Sei sulla pagina 1di 17

Usiamo il passato prossimo quando:

1) una singola azione cominciata e si conclusa nel passato (UNA SOLA


VOLTA). Esempi:
a) Ieri ho giocato a tennis.
b) La settimana scorsa Federica stata a Milano per lavoro.
c) Circa due mesi fa Fabrizio si innamorato di Marina.
Usiamo limperfetto quando:

1) Due o pi frasi presentano azioni CONTEMPORANEE, cio si svolgono nello


stesso momento. Esempi:
a) Mentre guardava il film, Paolo mangiava pop corn e beveva Coca-cola.
b) Quando Marco dormiva, Carla studiava.
c) Quando il professore spiegava, gli studenti ascoltavano.

2) Limperfetto usato anche per raccontare azioni che vengono ripetute per
ABITUDINE. Esempi:
a) Lestate passata andavo al mare tutte le domeniche.
b) Da piccola, Gianna giocava con le bambole.
c) Prima di cominciare la dieta, Paola mangiava moltissimo.

3) Quando abbiamo fatto una descrizione al passato. E la tecnica usata per


iniziare un racconto o un romanzo (effetto FLASHBACK). Esempi:
a) Era una bella giornata e il sole splendeva alto nel cieli, gli uccellini cantavano ed il
vento soffiava leggero e fresco.
b) La gente quella sera camminava senza fretta e nessuno sembrava preoccuparsi di arrivare
in ritardo a casa

4) Quando abbiamo un rapporto CAUSA/EFFETTO, dove la causa espressa con


limperfetto e leffetto (la conseguenza) con il perfetto (passato prossimo).
Esempi:
a) Non sono venuto perch stavo male.
b) Stamattina sono andati in una libreria del centro poich volevano comprare un libro.
c) Al ristorante cera molta gente, cos abbiamo aspettato.
d) Siccome pioveva a dirotto non siamo usciti.

Nota bene: Passato prossimo e imperfetto sono usati nella stessa frase quando
due azioni si incontrano (o si scontrano): una arriva dopo che gi cominciata
laltra. In genere in questo caso con limperfetto si usa MENTRE. Esempi:
a) Mentre scendevo le scale, la mamma mi ha chiamato.
b) Mentre leggevo, la luce si spenta.
c) Luigi arrivato mentre noi pranzavamo.

FORMAZIONE DEL TRAPASSATO PROSSIMO


Il trapassato prossimo si forma con limperfetto degli
ausiliari essere o avere pi il participio passato del verbo, per esempio:
io ero (imperfetto dellausiliare essere) andato ( participio passato del
verbo);
lui aveva (imperfetto dellausialiare avere) visto ( participio passato del
verbo).
Osserva la seguente tabella:
Participio
Ausiliare essereallimperfett
passato del
o
verbo
io ero
partito / a
tu eri
partito / a
lui era
partito / a
noi eravamo
partiti / e
voi eravate
partiti / e
loro erano
partiti / e
Participio
Ausiliare avereallimperfetto passato del
verbo
Io avevo
mangiato
tu avevi
mangiato
lui aveva
mangiato
noi avevamo
mangiato

voi avevate
loro avevano
Il trapassato prossimo:

mangiato
mangiato

del verbo essere io ero stato /a , tu eri stato / a, lui era stato, ecc.
del verbo avere io avevo avuto, tu avevi avuto, lui aveva avuto, ecc.
USO DEL TRAPASSATO PROSSIMO
Il trapassato prossimo si usa per indicare unazione passata prima di
unaltra espressa:
al passato prossimo: ero appena arrivata a casa, quando hai telefonato;
al passato remoto: persi il treno perch avevo fatto tardi;
allimperfetto: non volevamo fare lesercizio che la professoressa
ci aveva assegnato.
Abbiamo visto che il trapassato prossimo si usa per esprimere unazione
anteriore rispetto a unaltra passata, ma quando lazione passata
sottintesa, cio non e espressa, si pu usare anche da solo.
Bello questo film! Non lavevo ancora visto!
Non ero mai stato a Firenze prima dora.
Spesso il trapassato prossimo accompagnato da avverbi di tempo come:
mai, prima, ancora, sempre, ecc.
ALTRI USI DEL TRAPASSATO PROSSIMO
Anche il trapassato prossimo pu avere nella lingua parlata un valore
modale:
trapassato prossimo di cortesia: si usa soprattutto col verbo venire,
per esempio: buongiorno, ero venuto a parlare con Lei; in questo caso il
trapassato prossimo sostituisce il passato prossimo e si usa per evitare
una frase troppo diretta in modo che la comunicazione risulti pi cortese.

