul fronte disagi
in aeroporto, quindi. Ritardi
canonici permettendo.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

un secondo viaggiatore.
Se, quando il titolo scade,
siamo ancora in viaggio a bordo del treno, nessun problema: potremo comunque raggiungere la destinazione finale senza fare fermate intermedie. Una rivoluzione? S, ma a
met. Le novit non valgono,
infatti, per i biglietti acquistati sul sito di Trenitalia o attraverso la app. Qui la data gi
sempre indicata.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

COMUNE DI MATERA
SETTORE LAVORI PUBBLICI
IL DIRIGENTE
Rende noto che a seguito dellespletamento della gara, esperita mediante procedura negoziata,
per laffidamento dei lavori di ristrutturazione del
centro socio-culturale del Rione San Giacomo,
risultata aggiudicataria la ditta CONTEDIL di
Ricco Maria & C. Sas con sede in Ferrandina
(MT), per limporto di 435.927,56 oltre iva.
Limporto dei lavori da sub-appaltare a terzi,
su decisione dellappaltatore, non dovr superare il 30% dellimporto complessivo del contratto. Il presente avviso stato pubblicato sulla
G.U.R.I. n. 84 del 22.07.2016 - V Serie Speciale
- Contratti Pubblici.
Ing. Sante Lomurno

14 .Cronache

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

IL COMMENTO

Colloquio

Ma lanonimato
una tutela
per le donne
in difficolt

MATTEO BORGETTO
CUNEO

Le tappe
La scelta
Nel 1974 la
madre di
Monica Rossi
chiese che la
propria
identit
restasse
anonima

Il no
Tribunale e
Appello di
Torino
negano il
diritto di
Monica Rossi
di conoscere
lidentit
della madre
biologica
nonostante
sia morta

La svolta
Per la prima
volta, due
giorni fa, la
Cassazione
autorizza una
figlia
adottata a
conoscere 40 anni dopo
la nascita lidentit
della mamma
biologica

utto questo per ritrovarla, portarle


un fiore sulla tomba. Lo aspetto da trentanni,
spero di farlo presto. Monica
Rossi ha vinto. Adottata
quandera in fasce, potr conoscere il nome di sua madre,
che la mise al mondo il 20 giugno 1974 a Cuneo e non la riconobbe.
Con un mese e un giorno di
ritardo rispetto al suo 42
compleanno, la Cassazione ha
emesso una sentenza storica:
le permetter di conoscere
lidentit della madre biologica, morta a 46 o 47 anni. Monica lha saputo nel maggio
2014, quando il Tribunale dei
Minori di Torino la convoc
per comunicarle la notizia del
decesso. I giudici le dissero
che non poteva accedere ai
dati anagrafici della madre
biologica, perch appunto
morta: non era possibile chiederle di rivedere la sua decisione di restare anonima. Un
anno prima, la Corte costituzionale aveva stabilito la non
reversibilit del segreto degli atti, lasciando per ai singoli Tribunali il compito di autorizzare o meno la loro consultazione. Torino disse no.
Da l ho ripreso la mia battaglia, iniziata da ragazza e proseguita nel 2003, con il comitato Figli adottivi e Genitori
naturali - racconta Monica,
che oggi impiegata nel sociale e vive a Torino con marito e due figli -. Ho perso il ricorso in appello, ma con lavvocato Luciana Guerci ci siamo rivolte in Cassazione. La

CARLO RIMINI

Ora mia mamma ha un nome


poser un fiore sulla tomba
I giudici: la donna adottata ha diritto di sapere chi lha partorita
In piazza
In alto,
Monica Rossi
durante una
manifestazione perch
fosse riconosciuto il diritto dei bambini adottati a
conoscere
lidentit
della
madre
biologica

NOVARA, GLI AMICI: TRAGEDIA ANNUNCIATA

suprema Corte le ha dato ragione: la scelta dellanonimato non


pu andare oltre il limite della
vita della madre naturale.
Di lei, so solo che era
unoperaia di 17 anni, che mi
partor a Cuneo e ci divisero in
meno di 24 ore - riprende, emozionata -. Poi sparita. Avevo 5
mesi quando sono stata adottata. Genitori fantastici. Mi dissero la verit alle elementari, non
volevano che lo sapessi dai
compagni. Sognavo spesso la
mamma, ma appariva sempre
come una donna senza volto prosegue -. Mio pap? Ero interessata alla sua storia, ma alla
fine stata mamma a portarmi
in grembo. E ho deciso: dovevo
ritrovarla, vedere dove aveva

Ci ha lasciato la
Professoressa

Accoltellata dal marito


riesce a scappare in strada
muore davanti ai passanti
MARCO BENVENUTI
ELISABETTA FAGNOLA
NOVARA

Ha fatto solo in tempo a scendere in strada per chiedere


aiuto. morta sotto gli occhi
dei passanti, nella via dei negozi in centro a Novara, di
fronte al portone del palazzo
di corso Cavour in cui viveva
con il marito. stato lui a ucciderla, con una coltellata ai
polmoni. Una tragedia annunciata dalle continue liti,
dalle violenze maturate in un
contesto sociale ed economico difficile: cos raccontano i
vicini di casa e gli amici di Gisella Purpura, novarese di 41
anni. stata assassinata ieri
alle quattro del pomeriggio
dal marito, tunisino di 28 anni.
La polizia lha trovato ancora nellappartamento. Dalla
volante guardava i passanti
che hanno affollato la via e rideva: Rideva, capisce? Non
dimenticher mai la sua faccia. Lei era l in una pozza di
sangue, a pochi metri racconta Paolo Bertoncelli, titolare della tabaccheria accanto
al portone.
Gisella aveva qualche guaio
giudiziario alle spalle, da tempo era seguita dai servizi sociali del Comune, i due figli pi
grandi erano stati affidati a
una comunit (per riaverli si
incaten davanti al tribunale
dei minori a Torino), il pi piccolo ai nonni. Ieri la coppia era
appena rientrata nellappar-

a Corte di Cassazione
ha aggiunto un ulteriore tassello verso la soluzione del problema del
rapporto fra il diritto di una
persona a conoscere le proprie origini e il diritto della
madre biologica a rimanere
anonima. Per comprendere
limportanza della questione
utile partire da una norma:
lart. 30 dellOrdinamento
dello stato civile, che garantisce il diritto della madre, al
momento del parto, a rimanere anonima. Questo significa che, quando nasce un
bambino, anche in un ospedale, se la madre lo chiede,
latto di nascita viene redatto omettendo il nome della
partoriente. Lo scopo di questa previsione quello di
consentire ad una signora (o
a una ragazza) che aspetta
un bambino ma non vuole o
non pu occuparsene di
partorire in un luogo sicuro
per s e per il figlio, protetta
dalla garanzia dellanonimato, evitando altre scelte che
potrebbero comportare gravi pericoli, oppure la decisione irreparabile di abortire.
Negli ultimi anni tuttavia
si fatto strada, sorretto da
una serie di Convenzioni internazionali, il diritto di ogni
persona a conoscere le proprie origini biologiche, diritto che confligge con la garanzia dellanonimato della madre riconosciuta dalla legge
italiana. Il contrasto stato
rilevato dalla Corte Europea
dei Diritti dellUomo con la
sentenza 425 del 2005. La
Corte Costituzionale nel
2013 ha quindi introdotto un
correttivo alla norma che garantisce lanonimato affermando che, di fronte ad una
richiesta del figlio nato nellanonimato dei genitori e
dato in adozione di conoscere lidentit della madre biologica, il giudice deve, con la
massima riservatezza, interpellare la madre (i cui dati rimangono comunque registrati nella cartella clinica
dellospedale) per chiederle
se sia disponibile a rivelare
al figlio la propria identit.
Che cosa accade per se la
madre biologica nel frattempo deceduta? Con la sentenza n. 15024 depositata ieri la Cassazione ha affermato che il diritto della madre a
rimanere segreta, dopo il
suo decesso, arretra rispetto al diritto del figlio a
conoscere le proprie origini.
Dopo la morte della madre, il
figlio ha quindi diritto a conoscere la sua identit.
possibile manifestare
qualche perplessit anche se
certamente si tratta di una
decisione che si pone nel solco delle pi moderne tendenze del diritto privato, che
attribuiscono grande rilievo
alla conoscenza delle origini
biologiche. La garanzia che
ha la madre di rimanere anonima anche se partorisce in
un ospedale, salva infatti la
vita a molte donne e a molti
bambini. La consapevolezza
che non si tratta pi di una
garanzia assoluta rischia di
rendere pi probabili altre
scelte assai poco tranquillizzanti.

Costanzina Segre Montel


Ne danno lannuncio il marito Riccardo, il figlio Enrico con Sabine e
Hanna, Daniel Mathia e Liat, la sorella
Valentina con Mario e tutta la famiglia. Un ringraziamento a Elia, Lucia e
Rosanna che affettuosamente lhanno
assistita. I Funerali avranno luogo domenica 24 luglio alle ore 7 dalle camere mortuarie ospedale Molinette e
proseguiranno per il cimitero Ebraico
di Lugo di Romagna (RA), via di Gi.
- Torino, 21 luglio 2016
Genta dal 1848 - Torino
Emma, Anna, Jacki e Susanna si stringono con affetto a Riccardo, Enrico e
Valentina nel ricordo della carissima
cognata e zia

Costanza
- Porto Rotondo, 23 luglio 2016
Le cugine Maria Luisa Montel Norsa e
Marina Montel Ratti con le loro famiglie sono vicine a Riccardo, Enrico, Valentina e a tutti i loro cari nel dolore
per la morte di

Costanzina Segre Montel


REPORTERS

Purpura incatenata per i figli

tamento assegnato dal comune,


secondo i testimoni dopo lennesima lite: Li ho visti mentre
passavano in bus accanto alla
stazione - racconta unamica lui davanti, alterato, lei che lo
rincorreva, come tante altre
volte. In casa lennesimo litigio, questa volta finito con una
coltellata. E lei, ferita, ha avuto
la forza di scendere in strada
per chiedere aiuto: In pochi
secondi caduta a terra, non c
stato nulla da fare. Sapevamo che il marito era violento,
che la picchiava - confida Martina, unamica della vittima -, ma
lei non lo voleva lasciare. E nessuno lha fermato.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

della quale ricordano, a chi ha avuto


il privilegio di conoscerla, la dedizione
alla cultura della storia dellarte, limpegno nellinsegnamento e nella ricerca.
- Milano, 22 luglio 2016
Gli amici di sempre ne rimpiangono
laffetto, la sensibilit e la gentilezza.
Elena Brezzi Rossetti
Giovanni Romano
Ada Quazza
Silvana Pettenati
Enrica Pagella
Rosanna Maggio Serra
Mimita Lamberti
Lucetta Levi Momigliano
Michela di Macco
Gian Giacomo Fissore
Giuseppe Sergi
Si uniscono al dolore per la scomparsa
di

Costanza Segre Montel


Fabrizio Crivello
Giuseppe Dardanello
Miriam Failla
Chiara Gauna

vissuto, onorarne la memoria.


Alla notizia della morte della
madre, Monica ha intensificato
le ricerche, tenendo fuori la famiglia adottiva. Hanno capito.
Un percorso travagliato, ho subto umiliazioni, ho privato di
tanto tempo mio marito e i miei
figli - aggiunge -. Sapendo che
mamma era deceduta tra il
2003 e 2004 in provincia di Cuneo, ho girato in tutti i cimiteri
della Granda, confrontando le
date, lapide per lapide. Tante
delusioni, ma anche tanta solidariet e gesti di speranza. Ho
cercato probabili altri figli di
mamma e ho trovato una donna
che credevo mia sorella: abbiamo anche fatto il test del Dna.
Inutile. Tra chi lha sostenuta,

la presidente e la vice del Comitato Diritto Origini Biologiche,


Anna Arecchia e Emilia Emiliani: Giustizia fatta, per Monica e per tutti i figli adottivi non
riconosciuti alla nascita, 400
mila in Italia. Dopo il via libera
della Camera, ora confidiamo
in quello del Senato.
Luned, Monica Rossi avvier le pratiche in Tribunale
e presto legger il nome di sua
madre: Andr a trovarla al
cimitero. La ringrazier per il
suo gesto coraggioso, per
avermi dato la possibilit di
vivere una vita felice. sempre stata con me. Lo ancora.
Non ho mai messo in dubbio il
suo amore.

Alessandro Morandotti
Antonio Olivieri
Silvia Piretta
Federica Rovati
Giovanna Saroni
Gelsomina Spione
Franca Varallo
- Torino, 22 luglio 2016

La Vivalda Editori - Gruppo Fininc


partecipa al dolore dei famigliari di

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Mario Dalmaviva
e ne ricorda insieme a tutti i collaboratori la sua grande passione per la
Casa Editrice che ha condotto con
successo per lunghi anni.
- Torino, 22 luglio 2016

Cristianamente mancata

Mary Girodo
ved. Tavolada
di anni 92
Lo annunciano i figli Domenico con
Rosy, Alessandra con Renzo e Cristina,
Alberto con Krestina, il fratello Pier
Giuseppe con Eleonora, Guglielmina
con Ariberto, Sandro. Funerale in Rivoli luned 25 corr. ore 14,15 nella
chiesa Maria Immacolata Ausiliatrice,
piazza Cavallero. Rosario domenica
24 c.m. ore 19 stessa chiesa. Mary riposer nel cimitero di Rivoli.
- Rivoli, 21 luglio 2016
O.F. Baudano - tel. 011.9585038
La Valsusa sas partecipa al cordoglio
per la scomparsa della signora

Mary Girodo Tavolada


Cofondatrice dellazienda
- Rivoli, 21 luglio 2016
E mancato allaffetto dei suoi cari

Gianfilippo Bima
di anni 64
Lannunciano: la moglie Carla e il figlio Luca. Funerali in Piobesi Torinese
luned 25 luglio 2016 alle ore 14 in
parrocchia.
- Piobesi Torinese, 22 luglio 2016
E mancato

Carmine Bruno
Lo annuncia la famiglia. Per orari telefonare 14 - 18.
- Torino, 22 luglio 2016
Giubileo 011.8181
assistenza e professionalit
Il Circolo Soci Torino FC partecipa al
dolore della famiglia per limprovvisa
scomparsa del socio e Consigliere

Gianfranco Cefal
- Torino, 22 luglio 2016

ANNIVERSARI
2015

2016

Irma Moncalvo Oddone


Enrico, Stefania, Matteo, Massimo la
ricordano con affetto. Messa Anniversaria SS. Angeli Custodi, marted 26
luglio ore 18,30.

Ordinario di Diritto privato


nelluniversit di Milano
twitter: @carlorimini
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

il caso

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA PRIMA VOLTA IN CINA

Cellule Ogm
iniettate
per battere
E arriva il via libera a tre organismi geneticamente modificati il cancro

MARCO BRESOLIN
INVIATO A BRUXELLES

a Bruxelles arrivano
due decisioni destinate
a dividere lopinione
pubblica e a sollevare nuove
polemiche. Da un lato, la Commissione europea ha dato il via
libera allutilizzo di tre Ogm
per uso alimentare e per mangimi. Dallaltro, e qui lItalia
direttamente coinvolta, ha avviato una nuova procedura
contro il nostro Paese per i ritardi nella lotta alla Xylella. Un
provvedimento atteso, questultimo, ma che ha costretto
il governo a convocare durgenza la Regione Puglia per
definire le modalit con cui
contrastare la diffusione del
batterio che colpisce gli ulivi.
Da Bruxelles ieri partita
una lettera supplementare
per richiamare lItalia ai suoi
doveri, visto che Roma non
aveva attuato le misure contenute nella Decisione di esecuzione Ue del maggio scorso.
Vista lurgenza della situazione, lItalia ha soltanto un
mese di tempo per rispondere,
anzich i due che normalmente vengono concessi. In sostanza lUe chiede di adottare
le misure di contenimento del
batterio e soprattutto di abbattere gli ulivi malati in una
determinata zona. Abbattimento che in questi mesi stato reso impossibile anche per
via dellinchiesta della procura di Lecce, che nel dicembre
scorso aveva disposto il sequestro di circa tremila alberi (e
indagato dieci persone, tra cui
lex commissario straordinario Giuseppe Silletti). Per evitare equivoci, vedremo se non
sia opportuno revocare il nostro provvedimento di sequestro ha detto ieri Cataldo
Motta, procuratore della Repubblica di Lecce. Il magistrato ha per sottolineato che,
grazie alle buone prassi della
potatura e della pulizia a terra, la situazione si completamente modificata e gli ulivi
si sono ripresi bene.
Per Coldiretti, per,
lUnione europea ad avere
gravi responsabilit, sia per
lintroduzione del batterio che
per la gestione dellemergenza. Il presidente pugliese dellassociazione, Gianni Cantele, definisce inaccettabile la
nuova procedura verso lItalia, a cui si chiede di applicare
misure evidentemente inapplicabili. Getta benzina sul
fuoco anche lex governatore
pugliese Raffaele Fitto, che
per se la prende con governo
e Regione. Il leader dei Conservatori e Riformisti fa anche il conto di questa crisi, che
rischia di costare 400 milioni
di euro di fatturato e cinquemila posti di lavoro.
E se lItalia viene bacchettata per immobilismo sul
fronte Xylella, la Commissione non manca di pizzicare tutti gli Stati membri sulla questione Ogm, rei di non aver
espresso unopinione in merito alla richiesta di autorizzare lutilizzo di tre tipi di semi
di soia Ogm (contrastato da
molte associazioni, tra cui
Greenpeace). Lesecutivo comunitario ha perci agito autonomamente, dando il via libera al loro uso per dieci anni
(anche se dovranno sottostare alle rigide regole di etichettatura e tracciabilit definite dallUe). La decisione
arrivata dopo una completa
procedura di autorizzazione fa sapere la Commissione con la valutazione favorevole
da parte dellEfsa, lautorit
per la sicurezza alimentare.

Bruxelles accusa ancora lItalia


Immobile contro la strage di ulivi

Cronache .15

La piaga
degli ulivi

VALENTINA ARCOVIO

GOVERNI IRRESPONSABILI

La Xylella
Fastidiosa
un batterio
principale
indiziato
del fenomeno
di disseccamento delle
piante in
Puglia

MARCO ZATTERIN

e autorit italiane non hanno applicato


correttamente le indicazioni comunitarie
per debellare la Xylella - regole che il nostro Paese ha contribuito a disegnare nelle riunioni di
Bruxelles -, anzitutto perch ci si persi nella
paura di scontentare chi diceva, a torto o a ragione, che gli ulivi non andassero tagliati. Allo
stesso modo, da anni i governi europei non decidono in prima persona se accettare o meno la
commercializzazione di prodotti geneticamente modificati per timore della reazione di chi,
anche qui a torto o ragione, non vuole gli Ogm.
LEuropa delle capitali, non quelle delle istituzioni, evita ogni volta che pu di affrontare le
questioni che dividono lopinione pubblica.
Prende tempo. Lascia la responsabilit politica
ad organismi tecnici. In questo modo si delegittima. Non salva alberi o prodotti. E costruisce
unEuropa da usare come alibi inutile invece
che come strumento per risolvere i problemi.

ANSA

Per la prima volta al mondo


si prover a combattere il
cancro iniettando nei pazienti cellule geneticamente
modificate, grazie a una tecnica di editing genetico. I
pionieri di questo approccio
saranno i ricercatori del Sichuan Universitys West
China Hospital a Chengdu,
in Cina, che hanno ricevuto
il via libera dal comitato etico. La sperimentazione, come riporta Nature, partir il
mese prossimo e coinvolger pazienti affetti da cancro
al polmone non a piccole cellule in fase metastatica, sui
quali i trattamenti tradizionali, come chemioterapia e
radioterapia, non hanno
funzionato. I test consistono
nel prelevare dai pazienti
campioni di cellule immunitarie, chiamate linfociti T,
per modificarle con la tecnica Crispr-Cas9, ovvero
con un taglia-incolla del
Dna. In particolare, i ricercatori puntano a disattivare
uno dei geni ritenuti responsabili del fatto che i linfociti
T non uccidono le cellule
malate, ma si limitano ad accerchiarle. Una volta fatto
fuori questo gene, chiamato
PD-1, le cellule editate
verranno moltiplicate in laboratorio e reintrodotte nel
flusso sanguigno dei partecipanti. A questo punto i ricercatori sperano che le cellule saranno pi aggressive
e che, quindi, elimineranno
il tumore. Questa tecnica
promette di portare benefici per i pazienti, in particolare i malati di cancro che
trattiamo tutti i giorni, sottolinea Lu You, che coordiner la sperimentazione. I
primi test serviranno per
capire soprattutto se lapproccio sicuro. Il timore
che si possano apportare
modifiche genetiche involontarie. O che i linfociti T
inducano una risposta autoimmunitaria eccessiva,
portando ad esempio le cellule immunitarie ad attaccare tessuti o organi sani. Verranno quindi prese tutte le
precauzioni del caso e i ricercatori procederanno lentamente e con molta cautela. Prima si inizier su un solo paziente, che verr attentamente monitorato per gli
eventuali effetti collaterali.
Ma i ricercatori sono molto
ottimisti.
Anche in Italia si guarda
con interesse a questa nuova
sperimentazione. Le tecniche di editing genetico come la Crispr sono il futuro,
commenta il genetista Giuseppe Novelli, rettore dellUniversit di Roma Tor
Vergata. Queste tecniche aggiunge - permettono di
modificare un gene in modo
preciso e con basso rischio.
Presto inizieranno molte altre sperimentazioni e in Italia siamo allavanguardia in
questo settore. In effetti, alla fine di questanno potrebbe partire una sperimentazione simile negli Stati Uniti.
Lo scorso mese, un comitato
del National Institute of Health, ha infatti dato il suo ok
al progetto. Manca per ancora il via libera della Food
and Drug Administration,
lagenzia americana che regola i farmaci.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

16 .Cronache

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

LE STORIE
La bellezza
nelle
periferie
La missione di
Alessandro
Bulgini
accendere i
riflettori
sulle zone
dimenticate
Per questo
partito per
Calais dove
migliaia di
migranti
attendono di
partire
per la Gran
Bretagna

Il cacciatore di aquiloni
da Torino a Calais

Emergenza cinghiali
sulle spiagge liguri
Da Vladimiro adottato dai turisti di Varigotti
ai suoi fratelli a caccia di cibo nei centri storici
A bagno
Nessuno si
aspettava
che i cinghiali scegliessero le
migliori
spiagge
liguri per
fare il bagno

Un artista nella bidonville tra i migranti afghani


Cos li aiuto a far volare la loro speranza
ni. Anima creativa che da qualche anno ha scelto di lanciarsi a
capofitto in una missione: dare
alla lunga autostrada voce con le sue performance alle
che porta allEurotun- periferie mute delle societ. Prinel, la galleria della ma, il quartiere di Barriera di
Manica di Calais, impossibi- Milano dove vive, borgo in diffile osservare la baraccopoli colt dove un terzo degli abitandella Jungle. nascosta dalle ti straniero, poi la Taranto
reti metalliche, dalle camio- Vecchia sovrastata dalle ciminette della polizia e da una niere dellIlva. Infine, la Jungle.
lunga lingua di sabbia.
Ci sono arrivato con Gian MaUn villaggio di tende e car- ria Tosatti, artista importante e
tone abitato da settemila ani- amico spiega -. Il mio obiettivo
me dimenticate che aspirano era fare qualcosa per aiutare
a saltare di nascosto su uno queste persone disperate che videi tir che fanno rotta verso vono in condizioni sovrumane.
lInghilterra: il Paese precluso Siccome lInghilterra preferisce
dove sognano di trovare un la- chiudere le sue porte allo loro
voro e costruirsi un futuro mi- voglia di speranza, ho deciso di
glia di profughi arrivati dal- avvicinarla alla Francia.
lAfrica, dallAsia e dal Medio
Impresa artistica che ha doOriente. Vite in sospeso tra il vuto fare i conti con i controlli
fango, topi e tensioni che Ales- dei confini. Quando siamo arsandro Bulgini, artista torine- rivati alla spiaggia della baraccopoli spiega -, mi
sono reso conto che
mi avrebbero impedito di tirare la fune
da 70 metri, trainata da una barchetta
che avevo scelto
per il mio compito.
Cos ha deciso di
usare gli aquiloni.
Il giorno dopo
ne ho comprati tre
in un centro commerciale, ma mi sono accorto che col
vento forte delloceano era quasi impossibile farli volare, spiega lartista
che ha intitolato la
sua performance
Opera viva, primo
tentativo di accorciare la Manica con
degli aquiloni. Ma
in uno dei tanti vicoli del labirinto
Alessandro Bulgini insieme con i migranti
della Jungle, Bulgini non passato
inosservato. Alcuse dadozione, ha voluto far ni ragazzi afghani, si sono offervolare dallaltra parte del ma- ti di aiutarmi a farli volare e core. In modo speciale. Con una struirne di nuovi. Cos, ho scoflotta di aquiloni che dalla perto che nel loro Paese, laquiscorsa settimana puntella il lone una tradizione antichissicielo francese.
ma e molto diffusa.
Anche se nascosti allo
Le sue parole evocano le imsguardo dei turisti, gli abitanti magini del best seller Il cacciadella Jungle esistono e si tore di aquiloni di Khaled Hosmuovono di soppiatto per seini. Nella Jungle ho scoperto
sfuggire ai controlli. La poli- vite sospese che lEuropa non
zia molto severa, controlla i pu dimenticare. I mie aquiloni
camion per impedire qualsiasi sono diventati un momento di
tentativo di passaggio. Li ab- gioia che ha rotto la monotonia
biamo visti allopera. Rincor- di un luogo dove si rischia di direre un mezzo, fermarlo, sco- ventare dei non-uomini, entit
vare dei ragazzi si erano na- astratte e spersonalizzate. Il
scosti per raggiungere lIn- giorno successivo, con tutto il
ghilterra, dice Bulgini, 54 an- materiale necessario per coPAOLO COCCORESE
TORINO

struire molti altri aquiloni, Bulgini salito sulla collina di sabbia che nasconde la Jungle. Si
sono subito avvicinati una trentina di giovani aggiunge -, li
hanno costruiti e fatti volare a
centinaia di metri daltezza.
Poi, fa un lungo respiro.
Qualcuno dei ragazzi ha deciso di personalizzarli con le iniziali del proprio Paese per lanciarli nel cielo: sopra la Jungle,
sulla testa dei francesi che non
vogliono vederli e, magari, fino
alle coste inglesi dove sognano
di arrivare.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

FABIO PIUMETTI

PAOLO CRECCHI
VARIGOTTI

cinghiali vanno al mare.


Era inevitabile, considerata la contiguit non solo
metaforica delle specie umana e suina in Liguria: incursioni in cerca di cibo nel centro di
Genova da parte di scrofe e
lattonzoli, pi raramente verri, una piccola colonia a prosperare addirittura sulla diga
foranea della Spezia, tra i vivai di mitili.
Per nessuno si aspettava
che scegliessero le migliori

spiagge della riviera per fare il


bagno di notte, mistificano i turisti pi fantasiosi, o per giocare con i gatti come giurano la titolare dei bagni del borgo,
Francesca Morizia, e decine di
testimoni oculari.
A Sori hanno fotografato il
cinghiale bianco, a Varigotti il
cinghiale stanco: di vivere da
bestia, per lappunto, mimetizzato nella macchia mediterranea che sale fino alle Manie.
Qualche giorno fa si festeggiava on the beach il compleanno di Vittoria, la figlia della signora Francesca, e lui se ne

stava ad ascoltare la discomusic a palla, tutto contento. Lo


hanno battezzato Vladimiro.
In letteratura sono molti gli
animali che non sanno stare al
loro posto, dal gabbiano Jonathan Livingstone alla palombella e al gatto che le insegn a volare. Anche questa una favola
estiva, ma il ruolo del cinghiale
varia a seconda della fantasia
personale. I pi lo adorano.
Qualcuno ne ha paura, come la
signora Genoveffa Bianchi che
insegnava lettere in una scuola
media di Arquata Scrivia e da
quando in pensione viene a Varigotti spesso, anche per scacciare la malinconia: I miei ragazzi, quanto mi mancano!
Qualcuno fantastica su un futuro meno incongruo, per il cinghiale, anche se magari non proprio quellesemplare l: Lorella
Carini e Giampiero Toma hanno
appena rilanciato lo storico ristorante Lilo, nel cuore di Varigotti, e solo per adesso il men
prevede orata al cartoccio o crudit di pesce, tagliata di vitellone
e acciughe marinate: Il prossimo inverno, magari in salm....
Davanti alluscio ascolta e
inorridisce Jonathan Mensah, il
venditore di borse di paglia,
ghanese di Accra. Ha 32 anni e il
cinghiale non lo ha mai visto,
se succede scappo. Motivi religiosi, da buon islamico che ha
in uggia i suini? No, no. Pare
che sia grosso.
Potrebbe diventare unattrazione turistica, per. Danilo Saccone, titolare della centralissima agenzia immobiliare, gi medita un supplemento daffitto
per i monolocali con vista sulla
spiaggia: Sarebbe un valore aggiunto, no? Quattro posti letto
costano 6 mila euro al mese, in
riva al mare, non sarebbe un furto un aumento del 10%. Forse
non hanno avuto un successone
le minicrociere con avvistamento di delfini e balenottere?
E allora, il mandrogno
commerciante in vacanza Cesare Pasino, ramo tessile, ricorda che vicino alla galleria
stato trovato anche un pollo
sultano, qualche giorno fa, e la
sua foto finita sul giornale. E
Varigotti potrebbe candidarsi
come il villaggio idilliaco dove
gli animali vanno al mare, e si
mescolano ai bagnanti che vengono da Milano e da Torino.
Una sorta di riconciliazione tra
la popolazione urbana e quella
selvatica, tra i muri coperti di
buganvillee e la poesia del borgo: in fondo, lEden non doveva
essere troppo diverso.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Il punto
della
giornata
economica

ECONOMIA
FINANZA

Italia
FTSE/MIB
-0,16%
16.778 punti

17

&

FTSE Italia
All Share
-0,13%
TRE OFFERTE PER LE QUATTRO BANCHE FALLITE: NON SUPERANO I 500 MILIONI

EuroDollaro
Cambio
1,0973

Mps, lUe dice s solo ai risarcimenti


Ancora incertezze attorno alla soluzione privata, il governo prepara un piano B

Petrolio
dollaro/barile
44,19

Allestero
Dow Jones
(NewYork)
+0,29%
Nasdaq
(New York)
+0,52%
Dax
(Francoforte)
-0,09%
Ftse(Londra)
+0,46%

Oro
Euro/grammo
38,9730

In Cina

ALESSANDRO BARBERA
ROMA

Mancano sette giorni alla


pubblicazione degli stress
test europei sulle grandi banche e una soluzione al caso
Mps ancora non c. I vertici
senesi, i suoi advisor e le banche daffari che si sono messe
a disposizione per loperazione stanno cercando laccordo
per evitare il terzo intervento
statale in pochi anni. Uno
schema pronto, ma non
detto vada in porto: prevede
la cessione dei dieci miliardi
di crediti deteriorati di Siena
ad un prezzo attorno al trenta
per cento del loro valore nominale con il supporto del
Fondo Atlante, della Cassa
depositi e prestiti e di un consorzio di banche daffari che
si farebbero carico dellaumento di capitale, fra cui Jp
Morgan. Ma si tratta di uno
schema che prevede precise
garanzie: la banca daffari
americana disposta a concedere un prestito ponte a
scadenza. Non solo: il progetto porta con s una serie di
difficolt tecniche sulle quali
la vigilanza europea potrebbe
avanzare obiezioni. Ecco perch il governo a sua volta sta
lavorando per mettere in ogni
caso una rete di sicurezza
pubblica attorno a Siena. Ormai da giorni fra Tesoro e Pa-

