Sei sulla pagina 1di 47

IBM Tivoli Storage Manager

Soluzione automatizzata per la Protezione dei dati e la


continuit di business
Gabriele Cadario
Tivoli Technical Sales
gabriele_cadario@it.ibm.com
Edist, Grugliasco, 17 Giugno 2014

2014 IBM Corporation

Le sfide della protezione dei dati


Tivoli Storage Manager la storia
Tivoli Storage Manager v. 7.1
La nuova console di gestione Operations Center
Tecniche di riduzione dei dati
Nuova modalit per il Disaster Recovery

TSM for Virtual Environment (backup di Vmware)


Metodologie di licenza

IBM Tivoli Storage Manager

Agenda

2014 IBM Corporation

Crescita dei Dati

Budget vs SLA

Complessita
ambiente IT

Crescita del volume dei dati


Anno su anno crescita a
doppia cifra
Impatto su finestre di backup
Impatto su tempi di ripristino
Costi infrastrutturali

Salvare di piu con meno risorse


Migliorare utilizzo e performance
Ridurre il volume dei dati
Semplificare la loro gestione

Diversificazione di applicazioni
e sistemi
Frammentazione dati su sedi
diverse sedi
Virtualizzazione Servers
Compliance, Disaster recovery

IBM Tivoli Storage Manager

Le sfide della protezione dei dati

2014 IBM Corporation

Le sfide della protezione dei dati


Tivoli Storage Manager la storia
Tivoli Storage Manager v. 7.1
La nuova console di gestione Operations Center
Tecniche di riduzione dei dati
Nuova modalit per il Disaster Recovery

TSM for Virtual Environment (backup di Vmware)


Metodologie di licenza

IBM Tivoli Storage Manager

Agenda

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager aiuta le aziende a proteggere,


mantenere , archiviare ed assicurare la disponibilit dei
propri asset piu importanti : Dati ed Informazioni
Soluzione comprensiva di
Backup / Restore
Archive / Retrieve
Disaster Recovery
HSM / ILM
Application Protection
Database Protection
Virtual Server Protection
Bare Machine Recovery

Proof Points
1st Soluzione di backup a disco
1st a fornire supporto per dischi e nastri
1st a utilizzare hierarchical storage
management per offline storage
1st ad offrire un approccio
completamente incrementale per la
riduzione delle finestre di backup
20,000+ customers
La piu ampia gamma di OS e HW
platforms supportate centinaia di
dispositivi storage
Focalizzato sulla data reduction dal 1993

2014 IBM Corporation

Soluzione enterprise per backup/restore, archive e disaster recovery

TSM for Virtual Environments

Oracle e Microsoft SQL

Advanced VMware Support

TSM for Mail

TSM for SAN

Domino ed Exchange

LAN-Free Backup and Restore

TSM for ERP

TSM for Space Management

Integrazione con SAP R/3

Data Lifecycle Management

Tivoli Storage Manager FastBack


Advanced snapshot e near-instant recovery per Windows / Linux servers

FastBack for Exchange

FastBack for BMR

Granular E-mail Recovery

Restore O/S volume

Central Administration

TSM for Databases

Configurazione, gestione , reporting, monitoraggio

Tivoli Storage Manager (TSM) Extended Edition

2014 IBM Corporation

IBM Tivoli Storage Manager


Piattaforma enterprise per la gestione di salvataggi, archiviazioni e HSM

enterprise per numero piattaforme HW e SW supportate

enterprise per numero di funzionalit integrate

enterprise per le dimensioni di ambiente supportate

Gestione ottimizzata dei media fisici

Dati salvati su una gerarchia storage composta da media diversi

Dati spostati allinterno della gerarchia in maniera trasparente

Storage utilizzato corrispondente al valore della informazione

Collocation e reclamation per ridurre i media utilizzati e velocizzare ripristino

Automazione tramite policies

Salvataggi automatizzati tramite policies

Dati diversi salvati su media diversi

Gestione e monitoraggio centralizzati

Nuova Operations Center

Piattaforma di monitoraggio e reporting basata su ITM e COGNOS BI


2014 IBM Corporation

IBM Tivoli Storage Manager History delle versioni 6.x

TSM v6.1 (03/2009):


Nuovo database DB2
Data deduplication Server side
Gestione e deployment semplificati
Migliore integrazione con: VMware,
NetApp / N series e Windows

TSM v6.2 (03/2010):


Data deduplication Client side
Distribuzione automatica degli
aggiornamenti Baclient Windows
Supporto per VMware vStorage API
e VSS in Hyper-V
Integrazione con TSM FastBack

TSM v6.2.2 (12/2010):


