Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
marted 29 novembre 2016 Anno XXix N. 273 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Il potere di ordinanza del sindaco in situazioni di emergenza non mai stato messo in discussione da nessun giudice e lAnac Sopra troviamo le altre siciliane

Inchiesta, Garozzo si difende: Ho agito


con correttezza, lordinanza legittima
Intervento dettagliato del primo cittadino Giancarlo Garozzo
I

libri

l mio operato stato


legittimo, lordinanza da
me firmata corretta
quindi andava fatta, parla il sindaco di Siracusa
Giancarlo Garozzo a cui
stato notificato un avviso di
conclusione delle indagini,
insieme al dirigente del Comune Natale Borgione, con
laccusa di turbativa dasta
in concorso relativamente
allaffidamento del servizio
idrico integrato respinge
subito ogni accusa. Le indagini sono coordinate dalla Procura che conferma la
conclusione delle indagini.

Benedizione
di Kent Haruf
e il minimalismo
delle emozioni
di Paolo Fai

M
entre leggevo Benedizione di Kent Haruf, NNE

editore, pp. 273, euro 17,


alle vicende e alle passioni
dellordinary people che vi
occupa il proscenio si sovrapponevano flash memoriali ora
di dipinti di Edward Hopper,
ora di fotogrammi del film
America oggi (1993) di Robert Altman. Mi veniva anche
da pensare che, se Robert Altman, morto a 81 anni giusto
dieci anni fa (20 novembre
2006), avesse potuto conoscere i romanzi di Haruf, ne
avrebbe tratto ispirazione per
un sequel di America oggi.
Proprio come aveva fatto con
Raymond Carver, maestro
del minimalismo narrativo,
che gli aveva fornito.

scattata ieri una massiccia operazione di bonifica


dellamianto abbandonato
sullintero territorio comuna-

roseguono con incisivit i


servizi di prossimit posti in
essere dai Carabinieri della
Compagnia di Noto.

A pagina dodici

A pagina quattro

A pagina cinque

In foto, il sindaco Garozzo nella sala verde.

amianto

Indivuduate
a Pachino
22 discariche
E

Qualit della vita,


Siracusa peggiore
citt dItalia

prevenzione

Progetto Questo
non amore
il camper della Polizia
contro la violenza

Il Progetto Camper, avviato

Sopra, le statistiche del report pubblicato.

il 2 luglio scorso, ha suscitato notevole interesse tra i


cittadini, per lefficacia della
campagna informativa e le
modalit snelle.

enultimo posto per Siracusa nella qualit della vita


che si attesta alla posizione numero 109 in classifica dal
104mo posto dello scorso anno. Male le citt siciliane,
sempre in fondo alla classifica ma in una posizione migliore rispetto Siracusa, troviamo.

A pagina cinque

A pagina tre

A pagina due

Nona marcia dei diritti dei


bambini per la citt educativa

carabinieri

Controlli
nella zona
Sud aretusea

i svolta ieri mattina la


nona Marcia dei Diritti
dei Bambini promossa da Siracusa Citt
Educativa in collaborazione con il Consiglio
Comunale dei ragazzi,
l'Unicef-Siracusa.

Posto di controllo dei Carabinieri.

A pagina quattro

Focus 2
I

l mio operato
stato legittimo, lordinanza da me firmata corretta quindi
andava fatta, parla il
sindaco di Siracusa
Giancarlo Garozzo a
cui stato notificato
un avviso di conclusione delle indagini,
insieme al dirigente
del Comune Natale
Borgione, con laccusa di turbativa dasta
in concorso relativamente allaffidamento del servizio idrico
integrato
respinge
subito ogni accusa.
Le indagini sono coordinate dalla Procura
che conferma la conclusione delle indagini
mentre gli avvisi sono
stati notificati dalla
Guardia di finanza. I
titolari delle indagini
sarebbero il procuratore aggiunto Fabio
Scavone ed i sostituti Giancarlo Longo
e Marco Di Mauro.
Il sindaco Giancarlo
Garozzo ricostruisce
i fatti che sono avvenuti dopo la consegna
del servizio idrico al
Comune e che portarono allordinanza per
gli impianti dell'acquedotto.
Lo fa prendendo le
distanze dai pm Longo e Di Mauro, come
aveva fatto gi a fine
ottobre. Sono molte
le domande e molti i soggetti ai quali
chieder le risposte
ha detto Garozzo -.
Perch sono indagato? Per unordinanza
firmata il 20 giugno
2014. Perch la sera
tra il 19 e il 20 giugno 2014, allorch
furono
riconsegnati
ai Comuni gli impianti della rete idrica dal
commissario dellAto
idrico, 11 comuni tra
cui quello di Siracusa,
tutti i sindaci, compresa la commissione
prefettizia di Augusta
che allepoca gestiva
lente megarese, procedettero emettendo
unordinanza di natura
contingibile e urgente per assicurare la
gestione del servizio
idrico pubblico. Il potere di ordinanza del
sindaco in situazioni
di emergenza non
mai stato messo in discussione da nessun
giudice e lAnac si
espressa
esplicitamente sulla legittimit
e la correttezza della
mia ordinanza. Eppure, risulto indagato.
Mi rifiuto di pensare
che il disegno seguito sia che il sindaco
debba comunque essere indagato. Garozzo avanza anche
qualche altro dubbio.
Sino al mese di agosto 2016 - dice - risulta dagli atti del procedimento le indagini mi
vedono coinvolto in un
solo fatto (lordinanza)
e in una sola ipotesi

Sicilia 29 novembre 2016, marted

29 novembre 2016, marted

Il potere di
ordinanza
del sindaco
in situazioni
di emergenza non mai
stato messo in
discussione da
nessun giudice
e lAnac
In foto, il sindaco
Giancarlo Garozzo.
Sotto, lincontro
del 31 ottobre.

Linchiesta sul servizio idrico


Garozzo si difende: Ho agito con
correttezza, lordinanza legittima

Il sindaco Giancarlo Garozzo ricostruisce i fatti che


sono avvenuti dopo la consegna del servizio idrico
al Comune e che portarono allordinanza

di reato, pochi mesi


dopo vengo ritenuto
responsabile sempre
e solo sulla base di un
solo atto, invero lordinanza, di decine di fatti
presunti. Il sindaco si
dice pronto a difendersi e ricorda che negli
atti del procedimento
esistono provvedimenti del gip che ritengono
giuridicamente
non
condivisibili
lipotesi
dei pm e del consulente.
Mi vengono contestati tutta una serie di
reati per aver firmato
solo questa ordinanza che sinceramente
appaiono quantomeno surreali nella loro
definizione. C di pi
perch in tal fascicolo
emerge che i due PM
hanno fatto delle richieste al giudice per

le indagini preliminari al gip e le richieste


sono state sempre rigettate. Una richiesta
che viene in qualche
maniera stimolata in
via durgenza da parte dei due PM ha una
risposta molto netta,
il diniego dovuto al
fatto che secondo il
Gip non emergono
ipotesi di reato. E allora di fronte a tutto
questo chiaramente
lamarezza
cresce
ancora di pi perch
aver svolto correttamente il proprio ruolo
di Sindaco a tutela
della citt, avere in
qualche maniera garantito un servizio che
essenziale, quello di
far arrivare lacqua nei
rubinetti dei siracusani, aver, e questo non
da secondo aspetto

o da secondo piano,
aver dato la possibilit
a 85 famiglie di poter
riavere il proprio posto
di lavoro. Se di deve
concretizzare necessariamente con una
chiusura indagine o un
rinvio a giudizio che
suppongo ci sar visto
qual latteggiamento del tutto evidente
che per me diventa
un merito, non diventa
motivo di cui dovermi
nascondere o vergognare.
- Per i due Pm fanno
riferimento alla turbativa dasta in concorso,
si fa riferimento a indiscrezioni o a mezzi
fraudolenti per favorire
la Dam
Dallattivit di indagine che hanno svolto
non emerge nulla del
genere. I mezzi frau-

dolenti di cui si parla


probabilmente
sono
richiamati dallarticolo del codice che da
questa definizione, ma
dalle carte in possesso
mie e dei miei avvocati
questi mezzi fraudolenti non si evincono
quindi avremo modo
di capire anche a che
cosa si riferiscono,
perch quando non
c la documentazione
dellattivit di indagine
del tutto evidente
che siamo di fronte ad
una anomalia non indifferente.
- Adesso si avvia la procedura sulla nuova gara
per il servizio idrico
Lamministrazione ha
il dovere di continuare
a fare arrivare lacqua
nei rubinetti dei cittadini, ha il dovere di dare
continuit
lavorativa
a 85 famiglie che in
questo momento lavorano nella societ che
gestisce il servizio,
quindi non ci sar ne
nessun rallentamento
nellespletamento della gara.
- Qualcuno potrebbe
ipotizzare
allinterno
del Pd la richiesta di
dimissioni come lopposizione in seno del
Consiglio comunale.
Ritengo di aver spiegato molto bene la vicenda, dopodich non
posso che prenderne
atto qualora dovessero arrivare malumori
interni al Pd. Fino a
questo momento ho il
sostegno della citta-

dinanza e non quello


virtuale drogato da
facebook del tutto
evidente che continuer nel mio cammino ad amministrare la
citt nel miglior modo
possibile e soprattutto
a tutela di quelli che
oggi, lo dico gi da
quasi un anno, definisco i poteri forti di
questa citt che non
sono legati purtroppo
solo alla politica ma
sono un quadro un po
pi ampio. Sono sotto
la luce del sole tutte le
gare che abbiamo fatto, di fatto sono di totale discontinuit con
le giunte precedenti
e diciamo che visto
che le gare non sono
pilotabili dalla politica
evidentemente abbiamo alterato un quadro
e siamo andati anche
oltre qualsiasi immaginazione di qualcuno.
Sono molto sereno
perch se dopo lattivit di controllo che
ha avuto questo comune in tre anni io
avessi semplicemente in una sola occasione fatto qualcosa
dove si riscontrasse
del dolo, questa amministrazione gi non
ci sarebbe pi perch
stata unattivit di
controllo molto importante. Proprio a seguito di questa attivit di
controllo da dove non
emerge alcunch, tra
laltro devo dire anche
che le posizioni di altri indagati e comuni
vanno scemando e
gi ci sono parecchie
archiviazioni in corso,
questo mi tranquillizza
tantissimo perch non
ho mai avuto alcun
timore o recriminato
perch ci fossero delle
attivit di indagine sul
comune. Quello che
chiedevo per, perch queste attivit di
indagini troppo spesso
come vengono sbandierate destabilizzano
lopinione pubblica era
la riservatezza che la
legge impone della attivit di indagine di non
renderle pubbliche e
questo a Siracusa non
avvenuto, anzi pi
volte siamo in presenza di palesi violazioni
del segreto istruttorio.
- Se dovesse arrivare
il rinvio a giudizio cambier qualcosa nella
sua attivit?
Per me non cambier
alcunch perch sono
forte di tre cose: di un
atto che hanno fatto
ben 11 sindaci tra cui
una commissione prefettizia, di un gip che
dice che non c lipotesi di reato rispetto
alle richieste dei due
pm, e poi non dimentichiamo che non di
poco conto, del parere
dellAnac che dice che
lunica cosa che poteva fare il sindaco in
quel contesto era lattuale lordinanza.