Pier Carlo
Padoan
(a destra)
e Ignazio
Visco sono
al vertice
del G20 dove
resteranno
fino
a domenica
Ieri in Banca
dItalia
sono state
depositate
tre offerte
per lacquisto
degli asset
delle quattro
banche fallite
In campo
i fondi Apollo
e Lone Star
ANSA

29
luglio
La data
degli stress
test europei
sui bilanci
delle banche
Lo stesso
giorno
fissato
un Cda Mps

lazzo Chigi si susseguono i contatti con la direzione Concorrenza della Commissione europea per autorizzare una ricapitalizzazione da circa tre miliardi di euro. Anche in questo caso
per la faccenda tuttaltro che
risolta, perch la Commissione
ha detto s allintervento, ma
non arretra sulle norme che in
quel caso prevedono il taglio
delle obbligazioni subordinate
del Montepaschi.
Finora a nulla sono valse le
pressioni del governo, n il so-

-3,29
per cento
Il calo
a Piazza Affari
del titolo
Montepaschi
Gli investitori
guardano
con meno
fiducia
al piano

I MAGISTRATI: DA MINISTRO DELLECONOMIA FAVOR TAPIE. IL FMI LE CONFERMA LA FIDUCIA

Lagarde alla sbarra in Francia


Ora rischia un anno di carcere
LEONARDO MARTINELLI
PARIGI

direttore generale del Fondo monetario internazionale


dal 2011: Christine Lagarde,
sessantanni, ha appena inaugurato il secondo mandato, lo
scorso 5 luglio. Ma il passato
ritorna sempre a galla. E pu
riservare brutte sorprese. Nel
caso della Lagarde fa capolino
nelle sembianze corpulente di
Bernard Tapie. Madame la
perfettina, come qualcuno la
chiama a Parigi, stata rinviata a giudizio con laccusa di
negligenze nel trattamento
di un affaire che allimprendi-

15
mila euro
La possibile
multa
per Christine
Lagarde
Pi pesante
la pena
carceraria:
un anno

tore aveva fatto guadagnare un


bel gruzzolo. Lavrebbe favorito, quando lei era ministro dellEconomia, ai tempi di Nicolas
Sarkozy presidente.
Ieri la Cassazione ha rigettato un ricorso presentato dalla
donna contro quel rinvio a giudizio, chiesto in precedenza
dalla Crj, la Corte di giustizia
della Repubblica, che in Francia giudica i ministri nelle loro
funzioni. Il consiglio damministrazione dellFmi, con sede a
Washington, continua a esprimere fiducia nella capacit del
direttore generale di adempiere alle sue funzioni, nonostan-

Al vertice
La francese
Christine
Lagarde
guida il Fmi
dal 2011:
succede
a Dominique
Strauss-Kahn

stegno della Banca centrale europea, che nei contatti informali ha espresso tutti i suoi
dubbi su unoperazione che nel
caso di Siena potrebbe coinvolgere migliaia di persone, cinque miliardi di titoli e innescare un effetto contagio sul mercato obbligazionario. La Commissione insiste nel dire che
dove le regole la imponevano, la
condivisione degli oneri stata
applicata: in Spagna costata
oltre 13 miliardi di euro, a Cipro
ha azzerato quasi dieci miliardi

te il tempo che dovr dedicare a


organizzare la sua difesa. Nessuna richiesta di dimissioni, per
il momento. Ma la signora a Parigi rischia un anno di carcere e
una multa di 15 mila euro. La
sua reputazione di donna tutta
dun pezzo, preparata, a tratti
franca (ai greci nel 2012 disse
che devono pagare tutte le loro tasse, se lo mettano nella testa), incassa un duro colpo.
La vicenda? Correva il 1990 e
Tapie recuper lasfittica Adidas, finanziato dal Crdit Lyonnais, banca pubblica. Che, per,
lo scaric nel 1994: lui si ritrov
a svendere tutto. Nel frattempo
pure listituto bancario scivol
verso il quasi fallimento. E limprenditore inizi una battaglia
legale contro lente liquidatore:
diceva di essere stato raggirato.
Nel 2007 Sarkozy, amico di Bernard, vinse le elezioni. E la Lagarde, pochi mesi dopo la nomina al dicastero dellEconomia,
decise a sorpresa di trasferire il

di obbligazioni, in Grecia tre, in


Olanda uno, in Slovenia 500
milioni. Lobiezione della Bce
che nei casi pi gravi (Spagna,
Cipro, Grecia) loperazione
avvenuta sotto lombrello protettivo di un piano di aiuti europei. Lunico correttivo che finora la Commissione ha concesso
prevede di salvare chi ha comprato le obbligazioni in banca: a
loro disposta a concedere un
indennizzo semiautomatico.
Non un rimborso ex post - come quello messo a punto per
Etruria e le altre tre banche
minori fallite lanno scorso - ma
contestuale al taglio del valore
nominale dei titoli. probabile
che la soluzione al rompicapo
arrivi allultimo momento, a ridosso della pubblicazione degli
stress test di venerd sulle 51
banche pi grandi dEuropa, e
dal quale Siena uscir bocciata. Pier Carlo Padoan e Ignazio
Visco sono gi in Cina per il
vertice G20, e ci resteranno fino a domenica. Nel frattempo
in Banca dItalia sono state depositate tre offerte per lacquisto degli asset delle quattro
banche fallite, due delle quali
dei fondi Apollo e Lone Star.
Nessuna offerta supererebbe i
500 milioni di euro, molto meno di quanto previsto a gennaio, quando fu lanciata la gara.
Twitter @alexbarbera
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

suo dossier dalla giustizia ordinaria a un arbitrato privato.


Questo l8 luglio 2008 decise
uno spropositato risarcimento
di 405 milioni di euro, sborsati
dai contribuenti francesi. Da
subito si sospett che limprenditore dalle mille vite (alloccorrenza, se necessario, attore e
cantante) fosse stato favorito
dalla Lagarde, sotto la pressione di Sark. Venne fuori che
lavvocato personale di Tapie
conosceva benissimo uno dei
tre arbitri neutrali chiamati a
dirimere la matassa. Lo scorso
30 giugno la Cassazione ha annullato definitivamente il vecchio arbitrato: Bernard dovr
restituire i 405 milioni. I giudici
della Corte di Giustizia si sono
ricordati anche della rampante
ministra, gi banchiere daffari
a Wall Street, da giovane campionessa di nuoto sincronizzato. Vogliono capire se davvero
favor lamico dellamico.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

1234234536738639A

B2C25D3EF3997D3E LA STAMPA 

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Economia .19

LAUTORIT DI BORSA GELA LA CORDATA DI BONOMI E SOCI STORICI. LIRA DI DELLA VALLE: FAR RICORSO

I numeri
chiave

Consob stoppa gli esposti su Rcs


Cairo sale ancora: superato il 50%

Le imprese
aderenti
a Nautica
Italiana
impiegano
4.500
addetti
diretti,
pi 15 mila
nellindotto

Battaglia
legale

FRANCESCO SPINI
MILANO

I tre esposti presentati da International Media Holding,


Diego Della Valle e Pirelli sulla
offerta vittoriosa di Urbano
Cairo su Rcs non fanno breccia in Consob. La Commissione al termine di una riunione
durgenza iniziata gioved,
non ha ritenuto, allo stato,
sussistenti i presupposti per
la sospensione cautelare dellofferta Cairo, si legge in una
nota. In cui si riservata
ogni eventuale accertamento. Non una pietra tombale
sulle rimostranze di Bonomi&C, ma il messaggio spedito al mercato dai vigili della
Borsa chiaro: Cairo il vincitore della partita e chi in un
primo momento ha consegnato i propri titoli a Imh pu decidere di consegnarli a lui. Ieri, del resto era il primo dei
cinque giorni utili per tale
operazione e l1,3% del capitale (sul 13% totale raccolto da
Imh), pari a oltre 6,8 milioni di
titoli gi transitato allimprenditore alessandrino che
cos dal 48,8% pu gi accreditarsi al 50,13%. Sempre in
giornata ha regolato il 48,8%
pagando ciascuna azione Rcs
con 0,18 titoli Cairo Communication pi 0,25 euro.
Il primo no della Consob
alle ragioni dei soci Imh accende lira di Diego Della Valle. Ritengo che la decisione
presa sia conseguente allatteggiamento tenuto fino ad
ora sulla questione dallorga-

Gioved
International
Media
Holding,
Della Valle
e Pirelli hanno
presentato
tre esposti
in Consob
e in procura
contro
la vittoria
di Urbano
Cairo
nella corsa
per Rizzoli
Ieri il titolo
Rcs ha perso
lo 0,39%
ANSA

Nel mirino 32 modelli


Volkswagen sospende le vendite in Sud Corea
1 Volkswagen sospender le vendite della maggior

parte dei suoi modelli in Corea del Sud dal 25 luglio, per
lintensificarsi delle pressioni sulla casa tedesca per il caso
dieselgate. Vw alle prese con un crollo delle vendite in
Corea del Sud, il secondo pi grande mercato di auto diesel in Asia. Il Ministero dellAmbiente tedesco stava valutando se revocare la certificazione a 32 modelli a marchio
Vw, Audi e Bentley, che potrebbe portare a un divieto di
vendita. La decisione attesa tra fine mese e inizio agosto
e Volkswagen avrebbe bisogno di diversi mesi per ottenere una nuova certificazione. Nel primo semestre le vendite di Vw in Corea sono scese del 33% a 12.463 veicoli.

no di vigilanza, decisione della


quale si assume ovviamente la
responsabilit, scrive limprenditore marchigiano, uno
dei cinque membri di Imh insieme con Andrea Bonomi, Mediobanca, UnipolSai e Pirelli. Ribadisco la necessit di fare piena luce su questa vicenda, ha
dichiarato, preannunciando
ogni azione a mia disposizione
fino al chiaro e definitivo accertamento dei fatti. AllAnsa Della Valle ha spiegato che far ricorso contro la decisione della
Consob, un ricorso per impossibile visto che non c alcun atto amministrativo da impugnare. Ora i soci storici contano
sulla Procura, dove il fascicolo
attende sulla scrivania del procuratore Francesco Greco, che
rientrer nei prossimi giorni.
In sostanza gli esposti mettono al centro quel 25% del capitale Rcs movimentato nei primi
tre giorni dellultima settimana
delle offerte, il ruolo di Equita,
advisor di Cairo, e di altri fondi
nellacquisto di alcuni pacchetti
confluiti allOpas di Cairo che
se sommati al 4,1% comprato a
un euro (a Opas aperta) dallo
stesso editore supererebbero la
soglia acquistabile fuori offerta.
Intanto Cairo, che ha incassato
la rinuncia delle banche al rimborso anticipato del debito Rcs,
non si fa distrarre: Il mercato
ha creduto nel nostro progetto, ha detto. La battaglia pi
importante risanare lazienda, valorizzarla bene: c tantissimo da fare.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

VECCHIA E IMMOBILE. LA REPLICA: DECISIONE SURREALE

I 15 big della nautica


lasciano Confindustria
SIMONE GALLOTTI
GENOVA

Fuori da Confindustria perch


vecchia, immobile e poco attenta alle esigenze del settore.
I ribelli della nautica lasciano
sbattendo la porta. Quindici tra
i principali cantieri italiani hanno deciso di uscire anche dallassociazione guidata da Vincenzo Boccia, dopo la separazione da Ucina e la fondazione
di Nautica Italiana, linsegna
che li raduna ormai da un anno.
La lettera di divorzio firmata dai big del settore, tra cui
Azimut-Benetti, Baglietto,
Ferretti, Mondomarine e Perini, che avevano chiesto da tempo la creazione di una federazione per radunare le due associazioni. Ma il no di Confindustria (Troppe due associazioni per uno stesso settore)
definito scandaloso, nella sostanza e nella forma dagli
esclusi. I ribelli attaccano a
tutto campo: Ucina non presta alcuna attenzione allinnovazione, ma per contro redige
bilanci sui quali sono stati sol-

levati gravi dubbi dallorgano


competente, tanto in Ucina stessa quanto in sede confederale. E
poi pensa solo a organizzare il
Salone di Genova.
Risponde lassociazione di
Carla Demaria: Sono elementi
di evidente falsit con parole
aggressive e violente. E uno
strappo veramente surreale e
sopra le righe che danneggia
tutto il comparto della nautica
del nostro Paese. Luned sar
presentata la prossima edizione del Salone nautico di Genova, organizzato da Ucina, mentre i big usciti da Confindustria
sono pronti a organizzare nuove manifestazioni alternative.
Nautica Italiana sta lavorando a un nuovo Salone. In Toscana o in Liguria - spiega Alberto Galassi, lad di Ferretti Ma non da sottovalutare lipotesi di un Salone del Mare alla
Fiera di Milano. A Dusseldorf
ospitano il pi grande dEuropa, in pieno inverno ed sempre tutto esaurito. Dunque, perch non farlo a Milano?.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

20 .Borsa

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

LEGENDA
AZIONI: Il prezzo di chiusura rappresenta lultima quotazione
dei titoli al termine della giornata di scambi. EURIBOR: il tasso
interbancario comune delle piazze finanziarie dellarea euro.

il punto

Panorama

GIUSEPPE BOTTERO

IL MIGLIORE
Neurosoft

+17,20%

IL PEGGIORE
Investimenti e Sviluppo

-14,56%
0,044

1,901
Lun

Mar

Mer

Gio

Ven

Lun

Mar

Mer

Gio

Ven

BANCHE GI CON BPM, UBI E FINECO


BENE TELECOM, MONCLER E CAMPARI

iazza Affari, maglia nera in Europa, chiude la settimana in rosso: lindice Ftse Mib perde lo 0,16%, lAll Share arretra dello 0,13 per cento. Sul listino pesano le
banche, in special modo il Monte dei Paschi di Siena
(-3,29%). Gi anche Bpm (-1,96%), Ubi (-1,79%), Fineco
(-1,57%), Banco Popolare (-1,5%), Bper (-0,73%) e Unicredit
(-0,61%). Oltre agli istituti di credito, le vendite colpiscono
Cnh (-2,1%) e Tenaris (-2%). Brilla Telecom Italia (+1,4%) sulle attese dei conti del secondo trimestre, bene Campari
(+1,3%) e Moncler (+2,6%). Nel settore del lusso Tods ha
guadagnato il 2,53%, dopo i dei dati delle vendite semestrali.
Mentre continua la battaglia legale sulla offerta vinta da Cairo Communication, Rcs ha ceduto lo 0,39% a 0,89 euro. Il
titolo delleditore de La7 ha guadagnato l1,3% a 4,07 euro.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Con 5 miliardi le mani di Verizon su Yahoo


Verizon sta per mettere le mani su Yahoo! e
la chiusura dellaccordo atteso a giorni. Il
gigante statunitense delle Tlc sarebbe alle
battute finali e le ultime indiscrezioni riferiscono di negoziati diretti con il gruppo californiano di Sunnyvale per trovare unintesa sul prezzo. Si parla di 5 miliardi di dollari per acquisire le attivit core di Internet, ma non ancora chiaro se la trattativa
include altri segmenti di business. Lintesa
- sempre in base a quanto trapela dai media
Usa- non riguarderebbe in questa fase i
brevetti della societ, mentre non c ancora conferma che altri asset, tra cui gli immobili di Yahoo!, facciano parte del blocco
della transazione. Verizon avrebbe battuto
la concorrenza di tutti gli altri potenziali
acquirenti: lultimo round per la presentazione delle offerte stato completato il 19
luglio e, oltre a Verizon, si erano fatte avanti societ come At&T, Vector Capital Management, Tpg e la cordata guidata Dan
Gilbert, sostenuto da Warren Buffett.

Nel semestre male lexport


Frenano industria e commercio

Vodafone cresce del 2,2%


E il titolo brinda in Borsa

Industria e commercio continuano a faticare in Italia, mentre soffre il commercio


internazionale. LIstat registra, nel primo
semestre del 2016, una contrazione delle
esportazioni verso i paesi extra-Ue del
3,9% e una flessione ancora maggiore per
le importazioni (-8,8%). La frenata continua anche a giugno, con un calo del 2,8%
sullanno e un lieve incremento sul mese
(+0,3%). La debolezza dei mercati esteri si
riflette su fatturato e ordinativi dellindustria, che a maggio diminuiscono dell1,1%
e del 2,8% sul mese e del 2,7% e del 4,2%
nellanno, e frena la propensione al consumo delle famiglie. Il calo tendenziale del
commercio dell1,3% e vede in contrazione tutte le tipologie di acquisti con le sole
eccezioni degli articoli farmaceutici.

Il mercato premia Vodafone che ha annunciato risultati migliori delle attese


degli analisti. Alla Borsa di Londra il titolo segna in chiusura un +4,64% e sostiene lindice di settore di Europa (DJ
Stoxx +1,78%). Vodafone ha chiuso la sua
trimestrale marzo-giugno registrando
una crescita dei ricavi da servizi del 2,2%
contro laumento stimato dell1,9%. Anche in Italia Vodafone chiude il primo trimestre del nuovo esercizio con numeri
in crescita. I ricavi da servizi sono stati
pari a 1.281 milioni di euro (+1,2% rispetto allo stesso trimestre dellanno precedente). Grazie agli incrementi, in Italia e
Spagna, un po meno in Germania, Vodafone prevede unulteriore crescita dell1,9% nellanno finanziario (marzo 2017).

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Il Mercato Azionario del 22-07-2016


AZIONI

A.S. Roma
A2A
Acea
Acsm-Agam
Aedes
Aegon
Ageas
Agronomia
Ahold Kon
Alba
Alcatel Lucent
Alerion
Allianz SE
Ambienthesis
Ambromobiliare
Anima Holding
ASTM
Atlantia
Autogrill Spa
Autostrade Meridionali
Axa SA
Azimut

Prezzo
chiusura

Var. %
ultima.

0,4470
1,2260
10,8800
1,6300
0,3631
3,5460
30,4000
0,0423
21,5000
2,9000
3,4780
1,5450
125,9000
0,3744
2,7880
4,5020
9,8850
22,0800
7,5600
16,9300
17,8600
15,3100

+5,1300
+0,5700
+2,2600
+0,0000
-1,8900
+0,4000
+0,0000
-12,4200
+0,0000
+0,0000
+0,0000
-4,0400
+0,0800
-1,9900
+3,2600
-1,0500
+0,9200
+0,4500
-0,1300
-0,0600
-1,0500
-1,1000

Minimi
anno

Massimi
anno

Var. %
annua.

Dati forniti da FIDA-Finanza Dati Analisi

Cap.
mln

0,4939 -8,5500
0,3700
178
1,2870 -2,2300 3.841
0,9560
9,8400 14,2500 -23,3800 2.317
1,7170 +1,8700
1,2640
125
0,5195 -30,1100
0,3156
116
3,0380
5,4650 -32,5900
28,8900 43,2700 -29,7400
0
0,0220
0,1412 -70,0400
1
18,7588 21,5330 +12,1000
2,2120
3,0980 -4,4800
29
2,8980
3,7760 -3,9200
2,4480 -35,6200
1,5450
67
119,0000 163,9000 -23,1800 57.039
0,4620 -16,8000
0,3560
4
2,7000
5,2705 -47,1000
7
3,9240
8,0200 -43,8700 1.350
8,9350 11,9200 -14,4200
870
20,9400 24,6500 -9,8800 18.233
6,2150
8,8200 -14,2900 1.923
15,9800 17,8900 -4,8300
74
16,2500 25,3900 -29,6600
12,9100 23,0600 -33,6100 2.193

AZIONI

Prezzo
chiusura

Edison rnc
EEMS
Enel
Enertronica
Enervit
ENGIE
ENI
ERG
Ergycapital
Eukedos
EXOR

0,6700
0,0980
4,0280
5,0550
2,0800
15,0100
14,2300
10,2300
0,0462
0,9500
33,7900

F Ferrari
Fiat Chrysler Automobiles
Fincantieri
Finecobank
Fintel Energia Group
First Capital
FNM
Frendy Energy
Fullsix

39,0900
6,2550
0,3782
5,6600
3,5500
0,7905
0,4215
0,4200
1,1910

G Gabetti Property Solutions


B

Banca Carige
Banca Carige ris
Banca Generali
Banca Intermobiliare
Banca Mediolanum
Banca Monte Paschi Siena
Banca Pop. Emilia Romagna
Banca Popolare di Milano
Banca Popolare di Sondrio
Banca Profilo
Banco di Desio e Brianza
Banco di Desio e Brianza rnc
Banco di Sardegna risp
Banco Popolare
Banco Santander
Basf
Basicnet
Bastogi
Bayer
Beghelli
Beni Stabili
Best Union Company
Bialetti Industrie
Biancamano
Bio On
Bioera
Blue Note
BMW
BNP Paribas
Boero
Bonifiche Ferraresi
Borgosesia
Borgosesia r
Brioschi
Brunello Cucinelli
Buzzi Unicem
Buzzi Unicem rnc

0,3476
60,5500
18,9500
1,4190
6,3800
0,3120
3,5120
0,4196
2,4860
0,1830
1,7200
1,8880
6,2000
2,4320
3,8460
71,3000
3,1600
1,0130
92,3000
0,3798
0,5705
2,3800
0,3078
0,1283
11,8700
0,2117
2,6200
75,6000
43,3200
19,3000
18,8100
0,2717
0,3420
0,0495
16,9900
17,5900
9,5400

-2,0800
+1,3400
-1,6100
-0,1400
+0,0000
-3,2900
-0,7300
-1,9600
-0,8000
-0,5400
+1,1800
+0,0000
+0,0000
-1,5400
-0,6200
-0,9700
+0,9600
+0,0000
+0,3800
-0,0500
+0,2600
+0,0000
+0,0000
-1,3100
+0,7600
+1,2900
-3,8900
-1,1800
+0,5100
+0,0000
+0,3200
+0,0000
+0,0000
-0,2000
+1,0100
+0,9200
+0,9500

Caleffi
Caltagirone
Caltagirone Editore
Campari
Carraro
Carrefour
Cattolica Assicurazioni
CdR Advance Capital
Cerved Information Solutions
CHL
CIA
Cir
Class Editori
CNH Industrial
Cofide
Conafi Prestito'
Credem
Credit Agricole
Credito Valtellinese
CSP
CTI Biopharma

1,1500
2,0600
0,8200
8,9950
1,1870
23,2000
6,1400
0,6750
7,2100
0,0163
0,1824
0,9850
0,3534
6,1300
0,3872
0,2110
5,7300
7,8450
0,4091
1,0250
0,3310

+0,9700 0,8735
-2,3700 1,7850
+0,0000 0,7395
+1,3500 6,9400
-1,2500 1,1070
-0,2600 21,2200
-0,2400 5,2300
+0,1500 0,6510
+0,9800 6,1450
+0,0000 0,0154
-0,4900 0,1700
-1,4500 0,7640
-6,3300 0,3400
-2,1500 5,1700
+0,9100 0,3164
+0,1900 0,2005
-1,7200 4,9800
-1,9400 7,0950
-0,2400 0,3226
-0,8700 0,7755
-0,3000 0,2741

1,1700
2,3600
1,0000
8,9950
1,9260
27,1500
7,3400
0,7295
7,9050
0,0338
0,2305
1,1100
0,6950
6,9200
0,4306
0,3190
6,8550
10,9100
1,0910
1,2340
1,1600

+15,0000
-12,7100
-18,0000
+12,4400
-38,3700
-14,5500
-16,3500
-3,5700
-6,3600
-51,7800
-20,8700
+1,5500
-49,1500
-3,3100
-6,9200
-31,8300
-16,4100
-28,0900
-62,5000
-3,4800
-71,3700

18
247
103
5.224
55
1.070
8
1.406
5
17
782
33
8.355
278
10
1.905
454
34
94

Daimler
Damiani
Danieli
Danieli rnc
Danone
De' Longhi
Deutsche Bank
Deutsche Telekom
Diasorin
Digital Magics
DigiTouch
DMail Group

59,5500
1,0140
16,7700
12,9000
64,8500
21,5600
13,0800
15,2700
56,9500
4,1200
1,6100
1,1540

-0,5000
-0,1000
+0,5400
+0,4700
-0,7700
-0,4200
-1,1300
+0,4600
-0,1800
+0,0000
+2,1600
+0,3500

51,4500
0,8990
13,4000
10,8000
57,7000
18,9300
11,4400
13,9000
42,6800
4,0900
1,5760
1,1000

77,9500
1,2150
20,1000
14,6900
65,6500
27,6700
22,6300
16,6100
57,4000
5,8000
2,3480
1,9900

-23,6000
-15,1500
-4,7200
-1,9000
+3,1000
-22,0800
-42,2000
-8,0700
+17,5400
-28,3500
-31,4300
-42,0100

84
686
521
3.223
3.186
20
22
2

E.ON
Ed. L'Espresso

9,5100 +0,0500
0,7690 -0,7100

0,2854
1,2620 -72,4600
289
49,9000 99,9000 -27,6600
2
16,0200 29,1800 -35,0600 2.201
1,2710
2,2500 -36,3100
222
5,3150
7,7300 -12,7200 4.713
0,2650
1,2320 -74,6800
915
2,5820
7,0400 -50,1100 1.690
0,3464
0,9210 -54,4400 1.843
2,1260
4,1520 -40,1300 1.127
0,1602
0,2699 -32,2000
124
1,5850
2,7880 -37,8600
201
1,7220
2,5400 -25,3800
25
5,6900
8,2650 -24,9800
41
1,8300
9,5042 -74,4100 2.013
3,2900
4,6600 -16,9300 55.515
56,8000 73,0000 +0,5600
2,6980
4,8500 -34,8500
193
1,0050
1,6500 -35,8900
125
84,6500 117,0000 -21,1100
0,3540
0,4779 -20,5300
76
0,4768
0,7215 -18,3200 1.295
2,3100
2,8600 -0,8300
22
0,2305
0,3793 -18,5700
33
0,1140
0,2810 -54,3400
4
10,3300 15,3900 -21,9600
174
0,1890
0,3740 -42,2400
8
2,6200
3,1000 -11,7300
4
65,0500 97,9500 -22,8200
36,7000 52,5000 -17,4900
17,5000 22,3000 -13,4500
84
16,5900 19,1000 -0,6900
148
0,2500
0,2900 -6,3100
10
0,3420
0,3900 -12,3100
0
0,0452
0,0879 -43,6900
39
13,2800 17,8800 +4,1100 1.155
12,1000 18,2200 +5,9600 2.908
7,3500 10,5000 -6,3800
388

7,9500
0,6960

9,6200 +6,0200
1,0300 -24,0100

0
317

Mercati

Fondi su LaStampa.it
I fondi di investimento sono on line su LaStampa.it
Per consultarli lindirizzo www.lastampa.it/fondi

0,5290
2,6100
Gas Plus
11,2400
Generali
2,6800
Geox
9,7300
Glenalta Food
Gruppo Ceramiche Ricchetti 0,1594
0,1795
Gruppo Waste Italia

HHera
I

I Grandi Viaggi
IKF
Il Sole 24 Ore
IMMSI
Industria e Innovazione
Ing Groep NV
Intek Group
Intesa Sanpaolo
Intesa Sanpaolo rnc
Investimenti e Sviluppo
Iren
Italcementi
Italia Independent
Italiaonline
Italiaonline R
Italmobiliare
Italmobiliare rnc

J Juventus FC
K K.R.Energy
Kering
Ki Group

L L'Oreal
Leonardo-Finmeccanica
Leone Film Group
Lucisano Media Group
Luxottica
LVenture Group
Lvmh

M M&C
Mailup
Maire Tecnimont
MC-link
Mediacontech
Mediaset
Mediobanca
Meridie
Methorios Capital
Mid Industry Capital
Mittel
Molmed
Moncler
Mondadori
Mondo TV France
Monrif
MP7 Italia
Munich Re Ag

N Net Insurance
Neurosoft
Noemalife
Nokia Corporation
Notorious Pictures
Nova Re

O Olidata
Orange
OVS

P Parmalat
Philips NV
Piaggio
Pierrel

Var. %
ultima.

Minimi
anno

Massimi
anno

-2,7600 0,6045
-2,0000 0,0603
+0,1000 3,3980
+0,0000 3,8380
-0,4800 1,9720
-0,5300 13,0600
-0,4200 10,9300
+0,3900 9,4950
+0,2200 0,0420
+0,0000 0,8780
-0,6200 23,6100

0,7230
0,1190
4,1260
6,0800
3,1620
16,5300
14,9000
11,9016
0,0787
1,0680
42,0900

Cap.
mln

74
-7,3300
4
-1,6100
+3,4900 40.951
17
+31,7100
37
-26,5500
-9,2000
+3,1200 51.714
-14,0500 1.538
8
-41,1500
22
-10,6300
-19,7200 8.143

+0,3600 28,0000
-0,6400 5,1100
+1,3900 0,2700
-1,5700 5,1600
+0,0000 3,5020
-1,1900 0,7560
-0,3500 0,3408
+1,2000 0,3680
+0,0000 0,9900

44,6000
8,5196
0,4100
7,6250
4,3880
0,8900
0,5045
0,5740
1,7790

-26,5800
-5,5200
-25,7700
-19,1000
-9,1400
-12,7300
-26,8300
-32,6700

0,4649
2,4800
9,8150
2,5800
9,5000
0,1549
0,1653

0,8295
3,6900
16,9200
4,0820
10,3000
0,2465
0,7350

31
-36,2300
117
-27,7000
-33,5700 17.533
695
-34,3500
79
-2,7000
13
-33,1400
10
-75,2400

+0,0000
+0,0000
-0,4400
-1,9000
-1,1700
+0,0000
-0,2800

2,4640 +0,5700
0,9375
0,0239
0,5250
0,3928
0,1271
10,0900
0,1908
1,9560
1,8600
0,0440
1,4050
10,5900
6,9350
2,1700
301,9000
38,5000
29,7400

Var. %
annua.