Supporto ancora migliorato per ambienti VMware, Windows e N series / NetApp
High Availability del TSM Server, attraverso lutilizzo di DB2 HADR Replication
Annuncio di TSM for Virtual Environments a Marzo 2011 protezione
ottimizzata e recovery flessibile per VMware vSphere
Annuncio di TSM Suite for Unified Recovery in Giugno 2011 capacity-priced
bundle di 10 prodotti TSM e FastBack
2014 IBM Corporation

IBM Tivoli Storage Manager History delle versioni 6.x


TSM v6.3 (11/2011):
Internal DB - 4B objects
Node Replication per Disaster
Recovery
Distribuzione automatizzata di
aggiornamenti BA client x AIX,
Linux, Solaris, Mac, HP-UX
Nuovo TSM Reporting con
Cognos
Backup/Restore del DB interno
pi rapido
Report per PVU Estimation

TSM v6.3.3/6.4 (10/2012):

TSM for Virtual Environments 6.4


Progressive incremental backup VMs.
Parallelizzazione Backup delle VMs.
Application-aware backups di MS SQL
Exchange e Active Director.
Supporto per vApp e VM templates.

Flash Copy Manager 3.2


Supporto per Application-aware snapshot
in ambiente UNIX (DB2, Oracle, SAP) su N
series e NetApp filers
Supporto per Metro e Global Mirror
Altre migliorie per la gestione delle snapshot
di Vmware

Gestione Passwords con server LDAP


TSM for ERP supporta SAP HANA
Nuovo reports con Cognos.
TSM Suite for Unified Recovery Entry.

2014 IBM Corporation

TSM v 6.3.4/6.4.1 Highlights (12/06/2013)

Le novit nel TSM 6.3.4/6.4.1

TSM Reporting and Monitoring


Nuovi reports

TDP for SAP Hana (fase 1)


Installazione su un singolo nodo

Operations Center
Nuova Interfaccia Utente web
Richiede TSM Server 6.3.4

IBM Installation Manager


Nuovo software di installazione (O.C.)

10

2014 IBM Corporation

Le sfide della protezione dei dati


Tivoli Storage Manager la storia
Tivoli Storage Manager v. 7.1
La nuova console di gestione Operations Center
Tecniche di riduzione dei dati
Nuova modalit per il Disaster Recovery

TSM for Virtual Environment (backup di Vmware)


Metodologie di licenza

11

IBM Tivoli Storage Manager

Agenda

2014 IBM Corporation

7.1

TSM v 7.1 Highlights (29/10/2013)


TSM Operations Center -> visualizzare e ora gestire l'ambiente di backup tramite
l'interfaccia utente
Migliorie fino a 10X nell efficienza dei processi di deduplica e di node replication
TSM for VE:
Accesso instantaneo e ripristino di VMware
Backup pi granulare in ambienti VMware con SQL ed Exchange
Supporto automatizzato per vCloud Director
Installazione e configurazione semplificata
Reporting migliorato nellinterfaccia utente del plug-in
TSM replication con automazione nel ridirezionare il client per accedere ai dati
FlashCopy Manager v. 4.1
Ripristino istantaneo del datastore
Coesistenza del VMware Site Recovery Manager
Gestione centralizzata semplificata dellagente FCM in ambiente windows
12

2014 IBM Corporation

7.1

TSM v 7.1 Highlights (29/10/2013)


TSM V7.1 Backup-Archive Client nuove caratteristiche:
Migliorie nel supporto al processo di backup incrementale progressivo per NetApp snapshot
Supporto Secure socket layer (SSL) per Macintosh backup-archive client
Supporto per B-Tree file system per Linux backup-archive client

Tivoli Storage Manager for Mail V7.1 nuove caratteristiche:


Supporto per 64-bit IBM Domino 9 Servers running on 64-bit Linux hardware
Supporto per Microsoft Exchange 2013
Supporto per Remote GUI permette di gestire tutti gli agenti Data Protection Microsoft Exchange da
una singola interfaccia utente
Migliorie nellambito dell uso e delle prestazioni per Microsoft Exchange

Tivoli Storage Manager for Databases V7.1 nuove caratteristiche:


Supporto perr Oracle 12c
Supporto per Remote GUI permette di gestire tutti gli agenti Data Protection Microsoft SQL da una
singola interfaccia utente
Migliorie nellambito delluso di SQL Always On Availability Group (AAG) backups attraverso le
opzioni filtro

