Sei sulla pagina 1di 51

IL MANTRA POTENZIATO

Riprogrammazione dellinconscio e intuizioni

Pasquale Foglia

Fabrizio Sorrentino

www.pasqualefoglia.com

Sommario:
IL MANTRA POTENZIATO
IL MANTRA IN AZIONE
COME RIPROGRAMMARE LINCONSCIO
INTUIZIONI
NOTIZIE SULLAUTORE

Fabrizio Sorrentino

LE OPERE DEL DOTTOR PASQUALE FOGLIA

IL MANTRA POTENZIATO
Riprogrammazione dellinconscio e intuizioni

Collana: la ricerca della felicit


Vol.VI

Copyright 2014 - Pasquale Foglia


Tutti i diritti riservati

Fabrizio Sorrentino

www.pasqualefoglia.com

IL MANTRA POTENZIATO

Ti piacerebbe mettere il turbo alle tue frasi potenzianti e


velocizzare la realizzazione dei tuoi desideri e/o dei tuoi obiettivi?
Niente di pi facile: seguimi!
Per mettere il turbo a un mantra, ossia per velocizzarne lazione
e aumentarne lefficacia, devi coinvolgere lintero corpo mentre
reciti la tua frase potenziante.
Coinvolgere

lintero

corpo

significa

emozionarsi.

Lemozione potentissima perch raggiunge direttamente


linconscio formando sinapsi, anzi un programma vero e
proprio.
Tutte le emozioni sono programmi inconsci o automatici, ossia
scattano come gli istinti. Ogni istinto un programma inconscio.
Ogni abitudine un programma inconscio. Ogni convinzione un
programma inconscio. Ogni emozione un programma inconscio!

Fabrizio Sorrentino

Un mantra agisce quando diventa un programma inconscio, ossia


quando si iscritto nella memoria inconscia (o semplicemente
inconscio). Per fare diventare il mantra un programma inconscio,
4

ossia una credenza, qualcosa in cui credi ciecamente, puoi agire in


tre modi:
a)

Attraverso le ripetizioni;

b)

Attraverso le emozioni e le ripetizioni;

c)

Attraverso lipnosi.

Mentre le emozioni sono immediate, le ripetizioni sono lente,


anche se altrettanto efficaci.
Ti ricordi qualcosa di quanderi piccolino? Sicuramente. Il motivo
perch ti emozionasti molto. Quindi se vuoi programmare
linconscio rapidamente, devi emozionarti.
Io mi ricordo ancora di quando avevo 4 o 5 anni e mia sorella,
pi grande di me di 4 anni, mi port al negozio di giocattoli per
comprarmi Pulcinella che batteva i piattini mentre camminava su
quattro ruote. Purtroppo quel giocattolo costava pi della somma
di cui disponeva mia sorella e non potetti averlo, e piansi

Fabrizio Sorrentino

terribilmente. Ecco perch lo ricordo ancora vividamente!


Il mantra potenziato coinvolge lintero organismo. Ma come si fa
a coinvolgere lintero corpo nella recitazione di un mantra?
5

Anche se nello Zingarelli e nel dizionario Encarta ho trovato un


riferimento etimologico diverso, ritengo che emozionarsi significa
letteralmente che il sangue (dal prefisso emo) entra in azione.
Alcuni esempi toglieranno ogni dubbio. Pensiamo a un timido
che diventa rosso come un peperone a seguito di una forte
emozione: il

sangue

affluito copiosamente al

suo volto

provocando la vasodilatazione dei capillari.


Pensiamo ora a una persona col viso cadaverico: il sangue
letteralmente scomparso dal suo volto a causa di uno spavento!
E ancora: lo scatto di rabbia cos potente da accendere il
sangue nelle vene.
Quindi chiaro: quando ci emozioniamo, viene coinvolto il
sistema cardio-circolatorio e quindi lintero corpo.
La paura ci mette agitazione, mentre la calma ci rasserena: tutto
questo avviene attraverso la respirazione che nella paura diventa

Fabrizio Sorrentino

molto rapida e nella calma molto lenta.


Emozionandoci nel recitare il mantra coinvolgiamo lintero corpo,
ossia linconscio.

Le emozioni (come la rabbia, la paura, la calma, linvidia,


la gelosia, il rancore, lodio, legoismo, la gratitudine, la
felicit e linfelicit, tutti gli istinti e tutti i sentimenti) sono
sempre espressioni dellinconscio, pi precisamente del
sistema limbico o cervello medio.
Il cervello limbico, chiamato anche cervello emotivo o chimico,
controlla il sistema nervoso autonomo (simpatico e parasimpatico)
che mantiene lequilibrio fisiologico del corpo (omeostasi). Il
cervello emotivo sfugge al controllo della coscienza (neocorteccia).
Ecco

perch

le

emozioni

ci

sembra

che

vengano

da

sole,

autonomamente.
(Dellinconscio fa parte anche il cervello rettiliano che la sede
degli istinti e del funzionamento automatico degli organi e delle
cellule).
Gli animali dispongono di entrambi questi cervelli antichi,
ma non hanno la corteccia cerebrale che un privilegio

Fabrizio Sorrentino

esclusivo degli esseri umani. La corteccia cerebrale, divisa in


due emisferi, ci consente di pensare, ricordare, ragionare e
analizzare gli eventi e quindi di crescere e migliorare in
continuazione.
7

Linconscio (o mente inconscia o profonda) comanda oltre il 95%


della nostra vita, senza che ne siamo consapevoli. Infatti, da esso
dipendono non soltanto le emozioni, ma anche le nostre funzioni
vitali (cuore, fegato, cervello, organi in genere, arti, ecc.) e il
sistema immunitario. Il restante 5% circa comandato dalla mente
conscia o razionale che fa capo alla corteccia cerebrale.
La corteccia cerebrale suddivisa in due emisferi- ci consente, tra
laltro, di pensare, ragionare e analizzare gli eventi e quindi anche
di programmare il futuro, crescere e migliorare. la corteccia che ci
rende consapevoli di ci che pensiamo, facciamo e siamo. Acquisire
una mente conscia forte e responsabile fondamentale per avere il
controllo del nostro inconscio e quindi delle nostre emozioni.
Quando ci emozioniamo sono coinvolte tutte le cellule del corpo.
Per effetto dellemozione si formano le famose sinapsi. Una sinapsi
collega tra loro due cellule nervose (neuroni) e forma programmi
che sono circuiti neurali. Quando si forma una sinapsi, si memorizza
il ricordo di qualcosa che pu essere tanto unemozione, che una