Rinviata discussione
assestamento
del Bilancio
per lassenza
dei deputati

stata rinviata a ieri pomeriggio


la discussione del Disegno di Legge
sullassestamento del bilancio della
Regione Siciliana. Un fatto grave
che rischia di far naufragare il progetto, da me lungamente coltivato
afferma lon. Enzo Vinciullo - di poter
pagare i lavoratori della ex Provincia
e di Siracusa Risorse. Confido nella
buona volont dei deputati e sul fatto siano compatti in Aula.
Un accordo leale per evitare sorpre-

Sicilia 3

se nella votazione del salva ex Province Regionali". L'appello parte dal


deputato regionale Pippo Sorbello
insieme alla collega Marika Cirone
Di Marco. "Serve subito la convocazione dei capigruppo all'Ars, gi
richiesta", dice Sorbello che spiega
la necessit di un simile momento
d'incontro. "Dobbiamo evitare il voto
segreto sugli articoli pi importanti e
delicati dell'assestamento di bilancio. Tra questi, certamente, quello

SiracusaCity

che destina circa 15 milioni di euro


al Libero Consorzio di Siracusa. il
momento della responsabilit e non
della politica sulla pelle dei cittadini", sferza Pippo Sorbello. Quanto
al presunto ritardo sulle votazioni,
chiaro il suo pensiero. "Con un accordo di questo tipo non saranno 24
ore in pi a mettere in crisi il pacchetto studiato per Siracusa, Enna e
Ragusa ed i lavoratori di quelle ex
Province Regionali.

Qualit della vita, Siracusa


la peggiore citt dItalia
In fondo alla classifica ma in una posizione
migliore rispetto Siracusa, troviamo:
Agrigento, Trapani, Caltanissetta e Palermo

Penultimo

posto
per Siracusa nella qualit della vita
che si attesta alla
posizione
numero 109 in classifica
dal 104mo posto
dello scorso anno.
Male le citt siciliane, sempre in fondo alla classifica
ma in una posizione migliore rispetto
Siracusa, troviamo:
Agrigento, Trapani,
Caltanissetta e Palermo.
Male per quanto riguarda la classifica
affari e lavoro (con
un tasso di occupazione tra i peggiori
italiani), ambiente
(ma occupa lultimo
posto per la raccolta differenziata dei
rifiuti solidi urbani),
criminalit e salute.
Solo peggio della
citt aretusea c'
Crotone,
fanalino
di coda posizionata
alla posizione 110.
Quindi Siracusa in
caduta libera secondo la classifica
stilata da Italia Oggi,
e perde posizioni in
quella che era comunque una postazione da ultimi. Nel
2015 si posizionava al 104 posto, in
fondo alla lista generale dei comuni,
penultima dopo Napoli, e la variazione
di questanno non
lha vista avanzare
un solo punto, ma
anzi mantenere il
fondo della classifica ma perdere ulteriormente 5 scatti,
passando al 109mo
posto. Il punteggio che la zavorra
appena prima di

Crotone che ha
compiuto un tuffo
in basso eclatante,
dall86 al 110 posto inappellabile: 31,27.
Ma i settori negativi, e che dipingono
un panorama fosco
e poco allettante,
non si fermano alla
qualit della vita in
s, ma scavano in
ambiti che appesantiscono lallure
della citt, sottraendole attrattiva e prospettive di rimonta. Affari e Lavoro
vanno male, anche
se nonostante la

in foto, a sinistra i primi in classifica, a fianco le ultime citt.

permanenza nella
zona bassa della
classifica Siracusa

risalita al 98 po- come resta nera la


sto dal 104 dello maglia riguardo la
scorso anno, cos raccolta differenzia-

Qualit della vita e larretramento di Siracusa e provincia

Munaf: Se non si fanno


investimenti, ecco cosa succede

Siracusa al penultimo
posto delle 110 province
italiane per qualit della
vita secondo il rapporto ItaliaOggi-Universit
stilato da La Sapienza
di Roma. L'ultimo posto
di Crotone, con il capoluogo aretuseo che
da 104mo scivolato al
109mo posto.
Un dato allarmante,
non c dubbio ha
sottolineato il segretario
generale territoriale della Uil Siracusa-RagusaGela, Stefano Munaf
perch anzich andare
avanti in questa provincia si va sempre pi indietro. Eppure abbiamo
sempre sostenuto che il
nostro territorio avrebbe
tutte le caratteristiche
per sovvertire questi dati
e dare una immagine diversa a livello nazionale.
Ma quando non si fanno
investimenti il risultato
poi sotto locchio di tutti.

Per il segretario generale della Uil il problema


sempre a monte, ovvero
una classe politica sulla quale ricadono molte
responsabilit
perch
se questo territorio non
riesce a sfruttare le potenzialit di cui dispone
a causa del mal gover-

Paolo Sanzaro
interviene
su report
qualit
della vita
nelle citt

no. La situazione degli


enti locali ce labbiamo
tutti presente ancora Munaf per non
parlare delle difficolt
dei Comuni, di una ex
Provincia che arranca e
dunque delle varie classi
di lavoratori che non riescono ad andare avanti.

Un effetto domino che


colpisce tutti i settori.
Quando si parla di crisi
del territorio non si pu
non tener conto delle
recenti vicissitudini che
stanno coinvolgendo il
Comune di Augusta.
Pochi mesi fa si cercato di affrontare il pro-

Emergono alcune fratture di carattere economico, sociale, assistenziale e dei servizi - interviene Paolo
Sanzaro della Cisl sul report della
qualit della vita -. La riqualificazione
deve passare attraverso una condivisione che faccia sistema nel territorio.
Se si parla di raccolta differenziata
non bisogna fare notizia se un Comune la fa; questo deve essere la prassi.
Piuttosto dobbiamo cambiare culturalmente l'approccio nella restante
parte della provincia. Poi, da una prima lettura che bisogna comunque approfondire per comprendere meglio i
parametri e la loro valutazione, emerge spaccato tra nord e sud. Dove c

ta dei rifiuti.
Lambito lavoro segna una discesa in
classifica, con un
101 posto per il
tasso di disoccupazione per i cittadini
tra i 15 e i 24 anni,
mentre in controtendenza riguardo
al 2015 il sistema
salute, che porta
Siracusa dal 108
posto al 106.
A questo si aggiunge il sotto dimensionamento dellorganico medico, che
dal 106 posto dello
scorso anno trascina la citt al 108
su 110.
Uno scarto minimo
porta indietro la criminalit di appena
un punto, dal 94
al 93 posto, senza
che questo scalzi
per Siracusa dalla zona bassa della classifica, cos
come le estorsioni che dal 2014 la
piazzano
ininterrottamente al 108
posto,
terzultimo
comune italiano.
blema dei precari comunali con una posizione
sbagliata da parte del
primo cittadino, successivamente venuta
fuori la questione dei
lavoratori di Augustea e
le ricadute negative sul
porto di Augusta, snodo
centrale per leconomia
di tutto il sud-est, per
cui siamo sempre in prima linea a fronteggiare
le vertenze ma per migliorare la qualit della
vita del nostro territorio
occorre ben altro e un
segnale dovr arrivare
dalla classe politica.

lavoro e dove non c. L'emigrazione porta ricchezza nei luoghi


dove vanno a studiare i nostri figli.
Quella emigrazione che subiamo
oggi. Sono calati, inoltre, l'attenzione e gli investimenti nella zona
industriale. E questo rende meno
attrattivo il nostro territorio. Non
emersa, infine, quando si parla di
ambiente e sostenibilit, una cultura che guarda alla raccolta differenziata e agli stessi trasporti.
Sono servizi che, oltre ad innalzare la qualit della nostra vita,
rappresentano il biglietto da visita
da mostrare ai turisti che arrivano
sempre pi numerosi.

SiracusaCity 4

Sicilia 29 novembre 2016, marted

Giro di vite contro lamianto individuate


22 discariche da bonificare a Pachino

scattata ieri una


massiccia operazione
di bonifica dellamianto
abbandonato sullintero territorio comunale:
previsti 22 delicati interventi di pulizia in altrettante discariche a cielo
aperto.
Lattivit stata programmata dallamministrazione comunale a
seguito di un controllo
del territorio e grazie
anche alle segnalazioni
delle forze dellordine e
dei cittadini.
Si proceduto ad una
prima fase di sopralluoghi da parte del personale dellUfficio Ecologia a cui seguita una
seconda fase di mappatura dei siti.
Sono stati individuati
ventidue siti disseminati
su tutto il territorio con
presenza del pericoloso
materiale (lastre, serbatoi, canne fumarie), in
parte anche frantumato
e, quindi, in condizione
di estrema pericolosit.
Il servizio di bonifica
stato affidato alla ditta
Dusty, che proceder
allo smaltimento secondo la normativa attuale,
e il costo complessivo
di 22 mila euro.
I lavori sono stati avviati solo stamattina

29 novembre 2016, marted

Nona marcia dei


diritti dei bambini
per la citt educativa

Loperazione iniziata ieri mattina e verr effettuata


dalla ditta specializzata. Il costo di 22 mila euro

In foto, la manifestazione di ieri mattina.

Una delle aree di c.da Chiappa-Scaro in cui sono previsti gli interventi.

ha dichiarato lassessore allEcologia,


Andrea Nicastro dopo
che la ditta ha ottenuto lapprovazione del
piano-lavoro da parte
dellAzienda sanitaria.
Unoperazione particolarmente complessa,
partita quasi un anno
fa con la mappatura dei
siti contaminati poi confluita nel piano comunale amianto, aggiornato
man mano spuntavano
nuove discariche. Ricordiamo che labbandono di amianto un

reato penale le cui pene


sono state aggravate.
Chi vuole disfarsene
deve rivolgersi a ditte
specializzate. Per qualsiasi informazione e assistenza pu rivolgersi
allUfficio Ecologia.
Lamianto rappresenta
un pericolo per la salute
ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno - e
una minaccia per lambiente, con evidenti ricadute negative anche
per leconomia del nostro territorio. La tutela
della salute dei nostri

cittadini al centro del


programma
amministrativo e questintervento massiccio per le
sue dimensioni ne rappresenta una concreta
attuazione. Per questa
ragione abbiamo attuato ogni forma di contrasto nei confronti di
questi reati ambientali,
anche
costituendoci
parte civile nei processi
penali che hanno visto
coinvolti coloro che abbandonano lamianto in
giro, attentando alla salute dei cittadini.

