Sei sulla pagina 1di 10

Isomerie

Isomeri sono composti (non elementi) aventi la stessa composizione stechiometrica e


uguale massa molare.
Isotopomeri sono composti (non elementi) aventi la stessa composizione stechiometrica
ma diversa massa molare, poich hanno una diversa composizione isotopica.
1. Isomeria strutturale o costituzionale
(stessa formula empirica, ma diversa sequenza delle connessioni atomiche)
Es:
C4H8

: 1-butene

2-butene

2. Isomeria configurazionale o stereoisomeria


(stessa formula empirica e stessa sequenza delle connessioni atomiche, ma diversa
distribuzione spaziale)
Es: isomeri geometrici
C4H8

: cis-2-butene

trans-2-butene

Es: isomeri conformazionali (conformeri)


C6H12 : cicloesano a sedia, twist, barca

Es: isomeri ottici (enantiomeri)


C6H13Br : R-3-bromo-2-metilpentano

S-3-bromo-2-metilpentano

Isomeria strutturale o costituzionale

Isomeria di coordinazione

si ha in sali in cui sia il catione che lanione sono complessi e deriva da


una diversa distribuzione di leganti tra catione e anione

Es:

uguale metallo nello stesso stato di ossidazione

[Cr(NH3)6]3+ [Cr(NCS)6]3-

uguale metallo in diverso stato di ossidazione

[PtII(NH3)4]2+ [PtIVCl6]2-

[Cr(NCS)2(NH3)4]+ [Cr(NCS)4(NH3)2]-

[PtIVCl2(NH3)4]2+ [PtIICl4]2-

metalli diversi

[Co(NH3)6]3+ [Cr(CN)6]3-

[Cr(NH3)6]3+ [Co(CN)6]3-

Isomeria di polimerizzazione
(caso particolare di isomeria di coordinazione)

si ha in composti la cui formulazione pu essere un multiplo di una certa


formula minima

Es:
[Co(NO2)3(NH3)3]

[Co(NH3)6]3+[Co(NO2)6]3[Co(NO2)(NH3)5]2+[Co(NO2)4(NH3)2]2

[PtCl2(NH3)2]

[Pt(NH3)4]2+[PtCl4]2-

[PtCl(NH3)3]+[PtCl3(NH3)]-

[Pt(NH3)4]2+[PtCl3(NH3)]-2

[PtCl(NH3)3]+2[PtCl4]2-

Isomeria di posizione di coordinazione


(caso particolare di isomeria di coordinazione)

si ha in complessi bimetallici e deriva da una diversa distribuzione dei


leganti tra i due centri metallici

Es:
[Co(NH3)4(2-OH)2CoCl2(NH3)2]2+

[CoCl(NH3)3(2-OH)2CoCl(NH3)3]2+

Isomeria di ionizzazione

si ha in sali in cui c una diversa distribuzione dei leganti ionici tra quelli
coordinati e quelli che fanno semplicemente da controione

N.B. i diversi isomeri sono distinguibili mediante reazioni di precipitazione e/o


mediante misure di conducibilit molare (M)

Es:
[CoBr(NH3)5](SO4)

[Co(SO4)(NH3)5]Br

[CoCl2(en)2](NO2)

[CoCl(NO2)(en)2]Cl

[CoCl(NO2)(en)2](NCS)

[CoCl(NCS)(en)2](NO2)

[Co(NCS)(NO2)(en)2]Cl

Isomeria di idratazione
(caso particolare di isomeria di ionizzazione)

si ha in sali in cui c una diversa distribuzione delle molecole di acqua tra


quelle coordinate e quelle presenti semplicemente nel reticolo cristallino

N.B. i diversi isomeri sono distinguibili mediante reazioni di precipitazione e/o


mediante misure di conducibilit molare (M)

Es:
[CrCl2(H2O)4]Cl 2 H2O

verde

[CrCl(H2O)5]Cl2 H2O

verde-blu

[Cr(H2O)6]Cl3

violetto

Isomeria di legante : si ha in complessi in cui i leganti sono diversi (isomeri) e la


composizione stechiometrica dei composti la stessa,
Es:
C3H10N2

NH2-CH2-CH(NH2)-CH3

(1,2-diamminopropano)

NH2-CH2-CH2-CH2-NH2

(1,3-diamminopropano)

[CoCl2(1,2-C3H10N2)2]+

[CoCl2(1,3-C3H10N2)2]+

Isomeria di legante : si ha in complessi in cui i leganti sono diversi (non isomeri) ma la


composizione stechiometrica dei composti la stessa,
Es:
[Cr(6-C6H6)2]

Es:

[Cr(5-C5H5)(7-C7H7)]

Isomeria di legame : si ha in complessi in cui i leganti sono ambidentati (leganti che


possiedono almeno due atomi donatori di elementi diversi),
Es:
SCN-

NO2-

[Co(NO2-O)(NH3)5]2+
[Co(NCS-N)(CN)5]3-

S2O32

OCN-

CN-

[Co(NO2-N)(NH3)5]2+
[Co(SCN-S)(CN)5]3-

Isomeria di legame (aptomeria) : si ha in complessi in cui i leganti sono composti


aromatici policiclici (leganti che possiedono due o pi apticit stereochimicamente diverse
tra loro),
Es:
C9H8 (indene)

[Cr(4,5,6,7,8,9-6-C9H8)(CO)3]

[Cr(2,3,8,9-4-C9H8)(CO)3]

Controllo nellisomeria di legame in complessi quadrato-planari


(effetto antisimbiotico)

[Pd((NCS-N)(SCN-S)(NMe2CH2CH2CH2PPh2)]

NCS lineare (N sp) con uninterazione con il Pd, in trans allatomo


donatore (P sp3) che ha uninterazione (d- d) con il Pd
SCN piegato (S sp3) con uninterazione con il Pd, in trans allatomo
donatore (N sp3) che ha uninterazione con il Pd

Controllo + nellisomeria di legame in complessi ottaedrici


(effetto simbiotico)

tutti i leganti hard in [Co(NCS)(NH3)5]2+ , [Fe(NCSe)4]2-

tutti i leganti soft in [Co(SCN)(CN)5]3- , [Fe(SeCN)(5-cp)(CO)2]

Controllo cinetico (K) -termodinamico (T) nella formazione di isomeri