Fabrizio Sorrentino

nuova conoscenza o esperienza o abitudine: in effetti, la sinapsi


determina linsieme di tutte queste cose!
Al contrario, la rottura delle sinapsi porta alla degenerazione
8

delle catene di neuroni, come accade per esempio nei morbi di


Alzheimer e di Parkinson.
Senza emozione non c ricordo, o meglio non si crea una
memoria a lungo termine. Lemozione provata a seguito di
un evento bello o brutto parte dal sistema limbico e si
memorizza come ricordo indelebile nella memoria inconscia.
Per esempio, il primo bacio successo tanto tempo fa, eppure lo
ricorderemo per sempre, proprio perch si trattato di un
momento magico della nostra vita in cui abbiamo provato
un'emozione intensa e troppo bella.
Pertanto, se recitiamo una frase potenziante (mantra) senza
trasporto emotivo, senza passione ed entusiasmo, anche se la
ripetiamo 100 volte al giorno, le cose vanno per le lunghe perch
mancando lemozione, il corpo viene coinvolto poco. In tal caso,
la frase giunge allinconscio in maniera debole e poco incisiva. Le
cose vanno gi meglio se scriviamo ripetutamente la frase oltre

Fabrizio Sorrentino

che recitarla, perch in tal caso viene coinvolto almeno in parte


anche il corpo (precisamente le mani e gli occhi).
In sintesi, senza emozione non si formano sinapsi e
9

senza sinapsi non accade assolutamente niente di nuovo


perch la cosa non ci resta dentro e la dimentichiamo
presto.
Dobbiamo fare unaltra considerazione. Una sinapsi non
soltanto lunione tra due neuroni. Quando due neuroni si
collegano tra di loro attraverso una sinapsi, in realt le due cellule
nervose si sono connesse anche a tutte le altre cellule del corpoinconscio! Questa la grande magia dei circuiti neuronali.
Insomma, come se nel nostro corpo ci fosse una rete elettrica
capace di illuminare (informare) anche la pi lontana cellula del
corpo. Tutte le cellule del corpo fanno parte della memoria
inconscia.
Ogni cellula dellorganismo, attraverso il sistema nervoso
autonomo, in comunicazione con tutte le altre!
Quindi, per conferire efficacia al mantra, anzi per
innescare il turbo, necessario emozionarsi mettendo in

Fabrizio Sorrentino

azione la circolazione del sangue.


Dobbiamo

agire

sulla

circolazione

sanguigna

che,

come

sappiamo, strettamente collegata alla respirazione. Se recitiamo


10

una frase velocemente, abbiamo subito un effetto sulla respirazione


e sulla circolazione sanguigna, ma non basta.
Per innestare il turbo necessario emozionarsi, e per
emozionarsi deve essere coinvolto lintero corpo, ossia
occorre agire energicamente

sulla respirazione e sulla

circolazione sanguigna.
Lemozione, in genere, non ci avvisa quando sta arrivando
proprio

perch

il

ritmo

respiratorio

subisce

unimpennata

improvvisa, come per esempio nello scatto di rabbia che dovuto al


rilascio di adrenalina che provoca unazione immediata: attacchi o
fuggi!
Con laccelerazione del respiro si verifica anche laccelerazione
della circolazione sanguigna.
Quindi, noi ci emozioniamo perch il cuore pompa il
sangue pi velocemente (rispetto alle situazioni ordinarie)
mandandolo in determinate parti del corpo e sottraendolo

Fabrizio Sorrentino

ad altre parti. Probabilmente, in caso di emozioni negative,


il sangue viene sottratto anche all'emisfero sinistro che
quello logico e razionale.
11

Ed ecco perch quando ci emozioniamo non capiamo pi nulla,


o meglio perdiamo lorientamento e il senso della realt, come
succede a quei genitori che si dimenticano di aver lasciato il loro
bambino in macchina sotto il sole!
Certe emozioni sono micidiali perch ci rimbambiscono. Le
emozioni possono distruggerci, oppure farci guarire. Le risate, per
esempio, sono taumaturgiche!
A

questo

punto,

possiamo

giustamente

dire

che

ci

emozioniamo perch coinvolto il cuore.


Recenti studi hanno dimostrato lesistenza di un secondo cervello
nella zona del cuore. Infatti, si notato che a causa dei trapianti
cardiaci, i pazienti col nuovo cuore mostrano interessi che prima
non avevano e che erano una prerogativa del donatore.
Il

punto

essenziale

del

nostro

discorso

questo:

lemozione raggiunge direttamente linconscio senza bisogno


di ripetere mille volte la stessa frase.

Fabrizio Sorrentino

Inoltre, lemozione annebbia la testolina - la mente conscia perch lei la rompiscatole, lei che per prima non crede alle belle
frasi che ci ripetiamo, lei che ci mette il bastone tra le ruote, lei
12

che ci scoraggia e spesso ci fa mandare tutto allaria!


Quindi grazie allemozione, possiamo bypassare quella
rompiscatole

della

mente

razionale

che

non

crede

minimamente alle nostre bugie (le frasi potenzianti)!


Non per niente la mente (conscia) logica e razionale! La mente
si chiama anche ragione perch vuole avere sempre ragione!
Insomma non ingenua come linconscio. Soltanto se ripetiamo
diecimila volte, centomila volte la stessa frase, alla fine riusciremo
a vincere la razionalit supercritica della nostra mente razionale e a
convincerci che quella frase che ci diciamo vera! Ma quanto
tempo ci vorr? E soprattutto, riusciremo a continuare senza
mandare tutto allaria?
Come

diceva

Goebbels,

il

ministro

della

propaganda

nazista: Ripetete una bugia cento volte, mille volte, un


milione di volte, ed essa diventa una verit.
Dunque, ripetendo una frase abbastanza a lungo, e meglio

Fabrizio Sorrentino

ancora scrivendola a mano, essa prima diventa possibile, poi


credibile e alla fine ci sembra vera. E quando riteniamo che
qualcosa sia vera, essa diventata una convinzione o credenza e
13

agisce come una profezia auto-avverante. In altri termini, noi


saremo motivati a realizzarla, poich il potere pi grande della
psiche

il

bisogno

di

rimanere

coerenti

con

la

propria

autoimmagine o identit, ossia con ci che pensiamo o crediamo di


noi stessi che anche lautostima! -, e agiremo sempre in
funzione di questo credo, faremo di tutto per dimostrare a noi
stessi e agli altri che le cose stanno proprio come noi pensiamo.
Ecco perch quando qualcuno la pensa in maniera diversa da noi,
facciamo di tutto per avere ragione, e a volte ci scontriamo
verbalmente e roviniamo i rapporti soltanto per avere ragione.
Anzich

intestardirci

ad avere ragione,

sarebbe

pi sensato

risolvere la situazione.
Lo scopo dellemozione di farci guadagnare molto tempo
prezioso nella recitazione del mantra, ai fini della realizzazione di un
obiettivo o desiderio, perch quando ci emozioniamo, la mente
razionale si annebbia sia pure temporaneamente e non interferisce

