Sei sulla pagina 1di 105

Questa opera stata realizzata

dalla Redazione Web Macro


utilizzando estratti dei libri e DVD:

Edward Bach - Le Opere Complete


Una Vita Autentica
Fai Respirare il Tuo Cervello
Un Corso in Miracoli
Curare la Mente, Guarire il Dolore
Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache
Alimentazione sana per bambini e ragazzi

ISBN: 978-88-7869-314-2
Per maggiori informazioni questi i nostri contatti
Sito www.gruppomacro.com
Email: info@gruppomacro.com

Vuoi essere costantemente aggiornato sulle novit Macro?


Iscriviti alla newsletter.

Ogni traguardo una nuova partenza.


Dal 1987 il nostro Gruppo Editoriale si impegna a diffondere benessere e
conoscenza per corpo mente e spirito, sempre in modo coraggioso e controcorrente. un traguardo per noi inaugurare il nuovo sito, testimonianza del
nostro impegno nello stare al passo coi tempi, pur mantenendo fede ai nostri
principi fondanti di benessere, conoscenza e consapevolezza a 360.

Abbiamo scelto il meglio di Macro,


perch tu ottenga il meglio da te stesso.
Per te che ci segui da sempre, da molti anni, o solo di recente, abbiamo pensato di realizzare il progetto VIVERE MACRO, che contiene ogni volta estratti
dei nostri migliori best seller. Ogni brano stato selezionato perch rappresenta un valore, un principio, un consiglio Macro che desideriamo regalarti.
Scegliere di vivere in modo Macro una scelta coraggiosa e responsabile, che
porta benessere, salute, consapevolezza e apertura mentale.

Macro pensa in grande.


Da sempre abbiamo scelto di essere, in ambito editoriale, diversi. Ma la nostra
una diversit che non alza barriere, apre piuttosto a splendidi nuovi orizzonti.
Vivere Macro differente e fa la differenza. Una gran bella differenza!

I sentieri si fanno viaggiando.


(Gandhi)
Abbiamo intenzione di continuare a scoprire sentieri inesplorati e a creare percorsi avvincenti. Speriamo di poterlo fare insieme a te. Questi libri di assaggi
vogliono essere un modo in pi per tenerci compagnia durante il viaggio.

Grazie per aver scelto


di fare un pezzo di strada con noi.
La Redazione Web Macro

Luned 1 settembre 2014.


Giornata di pioggia, 15 gradi.
Questanno il calendario stato impietoso quasi quanto il meteo. Lestate sta
per finire, non c dubbio. Eppure giureremmo che non nemmeno iniziata. E va b. Se una ruota che gira, ce lo dovevamo aspettare. Invece siamo
sempre impreparati allarrivo dellautunno. Forse perch chiudersi in casa
un po metafora del ritrovare il gusto di stare a casa, il ritrovare la strada di
casa, il gusto dellintimit pi difficile, quella con se stessi.
Feste e rumore lasciano spazio a silenzi, riposo, tranquillit. Lautunno sembra fatto apposta per metterci di fronte ai cambiamenti, alle trasformazioni e che fatica facciamo ad accettare i cambiamenti!
Anche perch accettare i cambiamenti o di dover cambiare significa accettare di non essere perfetti. Ci viene pi facile fare orecchie da mercante e
fingere in stile gattopardesco che tutto cambia perch in fondo tutto rimanga com.
Eppure siamo sempre pi infelici. Sempre pi malati. Sempre pi insoddisfatti. Il bello che il miracolo di una vita sana e felice ce labbiamo in
pugno, basta prendersi il tempo di guardare quello che da sempre abbiamo
tra le mani. Alimentazione sana, spiritualit illuminata, consapevolezza
emotiva le medicine del futuro non faranno certo la fortuna delle case
farmaceutiche, faranno la tua felicit. Leggere per credere, come al solito!

Indice
LIBERA LA TUA INTERIORIT
con i Fiori di Bach
Pagina 6
LE RADICI AYURVEDICHE
della buona salute
Pagina 20
FAI RESPIRARE IL TUO CERVELLO
e la mente prende il volo
Pagina 38
DAL BUIO ALLA LUCE:
la fuga dalloscurit,
il miracolo dellilluminazione
Pagina 50
MENS SANA IN CORPORE SANO:
i disturbi fisici legati alle emozioni
Pagina 68
ALLEGGERISCI E PRESERVA IL CUORE:
elimina il superfluo
Pagina 78
CIBI GIUSTI PER BAMBINI TOSTI:
nutri il cervello di tuo figlio
con gli alimenti giusti
Pagina 94

Edward Bach - Le opere complete

1
LIBERA LA TUA INTERIORIT
con i Fiori di Bach

impossibile mettere la verit in parole; lautore di questo libro non


ha alcun desiderio di predicare, anzi detesta questo metodo di comunicare
la conoscenza. Egli ha provato nelle pagine seguenti a mostrare il
pi chiaramente e semplicemente possibile lo scopo della nostra vita,
lutilit delle difficolt che ci assillano e i mezzi tramite i quali possiamo
riguadagnare la nostra salute: in effetti come ciascuno di noi possa
diventare il proprio medico.

LA STORIA DELLA VITA SEMPLICE


COME QUESTO RACCONTO
Una ragazzina ha deciso di dipingere un quadro con una casa in tempo
per il compleanno della madre. Nella sua mente il quadro gi finito,
ella sa come attuarlo nel pi piccolo dettaglio, resta soltanto di metterlo
6

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

gi sulla carta. Prende la scatola con i colori, il pennello e lo straccio, e


piena di entusiasmo e felicit si mette al lavoro. Tutta la sua attenzione e
interesse sono concentrati su ci che fa, niente pu distrarla dal lavoro in
corso. Il quadro finito in tempo per il compleanno. Con grandissima
abilit ha ritratto la sua idea della casa: unopera darte perch tutta
sua, ogni pennellata fatta per amore verso sua madre; ogni finestra, ogni
porta ritratta con la convinzione che doveva essere l. Quandanche possa
sembrare una baracca, comunque la pi perfetta casa mai realizzata in un
quadro; un successo perch la piccola artista ha messo tutto il suo cuore
e la sua anima, tutto il suo essere nel farlo.
Questa salute; questo successo e felicit e vero servizio: servendo per
amore, in perfetta libert, ognuno a modo suo. E cos scendiamo in questo
mondo, sapendo quale quadro dobbiamo dipingere, avendo gi tracciato un
piano del nostro passaggio nella vita, e tutto quello che ci resta da fare di
metterlo nella sua forma materiale. Andiamo avanti pieni di gioia e interesse,
concentrando tutta la nostra attenzione nel perfezionare quel quadro, con
grandissima abilit, traducendo i nostri pensieri ed obiettivi nella vita terrena,
in qualunque ambiente abbiamo scelto. Poi, se seguiamo dallinizio alla fine i
nostri veri ideali, i nostri veri desideri con tutta la forza che possediamo, non
c fallimento: la nostra vita stata un successo splendido, sano e felice.
La stessa storiella della giovane pittrice illustra come, se lo permettiamo,
le difficolt della vita possano interferire con questo successo, salute e
felicit, e ci distolgano dal nostro scopo.
La ragazzina sta dipingendo indaffaratamente e felicemente quando
arriva qualcuno e le dice: Perch non mettere la finestra qui e la porta l, e
poi il sentiero del giardino dovrebbe andare cos. Il risultato nella giovane
sar di perdere totale interesse nel lavoro; pu darsi che continuer ma ora
sta mettendo gi sulla carta soltanto idee altrui.
Pu scocciarsi, diventare irritata, infelice o impaurita nel rifiutare
questi suggerimenti o incominciare a odiare il quadro e forse strapparlo: la
reazione dipender dal carattere della ragazzina. Il quadro finale potrebbe
essere una casa riconoscibile, per sar imperfetta e un fallimento perch
linterpretazione dellidea altrui e non quella della ragazzina.
7

Edward Bach - Le opere complete

Non pu servire come regalo di compleanno perch pu darsi che non


sar completato in tempo e la madre dovr aspettare tutto un altro anno
per il suo regalo.
Questo malattia: la reazione allinterferenza; questo fallimento e
infelicit temporanea. Questo accade quando permettiamo ad altri di
interferire con lo scopo della nostra vita e impiantare nella nostra mente
dubbio, paura e indifferenza.

LA SALUTE DIPENDE DALLESSERE


IN ARMONIA CON LA NOSTRA ANIMA
di importanza primaria che il vero significato di salute e malattia
sia ben inteso. Salute la nostra eredit, il nostro diritto, la completa e
piena unione fra Anima, Mente e Corpo, e questo non un ideale difficile
e irraggiungibile, ma talmente facile e naturale che parecchi di noi lhanno
trascurato. Tutto ci che terreno soltanto linterpretazione di ci che
spirituale. Latto pi piccolo e insignificante ha uno scopo divino.
Ognuno di noi ha una missione divina in questo mondo, e le nostre
anime utilizzano le nostre menti e corpi come strumenti per compiere
questo scopo, cosicch quando tutti e tre stanno lavorando allunisono, il
risultato sar la salute e felicit perfetta.
Una missione divina non significa sacrificio, il ritirarsi dal mondo,
il rifiutarsi le gioie della bellezza e della natura; al contrario significa un
migliore e pi pieno godimento di tutte le cose: significa fare il lavoro
che amiamo, farlo con tutto il nostro cuore e la nostra anima, o fare la
casalinga, lagricoltore, il pittore, lattore o servire il nostro prossimo nei
negozi o nelle case.
E questo lavoro, qualunque sia, se lo amiamo pi di qualunque altro,
lordine preciso della nostra anima; il lavoro che abbiamo da fare in
questo mondo nel quale noi soli possiamo essere veramente noi stessi,
interpretando in modo comune materialistico il messaggio di quel vero s.
8

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

Quindi possiamo valutare dalla nostra salute e felicit quanto bene stia
mo interpretando questo messaggio.
Ci sono tutti gli attributi spirituali nel perfetto uomo, veniamo
in questo mondo per manifestarli uno alla volta, per perfezionarli
e fortificarli affinch nessuna esperienza, nessuna difficolt possa
indebolirci o distrarci dalladempimento di questo scopo. Scegliamo
loccupazione terrena e le circostanze esterne che ci daranno lopportunit
migliore per metterci alla prova; giungiamo alla piena realizzazione del
nostro lavoro particolare: veniamo con limpensabile privilegio di sapere
che tutte le nostre battaglie sono vinte prima di essere combattute, che
la vittoria sia certa prima che arrivi la prova, perch sappiamo che siamo
i figli del Creatore, e come tali siamo divini, imbattibili e invincibili.
Con questa conoscenza, la vita una gioia; le privazioni e le esperienze
possono essere considerate come avventure, perch dobbiamo soltanto
renderci conto del nostro potere, essere fedeli alla nostra Divinit,
quando quelle si dissolvono come foschia nella luce del sole. In verit
Dio diede ai suoi figli dominio su tutte le cose.
Le nostre anime ci guideranno solo se presteremo loro ascolto, in ogni
circostanza per ogni difficolt; e la mente e il corpo cos diretti andranno
avanti nella vita irraggiando la felicit e la salute perfetta, liberi da tutte
le preoccupazioni e responsabilit come la piccola ragazzina fiduciosa.

Edward Bach - Le opere complete

LE NOSTRE ANIME SONO PERFETTE


ESSENDO FIGLIE DEL CREATORE,
E TUTTO QUELLO CHE CI DICONO DI FARE
PER IL NOSTRO BENE
La salute quindi la presa di coscienza di ci che siamo: siamo perfetti,
siamo figli di Dio. Non c da sforzarsi di guadagnare ci che abbiamo gi.
Siamo qui semplicemente per manifestare in forma materiale la perfezione
con la quale siamo stati dotati dallinizio del tempo. Salute solo ascoltare
gli ordini della nostra anima; essere fiduciosi come bambini; respingere
lintelletto (quellalbero della conoscenza del Bene e del Male) con i suoi
ragionamenti, i suoi pro e contro, le sue paure anticipate: non tenendo
conto delle convenzioni, delle banali idee e ordini di altre persone, affinch
possiamo sperimentare la vita senza essere influenzati e lesi, liberi di servire
il nostro prossimo.
Possiamo valutare la nostra salute dalla nostra felicit e da questultima
possiamo riconoscere se stiamo obbedendo ai dettami delle nostre anime.
Non necessario essere un frate o una suora, nascondersi al mondo; il
mondo per noi godere e servire, ed soltanto nel servire con amore e
felicit che possiamo essere veramente utili e fare il nostro lavoro. Una
cosa fatta per un senso di dovere con, forse, un sentimento di irritazione
o impazienza del tutto inutile; semplicemente tempo prezioso sprecato
quando ci potrebbe essere un fratello veramente bisognoso del nostro aiuto.
La verit non ha bisogno di essere analizzata, discussa o avviluppata
con tante parole. riconosciuta in un lampo, fa parte di te. Soltanto le
cose complicate e non essenziali della vita per le quali abbiamo bisogno di
tanta persuasione ci hanno portato allo sviluppo dellintelletto. Le cose che
contano sono semplici, sono quelle che ti fanno dire: Ma questo vero,
mi pare di averlo sempre saputo; e cos anche la realizzazione della felicit
che ci viene quando siamo in armonia con il nostro s spirituale; tanto pi
siamo vicini allanima, tanto pi intensa sar la gioia. Pensa alla radiosit
che a volte si vede nella sposa il giorno del suo matrimonio, al piacere
10

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

di una madre con il suo neonato, allestasi di un artista nel completare


unopera darte, tali sono i momenti dove c lunione spirituale.
Pensa quanto sarebbe bella la vita se la vivessimo tutti con tale gioia;
cos possibile se perdiamo noi stessi nel lavoro della nostra vita.

SE SEGUIAMO I NOSTRI VERI ISTINTI,


DESIDERI, PENSIERI, ANELITI,
NON CONOSCEREMO
ALTRO CHE GIOIA E SALUTE
Non neanche una meta difficile e irrealizzabile, irraggiungibile sentire
la voce della nostra anima, tutto stato fatto cos semplicemente per noi, se
solo volessimo riconoscerlo. Semplicit la nostra chiave di tutta la creazione.
La nostra anima (la piccola voce tranquilla, la voce di Dio stesso) ci
parla tramite la nostra intuizione, i nostri istinti, i nostri ideali, i nostri
gusti comuni, in modo da rendere facile per noi individualmente lascolto.
Altrimenti come pu Egli parlarci? I nostri veri istinti, desideri, gusti ci
sono donati affinch possiamo interpretare gli ordini spirituali dellanima
per mezzo delle nostre limitate percezioni fisiche, dato che non possibile
per parecchi di noi, ancora, essere in comunione diretta con il nostro
s-superiore. Questi ordini sono fatti per essere eseguiti implicitamente,
perch lanima soltanto conosce quali sono le esperienze necessarie
per quella personalit particolare. Qualunque sia lordine, banale o
importante, sia il desiderio di unaltra tazza di t, o un cambiamento
radicale del complesso di abitudini nella propria vita, esso dovrebbe essere
eseguito volentieri. Lanima sa che la soddisfazione lunica vera cura per
tutto quello che noi, in questo mondo, consideriamo come peccato e
male; perch fin quando lintero essere non si ribella contro un certo atto,
quel difetto non sradicato, ma semplicemente dormiente, come quando
meglio e pi veloce continuare a ficcare le proprie dita nella marmellata
fino a diventarne nauseato, finch la marmellata non offre pi attrazione. I
11

Edward Bach - Le opere complete

nostri veri desideri, gli aneliti del nostro vero s, non devono essere confusi
con gli aneliti e i desideri di altre persone, cos spesso impiantati nella
nostra mente (o coscienza, che unaltra parola per indicare la stessa cosa).
Non dobbiamo far caso allinterpretazione che il mondo attribuisce alle
nostre azioni. La responsabile del nostro bene solo la nostra anima e la
cura che vi rivolgiamo; possiamo essere sicuri che c soltanto un peccato,
quello di non obbedire ai dettami della nostra propria divinit. Questo
il peccato contro Dio e il nostro prossimo. Questi aneliti, intuizioni,
desideri, non sono egoisti; riguardano noi stessi soli e sono sempre giusti
per noi e ci portano salute nel corpo e nella mente.
Nel corpo fisico la malattia il risultato della resistenza della personalit
alla guida dellanima. quando facciamo orecchie da mercante alla
piccola voce tranquilla e dimentichiamo la divinit dentro di noi,
quando proviamo a imporre i nostri desideri sugli altri o ci permettiamo
che i loro suggerimenti, pensieri o ordini ci influenzino. Pi diventiamo
liberi dalle influenze esterne, dalle altre personalit, pi la nostra anima
potr utilizzarci nel suo lavoro. solo quando tentiamo di controllare e
dominare qualcuno che siamo egoisti. Per il mondo prova a dirci che
legoismo seguire i nostri veri desideri; questo perch il mondo vuole
farci schiavi, poich veramente solo quando possiamo renderci conto
del nostro vero essere e restare liberi che possiamo essere utilizzati per il
beneficio dellumanit. la grande verit di Shakespeare: A te stesso sii
fedele e ne deve seguire, come la notte il giorno, che tu non potrai esser
falso ad alcun uomo.
Lape, con la sua semplice scelta di un fiore particolare per il suo miele,
il mezzo utilizzato per portar il polline necessario per la vita futura delle
sue giovani piante.

12

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

IL PERMETTERE LINTERFERENZA
DI ALTRE PERSONE
CHE IMPEDISCE DI ASCOLTARE
I DETTAMI DELLA NOSTRA ANIMA,
E CHE PORTA DISARMONIA
Nel momento in cui il pensiero di unaltra persona entra
nella nostra mente, esso ci distoglie dalla nostra vera strada
Dio diede a ciascuno di noi, nostro diritto di nascita, una propria
individualit. Egli diede a ciascuno di noi il nostro specifico lavoro, che
solo noi possiamo fare: Egli diede a ciascuno di noi la sua strada particolare
da seguire, con la quale niente deve interferire, ma pi importante ancora
che non si interferisca con altri esseri umani. In questo sta la vera salute,
il vero servizio e adempimento del nostro scopo sulla terra.
Le interferenze succedono in ogni vita, fanno parte del piano divino,
sono necessarie perch possiamo imparare a resistervi; in effetti possiamo
considerarle come utili avversarie, semplicemente l per aiutarci a prendere
forza, a percepire la nostra divinit e la nostra invincibilit. E si pu
sapere che esse prendono importanza e tentano di bloccare il nostro
progresso solo quando ce ne lasciamo colpire. Dipende totalmente da
noi la velocit con cui progrediamo: se permettiamo linterferenza nella
nostra divina missione, se accettiamo la manifestazione di interferenza
(chiamata malattia) e le permettiamo di limitare e ledere i nostri corpi; o
se noi come figli di Dio li usiamo per rinsaldarci di pi nel nostro scopo.
Pi la nostra strada appare difficile, pi possiamo esser certi che la nostra
missione valga la pena. Florence Nightingale raggiunse il suo ideale
di fronte allopposizione di una nazione, Galileo credette che il mondo
fosse rotondo a dispetto della incredulit del mondo intero, il brutto
anatroccolo divenne cigno bench tutta la famiglia lo disprezzasse.
Non abbiamo nessun diritto di interferire con la vita di qualunque figlio
di Dio. Ciascuno di noi ha il proprio lavoro, e solo noi abbiamo il potere e la
13

Edward Bach - Le opere complete

conoscenza per portarlo a perfezione. solo quando dimentichiamo questo


fatto e proviamo a forzare il nostro operare sugli altri, o permettiamo loro
di interferire con il nostro, che succede lattrito e la disarmonia nel nostro
essere. Questa disarmonia o malattia si manifesta nel corpo per il corpo,
servendo semplicemente a rispecchiare il funzionamento dellanima, cos
come il viso riflette felicit dai sorrisi o collera dai cipigli. Cos nelle cose pi
importanti il corpo rispecchia le vere cause della malattia (che sono a esem
pio paura, indecisione, dubbio ecc.), nel disordine dei suoi apparati e tessuti.
Malattia quindi il risultato di interferenza: interferire con qualcun
altro o permettere che gli altri interferiscano con noi.

