Sei sulla pagina 1di 5

SDM News

5 June, 2010 | created using fivefilters.org

- non tutela dei posti di lavoro per i marittimi italiani (navi con
Caso IPSEMA: sintomo della bandiera italiana da 25 membri, italiani 2 o 3)
- non riconoscimento del prestigio che una carriera in mare ha

malattia del cluster - non aver riconosciuto la professionalità dei marittimi italiani, anzi
a più riprese messa sotto accusa

marittimo - non aver investito nei giovani e loro formazione. E’ difficile


parlare di settore prestigioso, se un italiano può divenire ufficiale
Jun 4, 2010 02:42PM con corsi da 500 ore!
- non aver investito nei marinai tutti. Ormai se si parla di crew
shortage si parla solo di ufficiali
- Enti dello Stato e sigle sindacali che appoggiano gli armatori
nell’aprire una Accademia a Manila per formare extracomunitari
per navi italiane, mentre da noi l’Istituto Tecnico Nautico veniva  
snaturato, e molti nostri colleghi sono lasciati a casa con famiglia
senza aiuti
- tabelle d’armamento, affaticamento e stress
e così via … …

Oggi, le metastasi hanno causato o causeranno (è tutto ancora da


vedere) la seconda mutilazione. Dopo aver perso anni fa un
Ministero specifico, oggi si sopprime l’IPSEMA.
Caso IPSEMA: sintomo della malattia del cluster marittimo Certo dire allo Stato, che il settore marittimo è un settore
particolare, e poi la realtà è quella sopra mostrata, è difficile.
Pubblicata il 04.06.2010
E’ difficile non solo chiedere di salvare l’IPSEMA, ma addirittura
In questi giorni la Segreteria Nazionale del SDM Sindacato dei costituire un nuovo Ente (ESIN). Nessuno sa quanti marittimi
Marittimi sta ricevendo molte telefonate da colleghi o loro italiani sono realmente rimasti.
famigliari, per sapere non tanto del futuro dell’IPSEMA Istituto di
L’aver lavorato per perseguire il massimo profitto, non investendo
Previdenza per il Settore Marittimo, ma per sapere chi erogherà i
più nei giovani, non prevedendo percorsi di formazioni adeguati a
servizi e prestazioni che tale Ente aveva nei suoi compiti.
dar a questi un futuro di qualità, l’aver ridotto gli equipaggi, l’uso
L’articolo 7 della manovra dice: indiscriminato di manodopera a basso costo, l’aver favorito le
l‘IPSEMA e 1’ISPESL sono soppressi e le  relative  funzioni  sono  bandiere di convenienza NON POTEVANO CHE PORTARE A
attribuite  all’INAIL, sottoposto alla vigilanza del Ministero del QUESTA SITUAZIONE
lavoro e delle politiche sociali e del Ministero della salute;  l’INAIL 
Perchè oggi almeno che non ci sarà un motivo politico, è difficile
succede  in  tutti  i rapporti attivi e passivi.
difendere l’IPSEMA? Molto semplice, mancano gli attori principali,
Non credo ci sia molto da aggiungere, e generare allarmismi è da
esclusi sempre dai giochi dell’intero cluster marittimo, e cioè i
irresponsbili, soprattutto sapendo che a bordo delle navi le notizie
LAVORATORI MARITTIMI
arrivano frammentate, e non libere. Mi domando quante compagnie
Molti di noi lavorano ormai su bandiere non italiane, dell’IPSEMA
hanno inviato il testo della manovra a bordo? Già non fare questo, e
alcuni non sanno neanche il nome per intero e che prestazioni
poi inviare comunicati non è corretto.
eroga.
Ma non voglio entrare nel merito se sia giusto o meno chiudere Non solo, ma il Governo che non vede il gioco della moltiplicazione
l’IPSEMA, ma ragionare sul perchè si è arrivati a questo. Per farlo delle sigle? Prima parla l’IPSEMA come giusto che sia, poi seguono
userò un esempio, e già da ora chiedo scusa per la forza di questo, comunicati dei sindacati confederali e Confitarma. Oggi parla la
ma è necessario a far ben capire un concetto. Federazione del Mare, che sono sempre loro! (possono utilizzare
anche il Comitato Nazionale del Welfare volendo)
Quale è la specificità, o meglio una delle tante, di un tumore. E’ che
questa cellula tumorale porta il corpo alla morte, ma uccidendolo Si parla di manifestazioni, di blocco delle navi tutte azioni
muore anche essa. La morte del malato equivale alla morte della rispettabilissime, ma come mai si chiedono molti colleghi questa
malattia stessa. forza non viene mai messa per tutelare interessi DIRETTI dei
lavoratori? Esempio amianto, oppure perchè nessuno si oppose
Perchè ho fatto questo esempio. Semplice, perchè il cluster all’Accademia a Manila? Avete mai sentito parole cosi ferme e dure
marittimo è il corpo che ha la cellula tumorale, e sta morendo. per la contrattazione dei CCNL? per modificare o bloccare un
La cellula tumorale ha già prodotto metastasi, che hanno nomi decreto, che bastava leggerlo per capire che danni avrebbe
specifici:

1
prodotto? Per non far chiudere l’Istituto Tecnico Nautico? Per il sostenuta? Mai una parola sulle tabelle di armamento e
diritto al voto? Per rivedere le tabelle d’armamento? TUTTA affaticamento.
QUESTA CONVIZIONE, FORZA, DOV’ERA PER QUESTI TEMI?
Scrivemmo alla dottoressa Petrocelli, non diede neanche un cenno
Anche questi sono tutelare i lavoratori, o no?
di riscontro. Quando si allontanano i lavoratori, poi i risultati sono
Come mai Confitarma pronta a tutto (a parole ovviamente) non ha questi.
collaborato con IPSEMA per risolvere il problema amianto, ad
L’IPSEMA si salverà? Siamo in Italia, tutto può accadere
esempio dando ai lavoratori i documenti che chiedevano? Se
soprattutto se tutto rimane in mani politiche. Quello che è invece
l’Ipsema si salverà, questo avverra? Certo che paradosso, le
importante è se tale situazione abbia svegliato le coscienze di chi
pratiche dell’amianto partite dall’INAIL, tornano all’INAIL.
rappresenta sia i lavoratori che gli armatori e non utlimo gli Enti
La chiusura di un Ente che verrà incorporato in altro che già interessati.
gestisce moltissimi lavoratori, manderà gambe all’aria il cluster
Se l’IPSEMA si salverà dovrà riflettere, sia su come fare il proprio
marittimo, tutto quello sopra elencato no? Gli altri problemi
lavoro e in quali comitati ad esempio inserirsi, ma soprattutto se si
distruggono solo una tradizione marinara di una nazione.
parlerà di ESIN fare frutto di questa esperienza e dare ai lavoratori
Poi ora escono politici, quelli che se gli scrivi mostrano una
la loro giusta importanza.
indifferenza da vergogna nazionale. Se chiedi il diritto al voto, la
Gli accordi con altre sigle, associazioni possono fare notizia,
prima domande che fanno è, ma quanti marittimi siete? La stessa
pubblicità o a volte dare atto a buone relazioni costruttive, MA
domanda cade se l’argomento varia, una sorta di assetto variabile o
SENZA I LAVORATORI NON SI HA MOTIVO DI ESISTERE
volta gabbana, tipico degli indifferenti o di chi va dove conviene.
Vale anche per noi sindacati, forse ancor di più.
Tanto cari politicanti, non votiamo è inutile che fate di tutto per
farvi vedere. LASCIA UN COMMENTO

La frase più usata oggi è ancora una volta: l’Europa vuole. Ma che Indietro | Condividi
strano, quando l’Europa sostiene SDM Sindacato dei Marittimi per
argomenti come Accademia nessuno ascolta, poi però dicono per
ciò che fa loro comodo, l’Europa vuole. Inoltre quanto sembra
l’Europa non abbia messo parola in tale manovra, anzi… …

Questo discorso è per ribadire un concetto che noi del Sindacato


dei Marittimi diciamo dal 2007, e cioè senza il lavoratore
marittimo non si va da nessuna parte, soprattutto se le cose si
mettono male. Guardate la magistratura. Loro non parlano con
Tabelle d’armamento: tutto
tace!
tante sigle, parla solo uno seguito dai LAVORATORI. Nel protestare
dicono cosa importante, e cioè parlano del futuro dei giovani, del
generare un interesse verso una carriera che altrimenti avrà una May 30, 2010 03:32PM
caduta, poichè i giovani seguiranno altro percorso. I nostri scrivono
comunicati, tanto duri quanto incocludenti, senza motivazioni reali
perchè non hanno la base per poter oggi trattare con lo Stato. Per
questo ho parlato di soluzione politica, perchè solo questa salverà
l’IPSEMA, non certo la specificità del settore. Anche la
magistratura è un settore specifico, ma il fatto è che si sono sempre
ben difesi.

