Sei sulla pagina 1di 18

Progetto di Elena Bianchi

Con le Perle e coi Colori

Materiali
Filo C-lon colore CAPRI BLUE
2 anelli metallo color rame-oro rosa 3mm
2 ovali in pietra del sole 18x10mm
2 monachelle metallo rame-oro rosa
Rocaille miyuki 11/0 Duracoat col.4206 Galvanized Muscat
Colla tipo Hasulit

Procedimento per la realizzazione di 1 orecchino (nodi impiegati : nodo cordoncino,


nodo piatto e fascio margarete (spiegati graficamente a fine progetto).

Tagliare 1 corda da 50cm e 6 corde da 80cm.Inserire la corda da 50 cm in un anellino in


metallo e farla scorrere fino alla met e attaccate a questa una alla volta le 6 corde da 80
cm come raffigurato nelle fig. A B C.

Fig.A

Fig.C

Fig.B

Ottenuto il risultato che vedete in fig.1, iniziate la lavorazione della met sinistra
dellorecchino utilizzando come corda portante quella indicata con la lettere A e tendetela
verso lanellino di metallo.

Fatto il primo gruppo di nodi cordoncino vi troverete come in fig.2, saltate la prima corda
che trovate alla vostra destra e proseguite tendendo la successiva verso sinistra.

Annodate con il nodo cordoncino tutti i capi compreso quello che nel passaggio
precedente avete usato come portante e ripetete questo passaggio escludendo dalla
lavorazione sempre la corda pi a destra fino ad ottenere il risultato raffigurato in fig.3

dove avrete 1 corda a sinistra che avrete appena usato come portante e 2 capi degli ultimi
nodi cordoncino appena eseguiti subito a destra e altre 3 corde adiacenti. Nel capo che
avete a sinistra inserite 1 rocaille 11/0.

Tendete il capo verso la vostra destra come corda portante e annodate le 2 adiacenti con il
nodo cordoncino come in fig.4.

Partendo sempre da sinistra usate il 1 capo che trovate come corda portante, annodate le 2
corde utilizzate nel passaggio precedente e aggiungete adesso alla lavorazione anche la 3
che incontrate procedendo verso destra dopo aver inserito una rocaille 11/0 in modo da
chiudere una prima parte della fogliolina.Riprendete la corda pi a sinistra e tendetela
verso destra come portante, lavorate le 3 corde adiacenti con il nodo cordoncino e
chiudete usando anche la 4 corda (finito questo passaggio avrete 1 solo capo a destra non
ancora annodato).
Partendo ancora dalla corda pi esterna sul lato sinistro ripetete i nodi cordoncino fino a
chiudere la fogliolina lavorando anche lultima corda di destra come potete vedere in
fig.5.

Adesso dovete usare come portante la 1 corda a destra e tenderla verso sinistra in modo
da invertire la lavorazione dei nodi cordoncino come in fig.6.

Annodate con il nodo cordoncino le 2 corde vicine e dopo raggruppate a fascio le 3


restanti. (Per chi non conosce la lavorazione del fascio margarete dovete realizzare un
nodo cordoncino annodando al filo portante la corda A, unire la corda A e il filo portante
e annodare la corda B, unire la corda B alla A e il filo portante e realizzare il nodo
cordoncino con la corda C . Per seguire meglio lordine delle corde osservate la fig.6A).

Realizzate intorno al fascio altri 4 nodi cordoncino completi come in fig.7.

Invertite il verso della lavorazione tendendo il fascio verso sinistra (fig.8)

Adesso lavorate ancora 2 nodi cordoncino completi. Adesso dovrete disfare il fascio (per
chi non conosce questa lavorazione dovrete solo lasciare il filo che avete appena

annodato, tendere 2 corde del fascio come portanti e annodare a cordoncino la 3 corda
che lo formava e abbandonarla, tendere come portante una sola corda che costituiva il
fascio e usare la rimanente per realizzare lultimo nodo cordoncino) fino ad ottenere il
risultato mostrato in fig.9.

Adesso dovrete fermare il capo usato per ultimo come portante vicino alle 2 corde
abbandonate in queste ultime fasi della lavorazione inserendovi, aiutandovi con un ago a
cruna larga, sul retro del lavoro come mostrato in fig.10.

