Sei sulla pagina 1di 8

Economia Aziendale sede di Vicenza

Appello del 4 giugno 2015


Cognome e Nome ______________________________________________ Matricola ________________________
Valutazione
Q. 1

Q. 2

Q. 3

TOTALE

VOTO AMMISSIONE

VOTO FINALE

Firma dello Studente per accettazione voto finale __________________________________________________

Quesito n. 1

pt. 35

Il Candidato applicando il Metodo della partita doppia al Sistema del reddito rilevi a Giornale le seguenti operazioni; inoltre, in relazione alloperazione h), compili il dettagliato prospetto di riparto e determini correttamente il valore dei dividendi unitari mostrando chiaramente il calcolo effettuato (N.B. il libro giornale DEVE essere compilato rispettando la modalit adottata nel libro di testo; NON sono richieste le causali delle rilevazioni):
a) Il 7 luglio si emette fattura per la vendita di prodotti finiti ad un cliente estero per $ 540.000,00, concordando
il pagamento a 60 gg. data fattura (cambio del giorno $ 1,125).
b) Il 9 luglio si chiede alla banca, sulla base del credito di cui al punto precedente, una sovvenzione export in valuta; la banca concede il finanziamento il giorno stesso, alle seguenti condizioni: tasso di interesse del 5,10%,
pagamento posticipato degli interessi, scarto del 20% sul valore del credito. Il cambio del giorno $ 1,130.
c) Il 6 settembre la banca incassa dal cliente estero il credito di cui alla lettera a), al cambio definitivo di $ 1,110.
d) Alla stessa data, la banca trattiene dal conto corrente dellimpresa quanto necessario per il rimborso del finanziamento di cui alla lettera b). Il rimborso avviene al cambio di $ 1,110.
e) Il 12 febbraio si riceve fattura di 21.960,00 (IVA inclusa), relativa alla manutenzione straordinaria di un impianto di propriet dellimpresa.
f) Alcuni giorni dopo, si concorda con limpresa fornitrice il pagamento anticipato della fattura di cui alla lettera
e), a fronte dellottenimento di uno sconto del 2% per il quale viene emessa regolare nota di accredito.
g) Il 18 febbraio, si paga la fattura di cui alla lettera e), al netto dello sconto concesso.
h) Il 12 aprile, lAssemblea della Adam SpA approva il bilancio e delibera sulla base della proposta dellorgano
amministrativo, la destinazione dellutile dellesercizio precedente pari ad 1.876.500,00 come descritto:
- 5% alla riserva statutaria;
- 12% alla riserva straordinaria;
sul residuo, il 2% viene assegnato agli amministratori a titolo di emolumento.
Lulteriore residuo viene destinato alla distribuzione presso gli azionisti sotto forma di dividendi. A tale riguardo, si tenga conto che il capitale sociale suddiviso in n. 1.000.000 di azioni ordinarie emesse allatto della costituzione della societ ed in n. 250.000 azioni emesse il 1 ottobre del periodo precedente e liberate solo per
il 50% del loro valore nominale.
(arrotondamento dividendi a 0,01)
Rilevazioni a Giornale

Prospetto di riparto

Calcolo dividendi unitari

Quesito n. 2

pt. 35

Il Candidato, in base alle informazioni ed alla situazione contabile riportate, rediga a Giornale applicando il Metodo
della partita doppia al Sistema del reddito le scritture di assestamento, di rilevazione del reddito netto di esercizio e
di chiusura generale dei conti. Preliminarmente, indichi la sezione delleccedenza dei conti di bilancio iniziali (N.B. il
libro giornale DEVE essere compilato rispettando la modalit adottata nel libro di testo; SONO espressamente richieste le causali di ogni rilevazione).
a) La rata semestrale del mutuo sar pagata il 1 febbraio prossimo al tasso del 4,70%.
b) I titoli in portafoglio sono stati sottoscritti lo scorso 1 ottobre al corso secco di 101,25, mentre alla fine del
periodo la loro quotazione di mercato al corso secco di 100,70.
c) Relativamente ai titoli, la prima cedola quadrimestrale di interessi si incasser il 1 febbraio al tasso dell1,80%.
d) Il premio assicurativo annuale anticipato si riferisce ad una polizza stipulata per la prima volta il 1 aprile
dellanno in chiusura.
e) Le giacenze di magazzino di semilavorati sono state valutate extracontabilmente 68.600,00, mentre quelle di
prodotti finiti sono valutate 87.650,00.
f) Sul portafoglio dei crediti commerciali si stima una possibile insolvenza di 2.500,00.
g) Si stimano costi di competenza dellesercizio in chiusura sui fabbricati di 60.000,00 e sugli impianti ed i macchinari per 42.000,00.
h) Si prevede che le imposte sul reddito da rilevare il prossimo anno, ma di competenza dellesercizio in chiusura
ammontino ad 6.540,00.
SITUAZIONE CONTABILE al 31/12/(n)
Conti

C/c bancario
Capitale sociale
Costi per acquisto materie prime
Crediti vs. clienti
Debiti vs. banche (per mutui ipotecari)
Debiti vs. fornitori
Impianti e macchinari
Costi per imposte
Costi per manodopera
Ricavi per vendita prodotti finiti
Fondo ammortamento impianti e macchinari
Titoli obbligazionari
Fabbricati
Fondo ammortamento fabbricati
Costi per servizi (premi assicurativi)
Costi per interessi (su mutui bancari)
Riserva legale
Perdita dell'esercizio precedente
Costi per insolvenze
Rimanenze iniziali di semilavorati
Fondo per insolvenze
Oneri presunti iniziali (su costi per acquisto materie prime)
Ratei passivi iniziali (su costi per interessi - su mutui bancari)

