Sei sulla pagina 1di 68
Genesi Un tiepido pomeriggio di fine estate dell/anno 2003, Daniele Caluri (apprezzato autore di Fen di Lesso, Nedo, Luana la Bobisitter ce disegnatore di Martin Mystire) annuncid al suo amico e collega Emiliano Pagani (autore della Famiglia Quagliotti, Loin Prisky, 1 Punitori) Vinterwione di recarsi quella sera stessa a casa sua, per discutere di rovare nuove idee per le rispettive future serie a fumetti pubblicate sul Vernacoliere, Daniele si apprestava a portare a ter imine Ia fortunata serie di Luana e, per dirla nel gergo caro agli addetti al set- tore fumettistico, non sapeva cosa cazz0 fare di Ii in avanti, Emiliano, dal canto suo, aveva gia smesso da circa un annet- to di scrivere e disegnare storie e, con il culo ben piantato sulla scogliera del Boccale, non aveva la be intenzione di ricominciace, - Alora stasera, alle novine, sono da te Prepara ‘r chinotto cos! si fa dur ruti! ~ disse Daniele. Beco, ma ‘un potresti anda’ a rompe’ i coglioni a quarcunartro? ~ rispose cor dialmente Emiliano. Quella sera, alle nave in punto, il eam- panello di casa di Emiliano squillo facendolo sobbalzare dal divano. = Cosa vuoi, testa di cazz0? ~ chiese, lievemente contrariato, al citofone. Scusami tanto, sono Mauro... mi sono scordato le ehiavi del portone, mi puoi aprire? ‘Cosi Emiliano apr il portone al suo vicino di casa e si sedette nuovamente sul divano a leggere Famiglia Cristiane Dopo qualche minuto il campanello squilld di nuove. Si? In cosa possa servirla? ~chiese Emiliano, memore della figu- 1a di merda di pochi minuti prima Un rato poderoso, oltre a squatciare la quiete della sera, riveld la preserva dell'amico Daniele, dallaltra parte del citofono. - C’e un ruto per lei. Mi apra che deve firmare! Una volta salito in casa Daniele si tolse le ciabatte, poggid i piedi sul tavolo ed illustrd con entusiasmo i suoi progetti futuri. Gli sarebbe piaciuto fare un fumetto un po’ diverso, con altre dinamiche ed altre ambientazioni, ma aveva ancora idee confuse e disordinate; era questo il motivo che lo aveva spinto hi, quella sera Emiliano raccolse la sfida ¢ rispose di slancio, ilustrando all'am- ico i suoi, di progetti peril futuro: buttarlo fuori di casa, pisciare © andare a lett. Ma Daniele non si dette per vinto, Dopo due bottiglie di chinot- to ed una di Alchermes (che il Pagani teneva sempre in casa insieme al duro di menta, convinto, per chissi quale motivo, che servissero a tenere lontani gli spiriti maligni), Emiliano confess all'amico che da qualche tempo stava rimuginando sullidea di ‘una serie a fumetti che narrasse le avventure di un esorcista inca pace e ignorante, che si sarebbe dovuto chiamare Dom qualeosa Don... Don... ecco: DON ZAUKER! come il cattivo di Daitary IIL Un veechio tagliato con Maccetta, sopracciglia nere luciferine, bozze frontali sporgenti, capelli bianchi sparati in aria. Doveva ancora finie la frase che Daniele aveva gid buttato gi, insieme al ché minima ritomo a gola della frittata di cipolle consumata per cena, un primo schizza dellaspetta cel pree. idea lo ave Confess) che era una buona idea e secondo lui potevafurzionare. Ma Emiliano, come spesso gli accade quando Urano & in Linea con Plutone, non aveva voglia di fare una sega, per cui uo marth. 