Chi oggi scrive comunicati altisonanti rifletta a quanto fatto sino ad


ora. Al fatto che se continuiamo cosi, la marineria italiana sparirà.
La marineria è per lo più formata dal lavoratore marittimo che non
dalle compagnie di navigazione. Senza il lavoratore tutto diventerà
INUTILE
Tabelle d’armamento: tutto tace!
Per chiudere infatti mi vorrei soffermare sulla parola. Sinceramente
definire l’IPSEMA inutile è un errore, semmai se vogliamo Pubblicata il 30.05.2010
allinearci alla dialettica armatoriale quando parla di noi lavoratori
Dopo la nostra nota del 27 aprile 2010 protocollo 2035/2010/PR
marittimi, direi un costo.
indirizzata al C.A. (CP) CARPINTERI, non abbiamo ricevuto alcuna
Un costo per essere sostenuto deve avere una motivazione valida, e
risposta.
se si parla di Ente Previdenziale tale motivazione per prima cosa
Per leggere quanto accaduto andare al seguente link
nasce da quanti lavoratori questa gestisce. Se oggi l’Ipsema avesse
gestito 80000 o 100000 marittimi italiani, secondo voi sarebbe SDM Sindacato dei Marittimi come sapete non usa forme di
stata definita INUTILE o costosa? Poco più di 200 dipendenti per sciopero o manifestazione anche perchè rifiutiamo lo scontro per
circa 35000 marittimi, ma se togliamo chi lavora all’estero! promuovere la nostra causa, ma soprattutto non parteciperemo mai
Se avesse risolto il problema amianto invece che sostenere a ciò che la nostra coscienza ritiene ingiusto.
accademie a Manila o parlato di voto, quanti lavoratori l’avrebbero Questa non è debolezza, ma coerenza, perchè se convinti che ciò

2
che si fa è giusto, si deve lavorare seriamente per promuovere la Fatto questo, poi va anche bene che CGIL CISL UIL e Confitarma
propria opinione e avanzare richieste. nei CCNL e accordi possano rivedere le tabelle, certamente non al
La debolezza è di chi cede al compromesso scontrandosi contro la ribasso.
viltà e incapacità dell’indifferente (e indifferenza).
Se così non sarà, vedremo solo delle tabelle che passeranno da 25 a
In data 29 maggio 2010 abbiamo quindi inviato altra nota sia 27 membri, e capirete che in nome della maggioranza o
all’Ammiraglio Raimondo Pollastrini che al C.A. Francesco rappresentatività, ancora una volta nella storia verranno solo
CARPINTERI, che potete leggere cliccando al seguente link  giustificati i
(troverete l’intera istanza 24 marzo 2009 fino ad oggi, anche nella valori marci di quello che è il “costo” a scapito della sicurezza e
sezione attività) tutela della vita umana.