Fabrizio Sorrentino

negativamente.
Quanto pi intensa lemozione, tanto meglio esclusa la
mente

razionale,

ci

ci

fa

accedere

direttamente

allinconscio e scrivervi il nostro nuovo programma (il


14

mantra),

altrimenti

la

ragione

(la

mente

conscia)

ci

scoraggia e demoralizza.
Come gi accennato, accedere allinconscio significa accedere alla
memoria inconscia delle cellule di tutto il corpo. Tutti i ricordi sono
registrati nella memoria inconscia o inconscio.
Linconscio dunque la memoria a lungo termine, un disco
rigido in cui sono depositati i ricordi e le esperienze, e
comunque tutto ci che ci successo fin dalla nascita, anche
se molte cose non le ricordiamo pi. Linconscio, a differenza
della mente razionale, molto suggestionabile e crede a
tutto facilmente perch come un bambino. Linconscio
esegue e basta. (Vedremo per che ci sono anche le intuizioni e le
ispirazioni).
Linconscio come la terra alla quale affidiamo i semi: se
esistono condizioni propizie di calore, umidit e ossigeno nel
terreno, i semi germinano in pochi giorni e diventano piantine.

Fabrizio Sorrentino

Linconscio non fa altro che eseguire i programmi per i


quali era stato programmato in precedenza. Anche la
gravidanza
15

della

donna,

che

richiede

nove

mesi

di

gestazione, un programma inconscio dellutero e di tutto il


corpo.
In conclusione, il tempo occorrente per trasformare il
nostro mantra in credenza, serve anche allinconscio per
formare una nuova rete neurale di collegamento tra i due
emisferi cerebrali. Una credenza molto potente, nel bene e
nel male, proprio perch una rete neurale.
Spesso una nuova rete neurale prende il posto di quella vecchia,
ossia

sovrascrive

il

vecchio

programma

corrispondente

alla

convinzione limitante (o alla vecchia abitudine) che causava


lautolesionismo.
Le reti neurali collegano tra loro lemisfero destro con
quello sinistro e attraverso di essi comunicano con tutte le
cellule del nostro corpo.
Ed ecco finalmente lesercizio che ti propongo, utilissimo anche
a prescindere dal mantra stesso per migliorare la propria salute

Fabrizio Sorrentino

perch consente di attivare la respirazione profonda o addominale


e ravvivare la circolazione del sangue. La respirazione profonda o
addominale importantissima non solo perch potenzia la
16

respirazione stessa con un ottimo apporto di ossigeno, ma anche


perch rende possibile il movimento della linfa, che altrimenti
ristagnerebbe

non

avverrebbe

leliminazione

delle

scorie

tossiche dallorganismo.
Dato che molto semplice praticare lesercizio, prima di
esprimere un giudizio... ti esorto a provarlo ripetutamente su te
stesso. Ti renderai presto conto, quando ti sarai abituato, della sua
efficacia e utilit.
Lesercizio consiste nellaprire e chiudere rapidamente le dita di
una mano o di entrambe le mani, mentre si recita il mantra.
Ovviamente agendo con entrambe le mani, lefficacia maggiore.
Non appena cominciamo ad aprire e chiudere le mani
velocemente,

viene

attivata

automaticamente

la

respirazione profonda e sentiamo il diaframma che si muove


e laria che entra ed esce dalle narici. come mettere in
azione un secondo cuore che pompa il sangue velocemente

Fabrizio Sorrentino

in tutto il corpo.
Quindi, recitando il mantra velocemente e ad alta voce, oppure
mentalmente, e muovendo le dita delle mani con lo stesso ritmo
17

incalzante, viene a essere interessato lintero corpo (linconscio!) in


ci che facciamo, proprio come quando ci emozioniamo, e in questo
modo possiamo scrivere direttamente nella memoria inconscia le
nostre frasi potenzianti.
Il mantra diventa cos una credenza, una profezia autoavverante, ossia un nuovo programma che linconscio si
appresta ad eseguire.
La durata dellesercizio piuttosto breve, perci va ripetuto
spesso, e ognuno pu apportarvi le modifiche e gli accorgimenti che
vuole.
Come noto, i momenti migliori sono quando ci svegliamo al
mattino (in modo da affrontare la giornata con grinta e forza di
volont) e alla sera. Ma lesercizio pu essere praticato in
qualunque momento del giorno e dovunque ci troviamo, per
esempio, anche quando assistiamo a una conferenza noiosa e
rischiamo di addormentarci (in questo caso il mantra sar ripetuto

Fabrizio Sorrentino

mentalmente).
Anche quando ascoltiamo un brano in cuffia a casa nostra, non
appena ci accorgiamo che stiamo per perdere la concentrazione e
18

cominciamo a divagare col pensiero, utile muovere rapidamente


le dita delle mani (o comunque muovere parti del corpo). In questi
casi, il movimento delle dita delle mani (oppure dei piedi), serve a
scaricare la naturale tensione del corpo che tende a crescere
quando restiamo immobili per parecchio tempo. In tal modo si evita
che la tensione si scarichi attraverso il pensiero discorsivo che
finisce per distrarci e farci perdere la concentrazione.
Infatti, quando siamo completamente assorbiti nel lavoro
manuale, la mente non divaga perch la tensione dei muscoli
del corpo si scarica naturalmente attraverso il movimento
delle mani e/o dei piedi.
Concludendo, una frase motivante o mantra, per effetto di
continue ripetizioni, si trasforma in qualcosa di vero per noi, in
qualcosa in cui crediamo, ossia diventa una credenza potenziante,
un programma esecutivo per linconscio, per il nostro corpo. Perci
importante ci a cui pensiamo pi spesso, perch diventa vero

Fabrizio Sorrentino

per noi e faremo di tutto per realizzarlo.


