Sei sulla pagina 1di 8

Zinco

Lo zinco l'elemento chimico di numero atomico 30. Il


suo simbolo Zn.

vo metallo e che aveva un insieme di propriet chimiche


separate da quelle degli altri metalli noti.

Lo zinco solido a temperatura ambiente. un metallo


moderatamente reattivo, che si combina con l'ossigeno
e altri non metalli; reagisce con acidi diluiti generando idrogeno. L'unico stato di ossidazione dello zinco
+2. Ha caratteristiche simili al calcio, ma una minore
reattivit.
In presenza di ditizone assume una colorazione rosso
Simboli alchemici dello zinco
intenso. Lo zinco un elemento in traccia essenziale,
presente nell'organismo in quantit superiore a quella di Lo zinco era quindi gi noto quando Marggraf fece la sua
qualsiasi altro oligoelemento al di fuori del ferro.
scoperta, e infatti lo zinco era gi stato isolato due anni
prima da un altro chimico, Anton von Swab. Tuttavia, la
qualit e la metodica precisione dei suoi esaustivi reso1 Cenni storici
conti fu tale da cementare la sua fama come scopritore
dello zinco.
Leghe di zinco sono state usate per secoli: l'ottone senza Prima della scoperta della tecnica della ottazione del soldubbio la pi antica, e si ritrovano manufatti in tale lega furo di zinco, la calamina era la principale sorgente di
in Palestina a partire dal 1400 al 1000 a.C. Oggetti di zinco metallico.
zinco puro all'87% sono stati rinvenuti nella Transilvania
preistorica. A causa del basso punto di ebollizione e della
reattivit chimica di questo metallo (lo zinco puro tende
2 Disponibilit
ad evaporare piuttosto che a raccogliersi in forma liquida) la vera natura metallica di questo elemento non fu
Lo zinco il ventitreesimo elemento pi abbondante nelriconosciuta dagli antichi.
la crosta terrestre; i giacimenti di zinco pi sfruttati conLa fabbricazione dell'ottone era nota ai Romani circa n tengono di solito il 10% di ferro e il 40%50% di zindal 30 d.C., con una tecnica che prevedeva il riscalda- co. I minerali da cui si estrae lo zinco sono la sfalerite (o
mento di rame e calamina in un crogiolo. Il calore ridu- blenda), la smithsonite, la calamina e la franklinite.
ceva gli ossidi di zinco della calamina, e lo zinco libero
veniva catturato dal rame, formando l'ottone, che veniva Esistono miniere di zinco in tutto il mondo, ma i maggiori
produttori sono l'Australia, il Canada, la Cina, il Per e gli
poi colato in stampi o forgiato.
Stati Uniti. In Europa le due miniere pi importanti sono
L'estrazione e l'uso di forme impure di zinco era pratica- la Vieille Montagne in Belgio e la Zinkgruvan in Svezia.
to gi nel 1000 a.C. in Cina e in India; per la ne del XIV
secolo gli ind erano a conoscenza dell'esistenza dello zin Sfalerite
co come metallo a s stante, diverso dai sette metalli noti
Smithsonite
agli antichi. In Occidente la scoperta dello zinco puro metallico pare sia dovuta al tedesco Andreas Marggraf, nel
Franklinite
1746, sebbene l'intera storia presenti dei lati romanzati.
Descrizioni di come ottenere ottone sono trovate in Europa occidentale negli scritti di Alberto Magno (1248 circa), ed entro il XVI secolo, la conoscenza e l'uso del nuovo metallo si diuse ampiamente. Nel 1546 Agricola osserv che nei forni dove si erano fusi dei pani di zinco
si condensava sulle pareti un metallo bianco, che si poteva recuperare grattandolo via; nelle sue note aggiunse
che un metallo del tutto simile, chiamato zincum, si preparava in Silesia. Paracelso (morto nel 1541) fu il primo
in occidente a notare che lo zincum era in realt un nuo-

3 Estrazione
Lo zinco il quarto metallo pi comune nell'uso tecnologico dopo ferro, alluminio e rame, per tonnellate di
metallo prodotto annualmente.
L'estrazione dello zinco viene operata secondo due
dierenti procedimenti: per via termica o per via
elettrolitica.
1

COMPOSTI

ZnSO4 + H2 O + H+ Zn + H2 SO4
+ H2

100%
90%
80%
70%
60%

ottenendo catodi di zinco puro.

