Sei sulla pagina 1di 1

La lotta continua.

I Comitati di Base della Valle Bormida ringraziano a tutti i cittadini che hanno accolto il
nostro appello per votare NO.
Adesso si riaprono i giochi. Il PD ha perso, la prepotenza e l'arroganza non passata. Oggi la Signora
delle discariche ha meno potere di prima. Aspetta agli alessandrini di mandarla a casa. La Riccoboni e
la sua discarica di Cascina Borio e la sua tangenziale stata fermata dall'alluvione e gli andata
ancora peggio, perch i suoi amici della Provincia e della Conferenza dei Servizi hanno perso anche
loro. Non ci illudiamo, questi torneranno alla carica come quelli del Terzo Valico, ma troveranno sempre
i cittadini organizzati a difendere il territorio la salute e la falda acquifera. I bufoni sono stati mandati a
casa dai cittadini che non accettano pi le politiche del rigore e tantomeno grande opere che si sono
dimostrati una mangiatoia di soldi pubblici. Il PD stato mandato a casa perch responsabile della
distruzione e della chiusura degli ospedali e anche dell'impoverimento dei pensionati. Non ha fatto
niente per dare lavoro ai giovani, ha governato solo per i poteri forti, per le banche e per le politiche di
autorit che hanno finito per portare alla miseria milioni di persone. Ha costretto ad andarsene fuori
dell'Italia milioni di giovani. Adesso bisogna vigilare e stare attenti a quelli che verranno perch non gli
sar pi permesso di prendere in giro il popolo.Questo serva di monito a chiunque venga dopo, sia di
destra che di sinistra, la nostra lotta non cambia, saremmo sempre dalla parte dei pi deboli. I Comitati
di Base della Valle Bormida non smetteranno mai di difendere il territorio e di denunciare e combattere
con forza a chi lo vuole distruggere. Fuori le multinazionali dei rifiuti . No al Terzo Valico. La lotta per i
diritti alla salute e i diritti del territorio non si ferma. Viva la Valle Bormida.
NO PASARAN!
Comitati di Base della Valle Bormida