Sei sulla pagina 1di 1

TEL: 06.

89763157
sabato 19 giugno 2010
21
casilina
valle del sacco
INCIDENTE SULLA1 ALSTOM
Auto finisce fuori strada tra Monteporzio A due settimane dallinizio della cassa
Catone e lo svincolo di San Cesareo: integrazione i lavoratori annunciano
grave una donna p22 gi nuove proteste p23

CASO GAIA Il sindaco di Colleferro difende la direzione aziendale sullintervento effettuato dai Noe

I controlli ci sono e funzionano


Mentre lazienda si chiusa in un serrato silenzio, Cacciotti esce allo scoperto spiegando nei dettagli come sono andati i fatti
Il primo cittadino ha confermato il sequestro del camion incriminato al di fuori della struttura prima ancora di passare i controlli
Previsto la prossima settimana un vertice con lArpa Lazio per accertare eventuali responsabilit

R
ingrazio il gruppo Noe e lArpa per il prezioso Reazioni
lavoro che stanno svolgendo, siamo tutti consapevoli
che occorre vigilare attentamente ed quello che
stanno facendo sia i responsabili dei termovalorizzatori,
sia coloro che sono preposti al controllo al di fuori della Carella: Qualcuno
struttura industriale. Il sindaco Mario Cacciotti interviene
in seguito alle notizie di stampa apparse gioved mattina
doveva pur sapere
sul nostro giornale circa il sequestro di un carico di Cdr
proveniente da Siena. Appena saputo del sequestro, Non mancano i so-
prima ancora della diffusione della notizia, Cacciotti spetti tra le reazioni
aveva convocato il responsabile di Gaia, per avere delu- alla notizia di pre-
cidazioni sulleffettivo stato dei fatti. Ha potuto cos ac- sunto cdr anomalo
certare che il camion in questione non era ancora entrato in entrata al Gaia.
negli impianti, infatti era stato fermato prima ancora di Ieri il deputato del
passare il controllo che c sempre prima di accettare il Pd Renzo Carella ha
cdr in entrata nella struttura. E la prova che il controllo tirato in ballo le re-
funziona dice il Sindaco, rimarcando il fatto che se il sponsabilit della di-
Cdr non appare conforme non entra nella struttura e rezione aziendale
che c la massima attenzione, in modo particolare per della societ colle-
quanto riguarda il Cdr che proviene da fuori regione. ferrina sulla que-
Ringrazio ancora gli enti di controllo e sollecito tutti a stione dei controlli.
mantenere estrema attenzione. Ci tengo, per, a ricordare Mi chiedo chi
che sulle emissioni degli impianti non ci sono dubbi, fino abbia preso contatti con societ al di fuori della
ad oggi sono state sempre nella norma. Anche l i controlli Regione Lazio e se ce ne fosse assoluto bisogno
ci sono e funzionano. Sul caso il sindaco ha assicurato dice il deputato nonch capogruppo del Pd in
che i display per il controllo delle emissioni sono stati Consiglio comunale. Abbiamo avuto modo di ap-
sempre accesi, smentendo cos le segnalazioni di alcuni purare che allinterno i controlli funzionano e
cittadini del centro fatte ieri a Cinque circa un presunto anche in modo eccellente. Resta da verificare la
spegnimento. responsabilit del management per aver contattato
Il carico fermato ora verr analizzato per le opportune questa azienda. Mi auguro aggiunge Carella
verifiche. Sempre nellottica di mantenere alta la guardia, non vengano accertati reati ambientali perch sa-
il sindaco ha convocato per i prossimi giorni lArpa Lazio, rebbe un ulteriore duro colpo per lazienda dove
per avere ulteriori informazioni e conferme di quanto si solo pochi giorni fa stato pubblicato il bando di
sta facendo per mantenere la sicurezza delle procedure vendita.
effettuate.

LA BATTAGLIA I commenti di Fare Ambiente e Retuvasa

E gli ambientalisti tornano sul piede di guerra


Chiedono alle Istituzioni talmente lelusione. Finch quina dove gi inquinato. a rendere praticabili le al-
non si riuscir a far decol-
Retuvasa Fare Ambiente Queste decisioni, lo chiedia- ternative ecologiche (green
di essere coinvolti nelle lare la raccolta differenziata mo in primo luogo allAm- fluff) in corso di sperimen-
analisi post-sequestro a livello regionale, - continua Finch rimarr Tutti devono ministrazione comunale, per- tazione.
la nota - rimarr operante il business ora sapere ch non si prendono anche Sulla questione interve-

Annunciano nuove battaglie


il cancro del sistema del-
lincenerimento, che garan-
dellincenerimento quali sono i a Colleferro? Ed ecco che il
car fluff che non si incene-
nuto anche Piergiorgio Ben-
venuti, Responsabile dei
le associazioni ambientaliste tisce enormi profitti grazie ci ritroveremo gli fornitori e che risce ad Anagni, in quello Rapporti Istituzionali e Co-
locali presenti al momento agli incentivi per le fonti stessi problemi ruolo svolgono che sarebbe stato il primo ordinatore per il Lazio di
dei controlli sul luogo del rinnovabili cui lenergia de- impianto europeo dedicato, Fare Ambiente che in una
sequestro dove hanno fatto rivante da incenerimento arriva per vie traverse a nota stampa ha dichiarato:
sentire la propria voce. dallo Stato assimilata (no- va risolta una volta per tutte mento delle associazioni Colleferro. Cosa dobbiamo Chiediamo ai soggetti pre-
Il nuovo conferimento di nostante le ripetute proce- alla fonte lanomalia di una anagnine (di cui Retuvasa concludere? Che ce lo siamo posti ai controlli una ade-
cdr irregolare - si legge in dure dinfrazione da parte Colleferro inquinata e al parte integrante), della Pro- voluto, visto che il car fluff guata e costante verifica dei
un comunicato della Rete dellUnione europea), e dun- centro del ciclo dei rifiuti vincia di Frosinone e del non si pu conferire in di- materiali in ingresso, com-
per la tutela della Valle del que finanziata da circa il basato sullincenerimento Comune di Anagni, che ha scarica e non si sa come prendere se vi sono nuovi
Sacco - conferma che i con- 7% delle nostre bollette con (discariche produzione cdr portato la conferenza dei smaltirlo? Al contrario, le fornitori di CDR e di gestione
trolli devono essere sempre i famigerati incentivi della inceneritori). Si prenda servizi regionale a bocciare istituzioni, ad ogni livello, integrata dei rifiuti e se tali
pi frequenti e metodici, e delibera CIP6/1992. Il pro- esempio da quanto avve- il progetto di inceneritore fino al Ministero dellAm- nuovi fornitori svolgono la
che comunque il loro ina- blema va risolto una volta nuto luned scorso, grazie di car fluff. Ha trionfato il biente, devono impegnarsi propria funzione in rispetto
sprimento non scoraggia to- per tutte alla fonte. Come allimpegno del coordina- logico principio: non si in- senza perdere altro tempo alle normative vigenti.