1.Da giovane (andare, io) andavo a letto molto tardi la sera e (dormire) dormivo ogni fine settimana
fino
alle
dieci.
Un sabato, per, (alzarsi, io) mi sono alzato presto, (aprire, io) ho aperto le finestre e (vedere, io) ho
visto che (fare) faceva bel tempo. Quando (preparare, io) preparavo la colazione e (leggere) leggevo il
giornale
(chiamare) ha
chiamato mia
sorella:
"Ciao
Luigi,
andiamo
in
citt?"
Alcuni minuti dopo (arrivare, noi) siamo arrivati in centro e (vedere) abbiamo visto che quasi tutti i
turisti (mangiare) mangiavano panini e (bere) bevevano la Coca Cola.

Tutti gli anni la citt (essere) era piena di turisti. L'anno scorso mia sorella (uscire) usciva ogni sera
con un turista di Barcellona. Loro (essere) erano molto felici e (andare) andavano spesso al cinema
per baciarsi al buio! Che scandalo!

2.Un giorno con Carlo al mare.


Sabato mattina (andare, io) sono andato con la mia famiglia al mare vicino a Stintino. Noi (alzarsi) ci
siamo alzati presto e mia madre (preparare) ha preparato la colazione. Io (lavarsi) mi sono lavato in
fretta perch (dovere) dovevo ancora comprare alcuni panini per la spiaggia.
(Partire, noi) siamo partiti gi verso le otto perch (volere, noi) volevamo ancora trovare un parcheggio
libero. In spiaggia (incontrare, noi) abbiamo incontrato i nostri vicini di casa. (Salutarci) ci siamo
salutati e poi (cercare, noi) abbiamo cercatoun posto libero. Ma quel giorno la spiaggia
(essere) era piena di turisti tedeschi e inglesi che (fare) facevano un chiasso enorme. Alcuni di loro
(giocare) giocavano a pallone e (tirare) tiravano la palla sempre verso il bagnino. All' inizio il bagnino
(ridere) rideva ma dopo la terza volta (prendere) ha preso la palla e (chiamare) ha chiamato il suo
collega che poi (nascondere) ha nascosto il pallone sotto una barca. Poi mio padre (proporre) ha
proposto ai turisti di giocare a boccia e cos (divertirci) ci siamo divertiti molto, perch gli inglesi non
(conoscere) conoscevano questo gioco e (giocare) giocavanomale. Ad un tratto (sentire, noi) abbiamo
sentito un grido: "Aiuto!".
(Vedere, noi) abbiamo visto due bambini su un pedal che (avere) avevano paura, perch
(essere) erano gi troppo lontani dalla spiaggia. Ma siccome nel passato io (essere) ero un ragazzo
molto coraggioso, (prendere) ho preso il motoscafo del bagnino e li (salvare) ho salvati. La madre dei
due bambini mi (comprare) ha comprato un gelato enorme e (dire) ha detto: "Questo ragazzo un
vero eroe!". Che bella giornata!

1. Quando (io, abitare) abitavo a Milano, (fare) facevo sempre tardi la notte: quasi ogni sera
(cenare) cenavo alle 10 con gli amici, io (cucinare) cucinavo e loro mi (aiutare) aiutavano a
sistemare la tavola.
2. Una volta (io, preparare) ho preparato gli spaghetti alla milanese e (piacere) sono piaciuti a
tutti.

3. Dopo cena (noi, andare) andavamo quasi sempre a fare una passeggiata in centro: in un
mese (visitare) abbiamo visitato tutti i luoghi pi importanti di questa bellissima citt.
4. Quando (noi, essere) siamo stati alla Galleria Vittorio Emanuele II, (rimanere) siamo
rimasti incantati dalla bellezza della sua struttura:quelle vetrate ci (sembrare) sembravano veri
capolavori!
5. I milanesi (essere) erano quasi sempre molto gentili con noi stranieri, ma il dialetto
(essere) era molto difficile da capire. Comunque (io, imparare) ho imparato bene l'italiano
perch ogni sera (frequentare) frequentavo un corso di lingua. L (io, conoscere) ho
conosciuto molte ragazze che come me amano questo bellissimo paese!