2,3100

2,6580

-1,8800 0,6975
0,9555
+0,0000 0,0202
0,0527
-0,9400 0,4527
0,6450
+0,7200 0,3292
0,4680
+1,3600 0,1050
0,3006
+1,3100 8,5500 12,5800
+1,0600 0,1888
0,3164
+0,1500 1,5500
3,0880
+0,3200 1,4930
2,8340
-14,5600 0,0440
0,0941
+0,2100 1,2700
1,6690
+0,1900 9,7600 10,6000
+1,5400 5,0000 26,2000
-3,5600 1,7540
3,5000
+0,9700 292,7000 320,0000
-0,1000 30,1200 42,1000
-0,0300 22,2300 30,2800

0,2886 -0,1000

0,2310

+0,5700

7.580
8.037
640
3.435
91
19
183
21
13

3.670

45
+4,1700
2
-53,9500
23
-18,6000
134
-16,0700
3
-57,3500
-19,7900 38.956
66
-39,7000
-36,6600 31.021
-34,3700 1.734
0
-52,8400
-5,7000 1.660
+3,3200 3.699
15
-73,5300
249
-30,0000
2
+3,1400
854
-8,5500
486
-0,5400

0,2889 +11,0000

291

0,5015 +3,0600 0,3707


0,6710 -25,2600
156,0000 +1,8300 137,0000 167,3000 -3,1100
2,9140 -1,3500 2,4000
3,1000 +7,8500

17
0
16

174,4000
9,6800
2,5000
1,3770
44,6400
0,4847
141,6000

+0,1100 144,9000 174,7000


+0,3100 8,3800 12,9000
+0,4000 2,4400
3,0100
-1,3600 1,3680
2,0840
+0,1100 42,6600 60,4000
-3,0200 0,3961
0,7142
-0,2800 130,8000 160,5000

+10,7300
-24,9600 5.596
35
-6,3700
20
-27,1400
-26,0900 21.601
9
-26,5300
-4,1900

+1,5500 0,1142
0,1640
+2,1100 1,9000
2,5000
+0,6100 1,8550
2,7200
+0,0000 4,9000
6,0300
-0,9200 0,6700
1,6500
-1,0500 2,8660
4,0700
-0,9200 4,6320
8,8850
+0,0000 0,0960
0,1151
+2,1300 0,0472
0,2510
+0,0000 3,9000
4,6000
+0,0000 1,2900
1,5740
-0,5500 0,2398
0,3874
+2,6700 12,1900 15,8400
+0,9600 0,7140
1,0680
-3,8600 0,1140
0,1807
+0,0000 0,1640
0,2657
-2,3900 1,1440
2,1700
-0,9400 140,8000 185,5000

+16,6400
-16,2100
-7,8100
-16,1000
+30,5100
-16,0800
-33,1500
-16,5900
-77,0900
-2,5000
-11,7100
-6,5900
+19,2000
+1,0600
-25,5700
-20,4800
-47,2800
-19,4500

74
22
707
16
2
3.799
5.174
5
8
16
121
144
3.853
275
14
32
6
-

8,7000
1,3150
6,4800
4,4457
0,9200
0,2660

-51,4000
+29,3200
+10,2600
-18,4200
-49,0300
-51,6200

60
49
62
24
4

0,1540 +0,0000 0,1193


14,5300 +1,8200 13,5000
5,1550 -1,4300 4,8440

0,1991 -18,0900
16,5400 -6,8600
6,4200 -19,7000

5
1.170

+0,6800 2,3040
+0,0000 20,9000
+0,5400 1,4620
-2,7800 0,2434

2,4560 -0,5900
25,5700 -2,9200
2,3260 -35,8100
0,5490 -49,0000

4.408
539
15

0,1570
1,9400
2,3140
4,9500
1,0800
3,2160
5,9400
0,0960
0,0575
3,9000
1,3800
0,3415
15,4000
1,0500
0,1345
0,2100
1,1440
147,0000

8,7000 -5,4300
1,9010 +17,2000
7,4150 -1,7900
5,2750 -0,2800
1,0530 -0,5700
0,2680 +0,0000

2,3760
23,3000
1,4930
0,2800

17,9800
1,9010
7,8100
6,7792
2,0720
0,5540

AZIONI

Prezzo
chiusura

Pininfarina
Piquadro
Poligrafici Editoriale
Poligrafici Printing
Poste Italiane
Prelios
Premuda ord
Primi Sui Motori
Prysmian

1,7690
1,0940
0,1801
0,2720
6,2000
0,0809
0,0575
1,0580
20,3700

R Rai Way
Ratti
RCS Mediagroup ord
Recordati
Renault
Retelit
Risanamento
Rosss
RWE

S S.S. Lazio
Safe Bag
Safilo Group
Saipem
Saipem rnc
Salini Impregilo
Salini Impregilo rnc
Salvatore Ferragamo
Sanofi
SAP
Saras
Save
SIAS
Siemens
Sintesi
Snai
Snam
Societe Generale
Softec
Sol
Stefanel
Stefanel rcv
STMicroelectronics

T TAS
TBS Group
TE Wind
Telecom Italia
Telecom Italia R
Telefonica
Tenaris
Terna
Tiscali
Tod's
Toscana Aeroporti
Total
Trevi

U UBI Banca
UniCredit
UniCredit rnc
Unilever
Unipol
UnipolSai

V Valsoia
Vianini Industria
Visibilia Editore
Vita Societa' Editoriale
Vivendi

4,0600
2,3300
0,8940
28,7700
75,0000
0,6500
0,0855
0,5975
15,7600
0,4571
0,7325
6,7500
0,4353
5,8500
2,7020
6,5900
19,7700
76,8500
76,2500
1,4800
12,8900
8,1350
95,2500
0,0160
0,7100
5,1950
30,3200
1,9800
7,8950
0,1964
145,0000
5,7150

Var. %
ultima.

Minimi
anno

Massimi
anno

Var. %
annua.

Cap.
mln

AZIONI

STAR

Prezzo
chiusura

-2,6400 1,7420
-1,4400 0,9825
-3,5900 0,1580
-3,5500 0,2210
-1,1200 5,1700
-0,1200 0,0702
-1,8800 0,0498
+0,6700 0,9900
+1,0400 16,4500

3,7000
1,3880
0,2588
0,2821
7,2000
0,2694
0,1886
3,2858
22,3400

-52,1900
-18,1800
-29,0700
-2,8600
-12,6800
-69,9700
-69,3500
-67,8000
+0,5400

53
55
24
8
8.098
93
11
5
4.415

Acotel Group

5,8350 -1,7700

5,4950

9,0100

-31,8700

24

Aeffe

1,0600 +0,4700

0,9450

1,4890

-28,8100

114

Aeroporto Marconi di Bologna

8,3400 +0,1800

6,1000 10,4500 +36,7200

Amplifon

8,7550 +0,3400

6,7550

-0,8300 3,4440
+0,0000 2,2000
-0,3900 0,4080
+0,1700 19,4300
-1,9600 65,2500
+0,0000 0,4267
+0,0000 0,0720
+0,0000 0,5355
-0,5700 10,1500
-0,9500
-4,8700
+1,9600
+0,6200
+0,0000
-2,4500
+0,0000
+0,2000
+0,7900
-0,7200
+2,7100
+0,0000
-0,4900
-0,0500
+0,0000
+0,0000
+0,3900
-0,6200
-1,4900
-3,2500
-2,7700
+0,0000
+0,0900

4,7860
2,5780
0,9895
28,7700
94,1000
0,6890
0,1256
0,9500
16,0000

0,3919
0,5235
0,6000
1,1890
6,2700 10,7100
0,3014
0,9429
3,9000
9,5000
2,4780
4,0100
6,2650
9,5100
17,5300 22,8100
67,3500 79,9500
65,4500 76,8000
1,2900
1,9520
11,2700 13,5000
7,5100
9,8000
79,0000 98,4500
0,0150
0,0355
0,5290
0,8925
4,7220
5,5300
26,1600 43,3200
1,9800
6,3200
7,0800
9,0850
0,1420
0,2500
145,0000 145,0000
4,5900
6,2700

-13,9500
-1,6900
+44,0800
+19,4300
-20,3000
+7,2600
-31,9300
-37,1100
+34,5900

1.104
64
467
6.017
107
154
7
-

31
-11,2400
10
-8,4900
423
-36,9700
-53,8300 4.401
1
+0,4000
-32,6200 1.330
11
-30,7000
-9,1000 3.337
-3,8800
+4,8100
-17,0400 1.407
713
-0,8500
-16,9900 1.851
+6,4200
1
-54,2900
134
-20,4500
+7,5600 18.186
-30,0100
4
-68,6700
716
-4,4200
17
-17,6900
0
+0,0000
-8,7800 5.206

0,4800
1,5600
0,2952
0,6950
0,5640
8,9800
12,2800
4,8360
0,0469
48,6900
14,5600
43,3800
1,2090

+0,0800 0,3850
+0,6500 1,3000
+0,0000 0,2448
+1,4600 0,6335
+0,8900 0,5115
+2,9200 7,5750
-2,0000 8,6400
+0,7100 4,5000
-0,6400 0,0375
+2,5300 46,0000
+0,4100 12,9700
+0,8800 36,0500
-0,0800 1,1540

0,5800
1,6260
0,5390
1,1750
0,9510
10,4900
13,1900
5,0800
0,0577
73,7500
15,5000
45,0000
1,8300

20
+13,2100
66
+3,6500
3
-45,1800
-40,8500 9.382
-40,6900 3.400
0
-14,3900
+12,2500 14.497
+1,6800 9.720
148
-18,7200
-33,3500 1.611
271
-1,8200
+4,3300
199
-33,9300

2,7440
2,2860
6,2000
41,5500
2,4240
1,4520

-1,7900 2,3120
-0,6100 1,7530
-1,3500 6,2000
-0,0700 36,7600
-0,5700 1,9400
-1,4300 1,2600

6,2000
5,1350
8,2900
43,0000
4,7640
2,3600

-55,7400 2.474
-55,4800 14.122
16
-24,0200
+2,0900
-49,1200 1.739
-38,4700 4.109

-0,6400 16,8400
-1,5300 1,1500
-4,3100 0,1000
+0,0000 0,0612
+0,1200 15,2600

21,9161 -9,9400
1,2980 -4,3000
0,3668 -72,7400
0,0898 -28,4900
20,0200 -13,0400

196
35
2
1
-

0,0001
0,0050
0,0500

0,0067 -89,3900
0,0204 -56,3700
0,0574 +14,8000

0
0
0

24,7000 -0,8800 19,6000

34,5500 -28,5100

2.193

18,7500
1,1570
0,1000
0,0630
17,1400

War First Capital 2010-2016


War IKF 2010-2018

Y Yoox Net-A-Porter Group


Z Zucchi
Zucchi rnc

0,0007 -12,5000
0,0089 +0,0000
0,0574 +0,0000

0,0180 -1,1000
0,1580 +5,3300

0,0080
0,1150

MONETE AUREE

0,0402 -55,2200
0,2095 +37,3900

7
1

Quotazioni del 22-07-2016

Dati elaborati da Bolaffi Metalli Preziosi S.p.a.

ACQUISTO

Marengo

219,36

241,75

Sterlina

276,54

304,76

4 Ducati

520,16

573,24

20 $ Liberty

1.136,95

1.252,97

Krugerrand

1.175,76

1.295,74

50 Pesos

1.416,85

1.561,43

VENDITA

Massimi
anno

Var. %
annua.

Cap.
mln

301

8,8000

+9,5100

1977

9,7350 10,7000

10,3400 -0,1000

+4,7600

2068

Ascopiave

2,7980 +0,1400

2,0100

2,7980 +28,1100

656

Astaldi

4,0780 +1,4400

3,4760

5,6150

-27,3700

401

B&C Speakers

6,9300 -0,0700

6,2400

7,8100

-10,2300

76

Banca Finnat

0,3270 +0,9600

0,2991

0,4322

-24,3400

119

19,2300 -1,6400 16,6600 29,1100

-33,3000

1035

Banca Sistema

2,1720 -3,4700

2,0000

4,0000

-44,1100

175

Banzai

3,2000 -2,7400

2,4660

4,5700

-28,0900

131

45,1500 +1,8700 36,9400 54,1800

-16,6700

2501

Banca Ifis

BB Biotech

0,5540

-10,9200

62

Biesse

11,6600 +0,1700 10,3600 15,9200

-26,7600

319

Brembo

50,1000 +1,8700 32,7800 53,9500 +12,1300

3346

BE

0,4601 +0,6800

0,3584

CAD IT

3,5760 -2,5600

3,4000

4,3320

-13,2000

32

Cairo Communication

4,0760 +1,3400

3,3700

4,9900

-10,8100

319

-2,8800

230

Cementir

3,5820 -1,5900

3,3800

5,9050

-39,3400

570

Centrale del Latte di Torino

2,8100 +0,0000

2,5700

3,3400

-15,5600

28

Cembre

13,5000 +0,0000 12,3500 14,2500

D'Amico

0,3603 -2,6200

0,3380

0,6935

-48,0500

154

Dada

2,2700 -1,7300

1,9900

2,7320

+5,4800

38

-2,3200

936

Dea Capital

1,0450 +0,4800

1,0210

1,2863

-18,7600

320

Digital Bros

7,2000 +0,0000

3,8860

8,1000

-3,1000

102

Ei Towers

47,5100 +0,8700 41,5900 59,5500

-20,2200

1343

EL.EN.

15,1000 -0,1300

8,9375 15,3500 +50,2500

291

Elica

1,6700 +0,6000

1,4020

1,9850

-15,8700

106

Emak

0,6800 -0,1500

0,6045

0,8185

-11,6300

111

Esprinet

5,3100 -0,2800

4,6640

8,6850

-37,6000

278

Eurotech

1,3720 +0,1500

1,1000

1,6180

-14,7800

49

Exprivia

0,6730 -1,0300

0,6075

0,8150

-11,3900

35

Falck Renewables

0,7350 -0,5400

0,6500

1,1060

-33,5400

214

Fidia

5,4450 +1,0200

4,1420

6,9250

-14,6600

28

Fiera Milano

1,6080 -0,7400

1,3570

2,3180

-30,6300

116

9,8500 13,0200 +15,8500

436

Datalogic

Fila

16,0200 +3,6900 12,5200 17,1800

12,5700 +0,1600

Gefran

1,5630 -0,7600

1,4300

1,8500

-9,3900

23

IGD

0,7600 -4,1600

0,6320

0,8865

-14,2700

618

Ima

51,2000 +0,2900 41,2900 58,6000

+6,6900

2010

Interpump

14,2800 -0,5600 10,4500 14,8400

-0,2800

1555

Irce

1,7240 +0,0000

1,6410

2,1340

-19,2100

48

Isagro

1,2360 -0,4000

0,9040

1,5000

-17,6000

30

Isagro Azioni Sviluppo

1,0420 -1,8800

0,7255

1,1260

+0,2900

15

It Way

1,4760 +0,0000

1,1340

1,8200

-8,3200

12

9,8400 13,2900

-9,5800

366

0,7575

-37,1900

53

18,7200 +1,8500 15,7400 19,0800

-1,8900

1245

La Doria
Landi Renzo
Marr

11,8000 +0,6800
0,4676 +0,9900

0,3900

QUOTAZIONI BOT
SCADENZA

29-07-2016
12-08-2016
31-08-2016
14-09-2016
30-09-2016
14-10-2016
31-10-2016
14-11-2016
30-11-2016
14-12-2016
30-12-2016
13-01-2017
14-02-2017
14-03-2017
13-04-2017
12-05-2017
14-06-2017

GIORNI

PREZZO

TASSO %

7
21
40
54
70
84
101
115
131
145
161
175
207
235
265
294
327

100,0050
100,0210
100,0270
100,0400
100,0500
100,0660
100,0800
100,0780
100,0930
100,1140
100,1010
100,0980
100,1050
100,1350
100,1320
100,1570
100,1680

-0,0912
-0,2963
-0,2400
-0,2862
-0,3488
-0,2714
-0,2915
-0,2611
-0,2553
-0,2545
-0,2272
-0,2463
-0,1943
-0,2003
-0,1832
-0,2003
-0,1990

EURIBOR
PER.

TA. 360

1 mese
2 mesi
3 mesi

-0,3700 -0,3750 6 mesi


-0,3320 -0,3370 9 mesi
-0,2970 -0,3010 12 mesi

TA. 365

TA. 360

PER.

CAMBI VALUTE
QUOT.

MERCATI

Corona Ceca
Corona Danese
Corona Islandese
Corona Norvegese
Corona Svedese
Dollaro
Dollaro Australiano
Dollaro Canadese
Dollaro di Hong Kong
Dollaro N. Zelanda
Dollaro Singapore
Fiorino Ungherese
Franco Svizzero
Leu Rumeno
Lev Bulgaro
Lira Turca
Rand Sud Africano
Sterlina
Won Sud Coreano
Yen

27,0230
7,4390
134,3122
9,3847
9,4979
1,1014
1,4717
1,4436
8,5420
1,5748
1,4934
313,3400
1,0860
4,4609
1,9558
3,3560
15,6920
0,8411
1.251,1900
116,8600

EURO

7,7000 -0,9600

6,4200

9,5050

-18,9900

264

2,1300 -0,9300

1,3440

2,3200 +25,1500

452

Mondo TV

4,8600 -4,7100

3,1880

6,0600

-18,6600

134

Mutuionline

7,1200 -0,4200

6,6600

8,2500

-10,9400

281

METALLI PREZIOSI

Nice

2,5580 +0,3900

1,9030

2,5780

+4,2400

297

(Prezzi vendita in $ per oncia). Un'oncia Troy=gr.31,1035

Openjobmetis

7,1500 +0,0000

6,5250

7,5000

-2,0500

98

Panariagroup

3,0640 +0,0000

2,2820

3,9400

-12,9500

139

Poligrafica S.Faustino

4,9460 -0,0800

4,1180

5,9400

-16,5900

8,7500 14,8200

-16,1900

130

0,3679

-18,5900

113

125,5000 +1,6200 105,0000 135,9000

-0,3200

1174

12,4200 -1,0400

Reno De Medici

0,2995 +0,1700

Reply

0,2838

9,1000 -0,1600

8,7750 11,4800

-19,8200

105

12,8000 -0,8500

8,9850 14,0000

-0,8500

188

Saes Getters rnc

8,8900 +0,9100

6,7500 10,5500

-10,7000

66

Servizi Italia

3,5980 +0,4500

3,1480

3,8700

-5,3200

114

Sabaf
Saes Getters

-6,4000

229

Sogefi

1,3820 -1,7100

1,1600

2,1660

-36,2000

164

Tamburi

3,5000 +0,1100

2,5900

3,5560

+3,3100

517

TerniEnergia

0,8310 -0,5400

0,6950

1,5820

-47,4700

34

Tesmec

0,4965 +0,6700

0,4561

0,6500

-23,6200

53

TXT e-solutions

7,5500 +1,3400

6,9900

8,1300

-7,1300

98

Vittoria Assicurazioni

8,9900 +0,1100

7,7650 10,0400

-10,4600

606

Zignago Vetro

5,5400 -0,8900

5,0000

6,0650

-8,6600

488

14,6200 +0,0000 12,5000 15,6800

3,7006 -0,0100
100
1,3443 +0,0000
10
0,7445 -0,2700
100
1,0656 +0,3300
10
1,0529 +0,2600
10
0,9079 -0,0100
1
0,6795 +0,0500
1
0,6927 +0,4200
1
0,1171 -0,0100
1
0,6350 -0,2600
1
0,6696 +0,0200
1
0,3191 -0,4000
100
0,9208 -0,1100
1
10000 2.241,7001 -0,1700
0,5113 +0,0000
1
0,2980 -0,8300
1
0,0637 -0,3300
1
1,1889 +0,6100
1
0,7992 -0,1900
1000
0,8557 -0,1600
100

Moleskine

Prima Industrie

TA. 365

-0,1880 -0,1910
-0,1210 -0,1230
-0,0540 -0,0550

Massimo Zanetti Beverage

22-07-2016 PRECEDENTE VAR.%

DESCRIZIONE

Argento Milano (Euro/kg)


600,8530
595,8290 +0,8400
Oro Londra P.M. (Usd/oz) 1.320,7500 1.321,1500 -0,0300
38,9180
38,9730 -0,1400
Oro Milano P.M. (Euro/gr)

BORSE ESTERE
MERCATI

Amsterdam (Aex)
Bruxelles (Bel 20)
EuroParigi (Cac 40)
Francoforte (Dax Xetra)
Hong Kong (Hang Seng)
Londra (FTSE 100)
Madrid (Ibex 35)
Sidney (AllOrd)
Tokyo (Nikkei 225)
Zurigo (SMI)

QUOTAZ.

VAR.%

453,3500
3.450,2700
4.381,1000
10.147,4600
21.964,2700
6.730,4800
8.599,9000
5.574,3000
16.627,2500
8.194,7300

+0,3100
+0,6200
+0,1100
-0,0900
-0,1600
+0,4600
+0,1900
-0,2600
-1,0900
+0,1500

OBBLIGAZIONI 22-07-2016
TITOLI

MONETE

Minimi
anno

Ansaldo Sts

Sesa

W War Ergycapital 2016

Var. %
ultima.

Autostrade 1.625% 12.06.2023


B.IMI USD Fix Rate 26.06.2022
B.Popolare Sub Tier 2 TV 2022
B.Popolare TF Amm.Per. 11/2020
BNP Arb.TF 10% BRL 02.12.2017
Btp 3.25% 01.09.2046
Btp 4% 01.02.2037
Btp Italia 20.04.2023
Bund 1% 15.08.2025
Cassa D.Prestiti TM 2015-2022
Cct 01.03.2017 Ind
Cct EU Euribor+0.7% 15.12.2022
Cct EU Euribor+1.2% 15.11.2019

PREZZO

106,7000
102,2000
100,0800
100,7500
95,8600
121,9900
134,1900
101,7700
110,6000
100,2200
100,2000
101,2000
103,2600

TITOLI
Comit 1998/2028 ZC
Ctz ZC 27.02.2017
EBRD ZAR ZC Notes 30.12.2027
EIB BRL 10% Bonds 17.12.2018
EIB MXN 4% Bonds 25.02.2020
EIB SEK 2.75% Bonds 13.11.2023
EIB ZAR 6.00% Bonds 21.10.2019
EIB ZAR 7.50% Bonds 21.12.2018
EIB ZAR 8.50% Bonds 17.09.2024
G.Sachs Fixed Float 26.11.2027
GS Ten-Year USD 3.5% Call.2025
IVS Group 4.5% 15.11.2022
Med.Lombardo 99/2019 3^Rev.Fl.

PREZZO

76,8800
100,1000
39,1100
99,0000
98,8700
116,1500
94,3000
101,6600
99,7500
101,6600
101,6700
103,5500
109,8500

TITOLI
Mediob.Carattere 2023 LowTier2
Mediob.II Atto 5% 2020LowTier2
Mediob.IV Atto TV 2021 L.Tier2
Mediobanca TV Floor 2015-2025
MPS 2017 TM Cap&Floor BPosta 3
Oat 0.5% 25.05.2025
Obligaciones 1.60% 30.04.2025
RBS Ottobre 19 Royal Fisso-Var
Rep.of Italy 5.375% 15.06.2033
Rep.Polonia 3% Notes 17.3.2023
SG $100 Mln Notes 23.06.2025
Sg 7.25% Idr 375 Mld 29.1.2019
SG Issuer RUB 10.5% 27.04.2018

PREZZO

114,1500
109,7900
107,0000
100,9100
99,8000
104,7200
105,3000
99,0500
122,7100
103,9800
101,0000
99,4700
104,1500

B2C25D3EF3997D3E LA STAMPA E

1234234536738639A

22 .Lettere e Commenti

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

LA STAMPA
MAURIZIO
MOLINARI

LETTERE AL DIRETTORE
Kenya, gli attacchi incendiari alle scuole
che nessuno riesce a fermare

c.
contatti
Le lettere
vanno inviate a
LA STAMPA
Via Lugaro 15,
10126 Torino
E-MAIL:
lettere@lastampa.it
Anna Masera
Garante del lettore:
public.editor@lastampa.it
FAX: 011 6568924

aro Direttore,
in Kenya nelle ultime settimane sono
state bruciate dagli studenti dozzine di
scuole secondarie: ogni giorno ne vengono attaccate 2 o 3. Il ministero dellIstruzione ha dichiarato che i dirigenti scolastici possono liberamente chiudere le scuole quando ritengono
che un istituto sia a rischio di essere incendiato. Nella citt di Kapenguria il 14 luglio un
agente ha ucciso sei studenti ed stato poi a
sua volta ucciso dalla polizia. Molte scuole
vengono chiuse in via precauzionale. In uno
degli incendi a Machacos sono morti 58 bambini. Le ragioni sono molte, ma possono essere
sintetizzate nella frase siasa mbaya, maisha
mbaya, ovvero cattiva politica, brutta vita.

FABRIZIO FLORIS

Caro Floris, la sua lettera ci consente di affrontare


quanto sta avvenendo in Kenya dove dallinizio
dellanno, secondo quanto ammesso dal ministro dellIstruzione Fred Matiangi, almeno 68
scuole sono state attaccate e date alle fiamme da

gruppi di studenti. I rapporti redatti da pi indagini, pubblicati dallo Standard di Nairobi, indicano le seguenti cause: timore degli studenti di
affrontare la supervisione esterna in alcuni esami
statali; carenza di leadership e preparazione da
parte degli insegnanti; imposizione di regole
comportamentali assai rigide dentro le classi;
abuso di stupefacenti. La vicenda sta assumendo
dimensioni politiche poich il governo chiede ai
parenti degli studenti di pagare i danni ma questi
di rimando imputano alle scuole il comportamento dei figli. Poich si tratta di una crisi che si origina dallinterno della societ keniota colpisce la
lettura che viene da John Mugo, capo di un gruppo di volontari nelle scuole di Twaweza, secondo
il quale lindisciplina frutto della carenza di formazione degli insegnanti seguita alla decisione
del governo, nel 2001, di proibire le punizioni corporali e in particolare le bacchettate. Come dire, il Kenya riuscito ad abbandonare la strada errata nelleducazione delle nuove generazioni ma
ancora non ha saputo trovare quella giusta.

Quotidiano fondato nel 1867


2

DIRETTORE RESPONSABILE
MAURIZIO MOLINARI
VICEDIRETTORI
LUCA UBALDESCHI (VICARIO), MASSIMO VINCENZI, MARCO ZATTERIN
REDATTORE CAPO CENTRALE FLAVIO CORAZZA
CAPO DELLA REDAZIONE ROMANA FRANCESCO BEI
CAPO DELLA REDAZIONE MILANESE PAOLO COLONNELLO
ART DIRECTOR CYNTHIA SGARALLINO
COORDINATORI MACRODESK
GIANNI ARMAND-PILON ATTUALIT, ALBERTO INFELISE STILI DI VITA,
GUIDO TIBERGA CRONACHE, MARCO SODANO DIGITALE
REDAZIONI
GIUSEPPE SALVAGGIULO ITALIA, ALBERTO SIMONI ESTERI,
TEODORO CHIARELLI ECONOMIA E FINANZA, ANDREA MALAGUTI INCHIESTE,
MAURIZIO ASSALTO CULTURA, PIERO NEGRI SCAGLIONE SPETTACOLI,
RAFFAELLA SILIPO SOCIET, PAOLO BRUSORIO SPORT,
LAURA CARASSAI EDIZIONI PIEMONTE E VALLE DAOSTA,
GUIDO BOFFO CRONACA DI TORINO

2
ITALIANA EDITRICE SPA
PRESIDENTE JOHN ELKANN
VICEPRESIDENTE CARLO PERRONE
AMMINISTRATORI
LUCA ASCANI, LODOVICO PASSERIN DENTRVES, DIEGO PISTONE
AMMINISTRATORE DELEGATO LUIGI VANETTI
DIRETTORE GENERALE MAURIZIO SCANAVINO
DIRETTORE EDITORIALE MAURIZIO MOLINARI
DIRETTORE CREATIVO MASSIMO GRAMELLINI
RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI DI USO REDAZIONALE (D. LGS.196/2003):
MAURIZIO MOLINARI

REDAZIONE AMMINISTRAZIONE E TIPOGRAFIA: VIA LUGARO 15 - 10126 TORINO, TEL. 011.6568111


STAMPA:

ITALIANA EDITRICE S.P.A., VIA GIORDANO BRUNO 84, TORINO


LITOSUD SRL, VIA CARLO PESENTI 130, ROMA
ETIS 2000, 8A STRADA, CATANIA, ZONA INDUSTRIALE
RCS PRODUZIONI MILANO S.P.A., VIA ROSA LUXEMBURG 2 PESSANO CON BORNAGO
LUNIONE SARDA S.P.A. VIA OMODEO 5, ELMAS (CAGLIARI)
2016 ITALIANA EDITRICE S.P.A.
REG. TRIB. DI TORINO N. 26 14/5/1948 CERTIFICATO ADS 8107 DEL 06/04/2016.
LA TIRATURA DI VENERD 22 LUGLIO 2016 STATA DI 236.953 COPIE

www.lastampa.it/lettere
TM

La Turchia non
deve entrare nellUe
1 Caro Direttore, volendo

vedere un aspetto positivo


nel seguito al fallito golpe in
Turchia, direi che ormai
dovrebbe essere chiaro che
la Turchia non pu far parte
dellUnione Europea. I
provvedimenti illiberali
adottati da un governo
democraticamente eletto
stanno a significare che il
demos si rispecchia nei
suoi rappresentanti e ne
approva le deliberazioni.
Non si pu sempre andare
incontro agli altri, sperando
di persuaderli con la nostra
benevolenza. Si negozia da
posizioni di forza. Ricordo, a
tal proposito, gli euromissili:
solo quando Reagan li ha
fatti installare in Europa
lUrss ha acconsentito a
discutere della riduzione
delle testate.
ALBERTO SOLANO GENOVA

ormai hanno un ruolo


numericamente importante
nelle nostre citt. Si ritiene, e
non ho motivi per non
crederlo, che la maggioranza
dei musulmani intende la fede
islamica in modo pacifico,
desidera integrarsi nella
societ occidentale e dare
cos un futuro a s e ai figli,
difficilmente ottenibile nei
Paesi di origine (per motivi
economici e socio-politici).
Perch allora, tanto per
rimanere strettamente
attuali, la comunit islamica
di Nizza non organizza una
manifestazione di solidariet
verso le vittime (anche
musulmane) condannando
apertamente lIsis e la sua
pericolosa deriva terroristica
in Occidente? Si ha la
sensazione che molti
musulmani mantengano
appositamente una posizione
di passiva neutralit,
giustificando il sospetto che a
parole vogliano la pace ma
sotto sotto non siano
completamente contrari a chi
combatte gli odiati crociati

sotto le bandiere dellorgoglio


islamico.
CLAUDIO B.

Spero che passi


questondata di follia
1 Pensavo questa mattina a

come le persone usano dei


diversi metodi di valutazione
sul valore che ha la vita degli
esseri viventi. A casa mia una
rondine e un passerotto
hanno fatto dei nidi qualche
settimana fa e vi hanno
deposto delle uova. Ovvio che
il primo pensiero che mi
venuto stato quello di
rimuoverli per mantenere la
pulizia. Ma ho poi visto che vi
erano delle uova che venivano
regolarmente covate. E poi
sono nati i passerotti e le
rondini e le rispettive mamme
mille volte al giorno si sono
recate a portare da mangiare
ai piccoli pennuti. Ho voluto
attendere che terminasse
quindi non solo la cova ma
anche lo svezzamento dei
piccoli, e ho avuto una grande

LIslam moderato
si faccia sentire
1 Mi lascia perplesso

lapparente silenzio
dellIslam moderato nei
confronti dei recenti
tremendi episodi di
terrorismo perpetrati da
reali o presunti affiliati
allIsis. Parlo di apparente
perch non conosco a fondo
la questione e, non essendo
un addetto ai lavori, non
sono informato sulle
sinergie ad alto livello che
potrebbero coinvolgere le
dirigenze del variegato
mondo islamico
nellindividuare e
combattere il terrorismo. Io
per mi riferisco
alluniverso islamico come
lo intende luomo della
strada, vale a dire le
comunit musulmane che

PREMIO IGOR MAN

Nicola
Pinna

Il premio Igor Man, il riconoscimento intitolato alla memoria del Vecchio Cronista
che la direzione de La Stampa assegna
ogni settimana al giornalista che pi si
messo in evidenza, va a Nicola Pinna, collaboratore dalla Sardegna, per gli articoli in
cui ha raccontato il pestaggio di un disabile
in discoteca. Laggressore stato arrestato.

Le vostre domande sul terrorismo


Oggi e domani risponde alle lettere il direttore Maurizio
Molinari. La prossima settimana, invece, a dialogare con i
lettori sui temi del terrorismo e della paura che dilaga in
Europa sar Stefano Stefanini, editorialista de La Stampa
con una lunga carriera diplomatica alle spalle e gi consigliere
del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

soddisfazione nel vederli


diventare grandi e spiccare
autonomamente il volo dal
loro nido. Dallaltra parte,
lestremo opposto: uno stolto,
che crede di agire per degli
ideali non si sa di che tipo, se
religiosi o che altro, che passa
con le ruote di un camion sui
corpi e sulle teste di persone,
vecchi, donne e bambini,
senza distinzione alcuna.
Preferisco un mondo fatto
di persone che cercano di
salvare una farfalla o un
essere inerme a quello dove si
compiono degli atti di assurda
violenza per non so quale folle
interesse. Non religione.
Forse solo stupidit. Spero
che questa ondata di follia
termini presto. Non serve a
niente ed a nessuno.
ALESSANDRO FELTRIN

Ricominciamo a dire
grazie e scusi
1 Piange il cuore

constatare che il saluto, il


rispetto, il sorriso, il grazie e il
prego non sono pi
considerati un valore; al
contrario, rischiano di essere
letti con sospetto, come
smanceria gratuita o, peggio,
moneta per scambiare chiss
che: Se dice grazie, se saluta
cordialmente, se scrive con
garbo, chiss quale fine
persegue. Sar vecchio, sar
stato mal indirizzato da
mamma, ma io continuer
sempre a farmi guardare
storto, e non smetter a 56
anni di dire grazie e scusi, per
quanto sconosciuto sia
linterlocutore: sin da piccolo
mi hanno insegnato che la
gentilezza un piccolo ma
robusto mattone per cercare
di costruire un mondo
migliore. Oggi pi che mai ne
abbiamo bisogno. Per questo
ai miei figli ho insegnato i
medesimi valori.