Sindaco e giunta poco sereni In Confindustria i lavoratori


Garozzo amministri o si dimetta dipendenti di Telecom Italia

Ed arrivato un avviso di conclusione indagini anche


al sindaco Garozzo, ha detto Paolo Cavallaro (Diventer bellissima) riguardo al provvedimento della Procura che ha raggiunto il sindaco Garozzo, indagato per il
reato di turbativa d'asta in concorso nellambito dellinchiesta sullaffidamento del servizio idrico. Diventer
bellissima ha proseguito - assolutamente garantista
ed attende l'epilogo giudiziario della vicenda, ma non
si pu nascondere il sole con un dito. Siracusa ha una
gravissima esposizione mediatica per fatti giudiziari che
niente hanno a che vedere con la storia, la bellezza architettonica e artistica della citt di Archimede.
Il Sindaco ha il dovere di incontrare la cittadinanza tutta
in un consiglio comunale aperto in cui illustrare i fatti che
lo vedono indagato e di indicare soluzioni per ripristinare la fiducia dei cittadini verso la politica e la burocrazia siracusana. Ci aspettiamo una relazione articolata
sull'azione amministrativa intrapresa, ampiamente insoddisfacente, in ordine alla viabilit, al verde pubblico, alla pulizia delle strade. Vada ad illustrare le ragioni
dellassenza di una incisiva progettualit sul turismo
estivo e invernale, della mancata apertura del teatro comunale e del parcheggio di via Mazzanti, dellassenza di
un piano di abbattimento di tutte le barriere architettoniche ancora presenti sul territorio. Temiamo ha sottolineato infine lesponente provinciale del movimento che
fa capo a Nello Musumeci - che manchi in giunta e in
Consiglio comunale la necessaria serenit per adottare
qualunque azione amministrativa efficace ed arrivato il
momento per il sindaco di fare una scelta: realizzare un
serio e concreto programma di fine mandato o dimettersi
per ridare la parola ai cittadini. La citt attende risposte.

i svolta ieri mattina la nona Marcia dei Diritti


dei Bambini promossa da Siracusa Citt Educativa in collaborazione con il Consiglio Comunale dei ragazzi, l'Unicef-Siracusa, la Rete delle
Associazioni per il per 20 novembre e le scuole
cittadine. La partenza dal piazzale del Pantheon;
il corteo si sviluppato lungo Corso Umberto e si
concluso alla Marina.
Alla Marina, grazie alla collaborazione di diverse associazioni, ai bambini degli 11 degli Istituti
Comprensivi della citt si sono proposti con laboratori artistici, culturali e attivit ludiche.
La marcia come si ricorda, programmata per la
scorsa settimana, fu rinviata per le avverse condizioni meteorologiche.
I temi che questanno, le scuole saranno chiamate ad approfondire saranno legati al tema dei
dei diritti dei bambini e collegati alle aree di azione previste per la Citt Educativa e cio, sostenibilit (ambiente e benessere), cultura, inclusione,
partecipazione.
Per il tema partecipazione si deciso di proporre una consultazione tra le famiglie degli alunni
delle terze elementari, spiegando che Siracusa
Citt Educativa un patrimonio di tutti e il parere di tutti importante. Si proporr alle famiglie
di partecipare ad un sondaggio per raccogliere
opinioni su diversi aspetti della vita quotidiana in
rapporto con i servizi che la citt offre o che potrebbe offrire. I dati di questo sondaggio saranno
presentati nelle iniziative collegate alla Marcia e
rese note sulla stampa.
Collegata alla Marcia anche levento di Mercoled 30 novembre: Giornata Internazionale delle
Citt Educative, presso la Chiesa dei Cavalieri
di Malta di via Gargallo; sar presentato il POFT
(Piano dellOfferta Formativa Territoriale), si costituiranno due Laboratori Verso il Piano per linfanzia della Citt di Siracusa e Quale Urban
Center per lo sviluppo della Citt Educativa? e
si attiver lAlbo delle associazioni amiche della
Citt Educativa.

posti in essere dai Carabinieri della Compagnia


di Noto finalizzati alla
prevenzione dei reati,
con particolare riguardo
ai reati contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice
della strada nonch al
fenomeno delluso di sostanze stupefacenti ed
alcolici tra i pi giovani.
Particolare
attenzione
stata riservata ai luoghi di aggregazione di
massa, con pattuglie a
piedi nei centri storici
dei paesi nonch posti
di controllo alla circolazione stradale lungo le
principali arterie del territorio: nel complesso,
da venerd scorso alla
mattinata odierna sono
state impiegate, sulle
diverse fasce orarie, 35
pattuglie e 70 Carabinieri delle varie Stazioni
del territorio e del Nucleo
Operativo e Radiomobile
al fine di incrementare la
percezione di sicurezza
tra la popolazione e garantire una risposta rapida e concreta alle varie
esigenze rappresentate
dalla cittadinanza.
In sintesi, 152 mezzi e
209 persone controllate,
verificato il rispetto degli
obblighi cui sono attualmente sottoposti 26 soggetti su tutto il territorio di
competenza, 5 denunce
in stato di libert, 3 persone segnalate alla Prefettura quali assuntori di
sostanze stupefacenti e
18 sanzioni amministrative elevate per infrazioni varie al codice della
strada.
Particolarmente incisivi
i controlli alla circolazione stradale nel corso dei

Siracusa si tenuto venerd scorso il sit in dei lavoratori dipendenti di Telecom Italia spa, hanno
partecipato le segreterie di categorie Slc Cgil, Fistel
Cisl, Uil Uilcom e Ugl comunicazione con i rispettivi
delegati e rappresentanti. La manifestazione ha visto partecipare circa sessanta lavoratori del sito di
Siracusa che hanno aderito allo sciopero regionale
proclamato da Cgil, Cisl e Uil, e hanno affollato il
largo antistante alla sede di Confindustria. Una delegazione formata dalle RSU e rappresentanti delle
Segretari Territoriali stata ricevuta dai referenti di
Confindustria Siracusa Giuseppe Bianca collaborato da Ivo Fazzina. Dopo una lunga e articolata discussione le RSU e le Segreterie Territoriali, hanno
consegnato i documenti riepilogativi dellazione di
lotta messa in campo a livello nazionale dai lavoratori di Telecom/Tim. I rappresentati di Confindustria
Siracusa, cui Telecom Italia aderisce, si sono impegnati nel trasmettere alla sede Nazionale di Confindustria i documenti consegnati dalle organzzazioni
sindacali e quanto discusso in quella sede.

SiracusaCity

Controlli dei Carabinieri


di Noto nella zona Sud
Cinque persone denunciate, tre segnalati alla prefettura e 18 sanzioni elevate

quali 3 persone sono


state colte alla guida dei
rispettivi veicoli sprovvisti di patente di guida
perch mai conseguita
e/o revocata: per 2 di
loro, alla luce della recente modifica normativa di settore, scatta una
sanzione amministrativa
pari a cinquemila euro
ed il fermo amministrativo del mezzo. Per un
terzo soggetto, C. A.,
41 anni, che nellultimo
biennio gi stato sanzionato amministrativamente per la medesima
infrazione al C.D.S.,
scatta una denuncia a
piede libero. Sono state
altres contestate ulteriori 16 sanzioni amministrative per violazione di norme del codice
della strada tra cui, in
particolare, 1 per guida
senza casco con relativo fermo amministrativo
dei ciclomotori per 60
giorni, 6 per circolazione
con veicolo sprovvisto di
copertura assicurativa
obbligatoria, con relativo sequestro amministrativo del mezzo, 5
per circolazione senza
documenti di guida al
seguito, 2 per mancata
precedenza ed 1 per
mancato uso delle cinture di sicurezza.

Progetto Questo non amore il camper


della Polizia contro la violenza di genere

Un gesto di generosit da parte dei Siracusani

Nel piazzale antistante alla sede di Confindustria

152 mezzi e 209 persone controllate, verificato il rispetto degli obblighi cui sono attualmente sottoposti 26 soggetti
P
roseguono con incisivit i servizi di prossimit

Raccolti 4 tonnellate di derrate alimentari

nellultima colletta alimentare, sono 4,5 tonnellate di generi alimentari donate dai siracusani
in occasione delliniziativa. Il dato provinciale
conferma il dato dello scorso anno con il capoluogo a fare la parte del leone. E questo
anche perch 34 dei 95 supermercati davanti
ai quali i volontari del Banco Alimentare hanno
invogliato e raccolto le donazioni sono proprio
a Siracusa. Alla colletta hanno partecipato anche lassociazione nazionale vigili del fuoco
uin congedo di Siracusa, coordinati dallavv.
Fabio Prestia, presidente regionale del Banco
alimentare. I vigili hanno impiegato 15 volontari
e 7 automezzi. Hanno partecipato anche le associazioni di protezione civile Avcs di Siracusa
e lAvcn di Noto
Lavv.Fabio Prestia, presidente del Banco Alimentare, ringrazia volontari e siracusani. Gesti che riempiono il cuore, racconta. Adesso le
varie derrate alimentari raccolte diventeranno
pesanti buste della spesa per gli indigenti siracusani. Saranno distribuite dalle associazioni caritatevoli a partire dalla prima settimana di
dicembre. Non risolviamo purtroppo i problemi, ma un gesto di concreta vicinanza.

Sicilia 5

l Progetto Camper, avviato il 2 luglio scorso, ha suscitato notevole interesse tra i cittadini, per lefficacia
della campagna informativa e le modalit snelle ma
coinvolgenti della comunicazione in grado di intercettare le esigenze personali di ogni singolo utente.
Nellottica di fornire un ulteriore impulso ed efficacia
allazione di prevenzione e di contrasto al triste fenomeno della violenza di genere, il progetto Questo
non amore proseguir fino al mese di dicembre.
Liniziativa, oltre ad avere una valenza informativa,
volta a favorire lemersione del fenomeno favorendo
un contatto diretto con le potenziali vittime e offrendo
loro il supporto di una equipe multidisciplinare composta da operatori specializzati presente allinterno
del camper.Ecco la road map dei prossimi appuntamenti: ieri mattina si tenuto un incontro con gli studenti dellIstituto Arangio Ruiz di Augusta ed erano
presenti, oltre al personale di Polizia, i rappresentanti del Codice Rosa dellOspedale Umberto I di
Siracusa e delle associazioni La Nereide, I Colori
di Aretusa, Angeli e Rete Centri Antiviolenza di
Raffaella Mauceri.
Il 17 dicembre, si terr un incontro al mercato cittadino di piazza Santa Lucia , a Siracusa, secondo
modalit che si comunicheranno successivamente
unitamente alle altre date dei prossimi eventi.