1. Ieri sera, mentre USCIVO per andare al cinema MI HA TELEFONATO Enrico.


2. L'anno scorso, mentre LAVORAVO a
CONOSCIUTO molti artisti interessanti.

Parigi

per frequentare

un

corso

di arte HO

3. Ieri FACEVO la doccia, ma improvvisamente ANDATA via l'acqua.


4. Quando ERO ragazzo, PENSAVO di diventare attore, ma poi HO DECISO di studiare arte.
5. Perch HAI LASCIATO Maria? Non VI AMAVATE?
6. Giorgio, SAPEVI che Federica ed Enzo SI SONO SPOSATI?

5.

1. Avevo mangiato 2. Aveva promesso 3. Era gi finita 4. Avevano mangiato 5. Avevano


studiato 6. Avevano
bevuto,
avevo
portato 7. Erano
gi
andati
via 8. Era
gi
cominciato 9. Avevano dormito 10. Avevo visto 11. Aveva mai preparato 12. Ero appena salito,
avevo dimenticato 13. Aveva spiegato 14. Avevano cambiato 15. Avevamo lavorato 16. Aveva
dimenticato 17. Aveva capito, era uscito 18. Avevano trascorso 19. Aveva portato 20. Avevi
mandato
6.
1. Preparava, giocavano 2. Sono andato, stavo 3. Ha comprato, desiderava 4. Sono riuscito,
voleva 5. Siamo usciti, avevamo 6. Siamo tornati, cenava 7. Ascoltavano, spiegava 8. Hai
risposto, ero 9. Hai ancora cambiato, costava 10.Abbiamo incontrato, andavamo 11. Sono rimasti,
faceva 12. Siamo tornati, erano 13. Guidava, perdeva 14. Ha telefonato, dormivo 15. Cercavo,
capivano 16. Siete andati, siamo andati, avevamo 17. Ho aperto, ho preso 18. Era,
aveva 19. Tornavo, ho incontrato 20. Ha conosciuto, aveva

1.

Scegli la frase corretta:

Ho dimenticato di fare i compiti perch lasciavo il quaderno a scuola.

Ho dimenticato di fare i compiti perch avevo lasciato il quaderno a

scuola.

2.

Scegli la frase corretta:

Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi era regalato.

Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi aveva regalato.

3.

Scegli la frase corretta:

Siamo andati al bar dove ci eravamo incontrati il giorno prima.

Siamo andati al bar dove ci avevamo incontrati il giorno prima.

4.

Scegli la frase corretta:

Ottimo questo vino! Non lo ero mai bevuto prima!

Ottimo questo vino! Non l'avevo mai bevuto prima.

5.

Scegli la frase corretta:


Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre aveva preparato

per noi.

6.

Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre preparava per noi.

Scegli la frase corretta:

Mi dimenticai di darle il libro che le avevo comprato.

Mi dimenticai di darle il libro che le comprai.

7.

Scegli la frase corretta:

Non potevo raccontarle quello che Luca mi aveva confessato.

Non potevo raccontarle quello che Luca mi era confessato.

8.

Scegli la frase corretta:

Cosa avete fatto dopo che io partii?

Cosa avete fatto dopo che io ero partita?

9.

Scegli la frase corretta:

Non avevo mai mangiato le lasagne prima d'ora.

Non mangiai mai le lasagne prima d'ora.

10.
o

Scegli la frase corretta:


Quando sei tornato a casa io mi sono gi addormentato.

Quando sei tornato a casa io mi ero gi addormentato.

1.
Da giovane (andare, io)

a letto molto tardi la sera e (dormire)

ogni fine settimana fino

alle

dieci.

Un sabato, per, (alzarsi, io)

io)

(leggere)

che

(fare)

presto, (aprire, io)

bel tempo.

il giornale (chiamare)

Quando

(preparare,

le finestre e (vedere,

io)

la

colazione

mia sorella: "Ciao Luigi, andiamo in citt?"

