Sei sulla pagina 1di 54

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

programma realizzato nellambito del


Piano Nazionale di formazione e ricerca

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 1


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Workable
buone prassi per linserimento dellalunno disabile nel mondo del lavoro e nei centri

progetto pedagogico educativo coordinato dallISA F. Mengaroni


di Pesaro

Dott.ssa Marcella Tinazzi (Dirigente Scolastico)


Prof.ssa Serena Perugini (Coordinatrice del Progetto)

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 2


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Equipe di progetto:

Prof.ssa Serena Perugini (Coordinatrice del Progetto)


Prof.ssa Rosella Cenerini (docente I.S.A. F. Mengaroni)
Prof.ssa Angela Guardato (docente I.S.A. F. Mengaroni)
Prof.ssa Anna Rita Attili (docente I.S.A. Mengaroni)
Prof. Stanislao Biondo (docente I.S.A. F. Mengaroni)
Prof.ssa M. Roberta Cappelletti (docente I.S.A. F. Mengaroni)
Prof. Alberto Sacco (docente I.S.A. F. Mengaroni)
Prof.ssa Gabriella Gabellini (docente I.P.S.S.A.R. Santa Marta)
Prof.ssa Marina Bivona (docente I.P.S.S.A.R. Santa Marta)
Prof.ssa Laura Laghi (docente I.P.S.I.A. G. Benelli)
Prof.ssa Francesca Cesarini (docente I.P.S.I.A. G. Benelli)

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 3


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Ambito / contesto Contesto : Classe/Didattica


entro cui si colloca Contesto : Scuola/Organizzazione
il progetto
Contesto : Famiglia/Corresponsabilita
Contesto : Comunita/Progetto Di Vita

Scelta dellambito tematico e problema individuato

La scelta di tale ambito tematico frutto della individuazione di un bisogno:


- garantire continuit al progetto Orientabile: percorsi formativi scuola-lavoro da anni promosso
da una rete costituita dai seguenti soggetti:

Cinque Istituti Secondari Superiori della Provincia di Pesaro;


Comuni dellAmbito Territoriale N1 (Pesaro);
Provincia di Pesaro e Urbino;
A.S.U.R. Zona Territoriale N1 (Pesaro);
Cooperativa Sociale Solidariet di Pesaro.

- Implementare le buone prassi relative ai percorsi misti scuola/centro.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 4


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Attraverso lAutoanalisi si acquisita la consapevolezza del fatto che, una seria ed efficace
progettualit dovesse essere supportata da buone prassi condivisibili che non si interrompessero con il
termine del percorso scolastico, ma che facilitassero il passaggio dellallievo disabile dal contesto
scuola alla realt lavorativa/centro. A partire dai bisogni degli allievi, il team di progetto ha formulato le
seguenti ipotesi di lavoro:

redigere un Portfolio (Work-book) che documenti le conoscenze e competenze acquisite


dallallievo durante le attivit scolastiche, in sede di stage, nelle attivit di laboratorio e nei centri;

conoscere i principali riferimenti legislativi che normano il passaggio dalla scuola alla realt
lavorativa/centro;

verificare gli ambiti di competenza dei diversi soggetti coinvolti nel percorso di orientamento e di
futuro inserimento lavorativo dellallievo diversamente abile;

promuovere iniziative di supporto alle famiglie (informazione);

redigere delle Linee Guida per una governance di sistema che regoli ed espliciti le varie fasi
inerenti linserimento nella realt lavorativa / centro dellallievo diversamente abile.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 5


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

WORK-ABLE

Il documento finale si configura come strumento a sostegno del passaggio dellalunno diversamente
abile dal contesto scolastico a quello del futuro progetto di vita che, a seconda della tipologia di
disabilit, pu tradursi nellinserimento lavorativo (borsa lavoro, tirocinio, assunzione), nella frequenza di
un centro specializzato e, dove vi sono le potenzialit, nella continuazione di un percorso formativo.
Intende inoltre costituire una documentazione ausiliaria che faccia da guida alle famiglie in maniera
semplice e fruibile e che possa informarle riguardo alliter specifico da seguire per agevolare tale
passaggio.
Il documento realizzato stato costruito seguendo determinate azioni programmate, declinate sulla
base dei bisogni degli allievi e delle relative esperienze pregresse realizzate in rete e tradotte in percorsi
formativi scuola-centro e scuola-lavoro.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 6