Dare

Avere

18.400,55
500.000,00
2.433.250,00
198.000,00
300.000,00
106.800,00
280.000,00
19.750,00
1.687.000,00
4.198.000,00
80.000,00
81.000,00
600.000,00
120.000,00
1.680,00
16.132,00
85.000,00
1.500,00
3.400,00
114.803,00
3.800,00
54.200,00
7.115,55
TOTALI

500.000,00
2.433.250,00
198.000,00
300.000,00
106.800,00
280.000,00
19.750,00
1.687.000,00
4.198.000,00
80.000,00
81.000,00
600.000,00
120.000,00
1.680,00
16.132,00
85.000,00
1.500,00
3.400,00

Economia Aziendale sede di Vicenza


Appello del 4 giugno 2015
Cognome e Nome ______________________________________________ Matricola ________________________

Quesito n. 3

pt. 30

PARTE PRIMA - valutazione al 31 dicembre 2012


Il Candidato, esplicitando chiaramente il procedimento seguito, determini il valore complessivamente assegnabile alla costruzione in economia, nonch il valore da sospendere alla fine del 2012, collocando correttamente tutti i valori
nei prospetti di Stato patrimoniale e Conto economico.
L'impresa Nikolaus Spa ha avviato nel 2012 la realizzazione interna di un impianto che si collocher nellambito di
unASA che si stima rappresenter, a regime, il 30% della complessiva attivit dellimpresa.
Per la realizzazione di tale costruzione in economia sono stati sostenuti nel 2012 costi complessivi per 342.600,00.
In sede di determinazione del reddito e del capitale di esercizio del 2012, gli amministratori stimano che:
- i costi da sostenere per ultimare la costruzione in economia nel prossimo anno saranno pari ad 327.400,00;
- perch lASA sia operativa, sar necessario anche acquistare (nel 2013) un macchinario al costo complessivo
presumibile di 430.000,00 + IVA.
- la massima quota di ammortamento sostenibile da ciascuno dei 12 anni di vita utile dellASA (20142025) sar
pari ad 112.800,00.
Conto economico dellesercizio 2012

Stato patrimoniale al 31.12.2012

Svolgimento

PARTE SECONDA - valutazione al 31 dicembre 2013


Il Candidato, esplicitando chiaramente il procedimento seguito, determini il valore complessivamente assegnabile alla costruzione in economia, nonch il valore da sospendere alla fine del 2013, collocando correttamente tutti i valori
nei prospetti di Stato patrimoniale e Conto economico.
Durante il 2013 sono stati completati i lavori di costruzione dellimpianto; tuttavia, i costi di realizzazione sono stati
superiori a quanto inizialmente stimato a causa di una variante di progetto resasi necessaria durante lanno. Perci, il
costo complessivo di realizzazione dellimpianto pari ad 750.000,00.
Durante lanno stato anche acquistato il macchinario, alle condizioni previste alla fine del periodo precedente.
Inoltre, una nuova analisi del mercato di approvvigionamento delle immobilizzazioni tecniche ha mostrato che
limpianto realizzato internamente attualmente in produzione anche presso un fornitore nazionale, che lo vende al
prezzo di listino di 800.000,00 e che normalmente applica sconti di ca. il 10% a tutti i nuovi clienti.
Infine, in base alla previsioni di utilizzo della combinazione produttiva, gli amministratori riformulano il piano economico - sempre di durata dodicennale - tenendo conto di alcuni timidi segnali di ripresa economica:
- ricavi medi annui futuri.......................................................................................... 274.300
- costi diretti medi annui futuri ................................................................................ 105.300
- costi comuni medi annui futuri riferiti allintera attivit dellimpresa .................. 126.500
Svolgimento

Conto economico dellesercizio 2013

Stato patrimoniale al 31.12.2013

PARTE TERZA - valutazione al 31 dicembre 2014


Il Candidato, esplicitando chiaramente il procedimento seguito, determini il costo di competenza complessivamente
addossabile allesercizio 2014 relativamente alla combinazione produttiva, collocando correttamente tutti i valori nei
prospetti di Stato patrimoniale e Conto economico.
Durante il 2014 la produzione ha avuto avvio ed i prodotti realizzati hanno avuto un grande successo di mercato,
tanto che la produzione realizzata e venduta equivale a circa il 12% della complessiva potenzialit produttiva
dellASA. Per tale motivo, opportuno prevedere un termine anticipato di due anni per la vita utile della combinazione produttiva.
Per il periodo residuo di vita utile (20152023), gli amministratori stimano di poter realizzare volumi produttivi e
connessi valori economici analoghi o di poco superiori a quelli realizzati nel 2014, tanto da poter addossare annualmente la massima quota di ammortamento di 130.000,00.
Si tenga, infine, conto che il fornitore gi contattato lo scorso anno ha ora la possibilit di realizzare lintera combinazione produttiva (impianto + macchinario), vendendola al prezzo complessivo - gi al netto di ogni sconto e comprensivo di costi di installazione e collaudo - di 1.175.000,00 + IVA.
Svolgimento

Conto economico dellesercizio 2014

Spazio riservato alla prova orale

Stato patrimoniale al 31.12.2014