Leditoriale
dei
lettori

NOI, UGUALI
AI POLITICI
ETTORE PAOLINO
l leit-motiv del dibattito politico e mediatico negli
ultimi anni in Italia, al netto delle polemiche contingenti, prevalentemente incentrato su un discutibile postulato che pochi analisti evidenziano. Tale assunto, assurto ormai a luogo comune, corrisponde allidea che le cose in Italia vadano male a causa della
disonest e della corruzione della classe politica che
anteporrebbe i propri interessi personali a quelli generali per cui i problemi del Paese rimangono irrisolti.
In pratica vi sarebbe una sorta di contrapposizione
antropologica tra una classe politica corrotta e disonesta, e la societ civile, considerata retta operosa e
onesta, che sarebbe vessata dalla prima. Questo schema di lettura, largamente condiviso dalla pubblica opinione, sovente avallato da settori della Magistratura
che si sentono in dovere di moralizzare la vita pubblica
tramite le inchieste giudiziarie, e retoricamente sfruttato da movimenti politici che propongono come soluzione ai problemi del Paese programmi anticasta incentrati su una maggiore repressione giudiziaria della
corruzione, e sulla riduzione dei costi della politica.
Questa analisi profondamente sbagliata per vari
motivi. Primo, i politici non provengono da Marte, per
cui non sono antropologicamente diversi dal resto
della popolazione; ne discende, logicamente, che la
classe dirigente riflette i pregi e i difetti della popolazione. Secondo, i politici non si autonominano, ma vengono liberamente selezionati dalle fila dei cittadini del
corpo elettorale che poi, dopo averli eletti, se ne lamentano. Terzo, la nostra storia e le cronache quotidiane
mostrano che, nella cosiddetta societ civile, il livello di
evasione fiscale, di abusivismi, di clientelismo, di truffe
purtroppo elevato, ergo non esiste, a livello morale,
una dicotomia tra cittadinanza e classe politica che
possa avallare una presunta maggiore propensione alla illegalit della seconda rispetto alla prima. Quarto,
lonesta del politico sicuramente un prerequisito importante, ma non sufficiente per ben operare in funzione del bene comune: occorrono anche competenza
ed esperienza. Come diceva Benedetto Croce: il politico veramente onesto quello competente e capace.

TERESIO ASOLA

La Stampa
REDAZIONE
AMMINISTRAZIONE TIPOGRAFIA 10126 Torino, via Lugaro 15, telefono 011.6568111,
fax 011.655306; Roma, via Barberini 50, telefono 06.47661, fax 06.486039/06.484885;
Milano, via Paleocapa 7, telefono 02.762181, fax 02.780049. Internet: www.lastampa.it.
ABBONAMENTI 10126 Torino, via Lugaro 21, telefono 011.56381, fax 011.5627958.
Italia 6 numeri (c.c.p. 950105) consegna dec. posta anno e 402,50; Estero: e 858,50.
Arretrati: un numero costa il doppio dellattuale prezzo di testata.

Usa La Stampa (Usps 684-930) published daily in Turin Italy. Periodicals postage paid at L.I.C. New York
and address mailing offices. Send address changes to La Stampa c/o speedimpex Usa inc.- 3502 48th
avenue - L.I.C. NY 11101-2421.
SERVIZIO ABBONATI Abbonamento postale annuale 6 giorni: e 402,50.
Per sottoscrivere labbonamento inoltrare la richiesta tramite Fax al numero 011 5627958;
tramite Posta indirizzando a: La Stampa, via Lugaro 21, 10126 Torino; per telefono: 011.56381;
indicando: Cognome, Nome, Indirizzo, Cap, Telefono.
Forme di pagamento: c. c. postale 950105; bonifico bancario sul conto n. 12601
Istituto Bancario S. Paolo; Carta di Credito telefonando al numero 011-56.381

oppure collegandosi al sito www.lastampashop.it; presso gli sportelli del Salone La Stampa,
via Lugaro 21, Torino.
INFORMAZIONI Servizio Abbonati tel. 011 56381; fax 011 5627958. E-mail abbonamenti@lastampa.it
CONCESSIONARIA ESCLUSIVA PER LA PUBBLICITA NAZIONALE RCS MediaGroup S.p.A.
Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano. Telefono 02/2584.6543 - rcs.communication.solutions@rcs.it
CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA LOCALE PUBLIKOMPASS S.p.A.
Direzione Generale: via Lugaro 15 - 10126 Torino, telefono 0116665211, fax 0116665300
www.publikompass.it - info@publikompass.it.
DISTRIBUZIONE ITALIA TO-DIS S.r.l. via Lugaro 15, 10126 Torino. Tel. 011 670161, fax 011 6701680.

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

LEGGE ELETTORALE
I PUNTI DEBOLI
DELLE CRITICHE
GIOVANNI SABBATUCCI
a legge elettorale chiamata Italicum, destinata a
sostituire laborrito Porcellum, entrata in vigore nel
marzo 2015, a conclusione di un
lungo dibattito parlamentare
che ha comportato non poche
mediazioni e sostanziali aggiustamenti rispetto alliniziale
progetto governativo. Oggi si
parla di cancellarla e di riscriverla daccapo, sostituendola
con un testo completamente diverso, simile a quello del 1993 (il
Mattarellum) su cui si fond
il sistema politico della seconda
Repubblica. Sarebbe un fatto
clamoroso, che non trova riscontri nella pur travagliata
storia della legislazione elettorale italiana. Un precedente in
realt esiste, ma per trovarlo bisogna risalire ai tempi di Mussolini: quando il duce, per scompaginare la fronda dei fiancheggiatori moderati allindomani
della crisi-Matteotti, propose
(dicembre 1924) un disegno di
legge che reintroduceva il collegio uninominale in luogo della
famigerata legge Acerbo. La riforma fu approvata dal Parlamento nel febbraio del 25, ma fu
poi lasciata nel dimenticatoio e
infine abrogata: Mussolini aveva sulle elezioni altri e ben pi
radicali progetti.
Lasciando da parte il paragone, invero arrischiato, resta comunque da chiedersi come si
giustificherebbe oggi una procedura cos inconsueta. Che cosa cambiato rispetto a uno o
due anni fa? Perch luninominale a turno unico improvvisamente tornato di moda? Perch
il ballottaggio nazionale fra le
due liste meglio piazzate presentato a suo tempo come una
grande conquista strappata a
Berlusconi in sede di patto del
Nazareno diventato il bersaglio privilegiato di tutti i critici
della riforma? Due sembrano
essere i motivi principali. Il primo pesante, ma non confessabile: la paura di un successo
del Movimento Cinquestelle
che, stando ai sondaggi (non si
sa quanto attendibili essendo le
elezioni ancora lontane) avrebbe, col sistema oggi in vigore, la
vittoria a portata di mano. Ma

questo ovviamente non si pu


dire: sarebbe come ammettere
che si fissano le regole non in
base alla loro bont e alla loro
capacit di durare, ma in vista
della prossima scadenza elettorale. Del resto, le regole cos
concepite funzionano male e
durano poco (la legge truffa
del 53 non era in s una cattiva
legge, ma era tagliata sulla misura della coalizione centrista
al governo).
La motivazione ufficiale si
presenta come pi nobile e teoricamente fondata. Chi la fa
propria pensa alla riforma costituzionale che sar sottoposta
a referendum nel prossimo novembre: la combinazione fra
una legge elettorale maggioritaria e ununica camera legislativa altererebbe gli equilibri istituzionali a vantaggio dellesecutivo, mettendo a rischio lo stesso impianto parlamentare del
sistema. Trovo largomentazione debole: la critica potrebbe
essere rivolta a qualsiasi sistema maggioritario (non importa
se di collegio o di lista, a turno
unico o a doppio turno) in grado
di far uscire dalle urne una maggioranza solida, investita dagli
elettori: anche nel ballottaggio
sono loro a decidere in ultima
istanza. Non era questo lobiettivo di tante battaglie volte a
restituire lo scettro al principe, ovvero al popolo sovrano?
E come si potrebbe raggiungere
quel risultato in assenza di un
meccanismo che obblighi gli
elettori a una scelta netta e leggibile, in presenza di una configurazione tripolare o multipolare delle forze in campo?
Se invece si decidesse che
non vale la pena perseguire
questo obiettivo, se si volesse
restituire ai partiti la libert di
decidere la composizione delle
maggioranze a prescindere dal
risultato delle elezioni, allora
tanto varrebbe tornare ai meccanismi e alle logiche della rappresentanza proporzionale.
NellItalia repubblicana ha funzionato per quasi mezzo secolo.
Ha il difetto non lieve di frammentare la rappresentanza e di
espropriare lelettorato del diritto alla decisione finale. Ma almeno tutti capirebbero di che
cosa si sta davvero parlando.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Lettere e Commenti .23

Di profilo
CHIARA BERIA DI ARGENTINE

La delicata sfida
delle scuole
in Pakistan
i sono tanti modi per non arrendersi al fanatismo jihadista. Se istruisci un bambino,
avrai un bambino istruito. Se istruisci una bambina, avrai una donna,
una famiglia e una societ istruita.
Cita Rita Levi Montalcini per spiegare il suo impegno Gretchen Romig
Crosti, lelegante signora nata a
Wichita-Kansas residente da pi di
30 anni a Milano che ha fondato Italian Friends of The Citizens, una
onlus a sostegno della Fondazione
Tfc che in Pakistan ha ben 1200
scuole con 175 mila bambine e bambini e un corpo insegnante di sole
donne.
Emigrazioni. Nel 1898 Hanna, sua
nonna materna, come molti protestanti lasci la fattoria vicino a Baden Baden e lultracattolica Germania per lAmerica. Si stabil con la famiglia nel North Dakota. Dale, suo
padre, dalla Pennsylvania arriv in
Kansas dove davano terreni gratis
da coltivare. Nella stagione della
trebbiatura and verso il Nord. Un
giorno mentre leggeva You cant go
home again di Thomas Wolfe, incontr mia madre, Marianne. Storia romantica del profondo Midwest!
Ma ora cosa pensano i suoi parenti del suo impegno per il Pakistan?
Paese vittima di attentati ma anche
accusato di dare rifugio ai terroristi
(Osama Bin Laden fu catturato a 50
km da Islamabad). Nel 1984 lavoravo a Chicago alla Bank of America
quando invece di trasferirmi a
Taiwan dove ero stata per un anno a
studiare il cinese mi mandarono a
Milano. Ebbene un sacco di persone
mi dissero: Gretchen stai molto attenta: in Italia c la mafia!, risponde la lady americana che nel mondo
finanziario lumbard ha conosciuto il
marito, Luigi Crosti e ha avuto 3 figli.
Lignoranza genera pregiudizi. Il
Pakistan ha una immagine pessima;
finisce sui giornali solo per fatti di
sangue. Il 90% della popolazione
musulmana, i problemi sono soprattutto tra sciiti e sunniti. Ma ci sono
minoranze sufi, ind e di cristiani. E
c un altro Pakistan fatto non solo di
pochi straricchi e di una massa di poveri ma da una classe media dignitosa, civile e generosa che ho imparato
a conoscere e ad amare.
2010, alluvione. Who cares about

Pakistan? si chiede Bbc News segnalando la mancata mobilitazione internazionale in favore di un Paese
colpito quellestate da una catastrofe
immane (2 mila morti, 20 milioni di
persone colpite, il 25% del territorio
sommerso). Tra tanta indifferenza i
Crosti chiedono cosa possono fare a
una coppia di amici pakistani,
Rashid Ali Khan e sua moglie Hasma, rientrati a vivere a Islamabad.
Hasma mi disse che la cosa migliore era sostenere la fondazione Tcf:
per lalluvione le loro scuole erano
diventate rifugio degli sfollati.
cos che Gretchen scopre The
Citizens, fondazione creata 20 anni
fa da 5 imprenditori di successo Ashan M. Saleem, Ateed Riaz, Musthaq K. Chhapra, Rashid Abdulla,
Sabeeh Qamar uz Zaman - che, preoccupati dalla disastrosa situazione
scolastica nel loro Paese, avevano
gi fondato 5 scuole a Karachi. Mi
mandarono molto materiale. Avendo
un background in finanza per me era
importante analizzare i conti. Rimasi fulminata dalla correttezza: sembrava un annual report di Ibm tanto
era ben fatto. A convincere del tutto Gretchen per il piano istruzione. Devo ai libri - Shakespeare, Jane Austen, il Thomas Wolfe di pap se sono riuscita a risolvere i problemi della mia vita. Credo fortemente
nelle scuole Tcf, hanno una impronta
laica (i testi sono Oxford University
Press), hanno classi miste (non si
pu iscrivere un maschio e lasciare
la sorellina a casa) e docenti donne
perch le bambine siano al sicuro.
2012. Arrivano i giorni del dramma di Malala, la ragazza colpita dai
talebani proprio perch voleva studiare. Poco dopo Romig Crosti crea
la onlus www.italianfriends-tcf.org e
sinventa di tutto per raccogliere
fondi: da seri dibattiti allIspi a mondani t, dalla vendita di Pecan balls,
tipici dolcetti Usa al libro Il mio cavallo di battaglia con 72 ricette di
amiche-sostenitrici. Gretchen stata gi tre volte in Pakistan a visitare
le scuole. Non ha paura? Questo il
lavoro pi importante e utile che abbia mai fatto. Sono felice. Nota: con
140 euro una bambina pakistana pu
studiare 1 anno; con 1.500 pu fare
dallasilo al diploma.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

1234234536738639A

B2C25D3EF3997D3E LA STAMPA E

I
IN
M
RI

SCOPRI I MIGLIORI HOTEL DELLA RIVIERA. SEGUI LA STELLA.


OXYGEN LIFESTYLE HOTEL/
HELVETIA PARCO ***
Lungomare Porto Palos, 40
47922 Viserbella di Rimini
Tel. 0541 734734
info@oxygenhotel.it
www.oxygenhotel.it
LHotel ha una suggestiva vista sul mare.
Tanta luce, ambienti rinnovati, camere e
suite di design dai colori armoniosi. Il ristorante dalle grandi vetrate e la cucina
a vista, ha orari elastici, ingredienti di
prima qualit e il gusto quello italiano.
A disposizione cucina delle mamme. Piscina privata, Animazione e Miniclub con
laboratori creativi.

PRESIDENT HOTEL ****


Via Tripoli, 276
47921 Rimini (RN)
Tel. 0541 391000
Fax 0541 391680
hotel@presidenthotel.net
www.presidenthotel.net
skype: president_rn
A Marina Centro di Rimini a 100 metri
dalla spiaggia con piscina panoramica e
garage sotterraneo. Cucina curata con
prodotti di alta qualit a KM Zero e attenta a esigenze alimentari particolari.
LHotel dispone di Sala Fitness, Sauna
e Solarium. Servizio bici e animazione
in spiaggia. Formula prenota prima
Sconto 15% da Maggio a Settembre
2016. Contattaci.

HOTEL RONDINELLA ***


Via B. Neri, 3
47921 Rimini (RN)
Tel./Fax 0541 380567 / 0541 380674
info@hotelrondinella.it
www.hotelrondinella.it
Dal 1948 con passione e senso di ospitalit, al vostro servizio per una vacanza
unica. 80 mt dalla nostra spiaggia. Piscina, biciclette, parcheggio e garage. Camere con balcone, cassaforte, TV, phon,
climatizzatore. WiFi gratuito. In spiaggia
animazione e attivit benessere. Pensione Completa a partire da 39,00. Disponibilit di appartamenti.

HOTEL ROYAL PLAZA ****


Viale Trieste, 22
47921 Rimini (RN)
Tel. 0541 28522
Fax 0541 53418
info@hotelroyalplaza.it
www.hotelroyalplaza.it
Ideale per la vostra Vacanza al Mare, situato a Rimini a soli 120 metri dal Mare.
Piscina con Idromassaggio, Parcheggio,
Wi-Fi . Men a scelta tra Carne, Pesce,
Vegetariano e Buffet di Antipasti e Verdure.Pacchetti Hotel + Parco Gratis e
Pacchetti All Inclusive. Bambini Gratis.
Prezzi da 59,00 Euro.

HOTEL SAN FRANCISCO


SPIAGGIA ***

(apertura annuale)
Viale Regina Margherita, 42
47924 Rivazzurra (Rn)
Tel 0541 371559
Cell. 349 7044202
Info e prenotazioni 349 7044202
Fax 0541 375590
info@sanfranciscospiaggia.it
www.sanfranciscospiaggia.it
Direttamente sul mare senza attraversamento stradale. Lhotel a gestione
familiare famoso in tutta la zona per
la sua cucina di alto livello anche per intolleranze alimentari. Le camere, sono
dotate di balcone, telefono, tv- sat, aria
condizionata, cassaforte, box doccia,
WiFi. Piccolo Centro benessere con
sauna, idromassaggio e massaggi su
prenotazione, ampio parcheggio in parte coperto, comoda navetta per Rimini
Centro e Riccione. Bici e WiFi gratuiti.
Serate romagnole con musica

HOTEL SPIAGGIA MARCONI ***


Viale Regina Elena, 100
47900 Rimini (Rn)
Tel 0541 380368
Fax 0541 380278
info@vistamarehotel.it
www.vistamarehotel.it
A Marina Centro, di fronte al mare. Parcheggio e giardino.Biciclette. Camere
con balcone, TV 22LCD, cassaforte, aria
condizionata. La vacanza al mare per la
Famiglia con i bambini Piano Famiglia
4=3 paganti. Formula all inclusive:parti
sereno sai gi quanto spendi bevande
ai pasti e servizio di spiaggia compresi.
Settimane Speciali all inclusive a partire
da 279.

HOTEL STELLA ALPINA ***


Via Marconi, 14
47924 Miramare di Rimini (RN)
tel. 0541 370181
info@stellaalpinarimini.it
www.stellaalpinarimini.it
Hotel gestito dai proprietari da 60 anni,
dove trascorrere una bella vacanza di
relax e di sole in coppia, con la famiglia
o con amici. Cucina varia e curata con
possibilit di fare all inclusive.

HOTEL SYMPATHY ***


Via Galiani 13
47923 Rimini
Tel. 0541 370904
Cell. 3381861592
info@hotelsympathy.it
www.hotelsympathy.it
Situato a soli m. 200 dal mare, lhotel
Sympathy offre tutti i confort per una
clientela di qualit: una bella piscina
con acqua scivolo con ombrelloni e lettini, un idromassaggio panoramico con
acqua a 38, grande Giardino con alberi
secolari, mini club/junior tutta la giornata, ristorazione a Buffet di Qualit
dove la proprietaria Marilena segue con
attenzione e cura.

Solo gli hotel con la Stella Cortesia ti offrono gratuitamente


La Stampa allora della prima colazione: un piacere che trasforma
il tuo soggiorno in una vera vacanza.

HOTEL TABOR ***

HOTEL VELA DORO ***

Via delle Colonie, 4


47924 Rivazzurra di Rimini (RN)
Tel. 0541 374153
Fax 0541 374107
info@hoteltabor.it
www.hoteltabor.it
LHotel Tabor a 70 metri dalla spiaggia,
struttura a gestione famigliare completamente rinnovata. Camere moderne
con tutti i servizi e vista mare. Ristorante
con cucina tipica romagnola e prodotti
fatti in casa. Parcheggio e WiFi gratuiti.
Sconti per famiglie e Mini-Club per bimbi. Tante offerte e pacchetti all-inclusive
a partire da 7 giorni Euro 379,00.

Viale Regina Margherita, 34


47924 Rimini (RN)
Tel 0541 375281
Cell. 339 8480026
info@veladorohotel.it
www.veladorohotel.it
Lhotel posizionato direttamente sul
mare e la bella spiaggia di Rimini, la
maggior parte delle camere si affaccia sul mare oppure sulla passeggiata
principale, la ristorazione a Buffet offre
men tipici Romagnoli ed internazionali
tutti i giorni con antipasti, verdure, primi, secondi, men vegetariani e vegani.
La qualit il nostro motto!

HOTEL TIBERIUS ***

HOTEL VILLA DEL PARCO


FAMILY HOTEL ***

Viale Cormons, 6
47921 Rimini (RN)
Tel. 0541 54226
info@hoteltiberius.it
www.hotelaldebaranrimini.it
Situato in centro, a 100 metri dal mare
e in una zona tranquilla ideale per famiglie, over 65 e giovani. Ampia hall, con
bar, sala tv, ampia saletta per bambini,
giardino, parcheggio (piccolo). 49 camere con servizi, intenet, balcone, tv
sat, cassaforte, asciugacapelli e frigo a
disposizione dei clienti. Ristorante con
specialit romagnole e prodotti km O.

HOTEL TILMAR ***Sup.


Viale Regina Elena, 102
47924 Rimini - Marina Centro (RN)
Tel. 0541 383604
Fax 0541 388509
info@hoteltilmar.it
www.hoteltilmar.it
Gestito dai proprietari, Fronte Mare, Animazione in Spiaggia gratis, Piscina, Parcheggio gratuito, Climatizzato, wi- gratuito. All-Inclusive Bevande Ombrellone
e Lettino, Piano Famiglia 2 + 2 paghi 3.
P.C. Giugno - Settembre a partire da
49, Luglio 55, Agosto da 58 a 75

Viale Regina Margherita, 85


47924 Marebello di Rimini (RN)
Tel. 0541 372550
Cell. 333 2847955
info@hotelvilladelparco.net
www.hotelvilladelparco.net
A soli 50 mt dal mare. Piscina privata,
parcheggio, area bimbi, animazione
soft e baby-club; servizio spiaggia con
possibilit di pranzo in spiaggia. Doppio men a scelta, bevande comprese
ai pasti e serate gastronomiche a tema.
Prezzi a partire da 34,00 al giorno, 1
bimbo gratis no a 6 anni!! Piano Famiglia: 2+2 = 3 no a 16 anni!!

HOTEL VISERBA ***


Via Toscanelli, 146
47922 Viserba di Rimini
Tel. /Fax 0541 732557
www.hotelviserba.it
hotelviserba@libero.it
Fronte mare, ambiente familiare con
cucina tipica romagnola. Camere con
balcone vista mare, aria condizionata,
tv, cassaforte. Parcheggio, giardino, disponibilit biciclette , WiFi e si accettano animali di piccola taglia. Piccole sorprese (aperitivi-piadina party e altro). Ti
aspettiamo

HOTEL URANIA ***


Viale Avisio, 25
47921 Rivabella di Rimini
Tel. 0541 55187
Fax 0541 51234
Cell. 333.2535457
info@hotelurania.it
www.hotelurania.it
LHotel Urania situato a pochi passi dal
mare in zona tranquilla, gestito dai proprietari. Climatizzazione in tutti i locali,
Wi-Fi, ampio giardino. La cucina curata direttamente dai proprietari, doppio
men a scelta e ricchi buffet di antipasti e verdure. Uso gratuito di parcheggio, bici e teli mare. Prezzi a partire da
39,00.

SCARICA LAPP SU:

Trovi gli hotel Stella Cortesia anche su:


stellacortesia.lastampa.it/riviera-di-rimini/
Troverai inoltre tutte le info sugli eventi della provincia di Rimini

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Societ .25

Moschino sostituisce la cintura con un


nastro extra-large in tinta contrasto

Lunghe e ondeggianti
Sono le maxi frange che danno carattere
alla clutch in suede ricamato di Scervino

PA
SS
IO
N
1 Courmayeur,

si inaugura la mostra Larmonia


del Bianco.
Martinet PAG 26

HI-TECH
1 I nuovi gad-

get tecnologici
per lestate tra
musica e foto
Ruffilli PAG. 27

TEMPO

1 Tissot scandi-

sce il Tour de France e ha appena


aperto a Milano
De Vecchi PAG 27

MODE

Fiocco gigante

limperativo delle
nuove generazioni
Lo Vetro PAG 26

DESIGN

Tutte nella rete


Macro rete per il top canotta che scopre
lombelico di Seafolly (online)

1 Packable

STILE

esercizidi

12345634789A56B41C256D4EFB568B456CE7782A8
FA68E99826A446A28BE634E674BB81EAE

1 Nel

tempo
dei selfie non c
tempo per notare
un dettaglio piccolo, ma per uno
grande basta il
colpo docchio, e
la moda lo sa

ROSELINA SALEMI

vero, il successo delleccesso. Abbiamo imparato la lezione dalle


popstar (vedi Lady Gaga) e
dalle regine dei social (leggi
Kardashian). Un fiocchetto
passa inosservato, ma uno
Xxl no. Nel tempo dei selfie
non c tempo per notare un
dettaglio piccolo, ma per uno
grande basta il colpo docchio, e la moda lo sa. Perci
lestate 2016 anti-minimalista, traboccante di frange,
orecchini, volant e paillettes
macro. Vietatissimo il low
profile o passerete inosservate (e chi lo vuole oggi?).

Maxi orecchini

Forse non saranno tante a


farsi un giro con i maxi orecchini alluncinetto di Manish Arora che scendono oltre la scollatura, ma la tendenza, bellezze. Beyonc ha
scelto due grandi cerchi in
pelle e ottone di Marni. E se
i lampadari di Chopard (diamanti gialli e bianchi) esibiti da Kendall Jenner a Cannes sono eccessivi anche nel
prezzo, le sfilate suggeriscono soluzioni meno rovinose. Alle orecchie si appende di tutto: arance, ovviamente finte (Dolce&Gabbana) simil-gong orientali
(Emporio Armani) maxi
boules di paillettes (Prada),
fiori e sfere (Cividini), pappagalli (Stella Jean). Pietre
e cristalli illuminano i maxi
chandelier di Kenzo, e che
ne dite del diamante grosso
come una noce di Elie Saab
(fake ma stilish)? Coraggioso learcuff a forma di piuma
di Thais Bernardes, ex modella brasiliana che sa come
attirare lattenzione.

Over size
Pendenti
in formato
maxi:
gli orecchini
di Emporio
Armani
evocano i gong
orientali

Le ali alle orecchie


Learcuff con pietra di Thais Bernardes,
lex modella brasiliana

LIMPORTANTE ESAGERARE
SOPRATTUTTO NEI DETTAGLI
Fiocchi maxi come cintura, centrini della nonna applicati sugli abiti
Coi fiocchi

Gucci li ha sparsi dappertutto,


perch voi no? Legati attorno al
collo, annodati, cuciti: a ciascuno il suo. John Galliano per
Maison Margiela ha fatto sfilare modelli/modelle genderless
con fiocchi giganti e coloratissimi legati sul busto, in vita, sulla
schiena. Vivienne Westwood,
Luisa Beccaria e Alexis Mabille
li hanno sostituiti alle cinture e
alle fibbie, Ashish li mette alla
caviglia, Chlo sulla spalla,
Topshop Unique sulle scarpe,
Olympia Le Tan sulle borse,

Lanvin sui capelli. Ma vince Rochas: lintero vestito una gigantesca confezione regalo,
con linvito ad aprirla, per conoscersi meglio
Viva la frangia

Un po Calamity Jane, un po
flapper, un po squaw, un po hippy. Di fettuccia, seta, corda, perline. Limportante che siano
lunghe, folte, ovunque. Nelle
bag a mano di Emilio Pucci e di
Ermanno Scervino, nelle tracolle artigianali di Badura (solo
pezzi unici), sul marsupio da

Cristiano Burani, sugli abiti in


pelle di Alexander Wang e Valentino, sullorlo da Saint Laurent, sulle giacche da Genny. Seguite le top: il fringe dress bianco lungo (Mariacarla Boscono)
fa subito estate, quello nero corto (Kate Moss) fa girl power.
In rete

Stavolta il web non centra.


Trattasi di rete vera, da pescatore, se volete, sado-punk,
grunge, dark, Anni 90. A maglie larghe, con piume, applicazioni. Copre (ma non troppo).

La rete di Saint Laurent riveste il miniabito, la canotta di


Alexander Wang va sul bra
sportivo. Fendi, Simone Rocha,
Proenza Schouler, Alexander
McQueen, Diesel, Balmain, Valentino suggeriscono contaminazioni. Rete e frange, rete e
volants, rete e fiori: la percentuale di nudo la decidete voi.
Macro crochet

Non pi un passatempo per


nonne e zie. I famosi centrini diventano applicazioni su abiti romantici: pi grandi sono, pi ef-

fetto fanno. Ispirazione: labito


longuette di Oscar de la Renta
interamente alluncinetto, il gilet
over con fiori multicolor e piume
di Delpozo, il minidress caraibico di Tommy Hilfiger che mixa
fili di colore diverso. Bordi, svolazzi, balze, non c limite. Ampio
spazio allautarchia.
Paillettes

Le ha sdoganate Diane von Frstenberg nel suo dance party a


New York: paillettes dalla mattina alla sera, dalla testa ai piedi. A profusione, su caftani, costumi da bagno, scarpe. La tuta
jumpsuit oro di Michel Kors che
sembra uscita dal musical
Mamma Mia! (pantaloni a
zampa) si pu osare per un aperitivo in spiaggia, il blazer nero
di Victoria Beckham scintilla al
buio, i leggings di Isabel Marant
argentatissimi si vedono di
giorno sulla Croisette. Parola
dordine: vacanze brillanti.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

MODA

26 .Societ

Gli occhiali

Origami

Anti-spillo

Abbronzatissima

I Persol PO0714
si ripiegano
in quattro, ora rielaborati
anche da Burberry

Gran successo per le borse Bao Bao


di Issey Miyake, veri e propri origami
a tracolla imitatissimi
come gli accessori griffatissimi

Quando la vita messa a dura prova dai tacchi


a spillo, si possono infilare in borsa le ballerine
pieghevoli di Pretty Ballerinas, ora custodite
in un apposito micro sacchetto

Brunello Cucinelli rigira come un involtino


i teli da mare notoriamente ingombranti
in tracolle ruffianamente bronzate
come labbronzatura

GIANLUCA LO V ETRO

Dallarchetipo K -Way agli occhiali che si fanno in 4

a prosaica Littizzetto
semplificherebbe con la
definizione: modello
Ikea, ordinette. S, perch la tendenza del cosiddetto packable, si basa
sulla logica dei contenitori
in scala da infilare uno dentro laltro, che vanno a ruba
nei grandi magazzini per mettere ordine negli armadi. Letteralmente, infatti packable significa
impaccabile, imballabile. Per chiarirci subito, in termini di abbigliamento, il concetto della
K-Way pieghevole: attributo diventato limperativo performante
delle nuove generazioni,
inclini a comprimere
tutto e al massimo nel
minimo spazio. A immagine e somiglianza della
musica negli iPod e dei
dati nelle memorie dei
loro apparecchi tecnologici. Non a caso la KWay, paradossalmente inventata nel 1965, diventata un archetipo reinterpretato dai pi
grandi stilisti - da Prada a Versace a Issey Miyake - per i nuovi
capispalla che saranno cool in
autunno e resteranno in auge
quantomeno sino allestate 2017.
Complici, le brusche variazioni
climatiche.