Abbiamo visto che il mantra pu diventare un programma anche
attraverso lipnosi. Probabilmente, questa tecnica la usiamo tutti
senza neanche saperlo. Infatti, tutto ci che ci diciamo quando
19

stiamo per addormentarti arriva direttamente allinconscio perch


siamo in fase theta. E quindi bene darsi sempre comandi positivi
come per esempio: domani sar una giornata magnifica, oppure
domani completer quel lavoro rimasto in sospeso, ecc. ecc.
molto importante non pensare a cose negative mentre stiamo

Fabrizio Sorrentino

addormentandoci

20

IL MANTRA IN AZIONE

Cos il mantra? Mantra un sostantivo maschile sanscrito che


indica, nel suo significato proprio, il veicolo o strumento del
pensiero

del

pensare",

ovvero

una

espressione

sacra

corrisponde ad un verso del Veda, ad una formula sacra indirizzata


ad un deva, ad una formula mistica o magica, ad una preghiera, ad
un canto sacro o a una pratica meditativa e religiosa. La nozione di
mantra ha origine dalle credenze religiose dell'India ed proprio
delle culture religiose che vanno sotto il nome di Vedismo,
Brahmanesimo, Buddhismo, Giainismo, Induismo e Sikhismo. Per
mezzo del Buddhismo la nozione e la pratica religiosa del mantra si
sono diffuse lungo tutta l'Asia giungendo in Tibet, in Cina e,
attraverso quest'ultima, in Giappone, Corea e Vietnam. (Tratto da
Wikipedia).

Fabrizio Sorrentino

Il mantra ha quindi una tradizione antichissima, almeno in


oriente, da cui si diffuso anche in occidente.
Il mantra una frase affermativa o potenziante che ci
21

stimola e ci motiva allazione. (Lo pu essere anche un


suono).
La frase deve essere ripetuta spesso in modo da rinforzarla,
proprio come quando attraversando un campo, sempre per lo
stesso posto, creiamo prima un piccolissimo sentiero e via via una
stradina sempre pi larga. In pratica recitando un mantra, noi
cerchiamo di inserire un nuovo programma nel nostro inconscio, e
linconscio cos agir in funzione del nuovo programma potenziante
e non del vecchio programma debilitante. Il programma lo puoi
chiamare anche rete neuronale, schema mentale, abitudine o
convinzione. Si tratta della stessa cosa.
Infatti, quando ripeti un esercizio che allinizio non sai fare, a un
certo punto impari a farlo cos bene che ti riesce in maniera
automatica. Anche guidare lautomobile o suonare uno strumento
musicale sono programmi iscritti nella memoria inconscia e cos
tutte le cose che apprendiamo.

Fabrizio Sorrentino

La frase possiamo recitarla ad alta voce o semplicemente


ripeterla mentalmente, oppure possiamo scriverla tante volte fino a
quando ci stanchiamo. Le frasi scritte sono molto pi potenti.
anche bene appendere la frase in posti strategici per influenzarci
22

continuamente attraverso il senso della vista.


Va da s che pi sensi coinvolgiamo e meglio inseriamo il
nuovo programma nellinconscio.
La frase motivante pu riguardare qualunque cosa, dagli obiettivi
e desideri che vogliamo realizzare, a semplici propositi come per
esempio diventare pi costante, pi gentile o pi magro, ecc. La
ripetizione come un apprendistato: pi ripeti lesercizio, pi impari
in fretta e diventa unabitudine e quindi un fatto automatico o
inconscio. Soltanto quando un movimento diventa automatico e
quindi inconscio, siamo in grado di farlo velocemente e senza
sforzo.
Ed ecco alcuni esempi di mantra (frasi motivanti o affermazioni
positive):
-Io sono (nome e cognome) e sono autore di best seller.
-Io sono (nome e cognome) e sono perfettamente calmo e

Fabrizio Sorrentino

sereno.
-Io sono (nome e cognome) e sono un perfetto cavaliere.
-Io sono (nome e cognome) e sono un oratore eccellente.
23

-Io sono (nome e cognome) e peso 70 Kg.


-Io sono (nome e cognome) e tutto mi funziona a meraviglia.
-Io sono (nome e cognome) e guadagno 3000 euro al mese.
-Io sono (nome e cognome) e sono in grande forma.
-Io sono (nome e cognome) e merito tantissimo.
-Io sono (nome e cognome) e valgo tantissimo.
-Io sono (nome e cognome) e sono sicuro di me stesso.
-Io sono (nome e cognome) e sono in salute perfetta.
-Pasquale ti amo, ti amo davvero tanto (preferibilmente davanti
allo specchio).
Questultimo il mio preferito perch ritengo che volersi bene sia
la cosa pi importante in assoluto per stare bene con se stessi e
con gli altri.
Amarsi, accettarsi e approvarsi sono i fondamenti

Fabrizio Sorrentino

dellautostima e della felicit.


A cosa serve scrivere il proprio nome e cognome? Il nome e il
cognome servono a rafforzare la propria identit o autostima,
24

ossia come desideriamo vederci o essere. La seconda parte della


frase rappresenta appunto la propria identit. In pratica, devi
trasformare il tuo desiderio di possedere una data cosa o qualit,
in termini di identit o autoimmagine o autostima. Per esempio,
se desideri una bella casa, devi usare questa frase:
Io sono (nome e cognome ) e possiedo una casa da sogno.
Quando il mantra stato inserito nellinconscio (ma pi
esatto dire nella memoria inconscia) attraverso le ripetizioni,
diventa un programma (ossia unabitudine o una convinzione)
che il corpo in grado di ripetere automaticamente. In poche
parole, a un certo punto noi ci comportiamo proprio come recita
il mantra!
Si deve passare gradualmente dal mantra facile a quello pi
difficile e impegnativo. Ti assicuro che se non hai fretta e hai
abbastanza fiducia in te stesso, i mantra funzionano a meraviglia
e fanno miracoli. Fanno miracoli perch ti portano a fare le scelte

Fabrizio Sorrentino

giuste e a intraprendere le azioni necessarie per realizzare


davvero il tuo mantra.
Lo scopo del mantra quello di inserire nel tuo inconscio un
25

nuovo programma, una nuova convinzione al posto di quella


limitante o negativa, che ti consentir di muoverti in maniera pi
veloce verso la tua meta, senza sforzo e in modo fluido e
naturale.
Ovviamente sarebbe troppo bello se il nostro mantra
desse subito i suoi frutti! Un mantra per funzionare
richiede che si creino le condizioni propizie.
Fatto che se sei ricorso al mantra per cambiare in meglio gli
eventi che ti riguardano, vuol dire che non ci sono ancora le
premesse giuste affinch il mantra possa funzionare fin da
subito.
Quindi, capita spesso che nonostante tu ripeta con passione,
ardore e costanza il mantra potenziato che hai programmato,
non solo non noti cambiamenti, ma potrebbe persino capitarti
unaltra batosta e ti viene la voglia di buttare tutto allaria... In
poche parole finisci per arrenderti.