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Il lavoro frutto di una ricerca-azione promossa da unquipe che, partendo da quanto gi in atto sul
territorio riguardo alle problematiche di inserimento post-scolastico, ha prodotto i seguenti strumenti di
fruizione:

Portfolio delle competenze acquisite dal soggetto disabile durante il percorso scolastico (Work-
book)

Protocollo accoglienza per promuovere una buona prassi in seno alle aziende chiamate ad
accogliere il soggetto disabile al loro interno

Linee guida per linserimento Scuola - Centro e Scuola-Lavoro (modelli di buone prassi)

Mappatura delle opportunita offerte dal territorio (che rappresenta un esempio di buone prassi)

Riferimenti normativi utili riguardo allapplicazione pratica delle norme in materia lavorativa (e non)
per gli inserimenti specifici

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 7


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Costituzione della rete


Scuola Capofila : Istituto Statale Darte F. Mengaroni Pesaro

Elenco delle scuole associate in rete alla scuola capofila e/o partecipanti al progetto:

Denominazione della scuola Tipo di scuola Comune

Istituto Professionale di Stato per i Servizi Scuola secondaria di Pesaro


Alberghieri e della Ristorazione S. Marta e secondo grado
aggregato Istituto Professionale di Stato per i
Servizi Commerciali e Turistici G. Branca
Pesaro
Istituto Professionale di Stato per lIndustria e Scuola secondaria di Pesaro
lArtigianato G. Benelli Pesaro secondo grado

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 8


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Costituzione del Gruppo di lavoro

Lequipe di lavoro, costituita da n. 11 docenti, ha operato nel rispetto delle seguenti fasi:
Identificazione della finalit del proprio compito (attraverso una circoscrizione del problema oggetto
della ricerca);
Definizione del punto di partenza (effettuato dal gruppo di lavoro attraverso lanalisi di dati);
Ricerca di buone prassi gi in atto nel territorio e di documenti adottati in altre realt territoriali;
Formulazione dellipotesi (proponimento di obiettivi di intervento);
Pratica educativa (declinazione del piano delle azioni);
Valutazione;
Documentazione e formalizzazione (intese come trasferibilit del modello di buona prassi
realizzato)

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 9


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Risultati attesi (miglioramenti)

Individuare strumenti necessari alla documentazione delle conoscenze


e delle competenze spendibili nel mondo del lavoro e nella realt dei centri;

Conoscere le opportunit offerte dal territorio;

Collaborare con gli enti e istituzioni coinvolti nel Progetto di Vita;

Informare le famiglie attraverso Linee Guida facilmente fruibili:

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 10


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azioni previste
(in relazione alla complessit del cambiamento o dei cambiamenti che il gruppo di lavoro ha inteso
introdurre attraverso il lavoro di ricerca)

Azione 1
Fase preliminare: Attivit ricognitiva, di
ricerca e documentazione di quanto gi
esistente

Azione 2
Realizzazione del Portfolio
denominato:
Work-book delle competenze
scolastiche e lavorative dello
studente disabile

Azione 3
Inserimento lavorativo:
Soggetti coinvolti e ambiti di
competenza

Azione 4
Protocollo Accoglienza

Azione 5
Inserimento lavorativo/ centro: Linee
Guida stesura del documento finale

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 11


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azione 1 Scuole coinvolte:


Fase preliminare:
Attivit ricognitiva I. S. A. F. Mengaroni Pesaro
I.P.S.I.A. G. Benelli Pesaro
I.P.S.S.A.R. Santa Marta e I.P.S.S.C.T. G. Branca Pesaro

Obiettivi  Effettuare una ricognizione delle competenze attese da parte dei soggetti
coinvolti nellorientamento e inserimento lavorativo/centro dellallievo disabile;
 Individuare i nodi critici;
 Formulare ipotesi di ricerca

Azioni previste Declinazione delle azioni:


 Monitoraggio delle tipologie di disabilit degli alunni frequentanti i tre Istituti
in rete;
 Individuazione dei fondamentali Enti pubblici e privati coinvolti
nellorientamento e inserimento lavorativo/centro;
Raccolta di dati sulle buone prassi gi in atto nel territorio;
Ricerca di documenti;
 Realizzazione di tabelle a doppia entrata per la ricognizione delle
competenze attese da parte dei diversi Enti pubblici e privati.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 12