PACKABLE, LA MODA
PRENDE UNA NUOVA PIEGA

Legno
da polso

DESIGN

Rifle,
il brand
toscano
specializzato
dal 1958 nel
jeanswear
con oltre 100
milioni di
pezzi denim
venduti,
entra nel
mondo della
orologeria
presentando
la Rifle Wood
Watches,
collezione di
orologi da
polso unisex
in legno,
materiale
versatile
ed ecofriendly.
Essenze di
acero,
sandalo e
zebrano
vengono
mixate con
tele denim
e pelle.
Di grande
originalit
e carattere
sono
disponibili
online
sul sito
www.riflewa
tches.com

Pieghevole limperativo performante delle nuove generazioni in cerca di spazio


facilitare la vita soprattutto
quando messa a dura prova
dai tacchi a spillo, si possono infilare anche le ballerine pieghevoli di Pretty Ballerinas, ora custodite in un apposito sacchetto. Senza dimenticare il secolare Borsalino che si arrotola. Da
questo forse ha tratto ispirazione Brunello Cucinelli per rigirare come un involtino, i teli da
mare notoriamente ingombranti, in tracolle ruffianamente
bronzate come labbronzatura.
Totem del trasporto

Capostipite
La K-Way (sopra), inventata nel
1965, diventata un archetipo
reinterpretato dai pi grandi
stilisti - da Prada a Versace - per
i nuovi capispalla che saranno
cool in autunno e resteranno
in auge quantomeno sino
allestate 2017

Pieghe e pieghevoli

Nel frattempo, la tendenza del


packable emerge dal successo delle borse Bao Bao di Issey
Miyake, veri e propri origami a
tracolla imitatissimi come gli
accessori griffati. Segno che
anche il mercato pi pop, oltre alla firma, cerca la funzionalit. Lo stilista giapponese
in fatto di pieghe e pieghevoli
se ne intende perch, ha inventato il pleats please una lavorazione a fittissimi pliss che consente di ridurre un sontuoso vestito da sera in un nodo da infilare in borsetta.
E quando si scioglie, non
c bisogno di stirarlo.
Sulla stessa intelligenza
si basa il tulle di lycra elasticizzato messo a punto

Strategie da Fuzzi per lintero guardaroSopra un


modello si
Issey
Miyake
Qui accanto
Samsonite,
brand
antesignan
o di
questa
strategia
cumulati
va del
tra
sporto

ba: dal trikini (costume e canotta) che si asciuga al primo raggio di sole al tubino che oltre a
ripiegarsi in un bagaglio a mano, si pu lavare nel lavandino
dellhotel con la saponetta.
Tempo 10 minuti e torna asciutto nonch stirato.
Nel mondo delle borse

Da non dimenticare tra i grandi


classici del pieghevole, gli occhiali Persol PO0714 che si fanno in quattro, ora rielaborati anche da Burberry. In borsa, per

Il packable comunque trionfa


soprattutto negli accessori e nei
bagagli, in andata e anche pi in
rientro. Quando si torna da una
localit dove facile farsi prendere la mano dallo shopping di
souvenir. Alzi la mano chi non
mai salito sulla valigia anima e
corpo, per comprimerne il contenuto aumentato a dismisura.
E allora buon viaggio alle borse in nylon pieghevoli che alloccorrenza accolgono ogni genere
di extra luggage e ai contenitori
da infilare nella maniglia del
trolley grazie agli appositi elastici, sino a trasformare il nostro bagaglio in un totem - Dio lo
benedica - del trasporto. C di
pi. Samsonite, brand antesignano di questa strategia cumulativa del trasporto, annuncia Track&Go: la valigia con un
sofisticato dispositivo per rintracciare il bagaglio eventualmente smarrito. Cos, si configura un net packable nel quale
ai servizi fisici e materiali si aggiungono quelli digitali.
Net packable

La conferma del fenomeno arriva da Moleskine, mitico marchio di taccuini tascabili su cui

A Courmayeur la mostra in collaborazione con il Fai

LARMONIA DEL BIANCO


LARTE SALE IN MONTAGNA
ENRICO MARTINET
legni antichi delle Maisons de Judith sincrociano in angoli sbalzati almeno
dal 1740. Armonia del costruire nel paesaggio della val Ferret, di fronte al cielo ritagliato
della gigantesca cresta di Peuterey, Monte Bianco.
Il villaggio in quel pianoro
accanto alla Dora Pra Sec. Le
due piccole case sono state salvate da Judith. Sua figlia, Glorianda Cipolla, da 3 anni coniuga nelle piccole stanze la bellezza semplice di quei legni
con opere darte. Oggi sinaugura la mostra organizzata
dallassociazione Art Mont

Blanc, fondata dalla stessa


Cipolla, con il Fai (Fondo ambiente italiano) Larmonia del
bianco. Il colore o il non colore che sa accogliere e valorizzare il diverso e lopposto, come ricorda la curatrice Laura
Mattioli. Tinta su tinta, nel paese del Monte Bianco, interpretata da grandi artisti contemporanei.
Strappa sorpresa il grande
ghiacciaio (cos lo vede Glorianda Cipolla) di cinque metri
quadrati firmato da Loris Cecchini e intitolato Peeling
paints. Pu anche apparire
come la mappa di continenti
sconosciuti scavati da occhi
azzurri. Nella stessa sala c

In bianco
Qui accanto
Glorianda
Cipolla
ex azzurra di
sci e
responsabile
del FAI Aosta
In alto lopera
di Wolfgang
Laib

una sorta di sorriso celeste e


tremolante nel candore di una
carta-cotone. Pennellata imprecisa, dacquerello? una
fotografia dun labbro di crepaccio dellartista di Firenze
Giovanni Ozzola sul ghiacciaio
della Brenva, piede del Monte
Bianco, cos come i seracchi
blu che macchiano l'immagine accanto.

Mango mamme

1 Mango veste an-

che le donne in attesa


con la Maternity Collection. Nei negozi da pochi giorni (e online
www.mango.com.). Si
trova negli stores di Milano (Galleria del Corso
e Via Torino), Brescia,
Pisa, Modena, Orio al
Serio, Bergamo, Padova, Torino, Bolzano...
Arese. Prezzi accessibili
e comfort. Nove modelli dilatabili in cotone
per adattarsi ai cambiamenti del corpo.

Chatwin prendeva i suoi appunti di viaggio. In unestate di


grande ritorno ai ritmi naturali,
si riscopre il piacere della scrittura. Ma attenzione: il block-notes tascabile utilizzato anche da
Oscar Wilde, Picasso e Hemingway, ora disponibile anche in
versione LiveScribe: con lapis
tecnologico (smartpen) e applicazione (Livescribe+). Il tutto
per digitalizzare le nostre annotazioni in tempo reale. La nuova
frontiera del packable viaggia
tra reale e virtuale.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Glorianda Cipolla ci guida


nella stanza che definisce della poesia. Piccole finestre offrono luce a un dipinto di
Lawrence Carroll, bianco ombrato, con unonda sul lato, e alla Reishaus di Wolfang Laib:
capanna tinta gesso con accanto mucchietti di riso.
Vorrei offrire una pagina
bianca in cui ognuno possa imprimere sogni, percezioni, dice Glorianda Cipolla. E si mette
accanto a un sogno, il grande
quadro di raffinate incisioni che
reinterpreta la celeberrima
stanza di Van Gogh. Opera di
Fabio Mauri. di fronte al quadrato luminoso di Bruno Munari (Polariscop), segni che
cambiano colore se guardati
con il polarizzatore. Poi il trittico di Emilio Isgr dove il bianco
cancella e evidenzia le pagine di
tre libri ottocenteschi sul Monte Bianco e il materico White
Century: cento strati di bianco
scivolati su una tela quadrata
firmata David Rickard.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA

HI-TECH

SABATO 23 LUGLIO 2016

In volo
sullacqua
Parrot
Hydrofoil,
un minidrone
volante che
pu essere
ancorato a un
aliscafo per
correre
appena
sollevato dalla
superficie
dellacqua. Si
comanda con
lo smartphone
Prezzo:
169,90 euro

Un occhio
vigile
Netgear Arlo
(in basso) un
sistema di
sorveglianza
avanzato ma
semplice da
usare: alla
base si
possono
collegare pi
telecamere,
impermeabili
e dotate di
batteria.
Tutto
si controlla
con unapp.
Da 299 euro

Societ .27

BRUNO RUFFILLI

osa rimarr delle vacanze che stanno per iniziare, passato il caldo e i
giorni liberi da scuola e lavoro? I
ricordi che non sbiadiscono, e
poi tante immagini su Facebook,
le clip su Instagram, qualche video: che forse non si cancellano
subito, ma in futuro chiss.
Per questo opportuno conservarne sempre una copia sul
cloud, in un hard disk o una chiavetta di memoria. E riprendere
tutto con la qualit pi alta possibile: il rischio di ritrovarsi foto e video sgranati, con colori falsati, definizione troppo bassa
per ingrandimenti che pure sarebbero stati magnifici. Non serve spendere tanto, oggi si possono ottenere ottimi risultati gi
con smartphone di fascia media.
Curioso il caso di Apple, che
ha portato sulliPhone SE ottica
e sensore del modello di punta,
tagliando il prezzo di un terzo.
Lo schermo piccolo, certo, ma
non detto che non sia un vantaggio in vacanza, quando lo
spazio importante. Per questo,
ad esempio, Huawei ha appena
lanciato il MateBook, ibrido tablet-computer sul modello del
Surface di Microsoft, di cui adotta anche il sistema operativo
Windows 10. Con la cover che
funge da tastiera
ideale per lavorare, senza diventa un tablet
per leggere libri e
giornali o seguire su Netflix
lultima serie tv. In spiaggia, per, meglio portare il Kindle Paperwhite: per gli eBook il massimo, grazie allo schermo perfettamente leggibile anche al sole.
Il 2016 lanno dei 360 gradi
per tutti: basta un accessorio come la Gear 360 di Samsung o la
LG 360 Cam per avere panorami e filmati immersivi, da vedere con smartphone o computer
su Facebook e YouTube, oppure
con i visori a realt virtuale. Chi
invece non pu fare a meno della
musica, trover nelle cuffie senza fili Bose Quiet Comfort 35 la
pace dei sensi: cancellano il rumore del mondo, sono perfette
per i viaggi in aereo o treno, si
possono usare anche quando sono scariche. Ma sono uneccezione: i gadget funzionano a batteria, e per questo diventa indispensabile una power bank; per
lacquisto scegliere rivenditori
affidabili, controllare che siano presenti i marchi di conformit alle norme europee, e non scendere
sotto i 10000 mAH. E
per portare tutto con
s, lideale una valigia come la Move2 di
Piquadro, che tramite unapp avvisa se finisce nelle mani sbagliate.

i nuovi gadget

LA TECNOLOGIA
PER LESTATE
MUSICA E IMMAGINI
Cuffie per isolarsi, obiettivi per fissare i ricordi
Per chi ha poco spazio
LiPhone SE ha le stesse
caratteristiche del top di
gamma Apple, ma con
uno schermo da 4 pollici.
Leggero e robusto, costa 509 euro

Per chi gioca


La versione slim della console
Microsoft arriva il 2 agosto a 399
euro. Pi piccola, pi leggera, pi
potente del modello attuale,
compatibile con tv 4K e ha un hard
disk da 2 Tb

Per chi si guarda intorno


La Gear 360 una piccola videocamera per riprendere foto e
filmati a 360 gradi, da rivedere su Facebook o YouTube. Funziona
con smartphone Samsung Galaxy e costa circa 350 euro

Per chi lavora


Per chi legge

Da Huawei il MateBook, un
computer- tablet con Windows 10
elegante e leggero. Da 999 euro

Per chi ama la musica


Le cuffie bluetooth Bose Quiet Comfort
35 hanno un sistema che elimina i
rumori esterni. Costano 379 euro

Perfetto sotto il sole, il lettore e-book


Kindle Paperwhite, appena rinnovato,
disponibile anche in bianco. A 129 euro

Per aspiranti
fotografi

Per chi viaggia


MOVE2 di
Piquadro un
trolley che si
connette allo
smartphone e
avverte se lo
stiamo
dimenticando

Per chi vive di cinema


Spro 2 di ZTE un mini proiettore
portatile HD, con display touch e
Android, per giochi e video in streaming
dal web o da app in rete. Ha una scheda
Sim incorporata, ma si collega anche
allo smartphone per i filmini delle
vacanze. Costa 699 euro

Il modulo Cam
Plus si aggancia
allo smartphone
G5 di Lg e lo
trasforma in
una vera
macchina
fotografica.
Intorno agli 80
euro

Per chi non ha memoria


La serie CA1 di Sony comprende
chiavette di memoria velocissime
compatibili con il nuovo formato Usb.C , utilizzabili con Mac, Windows,
smartphone e tablet Android. Circa
26 euro per il modello da 16 GB

TEMPO

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Il marchio ha appena aperto un concept store nel centro di Milano

TISSOT SCANDISCE IL TOUR DE FRANCE


PAOLO DE VECCHI

omento di grande visibilit per Tissot,


marchio svizzero fondato nel 1853,e oggi parte di
Swatch Group, che aggiunge
alle gi note e importanti
sponsorizzazioni in ambito
sportivo lapertura di un grande concept-store nel pieno
centro di Milano.
Prende il posto della pi piccola e tradizionale boutique
monomarca - inaugurata in
Piazza del Duomo nel 2011 - e si
trova al numero 5 di Corso Vittorio Emanuele: E disposto su
due piani per un totale di 120
metri quadrati arredati con
ispirazione al design contemporaneo e alla tecnologia.
Uno spazio di vendita, ma

anche un ben articolato percorso evocativo che accompagna gli appassionati attraverso lo sviluppo della maison nel
suo aspetto pi significativo,
quello della continua innovazione estetica e funzionale.
Non a caso la collezione pi
in vista e rappresentativa di
Tissot quella battezzata TTouch, una serie presentata
per la prima volta nel 1999, che
ha scritto un importante capitolo nella storia dellorologeria
contemporanea, visto che ha
adottato la tecnologia tattile
molti anni prima dellavvento
degli smartphone.
Uno speciale cristallo touch screen ricopre infatti il
quadrante, funzionando come
un quadro-comandi per tutta una serie di funzioni che si

Multifunzionale
Unimmagine del nuovo concept-store recentemente aperto da Tissot a Milano e il
modello T-Race-Touch dedicato al Tour de France, con movimento elettronico
multifunzionale e tecnologia tattile, costa 475 euro

attivano sfiorando con il dito la


scritta a loro riferita (come allarme, cronografo, bussola, altimetro, barometro, conto alla
rovescia) e che vengono visualizzate con lintelligente combinazione di lancette e display
digitale.
I modelli T-Touch si sono
sempre evoluti nel corso del
tempo, arrivando a utilizzare
materiali come il titanio e la ricarica solare, mentre la pi recente produzione associata
al Tour de France, che termina
proprio domani e di cui Tissot
sponsor e cronometrista ufficiale (insieme ad altre discipline sportive, come la MotoGp, il
basket, il rugby, la scherma e
lhockey su ghiaccio). La serie
dedicata a questo importante
appuntamento con il ciclismo
formata da 6 collezioni, tutte
con una nota di giallo, il colore
distintivo della manifestazione
e con il logo del Tour de France
inciso sul retro della cassa.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

28

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Sette
giorni

ROCCO MOLITERNI
NUORO

O
Londra
aperta
fino al 2 ottobre
alla Royal
Academy
la mostra
82 ritratti e una
natura morta
di David
Hockney

Madrid
Al ThyssenBornemisza fino
al 30 ottobre
aperta la mostra
dedicata
a Caillebotte

gni volta che vedevo una donna


attraente facevo
del mio meglio per fotografarla. Non so se tutte le donne fotografate siano belle, ma so
che queste donne sono belle
nelle fotografie: cos Garry
Winogrand (1928-1984), inventore e maestro con Lee
Friedlander della street photography, parlava del libro Women (are beautiful) uscito nel
1975. Il volume raccoglieva gli
scatti che nei quindici anni
precedenti Winogrand aveva
accumulato inseguendo il fascino femminile per le strade,
le discoteche, i parchi, le piscine e le manifestazioni politiche di New York. E quelli che
vanno dal 60 al 75 sono anni
cruciali, come ricorda Lola
Garrido, curatrice della mostra al Man, nella trasformazione della societ americana. Sono gli anni del Vietnam
e della liberazione della donna, delle marce per i diritti civili e della Nuova Frontiera
kennediana, dei capelloni e
della nascita del rock. Per cui
il centinaio di immagini che
vediamo ( la prima personale che gli viene dedicata in Italia) diventano un documento
eccezionale sulla societ del
tempo, vista attraverso i volti,
i corpi e la sensualit femmi-

GARRY WINOGRAND

Le manifestazioni
In Women are beautiful sono numerose le immagini di donne a manifestazioni politiche o a feste nei parchi

NUORO
Sono tutte belle le donne
negli scatti di Winogrand
Al Man la prima mostra italiana del celebre portfolio del fotografo americano
che negli Anni 60 ha sorpreso per strada volti, corpi e sensualit femminile
I viaggi
Talora sono i treni o la
metropolitana i luoghi degli scatti

Il tempo libero
Winogrand sorprende le donne
nei parchi o nelle piscine (sotto)

GARRY WINOGRAND

Berlino
Fino al 18
settembre
allHamburger
Bahnhof aperta
la mostra
Sculture in situ
dellartista
americano Carl
Andre

nile che Winogrand sorprendeva per strada.


Che cosa mi attrae - si
chiede Winogrand - in una
donna? Parlo non dal punto
di vista delluomo che cerca
di conoscere una donna, ma
del fotografo che scatta fotografie. So che non si tratta
solo di bellaspetto o di proporzioni fisiche. Credo di reagire alla loro energia, al modo in cui si muovono i corpi e i
volti. Alla fin fine le fotografie descrivono pose o atteggiamenti che danno unidea,
un accenno della loro energia. Ed difficile dargli torto, vedendo ad esempio la foto sulla copertina del libro.
Una donna che ride felice e
tiene nella stessa mano un
cono gelato, i guanti, la giacca e la borsetta davanti a una
vetrina con un busto di manichino che ricorda - nota la
Garrido - quelli ritratti da Atget allinizio del Ventesimo
secolo. Questa notazione
pu servire per ricordare che
Winogrand, prima di dedicarsi alla fotografia, ha studiato pittura e ogni tanto ti
chiedi se certe foto non siano
in qualche modo ispirate a
unopera darte. Ad esempio
sono sorprendenti le analogie tra le celeberrima istantanea delle ragazze su una
panchina a New York e una

GARRY WINOGRAND

Minigonne
Le minigonne
hanno
rappresentato
un elemento
non solo
della moda
ma anche
della
liberazione
della donna
negli Anni 60
Ritornano
sovente
negli scatti
di Winogrand
GARRY WINOGRAND

tela di Gauguin con alcune ragazze polinesiane che chiacchierano tra loro.
Le immagini di Winogrand
sono caratterizzate da unapparente scarsa attenzione alla
forma, da lui stesso teorizzata.
A me non importa fare belle
fotografia. Ci sono fotografi
che pensano gi a come la loro
fotografia sar stampata in un
libro. A me interessa quello che
c nellinquadratura. Cos le
sue foto sono volutamente
sghembe, ma la loro bellezza
sta proprio nellimperfezione.
Grazie a questa imperfezio-

ne Winogrand riesce a restituirci molto meglio di altri suoi


colleghi la vitalit quegli anni.
Poi c da dire che anche se
lui afferma di avere un interesse per le donne solo come fotografo, qua e l si coglie unattenzione che non si pu definire morbosa alla Tichy ma poco
ci manca: lo incuriosiscono la
ragazza senza reggiseno, quelle con le minigonne, quelle in
pose in cui quasi si intravede la
biancheria intima. Detto questo non mai volgare, piuttosto
riesce a sottolineare una sensualit nascosta. Sorprendenti

GARRY WINOGRAND

sono immagini come quelle delle tre cameriere (vestite) in posa quasi newtoniana, in un ristorante di qualche parco montano, mentre parte dellinquadratura dedicata a una coppia che sta amabilmente mangiando e potrebbe essere unaltra fotografia.
In genere gli scatti di Winogrand sono affollati di persone,
ma talora punta sulla solitudine
dei soggetti, come nel caso della
ragazza in penombra su un treno verso chiss dove o quella
quasi alla Hockney di una ragazza su una sdraio al bordo di

una piscina. Un certo numero di


fotografie sono scattate in discoteca e sembra di rivedere il
nostro Piper, con le ragazze dalle capigliature cotonate e i ragazzi con i capelli lunghi, le minigonne, le sigarette che allora
non erano vietate nei luoghi
pubblici, i movimenti di balli come lo shake allora di moda. In
mostra c anche una Leica del
tipo di quelle usate da Winogrand, con tanto di grandangolo: lui fotografava solo con quello, il che lo accomuna ad altri big
quali William Klein o Martin
Parr, come lui interessati a raccontare nelle loro immagini la
vita del mondo che li circonda.
La rassegna al Man dimostra come si possano fare, se si
hanno idee, mostre intelligenti
anche con pochi soldi e in un
posto certo non facilmente accessibile come Nuoro. E per chi
ama la fotografia anche un po
daria fresca rispetto alla scarsa fantasia di direttori di musei
che preferiscono riproporci
lennesima mostra chiavi in
mano dei soliti noti CartierBresson, Capa, Erwitt, McCurry, Salgado e via dicendo.
In pi se riuscite a passare
da Nuoro non perdetevi, sempre al Man, la living room con
le installazioni dellartista slovacca Petra Feriancov, che
potresti pensare sarda, la grafica di Francesco Pintori, che
fu uno dei big della comunicazione Olivetti, i disegni e le ceramiche di Salvatore Fancello:
il grande merito del giovane direttore Lorenzo Giusti di riuscire a creare unatmosfera
non provinciale in un museo di
provincia.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
WINOGRAND. WOMEN (ARE BEAUTIFUL)
NUORO. MAN
FINO AL 9 OTTOBRE

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

29

ARTE
Le signore in poltrone

Sheila Johnson

A sinistra la serie di Troubetzkoy


sulle dame della buona societ

Qui sotto il ritratto di Sheila Johnson


una dei soggetti di Troubetzkoy

ELENA PONTIGGIA
VERBANIA

na buona notizia.
Riapre a Verbania,
dopo una lunga pausa per restauri e riordinamento, il Museo del Paesaggio, uno di quei musei poco
noti che valgono un viaggio,
sia per la posizione (il lago
Maggiore, non lontano dallIsolino dove Boccioni, due
mesi prima di morire, visse
il suo pi grande amore), sia
per le opere. Il museo possiede infatti il maggior nucleo di sculture di Troubetzkoy - donate dallautore
- oltre a un rilevante gruppo
di lavori di Arturo Martini e
altri, che presto saranno anchessi visibili al pubblico. E
appunto con una importante mostra di Troubetzkoy a
centocinquantanni dalla
nascita (a cura di Federica
Rabai) riapre ora, nella elegante sede seicentesca di
palazzo Viani-Dugnani.
In omaggio alla ricorrenza le opere in mostra sono
anchesse centocinquanta,
divise tra le sale del museo e
il lago, dove un percorso mirato permette di vedere i
monumenti dello scultore
sul territorio.
Centocinquanta un numero che sfiancherebbe anche il pi fanatico degli ammiratori, ma in realt la mostra intelligentemente raccolta in poche stanze. Consigliamo anzi di cominciare la
visita a ritroso, dallultima,
dove stato ricostruito lo
studio di Troubetzkoy, sulla
base di fotografie depoca.
una sorta di museo delle cere in gesso, dove su scaffali
senza pretese, da libreria
Ikea, lartista allineava i suoi
infiniti ritratti. Sono i ritratti che poi si ritrovano nel
percorso espositivo, perch
Troubetzkoy ha scolpito so-

Bernard Shaw
A sinistra il busto di George Bernard Shaw
il drammaturgo irlandese amico dello scultore

VERBANIA

I gessi di Troubetzkoy
magie della Belle poque
Nel rinnovato Museo del Paesaggio centocinquanta sculture

Il nudo
Il busto di Elin Trubetzkoy nuda

ma un uomo in groppa a un cavallo, dimessi luno e laltro, in


un momento di riposo.
Troubetzkoy uno di quegli autori (il nostro Otto-Novecento ne pieno) che si conoscono meno di quanto dovrebbero. Eppure la sua figura sprigiona un sottile fascino.
Nel vasto tesoro delle nostre
arti si potranno trovare scultori pi grandi di lui, ma nessuno ha la sua storia complessa, multiforme, magica. Nasce
da nobile famiglia russa a Intra, nel 1866. Dunque un piemontese, almeno per ius soli.

Labbraccio
Abbraccio materno il titolo
di questa scultura di Troubetzkoy

Per un piemontese speciale, perch grazie alla sua origine frequenta la Russia, dove a
trentatr anni incontra
Tolstoi e a trentacinque vince
il concorso per un monumento allo zar Alessandro III.
Fin da piccolo, poi, conosce
Ranzoni, Cremona e gli Scapigliati, che sono amici di famiglia, e da giovane un prota-

gonista dellarte milanese di


fine Ottocento. Espone per
anche a Parigi, dove diventa
amico di Rodin. Ma non solo.
Alla vigilia della guerra si trova a New York, dove rimane
per tutto il conflitto. Poi vive
sempre a Parigi, ma destate
torna a Intra. Un cittadino del
mondo? Forse. Senzaltro un
cittadino del mondo dellarte.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
CENTOCINQUANTA TROUBETZKOY
1866-2016
VERBANIA, PALAZZO VIANI DUGNANI
FINO AL 30 OTTOBRE

ad

ai drammi sociali del suo tempo come accusare Claudio


Baglioni di non essere un cantautore impegnato. Troubetzkoy era interessato ai
sentimenti, al piccolo grande
amore di una donna per un
bambino, di un bambino per
un animale, di un padre per il
figlio. Nessuno rappresenta i
bambini meglio di lui. Anche
quando realizza dei monumenti, come quello imponente
di Garibaldi con cui la mostra
idealmente finisce, riesce a
non essere celebrativo. Non ci
mostra lEroe dei Due Mondi,

qu

prattutto volti e figure, di cui


sapeva catturava i sentimenti,
le emozioni, i trasalimenti, come in unistantanea fissata
nel gesso e nel bronzo. E sono
ritratti non di una persona ma
di unepoca: quella Belle poque a cui seguono gli anni fra
le due guerre e di cui lartista
fissa, per cos dire, la traiettoria, dal ritratto di Puccini a
quello di Mussolini.
Certo, Troubetzkoy stato
soprattutto il ritrattista di artisti, intellettuali, signore,
principesse, ma rimproverargli di essere stato insensibile

e
oto
oter, m
o
c
s
,
i
l
c
i
pneumatici per auto, c

OFFICIAL AGENT FOR ITALY


www.bissrl.it

1234234536738639A

30 .Spettacoli

VICTOR SANTIAGO

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Maria Chiara.

Lopera un lavoro di
gruppo. come il
calcio. S, alla fine
Messi che fa gol, ma se
non giocano tutti
insieme si perde

E uno del presente?

Mah... (lunghe tergiversazioni, ndr). Diciamo Rene Fleming?.


Diciamolo. I tenori sono colleghi,
rivali o calamit naturali?

Ma no, colleghi (altra risata,


ndr)! Lopera un lavoro di
gruppo. come fare parte di
una squadra di calcio. S, alla fine Messi che fa gol, ma se non
giocano tutti insieme si perde.

Maria Jos Siri


Soprano, uruguaiana,
vive in Italia (a Verona)

Sempre a Berlino la Messa da


Requiem con Chailly e la Scala
in tourne. Infine Simon Boccanegra a Valencia con Placido
Domingo. Lavevo sentito ventanni fa, al Parco del Centenario di Montevideo, ero una ragazzina. Mai avrei immaginato
che un giorno sarei salita sul
palco a cantare con lui.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Come spettatrice? Mai. In realt allopera vado poco. Dopo


una giornata di prove, vuoi
staccare, anche psicologicamente.

ALBERTO MATTIOLI
MACERATA

utti mi chiedono,
tutti mi vogliono,
ride lei, che ride
spesso. In effetti, ha ragione.
Se c una cantate lirica che
esplosa negli ultimi tempi il
soprano Maria Jos Siri, uruguaiana trapiantata a Verona,
specialista della parte di Aida
con cui debutt alla Scala nel
2009 con Barenboim, oggi richiestissima anche e soprattutto per quelle parti per le
quali non si sa mai chi scritturare. Questa sera, nuova tappa: debutto in Norma a Macerata, ma in realt un debutto triplo: nellopera di Bellini,
nel repertorio belcantista e allo Sferisterio. In prospettiva,
lappuntamento pi impegnativo. Sar lei, il 7 dicembre, la
protagonista della prima della
Scala: Madama Butterfly, altro debutto.

Cominciamo dallinizio. Perch ha deciso di cantare?

Per caso. Ho iniziato a suonare il pianoforte a 4 anni, allinizio su un pianino giocattolo


che distrussi subito perch ne

Che idea se ne fatta? La mondanit, i media scatenati, lattesa spasmodica, i pettegolezzi:


che effetto le fanno?

Maria Jos Siri nella Norma: il soprano considerata specialista della parte di Aida

Nessuno. Non ci penso neanche. Sto sul palco, faccio il mio


lavoro, canto. Tutto il resto non
mi interessa.
Un po di paura lavr.

Il mio segreto? Studiare tanto


e non perdere mai lallegria
Maria Jos Siri debutta oggi nella Norma a Macerata
Poi Butterfly alla Scala il 7 dicembre: Sar una gioia
volevo uno vero. Poi mi sono
messa a studiare il sax tenore.
Un giorno succede che arrivo al
Conservatorio di Montevideo
con due ore di anticipo, entro
nella classe dove prendevo lezione di sassofono e scopro che
ce n in corso una di canto. Una ragazza cantava Convien partir (dalla Figlia del reggimento di Donizetti, ndr).
stato amore al primo ascolto.

Bene (risata, ndr)! Per non la


prendo e non mi prendo troppo
sul serio. A me piace lavorare in
allegria. Con molta responsabilit, certo, ma divertendomi.

Come ci si sente, a essere cos richiesti?

Perch debutta Norma? Allaperto, poi...

E come si spiega questa sua improvvisa notoriet?

Credo che direttori e registi


apprezzino il fatto che sono una
musicista, che studio, che faccio tutte le prove e che ci arrivo
preparata.

Non sono io che ho scelto Norma, Norma che ha scelto me.


Di una parte devo innamorarmi. E un conto quando la
ascolti, un altro quando inizia
cantarla e capisci che fatta
per te.
Cosa le piace, del personaggio?

Il fatto che sono tante donne


dentro una sola donna. Norma
sacra e profana, potente e debole, maga e madre.
Un soprano del passato che le
piace?

MICHELA TAMBURRINO
GIFFONI VALLE PIANA (SA)

Nicholas Hoult, 26 anni, a Giffoni Experience regala il meglio della sua bellezza giovanile. Al festival per ragazzi ha
portato Equals di Drake Doremus, in sala il 4 agosto, la storia
damore in un futuro distopico
di cui protagonista con Kristen Stewart (Donna meravigliosa che mette tutta se stessa
nel lavoro, fino a scriversi i dialoghi, perfetti per il film) e con
Charlize Theron: Sono affascinato da lei,
un momento
ride per una
mia battuta
scema e il
momento dopo superconcentrata
per una sceANSA
na intensa.
Nicholas Hoult
Hoult parla di Brexit: Sono scioccato
dal risultato. Rinchiudersi nel
proprio piccolo mondo una
vergogna e non serve a niente.
A me piace essere europeo.
A sette anni gi correva sul
set, ma se solo lavessi chiesto ai miei genitori, mi avrebbero subito riportato a casa.
Tanti i lavori in uscita; la storia dellautore cult J.D. Salinger che analizzato mentre
scrive Il giovane Holden con
Kevin Spacey nel panni del
suo mentore; laction Collide
con Felicity Jones e Anthony
Hopkins; un film di guerra
sullIraq, dove fa un soldato
riottoso. Forse, infine, indosser i panni del manager dei
Beatles in un film sull celebre
gruppo.

