Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
MARTED 3 gennaio 2017 Anno XXx N. 1 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Crocetta si reso complice involontario della cricca del quartierino catanese indagata per una serie di reati delittuosi dalla Procura etnea Un risultato mai raggiunto

Mega Camera di Commercio


uningiustizia per Siracusa
Il governatore ha commesso un sopruso rasentando lillegalit
focus

di Giuseppe Bianca

N
onostante
Tar ed una

Pirandello
fascista
tra i miti...

due ricorsi al
inchiesta che
si allarga a macchia dolio
della Procura di Catania, il
presidente della Regione,
Rosario Crocetta ha firmato,
senza un criterio valido e alimentando i veleni, il decreto
di accorpamento della super
Camera di Commercio disattendendo le ragioni e le volont del territorio industriale
di Siracusa che voleva revocare laccordo commettendo
un sopruso e rasentando lillegalit redendosi.

di Paolo Fai

Quando

mi recai a
trovare Pirandello per
comunicargli la notizia
del premio Nobel e consegnargli il dispaccio telegrafico che era arrivato
nelle prime ore di quel
pomeriggio presso la redazione del giornale [Il
Tevere, n.d.r.] che allora frequentavo, larte si
vendica della vita furono le sue prime parole.
Gli chiesi se Mussolini
gli avesse telegrafato o
telefonato, disse di no.
Questo premio non potr fargli piacere aggiunse. Era piuttosto divertito
dallidea di suscitare la
gelosia del dittatore.
A pagina due

In foto, il governatore Crocetta se la ride.

servizi

A pagina tre

regione

235 mila euro per


i lavoratori ex Pirelli.
Adesso la stabilizzazione

E stato assegnato al Co-

mune di Siracusa il contributo


di 234.947,13 euro per pagare i lavoratori precari ex Pirelli. Lo comunica lon. Vincenzo
Vinciullo, Presidente della
Commissione Bilancio e Programmazione allArs.

Sopra, la Commissione Bilancio e Programmazione allArs.

A pagina quattro

A pagina quattro

roseguono i servizi di prossimit posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto
finalizzati alla prevenzione.

A pagina tre

A pagina cinque

fine di garantire il funzionamento dei Liberi Consorzi Comunali


aveva stanziato la somma di 19.150.000 euro, da ripartire fra le
varie ex province. Lo comunica lon. Vincenzo Vinciullo.

Si chiama Alice la prima


nata del 2017 in provincia di Siracusa. Il lieto
evento avvenuto nel
reparto di Ostetricia e Ginecologia dellospedale
Trigona di Noto diretto da
Salvatore Morgia poco
dopo mezzogiorno.

sindaco Giancarlo Garozzo


nel bilancio di fine anno ha
tracciato come tappa importante per lattivit amministrativa.

C
on DDG 355 trova finalmente applicazione lart.9 della L.R.
7 maggio 2015 n.9 che, recependo un mio emendamento, al

La prima nata dellanno si chiama Alice


ed di Noto. A Siracusa Riccardo il primo nato

cronaca

Proroga di
Controlli
2 mesi allIgm dei Carabinieri
e 3 alla Siam nella zona Sud
Il

145.000 euro per lassistenza


e trasporto degli alunni
e alunne diversamente abili

Jamal Soudassi, Youssef Soudassi e Nassim Ben Othmene

A pagina quattro

Focus 2
di Paolo Fai

Quando mi recai

a trovare Pirandello
per comunicargli la
notizia del premio
Nobel e consegnargli il dispaccio telegrafico che era arrivato nelle prime ore
di quel pomeriggio
presso la redazione del giornale [Il
Tevere, n.d.r.] che
allora frequentavo,
larte si vendica della vita furono le sue
prime parole. Gli
chiesi se Mussolini
gli avesse telegrafato o telefonato, disse
di no. Questo premio non potr fargli
piacere aggiunse.
Era piuttosto divertito dallidea di suscitare la gelosia del
dittatore, conosciuto
per il suo modo di
invitare alcuni scrittori alle sue trame
teatrali. A ricordare
quel lontano e, per
lui, ancora emozionante incontro di
quasi sessantanni
prima, fu lottantaseienne giornalista
e scrittore, di origini
netine, Corrado Sofia, in un libretto del
1992, Pirandello
Storia di un amore.
Tuttavia, tra lironia
di Pirandello sulla
gelosia del Duce e
la presa di distanza
dal fascismo, c un
abisso. Che Pirandello mai colm con
una
sconfessione
pubblica.
Mussolini, per, per
Pirandello non gelosia avrebbe dovuto
nutrire, bens riconoscenza, illimitata
e
incondizionata.
Perch il fascismo
di Pirandello aveva
origini lontane. E
risaliva a ben diciotto anni prima della
Marcia su Roma, al
1904, anno delluscita de Il fu Mattia Pascal. Almeno
secondo
Luciano
Lucignani, che, nel
libro Pirandello, la
vita nuda (1999),
lo scovava nellundicesimo capitolo di
quel romanzo, dove
Pirandello invocherebbe lavvento del
capo
carismatico,
delluomo solo al
comando, necessario per uscire dalla
tristezza dei tempi.
Infatti, il bibliotecario di Miragno, alter
ego di Pirandello,
asserisce che la
causa vera di tutti i
nostri mali, di questa tristezza nostra,

Sicilia 3 gennaio 2017, marted

3 gennaio 2017, marted

Nel 1924
Pirandello ader
al fascismo tramite
una lettera aperta
pubblicata
su un giornale
romano

In foto, Luigi Pirandello; sotto, la consegna


del Nobel.

Pirandello fascista
tra i miti del regime
e i miti pirandelliani
Rifiutando la pretesa armonizzante del discorso mitico fascista,
Pirandello mette in discussione la validit di dogmi quali il mito
imperiale, il mito dellarmonico collettivo e il mito del fascismo

sai qual ? La democrazia, mio caro,


la democrazia, cio
il governo della maggioranza.
Perch,
quando il potere
in mano duno solo,
questuno sa desser uno e di dover
contentare molti; ma
quando i molti governano, pensano soltanto a contentar se
stessi, e si ha allora
la tirannia pi balorda e pi odiosa: la
tirannia mascherata
da libert.... In effetti, Pirandello non
credeva alla rivoluzione democratica.
Credeva,
invece,
nella rivolta del singolo e nellazione
individuale, sia pure

disorganica. Si riconosceva nel tiranno, nel potere duno


solo come figura
tragica e benefica,
capace di modellarsi
sui desideri dei suoi
sudditi, di impersonare in se stesso
uno, nessuno e centomila. In Mussolini,
despota ex ribelle,
abile
camaleonte,
ideologo anti-ideologico, fin per trovare
linterprete del proprio modello (Nello
Ajello).
Sono trascorsi ottantanni dalla scomparsa del Maestro
di Girgenti, e per
il rapporto ambiguo
che egli intrattenne
col fascismo e col

suo creatore intriga


e inquieta ancora.
Ne sono prova i due
pregevoli interventi ospitati di recente
da La Sicilia. Piero Meli, il 22 ottobre
scorso, di Pirandello
sottolineava la coerenza
indefettibile,
cominciata con lesplicita dichiarazione
di fede fascista affidata al telegramma a
Mussolini, pubblicato
il 19 settembre 1924
sul giornale fascista
LImpero, e durata fin quasi alla sua
morte. Come testimonia il documento
sconosciuto prodotto
da Meli, un enfatico
articolo
dellaccademico dItalia [Pi-

randello] contenuto
nel numero speciale
di Milizia Fascista
dell1 febbraio 1933
in occasione del primo decennale della
Milizia. Il titolo Vivono in luce, una
sorta di apologia
delle camicie nere
e del suo creatore,
Mussolini,
definito
spirito armonioso.
Dunque, Pirandello
fascista fervido e impenitente.
Il 24 novembre scorso, Zino Pecoraro
sosteneva, per converso, che nellultimo
e incompiuto dramma pirandelliano I
Giganti della Montagna si possono ravvisare delle allusioni
ironiche al fascismo,
anche attraverso gli
anagrammi di Uma
di Dornio (un dio
di Roma) e Arcifa
(Africa), come riferimento al progetto
di conquista dellAfrica da parte del fascismo.
Pecoraro menziona
pure la novella pirandelliana C qualcuno che ride, che,
secondo Sciascia, fu
la prima risata sul
fascismo beffarda,
incontenibile, stupefacente,
esplosa
sulle colonne del
Corriere il 7 no-

vembre 1934. Pochi


se ne saranno allora
accorti, ma oggi ce
ne accorgiamo tutti
che proprio del fascismo quel qualcuno
rideva.
Sulla stessa linea interpretativa si pone
anche Andrea Camilleri, che porta a sostegno della sua tesi
il volume, pubblicato
nel 2013 dalleditore
francese
Flammarion, che raccoglie i
discorsi pronunciati
da tutti i Nobel della
letteratura. Non proprio tutti. Anzi, tutti
meno uno: Luigi Pirandello. Egli infatti fu
lunico a pronunciare, davanti ai Reali di
Svezia, solo qualche
storta sillaba, sia
durante la cerimonia
di consegna del Premio, sia durante la
cena ufficiale. Camilleri, che ne riferiva in
una video-intervista
sul Corriere della
Sera on line rilasciata due anni fa a
Felice Cavallaro, ipotizzava che, con quel
suo quasi silenzio,
Pirandello
avesse
voluto prendere le
distanze dal fascismo, non offrire al
fascismo loccasione per appropriarsi
di quellonorificenza
come dovuta a uno
scrittore
fascista.
Perch, aggiungeva
Camilleri, Pirandello
non era pi, in quello scorcio finale del
1934, il Pirandello
del settembre 1924,
quando, nel clima
infuocato del delitto
Matteotti, diede un
inaspettato
quanto forte sostegno a
Mussolini col suo
telegramma di adesione al fascismo. In
quei dieci anni il clima era cambiato. Ma
era cambiato soprattutto Pirandello, che
si era defilato dalle
cialtronerie e dalle
vuote
prosopopee
del Mascelluto.
I dilemmi sul fascismo di Pirandello difficilmente potranno
sciogliersi. Il suo fascismo doveva essere, come le trame dei
suoi drammi, romanzi e novelle, pirandelliano, cio sconcertante, paradossale,
proprio come il titolo
che, nel 1924, Benjamin Crmieux diede
al dramma Cos
(se vi pare) nella
traduzione francese,
Chacun sa verit,
Ognuno con la sua
verit.

Inizia oggi nel


segno della
solidariet
lanno della Casa
del Pellegrino

Stamane previsto un pranzo


all'insegna della solidariet alla
Casa del Pellegrino. Gi per il secondo anno consecutivo, la Casa
del Pellegrino, in collaborazione
con il Santuario della Madonna
delle Lacrime di Siracusa, apre
le sue porte allaccoglienza dei
pi piccoli: la risposta che la
Casa del Pellegrino d, con i suoi
dipendenti ed il suo amministra-

Sicilia 3

tore, allappello che il Cuore Immacolato di Maria ha fatto e continua a fare alla nostra citt con
il linguaggio della sue lacrime.
Questo il primo di una serie di
progetti che vedranno la struttura
coinvolta non solo nellaccoglienza dei pellegrini in visita al Santuario ed alla citt dare evidenza
a ci che sar la sua nuova carta
didentit. Liniziativa di domani

SiracusaCity

legata all'accoglienza di tutti coloro per i quali la Madonnina ha


versato le sue lacrime, il servizio
e lattenzione a tutti coloro che
nella societ e nella nostra citt
sono meno fortunati di noi: saranno circa cento le persone bisognose, assistite dalla Casa della
Carit del Santuario, che saranno
ospiti, a pranzo, presso la Casa
del Pellegrino.