13

2014 IBM Corporation

IBM Tivoli Storage Manager Architettura v. 7.1


TSM Client/Agenti

Operations Center 7.1


Admin Center v. 6.3.4.300

WAN
LAN
SAN

AIX v.6.1 - 7.1


HP UX11
Linux Red Hat E.L. 6

Database
DB2 10.x

TSM
Server
v. 7.1

SUSE Linux E.S. 11


Solaris 10
Windows Server 2008 R2
Windows Server 2012

RAM min 12/16 GB


RAM racc. 32 GB
RAM node repl. 64 GB
Gerarchia Storage
14

2014 IBM Corporation

7.1

Operations Center v. 7.1


Novit
- Visibilit pi profonda del TSM Server
-Aggiunge la capacit di gestire il TSM con
comandi eseguibili dal Ops Center
(registrare/provvedere a nuovi clients, gestire/rilanciare
backups, etc...)
-Un programma di installazione per Ops
Center e TSM server

TSM server dettagli

Demo di Operations Center

Client Value
Visibilit dell intero ambiente di storage
in un colpo docchio
Maggio semplificazione nella gestione di
TSM e facilit di implementazione

Iniziare il
backup per I
nodi selzionati

Guida lutente nelleseguire azioni


15

2014 IBM Corporation

1 Rilascio

Future Release

Cruscotto operativo - visualizzazione


globale dellambiente TSM.
Lo Stato evidenzia problematiche con
una gestione degli allarmi.

Gestione avanzata con azioni basate


sui feedback degli utenti
Approfondire lintegrazione del client
TSM per una analisi predittiva

2Q2013

3Q2013

4Q2013

1Q2014

2Q2014

2H2014+

20 Release
Provision new clients using existing policies
and schedules
Deeper views on status/activity logs and take
actions on operations and processes
Drive/re-drive backup now; backup database
and storage pools for server maintenance
Customizable alert management

16

30 Rilascio
Altre azioni integrate / procedure
guidate per le attivit comuni e
complesse
Gestibile da dispositivi mobile

2014 IBM Corporation

TSM: Tecniche per la Riduzione dei Dati

Progressive Incremental
Tecnologia brevettata TSM x dati non strutturati

Data Compression
Tecnica consolidata a livello agente

Data Deduplication
Server side
Client side

17

2014 IBM Corporation

Backup / Restore - Protegge i dati che si modificano nel tempo


2- Server ottiene la active view del FS dal DB

4- Client compara il FS con la active view ricevuta

TSM Server
1- Client interroga il server per avere la vista corrente del filesystem

3- Active view viene passata al client


TSM Client

5- Oggetti nuovi e/o modificati sono salvati

Data Protection

Progressive incremental

Selective

Adaptive subfile differencing

Volume level

Versioni multiple dei dati

Gestito da Politiche

Programmazione automatica
18

Vantaggi
Ripristino automatico e veloce di files/volumi
Creazione di copie per off-site
Politiche di backup granulari
Gerachie di memorie
Punto unico di controllo
2014 IBM Corporation

Progressive Incremental
TSM progressive incremental salva solo i files nuovi o modificati
Altri usano modelli di salvataggio Full + Incrementale o Full / Differenziale
Assumiamo un sistema con 200 GB di dati
con un 10% di modifiche giornaliere
Full + Incremental

Progressive Incremental

Day 14
140 GB
11 GB
Day 13
Day
13
20 GB
20 GB
Week
two
Day 12
Day 12
25 GB
25 GB
Day 11
Day 11
2 week
20 GB
20 GB
2 Week
Day 10
Day 10
TOTAL
22 GB
22 GB del
TOTAL
Da un test di laboratorio
risultato che luso della deduplica
TSM,
Day 9
Day 9
18 GB
460GB
18 GB
637 on
GB top al incrementale
la
deduplica
ha
ridotto
la
quantit
progressivo,
Day 8
Day 8
201 GB
24 GB
dei 320
datiGB
di circa
Day 7
Day 7320 GB
20 il
GB50%.
20 GB
Day 6
Day 6
18 GB
18 GB
Week one
Week one
Day 5
Day
5
22 GB
22 GB
Day 4
Day 4
25 GB
25 GB
Day 3
Day 3
15 GB
15 GB
Day 2
Day 2
20 GB
20 GB
Day 1
200 GB
200 GB Day 1
Day 14

19

317 GB
Week two

versus

11 GB

2014 IBM Corporation

Data Deduplication
Elimina i blocchi ridondati (chunks, blocks, o extents)
Mantiene una sola istanza per ciascun chunk comune
De-duplica funziona a livello server e target per storage
pool a disco
Deduplica a livello Server
Riduce lo spazio disco necessario per mantenere i dati salvati da TSM
Non ha dipendenze specifiche di hardware
Si integra con i vantaggi del Progressive Incremental e della
Compressione