TUTTO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE


CONSERVARE LA NOSTRA PERSONALIT,
VIVERE LA NOSTRA VERA VITA,
ESSERE CAPITANO DELLA VERA NAVE
Ci sono grandi qualit nelle quali tutti gli uomini si stanno gradualmente
perfezionando, concentrandosi ciascuno secondo le proprie facolt su una
o due alla volta. Ci sono quelle che sono state manifestate nelle vite terrene
di tutti i grandi Maestri che, di tempo in tempo, sono venuti al mondo per
insegnarci e aiutarci a vedere il modo facile e semplice di superare tutte le
nostre difficolt.
Sono le seguenti:
AMORE
COMPRENSIONE
COMPASSIONE
TOLLERANZA
PACE
SAGGEZZA
14

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

FERMEZZA
PERDONO
DOLCEZZA
CORAGGIO
FORZA
GIOIA
Ed perfezionando queste qualit in se stesso che ciascuno di noi porta
lintero mondo avanti di un passo verso il suo impensabile glorioso scopo.
Allora diveniamo coscienti che non stiamo cercando alcun guadagno egoista
per merito personale, ma che ogni essere umano, ricco o povero, di rango
alto o basso, della stessa importanza nel Piano Divino e ha ricevuto lo
stesso potenziale privilegio di essere un salvatore del mondo semplicemente
nel sapere che un figlio perfetto del Creatore. Come ci sono queste qualit,
questi passi verso la perfezione, cos ci sono gli ostacoli o interferenze che
servono a fortificarci nella nostra determinazione di rimanere risoluti.
Queste sono le vere cause di malattia e sono le seguenti:
COSTRIZIONE
FANATISMO
PAURA
IGNORANZA
IRREQUIETEZZA
IMPAZIENZA
INDECISIONE
TERRORE
INDIFFERENZA
DOLORE
DEBOLEZZA
DUBBIO
15

Edward Bach - Le opere complete

Queste, se lo permettiamo, si rispecchieranno sul corpo causando ci


che chiamiamo malattia. Il non comprendere le vere cause ci ha portato
a credere che la disarmonia dovuta alle influenze esterne, germi, freddo,
caldo e abbiamo dato nomi alle conseguenze: artrite, cancro, asma ecc.
pensando che la malattia cominci nel corpo fisico.
Ci sono dei gruppi ben definiti nellumanit, ognuno dei quali svolge
la propria funzione, cio manifesta nel mondo materiale la lezione
particolare che ha appreso. Allinterno di essi ogni individuo ha una sua
personalit ben definita, un suo lavoro ben definito da fare e un modo ben
definito per realizzarlo.
Ci sono anche cause di disarmonia che, se non ci atteniamo alla nostra
personalit e al nostro lavoro, possono reagire sul corpo sotto forma di
malattia. La salute vera felicit, ed una felicit cos facile da raggiungere
perch la felicit delle piccole cose, di fare le cose che veramente amiamo
fare, stare con la gente a cui veramente vogliamo bene.
Non c nessuno sforzo, nessuna fatica, nessun cercare di raggiungere
lirraggiungibile; la salute l per noi per essere accettata ogni volta che lo
vogliamo. Cerchiamo di scoprire e fare il lavoro che veramente saddice a noi;
troppe persone sopprimono i loro veri desideri e diventano chiodi quadrati
in buchi rotondi; secondo i desideri di un genitore un figlio potrebbe
divenire avvocato, soldato, uomo daffari quando il suo vero desiderio
diventare falegname: o a causa dellambizione della madre di vedere la figlia
ben sposata, il mondo potrebbe perdere unaltra Florence Nightingale.
Questo senso del dovere quindi un falso senso del dovere, un malservizio per il mondo, porta linfelicit e probabilmente la maggior parte
di una vita va sprecata prima che lerrore possa essere corretto. Cera una
volta un Maestro che disse: Non sapete che devo fare lopera di mio
Padre? intendendo che egli doveva obbedire alla sua divinit, non ai
suoi genitori terrestri. Troviamo la cosa che nella vita ci attrae di pi e
facciamola. Che quellunica cosa faccia cos parte di noi che sia naturale
come il respirare; tanto naturale come lo per lape raccogliere il miele, e
per lalbero perdere le sue vecchie foglie in autunno e far crescere quelle
nuove in primavera. Se studiamo la natura troviamo che ogni creatura,
16

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach

uccello, albero e fiore, ha il suo proprio ruolo, la sua funzione ben definita
e particolare con la quale aiuta e arricchisce lintero universo.
Il semplice verme, svolgendo il suo lavoro quotidiano, aiuta a drenare
e a purificare la terra, la terra provvede al nutrimento di tutto il mondo
vegetale; e a sua volta la vegetazione nutre lumanit e ogni creatura
vivente, ritornando alla terra nel suo corso naturale per arricchirla. La loro
vita una vita di bellezza e di utilit, il loro lavoro cos naturale per loro
che la loro vita. Il nostro vero lavoro quando lo troviamo ci appartiene,
ci saddice, senza fatica, facile, una gioia, non ce ne stanchiamo mai,
il nostro passatempo.
Fa sbocciare da noi la nostra vera personalit e tutti i talenti e capacit
che stanno dentro di noi in attesa di essere manifestati. In questo siamo
felici e a nostro agio; e solo quando siamo felici (che lobbedire agli ordini
della nostra anima) possiamo fare del nostro meglio. Pu darsi che abbiamo
gi trovato il nostro giusto lavoro: allora che gioia la vita! Certuni
dallinfanzia hanno la cognizione di ci che debbono fare e la mantengono
per tutta la loro vita; altri lo sanno dallinfanzia, per vengono distolti da
contro-suggerimenti, circostanze e lo scoraggiamento di altri.
Ma possiamo tutti ritrovare i nostri ideali e quandanche non possiamo
realizzarli subito, possiamo continuare a perseverare, cos il semplice
cercare ci porter conforto, perch le nostre anime sono molto pazienti
con noi. Il giusto desiderio, il giusto motivo, non importa il risultato, ci
che conta il vero successo.
Quindi se tu volessi essere contadino piuttosto che avvocato, barbiere
piuttosto che autista, cuoco piuttosto che fruttivendolo, cambia il tuo
mestiere, sii quello che vorresti essere, e poi sarai contento e starai bene e
lavorerai con zelo e farai un lavoro pi bello come contadino, barbiere o
cuoco, uno stato che non avresti mai raggiunto con il mestiere di prima
che non ti apparteneva. Starai obbedendo ai dettami del tuo s spirituale.

17

Edward Bach - Le opere complete

UNA VOLTA COMPRESA


LA NOSTRA DIVINIT
IL RESTO FACILE
Allinizio Dio diede alluomo il dominio su tutte le cose. Luomo, il figlio
del Creatore, ha una ragione pi profonda per la sua disarmonia che non
uno spiffero dalla finestra aperta. Il nostro errore si trova non nelle nostre
stelle, ma in noi stessi e come possiamo essere pieni di gratitudine e speranza
quando ci rendiamo conto che la cura si trova in noi stessi! Togliere la
disarmonia, la paura, il terrore e lindecisione ci far recuperare larmonia
fra anima e mente, e il corpo sar ancora pi perfetto in tutte le sue parti.
Qualunque sia la malattia, il risultato di questa disarmonia, possiamo essere
sicuri che la cura risieda nei nostri poteri di realizzazione, perch le nostre
anime non ci chiedono mai se non ci che possiamo fare facilmente.
Ciascuno di noi un guaritore, perch ognuno di noi tiene nel cuore un
amore per qualcosa, per il suo prossimo, per gli animali, per la natura, per
la bellezza in qualche forma; e noi tutti vogliamo proteggerlo ed aiutarlo
ad aumentare. Ognuno di noi ha anche una compassione per coloro
che sono in stato di angoscia; normale cos perch tutti noi abbiamo
provato la stessa cosa in qualche occasione della nostra vita. Non soltanto
possiamo guarire noi stessi, ma abbiamo il grande privilegio dessere capaci
di aiutare gli altri a guarire se stessi, e le uniche qualificazioni necessarie
sono amore e compassione. Noi come figli del Creatore abbiamo tutti in
noi la perfezione e veniamo a questo mondo semplicemente per renderci
conto della nostra divinit, affinch tutte le prove ed esperienze possano
lasciarci intoccati, perch tramite quel potere Divino tutto ci possibile.

18

Libera la tua interiorit con i Fiori di Bach


Per approfondire leggi i post del nostro blog
(www.gruppomacro.com/blog) sullo stesso argomento:
> Curarsi con i fiori di bach: non solo una cura ma uno stile di vita
> Dislessia e fiori di bach: aiuta il tuo bambino in modo naturale

Tratto da:

Edward Bach - Le Opere Complete


Autore: Edward Bach

19

Una Vita Autentica

2
LE RADICI AYURVEDICHE
della buona salute

Le tre costituzioni sono aria (vata), fuoco (pitta) e acqua (kapha).


A seconda del fatto che siano malate o sane, esse distruggono
o mantengono in salute il corpo.
ASHTANGA HRIDAYA SAMHITA
Tutti vogliono essere sani, in modo da avere le migliori probabilit di
realizzare e godere appieno del proprio potenziale nella vita. Ma quello
della salute ottimale sembra un tema talmente complesso che non sempre facile sapere come raggiungere questo sacro graal. Sebbene sulle
prime possa apparire come un concetto estraneo al nostro modo di pensare, comprendere la propria costituzione fornisce un considerevole aiuto
per ottenere la perfetta salute. NellAyurveda, la costituzione individuale
nota come prakriti, che significa natura ed legata alla propria tipologia
genetica. LAyurveda ci insegna come scoprire qual la nostra costituzione osservando noi stessi e le nostre sensazioni; una lezione, questa, molto
semplice e preziosa in termini di arricchimento individuale. Scoprendo
20

Le radici ayurvediche della buona salute

qual la nostra vera natura possiamo vivere unesistenza davvero autentica


una vita che ci soddisfi e ci permetta di godere di buona salute.

COS LA SALUTE?
Una persona sana un individuo in cui corpo, mente e spirito sono
integrati tra loro come un tuttuno unificato. Sebbene a livello linguistico
siamo soliti fare una distinzione tra corpo e mente, in realt tra i due
non c alcuna differenza: ad esempio, il nostro corpo colmo di neuroni che pensano e inviano messaggi, cos come la nostra mente lavora
in modo funzionale e corporeo digerendo, assorbendo ed eliminando le
esperienze della vita. Questo concetto di unicit verr espresso nel corso
del libro utilizzando il termine corpo-mente.
Per essere sani necessario che il sistema ormonale, il sistema immunitario e il sistema nervoso siano integrati tra loro; essi devono funzionare in
una sinergia equilibrata che non va n sovraccaricata n sottoalimentata.
Una persona sana ha atteggiamenti costruttivi e un approccio positivo dinanzi a opportunit e difficolt; inoltre non cessa mai di sperimentare il
mistero e le meraviglie dellesistenza. Una persona sana vive in modo amorevole allinterno del proprio ambiente e nellambito della propria cultura,
cos da ottimizzare la vitalit e il potenziale del tutto di cui parte integrante. Una persona sana si sente sufficientemente gioiosa da accendere la
radio al mattino e mettersi a ballare!

Ecco alcuni dei segnali che ci indicano una salute ottimale:


avere un sano appetito e desiderare il cibo in modo equilibrato,
senza voglie smodate;
apprezzare il gusto degli alimenti e sentirsi appagati dopo aver
mangiato;
digerire bene senza sintomi di disagio, eruttazioni, flatulenza o
borborigmi (una parola meravigliosamente onomatopeica che
significa gorgoglii addominali);
21

Una Vita Autentica

avere una voce chiara e limpida;


non avvertire dolori o disagio;
essere dotati di un corretto funzionamento dei sensi: udito, tatto,
vista, gusto e olfatto attivi ed efficienti;
avere un incarnato chiaro;
eliminare regolarmente feci, urina e sudore;
dormire bene e a sufficienza;
sentirsi positivi al risveglio;
godere di una energia costante con buona resistenza e capacit di
fare esercizio fisico;
provare entusiasmo e gioia di vivere;
essere giovanili e invecchiare lentamente;
mantenere lequilibrio nelle emozioni: essere n troppo felici in caso di successo n troppo tristi in caso di difficolt;
essere di norma compassionevoli, pacifici, amorevoli, generosi e
tranquilli.

SCOPRITE LA VOSTRA COSTITUZIONE


Capire la propria costituzione significa diventare pi forti e capaci. Ci
permette di intuire chi siamo, come dovremmo vivere, cosa dovremmo
mangiare e in che modo possiamo ottenere il massimo dalla nostra vita.
Ci porta a conoscere noi stessi e ci che meglio per noi. Ci consente di
comprendere le nostre scelte e le nostre decisioni.
La nostra costituzione pu essere compresa considerando il corpo umano come un microcosmo allinterno del macrocosmo, in modo molto simile a quanto enunciato nellIpotesi Gaia, secondo cui il nostro mondo
interiore rispecchierebbe quello esteriore (vedi Ecologia, p. 192). Osservando le differenti caratteristiche naturali del mondo intorno e dentro di
noi potremo scoprire la nostra natura individuale.

22

Le radici ayurvediche della buona salute

Il linguaggio della natura


Un buon punto di partenza consiste nel definire in che modo parliamo
della nostra costituzione. Essendosi sviluppata in un periodo in cui le culture
dipendevano profondamente dal loro ambiente, lAyurveda utilizza un linguaggio metaforico derivante dalla natura per descrivere la nostra salute e le
relative cure. Secondo i suoi insegnamenti, gli elementi fondamentali di Etere (o Spazio), Aria (o, nel suo aspetto pi dinamico, Vento), Fuoco, Acqua e
Terra sono i mattoni che costituiscono il nostro mondo fisico (per ulteriori approfondimenti vedi Ecologia, p. 178). Per descrivere questi elementi
nelle diverse forme in cui essi appaiono, che lAyurveda raffigura come dieci
coppie di qualit opposte (note come guna), utilizziamo i seguenti aggettivi:
caldo, freddo; pesante, leggero; secco, oleoso; penetrante, stagnante; ruvido,
liscio; statico, mobile; morbido, duro; liquido, denso; sottile, grossolano; vischioso, non-vischioso. Di solito diciamo frasi del tipo Che giornata calda!
o Il terreno umido ma ci serviamo di questo tipo di linguaggio anche
per descrivere noi stessi e il nostro stato di salute o malattia, ad esempio Mi
sento le gambe pesanti e Ho la pelle secca e ruvida.
Ogni volta che osservate qualcosa, interrogatevi sulle sue caratteristiche
specifiche: caldo o freddo, secco o umido, leggero o pesante? Pensate a luoghi ed ecosistemi: il deserto dellArizona, con le sue distese aride e sabbiose,
caldo e secco, mentre la campagna inglese, ricca di prati verdi e lussureggianti, fredda e umida. Anche ogni malattia segue un modello specifico:
la febbre calda e secca, infatti abbiamo un rialzo della temperatura e ci
viene sete, mentre il raffreddore freddo e umido perch ci sentiamo
infreddoliti e abbiamo il naso congestionato. Anche il cibo possiede qualit
differenti. I prodotti derivati dal frumento sono pesanti, umidi e rinfrescanti
pensate allimpasto per il pane o per una torta; entrambi sono umidi e appiccicosi. Generalmente, le spezie sono leggere, secche e riscaldanti. Provate
a masticare del peperoncino rosso piccante, sentirete come brucia!
Torneremo continuamente su questi aggettivi metaforici in tutto il corso del libro man mano che intrecceremo tra loro le diverse parti della natura che costituiscono il nostro mondo e il nostro equilibrio costituzionale.
23

Una Vita Autentica

LE TRE TIPOLOGIE COSTITUZIONALI


(DOSHA)
Vata, pitta e kapha si spostano in tutto il corpo producendo effetti benfici
o dannosi sullintero sistema, secondo il loro stato normale o aggravato.
Il loro stato normale lequilibrio e il loro stato aggravato la malattia.
CHARAKA SAMHITA
Sebbene ciascuno di noi sia meravigliosamente unico nel suo genere ed
esistano tante tipologie costituzionali quanti sono gli individui, lAyurveda ci divide in tre tipi principali: vata, pitta e kapha, collettivamente noti
come dosha. I dosha sono qualit che influiscono su tutte le funzioni del
corpo, dai processi biologici a pensieri ed emozioni. Noi tutti conteniamo
vata, pitta e kapha, ma la loro particolare combinazione e renderci ci
che siamo. La divisione tra i dosha la chiave di volta per comprendere
lAyurveda e aiutarci a determinare e gestire la nostra costituzione genetica,
o prakriti. La comprensione di questa profonda conoscenza, tramandata
da almeno 75 generazioni di maestri ayurvedici, ha in s il potenziale per
cambiare la nostra vita.
Sebbene siano presenti fin dal momento della nostra nascita, i dosha
non sono inerti; possono modificarsi secondo una variet di circostanze,
ad esempio il cibo di cui ci nutriamo, se fa caldo o freddo, in quale misura
siamo felici e a che ora ci corichiamo per dormire. Il significato letterale
del termine sanscrito dosha difetto o imperfezione, perch quando
le circostanze fanno s che un particolare dosha si accumuli in eccesso o si
aggravi, ci pu sfociare in un disagio i dosha traboccano nel vero senso della parola. Ciascuno di noi ha una propria soglia, e quando questa
viene raggiunta si verifica uno squilibrio temporaneo nei dosha, noto come
vikriti (che letteralmente significa squilibrato). Se non viene tenuto sotto
controllo, questo squilibrio diventa cronico e iniziano i problemi di salute.
LAyurveda ci insegna a rimanere entro la nostra soglia individuale, comprendendo che i tre dosha ci aiutano in questo compito.
24

Le radici ayurvediche della buona salute

Frequentemente si ha una combinazione delle tipologie costituzionali:


alcune persone sono puro vata, puro pitta o puro kapha, ma molte sono
vata-pitta, vata-kapha o pitta-kapha (la qualit dominante viene citata per
prima) o, pi raramente, un totale equilibrio di tutti e tre i dosha, vata-pitta-kapha. Leggete Pratica pukka a p. 32 per scoprire qual la vostra
costituzione genetica (prakriti) e qualunque eventuale squilibrio a livello
della salute (vikriti).
Il simile accresce il simile
(samanya-vaisheshika)
Tutto ci che esiste in natura possiede delle qualit che hanno un effetto sul
nostro benessere costituzionale. Se ad esempio la nostra tipologia corporea
gi calda e viviamo in un deserto e mangiamo una grande quantit di cibo
riscaldante, diverremo eccessivamente caldi! Questo spiega il fondamentale
principio ayurvedico secondo cui il simile accresce il simile, nel senso che le
caratteristiche della nostra tipologia costituzionale vengono incrementate dalle
caratteristiche ad esse similari. E, viceversa, queste stesse caratteristiche possono diminuire se ci esponiamo a esperienze, cibi e ambienti di qualit opposta.
Questi due princpi, il simile accresce il simile e gli opposti bilanciano gli
opposti, sono basilari per comprendere il funzionamento dei trattamenti ayurvedici, un concetto che verr approfondito e ampliato man mano che procederete nella lettura di questo libro. Nel profondo di noi stessi qualcosa che
gi conosciamo fa parte del nostro intuito di esseri umani. Abbiamo soltanto
bisogno di sintonizzarci su questa conoscenza e tradurla in un linguaggio che
possiamo capire e utilizzare.

25

Una Vita Autentica

VATA
secco, freddo, leggero, mobile, sottile, ruvido,
irregolare
Vata il principio della comunicazione e del movimento. il
messaggero che regola il sistema nervoso e quello immunitario e
sovrintende alle funzioni input e output del nostro corpo. Come tale
responsabile di ogni movimento allinterno dellorganismo: il flusso del
respiro, lespressione della parola, la circolazione del sangue, leliminazione
dei prodotti di scarto, le mestruazioni, il parto. Vata muove il diaframma,
i muscoli e gli arti; inoltre stimola lintelletto.
Tutte queste funzioni mostrano come la costituzione (o dosha) vata
comprenda principalmente le qualit di Spazio e Vento. Il vento si muove
nello spazio; spazio e vento non si possono vedere, eppure riusciamo a
sentire sulla pelle la fresca brezza. Vata lelemento Vento presente nella
vasta distesa dello Spazio, come la nostra atmosfera, una cavit o il nostro
intestino. Vata una espressione dellinsita natura di questi elementi
fondamentali; come un vento gelido, vata freddo, leggero, ruvido,
mobile, irregolare, sottile, chiaro, secco e astringente. Quando vata si
manifesta, noi sperimentiamo queste qualit a livello sia fisico sia emotivo,
talvolta con pelle secca, circolazione insufficiente o scarso peso corporeo.
Come la corrente elettrica, vata attivo e animato; regola tutti
gli impulsi elettrici del corpo-mente, trasportando dentro e fuori le
informazioni. Senza vata, gli altri dosha sono inerti. Come citato nella
letteratura ayurvedica, Pitta debole e imperfetto, e cos anche kapha.
Essi vanno ovunque li porti il vento (vata), proprio come le nuvole.
Quando in equilibrio, vata porta facilit di movimento, respiro
regolare, appetito consistente, normale escrezione dei prodotti di scarto,
entusiasmo positivo, sano desiderio, buona energia, mente calma,
ispirazione e creativit.
Tuttavia, a causa della sua natura dinamica, un vata aggravato spesso
implicato nel movimento di malattie allinterno del corpo. Porta artrite
26

Le radici ayurvediche della buona salute

alle giunture, acne della pelle e depositi di grasso nelle arterie. Nel corpo,
la casa di vata si trova al di sotto dellombelico, specialmente nel colon.
Vata pu anche occupare: vescica, cosce, orecchie, ossa e senso del tatto.
I problemi che riguardano queste parti del corpo hanno spesso (ma non
sempre) a che vedere con uno squilibrio di vata.
Vata anche creativo. Gli individui vata sono ispirati e sempre ricchi
di idee. Spesso si tratta di geni, artisti o inventori. Ma insieme a questa
fiamma creativa e alla natura aerea si manifestano anche alcune
irregolarit. I vata hanno arti lunghi e di forma irregolare, capelli ricci e
lineamenti spigolosi. Si muovono come il vento, sono impulsivi e amano
i cambiamenti. Per ulteriori dettagli sulle meravigliose manifestazioni di
vata leggete la seguente tabella.
CARATTERISTICA CARATTERISTICHE VATA
SUONI
Voce Secca, rauca, acuta o pacata
Parla velocemente, salta da un argomento allaltro
Altri rumori Giunture scricchiolanti; eruttazioni o leggera flatulenza
SENSAZIONI
Polso Freddo, duro, sottile, rapido, irregolare
Pelle Fredda e secca (specialmente mani, ginocchia, naso, piedi, addome)
ASPETTO
Struttura fisica Struttura fisica Esile, gradevolmente snella; statura molto alta
o bassa. Ginocchia e gomiti nodosi
Peso Scarso
Difficolt a ingrassare
Pelle Secca, ruvida, screpolata, fenditure su mani e piedi
Vene visibili attraverso lepidermide
Labbra, unghie e pelle pallide; bluastre quando fa molto freddo
Si abbronza facilmente
Capelli Secchi, sottili, mossi o ricci, ispidi, crespi, scuri
Scarsa peluria sul resto del corpo
Unghie Secche, ruvide, di lunghezza e forma irregolari
Possono presentare macchie bianche e segni in rilievo; possibile fragilit

27

Una Vita Autentica


Occhi Grigi, blu o marrone scuro
Piccoli rispetto alla testa; possibile sensazione di secchezza
Sopracciglia sottili, di forma regolare
Lingua Sottile, piccola, secca e fissurata
Odore Difficilmente il corpo presenta odori
Suda raramente
ABITUDINI
Digestione Variabile, appetito nervoso e irregolare
Pu soffrire di gonfiori e flatulenza
Costipazione, feci secche, motilit intestinale irregolare
Sonno Schema irregolare, da leggero a molto profondo, in media 4-7 ore;
pu soffrire di insonnia
Soggetto al sonnambulismo; parla nel sonno; comune il bruxismo
Si alza presto e si sente un poco esausto
Raramente ricorda i sogni, che spesso riguardano il movimento
Predilige un letto morbido con coperte pesanti
Livelli energetici Incostanti, lenergia va e viene a ondate
Cattiva gestione della vitalit, spesso cerca di sostenere lenergia con sostanze stimolanti
Impulso sessuale Variabile. Romantico e sognatore appassionato
Intensamente passionale, poi per necessita di riposo
Pu soffrire di scarsa fertilit
Temperatura Sente facilmente freddo, indossa molti capi pesanti
Preferisce cibi e bevande caldi
Ama il clima caldo e umido
Non ama il clima freddo, secco e ventoso
Umore Se in equilibrio ispirato e creativo
Se in squilibrio pu sentirsi un poco ansioso e impaurito
ORARI E PERIODI
Giorno Prevalentemente il mattino molto presto e il primo pomeriggio (spesso i momenti
pi ventilati della giornata); specialmente dalle 3 alle 7 e dalle 15 alle 19
Stagione Il cambio di stagione, specialmente primavera e autunno
Et Avanzata, sopra i 50 anni (le persone anziane sono pi sagge e,
come vata, pi magre, asciutte e leggere)
PERSONAGGI
Mahatma Gandhi, Bob Dylan, Victoria Beckham, Kylie Minogue
FAMOSI
28

Le radici ayurvediche della buona salute

Quando vata in squilibrio


Se vata squilibrato pu verificarsi una variet di sintomi, a seconda del
fatto che ci sia un eccesso o una carenza di questo dosha. Con un eccesso di
vata si pu perdere peso, soffrire di dolori penetranti o spasmi, rigidit, intorpidimento, scricchiolio delle articolazioni, pelle secca, disidratazione,
gusto astringente in bocca, colorazione scura della pelle e dei prodotti di
scarto escreti dal corpo, vertigini, insonnia, e attraversare periodi caratterizzati da sofferenze o limitazioni. Una carenza di vata pu far sentire pigri
e indolenti e, in modo pi estremo, soffrire di confusione, delirio e perdita
di coscienza. Le malattie tipiche di vata, come losteoporosi, le artriti o il
morbo di Alzheimer, tendono ad aumentare pi in l con gli anni.
Mentre i tipi vata possono avere un naturale impeto creativo, un eccesso di vata pu rendere sempre pi impauriti, ansiosi, nervosi, solitari e
depressi. Quanti grandi artisti erano troppo sensibili per vivere in questo
nostro mondo? Una carenza di vata pu invece creare mancanza di entusiasmo o desiderio di esprimersi. La natura leggera, eccentrica e stravagante
di questo dosha sta a significare che i tipi vata devono guardarsi da situazioni, luoghi e persone che li facciano sentire insicuri e spaventati.
La tendenza fredda e aerea di vata pu essere riequilibrata incrementando le qualit opposte: maggior calore, idratazione e un legame con gli
aspetti pi terreni e materiali, riducendo le esperienze con caratteristiche
di tipo leggero, freddo e secco. Vedi Purificazione, p. 90, per ulteriori
dettagli sul bilanciamento di vata.