Mega Camera, grave ingiustizia


per il territorio Siracusano
Il governatore ha commesso un sopruso
rasentando lillegalit redendosi complice
involontario della cricca del quartierino catanese

N
onostante due ricorsi al Tar ed una in-

chiesta che si allarga


a macchia dolio della
Procura di Catania, il
presidente della Regione, Rosario Crocetta ha firmato, senza un criterio valido e
alimentando i veleni,
il decreto di accorpamento della super
Camera di Commercio disattendendo le
ragioni e le volont
del territorio industriale di Siracusa
che voleva revocare
laccordo
commettendo un sopruso e
rasentando lillegalit
redendosi
complice involontario della
cricca del quartierino
catanese
indagata
per una serie di reati
delittuosi che sono al
vaglio della Procura etnea. Qualcuno
si chiede che fretta
cera firmare quel
decreto. Gli interessi
forti sul territorio dove
i poteri occulti hanno
messo le loro attenzioni: aeroporti di Catania (dove Siracusa
e Ragusa sono soci)
e Comiso, la nuova
porty authority assegnata ad Augusta, le
propriet delle due
camere di Commercio, la zona industriale di Siracusa e quella
agricola, la zootecnia,
insomma una immensa torta doro. Per lex
vicepresidente della
Camera di commercio di Siracusa, Pippo
Gianninoto rappresenta una grande ingiustizia oltre che un
atto di forza contro il
territorio e le imprese che operano sui
mercati nazionali ed
internazionali.
Secondo Gianninoto si
tratta di un atto basato su una procedura
irregolare che relega
Siracusa a sede su-

bordinata di Catania,
con una forte riduzione anche della stessa
rappresentanza
delle
associazioni
locali allinterno del
consiglio camerale.
Gianninoto insieme
ad altre 30 associazioni, era a sostegno
della coalizione diretta da Confindustria
che aveva candidato
alla presidenza della nuova Camera di
commercio del Sud
Est, di Ivan Lo Bello,
leader nazionale di
Unioncamere, uscita
sconfitta dal confronto con la coalizione di
20 associazioni riunite attorno a Confcommercio che sostiene
la presidenza di Pietro Agen, attuale pre-

Il

sindaco Giancarlo
Garozzo nel bilancio di
fine anno ha tracciato
come tappa importante
per lattivit amministrativa futura proprio il
nuovo appalto di igiene
urbana che stato aggiudicato ma che, come
risaputo, non stato
materialmente affidato
perch tutto ruota attorno al ricorso al Tar.
Inevitabile, quindi, la
proroga del servizio di
nettezza urbana allIgm
per la durata di altri due
mesi, il tempo necessario di comprendere quale sia lesito del ricorso
amministrativo.
Una proroga nel mese
di marzo anche sul
fronte del servizio idrico, visto che la concessa alla Siam scade
proprio oggi. Il provvedimento contingibile e
urgente stato firmato
dal vice sindaco in attesa dellindizione di una
nuova gara per laffidamento del servizio che
il Comune dovrebbe indire nei primi giorni del
nuovo anno contestual-

poche settimane fa
contro laltro commissario Dario Tornambene che aveva
annullato la delibera votata dallultimo
consiglio camerale
del 16 giugno scorso
in cui si disponeva la
revoca dellaccorpamento con le Camere
di commercio di Catania e Ragusa. E
uningiustizia - dice
Gianninoto subita
da un governo che
professava la legalit, non ci resta che
attendere il responso
dei due ricorsi atteso
per met di questo
mese. Il presidente
della Regione non ha
rispettato gli impegni
assunti durante una
riunione convocata
in nostra presenza
appena 15 giorni fa.
Siracusa e la sua
provincia
perdono
cos
unoccasione importante per il
proprio futuro a tutto
vantaggio di Catania
cos come Ragusa.
Ci siamo scontrati
contro poteri forti e
In foto, il governatore Crocetta se la ride con lassessore Marziano.
trasversali. Mi dispiasidente regionale di sivo lesame dei due annullamento
delle ce che pure i colleghi
Confcommercio.
ricorsi al Tar di Catania procedure preliminari di Ragusa abbiano
Ancora non detta presentati proprio dal- allaccorpamento re- svenduto il loro terrilultima parola - con- la coalizione perdente alizzate dallex com- torio alle esigenze di
tinua Gianninoto - po- e che riguardano nel missario Alfio Paglia- Catania.
trebbe essere deci- merito la richiesta di ro e quello presentato Intanto la rappresentanza siracusana nel
nuovo consiglio forSar lanno dellaffidamento del servizio di igiene urbana mata da Paolo Lentini, Arturo Linguanti e
Ivan Lo Bello, oltre a
Pietro Greco per la
nostra coalizione e
da Sandro Romano,
Michele
Marchese
e Virginia Zaccaria
per quella opposta
gio per la continuit del- alla nostra. Lex vidella
la gestione del servizio. cepresidente
Nel frattempo si attende Camera di commerla definizione della leg- cio di Siracusa, Pipge regionale di pubbli- po Gianninoto non
cizzazione del servizio stato tenero con la
idrico che non riesce classe politica proa venire alla luce. Da vinciale: In questa
queste considerazioni vicenda Siracusa
scaturito il bando per stata sostenuta solo
la gestione temporanea da pochi deputati e
del servizio alla Siam non essere stati uniti
che continua a svolger- ha di certo reso sul
lo nel solo comune di risultato. E chiaro
che gli interessi reSiracusa.
stano tutti concenNel
contempo
che
lAti
In foto, palazzo Vermexio.
possa avviare lattivit trati sulla gestione
mente al completamen- del contratto, stipulato di gestione, il Comune dei due aeroporti di
to delliter procedurale l11 marzo 2015. Quel sta allestendo una nuo- Catania e Comiso,
di istituzione dellAti, contratto, come si ricor- va gara che dovrebbe ma anche sulla porambito territoriale idri- der, stato sottoscritto essere pubblicata nei tualit e sul ruolo che
co, chiamato a gestire il a seguito dellordinanza primi giorni del 2017 dovr avere Augusta
servizio idrico su tutto il con la quale i comuni anche per rispondere rispetto alla citt etterritorio provinciale.
di Siracusa e Solarino alle indicazioni dellA- nea nella gestione
La nuova proroga pre- hanno fatto fronte al fal- nac che aveva sconsi- dei porti della Sicilia
vede lapplicazione del- limento della Sai8 e, di gliato il ricorso a nuove orientale.
G.B.
le medesime condizioni conseguenza, al disa- proroghe.

Proroga di 2 mesi allIgm


e alla Siam fino al 31 marzo

SiracusaCity 4

Sicilia 3 gennaio 2017, marted

145.000 euro per lassistenza e trasporto


degli alunni diversamente abili
Per la provincia di Siracusa,
ha comunicato lon. Vinciullo, un
ottimo risultato mai raggiunto

C
on DDG 355 trova
finalmente applicazione

lart.9 della L.R. 7 maggio


2015 n.9 che, recependo un mio emendamento, al fine di garantire il
funzionamento dei Liberi
Consorzi Comunali aveva stanziato la somma
di 19.150.000 euro, da
ripartire fra le varie ex
province. Lo comunica
lon. Vincenzo Vinciullo,
Presidente della Commissione Bilancio e Programmazione allArs.
Nello stesso tempo, il
comma 1 dellart.5 della
L.R. 29 settembre 2016
n.20 aveva incrementato la predetta somma di
ulteriori 9 milioni di euro.
Il comma 3, sempre
della art.5 della legge
20/16, aveva previsto
una riserva di 1.5 milioni
di euro a favore dei Consorzi Comunali e delle
Citt Metropolitane da
destinare
allassistenza ed al trasporto degli
alunni e delle alunne diversamente abili. Adesso, dopo il Decreto interassessoriale n. 351 del
28 dicembre 2016, sono
state distribuite le somme tra le varie province.
Alla
provincia
di
Siracusa, ha concluso
lon. Vinciullo, va quasi il
10% dellintero ammontare, a dimostrazione

del fatto che quel criterio insopportabile ed


autolesionistico, con il
quale nel passato erano state regolate la divisione delle risorse fra
le ex Province, venuto
meno e alla provincia di
Siracusa stato assegnato ci che le dovuto, cio quasi il 10 %
dellintero importo.
Ieri stata data attuazione al comma 37
dellart.10 della L.R.
2/12/2016 n.24 che ha
destinato la somma di
200.000 euro al riequilibrio delle assegnazioni
di parte corrente dei Comuni con popolazione
inferiore ai 5.000 abitanti, da ripartire, con
Decreto dellAssessore
regionale alle Autonomie Locali e alla Funzione Pubblica, di concerto
con lAssessore regionale
dellEconomia,
sentita la Conferenza
Regione-Autonomie
Locali, in ragione della
differenza, per fascia
demografica, dalla media dei trasferimenti
pro-capite del triennio
2014-2016. Con Decreto Assessoriale n.362
del 29/12/2016, lAssessore regionale alle
Autonomie Locali e alla
Funzione Pubblica, di
concerto con lAssesso-

Il secondo nato a Siracusa si chiama Riccardo

Sopra, il presidente della Commissione Bilancio e Programmazione allArs.


re regionale dellEconomia, ha disposto il riparto
della predetta somma
per le finalit del richiamato art.37 della L.R.37
n.24/2016.
Al Comune di Portopalo
sono stati assegnati
18.657,61 euro.
Sono soddisfatto perch
una norma fortemente
voluta in Commissione
Bilancio e poi in Aula ha
trovato finalmente applicazione, venendo incontro alle necessit dei
piccoli Comuni dellIsola.
Sono solo 10 i Comuni
siciliani che fruiranno di
questo contributo straordinario e il Comune di
Portopalo uno di quelli
che ha avuto le maggiori
risorse. Anche per questo, ha concluso lOn.
Vinciullo, sono doppiamente soddisfatto.

IMU Noto, pubblicato il decreto

Lo scorso 30 dicembre 2016 stato pubblicato il ban-

do per lassegnazione delle risorse previste dal comma 36 dellart.10 della L.R. 5 dicembre 2016, n.24 il
quale comma dispone che ai Comuni che nellarco
del primo trimestre 2016 hanno subito trattenute statali del gettito IMU in misura complessiva superiore
al 10% della media delle entrate correnti accertate
nel triennio 2012-2014, cio il Comune di Noto, pu
essere concessa unanticipazione straordinaria in
misura non superiore al 35% delle trattenute complessivamente operate ai sensi dei citati commi 7 e 8
dellart.1 del D.L. n.4/2015. Nello stesso tempo, stata predisposta la circolare n.13/2016 del 30/12/2016
con la quale stato emanato lAvviso a tutti i Comuni dellIsola in ordine alle modalit di presentazione
delle istanze per richiedere la suddetta anticipazione
nei termini di legge. Ora, ha concluso lon. Vinciullo,
spetta ai Comuni, e ribadisco, quasi sicuramente,
solo Noto, presentare la domanda per poter accedere a questo contributo straordinario, nato da un mio
emendamento, presentato in Commissione Bilancio e
poi recepito dal Governo in fase di approvazione della
manovra finanziaria e del bilancio.

