Sei sulla pagina 1di 5

LICEO SCIENTIFICO E LINGUISTICO STATALE ARCHIMEDE

MESSINA
P ROGRAMMAZIONE

INDIVIDUALE PER COMPETENZE

A.S. 2016/2017
CLASSE: IV

SEZIONE: B

INDIRIZZO: LIC.SCIENTIFICO POT. SCIENZE MATEMATICHE FISICHE


DISCIPLINA: FILOSOFIA
DOCENTE: Renato Calapso Ph. D

PROFILO GENERALE DELLA CLASSE ED ESITO DELLE PROVE DINGRESSO

Dati oggettivi:

Numero allievi: 22

M:16 F: 6

Situazione di partenza (emersa a seguito dell'osservazione della classe e/o dei test dingresso):
Fasce di livello per competenze:
Tutti gli alunni posseggono almeno le competenze e le abilit di base, necessarie per affrontare lo studio
della filosofia nel presente anno scolastico. La situazione risulta per talmente dinamica e in

evoluzione, da non prestarsi oggid a una rigida ripartizione dei discenti in fasce di merito
nettamente distinte.

ARTICOLAZIONE MODULARE DEI CONTENUTI DISCIPLINARI PER


COMPETENZE
In linea con i pi recenti orientamenti della didattica, si predilige una programmazione di tipo modulare, in
quanto risponde meglio ai criteri di flessibilit e consente unorganizzazione pi dettagliata e ragionata del
lavoro.
La presente programmazione rimane aperta, nel senso che linsegnante, qualora se ne presenti lesigenza o
loccasione, si riserva la possibilit di intervenire e modificarla. Di eventuali tali interventi si riferir in sede
di relazione finale.

STANDARD MINIMI (coerenti con quanto stabilito nel Dipartimento)


COMPETENZE
Individuare
le
problematiche
fondamentali
del
pensiero
medievale,
con
particolare
riferimento al rapporto
tra ragione e fede.
Contestualizzare,
allinterno
della
filosofia moderna, i
temi di continuit e di
novit, con particolare
riferimento
alla
rivoluzione scientifica,
rispetto al pensiero
precedente.

Saper
cogliere
le
peculiarit degli autori del
Seicento e Settecento con
riferimento alle correnti e
operando
opportuni
collegamenti e confronti.
Possedere almeno una
minima
padronanza
lessicale specifica.

COMPETENZE

ABILIT

(in linea con quelle di


dipartimento)

(in linea con quelle di


dipartimento)

Acquisire le
informazioni
consolidando
l'abitudine a
rielaborare in modo
autonomo le
conoscenze.
Esporre per iscritto
quanto elaborato.
Partecipare a
discussioni guidate
sui problemi
elaborati in classe.
Acquisire le
informazioni
consolidando
l'abitudine a
rielaborare in modo
autonomo le
conoscenze.
Esporre per iscritto
quanto elaborato.
Partecipare a
discussioni guidate
sui problemi
elaborati in classe.

CONTENUTI MINIMI RELATIVI AI VARI


MODULI

ABILIT

La rivoluzione scientifica
Bacone
Galileo
Cartesio
Il Razionalismo e lEmpirismo attraverso alcuni autori
(tra cui Spinoza, Hobbes, Locke e Hume)
LIlluminismo
Il criticismo kantiano
Il pensiero romantico e lidealismo tedesco: Hegel

CONOSCENZE
MODULI

Saper enucleare le idee

1. Ellenismo e filosofia.
2. Periodizzazione della filosofia
tardo antica e medievale.

centrali dei pensatori della


filosofia tardo-antica
individuandone i nessi con il
contesto storico-culturale.
Iniziare a riconoscere ed
utilizzare il lessico specifico

UNIT DI APPRENDIMENTO

MODULO 1
La filosofia
tardoantica
(6)

della tradizione filosofica


cristiana; saper argomentare

3. Plotino e l'accademia. Il
problema della definizione
dell'Uno in Plotino. Lettura di
testi dalle "Enneadi"
4. Filosofia greca e Cristianesimo,
un incontro difficile.
5. Agostino di Tagaste. La volont
in Agostino. Il problema del
tempo, la polemica con Pelagio.

una tesi; saper partecipare a


una discussione.
Saper enucleare le idee
centrali dei pensatori della

1. Snodi essenziali del pensiero


medievale.

scolastica individuandone i

2.

nessi con il contesto storicoculturale. Iniziare a


riconoscere ed utilizzare il
lessico specifico della
tradizione filosofica

MODULO 2
Il pensiero

medievale.
(5)

cristiana; saper argomentare

Le origini della scolastica.


Anselmo d'Aosta e la prova
ontologica.

3. La disputa sugli Universali.


Storia, metodo, implicazioni
teologiche.
4. Tommaso d'Aquino. Il pensiero

una tesi; saper partecipare a


una discussione.

Saper enucleare le idee


Acquisire le
informazioni
centrali dei pensatori dell'et
consolidando
umanistica e di quella
l'abitudine a
rinascimentale
rielaborare in modo
individuandone i nessi con il
autonomo le
conoscenze.
contesto storico-culturale.
Esporre per iscritto
Iniziare a riconoscere ed
quanto elaborato.
utilizzare il lessico specifico
Partecipare a
della tradizione filosofica
discussioni guidate
della filosofia
sui problemi
elaborati in classe.
rinascimentale; saper

1. L'Umanesimo, origini,
carattere e svolgimento.
Filologia e storia.Giovanni
Pico della Mirandola, De
hominis dignitate
MODULO 3
Umanesimo e

2. Marsilio Ficino, Teologia


platonica

Rinascimento
La rivoluzione

3. Il pensiero di Giordano Bruno,


De la causa principio et uno

scientifica
(10)

4. La rivoluzione scientifica

5. Galileo Galilei. Scienza e


filosofia

argomentare una tesi; saper


partecipare a una
discussione.
Saper enucleare le idee
Acquisire le
informazioni
basilari di Hobbes e Cartesio
consolidando
individuandone i nessi con il
l'abitudine a
contesto storico-culturale.
rielaborare in modo
Iniziare a riconoscere ed
MODULO 4
autonomo le
conoscenze.
utilizzare il lessico specifico Hobbes e Cartesio
Esporre per iscritto della tradizione seicentesca ;
(8)
quanto elaborato.
saper argomentare una tesi;
Partecipare a
saper partecipare a una
discussioni guidate
discussione.
sui problemi
elaborati in classe.