50%
40%
30%
20%
10%
5%
2.5%

4 Isotopi

Produzione mondiale di zinco nel 2006

Lo zinco in natura composto da 5 isotopi: 64 Zn (il pi


abbondante, 48,6%), 66 Zn, 67 Zn, 68 Zn e 70 Zn.
Gli isotopi 66 Zn, 67 Zn e 68 Zn sono stabili, mentre 64 Zn e
Zn possiedono emivite (rispettivamente stimate in 2,3
1018 e 1,3 1016 anni) molto maggiori della et stimata dell'universo, cosa questa che consente di ignorarne
la relativa radioattivit, e di considerarli, all'atto pratico,
come stabili.

70

Andamento negli anni della produzione mondiale di zinco tra il


1970 e il 2004

3.1

Sono stati sintetizzati e studiati altri 22 radioisotopi, di


cui il pi stabile 65 Zn con una emivita di 244,26 giorni
e 72 Zn con emivita di 46,5 ore. Tutti gli altri isotopi sono
radioattivi con emivite di meno di 14 ore; anzi la maggior
parte di essi ha emivite di meno di un secondo. Lo zinco
ha anche 4 stati metastabili.

Via termica

L'isotopo 54 Zn, con emivita di appena 3,7 millisecondi,


pu decadere emettendo due protoni, modalit estremaI minerali di zinco vengono ossidati con aria, secondo la mente rara, possibile solo a nuclei atomici con un numero
reazione:
pari di protoni e fortemente carenti di neutroni. L'unico
altro nucleo atomico che esibisce tale fenomeno il 45 Fe.
2ZnS + 3O2 2ZnO + 2SO2
gli ossidi di zinco vengono poi ridotti per via termica,
secondo la reazione:
2ZnO 2Zn + O2
In questa maniera si produce zinco metallico in fase
vapore; per poterlo successivamente condensare necessario estrarlo insieme al piombo, che impedisce alla reazione di tornare indietro verso l'ossido di zinco; il piombo e lo zinco vengono successivamente separati in una
colonna di distillazione operante alla temperatura di circa 750 C in carburo di silicio, dalla quale si ottengono
zinco e piombo pressoch puri allo stato fuso.

3.2

Via elettrolitica

L'ossido di zinco viene lisciviato con acido solforico


secondo la reazione:
ZnO + H2 SO4 ZnSO4 + 2H+
ed inviato in una cella elettrolitica che contiene come
elettrolita una soluzione di solfato di zinco; l'anodo costituito da una lastra di piombo, mentre il catodo costituito da una lastra di zinco puro; al catodo avviene la
reazione di riduzione:

5 Composti
L'ossido di zinco probabilmente il composto di
zinco pi noto e pi ampiamente usato: costituisce
un'ottima base per pigmenti bianchi e si trova in
molte vernici. Si usa anche nell'industria della gomma e si vende come protezione solare. Un'ampia variet di altri composti trovano applicazione in molti
settori dell'industria. Il cloruro di zinco viene impiegato nei deodoranti; il solfuro di zinco nelle vernici
fosforescenti, e lo zinco metile si usa come reagente in chimica organica. Circa un quarto di tutta la
produzione mondiale di zinco viene impiegata sotto
forma di composti di zinco.
Ioduro di zinco
Solfato di zinco
Il sale di zinco, in acido acetico, diventa acetato di
zinco.
Ossido di zinco
Solfato di zinco
Acetato di zinco