Code fuori dai negozi nonostante il freddo

La prima nata dellanno Da ieri sono iniziati i saldi


si chiama Alice ed di Noto primo giorno per i siracusani
Si chiama Alice la prima nata del 2017 in pro- E un appuntamento che ogni anno
vincia di Siracusa. Il lieto evento avvenuto
nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dellospedale Trigona di Noto diretto da Salvatore
Morgia poco dopo mezzogiorno, alle ore 12.12
di ieri 1 gennaio 2017.
La piccola nata a termine, di parto spontaneo, pesa chilogrammi 2,720 e gode di ottima
salute cos come la mamma. E la primogenita di Maria Chiara Scollo, 23 anni e di Marco
Mugneco di Avola. Ad assistere la neomamma
sono stati i dirigenti medici ginecologi Antonino
Marotta e Cosimo La Tagliata.
Il primo bambino nato nel 2017 a Siracusa si
chiama Riccardo. Il maschietto il secondo
in provincia, perch anticipato di qualche ora
da Alice, che nata a Noto ieri mattina. Il lieto evento si fatta attendere un giorno intero,
poi Riccardo venuto al mondo alle 21,12 del
primo giorno dellanno allospedale Umberto I,
sotto lassistenza dei dottori Bellia e Sciascica.
Pesa 3,20 chili e gode di ottima salute come la
madre. il primogenito della siracusana Silvia
Piazzese, 28 anni, e di Antonio Lo Iacono, di
40 anni.

molto atteso quello dellinizio


dei saldi. Al via fra le prime regioni
di Italia, la Sicilia. In anni in cui le
code allavvio dei saldi sono un ricordo in Sicilia partono con calma gli
sconti invernali. Per le vie del centro
qualcuno d unocchiata alle vetrine, altri entrano nei negozi ma non
sempre con la precisa intenzione di
acquistare.
La caccia all'affare, portata avanti in
particolar modo dalle donne, gi
iniziata con le cosiddette "missioni
esplorative" per individuare un capo
che tra pochi giorni sar messo in
vendita a un prezzo inferiore da
quello segnato sul cartellino.
Confesercenti, ha cos ricordato alcune regole per il corretto acquisto
della merce in saldo, che riguardano
la possibilit di cambiare il prodotto,
pratica generalmente lasciata alla
discrezionalit del negoziante, la
prova dei capi e i prodotti in vendita

che possono appartenere anche a


una stagione precedente. Inoltre il
negoziante ha l'obbligo di indicare il
prezzo normale di vendita, lo sconto
e il prezzo finale.
Nella prima regione di Italia insieme
alla Basilicata a partire con i saldi, le
stime parlano di una spesa procapite che va da 135 a 150 euro soprattutto in maglieria e scarpe.

regione

235 mila euro per i


lavoratori ex Pirelli.
Ora si proceda alla
loro stabilizzazione
E

stato assegnato al Comune di


Siracusa il contributo
di 234.947,13 euro
per pagare i lavoratori
precari ex Pirelli. Lo
comunica lon. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione
Bilancio
e Programmazione
allARS
In questo modo, trova
applicazione,
finalmente, il mio emendamento, trasformato in legge e inserito
allarticolo 27 comma
12 della L.R. 17 marzo 2016 n.3. Essendo
i lavoratori della ex
Pirelli di Siracusa, a
tutti gli effetti di legge, lavoratori precari
in servizio al Comune
di Siracusa, ai sensi della legge 3/93,
della L.R. 14/1994
e della L.R. 4 aprile 1995, sono certo
lche, ha concluso
lon. Vinciullo, lamministrazione comunale
li avr gi inseriti, alla
data del 1 gennaio
2017, fra i lavoratori
fruitori della legge sul
precariato, approvata
nei giorni scorsi.
Intanto per le finalit
di cui allart.31 comma 7 del 28 gennaio
2014, n.05 e s.m.i.,
stato approvato il
riparto delle risorse
disponibili sul fondo
straordinario
della
predetta legge, alla
luce di quanto disposto da un mio emendamento, inserito al
comma 6 dellart.27
della L.R. 17 marzo
2016 n. 3, ammontante complessivamente
a 1.685.492,88 euro.
Lo afferma lon. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione
Bilancio
e Programmazione
allArs In particolare,
le somme cha alla
fine verranno destinate ad Augusta, nella
colonna g, sono pari
a 459.748,09 euro,
mentre quelli destinati a Lentini sono
4223,09 euro. Sono
soddisfatto, ha concluso lon. Vinciullo,
del risultato ottenuto
perch si concretizza
il lavoro della Commissione Bilancio e
perch un mio emendamento, che qualcuno aveva messo perfino in discussione,
trova applicazione.

roseguono i servizi di
prossimit posti in essere
dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati
alla prevenzione dei reati,
con particolare riguardo ai
reati contro il patrimonio,
al rispetto delle norme in
materia di codice della
strada nonch al fenomeno delluso di sostanze
stupefacenti ed alcoliche
tra i pi giovani. La tipologia dei servizi effettuati,
che rientra in una strategia di ancor pi imponente
azione preventiva messa
in atto dal Comando Provinciale e che verr riproposta con ancora maggiore frequenza su tutto
il territorio della Provincia
secondo le linee guida
impartite dal Comandante Provinciale Colonnello
Luigi Grasso, esprime la
volont dellArma di offrire
ancor maggiore sicurezza
alla cittadinanza non solo
nel delicato periodo delle
festivit ma anche nelle
successive settimane in
cui riprenderanno le scuole e le attivit lavorative.
Nel complesso, a cavallo
del capodanno sono state impiegate in servizio di
pattuglia e perlustrazione
del territorio, sulle diverse
fasce orarie, 26 pattuglie e
52 Carabinieri del Nucleo
Operativo e Radiomobile
e delle 11 Stazioni della
Compagnia di Noto al fine
di incrementare la percezione di sicurezza tra la
popolazione,
consentire
un regolare svolgimento
dei festeggiamenti di fine
anno e garantire una risposta rapida e concreta alle
varie esigenze rappresentate dalla cittadinanza.
In particolare, nel corso
della notte del 31 dicembre
i Carabinieri dellAliquota
Radiomobile del NORM
della Compagnia di Noto
hanno tratto in arresto in
flagranza dei reati di rissa,
porto abusivo di armi ed
oggetti atti ad offendere

3 gennaio 2017, marted

Sicilia 5

SiracusaCity

Tre per rissa, porto abusivo di armi e resistenza P.U. ed una per evasione

Controlli dei Carabinieri


quattro persone arrestate
Impiegate 26 pattuglie e 52 Carabinieri

Sopra, Jamal Soudassi, Youssef Soudassi e Nassim Ben Othmene. Foto a fianco, Michele Emmolo.
e resistenza a Pubblico
Ufficiale Jamal Soudassi,
cittadino marocchino 28
anni, Youssef Soudassi,
cittadino marocchino 21
anni e Nassim Ben Othmene, cittadino tunisino
28 anni, tutti gi noti alle
forze dellordine, da anni
stabilmente domiciliati ad
Avola.
Era circa luna quando diverse chiamate al numero
di emergenza 112 hanno
segnalato una violenta lite
in strada tra tre giovani ragazzi i quali, dopo essersi colpiti con dei bastoni,
erano saliti a bordo di una
autovettura continuando a
litigare veementemente.
Immediatamente sul posto giungevano i militari

dellAliquota Radiomobile
del Norm della Compagnia
di Noto: alla vista dellautovettura il conducente del
veicolo avviava il mezzo
dandosi
repentinamente alla fuga per le vie del
paese. Bloccati dopo un
breve inseguimento per le
vie del paese, i tre giovani
continuavano a discutere
tra di loro anche alla presenza dei militari che, con
non poca difficolt, anche
con lausilio di personale
della Stazione di Avola e
del locale Commissariato
di P.S., hanno riportato la
situazione alla calma. La
successiva perquisizione
veicolare consentiva di
rinvenire un coltello a serramanico riposto nel por-

taoggetti della portiera lato


guidatore, unascia occultata sotto il sedile del passeggero, una sciabola con
lama affilata di un metro di
lunghezza riposta sui sedili
posteriori ed una spranga
in ferro nel bagagliaio, il
tutto sottoposto a sequestro. Inoltre il veicolo, di
propriet di uno dei tre arrestati, presentava la targa
occultata con uno straccio
verosimilmente al fine di
eludere eventuali controlli
da parte delle forze dellordine. Lo stesso stato
sottoposto a sequestro in
quanto sprovvisto di copertura assicurativa obbligatoria: alluomo, pertanto,
stata contestata anche la
sanzione amministrativa

prevista dallarticolo 193


del codice della strada.
Non sono ancora ben
chiari i motivi che hanno
dato origine alla rissa tra
i tre giovani i quali sono
soliti uscire in compagnia.
A seguito delloccorso uno
dei tre ha riportato una
ferita da arma da taglio
al fianco destro: medicato
presso il pronto soccorso
dellospedale G. Di Maria
di Avola, stato dimesso con prognosi di pochi
giorni.
Alla luce di quanto accaduto, i tre uomini sono
stati dichiarati in stato di
arresto e, al termine delle
formalit di rito, sono stati
tradotti presso la casa circondariale Cavadonna

di Siracusa a disposizione
dellAutorit
Giudiziaria.
Al termine delludienza innanzi al Gip, larresto dei
tre giovani stato convalidato e gli stessi sono stati
rimessi in libert.
A Rosolini, nel corso del
pomeriggio di sabato i
Carabinieri della Stazione
di Rosolini hanno tratto
in arresto in flagranza del
reato di evasione Michele
Emmolo, 26 anni, gi noto
alle forze dellordine per i
suoi precedenti di polizia
ed attualmente sottoposto alla misura cautelare
degli arresti domiciliari in
quanto tratto in arresto in
flagranza di reato di furto
aggravato per aver rubato
unautovettura nel comune
di Modica.
Nello specifico, i militari,
nellambito dei quotidiani
controlli ai soggetti sopposti a limitazioni alla libert
nellambito del territorio
di competenza, controlli
ulteriormente intensificati
in occasione delle festivit, si sono recati presso
labitazione del giovane
constatandone lassenza.
I Carabinieri, pertanto,
procedevano ad avviare le
ricerche del caso e, dopo
circa dieci minuti, notavano
il giovane che, di corsa, si
dirigeva verso casa. Bloccato dai militari, Michele
Emmolo non ha potuto
fare altro che ammettere
le proprie responsabilit.
Condotto in caserma, il
giovane stato dichiarato in stato di arresto e, al
termine delle formalit di
rito, stato tradotto nuovamente presso la propria
abitazione al regime degli
arresti domiciliari.
I Carabinieri continueranno ad organizzare analoghi
servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e
porre in essere una sempre pi concreta azione di
contrasto ai vari fenomeni
delittuosi.

A Pachino ritrovate due auto rubate

Denunciate 4 persone, intervento per incendio

Agenti della Polizia di Stato, in


servizio alle Volanti della Questura
di Siracusa, hanno denunciato un
minore (classe 2002), siracusano
per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale durante un controllo su
strada.
Gli Agenti hanno, altres, denunciato tre persone per inosservanza
agli obblighi relativi alle misure limitative della libert personale cui
sono sottoposte. Alle ore 21.20
circa di ieri, gli Agenti delle Volanti
sono intervenuti in via Madre Teresa di Calcutta per la segnalazione
di un petardo inesploso. Sul posto
sono intervenuti gli artificieri di
Catania i quali hanno fatto brillare
l'artificio pirotecnico all'interno del
parco Robinson.
Infine, nellambito delloperazione
di Polizia denominata Trinacria,
gli Agenti delle Volanti hanno effettuato un servizio straordinario di
controllo del territorio e controllato
19 persone e 15 veicoli.
A Pachino nella giornata di ieri,
Agenti in servizio al Commissariato hanno ritrovato due veicoli rubati la notte di Capodanno. I due
mezzi, una BMW X5 rinvenuta in
unarea rurale occultata dietro un

Dopo la mezzanotte del 31 dicembre,

La Polizia denuncia tre


persone ed un minore
canneto e una Peugeot 207 rinvenuta a Pachino in via Dello Stadio,
sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Picchiava la madre, in carcere


un 36enne di Priolo
I Carabinieri del Comando Stazione di Priolo Gargallo hanno arrestato in flagranza di reato Paolo
Aparo, 36 anni, di Priolo Gargallo,
per il reato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.
Luomo da tempo malmenava e
minacciava la madre per avere
i soldi per poter giocare alle slot
machine, ma ieri, al rifiuto della
donna di dargli lennesima somma di denaro, lha nuovamente
picchiata minacciandola di morte.
La madre ha cos chiamato il 112
ed in suo aiuto intervenuta una
pattuglia della stazione di Priolo
che ha riportato alla calma lAPARO e condotto in caserma per le
incombenze di rito. Su disposizione dellAG di Siracusa larrestato
stato tradotto presso la casa circondariale di Cavadonna in attesa
di giudizio.