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azione 2
Realizzazione del
Scuole coinvolte:
Portfolio (Work-book)
I. S. A. F. Mengaroni Pesaro
I.P.S.I.A. G. Benelli Pesaro
I.P.S.S.A.R. Santa Marta e I.P.S.S.C.T. G. Branca Pesaro

Obiettivi  Individuazione delle reali conoscenze e competenze spendibili in un contesto


lavorativo o nelle realt dei centri;
 Certificazione delle esperienze condotte e delle competenze acquisite
Azioni previste Declinazione delle azioni:
 Pianificazione di esperienze lavorative diverse allinterno di uno stage o in
altre sedi di stages;
 Individuazione di strumenti di osservazione (griglie, ceck-list);
 Osservazione degli alunni in sede di stage o nelle attivit di laboratorio;
 Definizione degli items in relazione alle seguenti aree:
a. autonomia personale e sociale;
b. comportamento (puntualit, decoro, rispetto delle regole stabilite
dallazienda);
c. capacit di porsi attivamente verso situazioni nuove;
d. competenze comunicative (capacit di comunicare efficacemente con gli
altri, capacit di comprendere e rispettare regole e ruoli nellambito
lavorativo, capacit di lavorare interagendo con gli altri);
e. abilit logico operative in ambito formativo-lavorativo;
f. conoscenze e competenze informatiche;
g. senso di responsabilit e auto-valutazione.
 Descrizione del potenziale lavorativo del soggetto diversamente abile;
 Stesura documento.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 13


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azione 3 Scuole coinvolte:


Inserimento lavorativo:
Soggetti coinvolti e
I. S. A. F. Mengaroni Pesaro
ambiti di competenza
I.P.S.I.A. G. Benelli Pesaro
I.P.S.S.A.R. Santa Marta e I.P.S.S.C.T. G. Branca Pesaro
Obiettivi  Mappatura dei ruoli dei soggetti coinvolti e loro ambiti di competenza;
 Monitoraggio delle opportunit formative e lavorative offerte dal territorio.
Azioni previste Declinazione delle azioni:
 La normativa: quale sviluppo dalla Legge-Quadro n.104/92 alle leggi di
inserimento professionale?
 I ruoli dellUMEE e dellUMEA.
 La funzione del Job: opportunit formative e lavorative offerte dal territorio.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 14


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azione 4 Scuole coinvolte:


Protocollo Accoglienza
I. S. A. F. Mengaroni Pesaro
I.P.S.I.A. G. Benelli Pesaro
I.P.S.S.A.R. Santa Marta e I.P.S.S.C.T. G. Branca Pesaro
Obiettivi  Integrare gli obiettivi del progetto (scuola-lavoro) e il curriculum scolastico;
 Costruire uno strumento che supporti la collaborazione tra lente
proponente (scuola) e lente che accoglie (azienda) nel rispetto delle rispettive
necessit e aspettative.
Azioni previste Declinazione delle azioni:
 Conoscenza delle figure di riferimento, del luogo di lavoro e delle
competenze richieste;
 Presentazione delle esperienze gi effettuate;
 Condivisione del Portfolio;
 Indicazioni organizzative e comportamentali;
 Scheda di valutazione studente tutor aziendale.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 15


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Azione 5 Scuole coinvolte:


Inserimento
lavorativo/centro: Linee I. S. A. F. Mengaroni Pesaro
Guida
I.P.S.I.A. G. Benelli Pesaro
I.P.S.S.A.R. Santa Marta e I.P.S.S.C.T. G. Branca Pesaro
Obiettivi  Redigere Linee Guida per una governance di sistema, che regoli ed
espliciti alle famiglie le varie fasi inerenti linserimento lavorativo/centro
dellallievo diversamente abile.
Azioni previste Declinazione delle azioni:
 Accesso al collocamento mirato:
1) Passaggio UMEE-UMEA;
2) Accertamento condizioni di disabilit;
3) Modalit di accesso al Job;
4) Soggetti coinvolti e ambiti di competenza: Convenzioni, Protocolli di Intesa
tra provincia e le varie Associazioni, Assunzioni e Riserva obbligatoria,
Agevolazioni;
 Assunzioni e rapporti di lavoro;
 Portfolio;
 Protocollo Accoglienza;
 Compiti della famiglia.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 16


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Percorsi formativi significativi