Deduplica a livello Client


I dati vengono deduplicati prima di essere spediti al TSM Server
Si riduce ulteriormente loccupazione di banda
20

2014 IBM Corporation

TSM Server Side Data Deduplication


1. Dati trasmessi dai clients al
server vengono memorizzati nel
primary storage pool

Area Storage
Disco x Deduplica

FileB1

A
B
A

File 2

CFile 3 E

4. I chunks duplicati
vengono rimossi dal
pool primario con un
processo successivo

C
C

D
A

3. Loperazione di
Backup Stgpool
ricostruisce i dati su
non-deduplicated copy
storage pool

Storage a nastro
(non-deduplicato)
File 1
File 3
File 2

2. Il processo Identify Duplicates


seziona i files in segmenti logici
(chunk) a cui corrisponde un ID
univoco.
21

File 3

hash
Index

2014 IBM Corporation

TSM Client Side Data Deduplication (TSM 6.2)


B

File 4

1. Client crea chunks

TSMTSM
Client
6.x client

Area Storage
Disco x Deduplica

2. Client e server identificano


quali devono essere trasmessi
FileB1

C
D

TSM Client

4. Loperazione di
Backup Stgpool
ricostruisce i dati su
non-deduplicated
copy storage pool

Storage a nastro
(non-deduplicato)
3. Client manda
chunks e hashes al
server che lo
riferisce nel
database

File 1

File 2

File 4

File 3
File 4

hash
Index

22

2014 IBM Corporation

7.1

Maggior scalabilit fino a 10X miglioramento


Maggior scalabilit

Fino a 10x miglioramento per la ingestione giornaliera, deduplica e replica dei dati

Rispetto a precedenti risultati pubblicati e con referenze architetturali ottimizzate per


la data deduplication.
Il tempo totale richiesto al TSM server per lingestione, deduplica, replica, expiration e
reclamation dei dati si riduce significativamente tra il TSM v6.3 e TSM v7.1

Modifiche Ottenute

Principalmente da modifiche allalgoritmo e allo schema interno del TSM

Modifiche di Deduplicazione

Modifiche alle transazioni di Large Object

I risultati ottenuti hanno anche benficiato da migliorie ottenute da una nuova architettura di
riferimento (blueprint project)

Client Value

Pi dati usufruiscono della deduplica del TSM durante una finestra di backup
Minori costi per i requisiti di spazio disco
Riduzione della finestra di backup
23

2014 IBM Corporation

Node Replication Disaster recovery pi veloce


Site A
Database

Site B
TSM EE
Server A

Client C

Client B

TSM EE
Server B

Client A

Database
DB2

DB2

Metadata and deduplicated data


Client X

Storage Hierarchy

Client Y

Hot
Standby
for better
D/R SLAs Storage Hierarchy

TSM server replica tutti i dati e i metadati per uno specifico client data set, su un
altro server, assicurandone la completezza e la consistenza
Incremental client data transfer con deduplication per ottimizzare luso della
bandwidth
Trasferimento Many-to-1 verso il target server

Il remote TSM server pu essere in hot standby per il primary server


Funzione nativa di TSM senza vincoli verso lo storage device
Supporta HW e configurazioni diverse tra sito primario e secondario
24

Restore di tipo per-client basis senza il ripristino dei dati deduplicati

2014 IBM Corporation

7.1

TSM Replicaton e Automated Client Redirect


Server B

Server A
Database

Database

DB2

Storage Hierarchy

Node X

5
1

DB2

Storage Hierarchy

Client Node X

Pre-failure
1. Server A trasmette le informazioni di connessione al client, che vengono memorizzate localmente
2. Server A replica dati e metadata del nodo al server B
Failover
3. Server A non disponibile
4. Il client, sulla base delle informazioni di connessione al server di failover ed alle politiche viene
automaticamente ri-direzionato al Server B per operazioni di ripristino dei dati.
Failback
5. Quando il server A ritorna disponibile le operazioni del client riprendono sul server A
Questa funzionalit pu essere utilizzata dai clienti che necessitano di un ambiente hot standby per il server di produzione (compreso il DR).
25

2014 IBM Corporation

Le sfide della protezione dei dati


Tivoli Storage Manager la storia
Tivoli Storage Manager v. 7.1
La nuova console di gestione Operations Center
Tecniche di riduzione dei dati
Nuova modalit per il Disaster Recovery

TSM for Virtual Environment (backup di Vmware)


Metodologie di licenza

26

IBM Tivoli Storage Manager

Agenda

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager for Virtual Environments


Le VM hanno reso la gestione di dati e storage pi complessa

I dati continuano a crescere a ritmi inverosimili,


in tutti i settori di industria

La virtualizzazione dei server non riduce la


quantit dei dati

Quando un server de-commissioned o


spostato, cosa accade ai suoi dati e alla
capacit storage che utilizzava?