Veniamo al SantAmbroeus. C
mai stata?

Intervista

Hoult, prodige
non pi enfant
Sar Salinger

No. Vede, se una fa un mestiere come il mio, cos esposto, pu


decidere se viverlo nella paura
o nella gioia. Io ho deciso di vivere nella gioia, di stare bene
con me stessa, con i colleghi,
con il pubblico. La paura blocca,
la gioia libera.
Scelga tre scritture che considera decisive nella sua sterminata
agenda.

Intanto, il debutto a Berlino


con Rattle nella Forza....
Non la nomini, per carit.

Non sono superstiziosa. Comunque, in quellopera di


Verdi.
E poi?

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

na compagnia vocale
di giovani ben amalgamata e ben diretta
vale molto di pi di due o tre
grandi nomi in un casuale accostamento; lennesima prova di questa verit si avuta
con una Lucia di Lammermoor allestita negli spazi aperti
della Fortezza di Priamar
per lestate lirica dellOpera
giocosa di Savona.
Il famoso Sestetto del secondo atto, difficile sentirlo
cantare cos chiaro e concor-

GIORGIO PESTELLI

Colonna sonora

Savona: lestate
ha la freschezza
e le voci nuove
di Lucia

La storia
FRANCESCO RIGATELLI
ROMA

n quella piazza grande che


piazza Venezia a Roma, il
Vittoriano, lAltare della
patria simbolo dellunit repubblicana, ospita nella Sala
Zanardelli la prima mostra fotografica sul pi irregolare dei
cantanti italiani: Lucio Dalla,
immagini e suoni. Da oggi fino
al 2 ottobre la vita dellautore
di tanti pezzi che costituiscono una biografia anticonformista della nazione leggibile
attraverso le immagini scattate da sei fotografi che lo hanno
conosciuto e immortalato.
Giovanni Canitano, Guido
Harari, Fabio Lovino, Carlo
Massarini, Fausto Ristori e
Luciano Viti hanno tutti avuto
a che fare col cantante bolognese scomparso a 68 anni nel
2012 per un infarto a Montreux, in Svizzera, dove si trovava per un concerto. Morto
praticamente cantando e vissuto ridendo, a guardare le foto della mostra e stando al
racconto di fotografi come
Guido Harari, che lo incrociava negli Anni 70 alle Tremiti:
Gli chiedevo di fotografarlo
e lui mi rispondeva di aver
fatto un voto che glielo impediva, o si dava malato sul Catarro, questo il nome della
sua barca. stato un grande
burlone. Quando lo convinsi,
finalmente, mi diede appuntamento a Bologna nella sua
casa museo. Rimasi ammutolito davanti alla sua collezione darte che aveva iniziato
da giovane. Difficile tenere
fermi gli occhi. Per concentrarmi lo portai fuori, sulla
piazza dove nacque una delle
sue canzoni pi famose.
In realt Piazza Grande a
Modena, quella centrale di
Bologna si chiama Maggiore.
Ma come spieg lo stesso
cantautore, lui si ispir alla
modenese come eponimo di
tutte le piazze ideali del mondo. Piazza Grande insomma
non a Bologna come da nessuna altra parte, ma ovunque ci siano panchine, innamorati e stelle. E questa scelta ne ha fatto un classico.

LUIGI CERATI

Lucia di Lammermoor

de da voci simili per freschezza


e intuizioni comuni. Lucia Gilda Fiume, allieva di Mariella
Devia: fin dalla prima aria, Regnava nel silenzio alta la notte e
bruna, ha mostrato una voce
espressiva, duttile, perfettamente a suo agio nellampio fraseggio donizettiano; il suo adorato Edgardo Matteo De Sole,
sicura voce di tenore; nel duetto
amoroso con Lucia era attraente sentire lui veemente e lei che
tende a placarlo, a condurlo a
ragione a forza di dolcezza.

Misurato ma incisivo, pienamente convincente anche Simone Alberghini come Enrico,


il duro e ambizioso fratello di
Lucia. merito di Sebastiano
Folli, alla guida di Orchestra e
Coro del Carlo Felice di Genova,
avere mantenuto in tutta lopera una linea continua di lirica
soavit. Solida regia di Henning
Brockhaus, per le scene di Benito Leonori da bozzetti di Josef
Svoboda: dopo il primo quadro
guerresco, il secondo era tutto
liquide trasparenze sovrastate

Quando ho avuto la fortuna


di fotografare Lucio Dalla
A Roma la prima mostra di immagini del grande cantautore

Spettacoli .31

dallarpa; alcune stranezze della regia saranno forse di Valentina Escobar che lha ripresa,
come il rilievo incongruo dato
allancella Alisa (Elena Traversi, per altro brava e bella) o lapparizione di un personaggio legato durante lamabile coretto
Percorriamo le spiagge vicine; ma sue sono anche le coreografie, eleganti e ariose.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
LUCIA DI LAMMERMOOR
Savona, Fortezza di Priamar

***

A fianco,
Luca
Beatrice,
autore di
Per i ladri e
le puttane
sono Ges
bambino
(Baldini &
Castoldi)

Il biografo

Luca Beatrice:
Era un artista
geniale, anche
nelle bugie
Ci si potrebbe domandare come mai
un critico darte, curatore nel 2009 del Padiglione italiano alla Biennale
darte di Venezia e presidente
del Circolo dei lettori di Torino,
si imbarchi nellimpresa di una
biografia di Lucio Dalla.
Ma Luca Beatrice, torinese,
classe 1961, spiega subito che
Per i ladri e le puttane sono Ges
bambino (Baldini & Castoldi)
il seguito ideale di altri suoi libri eterodossi, da Zero su un altro grande cantante a Gli uomini della signora sulla Juventus.
C pure un legame particolare
tra Dalla e il mondo dellarte?

GIOVANNI CANITANO

Qui sopra e sotto, alcuni ritratti dautore di Lucio Dalla esposti a Roma nella mostra Lucio Dalla, immagini e suoni

Era amico di Mimmo Paladino, Aldo Mondino, Luigi Ontani. Scopr le foto emiliane di
Luigi Ghirri molto prima di altri e ne aiut la famiglia dopo
la scomparsa. Conobbe alla
mia Biennale il giovane albese
Valerio Berruti e gli chiese di
disegnargli la copertina del disco Angoli nel cielo.
Negli Anni 90 Dalla apr addirittura una galleria a Bologna.

La No Code in via dei Coltelli.


Grandi mostre, ne ricordo in
particolare una con Jannis
Kounellis, e una sala dedicata
ai giovani talenti. Dur quattro anni e poi si stuf.
LUCIANO VITI

CARLO MASSARINI

Casa sua era un museo


e io non riuscivo
a concentrami. Allora
gli chiesi di uscire
in piazza. E l scattai

Gli veniva unidea,


alzava il telefono e si
partiva per fare foto
Era a suo agio
nella Roma Anni 70

Guido Harari

Carlo Massarini

Fotografo, presente nella


mostra del Vittoriano

Fotografo, giornalista
e conduttore televisivo

Avventure di un istrione

Harari ricorda il carattere


istrionico del personaggio:
Oltre alla foto (qui a fianco,
ndr) in cui si mostra stupefatto, ne facemmo unaltra in cui
volavano i piccioni e lui si dimostr complice nel pestare
ripetutamente i piedi a terra
per fare scena. Un altro caso
storico la foto di Carlo Massarini, anchessa esposta, con i
giocatori di basket.
Se la ricordano bene i tifosi
della Virtus Bologna, di cui pure Dalla era fan sfegatato. Eppure quella volta trad. Come
avvenne? Anche l una burla.
La racconta Massarini: Allora lavoravo per una rivista di
musica. Dalla era a Roma e
parlando di basket ci venne
lidea di scattare una sequenza
di foto, dallo spogliatoio al

GUIDO HARARI

Aperta fino al 2 ottobre


Le fotografie di Lucio Dalla, immagini e suoni
a cura di Ernesto Assante, con la proiezione del film
Senza Lucio di Mario Sesti sono in programma al Vittoriano di
Roma, nella Sala Zanardelli, da oggi al 2 ottobre

campo, in cui lui fingeva di giocare nella squadra di Roma. In


quelle scene dimostra tutto il
suo istrionismo. Unaltra volta continua Massarini - mi chiam:
Andiamo sul Terminillo con
Renzo Zenobi, un cantante meno conosciuto che voleva aiutare. E facemmo le foto sulla neve.
Era cos: gli veniva unidea, alzava il telefono e si partiva. Nella
Roma artistica degli Anni 70,
che frequentava anche per
lamicizia con Antonello Venditti, si trovava a suo agio.
La mostra, a cura di Ernesto
Assante, dedica ingegnosa-

mente uno spazio al documentario Senza Lucio di Mario Sesti: Tutti si riconoscono nelle
sue canzoni, ma pochi sanno
delle sue altre passioni. Amava
il cinema - rivela il regista -. Lo
coinvolsi in rassegne estive, da
Pantelleria a Ventotene, col suo
compagno Marco Alemanno.
Era appassionato anche darte
e stava scrivendo con Antonio
Forcellino un saggio non finito
su Michelangelo. Quando
morto mi sono sentito orfano.
Come tutta la nazione.

Biografo fortunato, lei ha


conosciuto Dalla. Com avvenuto?

Quando venne alla mia Biennale in realt non lo vidi, ma


capit ad Arte Fiera a Bologna, dove era presenza fissa, e
una volta che era a Torino con
De Gregori, pure appassionato
darte ma poco incline ai flash,
venne a una mostra che curavo. Ho sempre provato grande
rispetto per il genio di uno che
ha fatto la storia della musica e
per la sua straordinaria curiosit per le altre arti.
Questa la sua impressione a
pelle. E invece da biografo?

Che raccontava un sacco di


balle. Sul padre, per esempio.
In realt era cresciuto solo con
la madre. Fellini di lui disse: il
pi grande ballista dopo di me.
Un suo disco del resto si intitola Bugie. Ma senza cattiveria,
era solo uno che viaggiava con
la fantasia. Questo gli ha permesso di diventare un grande
pur essendo autodidatta.
La canzone pi bella?

francesco.rigatelli@lastampa.it

Com profondo il mare e Disperato erotico stomp sono geniali, ma se devo dirne una
Anna e Marco.
[FRA. RIG.]

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

32 .Societ

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

LINTERVISTA DEL SABATO

ELISA DI FRANCISCA
Chi

Elisa Di Francisca nasce a Jesi (Ancona)


il 13 dicembre 1982. cresciuta
nel centro scherma Jesi, come Valentina
Vezzali e Giovanna Trillini, che lallena

Ieri

Doppio oro olimpico nella


gara individuale e a squadre
di Londra 2012, fa parte del
gruppo sportivo Fiamme Oro
della Polizia

Oggi

Pronta a partire per Rio per


confermare loro nel fioretto
(la gara a squadre non c).
Dopo i Giochi valuter se
mettere su famiglia
GIULIA ZONCA
ROMA

are che Rio de Janeiro


somigli a Jesi, la collina
verde, il mare vicino e
laccento, guardate che non
lontano dallo jesino stretto,
anzi la cadenza quasi la stessa. Elisa Di Francisca ride,
sa di essere andata un po oltre, ma per lei casa non mai
troppo lontana, soprattutto
ora che pronta a partire per
il Brasile. Destinazione Olimpiadi. Ci sono atleti per cui
questo momento clausura,
per la fiorettista, oro in carica,
la fase in cui iniziare ad assaporare ogni istante e goderselo. E sarebbe il caso di abbassare la tensione: lo sport si
prende troppo sul serio.

LAPRESSE

La gioia di Elisa Di Francisca dopo aver vinto loro nel fioretto alle Olimpiadi di Londra 2012

Ma come: i Giochi, lappuntamento della vita, concentrazione massima. Non cos?

S, questa direi esattamente


latmosfera che si respira al
Villaggio ed proprio tossica.
Non si direbbe: a Rio distribuiranno 42 preservativi per atleta, per due settimane di gare.
Un record.

E che ci fanno? Io questaria


cos disinvolta e festaiola non
lho mai vista e mai vissuta.
A Londra 2012 c stato il
boom di Tinder, la app per appuntamenti.

Davvero? Non lho notato,


ma questo rientra purtroppo
nello stile. Stare dietro uno
smartphone. Che tristezza...
le persone non si possono cercare, conoscere? Comunque i
colleghi non sono a caccia di
avventure di solito, forse alla
fine, per quando arrivano sono tutti tesi e concentrati a
calcolare i passi e le calorie.
Tutti precisi con le loro divise
e le loro manie.
Mentre lei?

Da fuori sembro uguale, lo


so, eppure vi assicuro che non
la vivo in quel modo paranoico. Chiacchiero, rido, purtroppo fumo perch non sono mai
riuscita a smettere. Insomma,
vizi a parte, in quel mondo
non mi ci ritrovo.
Non il suo mondo?

Proprio no, la pedana, quello


il mio universo.
In pedana il primo appuntamento importante senza Valentina Vezzali, 6 ori olimpici,
mito della scherma. Come ci si
sente senza?

Leggeri... no, non fraintendete: Valentina un esempio,


una campionessa rara. Niente
da dire, solo che ha i suoi rituali, esigenze e ritmi precisi.
La sua presenza si avverte e
visto il valore e la forte personalit ha sempre condizionato
un po il gruppo. Era logico
che fosse cos.
Lei invece come vive le gare?

Non da ossessionata. A Londra in tanti mi dicevano, ve-

REUTERS

LAPRESSE

Irriverente sul podio delle Olimpiadi 2012

Ballando con le Stelle 2013 con Raimondo Todaro

Il progetto La mia Africa per gli slum

Le Olimpiadi? Una gioia da godere


A volte ci prendiamo troppo sul serio
La fiorettista, oro a Londra, pronta per Rio: Gli atleti spesso esagerano, sempre l a contare passi e calorie
Valentina Vezzali
un esempio,
ma la sua personalit
ha sempre
condizionato il gruppo
Penso di aver trovato
luomo giusto e
quando costruiremo
una famiglia
saluter lagonismo
Sono testimonial
di una clinica di ovuli
a Barcellona. Pi
si affronta il tema
in Italia e meglio
Elisa Di Francisca
Schermitrice
specializzata nel fioretto

drai dormirai a fatica. Ho dormito e pure sognato, ha suonato


la sveglia la mattina in cui si decidevano i podi e mi sono girata
dallaltra parte: lho ritardata,
cera tempo.
Nella scherma c poca concorrenza. Luogo comune o verit?

Una volta magari era cos, non


oggi. Nel corso degli anni ci
hanno studiato, imitato, hanno
preso i nostri allenatori e abbassato le et, escono sempre
nuove terminator.
Trillini, Vezzali, Di Francisca. Tutte ori cresciuti a Jesi. Che c l di
speciale?

Il verdicchio marchigiano o
forse la serenit.
Trillini diventata la sua allenatrice.

Un cambio radicale rispetto a


quattro anni fa: venivo da un
maestro con un carattere tosto,
Giovanna pi timida. Ma si
creato un feeling speciale. Unite da un comune obiettivo.
Quattro anni fa ha vinto due ori.
Cosa le rimasto negli occhi di
quei successi?

Il salto dei miei fratelli. Me li


sono ritrovati addosso rincorsi dalla sicurezza, mia sorella
si storta una caviglia. Il fratello lhanno portato via a
braccia.
Tornano tutti?

Stavolta c il fidanzato.
In passato ha avuto una relazione tormentata, un uomo che
lha maltrattata. Cosa resta di
quellElisa?

Niente. Adesso vedo una Elisa


che ha imparato a riconoscere
lamore e ha capito limportanza
di credere in s: diventare quello che si pensa potrebbe piacere
ti porta a commettere errori
madornali. Non mi vergogno
pi a cercare protezione e sto
con una persona che mi fa sentire unica sempre.
Ha partecipato a diverse campagne per denunciare la violenza
contro le donne. Le capitato di
parlare con delle vittime?

Ho visitato centri di recupero, sentito storie che non immaginavo possibili e ho visto
che purtroppo non poi cos

fuori dal mondo ritrovarsi vicino a chi alza le mani.


Perch nel 2016 situazioni simili
sono in aumento?

Certi uomini si sentono messi da parte, le donne in carriera li spiazzano. Tanti non si
sono adeguati per ignoranza
anche se ovviamente non ci
sono scuse.
Quando era incastrata in una relazione sbagliata sfogava la frustrazione in pedana?

No, quella unoasi. E poi non


funziona cos: lassalto la situazione pi razionale del mondo, lo
devi controllare. Se ci metti
lemotivit una disfatta.
anche testimonial di una clinica che congela ovuli.

Sta a Barcellona, sono testimonial della libert. Credo che


aiuti sapere che si possono fare
tante scelte diverse e in questo
Paese pi si parla di possibilit
meglio . La mentalit spesso
chiusa, credo sia colpa della
cultura religiosa.
Lei religiosa?

S, sono soprattutto rispettosa.

Dopo i Giochi Tania Cagnotto


smette per diventare mamma,
Federica Pellegrini valuta il matrimonio e lei?

C aria di famiglia olimpica e


potrei lasciarmi contagiare.
Credo di stare con luomo giusto, lui fa il produttore televisivo. In questo periodo stato
complicato, lui a Roma, io a
Jesi. Ogni volta che ero in difficolt si precipitato. Per
uno che apprezza la leggerezza
come me.
Pensa di lasciare la scherma o di
tornare dopo un figlio?

Quando costruir una famiglia saluter lagonismo.


Tante sportive rientrano.

La famiglia non un gioco.


Non sono il tipo che fa un bambino poi si butta sei mesi ad allenarsi, viaggia, passa dai genitori e se lo riprende.
Quindi non si porterebbe un figlio sul podio come Vezzali?

No. Gli racconter i podi di


mamma quando sar il momento, mi sembra meglio.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Spettacoli .33

Programmi tv

I programmi settimanali completi delle principali tv satellitari, del digitale terrestre e delle radio su: www.lastampa.it/programmi

del 23 luglio 2016

Rai 1
9.05 Quark atlante - Immagini
dal pianeta
9.50 Firmato RaiUno ricorda...
Vivian Leigh
9.55 Tg1 L.I.S.
10.00 Top - Tutto quanto fa tendenza Magazine
10.30 Dreams Road Attualit
11.15 Linea Verde Orizzonti
estate Magazine
12.25 In viaggio con la zia
13.30 Telegiornale
14.00 Lineablu Magazine
15.20 Legmi Telenovela
17.00 Tg1
17.15 Speciale A Sua immagine
- Aspettando La Giornata
Mondiale della Giovent
17.45 Passaggio a Nord Ovest
18.45 Reazione a catena Gioco
con Amadeus
20.00 Telegiornale

Rai 2

Rai 3

Due uomini e mezzo TF


Sea Patrol Telefilm
Sulla via di Damasco
Rai Parlamento Punto
Europa Attualit
9.55 Meteo 2
10.00 Amore tra i fiordi Film-tv
11.25 Il nostro amico Charly TF
12.10 Il nostro amico Kalle TF
13.00 Tg 2 Giorno
13.30 Sereno variabile estate
13.45 Automobilismo: Gran
Premio dUngheria - Qualifiche Sport
15.30 Squadra speciale Lipsia TF
17.10 Squadra speciale Stoccarda Telefilm
17.55 Rai Player Attualit
18.00 Tg 2 Flash L.I.S.
18.05 Il commissario Voss TF
19.00 NCIS New Orleans TF
20.30 Tg2 20.30

7.00 Zorro Telefilm


7.30 Rai Cultura - Potere e bellezza. Gi Altavilla
8.15 Italia: Viaggio nella bellezza Documentari
9.10 Un inviato molto speciale
Telefilm
10.35 Tarzan Film (animaz.,
1999)
12.00 Tg 3
12.15 Attenti a quei due TF
13.05 Slang Attualit
14.00 Tg Regione
14.20 Tg 3
14.50 Tg 3 Lis
14.55 Rai Player Attualit
15.00 Ciclismo: Tour de France
2016 Sport
18.00 Sfide. Gli outsider Sport
19.00 Tg 3. Tg Regione. Tgr
Meteo
20.00 Blob Videoframmenti

7.00
7.20
8.55
9.25

20.35
Una voce per Padre
Pio

21.05
Reclaim - Prenditi
ci che tuo

20.35
Agente 007
Al servizio...

ATTUALIT. In diretta da Pietrel-

FILM-TV. Quando la figlia appe-

FILM. (spion., 1969) con G. Lazen-

cina, Alessandro Greco conduce la XVII edizione dellevento


televisivo che unisce intrattenimento e spiritualit

na adottata scompare in una


piccola citt, Steven e Shannon
decidono di non arrendersi e
di scoprire la verit

by, D. Rigg. Regia di P. Hunt.


James Bond salva una ragazza
dal suicidio. Suo padre un boss
e chiede allagente di sposarla

22.50 The good wife Telefilm


23.35 Tg 2
23.45 Tg2 Dossier Attualit
0.35 Tg2 Storie. I racconti
della settimana
Attualit
1.20 Tg2 Mizar Attualit

23.45 Nastri dArgento 2016


Attualit
0.55 Tg 1 - Notte. Che tempo
fa
1.10 Milleeunlibro - Scrittori
in Tv Attualit
2.10 Passioni e desideri Film

Canale 5

Italia 1

Tg 5 Prima pagina
Traffico
Tg 5 Mattina
La rivincita di Klara Film
(comm., 2010)
11.00 Forum Attualit
13.00 Tg 5. Meteo.it
13.40 Giffoni Festival
13.45 Il ritmo della vita Film-tv
16.15 Amori in corsa Film
(comm., 2004) con Tony
Jayawardena, Annabella Sciorra, Stark Sands,
Mandy Moore Regia di
Andy Cadiff. Anna
Foster ha un problema:
la figlia del Presidente
degli Stati Uniti.
18.45 Il segreto Telenovela
20.00 Tg 5. Meteo.it
20.40 Paperissima sprint estate
Variet

7.00 Mototopo Autogatto


Cartoni animati
7.15 Tazmania Cartoni
7.40 Scooby Doo Cartoni
8.30 I Flintstones Cartoni
9.00 Che campioni Holly e
Benji! Cartoni animati
10.20 Una mamma per amica
Telefilm
12.10 Giffoni Festival - Destinazione Giffoni
12.25 Studio Aperto. Meteo
13.05 Sport Mediaset Sport
13.45 I Simpson Cartoni
14.10 Fronte del palco - Nek
15.25 Ligabue - Campovolo
Film (doc., 2011)
17.40 Friends Telefilm
18.20 Camera Caf Variet
18.30 Studio Aperto. Meteo
19.00 Tom & Jerry Cartoni
19.15 The Flash Telefilm

7.30 Kojak Telefilm


9.30 Tierra de Lobos Telefilm
10.40 Ricette allitaliana
11.30 Tg 4 - Telegiornale
12.00 Glades Telefilm
13.00 La signora in giallo TF
14.00 Lo sportello di Forum
Attualit
15.30 Ciao bellezza! Reality
show Sedici donne - dai
18 agli 80 anni - si affidano a Diego Dalla
Palma per trasformare
la propria immagine
16.35 Poirot Telefilm David
Suchet interpreta Hercule Poirot
18.55 Tg4 - Telegiornale
19.35 Perry Mason Telefilm
Nato dallimmaginazione dellex procuratore
Erle Stanley Gardner

21.10
Ciao Darwin 6
La regressione

21.10
Capitan Sciabola
Il tesoro di Lama...

21.30
True Justice
Guerriglia urbana

21.10
Lispettore
Barnaby

VARIET. In replica le puntate


del variet condotto da Paolo
Bonolis, affiancato da Luca Laurenti, che vede affrontarsi due
tipologie della specie umana

FILM-TV. La caccia al tesoro di

FILM-TV. Elijah Kane e la sua squa-

Sabertooth nel regno immaginario di Lama Rama, in compagnia dellundicenne Pinky, in


cerca del padre perduto

dra di agenti infiltrati individuano un centro di produzione


di ecstasy che, da poco smerciato, ha gi provocato dei morti

TELEFILM. Una storica del cinema che sta scrivendo su unattrice horror degli Anni 60 viene
uccisa. Sar il primo di una serie
di delitti ispirati a quei film

6.00
7.55
8.00
8.45

0.00 State of affairs Telefilm


1.20 Tg 5 Notte. Meteo.it
2.05 Paperissima sprint estate
Variet
2.35 Giffoni Festival
2.40 Fratelli coltelli Film
(comm., 1997)

23.05 Tg 3. Tg Regione
23.25 Sfide Olimpiche. La convinzione Sport
0.30 Tg 3
0.35 Tg3 Agenda del mondo
estate
0.50 Appuntamento al cinema

23.00 Vacanze da incubo


Documentari
1.05 Studio aperto - La giornata
Notiziario
1.20 Premium Sport
1.45 Shameless Telefilm

Rete 4

La 7
6.00 Tg La7. Meteo. Oroscopo.
Traffico Attualit
7.00 Omnibus Attualit
9.40 Coffee break Attualit
11.00 Laria destate - Diario
11.55 Il pollice verde sono io
12.50 Bellezze in bicicletta
13.30 Tg La7
14.00 Tg La7 Cronache Attualit
14.20 Jane Doe - Battuta di
pesca Film-tv (thriller,
2006)
16.00 Jane Doe - Memoria
Infallibile Film-tv (thriller, 2006)
17.45 Lavventura del Poseidon
Film (avv., 1972) con
Gene Hackman, Ernest
Borgnine
20.00 Tg La7
20.35 In onda Attualit

23.30 Facile preda Film (azione, 1995) con Cindy


Crawford, William Baldwin. Regia di Andrew
Sipes
1.30 Tg4 Night News
2.05 Ieri e oggi in tv speciale

0.45 Tg La7
0.55 In onda Attualit Conducono David Parenzo
e Tommaso Labate
1.30 Suspect Zero Film (thriller, 2004) con Aaron
Eckhart

digitale terrestre
RAI 4

RAI 5

21

13.50 Lionheart Scommessa vincente Film


15.35 Star Trek - The
Next Generation
Serie
17.05 Rush Telefilm
17.55 Rai News - Giorno
18.00 Rai Player
18.10 Perception Serie
19.40 Medium Serie
21.10 Paludi della
morte - Texas
Killing Field Film
22.55 Criminal Minds TF

23

18.40 Rai News - Giorno


Notiziario
18.45 Arte Allarte
Rubrica
19.20 Springsteen And I
Documentari
20.40 Rai Player
Magazine
20.50 Come Si Guarda
Unopera Darte
Documentari
21.15 Odyssey Teatro
22.05 Lo Stato dellarte:
Speciale
Heidegger Rubrica

RAI STORIA 54
17.10 Un certo giorno
Film
19.00 Ritorno al presente Documentari
19.30 R.A.M. p.1
20.30 Il giorno e la storia Documentari
20.50 Il tempo e la storia. La spedizione
di Sapri
21.45 Documentari
dautore-Il viaggio della signorina Vila
22.35 Eco della Storia

film
19.10 Prime Ferita dal recente divorzio, Uma
Thurman in terapia
da Meryl Streep SKY
PASSION

American Psycho Paul


Bateman, giovane,
bello, ricco ha il vizietto di uccidere qualche
ragazza SKY MAX
19.15 Sky High - Scuola di
superpoteri Le beghe
quotidiane di una scuola per ragazzi dotati di
superpoteri SKY CINEMA
FAMILY

19.25 Laereo pi pazzo del


mondo Un aereo pieno
di strampalati personaggi va in avaria, ma
interviene un pilota SKY
COMEDY

21.00 Ciak, si canta Una


ragazza appassionata
di musica progetta un
film con la sua band
preferita SKY CINEMA
FAMILY

Don Camillo monsignore... ma non troppo


Don Camillo, ormai
monsignore, e
Peppone, senatore, si
ritrovano in paese SKY
CLASSICS

La prima volta di mia


figlia Lesordio alla
regia di Riccardo Rossi
con una pelllicola generazionale SKY COMEDY
De-Lovely - Cos facile
da amare Kevin Kline
interpreta Cole Porter,

il grande compositore
statunitense SKY PASSION
Robin Hood, principe
dei ladri Evaso dalle
prigioni di
Gerusalemme, Robin
ruba ai ricchi per dare
ai poveri SKY MAX
21.10 I pinguini di
Madagascar I quattro
pinguini vengono
reclutati per salvare il
mondo dal malvagio
Octavius SKY HITS
Fantastic 4 - I fantastici
quattro Quattro giovani outsiders si ritrovano
modificati nel loro
aspetto fisico SKY
CINEMA 1

22.30 Il principe delle donne


Eddie Murphy, impiegato di una ditta di
cosmetici, combina
sesso e carriera SKY
COMEDY

22.35 Eragon Nel regno di


Alagaesia, il giovane
Eragon si imbatte in un
magico uovo di drago
SKY CINEMA FAMILY

22.45 Tartarughe Ninja Una


nuova serie animata
con protagoniste le
celebri Tartarughe
Ninja SKY HITS
22.55 Big Game - Caccia al
Presidente Due vite agli
antipodi improvvisamente si troveranno
legate per la sopravvivenza SKY CINEMA 1

RAI MOVIE

24

14.05 Rai Player


14.15 Killers Film
16.00 Noi, Insieme,
Adesso - Bus
Palladium Film
17.45 Rai News - Giorno
17.50 Rai Player
18.00 Rabbit Hole Film
19.30 Il rosso e il blu
Film
21.15 Squadra antimafia Film
22.55 Shade - Carta vincente Film
0.25 Rai News - Notte

serie tv
15.35 Criminal Minds

FOX

CRIME

15.55 I Simpson FOX


16.20 Parla con lei FOX LIFE
I Simpson FOX
16.30 Criminal Minds FOX
CRIME

16.45 American Dad FOX


17.10 The Catch FOX LIFE
American Dad FOX
17.25 Criminal Minds FOX
CRIME

17.35 How I Met Your


Mother FOX
18.00 How I Met Your
Mother FOX
18.10 The Catch FOX LIFE
18.20 Criminal Minds FOX
CRIME

18.25 Minority Report FOX


19.10 Fast Forward FOX
CRIME

The good wife

FOX

LIFE

19.20 I Simpson FOX


19.45 I Simpson FOX
20.00 The good wife

FOX

LIFE

20.10 I Griffin FOX


20.35 I Griffin FOX
21.00 Bones FOX CRIME
Cucine da incubo

22

14.30 Per Amore Dei


Soldi Film
16.15 Piccolo Buddha
Film
18.55 Giffoni Festival
2016 Attualit
19.05 Volesse Il Cielo Film
21.00 Finche Ce
Guerra Ce
Speranza Film
23.25 Giffoni Festival
23.30 Prof. Dott. Guido
Tersilli, Primario
Della Clinica Villa
Celeste Film

ARTE

19.05 Come fatto


DISCOVERY CHANNEL

Megastrutture: Airbus
A380 NATIONAL
GEOGRAPHIC

19.20 Top Gear Italia

SKY

UNO

19.30 Sei in un Paese meraviglioso - Arda Est


ARTE

19.35 Come fatto


DISCOVERY CHANNEL

20.00 Gehry, Buren, Vuitton


- Un evento tra
Venezia e Parigi ARTE
Dynamo: magie
impossibili DISCOVERY
CHANNEL

Megafabbriche Boeing 747 NATIONAL


GEOGRAPHIC

20.15 Master of
Photography: Roma La grande bellezza
ARTE

Top Gear Italia

FOX

SKY

20.55 Roma. Il destino dellimpero NATIONAL


GEOGRAPHIC

21.00 North America


DISCOVERY CHANNEL

FOX

LIFE

22.20 Mom FOX


22.45 The Grinder FOX
22.50 Rosewood FOX CRIME

CIELO

26

16.15 Dinner Date Amore in cucina


17.15 Joe Bastianich Restaurant
Startup Variet
18.15 Tatuaggi da incubo Variet
20.15 Top Gear UK
Variet
21.15 Spiando Marina
Film
23.15 LAlieno Conversazioni con
Lasse Braun
Documentari