PITTA
caldo, acuto, penetrante, lievemente oleoso,
scivoloso, veloce, irritabile
Pitta il principio della passione e del metabolismo. il manager che,
attraverso una gestione efficiente del potenziale energetico, regola le in29

Una Vita Autentica

formazioni portate nel corpo da vata. Controlla quindi la digestione e il


metabolismo e sovrintende alla produzione di energia a livello cellulare.
Le funzioni di pitta rivelano che questo dosha costituito dalle qualit di Fuoco e Acqua, gli elementi regolatori presenti in natura. Questa
combinazione apparentemente contraddittoria in realt agisce in modo
complementare: pitta esiste nel corpo sotto forma di acqua o di olio, preservando i tessuti dallaspetto distruttivo del fuoco. Provate a pensare al
rivestimento umido che protegge lo stomaco dallaggressione dei succhi
gastrici, potenzialmente corrosivi. Come un vulcano impetuoso, pitta
pungente, caldo, penetrante, oleoso, acuto, liquido, acido e in espansione. Se pitta presente in misura elevata possiamo avvertire queste qualit
nel corpo quando ci sentiamo bollenti, con la pelle unta o smaniamo
dalla fame.
A causa della sua natura calda, la funzione primaria di pitta la trasformazione. la forza dellattivit metabolica che avviene nellorganismo e
che controlla il battito cardiaco, i livelli ormonali, la temperatura corporea,
la percezione visiva, la fame, la sete e la qualit della pelle. Nello specifico,
pitta anche responsabile della funzionalit del fegato, della secrezione
biliare, della digestione e dellintestino tenue. A livello della mente questo
dosha riveste un ruolo importante nel comprendere e nellassimilare le impressioni sensoriali. Nel corpo, la sede principale di pitta si trova nellintestino tenue: tuttavia esso risiede anche negli occhi, nel sangue, nelle
ghiandole sudoripare, nello stomaco, nella linfa e nellaspetto emozionale
del cuore (vedi Ringiovanimento, p. 112). Quando pitta in equilibrio,
appetito e sete sono sani, abbiamo una produzione equilibrata di ormoni
ed enzimi, intelligenza, coraggio e flessibilit, un incarnato sano e una vista
sviluppata.
Pitta colmo di vitalit. Le persone pitta sono leaders affascinanti e
carismatici che amano trovarsi al centro dellattenzione. In effetti, averli
intorno molto divertente poich sono assai dinamici e vivaci. Inoltre
sono ottimi pianificatori e sanno come portare a termine le cose. Per ulteriori dettagli sulle meravigliose manifestazioni di pitta, leggete la seguente
tabella.
30

Le radici ayurvediche della buona salute


CARATTERISTICA

CARATTERISTICHE PITTA

SUONI
Voce

Sonora, penetrante, ben definita


Diretta, persuasiva, imperiosa

Altri rumori

Sospiri

SENSAZIONI
Polso

Tiepido, morbido, regolare, teso a fil di ferro, forte

Pelle

Vampate, mani calde, pelle untuosa

ASPETTO
Struttura fisica

Mediamente robusta e ben bilanciata, con muscoli definiti


Corporatura atletica

Peso

Nella media (in relazione alla struttura)


Si mantiene ben equilibrato

Pelle

Fine e delicata ma facilmente irritabile e spesso arrossata


Intollerante al sole
Tendenza a lentiggini, nei, eruzioni cutanee e acne

Capelli

Lisci, biondi, castani o rossi


Incanutimento e calvizie spesso precoci

Unghie

Morbide, forti, flessibili


Letto ungueale color rosso intenso

Occhi

Chiari
Acuti, penetranti e sensibili alla luce
Ciglia e sopracciglia proporzionate

Lingua

Media grandezza, spesso rossa e a punta


Di colore rosso vivo o violaceo con una patina giallastra

Odore

Forte e pungente
Sudorazione abbondante quando fa caldo

31

Una Vita Autentica


ABITUDINI
Digestione

Appetito vorace; facilmente irritabile se affamato


Pu soffrire di bruciori di stomaco e acidit
Raramente costipato ma pu soffrire di diarrea

Sonno

Dorme bene, in media 4-7 ore


spesso nottambulo
Pu fare sogni vividi e intensi che riguardano lazione
Predilige un letto solido e compatto con poche coperte

Livelli energetici

Buoni, regolari e consistenti


Pu sviluppare dipendenza dal lavoro

Impulso sessuale

Forte
Buona fertilit

Temperatura

Sente caldo e indossa abiti leggeri


Preferisce bevande fresche e certi cibi crudi
Ama il clima fresco e mite
Non ama il clima caldo e umido

Umore

Se in equilibrio positivo e giocoso


Se in squilibrio diventa aggressivo ed eccessivamente competitivo
Agisce per avere ci che vuole e si irrita se non lottiene

ORARI E PERIODI
Giorno
Stagione
Et

Mezzogiorno (il momento pi caldo della giornata); specialmente dalle 11 alle 15


e dalle 23 alle 3, e soprattutto la mezzanotte
Primavera inoltrata ed estate
Et media, tra i 16 e i 50 anni: il periodo in cui si impara
a organizzare e gestire le cose, si lavora sodo, ci si costruisce
una carriera e si forma una famiglia

PERSONAGGI
FAMOSI

Marilyn Monroe, Tony Blair, Madonna, David Beckham

32

Le radici ayurvediche della buona salute

Quando pitta in squilibrio


Tra i segnali che indicano un incremento di pitta troviamo unavversione al calore, un sapore amaro o acido in bocca, diarrea, colorazioni giallastre, verdi o rosse a livello di occhi, pelle e prodotti di scarto escreti dal
corpo. Si pu soffrire di acidit di stomaco, pressione alta, febbre, eruzioni
cutanee, vampate e svenimenti. Una carenza di pitta vede un aumento
dei segnali riconducibili a vata (vedi p. 15) e kapha (vedi qui di seguito),
cattiva digestione, pallore e senso di freddo. Gli squilibri di pitta tendono
ad aumentare allinizio della pubert e a proseguire negli anni seguenti,
sfociando in acne, irregolarit mestruali e ormonali, iperacidit, problemi
cardiaci e infiammazioni.
A livello emozionale, uno squilibrio di pitta si manifesta sotto forma di
collera, frustrazione e irritazione, spesso il risultato di emozioni represse. I
soggetti pitta rappresentano larchetipo della persona critica; sono pronti
a giudicare gli altri ma sommessamente sono molto severi nei confronti di
se stessi. Essendo estremamente competitivi sono spesso tormentati dalla
gelosia. Per equilibrare la natura intensa di pitta ricercate le qualit opposte, come calma, pacatezza, compassione e moderazione. Vedi Purificazione, p. 90, per ulteriori dettagli sul bilanciamento di pitta.

KAPHA
freddo, umido, pesante, stabile, solido,
untuoso, lento
Kapha il principio dellamore e della struttura ed responsabile della stabilit e dellidratazione del corpo (letteralmente kapha significa che
prospera nellacqua). Kapha si fa carico di immagazzinare nelle cellule
lenergia (portata da vata e controllata da pitta), sotto forma di grassi allinterno della membrana e di carboidrati nella parete cellulare. Ci aiuta ad
apportare lubrificazione e a dare forma e struttura allintero corpo.
33

Una Vita Autentica

Il dosha kapha una combinazione degli elementi Terra e Acqua. Proprio come la terra viene idratata ripristinando lacqua (che legandosi alla
polvere asciutta crea il fango), kapha letteralmente tiene insieme il corpo
idratando le strutture dei tessuti e della pelle. Come un fiume che scorre
sinuoso, kapha lento, pesante, denso, morbido, oleoso, appiccicoso, torbido, liquido e dolce. coesivo, conferisce forma e struttura e agevola la
crescita e lo sviluppo. Le sue caratteristiche di fluidit regolano lesperienza
del gusto e dellolfatto, il liquido cerebrospinale, o liquor, e la materia bianca del cervello, il liquido sinoviale che nutre le giunture, la lubrificazione dei
polmoni e del cuore e il rivestimento protettivo dello stomaco. correlato
alla flemma2, e la tipologia kapha spesso soffre di congestione da muco. La
sua casa principale lo stomaco ma risiede anche nel torace, nel cuore,
nella gola, nella testa, nel pancreas, nella linfa, nelladipe, nel naso e nella
lingua. Quando in equilibrio dona forza, solidit, protezione e resistenza.
Le persone kapha sono colme di amore e compassione. Nel momento
del bisogno potete sempre contare su di loro poich sono assai fedeli e
devote. Si dimostreranno le vostre migliori amiche, rivelando solidit e
fermezza. Inoltre elargiscono grandi abbracci. Per ulteriori dettagli sulle
meravigliose manifestazioni di kapha, leggete la seguente tabella.
CARATTERISTICA

CARATTERISTICHE KAPHA

SUONI
Voce

Melliflua, morbida, profonda, pacata


Parla lentamente

Altri rumori

Passo pesante, tendenza a russare

SENSAZIONI
Polso

Freddo, forte, lento, regolare

Pelle

Circolazione equilibrata, pelle fresca e umida

ASPETTO
Struttura fisica

Ossa grandi, corpo solido e robusto


Fianchi e spalle ampi, dita corte e tozze
34

Le radici ayurvediche della buona salute


Peso

Tende a ingrassare
Difficolt a perdere peso

Pelle

Sana, compatta, untuosa e morbida


Si scotta al sole ma si abbronza velocemente

Capelli

Spesso castani, folti, grossi, ondulati e talvolta untuosi


Il corpo pu essere irsuto

Unghie

Ampie, spesse, forti, simmetriche


Bianche e morbide

Occhi

Castani
Grandi e ovali con sclera bianca
Ciglia e sopracciglia folte

Lingua

Spessa, gonfia, molle, sovente con segni lasciati dai denti


Pallida, con una densa patina bianca

Odore

Moderato, aroma dolce


Suda facilmente dopo lattivit fisica

ABITUDINI
Digestione

Appetito stabile, digestione lenta


Ama il cibo, mangiare pu essergli di conforto
Motilit intestinale regolare ma lenta

Sonno

Pesante, dorme 8 ore o pi


Risveglio difficoltoso; sogni pacati, tranquilli e di natura emotiva
Predilige un letto morbido con una media quantit di coperte

Livelli energetici

Uniformi e costanti
Riluttante a spendere energia
Preferisce guidare piuttosto che camminare

Impulso sessuale

Consistente
Molto amorevole e compassionevole
Fertilit eccellente

35

Una Vita Autentica


Temperatura

Sente fresco e indossa abiti morbidi e comodi


Preferisce cibi e bevande tiepidi
Ama il clima temperato ma secco

Umore

Non ama il clima troppo freddo o troppo caldo


Se in equilibrio forte e d sostegno
Se in squilibrio diventa avido e pigro

ORARI E PERIODI
Giorno

Mattino (umido, fresco e rugiadoso); specialmente dalle 7


alle 11 e dalle 19 alle 23

Stagione
Et
PERSONAGGI
FAMOSI

Inverno e inizio primavera


Infanzia (i bambini sono delicati, teneri e affettuosi)
Winston Churchill, Muhammed Al, Oprah Winfrey, Catherine Zeta-Jones

Quando kapha in squilibrio


I segnali che indicano un eccesso di kapha sono muco e salivazione
troppo abbondanti con spurgo di muco appiccicoso (flemma), tosse grassa,
prurito, infreddolimento, pesantezza, ristagno, congestione, tumori, cisti,
dolori lievi ma persistenti, edema, digestione lenta, eccessivo desiderio di
dormire, sapore dolce e salato in bocca, feci bianche e solide. Se kapha
fuori equilibrio possono manifestarsi problemi cardiaci, diabete, colesterolo alto o sovrappeso. Una carenza di kapha dar luogo a un incremento
di segnali vata, ad esempio giunture scricchiolanti, secchezza, vertigini e
perdita di peso. Le problematiche kapha, come tossi e otiti, spesso si manifestano durante linfanzia, un periodo di crescita. Il ruolo insito in kapha
nellimmagazzinamento dellenergia pu significare che, a livello emozionale, gli individui appartenenti a questo dosha abbiano la tendenza ad aggrapparsi e ad accumulare sia oggetti sia persone possono essere infatti
un poco avide e possessive.
36

Le radici ayurvediche della buona salute

Per equilibrare almeno in parte questa tendenza, la tipologia kapha pu


provare a lasciar andare di pi nella propria vita, incrementare la quantit di movimento, intraprendere un maggior numero di attivit stimolanti,
imparare a condividere e ripulire armadietti e dispense con maggiore
regolarit! Vedi Purificazione, p. 91, per ulteriori dettagli sul bilanciamento di kapha.
Per approfondire leggi i post del nostro blog
(www.gruppomacro.com/blog) sullo stesso argomento:
> Sebastian Pole, una vita allinsegna dellAyurveda e della ricerca della
felicit. Al Sana di Bologna il racconto del Pukka style

Tratto da:

Una Vita Autentica


Autore: Sebastian Pole

37

Fai Respirare il tuo Cervello

3
FAI RESPIRARE IL TUO CERVELLO
e la mente prende il volo

IL CONCETTO DI SALUTE SECONDO


LA RESPIRAZIONE CEREBRALE
Cos la salute? Spesso la descriviamo come assenza di malattia, ma si tratta
di una definizione molto ristretta, forse applicabile solo nellambito della
medicina occidentale moderna. La concezione di salute nella prospettiva
della Respirazione cerebrale molto pi vasta. Per la Respirazione cerebrale,
la salute lo stato in cui siamo in grado di utilizzare la nostra energia
e il nostro corpo totalmente secondo le nostre intenzioni consapevoli.
Per poter utilizzare il corpo in base ai nostri desideri coscienti, i nostri
sensi devono essere desti. Il corpo dovrebbe essere in condizioni ottimali,
con una ricca riserva di energia. Cosa pi importante, dobbiamo renderci
conto di essere realmente i veri padroni del nostro corpo.
La Respirazione cerebrale risveglia le nostre percezioni sensoriali,
migliora il rendimento di muscoli, organi e articolazioni e rafforza il
38

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

Dahnjon e i sistemi energetici dei meridiani, dando un impulso generale


alla salute. La Respirazione cerebrale, come suggerisce il nome, agisce
per fornire al cervello una maggiore quantit di ossigeno e di energia,
migliorando lefficienza dei neuroni. Poich il cervello controlla tutte le
funzioni fisiologiche, migliorare la salute del cervello costituisce il modo
pi rapido per migliorare la salute in generale. Mantenendolo in esercizio
e fornendogli un apporto continuo di energia, la Respirazione cerebrale
ritarda linvecchiamento del cervello, intervenendo nella prevenzione del
morbo di Alzheimer e della senilit precoce, fra le malattie a esso collegate.
Il cervello, pi di ogni altro organo fisico, ha bisogno di un apporto
continuo di sangue e ossigeno. Infatti, la maggior parte delle pi note
affezioni cerebrali, come il morbo di Parkinson, lAlzheimer e linfarto,
sono in parte attribuibili alla carenza di apporto sanguigno continuo e
abbondante al cervello, causa di gravi danni alle cellule cerebrali. I problemi
relativi allapporto sanguigno spesso si rifanno a un problema dovuto
al flusso energetico. La Respirazione cerebrale interviene per risolvere i
problemi dovuti ai blocchi energetici, affinch non si verifichi alcun danno
fisiologico grave.
La vera salute fisica pu essere raggiunta solo se ci rendiamo conto
di averne la padronanza. Questo concetto spiegato con semplicit dalle
due frasi seguenti: Il mio corpo non me, bens mio. La mia mente
non me, bens mia. Il corpo fisico non va inteso come un tempio di
adorazione, bens deve essere usato per uno scopo ben preciso.

LA RESPIRAZIONE CEREBRALE
E LA FELICIT
La padronanza importante anche in fatto di salute mentale. Solo perch
non si ha una malattia del cervello, si pu realmente affermare di avere una
mente sana? La mente molto pi complessa e insondabile del corpo fisico.
Allora, quanto ne sappiamo oggi della mente e dei suoi utilizzi? Praticamente
39

Fai Respirare il tuo Cervello

parlando, quanto siamo capaci di usare bene il nostro cervello per orientare
le emozioni e i pensieri che abbiamo in base ai nostri desideri?
Chiunque ha esigenze personali di felicit, ma non detto che
soddisfarle ci garantisca di essere felici. Lavidit sconfinata e genera
continui bisogni, oltre a porre innumerevoli condizioni al raggiungimento
della felicit. La felicit derivante da circostanze esterne favorevoli pu
essere solo temporanea. Nella sua essenza pi pura, la felicit consiste nella
piena comprensione della nostra esistenza terrena. La scelta di capirlo o di
non capirlo solo vostra. La felicit una scelta. Tutto si riassume nella
vostra capacit di orientare in modo cosciente la mente, la consapevolezza,
i pensieri e le emozioni.
Orientare pensieri ed emozioni secondo la vostra volont dipende dal
potere della coscienza. molto pi difficile far muovere la mente di quanto
non lo sia far muovere il corpo.
Quanti di noi si aggrappano a pensieri ed emozioni, pur sapendo che
sono nocivi? Quanto spesso ci accade di permettere alle insicurezze e alle
emozioni negative del passato di prendere il sopravvento sulla nostra vita?

La felicit una scelta


La Respirazione cerebrale ci restituisce il potere personale e insegna
a gestire emozioni e pensieri negativi sul piano energetico e su quello
spirituale (informazionale) con adeguatezza e maturit. Insegna che la
felicit davvero una scelta. Quando realizzerete profondamente che la
felicit una scelta, non avrete pi bisogno di attuare requisiti speciali
per essere felici. Non dipenderete pi dagli altri per la vostra felicit. Non
mendicherete pi la felicit; al contrario, diventerete dei procacciatori,
procurando gioia agli altri.
Avere il controllo consapevole delle vostre emozioni non significa non
avere emozioni. Essere una persona emotiva completamente diverso
dallessere una persona emotivamente ricca. Avere la capacit di controllare
40

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

emozioni e pensieri come essere il direttore di una grande orchestra. In


base alla situazione, siete in grado di controllare il flusso, la tempistica e il
grado di intensit delle vostre emozioni e dei vostri pensieri. Riuscirete cos
a godere dalle vostre emozioni e pensieri, anzich esserne dominati. Avrete
realizzato che la vostra mente non voi, bens vostra.
Se riusciamo a gestire le nostre emozioni in modo altrettanto
magistrale, la differenza fra emozioni negative e positive si riduce a zero.
Ad esempio, sebbene di solito la rabbia sia considerata una emozione
negativa, quando rivolta verso lobiettivo giusto, nel momento giusto
e con la giusta intensit, pu facilitare la nostra crescita. La rabbia pu
essere uno strumento per rendere il mondo un luogo migliore. Pu
rappresentare unespressione della nostra coscienza, dandoci la forza di
raddrizzare i torti del mondo.
Nel campo della Respirazione cerebrale, sono queste le cose a cui ci
riferiamo quando parliamo di salute mentale: essere emotivamente ricchi,
ma senza subire il controllo delle emozioni. Gestire il flusso, lintensit e
la tempistica delle emozioni e dei pensieri significa per voi avere la salute
mentale. Non c nulla al mondo che possa rendere infelice una persona
che abbia raggiunto questa padronanza, poich per lei la felicit diventata
una scelta.

LA RESPIRAZIONE CEREBRALE
E LILLUMINAZIONE
Il motivo per cui la salute fisica e mentale non ci bastano risiede nel
fatto che siamo esseri spirituali. Lanima la nostra realt ultima, la nostra
vera maestra. La nostra anima vuole conoscersi, alimentare la propria
evoluzione e raggiungere la completezza attraverso le esperienze terrene che
sperimenta sul piano fisico, mentale ed emotivo. Quando questo istinto
spirituale non soddisfatto, si percepisce un vuoto nella vita e nel cuore,
a prescindere da qualunque soddisfazione materiale si riesca a procurarsi.
41

Fai Respirare il tuo Cervello

La salute del corpo e della mente non costituiscono un fine di per s.


Quando diciamo il mio corpo non me, bens mio e la mia mente
non me, bens mia, chi quel me a cui ci riferiamo? Verso quale
scopo quel me sospinge il corpo e la mente? A meno di trovare risposta a
queste domande, la nostra vita non pu realizzarsi pienamente.
Abbiamo definito la salute come la capacit di orientare il corpo e la mente
secondo i nostri desideri. Ma a chi appartengono tali desideri? In ultima
istanza, secondo la Respirazione cerebrale, la salute include anche il benessere
dellanima. Finch la nostra natura spirituale non far parte dellequazione,
non raggiungeremo uno stato di salute completo. Realizzare che il me
lanima, rappresenta lilluminazione; e questultima la condizione di base
necessaria alla pienezza della salute. Quando saprete realmente chi siete,
conoscerete il vero scopo della vostra vita e quale ruolo il vostro corpo e la
vostra mente devono svolgere durante questa parte del viaggio.

Fuga dalla matrice


Attraverso il risveglio spirituale ci liberiamo da una matrice fatta di
preconcetti e pregiudizi. Riconosciamo chi siamo realmente e sviluppiamo
la saggezza, lamore e il desiderio di prenderci cura del prossimo.
Comprendiamo che linformazione solo informazione, e non la verit
assoluta. Realizzando che in questo mondo possiamo usare linformazione,
anzich esserne usati, possiamo abbattere il muro della matrice illusoria
nella quale noi tutti esistiamo.
Comprendere chi siete realmente vi conferisce non solo il potere di
scegliere, ma anche la responsabilit delle vostre scelte. Realizzare che
lanima la vostra vera realt vi permette di esprimere la sua vera natura,
fatta di amore incondizionato e di pace assoluta, conoscendo senza
ombra di dubbio che tutto realmente Uno. Per questo, unanima che
si risvegliata libera dalla matrice ingannevole del mondo e sa di cosa
ha bisogno per realizzare la propria vera natura amorevole e pacifica, per
42

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

poi agire sulla base di tale conoscenza. La Respirazione cerebrale facilita la


conversazione consapevole con lanima, portandovi a riconoscere il vostro
Vero S. La Respirazione cerebrale respirare per lanima.
Lilluminazione, in senso fisiologico, lo stato in cui i tre strati cerebrali
operano in maniera totalmente integrata. lintegrazione del potere della
vita contenuto nel tronco cerebrale, la ricchezza emotiva del sistema
limbico e lintelligenza creativa della neocorteccia. Tutto ci costituisce
lessere umano completo. Abbiamo bisogno di salute, felicit e illuminazione
perch siamo esseri fatti di Jung, Ki e Shin, che rappresentano il corpo,
lenergia e lo spirito. Salute, felicit e illuminazione sono necessarie alla
nostra vita, affinch ricoprano i ruoli per cui sono state progettate.
Quindi, ecco una semplice ma profonda definizione di salute: La salute
quello stato in cui possiamo sfruttare al cento per cento la funzionalit e la
forza del corpo e della mente per realizzare il nostro scopo di vita, che abbiamo
scelto risvegliandoci alla nostra realt spirituale.

