Sei sulla pagina 1di 5

COME GODERSI IL PROFILER AL PRIMO APPUNTAMENTO!

Pag 1 di 5

Ciao a tutti J
Provando un Kemper Profiling Amplifier in negozio, o utilizzando per la prima volta una macchina usata, pu accadere che alcuni dei parametri siano stati impostati su valori non corretti, o
non adatti allo strumento o agli altri dispositivi utilizzati (impianto, cassa, amplificatore, mixer).
Ma anche utilizzando la macchina per la prima volta pu essere utile conoscere al volo i controlli pi importanti e che influenzano di pi il nostro suono.
Questa breve guida ha lo scopo di farti prendere confidenza col Profiler per un primo utilizzo
immediato e soddisfacente.
1. Dove e come connettere il Profiler
Per il suono migliore, non utilizzare l'ingresso per chitarra di un amplificatore! Collega invece il
KPA:
ad un mixer (accertati che lingresso non sia settato per microfono e che non sia saturato da un segnale troppo alto);
alla presa di linea (non Chitarra, non Hi-Z, non Mic) della scheda audio;
ad una cassa o un monitor attivi;
ad un finale esterno che pilota una cassa passiva (per chitarra o anche no);
alla presa Return di un amplificatore per chitarra.
Trattalo insomma come se fosse il segnale di una tastiera o di un registratore.
Che uscita usare dal Profiler? Per iniziare, ti consiglio
l'uscita Speaker Output nel caso stia utilizzando una versione amplificata del KPA e voglia pilotare una cassa passiva;
luscita Monitor Out in tutti gli altri casi.
Naturalmente anche possibile usare un paio di buone cuffie. In questo caso, ti consiglio di attivare il controllo Headphone Space: tieni premuto il pulsante Output (in alto a destra) fino a
che sul display compare il relativo menu. Muoviti fino a pagina 5 utilizzando i tasti Page a destra
del display e premi il pulsante luminoso sovrastante letichetta Headphone Space. La manopola
rotativa sottostante ti permette di dosare leffetto. Questo effetto crea un effetto di spazialit
che contribuisce molto al realismo e alla bellezza dei suoni.
Ricordati che, ovunque tu sia finito nel menu, il tasto Exit (sulla destra del display) ti riporta
sempre (eventualmente premuto pi volte) alla schermata principale.
2. Accendere il Profiler e accordare
Il Profiler si accende girando il selettore rotativo sulla sinistra della macchina. Se vuoi accordare
lo strumento, spostalo in posizione Tuner. Quando hai finito di accordare spostalo in posizione
Browser.

Gianfranco Di Mare, Gennaio 2016

COME GODERSI IL PROFILER AL PRIMO APPUNTAMENTO! Pag 2 di 5

3. Impostare linput per la tua chitarra


Regola il parametro Clean Sens per la tua chitarra. Fai in modo che, quando pesti forte, la
luce del LED di ingresso (sopra al tasto Input) diventi al massimo solo occasionalmente rossa. Per trovare CS, premi brevemente il pulsante Input in alto a sinistra.
Controlla che il parametro Distortion Sens (nello stesso menu) sia a zero, per ora.
Mentre il focus ancora sulla sezione Input, accertati che il tasto Lock (sulla destra della
macchina) sia acceso. Se non lo , premilo brevemente. Sulla destra del display deve apparire l'icona di un lucchetto. Questo far s che CS e DS non cambino quando cambi preset (che
sul Profiler si chiamano rig).
Se la funzione Lock non attivata, ad ogni cambio di rig le funzioni avranno il valore memorizzato nel rig, che era stato tarato probabilmente per una chitarra diversa dalla tua.
NOTA: la funzione Lock si applica a ciascuna singola funzione. Per ogni rig che usi puoi quindi scegliere se un certo parametro o effetto (o amp, o cassa, o EQ) deve cambiare secondo
quanto memorizzato in ciascun rig o rimanere fisso J
4. Noise gate
A volte capita che su macchine usate da altri il potenziometro del Noise Gate (in alto a sinistra)
sia settato molto alto. Questo pu ammazzare il suono. Se il decay del tuo suono non ti piace
abbassane il valore. D'altra parte, se usi un rig molto rumoroso puoi alzarlo a piacere.
5. Occupiamoci delluscita!
Se utilizzi una cassa per chitarra premi brevemente il pulsante Cabinet (in alto al centro del
frontale) in modo che sia spento. Ora tienilo premuto pi a lungo: apparir la schermata di
gestione dei cabinet con la scritta Off. Premi di nuovo il tasto Lock e accertati che si accenda, e che sullo schermo compaia la solita icona del lucchetto. In questo modo la cassa rester disabilitata ad ogni cambio di rig.
Premi il tasto Ouput (in alto a destra nella macchina). Scorri le varie pagine con i tasti Page a
destra del display (la posizione dei controlli nelle varie pagine potr eventualmente cambiare in future versioni del software J). Ecco i valori che ti consiglio per i parametri pi importanti:

Pagina 1 - Main Output: Master Stereo; Monitor Output: Master Mono.