TV8

12.00 Scandali ad
Hollywood
13.00 House of Gag
14.15 Charlie viene
prima di tuo
marito Film
16.00 Il contadino cerca
moglie Variet
18.15 Eredit da star
20.15 House of Gag
21.15 Il capo perfetto
23.00 Body Shock
Documentari
0.00 Italias Got Talent
- Best Of Variet

REAL TIME

21.10 Mater Matera ARTE


Bullseye SKY UNO
21.55 Squali alieni: incontri
ravvicinati DISCOVERY
CHANNEL

Roma. Il destino del-

limpero NATIONAL
GEOGRAPHIC

31

6.00 Alta infedelt


13.20 La Quinceaera:
15 anni da favola
14.20 Il nostro piccolo
grande amore
15.15 Bake Off UK
21.10 Body Bizarre
23.05 Sopravvissuta
allinferno
0.05 Sopravvissuta
allinferno
1.05 Incidenti di bellezza
3.45 Life Shock
5.35 Alta infedelt

DMAX

17.35 The Cell - La cellula La


psicologa JLo sta sperimentando una terapia
per penetrare nella
mente altrui PREMIUM
CINEMA ENERGY

17.39 Dillo con parole mie


Stefania, appena lasciato il suo compagno, va
in vacanza con la nipote in Grecia PREMIUM
CINEMA EMOTION

18.00 Tutto molto bello


Storia di Giuseppe
(Paolo Ruffini) e
Antonio, due personaggi agli antipodi
PREMIUM COMEDY

18.35 Tequila Connection Gi


amici, un poliziotto e
un trafficante si ritrovano in lotta per una
donna PREMIUM
UNIVERSAL

19.00 Jurassic World Sono


trascorsi 22 anni dagli
eventi di Jurassic Park e
dallincidente di allora
PREMIUM CINEMA

19.28 Solo per vendetta La


vita di Nicolas Cage
viene sconvolta quando
la moglie viene aggredita PREMIUM CINEMA
ENERGY

19.30 Magic in the Moonlight


Storia di un grande
prestigiatore che prova
a smascherare una sedicente medium PREMIUM
CINEMA EMOTION

19.35 Matrimonio a Parigi I


figli di un imprenditore
e un finanziere condividono un appartamento
a Parigi PREMIUM COMEDY
21.15 Pitch Perfect 2 Il secondo capitolo dedicato al
gruppo delle Barden
Bellas PREMIUM CINEMA
The Time Machine
Scienziato vedovo viaggia in avanti di 800
mila anni. Con Jeremy
Irons PREMIUM CINEMA
ENERGY

Vita Smeralda Tre amiche insoddisfatte piantano i fidanzati e se ne


vanno a Porto Cervo
PREMIUM COMEDY

Il mio amico Nanuk


Luke fa di tutto per
ricongiungere un cucciolo di orso bianco con
la sua mamma PREMIUM
CINEMA EMOTION

21.20 Il Falo delle Vanita


PREMIUM UNIVERSAL

22.45 Its Kind of a Funny


Story Dopo un attacco
di depressione, un
ragazzo finisce in un
istituto psichiatrico
PREMIUM CINEMA EMOTION

22.55 Annabelle Una setta di


satanisti guidata dalla
giovane Annabelle
compie una strage.
Horror PREMIUM CINEMA
ENERGY

52

15.05 100 cose da non


fare a casa
15.55 Formula (sotto)
zero - 1^TV Variet
16.50 Texas Garage
17.45 I maghi delle auto
18.35 Street Custom Las
Vegas
19.30 Affari a quattro
ruote
21.10 Earthquake Film
23.10 Mega Python Vs.
Gatoroid Film
1.05 A Night With
PokerStars Sport

serie tv

film

intrattenimento
19.00 Sei in un Paese meraviglioso - Verbano Est

UNO

LIFE

2 Broke Girls FOX


21.25 2 Broke Girls FOX
21.50 Mom FOX
21.55 Bones FOX CRIME
Cucine da incubo

IRIS

16.40 Murder In The First


TOP CRIME

16.49 30 Rock JOI


16.50 Action Magazine
ACTION

16.55 Chicago Med STORIES


17.05 Almost Human ACTION
17.15 Big Bang Theory JOI
17.35 Big Bang Theory JOI
The Mentalist TOP
CRIME

17.49 Gossip Girl STORIES


17.55 The Vampire diaries
ACTION

17.59 Big Bang Theory JOI


18.28 The middle JOI
18.30 The Mentalist TOP
CRIME

18.40 Gossip Girl STORIES


18.45 The Originals ACTION
18.50 The middle JOI
19.15 Mom JOI
19.25 Rizzoli & Isles TOP
CRIME

19.30 Gossip Girl STORIES


19.35 Do No Harm ACTION
19.39 Hart Of Dixie JOI
20.20 Rizzoli & Isles TOP
CRIME

20.25 Hart Of Dixie JOI


Do No Harm ACTION
Gossip Girl STORIES
21.10 The Closer TOP CRIME
21.15 New Girl JOI
Almost Human ACTION
Suits STORIES
21.35 New Girl JOI
22.00 The Closer TOP CRIME
22.05 The Goldbergs JOI
Almost Human ACTION
Suits STORIES
22.29 The Goldbergs JOI

34

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Tennis, Lorenzi in finale a Kitzbuhel


Seconda finale Atp in carriera per Paolo Lorenzi, 34
anni, senese, numero 48 in classifica, e quarta testa di
serie del torneo: in semifinale nel torneo di Kitzbuhel,
in Austria, litaliano ha battuto 7-6, 7-6 laustriaco
Gerard Melzer e oggi sfider il georgiano Nikoloz
Basalashvili (numero 123 Atp). Male che vada, Lorenzi
salir al numero 45 del ranking, suo record.

Oggi
in Tv

GUGLIELMO BUCCHERI

10,45
Automobilismo. Gp di
F1, prove libere
Rai Sport 1
11,05 Calcio.
Juventus-Melbourne
Victory Mediaset
Premium Sport
13,05 Sport Mediaset
Italia 1

Fabio Aru
sesto in classifica
15,00 Ciclismo. Tour
de France, 20 tappa
Rai3-Eurosport
17,15 Ciclismo. Tour
de France, processo
alla tappa
Rai3
18,00 Atletica.
Mondiali U20
Rai Sport 1
18,30 Today
Sky Sport 24
19,00 Calcio.
Scudetto X5,
Juventus Best of
Sky Sport 1
20,30 Calciomercato
Sky Sport 24
22,30 Atletica.
Mondiale juniores
Eurosport

C subito un effetto speciale


che esce dal nuovo cammino
della serie A. Prima giornata:
il Toro chiamato a far visita
al Milan dentro San Siro. Cosa significa? Sinisa Mihajlovic, tecnico granata, messo
immediatamente di fronte al
suo passato rossonero. Una
bella sfida, non c dubbio.
Sar contento anche lui...,
sorride il patron del Toro,
Urbano Cairo che si augura
di vincere pi derby.
Mihajlovic precisa come inizieremo la stagione con una
partita di spessore. Dopo la
quinta giornata - cos lallenatore serbo - avremo una
serie di sfide impegnative,
per cui sar importante cominciare bene.... Il tecnico
del Toro si anche detto stupito dal fatto di cominciare
nuovamente in trasferta come lanno scorso..., ma dalla
Lega Calcio precisano che la
regola dellalternanza, ormai, vale solo per quelle piazze dove due squadre giocano
nello stesso stadio (Roma,
Milano, Genova). Il Toro riparte forte, nelle emozioni
soprattutto. La Juve lo fa
perch il cammino dei bianconeri appare con un grado
di difficolt non di secondo
piano in avvio: c la Fiorentina allo Stadium al debutto il
21 agosto (nelle prossime ore
verranno decisi gli anticipi e
posticipi delle prime due tappe di stagione), poi la trasfer-

1aGIORNATA
21 Ago. 2016 - 15 Gen. 2017

Trappole
in vista

Per la Juve esordio con la Fiorentina, poi a casa Lazio


e alla 4a con lInter. Toro (e Mihajlovic) subito con il Milan
A ottobre Napoli-Roma, sfidanti dei campioni a confronto
ta romana in casa della Lazio
di Simone Inzaghi, il Sassuolo
degli italiani gi a pieno regime per gli impegni nei preliminari di Europa League a Torino e il duello con lInter a Milano. La Juve alla quarta giornata va bene: stiamo lavorando, ci faremo trovare pronti.
Lanno scorso facemmo un
grande girone dandata...,
racconta Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro. Il
derby torinese cadr tardi,
quando il campionato sar gi
nel vivo: andata l11 dicembre
allOlimpico, ritorno il 7 maggio allo Stadium, a quattro turni dal traguardo finale. La nuo-

2aGIORNATA
28 Ago. 2016 - 22 Gen. 2017

Finale appassionante

Il computer ha disegnato un
campionato 2016/17 con una
coda molto ricca. Detto del

3aGIORNATA

ATALANTA PALERMO

BOLOGNA CROTONE

CROTONE GENOA

BOLOGNA CAGLIARI

CROTONE PALERMO

BOLOGNA SAMPDORIA

CHIEVO LAZIO
EMPOLI CROTONE

INTER JUVENTUS

EMPOLI INTER

GENOA CAGLIARI

LAZIO JUVENTUS

GENOA FIORENTINA

LAZIO PESCARA

GENOA NAPOLI

NAPOLI BOLOGNA

JUVENTUS CAGLIARI

JUVENTUS FIORENTINA

NAPOLI MILAN

MILAN TORINO

SAMPDORIA ATALANTA

PALERMO SASSUOLO

SASSUOLO PESCARA

7aGIORNATA
2 Ott. 2016 - 26 Feb. 2017

TORINO BOLOGNA
UDINESE EMPOLI

8aGIORNATA
16 Ott. 2016 - 5 Mar. 2017

BOLOGNA GENOA

FIORENTINA ATALANTA

CAGLIARI CROTONE

GENOA EMPOLI

JUVENTUS SASSUOLO
MILAN UDINESE
PALERMO NAPOLI
PESCARA INTER
ROMA SAMPDORIA

9aGIORNATA
23 Ott. 2016 - 12 Mar. 2017
ATALANTA INTER
BOLOGNA SASSUOLO
CAGLIARI FIORENTINA

GENOA PESCARA

EMPOLI JUVENTUS

INTER CAGLIARI

CROTONE NAPOLI

INTER BOLOGNA

MILAN SASSUOLO

JUVENTUS UDINESE

EMPOLI CHIEVO

TORINO ROMA

12aGIORNATA
6 Nov. 2016 - 9 Apr. 2017
CHIEVO JUVENTUS
FIORENTINA SAMPDORIA
GENOA UDINESE
INTER CROTONE
NAPOLI LAZIO
PALERMO MILAN
PESCARA EMPOLI
ROMA BOLOGNA

CHIEVO SASSUOLO

INTER PALERMO

CROTONE ATALANTA

SASSUOLO UDINESE

FIORENTINA ROMA

EMPOLI SAMPDORIA

CHIEVO MILAN

PALERMO JUVENTUS

5aGIORNATA
21 Set. 2016 - 12 Feb. 2017

ATALANTA NAPOLI

LAZIO EMPOLI

4aGIORNATA

derby di Torino alla sedicesima tappa, quella dopo mette


in agenda la sfida fra la Juve e
la Roma. Alla quindicesima

CAGLIARI ATALANTA

CAGLIARI SAMPDORIA

NAPOLI CHIEVO

Mandzukic
segna il 2-1
nellandata
della scorsa
stagione di
JuveFiorentina,
il 13
dicembre:
fin 3-1 per
i bianconeri,
passati
in svantaggio
con il rigore
di Ilicic. In gol
anche
Cuadrado
e Dybala

18 Set. 2016 - 5 Feb. 2017

FIORENTINA CHIEVO

11 Set. 2016 - 29 Gen. 2017

Juve Viola

ATALANTA TORINO

ROMA UDINESE

FIORENTINA MILAN

va avventura nata, fra calcoli


e solite frasi che si spendono in
casi del genere. La pi gettonata e attesa? Tanto dovremo
affrontarle tutte..., vince la
giostra. Di sicuro, per, i primi
180 minuti avranno un peso
specifico proprio perch si disputeranno con il calcio mercato apertissimo e, quindi,
ogni club sar quantomeno
tentato dallinvestimento dellultima ora in caso di esiti negativi sul campo.

CAGLIARI ROMA

PESCARA NAPOLI

25 Set. 2016 - 19 Feb. 2017

VARATO IL CALENDARIO DELLA PROSSIMA SERIE A: SI PARTE IL 21 AGOSTO

ATALANTA LAZIO

CHIEVO INTER

6aGIORNATA

SPORT

PESCARA CHIEVO
ROMA INTER
SAMPDORIA PALERMO
TORINO FIORENTINA
UDINESE LAZIO

13aGIORNATA
20 Nov. 2016 - 15 Apr. 2017

LAZIO BOLOGNA
NAPOLI ROMA
PALERMO TORINO
PESCARA SAMPDORIA
SASSUOLO CROTONE

14aGIORNATA

MILAN JUVENTUS
ROMA PALERMO
SAMPDORIA GENOA
TORINO LAZIO
UDINESE PESCARA

15aGIORNATA

27 Nov. 2016 - 23 Apr. 2017

4 Dic. 2016 - 30 Apr. 2017

ATALANTA ROMA

BOLOGNA ATALANTA

CHIEVO GENOA

BOLOGNA PALERMO

CAGLIARI UDINESE

CHIEVO CAGLIARI
CROTONE TORINO
EMPOLI FIORENTINA
JUVENTUS PESCARA
LAZIO GENOA
MILAN INTER

SASSUOLO ATALANTA

SAMPDORIA SASSUOLO

TORINO CAGLIARI

UDINESE NAPOLI

CROTONE SAMPDORIA
EMPOLI MILAN
GENOA JUVENTUS
INTER FIORENTINA
NAPOLI SASSUOLO
PALERMO LAZIO
ROMA PESCARA
TORINO CHIEVO

FIORENTINA PALERMO

SAMPDORIA MILAN
SASSUOLO GENOA
TORINO EMPOLI

ROMA CROTONE

UDINESE CHIEVO

UDINESE FIORENTINA

10aGIORNATA
26 Ott. 2016 - 19 Mar. 2017
CHIEVO BOLOGNA
FIORENTINA CROTONE
GENOA MILAN

SASSUOLO EMPOLI
UDINESE BOLOGNA

BOLOGNA FIORENTINA
CAGLIARI PALERMO

EMPOLI ROMA

LAZIO CAGLIARI

JUVENTUS NAPOLI

NAPOLI EMPOLI
PALERMO UDINESE
PESCARA ATALANTA
SASSUOLO ROMA

16aGIORNATA
11 Dic. 2016 - 7 Mag. 2017

LAZIO SASSUOLO
MILAN PESCARA
SAMPDORIA INTER
UDINESE TORINO

17aGIORNATA
18 Dic. 2016 - 14 Mag. 2017

ATALANTA UDINESE

CHIEVO SAMPDORIA

BOLOGNA EMPOLI

EMPOLI CAGLIARI

CAGLIARI NAPOLI

SAMPDORIA TORINO

ATALANTA GENOA

JUVENTUS SAMPDORIA

CROTONE PESCARA

NAPOLI INTER

30 Ott. 2016 - 2 Apr. 2017

CROTONE CHIEVO

LAZIO ROMA

PESCARA CAGLIARI

11aGIORNATA

INTER TORINO

JUVENTUS ATALANTA

MILAN CROTONE

MILAN LAZIO
PESCARA TORINO

FIORENTINA SASSUOLO
INTER GENOA
PALERMO CHIEVO
ROMA MILAN
SAMPDORIA LAZIO
TORINO JUVENTUS

GENOA PALERMO
JUVENTUS ROMA
LAZIO FIORENTINA
MILAN ATALANTA
NAPOLI TORINO
PESCARA BOLOGNA
SASSUOLO INTER
UDINESE CROTONE

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Harrison record mondiale sui 100 ostacoli


Bolt, ultimo test pre Rio: 1989 nei 200
Record storico per latletica. A Londra, nella notte in cui
tutti aspettano Bolt si presenta lamericana Kendra
Harrison che corre i 100 ostacoli in 1220 e aggiusta un
primato mondiale che reggeva dal 1988. Pensare che la
ragazza, scoppiata in lacrime appena ha visto il tempo,

non si neppure qualificata per le Olimpiadi. I trials


sanno essere crudeli ma lei non ha recriminato dopo
lesclusione: Bisogna saper gareggiare sotto pressione,
io non ci sono riuscita. Senza Giochi mi concentrer sul
record. La promessa (mantenuta) non era solo un
tentativo di rilancio, Harrison aveva gi fermato il
cronometro a 3 centesimi dal record di Yordanka
Donkova a Eugene, in giugno. Bolt ha risposto allexploit
con lesordio stagionale sui 200 metri, non li correva

35

dalloro vinto ai Mondiali della scorsa estate e nellunico


test prima della sfida di Rio ha vinto il mezzo giro di pista
in 1989. Gara di tutta sicurezza, una buona curva e poi
una corsa non del tutto fluida sul rettilineo come se la
stella giamaicana avesse paura di farsi di nuovo male.
Non ha impressionato, ma a Londra gli si chiedeva solo
di mettere fuori la freccia. E cos il re dello sprint ha fatto.
Chiusura con il mondiale stagionale nel triplo stabilito
dallamericano Christian Taylor che ha saltato con 17,78.

Pjanic, prova di regia


Matic dal mercato
La Juve rif il centrocampo
Il rientro di Marchisio slitta a dicembre
E cos Allegri testa il bosniaco davanti alla difesa

In vendita
Nemanja
Matic,
27 anni

AFP

Al Bara
occhi per il derby della Capitale e per lincrocio di Napoli
fra gli azzurri e lInter. Milan
e Inter si sfideranno nel fine
settimana del 20 novembre,

mentre dieci giorni dopo spazio a Juve-Napoli. I ragazzi di


Maurizio Sarri, lo scorso
maggio secondi dietro alla Juve, vivranno gi un momento

I quattro derby

I big match

ANDATA

RITORNO

SAMPDORIA
GENOA
23 ottobre
12 marzo 2017

GENOVA
MILAN
INTER
20 novembre
15 aprile 2017

MILANO

ANDATA
RITORNO
NAPOLI
MILAN
28 agosto
22 gennaio

INTER
JUVENTUS
18 settembre
5 febbraio
ROMA
INTER
2 ottbre

26 febbraio

NAPOLI
ROMA
16 ottobre
5 marzo
MILAN
JUVENTUS
23 ottobre
12 marzo

LAZIO
ROMA
4 dicembre
30 aprile 2017

JUVENTUS
NAPOLI
30 ottobre
2 febbraio

ROMA

NAPOLI
INTER
4 dicembre
30 aprile

TORINO
JUVENTUS
11 dicembre
7 maggio 2017

TORINO
18aGIORNATA
22 Dic. 2016 - 21 Mag. 2017

ROMA
MILAN
11 dicembre
7 maggio
JUVENTUS
ROMA
18 dicembre
14 maggio

19aGIORNATA
8 Gen. 2017 - 28 Mag. 2017

ATALANTA EMPOLI

CHIEVO ATALANTA

BOLOGNA MILAN

EMPOLI PALERMO

CAGLIARI SASSUOLO

GENOA ROMA

CROTONE JUVENTUS

JUVENTUS BOLOGNA

FIORENTINA NAPOLI
INTER LAZIO
PALERMO PESCARA
ROMA CHIEVO
SAMPDORIA UDINESE
TORINO GENOA

LAZIO CROTONE
MILAN CAGLIARI
NAPOLI SAMPDORIA
PESCARA FIORENTINA
SASSUOLO TORINO
UDINESE INTER

Andr Gomes preso


per 55 mln

spartiacque del loro cammino


a met ottobre: al San Paolo,
infatti, sbarcher la Roma, rivale da sempre.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

LAPRESSE

Massimiliano Allegri, 48 anni, e Claudio Marchisio, 30

Tre infrasettimanali
Supercoppa ad Abu
Dhabi il 23 dicembre

il caso
MASSIMILIANO NEROZZI
TORINO

1 Il prossimo 20-21

agosto inizia la serie A,


con fine il 28 maggio
2017. Previsti tre i turni
infrasettimanali, tutti
nel 2016: mercoled 21
settembre, mercoled
26 ottobre e gioved
22 dicembre. Quattro,
invece, le soste per gli
impegni della nazionale: il 4 settembre, 9 ottobre, 13 novembre e il
26 marzo 2017. La
pausa invernale fissata dal 23 dicembre
fino all8 gennaio
2017, quando le squadre torneranno in
campo dopo le vacanze. Il 23 dicembre si
giocher ad Abu Dhabi
la Supercoppa italiana: in campo Juventus
e Milan (in quanto finalista della Coppa Italia vinta dai bianconeri). Il primo turno di
Coppa Italia programmato per il prossimo 31 di luglio. Gli
ottavi di finale l11
gennaio e il 18 gennaio, i quarti il 25 gennaio e il 1 febbraio. Le semifinali: andata 1 marzo, ritorno 5 aprile. La
finale sar venerd 2
giugno, con possibile
anticipo a mercoled
[T.C.]
17 maggio.

elbourne, abbiamo
un problema: Claudio Marchisio, che
sta lavorando duramente per
rimettere a posto il suo ginocchio sinistro, rischia di
tornare solo a dicembre. Ovvero, tanti saluti a tre mesi
abbondanti di campionato e
alla prima fase della Champions. Non un contrattempo
da poco. Per questo, gi da
stamattina in Australia contro il Melbourne Victory (diretta su Premium Sport alle
11.05), la Juve comincer il
collaudo di Miralem Pjanic
come regista davanti alla difesa. Posizione in cui gi lo
scorso gennaio laveva sperimentato alla Roma Luciano
Spalletti, con alterni risultati: dalla mezzala al trequartista, i suoi mestieri erano
sempre stati altri, ma secondo Massimiliano Allegri il bosniaco ha piedi e visione di
gioco per riuscire nella riconversione. Uno e trino. A centrocampo il tecnico bianconero si aspetta comunque un
altro acquisto, il sostituto di
Pogba, della cui trattativa
perfettamente al corrente.
Non ingannino le sue parole
che, centrifugate dal web, in
un primo momento parevano
clamorose. In realt, erano
solo di circostanza: Pogba
ancora nostro, ma il mercato
aperto.

I tempi sallungano

Dopo la rottura del legamento


crociato anteriore, Marchisio
sta facendo di tutto per tornare il prima possibile: ha cominciato subito la rieducazione, ha
continuato con la corsa, anche
durante le vacanze in Sardegna, per poi continuare il lavoro quotidiano, e faticoso, a Vinovo, fino ai cambi di direzione. Non un problema di volont, piuttosto di fisiologia: il
guaio stata linfiammazione
al ginocchio insorta nel decorso post-operatorio, tra fine
aprile e maggio, per la quale fu
necessario lavaggio artrosco-

Bianconeri oggi
con il Melbourne
1 Prima amichevole del-

la Juve, stamattina a Melbourne contro il Victory,


vincitore della lega australiana due stagioni fa. Il primo obiettivo quello di migliorare la condizione - ha
spiegato alla vigilia Massimiliano Allegri - il secondo
di evitare degli infortuni.
Giocheranno tutti, giovani
compresi, ha aggiunto lallenatore juventino, ma c
attesa per gli esordi di Pjanic e Benatia.

pico. La situazione era gradualmente tornata alla normalit e, con una nota, la Juve si
era detta fiduciosa di rispettare i tempi di recupero agonistici, previsti nei 6 mesi circa.
Trascorso un mese e mezzo,
limpressione che i tempi finiranno per allungarsi. Dagli
ultimi giorni di ottobre si slitter tra fine novembre e dicembre, anche se c chi parla
addirittura di gennaio. Settimana pi settimana meno, la
Juve giocher lincipit italiano
ed europeo senza di lui che, in
quella posizione, ha dimostrato di essere fondamentale.
Shopping dal Chelsea

Tra modifiche tattiche (Pjanic) e mercato (nuovi acquisti), i bianconeri stanno preparando le contromisure. Per le
battaglie che verranno, Allegri
ha chiesto un centrocampista
di grande forza e corsa, avendo
gi docenti di tattica (Khedira)
ed esperti in balistica (Pjanic).
Serve il passo lungo e limpatto fisico che offriva Pogba, a
costo di sacrificare la qualit:
pure perch se il ricambio fosse identico, costerebbe come
loriginale. Lidentikit preferito quello di Nemanja Matic,
28 anni la prossima settimana,
uomo pi di lotta che di governo del Chelsea e della Serbia.
Di piede mancino, ha telaio (un
metro e 94) ed esperienza internazionale, reduce da 35
partite da titolare su 49 con i
Blues. Vuole traslocare da un
po, e larrivo di Kant non ha
fatto che aumentarne i desideri. Costa non meno di 25 milioni di euro, mentre il Barcellona
s preso Andr Gomes: insomma, meglio sbrigarsi.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

36 .Sport

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Questa
la squadra
ideale per me

Retroscena
GUGLIELMO BUCCHERI
INVIATO A BORMIO

l campo centrale di Bormio diventato, per un attimo, un grande canale tv:


c il calendario e i giocatori
danno i voti in diretta dallo
spogliatoio al cammino granata. Da Bormio a Dimaro, in
linea daria, ci sono circa ottanta chilometri da percorrere e, a Dimaro, c un altro
campo da gioco dove in corso la partita che il patron del
Toro Urbano Cairo chiamerebbe del metodista.

La partita del metodista

Dimaro casa Napoli, club in


ansia per il futuro di Higuain
e proprietario del cartellino
di Mirko Valdifiori, da tempo
nellagenda mercato granata.
Valdifiori e il Toro sembra il
racconto di un rapporto destinato a nascere, a breve,
forse gi nelle prossime ore.
Luso del condizionale dovuto, forse, pi a una questione di strategia che ad altro: il
centrocampista centrale azzurro esce da una stagione, la
sua prima sotto al Vesuvio, a
singhiozzo, nel senso che ha
messo in bacheca solo sei
presenze e 458 minuti in
campionato. Troppo poco
per non fargli perdere il sorriso, pochissimo per offrire
ad Aurelio De Laurentiis gli
argomenti per convincerlo a
restare senza mal di pancia.
E allora? Lo stesso De Laurentiis fa sapere di non volersi privare del trentenne che,
nel marzo di un anno fa, tocc per poco pi di unora il
campo con la maglia della
Nazionale addosso: lex ct
Antonio Conte lo mand sot-

Mirko
Valdifiori,
30 anni
Con il Napoli,
458 minuti
in serie A

Il mio destino stato, da subito, legato a quello di Adem


(Ljajic, ndr): siamo qua insieme, ma anche se lui non fosse
arrivato per me non sarebbe
cambiato niente.

Vedi Napoli e non giochi


Ora Valdifiori vuole il Toro

Perch il tifoso granata dovrebbe scommettere su di lei


ad
occhi
chiusi?

Posso dire
che questo
Toro la
squadra
ideale per le
mie caratteristiche.

Il regista in cerca di riscatto: Cairo pu chiudere laffare a 4,5 milioni


vecchi stimoli. Tradotto: laffare si pu concludere, per circa
4,5 milioni di euro e per la felicit dei protagonisti, anche se
De Laurentiis non la manifesterebbe mai.

Tolisso per Sarri

Cosa significa questione di


strategia? Il Napoli cerca uno
che faccia il mestiere di Valdifiori e lha trovato in Tolisso
del Lione, anche se la trattativa si deve chiudere. Ma, al di l
delle mosse partenopee sul
mercato, ci che avr un peso
la volont di Valdifiori: il ragazzo ex Empoli in cerca di
nuove avventure e un trasloco
in granata gli restituirebbe

Iago Falque
attaccante

Iago Falque ed il Toro. Un matrimonio annunciato e, dopo


qualche frenata, consumato...

Scontento

to i riflettori contro lInghilterra allo Juventus Stadium, prima di dimenticarsene al momento di tirare le somme in vista degli Europei.

domande
a

Cena di squadra

Tutto su Valdifiori, dunque. Intanto, a Bormio, si lavora in un


clima freddo (per la pioggia)
in campo, molto meno fuori.
C un gruppo da formare e
Sinisa Mihajlovic sceglie la via
gi seguita, ad esempio, al Milan: cena di squadra. Levento
andato in scena laltra sera
in un agriturismo alle porte
del paese: cerano tutti, gioca-

Indossate una maglia


che pesa, per la storia
e per quello che
significa: dimostratelo
in ogni momento
Sinisa Mihajlovic
Lallenatore del Toro
alla cena con i giocatori

tori, staff, il presidente Cairo


e gli altri dirigenti. Locale isolato da occhi indiscreti e parola allallenatore. Si vince con
il gruppo, ricordatevelo. E, di
gruppo, bisogna pensare: da
chi cura lorganizzazione a chi
va in campo, contano i dettagli. Vi chiedo il massimo rispetto: indossate una maglia
che pesa, per la storia e per
quello che rappresenta, una
maglia diversa. Dimostratelo
in ogni atteggiamento..., cos
il discorso non del re, ma di Sinisa. Poi, il brindisi: senza vino, solo per qualcuno con un
boccale di birra. I camerieri
erano stati avvertiti.

Si pu parlare dEuropa?

Si pu dire
che battere
il Toro sar
unimpresa per tutti.
Iago Falque,
26 anni

Cosa significa avere una


mamma che, in Spagna, ha
un ruolo politico di primo piano?

Significa avere la possibilit


di confrontarsi. Anche per lei
Torino era la scelta migliore.
Ma a lei piace interessarsi di
politica?

pi stressante del calcio....


Conosce Superga?

S, ci sono voluto andare subito quando da giovanissimo


giocavo nella Primavera della Juve.
[G. BUC.]
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Ferrari al crocevia Budapest


Per il 2017 gi lora delle scelte
F1, Rossa in crisi. E la Mercedes vola con la nuova ala magica
A Budapest
capiremo
a che punto
siamo

Analisi
STEFANO MANCINI
INVIATO A BUDAPEST

a gara che la Ferrari


pensava di vincere potrebbe davvero chiudere le ambizioni di rimonta di
questa stagione. A Budapest
capiremo a che punto siamo,
aveva detto Maurizio Arrivabene neanche due settimane
fa, e ora, dopo una giornata di
prove libere, la situazione
chiara: la Mercedes non solo
non in difficolt nelle curve
strette dellHungaroring, ma
ha compiuto un altro passo
avanti. E pure la Red Bull si
conferma in crescita, al punto
che il secondo posto tra i costruttori a rischio. Quando
parlano delle qualifiche e dicono ce la possiamo giocare, Raikkonen e Vettel si riferiscono ormai alla seconda
fila. Lultimo successo risale
al settembre scorso, Singapore, sedici Gran premi fa.
Lultima diavoleria della
Mercedes si nasconde nellala
posteriore. Si nasconde
perch nessuno ancora riuscito a capire che cosa succeda nella complessa aerodinamica delle Frecce dargento.