La declinazione e la realizzazione delle azioni sono state sostenute da percorsi formativi sui seguenti
aspetti:

La ricerca-azione on-line, a cura del Dott. Italo Tanoni; Dirigente Tecnico Servizi Ispettivi USR
Marche Docente di Tecnologia dellIstruzione e dellApprendimento alla Facolt di Scienze della
Formazione - Universit degli Studi Carlo Bo di Urbino

Utilizzo e gestione di un ambiente collaborativo on line basato su una piattaforma open-source,


a cura del Dott. Massimo Castellani, Docente Istituto Comprensivo F. I. Romagnoli Fabriano

Linee guida della Regione Marche per lIntegrazione delle persone con disabilit nel mondo del
lavoro, a cura del Dott. Giancarlo Faillaci, Delegato del Servizio Formazione Professionale e Politiche
dellOccupazione Responsabile collocamento Disabili Provincia Pesaro-Urbino

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 17


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Dal primaal poi Quali reali possibilit dopo la scuola, nel nostro territorio?, promosso da:
 Dott. Giuliano Tacchi, Coordinatore dellAmbito Territoriale Sociale n. 1;
 Sig.ra Sandra Cecchini Sig.ra Elisabetta Cappelletto, Presidentessa e Vicepreseidentessa
dellAssociazione Insieme;
 Dott.sse Marta Miro e Chiara Buiarelli, CDIH;
 Dott.ssa Gabriela Guerra, Responsabile del settore handicap nella Cooperativa Sociale
Labirinto;
 Sig.ra Simonetta Secchiaroli, Responsabile dei Servizi Diurni per lHandicap del Comune di
Pesaro.
Orientamento e Integrazione lavorativa per la persona in situazione di handicap mentale, a cura
del Prof. Lucio Cottini, docente presso lUniversit degli Studi di Udine.
Il Nuovo sistema Gold, a cura Dr.ssa Silvia Panzavolta, Documentalista Senior Dipartimento
Documentazione, Didattica e Formazione Sezione Documentazione

 Percorsi formativi di autoapprendimento su documentazioni digitali e bibliografiche specifiche.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 18


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Collaborazioni individuate

Per la realizzazione delle diverse azioni le scuole in rete si sono avvalse della collaborazione dei
seguenti esperti esterni:

un docente universitario ;

un ispettore tecnico;

un esperto nel settore tecnico-informatico;

referenti Enti pubblici e privati;

famiglia;

studenti;

insegnanti.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 19


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Piattaforma di lavoro collaborativo on line

Il gruppo di lavoro ha
agito in rete, svolgendo
una parte delle proprie
attivit a distanza,
attraverso lutilizzo delle
tecnologie informatiche
della comunicazione.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 20


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Per la definizione e la
condivisione dei contenuti
si fatto ricorso a una
piattaforma open-source
Moodle di lavoro
collaborativo
comprendente strumenti
di discussione on line
(come i forum) e di
elaborazione dei
documenti (come i wiki).
In particolare, questo vero
e proprio ambiente per
lapprendimento e-
learning, utilizzato con gli
obbiettivi e per le fianalit
specifiche del progetto
Workable, stato
organizzato in un gruppo
di pagine web suddiviso
in sezioni tematiche
corrispondenti ad
altrettanti forum di
discussione. Ad ogni
forum tematico fa capo un
wiki per collaborare e un
desktop con cartelle di
archivio dei documenti
prodotti.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 21


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Lintero flusso di lavoro


e le diverse tappe del
percorso di ricerca azione
sono state quindi
documentate ed
archiviate su un server ad
accesso gratuito.
I contatti tra i diversi
gruppi di lavoro sono stati
tenuti attraverso i servizi
di chat e posta
elettronica.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 22


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 23


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Protocollo Accoglienza

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 24


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Protocollo Accoglienza
Buone prassi per laccoglienza del disabile in azienda

Per definire le migliori prassi ai fini dellaccoglienza e dellinserimento del


disabile in azienda nellottica di un progetto di vita inclusivo, lequipe di
progetto ha effettuato una ricerca sul territorio che ha portato ad una
ricognizione delle buone prassi gi in atto.
A partire dalla ricerca, si pervenuti alla condivisione dei seguenti obiettivi
per un processo di accoglienza/inserimento di qualit:

Realizzare lintegrazione lavorativa in contesto aziendale utilizzando


proficuamente le abilit sociali, comunicative e tecnico-professionali-
operative.