6.1

Metallurgia industriale

Applicazioni
Lo zinco si usa per galvanizzare metalli come
l'acciaio per prevenirne la corrosione.
Lo zinco si usa in leghe come l'ottone, il nichelargento, il metallo per macchine da scrivere, varie
leghe per saldatura, l'argento tedesco ecc.
Una famiglia di leghe di zinco detta comunemente zama usata per produrre, tramite tecnologia
die casting, getti destinati a impieghi disparati (parti
di autoveicoli, elettrodomestici, giocattoli, bottoni e
cerniere).
Fogli di zinco arrotolati sono parte dei contenitori
delle batterie Leclanch.

3
Lo zinco si usa nelle leghe per la produzione di
oreceria e argenteria.
Un tempo tale metallo veniva usato, essendo stato
pi economico, per costruire le canne pi grandi
di un organo; tale pratica veniva applicata specialmente nel periodo che andava dal primo dopoguerra (1918) no alla ne degli anni cinquanta, poi fu
scartato per ragioni acustiche, ritornando a costruire le canne nella tradizionale lega organaria, fatta di
una mescola variabile di stagno e piombo a seconda del tipo di registro a cui appartiene la canna in
costruzione.
Lo zinco viene anche utilizzato come anodo sacricale nella protezione catodica (una particolare
tecnica anti-corrosionistica).

L'ossido di zinco si usa come pigmento bianco nei


Un foglio di acciaio zincato
colori e nelle vernici ad acqua, e come attivatore
nell'industria della gomma. Sotto forma di unguen Lingotti in zamak (una lega a base di zinco)
to, l'ossido di zinco si applica in uno strato sottile
Schema di batteria zinco-carbone (detta "pila
sulla pelle del naso e delle guance per prevenirne la
Leclanch")
disidratazione, e quindi proteggerla dal sole d'estate
e dal gelo d'inverno. Applicandolo alla zona perineale dei neonati ad ogni cambio, li protegge dalle
irritazioni cutanee. Come accertato da studi clinici 6.1 Metallurgia industriale
sul calo della vista nelle persone anziane, l'ossido di
zinco parte importante di un ecace trattamen- 6.1.1 Rivestimenti protettivi
to per alcuni casi di degenerazione maculare dovuti
Lo zinco utilizzato solitamente per rivestire pezzi
all'et.
metallici al ne di proteggerli dalla corrosione; tale
Il cloruro di zinco usato come deodorante, nella rivestimento pu essere eettuato tramite:
cura di alcuni problemi gengivali e conservante del
legno.
Metallizzazione (spruzzatura): lo zinco puro viene
inserito in una pistola a spruzzo a amma ossidrica
Il solfuro di zinco si usa in pigmenti luminesceno acetilenica, che vaporizza lo zinco metallico che va
ti, per rendere luminescenti al buio le lancette degli
poi a depositarsi sul pezzo da rivestire. Tale metodo
orologi e altri oggetti.
molto rapido ed economico e pu essere eettuato
direttamente in loco, ma gli spessori del rivestimento
Nella chimicha organica, gli organozincati hanno un
sono elevati e non omogenei.
alto numero di applicazioni per la sintesi di molecole, come nella reazione di accoppiamento di
Hot dipping: lo zinco in lega con un 5% di allumiNegishi
nio viene fuso e i pezzi da rivestire vengono immersi
nel bagno fuso; lo zinco fuso va a bagnare il pezzo,
Lozioni di calamina, una miscela di Zn-(idrossicreando le seguenti fasi:
) carbonati e silicati, sono usate per curare le
[1]
irritazioni cutanee .
Zn (reticolo esagonale compatto)
Lo zinco metallico compreso nella maggior par ZnFe (reticolo tetragonale)
te degli integratori vitaminici e minerali sul mercato: insieme ad alcuni altri metalli, alcuni pensa ZnFe (reticolo cubico a corpo centrato)
no che abbia propriet antiossidanti, che proteggo ZnFe (reticolo cubico a facce centrate)
no dall'invecchiamento della pelle e dei muscoli. In
quantit maggiori, o preso da solo come in alcuni
preparati di zinco, si pensa sia in grado di accelerare Tale rivestimento, detto Zincatura, molto coerente, ma
gli spessori sono elevati e disomogenei; inoltre la tempei processi di guarigione da un danno sico.
ratura del bagno fuso potrebbe indurre trattamenti termi Il gluconato di zinco si prende in pastiglie come ci nel pezzo da rivestire. La grana nale molto grossa,
rimedio contro il comune rareddore.
visibile anche ad occhio nudo.