Come gestire i processi di gestione dei dati in


ambienti virtuali?
Backup / Restore
Disaster Recovery
Data Lifecycle Management

27

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager for Virtual Environments


Un nuovo approccio:VMware vStorage API for Data Protection
I dati, cui si accede direttamente dallo storage della macchina virtuale, vengono
trasmessi direttamente al server di backup con un unico passaggio senza archiviarli
sul server vStorage
Il rilevamento dei blocchi modificati consente backup incrementali e periodicamente
completi, senza richiedere la scansione del file system del guest

Server VMware ESX / ESXi


Hypervisor

vStorage API (VADP)

Server di
backup

Macchine virtuali

Server
vStorage
Volumi dei
dischi
virtuali
28

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager for Virtual Environments


Un nuovo approccio:VMware vStorage API for Data Protection

I dati, cui si accede direttamente dallo storage della macchina virtuale, vengono trasmessi
direttamente al server di backup con un unico passaggio senza
archiviarli sul server
vStorage
Il rilevamento dei blocchi modificati consente backup incrementali senza richiedere la
scansione del file system del guest
Il server vStorage stesso pu essere realizzato con una macchina virtuale senza HW
aggiuntivo

Server VMware ESX / ESXi


Hypervisor

Server di
backup

Macchine virtuali

Volumi dei
dischi
virtuali
29

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager for Virtual Environments

30

Utilizza VMware vStorage API for Data Protection e consente Forever Incremental backup
delle VM basati sulla funzione Changed Block Tracking
Trasferisce il carico di lavoro del backup dalle macchine virtuali e dagli host ESX di
produzione ai server di backup vStorage
Rileva le nuove macchine virtuali e backup di VM e Vmware Templates
Modalit operative ed ottimizzazione delle performance:
Esclusione di dischi delle VM.
Parallelizzazione dei backup.
Backup di SQL, Exchange, Active Directory, Custom Application nelle VM Windows
Duplice modalit operativa:
vCenter plugin
TSM for VE GUI
Offre opzioni di ripristino flessibili: file, volume o immagine, partendo da una stessa
immagine di backup.
Ripristino quasi immediato dei volumi dei dischi Windows e Linux
I dati sono resi disponibili immediatamente mentre vengono copiati in background

2014 IBM Corporation

TSM for V.E Modalit operative: Plug-in

31

2014 IBM Corporation

TSM for V.E Modalit operative: TSM GUI


1. Lamministratore lancia il BA
Client dal vStorage backup
server (Data mover).
Seleziona la VM ed il recovery
point. Indica se ripristinare in
originale o con altro nome
2. Il BA Cliente coordina
loperazione di ripristino con il
Server ESX

TSM
Server
BA Client coordina
loperazione con il
server ESX

32

2014 IBM Corporation

7.1

Tivoli Storage Manager for Virtual Environments v. 7.1


TSM for VE 6.4
Tivoli Storage Manager for VE V6.4

Tivoli Storage Manager for VE 7.1

Incremental forever
vSphere client UI configuration wizard
Granular control of backup and recovery of
individual disks
Single-pass backup for vms hosting standalone Microsoft Exchange and SQL
vSphere client UI operational reports
Additional enhancements

Instant Restore of full virtual machine


Broader integration for VMs hosting
applications and databases
Support for vCloud Director tenant vApps
Replication and collocation enhancements
for VMware data
Enhancing Reporting

FlashCopy Manager V3.2

FlashCopy Manager 4.1

Support for NetApp SAN-attached and


NAS-attached storage
Enable concurrent attach of multiple vms
from single backup
Backups of vms with RDMs
vSphere client UI operational reports

33

TSM for VE 7.1

Instant restore of datastore


Co-existence with SRM

Demo di TSM for V.E.