Dalla neocorteccia al tronco cerebrale,


alla ricerca di Yullyo
Se continuate a suddividere un atomo per trovare la pi minuscola
particella di materia esistente, scoprirete che la particella finisce per perdere
la propria identit e per fondersi nelluniversalit del cosmo. Questo
comprova lUnit delluniverso in senso molto concreto. Lo stesso vale
anche per la coscienza umana.
Il mondo sembra consistere in parti separate e distinte quando il pensiero
umano resta circoscritto al regno logico e razionale della neocorteccia. Ma
quando entriamo nel mondo del sistema limbico, ci rendiamo conto che
condividiamo tutti la stessa configurazione emotiva e istintuale una
comunanza rilevabile a livello ancora pi profondo nel tronco cerebrale
che ci lega tutti alla medesima corrente vitale che pervade il cosmo.
proprio nel tronco cerebrale che incontriamo Yullyo, il ritmo fondamentale
43

Fai Respirare il tuo Cervello

del cosmo, il suono stesso della creazione. Incontriamo Yullyo non tanto
durante un esercizio intellettuale astratto, quanto attraverso lesperienza,
trascendendo passato, presente e futuro. Andiamo oltre il falso concetto
di me inteso come separato da te, per tuffarci nella sua sterminata
vibrazione. Fondamentalmente, Yullyo rappresenta lonnipresente
vibrazione della vita.
Secondo il Libro della Genesi, In principio fu il Verbo. Questo
termine non si riferisce al linguaggio umano, bens alla luce, al suono
e alla vibrazione che compongono la realt di tutta la vita delluniverso
e che fanno battere il nostro cuore, orbitare la Terra intorno al Sole e
splendere le stelle. nel momento dellincontro con Yullyo che avviene la
realizzazione del nostro Vero S. La nebbia fitta della nostra coscienza si
alza improvvisamente grazie alla fresca brezza dellanima.
Lincontro con Yullyo caratterizzato da un fiume di emozioni, una
coscienza sana, una ricca creativit e una brillante visione dellesistenza,
abbastanza vasta da includere tutte le forme viventi della Terra. Essere
consapevoli di Yullyo e sperimentarlo vi consentir di intrattenere la
visione di un mondo pi vasto e meraviglioso. Nella terminologia della
Respirazione cerebrale, Yullyo unisce lenergia vitale del tronco cerebrale,
la ricchezza emotiva del sistema limbico e lintelligenza creativa della
neocorteccia, per consentire la vostra rinascita come Nuovo Essere Umano.

LA RESPIRAZIONE CEREBRALE
E IL NUOVO ESSERE UMANO
In sintesi, la Respirazione cerebrale consiste in una pratica rivolta alla
mente, al corpo e allo spirito, che ha come fine la vostra trasformazione in
un Nuovo Essere Umano.
Questultimo un individuo caratterizzato dal suo risveglio alla verit
della vita, che conduce verso la ricchezza emotiva, verso un comportamento
armonico e una vivace consapevolezza. La Respirazione cerebrale fa cadere
44

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

il velo di mistero che circonda lilluminazione, invitando tutti a partecipare


alla felicit grazie alla fusione di molteplici approcci fisici, energetici e
spirituali rivolti alla salute globale.

Trasformare la coscienza attraverso lesperienza


e le abitudini
Una delle metodiche esclusive di cui si serve la Respirazione cerebrale
consiste nelluso del corpo per modificare la mente. possibile subire una
completa trasformazione mentale e spirituale attraverso lesercizio fisico.
La Respirazione cerebrale affronta i complessi problemi legati al nostro
paradigma sociale dominante attraverso una comprensione di base del
cervello stesso.
Molti cercano di risolvere i problemi emotivi con le emozioni e quelli
mentali con la mente. Tuttavia, come noi tutti abbiamo potuto verificare,
questo non funziona molto bene. La mente, sebbene sia instabile e selvaggia
quando non opportunamente istruita, dotata di un potenziale illimitato
di saggezza e creativit.
Formare la mente affinch raggiunga il suo potenziale pi alto molto
pi facile, se si parte dalla formazione fisica. La Respirazione cerebrale,
aggiungendo lelemento dellenergia Ki alla pratica fisica, facilita lo
sviluppo del percorso diretto verso la mente. un fatto acquisito che
le persone cambiano quando si trovano a fronteggiare personalmente
un pericolo o una minaccia. A prescindere da quanto i giornali possano
parlare della crisi ambientale, la maggior parte di noi pi interessata agli
ultimi risultati sportivi che alle foreste pluviali. Per, quando la nostra
acqua potabile diventa nociva e ci fa ammalare, a quel punto ci scuotiamo
e prestiamo attenzione. Allo stesso modo, la Respirazione cerebrale induce
le persone a espandere la consapevolezza mediante lesperienza fisica,
energetica e spirituale, anzich per mezzo della comprensione intellettuale.
Solo lesperienza personale pu cambiare profondamente le persone.
45

Fai Respirare il tuo Cervello

La Respirazione cerebrale sottolinea anche limportanza delle abitudini


nella trasformazione della coscienza. Quando giudichiamo il carattere di
una persona o il suo livello di coscienza sociale, non lo facciamo in base a uno
o due gesti. Tendiamo a prendere in considerazione il suo comportamento
globale, o le sue abitudini. Il livello di coscienza di una persona espresso
da un insieme fisso di comportamenti abituali. In effetti, le abitudini sono
il solo modo che abbiamo per giudicare il carattere di una persona e il suo
livello di coscienza.
Quindi, per realizzare una trasformazione della coscienza, per prima cosa
dobbiamo cambiare il nostro linguaggio e comportamento. Inizialmente la
Respirazione cerebrale mostra a una persona quali fossero le sue abitudini
mentali e comportamentali. Poi le illustra come sviluppare la forza e la
volont necessarie per cambiare le abitudini consolidate attraverso la
padronanza del proprio cervello. In tal modo, la Respirazione cerebrale
insegna alle persone a fare una revisione delle loro abitudini mediante
lauto-formazione, ricreando se stesse sotto forma di una nuova entit, un
Nuovo Essere Umano.

Le cinque caratteristiche di un Nuovo Essere Umano


I caratteri e le condizioni ideali per fare di s un Nuovo Essere Umano
si possono suddividere in cinque categorie.
La prima essere sani nel corpo e nella mente. La salute consiste nella
capacit di usare al cento per cento il corpo e la mente che avete, per la
finalit che scegliete consapevolmente. sapere che il vostro corpo e la
vostra mente non sono voi, bens sono vostri. la padronanza del corpo e
della mente.
La seconda consiste nellessere pienamente capaci di vivere nella societ.
Dovete essere in grado di soddisfare i vostri bisogni primari. Non potete
aspettarvi di aiutare nessun altro se non sapete da dove arriver il vostro
prossimo pasto. Questa capacit pu essere definita come una combinazione di
46

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

informazioni e abilit. Sebbene non esistano standard prestabiliti riguardanti


informazioni o risultati da acquisire per verificare se siete pienamente in
grado di funzionare in ambito sociale, c bisogno sia di creativit, per trovare
soluzioni ai problemi che si incontrano, sia di disciplina e perseveranza per
poterle attuare. Una persona che dimostri questo tipo di capacit persegue
creativamente gli scopi di vita che si proposta.
La terza categoria consiste nellavere una fiorente vita emotiva. Un Nuovo
Essere Umano esprime una gamma completa di emozioni. irato quando
appropriato, mostra tristezza, esprime la gioia. Unemozione non qualcosa
da reprimere o controllare, bens va sperimentata come strumento di vita.
Quando si manifestano le emozioni in modo sano e naturale, si in grado di
mettersi bene in gioco con gli altri e con la Natura, la Terra e il Cielo. Yullyo.
Perci, un Nuovo Essere Umano qualcuno che sa giocare bene.

Le cinque caratteristiche del Nuovo Essere Umano

La quarta categoria consiste nel dare ascolto alla propria coscienza.


Sebbene le definizioni sociali di ci che giusto o sbagliato possano
47

Fai Respirare il tuo Cervello

mutare con levoluzione della cultura e delle idee, la nostra devozione


per la verit resta universale e immutabile. La coscienza una espressione
della nostra perfezione, della divinit che c in noi. Grazie alla nostra
coscienza, sappiamo di avere sbagliato quando abbiamo fatto una cattiva
azione e cerchiamo di rimediare la situazione. Cerchiamo istintivamente
di recuperare uno stato di equilibrio dopo averlo perso. Senza la coscienza,
salute psico-fisica, intelletto e competenza sociale diventano semplici
strumenti privi del loro scopo originario. Ancora peggio, senza la coscienza
tali strumenti possono essere usati per uccidere, anzich per guarire come
nel loro intento originario. La coscienza rappresenta uno slancio interiore
verso la Verit e un desiderio essenziale di conseguimento, basato sul nostro
riconoscimento della divinit che in noi.
La quinta categoria consiste nel diventare divini. La divinit nella vita
non si riferisce a un dato tipo di capacit sovrumana di vedere e udire
cose che gli esseri umani normali non riescono a percepire. Lo spirito
informazione. Lo spirito si comunica mediante la vibrazione energetica.
Quando permettiamo alle nostre onde cerebrali di accedere alle correnti
energetiche dello spirito, si dice che diventiamo ispirati. Poich tutte le
cose delluniverso sono imbevute di energia spirituale, parlando in senso
stretto si pu dire che ogni forma di esistenza sia gi di per s divina. Quindi,
il livello di divinit di una persona dipende dal livello di informazione
spirituale che possiede. Essere divini significa possedere informazione di
qualit elevata.
Sebbene il nostro cervello sia pronto a ricevere qualunque tipo di
informazioni, spiritualit, messaggi e concetti, possiamo scegliere cosa
accogliere o respingere a seconda dei gusti e delle abitudini personali. A
livello fondamentale, tutto dipende dalla forza del vostro desiderio. In una
libreria piena di una gran variet di opere, la vostra scelta determinata
direttamente da ci che desiderate. Una persona di natura divina
rappresenta qualcuno che ha un forte desiderio di recare beneficio a tutta
lumanit, raccogliendo e generando informazioni adatte a tale scopo.
La Respirazione cerebrale un sistema educativo di formazione
esperienziale, che mira allo sviluppo di Nuovi Esseri Umani.
48

Fai respirare il tuo cervello e la mente prende il volo

Tratto da:

Fai Respirare il tuo Cervello


Autore: Ilchi Lee

49

Un Corso in Miracoli

4
DAL BUIO ALLA LUCE:
la fuga dalloscurit,
il miracolo dellilluminazione

IL SIGNIFICATO DEI MIRACOLI

I. Principi dei Miracoli


1. Non c ordine di difficolt nei miracoli. 2Uno non pi difficile o
pi grande di un altro. 3Sono tutti uguali. 4Tutte le espressioni damore sono massimali.
2. I miracoli in quanto tali non hanno importanza. 2Lunica cosa che
importa la loro Fonte, Che ben al di l di ogni valutazione.
3. I miracoli avvengono naturalmente come espressioni damore. 2Il vero
miracolo lamore che li ispira. 3In questo senso tutto ci che viene
dallamore un miracolo.
50

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

4. Tutti i miracoli significano vita, e Dio Colui Che d la vita.2La Sua


Voce ti guider in modo molto specifico. 3Ti verr detto tutto ci che
hai bisogno di sapere.
5. I miracoli sono abitudini e dovrebbero essere involontari. 2Non dovrebbero essere sotto controllo cosciente. 3I miracoli scelti coscientemente possono essere mal guidati.
6. I miracoli sono naturali. 2Quando non avvengono qualcosa non ha
funzionato.
7. I miracoli sono un diritto di tutti, ma prima necessaria la purificazione.
8. I miracoli sono guarigione perch suppliscono a una mancanza: vengono compiuti da coloro che temporaneamente hanno di pi in favore
di coloro che temporaneamente hanno di meno.
9. I miracoli sono una sorta di scambio. 2Come tutte le espressioni dellamore, che sono sempre miracolose nel vero senso della parola, lo scambio inverte le leggi fisiche. 3Essi portano pi amore a colui che d come
a colui che riceve.
10. Luso dei miracoli come spettacoli per indurre a credere un fraintendimento del loro scopo.
11. La preghiera lo strumento dei miracoli. 2 un mezzo di comunicazione del creato con il Creatore. 3Lamore si riceve con la preghiera e si
esprime con i miracoli.
12. I miracoli sono pensieri. 2I pensieri possono rappresentare il livello desperienza inferiore o corporeo, oppure il livello desperienza superiore
o spirituale. 3Uno fa il livello fisico, laltro crea quello spirituale.
13. I miracoli sono sia inizio che fine e quindi alterano lordine temporale.
2
Sono sempre affermazioni di rinascita, che sembrano tornare indietro, ma in realt vanno avanti. 3Disfano il passato nel presente e cos
liberano il futuro.
14. I miracoli rendono testimonianza alla verit. 2Sono convincenti perch scaturiscono dalla convinzione. 3Senza convinzione degenerano
nella magia, che non ha mente e pertanto distruttiva, o meglio
luso non creativo della mente.
15. Ogni giorno dovrebbe essere dedicato ai miracoli. 2Lo scopo del tempo
51

Un Corso in Miracoli

metterti in grado di imparare ad usare il tempo in modo costruttivo.


3
dunque uno strumento di insegnamento e un mezzo per un fine. 4Il
tempo cesser quando non sar pi utile per facilitare lapprendimento.
16. I miracoli sono strumenti di insegnamento per dimostrare che tanto
benedetto il dare quanto il ricevere. 2Aumentano la forza di colui che
d e contemporaneamente forniscono forza a colui che riceve.
17. I miracoli trascendono il corpo. 2Sono spostamenti improvvisi nellinvisibile, lontano dal livello corporeo. 3Ecco perch guariscono.
18. Un miracolo un servizio. 2 il massimo servizio che puoi rendere a
qualcun altro. 3 un modo di amare il prossimo tuo come te stesso.
4
Riconosci contemporaneamente il tuo valore e quello del tuo prossimo.
19. I miracoli rendono le menti una in Dio. 2Si basano sulla cooperazione
perch la Figliolanza la somma di tutto ci che Dio ha creato. 3I miracoli dunque riflettono le leggi delleternit, non del tempo.
20. I miracoli risvegliano la consapevolezza che lo spirito, e non il corpo,
laltare della verit. 2Questo il riconoscimento che conduce al potere
guaritore del miracolo.
21. I miracoli sono segni naturali di perdono. 2Attraverso i miracoli accetti
il perdono di Dio estendendolo agli altri.
22. I miracoli sono associati alla paura solo poich si crede che loscurit
possa nascondere. 2Tu credi che ci che i tuoi occhi fisici non possono
vedere non esista. 3Questo porta a negare la vista spirituale.
23. I miracoli rimettono in ordine la percezione e collocano tutti i livelli
nella vera prospettiva. 2Questa la guarigione poich la malattia viene
dal confondere i livelli.
24. I miracoli ti permettono di guarire gli infermi e risuscitare i morti
perch sei stato proprio tu a fare la malattia e la morte, e dunque puoi
abolirle entrambe. 2Tu sei un miracolo, capace di creare a somiglianza
del tuo Creatore. 3Qualunque altra cosa un tuo incubo, e non esiste.
4
Solo le creazioni di luce sono reali.
25. I miracoli sono parte di una catena interdipendente di perdono, che,
una volta completata, lEspiazione. 2LEspiazione funziona in ogni
momento e in tutte le dimensioni del tempo.
52

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

26. I miracoli rappresentano la libert dalla paura. 2Espiare significa disfare. 3Disfare la paura parte essenziale del valore di Espiazione dei
miracoli.
27. Un miracolo una benedizione universale da parte di Dio, attraverso
me, per tutti i miei fratelli. 2 il privilegio del perdonato di perdonare.
28. I miracoli sono un modo per guadagnarsi la liberazione dalla paura.
2
La rivelazione induce uno stato in cui la paura gi stata abolita. 3I
miracoli sono cos un mezzo e la rivelazione un fine.
29. I miracoli lodano Dio attraverso di te. 2Lo lodano onorando le Sue
creazioni, in quanto ne affermano la perfezione. 3Guariscono perch
negano lidentificazione con il corpo ed affermano lidentificazione
con lo spirito.
30. Riconoscendo lo spirito, i miracoli regolano i livelli di percezione e li
fanno vedere nel giusto allineamento. 2Questo pone lo spirito al centro, dove pu comunicare direttamente.
31. I miracoli dovrebbero ispirare gratitudine, non soggezione. 2Dovresti ringraziare Dio per ci che realmente sei. 3I bambini di Dio sono santi e il
miracolo onora la loro santit, che pu essere nascosta, ma mai perduta.
32. Io ispiro tutti i miracoli, che in realt sono intercessioni. 2Intercedono
per la tua santit e rendono sante le tue percezioni. 3Mettendoti al di
l delle leggi fisiche ti elevano nella sfera dellordine celeste. In questo
ordine tu sei perfetto.
33. I miracoli ti onorano perch sei degno di essere amato. 2Disperdono
le illusioni su te stesso e percepiscono la luce in te. 3Cos espiano i
tuoi errori liberandoti dai tuoi incubi. 4Liberando la tua mente dalla
prigione delle tue illusioni, ripristinano la tua sanit mentale.
34. I miracoli ripristinano la mente alla sua pienezza. 2Espiando la mancanza, stabiliscono la protezione perfetta. 3La forza dello Spirito non
lascia spazio alle intrusioni.
35. I miracoli sono espressioni damore, ma possono non avere sempre
effetti osservabili.
36. I miracoli sono esempi del pensare corretto, poich allineano le tue
percezioni con la verit come Dio lha creata.
53

Un Corso in Miracoli

37. Un miracolo una correzione introdotta da me nel falso modo di pensare. 2Agisce come catalizzatore, poich smantella la percezione errata
e la riorganizza opportunamente. 3Questo ti sottopone al principio
dellEspiazione, dove la percezione viene guarita. 4Fino a che ci non
sar avvenuto, la conoscenza dellOrdine Divino sar impossibile.
38. Lo Spirito Santo il meccanismo dei miracoli. 2Riconosce sia le creazioni di Dio che le tue illusioni. 3Separa il vero dal falso con la Sua
capacit di percepire totalmente invece che selettivamente.
39. Il miracolo dissolve lerrore perch lo Spirito Santo identifica lerrore
come falso o irreale. 2 come dire che, percependo la luce, loscurit
scompare automaticamente.
40. Il miracolo riconosce ciascuno come fratello tuo e mio. 2 un modo di
percepire il segno universale di Dio.
41. Linterezza il contenuto della percezione dei miracoli. 2Cos essi correggono, o espiano, lerrata percezione di mancanza.
42. Uno dei principali contributi dei miracoli la loro forza nel liberarti
dal falso senso di isolamento, privazione e mancanza.
43. I miracoli scaturiscono da uno stato miracoloso della mente, ovvero
uno stato in cui si pronti al miracolo.
44. Il miracolo espressione della consapevolezza interiore di Cristo e laccettazione della Sua Espiazione.
45. Un miracolo non mai perduto. 2Pu toccare molte persone che non
hai neppure incontrato e produrre cambiamenti inimmaginabili, in
situazioni di cui non sei neanche consapevole.
46. Lo Spirito Santo il pi elevato mezzo di comunicazione. 2I miracoli
non implicano questo tipo di comunicazione, perch sono strumenti
di comunicazione temporanei. 3Quando ritornerai alla tua forma originale di comunicazione con Dio tramite rivelazione diretta, il bisogno
dei miracoli sar superato.
47. Il miracolo uno strumento di apprendimento che riduce il bisogno di tempo. 2Stabilisce un intervallo di tempo fuori dagli schemi,
che non soggetto alle solite leggi del tempo. 3In questo senso
senza tempo.
54

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

48. Il miracolo lunico strumento a tua immediata disposizione per controllare il tempo. 2Solo la rivelazione lo trascende, non avendo assolutamente niente a che fare con il tempo.
49. Il miracolo non fa alcuna distinzione fra i gradi di mal-percezione.
2
uno strumento di correzione della percezione, efficace in modo
del tutto indipendente sia dal grado che dalla direzione dellerrore.
3
Questa la sua vera indiscriminatezza.
50. Il miracolo raffronta ci che tu hai fatto con la creazione, accettando
come vero ci che in accordo con essa, e rifiutando come falso ci
che non lo .
II. Rivelazione, tempo e miracoli
1. La rivelazione induce a una completa ma temporanea sospensione del
dubbio e della paura. 2Essa riflette la forma originale di comunicazione
fra Dio e le Sue creazioni, che implica un senso della creazione estremamente personale, che talvolta viene ricercato nelle relazioni fisiche.
3
La vicinanza fisica non pu ottenerlo. 4I miracoli, tuttavia, sono genuinamente interpersonali, ed hanno come risultato la vera vicinanza
agli altri. 5La rivelazione ti unisce direttamente a Dio. 6I miracoli ti
uniscono direttamente a tuo fratello. 7Nessuno dei due emana dalla
coscienza, ma entrambi vengono sperimentati in essa. 8La coscienza
quello stato che induce lazione, anche se non la ispira. 9Tu sei libero
di credere in ci che vuoi, e ci che fai attesta ci in cui credi.
2. La rivelazione intensamente personale e non pu essere tradotta significativamente. 2Questo il motivo per cui qualsiasi tentativo di
descriverla a parole impossibile. 3La rivelazione induce solo esperienza. 4I miracoli, daltro canto, inducono azione. 5Essi sono pi utili
ora a causa della loro natura interpersonale. 6In questa fase di apprendimento, operare miracoli importante, perch la libert dalla paura
non pu esserti imposta. 7La rivelazione letteralmente inesprimibile
perch unesperienza di amore inesprimibile.
55

Un Corso in Miracoli

3. La soggezione deve essere riservata alla rivelazione, alla quale perfettamente e correttamente applicabile. 2Non appropriata ai miracoli, in quanto uno stato di soggezione colmo di venerazione, poich
implica che un essere di ordine inferiore stia davanti al suo Creatore.
3
Tu sei una creazione perfetta e dovresti provare soggezione solo alla
Presenza del Creatore della perfezione. 4Il miracolo quindi un segno
damore fra eguali. 5Tra uguali non dovrebbe esserci soggezione, perch la soggezione implica ineguaglianza. 6Ed pertanto una reazione
inappropriata nei miei confronti. 7Il primogenito tra i fratelli ha diritto al rispetto per la sua maggiore esperienza e allobbedienza per la
sua maggiore saggezza. 8Ha anche diritto allamore perch un fratello
ed alla devozione se egli devoto. 9 solo la mia devozione che mi d
diritto alla tua. 10Non c niente di me stesso che tu non possa raggiungere. 11Io non ho niente che non venga da Dio. 12La differenza fra di
noi ora che io non ho nientaltro. 13Questo mi lascia in uno stato che
in te solo potenziale.
4. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me non significa che io
sono in alcun modo separato o diverso da te eccetto che nel tempo, e il
tempo in realt non esiste. 2Laffermazione ha pi significato in termini
di asse verticale che non orizzontale. 3Tu ti trovi al di sotto di me e io
sono al di sotto di Dio. 4Nel processo di ascesa, io mi trovo pi in alto
perch senza di me la distanza fra Dio e luomo sarebbe troppo grande perch tu la possa colmare. 5Io colmo la distanza come tuo fratello
primogenito da un lato, e come Figlio di Dio dallaltro. 6La devozione
che ho verso i miei fratelli mi ha dato la responsabilit della Figliolanza,
che io rendo completa perch la condivido. 7Questo pu sembrare contraddire laffermazione Io e il Padre siamo uno, ma ci sono due parti
dellaffermazione a riconoscimento che il Padre pi grande.
5. Le rivelazioni sono indirettamente ispirate da me perch io sono vicino
allo Spirito Santo e attento al momento in cui i miei fratelli sono pronti
alla rivelazione. 2Posso cos far discendere su di loro pi di quanto essi
possono far discendere da soli. 3Lo Spirito Santo fa da mediatore tra la
comunicazione superiore e quella inferiore, mantenendo aperto il ca56

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

nale diretto da Dio a te cos che avvenga la rivelazione. 4La rivelazione


non reciproca. 5Essa procede da Dio a te, ma non da te a Dio.
6. Il miracolo minimizza il bisogno del tempo. 2Nel piano longitudinale
od orizzontale il riconoscere luguaglianza di coloro che appartengono alla Figliolanza sembra implicare un tempo quasi interminabile.
3
Tuttavia, il miracolo comporta un improvviso salto della percezione
da orizzontale a verticale. 4Questo introduce un intervallo dal quale entrambi, chi d e chi riceve, emergono molto pi in l nel tempo di dove
altrimenti si sarebbero trovati. 5Il miracolo cos ha la propriet unica di
abolire il tempo nella misura in cui rende non necessario lintervallo di
tempo che attraversa. 6Non c rapporto tra il tempo che ci vuole per
fare un miracolo e il tempo che esso ricopre. 7Il miracolo sostituisce un
apprendimento che avrebbe potuto richiedere migliaia di anni. 8Lo fa
mediante il riconoscimento implicito della perfetta uguaglianza di chi
d e di chi riceve sui quali si basa il miracolo. 9Il miracolo accorcia il
tempo collassandolo, eliminando cos alcuni intervalli al suo interno.
10
Tuttavia, lo fa allinterno della sequenza temporale pi ampia.