Fabrizio Sorrentino

Ed invece non devi arrenderti. Devi tener conto del


necessario periodo di preparazione o adeguamento, detto
anche periodo di assestamento.
26

Quindi

non

ti

arrendere

soprattutto

non

giudicare

negativamente ci che ti successo dopo che hai cominciato a


recitare il mantra. Non devi pensare male di te stesso,
assolutamente, perch ogni cosa che pensi non fa altro che
programmare il tuo futuro. E siccome in questi casi pensi in
maniera assai emotiva, lamentandoti o giudicando finiresti per
creare una profezia auto-avverante negativa.
Ecco

perch

durante

il

periodo

di

preparazione

di

adeguamento, ossia quando inizi a recitare il tuo mantra, devi


accettare sia linevitabile sensazione di incoerenza o falsit
suscitata dalla recitazione del mantra stesso per esempio, ti
dici che sei in gamba pur sapendo che non vero- sia ulteriori
eventuali eventi negativi che metteranno in forte discussione la
tua frase potenziante e a dura prova la tua perseveranza.
Se capita un altro evento negativo, devi capire che la
conseguenza
negativa

della
devi

precedente

esorcizzarlo

programmazione

con

il

cosiddetto

inconscia
mantra

di

Fabrizio Sorrentino

adeguamento:
Questo fatto soltanto la via pi rapida per ottenere
ci che voglio.
27

Infatti, noi non possiamo sapere se quellevento davvero


negativo come sembra. Molte volte ci che al presente sembra
negativo, si rivela in futuro una vera fortuna. Per esempio, Julio
Iglesias che a ventanni era una promessa del calcio, a seguito di
un

incidente

automobilistico

molto

grave

fu

costretto

ad

abbandonare il suo sogno di diventare il portiere della nazionale,


scoprendo di avere una voce melodiosa e divenne un cantante
milionario
Dunque, pi ripeti il mantra potenziato e pi tende a
scomparire la sensazione di falsit o incoerenza dellinizio.
Ovviamente assolutamente necessario fare le cose che il tuo
inconscio ti suggerisce, ossia devi alzare il culo, darti da fare
concretamente. Insomma, non basta la semplice recitazione
del mantra per fare accadere le cose e realizzare i
desideri! Devi impegnarti ed agire in modo da creare le
condizioni utili che ti porteranno gradualmente alla crescita della
fiducia in te stesso grazie ai risultati positivi che ottieni. Quindi

Fabrizio Sorrentino

bando alla pigrizia e alla procrastinazione. Ci che va fatto deve


essere fatto subito. Quando il dubbio ti assale se fare o non fare
una certa cosa, e hai paura di sbagliare, la cosa migliore farla
28

subito! Vedrai che andr tutto bene o comunque ti ritroverai con


una esperienza prodigiosa.
Quando desideri qualcosa, per ottenerla la devi vedere
gi realizzata nella tua mente prima che accada nella
realt. In sostanza, si deve formare, grazie alle ripetizioni,
una traccia fisica di ci che desideriamo, cio una rete
neurale tra i due emisferi cerebrali. E questo richiede
tempo.
In fondo, proprio ci che accade quando impariamo a
memoria

una

canzone

una

poesia,

quando

facciamo

lapprendista e impariamo un nuovo mestiere, e quando ci


esercitiamo per apprendere una nuova abitudine o imparare una
nuova lingua.
Analogamente, ripetendo una frase potenziante o mantra
infinite volte, alla fine diventa vero per la nostra mente ci che ci
siamo ripetuti con tanta costanza e determinazione e ci crediamo

Fabrizio Sorrentino

ciecamente. Diventa vero per la nostra mente perch grazie alle


ripetizioni si formata una nuova rete neurale tra i due emisferi
cerebrali, quello direttivo o ideativo (emisfero sinistro) e quello
esecutivo (emisfero destro). Ci significa che la nostra mente in
29

grado di fare accadere quella cosa perch esiste gi lo stampo


la rete neurale- nella nostra mente.
Qualunque cosa accade o si realizza soltanto se preesiste una rete neurale nel nostro cervello, altrimenti
patiremo le pene dellinferno, ma non otteniamo nulla. Se
manca la rete neurale falliamo inesorabilmente.
Quando ci accadono cose brutte, quando falliamo nei nostri
intenti, quando non riusciamo a realizzare un desiderio o un
obiettivo perch non ci siamo esercitati abbastanza e non
siamo ancora sufficientemente preparati, il che significa che non
si formata ancora la rete neurale nel nostro cervello!
In pratica, se ripeto questo ebook un best seller, come ho
constatato io stesso, alla fine lo diventa realmente. Potresti
giustamente obiettare che se il contenuto dellebook scadente,
impossibile che diventi un best seller. Ed cos. In realt,
quando mi ripeto il mantra con passione, non resto con le

Fabrizio Sorrentino

mani in mano, ma sono indotto a migliorarne il contenuto fino a


quando non diventa davvero un capolavoro.

30

COME RIPROGRAMMARE LINCONSCIO

A questo punto hai capito perfettamente cos linconscio e come


funziona. Per me linconscio corrisponde alle cellule di tutto il corpo:
ogni cellula ha la stessa memoria inconscia di tutte le altre e sono
in comunicazione tra di loro. E cosa hanno in comune le cellule del
corpo? Ovviamente il DNA! E questa anche una dimostrazione che
la

memoria

genetica

si

accresce

continuamente

di

nuove

informazioni, il che comporta che le nuove generazioni sono sempre


pi pronte e pi dotate intellettualmente rispetto alle precedenti.
Noi ci comportiamo in un determinato modo perch obbediamo ai
programmi iscritti nel nostro inconscio (corpo). Come si iscrivono
questi programmi? I programmi sono informazioni e quindi arrivano
al nostro inconscio alcuni preferiscono parlare di cervelloattraverso la cultura, i media, le altre persone e attraverso il nostro

Fabrizio Sorrentino

dialogo interiore. Le cose che ci diciamo noi stessi, ce le ripetiamo


spesso cos tante volte che si trasformano in programmi inconsci.
Pertanto, dobbiamo stare molto attenti a non lamentarci, a
31

non ingiuriarci quando le cose vanno male, non dobbiamo


mai

parlare

autoaccusarci

male

di

perch

noi

stessi,

questi

occorre

pensieri

evitare

negativi

di

sono

sovraccaricati di energia emotiva (rabbia, rancore, odio,


ecc.)

perci

sono

micidiali

perch

si

trasformano

facilmente in profezie auto-avveranti negative.