APPLICAZIONI

Sherardizzazione (rivestimento meccanico): in pezzi


da rivestire vengono inseriti in un tamburo rotante
ad alta temperatura insieme a scaglie di vetro e di
ZnFe, ottenuti dagli scarti dell'hot dipping; si forma
un rivestimento sui pezzi che conferisce resistenza
da corrosione e da usura.

una grana cristallina nissima che d alla lega propriet


superplastiche; se viene superata la temperatura di 275
C la lega perde tutte le propriet superplastiche;

Galvanizzazione: il pezzo viene inserito in una cella galvanica alla quale fa da catodo, mentre come
anodo solubile viene utilizzato un pezzo di zinco
purissimo;come elettrolita pu essere utilizzata una
soluzione alcalina oppure acida di solfato di zinco (utilizzato per rendere omogenea la composizione dell'elettrolita); solitamente si utilizzano elettroliti acidi perch presentano sovratensioni maggiori per le impurezze inevitabilmente presenti, impedendo loro di depositarsi; inoltre conducono meglio l'elettricit e permettono consumi minori di
elettricit per il processo.

Sono solitamente leghe zinco-alluminio con alluminio inferiore al 5%; esso conferisce alla lega una migliore resistenza a corrosione, tranne in ambienti riducenti, e caratteristiche meccaniche superiori allo zinco puro. Si formano strutture dendritiche durante la solidicazione, facilmente sensibili a stress termici e tensionamenti; saranno
necessari trattamenti di ricottura anche per pezzi ottenuti
in pressofusione.