Alcuni minuti dopo (arrivare, noi)

turisti (mangiare)

in centro e (vedere)

panini e (bere)

Tutti gli anni la citt (essere)

che quasi tutti i

la Coca Cola.

piena di turisti. L'anno scorso mia sorella (uscire)

sera con un turista di Barcellona. Loro (essere)

molto felici e (andare)

ogni

spesso al

cinema per baciarsi al buio! Che scandalo!

2.
Un giorno con Carlo al mare.
Sabato mattina (andare, io)

(alzarsi)

(lavarsi)

con la mia famiglia al mare vicino a Stintino. Noi

presto e mia madre (preparare)

in fretta perch (dovere)

la colazione. Io

ancora comprare alcuni panini per la

spiaggia.
(Partire, noi)

gi verso le otto perch (volere, noi)

parcheggio libero. In spiaggia (incontrare, noi)

(Salutarci)

spiaggia (essere)

Alcuni di loro (giocare)

e poi (cercare, noi)

ancora trovare un

i nostri vicini di casa.

un posto libero. Ma quel giorno la

piena di turisti tedeschi e inglesi che (fare)

a pallone e (tirare)

un chiasso enorme.

la palla sempre verso il bagnino. All'

inizio il bagnino (ridere)

(chiamare)

ma dopo la terza volta (prendere)

il suo collega che poi (nascondere)

mio padre (proporre)

il pallone sotto una barca. Poi

ai turisti di giocare a boccia e cos (divertirci)

molto, perch gli inglesi non (conoscere)

tratto (sentire, noi)

questo gioco e (giocare)

male. Ad un

un grido: "Aiuto!".

(Vedere, noi)

(essere)

la palla e

due bambini su un pedal che (avere)

paura, perch

gi troppo lontani dalla spiaggia. Ma siccome nel passato io (essere)

ragazzo molto coraggioso, (prendere)

un

il motoscafo del bagnino e li (salvare)

madre dei due bambini mi (comprare)

un gelato enorme e (dire)

. La

: "Questo

ragazzo un vero eroe!". Che bella giornata!

3.
1. Quando (io, abitare)

(cenare)

a Milano, (fare)

alle 10 con gli amici, io (cucinare)

sempre tardi la notte: quasi ogni sera

e loro mi (aiutare)

sistemare la tavola.
2. Una volta (io, preparare)

gli spaghetti alla milanese e (piacere)

tutti.
3. Dopo cena (noi, andare)

(visitare)

quasi sempre a fare una passeggiata in centro: in un mese

tutti i luoghi pi importanti di questa bellissima citt.

4. Quando (noi, essere)

alla Galleria Vittorio Emanuele II, (rimanere)

incantati dalla bellezza della sua struttura:quelle vetrate ci (sembrare)

veri

capolavori!
5. I milanesi (essere)

(essere)

perch

quasi sempre molto gentili con noi stranieri, ma il dialetto

molto difficile da capire. Comunque (io, imparare)

ogni

sera

(frequentare)

(io, conoscere)

un

bene l'italiano

corso

di

lingua.

molte ragazze che come me amano questo bellissimo paese!

4.

1. Ieri sera, mentre

2. L'anno

arte

3. Ieri

4. Quando

poi

scorso,

per andare al cinema

mentre

Parigi

Enrico.

per

frequentare

un

corso

di

molti artisti interessanti.

la doccia, ma improvvisamente

ragazzo,

di studiare arte.

via l'acqua.

di

diventare

attore,

ma

5. Perch

6. Giorgio,

Maria? Non

che Federica ed Enzo

Trapassato prossimo
Volgete al trapassato prossimo:

1.

La sera ho mangiato solo uninsalata, perch a pranzo (mangiare) troppo.

2.

(Promettere) di venire con noi al cinema, ma poi non ha telefonato.

3.

Quando siamo arrivati, la cena (finire gi).

4.

Tutti volevano andare al ristorante, perch non (mangiare).

5.

Gino e Paolo hanno superato lesame, perch (studiare) moltissimo.

6.

Hanno detto che non (bere) troppo, invece ho capito che hanno bevuto le tre bottiglie di vino che
(portare, io).

7.

Quando siamo andati in discoteca i nostri amici (andare gi via).

8.

Quando siamo arrivati al cinema il film (cominciare gi).

9.

Loro non potevano addormentarsi perch (dormire) molto la sera prima.