Se pensavano che l’averci invitato al gruppo di lavoro aveva Sappiamo che altri, a nome dei marittimi che con loro hanno
concluso la vicenda, purtroppo per loro, così non è. aderito, continuano a vedere i soli Sindacati Confederali e
Confitarma risolutori di questo problema, legittimandoli con lettere
A differenza di altre associazioni, noi del SDM Sindacato dei
aperte e
Marittimi non riteniamo che le tabelle di armamento siano nelle
pubbliche. Pur rispettando chiaramente il lavoro altrui noi invece
sole mani dei Sindacati Confederali e Confitarma, i quali seppur
siamo fermamente contrari a lasciare a quelle sigle il totale
vero firmatari di Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro e accordi
potere decisionale in merito a questioni di sicurezza. Se l’IMO
vari, devono rispettare nella stesura degli stessi le leggi e le
ha chiesto di rivedere le tabelle d’armamento, se esponenti della
normative nazionali e internazionali.
Capitaneria di Porto le hanno definite RIDICOLE e spesso appena
L’IMO, come anche l’ILO nella convenzione MLC 2006 e l’Europa
sufficienti a coprire gli incarichi nell’emergenza, è perchè le attuali
hanno chiesto agli Stati di rivedere le tabelle d’armamento di
tabelle non garantiscono la SICUREZZA E LA TUTELA DEL
concerto con le parti sociali, TUTTE. Questo perchè si deve
LAVORATORE.
garantire un equilibrio tra le parti in quanto se si parla di
SICUREZZA E TUTELA DELLA VITA il solo essere più C’è oggi la possibilità di rivederle in modo che lo Stato detti legge e
rappresentativo non basta. imponga tabelle veramente soddisfacenti, sarebbe paradossale che
proprio i marittimi oggi ridiino “potere” a chi precedentemente ha
Su uno yacht venuto alla ribalta sui giornali in questi giorni c’erano
fatto accordi molto discutibili. Si perderebbe una ottima occasione
20 membri di equipaggio, esattamente quanti ce ne sono su una
di cambiamento. Chiaramente questa nostra posizione i media non
nave di Lungo Corso ma molto più grande, o su un traghetto che
la riporteranno, perchè scomoda a ….. …. ….
collega Olbia a Piombino. Solo questo dovrebbe far riflettere.
Forse noi del Sindacato dei Marittimi paventavamo rischi
A definire ridicole le tabelle d’armamento sono fortunatamente
inesistenti, o le nostre proposte che partivano dal prendere in
anche Capitani di Vascello della stessa Capitaneria di Porto, quindi
esame la gestione delle emergenze, POI COSI’ FOLLI NON SONO.
capirete sia paradossale che in Italia ancora si continui a delegare i
Ora a dire stesso nostro concetto è un Capitano di Vascello della
soli Sindacati Confederali e Confitarma a definire tali tabelle,
Capitaneria di Porto, un uomo che effettua controlli e visite di
quando quelle attuali sono definite da persona delle autorità
bordo, chissà se ora che a dirlo è un Ufficiale della CP qualcuno
portuali, RIDICOLE.
ascolterà e prenderà decisioni in merito.
Con questo non vogliamo dire che ora CGIL CISL UIL e
CONFITARMA debbano essere isolate, noi a differenza di molte Indietro | Condividi
persone del cluster marittimo e dirigenti ministeriali siamo contro
queste azioni.

Noi riteniamo che l’iter per definire queste tabelle d’armamento sia
altro. L’IMO ha chiesto allo Stato italiano di agire. Il Ministero dei
Trasporti fece prima una audizione pubblica, poi diede incario alla
Capitaneria di Porto di stabilire le nuove tabelle. Ora la Capitaneria
di Porto dovrebbe prendere tutte le varie proposte sia quelle
provenienti dal gruppo di lavoro da lei stessa costituito, sia quelle
Nuovo sito del Sindacato dei
di
altre associazioni. Fatto questo fare una norma (legge, decreto
Marittimi
quello che sarà) che stabilisca criteri per la stesura di tali tabelle, e May 24, 2010 07:26AM
non criteri minimi ma di massima sicurezza.
Questo vorrebbe dire stabilire per le vecchie navi delle tabelle
tenendo conto delle emergenze che potrebbero verificarsi, del
permettere il rispetto delle leggi su orario di lavoro e riposo anche
in
condizioni particolari e straordinarie, pensare alla figura del
comandante in seconda e via dicendo.

Per le nuove, prevedere anche una responsabilità per chi progetta


la nave e il registro di Classificazione (garante).

3
modo tale che attraverso la funzione ARCHIVIO possano essere
ricercate per anno, mese o parola chiave.
E’ stato aggiornato anche il servizio dei Feed RSS del Sindacato dei
Marittimi.

CONSULENZE (sindacale e legale)