6.1.3 Leghe da fonderia

6.2 Monetazione in zinco

Attraverso galvanizzazione si ottengono spessori molto


omogenei e piccoli, anche su pezzi di forma complessa;
inoltre la grana cristallina molto piccola e porta ad una
lucidit superciale esteticamente gradevole; la temperatura della soluzione inoltre piuttosto bassa (al massimo
80 C) e non pu indurre trattamenti termici nei pezzi
da rivestire; occorre per prestare attenzione ai possibili eetti di bordo generati da asimmetrie nel pezzo da
rivestire.
10 pfennig tedeschi in zinco del 1943, zecca A (Berlino)
Il pezzo da rivestire deve essere preventivamente spazzolato, sgrassato, ripulito da eventuali ossidazioni super- Lo zinco stato usato per secoli nelle monetazioni per
ciali tramite decapaggio per assicurare massima aderen- creare le leghe, ma il momento di maggiore diusione fu
za al rivestimento di zinco, la cui funzione di protezione il periodo bellico del '900.
da corrosione, attraverso:
Durante la Prima guerra mondiale con la carenza di metalli per uso bellico, alcuni paesi sostituirono le monete di
strato superciale di ossido di zinco (ZnO), che rame, bronzo e argento con monete in alluminio e/o zina basse temperature protettivo e protegge da co. Una delle prime nazioni ad adottare monetazione in
ulteriori ossidazioni;
zinco fu la Germania che adott lo zinco nel 1916 per la
monetazione minore cio i 10 pfennig. Ma anche il Belgio
protezione sica da corrosione dello strato di zinco
e il Lussemburgo sostituirono i loro centesimi di rame
metallico sul pezzo;
con monete in zinco durante il periodo dell'occupazione
protezione elettrochimica da corrosione; in caso di tedesca nella Prima guerra mondiale 1915-1918.
danneggiamento dei primi due strati superciali ver- Anche nel primo dopoguerra la Germania continu a prorebbe allo scoperto il metallo del pezzo; si formereb- durre monete/gettoni detti Notgeld in zinco, e contempobe allora coppia galvanica tra Me e Zn; ma lo zin- raneamente anche le monete della Citt Libera di Danzico ha un'elettronegativit molto bassa e si compor- ca, nonch quelle della Polonia e della Bulgaria venivano
terebbe da anodo, corrodendosi al posto del metallo battute in zinco. Durante la Seconda guerra mondiale i
da proteggere.
paesi sotto la sfera d'inuenza del III Reich, coniarono
monete in zinco come la Francia, soprattutto durante la
Repubblica di Vichy, la Croazia, l'Ungheria, la Romania,
6.1.2 Zinco superplastico
la Serbia, le colonie francesi di Indocina, Siria, Libano
Per una lega di zinco con il 21-23% di alluminio e il 0,4- e Tunisia. Dopo lo smembramento della Cecoslovacchia,
0,6% di rame, possiamo ottenere un comportamento su- Hitler cre uno stato fantoccio il Protettorato di Boemia e
perplastico, simile al vetro fuso o alla gomma, attraver- Moravia la cui valuta fu coniata esclusivamente in zinco e
so un trattamento di solubilizzazione ad una temperatura la Slovacchia che coni in zinco la moneta da 5 halierov.
compresa fra 275 e 375 C seguito da una tempra ed in- Si adattarono alla monetazione in zinco anche paesi lonvecchiamento a temperatura inferiore a 275 C: si forma tani dalla guerra come ad esempio la Svizzera e la Bolivia.

7.1

Eetti collaterali

5
la memoria, ed responsabile del buon funzionamento di
questi, e una carenza di zinco ne causa disfunzioni.
Nei maschi, lo zinco un elemento importante per la produzione di sperma: in una sola eiaculazione si possono
perdere no a 5 mg di zinco. Una carenza di zinco pu
provocare una diminuzione nel numero degli spermatozoi
nel seme, e viceversa, delle eiaculazioni molto frequenti
possono provocare una carenza di zinco.
Scarse riserve di zinco sono responsabili della diminuzione del volume di sperma e del livello di
testosterone.

1 dinar Serbo del 1942

Studi dell'Universit dell'Ohio[2] , mostrano che la carenza di zinco nei topi ha incrementato drasticamente i livello di inammazione e successivamente in vitro su cellule
umane che abbassa i livelli della proteina Nf-kb, fattore
centrale della risposta immunitaria: da qui, l'ipotesi che lo
zinco funzioni come un immunomodulatore. La proteina
Nf-kb porta lo zinco all'interno delle cellule del sistema
immunitario che rispondono per prime alle infezioni.

7.1 Eetti collaterali


Lo zinco necessario alla maggioranza delle
metalloproteasi, che governano la vascolarizzazione
del tumore. Uno studio correla l'eccesso di zinco alla
sintesi di telomerasi nelle cellule tumorali, portando i
tumori a diondersi nel corpo [3] .
10 sen giapponesi del 1944 in zinco

In seguito anche tutti i paesi occupati dalla Germania nazista: il Belgio, i Paesi Bassi, la Danimarca, la Norvegia
e perno la lontana Islanda. Altri cobelligeranti usarono brevemente monete in zinco come il cent americano
Lincoln nel 1943 e il Giappone le monete da 1, 5 e 10
ma soltanto nel 1944. Altri paesi, in tempi recenti hanno
continuato ad emettere monete in zinco come il Per, uno
dei pi grossi produttori del metallo nel mondo, l'Albania,
la Danimarca e l'Austria prima dell'Euro.