Quattro persone si feriscono per


luso improprio di materiale pirico

quattro persone (tutte maggiorenni) hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari per
ferite causate dalluso improprio di materiale pirico. Un incidente, senza gravi
conseguenze, avvenuto ad Avola e uno
a Lentini, a seguito del quale un uomo 48
anni, ha subito la perdita del polpastrello
di un dito della mano sinistra. A Siracusa
si sono verificati due incidenti, uno non
ha avuto gravi conseguenze mentre laltro ha comportato, per un uomo di 64
anni, un grave trauma alla mano destra
con conseguente perdita di tre dita.
Sempre nel capoluogo gli agenti in
servizio alle Volanti della Questura di
Siracusa, hanno denunciato C.A. 36
anni, siracusano e gi noto alle forze
dellordine per il reato di danneggiamento di unautovettura.
Inoltre, gli Agenti hanno denunciato tre
persone per inosservanza agli obblighi
relativi alle misure limitative della libert
personale cui sono sottoposte.
A Pachino alle ore 1,30 di ieri notte,
Agenti in servizio al Commissariato,
sono intervenuti in via Bissolati per lincendio di un autocarro Fiat Iveco Daily
di propriet di un bracciante agricolo. Sul
posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno dichiarato che le cause
dellincendio sono da accertare.

Arrestata a Pachino una pusher

i Carabinieri della Stazione di Pachino


hanno tratto in arresto in flagranza del
reato di detenzione ai fini di spaccio di
sostanza stupefacente Lucia Attardi, 23
anni, gi nota alle forze dellordine per i
suoi precedenti di polizia.
I Carabinieri, impegnati nel quotidiano
servizio di controllo del territorio, transitando nei pressi di una fermata degli autobus, notavano la giovane che,
dopo essere scesa da un pullman, si
guardava intorno con fare sospetto e
che, alla vista dei Carabinieri, si accendeva una sigaretta e cambiava immediatamente strada cercando di allontanarsi. Pertanto i militari, insospettiti da
tale atteggiamento, hanno proceduto a
sottoporla ad un controllo di polizia e,
considerata la sua ingiustificata agitazione, ad una perquisizione personale
che si concludeva con esito positivo:
infatti, ben occultato tra gli indumenti,
veniva rinvenuto un ovulo di sostanza
stupefacente del tipo eroina, per un
peso complessivo di circa 8 grammi,
sostanza che, dai narcotest effettuati
nellimmediatezza, avrebbe consentito
di confezionare circa 30 dosi di stupefacente. Quanto rinvenuto nel corso delle
operazioni di perquisizione stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire pi specifiche analisi di laboratorio.

Nel

Siracusano 6

3 GENNAIO 2017, MARTED

Sicilia 3 GENNAIO 2017, MARTED

Nove centisti ed un bagnino eroe


Il comune premia i giovani meritevoli

La cerimonia
di consegna
si svolger
oggi pomeriggio
alle 18 al palmento Di Rudin

I giovani sono il nostro

futuro, la nostra scommessa su cui investire.


Saranno premiati domani
pomeriggio i giovani pachinesi che si sono distinti
nel 2016 per aver ottenuto
i migliori risultati scolastici
ed anche per essersi distinti nella loro attivit a tutela della vita. Durante la
cerimonia, che si svolger
nella struttura dellex palmento Di Rudin, verranno
premiati con delle borse di
studio gli studenti pachinesi meritevoli che si sono
diplomati con il massimo
dei voti nellanno 2016 e
sar conferito un encomio
ad un giovanissimo bagnino che ha salvato la vita
di un bambino la scorsa
estate.
Puntare sui giovani ha
dichiarato il sindaco, Roberto Bruno e sulla loro
formazione, tra gli obiettivi del mio programma,
perch vuol dire porre le
fondamenta a garanzia
di una Pachino migliore,
che possa esprimere una
classe dirigente preparata per migliorare ancora
di pi la nostra citt.

la terza edizione di questo evento culturale e mi


sento molto orgoglioso di
premiare questi giovani
con una borsa di studio
che possa agevolarli nel
nuovo percorso di vita
che intraprenderanno.
Liniziativa, giunta al terzo
anno, ha visto lassegnazione di borse di studio a
9 studenti meritevoli: Salvatore Novello e Simone
Quartarone,
entrambi
diplomati con 100/100 e
lode e Erika Coffa, Ionica
Cristea, Ruben Garrano,
Giuseppe Lao, Danilo
Lupo, Alexia Portochese ed Elide Russo, con
100/100. Tutti gli alunni
hanno frequentato il primo istituto superiore Michelangelo Bartolo.
Lencomio sar concesso
a Simone Serrentino, che
ha salvato la vita di un
bimbo pachinese durante
la scorsa estate, a luglio,
nelle acque antistanti la
spiaggia di contrada Spinazza. Nel corso della
sua attivit di bagnino
ha raccontato il sindaco
Simone intervenuto
durante unoperazione di

ome ogni fine anno, a San


Silvestro, arrivato il decreto
Milleproroghe, uno strumento
legislativo per mezzo del quale il governo non solo proroga
e rinnova scadenze fiscali che
confondono famiglie ed imprese,
ma nel coacervo dei commi e dei
paragrafi che contiene inserisce
rinvii, norme ed adempimenti
provvisori a giustificazione di regolamenti che lo stesso governo
non riuscito a vare.
Contro questo sistema di legiferare a danno della serenit, programmazione e stabilit di famiglie e imprese, ma anche contro
la violazione dello Statuto del
Contribuente e per evidenziare
lingiustificato costo della burocrazia, lo scorso 14 dicembre le
associazioni sindacali dei commercialisti hanno manifestato
pubblicamente riempendo con
oltre 5 mila commercialisti piazza
SS. Apostoli a Roma.
La delegazione di Siracusa guidata dal presidente dellAssociazione Nazionale Commercialisti
Siracusa, Salvatore Geraci, oltre

soccorso con prontezza


di spirito, abnegazione,
grande coraggio e grande
professionalit, riuscendo
a salvare la vita di un bam-

bino di Pachino.
Alla cerimonia saranno presenti, il sindaco, il
Roberto Bruno, che detiene le deleghe Pubbli-

Protesta dal 28 febbraio al 7 marzo prossimo

E arrivato il decreto Milleproroghe, sciopero


delle associazioni sindacali dei commercialisti

alle cariche istituzionali, Nunzia


Corsari, segretario, e Tania Casi,
tesoriere, era composta da un nutrito gruppo di commercialisti aretusei ai quali si sono uniti anche i
rappresentanti dellOrdine.
Nella qualit di consigliere nazionale ANC e come coorganizza-

tore della mega manifestazione


esprimo il mio compiacimento per
la riuscita della pacata, corretta
e disciplinata, ma nello stesso
tempo efficace protesta al termine della quale si annunciato il
periodo entro il quale i commercialisti, per la prima volta incroce-

ca istruzione e Cultura,
e lassessore regionale
allIstruzione e alla Formazione professionale,
Bruno Marziano.

ranno le braccia. Accadr dal 28


febbraio al 7 marzo prossimi.
Durante tale periodo di sciopero i commercialisti si asterranno
dalla trasmissione delle dichiarazioni IVA, dalla partecipazione
alle udienze in Commissione tributaria e stiamo ipotizzando anche lastensione dalle attivit nei
tribunali nella qualit di ausiliari
del sistema giudiziario. Oltre agli
eccessivi oneri a carico dei contribuenti, a far traboccare il vaso e
a far scegliere la linea dura della
protesta sono stati gli otto nuovi
adempimenti a regime introdotti
dal decreto fiscale collegato alla
manovra e relativi alla comunicazione dei dati delle fatture emesse
e ricevute e delle liquidazioni Iva
che aggreveranno le imprese sottraendo loro tempo prezioso che
anzich dedicarlo al loro lavoro
dovranno dedicarlo inutilmente
al servizio dellamministrazione
finanziaria. Dal 28 febbraio al 7
marzo 2017, noi commercialisti
italiani sciopereremo per noi stessi, per i nostri clienti e per tutti i
contribuenti italiani.

Nel

Siracusano

La felicit ha un tono polifonico, generata


da una citt coesa per scorgere Dio tra le sue case!
A

Natale tante famiglie hanno invitato chi


resta solo. Un gesto
silenzioso, bello, di
grande intensit umana, cristiane ed educativa, reso possibile
da aperture del cuore
e da cammini nelle
parrocchie che hanno
accolto linvito della
diocesi, che ha fatto
eco a quello di papa
Francesco: Chi riceve il corpo di Cristo
non pu non aprirsi al
fratello!. Questo il
centro dellamore coniugale e della famiglia
come di ogni esistenza umana oltre che
cristiana. Rinnoviamo
allora linvito a moltiplicare gesti semplici,
che certo necessitano
di preparare la relazione ma, quando sono
compiuti, riempiono di
gioia e di forza la vita,
soprattutto delle nuove
generazione che oggi

Casa don Puglisi, il nuovo anno nel segno


del cuore e della citt che si apre al fratello
pi che mai hanno
bisogno di consegne
alte per attraversare
tempi liquidi.
Visitando tanta gente
il presepe della Casa
don Puglisi stato
bello il dialogo che
si avviato attorno al
Bambino posto tra le
case preparate dalle
scuole e dalla famiglie; continuato poi nel
salone con la fiaba (e
la ricchezza di simboli
maturati in questi mesi
con i bambini) e quindi nella sala da pranzo dove tutto parla di
cura familiare allargata a tanti; concluso
nella cappella cogliendo (nella centralit
della mangiatoia con
il Bambino, ritrovata dopo levocazione
simbolica della maid-

La Comunit del Santuario della


Madonna delle Lacrime augura
a tutte le famiglie un felice anno nuovo

In foto, Palmento Di Rudin

Sicilia 7

oncluso il 2016, la Comunit del Santuario della Madonna delle Lacrime augura a tutte le famiglie attraverso le parole
del rettore don Aurelio Roberto Russo la
Madonna delle Lacrime benedica e protegga le nostre famiglie un felice anno
nuovo e comunica le prossime iniziative
della prima quindicina del mese di gennaio 2017.
Domenica, nel giorno della Madre di Dio,
la celebrazione delle 19 stata presieduta
dallArcivescovo, mons. Salvatore Pappalardo.
E seguito il primo concerto dedicato alla
Madonna delle Lacrime Buon Anno con
Maria eseguito dal Coro della Madonna
delle Lacrime, guidato dal Maestro Ivan
Manzella.
Ogni primo luned di ogni mese per tutto lanno, come frutto del Giubileo della
Misericordia, il Santuario propone alle 17
una celebrazione penitenziale, seguita
dalle confessioni individuali.
Venerd 6 gennaio, alle 20, il concerto
dellEpifania sar eseguito dal Coro Polifonico Giuseppe De Cicco, guidato dalla
direttrice Maria Carmela De Cicco. Sar
distribuito a tutti il calendario con unimmagine della Madonna delle Lacrime.
Mercoled 11 gennaio, a partire dalle 7,30
la recita del S. Rosario, delle Lodi e la
celebrazione della S. Messa saranno trasmesse in diretta su Radio Maria dal Santuario di Siracusa. Venerd 13 gennaio, a
un mese dalla festa di Santa Lucia, si terr un incontro-dibattito per approfondire e
discutere sul messaggio dettato dallArcivescovo in occasione della festa della
Santa Patrona.