2014 IBM Corporation

Le sfide della protezione dei dati


Tivoli Storage Manager la storia
Tivoli Storage Manager v. 7.1
La nuova console di gestione Operations Center
Tecniche di riduzione dei dati
Nuova modalit per il Disaster Recovery

TSM for Virtual Environment (backup di Vmware)


Metodologie di licenza

34

IBM Tivoli Storage Manager

Agenda

2014 IBM Corporation

Processor Value Units (PVUs)


Si quotano il numero ed il tipo di core dei processori server
Ogni singolo modulo e quotato per iI numero di processori
TSM licenziato per il numero di PVU dei server protetti (incluso TSM)
TSM 6.3 include un PVU counter tool per i TSM Clients

35

2014 IBM Corporation

TSM Suite for Unified Recovery Entry


TSM Suite for Unified Recovery Entry una nuova offerta a pacchetto
progettata per semplificare i costi di licenza per il mercato della piccola e
media impresa.
IBM Tivoli Storage Manager Suite for Unified Recovery un pacchetto
costituito da 10 funzionalit consolidate per la protezione dei dati ed il relativo
ripristino.
Scalabilit ridotta rispetto allofferta TSM Suite for Unified Recovery
Struttura del Prodotto
Nuova offerta per quantit di dati protetti x 1TB (1-100TB)
Fornisce tutte le funzioni del TSM SUR con limitazioni
Fino ad un massimo di 100TB primary storage pool per Enterprise
Limitato a 2 TSM Servers per Enterprise
Per misurare la capacity in TB utilizzata TSM Suite for Unified Recovery Entry
usa uno script (lo stesso della versione TSM Suite for Unified Recovery).
http://www-01.ibm.com/support/docview.wss?uid=swg21656476
36

2014 IBM Corporation

Tivoli Storage Manager Suite for Unified Recovery Entry


Prodotti inclusi
Tivoli Storage Manager Extended Edition (base)
Tivoli Storage Manager for Storage Area Networks (lan-free)
Tivoli Storage Manager for Mail (Domino e MS Exchange)
Tivoli Storage Manager for Databases (Oracle e MS SQL)
Tivoli Storage Manager for Enterprise Resource Planning (SAP/R3 con DB2 o Oracle)
Tivoli Storage Manager for Virtual Environments (Vmware)
Tivoli Storage Manager for Space Management
Tivoli Storage Manager FastBack
Tivoli Storage Manager FastBack for Microsoft Exchange
Tivoli Storage Manager FastBack for Bare Machine Recovery

Lofferta include tutti e 10 i prodotti TSM e FastBack


Potete installare tutti i moduli necessari senza costi aggiuntivi
Linstallazione dei moduli generano TB di dati memorizzati dal TSM
La qty di TB considerata e quella memorizzata nel TSM primary pools e nei FastBack repositories
Facilmente misurabile attraverso un semplice comando (macro)
Non sono considerati i TB memorizzati nei copy pool del TSM (copie dei pool primari)
Limitato a 100TB e 2 TSM Servers
37

2014 IBM Corporation

TSM Suite for Unified Recovery Entry - Posizionamento


Posizionamento
Offerta riservata a clienti la cui intera azienda (incluse tutte le locations) non
ecceder 100 TB di dati gestiti dal TSM (compresa la crescita) entro i primi
due anni di utilizzo
Assumendo una media di 3TB gestiti (back end) per ogni 1TB di dati di
produzione (front end), si traduce per il cliente in:
15TB-25TB di dati di produzione (front-end) da proteggere
Crescita stimata al 15%-50% per anno
Clienti cha fanno uso della deduplica del TSM per memorizzare i backups
possono raggiungere capacit pi elevate
Nel caso di superamento dei limiti (100 TB e 2 TSM servers) il cliente deve
passare, tramite trade-up, alla versione TSM SUR

38

2014 IBM Corporation

TSM Entry V7.1 Nuova offerta per nuovi clienti


TSM Entry e una nuova offerta a pacchetto con un unico PID: 5725-Q58
TSM V7.1 (Server or Backup/Archive Client)
TSM for Databases V7.1
TSM for Mail V7.1
TSM for Virtual Environments V7.1
TSM for ERP V6.4
TSM for SAN V7.1

Licenziato per numero di Managed Servers /deployed components nellambiente


del cliente
E considerato come managed Server ogni installazione di uno dei componenti sopra indicati

Riservato ad ambienti Windows e Linux (Intel e Power)


Supporta fino ad un max di 50 server (equivalente a 100 TSM nodi)
Sono inclusi fino a 5 virtual host servers (esempio: ESX Host Server)
Clienti con 30 servers o meno per permettere la crescita

Fino a 2 TSM server


Utilizzabili per configurazioni di replica dati automatica tra 2 siti (per DR)

Capacit disco illimitata! Supporta librerie nastri fino a 4 drives/48 slots


Non supporta NDMP

39

2014 IBM Corporation

TSM Entry V7.1 Profilo del cliente tipico

Clienti Small/midmarket con piattaforme Windows e Linux; fino a 30 servers in totale


Sia con ambienti virtuali e fisici
Non pi di 5 Virtual Host servers (ex. ESX host servers)
Applicazioni Microsoft Exchange, Microsoft SQL, Oracle, etc.
Small SAN environments supported
Meno di 50 TB di dati gestiti