10. Ho raccontato a mia madre la trama del film che (vedere) una settimana prima.
11. Ieri sera mio marito ha preparato un piatto che non (preparare mai) prima.
12. (Salire appena) sul treno quando ho capito che (dimenticare) il portafoglio a casa.
13. Abbiamo fatto tutti gli esercizi senza problemi, perch il professore (spiegare) le regole
grammaticali molto bene.

14. Ero molto sorpresa quando ho capito che Giovanni e Carla (cambiare) casa.
15. Eravamo tanto stanchi perch (lavorare) tutto il giorno.
16. Sono dovuta andare di nuovo al supermercato, perch mio marito (dimenticare) di comprare del
pane.
17. Era arrabbiata, perch (capire) che il suo fidanzato (uscire) con unaltra ragazza.
18. Hanno raccontato a tutti come (trascorrere) le vacanze.
19. Abbiamo aperto la bottiglia che Marco (portare) due giorni prima.
20. Ho dimenticato di rispondere alla lettera che tu (mandare).

6. Passato prossimo o Imperfetto


Mettete allimperfetto o al passato prossimo:
1.

Mentre la mamma (preparare) la cena, i bambini (giocare) nel cortile.

2.

Ieri non (andare, io) al lavoro, perch non (stare) bene.

3.

Gina (comprare) quel vestito che (desiderare).

4.

Non (riuscire, io) a capire perch lei non (volere) venire con noi.

5.

Ieri sera non (uscire, noi) con voi, perch (avere) molto da fare.

6.

Quando io e mia sorella (tornare) a casa, la famiglia (cenare) ancora.

7.

Gli studenti (ascoltare) con attenzione, mentre il professore (spiegare) limperfetto.

8.

Perch non (rispondere, tu) alla mia lettera?


Perch (essere) molto impegnato.

9.

Come mai non (cambiare ancora, tu) casa?


Quella che volevo comprare (costare) troppo.

10. (Incontrare, noi) Giorgio, mentre (andare) a scuola.


11. Ieri Paola e Luigi (rimanere) a casa, perch (fare) freddo.
12. Quando (tornare, noi) a casa, i figli (essere) ancora fuori.
13. Mentre Luigi (guidare), non (perdere) mai la calma.
14. Quando Cristina (telefonare), io ancora (dormire).
15. Io (cercare) di spiegare la situazione, ma loro non (capire) niente.
16. Dove (andare, voi) ieri sera?
(Andare) al bar, dove (avere) un appuntamento con i compagni di classe.
17. (Aprire, io) il frigorifero e (prendere) il latte.
18. Quando mio fratello (essere) piccolo, (avere) i capelli biondi.
19. Mentre (tornare, io) a casa, (incontrare) mia cugina.
20. Carla (conoscere) suo marito, quando (avere) ventanni.

1.

Scegli la frase corretta:

Ho dimenticato di fare i compiti perch lasciavo il quaderno a scuola.

Ho dimenticato di fare i compiti perch avevo lasciato il quaderno a scuola.

2.
o

Scegli la frase corretta:


Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi era regalato.

3.

Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi aveva regalato.

Scegli la frase corretta:

Siamo andati al bar dove ci eravamo incontrati il giorno prima.

Siamo andati al bar dove ci avevamo incontrati il giorno prima.

4.

Scegli la frase corretta:

Ottimo questo vino! Non lo ero mai bevuto prima!

Ottimo questo vino! Non l'avevo mai bevuto prima.

5.

Scegli la frase corretta:

Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre aveva preparato per noi.

Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre preparava per noi.

6.

Scegli la frase corretta:

Mi dimenticai di darle il libro che le avevo comprato.

Mi dimenticai di darle il libro che le comprai.

7.
o

Scegli la frase corretta:


Non potevo raccontarle quello che Luca mi aveva confessato.

8.

Non potevo raccontarle quello che Luca mi era confessato.

Scegli la frase corretta:

Cosa avete fatto dopo che io partii?

Cosa avete fatto dopo che io ero partita?

9.

Scegli la frase corretta:

Non avevo mai mangiato le lasagne prima d'ora.

Non mangiai mai le lasagne prima d'ora.

10.

Scegli la frase corretta:

Quando sei tornato a casa io mi sono gi addormentato.

Quando sei tornato a casa io mi ero gi addormentato.