In foto, il Bambino tra le Case


da) il grande mistero
di un Dio che fa Pane
spezzato. Guardando
con stupore listallazione delle case sospese al cielo e sostando
nella cappella cielo

che sorregge la terra


(come fa pensare la
coincidenza del soffitto
con il pavimento della
sala da pranzo), diventa spontaneo ricordarsi che il senso profon-

do della vita la sua


polifonia, la capacit
di essere tutti in una
sintonia che rispetti
lunicit senza per
scadere nellindividualismo e senza cedere a schemi mentali
giudicanti, lamentosi,
distruttivi. Trovando in
Cristo, ogni giorno ritrovato nella preghiera
del vespro e la meditazione del Vangelo
aperti a tutti, il cantus
firmus che sostiene e
raccorda.
Laugurio, allora, per
il nuovo anno che
ci sia pi dialogo nelle famiglie e nelle citt
sulle cose vere e che
si ritrovi nelle nostre
case la presenza discreta di Dio, sostando
nella preghiera (che
molto cara anche ai

fratelli musulmani) e
accogliendo il povero,
visitando lanziano e
lammalato, accorgendosi del compagno di
classe o di lavoro. E'
stato bello anche che il
1 gennaio si cissuto
un momento di comunione con alcuni giovani di Paganica (LAquila), continuando la
fraternit avviata dopo
il terremoto e che ora
si estende alle altre
popolazioni dellItalia
centrale. A Crisci ranni
oggi 3 gennaio gli operatori dei cantieri educativi (sono ben sette
cantieri nel territorio
della diocesi) si incontreranno per ripensare
meglio come rendere
il doposcuola un momento gioioso, mentre
inizieranno in questo
mese di gennaio percorsi sperimentali contro linsuccesso scolastico nellalleanza tra
scuola, parrocchie e
famiglie. Attenzioni e
cure che fanno della
citt una grande famiglia e dellaffetto il cuore di una politica come
capacit di bene comune iniziando dalla
vita di ogni giorno.
Maurilio Assenza

Nel Siracusano 8
Sicilia 3 GENNAIO 2017, MARTED
Radioterapia e Pet tra i pi importanti provvedimenti del 2016
e per il prossimo futuro impegno di tutti per il nuovo ospedale
Un appello a tutti gli attori a

vario titolo interessati affinch ogni azione, a partire dal


primo giorno del nuovo anno,
sia orientata a concretizzare la
realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa, ci che di pi
importante il capoluogo ha davvero bisogno. A lanciarlo stato
il direttore generale dellAsp di
Siracusa Salvatore Brugaletta
rispondendo alle domande dei
giornalisti nel corso della tradizionale conferenza stampa di
fine anno.
Lanno che sta per concludersi
stato caratterizzato da numerose
importanti novit per lAsp di
Siracusa che hanno consentito
al territorio di vedere attivati
nuovi e fondamentali servizi
sanitari, nellambito oncologico, mai esistiti in passato: la
Radioterapia e la Pet/Tc, con la
ristrutturazione della Medicina nucleare, per citarne alcuni
tra i pi importanti, che hanno
consentito di mettere la parola
fine ai viaggi della speranza che
i pazienti siracusani hanno dovuto subire nel passato con evidenti ed indicibili disagi sia per
loro che per i propri familiari.
Lo ha ricordato il direttore generale Salvatore Brugaletta in
apertura della conferenza stampa insieme con i direttori sanitario e Amministrativo Anselmo
Madeddu e Giuseppe Di Bella,
alla quale hanno partecipato anche numerosi dirigenti aziendali
di strutture sia territoriali che
ospedaliere. A questi ultimi il
direttore generale e i direttori sanitario e amministrativo
hanno espresso calorosi ringraziamenti, da rivolgere a tutto
il personale, poich grazie
al lavoro di squadra hanno
detto e al senso del dovere e
dellappartenenza che manifestate in ogni momento, anche
in quelli pi difficili, che si possono ottenere risultati concreti
ponendo sempre al centro la
risposta ai bisogni sanitari e ad
una migliore assistenza a favore
dei cittadini di questa provincia. Ringraziamenti anche agli
organi di stampa il cui prezioso
impegno e lassidua vicinanza
ci consente hanno sottolineato
di dare informazione ai cittadini sullattivit dellAzienda.
Il direttore generale non ha
mancato di ricordare limpegno
delle organizzazioni sindacali,
del terzo settore e delle autorit
siracusane nel costante rapporto
di sinergia e di collaborazione
che si instaurato, tra questi
quello della Prefettura nel difficile compito della gestione
degli sbarchi e dellaccoglienza
ai migranti.
Nel corso della conferenza
stampa stata distribuita copia
dellultimo numero della rivista aziendale Asp Siracusa in
forma realizzata dallUfficio
Stampa aziendale, nella quale,
tra laltro, stato contemplato un ampio speciale sul Salus
Festival che si svolto dal 24
al 26 novembre a Siracusa con
allegato un DVD contenente un suggestivo video della
manifestazione. Il direttore
amministrativo Giuseppe Di
Bella ha ricordato come anche
nellambito amministrativo sia
sempre presente lattenzione
per raggiungere nuovi traguardi

In foto, un momento della riunione

Asp Siracusa,
bilancio di fine anno
e rendere sempre pi efficiente
e adeguata la macchina amministrativa per il supporto indispensabile allattivit sanitaria.
In questo senso, ha aggiunto,
le Aziende sanitarie dellIsola,
compresa questa di Siracusa,
sono impegnate in una importante revisione dei propri procedimenti in prospettiva dei percorsi attuativi di certificazione
del bilancio.
Il 2016 stato anche lanno
del cambiamento in termini di
nuova organizzazione sanitaria,
ha ricordato il direttore generale Salvatore Brugaletta, con
lapprovazione del nuovo atto
aziendale e della nuova pianta
organica che stravolgeranno in
termini positivi lintero sistema. Il primo atto conseguente
stato rappresentato, nel rispetto dellimpegno assunto, dal
completamento del processo di
stabilizzazione degli ex lavoratori socialmente utili che, dopo
anni ed anni di attesa, sono stati
finalmente inseriti nellorganico a tempo indeterminato.
Il processo di stabilizzazione
era iniziato nel 2012 con limmissione in servizio a tempo
indeterminato a 36 ore a far
data dall1 agosto dei restanti
96 contrattisti ex Lavoratori
socialmente utili, in altrettanti
posti di coadiutore amministrativo su un bacino complessivo
storico di 175.
Il nuovo disegno di sviluppo
strategico dellAzienda, come
ha sintetizzato il direttore sanitario Anselmo Madeddu, ha
previsto il potenziamento del
ruolo di Ospedali di frontiera
nei riguardi dei Presidi di Lentini a nord e di Avola-Noto a Sud,
rafforzandoli anche nella gestione dellemergenza con lattivazione delle Rianimazioni e
con la mission infine di arginare
la fuga, utilizzando nella zona
sud anche una forte integrazione con il Privato accreditato
(specializzando Noto anche nel
post-acuzie). La specializzazione del Presidio di Augusta come
Polo di riferimento Oncologico
Provinciale con lattivazione di
Onco-Ematologia ed Oncologia

Medica, dando un indirizzo oncologico alla locale chirurgia,


ed integrando meglio il presidio ospedaliero megarese con
lattuale rete oncologica (ad
esempio con la Breast Unit) e
con lospedale Umberto I, utilizzando a pieno i fondi aggiuntivi previsti per le cosiddette
aree a forte rischio ambientale
di cui alla L.R. 5/2009 art. 6.
Il nuovo disegno ha previsto inoltre il potenziamento
del presidio ospedaliero di
Siracusa come presidio di riferimento provinciale per tutte
le branche di pi alta specialit,
con un progetto di sviluppo a
breve medio termine per dare
risposte pi immediate e rafforzare i servizi gi esistenti con
il potenziamento della Stroke
Unit e dei Percorsi Nascita in
rete con gli altri presidi e il potenziamento della rete Cardiologica-Emodinamica sempre in
rete con gli altri presidi, nelle
more che prenda corpo il progetto a pi lungo termine incentrato invece nella realizzazione
del nuovo ospedale.
Con il nuovo disegno lAsp di
Siracusa intende, dunque, rispondere alle maggiori criticit
dal punto di vista epidemiologico, oltre che gestionale, nella
provincia di Siracusa.
In tema di sicurezza delle
strutture aziendali il direttore
generale Salvatore Brugaletta
ha evidenziato che questanno
lAsp di Siracusa, aderendo
alle previsioni normative per
la prevenzione incendi, ha presentato il 24 aprile scorso le
segnalazioni certificate di inizio attivit (Scia) al Comando
provinciale dei vigili del fuoco
per le strutture aziendali ospedaliere e territoriali.
Nellambito delle azioni di
sensibilizzazione e informazione destinate ai fruitori dei
Pronto Soccorso dei Presidi
ospedalieri della provincia di
Siracusa, stata realizzata una
massiccia campagna di informazione e di formazione sulla
esistenza del servizio di accoglienza curato da psicologici
e del Codice Rosa nei Pronto

soccorso, divulgando le modalit di fruizione del percorso di


accesso allArea di Emergenza
dedicato alle vittime di violenza.
Notevole stato anche limpegno finalizzato al miglioramento
dei tempi medi di presa in carico
dei pazienti nei Pronto soccorso.
In applicazione della nuova programmazione aziendale e nel
rispetto degli impegni assunti
dallAsp di Siracusa con la cittadinanza di Augusta, stato
attivato nellospedale megarese
il nuovo reparto di Neurologia.
Il potenziamento dellospedale
Muscatello di Augusta, proiettato quale polo di riferimento
oncologico provinciale e Centro
regionale per la diagnosi e cura
delle patologie da esposizione
allamianto, rappresenta uno dei
punti cardine del piano di riorganizzazione predisposto dallAzienda che ci ha visti incessantemente impegnati, soprattutto
in questultimo anno ha detto il
direttore generale - sia nel completamento di nuovi interventi
strutturali, che nella risoluzione
di gravi criticit sollevate dai
Nas e dalla Procura di Siracusa
che se non tempestivamente
risolte avrebbero decretato la
chiusura dellospedale.
Nellospedale di Augusta, sono
stati realizzati i lavori di ristrutturazione e adeguamento delle
sale operatorie del vecchio padiglione, ladeguamento alla
prevenzione incendi (compartimentazione antincendio, rilevazione fumi, impianto di allarme
EVAC) e con un accordo quadro
biennale viene curata la manutenzione, lammodernamento
ed il mantenimento dei presidi
antincendio anche nel nuovo
padiglione. E stata realizzata la
nuova cabina elettrica, installato
un nuovo gruppo elettrogeno ed
un gruppo di continuit e messi
in esercizio gli impianti di riscaldamento e condizionamento
nel nuovo padiglione e la nuova
centrale di gas medicali. Sono
stati completati la segnaletica
e parcheggi ed i lavori di completamento della passerella di
collegamento del vecchio e del
nuovo padiglione che gi entrata in servizio, stata realizzata la nuova camera mortuaria
con annessa sala autoptica, sono
stati eseguiti numerosi interventi
di manutenzione ordinaria e straordinaria dei locali del vecchio
padiglione, tra questi in particolare, nei servizi Farmacia, Bar e
corridoio antistante, Pronto Soccorso. Sempre ad Augusta stata
realizzata lintegrazione ospedale/territorio con la creazione
della Cittadella della salute,
che ha inglobato nella medesima struttura tutti gli ambulatori territoriali e in questi giorni
sono in via di completamento
i trasferimenti nei nuovi locali
del nuovo padiglione del Pronto
soccorso, del Laboratorio analisi
gi trasferito, e della Radiologia. Trasferimenti che saranno
completati 31 dicembre 2016.
Inoltre, stata migliorata lorganizzazione del lavoro nei reparti
con lincremento dei posti letto
disponibili sia in Chirurgia che
nel nuovo reparto di Neurologia
evitando il rischio di carenza di
posti letto e recentemente, grazie
a tale incremento e allimpegno
profuso dal personale medico