1. T. Hobbes, De homine

Saper enucleare le idee


Acquisire le
informazioni
basilari di Spinoza e Leibniz
consolidando
individuandone i nessi con il
l'abitudine a
contesto storico-culturale.
rielaborare in modo
Iniziare a riconoscere ed
MODULO 5
autonomo le
conoscenze.
utilizzare il lessico specifico Spinoza e Leibniz
Esporre per iscritto della tradizione seicentesca ;
(8)
quanto elaborato.
saper argomentare una tesi;
Partecipare a
saper partecipare a una
discussioni guidate
discussione.
sui problemi
elaborati in classe.

1. B. Spinoza, la politica.
Trattato teologico politico

Acquisire le
informazioni
consolidando
l'abitudine a
rielaborare in modo
autonomo le
conoscenze.
Esporre per iscritto
quanto elaborato.

2. T. Hobbes, Leviatano
3. R. Descartes, Discorso sul
metodo
4. R. Descartes, metafisica e
scienza

5. B. Pascal, la scommessa

2. B. Spinoza, Etica
3. Leibniz, genio universale
4. Leibniz, le dottrine fisiche e
linguistiche

5. Leibniz, Nuovi saggi

Saper enucleare le idee

MODULO 6

1. Fondazione dell'empirismo,

fondanti dell'empirismo

Empirismo e

individuandone i nessi con il

filosofia, da Locke

2. J. Locke, Saggio sull'intelletto


umano

contesto storico-culturale.

a Hume
(8)

Iniziare a riconoscere ed
utilizzare il lessico specifico

3. J. Locke, Due trattati sul


governo
4. D. Hume, scetticismo e critica
del concetto di causa, Trattato
sulla natura umana

della tradizione seicentesca;


saper argomentare una tesi;

Partecipare a
discussioni guidate
sui problemi
elaborati in classe.

saper partecipare a una

Acquisire le
informazioni
consolidando
l'abitudine a
rielaborare in modo
autonomo le
conoscenze.
Esporre per iscritto
quanto elaborato.
Partecipare a
discussioni guidate
sui problemi
elaborati in classe.

Saper enucleare le idee

Acquisire le
informazioni
consolidando
l'abitudine a
rielaborare in modo
autonomo le
conoscenze.
Esporre per iscritto
quanto elaborato.
Partecipare a
discussioni guidate
sui problemi
elaborati in classe.

5. D. Hume, Utilitarismo politico


morale

discussione.

1. I. Kant, introduzione al
criticismo, la Critica della
ragione pura

basilari di Immanuel Kant


individuandone i nessi con il
contesto storico-culturale.
Iniziare a riconoscere ed
utilizzare il lessico specifico

2. I. Kant, la rivoluzione
copernicana

MODULO 7
Il pensiero di I.

3. I. Kant, il trascendentale

Kant
(8)

criticismo kantiano; saper

4. I. Kant, dialettica
trascendentale

argomentare una tesi; saper


partecipare a una

5. Morale kantiana, Critica della


ragione pratica

discussione.

1. Introduzione all'idealismo
tedesco

Saper enucleare le idee


essenziali degli idealisti

2. Il pensiero di J.G.Fichte

individuandone i nessi con il


contesto storico-culturale.
Iniziare a riconoscere ed

3. G.W. F. Hegel, i capisaldi del


sistema

MODULO 8

utilizzare il lessico specifico Idealismo tedesco e

Hegel
(8)

della tradizione
dell'idealismo tedesco; saper

4. Dialettica e Geist, La
fenomenologia dello Spirito
5. Le opere della maturit,
Enciclopedia delle scienze
filosofiche in compendio e
Logica come scienza del
concetto puro

argomentare una tesi; saper


partecipare a una
discussione.

METODOLOGIE
Lezione frontale
Discussione guidata
Problem solving
Altro:

Apprendimento cooperativo
Attivit laboratoriali

Approccio sistematico ai manuali sotto la guida dell'insegnante

Redazione di mappe concettuali

Ricerche ed approfondimenti individuali con utilizzo di varie fonti e mezzi, anche multimediali

Uso delle nuove tecnologie informatiche

SUPPORTI DIDATTICI
_

Libri di testo

Appunti dalle lezioni

Biblioteca

Fotocopie e dispense

Laboratori

Quotidiani, settimanali...

Aule speciali

Sussidi multimediali

Visite guidate sul territorio

Dizionari

Seminari di studio

Altro:

Progetti POF, PON, POR

STRUMENTI DI VERIFICA E TIPOLOGIA DI PROVE


_

Colloqui o interrogazioni

Questionari strutturati e semistrutturati

Prova di laboratorio

Comprensione e analisi dei testi

Lavori di gruppo

Temi

Verifiche scritte

Esercitazioni alla lavagna e con la LIM

STRUMENTI DI VALUTAZIONE
Come strumento di valutazione si utilizzano le griglie condivise ed approvate in seno al
Dipartimento.

Messina, _27_/_X_/_2016___
Il Docente
Renato Calapso