7.2 Lo zinco nell'alimentazione


I cibi contenenti zinco sono molti tra cui: ostriche, carne
rossa e bianca, noccioline, fagioli, pane integrale, semi di
zucca e semi di girasole.
Di seguito sono elencati alcuni dei principali alimenti ad
alto contenuto di zinco (contenuto in 100 g di alimento):
Ostrica cotta: 181,61 mg
Ostrica: 90,81 mg
Cereali per colazione: 12,4 mg

Importanza biologica

Lo zinco un elemento essenziale per la vita degli esseri umani e degli animali superiori: una carenza di zinco
condiziona pesantemente la crescita corporea e l'aumento
di peso. Lo zinco costituisce parti di proteine con dita
di zinco e di enzimi ad azione antiossidante come la
superossido dismutasi, oppure con funzioni catalitiche
come la carbonico anidrasi, la alcool deidrogenasi, e
la lattico deidrogenasi. Secondo alcune fonti, assumere pastiglie di zinco pu dare una certa immunit dal
rareddore e dall'inuenza, ma l'esattezza di queste informazioni controversa. Lo zinco inoltre implicato
nel funzionamento della vista, dell'olfatto, del tatto e del-

Germe di grano: 12,29 mg


Fegato di bovino: 12,02 mg
Semi di papavero: 10,23 mg
Lievito di birra fresco: 9,97 mg
Cioccolato fondente amaro: 9,63 mg
Cerfoglio secco: 8,8 mg
Sesamo: 7,75 mg
Coscia di agnello cotta: 7,69 mg
Cosciotto di agnello, magro cotto: 7,69 mg

PRECAUZIONI

Alga agar essiccata: 5,8 mg


Fegato di suino: 5,76 mg
Spalla di agnello alla griglia: 5,72 mg
Semi di senape: 5,7 mg
Spalla di agnello magra alla griglia: 5,58 mg
Spalla di agnello magra arrosto: 5,44 mg
Bistecca di manzo cotta: 5,35 mg
Semi di anice: 5,3 mg
Polvere di uovo: 5,28 mg
Spalla di agnello arrosto: 5,23 mg
Coscia di agnello: 5,22 mg
Cosciotto di agnello magro: 5,22 mg
Semi di aneto: 5,2 mg
Petto di manzo brasato: 5,1 mg
Noci pecan secche: 5,07 mg
Bistecca di manzo grassa cotta: 5,04 mg
Cibi contenenti zinco

Semi di girasole sgusciati secchi: 5 mg


I livelli di assunzione raccomandati sono:

Funghi secchi: 7,66 mg


Cardamomo: 7,47 mg
Crusca di grano: 7,27 mg
Semi di sedano: 6,93 mg
Cacao amaro: 6,81 mg
Msli: 6,8 mg
Cuore di pollo: 6,59 mg
Spalla di vitello cotta: 6,59 mg
Fesa di manzo cotta: 6,5 mg
Pinoli secchi: 6,45 mg
Ossobuco di manzo: 6,41 mg
Lievito di birra secco: 6,4 mg
Spalla di agnello cotta: 6,37 mg
Siero di latte acido evaporato: 6,31 mg
Timo essiccato: 6,18 mg
Fianchetto di manzo cotto: 6,05 mg
Basilico essiccato: 5,82 mg

Bambini 4-8 anni: 3-5 mg/die


Bambini 9-13 anni: 8 mg/die
Uomini: 11 mg/die
Donne: 8 mg/die
Gravidanza: 11-13 mg/die
Allattamento: 12-14 mg/die.

8 Precauzioni
Lo zinco metallico non tossico, ma esiste una sindrome
detta brividi da zinco, che pu vericarsi per inalazione
di ossido di zinco appena formato. Un eccessivo apporto di zinco con la dieta pu provocare carenze di altri
oligominerali.
Un vasto studio epidemiologico su 47 000 uomini ha evidenziato un aumento del cancro alla prostata per gli integratori di zinco (non per quello da fonte alimentare) assunti in dosi di 100 mg/giorno per periodi prolungati (da 1
a 10 anni), pi in proporzione alla durata dell'assunzione
che alla dose [4] .
La dose era molto pi alta del fabbisogno di zinco di una
persona adulta, che si calcola come 0,1 mg/kg/die. Lo

7
zinco stimola l'ormone della crescita IGF1 e il testosterone, e ad alte dosi blocca il ruolo protettivo del selenio
contro il cancro alla prostata.
Ugualmente, lo zinco un potente stimolante per la
risposta immunitaria, ma in larghe dosi lo indebolisce.

