Sei sulla pagina 1di 2
Le guide "UN MINUTO"
Le guide
"UN MINUTO"
Le guide "UN MINUTO" Tutorial N° 8 1 L E A DERSHIP TEORI A DELL A

Tutorial N° 8

Le guide "UN MINUTO" Tutorial N° 8 1 L E A DERSHIP TEORI A DELL A

1

Il carattere di un uomo è il suo destino!

Eraclito di Efeso – Filosofo greco presocratico

E'inutileaspirareadiventareunleader?

Assunzione base > Leader si nasce, non si diventa

La Teoria della Grande Persona si basa sulle seguenti assunzioni:

1 - leader si nasce, possedendo alcuni tratti che sono ereditati;

2 - il grande leader si rivela agli altri quando c’è un grande bisogno.

Origini dell'approccio

Tale teoria, sviluppatasi come Teoria del Grande Uomo, ha avuto il maggior sostenitore in T. Carlyle il quale affermava che “la storia del mondo è anche la storia dei grandi uomini, i quali hanno tirato fuori le loro qualità innate, per ergersi a guida degli altri, quando c’è stato bisogno".

Debolezze della teoria

La posizione di Carlyle analizza solo “i grandissimi leader”, guardando la leadership solo come meta-leadership, escludendo le altre due visioni (macro-leadership e micro-leadership) che coinvolgono la maggior parte delle persone in posizioni di guida o manageriali. (vedasi Tutorial n° 3)

L’approccio caratteriale, anche se oggi è in gran parte superato, ha dato un grande contributo per valutare quei tratti caratteriali che permettono a un potenziale leader di fare una autovalutazione di sé stesso, dei suoi punti di forza e di debolezza, aiutandolo a prendere coscienza di come sviluppare la propria identità caratteriale.

suoi punti di forza e di debolezza, aiutandolo a prendere coscienza di come sviluppare la propria
Tutorial N° 8 Il Grande Uomo
Tutorial N° 8
Il Grande Uomo
Ci sono nati o diventati? Eledonne leader?
Ci sono nati
o diventati?
Eledonne
leader?
Il Grande Uomo Ci sono nati o diventati? Eledonne leader? 2 Quando è stata proprosta la

2

Quando è stata proprosta la teoria del "Grande Uomo" molti leader erano uomini, dato che le donne erano relegate in secondo piano, per cui l'idea di una "Grande Donna" veniva concepita e in aree diverse da quelle della leadership. Molti ricercatori erano uomini e per lungo tempo la leadership è stata un concetto solo assegnato al mondo maschile, legato alla figura dell'eroe giusto e saggio, che tutti i gruppi umani e popoli hanno sempre desiderato come guida.

LA VERITA' PUO' TROVARSI NEL MEZZO? I leader possono essere visti come alcuni atleti che hanno un talento naturale più di altri, ma senza l'allenamento, non emergeranno mai.

Tutorial grafico preparata da

Seguici su
Seguici su