III. Espiazione e miracoli


1. Io sono responsabile del processo di Espiazione che mi sono impegnato
a cominciare. 2Quando offri un miracolo ad uno qualsiasi dei miei fratelli, lo fai a te stesso e a me. 3La ragione per cui vieni prima di me che
io non ho bisogno di miracoli per la mia Espiazione, ma sto alla fine, nel
caso tu fallisca temporaneamente. 4La mia parte nellEspiazione quella
di cancellare tutti gli errori che tu altrimenti non potresti correggere.
5
Quando ti sar stato ripristinato il riconoscimento del tuo stato originale, tu stesso diventerai automaticamente parte dellEspiazione. 6Non
appena condividerai la mia non disponibilit ad accettare lerrore in te
stesso e negli altri, ti unirai alla grande crociata per correggerlo: ascolta
la mia voce, impara a disfare lerrore ed agisci per correggerlo. 7Il potere
57

Un Corso in Miracoli

2.

3.

4.

5.

di fare miracoli ti appartiene. 8Io ti fornir le opportunit per farli, ma


tu devi essere pronto e disponibile. 9Il farli porter la convinzione nella
capacit, poich la convinzione viene con i risultati. 10La capacit il
potenziale, il risultato la sua espressione, e lEspiazione, che la professione naturale dei bambini di Dio, lo scopo.
Il Cielo e la terra passeranno significa che essi non continueranno ad
esistere come stati separati. 2La mia parola, che la resurrezione e la vita,
non passer perch la vita eterna. 3Tu sei lopera di Dio, e la Sua opera
interamente degna damore e interamente amorevole. 4Ecco come un
uomo deve pensare di se stesso nel suo cuore, perch questo ci che .
I perdonati sono gli strumenti dellEspiazione. 2Essendo infusi di spirito, perdonano a loro volta. 3Coloro che sono liberati devono unirsi nel
liberare i loro fratelli, perch questo il piano dellEspiazione. 4I miracoli sono il modo in cui le menti che servono lo Spirito Santo si uniscono
a me per la salvezza o la liberazione di tutte le creazioni di Dio.
Io sono lunico che pu compiere miracoli indiscriminatamente perch io sono lEspiazione. 2Tu hai un ruolo nellEspiazione che io ti
detter. 3Chiedimi quali miracoli devi compiere. 4Questo ti far risparmiare uno sforzo non necessario, perch agirai sotto comunicazione diretta. 5La natura impersonale del miracolo un ingrediente
essenziale, perch mi mette in grado di dirigere la sua applicazione, e
sotto la mia guida i miracoli portano allesperienza altamente personale della rivelazione. 6Una guida non controlla ma dirige, lasciando a te
se seguire o no. 7Non ci indurre in tentazione significa riconosci i
tuoi errori e scegli di abbandonarli seguendo la mia guida.
Lerrore non pu realmente minacciare la verit, che sempre in grado di resistergli. 2Solo lerrore realmente vulnerabile. 3Sei libero di
fondare il tuo regno dove lo ritieni opportuno, ma la scelta giusta
inevitabile se ricordi questo:
Lo Spirito eternamente in uno stato di grazia.
La tua realt solo spirito.
6
Perci tu sei eternamente in uno stato di grazia.
4
5

58

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

LEspiazione disfa tutti gli errori a questo riguardo, e cos sradica lorigine della paura. 8Ogniqualvolta senti le rassicurazioni di Dio come
minaccia, sempre perch stai difendendo una lealt mal riposta o mal
diretta. 9Quando proietti questo sugli gli altri li imprigioni, ma solamente nella misura in cui rinforzi gli errori che loro hanno gi fatto.
10
Questo li rende vulnerabili alle distorsioni di altri, dato che la loro
percezione di se stessi distorta. 11Colui che opera il miracolo pu solo
benedirli, e questo scioglie le loro distorsioni e li libera dalla prigione.
6. Tu rispondi a ci che percepisci, e ti comporterai a seconda di come
percepisci. 2La Regola dOro ti chiede di comportarti verso gli altri
come vorresti che loro si comportassero con te. 3Questo significa che
la percezione di entrambi deve essere accurata. 4La Regola dOro la
regola per un comportamento appropriato. 5Tu non puoi comportarti
in modo appropriato se non percepisci correttamente. 6Dato che tu e
il tuo prossimo siete membri uguali di ununica famiglia, a seconda
di come percepirai entrambi ti comporterai con tutti e due. 7Dovresti
guardare alla santit degli altri dalla percezione della tua santit.
7. I miracoli scaturiscono da una mente che pronta per essi. 2Essendo
unita, questa mente si estende a tutti, anche senza la consapevolezza di
colui che opera il miracolo. 3La natura impersonale dei miracoli dovuta al fatto che lEspiazione stessa una, poich unisce le creazioni al
loro Creatore. 4Come espressione di ci che sei veramente, il miracolo
pone la mente in uno stato di grazia. 5La mente quindi d naturalmente il benvenuto allOspite interiore e allo straniero esterno. 6Quando
accogli lo straniero, questi diventa tuo fratello.
8. Che il miracolo possa avere, sui tuoi fratelli, effetti che tu puoi non
riconoscere una cosa che non ti riguarda. 2Il miracolo ti benedir
sempre. 3I miracoli che non ti stato richiesto di fare non hanno perso
il loro valore. 4Essi sono sempre espressioni del tuo stato di grazia, ma
laspetto attivo del miracolo deve essere controllato da me a causa della
mia totale consapevolezza dellintero piano. 5La natura impersonale
della mente rivolta ai miracoli assicura la tua grazia, ma solo io sono
nella posizione di sapere dove essi possono essere concessi.
7

59

Un Corso in Miracoli

9. I miracoli sono selettivi solo nel senso che essi sono diretti verso coloro che li possono usare per se stessi. 2Dato che ci rende inevitabile che essi li estendano ad altri, viene rinsaldata una forte catena di
Espiazione. 3Tuttavia questa selettivit non tiene conto della grandezza
del miracolo stesso poich il concetto di dimensione esiste su un piano
che esso stesso irreale. 4Dato che il miracolo si propone di ripristinare
la consapevolezza della realt, non sarebbe utile se fosse legato da leggi
che governano lerrore che esso si propone di correggere.

IV. La fuga dalloscurit


1. La fuga dalloscurit implica due tappe: primo, il riconoscere che loscurit non pu nascondere. 2Di solito questo passo implica paura.
3
Secondo, il riconoscere che non c nulla che vuoi nascondere anche
se potessi. 4Questo passo porta a sfuggire alla paura. 5Quando sarai
disposto a non nascondere nulla, non solo sarai disposto ad entrare in
comunione, ma comprenderai anche la pace e la gioia.
2. La Santit non pu essere mai veramente nascosta nelloscurit, ma
tu puoi ingannarti al riguardo. 2Questo inganno ti fa paura, perch
in cuor tuo ti rendi conto che un inganno, e fai degli sforzi enormi
per dimostrarne la realt. 3Il miracolo ricolloca la realt nel luogo a
cui appartiene. 4La realt appartiene solo allo spirito, e il miracolo
riconosce solo la verit. 5Esso cos fa svanire le illusioni riguardo a te
stesso e ti mette in comunione con te stesso e con Dio. 6Il miracolo unisce nellEspiazione mettendo la mente al servizio dello Spirito
Santo. 7Questo stabilisce la vera funzione della mente e corregge i suoi
errori, che sono semplicemente mancanze damore. 8La tua mente pu
essere posseduta dalle illusioni ma lo spirito eternamente libero. 9Se
una mente percepisce senza amore, percepisce un guscio vuoto e non
consapevole dello spirito interiore. 10Ma lEspiazione ripristina lo spirito al suo giusto posto. 11La mente che serve lo spirito invulnerabile.
60

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

3. Loscurit mancanza di luce, cos come il peccato mancanza di


amore. 2Di per s, non ha alcuna propriet specifica. 3 un esempio
della credenza nella scarsit, dalla quale pu derivare solo lerrore.
4
La verit sempre abbondante. 5Coloro che percepiscono e riconoscono di avere tutto non hanno alcun tipo di necessit. 6Lo scopo
dellEspiazione di ripristinarti tutto: o meglio, ripristinarlo alla tua
consapevolezza. 7Ti stato dato tutto quando sei stato creato, proprio
come a tutti gli altri.
4. Il vuoto generato dalla paura deve essere sostituito dal perdono.
2
Questo ci che la Bibbia intende con la morte non sar pi, e la
ragione per cui ho potuto dimostrare che la morte non esiste. 3Sono
venuto per portare compimento alla legge reinterpretandola. 4La legge
stessa, se capita correttamente, offre solo protezione. 5Sono coloro che
non hanno ancora cambiato la loro mente che hanno portato in essa
il concetto di fiamme dellinferno. 6Io ti assicuro che testimonier
per chiunque me lo permetter e nella misura in cui me lo permetter.
7
Ci di cui sei testimone dimostra ci in cui credi, e cos lo rafforza.
8
Coloro che saranno miei testimoni esprimeranno, attraverso i loro
miracoli, di aver smesso di credere nella deprivazione a favore dellabbondanza, poich hanno imparato che questa gli appartiene.

V. Interezza e spirito
1. Il miracolo molto simile al corpo, nel senso che entrambi sono strumenti di apprendimento per facilitare uno stato nel quale diventano
inutili. 2Quando viene raggiunto lo stato originale di diretta comunicazione dello spirito, n il corpo n il miracolo servono ad alcuno scopo. 3Fintanto che credi di stare in un corpo, comunque, puoi scegliere fra canali di espressione senza amore o miracolosi. 4Puoi costruire
un guscio vuoto, ma non puoi esprimere assolutamente niente. 5Puoi
aspettare, ritardare, paralizzarti, oppure ridurre la tua creativit quasi
61

Un Corso in Miracoli

2.

3.

4.

5.

a niente. 6Ma non puoi abolirla. 7Puoi distruggere il tuo mezzo di comunicazione, ma non il tuo potenziale. 8Tu non hai creato te stesso.
La decisione fondamentale di chi ha la mente disposta al miracolo di
non aspettare nel tempo pi a lungo di quanto sia necessario. 2Il tempo
pu sciupare come pure essere sciupato. 3Colui che opera il miracolo, pertanto, accetta lietamente il fattore di controllo del tempo. 4Egli riconosce
che ogni collasso del tempo porta ciascuno pi vicino alla liberazione totale dal tempo, nella quale il Figlio e il Padre sono Uno. 5Luguaglianza non
implica uguaglianza ora. 6Quando ciascuno riconoscer di avere tutto, i
contributi individuali alla Figliolanza non saranno pi necessari.
Quando lEspiazione sar stata completata, tutti i talenti saranno condivisi da tutti i Figli di Dio. 2Dio non parziale. 3Tutti i Suoi bambini
hanno il Suo Amore totale e tutti i Suoi doni sono dati liberamente a
ciascuno nello stesso modo. 4Se non diventerete come bambini piccoli significa che se non riconoscerai pienamente la tua totale dipendenza da Dio, non potrai conoscere il reale potere del Figlio nella sua vera
relazione con il Padre. 5La specialezza dei Figli di Dio non proviene
dallesclusione ma dallinclusione. 6Tutti i miei fratelli sono speciali.
7
Se credono di essere privati di qualcosa, la loro percezione diventa
distorta. 8Quando questo si verifica lintera famiglia di Dio, ovvero la
Figliolanza, viene danneggiata nelle sue relazioni.
Alla fine, ogni membro della famiglia di Dio deve ritornare. 2Il miracolo
gli chiede di ritornare perch lo benedice e lo onora anche se pu essere
assente nello spirito. 3Non ci si pu prendere gioco di Dio non un
avvertimento, ma una rassicurazione. 4Dio sarebbe stato beffato se una
qualsiasi delle Sue creazioni mancasse di santit. 5La creazione intera, e il
segno dellinterezza la santit. 6I miracoli sono affermazioni di appartenenza alla Figliolanza, che uno stato di completamento e abbondanza.
Qualsiasi cosa vera eterna, e non pu cambiare o essere cambiata.
2
Lo spirito quindi inalterabile perch gi perfetto, ma la mente pu
eleggere ci che sceglie di servire. 3Il solo limite posto sulla sua scelta
che essa non pu servire a due padroni. 4Se sceglie di fare ci, la mente
pu diventare il mezzo attraverso il quale lo spirito crea in linea con la
62

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

sua stessa creazione. 5Se non sceglie liberamente di fare cos, mantiene
il suo potenziale creativo ma si sottomette ad un controllo tirannico
anzich Autorevole. 6Di conseguenza imprigiona, perch tali sono i
dettami dei tiranni. 7Cambiare la tua mente significa mettere la tua
mente a disposizione della vera Autorit.
6. Il miracolo un segno che la mente ha scelto di essere condotta da
me al servizio di Cristo. 2Labbondanza di Cristo il risultato naturale
della scelta di seguirLo. 3Tutte le radici poco profonde devono essere
sradicate, perch non sono sufficientemente profonde da sostenerti.
4
Lillusione che le radici superficiali possano diventare profonde, e cos
diventare un sostegno, una delle distorsioni su cui si basa lopposto
della Regola dOro. 5Quando questi falsi puntelli vengono abbandonati, lequilibrio viene temporaneamente sentito come instabile. 6Tuttavia,
niente meno stabile di un orientamento capovolto. 7E neppure tutto
ci che lo tiene capovolto pu condurre a una maggiore stabilit.
VI. LIllusione dei bisogni
1. Tu che vuoi la pace, la puoi trovare soltanto con il perdono totale.
2
Nessuno pu imparare alcunch, a meno che non voglia apprenderlo
e creda in qualche modo di averne bisogno. 3Mentre la mancanza non
esiste nella creazione di Dio, essa assai evidente in ci che hai fatto
tu. 4, di fatto, la differenza fondamentale fra di esse. 5La mancanza
implica che tu staresti meglio in uno stato in qualche maniera differente da quello in cui sei. 6Prima della separazione, che il significato della caduta, non mancava niente. 7I bisogni non esistevano
affatto. 8I bisogni scaturiscono solo quando deprivi te stesso. 9Tu agisci
in base allordine particolare di bisogni che stabilisci. 10Questo, a sua
volta, dipende dalla tua percezione di ci che sei.
2. Il senso di separazione da Dio lunica mancanza che hai realmente
bisogno di correggere. 2Questo senso di separazione non sarebbe mai
sorto se tu non avessi distorto la tua percezione della verit, e non
avessi cos percepito delle mancanze in te stesso. 3Lidea dellordine di
63

Un Corso in Miracoli

bisogni scaturita perch, avendo fatto questo errore fondamentale, tu


avevi gi frammentato te stesso in livelli con bisogni differenti. 4Man
mano che integri, diventi uno ed i tuoi bisogni, di conseguenza, diventano uno solo. 5Bisogni unificati portano ad una azione unificata,
poich questa produce assenza di conflitti.
3. Lidea di ordini di bisogni, che deriva dallerrore originale che si possa essere separati da Dio, richiede una correzione al suo stesso livello prima che
possa essere corretto lerrore di percepire dei livelli. 2Tu non ti puoi comportare efficacemente mentre funzioni su livelli diversi. 3Tuttavia, mentre
lo fai, la correzione deve essere introdotta verticalmente, dal basso in alto.
4
Questo avviene a causa del fatto che pensi di vivere nello spazio, dove
concetti come su e gi hanno significato. 5Alla fine, lo spazio sar senza
significato, proprio come il tempo. 6Entrambi sono solo credenze.
4. Lo scopo reale di questo mondo di essere usato per correggere la
tua incredulit. 2Tu non puoi mai controllare da solo gli effetti della paura, perch sei tu che lhai fatta, e credi in ci che hai fatto.
3
Nellatteggiamento, quindi, anche se non nel contenuto, assomigli al
tuo Creatore, il Quale ha una fede perfetta nelle Sue creazioni perch
Lui che le ha create. 4Credere produce laccettazione dellesistenza.
5
Questo il motivo per cui puoi credere ci che nessun altro pensa sia
vero. 6 vero per te perch stato fatto da te.
5. Tutti gli aspetti della paura sono non veri perch non esistono a livello creativo e perci non esistono affatto. 2Le tue percezioni verranno
corrette nella stessa misura in cui sarai disposto ad assoggettare le tue
credenze a questa prova. 3Distinguendo il falso dal vero, il miracolo
procede lungo queste linee:
Lamore perfetto caccia via la paura
Se esiste paura,
allora non c perfetto amore
6
Ma,
7
Esiste solo lamore perfetto.
8
Se c paura,
Essa produce uno stato che non esiste.
4
5

64

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

Credi in ci e sarai libero. 10Solo Dio pu stabilire questa soluzione, e


questa fede il Suo dono.

VII. Le distorsioni degli impulsi al miracolo


1. Le tue percezioni distorte producono un densa coltre sugli impulsi al
miracolo, rendendo loro difficile raggiungere la tua consapevolezza.
2
La confusione degli impulsi al miracolo con gli impulsi fisici una
delle maggiori distorsioni della percezione. 3Gli impulsi fisici sono
impulsi al miracolo mal diretti. 4Tutto il vero piacere viene solo dal
compiere la Volont di Dio. 5Questo perch il non farla una negazione del S. 6La negazione del S si traduce in illusioni, mentre la correzione dellerrore porta liberazione da esso. 7Non ingannare te stesso
credendo di poter stabilire un rapporto di pace con Dio o con i tuoi
fratelli mediante qualcosa di esterno.
2. Bambino di Dio, sei stato creato per creare ci che buono, bello e santo. 2Non dimenticarlo. 3LAmore di Dio, per un po, deve essere ancora
espresso da un corpo ad un altro, perch la visione ancora molto fioca.
4
Puoi usare il tuo corpo al meglio per aiutarti ad ampliare la tua percezione in modo da poter raggiungere la visione reale, di cui locchio fisico
incapace. 5Imparare a far questo lunica vera utilit del corpo.
3. La fantasia una forma di visione distorta. 2Qualunque tipo di fantasia
una distorsione, poich implica sempre il convertire la percezione in
irrealt. 3Le azioni che derivano dalle distorsioni sono letteralmente le
reazioni di coloro che non sanno quello che fanno. 4La fantasia un
tentativo di controllare la realt in base a falsi bisogni. 5Distorci la realt
in qualsiasi modo e la percepirai in modo distruttivo. 6Le fantasie sono
un mezzo per fare delle false associazioni e per cercare di ottenere piacere da esse. 7Ma sebbene tu possa percepire false associazioni, non puoi
mai renderle reali se non per te stesso. 8Tu credi in ci che fai. 9Se offri
miracoli, sarai ugualmente forte nel credere in essi. 10La forza della tua
convinzione sosterr quindi la credenza di colui che riceve il miracolo.
11
Le fantasie divengono assolutamente inutili non appena la natura del
65

Un Corso in Miracoli

tutto soddisfacente della realt diventa evidente sia a colui che d sia
a colui che riceve. 12Con lusurpazione, che produce tirannia, la realt
perduta. 13Fino a che rester sulla terra un singolo schiavo, la tua
liberazione non sar completa. 14Il completo ripristino della Figliolanza
lunico obiettivo di chi ha la mente disposta ai miracoli.
4. Questo un corso di addestramento della mente. 2Ogni apprendimento implica attenzione e studio a qualche livello. 3Alcune delle ultime
parti del corso si basano troppo profondamente su queste sezioni iniziali per non richiedere un loro studio approfondito. 4Ne avrai anche
bisogno come preparazione. 5Senza di questo, ci che segue potrebbe
infonderti troppa paura per farne un uso costruttivo. 6Tuttavia, man
mano che studi queste sezioni iniziali, inizierai a vedere alcune delle
implicazioni che verranno ampliate pi avanti.
5. A causa della confusione tra paura e soggezione, a cui ho gi fatto riferimento e che viene spesso fatta, sono necessarie delle solide basi.
2
Ho gi detto che la soggezione inappropriata in relazione ai Figli di
Dio, poich non dovresti provare soggezione in presenza di tuoi eguali. 3Tuttavia, stato anche sottolineato che la soggezione appropriata
in Presenza del tuo Creatore. 4Sono stato molto attento a chiarire il
mio ruolo nellEspiazione senza sopravvalutarlo o sottovalutarlo. 5Sto
cercando anche di fare la stessa cosa con il tuo. 6Ho ribadito che la
soggezione non una reazione appropriata nei miei confronti a causa
della nostra uguaglianza intrinseca. 7Alcuni dei passi successivi di questo corso, tuttavia, implicano un approccio pi diretto a Dio Stesso.
8
Sarebbe poco saggio iniziare questi passi senza unattenta preparazione,
altrimenti la soggezione sar confusa con la paura e lesperienza sarebbe
pi traumatica che beatificante. 9La guarigione, alla fine, di Dio. 10I
mezzi ti verranno attentamente spiegati. 11La rivelazione pu occasionalmente rivelarti il fine, ma per raggiungerlo sono necessari i mezzi.
*: N.B. i numeri presenti non sono apici che rimandano a note, bens versetti, cos come richiede la versione originale.