Citazioni letterarie
Allo zinco dedicato uno dei racconti de "Il sistema
periodico" di Primo Levi.

Wikimedia Commons contiene immagini o


altri le su zinco

14 Collegamenti esterni
(EN) Zinco, Los Alamos National Laboratory.
(EN) Lo zinco su WebElements.com.
(EN) Lo zinco su EnvironmentalChemistry.com.
Lo zinco in nutrizione.

10

Note

[1] guidausofarmaci.it.
[2] (EN) Zinc Is an Immunomodulator of the NF-B Pathway in Human Lung Epithelia, Ohio State University
Davis Hearth and Lung Research Institute e Ohio State
University College of Pharmacy.
[3] Modulation of telomerase activity by zinc in human prostatic and renal cancer cells, Biochem Pharmacol. 2000 Feb
15;59(4):401-5
[4] Leitzmann MF, et al. Zinc supplement use and risk of prostate cancer, J Nat Cancer Instit 2003;95:1004-07, su dati
di una ricerca dello Health Professionals Follow-up Study

11

Bibliograa

Francesco Borgese, Gli elementi della tavola periodica. Rinvenimento, propriet, usi. Prontuario chimico, sico, geologico, Roma, CISU, 1993, ISBN
88-7975-077-1.
R. Barbucci, A. Sabatini e P. Dapporto, Tavola periodica e propriet degli elementi, Firenze, Edizioni
V. Morelli, 1998.

12

Voci correlate

London Metal Exchange mercato dei metalli non


ferrosi
Economia allo zinco
Zinco nativo
Composti dello zinco

13

Altri progetti
Wikizionario contiene il lemma di dizionario
zinco

Lo zinco negli alimenti.


Zinco in Tesauro del Nuovo soggettario, BNCF,
marzo 2013.

15 FONTI PER TESTO E IMMAGINI; AUTORI; LICENZE

15
15.1

Fonti per testo e immagini; autori; licenze


Testo

Zinco Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Zinco?oldid=73693195 Contributori: Iron Bishop, Frieda, Svante, Sbisolo, Hashar, Suisui, Valhalla, Aphaia, Gac, Laurentius, Hellis, Kormoran, Paginazero, Alobot, ZeroBot, C1PB8, Bermas66, Luki-Bot, Biopresto, YurikBot,
Semolo75, Gvf, Wiskandar, Marko86, Beta16, PalicaBOT~itwiki, CruccoBot, Framo, Eskimbot, Jacopo, .snoopy., Broc, Alexander VIII,
Chlewbot, Rojelio, Kronos, Giancarlo Rossi, Eumolpo, Piero Montesacro, Superchilum, Klaudio, SashatoBot, Davide21, AttoRenato,
Thijs!bot, Escarbot, Mess, Klone123, Giovannigobbin, Antonio Caruso, MSBOT, .anacondabot, JAnDbot, MalafayaBot, Barbaking, MelancholieBot, RevertBot, Guybrush Threepwood, Snow Blizzard, Rei-bot, DodekBot, TXiKiBoT, Ilnutrizionista, VolkovBot, LukeWiller,
BetaBot, Abbot, Marcol-it, Monnezzaro, Synthebot, AlnoktaBOT, SieBot, Nikbot, Phantomas, OKBot, Pracchia-78, Roberto Mura, Ask21,
Ilparce, Buggia, DragonBot, -kayac-, Dr Zimbu, Sp4rt4n, No2, Alexbot, Ticket 2010081310004741, Turgon, Tombot, FixBot, SilvonenBot,
Sanremolo, CarsracBot, IagaBot, Demart81, Luckas-bot, Alchemist-hp, FrescoBot, Daniele Pugliesi, Jotterbot, Lele giannoni, Er Cicero,
AttoBot, Avogadro-I, ArthurBot, SassoBot, Xqbot, Almabot, AushulzBot, Euphydryas, LucienBOT, MauritsBot, RCantoroBot, RedBot,
KamikazeBot, Ripchip Bot, Alph Bot, Air swan, GrouchoBot, SamZane, Nubifer, EmausBot, Vierne~itwiki, Shivanarayana, ChuispastonBot, Norkio, MerlIwBot, KShiger, Atarubot, The Polish Bot, JYBot, Botcrux, AlessioBot, Menu82, Addbot, Euparkeria, Fullerene e
Anonimo: 62