40

2014 IBM Corporation

TSM Entry - Metodologia di calcolo licenze semplice


Si contano tutte le istanze installate (compreso il TSM server) e si ottiene il
numero totale delle licenze del TSM Entry

File Servers Protetti da TSM


backup archive clients

Il cliente deve acquistare 6


licenze di TSM Entry
Exchange Servers Protetti
Da agenti TSM for Mail

41

TSM
Server

2014 IBM Corporation

Esempi di calcolo della licenza


Esempio 1 Cliente con server di posta e file servers
Customer Environment

Licenze necessarie

1 TSM Server

5 MS Exchange servers protetti con


agente TSM for Mail

9 Windows/Linux Servers, file system


backup

TOTALE

15

Note

Lagente base B/A client pu essere installato senza


costi aggiuntivi di licenza

Esempio 2 Cliente con ambiente virtuale ed usa solo il TSM for VE


Customer Environment

42

Licenze necessarie

1 TSM Server

TSM for VE per proteggere 4 ESX


Hosts, ognuno ha 10 VMs

TOTALE

Note

1 licenza per ogni host server gestito da VMware


Il numero di VMs su ogni singolo host non rilevante
nel cacolo della licenza, utilizzando il TSM VE

2014 IBM Corporation

Esempio 3 Cliente che installa TSM for VE e d anche il TSM client/agent dentro le VMs nello
stesso ambiente:
Customer Environment

N. Licenze

1 TSM Server

TSM for VE protegge 2 ESX Hosts, ogni host


ha 10 VMs, 5 VMS hanno installato il TSM for
Databases per proteggere MS-SQL

2
5

TOTALe

Note

Il cliente utilizza il TSM for VE ed ha anche installato


agenti/client nelle VMs
2 Licenze per gli ESX Host protetti dal TSM for VE
5 Licenze per i TSM clients/agents in guest nelle VMs

Example 4 Cliente utilizza alcuni agenti TSM for Mail nella VM, altri in ambiente fisico e usa TSM
for SAN per il backup del database in lan-free
Customer Environment

43

N. licenze

2 TSM Servers

7 Mail Servers, 2 installati nelle VMs; tutte e 7


le istanze sono protette con il TSM for Mail

5 Database Servers con TSM for Databases

5 Database Servers con agente TSM for SAN


per trasferimento in modalit LAN free

1 ESX host protetto da TSM for VE, con 15


VMs

Totale

20

Note

1 licenza per ogni istanza TSM for Mail distribuita in


ambienti fisici e virtuali

1 licenza per ogni server che usa il Lan-free

2014 IBM Corporation

Gestione unificata del ripristino


Dipendenti

Filiali

Data Center
FastBack
Client

FastBack
Client
Applicazioni
File server
Server VMware

FastBack for
Workstations

TSM for
VE

TSM B/A
Client

Sito di DR
FlashCopy
Manager
Storage IBM
System

FastBack
Server
Livelli di
storage
WAN
FastBack
Server

FastBack for
Workstations

Tivoli Storage Manager Admin Center


e Tivoli Integrated Solutions Portal

44

Server TSM

Livelli di
storage

Installazioni/aggiornamenti Configurazione
Monitoraggio
Definizione criteri
Reportistica
Backup/ripristino

Le informazioni fornite hanno lo scopo di delineare le linee guida dello sviluppo di nuovi prodotti e non rappresentano dati certi in base ai quali acquistare prodotti o servizi.I dati relativi ai nuovi
prodotti hanno funzione esclusivamente informativa. Se ne proibisce esplicitamente l'inclusione in eventuali contratti.Le informazioni relative ai nuovi prodotti non rappresentano in alcun modo
un impegno, una promessa o un obbligo legale di fornitura di materiale, codici sorgente o funzionalit.Lo sviluppo, il rilascio e le scadenze temporali delle funzionalit dei prodotti qui descritte
sono di esclusiva pertinenza di IBM.