A Pachino, i militari
dellAliquota Radiomobile del N.O.R.M. hanno
segnalato allA.G. per il
reato di porto di armi od
oggetti atti ad offendere
B. R. 51 anni: luomo,
controllato nei pressi di
un bar mentre, in stato
di evidente alterazione
psicofisica da abuso di
alcol, disturbava i passanti e gli altri avventori, stato trovato in
possesso di un coltello
a serramanico occultato
nella tasca interna del
giubbotto.
Per quanto riguarda
lattivit di contrasto nel
settore degli stupefacenti, nel corso del servizio i Carabinieri hanno
denunciato 3 persone
e ne hanno segnalate
altre 3 alla Prefettura di
Siracusa quali assuntori
di sostanza stupefacente.
In particolare, ad Avola,

i Carabinieri del Nucleo


Operativo e Radiomobile
hanno deferito in stato di
libert per il reato di detenzione ai fini di spaccio
di sostanza stupefacente
G. G. 36 anni: luomo,
controllato alla guida
della propria autovettura,
nonostante i documenti
di guida e di circolazione in regola, apparso
da subito insofferente
nei confronti dei militari.
Pertanto, i Carabinieri
hanno proceduto a perquisizione personale e
veicolare
rinvenendo,
nei pantaloni delluomo,
un frammento di hashish
dal peso di circa 20
grammi.
Sempre ad Avola, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato
a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti V. C. 22 anni, gi
noto per i suoi precedenti specifici: il giovane, a

seguito di perquisizione
personale, e domiciliare,
stato trovato in possesso di 5 frammenti di
hashish dal peso complessivo di 2 grammi
circa e 3 dosi di cocaina
dal peso complessivo
di 1 grammo circa, il
tutto occultato allinterno di un contenitore in
plastica di un ovetto di
cioccolato, oltre ad un
bilancino elettronico di
precisione
Ancora ad Avola, i Carabinieri della locale Stazione hanno segnalato
allAutorit Giudiziaria
per il medesimo reato
S. S. 18 anni: il giovane,
controllato mentre si aggirava con fare sospetto
nei pressi di un parco
pubblico, stato trovato in possesso di tre
dosi di hashish dal peso
complessivo di circa 2
grammi.
Ad Avola, i Carabinie-

ri della locale Stazione


hanno altres segnalato alla Prefettura di
Siracusa due giovani
del posto, rispettivamente 24 anni e 26 anni, in
quanto trovati ciascuno
in possesso di una modica quantit di hashish;
a Pachino, i Carabinieri della locale stazione
hanno segnalato alla
Prefettura di Siracusa un
giovane 26 anni in quanto trovato in possesso
di 3 grammi di hashish.
Tutto lo stupefacente rinvenuto stato sottoposto a sequestro in attesa
di esperire le analisi di
laboratorio del caso.
I Carabinieri continueranno ad organizzare
analoghi servizi al fine
di incrementare la percezione di sicurezza tra
la cittadinanza e porre
in essere una concreta
azione di contrasto ai
vari fenomeni delittuosi.

Nel

Siracusano 6

29 NOVEMBRE 2016, MARTED

Sicilia 29 NOVEMBRE 2016, MARTED

Assemblea provinciale
di Cna Siracusa a Noto
Presentata una proposta per rivitalizzare il comparto delle costruzioni
e contribuire alla messa in sicurezza
del Paese

i svolta ieri mattina


lAssemblea Annuale
CNA Siracusa a Noto
presso Sala Gagliardi
con lorganizzazione
della sede territoriale
presieduta da Giovanni Casto presidente comunale.
Sono intervenuti il Sindaco di Noto, Corrado
Bonfanti, che ha aperto i lavori sottolineando
quanto sia importante dare regole certe
a chi vuole investire
nel territorio cui seguito il Presidente di
CNA Sicilia, Giuseppe
Cascone che ha ricordato quanto sia stato
importante il contributo degli artigiani nella
costruzioni del paese,
infine il saluto di Sofia
Amoddio deputato nazionale. Ha preso poi
la parola il Presidente
CNA Siracusa, Antonino Finocchiaro, che
ha illustrato le attivit
svolte dalla Confederazione in questi anni,
a tutela del mondo
dellArtigianato, e ha

introdotto il progetto
della CNA di presentare in Parlamento una
proposta di legge per
le agevolazioni sul miglioramento sismico,
sulle ristrutturazioni e
sul risparmio energetico, con una analisi di
quanto ancora occorre
fare per porre al centro
le imprese del territorio.
Uno dei temi dellevento stato il racconto
di imprese che innovano e resistono alla
crisi, testimoniato dalle numerose imprese
e startup intervenute
allAssemblea e che
hanno esposto le loro
case history moderate da Gianpaolo Miceli
vice-segretario di CNA
Siracusa: Marthas Cottage con il CEO Salvatore Cobuzio (e-commerce leader in Europa
nel settore Matrimoni),
la storica pasticceria
Corsino con Marcella
Monaco anche sulla nuova frontiera del
gluten free Corsino7
di Palazzolo Acreide,

Il programma del mese di

dicembre caratterizzato
come ogni anno dal ricordo
di August von Platen. In particolare quest'anno ricordiamo la sua morte a Siracusa
attraverso una commedia
siciliana in tre atti di Remo
Romeo dichiara lavv.
Giuseppe Moscatt -. L'idea
base dell'opera riguarda
l'incontro, all'inizio per
quasi uno scontro, fra due
mentalit apparentemente
contrapposte: da una parte
la cultura contadina e mediterranea di un locandiere,
un mulattiere e vari personaggi caratteristici della
Siracusa di primo '800; e
dall'altra uno spaesato turista tedesco, che una notte
di tempesta come quelle
che stiamo passando in
questi giorni, arriva in una
scoglio abbandonato quale
era la Siracusa dell'epoca.
A fare da ponte tra queste
due culture il commediografo Remo Romeo pone due

Un momento dellincontro
La Nuova Si.Re con
Filca Cisl di SiracuMarco Faraci (speciasa-Ragusa, di Pippo
lizzata nella produzioGianninoto
segretane di materassi merio provinciale di CNA
mory), limpresa Rotak
Siracusa e ancora del
con Maurizio La Rosa
sindaco Corrado Bon(che opera nel settore
fanti, il tutto in un amdei tachigrafi digitali a
pio dibattito nel quale
Priolo Gargallo), e tan stata spiegata accute altre testimonianze
ratamente la Proposta
di artigiani che handi Legge CNA di trano raccontato il loro
sformare la detrazione
quotidiano impegno e
fiscale prevista attualingegno nel resistere
mente per gli interventi
allattuale crisi e nel
edilizi di ristrutturazione
trovare soluzioni puno adeguamento sismitando sullinnovazioco (spalmata in un arco
ne e sulla formazione
temporale di 10 anni)
continua.
in un Ecobonus, in un
Sono seguiti gli interCredito dImposta ricoventi di Maria Marzana
nosciuto sin da subito
deputato del M5s; del
a chi decide di avviare
Presidente dellOrdii suddetti interventi edine degli Architetti di
lizi, per provare a dare
Siracusa, Alessandro
un nuovo slancio alleBrandino; di Paolo
conomia del settore.
Gallo segretario della
Ha concluso i lavori

Commedia siciliana in tre


atti in ricordo della morte di
August von Platen a Siracusa

eruditi Ippoliti, poeta esule


e Ardizzone, un erudito siracusano, che tentano di
dialogare con il loro illustre
collega. In seguito troveremo Landolina, nobile siracusano e sua figlia Licinia,
che rappresentano il ramo
nobile della nostra terra e
che pi o meno invano cercheranno di parlare con il
poeta. Al di l dei caratteri
tipici della commedia locale,
che rappresentano il terreno contestuale della trama,
lo spirito dell'opera ci pare
quello del dialogo tra uomini, fra coloro che lottano
giorno per giorno nella loro
difficile esistenza. August
libero, ricco, colto, ma gli
manca qualcosa. Ardizzone

Claudio Giovine, Direttore della Divisione


Economica e Sociale
CNA Nazionale, che ha
delineato gli elementi
positivi della manovra
finanziaria evidenziando gli impegni ancora
in corso su temi cruciali come labolizione
sullIMU sui capannoni,
lo stesso si dilungato
sulla necessit di una
FORMAZIONE
continua allinterno delle
imprese che consenta
a queste ultime di poter affrontare al meglio
i cambiamenti costanti
nel mercato del lavoro,
e sulla necessit di una
sinergia tra mondo delle Imprese, Istituzioni
pubbliche e Politica.
questa assemblea ci
consegna un dato importante ha affermato
Antonino Finocchiaro
la grande partecipazione di uomini e donne
che vogliono costruire
un futuro migliore per
questo territorio partendo da legittime rivendicazioni ma anche
da storie di impegno
quotidiano e soprattutto da proposte concrete, proposte in grado di
rifare il paese e di dare
respiro a quel pezzo
del territorio che vuole
e pu farcela

e Ippoliti gli somigliano ma


pure sono alla ricerca della
loro autenticit; nondimeno
il locandiere Mastrangelo
e gli altri poveri avventori e
lavoratori di quella locanda
cercano di trovare conforto
alle loro esistenze umane,
spesso legate ai ben noti
problemi di sopravvivenza
materiale. In questo quadro
del tutto originale troveremo
un attore di lingua tedesca
che cercher di rendere
umana la figura di August;
mentre i bravi attori della
compagnia di Remo Romeo
non potranno che confermare la loro attenta recitazione in ricordo di un mondo
che non ancora del tutto
dimenticato. I dettagli della
recita sono in foto e Vi prego di dare il Vostro assenso
entro oggi. Alle persone che
vorranno venire ma siano
impossibilitati per le note difficolt logistiche, possiamo
predisporre un servizio taxi
- navetta a poco prezzo per
Ortigia.