In questa sezione, viene offerta la consulenza e l’assitenza ai
lavoratori marittimi. Abbiamo dovuto organizzare questa sezione
riconoscendo ai nostri iscritti dei privilegi, come correttezza
richiede, e offrire nello stesso tempo una prima consulenza a tutti i
lavoratori. Si hanno due tipologie di servizio:
Nuovo sito del Sindacato dei Marittimi
- ISCRITTI
Pubblicata il 24.05.2010 Dovranno indicare i propri dati compresi il numero della SDM Card
e PIN. Hanno diritto ad avere in tempi celeri consulenze e
Dal 2007 ad oggi, la crescita del SDM Sindacato dei Marittimi è
assistenza sindacale, e consulenza legale come da convenzione in
stata continua, e questo ci porta a dover cercare ogni volta di
corso.
adattarci alle varie richieste dei nostri iscritti.
Il nostro sito, che dal 2007 è stato già modificato due volte, è ormai - NON ISCRITTI
centro d’incontro di moltissimi lavoratori marittimi, visitato da Enti Viene offerta A TUTTI consulenza sindacale gratuita che non
dello Stato e apprezzato a livello internazionale. comporti informativa o studio particolare, su tutte le tematiche
L’attività di tre anni si era quindi “persa” all’interno del sito, e attinenti al settore del lavoro. Troverete per alcune domande ormai
questo rendeva difficile anche seguire la nostra attività. quasi standard, risposte automatizzate, che offrono una prima
Molti lavoratori ci hanno anche segnalato difficoltà nel tenersi consulenza.
aggiornati causa “pesantezza” del sito, cioè lentezza nel poter Per la mole di domande che arrivano giornalmente al SDM
leggere nostre news ad esempio da cellulari. Sindacato dei Marittimi, ci auguriamo che tale procedura snellisca
A questo si deve poi aggiungere che occorreva organizzare e diminuisca i tempi per avere risposte, tuttavia per chi porrà
nuovamente il sito, a seconda dei vari tipi di visitatori. domande specifiche poichè non soddisfatto dalla risposta
Questa è in breve la presentazione del sito automatizzata, sarà discrezione del sindacato decidere se
rispondere non garantendo chiaramente tempistiche, che
LIVELLI D’ACCESSO
varieranno in proporzione alla mole di lavoro.
Il sito è navigabile per tutti. Tutti possono quindi navigare per
l’intero sito. Non è richiesta alcuna registrazione. Tutto ciò che è Ai non iscritti, viene offerta la possibilità di chiedere parere
libero può essere consultato e scaricato liberamente da tutti. Tutto scritto allo Studio Legale con noi convenzionato. Questa
il materiale invece riservato ai soli iscritti richiederà l’immissione possibilità è offerta solamente a casi di URGENZA, cioè dove
dei dati numero della SDM CARD e codice PIN. ci sono tempi stretti per agire. La risposta è quindi garantita ai soli
casi di urgenza
Il forum “Moltiplichiamo la Nostra Voce” è consultabile
liberamente da parte di tutti. Per partecipare alle discussioni è
richiesta una registrazione al forum (anche i nostri iscritti se INTERNAZIONALITA’
vogliono partecipare al forum dovranno farla). Questa registrazione per chi accede al sito del SDM Sindacato dei Marittimi dall’estero è
NON E’ una adesione al Sindacato dei Marittimi data la possibilità di leggere il sito nella propria lingua

AREA ATTIVITA’ PAGINA ADESIONE


in questa sezione troverete archiviata e ogni volta ci saranno novità molti ci avevano segnalato che la vecchia pagina era dispersiva e
aggiornata, TUTTA LA NOSTRA ATTIVITA’. poco chiara. E’ stata quindi ottimizzata, per dare tutte le
Il file pdf contenuto avrà una copertina che illustra, tipo dell’istanza informazioni su come aderire al Sindacato dei Marittimi. Con
e cronologicamente l’anadamento della pratica l’occasione è pubblicato anche il nuovo “regolamento attuativo
Alla sinistra di questa lista, c’è una colonna che riporta le pagine adesione al Sindacato dei Marittimi” (pagina 3 modulo adesione).
del Chi Siamo, Obiettivi, Struttura e testo nostro Statuto
E’ stato rivisto graficamente il “Muro dell’indifferenza”

Nel sito troverete anche copia CCNL Lavoratori Marittimi e


NEWS
Comandanti e Direttori testo integrale e relatiovi verbali di rinnovo
il corpo centrale della Home Page riporterà le ultime 6 news.
economico biennale.
Queste da oggi potranno essere condivise sui nuovi servizi di
comunicazione e informazione più noti della rete (vedi Twitter,
Facebook ect). BUONA NAVIGAZIONE
Le ultime news saranno anche riportate su
www.sindacatomarittimi.eu/mobile in un formato studiato per la Indietro | Condividi
consultazione tramite cellulari.
Tutte le news dal 2007 ad oggi sono state archiviate on line, in

4
diploma chiamandoli “Accademie”.

Ascoltate il Ministro INTERVISTA

Peccato Ministro, a parole dice belle cose, ma poi noi la conosciamo


per i fatti.