2014 IBM Corporation

Perch IBM

IBM dispone di risorse globali in grado di risolvere i


problemi IT e di gestione dei servizi delle organizzazioni
pi grandi, ovunque si trovino
IBM ha solide fondamenta finanziarie e sar sempre
presente per assistere i suoi clienti nel lungo periodo
IBM continua a investire risorse enormi in ricerca e
sviluppo, offrendo ulteriore valore aggiunto con le
roadmap dei prodotti per il consolidamento delle
relazioni tra clienti e IBM
IBM offre la pi vasta gamma di prodotti, servizi e opzioni
finanziarie che consentono di realizzare ROI elevati

45

2014 IBM Corporation

Marchi e disclaimer
Intel, il logo Intel, Intel Inside, il logo Intel Inside, Intel Centrino, il logo Intel Centrino, Celeron, Intel Xeon, Intel SpeedStep, Itanium e Pentium sono marchi o marchi registrati di Intel Corporation o di sue societ
controllate negli USA e in altre nazioni. Linux un marchio registrato di Linus Torvalds negli USA e in altre nazioni.Microsoft, Windows, Windows NT e il logo Windows sono marchi di Microsoft Corporation negli USA e
in altre nazioni.IT Infrastructure Library un marchio registrato di Central Computer and Telecommunications Agency, che ora fa parte dell'OGC (Office of Government Commerce).ITIL un marchio registrato e un
marchio registrato comunitario dell'OGC, registrato presso il Patent and Trademark Office degli USA.UNIX un marchio registrato di The Open Group negli USA e in altre nazioni.Il marchio Java e tutti i marchi basati
su Java appartengono a Sun Microsystems, Inc. negli USA e in altre nazioni.I nomi di altre aziende, prodotti o servizi possono essere marchi o marchi di servizio di propriet di altre organizzazioni.Le informazioni sono
fornite "cos come sono" senza garanzie di alcun tipo.
Gli esempi relativi a clienti qui descritti sono presentati per illustrare le modalit con le quali i clienti hanno utilizzato prodotti IBM e i risultati ottenuti.I costi legati all'ambiente e le caratteristiche prestazionali possono
variare da cliente a cliente.
Le informazioni relative a prodotti non IBM sono state ottenute dai fornitori del prodotto, da materiale informativo pubblicato o da altre fonti disponibili pubblicamente e non rappresentano alcun tipo di suggerimento di
tali prodotti da parte di IBM.I dati relativi a prezzi di listino e misure delle prestazioni di prodotti non IBM sono ricavati da informazioni pubblicamente disponibili, tra cui comunicati e siti Web dei fornitori.IBM non ha
verificato tali prodotti e non in grado di confermare l'accuratezza dei dati sulle prestazioni, sulla capacit o su altre caratteristiche dichiarate in relazione a prodotti non IBM.Eventuali domande relative alle
caratteristiche dei prodotti non IBM devono essere rivolte ai fornitori di tali prodotti.
Tutte le dichiarazioni relative al futuro orientamento e all'intento strategico di IBM possono essere modificate o ritirate senza preavviso.
Alcune informazioni sono anticipazioni di caratteristiche future.Tali informazioni non rappresentano dichiarazioni a carattere definitivo dell'impegno a conseguire specifici livelli di prestazioni, funzionalit o programmi di
rilascio relativamente a qualsiasi prodotto futuro.Tali impegni sono presenti solo nei comunicati IBM relativi ai prodotti.Le informazioni qui presentate hanno il solo scopo di comunicare le attivit di sviluppo nelle quali
IBM attualmente impegnata con l'unico intento di agevolare la pianificazione futura dei clienti.
Le prestazioni si basano su misure e proiezioni ricavate da benchmark IBM standard in ambienti controllati.Prestazioni e throughput effettivamente misurati dagli utenti possono variare in base a caratteristiche quali
l'impatto della multiprogrammazione sul flusso di processi utente, la configurazione I/O, la configurazione dello storage e il carico di lavoro elaborato.Di conseguenza non possibile fornire alcuna garanzia che un
singolo utente possa ottenere un miglioramento in termini di throughput o prestazioni equivalente ai valori e ai rapporti numerici qui presentati.
I prezzi sono espressi in dollari USA e sono soggetti a variazioni senza preavviso.Il prezzo iniziale pu non comprendere un'unit disco rigido, un sistema operativo o altre caratteristiche necessarie.Per informazioni
aggiornate sui costi nella propria area geografica, rivolgersi a un rappresentante IBM o a un Business Partner.
Le fotografie presentate possono essere relative a prototipi in fase di progettazione.Nei prodotti definitivi potrebbero essere apportate modifiche.
IBM Corporation 1994-2010. Tutti i diritti riservati.
I riferimenti a prodotti o servizi IBM presenti nel documento non implicano che IBM intenda rendere disponibili tali prodotti o servizi in tutte le nazioni.
I marchi di propriet di International Business Machines Corporation negli USA e in altre nazioni possono essere trovati su Internet all'indirizzo http://www.ibm.com/legal/copytrade.shtml.

46

2014 IBM Corporation

Grazie per la cortese attenzione


Gabriele Cadario
Tivoli Technical Sales
gabriele_cadario@it.ibm.com
Edist , Grugliasco, 17 Giugno 2014

47

2014 IBM Corporation