Contribuire allo sviluppo equilibrato delle prospettive umane individuali.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 25


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Ci premesso si giunti alla declinazione di un protocollo articolato nei


seguenti aspetti:

a) Principi e indicatori dellaccoglienza e dellinserimento;

b) Ruoli e compiti dei soggetti coinvolti nelle procedure dellaccoglienza e


dellinserimento;

c) Procedure di accoglienza e inserimento.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 26


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Nello specifico:

A) Principi e indicatori dellaccoglienza e dellinserimento dei disabili in azienda

a) Gradualit: gradualit nellinserimento del soggetto disabile nel contesto


lavorativo; gradualit nellapprendimento delle mansioni e pi
complessivamente del ruolo lavorativo.

b) Affiancamento: necessit che vi sia una figura di riferimento e supporto


al fine di:

i. Fornire una risposta adeguata ai bisogni della persona inserita;


ii. Promuovere lacquisizione delle capacit relazionali e delle competenze
professionali;
iii. Valutare gli esiti del percorso.

c) Contesto ambientale: favorire la costruzione di un contesto ambientale


gratificante e accogliente in grado di stimolare limpegno e motivare la
crescita professionale del lavoratore.
Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 27
I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

B) Ruoli e compiti dei soggetti coinvolti nelle procedure dellaccoglienza


e dellinserimento dei disabili in azienda

Datore di Ufficio di Tutor aziendale Colleghi di lavoro


Lavoro amministrazione e
del personale
- Invio (on-line) del - Invio richiesta di - Affiancamento - Conoscenza della
prospetto personale iscritto del tirocinante persona inserita e
informativo art. 9 L. nellelenco - facilitazione delle sue
68/99 provinciale art. 8 L. apprendimento caratteristiche
- presentazione della 68/99 competenze - facilitazione
convenzione art. 11 - selezione dei - verifiche del dellinserimento
L. 68/99 e del candidati segnalati raggiungimento dal punto di vista
programma di dal CIOF obiettivi del delle relazioni
inserimento progetto formativo - supporto nello
- formalizzazione - compilazione svolgimento delle
dellassunzione e dello strumento mansioni
comunicazione per le verifiche
obbligatoria - rapporti con il
tutor esterno e i
soggetti promotori
del tirocinio

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 28


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

C ) Procedure di accoglienza e inserimento dei disabili in azienda

Dal confronto con referenti di piccole, medie e grandi aziende stato possibile
documentare le seguenti indicazioni per favorire una buona prassi di
accoglienza

a. consegna di una Carta di Benvenuto in cui sono annotate le regole


dellazienda e le sue principali modalit organizzative;
b. consegna (obbligatoria) di un depliant in cui sono enunciate le norme
relative alla sicurezza nei luoghi di lavoro e al rispetto della privacy;
c. presentazione e conoscenza della rete INTRANET;
d. consegna del testo integrale del contratto di lavoro (procedura obbligatoria);
e. illustrazione delle Istruzioni relative al menage quotidiano aziendale;
f. presentazione del codice etico;
g. lettura e conoscenza della Certificazione di qualit che caratterizza lazienda.

A completamento di quanto sopra per i neo assunti dovrebbe essere programmata


una giornata formativa in modo tale da consentire al dipendente di
conoscere le principali figure di riferimento e i diversi percorsi in cui si
articola lattivit aziendale: a) amministrativo; b) progettuale; c) commerciale; d)
produttivo- operativo.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 29


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

h. individuazione delle figure di riferimento (in particolare al soggetto disabile


vengono presentate le persone con le quali sar maggiormente a contatto per
lo svolgimento della sua mansione);
i. illustrazione della mansione e dellattivit che il soggetto dovr svolgere,
con unattenzione particolare nel caso di utilizzo di una macchina o di uno
strumento complessi o pericolosi;
j. breve visita guidata allinterno dellazienda; tale visita guidata ritenuta
molto importante dai vari datori di lavoro poich il neo assunto (disabile e non)
acquisisce sin dallinizio lidea di far parte integrante di un meccanismo, il cui
buon funzionamento dipender dora in poi anche dal suo operato. La visita
persegue altres la finalit di permettere al soggetto disabile di familiarizzare
con lambiente in cui sar inserito e con la postazione di lavoro.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 30


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Work-Book

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 31


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Il Portfolio (Work-Book)

