Sei sulla pagina 1di 4

ISTITUTO MUSICALE PAREGGIATO DELLA

VALLE DAOSTA
Via S.Giocondo 8 AOSTA

Corso di Lettura della Partitura


1 CORSO
1) TECNICA
CESI
CORTOT
HANON
POZZOLI

Metodo teorico-pratico, fascicolo I


Principi razionali della tecnica pianistica
Il pianista virtuoso
La tecnica giornaliera del pianista, parti I e II

2) STUDI
CZERNY
CZERNY
DUVERNOY
KOEHLER
KUNZ
POZZOLI
POZZOLI
TROMBONE

Il mio primo maestro di pianoforte op. 599


30 nuovi studi del meccanismo op. 849
Scuola preparatoria della velocit op. 276
16 studi di media difficolt, op. 224
200 piccoli canoni a due parti op. 14
15 studi facili per le piccole mani
I primi esercizi in stile polifonico
I primi canoni

3) BACH

Il libro di Anna Magdalena (o 19 pezzi facili)


23 pezzi facili

4) Brani semplici di autori classici e moderni.


5) Scale (magg. e min.) per moto retto e arpeggi consonanti di almeno tre ottave di estensione.
6) Lettura a prima vista di semplicissimi brani.
N.B.: La scelta dei testi sopraelencati sar dettata dallinsegnante a seconda delle esigenze e delle
difficolt degli
allievi.
ESAME DI PASSAGGIO AL 2 CORSO
1) Esecuzione di due studi estratti a sorte, seduta stante, tra sei presentati.
2) Esecuzione di una composizione di Bach estratta a sorte, seduta stante, tra due presentate.
3) Esecuzione di un semplice brano di autore classico o moderno.
4) Esecuzione di una scala (magg. e min.) per moto retto e di un arpeggio consonante scelti dalla
Commissione tra sei scale e sei arpeggi presentati.
5) Lettura a prima vista di un semplicissimo brano proposto dalla Commissione.
2 CORSO
1) TECNICA
CORTOT
HANON
LEBERT-STARK
POZZOLI

Principi razionali della tecnica pianistica


Il pianista virtuoso
parte II
La tecnica giornaliera del pianista, parti I e II

2) STUDI
BERTINI
CZERNY
CZERNY
DUVERNOY
HELLER
POZZOLI

25 studi op. 100 1 grado


30 nuovi studi del meccanismo op. 849
24 studi della piccola velocit op. 636
Scuola del meccanismo op. 120
25 studi op. 47
24 studi di facile meccanismo

3) BACH

23 pezzi facili
Suites francesi
Invenzioni a due voci (le pi facili)

4) CLEMENTI

Sonatine op. 36, 37, 38

5) Brani di autori classici e moderni di difficolt relativa al corso.


6) Tutte le scale (magg. e min.) per moto retto e contrario e tutti gli arpeggi consonanti nellestensione di
almeno
3 ottave.
7) Lettura a prima vista di semplici brani.
8) Inizio trasporto non oltre un tono sopra e sotto.
N.B.: La scelta dei testi sopraelencati sar dettata dallinsegnante a seconda delle esigenze e delle
difficolt degli
allievi.
ESAME DI PASSAGGIO AL 3 CORSO
1) Esecuzione di due studi estratti a sorte, seduta stante, tra sei presentati.
2) Esecuzione di una composizione di Bach estratta a sorte, seduta stante, tra tre presentate.
3) Esecuzione di una sonatina di Clementi.
4) Esecuzione di un brano di autore classico o moderno.
5) Esecuzione di una scala (magg. e min.) per moto retto e contrario e di un arpeggio consonante scelti
dalla Commissione su sei presentati.
6) Lettura a prima vista di un semplice brano proposto dalla Commissione.