Natale 2016
allinsegna
solidariet,
torna
il mercatino
di Natale

Torna il Mercatino

di Natale organizzato dai Frati Minori Cappuccini di


Siracusa in segno
di solidariet nei
confronti di quanti,
meno fortunati, vivono il terrore delle
guerre, la privazione derivata dalla
mancanza di un
lavoro e in totale
assenza di un adeguato supporto sia
sociale che sanitario. Il Mercatino, alla
sua seconda edizione dopo il successo
ottenuto lo scorso
anno a Sortino,
stato allestito nel
suggestivo
chiostro del convento
ubicato in piazza
dei Cappuccini 2 a
Siracusa, di fronte
al Monumento ai
Caduti, e sar inaugurato gioved 1 dicembre alle 18,30.
Il ricavato della
vendita di oggetti,
dolciumi, e tanto
altro ancora, sar
interamente devoluto allassociazione
Cento mamme per
cento bambini, che
da diversi anni si
occupa delladozione e dellaccoglienza dei bambini in
Brasile, ed al Progetto Accoglienza
di famiglie di rifugiati e immigrati in
Beirut promosso dai
Frati Cappuccini del
Libano. Il mercatino
prosegue venerd 2
dicembre
sempre
dalle 18,30 alle 22,
sabato 3 dicembre
dalle 19 alle 23,30,
e domenica 4 dicembre dalle 9,30
alle 12,30 e dalle
19 alle 23,30.
Nel corso dellevento sono stati previsti
per i visitatori la degustazione di arance bio-francescane
e dolcetti natalizi
fatti in casa (2 dicembre h 18,30),
animazione e giochi per bambini (3
dicembre h 19), e
sar preparata in
loco la ricotta che
verr accompagnata da pane caldo
e vin brul (3-4 dicembre h 20).

Il calendario Polizia di Stato 2017 realizzato


con gli scatti di Gianni Berengo Gardin

lla Scuola Superiore


di Polizia a Roma, alla
presenza del Capo della
Polizia, Prefetto Franco
Gabrielli, e di note personalit delle Istituzioni
e del mondo della cultura, la Polizia di Stato ha
svelato le fotografie del
calendario 2017.
Gli scatti, che hanno il
compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini
e delle donne della Polizia di Stato, sono stati
affidati alla straordinaria
professionalit del fotografo Gianni Berengo
Gardin. La tecnica del
bianco e nero del maestro di Santa Margherita
Ligure ha immortalato i
diversi reparti della Polizia, evidenziando le
emozioni e le passioni
di chi tutti i giorni offre il
proprio impegno al servizio del cittadino. Dallo
sforzo straordinario nella gestione del flusso
migratorio alla vicinanza
per le fasce pi deboli
della societ.
Il maestro, che durante la sua carriera si
occupato di fotografia
di reportage, dindagine
sociale, di documentazione di architettura e
descrizione ambientale

Berengo Gardin tra i pochi a ricercare lautenticit


degli scatti non avvalendosi delle recenti tecnologie digitali

Gianni Berengo Gardin/Courtesy


Fondazione Forma per la Fotografia

autore di indimenticabili foto in bianco


e nero realizzate con
macchine fotografiche a
pellicola. Berengo Gardin tra i pochi a ricercare lautenticit degli
scatti non avvalendosi
delle recenti tecnologie
digitali. Con la dicitura
vera fotografia, che
viene apposta dietro
le fotografie sviluppate
con lassenza di manipolazioni, il maestro
regala opere uniche e
di eccezionale suggestione. Gianni Berengo
Gardin rappresentato
dallAgenzia Contrasto.
Il suo archivio gestito
dalla fondazione Forma
per la Fotografia.
Anche questanno la re-

alizzazione del calendario della Polizia di Stato


ha trovato la partnership
di Unicef. Il ricavato della vendita verr, infatti,
devoluto al Comitato italiano per lUnicef Onlus
per sostenere il progetto Libano Youth and
Innovation finalizzato a
promuovere, nel paese,
lintegrazione sociale ed
economica dei giovani a
rischio. Il progetto coinvolge giovani libanesi
vulnerabili, rifugiati siriani e palestinesi, di et
compresa tra i 12 e i 24
anni e si basa sul principio For Youth by Youth
ovvero la formazione tra
pari come metodologia
pi efficace per il trasferimento delle conoscenze, delle competenze
e per lindividuazione
di soluzioni a problematiche locali. Grazie
a questa consolidata
partnership dal 2001 ad
oggi sono stati complessivamente raccolti pi di
2 milioni di euro e completati diversi progetti,
di cui alcuni a sostegno
dell'infanzia e contro lo

sfruttamento dei minori in Cambogia, Benin,


Congo, Guinea, Repubblica Centro Africana.
Solo nel 2016 sono stati
raccolti pi di 156.000
euro che sono stati devoluti al Sud Sudan per
la protezione dei bambini vittime dellemergenza umanitaria. Per
tutte le Questure che ne
faranno comunicazione,
i cittadini potranno prenotare il calendario da
parete (costo 8 euro) e
il calendario da tavolo
(costo 6 euro), facendo un versamento sul
conto corrente postale
nr. 745000, intestato a
Comitato Italiano per
lUnicef. Sul bollettino
dovr essere indicata la
causale Calendario della Polizia di Stato 2017
per il progetto Unicef
Libano - Youth and Innovation. La ricevuta
del versamento dovr
poi essere presentata agli Uffici Relazioni
con il Pubblico di tutte
le Questure d'Italia che
forniranno dettagli sulla
consegna.

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Passione Sicilia, visita


guidata alla chiesa
e Catacomba di san
Giovanni e della cripta
di san Marciano

opo il successo della visita guidata alle chiese e alla catacomba di Santa Lucia, LAssociazione Passione Sicilia organizza una visita
guidata alla riscoperta dello straordinario complesso religioso della Chiesa e Catacomba di
San Giovanni e della Crypta di San Marciano.
La visita guidata sar affidata alla nostra guida di fiducia, Laura Cassataro. Prenotazione
da confermare entro il 1 dicembre o via mail:
passionesiciliasr@gmail.com o con un SMS
al 373 52 90 865. Per le informazioni telefonare allo stesso numero. La visita si effettuer
per un minimo di 20 pax. Il costo del biglietto
per lingresso catacomba di euro 5,00 a pax.;
bambini gratis sino a 6 anni, da 6 anni a 12
anni 3,00. Nel costo del biglietto esclusa
la quota associativa. Appuntamento a piazza
San Giovanni alle ore 9,30.

Celebrata la Messa per la citt a Modica, presso il Cantiere educativo Crisci ranni

Modica, ci sar posto per


il Signore nelle nostre citt?
L

altare adornato
dalla tovaglia missionaria che porta i
colori dei fratelli del
mondo nelle celebrazioni. Una corona
davvento realizzata
dai ragazzi di una
casa, Casa Tobia di
Noto, con candele
profumate di affetto
e tenerezza per i pi
piccoli. I bambini del
cantiere educativo
di Frigintini, avviato
dalla
Fondazione
Val di Noto da aprile,
interessati e curiosi
di scoprire un luogo,
Crisci ranni, dove
ogni giorno ragazzi e
bambini della nostra
citt si ritrovano per
camminare assieme
e dire che un altro
mondo possibile,

unaltra visione della


vita possibile, che
va coltivata la bellezza come diceva
Peppino Impastato.
Sono dei segni visibili alla Messa per la
citt che si svolta
venerd 25 novembre presso i locali
del cantiere educativo Crisci ranni.
Come sempre un
momento semplice,
di preghiera, in cui
la domanda stata:
Ci sar posto per il
Signore nelle nostre
citt?
Don Gianni Treglia,
padre missionario
che per anni stato
in Tanzania a svolgere il suo servizio,
ha ricordato come
sia importante rico-

noscere oggi quei


segni, a volte anche
duri, che rimandano
alla liberazione delle nostre citt.
Riconoscere
quei
fiori sugli alberi che
oggi
annunciano
larrivo della primavera e dellestate,
osservare ci che
bello per comprendere in quel bello
il regno di Dio che
vicino. Cos nelle nostre preghiere
tante volte ci sono
lamentazioni
ma
linvito a guardare
fino in fondo per vedere quelle gemme
che danno i frutti.
Allora siamo chiamati a guardare, a
scorgere ci che di
bello c nella nostra societ.
Il prossimo appuntamento sar per la
Messa per la citt
del 27 gennaio 2017
in tutti i cantieri educativi della nostra
diocesi.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 29 NOVEMBRE 2016, MARTED

LIstituto Gagini in Classe A: Energie rinnovabili


e risparmio energetico allinterno del progetto ENEA
Il Convegno stato spunto di
approfondimento su tematiche
attuali e importanti per i futuri
cittadini e professionisti

Istituto di Istruzione Superiore A.


Gagini con sede aggregata IPSIA Calapso e ITAS, stato
inserito allinterno del
progetto ENEA Italia
in classe A, inerente
alla campagna nazionale per lefficienza energetica. In tale
ambito si svolto,
venerd 25 novembre nella sede della
scuola di Via Piazza
Armerina Siracusa,
il convegno Energie
rinnovabili ed efficienza
energetica.
Al seminario hanno
partecipato, oltre agli
studenti della scuola,
gli ordini professionali, i rappresentanti
delle imprese e degli
enti locali.
LIstituto Gagini, con
sede aggregata IPSIA, inserito in un
progetto di efficientamento energetico
Programma Operativo
Interregionale
Energie rinnovabili e
risparmio energetico
finalizzato alla riquali-

ficazione degli edifici


scolastici in relazione
allefficienza energetica.
Al convegno, introdotto e moderato
dalla Prof.ssa Giovanna Strano, Dirigente
Scolastico
dellistituzione, sono
intervenuti: lIng. Sebastiano
Sudano
che ha relazionato
sul Progetto per lefficienza energetica
svolto presso lIPSIA
Calapso di Siracusa;
lArch.
Alessandro
Brandino, Presidente dellOrdine degli
Architetti, sul ruolo
dellarchitetto
nella sostenibilit ambientale; lIng. Paolo
Trigilio ex Provincia
Regionale sulla tematica del PON per
lefficienza energetica; lIng. Francesco
Peluso sulle energie
rinnovabili;
lArch.
Francesca Pedalino
INBAR
approfondendo i progetti per
il risparmio e lefficienza
energetica,

Continua a registrare apprez-

Istituto Insolera, celebrata la giornata contro la


violenza alle donne uno
spettacolo tratto dal libro
di Serena Dandini Ferite
a morte: e se le vittime
potessero parlare?

