Sei sulla pagina 1di 2

1.

INTRODUZIONE AI SISTEMI DI REGOLAZIONE


Il metodo migliore per comprendere le caratteristiche di funzionamento di un sistema che si sta studiando
quello di costruire un modello che simuli la realit.
MODELLO. Un modello viene definito come una rappresentazione approssimativa della realt,
sufficientemente adatta ad indagare sugli aspetti del sistema che sono oggetto di interesse.
Il modello coglie soltanto le caratteristiche che interessano tralasciando le altre.
Lidentificazione di un modello importante al fine di risolvere i problemi cos detti di problemi di previsione
cio quei problemi che consistono nel determinare la risposta del sistema a determinate sollecitazioni.
Esempio di problema previsionale: sono note le caratteristiche dellingresso e del sistema, si devono
determinare le caratteristiche delluscita.
In questo campo si utilizzano modelli astratti per descrivere il funzionamento di un sistema, si tratta di
modelli matematici e di schemi a blocchi.
2. FUNZIONE DI TRASFERIMENTO
La Funzione di trasferimento rappresenta il legame matematico che sussiste tra la variabile in uscita e quella
in ingresso ad un sistema, pi precisamente il RAPPORTO TRA LA VARIABILE IN USCITA E QUELLA IN INGRESSO
La funzione di trasferimento definita con loperatore G
=
Dove Y rappresenta luscita e X rappresenta lingresso.
Nota la funzione di trasferimento di un sistema e la variabile in ingresso possiamo prevedere la risposta del
sistema:
=

La determinazione della FdT molto semplice nei sistemi dove il legame che unisce le grandezze di semplice
proporzionalit ad esempio le reti elettriche che comprendono solo componenti resistivi. Come il partitore
di tensione riportato di seguito.

1
1+ 2

Quando il legame tra ingresso uscita di semplice proporzionalit allora la FdT pu essere chiamata
COSTANTE DI GUADAGNO e si indica come

3. SCHEMI A BLOCCHI
Un sistema pu essere rappresentato graficamente con dei blocchi orientati. Il blocco, di forma rettangolare
rappresenta il sistema mentre i segmenti orientati rappresentano gli ingressi e le uscite.

Algebra degli schemi a blocchi


I blocchi possono essere collegati in serie, in parallelo o in retroazione
Blocchi collegati in SERIE

Blocchi collegati in PARALLELO

RETROAZIONE NEGATIVA

RETROAZIONE POSITIVA