e infermieristico del presidio


ospedaliero, stato possibile
iniziare gli interventi chirurgici
per la terapia del dolore cronico.
Di rilevante importanza, ancora,
listituzione dellambulatorio
di Consulenza Genetica al Muscatello di Augusta, di recente
inserito nella Rete regionale
della Genetica medica istituita
dallAssessorato regionale della
Salute secondo il modello Hub
e Spoke per garantire su tutto
il territorio siciliano equit di
condizioni di accesso e di fruizione dei servizi. LAzienda sta
proseguendo nel piano di riorganizzazione secondo il disegno
preordinato che prevede lattivazione dei reparti di Oncologia, Oncoematologia, Chirurgia
ad indirizzo oncologico.
Tante le iniziative realizzate
questanno nel campo della
prevenzione, dalle campagne di
screening per la prevenzione dei
tumori del collo dellutero, del
colon retto e della mammella,
agli interventi per i disturbi alimentari, le ludopatie, labuso di
alcol e di stupefacenti causa di
incidenti stradali tra i giovani,
allautismo, allanticorruzione.
Tra queste, per il quinto anno
consecutivo, stata rinnovata la
convenzione per la prevenzione
oncologica a favore dei cittadini
di Priolo Gargallo. Laccordo
stato sottoscritto dal direttore
generale dellASP di Siracusa
Salvatore Brugaletta, dal Vicedirettore Generale Risorse
Umane e Relazioni Esterne di
ISAB S.r.l. Claudio Geraci e dal
Sindaco di Priolo Gargallo Antonello Rizza. LASP mette a
disposizione i propri specialisti,
il Comune di Priolo Gargallo
fornisce i locali dove potere effettuare gli screening oncologici
ed ISAB sosterr finanziariamente il progetto.
Nel processo di integrazione
ospedale/territorio, anche a
Siracusa nata, allospedale
Rizza, la Cittadella della Salute con il trasferimento dei servizi specialistici ambulatoriali
dal Poliambulatorio di via Brenta al presidio di viale Epipoli
cos come a Lentini dove gli
ambulatori del Distretto sanitario sono stati trasferiti dai locali
di piazza Aldo Moro allospedale, concentrando in ununica
struttura, quella dellospedale di
Lentini, tutti i servizi territoriali
con locali a norma ed adeguati
alle esigenze sia degli utenti che
del personale sanitario che vi
opera, tutta lofferta sanitaria.
Tornano nel Centro storico
Ortigia di Siracusa lAmbulatorio di Guardia Medica e il
Presidio sanitario di emergenza
118. I due servizi sanitari saranno ubicati nellimmobile demaniale Casermetta Mazzini, in
via Riva Mazzini, banchina n.
7 al Foro Italico, concesso dalla
Capitaneria di Porto allAsp di
Siracusa in comodato duso per
i prossimi ventanni. Il verbale
di consegna dellimmobile
stato sottoscritto ad aprile dal
comandante della Capitaneria
di Porto di Siracusa Domenico
La Tella e dal direttore generale
dellAsp di Siracusa Salvatore
Brugaletta. Sul fronte della prevenzione sono state realizzate
campagne informative nei vari
comuni della provincia sugli

3 GENNAIO 2017, MARTED

screening oncologici per incrementare ladesione della popolazione target.


Il Centro Gestionale screening
dellAsp di Siracusa ha aperto
per lesecuzione del pap test un
nuovo punto prelievo a Lentini
in aggiunta a quelli gi esistenti
su tutto il territorio provinciale.
Il Servizio Igiene Alimenti e
Nutrizione (SIAN) dellAsp di
Siracusa ha organizzato corsi
di formazione gratuiti destinati agli operatori del settore
alimentare che intendono produrre, somministrare e vendere
alimenti destinati a soggetti celiaci. Sul fronte dellassistenza
oncologica stato avviato in
Sicilia un nuovo modello di assistenza domiciliare che porta la
chemioterapia orale a casa dei
pazienti con rilevanti vantaggi
sotto i profili etico, sociale ed
economico. Al progetto, promosso dallOncologia medica
dellAsp di Siracusa, con la
collaborazione delle Associazioni A.I.O.T.E. e Promuovere,
partecipano le Oncologie degli
Ospedali San Giovanni Di Dio
di Agrigento, Vittorio Emanuele
di Gela, Garibaldi di Catania, S.
Vincenzo di Taormina, Policlinico Giaccone, Civico e Cervello di Palermo, S. Antonio Abate
di Trapani.
LAsp di Siracusa ha avviato,
per la prima volta in Sicilia, la
teledialisi domiciliare per emodializzati, un sistema on line di
monitoraggio e di teleassistenza
con videocamera utilizzato dai
quattro pazienti che praticano
emodialisi domiciliare a Sortino, Floridia, Priolo e Siracusa.
Il Servizio Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro
dellAsp di Siracusa ha promosso un corso di formazione
giuridica per i tecnici della prevenzione impegnati, in applicazione del protocollo dintesa
siglato tra lAzienda sanitaria e
la Procura della Repubblica di
Siracusa, nelle attivit di indagine nei casi di gravi infortuni sul
lavoro e di malattie professionali. Sul fronte della prevenzione
delle stragi del sabato sera, per
il sesto anno consecutivo stata
realizzata lattivit su strada insieme con la Polizia stradale. In
strada le pattuglie della polizia
ed un camper sanitario attrezzato per la diagnosi degli stati di
alterazione da droghe ed alcool
Sul fronte della Trasparenza
lAsp di Siracusa ha proceduto
al costante aggiornamento del
sito internet aziendale in applicazione della normativa in materia ponendosi tra le Aziende
sanitarie al primo posto nazionale per il rispetto dei parametri
imposti.
Nella lotta alla corruzione lAsp di Siracusa ha partecipato
questanno quale soggetto pilota del progetto Curiamo la
corruzione promosso da Transparency International Italia,
Ispe-Sanit, CENSIS e Centro
Ricerche e Studi su Sicurezza
e Criminalit, al programma di
informazione e formazione contro la corruzione in Sanit ed ha
attivato un portale online per la
segnalazione da parte dei dipendenti, anche in forma anonima,
di presunti illeciti e irregolarit di cui sono a conoscenza. Il
sistema stato implementato
nel sito internet dellAsp di
Siracusa allindirizzo www.
asp.sr.it, e si accede cliccando
sullicona posta nella colonna di
destra dellhome page.

Il

Sindaco del Comune di Canicattini


Bagni, Paolo Amenta, nella qualit stazione
appaltante
e
rap-presentante
coordinatore della
Coalizione PIST 12
Thapsos
Megara
Hyblon Tukles, a
conclusione
della
bando di gara per
la fornitura di 3 pullman da 30 posti per
la fruizione intercomunale
integrata
nellambito dellintervento La Rete
Museale ed i servizi
di trasporto, di cui
al D.D.G 569 del
04/03/2014 dellAssessorato Regionale Beni Culturali e
dellIdentit Siciliana, la cui fornitura
stata aggiudicata
alla Sivibus SpA di
Palermo, con un ribasso del 3,100%
, con un importo contrat-tuale di
374.421,60 di euro,
iva esclusa, questa
mattina accompagnato dal Rup, Geometra
Giuseppe
Cannata, del Comune canicattinese, e
dai tecnici dellAgenzia di Sviluppo degli
Iblei Gal Val dAnapo, di cui Amenta
Presidente, e che
ha fatto da supporto
per i bandi, ha provveduto al ritiro della
certificazione e dei
tre mezzi.
Mezzi, come lo stesso Sindaco Amenta,

rrivati i 3 pullman
per il collegamento
tra Siracusa e la Rete
museale Iblea, la Necropoli di Pantalica
e i centri storici dei
Comuni iblei e della
coalizione che, oltre a
Canicattini, comprende Augusta, Melilli,
Priolo, Floridia, Solarino, Sortino, Ferla,
Cassaro,
Buccheri,
Buscemi, Palazzolo,
Lentini, Carlentini e
Francofonte.
Paolo
Amenta, sindaco di
Canicattini, in rappresentanza della Coalizione Pist 12 Thapsos Megara Hyblon
Tukles, ha infatti acquisito i tre pullman da
30 posti la cui fornitura
stata ag- giudicata
alla Sivibus di Palermo, per
circa 370mila euro.
Con i 3 mezzi che
abbiamo voluto a inquinamento zero, a
metano - dice Amenta
e la fornitura dei trenini nella Valle dellA-

Sicilia 9

Nel

Siracusano

Il sindaco Paolo Amenta ritira a Palermo i tre pullman acquistati per trasferire
i turisti nei comuni aderenti e conoscere la rete museale iblea assieme a Pantalica
Rappresentante del Comune stazione appaltante,
e coordinatore della coalizione Pist 12

ha avuto modo ricordare, serviranno,


cos come programmato nelle linee di
sviluppo che i Comuni del PIST (Piani
integrati di sviluppo
territoriale) si sono
dati, con la realiz-

zazione della Rete


Museale Iblea, e
gli interventi di fruizione e servizi per i
visita-tori nella Necropoli di Pantalica,
per il collegamento
tra Siracusa, dove
verranno prelevati i

turisti ed i visitatori
per essere accompagnati e guidati a
conoscere la Rete
Museale Iblea, la Necropoli di Pantalica,
e i centri storici dei
Comuni iblei e della Coalizione, che

oltre a Canicattini
Bagni com-prende
Augusta,
Melilli, Priolo, Floridia,
Solarino,
Sortino,
Ferla,
Cassaro,
Buccheri, Buscemi,
Pa-lazzolo Acreide,
Lentini, Carlentini,
Francofonte.
Con il ritiro della
certificazione e dei
tre mezzi che abbiamo voluto ad inquinamento zero, a
meta-no - ha sottolineato Amenta e la
fornitura dei trenini
nella Valle dellAnapo per Pantalica,
si completa un progetto importante di
sviluppo
turistico
del territorio che tutti insieme ci siamo
dati. Adesso, si apre
laltra fase, che
quella di provvedere alla gara per la
gestione dei mezzi
e quindi del servizio
di trasporto dei turisti, e naturalmente
laltro processo importantissimo delle
conven-zioni
con
le strutture ricettive

di Siracusa, e non
solo, per inserire
questo servizio nei
vari pacchetti turistici, prelevare i turisti che arrivano nel
Comune capoluogo
in particolare per i
grandi eventi come
le Rappresentazioni
Classiche, e accompagnarli nei nostri
centri.
Solo cos, assieme
ai servizi che siamo
riusciti a realizzare,
come appunto la
Rete Museale nei
vari Comuni della
Coalizione, e che
continueremo a far
nascere,
potremo
avviare quel percorso di sviluppo per
cui in questi anni abbiamo intensamente
lavorato, e che potr
fare da traino per la
nasci-ta di altre attivit e servizi per il
territorio, soprattutto
da parte dei giovani,
magari attraverso i
fi-nanziamenti PSR
per cui si stanno
pubblicando i bandi
e le varie misure.

Sono arrivati i tre pullman per i turisti

Al via il progetto thapsos


megara hyblon tukles

napo per Pantalica, si


completa un progetto
di sviluppo turistico
del territorio che tutti

insieme ci siamo dati.