Gli studenti dellI-

lIng. Cosimo Rando,


Schneider-Electric
sullEfficienza energetica attiva negli edifici,
linee guida alla UNI
EN 15232.
Il Convegno stato
spunto di approfondimento su tematiche
attuali e importanti per
i futuri cittadini e professionisti.
Nello stesso tempo si
affermata la finalit
dellIstituto Superiore

Gagini di diventare
Green School, quale punto di riferimento per il territorio sui
temi della sostenibilit ambientale, con
percorsi didattici e
progetti di sviluppo
integrati con gli ambienti professionali e
con il tessuto sociale.
Con la presenza
degli esperti della
Schneider-Electric
si sono gettate le

Opera della canicattinese Silvana Mangiafico Bordonaro

zamenti e successi la commedia La figlia del ferroviere,


della poetessa, scrittrice, commediografa e pittrice canicattinese, Silvana Mangiafico Bordonaro.
Da alcuni mesi il lavoro teatrale della Mangiafico Bordonaro
rappresentato in tutti i teatri
della provincia dal gruppo teatrale dellAssociazione Anteas di Siracusa, presieduta da
Agostino La Fata, che lo ha inserito nel suo repertorio.
Sabato 26 Novembre, la commedia stata messa in scena, sempre dalla compagnia
dellAnteas, nel suggestivo
Teatro comunale di Noto, messo a disposizione dal Sindaco
Corrado Bonfanti, riscuotendo
un grande successo di pubblico.
La commedia, gi rappresentata a Priolo, Solarino, Siracusa,
al Teamus di Canicattini Bagni,
ed ieri dunque anche a Noto,
uno dei tre testi per il teatro popolare scritti da Silvana Al centro Silvana Mangiafico con Anteas

Associazione Anteas, rappresentata


la commedia La figlia del ferroviere

Sicilia 9

29 NOVEMBRE 2016, MARTED

basi per collaborazioni future nellambito dellalternanza


scuola-lavoro, che si
prevede di svolgere
presso la casa domotica dellazienda,
e per la costruzione
della Domoteca presso la scuola, quale
ambiente di consultazione e di approfondimento domotico ad
uso dellutenza scolastica e del territorio.

Mangiafico Bordonaro e raccolti


in una trilogia, La Trilogia del
teatro siciliano, con la prefazione del professore Giuseppe
La Delfa, autore teatrale, attore
e regista siracusano: Leredit
dello zio Masi, Tre personaggi in cerca damore, e appunto
La figlia del ferroviere.
Silvana Mangifico Bordonaro,
floridiana di nascita ma canicattinese di adozione, per 35
anni stata impegnata nellinsegnamento a generazioni di
ragazzi nella scuola elementare
di Canicattini Bagni, dove vive e
risiede. Alternando felicemente
lattivit formativa con la passione per larte, ad ampio raggio,
attraverso la pittura, la poesia e
la scrittura di testi teatrali, anche
in dialetto, riscuotendo successi
e riconoscimenti in tutta Italia.
Non c canicattinese che non
abbia sentito, in una delle tante
ricorrenze che si svolgono in citt, una sua poesia in vernacolo,
la scrittura espressiva preferita
da Silvana Mangiafico Bordonaro, assieme al teatro popolare,
ai colori e ai pennelli.

stituto
Insolera
hanno voluto celebrare la giornata
contro la violenza
alle donne mettendo in scena uno
spettacolo
tratto
dal libro di Serena Dandini Ferite
a morte: e se le
vittime potessero
parlare?. Sul palcoscenico si sono
avvicendate 9 studentesse:
Sara
Staffile,
Roberta
Chiaramonte, Melissa Salemi, Martina Vinci, Vincenza
La Pila, Milena Marisa
Cappellano,
Valeria Giarratana,
Barbara Giglio e
Cristina Gallettini,
che hanno raccontato storie di donne
morte per mano
delluomo che diceva di amarle.
Paolo Granata, anche lui alunno della
scuola, ha interpretato uno degli assassini.
Lo spettacolo
nato per volont
delle docenti Maria Bentivegna e
Daniela Tola, che
ne hanno curato
anche la direzione
artistica,
entrambe convinte che la
data del 25 novembre rappresentasse loccasione per
i giovani di una riflessione profonda
sul femminicidio.
Alla realizzazione
della
manifestazione hanno collaborato lassistente
tecnico Antonio Gibilisco e gli studenti
Alessandro Corso
al mixer, Fabrizio
Siringo per la presentazione, Kevin
Rizza e Emanuele Anzelmo per le
musiche. Il pubblico ha potuto assistere a due ore intense e mai noiose
ed ha poi potuto
dibattere sul tema,
uscendo dallAuditorium dellIstituto
con la sensazione
di avere imparato
qualcosa.
Titti Cantone

Nel

Siracusano

Tobia: Nella manovra di bilancio ennesimo attacco alle farmacie


rurali, spesso unico presidio dello stato nei piccoli centri
Rischio chiusura per le 61 in
provincia di Palermo e per le
322 della Sicilia. Imbarazzante
pensare che le istituzioni possano consentirlo

In

stato dagitazione le
56 farmacie tra rurali,
sussidiate e quelle urbane con fatturato ridotto
della provincia di Palermo. Federfarma Palermo
nel prossimo Consiglio
direttivo decider quali
azioni di lotta adottare
per evitare la chiusura di
queste attivit fondamentali per le popolazioni dei
piccoli centri, problema
che colpisce anche le
322 farmacie rurali della Sicilia oltre che quelle
dellintero Paese. Una
conseguenza molto probabile, dopo la mancata
approvazione, in commissione Bilancio della
Camera, dellemendamento alla Legge di bilancio che, con parere favorevole dei ministeri della
Salute e dellEconomia,
prevedeva uno sconto
su quanto queste piccole
farmacie devono rimborsare al Servizio sanitario
nazionale in base ad un
fatturato di riferimento.
Questo provvedimento,
pi volte promesso dal
governo, compensava
parzialmente quanto do-

vuto per legge dal 1996


e mai applicato a queste attivit disagiate, cui
spetta ogni due anni ladeguamento Istat del fatturato di riferimento. E
una decisione che mortifica il lavoro profondamente disagiato di tanti
professionisti, che lhanno interpretata come un
vero e proprio schiaffo
morale a una categoria
che si sente sempre pi
abbandonata.
Il s, infatti, sarebbe
stato il segnale della presenza dello Stato e della
sua volont di mantenere questo servizio indispensabile per le comunit dei centri minori.
Ed invece il mancato s
rappresenta unulteriore
mazzata, soprattutto per
le piccole farmacie siciliane dopo la decisione
della Regione, peraltro
oggetto di contestazione, di includere nel calcolo del fatturato non
solo le distinte contabili
Ssn, ma anche le forniture relative allassistenza
integrativa. Ora basta,
stanno esagerando de-

Gianluca Garelli, docente

di Estetica dellUniversit
di Firenze, ha coinvolto il
numeroso pubblico intervenuto per la sua Lectio
Magistralis Sulla Bellezza
sabato 26 novembre nella
Sala Borsellino di Palazzo
Vermexio.
Levento stato organizzato dallAssociazione di
Filosofia, Cultura e Volontariato Nuova Acropoli
Siracusa. La relazione di
Garelli stata preceduta
dai saluti dellAssessore
Francesco Italia del Comune di Siracusa e da brevi
interventi di Roberto Fai
ed Elio Cappuccio del Collegio Siciliano di Filosofia,
che hanno collaborato alla
realizzazione dellattivit.
Lucia Sinnona, dopo aver
spiegato la finalit delliniziativa, inserita nellambito delle celebrazioni della
Giornata Mondiale della Filosofia, ha introdotto Gianluca Garelli, il quale ha

Insegna Farmacia
nuncia Roberto Tobia,
presidente di Federfarma Palermo-Utifarma - .
E imbarazzante pensare che le istituzioni possano consentire tutto
ci. Nello spasmodico
attacco condotto ogni
giorno al sistema farmacia minandone le stesse
fondamenta, trovando
sponda sensibile presso
parte del mondo politico,
non ci si fatto scrupolo di colpire persino le
inermi farmacie rurali,
spesso unico presidio
dello Stato rimasto attivo
nei piccoli centri. I titolari, sempre disponibili a

rappresentare un punto
di riferimento per le piccole comunit locali, Colleghi con la C maiuscola
sempre in servizio permanente effettivo, giorno e notte, con estremo
sacrificio personale, non
si sono mai tirati indietro
e, se sar loro permesso,
continueranno a farlo.
Tutto questo senza mai
un compenso o un riconoscimento, nonostante
operino in un contesto
economico certamente
non florido.
Quanto accaduto aggiunge Tobia colpisce
non solo i farmacisti
rurali che ponevano in
questo emendamento la
speranza prima di mantenere in vita le loro attivit, non pi sostenibili
a causa della crisi, ma
anche le piccole comunit locali di riferimento.
Tutto ci non degno di
un Paese civile!
E un fatto ignobile ed
aberrante prima di tutto
sotto il profilo umano.
Noi svolgiamo per conto dello Stato un servizio fondamentale perch sussidiario rispetto
alla mancanza di altri
servizi pubblici, senza
alcun ritorno economico incalza Salvatore
Cassisi, delegato per le
rurali di Federfarma Palermo . Spesso siamo

Gianluca Garelli affascinato da Siracusa coinvolge il pubblico

Nuova Acropoli: Lectio


Magistralis Sulla Bellezza

lunico presidio pubblico rimasto e dobbiamo


supplire alla inefficienza
dello Stato che ha chiuso tutto un po ovunque,
dalle caserme dei carabinieri agli uffici postali,
e siamo sempre pronti
anche a rispondere alle
emergenze. Dunque non
possiamo accettare o
subire passivamente. Ci
colpiscono e ci umiliano
la mancanza di attenzione da parte del governo,
che invece di supportarci
ci tradisce e ci abbandona, e la superficialit con cui ci sono state
fatte promesse in quanto
colonne portanti del servizio sanitario pubblico
e garanti della presenza
capillare dello Stato su
tutto il territorio nazionale. Siamo nuovamente
vittime di un Paese che
dovrebbe
proteggerci
e che ora ci costringe a
chiudere battenti senza
neanche un grazie. Ma
venderemo cara la pelle.
Stiamo
intervenendo
sulle forze politiche
conclude Tobia e attendiamo immediati segnali, volti a dimostrare
la volont di rimediare
a questo torto, di fronte
al quale lintera categoria, non solo le rurali, ne
sono certo, reagir duramente.

esordito
simpaticamente
dicendosi imbarazzato a
parlare di bellezza proprio
a Siracusa, che ha trovato
incantevole essendo la sua
prima volta nella citt aretusea; si poi cimentato in un
interessante percorso storico attraverso le varie forme
che la dialettica del bello ha
assunto nel corso del pensiero occidentale, spiegando con chiarezza il legame
tra bellezza e libert.
Garelli autore del saggio
La questione della bellezza di Einaudi, pubblicato
nel 2016. Il Festival della Filosofia di Nuova Acropoli
giunto alla sua decima edizione e non ancora terminato; presso la sede di viale
Tunisi 16 vi saranno questa
sera alle ore 19 la presentazione del corso di filosofia
attiva e venerd 2 dicembre
alle 18.30 lultimo incontro
culturale sulla bellezza dal
titolo Ispirarsi alla bellezza:
scenari artificiali e naturali.
Lingresso libero.