Lintento del portfolio quello di fornire un quadro quanto pi possibile


completo delle esperienze realizzate e delle competenze acquisite dallallievo
nel periodo della sua formazione scolastica.
Il documento ha anche lonere ed il pregio di offrire uno spazio adeguato alle
famiglie, spesso impossibilitate a seguire fattivamente i propri figli e ad operare
scelte adatte al loro progetto di vita, per la mancanza di informazioni utili e
dettagliate riguardo alle possibilit esistenti sul territorio e alliter eventuale da
seguire, per spendere al meglio le competenze dellallievo oltre la scuola.
Agli studenti data viva voce: nella sezione loro dedicata, essi possono offrire
valutazioni in merito allesperienza scolastica ed esprimere le loro aspettative
esplicitando ci che a loro piacerebbe fare e in quali contesti lavorativi essere
vorrebbero essere inseriti.
Inoltre il documento rende conto delle informazioni fondamentali riguardo alle
osservazioni rilevate dalle unit multidisciplinari dellet evolutiva (UMEE) e
dellet adulta (UMEA).
Il documento introdotto da una schematica presentazione dei dati dellIstituto
e dei dati anagrafici dello studente diversamente abile e si articola nelle sezioni
elencate nelle pagine seguenti.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 32


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Sezione scuola che attesta le esperienze scolastiche precedenti dellalunno,


le attivit extra-curricolari ed extrascolastiche frequentate e le discipline
affrontate nellultimo segmento del percorso. Tale sezione comprende inoltre
una serie di schede pi mirate, relative alla valutazione delle competenze
educative generali, cognitive e trasversali, e delle autonomie personali e sociali
e delle capacit comunicative. Unultima parte analizza le esperienze di
orientamento scuola-lavoro e scuola-centro.

Sezione famiglia che raccoglie le indicazioni che la famiglia ritiene utili fornire
per il progetto di vita del proprio figlio oltre la scuola.

Sezione studente che permette allalunno di definire unautovalutazione in


merito alla sua esperienza scolastica e di compilare un questionario preliminare
riguardo allesperienza scuola-lavoro e scuola-centro.

Sezione umee-umea che permette di raccogliere informazioni sanitarie sul


soggetto in questione.

Profilo dellallievo in uscita che fornisce una sintesi delle sezioni precedenti
e consente di delineare un profilo preliminare allinserimento lavorativo o alla
valutazione di mansioni o attivit che lo studente diversamente abile potr
svolgere in un centro.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 33


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Work-Book: indice

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 34


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Scuola

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 35


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

La sezione scuola si articola nei seguenti spazi di lavoro:

Esperienze scolastiche precedenti;


Attivit extracurricolari frequentate;
Attivit extrascolastiche frequentate;
Valutazione aree disciplinari (area umanistica, area logico-matematica, area tecnico-operativa, area
artistica, area psicomotoria, laboratori, altro);
Valutazione competenze educative generali (partecipazione, impegno, senso di responsabilit,
collaborazione con gli altri, socializzazione);
Valutazione competenze cognitive trasversali (ascoltare e comprendere, leggere e comprendere,
comunicare, scrivere, uso di procedure modelli e strutture, ritmi di lavoro, altro);
Valutazione autonomie personali e sociali;
Esperienze di orientamento scuola/lavoro scuola/centro.
Tale sezione stata arricchita da una scheda Valutazione capacit comunicative quale strumento
per delineare il profilo comunicativo dellalunno disabile grave

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 36


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Famiglia

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 37


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

La sezione famiglia stata elaborata con la collaborazione di un gruppo di genitori; si articola nei
seguenti settori dindagine:

Ambiti di maggiore interesse per il proprio figlio (attivit allaperto, grafico-pittoriche, musicali, sportive,
manuali, TV-radio-cinema, lettura, altro);
Difficolt che lindividuo diversabile potrebbe incontrare;
Attivit svolte in maniera ricorrente in ambito domestico;
Settore ritenuto adeguato alle potenzialit del figlio in funzione del futuro progetto di vita;
Suggerimenti sulle buone prassi che la scuola potrebbe promuovere per facilitare il passaggio dal
prima al poi.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 38


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Studente

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 39


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

La sezione studente si articola nei seguenti strumenti di rilevazione:

Questionario di valutazione dellesperienza scolastica da parte dello studente;


Questionario prima dellavvio del percorso formativo scuola/lavoro scuola/centro;
Aspettative e desiderata in merito al futuro progetto di vita.
Tale sezione contiene un esempio di scheda di rilevazione da utilizzare con soggetti disabili gravissimi

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 40


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Immagini prodotte da Mayer Jonson Ditta Bordmaker Auxilia.


Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 41
I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

UMEE - UMEA

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 42


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Per la sezione UMEE/UMEA sono stati elaborati due modelli spendibili in realt territoriali diverse:

1Modello: 2Modello:
Et di accesso al servizio UMEE; Et di accesso al servizio UMEE;

Diagnosi clinica; Diagnosi clinica;

Tipologia di disabilit; Tipologia di disabilit;

Indicazioni per il progetto di vita. Test eseguiti;


Interventi riabilitativi
Continuit UMEE-UMEA.

Percorso -A) scuola-lavoro


A1 valutazione delle funzioni necessarie
allavvio del progetto scuola-lavoro;
A2 valutazione della tenuta del progetto;
A3 valutazione di fine percorso

Percorso B) scuola-centro
B1 valutazione autonomie e funzioni adattive;
B2 valutazione del centro pi idoneo ad
accogliere il soggetto.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 43


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Profilo dellAllievo

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 44


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Cognome e nome Nato/a il

Indirizzo

Telefono Eta

Tipo di disabilit  Fisica


 Psichica
 Sensoriale
udito
vista
 Altro
Titolo di studio  Licenza media
Conseguito
 Diploma triennale

 Maturit

 Attestato di credito formativo

Note..
Posizione  In carico ai servizi (Specificare..)

 Non in carico ai servizi

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 45


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Valutazione delle Partecipazione


competenze
educative Impegno

Senso di responsabilit

Collaborazione con gli altri

Socializzazione
Valutazione delle Autonomia scolastica
competenze
cognitive Ascoltare e comprendere
trasversali
Parlare/comunicare

Leggere e comprendere

Scrivere

Capacit logiche (classificare, ordinare, seriare)

Utilizzo di procedure, modelli e strutture

Ritmi di lavoro
Valutazione delle Personali (cura persona, esecuzione prassi di abbigliamento)
autonomie
Sociali (relazioni interpersonali, comportamenti)

Integranti (gestione del denaro, uso del telefono, lettura dellorologio, uso
mezzo pubblico)

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 46


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Eventuali percorsi formativi


o esperienze significative
(progetti)

Conoscenze Informatiche

Conoscenza Lingue
Straniere

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 47


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Esperienze di orientamento scuola/centro diurno - scuola/ lavoro

Sede: Attivit/Mansione Periodo Abilit/Competenze


stage/centro svolta acquisite

Aspirazioni

Da parte dello
studente

Da parte della
famiglia

Ulteriori informazioni in funzione del futuro progetto di vita

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 48


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

La valutazione del miglioramento:

La valutazione del miglioramento stata effettuata in termini di:

- efficacia: grado di raggiungimento degli obiettivi prefissati


- efficienza: rapporto tra risorse impiegate e raggiungimento degli obiettivi progettuali
- rilevanza: congruenza tra obiettivi progettuali e bisogni formativi dei destinatari
- utilit: grado di soddisfacimento dei bisogni formativi dei destinatari
- equit: assenza di discriminazione nellaccesso ai benefici del programma

Per effettuare la valutazione dei risultati attesi il gruppo di lavoro ha elaborato e utilizzato i seguenti
strumenti:

- raccolta di osservazioni
- griglie di valutazione

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 49


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Valutazioni sul progetto


Osservazioni

Osservazioni sul portfolio da parte della Dott.ssa Primucci (referente job di Pesaro)
luglio 2009

Il documento rappresenta uno strumento utile per avere un quadro chiaro del soggetto disabile e delle
potenzialit sottese spendibili nel mondo del lavoro.
E un documento ricco ma piuttosto ampio; pertanto risulta molto utile la parte sintetica finale
denominata Profilo dellallievo in uscita in quanto non vi sono i tempi tecnici per analizzarlo tutto (in
considerazione della numerosit dei soggetti che si approcciano al servizio e dei tempi che sono sempre
troppo stretti).
Sarebbe auspicabile che il soggetto disabile giungesse al colloquio con noi (durante il quale viene
compilata la scheda utente) con la consapevolezza di quanto documentato nel Work-book, pertanto il
suggerimento di condividerlo con lallievo e la famiglia quanto pi possibile.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 50