15.2

Immagini

File:10sen_showa19.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/dd/10sen_showa19.jpg Licenza: CC BY-SA 3.0


Contributori: Opera propria Artista originale: Monaneko
File:Commons-logo.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/4a/Commons-logo.svg Licenza: Public domain Contributori: This version created by Pumbaa, using a proper partial circle and SVG geometry features. (Former versions used to be slightly
warped.) Artista originale: SVG version was created by User:Grunt and cleaned up by 3247, based on the earlier PNG version, created by
Reidab.
File:Elektronskal_30.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/96/Elektronskal_30.png Licenza: CC-BY-SA-3.0
Contributori: Opera propria Artista originale: Peo di Wikipedia in danese
File:Exquisite-kfind.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f1/Exquisite-kfind.png Licenza: GPL Contributori:
www.kde-look.org Artista originale: Guppetto
File:Foodstuff-containing-Zinc.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/19/Foodstuff-containing-Zinc.jpg Licenza: Public domain Contributori: Opera propria Artista originale: US Dep. of Agriculture http://www.ars.usda.gov/is/graphics/photos/
mar02/k9832-1.jpg
File:Germany-1943-Coin-0.10.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/cf/Germany-1943-Coin-0.10.jpg Licenza: Public domain Contributori: ? Artista originale: ?
File:Gnome-applications-science.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/2e/Gnome-applications-science.svg
Licenza: CC BY-SA 3.0 Contributori: HTTP / FTP Artista originale: GNOME icon artists
File:Nota_disambigua.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/bc/Nota_disambigua.svg Licenza: Public domain
Contributori: Originally from it.wikipedia; description page is/was here. Artista originale: Original uploader was Krdan Ielalir at it.wikipedia
File:Serbia_1_dinar.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9e/Serbia_1_dinar.jpg Licenza: Public domain
Contributori: Opera propria Artista originale: Framo
File:Wiktionary_small.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f9/Wiktionary_small.svg Licenza: CC BY-SA 3.0
Contributori: ? Artista originale: ?
File:World_Zinc_Production_2006.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/2b/World_Zinc_Production_2006.
svg Licenza: Public domain Contributori: Transferred from en.wikipedia Artista originale: Stone (talk)
File:Zinc-alchemy_symbols.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/a2/Zinc-alchemy_symbols.png Licenza:
Public domain Contributori: Own work by uploader. Based on [1], [2] and [3] Artista originale: Mav
File:Zinc_fragment_sublimed_and_1cm3_cube.jpg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f9/Zinc_fragment_
sublimed_and_1cm3_cube.jpg Licenza: FAL Contributori: Opera propria Artista originale: Alchemist-hp (<a href='//commons.wikimedia.
org/wiki/User_talk:Alchemist-hp' title='User talk:Alchemist-hp'>talk</a>) (www.pse-mendelejew.de)
File:Zinc_production.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/2a/Zinc_production.png Licenza: CC-BY-SA-3.0
Contributori: ? Artista originale: ?

15.3

Licenza dell'opera

Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0