Sei sulla pagina 1di 3

Nome insegnamento: Meccanica dei Materiali

Corso di Laurea: INGEGNERIA GESTIONALE


Crediti Formativi Universitari: 6
Codice GISS: 27000382
Settore Scientifico Disciplinare: ING-IND/14
Docente responsabile:
Ing. Marco Alfano
Ricercatore
DIMEG, Universit della Calabria
Ponte P. Bucci, 44C - 4 piano
Tel:
+39 0984 494156
Fax: +39 0984 494673
e-mail: meccmat.unical@gmail.com
Orario di ricevimento: Lunedi dalle 17.00 alle 19.00 o su appuntamento.
Obiettivi formativi:
Il corso ha lobiettivo di conferire agli allievi le conoscenze di base circa la progettazione di componenti
meccanici, con particolare attenzione alla fase di scelta del materiale. Gli allievi dovranno sviluppare la
conoscenza e la capacit di comprensione dei fondamenti del comportamento meccanico dei materiali
ingegneristici, dimostrando di riuscire ad applicare tali concetti a problemi reali. Dagli spunti offerti durante
le lezioni e le esercitazioni, gli allievi dovranno essere capaci di formulare considerazioni circa le
problematiche di progettazione sviluppate durante il corso e, allo stesso tempo, acquisire la capacit di
affrontare autonomamente problematiche nuove che potrebbero verificarsi nellarco della propria carriera
professionale.
Orario delle lezioni:
Luned dalle 15.00 alle 17.00 (Aula P3);
Venerd dalle 10.30 alle 12.30 (Aula P4);
Materiale didattico e testi consigliati:
Materiale didattico a cura del docente & appunti delle lezioni. Disponibili su i-campus:
icampus.dimeg.unical.it

Russell C. Hibbeler
Meccanica dei solidi e delle strutture, Teoria e applicazioni.
Pearson, Prentice Hall.
ISBN9788871926094
Pagg.720
http://www.pearson.it

Programma delle lezioni (tentativo)


Numero ore riservate attivit didattiche assistite: N 55 (28 lezioni)
Prerequisiti (consigliati): Analisi Matematica I, Fisica
Lezione
no.
1

4
5

Oggetto

Descrizione

Obiettivi formativi; programma dettagliato;


modalit esame; orario svolgimento delle lezioni;
orario di ricevimento; materiale didattico e altro.
Vettori; operazioni su vettori; rappresentazione
Richiami su
cartesiana; vettore posizione; prodotto scalare;
vettori e momenti
prodotto vettoriale; momenti;
Corpo rigido e corpo deformabile; gradi di libert;
Corpo rigido e
vincoli esterni; corpo rigido vincolato; analisi
corpo
cinematica; postulato delle reazioni vincolari;
deformabile
reazioni vincolari (vinc. Esterni)
Presentazione
Corso

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.
Capitolo 1: sez. 1.1, 1.2, 1.3.

Equazioni cardinali della statica; calcolo delle


reazioni vincolari in presenza di carichi e
Statica del corpo momenti concentrati e di forze distribuite
(esercitazione). Vincoli interni ed equilibrio di
rigido e dei
sistemi di corpi sistemi di corpi rigidi; arco a tre cerniere;
appendice isostatica; calcolo delle reazioni
rigidi
vincolari in presenza di cerniera caricata;
(esercitazione)
Materiale didattico a cura del
docente & appunti delle lezioni.
Capitolo 3: sez. 3.1, 3.2.

7
8

Note

Vincolo di continuit di un corpo rigido;azioni


Diagrammi delle
interne: sforzo normale, taglio, flessione e
caratteristiche
torsione; strutture piane; diagrammi delle
della
caratteristiche della sollecitazione. Equazioni
sollecitazione
indefinite di equilibrio. Esercitazione

10
11
12
13
14

Concetto di
tensione e di
deformazione

Vettore tensione; tensione normale e tangenziale;


concetto di deformazione normale e tangenziale;
Carico assiale e tensione normale media;

Materiale didattico a cura del


docente.
Capitolo 2: sez. 2.1, 2.2.
Capitolo 3: sez. 3.4, 3.5, 3.6

Propriet
meccaniche dei
materiali

Caratteristiche dei materiali duttili e dei materiali


fragili; prova di trazione/compressione; legge di
Hooke; coefficiente di Poisson; prova di torsione.
Energia di deformazione

Materiale didattico a cura del


docente & appunti delle lezioni.
Capitolo 7: sez. 7.1, 7.2, 7.3, 7.4,
7.5, 7.6, 7.7

(cont. alla pag. successiva)

Programma delle lezioni (cont.)


Lezione
no.
15
16
17
18
19
20
21

Oggetto

Descrizione

Note

Geometria della
masse

Calcolo baricentro e momenti dinerzia di


una sezione

Materiale didattico a cura del


docente & appunti delle lezioni.

Flessione retta e
flessione deviata di
una trave ad asse
rettilineo

Deformazione a flessione di una trave ad


asse rettilineo; formula della flessione;
flessione deviata; esercitazione.

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.
Capitolo 10: sez. 10.1, 10.2, 10.3

Sforzi tangenziali
indotti da taglio

Tensioni tangenziali indotte da taglio;


Formula del taglio; limitazioni;
esercitazione.

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.
Capitolo 11: sez. 11.1, 11.2, 11.3

Torsione

Deformazione torsionale di alberi circolari


Formula della torsione e angolo di torsione;
torsione di tubi a parete sottile

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.
Capitolo 9: sez. 9.1, 9.2, 9.3, 9.4,
9.7

Trasformazione delle
tensioni

Equazioni per la trasformazione delle


tensioni piane; concetto di tensione
principale; Equazioni per il calcolo della
massima tensione tangenziale;
Rappresentazione grafica dello stato
tensionale mediante cerchi di Mohr.
Esercitazione.

Materiale didattico a cura del


docente/appunti delle lezioni.
Capitolo 4: sez. 4.1, 4.2, 4.3, 4.4,
4.5

Criteri di Resistenza

Calcolo della massima tensione tangenziale.


Criteri di resistenza per materiali fragili e
duttili. Esercitazione.

Materiale didattico a cura del


docente & appunti delle lezioni.
Capitolo 7: sez. 7.10

22
23
24
25
26
27
28

Modalit di svolgimento dellesame finale: prevista una prova scritta il cui voto finale sar assegnato
come segue; per voti compresi tra 18/30 e 25/30 possibile confermare (i.e. registrare) il voto, e non
necessario sostenere la prova orale; per voti superiori a 25/30 possibile registrare il voto max di 25/30
oppure sostenere la prova orale per conseguire un voto maggiore.