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Considerazioni sul progetto da parte del Dott. Lucio Cottini


12 giugno 2009

Ho letto con attenzione il vostro progetto sullalternanza scuola-lavoro e lho trovato molto
interessante, ben congegnato e dettagliato nei vari passaggi. Le azioni sono ben descritte a livello
operativo e si prestano ad essere opportunamente implementate.
Ritengo che possa dare ottimi riscontri, utili sia per il miglioramento della prassi quotidiana delle vostre
scuole, che per lindividuazione di percorsi operativi finalizzati allinclusione che potranno essere
generalizzati anche in altri contesti

Stralcio del verbale di incontro per la revisione PEI dellallievo M. M.


14 maggio 2009

Per facilitare la comprensione delle abilit e capacit acquisite e quindi spedibili al di fuori della
scuola, insegnanti ed educatrice hanno compilato un portfolio delle competenze scolastiche e lavorative
dello studente diversamente abile. La psicologa e la madre dellalunno hanno trovato questo strumento
utile nel delineare molto chiaramente le competenze acquisite dal ragazzo nei cinque anni trascorsi a
scola, in particolar modo si apprezzata la parte contenente il Profilo dellallievo in uscita.
Dallincontro emerso lauspicio che la sperimentazione possa essere utilizzata e consolidata nel futuro
nellindirizzare tutti gli alunni diversamente abili nel mondo extrascolastico

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 51


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Osservazioni sul portfolio (work-book) da parte del Dott. Giancarlo Failaci


(Responsabile Ufficio Collocamento Disabili Provincia di PesaroUrbino)
9 novembre 2009

Il Portfolio, prodotto allinterno del progetto I Care, rappresenta sicuramente uno strumento molto
interessante per individuare, certificare e valorizzare le abilit e competenze acquisite nel percorso
scolastico da parte dellalunno disabile.
Limportanza di tale strumento si ravvisa nel momento del passaggio della persona disabile dalla scuola
al possibile ingresso nel mercato del lavoro
Il Portfoliorappresenta una preziosa raccolta per avere un profilo della persona disabile
Pensiamo ad esempio alle attivit curricolari, alle attivit extrascolastiche, alla valutazione delle singole
aree disciplinari e delle competenze acquisite, alla valutazione delle capacit educative generali, delle
capacit cognitive trasversali, delle autonomie personali e sociali, delle capacit comunicative, alle
esperienze di orientamento scuola-lavoro.
Un bagaglio di informazioni e dati che pu quindi permettere ai servizi e agli operatori coinvolti di poter
dare continuit al progetto svolto dalla persona ed a individuare la sua prosecuzione con il giusto
percorso di avvicinamento al mondo del lavoro
Uno strumento fondamentale per tracciare un vero progetto di vita della persona disabile, uno strumento
per avvicinare sempre pi il sistema scuola con il sistema lavoro, uno strumento per permetter agli
operatori di leggere la persona e le sue caratteristiche, uno strumento per metter davvero al centro la
persona e i suoi bisogni.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 52


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Riferimenti biblio-sitografici e documenti generali

Linee Guida per lalternanza scuola-lavoro a cura di Patrizia Cuppini,


Febbraio 2008 Litografia Tarabelli Piero Chiaravalle (An);

Orientamento e integrazione lavorativa per la persona in situazione di


handicap mentale di Lucio Cottini

www.edatlas.it

www.ericson.it

www.asphi.it vedi Linee guida per linserimento dei disabili in azienda

www.comune.fi.it vedi Regolamento dei Centri diurni di socializzazione per


disabili

http://cercaservizi.provincia.va.it

Le strategie cognitivo comportamentali per linsegnamento di abilit


funzionali allavviamento lavorativo di soggetti con ritardo mentale a cura del
Prof. Lucio Cottini

Il processo di inclusione lavorativa nel ritardo mentale tesi di Laurea


Specialistica in Pedagogia della Marginalit e della Disabilit, di Irene
Tonucci, Universit degli studi di Macerata A.A. 2007/08

Contributi e documenti per il progetto Dal prima al poi. Quali reali


possibilit dopo la scuola nel nostro territorio vedi slide 18.

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 53


I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa

Fine

Workable progetto pedagogico educativo coordinato dalla Prof.ssa Serena Perugini 54