66

Dal buio alla luce: la fuga dalloscurit, il miracolo dellilluminazione

Per approfondire leggi i post del nostro blog


(www.gruppomacro.com/blog) sullo stesso argomento:
> Un corso in miracoli I 50 principid ei miracoli
> Com nato un corso in miracoli: genesi di un miracolo librario
> Com organizzato un corso in miracoli: scopri la struttura di un libro
miracoloso

Tratto da:

Un Corso in Miracoli

Autori: Foundation for Inner Peace

67

Curare la Mente, Guarire il Dolore

5
MENS SANA IN CORPORE SANO:
i disturbi fisici legati alle emozioni

DISTURBI NEI QUALI LE EMOZIONI


POSSONO GIOCARE UN RUOLO
Mentre c una relazione chiara e diretta tra emozioni e SMT e suoi
equivalenti, ci sono solo osservazioni suggestive riguardo al fatto che i
processi inconsci partecipino alla genesi dei disturbi di cui qui si discute.
Poich sono molto pi seri e spesso anche potenzialmente pericolosi, la
possibilit che le emozioni giochino un ruolo eziologico impone studi approfonditi. Io credo che molta della ricerca condotta su queste problematiche sia viziata perch non prende in considerazione la possibilit che le
emozioni possano contribuire alla manifestazione delle patologie e quindi
non include fattori importanti nellimpianto stesso dello studio. Ricerche
recenti hanno lasciato veramente pochi dubbi sul fatto che il cervello sia
intimamente coinvolto in unampia gamma di sistemi corporei che prima
68

Mens sana in corpore sano:i disturbi fisici legati alle emozioni

si pensava funzionassero autonomamente. Sta di fatto comunque che i


ricercatori considerano i fattori emozionali solo nel contesto della loro influenza sul corso delle malattie autoimmuni, del cancro o delle infezioni,
non li considerano come cause.

Le malattie autoimmuni
Al contrario della SMT e suoi equivalenti, le malattie autoimmuni sono
caratterizzate da unalterazione patologica del tessuto pi o meno permanente. Ci particolarmente diabolico perch i processi di distruzione del
tessuto sono generati nel nostro stesso corpo, di qui la definizione autoimmuni. Le malattie autoimmuni paiono essere esempi di malfunzionamento maligno del sistema immunitario. Vi rientrano lartrite reumatoide, la
sclerosi multipla, il diabete, la malattia di Graves, la periartrite nodosa, il
lupus eritematoso, la miastenia grave, lanemia emolitica, la porpora trombocitopenica, lanemia perniciosa, il morbo di Addison nella forma idiopatica, la glomerulonefrite, la sindrome di Sjogren, la sindrome di Guillain-Barr, alcuni casi di infertilit e un gran numero di altri disturbi. Ma
descrivere queste malattie va al di l dello scopo di questo libro.
Ricerche autorevoli dimostrano la variet di modi in cui il cervello riesce a modulare il sistema immunitario. Per esempio, gli ormoni multipli
secreti dalla ghiandola pituitaria che hanno effetti diretti e indiretti sul
sistema immunitario sono controllati dallipotalamo, che a sua volta pu
essere influenzato dai livelli cerebrali superiori (sovraipotalamico), quelli
che hanno a che fare con il pensiero e le emozioni.
Nel suo libro Anatomy of an illness, Norman Cousins descrive la sua
esperienza con lartrite reumatoide, un classico disturbo autoimmune. Era
progressivamente peggiorato fino a che decise di intervenire per il suo stesso bene, spiega. Si ricord del lavoro di Walter B. Cannon sulla saggezza
del nostro stesso corpo e soprattutto delle osservazioni di Hans Selye secondo cui i fattori emozionali come la frustrazione o la rabbia repressa
69

Curare la Mente, Guarire il Dolore

potevano portare ad un esaurimento surrenale che, come sappiamo da


moderni studi, pu seriamente intaccare la funzione immunitaria. Cousins si curato utilizzando quelle che ha definito emozioni positive, per
contrastare leffetto delle emozioni negative. Per recuperare ha anche assunto alte dose di vitamina C, pur ammettendo che potrebbe avere avuto
un effetto placebo.
Il libro di Cousins e larticolo che scrisse per il New England Journal of
Medicine fecero grande impressione allepoca sia sul pubblico sia sui medici. La mobilitazione per far emergere operatori che portino avanti metodi alternativi di trattamento gi cominciata. Storicamente molti dottori
hanno sempre conosciuto il potere della mente. Cousins avrebbe dovuto
sfondare una porta aperta, invece gran parte della comunit medica ha
continuato a seguire lapproccio meccanicistico alla diagnosi e al trattamento, approccio che lui aveva cos fortemente condannato. La medicina
ufficiale non ha ancora compreso che il grande movimento esistente intorno alle medicine alternative negli Stati Uniti rispecchia il fallimento della
medicina convenzionale nel trattare tutta una serie di malattie, di cui le
sindromi dolorose rappresentano lesempio migliore.
Potrebbe forse essere interpretato come debole segnale di speranza il fatto che un articolo e un editoriale apparsi sul Journal of the American Medical
Association nellaprile 1999 sui benefici fisici della scrittura nelle esperienze
stressanti in pazienti con artrite reumatoide e asma. Lo studio simile a
quello riportato a pag. 119 (originale) che spiega come situazioni disturbanti a livello emozionale producano una caduta del titolo anticorpale per
lEpstein-Barr. Secondo la nostra classificazione, lasma un equivalente
della SMT, ma non lartrite reumatoide, malattia autoimmune. Questa
una ulteriore prova che i fattori emozionali giocano un ruolo nelleziologia
delle malattie autoimmuni. Il fatto che lo studio sia stato accompagnato
da un editoriale intitolato Emotional expression and disease outcome
giustifica un cauto ottimismo: la medicina in America sta iniziando a diventare consapevole della correlazione tra emozioni e disturbi fisici.

70

Mens sana in corpore sano:i disturbi fisici legati alle emozioni

Disturbi cardiovascolari
Ipertensione
Ho avuto pochi pazienti che hanno sviluppato ipertensione dopo la
scomparsa del dolore e non lho inclusa negli equivalenti della SMT per
diverse ragioni. Prima di tutto, un disturbo senza sintomi. Le persone
non sanno di essere ipertese, ad eccezioni di rari casi, fino a che non viene
loro misurata la pressione. Quindi non viene messa in atto alcuna strategia
di distrazione o di evitamento.
In secondo luogo, lipertensione pu contribuire a gravi problemi medici come laterosclerosi (indurimento delle arterie) e ingrossamento del
cuore, cosa che la fa rientrare in una categoria diversa da quella della SMT
ed equivalenti.
Infine, gli esperti pensano che alcuni casi di ipertensione siano genetici,
cosa non vera per la SMT o equivalenti; altri casi sono dovuti a disturbi
molto specifici come malattie renali o tumori del surrene noti come feocromocitoma.
Anche se non un equivalente della SMT, ci sono comunque evidenze
secondo cui in certi casi lipertensione un disturbo psicogeno. Al Cardiovascolar Center del New York Hospital-Cornell Medical College un
internista, Samuel J. Mann, arrivato a concludere che le emozioni represse, e non lo stress percepito coscientemente, giocano un ruolo primario
nellinsorgere di molti casi di ipertensione. Le sue scoperte sono estremamente interessanti, rappresentano un fronte davanguardia nel campo della
medicina fisica. In conclusione, sono i medici come il dottor Mann e me
a dover riconoscere la natura psicogenica dei disturbi fisici, non gli psichiatri, perch i sintomi fisici sono ci che meglio conosciamo. I pazienti
che gli psichiatri vedono sono solo una piccola parte della popolazione
che presenta disturbi psicosomatici, eppure si procede come se tale piccola
parte ricomprendesse tutti.
Un altro team di ricerca guidato dal dottor Peter Schnall dello stesso
centro ha dimostrato in maniera conclusiva che lipertensione correlata
71

Curare la Mente, Guarire il Dolore

allo stress da lavoro e ha individuato la mancanza di controllo come un importante fattore specifico. Non difficile immaginare che questa mancanza
di controllo si trasformi in rabbia inconscia che non potr essere espressa
per ovvie ragioni e che quindi viene automaticamente repressa.
Lipertensione una condizione che sembra essere pi grave della SMT
ed equivalenti ma non cos grave come altre patologie cardiovascolari, malattie autoimmuni o cancro. Dal punto di vista psicologico, si potrebbe
ipotizzare che il bisogno di patologie fisiche sia maggiore negli ipertesi
rispetto ai pazienti con SMT ma non cos forte come in chi sviluppa malattie pi gravi. Non mi stancher mai di dire che tutto ci pu essere
correlato alla quantit di rabbia e a quanto profondamente stata repressa.
Pi profondamente la rabbia repressa, maggiore la possibilit di malattie gravi. Questa idea, naturalmente, teorica.
Arteriosclerosi, aterosclerosi, indurimento delle arterie
Sono tutti termini per la formazionen di depositi di grasso (placche)
lungo la superficie interna delle arterie che portano ad un loro restringimento e alla possibilit che si occludano. Nel cervello il risultato pu essere
un ictus; nel cuore ci possono essere diverse reazioni, compreso linfarto
del miocardio (lattacco di cuore). Possono essere colpite tutte le arterie
del corpo con conseguenze diverse, tra cui disturbi circolatori nelle gambe,
malattie dei reni o cecit.
Se larteriosclerosi progredisce o no e quanto rapidamente dipende da
diversi fattori, tra cui lereditariet, la predisposizione, lalimentazione, la
presenza di diabete, la quantit di esercizio fisico e le emozioni.
I dottori Meyer Friedman e Ray Rosenman, nel loro libro Type A behavior
and your heart, avevano suggerito come i fattori psicologici possano giocare un ruolo nello sviluppo dellaterosclerosi delle arterie coronarie. Oggi si
d pressoch per scontato inserire alcune persone nella categoria A. Il libro
afferma che essere assillanti, dipendenti dal lavoro, aggressivi, competitivi,
ostili caratteristiche della personalit di tipo A in qualche modo predispone allarteriosclerosi coronarica. Ulteriori ricerche suggeriscono come
72

Mens sana in corpore sano:i disturbi fisici legati alle emozioni

lostilit sia il pi importante di questi tratti della personalit. Dal momento


che lostilit una manifestazione esteriore di una rabbia interiore, ragionevole pensare che la rabbia sia il fattore causale primario. I tratti della personalit di tipo A sono simili a quelli che portano alla SMT e ai suoi equivalenti.
Uno studio pubblicato nel 1990 ha fornito ulteriore sostegno allimportanza dei fattori emozionali nello sviluppo dellaterosclerosi delle arterie coronarie. Dean Ornish e i suoi colleghi della University of California
School of Medicine hanno dimostrato che le placche arteriosclerotiche
nelle arterie coronarie potrebbero ridursi nel giro di pochi mesi se i pazienti seguissero un programma che consiste in: una dieta particolare; attivit
che consentono il controllo dello stress come meditazione, rilassamento,
tecniche di visualizzazione o di respirazione; esercizio fisico aerobico moderato; gruppi di discussione per supporto e incoraggiamento a mantenere
fede al programma. I pazienti del gruppo di controllo hanno mostrato
un aumento graduale dellaterosclerosi mentre i pazienti del programma
avevano meno episodi di angina (dolore) e una riduzione dellindurimento
delle coronarie. mia opinione che lattenzione ai fattori psicologici sia
stata la ragione principale della riduzione dellaterosclerosi coronarica.
Se i fattori emozionali sono una causa primaria dellarteriosclerosi delle
coronarie, logico concludere che essi giocano un ruolo nellaterosclerosi
in qualsiasi parte del corpo.
Prolasso della valvola mitrale (Pvm)
Si tratta di unanomalia strutturale interessante quanto misteriosa di
una delle valvole cardiache. Sembra essere innocua finch non arriva a
ostacolare la normale funzionalit cardiaca. Varia in gravit di anno in
anno, in alcune persone scompare completamente.
Le ricerche hanno scoperto che tale condizione sembra essere il risultato di
unattivit del sistema nervoso autonomo, come la SMT e molti dei suoi equivalenti. Un editoriale non firmato pubblicato su The Lancet del 3 ottobre 1987
ha revisionato la letteratura medica che correlava il sistema nervoso sompatico
al prolasso della valvola mitrale e ha concluso che una disfunzione autonoma
73

Curare la Mente, Guarire il Dolore

simile si trova nelle persone con ansia. Sono convinto che le alterazioni chimiche associate sia allansia che al prolasso della valvola mitrale siano il risultato
di fenomeni emozionali inconsci e che la rabbia repressa potrebbe essere il comune denominatore in tali condizioni mediche allapparenza differenti. Una
volta ancora, la psicologia guida la chimica e non viceversa.
Un altro studio ha rilevato lelevata incidenza di Pvm nei pazienti con
fibromialgia, che una forma di SMT.
Nella mia esperienza il Pvm non la causa dellirregolarit del ritmo
cardiaco, come in genere si ritiene. Sono entrambi psicosomatici e quindi
possono coesistere. Le persone con Pvm possono stare per lunghi periodi
senza battiti cardiaci irregolari bench il prolasso della valvola mitrale sia
comunque presente.
Il cancro
Molti studi e osservazioni negli anni hanno suggerito il possibile ruolo
delle emozioni nelleziologia e nel decorso del cancro. A chi fosse interessato allargomento consiglio la lettura del lavoro di Lawrence LeShan, Kenneth Pelletier, Carl Simonton, Steven Locke e Lydia Temoshok. Il libro del
dottor Locke La mente che guarisce: una nuova frontiera della salute (scritto
con Douglas Colligan) propone uneccellente carrellata del lavoro fatto in
questo campo negli anni.
Ci sono molte prove secondo cui i fattori psicologici giocano un qualche ruolo nella genesi e nel conseguente decorso del cancro una volta che
si manifestato, anche se non stato ancora determinato con precisione
quale sia questo ruolo.
Tutti gli esseri umani probabilmente generano regolarmente proliferazioni
di cellule ma il sistema immunitario le riconosce come indesiderate e prontamente le distrugge. Le emozioni hanno un ruolo nella fase precoce della carcinogenesi quando le nuove masse sono costituite solo da poche cellule maligne?
questa la domanda cui la ricerca sul cancro dovrebbe trovare risposta.
Se il sistema immunitario fallisce ai primi tentativi, le cellule cancerose
si riproducono e il tumore cresce. Le emozioni possono giocare un ruolo
74

Mens sana in corpore sano:i disturbi fisici legati alle emozioni

in questa seconda fase? Nel capitolo sul cancro e la mente nel loro libro
La mente che guarisce, Locke e Colligan illustrano le ricerche di Lydia Temoshok su pazienti con melanoma maligni. Temoshok e colleghi hanno
rilevato come gran parte di questi pazienti avesse un forte bisogno di essere
gentile. Essi non esprimevano mai la rabbia, la paura o la tristezza e tendevano a preoccuparsi per i loro cari piuttosto che per se stessi. I sentimenti
negativi non erano permessi. veramente interessante il fatto che molti
pazienti con SMT abbiano gli stessi tratti della personalit. Ma perch a
loro si manifestata la SMT anzich il melanoma maligno?
La teoria che avanzo che dietro la gentilezza esteriore di alcuni malati
di cancro ci sia una rabbia gigantesca che sia il risultato della compulsione
a essere una brava persona (buonismo) sia la fonte di quel bisogno. Come
ho scritto nella Parte I di questo libro, la compulsione a piacere fa infuriare
il se interiore narcisistico e nello stesso tempo il genitore che nella nostra
mente dice Dentro sei proprio una persona disgustosa e collerica, devi
essere migliore. Dobbiamo abituarci allidea che mente e cervello sono un
insieme di pensieri e sentimenti spesso in contrasto tra loro. Non si tratta
dellorgano logico, bene organizzato e chiaro che vorremmo che fosse.
Altri fattori psicologici sono stati correlati al cancro. Gli psicologi lo
hanno associato alla melanconia e alla depressione per anni. Eventi traumatici della vita spesso sono precursori del cancro. Alcuni pazienti oncologici sono emotivamente controllati, altri si sentono senza speranza e
abbandonati e molti hanno una storia di rapporti difficili con i genitori.
Tutto ci stato osservato sia nei pazienti con SMT sia in quelli con gli
equivalenti. E ancora, perch i pazienti con SMT innescano un processo
fondamentalmente benigno invece del cancro?
Laspetto essenziale della teoria sulla SMT che molti aspetti della vita
sono fonte di pressione, come illustrato nella Parte I di questo libro e che
tali pressioni inducono rabbia interiore. Linterazione psicodinamica del
perfezionismo, del buonismo e della rabbia ne un esempio. Gli eventi
stressanti della vita ci fanno infuriare nellinconscio; i cattivi rapporti con
i genitori e gli abusi subti nellinfanzia e nella fanciullezza a volte sfociano
in una rabbia permanente.
75

Curare la Mente, Guarire il Dolore

Se la rabbia accumulata porta alla SMT e ai suoi equivalenti, le malattie autoimmuni, i disturbi cardiovascolari o il cancro possono essere un
elemento dellampiezza della rabbia e della profondit o della forza con
cui stata repressa, stando alla teoria sulla SMT. Le persone che soffrono
gravi perdite personali come la morte di un genitore o di un coniuge dai
quali dipendono emotivamente possono generare enormi quantit di rabbia, abbastanza da indurre il cancro. La ragione per la quale molti fattori
psicologici sono stati correlati al cancro che essi inducono tutti rabbia
interiore. Secondo me questo il comune denominatore che porta a tante
reazioni psicosomatiche, alcune benigne, altre maligne. Ovviamente se si
impiega la psicoterapia per invertire il processo psicosomatico, occorre lavorare sulla fonte della rabbia non sulla rabbia in s.
La mia esperienza con la SMT mi ha dato unopportunit unica di
elaborare una teoria sullargomento. Ho affrontato con successo questo disturbo che in gran parte dei casi chiaramente il risultato di rabbia repressa
e lho fatto insegnando ai pazienti a comprendere proprio questo e, se
necessario, a lavorare con uno psicoterapeuta. Come leggerete nella Parte
III di questo libro, dall85 al 90% dei pazienti ha risultati senza la psicoterapia. Ora occorrono studi per appurare se il mio programma pu essere
applicabile a chi ha malattie autoimmuni, cardiovascolari o il cancro. Il
principio pu essere apllicabile, ma ritengo che il processo terapeutico potrebbe essere molto pi difficile con tali gravi disturbi rispetto alla SMT.
Questo riporta alla mente una delle pi recenti cure miracolose per il cancro di cui ha parlato Vogue. Ad Alice Epstein era stato diagnosticato un cancro
ai reni maligno e le era stato detto che non sarebbe vissuta a lungo. Lei ha rifiutato questa prognosi, ha iniziato a prendersi cura della sua vita e ha affrontato
la psicoterapia. sopravvissuta e ha raccontato la sua esperienza in un libro.
Norman Cousins e altri stanno discutendo su questo da anni. Ci sono
molte domande alla ricerca di una risposta, misteri che devono essere risolti nel regno della medicina mentecorpo. Per esempio, cosa determina se
il cervello sceglier il cancro o una malattia cardiovascolare o autoimmune
quando la rabbia profondamente nascosta? Sar pi facile identificare i
processi patofisiologici coinvolti in ciascuno dei casi piuttosto che deter76

Mens sana in corpore sano:i disturbi fisici legati alle emozioni

minare la ragione del cancro, dellartrite reumatoide o della coronaropatia.


Lhomo sapiens rappresenta lultimo grado dellevoluzione, almeno in
questo sistema solare. La gloria suprema della nostra specie la mente,
senza dubbio ancora in evoluzione, ma gi abbastanza allavanguardia. La
potenza del linguaggio e del pensiero creativo, solo per citare due delle
sue abilit, cos speciale e complessa che ancora non abbiamo nozioni su
come si compiano.
Anche lo studio delle emozioni solo allinizio e molti medici non
sono ancora consapevoli dellimportanza delle emozioni sulle funzioni del
corpo. Lintento di questo libro proprio quello di portare lattenzione su
questa connessione.