Per comportarci nella maniera migliore dobbiamo cambiare
programma, ossia cancellare il vecchio programma (abitudine,
convinzione, schema mentale, rete neuronale) che non pi
funzionale ai nostri scopi e inserirvi un nuovo programma. Pi che
cancellare, si tratta di sovrascrivere il vecchio programma limitante
con uno nuovo potenziante proprio come facciamo con i nostri CD.
Quindi molto semplice.
In pratica, una convinzione limitante o una vecchia abitudine
devessere sostituita da una convinzione potenziante o da una
nuova abitudine. E questo ci fa capire che in pratica linconscio
corrisponde al corpo perch il corpo con tutte le sue cellule che

Fabrizio Sorrentino

deve imparare ed abituarsi a fare le cose in maniera automatica e


senza sforzo.
Le convinzioni e le abitudini, come gi detto, sono programmi
32

inconsci,

ossia

reti

neuronali

inscritte

nella

nostra

memoria

inconscia, e per questo motivo siamo in grado di fare le cose


automaticamente e in maniera veloce.
Per acquisire una nuova abitudine, dobbiamo ripetere tante volte
un determinato esercizio o frase fino a quando non labbiamo
imparato bene e siamo in grado di rifarlo in maniera automatica.
Per riuscire subito ad apprendere una nuova abitudine, dobbiamo
ripetere gli esercizi (gesti o azioni) con passione, ossia metterci
sentimento (emozionarci). Ricordiamoci che le emozioni sono
sinapsi e perci si ricordano a lungo perch simprimono a fondo
nella memoria inconscia.
Imparare significa essere in grado di ripetere quella cosa
automaticamente e senza sforzo grazie alla nostra memoria
inconscia. I muscoli delle braccia e delle gambe, per esempio,
devono imparare (leggi abituarsi) a muoversi in maniera armonica
e coordinata. In caso dincidenti o di ictus cerebrale, le vie neuronali
si rompono in qualche parte del corpo e occorre andare dal

Fabrizio Sorrentino

fisioterapista per cercare di ripristinarle almeno in parte, e si sente


molto dolore proprio perch sono interessati i nervi.
Quando recitiamo una poesia a memoria, attingiamo a un
33

programma del nostro inconscio.


proprio linconscio che ci consente di ripetere o rifare
una data cosa senza sforzo. Linconscio cos potente
proprio perch una memoria. Soltanto la memoria capace
di creare dal nulla, ossia produrre qualcosa ex-novo, ma
pi esatto dire riprodurre o rifare qualcosa che abbiamo
precedentemente imparato a fare.
Linconscio in realt non pu creare dal nulla, ma soltanto rifare o
ripetere le cose che gi conosce, che gi sa fare, ossia le cose che
noi abbiamo appreso in precedenza e che sono state archiviate
nella nostra memoria inconscia come programmi.
Senza reti o vie neuronali, quindi, non si pu fare
assolutamente nulla! Senza strade non si va da nessuna
parte. Le vie neuronali sono paragonabili anche alla rete
elettrica della nostra casa.
Linconscio riproduce indifferentemente sia cose positive

Fabrizio Sorrentino

che negative. Perci dobbiamo stare attenti ai programmi


che vi inseriamo. Quando ci ingiuriamo a seguito di errori o
fallimenti,
34

non

facciamo

altro

che

rinforzare

involontariamente

inconsapevolmente

programmi

negativi!
In realt, errori e fallimenti sono lunico modo per
migliorare e riuscire nella vita! Il successo non arriva mai
subito ed preceduto sempre da molti errori e fallimenti!
Se le nostre cose vanno a gonfie vele, vuol dire che i nostri
programmi

inconsci

sono

eccellenti

(ottime

abitudini

e/o

convinzioni). Se invece collezioniamo un fallimento dietro laltro,


vuol dire che i nostri programmi inconsci fanno schifo e quindi
urgente sostituirli.
Per esempio, credersi incapaci, impotenti, buoni a nulla,
sfigati,

immeritevoli,

inadeguati,

ecc.

sono

peggiori

programmi esecutivi, le peggiori convinzioni negative perch


innescano
ripetizione.

paura,
(Lo

ansia,
sai

che

frustrazione

fallimenti

lautostima

proprio

una

convinzione?)

Fabrizio Sorrentino

Una convinzione un programma inconscio, ossia automatico. In


pratica, una convinzione limitante ci fa comportare in maniera
perdente scatenando emozioni e pensieri negativi.
35

Quando

sentiamo

dire

che

dobbiamo

riprogrammare

linconscio, significa che occorre eliminare una vecchia


abitudine nociva e inutile, che corrisponde sempre ad una
determinata convinzione limitante, e inserire nella memoria
inconscia un nuovo programma, ossia una convinzione
potenziante e/o una nuova abitudine.
Come abbiamo gi detto, si tratta di sovrascrivere il nuovo
programma sul vecchio. Per farlo, necessario costruire una nuova
rete neuronale attraverso le ripetizioni o esercizi, e ci richiede del
tempo. esattamente come apprendere un mestiere o imparare
una nuova lingua. E siccome ci vuole impegno e tempo, se non sei
abbastanza motivato, ti scoraggi e abbandoni!
Ecco perch noi siamo bravi nelle cose che facciamo ogni giorno
e siamo handicappati nelle cose che facciamo la prima volta. Ti
ricordi comeri impacciato quando dovevi prendere la patente di
guida e alle prime lezioni di ballo o di musica?

Fabrizio Sorrentino

Le credenze limitanti, a causa del loro significato negativo,


influenzano negativamente la nostra fisiologia, la nostra postura e il
modo in cui ci sentiamo e comportiamo nella quotidianit.

36

Come dicevo, sono proprio le convinzioni limitanti che


causano i pensieri ossessivi e le emozioni negative. Esse
nuocciono gravemente al nostro atteggiamento mentale che
fondamentale nelle performance! E quindi ce ne dobbiamo
liberare assolutamente.
Per annullare le credenze limitanti, occorre sostituirle con
credenze potenzianti, che sono esattamente lopposto. Per prima
cosa dobbiamo definire con chiarezza la credenza limitante che ci
blocca. Ora bene sapere che una credenza limitante sempre
falsa e quindi dobbiamo ridicolizzarla scrivendo le ragioni per cui
quella credenza malvagia e diabolica. Dobbiamo associare molto
dolore a quella credenza limitante in modo da ribaltarla e
trasformarla in credenza potenziante.
Per esempio, se ti credi immeritevole e incapace, devi prima
smontare questa credenza con solide ragioni, ossia trovando
episodi della tua vita in cui sei stato meritevole e capace, e poi
ripeterti che tu sei davvero meritevole e capace con un mantra

Fabrizio Sorrentino

adeguato. Per esempio: Io sono nome e cognome e sono molto in


gamba.
Ora voglio rimarcare un concetto molto importante. Tra sapere
37

e saper fare c di mezzo il mare. Ci significa che non basta


leggere un ebook o un saggio per diventare bravi in qualcosa.
Bravi si diventa soltanto con la pratica. Se sai qualcosa, ma
non la sai fare, come non saperla per niente. Le ripetizioni
degli esercizi rappresentano proprio la fase pratica, il famoso
allenamento, e perci non dobbiamo mai smettere e mai stancarci
di ripetere, se vogliamo davvero diventare la persona in gamba che
desideriamo essere.
E ancora, non dobbiamo mai avere fretta e demoralizzarci:
se, nonostante ripetiamo regolarmente il nostro mantra
potenziante, i risultati desiderati ritardano, significa soltanto
che non ci sono ancora le condizioni, che non siamo ancora
abbastanza bravi in quel campo e dobbiamo avere pazienza
e continuare ad allenarci e impegnarci con costanza e
autodisciplina.
Vediamo ora come spingere linconscio ad aiutarci e a creare

Fabrizio Sorrentino

davvero cose ex-novo: parliamo cio delle ispirazioni e intuizioni.