1 due si salutarono, estendendo i salutt anche alle rispettive mamme, come si usa tra galantuomini di un certo Fignag- ‘Qualche giorno dopo, rimaginando sr quella sera, Emiliano si mise al computer e butt gi ci geto, oltre a fortori generati dal caffellatte, le sceneggiature per i primi quattro episod di Don Zauker. Sodisfatto del rsultato, telefono a Daniele. ~ Pronto, amichina? Sono i, il tuo amichino preferitissimo! Sei con tento? ~esond come sempre ~ Ah, viva, viva! la tua vocina & musica per le mie orecchie pelose. Ero GIACeNIND 7 exci cue 151, NR MLAN 1 Gea WRT BRSIEN. ie en coi Ne Aas s Seet “aS fe=8 1A Salen oe Co L eunroare viene Pounce! de gataueer Anteo che i eon ‘Sen Pe SEER ay ea oF treme Sev tiga a Pte 'E BRANIY BRM, iV RExERCTE np nego He j€/ Vol VoSTi Figut, QUESTA MALEDETIA E AWEHE GUELLA QEeeHIA ene SVENUTA DuWZi/ m, WAA! WADE RETRo SYRONZoLO! a | si et eto ole ao merenere NA Dal ZioNe ETERNAL WA QUESTO FiGLie DI Dio MA SAPuTO. Be, Con alta bEW ALTISSIMO ‘SeBLTA GH W PReseatO. Zab) eAzZ0 Dice?! peo) ue Soe 1 Re Lo MANGIANO MiA, Ciaser ‘Neen ve MAMEEIE See moe See La SEEN Sa Su A % e "dl EE Yue 't a’ Ne CULTURE | PSSERS FANN D« ee wa te wen Aceon (oF ress BAILA Pelt oc DANIELE GALA eo fo Roa € Y Sono CONTENT BI ESSERE Se gaat Mano, te nos La EUNSAI COSA Gy Seas mater bx crtrusane, Se beta c THPERDIZ — Ehitclae iwi io nm to Senre? veure.e Prom St ‘oar? Tielsow teams beg Fiulove tei eewnes! ., cadam premmin LATED e ob bore [om GaAs FLADA. Sawa be WGRd, BASeettmcanreeneomimeia heutatcemenr? “iateuace mi Stunlie ON CAZZO” | Camo mio, wm Meeks Sour PaLLe,e 4 cone win Faeiie Per ovbie,auanieke COME L’OBELSCo DI KARNAK/ | | ct0! foul oe Pee Huis WA BISIANO eee Biter oie eels ele | eee SERA ERR Caer Saget OMA SABA DARKE’ A at PURTROMOLA GENTE @ BCOIST” & resi exPweg eve SS A LE! E UN DEPRAVATO) eH! Lo DICE E UN MANIAco/ [Lo Ey DIES! VoL | Te PMD ME! SPECCHIO! se ANIA Pagan DANIEL Cae y Sai ANNE Vet! BRUCEPETE ALL INFERNO, 0 LLAMA. peta sel geuerece METRES | foes CRUTAMA DELLA DELLE VOSTRE MAM aia f aes r cee on zee! ~<] eornere, fest!) | reo Smee, MongouaTeLe MALEDETe DEMONO, JABBENDONA IL CeRPO Dr [euEsro DISCRAZIATO! of Baye DEVENS a ‘ “ONGESTIONE! OWN! WET Lew By “Ulo, StRONZOLOM hy 8 che Paonia yw Pho Bo tao? faueSto €-TReRTe! forma U STiaSer vee TV AteooN ( AUigreei. \\ eee ‘FOGO!, fecareune sae! Y pessoas, BRIAR SCTE, Ue AGA SIN, ei gatrtene "elite fre me ras me A soe wr syd S z! SARS mieHe A ATCA, shaw Maen wn Sse. Paeean toe! foci SHES 4 POU APE, LINOBANET A Roun TUTTO! [over Restos cr rae eae ox S] Ne ; Genito Fino «TRE: | FERMI, IN “seers iS Breve prontuario di esorcismo per principianti. Bene, andiamo ora ad ilustrar: @ rite universalmente conosciuto come a" We approvato da Padre Jurgen Wlinsmarn, vescove ot Mungherhoff. Prima di dare imizio. al vito, Vesorcista si prepari convenigntements, lavandosi, pettinandost walla Mascagni ¢ recitands in stemio ta. seguente oradione: Trappartenge odio ci tengo, S¢promatto poi mantenge, mi appartions iawie? y wo eta [ i ma vests ceare ieee 2 | ES eee eee Wn eao Senin oe Chventetar Poe weuiRe ANobege 2 eRe ‘Ste? Geisler fees he Sore eae ae ag | toe | iS E mirecdo Fu. Z \ VR amore sruccang veo 0 cMave Ze US Nae atte 4 Ena ON aces Boch ; : \. i zis y \ Cau) setenom IL WIRACCLo / Mbonuwial’ lana awe el B ei cate Renal! La FeDE Se fea A, fit persone wha ChonTo XE tere al saa Decor = ‘envi: BRMLINNG Paral ousees) DANIELE GALURI CHIE 2! omo,sanc vovave ciweTy aL Mn 10 tN PD) = 21 Zoo vet cuizio! Yevo | oer) DUN Boeeene,CAPITO, — EV Dement cAWMNARE SOLA TERCA! — StRONZOLI?! | 2) Bl E Now 26 NUWA D PO SBAGLIATE! E Sf CHE ORNAI LoDOARESTE Blood MEcE PeNTRSY ETO, SFE che SHAE Ie Tare mmsaienen ve an ee Ni SEMeae PONT! A Fe) RWBEELLT Se btepe LA TELEVISIONEY ‘ote pe sem (sae, seeegunass V vere er