Tratto da:

Curare la Mente, Guarire il Dolore


Autore: John Sarno

77

6
ALLEGGERISCI E PRESERVA IL CUORE:
elimina il superfluo

QUESTO UN PERCORSO
A ELIMINAZIONE!
Tutto quello che so che sto diventando matta. disse Franny Sono stufa di
tutti questi ego, ego, ego. Del mio e di quello di tutti gli altri. Sono stufa della gente
che vuole arrivare da qualche parte, fare qualcosa di notevole eccetera, essere un tipo
interessante. disgustoso, disgustoso e basta. Me ne infischio di quello che dicono
[]. Non ho timore della competizione. proprio il contrario, non lo capisci? Ho
paura di volerla la competizione, questo che mi terrorizza []. Sono terribilmente
disposta ad accettare le valutazioni degli altri. E proprio perch mi piace sentirmi
applaudire e acclamare, vuol dire che c qualcosa che non va. Me ne vergogno. Ne
sono stufa. Sono stufa di non avere il coraggio di essere nessuno e basta. Sono stufa di
me e di tutti quelli che vogliono far colpo, in un modo o nellaltro.
J.D. Salinger, Franny e Zooey

78

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache


Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo
Spesso la prova del coraggio non morire ma vivere
Vittorio Alfieri (1749-1803)
Non ho fallito 10.000 volte.
Sono riuscito a scoprire 10.000 metodi che non funzioneranno
Thomas A. Edison
E le stelle cos vicine, e la tristezza e la gioia che si confondono e son la stessa cosa.
Le stelle sono vicine e care, e io mi sono iscritto nella fratellanza dei mondi.
E tutto santo, tutto, persino io.
John Steinbeck, Furore

Spesso mi chiedono cosa mi abbia spinto a svolgere questa ricerca. Una


delle ragioni per cui a me piace lavorare con i malati di cuore che io non
sono molto diverso da loro. Per molti anni ho lottato con problemi come
lautostima e il senso di isolamento. Nella mia stessa vita e durante il processo di svolgimento di questa ricerca durato quattordici anni, ho imparato
che la malattia e la sofferenza possono diventare catalizzatori per trasformare
alcuni problemi fondamentali: come consideriamo noi stessi e come ci relazioniamo col mondo. Per i pazienti del nostro studio le malattie cardiache
sono state un catalizzatore. Per me lo stata la depressione emotiva.
Sento tanta passione per questo lavoro perch so quanto il programma
descritto in questo libro possa aiutare ad alleviare la sofferenza, sia fisica
che emotiva. Lo ha fatto per me e ho visto quanto efficace pu essere per
tante altre persone.
Cominciai a interessarmi a questo lavoro nel 1972, allepoca in cui ero
ancora alluniversit. Ho gi accennato a questo fatto nel mio libro precedente senza descriverlo nei dettagli. Ecco ci che accadde veramente.
Studiavo in una piccola universit estremamente competitiva, in cui la
maggior parte degli studenti si comportava come se il successo accademico
definisse il valore di una persona. Pi di met degli studenti iscritti si era
diplomata fra i primi o i secondi delle rispettive scuole superiori e luniversit aveva la pi alta percentuale di prescelti attraverso il National Merit.
79

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

Aveva anche il pi alto tasso di suicidi rispetto a qualsiasi altra istituzione


scolastica della nazione. In seguito avrei scoperto il perch.
Al tempo in cui studiavo l, la maggior parte dei professori valutava gli
studenti in base a una curva strutturata in modo che il 40% della classe ricevesse una C, il 20% una B o una D e il 10% una A o venisse bocciato. Se
tutti i componenti il gruppo classe conseguivano risultati di eccellenza (il
che spesso accadeva) allora una persona poteva arrivare a prendere il 90%
in un esame e conseguire una C. Come risultato, molti studenti che non
avevano mai preso un voto pi basso di una A allimprovviso si trovavano
a lottare solo per passare lesame. Quando ero l, la maggior parte degli
studenti studiava quasi tutto il tempo solo per tenersi a galla. Si portavano
dietro i libri di testo perfino alle feste!
Per anni avevo sognato di diventare un dottore. Al college mi iscrissi a
chimica organica perch era richiesto per entrare nella facolt di medicina.
I comitati di ammissione tuttora considerano chimica organica il corso pi
importante per determinare lingresso alla facolt. Anche se chimica organica relativamente poco importante nella pratica della medicina, il corso
misura la capacit di memorizzare vaste quantit di informazioni spesso
irrilevanti, che una tra le qualit pi utili in una facolt di medicina.
Il mio insegnante di chimica organica sembrava un incrocio tra il John
Houseman del film Esami per la vita e Adolf Hitler. Il primo giorno di
scuola, linsegnante annunci alla classe: Questo un corso di selezione
per la facolt di medicina e sar io a selezionarvi! Non avete bisogno di conoscere la chimica organica per diventare dottori, ma non diventerete mai
dottori senza avere buoni risultati in questo corso. Splendido!
Insegnava senza libri di testo e senza una base concettuale, cos per
imparare la serie quasi infinita di equazioni bisognava studiare a memoria,
una cosa in cui non sono mai stato molto bravo. In ci che sembrava uno
dei piccoli scherzi di Dio, il mio compagno di stanza fu uno dei quattro
individui brillanti della nazione che quellanno riuscirono a conseguire il
voto perfetto 1600 nei suoi test di ammissione al college. Aveva una
memoria fotografica e, pur non studiando mai molto, prendeva sempre il
massimo agli esami. Io invece dovevo lottare per tenermi a galla.
80

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

Ero molto preoccupato riguardo allottenere risultati abbastanza buoni


in chimica, tali da essere accettato alla facolt di medicina. Finii in un circolo vizioso: pi mi preoccupavo e pi difficile diventata studiare; pi diventava difficile studiare e pi mi preoccupavo. La mia mente era talmente
carica che non riuscivo a dormire, anche quando cominciai a prendere
tranquillanti e a bere alcolici. Mi coricavo e guardavo le lancette dellorologio girare ogni ora fino al mattino. Ci fu un periodo che la cosa and
avanti cos per circa dieci giorni.
Dopo tutto quel sonno perso, non deve meravigliare se sono diventato
matto al punto da cominciare a perdere i colpi. Cominciai a credere di non
riuscire a entrare alla facolt di medicina; non riuscivo neppure a leggere
un titolo di giornale e a ricordarlo cinque minuti dopo, una situazione
davvero poco ideale per chi deve cercare di memorizzare le equazioni della
chimica organica. Cominciai a sentirmi estremamente stupido, a pensare
che ero riuscito in qualche modo a imbrogliare la gente facendogli credere
che ero un tipo intelligente. Pensavo: Sembravo intelligente alla scuola
superiore solo perch la maggior parte delle persone era poco intelligente.
Adesso che mi trovo in una scuola dove le persone sono veramente intelligenti, si renderanno conto subito che in realt sono stupido.
A quel punto decisi di andare dallo psichiatra delluniversit. Entrai nel
suo studio e gli dissi: Sono davvero molto stupido, mi sento un impostore. In realt non so nulla, sono solo riuscito in qualche modo a far credere
che sono intelligente. Sto recitando la parte di una persona intelligente.
Non sei stupido per niente. Ti sei piazzato nel 5% del livello pi alto
dei test standardizzati.
Quei test devono essere sbagliati. Quei test non misurano lintelligenza. Se lei pensa che io sia intelligente, allora anche lei uno stupido!. E mi
dileguai in malo modo.
Girovagai per il campus cercando di decidere cosa fare. Abbordavo persone che nemmeno conoscevo e chiedevo loro quali corsi dovevo frequentare, in che materia dovevo specializzarmi, che cosa dovevo fare della mia
vita. A quel punto non mi sentivo in grado di combinare granch. Forse
avrei potuto trovare un lavoro qualsiasi, un giorno. Forse no.
81

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

I miei genitori volevano fortemente che eccellessi, soprattutto in campo


accademico; per questo probabilmente che mi chiamarono Dean. Premi,
successi e apparenze erano molto importanti nella mia famiglia (mia sorella, pi grande di me, si chiama Laurel). Cominciai a pensare che non sarei
mai stato allaltezza di quelle aspettative e che avrei dato ai miei familiari
una terribile delusione.
E poi, a peggiorare ulteriormente le cose, ebbi una rivelazione religiosa
in cui capii che niente poteva portarmi felicit e autostima durature. A
differenza dei pazienti del mio studio descritti nel Cap. 4, capii a un certo
punto che il periodo ipotetico Se solo avessi ...., allora sarei felice era una
menzogna.
Pensai a ci che le persone mi suggerivano per essere felice: E se entrassi alla facolt di medicina? E se guadagnassi un sacco di soldi? E se mi
sposassi con una bellissima donna? E se vincessi uno dei maggiori premi
per meriti scientifici? E se scrivessi un best seller? E se diventassi famoso?
Potrebbe tutto questo darmi una felicit duratura?.
Mi resi conto che sarei stato felice per un attimo circa quindici o venti
minuti o forse per qualche giorno e poi avrei pensato: E adesso?. Non
sarebbe mai stato sufficiente. Oppure anche: E con questo?, detto dopo
un colpo grosso qualunque. In nessun caso avrei ricevuto quel significato
duraturo e quellautostima che il successo pensavo dovesse dare.
Era proprio un brutto momento. Pensai che non sarei mai riuscito a
realizzare il sogno di diventare dottore. E anche se ci fossi riuscito, non
avrebbe avuto poi una grande rilevanza. E cos cominciai a sentirmi sempre
pi depresso. Ricordo un giorno molto chiaramente; ero seduto durante
una lezione di chimica organica e allimprovviso cominciai a pensare: Sto
attraverso un periodo di grande sofferenza emotiva, sono cos stanco, mi
uccider e la far finita! Cos dormir per sempre. Sembrava cos logico
e chiaro, al punto da pensare: Perch non mi venuto in mente prima?
(e nella logica perversa del momento, parte di me rispose: Perch sei stupido, ecco perch!).
Ero molto depresso e la cosa continu a peggiorare. Tornai nel mio
appartamento e mi guardai in giro, posando gli occhi sulle propriet per82

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

sonali che avrebbero dovuto rendermi felice e lidea sembr una crudele
barzelletta. Buttai il mio costoso stereo gi al piano di sotto. Abitavo in un
condominio di sterile cemento nella strada di fronte al campo dove si allenavano i giocatori di football americano degli Houston Oilers. L intorno,
dove finiva la strada, cera un grosso impianto per lestrazione di petrolio
e cominciai a pensare di buttarmi gi dalla torre di trivellazione. Troppo
sudicio! E poi tutti avrebbero capito che cosa avevo fatto.
Allora decisi per unincidente dauto, pensai di andare a sbattere sul
fianco di un ponte, come se avessi perso il controllo della vettura. In quel
modo la gente avrebbe pensato che ero stato un automobilista da strapazzo e se fosse mai accaduto a qualcuno di essere in macchina con me
quando guidavo a diciotto anni non avrebbe fatto fatica a crederlo. Andai
cos vicino a uccidermi quanto pu farlo chiunque voglia ammazzarsi e poi
non lo fa! Ci che mi salv, ironicamente, fu una malattia di tipo fisico, un
caso bruttissimo di mononucleosi. Stetti cos male da non avere neppure
la forza di scendere dal letto. Questo mi salv la vita. Fu la prima volta in
cui mi resi conto di quanto la mente possa condizionare il corpo, in questo
caso per il peggio.
Alla fine i miei genitori cominciarono a capire che qualcosa non andava
per il suo verso; mi ritirai da scuola e tornai a Dallas per rimettermi. Mi
sentivo un fallimento totale. Non vedevo lora di star abbastanza bene per
uscire e uccidermi... Accadde invece qualcosaltro. Come molti studenti
universitari del 1969, mia sorella Laurel stava cercando risposte che dessero un senso alla sua vita, ma era insoddisfatta delle facili soluzioni di quel
periodo. Nel 1970 cominci a studiare yoga e meditazione con un tale
chiamato Swami Satchidananda, una eminente ed ecumenica guida spirituale che si era incontrato due volte con papa Paolo VI, che aveva parlato
a incontri dei National Institutes of Health e a conferenze delle Nazioni
Unite. Divenne pi calma e contenta. Smise di avere emicrania. Come
gesto di sostegno a suo favore, i miei genitori decisero di dare un cocktail
party in onore dello swami quando questi si trov a tenere una conferenza
a Dallas, nel 1972. A quel tempo cose del genere venivano considerate in
modo un po strano, specialmente in Texas.
83

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

Lo swami, quando fece il suo ingresso in casa, aveva proprio laspetto


che si immaginerebbe un addetto al cast di un film hollywoodiano: una
lunga barba bianca, con occhi intelligenti e pacifici e indossava anche una
lunga veste color zafferano. C un vecchio adagio che dice: Quando lo
studente pronto, il maestro arriva, che sembra tagliato addosso al mio
caso. Lo swami fu daccordo nel tenere una lezione nel nostro salotto. Cominci col dire: Niente vi porter mai felicit duratura. E fin l cero
arrivato anchio. Guardandolo per mi sembrava molto felice e contento,
cos pensai: Questa cosa non ha senso!.
Continu dicendo cose che oggi sembrano appartenere ai luoghi comuni new age, ma che in quel periodo cominciarono a trasformare la mia vita:
Niente pu portarci felicit duratura, ma noi labbiamo gi se solo calmiamo la mente e il corpo al punto da sperimentare maggiormente un senso
di pace interiore, di autostima, di valore. Tutto questo non viene dallavere
o dal fare ma semplicemente dallessere. E il paradosso e lironia stanno nel
fatto che se non ci rendiamo consapevoli di questo, finiamo col correre
di qua e di l cercando una felicit sfuggente, disturbando nel processo la
gioia e la pace interiori che potremmo avere se solo riuscissimo a placare
mente e corpo fino al punto da poter sperimentarle.
La mia sofferenza emotiva era tale che avrei provato qualunque cosa.
Quella fu la prima volta che capii veramente come il dolore, o la malattia,
o una sofferenza di qualsiasi tipo fisica o emotiva possono essere catalizzatori di una reale trasformazione (come ho descritto nel Cap. 3).
Cominciai a praticare le stesse tecniche descritte in questo libro: esercizi
di stretching, tecniche di respirazione, meditazione, tecniche di rilassamento e visualizzazione. Anche se ero cresciuto in Texas a base di cheeseburger
e bistecche, cominciai a seguire una dieta vegetariana a basso contenuto di
grassi. Cominciai a fare esercizio fisico e a praticare la meditazione. Scoprii
che col tempo ero in grado di placare la mente al punto da sperimentare
le prime volte solo fugacemente un senso di benessere interiore. Non
durava molto allinizio, ma cominciai a capire da dove proveniva.

84

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

Disegno di Gahan Wilson, Copyright 1980 del New Yorker Magazine.

Lo stress come informazione


Dopo aver compreso il nesso tra il mio sentirmi stressato e il perch, lo
stress divent il mio maestro invece del mio nemico. Quando mi sentivo
arrabbiato, contrariato, impaurito, ansioso o depresso, la sofferenza e lo
stress mi ricordavano che stavo cercando pace, felicit e autostima nei
luoghi sbagliati.
Smisi di considerare il dolore fisico ed emotivo come punizione e
cominciai a vederlo come informazione. Lesperienza mi ricord di quando, molto pi giovane, avevo capito, dopo aver messo la mano sulla stufa
calda, che cerano luoghi meno dolorosi dove poggiare la mano. Non ero
stato punito dalla stufa e non potevo certo incolparla di essere calda.
Alluniversit sperimentai le due estremit della situazione: quanto fosse controproducente essere definito in base a risultati esteriori e quanto
rinvigorente fosse essere definito in base a caratteristiche interiori. Quando
pensavo che la mia autostima e felicit dipendessero dalla mia performance accademica ossia dal riuscire a ottenere ci che pensavo mi servisse

85

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

arrivavo a un punto in cui non riuscivo a combinare nulla; mi sentivo


come se andassi alla Hell University: non riuscivo a studiare, non riuscivo
a dormire, non riuscivo neppure a star fermo seduto.
Quando utilizzai il programma di stile di vita descritto in questo libro
per cominciare a placare la mia mente chiacchierona, in modo da sperimentare maggiormente pace interiore e autostima, allora fui in grado di
funzionare al meglio delle mie abilit nelle stesse cose. Tornai alluniversit,
mi laureai summa cum laude, partecipai alla cerimonia di consegna dei diplomi e fui accettato alla facolt di medicina. E mi piacque molto non solo
il risultato finale ma anche tutto il processo per arrivarci.
In breve, pi interiormente definito diventavo e meno sentivo il bisogno di avere successo e quindi meno stressato mi sentivo. Meno sentivo il
bisogno di successo e pi facilmente esso veniva. Meno dovevo ottenere e
pi ottenevo. Meno necessitavo per ottenere potere, pi potere mi rendevo
conto di avere gi. Prima di capire tutto questo, non facevo altro che disperdere il mio potere.
Queste idee non sono nuove ma lo erano per me. Fate attenzione a
questi versi del Tao Te Ching, scritti oltre quattromila anni fa:
Riempi la tua ciotola fino allorlo
e strariper
Continua ad affilare il tuo coltello
e non taglier pi
Corri dietro a soldi e sicurezza
e il tuo cuore non si aprir mai
Preoccupati dellapprovazione delle altre
persone
e sarai loro prigioniero.
Fa il tuo lavoro e poi fa un passo indietro.
lunica strada per la serenit.

86

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

Scegliere la vita e liberarsi della sofferenza


Quando decisi di non morire quasi venti anni fa, giurai di vivere ogni
giorno pienamente per scelta e non passivamente, quando mi sveglio la
mattina scelgo coscientemente di vivere. La mia vita un processo di apprendimento che ha come obiettivo il lasciar perdere ci che non importante; pi lascio perdere pi mi sento bene e in forze. In ultima analisi,
tutto ci che lascio perdere sofferenza, come quando si sta lontani dalle
stuffe calde.
In modo simile, continuiamo a compiere scelte in ogni momento anche quando non pensiamo di farlo. Il dolore pu aiutarci a esaminare quali
scelte e opzioni abbiamo. A che cosa vogliamo aderire e che cosa vogliamo
trascurare? Di che tipo di cibo vogliamo nutrirci? Vogliamo passare parte del
nostro tempo facendo movimento fisico o guardando la televisione? Come
definiamo e limitiamo noi stessi? A volte qualcuno mi dice: So cosa devo
cambiare nel mio stile di vita ma cos difficile cominciare? Cosa posso fare.
Tutti i cambiamenti implicano una certa dose di stress allinizio; lo
status quo familiare e comodo anche quando ci uccide. Quando il
dolore del presente peggiore del fare cambiamenti, allora diventa pi
facile cominciare a cambiare. La malattia pu essere il bastone per tener
desta la nostra attenzione, come quello che un maestro di meditazione
usa per colpire i suoi discepoli sulla schiena o sulla testa quando la loro
attenzione comincia a venir meno. Quando ci stanchiamo di provare
dolore di battere la testa contro il muro allora la nostra sofferenza
pu diventare un catalizzatore per cambiare. Possiamo abbandonare pi
facilmente vecchi modelli di comportamento, quando ci accorgiamo che
ci provocano dei problemi.
Molti di noi sono motivati a cambiare o per evitare di soffrire o per
conquistare il piacere. Perch rinunciare a qualcosa che ti piace se non perch quello che ottieni di pi di quello a cui rinunci? pi facile vedere
i benefici in alcuni settori piuttosto che in altri. Nessuno mette in dubbio
le ragioni per cui un pugile professionista o un nuotatore o un corridore
trascorre tanta parte del suo tempo in allenamenti estenuanti per anni per
87

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

prepararsi a competere nelle Olimpiadi. Questi atleti spesso descrivono i


tanti sacrifici ci a cui hanno rinunciato come finalizzati a perseguire
quellobiettivo. Gli obiettivi di tipo emotivo e spirituale sono pi difficili
da capire, ma il processo consiste anche nel compiere scelte e rinunciare a
ci che meno importante o lasciralo perdere. Imparare a rinunciare pu
contribuire a migliorare le prestazioni atletiche:
Il giocatore di golf Mike Reid ha partecipato a tornei per undici
anni, fino allo scorso ottobre, senza mai vincerne uno. stato il primo
giocatore di golf a incassare un milione di dollari senza alcuna vittoria.
Lho fatto in modo molto egocentrico, dice. Pensavo che tutto girasse
intorno a me e alla palla, come se ci che gli altri giocatori facevano non
mi interessasse. Per un anno o due ha pazientemente atteso il proprio
turno. Poi sono arrivato alla fase in cui ci si pone delle domande e da
qui alla fase in cui si cambia tutto. Dopo un po, le prese in giro degli
amici e i gentili telegrammi da parte di estranei si bloccarono. Negli
spogliatoi, gli altri giocatori non sapevano cosa dire. Sentivo la loro impotenza e sentivo anche la mia.
Alla fine Reid e la moglie arrivarono a una conclusione: Entrambi
dovemmo rinunciare a volerlo cos fortemente, dice. Ci guardammo
negli occhi e ci dicemmo: Va tutto bene, anche se non succede. Sai, due
settimane dopo la cosa si realizz
Time Magazine, 6 giugno 1988, p. 74)
Anche nel campo dellalimentazione, le scelte diventano pi chiare. Se
scegli di seguire una dieta vegetariana a basso contenuto di grassi invece di
una basata sui cheeseburger, lo fai anche per evitare di soffrire: il non soffrire di dolori al petto d pi soddisfazione del mangiare carne. Allo stesso
modo puoi scegliere di seguire una dieta vegetariana a basso contenuto
di grassi per avere pi piacere. Perderai peso. Ti sentirai meglio. Avrai pi
energia. Avrai bisogno di meno sonno. E altro ancora.
Quando il dolore diventa abbastanza intenso o quando ci rendiamo
conto di quanto dolore stiamo sperimentando allora diventa pi facile
88

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

lasciar perdere. Spesso ignoriamo i dolori precedenti minori e dobbiamo


aspettare finch non crolliamo colpiti da infarto o altre crisi simili prima di
cominciare a cambiare. Anche un infarto potrebbe non essere sufficiente a
motivare alcuni. Ho visto spesso pazienti nel reparto di cardiologia chiedere di telefonare perch lazienda non pu andare avanti senza di me.
Ma non dobbiamo aspettare di avere una malattia conclamata: potrebbe essere troppo tardi! meglio prestare attenzione ai primi segnali di
sofferenza (sia fisica che emotiva). Quando una nave si discosta dal suo
percorso facile rimetterla sulla rotta giusta presa in tempo. Diversamente,
la nave pu andare alla deriva per migliaia di miglia.

Prestare attenzione
Quindi il problema : a che cosa non sto prestando attenzione? La funzione del dolore, sia fisico che emotivo, di attrarre la nostra attenzione.
Abbiamo tutti un maestro interiore, una guida interiore, una voce interiore che parla molto chiaramente ma senza urlare. Quelle informazioni possono annegare nel chiacchiericcio della mente o nelle pressioni degli eventi
quotidiani. Ma se ci calmiamo possiamo cominciare a sentire ci a cui non
stiamo prestando attenzione. Possiamo scoprire ci che giusto per noi.
Le tecniche di gestione dello stress descritte nel Cap. 7 hanno diverse
funzioni. Per prima cosa possono aiutarci a placare la mente in modo da
diventare pi consapevoli delle prime avvisaglie. Infine, quando la mente
si calma, possiamo cominciare a sentire le informazioni fornite dal nostro
maestro interiore.