Primo Maggio: cosa si deve C’è molto da lavorare ancora, prima di festeggiare o tornare a
festeggiare. La palla al piede non c’è più ma si lavora motlissime
festeggiare? ore al giorno, i campi di cotone oggi sono di pomodori. Spesso lo
schiavismo è legittimato da contratti discutibili. Non si parla più di
Apr 30, 2010 11:00PM
lavoro ma mercato del lavoro. Non si parla più di lavoratori, ma di
costo del lavoro. Si è fatto lavorare uomini a contatto con l’amianto,
e oggi si nega loro il diritto ad essere risarciti sia del rischio e
peggio per la salute distrutta.

I nostri padri avevano la speranza di un futuro migliore, i giovani


oggi lo vedo peggio dei nonni. Ben venga il concertone del primo
maggio (una sorta di moderno Panem et circenses) ma finito, tutti
quei giovani e i lavoratori torneranno alla realtà. Le parole di
politici e sindacalisti rimaranno tali, aspettando il prossimo primo
maggio.

Oggi il pensiero del SDM Sindacato dei Marittimi va a quelle


famiglie colpite dal decreto 30/11/2007 del Ministro Bianchi, che si
Primo Maggio: cosa si deve festeggiare? trovano in difficoltà perchè i loro mariti, padri non hanno più un
lavoro (o sono caduti in quello nero, dello sfruttamento senza
Pubblicata il 01.05.2010
tutele). Va ai giovani che vorrebbero dei percorsi di formazione di
Il lavoro viene spesso lodato da chi non lavora … … qualità, quelli che a parole vorrebbe anche gente come Sacconi e
Gelmini, ma a fatti non realizzano. Va ai colleghi che sentono
E come tutti gli anni arriva la festa del primo Maggio, e forse
parlare di crew shortage ma non trovano lavoro. Va ai colleghi che
l’unica cosa che ha dato fastidio a molti è che sia capitato di sabato,
sulle navi causa tabelle d’armamento MINIME, sono sottoposti a
niente ponte lungo. La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori è una
fatiga e a rischi seri per la loro sicurezza.
festività celebrata il 1º maggio di ogni anno che intende ricordare
l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in NON CI SI DEVE SCORAGGIARE MAI DAVANTI LA REALTA’, MA
campo economico e sociale dai lavoratori. AFFRONTARLA. LA REALTA’ NON DEVE MAI SPAVENTARE,
PERCHE’ LA SI PUO’ SEMPRE CAMBIARE
La domanda è: ma nel 2010 ancora festeggiamo i risultati di fine
‘800? Altre associazioni dicono che SDM SIndacato dei Marittimi fa
vedere tutto nero. Noi mostriamo una realtà, non nascondiamo
Si, perchè sinceramente noi oggi non vediamo cosa festeggiare, e
nulla. Se quando sbagli nessuno si prende la briga di dirtelo,
parliamo del solo nostro settore, ma non crediamo che in altri sia
significa che è meglio cambiare aria. Chi critica lo fa perché ama e
molto meglio. Cosa dobbiamo festeggiare:
ti ha a cuore. Noi “amiamo” questo mestiere, per questo ne
1 - aumento affaticamento e stress a bordo mostriamo la realtà e ne vogliamo cambiare faccia. Per avere un
vero motivo per festeggiare la festa dei lavoratori.
2 - fenomeno del crew shortage. che non si arresta
Indietro | Condividi
3 - allontanamento dei giovani da questo lavoro

4 - l’indifferenza dello Stato

Ieri sera il Ministro Sacconi parla di cose bellissime, peccato che


nella realtà fanno tutto il contrario, sia lui che il Ministro Gelmini.
Parla di mobilità dei lavoratori, di una formazione che consenta
passaggi tra settori. Peccato che hanno snaturato gli Istituti Tecnici
Nautici, e con conrsi post diploma chiusi i giovani nella sola
carriera a bordo. Ministro ma di cosa parla? Conosce la realtà? Il
Ministro Gelmini finanzia corsi post diploma scandalosi, e oggi si
scopre che le scuole non hanno denaro per fare i corsi di recupero,
MA DI COSA PARLIAMO? Basta con il politichese, parlate italiano e
dite la verità. “Intrappolati in percorsi lunghi di studio” bravo
Ministro, ma nel settore marittimo dopo averli intrappolati li
CONDFANNATE. Ha parlato di DIRITTO ALLA CONOSCENZA,
CAMBIAMENTI STRAORDINARI e voi festeggiate corsetti post