Pagina 3 - Monitor Output EQ: tutti i controlli in flat.
Pagina 4 - Main Output EQ: tutti i controlli in flat.
Pagina 5 - Se non utilizzi una cassa per chitarra controlla che Pure Cabinet sia selezionato, e per ora impostalo attorno alla met, o giocaci a seconda del rig. Questo controllo
ammorbidisce l'eventuale asprezza di una ripresa microfonica ravvicinata.

Premi Exit per tornare alla schermata principale.

Gianfranco Di Mare, Gennaio 2016

COME GODERSI IL PROFILER AL PRIMO APPUNTAMENTO! Pag 3 di 5

Accertati che i cinque pulsanti Stomp, Amplifier, EQ, Stack, Effects in alto nell'interfaccia
siano tutti accesi.
Quando selezioni un rig e cominci a suonare, controlla che il LED di Output (sopra al pulsante Output) non diventi rosso che occasionalmente. Se permane sul rosso, abbassa il volume
utilizzando il potenziometro Volume (in basso a destra, vicino alla presa di ingresso dello
strumento).
Per modificare il volume generale del suono utilizza invece il potenziometro Master Volume
(in alto a destra).
NOTE: quando cambi rig, le modifiche che fai al volume non sono mantenute a meno che
non lo salvi. Se torni ad un rig non sorprenderti se ritrovi i valori originali ;)
Meglio non salvare modifiche a rig se la macchina non (ancora) tua! :)
6. Il suono del Profiler
Quando provi un rig, ricordati che chi lo ha profilato (cio creato)
a. usava una chitarra molto probabilmente diversa dalla tua, quindi ha regolato l'amplificatore
in un modo specifico prima di profilarlo;
b. ha dei gusti musicali ed un orecchio molto probabilmente diversi dai tuoi, quindi ha regolato
l'amplificatore in un modo specifico prima di profilarlo;
c. ha creato dei suoni che gli servivano in un certo contesto e per certi brani, quindi ha regolato l'amplificatore in un modo specifico prima di profilarlo;
d. ha magari salvato il rig dopo aver cambiato la cassa con una che gli piaceva di pi, e che
magari a te non piace.
NOTA: la chitarra non ha alcun ruolo nella creazione di un profilo: solo le impostazioni dellamplificatore, la cassa utilizzata, il piazzamento del microfono ed eventuali equalizzazioni determinano il suono finale (salvo modifiche alle regolazioni fatte sul Profiler quando il profilo era pronto, esattamente come puoi fare tu in qualsiasi momento J
Se utilizzi una cassa per chitarra ricordati che questa influenzer il suono almeno al 70%, e che
aver disattivato nel rig il profilo della cassa originale cambier pi o meno drasticamente il suono rispetto al profilo originale (cosa che non succede se utilizzi dei monitor o delle casse trasparenti e lineari e mantieni attivo il profilo della cassa originale). A meno che, per caso, tu non stia
usando la stessa cassa fisica che era stata profilata!
Se invece usi per l'ascolto un sistema lineare e tieni il profilo della cassa attivo, saranno la cassa
originale usata per la profilazione e il microfono utilizzato per riprenderla a darti il 70% del timbro complessivo. Ricorda quindi che tra il suono dell'ampli originale e quello che stai ascoltando
ci sono di mezzo uno o pi microfoni e il loro piazzamento.
La somma di questi fattori di per s sufficiente perch il rig che stai usando possa piacerti
moltissimo, non piacerti affatto, o piacerti in tutte le possibili sfumature intermedie ;) Ricorda

