Sei sulla pagina 1di 22

LE MACCHINE OPERATRICI

Non possibile spostare il liquido


dal serbatoio in basso a quello in
alto senza fornire energia
dallesterno.
I liquidi non si spostano
spontaneamente da punti ad energia
inferiore verso punti ad energia
superiore

V12
P2 V22
h1 + +
= h2 + +
+y
2g
2g
P1

v1=v2 =0
P1=P2

h1 = h2 + y

I fluidi in moto in un impianto fisicamente altro non sono che dei pesi da spostare;

Lo spostamento del liquido possibile solo una macchina operatrice (POMPA)


che trasforma ENERGIA MECCANICA in ENERGIA IDRAULICA
Le macchine usate per compiere questo lavoro possono essere di tipo dinamico o
di tipo statico (ejettori)

PREVALENZA H
energia trasferita per unit di peso di liquido,
espressa in metri di colonna di liquido
Si indica con la lettera H dallinglese HEAD = PREVALENZA

Lequazione di BERNOULLI diventa:

V12
P2 V22
h1 + +
+ H = h2 +
+
+y
2g
2g
P1

Si definisce un rendimento per la pompa

Nu
=
N ass

Nass lenergia assorbita nellunit di tempo dal motore.


Nass > Nu a causa di perdite di energia per attriti e turbolenze

In funzione della portata volumetrica

N u = Fv H

CLASSIFICAZIONI E CAMPI DIMPIEGO


POMPE VOLUMETRICHE (alternative o rotanti). Spostano quantit costanti di liquido
per ogni ciclo di funzionamento corrispondente ad esempio alla corsa completa del pistone.
Il liquido viene spinto allorgano in movimento che fa tenuta con la carcassa, lenergia viene
trasferita al liquido aumentandone direttamente la pressione. A questa categoria
appartengono la pompe alternative e rotative.
POMPE CINETICHE (centrifughe o a turbina). La portata erogata dipende dalla
prevalenza. Per lazione di forze centrifughe, viene incrementata lenergia cinetica del
liquido. Questa si trasforma poi in energia di pressione.
A questa categoria appartengono le pompe centrifughe, pompe di impiego pi comune, e
le pompe assiali.

CRITERI DI SCELTA
La scelta del tipo di pompa da installare dipende da:
la prevalenza e la portata di liquido
tipo di liquido
tipo di energia

POMPE CENTRIFUGHE
Sono largamente impiegate perch economiche e adattabili ai diversi fluidi e a svariate
condizioni operative
Sono costituite da una girante connessa ad un albero motore che ruota allinterno del
corpo della pompa.
La girante costituita da palette che raccolgono il fluido in transito. Le particelle di
liquido, a causa della forza centrifuga, sono proiettate verso la periferia, abbandonano
la girante ed entrano nel diffusore.
La sezione di passaggio cresce, la velocit del liquido diminuisce e lenergia cinetica si
trasforma in energia di pressione.
Il diffusore raccordato con la tubazione di mandata
Offrono:
una notevole resistenza allusura
elevato numero di giri e quindi facile accoppiamento diretto con i motori elettrici
portate continue abbastanza elevate (4-8 m3/s)
valori di prevalenza H da 100 a 500 metri di colonna dacqua (m.c.a

E possibile scegliere
diverse tipologie di
girante, in funzione
della prevalenza
richiesta e del tipo di
fluido da spostare.
Per fluidi con solidi
sospesi c bisogno di
giranti aperte, per
liquidi aggressivi c
bisogno di giranti di
materiale opportuno o
rivestite di PTFE.

