Sei sulla pagina 1di 5

PER LA SETTIMANA 3 ORDINARIO A

Traccia
4,12-23

commento

Mt

"Venite, vi far pescatori di


uomini"
Tutti siamo pescatori.
Importante sapere cosa si
pesca. Molti vanno a pesca di
denaro e non si preoccupano
d'altro che di cogliere ogni
buona occasione per pescarlo.
C' chi pesca nel torbido per arrivare ad un posto, ad
una poltrona, ad un nome.
C' chi pesca nella palude e nel fango del piacere e
muore invece per noia e tristezza.
C' chi pesca anche uomini per farsene servi, per
portarli al macello o al mercato.
Io, cosa pesco?
Fango, sabbia, gusci vuoti, molluschi, spine, rancori,
invidie, delusioni.
Forse dobbiamo lasciare le nostre reti rotte e scendere
dalla nostra barca che fa acqua da tutte le parti.
Dobbiamo gettarci in questo mare, in questo grande
oceano dell'umanit, tra i flutti degli errori e gli scogli

degli odi, fra le ondate della violenza e vortici del vizio:


c' gente che annega e che mi sta chiamando.
Gente che viene adescata con tutte le seduzioni, fratelli
spinti alle stragi, giovent drogata dalla corruzione,
infanzia contaminata dallo scandalo.
E' gente che aspetta, aspetta noi, i cristiani, coloro che
amano il grande Pescatore il quale ci ha dato gli attrezzi
giusti: la rete della fede, l'esca della speranza, l'amo
della carit.

IL SEMAFORO
La nonna entr in Chiesa tenendo per mano il nipotino.
Cerc con lo sguardo il lumino rosso che segnalava il
tabernacolo del Santissimo. Si inginocchi e cominci a
pregare.
Il bambino girava gli occhi dalla nonna al lumino rosso, dal
lumino rosso alla nonna. Ad un certo punto sbott:
Ehi, nonna! Quando viene verde usciamo?.

Quel lumino non diventer mai verde. Continua


a ripetere senza posa: Fermati!. Questa la
roccia. Lunica roccia vera a cui gli essere
umani possono ancorarsi. Lunica sosta che d
un vero riposo: Venite a me voi tutti che siete
affaticati e stanchi e io vi ristorer. Lunica
predica di Ges: Convertitevi perch il Regno

di Dio arrivato in mezzo a voi. E in mezzo a noi. Ma


quanti se ne accorgono?

PREGHIAMO
CON I SALMI

Il giusto risplende
come luce
Spunta nelle
tenebre, luce
per gli uomini
retti:
misericordioso,
pietoso e giusto.
Felice luomo
pietoso che d
in prestito,
amministra i
suoi beni con
giustizia.
Egli non
vaciller in
eterno: eterno
sar il ricordo
del giusto.
Cattive notizie
non avr da
temere, saldo
il suo cuore,
confida nel
Signore.
Sicuro il suo
cuore, non
teme, egli dona

PREGHIAMO
CON LA
CHIESA
Ascoltaci, Signore

Per la Chiesa:
riconosca nelle
beatitudini la sua
unica legge, le
annunci agli
uomini come
messaggio di
liberazione e di
vittoria.
Per coloro che
sono poveri ed
oppressi e
soffrono
ingiustizia e
persecuzione.
Perch ognuno di
noi si lasci
giudicare dalla
Parola di Dio ed
abbia il coraggio
di prenderla sul
serio.
LA PAROLA DI

AL MATTINO
AL MATTINO
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
conservato in questa notte. Ti offro le azioni
conservato in questa notte. Ti offro le azioni
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua
santa volont e per la maggior tua gloria.
santa volont e per la maggior tua gloria.
Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
grazia sia sempre con
me
e con tutti i miei cari.
SERA
grazia sia sempreALLA
con
me
e con tutti i miei cari.
ALLA SERA
AMEN
TiAMEN
adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
conservato in questo giorno. Perdonami il male
conservato in questo giorno. Perdonami il male
che oggi ho commesso e, se qualche bene ho
che oggi ho commesso e, se qualche bene ho
compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e
compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e
liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre
liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre
con me e con tutti i miei cari. AMEN
con me e con tutti i miei cari. AMEN

LA PAROLA DEL PAPA


Ges, il dono del Padre fra noi. E un amore che d valore e
bellezza a tutto il resto; un amore che d forza alla famiglia,
al lavoro, allo studio, allamicizia,
allarte, ad ogni attivit umana. E d
senso anche alle esperienze negative,
perch ci permette, questo amore, di
andare oltre queste esperienze, di
andare oltre, non rimanere prigionieri
del male, ma ci fa passare oltre, ci apre
sempre alla speranza. Ecco, lamore di Dio in Ges sempre
ci apre alla speranza, a quellorizzonte di speranza,
allorizzonte finale del nostro pellegrinaggio. Cos anche le
fatiche e le cadute trovano un senso. Anche i nostri peccati
trovano un senso nellamore di Dio, perch questo amore di
Dio in Ges Cristo ci perdona sempre, ci ama tanto che ci
perdona sempre.
elaborazione del portale www.graficapastorale.it