Sei sulla pagina 1di 1

PUBBLIREDAZIONALE

studenti a un passo dal futuro.


Grande successo per il Career Day dellUniversit di Urbino
Carlo Bo. Alla sua XV edizione, il 09 e il 10 novembre
scorsi, la manifestazione ha trasformato Palazzo Battiferri
nello scenario perfetto per lincontro tra giovani e mondo
del lavoro. Due giorni intensi di orientamento, dibattiti,
laboratori e confronto con le imprese grazie ai quali gli
studenti laureati e laureandi dellAteneo hanno potuto
mettere a fuoco i percorsi migliori per definire e conseguire
i propri obiettivi professionali, valutando direttamente con
le imprese le opportunit concrete che il mondo del lavoro
pu offrire. Un contatto favorito attraverso la presentazione
delle singole imprese sia mediante colloqui individuali svolti
ai desk allestiti negli spazi dellUniversit, sia attraverso i
numerosi appuntamenti collettivi organizzati nel corso delle
due giornate di Career Day. Centinaia di studenti hanno
incontrato direttamente i selezionatori e i responsabili
delle risorse umane di tante aziende quali Costa Crociere,
Scavolini, Benelli Armi e Eden Viaggi, per citarne alcune,
ma anche molti rappresentanti istituzionali e dei vari ordini
professionali. Dai seminari sulle professioni forensi a quelli
su web marketing e social media, dalla socio-pedagogia e il
ruolo delleducatore alla professione di psicologo, fino alle
opportunit occupazionali nelle industrie creative come lindustria cinematografia e documentaristica, i beni culturali
e leditoria, senza lasciare indietro il pi scientifico ambito
della farmaceutica: i giovani partecipanti hanno conosciuto
i progetti professionali degli uffici recruitment vivendo unesperienza unica. A loro sono stati dedicati laboratori sulla
mobilit transnazionale e la ricerca del lavoro allestero,
analisi sulla spendibilit e trasferibilit delle competenze,
approfondimenti sulle dinamiche del project management

URBINO

DI

e training relativi al processo di selezione e sullElevator


Pitch, un tipo di discorso con cui ci si presenta, per motivi
professionali, ad unaltra persona o organizzazione, descrivendo s e la propria attivit sinteticamente, chiaramente
ed efficacemente. Inoltre, sono state esplorate le nuove
frontiere del business come startup e coworking, affrontando il tema Il mercato del lavoro e delle professioni tra
crisi, rivoluzione tecnologica, etica e globalizzazione in una
tavola rotonda moderata da Michele Romano, giornalista de
Il Sole 24 Ore. Infine, sedotti con esempi eccelsi di professionisti premiati come Capolavori dellAteneo, gli studenti
hanno raggiunto lobiettivo di migliorare la conoscenza del
mondo che li circonda, le aspettative delle imprese, le condizioni per fare carriera al loro interno, le necessit dei settori
a cui ci si rivolge, le norme che lo regolano, i diritti e doveri
di chi lavora in azienda, schiarendosi le idee sulle capacit,
i punti di forza e debolezza che contraddistinguono lofferta
di lavoro e sulle condizioni che essa pone e definendo una
strategia preliminare per affrontare il mercato del lavoro.
Il Career Day rappresenta uno degli appuntamenti fondamentali per il nostro ateneo ha sottolineato il rettore
Vilberto Stocchi anche questa edizione ha registrato la
presenza di nuove e di consolidate realt del nostro territorio accanto ad altre importanti a livello internazionale.
Unattenzione ha continuato il Rettore che riconosce limpegno dellUniversit di Urbino nei confronti dei
suoi studenti, testimoniata eloquentemente dalle storie di
successo raccontate dagli studenti capolavoro e dai numeri
costantemente positivi di Almalaurea sulla occupazione post
laurea. Numeri che premiano il nostro impegno e dimostrano che lattivit di terza missione non un compito da assol-

vere ma una vocazione naturale dellUniversit di Urbino.