Presentazione dei
romanzi
La dittatura dell'inverno e La
capitana
di nessuno
D

omani 30 Novembre al Moon, Via


Roma 112 Ortigia,
alle 17:30 incontreremo due autori, Valeria
Ancione e Mario Di
Caro che ci parleranno, insieme ad Isabella Di Bartolo, dei
loro romanzi.
Letture di Valeria
Contadino
"La dittatura dell'inverno" di Valeria Ancione, pubblicato da
Mondadori; la storia
di Nina, donna dalla
vita perfetta, che si
innamora inaspettatamente di Eva;
"La capitana di nessuno" di Mario Di
Caro, pubblicato da
Mursia.
Il romanzo narra la
storia di Carmen, una
donna bella, indipendente, sensuale, capace di far nascere
nella "Bottega delle
melanzane"
piatti
prelibati i cui profumi
si trasformano nella
promessa di una vita
migliore per tutti e di
riscatto dalla miseria e dai soprusi. La
"Bo...ttega" diventa il
luogo del futuro possibile da cui si alzano
venti benevoli che
sanno di salmastro e
di cannella. Troppo
bello per durare a lungo. Fiamme nere del
malaffare avvolgono
la speranza e Carmen deve scegliere:
piegarsi o lottare. Anche contro i fantasmi
che arrivano dal suo
passato. Una favola
nera, magica e crudele.
Valeria Ancione
nata a Palermo nel
1966 e cresciuta a
Messina, dove torna
ogni anno per l'estate. Dal 1989 vive a
Roma. Lavora come
giornalista al 'Corriere dello Sport-Stadio',
si occupa anche di
calcio femminile.
Mario Di Caro nato
a Palermo dove vive
e lavora come giornalista di "Repubblica",
con lincarico di caposervizi alla cultura e
spettacoli

Speciale 10

Sicilia 29 NOVEMBRE 2016, MARTED

29 novembre 2016, marted

Chiude il Salus Festival


di Siracusa con lo sport

Grande emo-

zione ed impareggiabile
lezione di vita
all'Istituto
scolastico Antonello Gagini per
la conclusione
del Salus Festival dell'Asp di
Siracusa con la
partita di baskin tra le squadre dei SuperAbili di Avola
e dei Diversamente Uguali di
Siracusa.
Entrambe premiate ex equo
poich con lo
sport e la prevenzione ha
detto il direttore
sanitario dellAsp di Siracusa
Anselmo Madeddu vincono
tutti, vince la
vita e la salute.
Oggi abbiamo
imparato che
stare insieme,
condividere
le gioie che lo
sport ci regala,
fa portare a
casa una ricchezza meravigliosa.
Ad organizzare
l'evento sportivo
stato Giuseppe Battaglia
responsabile
Baskin Sicilia.
A consegnare le
coppe ad entrambe le squadre sono stati i
testimonial Sofia Vinci e Rosario Lo Bello. La
manifestazione
stata presieduta dal direttore
generale Salvatore Brugaletta
e dal direttore
sanitario Ansel-

Partita di baskin
allIstituto Gagini di Siracusa

mo Madeddu.
Ospiti della dirigente scolastica
Giovanna Strano, il direttore
del CEFPAS
Angelo Loma-

famiglie che
hanno partecipato allevento.
E un onore
e un piacere
avere ospitato
questa mani-

rir certamente
il processo di
integrazione dei
ragazzi diversamente abili
allinterno della
scuola.

loro famiglie ha
commosso ed
emozionato. Ed
un risultato
straordinario di
questi tre giorni dedicati alla

Ad organizzare
l'evento
sportivo
stato Giuseppe Battaglia responsabile
Baskin
Sicilia

glio e il deputato
regionale Vincenzo Vinciullo
presidente della
II Commissione
Bilancio e Programmazione
all'ARS e il formatore Baskin
nazionale Vincenzo Spadaro.
Numerosi gli
studenti e le

festazione ha
detto la dirigente scolastica
Giovanna Strano . Riteniamo
che un progetto
di questo tipo
possa essere integrato nelle attivit formative
con un percorso
permanente di
baskin che favo-

Pensavo ad
una giornata
normale ed invece stata una
giornata straordinaria ha
detto il direttore
generale dellAsp di Siracusa
Salvatore Brugaletta -. La
presenza di tanti ragazzi e delle

prevenzione e
alla salute che
grazie al Cefpas
e allassessorato
regionale della
salute abbiamo
potuto svolgere anche a
Siracusa con la
partecipazione
di testimonial
deccezione,
campioni del

mondo dello
sport, dello spettacolo e della
scienza, che con
il loro messaggio
contribuiscono a
diffondere limportanza della
prevenzione.
Il Salus Festival non poteva avere una
conclusione
migliore ha
detto Angelo
Lomaglio direttore generale
del CEFPAS -.
Siracusa stata
la seconda tappa
della manifestazione, la prima
stata a Caltanissetta la seconda
sar ospitata a
Trapani. Educare alla salute
il filo conduttore che stiamo
seguendo attraverso i pi svariati temi della
salute e della
prevenzione,
per migliorare
le condizioni di
vita di ognuno
di noi. Questo
lobiettivo che
vogliamo raggiungere con
questi eventi
mettendo assieme tutte le
Istituzioni, i
testimonial, le
associazioni,
i movimenti
presenti sul territorio. In tutto
questo la scuola
ha un ruolo importante poich
riteniamo che
leducazione alla
salute con i corretti stili di vita,
debba partire
sin dai primi
anni di vita.

Sicilia 11

Sport

Si sblocca finalmente Scardina e arrivano tre punti pesanti

Quando il Siracusa si

esprime ai livelli di gioco messi in mostra col


pur temibile Cosenza,
non ce n per nessuno e a farne le spese
sono stati proprio i lupi
della Sila che pur non
erano venuti meno
allattesa di squadra
di buona levatura, ma
che hanno avuto la
sfortuna di incontrare
unavversaria capace
di neutralizzare i tentativi di superarla, per
trafiggerla al momento,
giusto con il primo gol
di un centravanti che
ha aspettato quindici
gare per sbloccarsi.
Una vittoria rivitalizzante per una squadra
superata la domenica
prima da una mediocre Casertana e che
ora guarda al futuro
con maggior tranquillit. E il futuro si chiama
Catanzaro, prossimo
avversario casalingo
degli azzurri, apparsi in
grande spolvero e capaci di giocarsela anche col le big. Ma poich il Catanzaro non
fra queste, bisogner
scoprire come affrontarlo per salire a quota
venti in classifica e attestarsi su posizioni di
maggior sicurezza. Il
domani ricomincia dalla sensazione che questa squadra, quando
gioca in undici e quando tutti remano dalla
stessa parte, abbia as-

Siracusa formato de luxe


battuto il temibile Cosenza

Non stato solo lautore del gol a distinguersi nella magnifica prestazione offerta dalla
squadra di Sottil, ma stato tutto il complesso ad offrire un gioco di buon livello

Siracusa-Cosenza 1-0: festa azzurra dopo il primo gol in campionato di Scardina

similato in buona parte


gli schemi di gioco che
Andrea Sottil ha cercato di dare alla squadra,
finora senza gran successo, se si fa a meno
di quelli conquistati col
Matera, a Reggio Calabria e con lAkragas.
La quarta vittoria, anche questa meritatamente conquistata, depone per un Siracusa
in grado di difendere
con successo la cate-

goria, anche se avr


bisogno alla riapertura
delle liste di alcuni rinforzi che la potrebbero,
a questo punto, persino rilanciare in posizione play-off. Contro
il Cosenza tutti hanno
meritato la piena sufficienza, con punte di
maggior merito per
Santurro, sempre sicuro fra i pali, per Turati
difensore di grande
esperienza, per Spi-

Al termine di una prestazione ottima

nelli in cabina di regia


e per la coppia di esterni Catania e Valente, in
possesso di una vasto
repertorio di buone
giocate, non sempre
sfruttate a dovere dai
compagni. E mentre
evidente la crescita di
Cassini, anche se ancora non sottolineata
dal gol, stupiscono le
scarse prestazioni di
Dezai, ancora molto al
di sotto delle brillanti

giocate che avevano


fatto parlare di lui, la
scorsa stagione, in
termini di risorsa sulla
quale contare.
Nelliniziare per la
cerimonia di accoglienza del fanalino
di coda Catanzaro,
Sottil ha accennato
al cambiamento di
ritmo da mettere in
campo per affrontarlo, evitando i prevedibili ostruzionismi e
le eventuali provocazioni comuni a tutte le
squadra che occupano le ultime posizioni.
Ma il tecnico non si
limitato a discutere
solo del
prossimo
avversario, ma ha ritenuto di richiamare
tutti ad un finale di girone di andata, allaltezza delle aspettative della societ e dei
tifosi, per ricambiare
quel feeling che si
instaurato e che i
successi oggi contribuiscono persino a
migliorare.
Armando Galea

La classifica: Lecce
punti 32, Foggia
30, Juve Stabia 29,
Matera 26 ,Cosenza
23, V. Francavilla
22, Fondi 21, Casertana, Monopoli e
Andria 19, Catania
18, Siracusa e Paganese 17, Messina
15, Melfi, Akragas e
Vibonese 14, Reggina 13, Taranto 12,
Catanzaro 10.