3 CORSO
1) TECNICA
HANON
PISCHNA

Il pianista virtuoso
Il piccolo Pischna

2) STUDI
BERTINI
CLEMENTI
CZERNY
CZERNY
HELLER
POZZOLI

25 studi op. 39 2 grado


Preludi ed esercizi
24 studi della piccola velocit op. 636
La scuola della velocit op. 299
25 studi op. 46
Studi a moto rapido

3) BACH

Invenzioni a due voci


Suites francesi
Invenzioni a tre voci (le pi facili)

4) Sonate di Haydn, Mozart, Clementi.


5) Brani di autori classici e moderni di difficolt relativa al corso.
6) Tutte le scale (magg. e min.) per moto retto, contrario, terze e seste e tutti gli arpeggi consonanti e
dissonanti nellestensione minima di 3 ottave (settime di dominante, di sensibile e diminuite).
7) Lettura a prima vista di brani di difficolt relativa al corso.
8) Trasporto di brani pi semplici, non oltre un tono sopra o sotto.
N.B.: La scelta dei testi sopraelencati sar dettata dallinsegnante a seconda delle esigenze e delle
difficolt degli allievi.
ESAME DI PASSAGGIO AL 4 CORSO
1)
2)
3)
4)
5)

Esecuzione di due studi estratti a sorte, seduta stante, tra sei presentati.
Esecuzione di una composizione di Bach estratta a sorte, seduta stante, tra tre presentate.
Esecuzione di un tempo di una sonata di Haydn o Mozart o Clementi presentata dal candidato.
Esecuzione di un brano di autore classico o moderno.
Esecuzione di una scala (magg. e min.) per moto retto, contrario, terze e seste e di un arpeggio
(consonante o dissonante) scelti dalla Commissione.

6) Lettura a prima vista di un brano di difficolt relativa al corso.


7) Trasporto di un altro brano, pi semplice, non oltre un tono sopra o sotto.

4 CORSO
1) TECNICA
HANON
PISCHNA
TAUSIG

Il pianista virtuoso
60 esercizi progressivi
Esercizi giornalieri

2) STUDI
BERTINI
CLEMENTI
CRAMER-BULOW
CZERNY
CZERNY
POZZOLI

25 studi op. 32 3 grado


Preludi ed esercizi
60 studi
La scuola della velocit op. 299
Larte di rendere agili le dita op. 740
Studi di media difficolt

3) BACH

Invenzioni a tre voci - Suites francesi


Suites inglesi

4) Sonate di Haydn, Mozart, Clementi.


5) Otto (magg. e min.) per moto retto, relativi arpeggi consonanti e dissonanti nellestensione minima di 3
ottave (oltre alle settime di dominante, diminuite e di sensibile, si richiedono anche tutte le settime
secondarie sui vari gradi delle scale maggiori e minori).
6) Lettura a prima vista di brani di difficolt relativa al corso.
7) Trasporto di brani pi semplici, non oltre un tono sopra o sotto.
N.B.: La scelta dei testi sopraelencati sar dettata dallinsegnante a seconda delle esigenze e delle
difficolt degli
allievi.
PROGRAMMA MINISTERIALE DELLESAME DI LICENZA INFERIORE ( 4 ANNO)
1) Esecuzione di uno dei Preludi ed Esercizi di Muzio Clementi estratto a sorte tra sei.
2) Esecuzione di un brano di Johan Sebastian Bach estratto a sorte fra un gruppo di cinque comprendenti
due Invenzioni a tre voci e tre pezzi tratti dalle Suites Inglesi.
3) Esecuzione di una sonata di Haydn, Mozart o Clementi.
4) Lettura a prima vista di un facile brano pianistico e trasporto di un altro brano pi semplice non oltre un
tono sopra o sotto.
5) Scale maggiori e minori per moto retto e arpeggi consonanti e dissonanti (settime di dominante, diminuite
e secondarie).
N.B.:

Per quanto riguarda gli esami di 4 e 7 anno i candidati in possesso del diploma di pianoforte (o,
rispettivamente, del compimento inferiore per il 4 e medio per il 7) sono esonerati dalle prove
pianistiche. Soltanto i candidati alla licenza inferiore dovranno dar prova di conoscere gli arpeggi
consonanti e dissonanti (non richiesti dal programma del 5 anno di pianoforte). Confermata la prova
n. 4.