Tendete verso sinistra il primo capo che trovate alla vostra destra e lavorate le 5 corde
restanti a nodo cordoncino(fig.11)

Ripetete il passaggio partendo sempre dalla corda pi esterna alla vostra destra e in
seguito eseguite una met di una foglia come spiegato in precedenza fino ad ottenere un
risultato come quello mostrato in fig.12.

Adesso inserite nella corda alla vostra sinistra 1 rocaille 11/0, tendete il capo verso la
vostra destra e poi eseguite tutti i passaggi per completare la foglia come potete vedere in
fig.13.

Girate il lavoro e inserite alla base del ricciolo margarete il filo che avete appena usato
come corda portante aiutandovi con lago e ripassatelo sul retro del lavoro in modo da
fermarlo.

Adesso lavorate solo le prime 3 corde che trovate partendo da sinistra, inserite in quella
centrale 1 rocaille 11/0 e lavorate un nodo piatto completo usando gli altri 2 capi come
mostrato in fig.15.

Ripetete questo passaggio fino ad aver inserito 4 rocaille 11/0 come vedete in fig. 16.
Fermate sul retro del lavoro le 2 corde abbandonate indicate in figura dalle frecce.

Adesso avrete ottenuto met del vostro orecchino. Lavorate a specchio laltra met del
monile ripartendo dai capi lasciati in sospeso allinizio del procedimento ( i 6 capi rimasti
dopo aver attaccato le corde da 80cm) fino ad ottenere anche il 2 lato del gioiello e,
inseriti i 2 capi centrali (quelli che sono attaccati all anellino in metallo) nel foro di un
ovale in pietra del sole, otterrete un risultato come quello mostrato in fig. 17.

Adesso dovrete solo unire le due met per completare lorecchino.


Tendere un capo che esce dalla pietra ovale verso sinistra e attaccare a nodo cordoncino
le 3 corde poste sul lato sinistro dellorecchino e ripetere a specchio il passaggio pure con
il filo rimasto che passa attraverso la pietra fino a ottenere una lavorazione identica a
quella in fig.18.

Annodate le corde indicate con le lettere A e B in fig.18

intorno a quelle centrali con un nodo piatto completo per avere un risultato come quello
raffigurato nella fig.19

Adesso raggruppate tutte le corde verso il centro del lavoro lasciando le pi esterne,
inserita su ognuno dei capi di questi ultimi 2 fili esterni 1 rocaille 11/0, eseguite un nodo
piatto completo per raggruppare in un fascio le corde centrali.

Adesso fermate con una goccia di colla tipo Hasulit questo nodo piatto e le estremit dei
capi delle corde usate per il nodo piatto.
Ad asciugatura completata tagliate le 2 corde usate per fare il nodo piatto, se volete
bruciate un po le estremit e regolate i fili del fascio sotto la pietra della lunghezza che
preferite e fiammeggiate o incollate leggermente i capi per far si che il filo non si rovini.

A questo punto, inserita la monachella nellanellino in metallo posto in alto al centro,


lorecchino terminato e dovete ripetere tutta la lavorazione per realizzare il secondo.

Rispettate il mio lavoro!! La realizzazione di un progetto richiede


dispendio di energia e tempo prezioso per realizzarne il testo e gli
schemi, se possibile non divulgate questo file senza una mia
autorizzazione.

Sarei felice di poter visionare le vostre creazioni realizzate seguendo il mio schema e, se
per voi cosa gradita, onorata di poterne inserire le foto anche sul mio blog.
Per qualsiasi dubbio, chiarimento o domanda pertinente al progetto acquistato potete
sempre contattarmi tramite il blog (nella home gi inserito il link che porta alla mail) o
tramite mail e sar lieta di potervi aiutare.
www.perlecolori.blogspot.com
elebianchi1976@gmail.com

Piccola scuola di macram


Il progetto non necessita di particolari conoscenze del macram e per facilitare
lesecuzione anche a chi si approccia solo ora a questa tecnica ho riprodotto graficamente
i nodi utilizzati nel progetto.
COME ATTACCARE I FILI
cappio semplice

Nodo cordoncino

cappio completo

Fascio MARGARETTE

Nodo piatto