Successo importante per il prosieguo del campionato

Il Siracusa torna al successo e compie La Teamnetwork Albatro


un nuovo balzo in classifica
espugna il parquet del Benevento
Al

termine della gara contro il Cosenza, si dichiarato soddisfatto


l'allenatore Andrea Sottil, che ha anche incassato i complimenti di mister
Roselli del Cosenza Quella di oggi
stata la nostra migliore prestazione
stagionale. Abbiamo giocato dall'inizio alla fine con grande intensit ed
esprimendo anche buon gioco. Abbiamo fatto tutto quello che avevamo
preparato. Penso che la vittoria sia
meritata, nel primo tempo dovevamo
gi andare in vantaggio e chiudere la
partita, nel secondo abbiamo spinto
ancora sull'acceleratore e abbiamo
portato a casa una grande vittoria. Ho
riproposto oggi il 4-2-3-1, il modulo
che uso di pi, soprattutto gli esterni,
Valente, Brumat, Dentice e Cassini
hanno fatto una grande gara. Molto
bene oggi la fase difensiva, grande
spirito di sacrificio anche da parte degli attaccanti e questi sono i segnali
del fatto che si sia creato un grande
gruppo. Scardina? L'ho sempre detto:
un giocatore a cui non manca niente, ha tutto per fare gol e anche quando venuto ad esultare gli ho detto

che ero molto contento per lui. Ha


sofferto per non aver segnato, lui d
tutto in allenamento e si sacrifica per i
compagni. Spero per lui che sia il primo gol di una lunga serie. Classifica?
Cerco di guardarla il meno possibile,
adesso l'obiettivo arrivare con pi
punti possibili al giro di boa. Quando
c' la vittoria e quando ci sono balzi
importanti in classifica arriva l'autostima, questa la nostra medicina
per acquisire ancora pi sicurezza.
Adesso per bisogna pensare alla
partita di sabato perch per noi sar
una finale. Sempre pi protagonista
della squadra Marco Turati: Oggi,
soprattutto in fase difensiva, abbiamo fatto una prova maiuscola sia dal
punto di vista singolo che collettivo.
Queste prestazioni ci devono galvanizzare per continuare a fare cos,
non deve rimanere un caso isolato.
Bisogna mantenere questa concentrazione per tutti i 90' di ogni partita,
la nostra difesa a parte me formata
da molti giovani alla prima esperienza
in Lega Pro, questo d ancora pi valore alle nostre prestazioni.

Tre punti di fondamentale importan-

za. La Teamnetwork Albatro Siracusa


espugna Benevento e mantiene il secondo posto nella classifica del girone
C di serie A di pallamano in compagnia del Conversano, a sei lunghezze
dalla capolista, ormai irraggiungibile,
Fasano. Sempre in vantaggio, anche di 3, 4 reti, la squadra ospite si
complicata la vita nel finale, lasciando
lultimo possesso in mano ai padroni
di casa che, per, non sono riusciti
ad andare alla conclusione. Abbiamo vinto di misura, ma il risultato finale dice il tecnico Giuseppe Vinci
non deve ingannare. La gara non
mai stata in bilico. Abbiamo sbagliato
soltanto a non chiuderla prima, dato
che abbiamo fallito tante conclusioni.
Se avessimo fatto 40 gol, nessuno
avrebbe potuto meravigliarsi. Questo
significa che dobbiamo essere pi
cinici e cattivi in avanti e dobbiamo
lavorare molto su questo fattore. Ho
notato progressi in difesa, anche se
24 gol al passivo dal Valentino Ferrara sono un po troppi. Sapevamo
che sarebbe stata difficile, contro una

Unazione di gioco.

squadra ostica, ma alla fine abbiamo


vinto ed ci che conta di pi. Abbiamo dimostrato carattere e personalit. Vinci si sofferma anche sui
singoli. Ottima la prova di Molina,
ancora una volta migliore in campo
sottolinea lallenatore ma anche
Di Marcello, Santilli e Colasuonno si
sono dimostrati allaltezza della situazione. Ora guardiamo avanti, non c
nulla da festeggiare. Bisogna subito
pensare al Noci. Sabato prossimo
infatti i siracusani giocheranno ancora in trasferta. Servir unaltra prova
maiuscola e una vittoria che consenta
di mantenere la seconda posizione in
classifica.

Societ 12

Sicilia 29 novembre 2016, marted

Benedizione di Kent Haruf e il minimalismo delle emozioni

stato uno degli autori americani pi apprezzati dei primi anni zero
di Paolo Fai

M
entre leggevo Benedizione di Kent Ha-

ruf, NNE editore, pp.


273, euro 17, alle vicende e alle passioni
dellordinary
people
che vi occupa il proscenio si sovrapponevano
flash memoriali ora di
dipinti di Edward Hopper, ora di fotogrammi
del film America oggi
(1993) di Robert Altman. Mi veniva anche
da pensare che, se Robert Altman, morto a 81
anni giusto dieci anni
fa (20 novembre 2006),
avesse potuto conoscere i romanzi di Haruf,
ne avrebbe tratto ispirazione per un sequel di
America oggi. Proprio
come aveva fatto con
Raymond Carver, maestro del minimalismo
narrativo, che gli aveva
fornito le storie che Altman port sullo schermo
(sceneggiate dallo stesso Carver).
Il romanzo un capolavoro, il romanzo perfetto, se capace di sfidare
Stoner di John Williams, non saprei dire.
Ma capolavoro lo di
sicuro. Per lo stile del

Spettacoli

A un anno dalla sua morte uno dei protagonisti del catalogo


NNEditore, una nuova realt editoriale milanese

Sopra, la copertina del libro.


racconto, misurato (so- quel mosaico sociale
briet ed esattezza ne sono destinati a vivere.
sono la cifra, come scri- Dalla tragedia esplicita,
ve nella Nota il tradut- di morte incombente,
tore Fabio Cremonesi), di Dad Lewis, un setdirei un basso continuo, tantasettenne, malato
con minime variazioni terminale di cancro, che
di tono, che rendono fa da perno e che conla narrazione felpata e ferisce il tono narrativo
mai gridata. Quel tono alle storie dei suoi vicini
rende sopportabile la di casa nella cittadina di
dimensione tragica in Holt, Colorado, si dipacui tutti i protagonisti di nano infatti tante altre

Sicilia 29 novembre 2016, marted

Su Rai 3 con Tribuna Politics; Il terzo indizio su Rete 4

Mio pap film su Rai 1, Stasera casa Mika su Rai 2


Le Iene su Italia1, Biancaneve e il cacciatore su Canale 5

Film su Rai Uno


Mio pap alle
21.15. Lorenzo e'
un uomo a cui piace la liberta', lavora come subacqueo
su una piattaforma
poco distante dalla
costa adriatica, nella sua professione
e' uno dei migliori, ma non vuole
nessun legame e
se scende sulla terraferma e' solo per
divertirsi. Finche'
una sera incontra
Claudia, bella, diversa dalle altre.
Show musicale
su Rai 2 alle 21.10
con Stasera casa
Mika Il one man
show di Mika. Un
varieta' d'altri tempi che vedra' il cantante raccontarsi in
compagnia di gente

tragedie, non di minore


impatto emotivo, che
appartengono al vissuto di ogni personaggio,
ognuno con la sua croce (da Frank, il figlio
omosessuale di Dad,
che scappa via da casa
appena 19enne, al figlio
del pastore della comunit, che tenta il suicidio,
ad Alene Johnson, che
in giovent dovette tron-

care una relazione con


un preside sposato, allo
stesso Dad, che rivive il
conflitto col figlio, mai pi
rivisto, e avvia una sorta
di pentimento in articulo
mortis, fino alla stessa
Mary, la moglie fedele e
amorevole di Dad, che
lo assiste, con dedizione
assoluta, fino alla morte, non immemore per
della colpa paterna nella
fuga del figlio, al pastore
e a sua moglie in tutti,
lapparire sociale levigato tradisce un essere
coscienziale increspato,
nel presente perbene
affiorano, sempre, gli
effetti di una colpa remota).
Le storie di questa gente
comune della provincia
americana sono raccontate dagli stessi protagonisti. Sono i dialoghi che
fanno procedere questo
romanzo corale.
Le parti propriamente
narrative e connettive
sono poche. I personaggi li conosciamo attraverso quel che essi
dicono, senza che il
narratore si intrometta

a delinearne i caratteri.
E i dialoghi sono piani,
semplici, senza artificiosit, scritti in una lingua media, come pu
esprimersi la middle
class di qualunque
societ (non solo quella americana). Significativa, in tal senso,
lassenza del virgolettato per i discorsi diretti
(suppongo che leditore
italiano abbia trovato
quellespediente tipografico gi nelledizione originale americana
e lo abbia rispettato).
Cos, anche la pagina,
dimessa e uniforme,
diventa spia delluguaglianza come categoria dello spirito in una
societ come quella di
massa, dove ognuno,
pur sapendo di essere
un unicum, nella sua
diversit e peculiarit,
altrettanto consapevole che i rapporti umani
tendono, inevitabilmente, a renderci medi.
Anche questo un valore, non trascurabile,
della democrazia. Che
larte (pittorica, poetica, narrativa, cinematografica) sa cogliere e
rappresentare meglio di
mille sondaggi.

comune e colleghi
famosi. Gli invitati di ogni serata
saranno i tanti amici, persone con cui
dialogare, cantare,
ragionare, pensare
e divertirsi insieme
al pubblico. Conduce: Mika
Attualit su Rai
3 alle 21.10 con
Tribuna Politics
Il talk show di
Gianluca Semprini diventa Tribuna
Politics, concentrandosi principalmente sul referendum costituzionale
del prossimo 4 dicembre. Conduce:
Gianluca Semprini
Attualit su Rete
4 alle 21.15 con
Il terzo indizio
Alessandra Viero
conduce il nuovo

programma che si
occupa di fatti di
cronaca che nel
corso degli anni
hanno diviso l'opinione pubblica. In
particolare, il programma a cura di
Siria Magri, porge
la sua attenzione
alle donne fatte oggetto di violenza,
molto spesso all'interno dele mura
domestiche. Testimonianze, interviste, intercettazoni,
analisi delle prove
trovate sulla scena
del delitto per cercare di ricostruire i
fatti.
Canale 5 alle
21.15 manda in
onda il film Biancaneve e il cacciatore Cresciuta
dopo la morte del

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CINQUE TEQUILA
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
LA CENA DI NATALE
ore 18:00 20:00 21:00
ANIMALI NOTTURNI
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
QUEL BRAVO RAGAZZO

padre dalla crudele


matrigna (Charlize
Theron), la principessa Biancaneve
(Kristen Stewart) e'
stata costretta a vivere nell'umiliazione e nel disprezzo,
rinunciando anche
al suo amore per un
principe suo coetaneo (Sam Claflin).
Quando, poi, uno
specchio magico
rivela alla crudele
regina di essere stata superata in bel-

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

lezza dalla giovane


figliastra, il cacciatore Eric (Chris
Hemsworth) sara'
incaricato di uccidere la ragazza ma,
dopo aver scoperto
che la responsabile
della morte della
sua amata moglie
e' proprio la regina
'uomo diventera'
il maggior alleato
di Biancaneve che
- rifugiatasi nell'oscura foresta - sta
preparando un pia-

no di vendetta con
l'aiuto di sette nani
presso cui ha trovato ospitalita'.
Italia 1 alle 21.10
Le Iene L'approfondimento dell'attualita' italiana e
internazionale, realizzato attraverso
inchieste e provocazioni satiriche,
servizi-denuncia e
dissacranti interviste, caratterizzato
da uno stile irriverente.