Adesso, si apre laltra
fase: quella di provvedere alla gara per

la gestione dei mezzi


e quindi del servizio
di trasporto dei turisti, e naturalmente

laltro processo delle


convenzioni con le
strutture ricettive di
Siracusa, e non solo,

per inserire il servizio


nei vari pacchetti turistici, prelevare i visitatori che arrivano nel
Comune capoluogo e
accompagnarli nei nostri centri.
Il sindaco di Canicattini conclude: Solo
cos, assieme ai servizi che siamo riusciti
a realizzare, come
appunto la Rete Museale nei vari Comuni della Coalizione, e
che continueremo a
far nascere, potremo
avviare quel percorso
di sviluppo per cui in
questi anni abbiamo
lavorato, e che potr
fa- re da traino per la
nascita di altre attivit
e servizi per il territorio: una grande opportunit soprattutto per i

Politica 10

Sicilia 3 GENNAIO 2017, MARTED

Canicattini Bagni, ultima seduta


del 2016 del consiglio comunale

Aperta dagli auguri nata-

lizi del Presidente Antonino


Zocco, lultima seduta 2016
del Consiglio comunale di
Canicattini Bagni che si
tenuta ieri sera, presenti 10
consiglieri su 15.
Seduta dedicata alladeguamento dei costi di costruzione per il calcolo del
contributo nella concessione edili-zia per lanno
2017, gli adeguamenti degli
oneri di urbanizzazione e a
due regolamenti, quello per
gli eventi di densificazione
edilizia e la presa datto del
regolamento del Distretto
socio-sanitario 48, approvato lo scorso ottobre con
delibera del Comitato dei
Sindaci, per i servizi di assistenza domiciliare in favore
di an-ziani, soggetti diversamente abili e soggetti in
ADI.
Approvati i verbali delle sedute precedenti, nel punto
relativo alle comunicazioni stato il Sindaco Paolo
Amenta ad informare i presenti che oggi, venerd, si
sarebbe recato a Palermo
per ritirare la certificazione di avvenuta consegna
dei tre pullman da 30 posti
ciascuno, acquistati dallAgenzia di Sviluppo degli
Iblei, della quale Presidente, che serviranno, cos
come programmato nelle
linee di sviluppo che il territorio si dato, per collegare, dal punto di vista turistico, Siracusa, dove verranno
prelevati i turisti e i visitatori, per accom-pagnarli
e fargli conoscere i centri
storici dei Comuni iblei,
il sito Unesco di Pantalica
e le strutture della Re-te
Museale che oltre a Canicattini e alla zona montana
comprende anche Floridia
e Solarino. Un ultimo atto
importante - ha sottolineato
Amenta - che completa un
progetto ed un programma
di svilup-po che tutti insieme ci siamo dati e per i quali in questi anni abbiamo
lavorato attraverso i fondi
europei.
Il Sindaco, su richiesta del
Presidente Zocco, ha altres informato il Consiglio
dellavvenuta approvazione da parte dellArs della
legge sui lavoratori precari,
cos come concordato con
lAnciSicilia, e quindi con
tutti i Comuni, che oltre a
salvaguardare, con il rinnovo dei contratti sino al 2018
professionalit divenute in
questi anni indispensabili
per lespletamento di servizi e la funzionalit degli

Riconfermati per il 2017 i costi di costruzione


e gli oneri di urbanizzazione dellanno precedente

uffici degli Enti locali, si


fa carico per altri ventanni delle relative coperture
finanziarie e apre le porte
alla stabilizzazione.
Per quanto riguarda il
Comune di Canicattini
Bagni - ha aggiunto il Sindaco - sono 28 i lavoratori

za dei cittadini. Su questo


argomento il capogruppo
della minoranza, Salvatore Miano, ha chiesto, non
avendone trovato al-cun
riferimento negli uffici, se
vi fosse una delibera e i
costi. Savarino ha risposto
che il tutto era gi previ-

con abbattimento del 50%


nei casi di ristrutturazione,
demolizione e ricostruzione, ampliamento e sopraelevazione zone A-B; 1,49
per le zone E; 6% del costo
di costruzione per le zone
desti-nate a costruzioni o
impianti per attivit turisti-

servizi di assistenza domiciliare in favore di anziani,


soggetti diversamente abili
e soggetti in ADI, approvato con deli-bera del Comitato dei Sindaci del Distretto socio-sanitario D48, lo
scorso ottobre, su proposta
del Gruppo Piano.

Approvato il
regolamento
distrettuale
per i servizi di
assistenza domiciliare anziani, soggetti
diversamente
abili e soggetti
in ADI
non an-cora stabilizzati,
che lAmministrazione comunale, valutando i pensionamenti e i vuoti della
pianta organi-ca, cos come
nel passato, continuer, seguendo i parametri dettati
dalla normativa statale, a
stabilizzare. Nel caso in cui
il Governo nazionale non
dovesse impugnare nessuna delle parti della legge
regionale appe-na approvata, non avremo difficolt ad
avviare una stabilizzazione
complessiva, e porre cos
fine ad una vi-cenda che si
protrae da oltre un ventennio. Sempre per quanto
riguarda le comunicazioni
al Consiglio ha poi preso
la parola il Vice Sindaco e
Assessore alla Polizia Municipale e Viabilit, Pietro
Savarino, per informare che
da poco pi di una settimana nellarea pedonale del
centro storico di pizza XX
Settembre e di via XX Settembre, sono stati installati
dei segnalatori luminosi per
indicarne laccesso o meno,
eliminando linconveniente delle transenne, spesso
spostate da au-tomobilisti
indisciplinati, e difficoltose
per i disabili. Linstallazione dei segnalatori, ha precisato Savarino, completa
il progetto di videosorveglianza che stato avviato
in tutto il centro storico e in
tante altre zone della citt,
per una maggiore sicurez-

sto nel progetto di videosorveglianza approntato


dal Comando della Polizia
Municipale, per il quale, tra
laltro, si avuto anche un
risparmio rispetto alle somme preventivate.
Chiusa la fase delle comunicazioni, il Presidente
Zocco ha posto in discussione il punto relativo alla
determi-nazione, per il
2017, del costo unitario di
costruzione per il calcolo
del contributo nelle concessioni edilizie, illustrato in aula dallAssessore
allUrbanistica, Savarino,
che ha evidenziato come
non vi fosse nessuna variazione, essendo risultati
negativi, per il periodo di
valutazione, gli indici Istat
di riferimento, per cui si
ri-confermavano gli stessi
costi dellanno precedente ( 239,75 euro a metro
quadro). Il punto messo in
votazione veniva approvato
allunanimit dei presenti,
cos come la sua immediata
esecu-tivit.
Il punto successivo, gi
anticipato con le stesse
motivazioni del precedente
dallAssessore Savarino, ha
ri-guardato invece leventuale adeguamento degli
oneri di urbanizzazione.
Anche in questo caso
stata proposta la riconferma degli oneri dellanno
precedente, e quindi in atto
(6,29 euro per zone A-B-C,

Sicilia 11

3 gennaio 2017, marted

ca; 4% per quelle destinate


ad attivit commerciali; 2%
per le zone destinate ad attivit artigianali ed industriali). Largomento veniva
approvato allunanimit dei
presenti cos anche limmediata esecutivit.
Per quanto riguarda il Regolamento per interventi
di densificazione edilizia,
ristrutturazione, recupero e
riuso di immobili dismessi
o in via di dismissione, non
interessati da varianti, che
prevede altres incentivi
per il recupero delle abitazioni del centro storico,
lAssessore Savarino dava
notizia che era intenzione dellAmministrazione
e della maggioranza, accogliere la proposta del
capogruppo della minoranza, Salvato-re Miano,
di elevare dal 40% al 50%
labbattimento degli oneri
per le nuove costruzioni nel
centro storico.
Miano, intervenendo, ha
preso atto della disponibilit della maggioranza nel
dare una scossa nel recupero degli immobili del centro storico, annunciando
il voto positivo del Gruppo
Misto. Il punto, pertanto,
veniva approvato allunanimit, ed anche la sua immediata esecutivit.
Il punto successivo ha riguardato la presa datto
e recepimento del Regolamento distrettuale per i

Il Regolamento, come ha
illustrato lAssessore al
Welfare, Marilena Miceli, prevede anche la parte
relativa alla contribuzione
alla spesa sostenuta dai cittadini che usufruiscono dei
servizi, in base alle fasce
di reddito e alla composizione del nucleo familiare,
che oscilla da un minimo
del 5% ad un massimo del
36% del costo ora. Chiedendo la parola il capogruppo della minoranza,
Miano, faceva notare come
il Regolamento in questione, seppur in presa datto,
non sia stato notificato ai
gruppi, per cui chiedeva un
rinvio del punto. Su questo
hanno dichiarato la loro
contrariet sia il Sindaco
che lAssessore Miceli,
spiegando che di fatto il
Regolamento, essendo gi
stato votato dal Distretto,
era attivo, e la sua definizione risultava importante
al fine della compartecipazione alla spesa dei fruitori del servizi. Per cui il
Presidente Zocco metteva
ai voti il punto, approvato
con 8 voti favorevoli della
maggioranza e lastensione
dei 2 consiglieri del Gruppo Misto. Stesso risultato
per limmediata esecutivit
dellatto. Chiusi gli argomenti posti in votazione,
per quanto riguarda lAttivit ispettiva, il capogruppo Miano chiede-va al Sin-

daco come mai nel capitolo


del Bilancio 2017 alla voce
sostegno alla Scuola di Musica Arturo Ba-sile siano
stati previsti solo 10 mila
euro, creando preoccupazione nellAssociazione che
la gestisce, quando sinora, alla luce del Protocollo
dintesa stipulato con il Comune, che prevede luso in
comodato gratuito dei locali
ed un contributo alle spese
di gestione, questultimo si
sempre aggirato sul 60%
delle spese sostenu-te annualmente con un contributo del Comune di 25.000
euro nel 2015 e 31.000 nel
2016.
Il Sindaco, nel ricordare
come in questi anni con la
sua amministrazione le attivit ed i servizi siano cresciti in citt (Centro Disabili, Centro Anziani, Museo
dei Sensi, Rete Museale,
Associazioni, ecc.), ha sottolineato che il capitolo in
questione solo indicativo, non conoscendo ancora
il piano delle spese future
della Scuola, e che lo stesso verr impinguato, come
stabilito dalla maggioranza
quando far il piano delle
priorit degli interventi,
con lapprovazione del Bilancio, che si conta di fare
entro Marzo, avendo ormai
le garanzie degli impegni
regionali nei confronti dei
Comuni con linserimento
del relativo fondo nel triennale della Regione.
Miano, riprendendo la parola, dichiarava la sua soddisfazione per la risposta del
primo cittadino.
Lo stesso chiedeva poi notizie dellapertura della Villa
Comunale, comera stata
garantita, nonostante lincidente autonomo di un automobilista che mesi addietro
ha costretto alla chiusura, e
reso pericolante, lingresso
principale di via Umberto.
Sia il Sindaco che lAssessore al Verde, Seby Cascone, hanno ricordato come
sia attualmente in atto un
con-tenzioso con lAssicurazione dellautomobilista per il risarcimento del
danno, che ha impedito,
dopo la mes-sa in sicurezza
dellarea, un intervento di
ripristino. Nonostante ci,
per, laltro ingresso, sotto
sorveglianza, risulta aperto.
Chiusi tutti gli argomenti
allordine del giorno, il Presidente Antonino Zocco, nel
rinnovare gli auguri di fine
anno al Consiglio, allAmministrazione e a tutti i cittadini, ha dichiarato chiusa
la seduta.

nche se la data
della ripresa dellattivit
agonistica
fissata per il 21
Gennaio, il ritorno
al lavoro dopo i bagordi di fine anno
ormai prossimo.
Qualche giorno di
pausa ancora per
i giocatori, mentre
per gli allenatori
che scalpitano per
riprendere il ritmo
del campionato la
pausa e gi belle
finita. Non parliamo
poi degli operatori di mercato per i
quali la sosta non
neanche cominciata, per essere
pronti allo scoccare
della
mezzanotte
dellultimo dellanno a tirare le reti dei
rinforzi predisposte
da almeno un paio
di mesi.
Nel
caso
del
Siracusa, parallelamente alle operazioni di mercato,
c in atto la corsa
alla medaglietta per
definire la campagna estiva come un
eclatante successo,
dimenticando il fattivo contributo dato
alla buona classifica degli azzurri da
un torneo livellato
decisamente verso il basso, senza
sconti neanche per
le big, una delle
quali, il Matera, bat-

Sport

Memori della rovinosa caduta del 2012

Il Siracusa alla fiera dei sogni


rinforzi s, ma niente spese pazze

La categoria si pu difendere anche con qualche piccolo ritocco allattuale rosa,


cercando di non perdere punti in casa e raccogliendo qualche punticino in trasferta

tuto sonoramente
al De Simone. La
fase due, che un
po lesame di riparazione degli errori
commessi in estate, si presenta per
questanno pi difficile degli anni precedenti.
Pochi i pezzi da
novanta in circolazione e molte le

scartine nellelenco
degli svincolati. Pi
facile quindi sbagliare che apportare alla squadra
quel miglioramento
di cui ha bisogno.
Sbagli, quegli estivi,
sui quali magari si
messa una pezza,
ma che non potrebbero reggere alla
seconda parte di un

torneo che col passare delle giornate


diventer sempre
pi senza esclusione di colpi. Ci
sono infatti squadre
come il Melfi e la Vibonese, abituate a
lottare e, altre che
se invischiate nella
lotta per la salvezza
incontrerebbero serie difficolt.