Pompa centrifuga

Pompa centrifuga multigirante

Sezione di una pompa


centrifuga
1-corpo
1a-bocchello di aspirazione
1b-diffusore
2-girante
3- scudo dichiusura della parte
idraulica
4-cassa stoppa (contiene il
sistema di isolamento della parte
idraulica dall'esterno)
5- supporto dell'albero
(contenentei cuscinetti e il
lubrificante)
6-albero (collegato ad un
motore,generalmente elettrico)
trasmette il moto alla girante.
7-aspirazione
8-mandata
Pompa centrifuga multigirante
Pompa centrifuga

GIRANTE: l'elemento principale della pompa. La tipologia


dipende anche da tipo/aggressivit del liquido.La curvature
delle palette nelle giranti moderne quasi sempre rivolto
nella direzione opposta del flusso. Questo consente pressioni
maggiori e perdite di carico minori.

CAVITAZIONE E NPSH
CAVITAZIONE

perdite di carico e cadute di pressione possono


provocare lebollizione del liquido causando FUNZIONAMENTO ANOMALO DELLA
POMPA

NPSH
Net Positive Suction Head (altezza di aspirazione
netta positiva)

P Pv

NPSH > 0 in ogni punto del sistema per evitare la cavitazione


NPSH disponibile in aspirazione > NPSH richiesto affinch non si abbia cavitazione
allinterno della pompa
NPSH richiesto dato dal COSTRUTTORE. Rappresenta le cadute di pressione in m c l

NPSH disponibile =

Paspirazione Pv

NPSH disp > NPSH richiesto

Danneggiamento di una girante a causa della


cavitazione. La continua formazione e rottura
delle bolle di vapore causa erosione della girante
e potenziali danni del motore elettrico.

CURVE CARATTERISTICHE
La portata erogata da una pompa centrifuga dipende da
NUMERO DI GIRI NELLUNIT DI TEMPO (sono preferibili pompe a basso
numero di giri per una migliore affidabilit. In genere si effettua un intervento di
manutenzione dopo pi di 6000 h di funzionamento!)
DIAMETRO DELLA GIRANTE
PREVALENZA
Il costruttore fornisce i diagrammi caratteristici che mettono in relazione la portata Fv
con H e con

Fv

Fv

CURVA CARATTERISTICA DELLIMPIANTO


Anche il sistema ha una curva caratteristica PORTATA PREVALENZA:

H = h2 h1 +

P2 P1

v v1
+ 2
+ y
2g
2

Curva Caratteristica POMPA


Curva Caratteristica IMPIANTO

Hf
Ff,Hf

Hs

Hs

Ff

Fv

punto di funzionamento
prevalenza statica

1)La regolazione della portata di una pompa centrifuga si effettua


introducendo una valvola di regolazione nella tubazione di mandata.
2)Il regime del motore della pompa mantenuto costante.
3)L'apertura o la chiusura della valvola cambia la Leq/d e conseguentemente
la curva caratteristica dell'impianto.
4)La regolazione pu essere fatta variando il regime del motore
elettrico,anche se una tecnica poco utilizzata (fig.b).

Le pompe volumetriche sono pompe in cui il liquido viene


spinto dallorgano in movimento che fa tenuta con la carcassa.
In esse lenergia meccanica di spinta viene trasferita al liquido
aumentandone direttamente la pressione. Le pompe
volumetriche si distinguono in:
pompe alternative (o a stantuffo)
pompe rotative.
Usi: trasporto di liquidi generalmente limpidi (non
contenenti particelle solide), poco o mediamente viscosi per
ridurre le perdite di carico nelle valvole daspirazione e di
mandata.
Portate limitate : max 50L/s
Prevalenze elevate: fino a 4000 m.c.a.

Pompe rotative
Sono caratterizzate da un rotore o pi organi che si muovono di moto rotatorio
intorno allasse, facendo tenuta fra loro e con la carcassa. Il rotore azionato da
un motore elettrico. Queste pompe non hanno valvole di aspirazione e mandata.
I principali tipi di pompe rotative sono: le pompe ad ingranaggi, le monopompe,
le pompe a capsulismi, a lobi, ad alette e a vite.