5, 6 e 7 CORSO
1) CLEMENTI

Gradus ad Parnassum (3 volumi completi)

2) BACH

Il Clavicembalo ben temperato (1 e 2 libro)

3) BEETHOVEN

Sonate

4) a)

Raccolta di Mottetti e Madrigali


Metodo preparatorio per il corso di Lettura della partitura

b)

BRUNELLI
RIGACCI
FLORA

Raccolta di Arie Antiche (3 volumi)

PARISOTTI

Raccolta di Arie (3 volumi)

ESAME DI PASSAGGIO AL 6 CORSO


1) Esecuzione di uno studio del Gradus ad Parnassum estratto a sorte, seduta stante, tra quattro
presentati dal candidato.
2) Esecuzione di un preludio e fuga del Clavicembalo ben temperato di Johan Sebastian Bach, estratto a
sorte, seduta stante, tra due presentati dal candidato (uno del primo e uno del secondo volume).
3) Esecuzione di un tempo di una sonata di Beethoven (o del periodo post-beethoveniano).
4) a) Lettura estemporanea al pianoforte di un madrigale o mottetto a tre voci, scelte tra le chiavi di
soprano, contralto, tenore e basso;
b) lettura estemporanea al pianoforte di unaria antica italiana, di facile realizzazione, accennando con
la voce la parte del canto.
ESAME DI PASSAGGIO AL 7 CORSO
1) Esecuzione di uno studio del Gradus ad Parnassum estratto a sorte, seduta stante, tra sette presentati
dal candidato.
2) Esecuzione di un preludio e fuga del Clavicembalo ben temperato di Johan Sebastian Bach, estratto a
sorte, seduta stante, tra quattro presentati dal candidato (due del primo e due del secondo volume).
3) Esecuzione di due tempi di una sonata di Beethoven (o del periodo post-beethoveniano).
4) a) Lettura estemporanea al pianoforte di un madrigale o mottetto a quattro voci (di facile realizzazione),
steso nelle chiavi di soprano, contralto, tenore e basso;
b) lettura estemporanea al pianoforte di unaria antica italiana, accennando con la voce la parte del
canto.
PROGRAMMA MINISTERIALE DELLESAME DI LICENZA MEDIO ( 7 ANNO)
1) Esecuzione di uno Studio tratto dallintera raccolta del Gradus ad Parnassum di Muzio Clementi estratto
a sorte fra un gruppo di dieci.
2) Esecuzione di un Preludio e Fuga tratto dal Clavicembalo ben Temperato di Johan Sebastian Bach
estratto a sorte fra sei, tre del primo e tre del secondo volume.
3) Esecuzione di una Sonata di Beethoven o di altro autore del periodo romantico.
4) Lettura a prima vista di unaria antica italiana per voce e pianoforte accennando con la voce la parte del
canto e lettura a prima vista di un mottetto o madrigale a quattro voci redatto nelle chiavi di soprano,
contralto, tenore e basso.
N.B.:

Per quanto riguarda gli esami di 4 e 7 anno i candidati in possesso del diploma di pianoforte (o,
rispettivamente, del compimento inferiore per il 4 e medio per il 7) sono esonerati dalle prove
pianistiche. Soltanto i candidati alla licenza inferiore dovranno dar prova di conoscere gli arpeggi
consonanti e dissonanti (non richiesti dal programma del 5 anno di pianoforte). Confermata la prova
n. 4.

PROGRAMMA MINISTERIALE DELLESAME DI LICENZA SUPERIORE ( 9 ANNO)


1) Lettura a prima vista di un brano dopera lirica italiana nella riduzione per canto e pianoforte accennando
con la voce la parte del canto.
2) Lettura a prima vista di un brano orchestrale redatto in partitura di organico normale.

Potrebbero piacerti anche