38

INTUIZIONI

Linconscio in grado di inviarci anche intuizioni, ispirazioni e


premonizioni: dipende da quello che stiamo cercando. Secondo il
dizionario Encarta, lintuizione lattitudine a cogliere lintima
essenza delle cose senza dover ricorrere al ragionamento.
Noi utilizziamo lintuito quando dobbiamo prendere una decisione.
Lintuito si basa sulle nostre esperienze. Grazie alle esperienze
passate, lintuito ci permette di cogliere linsieme delle cose senza
fare un ragionamento analitico. Quindi, grazie allintuito, possiamo
prendere una saggia decisione rapidamente. Lintuito dunque una
sorta di fiducia inconscia che ci spinge a prendere una rapida
decisione. E quindi per sviluppare lintuito occorre credere in se
stessi, cio accrescere la fiducia in se stessi attraverso lesperienza
e la pratica.

Fabrizio Sorrentino

Le intuizioni arrivano soprattutto la mattina allalba, appena ci


svegliamo; a volte anche dopo una pennichella. Perci si dice che la
notte porta consiglio, cio nuove idee.
39

Quando dormiamo, il cervello, anzi il corpo nel suo insieme


riposa, si rilassa e recupera le energie. il caso di ricordarti che
quando sei stanco, la tua efficienza si riduce drasticamente perch i
collegamenti tra i circuiti neurali avvengono con difficolt. Le
cellule, per funzionare al meglio, hanno bisogno di riposo grazie al
quale espellono le tossine che si sono formate per effetto dei
processi metabolici; allo stesso tempo ricaricano le proprie energie.
Le tossine sono veleni e fanno funzionare male le cellule o
addirittura bloccano determinati processi enzimatici. Ecco perch
una sudata ci risana letteralmente! Ed ecco perch abbiamo la
febbre: sudiamo e buttiamo fuori le tossine.
(La febbre non altro che linfiammazione del sangue dovuta al
fatto che il sistema immunitario, per combattere gli organismi
estranei -batteri, funghi o virus- ed eliminarli attraverso il sudore e
non solo, intensifica i processi metabolici che avvengono molto pi
velocemente. Queste reazioni biochimiche, a causa della maggiore
velocit, sviluppano molto calore: proprio il calore che uccide i

Fabrizio Sorrentino

germi. Quindi la febbre utilissima Dopo un febbrone notturno ci


alziamo in piena salute la mattina stessa!)
La mente conscia, durante la notte, non rompe le scatole, e i vari
40

circuiti neurali risistemano e implementano le informazioni di cui


disponiamo e ci forniscono le risposte che stiamo cercando. Ecco le
intuizioni ed ecco la creativit.
Anche nel corso di discussioni pi o meno impegnative, si
accendono

collegano

tra

di

loro

molti

circuiti

neurali

(brainstorming) e saltano fuori nuove idee che in alcuni casi sono


vere e proprie intuizioni o nuove teorie. Ovviamente la stessa cosa
capita quando ci facciamo domande intelligenti: arrivano dopo un
po sempre risposte altrettanto intelligenti.
E il fatto che la risposta non arrivi subito, come quando abbiamo
il nome sulla punta della lingua ma non riusciamo a ricordarlo, e
arriva con un po di ritardo, dimostra che i nostri ricordi sono come i
guanti

che

conserviamo

in

qualche

cassetto

del

com

dellarmadio, e ovviamente siccome li usiamo raramente, non


riusciamo a trovare subito il posto giusto dove erano stati riposti.
Atteso ci, noi possiamo farci domande specifiche e stiamo pur

Fabrizio Sorrentino

certi che prima o poi la memoria inconscia tira fuori da uno dei suoi
milioni di cassetti linformazione che stiamo cercando. Quindi non
dobbiamo mai stancarci di farci domande perch arriver sempre
una risposta dalla memoria inconscia (o cervello). Magari ci metter
41

davanti il titolo del libro di cui abbiamo bisogno per fare il salto di
qualit che desideriamo, oppure incontriamo una persona che ci
ricorda per associazioni di idee ci che si serve.
A questo proposito, tornando allutilit dei mantra o frasi
motivanti, utile ribadire che la loro funzione quella di indurci a
compiere quelle scelte ed azioni necessarie che ci consentiranno di
realizzare ci che vogliamo ottenere. Insomma, non illudiamoci che
basta dirsi centomila volte Voglio guadagnare 10.000 euro al
mese per vedere esaudito il nostro desiderio. Se non ti impegni
con letture idonee e corsi di formazione adeguati, seguiti da tanta
pratica ed esperienza sul campo, sar difficile riuscirci. Il mantra
ben fatto ti costringer a fare i passi giusti nella direzione dei tuoi
sogni, in modo da aumentare le tue competenze e le tue capacit!
Se ci facciamo domande intelligenti, avremo risposte altrettanto
intelligenti. Ovviamente se interloquiamo con qualcuno, magari sul
blog o su un network, siamo costretti ad accendere anche quei
circuiti neuronali che non utilizziamo quasi mai, ed ecco che grazie

Fabrizio Sorrentino

ai commenti o alle critiche dei lettori, arrivano risposte (nuove idee)


del tutto inaspettate e interessanti. Confesso che molti miei articoli
sono ispirati da commenti sul mio blog (pasqualefoglia.com).
42

Le domande intelligenti costringono il cervello a trovare sempre


la risposta migliore. Se non la trova gi preconfezionata come
ricordo in qualche cassetto -ti ricordo che per cercare nei vari
cassetti o circuiti della memoria ci vuole un po di tempo-, i circuiti
neurali si collegano ulteriormente tra loro e cos vengono fuori
nuove sinapsi e informazioni nuove sotto forma dintuizioni o
autentiche illuminazioni (i famosi lampi di genio).
Ovviamente quando lispirazione desiderata non arriva, significa
che le informazioni a nostra disposizione sono insufficienti e quindi
bisogna studiare e approfondire meglio largomento che ci sta a
cuore. Pi libri leggi, pi informazioni acquisisci e pi presto arriva il
momento in cui scriverai anche tu il primo libro!
Con il mio iphone ho fatto progressi da gigante perch cercare
uninformazione su Google, ovunque mi trovo, questione di un
clic!
Bisogna ascoltare le proprie intuizioni e ispirazioni perch sono la

Fabrizio Sorrentino

crema dellintelligenza creativa. Infatti, le nuove idee sono prodotte


dallinterconnessione di molti circuiti neurali, anche di quelli usati
solo in via eccezionale e quindi sono sempre innovative, ci vengono
sempre
43

in

aiuto,

anche

se

necessario

vagliare

bene

le

informazioni (intuizioni) per renderle credibili prima di divulgarle.