Gianfranco Di Mare, Gennaio 2016

COME GODERSI IL PROFILER AL PRIMO APPUNTAMENTO! Pag 4 di 5

che il Profiler pu suonare come qualsiasi amplificatore, il suono tutto nel rig che scegli di usare!
In sostanza, il Profiler in un impianto lineare suona come ad un grosso concerto. Se questo pu
essere spiazzante all'inizio, prova a registrare qualcosa in un mix e ti accorgerai di quanto sia facile ottenere suoni professionali.
L'esperienza pi devastante ce l'hai ovviamente se profili tutti i tuoi suoni dei tuoi ampli, nel
renderti conto che da ora sul palco puoi portarti... solo uno cestino da merenda di 4 chili! :D
NOTE: quando la sezione Cabinet attiva (nell'uso con casse lineari), puoi provare casse diverse
sullo stesso rig: tieni premuto pi a lungo il pulsante Cabinet e, quando sei nel menu, ruota la
manopola Browse. Premi per ora il pulsante From Rigs sopra al display, e ascolta come cambia il
suono del rig utilizzando casse e microfoni diversi presi da altri rig.
Se premi subito uno dei tasti Freccia mentre viene mostrata la lista delle casse, la lista rimarr
visibile a tempo indeterminato.
Premi Exit per uscire.
7. Controlli
La navigazione tra i parametri del Profiler molto facile.
In prima analisi, i controlli che userai di pi sono i quattro controlli di tono in basso e il Gain (il
pi a sinistra), come in ogni ampli.
NOTA: Il controllo di Gain del Profiler pu non reagire come farebbe lampli originale. Se vuoi
passare da un suono piuttosto pulito ad un forte distorto e non sei soddisfatto del risultato,
prova a scegliere un profilo diverso dello stesso ampli o aggiungere un distorsore, un overdrive
o un fuzz.
La seconda cosa pi efficace e facile da usare per modificare il tuo suono sono alcuni controlli
della sezione Amplifier, cui puoi accedere premendo pi a lungo l'omonimo pulsante in alto
nell'interfaccia. I controlli da provare subito (naviga sempre con i tasti Page):
Definition - Rende un rig pi "scuro" o pi "chiaro". Ottimo ad esempio se usi una Strato su un
rig pensato per una LP (o realizzato utilizzando una cassa "scura") o viceversa, se un rig molto
distorto ha troppi acuti frizzanti per i tuoi gusti ecc.
Compressor - Non un semplice compressore, fa ad esempio s che quando abbassi il volume della chitarra il suono si pulisca ma non cali di volume.
NOTA: comunque disponibile un compressore tradizionale da utilizzare in uno degli slot effetti.
Clarity - Rende un ampli pi vintage o moderno aumentando l'aggressivit del contenuto armonico nei distorti.
Non aver paura di provare gli altri controlli! ;) Ricordati che tutte le tue modifiche saranno attive finch non cambi rig.

Gianfranco Di Mare, Gennaio 2016

COME GODERSI IL PROFILER AL PRIMO APPUNTAMENTO! Pag 5 di 5

Le varie manopole a destra del Noise Gate servono per cambiare al volo i parametri pi importanti dei tre slot Mod, Delay e Reverb (in realt, nello slot Mod puoi per mettere quello che
vuoi, anche un distorsore. Dalla versione FW 4.0 questo vero anche per lo slot Delay).
Infine, torniamo brevemente al controllo Distortion Sens: se senti che i suoni distorti sono tutti
troppo spinti (ad esempio perch usi una chitarra dall'uscita molto alta) o deboli, puoi regolare
questo controllo e, se l'Input in Lock (vedi punto 3), il valore verr mantenuto anche quando
cambi rig. Pensa DS come un controllo di gain per i suoni distorti.
8. Effetti
Premendo brevemente gli otto pulsanti delle sezioni Stomps e Effects puoi (dis)inserire i relativi
pedali eventualmente presenti in un rig. Se uno slot vuoto, chiaramente, non si attiva nulla!
Gli effetti che piazzi nella sezione Stomp verranno inseriti prima dell'amplificatore, quelli nella
sezione Effects dopo l'amplificatore.
Se tieni premuto uno dei pulsanti pi a lungo puoi entrare nei parametri dell'effetto, cambiare
effetto tramite la manopola Type (in alto a sinistra del display) o cercare dei preset tramite la
manopola Browse (in alto a destra del display), o inserire un effetto nuovo.
9. Conclusioni
Questo tutto. Ci sono altri parametri per scolpire il tuo suono col Profiler e per ottimizzarlo a
seconda del sistema in cui lo fai suonare, ma potrai approfondirli in seguito :)
Due note finali: ricorda che il Profiler suona come il rig che utilizzi, non possibile che tra i rig
disponibili sia gratuitamente che a pagamento non ne trovi molti che non ti facciano sbavare ;D
Ricorda che la cassa o limpianto che utilizzi hanno sempre un suono, e che questo suono
quello che ascolti. Se sei completamente insoddisfatto di ci che senti prova un impianto diverso, o prova ad esempio a spostare la cassa dallangolo della stanza o dalla eccessiva vicinanza
ad una parete.
Buon divertimento!
Gianfranco Di Mare

Gianfranco Di Mare, Gennaio 2016

Potrebbero piacerti anche