Si usano per pompare liquidi molto viscosi


e/o corrosivi, ma non sospensioni

Idonee per fluidi


Contenenti particelle solide (dimensione dei granuli
max. 70 mm) o prive di sostanze solide
Con viscosit da bassa ad alta (da 1 mPas a 1 milione
di mPas
Abrasivi ; Lubrificanti e non lubrificanti
Portate e pressioni elevate Portate sino a 1.000
m3/h Pressioni sino a 10 bar

https://www.youtube.com/watch?v
=e5ByJKw0Z9A

Perch la viscosit e la densit sono importanti per una pompa?


Perch potresti aver bisogno di specificare una pompa che fornisce 10 bar di pressione,
ma se non consideri le propriet del liquido pompato, molto improbabile che effettuerai
la scelta corretta. Quando un liquido viscoso fluisce si origina una resistenza in senso
contrario alla direzione del moto, causata da forze interne alla sostanza che si
oppongono allo scorrimento delle molecole del liquido. Questa resistenza dipende dalla
natura del liquido e dalla temperatura.
La difficolt di pompaggio di un liquido cresce con la viscosit del liquido?
La viscosit di un fluido ne influenza il comportamento in una pompa, ma difficile
parlare in termini generici perch la viscosit dei fluidi pu cambiare in funzione delle
differenti condizioni. Esistono quattro gruppi principali di fluidi - ogni gruppo si
comporta in un certo modo nonostante la specifica viscosit.

1- Esistono fluidi come l'acqua, l'olio, l'alcol ed i diluenti per vernici. Questi fluidi sono
definiti "fluidi Newtoniani". La loro viscosit non dipende dallo sforzo di taglio applicato
o dall'agitazione. Essi fluiscono comunque.
2 -Il secondo tipo di fluidi costituito dai cosiddetti "fluidi dilatanti" come la crema ed il
burro, la cui viscosit aumenta facendoli divenire quasi solidi. "Pompare questi liquidi
difficile da effettuare con pompe centrifughe. Questi liquidi richiedono mezzi speciali per
poter essere pompati
3- Il terzo tipo di liquidi composto dai cosiddetti "fluidi plastici" che hanno un fattore di
resa (il punto di resistenza) che deve essere oltrepassato prima che possano iniziare a
fluire. Dopo tale punto, la viscosit decresce man mano che aumenta l'agitazione. Il
miglior esempio di fluido plastico il ketchup. Pensate a come necessario scuotere la
bottiglia prima che inizi a scorrere. Una volta iniziato lo scorrimento, fluisce con estrema
facilit
4- Il quarto gruppo, composto dai cosidetti "fluidi tissotropici", il pi difficile da
teorizzare e spiegare e anche quello pi difficile da gestire con delle pompe. I collanti, le
pitture che "non colano", i preparati con cellulosa, i saponi, gli amidi ed il catrame fanno
parte di questa categoria. Questi fluidi sono di consistenza viscosa (spessi) da fermi, ma
diventano meno viscosi (pi sottili) nel tempo se sono agitati in modo costante.

Sollevamento
liquidi speciali

POMPE
CENTRIFUGHE

POMPE
VOLUMETRICHE

Liquidi viscosi

Aumentando la viscosit
diminuiscono Fv e H

Finch il liquido fluisce


facilmente il sollevamento
possibile con rendimento
accettabile

Liquidi pastosi

Paste abbastanza liquide


(es.alcune paste industria
cartaria) possono essere
sollevate con giranti speciali
soprattutto se sotto battente
adeguato

Paste sempre pompabili purch


abbastanza fluide

Liquidi con
sostanze in
sospensione

Facilmente pompabili con


giranti a larga sezione di
passaggio

Limitatamente pompabili (le


valvole in aspirazione e
mandata possono danneggiarsi

Liquidi schiumosi

Solo in particolari condizioni


a basse velocit, oppure a
velocit molto elevata cos da
eliminare le schiume

Particolarmente adatte

Liquidi caldi e/o


chimicamente
aggressivi

Facilmente pompabili se
realizzate con materiali adatti

Facilmente pompabili se
realizzate con materiali adatti