Daltra parte, le nuove teorie allinizio sono comunque osteggiate
ferocemente perch non tutti gli addetti ai lavori arrivano a pensare
cose grandiose, non tutti hanno una conoscenza cos vasta. Gli
scienziati se la vedono brutta quando propongono una nuova
teoria
Il mondo progredisce attraverso continue teorie che per
vengono sconfessate e/o corrette continuamente nel corso dei
secoli (si parla di errori e correzioni), e quindi caro amico, se vuoi
diventare qualcuno, non devi avere paura delle critiche e dei giudizi
degli altri: devi buttarti, devi credere alle tue intuizioni perch,
male che vada, ti troverai sempre pi avanti rispetto agli altri con le
tue conoscenze e, aggiustando il tiro, prima o poi avrai grandi
soddisfazioni.
Proprio credendo alle mie intuizioni ho scoperto il mantra dei
mantra, quello che ritengo il migliore in assoluto per aumentare la

Fabrizio Sorrentino

propria autostima o autoimmagine e riuscire in tutto!


Lautostima infatti una credenza, anzi la regina di tutte le
credenze; e le credenze o convinzioni altro non sono che profezie
44

auto-avveranti, sia nel bene che nel male.


Montoro, 28-03-2014
Pasquale Foglia
(Life Coach - Autore di Best-sellers)
N.B.: Gli argomenti che hai appena letto sono ampliati e
sviluppati in forma organica e originale nellebook: Come
accrescere velocemente lautostima.
Come accrescere velocemente lautostima il seguito di un
altro favoloso ebook LA LEVA DEL BENESSERE E DELLA FELICIT
Lanello mancante della legge di attrazione.
Senza presunzione, ti baster leggere questi due brevi libri
elettronici per fare passi da gigante in fatto di consapevolezza,
miglioramento personale, sicurezza interiore, serenit, salute e
successo in ogni campo.
Te lo auguro con tutto il cuore!
------0------

Fabrizio Sorrentino

P.S. Se hai trovato di tuo interesse questo ebook, e ti senti in


qualche modo grato verso lautore, perch non fai una recensione?

45

NOTIZIE SULLAUTORE

Il Dr Pasquale Foglia non n un medico, n uno psicologo, ma


un autodidatta appassionato di Sviluppo Personale. Il suo sapere
nasce dalle sue instancabili letture e da numerosi corsi di
formazione e video corsi. Egli si affinato nel tempo grazie
allesperienza epistolare con i suoi lettori. Questultima attivit, che
si

protrae

da

diversi

anni

(gratuitamente),

lha

portato

comprendere il disagio delle persone anche da una semplice lettera


di sfogo

Biografia
Pasquale Foglia (Montoro Inferiore, 25 luglio 1944), si laureato
in Scienze Agrarie presso lUniversit di Napoli nellanno 1972 con il
massimo dei voti. Dopo due anni dinsegnamento (nellIstituto
Professionale per lAgricoltura di Salerno), nel 1974 fu assunto

Fabrizio Sorrentino

come Ufficiale nel Corpo Forestale dello Stato da cui si congedato


nel giugno 2006 con la qualifica di Vice Questore Aggiunto. Nel

46

corso della sua carriera si distinto grazie alla pubblicazione di


parecchi articoli a carattere scientifico.
La sua attivit professionale a contatto con la natura e con le
persone, e la sua acuta capacit di osservazione e dintrospezione
lhanno spinto, nel tempo libero, a interessarsi del comportamento
umano

avvalendosi

dellAstrologia

del

contributo

umanistica,

sinergico

della

dellEnneagramma

Psicologia,
e

della

Programmazione Neuro Linguistica. La sua capacit di collegare


diverse discipline e di guardare sempre il pro e il contro dogni cosa,
fa di questautore un ricercatore serio e originale.
La sua ottima preparazione universitaria di base e le sue intense
e instancabili letture, lhanno portato a trovare alcuni parallelismi
tra fisica e psiche. Classico a questo proposito larticolo Sono gli
elettroni a farci innamorare pubblicato on line sulla rivista Scienza
& Conoscenza il 19-02-2007. affascinato dai moderni sviluppi
della fisica quantistica.

Fabrizio Sorrentino

Dopo aver letto tantissimi libri di miglioramento personale, nel


luglio 2006 ha aperto una Rubrica di Crescita & Formazione sul
Network PiuChePuoi.it (non pi on line), scoprendo la vocazione di
scrittore motivazionale. I suoi articoli, infatti, sempre originali,
47

interessanti e a contenuto deciso, chiaro e a volte perentorio,


catturano e affascinano i lettori.
Nel giugno 2014 ha acquisito il titolo di Life Coach presso la
prestigiosa Scuola Prometeo Coaching di Pescara.

Il mio blog:

Fabrizio Sorrentino

http://www.pasqualefoglia.com/blog

48

LE OPERE DEL DOTTOR PASQUALE FOGLIA

Saggi:
1)

La felicit a portata di mano Ed. Boopen, 2008 (disponibile


ora solo in forma elettronica)

2)

Se vuoi sbloccarti lanciati! Ed. Gaeta, 2010 (disponibile in


forma cartacea ed elettronica)

3)

Totomizza le tue paure!- 5 Step interdinamici per vivere alla


grande!- Createspace, 2014 (disponibile in forma cartacea
ed elettronica)

Fabrizio Sorrentino

Ebook
Sales o lettere di presentazione:
1)

Totomizza le tue paure (2011-2014)

2)

Come controllare efficacemente i pensieri negativi (2013)

3)

La leva del benessere e della felicit (2014)

4)

Come accrescere velocemente lautostima (2014);

5)

Il mantra potenziato, riprogrammazione dellinconscio e

49

intuizioni (2014).
Tali opere sono reperibili in formato Kindle presso Amazon, e in

Fabrizio Sorrentino

formato PDF presso Macrolibrarsi e Il Giardino dei libri.

50

Fabrizio Sorrentino

51