GLI ULTIMI
GRANDI DIGIUNI

Maurizio Arrivabene
Team principal della Ferrari

AP

Il volto coperto quello di Sebastian Vettel, 29 anni, alla Ferrari dal mondiale 2015

40

Gran Premi
Australia
Malesia
2010
2012
Attuale: 0

34

Gran Premi
Australia
Monaco
2013
2015
Attuale: 16 GP
Giappone Inghilterra
2015
2016

Solo il risultato evidente: Hamilton e Rosberg in rettilineo


hanno unaccelerazione fulminea, come se la resistenza diminuisse con la velocit invece
di aumentare. Come possibile? E soprattutto: come fa lala
a fare di nuovo il suo lavoro
(tenere lauto schiacciata a
terra) quando il pilota frena? I
tecnici avversari non hanno
una risposta, e se lavessero
cercherebbero di copiare. Fino a prova contraria non c
nulla di irregolare.
Avr i capelli bianchi

30 Gran Premi
Russia
Italia
2014
2016
Attuale: 5 GP

La Mercedes approfitta di questa superiorit per affrontare


unaltra sfida: far convivere ancora a lungo nello stesso box i
due piloti pi litigiosi del millennio. Hamilton era gi sotto
contratto per tutto il 2018,
adesso lo anche Rosberg.

Lannuncio della firma arrivato ieri, assieme a un filmato


pubblicato dal pilota tedesco
sul proprio profilo twitter. So
che mi aumenteranno i capelli
bianchi e avr qualche mal di
pancia - commenta il team
principal Toto Wolff - ma avere
una squadra competitiva la
nostra priorit. Lunico neo in
una giornata altrimenti perfetta lincidente di cui stato
protagonista Hamilton durante la seconda sessione di prove
libere. Il campione del mondo
ha commesso un errore ed
andato a sbattere non cos violentemente da distruggere la
macchina, ma nemmeno cos
piano da evitare una visita precauzionale al centro medico.
Il progetto 2017

Altra storia in Ferrari: tante


voci, anche contraddittorie, su

addii o licenziamenti sembrano messe in giro per guastare


lambiente. Le dichiarazioni di
Christian Horner, capo della
Red Bull, sul presunto malcontento di Vettel non sono
state apprezzate. comunque
inevitabile che a Maranello arrivino rinforzi, visto che la
squadra attuale ha fallito
lobiettivo di giocarsi il titolo
con la Mercedes. Lex dt Ross
Brawn ha smentito le voci di
un possibile ritorno nei panni
di consulente, mentre il direttore tecnico James Allison, secondo indiscrezioni, sarebbe
in trattativa con la Renault.
Dalla Ferrari arrivano solo
smentite. E una promessa:
Daremo pi spazio ai nostri
giovani progettisti. Ma intanto per il progetto 2017 arrivato il momento delle scelte.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Oggi qualifiche
Libere, super Rosberg
1 Rosberg impren-

dibile nelle prove libere del Gp di Ungheria.


Alle spalle della Mercedes ci sono Ricciardo (Red Bull) a 6 decimi, Vettel (Ferrari) a 9
decimi, Verstappen
(Red Bull) a 13, Hamilton (Mercedes) a
15 e Raikkonen (Ferrari) a 16. Oggi ore 11
prove libere, ore 14
qualifiche (Raidue,
Sky sport F1); domani
ore 14 gara (Rai1, Sky
sport F1).

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Sport .37

Froome se la vede brutta


Tour, il giallo continua
Il leader cade ma limita i danni. Aru scala un altro posto

Personaggio
GIORGIO VIBERTI
INVIATO A ST. GERVAIS MONT BLANC

Astana di Aru ci ha
provato in tutti i modi, ma alla fine stata
la pioggia a seminare il panico al Tour. Nella 19a e terzultima tappa, con salite e discese continue ai piedi del Monte Bianco, sono cambiate
molte posizioni in classifica e
il leader Chris Froome ha rischiato di perdere un Tour
gi quasi praticamente vinto.
successo a 11 km dal traguardo, poco prima dellultima salita che portava allarrivo in quota di St. Gervais
Mont Blanc. Froome, che era
nel gruppetto dei big allinseguimento dei fuggitivi Rui
Costa e Bardet, affrontando
sul bagnato e in discesa una
curva a destra finito sulla
mezzeria ed caduto pesantemente, coinvolgendo nellincidente anche Nibali. Entrambi si sono rialzati e sono
ripartiti, il britannico per
sulla bici di Thomas, suo gregario, e con la schiena e un ginocchio doloranti. Nonostante fosse a disagio sul mezzo
meccanico non suo, Froome
grazie ai compagni ha limitato i danni, finendo 9 a 36 dal

REUTERS

Al traguardo Chris Froome ringrazia il suo gregario Wout Poels per averlo scortato dopo la caduta (a sinistra)
AP

il caso
GIULIA ZONCA

rmai il doping va a
ondate. Lultima porta a riva altri 45 positivi, 30 usciti dai nuovi test
sulle provette conservate
dai Giochi di Pechino (2008)
e 15 da quelle di Londra
(2012).Il totale dei ripescati
dal girone dei bari sale a 98,
31 medagliati solo nellultimo controllo e gli otto attribuiti a Londra arrivano solo
da due discipline. Una sembra essere latletica.
Siamo arrivati a 1243 esami setacciati in due tornate
che diventeranno quattro entro il prossimo autunno. Il Cio
ferma il restauro della Olimpiadi in attesa che quelle in
programma a Rio diano risultati freschi. Nessuno crederebbe pi alletichetta di
Olimpiadi pi pulite di sempre, patente assegnata a
Londra quando il fuoco si
spento. Sotto la cenere covavano bruttissime sorprese.

Risultati contrastanti

I nomi restano segreti, dalla


prima ondata due provette
hanno dato risultati contrastanti: positive al retest,
negative le analisi della provetta B, quella conservata e
aperta solo in caso la prima
risulti dopata. Ma a questo
punto gi si dovrebbero avere
esiti certi sui numeri diffusi
in maggio. Invece solo notizie
frammentarie. Ogni tanto
qualcuno perde una medaglia: ieri toccato alla turca

DIRETTA TV
ORE 13,15
Raisport 1/Eurosport
ORE 15 Raitre

21

33,5

977-MORZINE

649-Taninges

1.691-Col de
Joux Plane

695-Samoens

1.619-Col
de la Ramaz
605-Mieussy

537-Scionzier
503-Marigner

906-Le Grand
Bornand

1.487-Col des
Aravis

1.618-Col de la
Colombiere

Megeve-Morzine (146,5 km)

19
1.050-MEGEVE

vincitore solitario Bardet che


ha dato alla Francia la prima
vittoria in questo Tour ed salito al 2 posto in classifica.
Prima della Maglia Gialla, fra i
migliori sono arrivati al traguardo anche Valverde, Quintana e Aru. Proprio il sardo
aveva fatto lavorare tutto il
giorno la squadra per tentare
il colpo nel finale, cosa che gli
riuscita solo in parte. Ha comunque recuperato unaltra
posizione in classifica, dal 7
al 6 posto, e ridotto il distacco
dal 3 gradino del podio (sul
quale Quintana ha sostituito
Yates) da 152 a 133. Per tentare di superare i tre corridori
che lo precedono (Porte, Yate
e Quintana) avr a disposizione solo la 20a e penultima tappa di oggi, da Megve a Morzine, ancora sulle Alpi, con altri
4 GpM e arrivo in discesa. Non
molto, ma se piover pu
succedere di tutto. Come ieri.

Mi andata bene

LA STAMPA

45,5

Oggi pioggia e 4 Gpm

61 69,5 78,5

la grande incognita finale di


questo Tour, degna di un libro... giallo. Per oggi infatti le
previsioni sono pessime, con
pioggia e temporali continui,
il meteo peggiore per affrontare 4 discese ripide, dopo al-

93,5

109,5

122

ri, fra i quali Mollema (crollato cos in classifica dal 2 al


10 posto), Tom Dumoulin
(sospetta frattura a un polso,
che significherebbe laddio
alla cronometro olimpica) e
Nibali (lui pure ha rischiato
di compromettere i Giochi).

134,5

trettanti GpM, lultima delle


quali prima del traguardo di
Morzine. Froome, se n avuta ieri la conferma se ce ne
fosse stato bisogno, ha il suo
tallone dAchille proprio nelle
discese sul bagnato, anche se
ieri sono caduti altri corrido-

Mi andata bene - ha ammesso Froome - e ho ancora un


buon vantaggio in classifica.
Ma in quali condizioni ripartir
oggi, dopo aver battuto duro la
schiena e il ginocchio destro?
Di sicuro il keniano bianco non
potr distrarsi un attimo, anche perch alle sue spalle ci sar battaglia per il podio tra 8
corridori compresi in meno di
3. Mi spiace non essere riuscito a fare la differenza - ha detto
Aru dopo la tappa -, per mi restano altre quattro salite, che
ho provato pi volte. E le somme le tirer soltanto alla fine.

Contaminate trentuno medaglie


la caccia al dopato non finisce mai
Il Cio: Rio deve essere pulita
Nuovi test sulle provette dei Giochi di Pechino e Londra

Medaglia restituita

Al Tas il 4 agosto
Il caso Schwazer
discusso in Brasile

La turca Ozkan, 28 anni,


fu argento nel 2008

del sollevamento pesi Sibel


Ozkan, 28 anni, argento 2008,
anzi ex argento perch deve riconsegnare medaglia, premio e
dignit. Avanti il prossimo.
Conservate per 10 anni

Il Cio sottolinea che questa


caccia stata messa in piedi
per dare ai Giochi 2016 la possibilit di partire al meglio, vogliono togliere dalla circolazione i sospetti. Le analisi possono
essere conservate per 10 anni e
va bene che nel tempo i mezzi
per trovare le sostanze proibite si fanno pi efficaci, per
difficile credere che prima di
queste ondate ci si desse davvero da fare. Gli ultimi scandali
non hanno scoperchiato solo il
sistema russo, hanno pure evidenziato una certa tolleranza,
a volte dovuta a una generica
mancanza di fondi: un andamento lento che dopo lelettrochoc delle inchieste firmate
dalla tv tedesca Ard ha lasciato
spazio alliper attivit.
In attesa della lista, il movimento paralimpico reagisce prima di quello olimpico al caso
Russia. Hanno aperto unprocedimento di sospensione, raccolgono il materiale per votare

1 Il caso di Alex

REUTERS

45
positivi
il verdetto
dei ritest
sulle provette
relative ai
Giochi 2008
e 2012

la squalifica. Le Paralimpiadi
iniziano tra 46 giorni, le Olimpiadi tra 13 e il Cio prende tempo.
Domani la riunione decisiva,
mentre Putin incassa il sostegno di Gorbaciov e crea unaltra
commissione. Le onde sono
troppo alte per credere che il
tentativo di salvataggio regga.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

1243
esami
Quelli fin
qui setacciati
in due tornate
che diventeranno 4 entro
lautunno

Schwazer non verr


pi discusso a Losanna
il 27 luglio, come era
previsto, ma si trasciner fino in Brasile. La
Iaaf ritiene irrituale
laudizione durgenza
e non intende assecondarla. Larbitrato sar
cos tenuto dalla commissione ad hoc del Tribunale Arbitrale dello
Sport presente in sede
olimpica, a Rio de Janeiro, il 4 agosto. Il tecnico di Schwazer, Sandro Donati, ha commentato cos lo spostamento: Dimostrano unarroganza e una
vilt senza limiti, Alex
stato distrutto nel morale e nelle energie.

Vince Bardet
1 19a tappa: 1. Bar-

det (Fra); 2. J.Rodriguez


(Spa) 23; 3. Valverde
(Spa); 4. Meintjes (Saf);
5. Quintana (Col) 26; 6.
Aru 28; 7. D. Martin
(Irl); 8. Poels (Ola) 36; 9.
Froome (Gbr); 10. Porte
(Aus) 53; 13. Yates
(Gbr) 56; 23. Mollema
(Ola) 426. Classifica: 1.
Froome; 2. Bardet
411; 3. Quintana
427; 4. Yates 446; 5.
Porte 517; 6. Aru
600; 7. Valverde 620;
10. Mollema 742. Oggi 20a e penultima tappa, Megve-Morzine di
146,5 km, con 4 GpM e
arrivo in discesa.

BRYANT STAR A MILANO

Kobe promette
Ripagher
il basket italiano
MIRCO MELLONI

La promessa della notte del ritiro (Aiuter il basket italiano) diventa una missione per
Kobe Bryant. Nella tappa milanese del Mamba Mentality
Tour Nike, il 38enne cinque
volte campione Nba ha gettato
le basi per una collaborazione
attraverso academy e camp
estivi con la Federazione, che
vuole ripartire dopo la bruciante eliminazione dal Preolimpico. Bryant ha parlato con
il ct Ettore Messina (Lo vorrei ad allenare i Los Angeles
Lakers ha
detto Kobe) e
ha cenato alla
Triennale con
il presidente
federale Petrucci. Mi rivedrete spes- Kobe Bryant
so qui ha det- 37 anni
to Bryant in
un italiano perfetto. Qui mi
sento a casa, sono passionale e
curioso come ogni italiano. E
dopo Natalia e Gianna, anche il
mio terzogenito avr un nome
italiano. La Nba manca a Bryant, che per spiega: Non
torner a giocare, ora preparo
il film sul mio ultimo anno in
campo e scrivo libri per bambini. Voglio ricambiare il basket
italiano: qui ho imparato ad accettare la paura e a gestirla, il
miglior modo per segnare un
canestro decisivo.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

12342345367389

38 .Cronaca di Torino

STAMPA
.LA
SABATO 23 LUGLIO 2016

La kermesse
ad una svolta

Dopo giorni di tempesta ieri Torino riesce a


raddrizzare la barra del Salone: la
location di nuovo sicura e sar il Lingotto
ad ospitare la 30 edizione della kermesse

Hanno
detto
Primo passo di un
riassetto complessivo
della Citt anche nel
rapporto con i
soggetti economici
Chiara Appendino
Sindaca
di Torino

Le code allingresso del Lingotto per lultima edizione del Salone

Si tratta di una buona


La fiera non cambia sede: il canone scende a 600 mila euro lanno
notizia: la sede
costituisce un
aspetto importante
per valutare il piano

Lingotto, affitto dimezzato per il Salone

Federico Motta

Blitz di Appendino con Gl Events. Inviata una nuova proposta agli editori

Presidente
dellAie

ANDREA ROSSI

Sono soddisfatta
la location decisiva
Chiunque voglia
gestire il salone dovr
passare da un bando
Antonella Parigi
Assessore alla Cultura
della Regione

La lettera allAssociazione degli


editori partita ieri sera. E stavolta, a differenza di una settimana fa, Torino cala lasso e
formula una proposta che per il
presidente dellAie Federico
Motta, che da settimane non fa
mistero di voler organizzare
una sua manifestazione del libro a Milano, diventer pi difficile respingere.
Lultimo tassello andato al
suo posto alle sei di ieri sera,
quando la sindaca Chiara Appendino ha chiuso con Gl Events, il gruppo francese proprietario del Lingotto, un accordo
molto vantaggioso rispetto al
passato: la fiera si vincola ai padiglioni per i prossimi tre anni,
e lo fa a un canone daffitto dimezzato, 600 mila euro allanno. La convenzione, firmata solo lo scorso anno, prevedeva un
affitto di un milione 160 mila

euro; stata stralciata in favore


di un nuovo accordo con cui Gl,
tra laltro, si impegna a sostenere la promozione del Salone del
Libro con 100 mila euro lanno.

rato il blitz della sindaca, che dopo aver studiato la situazione insieme con gli uffici - ieri ha
visto lamministratore delegato di Gl Events Italia, Daniele
Villa. Il gruppo francese ha accettato di dimezzare il canone
daffitto e si detto disposto a
riconoscere i 50 giorni di utilizzo gratuito del padiglione 5 stabiliti negli accordi - mai rispettati - firmati nel 1992. E poich
il Padiglione 5 stato venduto
lo scorso anno, se non si potr
utilizzare Gl fornir in alternativa spazi diversi. Per non parlare degli ulteriori giorni gratuiti anche nel centro congressi e nellauditorium, che nei
giorni del Salone saranno utilizzati come supporto.

La trattativa

Fino a pochi giorni fa Appendino e il presidente della Regione


Sergio Chiamparino sembravano dellidea di rescindere il
contratto con Gl - al centro dellinchiesta della procura che ha
portato allarresto del direttore generale del gruppo francese Regis Faure - per cercare
una nuova sede, ad esempio
Torino Esposizioni. Sarebbe
stata una soluzione difficile da
percorrere - per via dei costi di
allestimento dei padiglioni di
Nervi e per le pendenze legate
a Lingotto - ma comunque
servita per mettere alle strette
Gl e indurla a ridurre le pretese, ormai unanimemente considerate eccessive. Cos matu-

La palla agli editori

Chiusa la trattativa con i francesi, Comune e Regione hanno


inviato la loro proposta allAie.
Proprio ieri il presidente degli

editori Motta, in una trasmissione radiofonica su radio 3,


spiegava che il principale problema di Torino era non avere
ancora una sede. Poche ore
dopo, siglato laccordo sul Lingotto, ha commentato lapidario: una buona notizia, ne
sono lieto: un tassello molto
importante.
La palla ora in mano ad Aie.
Nella nuova proposta inviata ieri sera Comune e Regione ribadiscono la volont di aumentare il peso degli editori nellorganizzazione e gestione del Salone. Confermano lidea di un direttore generale nominato dallAie e si dichiarano disponibili
a siglare un accordo con cui la
Fondazione per il libro sostenga
il progetto di manifestazione
ideato dagli editori, anche in
chiave nazionale, come piano di
promozione della lettura cosa
che sta a cuore ai ministeri dellIstruzione e della Cultura.

Il cuore della proposta resta


identico: maggior coinvolgimento dellAie nel progetto culturale e nelle ricadute commerciali, con una royalty per lo
sfruttamento del marchio Salone del Libro che gli editori
dovrebbero riconoscere alla
Fondazione e che potrebbe attestarsi sul 30% degli incassi.
Fondazione anche disposta a
sostenere economicamente gli
organizzatori, con un contributo di circa 200 mila euro. Il passaggio obbligato laffidamento
dellorganizzazione del Salone
tramite una evidenza pubblica,
dato che Fondazione gestisce
risorse in gran parte pubbliche.
Verr lanciata una manifestazione di interesse, a meno che
non siano gli editori stessi a
proporre il loro piano a Torino;
in quel caso si vedr se qualcun
altro ha un progetto per il Salone da mettere in competizione.
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

1234456789368A3B26

Una lettrice scrive:

2 La neo sindaca non stata

eletta per far diventare Torino la


prima vegan city, ma stata
eletta perch ha promesso decoro, pulizia e sensibilizzazione per
le aree di periferia che lex sindaco non ha mai preso in considerazione se non nel periodo elettorale. Anche lei come tutti gli altri?
Una volta eletta il programma
elettorale viene modificato? Io
continuer a mangiare carne,
non sono estremista, quindi rimango assolutamente indifferente a questa scelta. Sempre
che lo siano anche i vegani nei
confronti miei. Ma credo che le
priorit della citt siano altre.
CFG

Un lettore scrive:

2 Nel tratto di verde tra via

Boselli e corso Appio Claudio


(presso il parco Pellerina), alcuni
mesi fa sono stati piantati 10 alberi, donati da cittadini che amano
il verde (cos recita la targhetta
apposta accanto) versando al Co-

123456789AB76C67D7EF9CF9A7719753F97C65A975979AA59697A566C7CF36C7
12536A96C7636C797AA357713496575F43F9A5736C73AA9757C65743A9C63
1
mune la somma di euro 250 per
ogni pianta. Il Comune, mediante il
servizio verde pubblico, dovrebbe
seguire gli alberi per i primi anni, come riporta lordinanza comunale.
Questo non avviene: gli alberi in
questione stanno morendo per
mancanza di acqua. Invito lassessore responsabile del verde pubblico di provvedere al pi presto per rispetto degli alberi e dei cittadini che
ditascapropriahannocontribuitoa
rendere pi vivibile la nostra citt.
ANDREA PEIRONE

Un gruppo di lettori scrive:


che unulteriore
segnalazione possa sortire qual-

2 Sperando

che effetto, facciamo nostre le parole delle lettrici che nei giorni
scorsi hanno denunciato le notti
insonni a cui sono costretti i cittadini che abitano in prossimit del
Valentino, tra i corsi Massimo
dAzeglio, Vittorio Emanuele e Cairoli. Ormai il parco, in quellarea,
diventata una vera discoteca allaperto, senza limiti di orario, n di
decibel. Ma ci che sconvolge e avvilisce limpunit di coloro che
quando pi gli aggrada ci costringono a volumi insostenibili e schiamazzi sino alle 6 del mattino, nonostante le nostre ripetute chiamate
e segnalazioni alle forze dellordine. La notte di gioved 15 e quella di

venerd 16 luglio labbiamo di nuovo passata svegli. Non possiamo


rassegnarci a questa situazione intollerabile e non vogliamo perdere
la salute. Non sappiamo se ad avvilirci di pi la mancanza totale di
rispetto e lo spregio verso il diritto
allaltrui riposo, oppure la completa indifferenza alle nostre richieste
di aiuto da parte di chi sarebbe preposto a far rispettare le regole.
M. A. CARTA E UN GRUPPO DI RESIDENTI

Il direttore generale della Citt


della Salute scrive:
2 In riferimento alla preoccupazione di un pap in merito alla ri-

duzione dei posti letto per larea


pediatrica nellambito del progetto del Parco della Salute, della Ricerca e dellInnovazione della citt
di Torino ci preme segnalare che:
1. Nellattuale organizzazione
della Citt della Salute e della
Scienza di Torino, a seguito dellatto aziendale approvato il 23 novembre 2015, stata dedicata
grande attenzione ai programmi
di prevenzione, ai percorsi diagnostico-assistenziali ed ai processi di
umanizzazione per larea neonatologica, pediatrica ed adolescenziale. In particolare, il Presidio Regina
Margherita centro di riferimento
per la Regione Piemonte sia per i

bambini con patologie ad altissima


specialit sia per i bambini con bisogni assistenziali complessi.
2. Il Parco della Salute, della RicercaedellInnovazionedellacittdi
Torino, sar dedicato allassistenza
dei pazienti con patologie ad altissima specialit. In particolare, la tutela della salute nellarea pediatrica si
svilupper lungo tutta la catena che
collega la ricerca di base, preclinica,
traslazionale e clinica allo sviluppo
della medicina personalizzata, preventiva e partecipata. Pertanto, ci
sentiamodirassicurarequestogenitore in quanto, nonostante la prevista riduzione dei posti letto che chiaramente troveranno un raccordo
con il territorio, molto verr investito sul garantire una gestione di altissimo livello per pazienti pediatrici
con esigenze specifiche.
GIAN PAOLO ZANETTA

specchiotempi@lastampa.it
via Lugaro 15, 10126 Torino
Forum lettere su
www.lastampa.it/specchio
www.facebook.com/specchiodeitempi

1234234536738639A

LA STAMPA
SABATO 23 LUGLIO 2016

Il tempo

Culmina londata di caldo al Sud, domani primi temporali. Instabile al Nord

LE PREVISIONI DI OGGI
SITUAZIONE

Da una saccatura sulla Francia


si isola una circolazione
depressionaria che mantiene
tempo instabile al Nord-Ovest
con piogge e temporali a tratti
intensi, isolati su Levante
Ligure, Toscana e Nord della
Sardegna. Domani la
depressione scivoler verso
Sud e primi temporali che
spegneranno londata di
caldo.

SOLE

NUVOLOSO

POCO NUVOLOSO

NORD

Irregolarmente nuvoloso o
nuvoloso su Piemonte e Valle
dAosta con piogge e
temporali sparsi pi estesi e
intensi nelle ore pomeridiane;
schiarite in Liguria, ma
temporali sul Levante.
Maggiori schiarite altrove, ma
con passaggi nuvolosi a tratti
estesi e qualche rovescio o
temporale su Alpi e Prealpi.

IN EUROPA

Il Sole

CENTRO

Estesi passaggi nuvolosi su


Toscana, Umbria e Nord delle
Marche con temporali isolati
sul versante tirrenico.
Soleggiato altrove. Possibili
temporali sul Nord della
Sardegna tra la notte e il
primo mattino, soleggiato in
giornata.

SUD

Ben soleggiato e molto


caldo con cielo
generalmente sereno salvo
poche nubi sparse sui rilievi
nelle ore pomeridiane.

Sorge
alle ore
5.53

Culmina
alle ore
13.17

Tramonta
alle ore
20.40

Orari medi Italia

La Luna

ULTIMO
QUARTO

Si leva Cala
alle ore alle ore
9.39
2.48
27 LUG

COPERTO

DOMANI

VARIABILE

Tempo .39

PIOGGIA DEBOLE-MODERATA

PIOGGIA INTENSA

TEMPORALE

NEBBIA

NEVE

VENTO

MARE CALMO

POCO MOSSO

MARE MOSSO

Lanticiclone
africano si ritira sul
Mediterraneo con
condizioni
soleggiate e caldo
intenso su Grecia e
Sud dei Balcani,
mentre il tempo
rimane instabile
sullEuropa centrooccidentale con
piogge e temporali
a tratti intensi su
Francia, regione
alpina e Germania
e su Irlanda del
Nord, Scozia e
Norvegia.

MARE AGITATO

Le precipitazioni attese oggi

LA TENDENZA DELLE
TEMPERATURE
Ancora molto caldo al
Centro-Sud con punte
no a 37-38 C sulle
zone interne pugliesi.
Temperature in calo al
Nord-Ovest.

Trento

Trieste

20 29

Aosta

Milano
20 29

18 25

23 31

22 30

Bologna
22 32

Torino
18 27

Venezia

Genova
24 29

Firenze

Ancona

20 33

Perugia

21 32

18 27

Ben soleggiato solo allestremo Sud, pi


instabile altrove con temporali anche sulle
regioni centrali.

DEBOLI

LAquila

Roma

Campobasso

20 35

DOPODOMANI

18 31

Foggia

FORTI

MOLTOFORTI

Vigilanza meteo di oggi e domani

22 36

Bari

Napoli

23 34

22 34

Alghero

MODERATE

Piogge e temporali a tratti intensi su


Piemonte e Valle dAosta, pi isolati sul
resto del Nord, Toscana e Sardegna.

19 31

Potenza
18 32

24 28

Cagliari

Catanzaro

24 32

20 31

Palermo
Reggio Calabria

23 33

27 31

Catania
24 33

Temporali nel pomeriggio sul Triveneto e


sulle regioni centro-meridionali. Torna ben
soleggiato al Nord-Ovest

NESSUNA

Acura di www.nimbus.it

MODERATA

ELEVATA

ESTREMA

Temporali localmente intensi con rischio di


nubifragi e grandinate al Nord e in Toscana,
pi estesi al Nord-Ovest.

Per Info e Appuntamenti: tel. 011533688

Sabato Al mercato

Tempo e temperature previsti nel mondo e in Europa


CITT

ALGERI
ANKARA
BAGHDAD
BANGKOK
BEIRUT
BOMBAY
BRASILIA
BUENOS AIRES
CALGARY
CARACAS
CASABLANCA
CHICAGO
CITT DEL CAPO
CITT DEL MESSICO
DAKAR
DUBAI
FILADELFIA
GERUSALEMME
HONG KONG
IL CAIRO
JOHANNESBURG
KINSHASA
LA MECCA
L'AVANA
LOS ANGELES
MANILA
MELBOURNE
MIAMI
MONTREAL
NAIROBI
NEW YORK
NUOVA DELHI
PECHINO
SHANGAI
SINGAPORE
TOKYO
WASHINGTON

MIN C MAX C OGGI

21
16
29
26
23
25
18
8
14
26
21
25
6
13
26
34
24
19
30
24
4
20
32
24
20
27
6
27
20
14
25
28
26
30
27
19
26

30
32
43
33
31
27
27
17
23
32
27
36
14
24
29
44
38
29
35
36
19
29
45
32
32
35
12
32
28
24
35
36
34
38
30
26
35

CITT

AMSTERDAM
ATENE
BARCELLONA
BELGRADO
BERLIN
BERNA
BRATISLAVA
BRUSSELS
BUCAREST
BUDAPEST
COPENHAGEN
DUBLIN
EDIMBURGO
HELSINKI
ISTAMBUL
LISBONA
LONDRA
LUBIANA
MADRID
MOSCA
OSLO
PARIGI
PODGORICA
PRAGA
REYKJAVIK
ROMA
SARAJEVO
S. PIETROBURGO
SOFIA
STOCCOLMA
TALLINN
TIRANA
VARSAVIA
VIENNA
VILNIUS
ZAGABRIA

MIN C MAX C OGGI

17
19
22
19
14
15
19
18
19
19
19
13
11
16
15
16
15
17
18
17
19
16
21
19
11
20
16
18
15
12
17
21
16
20
17
19

24
37
29
24
28
23
30
24
33
31
24
19
22
25
32
36
27
32
29
23
24
26
36
27
15
35
33
30
33
26
23
35
28
30
26
34

Malattie, gran caldo, umidit


al Nord la crisi di zucchine e cetrioli
CARLO BOGLIOTTI

uesta settimana pi che un consiglio vogliamo darvi una notizia


piuttosto curiosa, un fatto davvero inusuale in questa fase della stagione.
Al Nord, e in parte al Centro, le zucchine
(chiare o scure) e i cetrioli hanno subito
unimpennata dei prezzi che li ha portati
al doppio e anche pi, prezzi che hanno
di solito dinverno quand davvero
sconsigliato acquistarli. Non c nulla
che sia pi di stagione, poche variet di
verdure cos raramente scontano problemi, ma tutto sembra essersi messo di
traverso per far s che al Nord oggi le
zucchine costino dai 2,5 euro al chilo a 4
le chiare o bianche con il fiore, sui
2-2,5 euro le verdi scure, mentre anche i
cetrioli si vendono allo stesso prezzo. Di
solito in questa fase dellanno a fatica si
supera leuro al chilo: che successo?

Se vale la legge di Murphy per cui


se qualcosa pu andare male, andr
male, una combinazione fatta di fattori climatici, il verificarsi di forti virosi
delle piante e linasprirsi (sacrosanto)
negli ultimi dieci anni delle leggi sulla
quantit di pesticidi utilizzabili in casi
di emergenza, ha creato questa situazione paradossale. Il gran caldo degli
ultimi giorni che normalmente aiuta
il proliferare di zucchine e cetrioli
unito a un livello di umidit del terreno
per troppo alto, ha consentito il diffondersi di virus molto aggressivi. Se
fino a inizio Anni Duemila era consentito in questi casi aumentare le dosi di
antiparassitari e pesticidi per debellare le malattie, oggi la legge lo vieta, e
cos ai poveri agricoltori non resta che
riarare il campo e puntare sulla programmazione di maturazioni successive. Il prodotto scarseggia e i prezzi

simpennano. Come ricordato, la questione non coinvolge le regioni meridionali, in cui i prezzi ora sono normali e bassi, ma tali produzioni non
possono venire in aiuto al mercato settentrionale perch in questo periodo la
programmazione ha previsto una distribuzione locale di zucchine e cetrioli
e nessuno si sarebbe mai sognato di
prevedere maggiori quantit per
esportarle in altre regioni.Non ci resta dunque che essere consapevoli: sapere che i contadini hanno un problema, che i mercatari non sono impazziti
e che noi se vorremmo zucchine e cetrioli (al Nord) dovremo pagare di pi.
Resistiamo o adeguiamoci per un paio
di settimane, ad agosto la situazione
dovrebbe tornare in linea con ci che
usualmente dovrebbe offrire.
www.slowfood.it
12BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

AL VENERD LA STAMPA E TORINOSETTE 1,70 NON VENDIBILI SEPARATAMENTE. PREZZI TANDEM, NELLE AREE DI DIFFUSIONE INDICATE SUL GIORNALE LOCALE:
1,30 CON NUOVA PRIMA PAGINA MODENA; 1,40 CON IL CORRIERE DI ROMAGNA; C 1,50 CON PRIMA PAGINA REGGIO. PREZZI ESTERO: FRANCIA, MONACO P., 2,00.

1234234536738639A
B2C25D3EF3997D3E LA STAMPA