Sei sulla pagina 1di 2

-WORKSPACE

indica i nomi e i valori di tutte le variabili utilizzate nella sessione di lavo


ro corrente con
matlav
i nomi delle variabili devono iziare con una lettera e non possono essere pi lung
hi di 32 caratteri
-ISTRUZIONI
non possono avere argomenti
- COMANDI
non richiedono argomenti ma possono averne; ma quando ce l'hanno, gli argomenti
non sono
racchiusi tra parentesi
- FUNZIONI:
richiedono argomenti che devono essere racchiusi tra parentesi tonde
- MATRICI
ogni cosa in matlab rappresentata come matrice
Se la matrice ha una sola dimensione allora la matrice diventa vettore ( o array
)
se la matrice ha due dimensioni allora si dice matrice bidimensionale
se la matrice ha 3 dimensioni assume la forma di un parallelepipedo
- Array o vettori
Collezione indicizzata di vaiabili dello stesso tipo
-File
texread

legge file ascii organizzati in tabelle

- descrttore del file


per ogni file aperto il sistema operativo gestisce un descrittore del file
esso contiene al suo intern:
-modalit di utilizzo di un file( lettore, scrittura, append ( significa che posso
mettere altri dati al'interno del file)
- posizione corrente del file
- verifica se vi sono errori di lettura/scrittura
- coincidenza tra la posizione corrente e a fine del file( si fa solo pe vedere
se il file u essere letto in alla fine)
- tutti i descrittori del file son memrizzati nella tabella dei file aperti
Per aprire il file ci puo
- apeertura di un flusso di comuncazione on il file [fid,msg]=fopen(nomefile, mo
dalit di apertura)
-Per scrittura/lettura nel/dal file fwrite, fprintf, fread, fscanf
- Chiusura del flusso di comunicazione status=fclose(fid)
Modalit di apertura
'r' apre un file esistente in lettura
'w' apre un file esistene ( cn distruzine di quanto in esso gi presente) o crea
un nuovo file in scrittura
'a' apre un file esisente o crea un nuov file in scrittura con posiionamente a
lla fine del file
'rt' come 'r' ma n modalit testuale
'wt' come'w' ma in mdoalit testuale
'at' cme 'a' ma in modalit tesutale

'r+' come r ma si pu anche scrivere nel file


'w+' com w ma si u anche leggere nel file
'a+' come a ma si u anche leggere
FWRITE
cont= fwrite(fid,array,formato)
-cont indica il numero di valori effettivamente scritti nel file
- fid identicatore del file su cui scrivere( il file deve essere stato aperto in
precedenza)
- array array contenente i dati da salvare
- frmato specifica il formao in cui i dati errano savati
FREAD
[array cont]=fread(fid,size, formato)
- i dati letti vengono memorazzati in un array
- size la dimensione dei dai da eggere. tre possibilit: n leggere esttamente n va
lori, quindi in array trovo un vettore collonna con n valori)(inf(legge fino all
a fine del file)) [n m]
legge esattamente nxm valori