eee BATE AL Dc CARS peewee Fea yes Ais ine oe tectoe? RES BE ieee coneenEAUENO a to SeORERTO GHE CRAY NIA, BNBL.ORA PERS fae “Tom bane, Foccunce’ © i biome opal si Mo, AA Ere OTeved aercncuescmoes, coeenaoe a Sacer ‘Sto Uses ee eo sess 5 Mi ricorde Sa os iy OOS a (AOI ae epit f e etre. <= 5 ‘TEST: BMILIANO Prabal ovecn: DANIELE CALURI ame) (C Maeervesane ) TS eax! LAME TORINO, Getto TRO! ou ee Sista, commie niece, UAE eA FAME! t co Sa Sieeeteno? or sche Yn wes \ usa ere. ene aos SNA wnzze eee =N! ABRES fee, cao Ne Wl | RSLs cevcnce. rere, & fara SR TEN t ‘ealeuos MANSON tia ona CoS RE ! v fauarmsramsr peu unas Lego Wud Gira yon eueee OSVESTERET, IL NQNE MA SRATERRENO, Ov? DEL DEMONIO? 7 stoners, rouge seat rama Of VELA Dd 10,14 VEREA! 7 Basen a eRan La Hote ‘BPDGA SERONIMOOOO! d real mic si 9 gma LMINTELLO ReSGo C UE CORNA,© ealerren vec euemoeeare 5 ea Rrunpunect deme “i ‘ae eR nou i: EMILIANO Pabealt ovsece: DANIELE @ALURL TETRZIONE IL Yr vow 9 coPRIA ce OCC con ete ec a Se Lin ue Mw Dea. Aesee fee VE mR SAP? "hae NOT CE i Bano DEE DovREING FoRSE NO.No Se requisizere — ESORCISTI DI TUTIO mono Y Shiner twa Dor bene, PBGno Townes Mixon AOA SUSE UNITEV! FATEM PARA, Rdawone mete on eomeera INtoeniue DAW eiowmere tort Un ales CASTORAWAOAD- eft eA neste Reco! A re? See on arel no tone cota worniee, [Concer Facsopsee ree — [an bia are omen tune! |\S WER Pade wy ones to See € WeDREWo GA tA Sone ‘PROCOL HARUM, ZONIRAX, ‘PLATINUM COLLECTION, SANDEIBLADISANDE:!” Bet, Veen DE He se snSonere Da Tet eR 2 mavens ia Wane peo ERESIE! & oveti Si eoiatbo,7eko cnocome 5 Toro No, eon LE Fx oy aide oo SES SoS Bees Ns “rub Me SESS eae ce were EH?! Cosa cE? ‘come PRU, UNS) NR SEAT iy ie fermen ce ave ALLORAAA! Vs. SLE ono o Na 1 sei Soh fuse ie RseRo Fake & A geaLe ASIeue A BAI Moneta @ TLE. 2 mio Cytio Meow, Ma CeeRTO, avevo Y 10 veRz0 QUITS ARMETERE toBANO ca ed . 0 zo wong ws To, oFHERIE SS fetta) Abe goBtal | Reda setee melt APS! fersounce EN) V DIO mio! . alee ‘ = C46.N Fore wel ORE) MACOSA FAN | 1 i iV fo8T1 On 1 owt por / & weazyTo?! es ! & 7 pa se w ress senahte wn easeaNe “Quy ove ty RITBERAY GUSTO ‘SSetAT SU cecal ametee Are fieve eet Rone uso wee Sree vanes Na CS ehone A ieee ui 9 on goemeeen, (Br sustto/ Bosra ox BESS 3. STO CASINO, "€ GENTE ANZIANA,QUI,’ CHE VENCO - TE ENZA UM Fo GZ SEN ISPIACE. EH?! Tee meee ee a (are ee oe pee Geiec at erie! Berea net Il Maligno non va in ferie uence eat ia 21 TA rae cee erated Perera ete a da altre rotture di coglioni , Episodio XV - La ville du diable eee ag ee ead Peer glee etm a1 Sar Ree eee Episodio XIX — Processo alle stre; Episodio XX - La Forza della Fedé eae ee eee aa eee lead Episodio XXII - Per un pugno di demayn eee aes ree ama Episodio XXV - In principio era il V Episodio XXVI - Brasil See oa eee eree rata Episodio XXXII (inedito) - II segno di Zauker zg daltre regioni iVernacoliere mensile di sativa, umorismo g mancanza di rispetto -_- Risate feroci scritte e¢ disegnate Clabbonamente annuale a i) numeri costa € 22,00 per ('Italia, € 4Q,00 per Europa e bacino mediterranco, € 41,00 per gli altri Paesi, con initio dal muse successive a quello del pagamento, Pagate con assegno bancario a "Mario Cardinali Editore sri” © con versamento sul cc. postale n. 1413575 intestato al Vernacoliere, scali del corso, 5 57123 Civerno ee eee a "Quel che tu e i tuoi discendentiriterrete giusto in terra io riterr® giusto nel Regno dei Cieli.” Che, per come la vedo io, vuol dire "Siete liberi di fare un po’ il cazzo che vi pare!" Pont ec ns SrA a SOU) i Cry