Ecco perch bene


che il Siracusa si
mantenga distante
dalla zona pericolosa incamerando
pi punti possibili in
casa e cominciando a lottare anche
per il punticino in
trasferta, per raggiungere
prima
possibile
quella
quota salvezza anticipata, stimabile
in almeno quarantacinque punti.
E mentre la tifoseria gi entrata in
fibrillazione per conoscere il nome del
difensore centrale,
del regista o dellattaccante di grido,
noi memori del disastro del 2012,
allorch con una
serie B conquistata
sul campo fummo
costretti a restare un anno senza
calcio per risalire
lanno dopo dalleccellenza regalataci
da Cutrufo, diciamo: niente spese

pazze. O si riesce
a migliorare la rosa
con poca spesa o
meglio tirare avanti con le forze che
Sottil ha attualmente a disposizione.
E la strada per
spendere poco c
ed lastricata di
buoni rapporti e di
adeguate
conoscenze.
Ecco perch se
il Siracusa questi
buoni rapporti e
queste conoscenze
non ce lha, cerchi
di crearseli. Ci sono
vivai
floridissimi
come quelli della
Roma, del Milan,
della Juve, del Crotone e della Virtus
Entella che offrono
loccasione di tesserare, col sistema
dei prestiti, giovani
molto promettenti.
Il problema, di non
facile soluzione,
se il Siracusa ha le
carte in regola per
arrivarci.
Armando Galea

La palestra di via di Villa Ortisi ha ospitato Daniele Garozzo Il gioiello di casa Guerrieri riparte con grande cuore

Un regalo olimpico per


gli atleti del Club Scherma
Sotto lalbero di Natale un regalo speciale per le giovani lame
del club Scherma Siracusa. La
palestra di via di Villa Ortisi ha
infatti ospitato Daniele Garozzo,
campione olimpico alla recente
rassegna a 5 cerchi di Rio nel
fioretto maschile.
Il 24 enne fiorettista acese, molto amico del gi campione del
Mondo di fioretto a squadre,
Stefano Barrera, ha colto loccasione per mostrare la medaglia conquistata la scorsa estate
in Brasile, e con la grande umilt che lo contraddistingue si
prodigato nel dispensare consigli alle giovani lame aretusee,
prima a livello teorico e poi mettendoli in pratica in pedana.
Un regalo che fa il paio con
quello concesso dal giovanissimo Fernando Scalora che lo
scorso 14 dicembre ad Ancora ha fatto sua la prima prova
nazionale di fioretto maschile,
categoria Maschietti. Si chiude

cos un 2016 ricco di successi


per la palestra guidata con passione dai Maestri Adriano e Antonio Cannarella e dal maestro
Stefano Barrera.
La cosa che impressiona di
Daniele ha detto Stefano Barrera il fatto che dopo aver
raggiunto il massimo per uno
sportivo con la vittoria delle
Olimpiadi ha ancora voglia dimparare e di apprendere consigli
per migliorarsi. Vuol dire che
rimasto umile e questo avvalora
il suo personaggio anche come
uomo.
Barrera fa poi riferimento alla
lunga amicizia con Garozzo che
dura ormai da 10 anni. Dal 2006
ad oggi nulla cambiato, solo
che prima ci organizzavamo facendo la staffetta tra Siracusa
e Acireale per allenarci insieme
durante le vacanze natalizie.
Adesso, da quando ho smesso,
ci tiene a farlo con gli allievi del
Club Scherma Siracusa.

Rayos chiude il 2016 da regina


Di Nifty Kier la Seconda Tris

Hanno provato a toglierle e lo stret-

to, ma Rayos de Sol si conferma la


regina del Mediterraneo. Si difende a denti stretti dagli attacchi di
Blindman e Kylach Me If U Can e,
dopo un concitato arrivo, il gioiello
di casa Guerrieri riparte con grande
cuore afferrando il quarto successo
consecutivo. Emozioni che si rivivono nella condizionata sui 1700
metri della pista grande che, oggi,
allIppodromo del Mediterraneo,
ha raccolto gli anziani nel premio
Northern Pride. Ottima, quindi, la
prestazione di Blindman che, dopo
l'esaltante debutto a Siracusa in
handicap principale, si conferma sul
secondo gradino del podio. Solo terzo il Kylach di Stefano Postiglione.
Grande prestazione di Nifty Kier che
conquista il suo primo successo, risolvendo la seconda Tris abbinata
al Premio Spegasc. Fa molto bene
i conti Antonio Cannella, che guadagna la leadership gi dalle prime
battute e gradua a piacimento i previsti 1500 metri previsti della pista

grande. Reagisce bene Nifty Kier


che allunga, sul finale, sulla positiva
Martin blonde e sullatteso Eshwar.
Tra i due anni impegnati nel premio
Capo Nord, infine, spicca un ritrovato Diamon Grey, che respinge il
buon Camden Zac e argina al terzo
posto Teubesly. L'appuntamento al
Mediterraneo rimandato al giorno
dell'Epifania, con galoppo di qualit
contornato da eventi collaterali.

Cultura 12

Sicilia 3 gennaio 2017, marted

Successo dello spettacolo


diretto da Tatiana Alescio
Adattamento del romanzo Una sola storia di Elita Romano
recitato da Giuliana Accolla, Valentina Ferrante, Ersilia Saverino
di Aldo Formosa
Il Teatro si fa a teatro. Con questo
assioma, rivolgendosi al pubblico al
termine dello spettacolo,
Tatiana
Alescio ha ribadito
che rappresentare
un testo di prosa
comporta losservanza di una religiosit etica ed
estetica.
Perch
Alescio,
dando vita ad un
proprio
adattamento
drammaturgico
del
romanzo Una sola
storia
di
Elita
Romano, ha voluto affrontare una
sfida anche con
la location nella
vecchia chiesa del
vecchio convento
del Ritiro in via
Mirabella,
senza
palcoscenico
e dalla improba-

Spettacoli

bile acustica cui


hanno sopperito
i microfoni per
lamplificazione
adeguata.
Una sfida, anche,
la traslazione dalla pagina scritta
alla voce recitante, nellimperativo
di drammatizzare
momenti,
situazioni,
sentimenti, rabbie, malinconie, solitudini,
speranze,
attraverso
collegamenti descrittivi e
tonalit vocali.
Alescio ha lavorato di fino anche
con la regia, affidandosi a tre attrici compiutamente
perfette nei ruoli:
Giuliana Accolla,
Valentina Ferrante, Ersilia Saverino.
Per accedere con
quel groviglio di
passioni, frustra-

zioni, rimorsi e
rimpianti
nella
fruizione da parte dello spettatore, la sensibilit
intellettuale e la
fervida
creativit di Alescio si
sono
inventate

anche con apporti


musicali.
Uno
spettacolo
inusitato,
certo,
che sfugge alla
ortodossia
manieristica e si libra sulle ali della
sensorialit verso

Sicilia 3 gennaio 2017, marted

Su Rai 3 L'apprendista stregone; Scambio di ostaggi film su Rete 4

Il principe abusivo su Rai 1, Casa Mika Afterparty su Rai 2


Supergirl su Italia1, Quello che nascondono i tuoi occhi su Canale 5
Film commedia su
Rai uno alle 21,10
con "Il principe abusivo" Antonio, uno
squattrinato cronico
che vive a scrocco, si
ritrova al cospetto di
Letizia, una principessa viziata in cerca
di popolarita', di cui
inevitabilmente si innamora. In un mondo
in cui i pregiudizi dei
ricchi nei confronti
dei poveri sono radicati e difficili da
estirpare, per il giovane povero l'unica
possibilita' per stare
a corte e' quella di
seguire i consigli del
ciambellano di corte Anastasio. I ruoli
tra mentore e allievo
sono pero' destinati
a rovesciarsi quando
Anastasio si innamora di Jessica, la cugina di Antonio, e avra'

un modus tra la
metafisica e il simbolismo, con armoniche movenze
per una sorta di
coreografia di arcana
gestualit,
allusiva nel suscitare emozioni

lempireo dellarte
in quanto Arte.
Il pubblico, ancorch
infreddolito
per carenze ambientali, stato
manifestamente
irretito dalla narrazione scenica
di Alescio, coinvolto ma anche
partecipe,
per
quella
magia
che lega ribalta
e platea quando il connubio si
regge, appunto,
sulla magia creativa che suscita
emotivit. Calorosi alla fine ed intensi, gli applausi
che hanno gratificato limpegno
delle interpreti e
della regista. E,
per il commiato,
Alescio per scaldare gli spettatori ha offerto uno
spumantino tonificante.

bisogno di suggerimenti per mischiarsi


al popolo.
Musica su Rai 2
alle 21.00 con "Casa
Mika
Afterparty"
Mika Michael Penniman non ha ancora
chiuso le porte della
sua casa: tornera' su
Rai2 per un ultimo
atteso appuntamento
durante le vacanze
per il best of di Stasera Casa Mika. Una
sorta di afterparty e
al tempo stesso un
viaggio in ognuna
delle quattro puntate di Stasera Casa
Mika alla riscoperta dei momenti piu'
emozionanti del programma che ha condotto l'artista anglolibanese alla scoperta
degli italiani e delle
bellezze della penisola.

Film su Rai 3 alle


21.00 con "L'apprendista stregone" Baruchel, giovane studente di New York, e'
costretto dalle circostanze ad accettare un
lavoro da apprendista
da Balthazar Blake,
uno stregone alle dipendenze del quale
il ragazzo sara' addestrato a combattere
contro le forze del
male che minacciano
la Manhattan contemporanea.
Film poliziesco su
Rete 4 alle 21.15 con
Tatort - Scambio di
ostaggi Una banda
di sedicenti combattenti ceceni russi irrompe in uno studio
televisivo e prende in
ostaggio tutti i dipendenti che si trovano li'
in quel momento. La
loro richiesta: la libe-

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
FLORENCE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
MISTER FELICITA'
ore 18:00 20:00 21:00
PASSENGERS
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
OCEANIA
razione degli ostaggi
in cambio del malavitoso Firat Astan, che
pero' e' nelle mani
dell'agente speciale
Nick Tschiller...
Prima puntata della
miniserie su Canale 5 alle 21.15 con
"Quello che nascondono i tuoi occhi" La
marchesa de Llanzol
incontra il ministro
degli esteri Serrano
Ser durante un ricevimento. Sebbene
siano entrambi sposa-

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

ti, tra i due nasce immediatamente un'attrazione difficile da


celare.
La loro vicenda si
inserisce nei primi
anni della dittatura
franchista, e al ministro Serrano spetta
decidere quale parte
prendere nel conflitto
mondiale.
Su Italia 1 alle 21.15
il primo episodio della seconda stagione di
"Supergirl" Supergirl
e Superman si trova-

no a collaborare per
la prima volta per impedire che l'astronave
suborbitale Venture
precipiti in seguito a
un'esplosione avvenuta a bordo.
L'esplosione
non
sembra essere stata accidentale, cosi'
Superman decide di
rimanere a National
City per indagare sulla principale sospettata: Lena Luthor, figlia
di Lex, e ora a capo
della Luthor Corp.