Il professor Tonino Pencarelli, delegato rettorale ai tirocini
formativi e al placement, ha fatto sapere inoltre di essere
estremamente soddisfatto dei risultati dellevento, che
ha coinvolto come sempre centinaia di studenti, laureati e
laureandi e ha visto la partecipazione di qualificati brand
del comparto manifatturiero e dei servizi. Particolarmente emozionante ha continuato Pencarelli si rivelata la
cerimonia di conferimento degli attestati di Alunni Capolavoro a laureati dellAteneo distintisi con brillanti percorsi
di carriera. Molto interessante anche il dibattito sullevoluzione del mercato del lavoro nel contesto della globalizzazione. La buona riuscita della quindicesima edizione del
Career day ha concluso Pencarelli stata il frutto di un
lavoro di squadra, in cui il ruolo dellUfficio placement e del
web master di Ateneo si sono rivelati fondamentali, insieme
alla collaborazione di molti colleghi, del personale tecnico
amministrativo e della Pomilio, societ organizzatrice.
Incontrarsi e confrontarsi con le aziende certamente
un investimento per la propria avventura nel mondo del
lavoro ma ha un valore prezioso per la formazione della
personalit. Aiutando gli studenti (laureati e laureandi) ad
individuare le proprie conoscenze, a comprendere in quali
ambiti poterle applicare e, soprattutto, come trasformarle in
competenze tecnico professionali e trasversali, il Career Day
dellUniversit di Urbino Carlo Bo vuol continuare ad essere
un ponte tra imprese, istituzioni, ricercatori e studenti, uno
strumento per interpretare le dinamiche di sviluppo del
mercato del lavoro consapevoli che i laureati rappresentano
un giacimento di intelligenze, di idee e di culture capaci di
innescare nella societ importanti processi di miglioramento.

PREMIAZIONE DEI CAPOLAVORI DELLUNIVERSIT DI CARLO BO DI URBINO


Per essersi distinti sia nel percorso di studi che per limpegno, la carriera, la professionalit e risultati raggiunti e rappresentando per queste ragioni un esempio da assumere a riferimento per i giovani, sono stati premiati durante la seconda giornata del
Career Day:





www.uniurb.it
Tel. 800 46 24 46
URBINO
Universit degli Studi Carlo Bo
Palazzo Battiferri, Via Saf 42

Dal Dipartimento Di Giurisprudenza DiGiur, lAvvocato Ivan Bagli;


Dal Dipartimento di Studi Umanistici DISTUM, il dott. Luca Pierucci, Presidente dellOrdine degli Psicologi della
Regione Marche;
Dal Dipartimento di Scienze Pure e Applicate DiSPeA, il dott. Fabio dellOnte, Team manager sviluppo software BIESSE;
Dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali DISCUI, il dott. Luca Sartori,
traduttore letterario;
Dal Dipartimento di Economia, Societ, Politica DESP, il dott. Demis Diotallevi CFO (Chief Financial Officer) e Vicedirettore Generale (Deputy CEO) del Gruppo Societ Gas Rimini S.P.A.;
Dal Dipartimento di Scienze Biomolecolari DISB, la dott.ssa Linda Masat, Director, Center for External Innovation
Strategic Academic Alliances Takeda Pharmaceutical.

I NUMERI

2032

iscritti ai laboratori e seminari e centinaia di incontri tra giovani e aziende

rilevanti su scala locale, nazionale e mondiale.

77,4%

lavoro

ll
dei laureati di Urbino trova
entro tre anni (il 47,2% entro un
anno), il 10,1 % non cerca occupazione mentre solo il 12,5% non lha ancora trovata (dati Almalaurea).
LUniversit di Urbino organizza servizi di informazione e orientamento a favore di giovani e imprese riuscendo
ad organizzare circa

2.000

tirocini allanno.