Acquisire la forza
Gli studi della dottoressa Judith Rodin della Yale University e della
dottoressa Ellen Langer della Harvard University hanno dimostrato che
89

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

i maggiori rischi di malattia si verificano quando una persona crede di


avere uno scarso controllo o possibilit di scelta rispetto al proprio lavoro
o allambiente familiare.
Ma c sempre una possibilit di scelta. Abbiamo sempre delle opzioni.
Nel suo libro Mans Search for Meaning, Victor Frankl scrisse che perfino
nei campi di concentramento nazisti le persone rispondevano allo stesso
ambiente brutale in modi diversi. Coloro che avevano scelto di dare significato alle proprie esperienze avevano maggiori probabilit di sopravvivenza. Lambiente era uguale per tutti i prigionieri, ma il modo in cui
essi reagivano alla situazione era diverso. Quarantanni pi tardi Natan
Sharansky riscopr la stessa verit. Nel suo libro Non temere alcun male ha
descritto come sopravvissuto ai lager sovietici scegliendo coscientemente
di non obbedire ai propri sorveglianti.
Sapere che abbiamo sempre delle scelte pu contribuire a renderci pi
forti. Questo modo di guardare al mondo ossia di considerare il dolore
un maestro invece che un nemico ci aiuta a vedere nuove scelte e nuove
possibilit. Da dove proviene la vera forza? Da dove proviene la vera felicit? Da dove proviene la pace interiore?
Molti credono che il potere e la felicit siano dati dal realizzare sempre
pi i nostri bisogni e i nostri desideri. Come ho gi descritto nel capitolo
precedente, per, questa opinione auto-punitiva. O non realizziamo i
nostri bisogni e desideri e siamo per questo delusi e stressati e infelici e, in
ultima analisi, malati oppure li realizziamo e scopriamo che non ci danno
quel senso duraturo, quella felicit e autostima durature che pensavamo ci
avrebbero dato.
Laltro modo per avere pi potere e felicit nelle nostre vite di ridurre
i nostri bisogni e desideri e ci ci dar energia duratura. Pi riusciamo a
distanziarci, pi lasciamo perdere e pi potere abbiamo.
Il potere reale gi nostro quando smettiamo di disperderlo. La vera
felicit gi nostra quando smettiamo di credere che sia qualcosa che dobbiamo prendere da fuori di noi. La vera pace gi nostra quando smettiamo di disturbarla. La vera libert gi nostra quando smettiamo di
limitarci.
90

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

Siamo portati a pensare al potere come a qualcosa che otteniamo, non


come a qualcosa che gi abbiamo. Se otteniamo il potere dallesternodi noi
stessi, allora possiamo anche perderlo. Se qualcuno ci d il potere, allora
potrebbe anche riprenderselo. Il vero potere non ci viene dato e neppure
viene creato. Il vero potere realizzato: deriva dal realizzare un senso interiore di pace, autostima e felicit.
Nessuno ha potere su di noi a meno che non abbia qualcosa di cui
pensiamo di avere bisogno. Se riusciamo a ridurre i nostri bisogni, allora
aumentiamo il nostro potere. Se qualcuno dice: Se non fai quello che voglio, non ti dar questo, potresti rispondere Bene, non ne ho bisogno.
Dal che deriver che lui o lei avr meno potere su di te.
Pi ti definisci in riferimento alla tua interiorit e meno bisogni avrai.
Meno necessit avrai e pi potere avrai. Questo il motivo per cui alcuni
diventano monaci, swami, suore o comunque scelgono la rinuncia in varie
religioni e culture. Qualcuno potr anche farlo per evitare il mondo, ma
chi rinuncia davvero al mondo colui che comprende che quanto pi rinuncia tanta pi gioia, potere e pace manterr.
Non sto sostenendo che bisogna rinunciare alle propriet materiali, che
bisogna trasferirsi sullHimalaya, vivere in una grotta o andare in giro a
chiedere lelemosina con una ciotola in mano. Quella ciotola potrebbe essere anchessa un legame troppo forte e renderci ugualmente infelici. Ci
che realmente ci rende liberi rinunciare allidea che queste cose ci daranno una felicit duratura. Quando lo facciamo, possiamo gioire delle nostre
propriet materiali senza essere ad esse legati.
Paradossalmente, pi siamo radicati in un senso interiore di pace e pi
riusciamo a ottenere nel mondo esterno, con meno stress, ansia, paura e
preoccupazioni. Possiamo concentrarci sul compito invece di preoccuparci
di cosa stiamo facendo per raggiungere quellobiettivo. Non dobbiamo rinunciare al nostro lavoro, possiamo svolgerlo persino meglio.
C un vecchio proverbio Zen che dice: Prima dellilluminazione taglia
la legna e porta lacqua; dopo lilluminazione taglia la legna e porta lacqua. In altri termini, le nostre azioni esterne possono non apparire molto
diverse; possiamo andare a lavorare tutti i giorni, avere una famiglia, ma le
91

Il Metodo Ornish per curare le Malattie Cardiache

nostre motivazioni sono diverse perch le nostre percezioni sono cambiate.


Ci significa che se ci definiamo in termini interiori e se siamo interiormente contenti non abbiamo bisogno di dire a noi stessi: Se solo avessi...
allora sarei felice. Abbiamo gi quello che ci serve. Possiamo agire per la
gioia di farlo, non perch essenziale per la nostra felicit.
Allo stesso modo, nella misura in cui percepiamo noi stessi come parte
del mondo piuttosto che appartati, separati dal mondo connessi e intimi
piuttosto che isolati e soli allora possiamo cominciare a cambiare le percezioni autodistruttive e i conseguenti modelli di comportamento che ci
lasciano ancora pi soli. Naturalmente non posso dire come ci si sente ma
so quanto negativo sentirsi soli. So quanto doloroso sia sentirsi disperati.
Conosco il buio dei sentimenti suicidi. So quanto sia deprimente sentirsi
vuoti: tutto qui tutto quello che c?. Ho avuto quelle emozioni. Possono non essere esattamente come le vostre, ma sono sicuramente simili. E
in quel senso siamo connessi.
Non sono andato molto pi avanti di quello che ero; commetto ancora
gli stessi errori che commettevo, anche se me ne rendo conto prima. Dico
ancora a me stesso: Oh, se solo potessi avere un altro finanziamento, se
solo quel paziente migliorasse, se solo potessi fare questo e quello, allora
sarei felice. Ma a quel punto comincio a sentirmi stressato, ansioso, preoccupato o depresso e la mia vita diventa infelice.
Quello stress emotivo mi fa tornare in mente che sto cercando la mia
felicit nel luogo sbagliato. Sto scavando una buca e ci sto cadendo dentro
e non faccio che incolpare il mondo di avere troppe buche, come incolpare
la stufa di essere troppo calda.
Si tratta dunque di un processo graduale, non fatto di tutto o niente.
Anche solo trovare un nesso tra quando sono stressato e la ragione per cui
lo sono ha avuto grande importanza nella mia vita, importante quanto
il comprendere che mettere la mano sulla stufa calda significava dolore e
sofferenza.
Ma possiamo compiere scelte diverse. Possiamo mettere le mani su
qualcosaltro. E diventa pi facile lasciar correre dopo aver capito da cosa
causato il dolore.
92

Alleggerisci e preserva il cuore: elimina il superfluo

Riassumendo, lo stress emotivo cronico pu portare alle malattie cardiovascolari e ad altri disturbi. Lo stress non deriva solo da ci che facciamo ma da come reagiamo al mondo esterno. Come reagiamo, a sua volta,
si basa su come percepiamo noi stessi in relazione al mondo. Qualsiasi cosa
che porti a una percezione di isolamento causa stress cronico e, a sua volta,
pu portare a malattie cardiache e ad altre malattie. Qualsiasi cosa potenzi
la percezione di intimit con gli altri riduce lo stress, permettendo ai nostri
cuori di cominciare a guarire e alle nostre vite di diventare pi gioiose.

Tratto da:

Il Metodo Ornish per curare


le Malattie Cardiache
Autore: Dean Ornish

93

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

7
CIBI GIUSTI PER BAMBINI TOSTI:
nutri il cervello di tuo figlio
con gli alimenti giusti
NUTRIRE IL CERVELLO
DEL VOSTRO BAMBINO
Vostro figlio ha una mente brillante e una memoria da elefante? Riesce a
concentrarsi e restare focalizzato per unora? Il suo umore stabile? Dorme
bene, va a letto senza problemi e si risveglia sprizzando energia e impaziente
di cominciare un nuovo giorno? Oppure spesso esausto, si lascia distrarre
facilmente, incline a reazioni spropositate e si arrabbia per un nonnulla?
Ora che avete appreso le nozioni fondamentali sui nutrienti di cui ha
bisogno il vostro bambino, tempo di cominciare a vedere che cos, in realt, la sua intelligenza. Come scoprirete in questo libro, pi di uno studio
dimostra che possibile migliorare lintelligenza, lattenzione, la concen94

Cibi giusti per bambini tosti: nutri il cervello di tuo figlio con gli alimenti giusti

trazione, la capacit di risolvere problemi, la sensibilit emotiva, lumore


e la coordinazione fisica in breve, tutte le sfaccettature dellintelligenza
semplicemente cambiando ci che finisce nel piatto, la tazza e la sacca da
pranzo del vostro bambino.

Food for the Brain


Nel 2005 abbiamo creato un ente assistenziale per divulgare la conoscenza dei legami tra nutrizione e salute mentale. Tale ente, Food for
the Brain [Cibo per il cervello, NdT], ha condotto uno studio su pi di
10.000 bambini nel Regno Unito, in particolare sui nessi tra cibo e rendimento scolastico, salute e comportamento. I bambini erano di tutte le
et, ma i tre quarti andavano dai sei ai quindici anni. Lo studio, il maggiore mai condotto nel Regno Unito, ha scoperto che pi di un terzo dei
bambini avevano problemi comportamentali e a scuola, e che esisteva un
forte legame tra tali problemi e lalimentazione scadente. Vennero anche
identificati alcuni alimenti chiave dagli effetti positivi sul comportamento
e il rendimento scolastico.
Le principali scoperte della ricerca furono:
I bambini che mangiavano molti alimenti fritti, da asporto o cotti nel
grasso bollente presentavano unincidenza tre volte maggiore di problemi comportamentali.
I bambini che mangiavano verdure, pesci azzurri, noci e semi presentavano il miglior rendimento scolastico.
I bambini che seguivano le diete migliori avevano voti scolastici pi alti
dell11 per cento di quelli che seguivano le diete peggiori.
Gli alimenti migliori per il comportamento erano frutta e verdura. I bambini che ne mangiavano di pi in assoluto avevano la met di probabilit
di avere problemi comportamentali.
95

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

I cibi peggiori erano quelli fritti, da asporto, trattati, preconfezionati, e


gli zuccheri.
Ben il 44 per cento dei bambini che mangiavano questo cibo spazzatura
soffriva di problemi comportamentali. Per contro, solo il 16 per cento
dei bambini che non mangiava cibi fritti o da asporto presentava questi
problemi.
I bambini che mangiavano noci e semi tutti i giorni avevano un rendimento scolastico due volte migliore di quelli che non ne mangiavano affatto.
I cibi migliori per i voti scolastici erano le verdure a foglia verde scuro,
i pesci azzurri e lacqua. I peggiori erano quelli trattati e i pasti preconfezionati.
Lo studio stato pubblicato nel settembre 2007 ed consultabile su
www.foodforthebrain.org Il sito web fornisce anche molte informazioni
utili per genitori e scuole, e contiene un questionario volto ad accertare se
il vostro bambino pu mangiare cibo migliore per la sua mente.
I consigli pratici che vi diamo si basano su solide ricerche scientifiche.
Di queste conclusioni ci sentiamo abbastanza sicuri, perch negli ultimi
due decenni abbiamo lavorato con centinaia di bambini. Alcuni erano
disabili, altri avevano gravi problemi comportamentali: tutti comunque
hanno attraversato una profonda trasformazione, una volta che la loro specifica nutrizione ottimale stata individuata e messa in pratica.
Ogni giorno, alla clinica del Brain Bio Centre, una sezione di Food for
the Brain, visitiamo bambini con problemi di crescita, adattamento e apprendimento. Il nostro lavoro come terapisti nutrizionali specializzati nello
sviluppo dei bambini non consiste solo nello scoprire cosa c che non va a
esempio, unallergia verso un alimento o una sostanza chimica, oppure una
carenza nutrizionale ma anche nellinsegnare ai genitori come preparare
piatti che piacciano ai bambini, svezzandoli dallo zucchero ed espandendo la
gamma di alimenti sani nel menu quotidiano (si veda la parte 4 per ulteriori
informazioni).
96

Cibi giusti per bambini tosti: nutri il cervello di tuo figlio con gli alimenti giusti

A parte il lavoro individuale con bambini e genitori al Brain Bio Center, abbiamo messo alla prova le nostre teorie nelle scuole primarie, secondarie e speciali per alunni con difficolt particolari, attraverso il progetto
Food for the Brain Schools, di nuovo con sensazionali risultati nel campo
dellapprendimento e del comportamento.
Per lo pi, lavoriamo con bambini affetti da ADHD, autismo, morbo
di Asperger, depressione e anche psicosi. In genere a questi bambini vengono prescritti farmaci o sostegno psicologico specializzato. Noi riteniamo
che la nutrizione ottimale sia fondamentale per aiutare questi bambini a
scoprire, o recuperare, tutto il loro potenziale.
Studi sui benefici della nutrizione ottimale
Bernard Gesch, direttore dellente assistenziale Natural Justice, ha
dato ad alcuni dei peggiori delinquenti minorili del Regno Unito
integratori di vitamine, minerali e grassi essenziali, oppure un placebo, riscontrando una diminuzione del 35 per cento dellaggressivit
in coloro che prendevano gli integratori1. Attualmente in corso un
altro studio simile.
Il dottor Alex Richardson dellUniversity of Oxford ha condotto uno studio randomizzato e controllato su 117 bambini dai cinque ai dodici anni
di et con problemi di coordinazione. Dopo tre mesi, coloro che avevano
ricevuto integratori di grassi essenziali omega-3 e omega-6 riportarono
notevoli miglioramenti nella lettura, la pronuncia e il comportamento,
rispetto a coloro che non avevano ricevuto gli integratori2.
Studiosi dellUniversit di rebro in Svezia hanno messo a confronto i
voti scolastici in dieci materie principali con i livelli di omocisteina (un
indicatore della carenza di vitamina B) su 692 alunni di et tra i nove
e i quindici anni. Livelli elevati di omocisteina risultavano fortemente
associati a voti scarsi3.
Ricercatori dellInstitute of Child Health di Londra hanno sottoposto
78 bambini iperattivi a una dieta speciale basata su pochi alimenti, da
97

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

cui erano banditi gli additivi chimici e i comuni allergeni alimentari.


Il comportamento di 59 bambini, o il 76 per cento, miglior nel corso
di questo test aperto. Per verificare se gli alimenti continuavano a influenzare il comportamento dei bambini anche se nessuno sapeva cosa
stavano mangiando, i ricercatori riuscirono a camuffare i cibi e gli additivi che provocavano reazioni in 19 bambini. Quando a tali bambini
vennero dati gli alimenti nocivi camuffati, il loro comportamento e i
test psicologici peggiorarono4.
Se semplici cambiamenti dietetici possono avere tali effetti sui giovani
di questi studi, verosimile che una nutrizione ottimale possa aiutare il vostro bambino a realizzare il suo potenziale, a prescindere dal fatto che egli
abbia problemi comportamentali, una malattia come lautismo o pensiate
che stia bene. Seguendo le linee guida di questo libro, noterete miglioramenti graduali nel suo comportamento e nel suo apprendimento. Ci
avviene perch davvero possibile cambiare il modo in cui vostro figlio
pensa, sente e si comporta, semplicemente cambiando ci che finisce nella
sua bocca. Noi vi mostreremo come.
Se seguirete i nostri consigli, vi ritroverete tra quellavanguardia di insegnanti, medici e genitori che stanno rivoluzionando la consapevolezza
nutrizionale. I governi, pur se si stanno rendendo conto delle implicazioni
di questi nuovi studi, non hanno ancora riconosciuto limportanza della
nutrizione sullapprendimento e il comportamento. Nel Regno Unito, a
esempio, laltro anno sono stati spesi pi di 240 milioni di sterline in sostegno psicologico per alunni con problemi di apprendimento o comportamentali. Quanto stato speso per interventi nutrizionali del tipo di quelli
descritti da questo libro, di riconosciuta efficacia? Nulla.

98

Cibi giusti per bambini tosti: nutri il cervello di tuo figlio con gli alimenti giusti

In che modo il cibo plasma il cervello


Una delle idee pi limitate delle scienze umane che la mente e il
corpo siano separati. Provate a chiedere a un anatomista, uno psicologo o
un biochimico dove comincia la mente e finisce il corpo. una domanda
stupida, eppure esattamente ci che la scienza moderna ha fatto separando la psicologia dalla Medicina. Pochi psicologi conoscono la chimica
del cervello e sanno quanto importante la nutrizione, e pochi medici
conoscono i fattori psicologici e nutrizionali che influiscono sullo sviluppo
di un bambino.
Tuttavia, non sono solo gli scienziati a seguire questa falsa dicotomia,
ma tutti noi. Sicuramente vi viene naturale cercare di aiutare il vostro bambino a essere fisicamente forte e sano, ma se cominciasse ad avere difficolt
di concentrazione o di lettura, o a comportarsi male, vi sfiorerebbe il pensiero che forse semplicemente malnutrito? Se cos non , bisogna che sappiate come tutti questi attributi e comportamenti siano governati da una
rete di cellule cerebrali interconnesse, ognuna delle quali profondamente
dipendente da ci che il vostro bambino mangia.
Per molti bambini difficilissimo mantenersi al passo. Sono sempre
stanchi, hanno difficolt a concentrarsi, presentano atteggiamenti imprevedibili, soffrono di ansia, stress, depressione e disturbi del sonno. Troppi
bambini hanno problemi di salute mentale, dal disturbo da deficit dellattenzione allautismo, passando per iperattivit e dislessia. Oppure, semplicemente, non stanno realizzando tutto il loro potenziale a scuola e a
casa, perch hanno difficolt a concentrarsi e imparare. In realt, in tutto
il mondo c un notevole incremento dellincidenza di problemi di salute
mentale, soprattutto tra i giovani5.
Comprendendo come funziona il cervello del vostro bambino, potete
sradicare questi problemi e facilitare il suo cammino negli anni cruciali
dello sviluppo. Diventer sempre pi chiaro perch dare a un bambino
certi nutrienti ogni giorno, idealmente sin dal concepimento, pu avere
un effetto profondo sul suo modo di pensare e sentire, e quindi sul suo
comportamento nel qui e ora, oltre che sul suo sviluppo nel tempo.
99

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

Il cervello: ci che fa di noi degli esseri umani


La nostra vita non comincia dalla nascita, ma dal concepimento, e continua per tutta la gravidanza. Gli studi sul tempo che passiamo nellutero
mostrano che la crescita e lo sviluppo umani a differenza, per esempio,
di quelli di un rinoceronte ruotano intorno allo sviluppo del cervello. Il
cervello, non i muscoli, ci che fa di noi degli esseri umani.
Un rinoceronte pesa una tonnellata, ma ha un cervello di 35g. Un neonato pesa circa 4kg, ma ha un cervello di 450g. Il cervello di un neonato
umano circa 300 volte pi grande, in proporzione, di quello di un rinoceronte. Quindi, le dimensioni hanno la loro importanza ma non sono
tutto. Durante lo sviluppo nellutero, met della nutrizione che il feto riceve dalla madre viene direttamente impiegata per lo sviluppo del cervello.
Questo un impegno gravoso. Bench alla nascita pesi appena 450g, il
cervello del vostro bambino necessita di una grande quantit di nutrienti,
incluse proteine, carboidrati, vitamine, minerali e grassi essenziali. I grassi
soprattutto sono importanti, in quanto il cervello fatto di essi. In realt,
se eliminassimo tutta lacqua dal cervello, ben il 60 per cento di ci che
resterebbe sarebbero grassi.
Quattro particolari tipi di grasso (noti come AA, DHA, EPA e DGLA:
su di loro torneremo in seguito) costituiscono il 20 per cento del cervello,
dunque in qualsiasi momento una loro carenza soprattutto nel feto o
allinizio dello sviluppo pu avere pesanti ripercussioni sullintelligenza
e il comportamento.
Cos importanti sono questi grassi per il feto, che esso sacchegger letteralmente il cervello materno per sviluppare il proprio. Se la dieta della
donna incinta carente di grassi essenziali, il cervello di lei diventa realmente pi piccolo!
In tutti gli stadi dello sviluppo cerebrale, una nutrizione ottimale
essenziale per garantire che il vostro bambino realizzi il suo potenziale.
La quantit di grassi essenziali nel cordone ombelicale alla nascita ha un
rapporto con la velocit che il pensiero del bambino avr a otto anni. A
quellet, i livelli ematici di omocisteina il miglior indicatore della situa100

Cibi giusti per bambini tosti: nutri il cervello di tuo figlio con gli alimenti giusti

zione della vitamina B nel bambino hanno un rapporto con i suoi voti
scolastici6. Se lassunzione quotidiana di zinco da parte di un adolescente due volte la dose media giornaliera raccomandata, la sua attenzione
e concentrazione possono aumentare in misura incredibile7. E a tutte le
et, il consumo di anti-nutrienti come zucchero e grassi danneggiati si
dimostrato molto nocivo per lapprendimento e il comportamento. Se vi
difficile credere a questi fatti, forse non siete consapevoli di quanto sia
aperto e flessibile il cervello umano. Diamogli unocchiata e cerchiamo di
capire perch cos.

Il cervello

101

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi

Il pensiero interconnesso
Crescendo, un feto crea migliaia di cellule cerebrali, chiamate neuroni,
a ogni minuto. Allet di due anni, il cervello di un bambino ne ha quasi
100 miliardi. Questo un numero molto elevato: quasi lo stesso degli
alberi in Amazzonia! Come i rami di quei miliardi di alberi della foresta
pluviale, i neuroni sono interconnessi, dunque quello che chiamiamo cervello in realt una rete di cellule nervose specializzate, tutte connesse agli
altri neuroni.
Trasformare un aminoacido in un neurotrasmettitore non cosa da
poco. Gli enzimi cerebrali che dipendono da vitamine, minerali e speciali
aminoacidi svolgono questo compito. Tali vitamine e minerali sovrintendono anche allapporto costante del carburante il glucosio ematico che
alimenta ciascun neurone.
Da tutto ci, possibile vedere come il cibo ingerito dal vostro bambino faccia qualcosa di pi che costruire il suo corpo. Esso edifica la struttura
stessa del suo cervello, dai neuroni ai messaggi che questi ultimi si trasmettono, per cui il cibo determina in grande misura ci che il vostro bambino
pensa e sente.

Particolare di un ricettore

102

Cibi giusti per bambini tosti: nutri il cervello di tuo figlio con gli alimenti giusti

La struttura base del cervello determinata dalla genetica, ma il cibo


che diamo al bambino, insieme a ci che questultimo apprende, favoriscono lo sviluppo di questa struttura e quindi dellintelligenza e della capacit
di apprendimento e adattamento; ovvero, aiutano il bambino ad avere una
vita piena e felice. Non possibile cambiare i geni, ma si pu intervenire
sulla nutrizione e lapprendimento. Ecco perch il vostro compito di genitori deve consistere allo stesso tempo nel garantire una nutrizione ottimale
e nello stimolare linnata capacit di apprendimento del bambino.

I neurotrasmettitori sono fatti di aminoacidi

NOTE
1. Gesch, B., Influence of supplementary vitamins, minerals and essential fats on
the antisocial behaviour of young adult prisoners, in Brit J Psychiatry, vol 181,
2002, pp. 228.
2. Richardson, A. J. e Montgomery, P., The Oxford-Durham study: A randomized
controlled trial of dietary supplementation with fatty acids in children with developmental coordination disorder, in Pediatrics, vol 115, 2005, pp. 13606.
3. Borjel, A. et al., Homocysteine Metabolism, 5th International Conference Abstract, Italia, Giugno 2005.
4. Carter, C. M. et al., Effects of a few food diet in attention deficit disorder, in Archives of Disease in Childhood, vol 69, 1993, pp. 5648.

103

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi


5. World Health Organization, The World Health Report 2001 Mental Health:
New Understanding, New Hope, WHO, 2001. Disponibile su www.who.int/
whr/2001/
6. Borjel, A. et al., Plasma homocysteine levels, MTHFR polymorphisms 677C>T,
1298A>C, 1793G>A, and school achievement in a population sample of Swedish
children, relazione presentata allo Homocysteine Metabolism, 5th International
Conference, Milano, 2630 Giugno, 2005.
7. Penland, J., Experimental Biology conference, San Diego, 4 Aprile 2005 (in attesa
di pubblicazione).

Leggi i post dello stesso argomento sul nostro blog


(www.gruppomacro.com/blog)

Tratto da:

LAlimentazione Sana per Bambini e Ragazzi


Autori: Patrick Holford, Deborah Colson

104

PER RICEVERE GRATUITAMENTE


sulla tua mail i nuovi numeri
di Vivere Macro
iscriviti alla nostra Newsletter su
www.gruppomacro.com/newsletter