Sei sulla pagina 1di 4

Lezione 3 Fisiopatologia del Segnale:

Abbiamo parlato un po della risposta cellulare che dipende, si verifica solo


quando il ligando lega il recettore. Per la risposta cellulare dipende da quanti
recettori che ci sono e dalle vie di trasduzione del segnale associate al recettore:
tutti questi parametri influenzano la risposta cellulare. Spesso troveremo
fenomeni di resistenza ad un lingando/ormone, ossia una certa concentrazione di
ligando che prima dava un certa risposta x, non pi capace di dare la stessa
risposta x ma da una risposta pi bassa. A partita di concentrazione di ligando la
risposta cellulare pi bassa. Ed chiaro che questa pu essere influenzata da
vari fattori. Abbiamo visto che Ec50, e la concentrazione di ligando che si
ottiene la risposta semi-massimale. Ec50 molto pi bassa di Kd, dove Kd
rappresenta la concentrazione di ligando tale da semi-saturare il recettore, cio
alla quale all'equilibrio si ha l'occupazione del 50 % dei recettori presenti sulla
cellula. Abbiamo visto in realt l'occupazione del 20% dei recettori in grado di
evocare la massima risposta. Questo cosa mi consentiva? Mi consentiva due
cose: ridurre l'eC50 perch aumentare il numero di recettori sulla cellula
aumenta la probabilit del legame del ligando con il recettore, e permetteva alla
cellula di rispondere anche in caso di desentitizzazione dovuti a internalizazzione
del recettore. Questo perch ci sono ancora sufficienti recettori per evocare la
risposta massima, naturalmente poich la probabilit della formazione del
complesso ligando-recettore diminuisci a parit di ligando, perch diminutivo il
numero di recettori, infatti R+L=RL quello sempre all'equilibrio. Quindi se io
diminuisco i recettori la propabilit che si formi il complesso RL diminuisce,
quindi per avere la stessa propabilit devo aumentare la concentrazione di
ligando. Quindi che dobbiamo considerare? Riusciro sempre la risposta massima?
Io posso avere dei difetti, in cui la risposta massima non la ottengo perch il
numero di recettori ridotto. Ma di quanto deve essere ridotto? Noi abbiamo
detto che ci sono recettori in largo eccesso, quindi chiaro che se io ho bisogno
solo del 20% dei recettori. Esempio io ho 100 recettori sulla cellula, per avere la
massima risposta 20 devono essere impiegati con il legame del ligando, gli altri
ottanta non "servono". Quando che riducendo la concentrazione di recettore io
non riesco pi avere la risposta massima anche se aumento la concentrazione di
ligando? Quando il numero di recettori sar meno di venti. Quando io riduco il
numero di recettori ad un livello tale che non abbiamo pi il complesso ligando
recettore necessario per avere la risposta massima. Quindi io ho un ligando, lega
il recettore, ho una risposta della cellula per ad un certo punto la cellula non
rispondera pi allo stesso modo per due motivi: o perch cambia l'affinit del
recettore per il ligando oppure viene internalizzato, viene endocitato cosi che il
numero di recettori diminuisci ma ho altri recettori a disposizione. Ma se il
numero di questi recettori a disposizione se si riduce ad un valore al disotto del
20% la mia risposta massimale non la vedo. Ma secondo voi se riduco il numero
di recettori sulla cellula, la Kd varia? Ec50 varia? Iniziamo con l'Ec50 varia
naturalmente, perch diminuisco la propabilit del legame recettore. Ma se io ho
l'endocitosi recettoriale diminuisco il numero di reccetori la Kd varia? No, Perch
no? Perch sempre la stessa la concentrazione di ligando che serve a
semisaturare i recettori. E quindi anche poich la costante di dissociazione, la Kd
l'inverso dell'affinit ed una caratteristica del recettore, di come questo lega,
io non so influenzando la conformazione del recettore. Quindi se io metto il
reccettore con il suo ligando l'avidita sempre la stessa, quindi la Kd non variera

se rimuovo i recettori. Quello che mi varia la risposa cellulare, Ec50. Se cambio


poi l'affinit del recettore e poi li cambia la Kd, quindi Kd relativo all'interazione
del recettore e del ligando.Io posso variare il numero di recettori ma Kd una
caratteristica del recettore non dipende dalla popolazione recettoriale. Allora io
potrei a questo punto far si che la cellula sia pi o meno sensibile al ligando in
due modi: o riduco il numero di recettori o variando l'affinit. Se mi varia l'affinit
abbiamo questa situazione qua:

Questa una curva di occupazione recettoriale: se la curva va verso destra


significa che l'affinit ridotta perch ho bisogno di una concentrazione di
ligando maggiore per avere il 50% dell'occupazione massima recettoriale, la
semisaturazione. Se invece si sposta verso sinistra abbiamo un processo di
sensibilizzazione. Io posso anche volere che la cellula risponda di pi, a
concentrazioni pi basse di ormoni e in questo caso la curva va a sinistra. Invece
chiaro che le curve si spostano verso il basso e l'alto quando abbiamo a che
fare con il processo di dow-regoletion o up-recolation quando si riduce o aumenta
il numero di recettori.In questo caso Kd rimane costante. sempre la stessa. La
Kd una caratteristica del legame del recettore con il ligando, quindi una
capacit intrinseca perch rappresentena la concentrazione di ligando per avere
l'occupazione del 50% di recettori.

Guardiamo questa curva, allora quella centrale rappresente una condizione


normale mettiamo occupazione recettoriale in relazione alla concentrazione di
ligando. Io ho una certa Kd ok? Adesso riduco il numero di recettori. Quindi
l'occupazione massima sar diversa, perch io ho ridotto il numero di recettori
quindi la mia curva si ferma prima, ha un valore pi basso, ma Kd rimane la
stessa. Vediamo che alla stessa concentrazione abbiamo la semisaturazione
perch nel primo caso questo era il 100% di banding, quindi la concentrazione di
ormone che permette il 50% percento della concentrazione recettoriale quella
segnata sul grafica. Quando abbiamo ridotto il numero di recettori di una certa
quota, io devo considerare il 50% percento della occupazione massima
considerata. E vediamo proprio che E50 diversa, Kd guale. La massina
risposta biologica non si ottiene chiaramente se il numero dei recettori si riduci
dell 80% ossia, il numero di recettori che rimane 20. Quindi a 20 riusciamo ad
avere la risposta massima, chiaramente un valore medio e al disotto di questo
numero non abbiamo la risposta massima.

Adesso, generalmente un recettore lo possiamo trovare in forma libera o legata,


e di solito il ligando non gi presenti nei pressi del recettore ameno che non
consideriamo la rodopsina, il recettore che permette la visione perch viene
eccitato dalla luce. E il ligando di questo recettore gi legato con questo
recettore per in forma inattiva, quando arriva il fotone fa si che attraverso la
sua energia, il ligando cambi confomazione e attivi il recettorie. Nel caso della
rodopsina, il ligando gi nei pressi del recettore, quindi gi quando arriva il
fotone non che aspettiamo due anni e mezzo per vedere. Nel momento in cui
abbiamo il ligando legato al recettore, aumentiamo la velocita di attivazione del
recettore quando arriva il fotonne che in grado di far si che il ligando, cisretinale, passa dalla cforma inattiva cis alla forma attiva trans. Quindi era
inattiva ma era gi pronto per essere attivato gi nei pressi del recettore con il
quale legato covalentemente. Ma questo un caso, perch generalmente il
ligando non legato al recettore e quindi la velocit di attivazione dipende dalla
disponibilit del ligando, quanto velocemente si diffonde verso il sito di legame e
quanto velocemente si attacca. Il complesso ligando recettori si forma per
collesioni, se io ho pi ligando ho una maggiore possiibilit di formare il
complesso quindi la velocit di attivazione dipende dalla disponibilit del ligando.
Fino ad adesso abbiamo parlato di ligando generico, abbiamo detto che il ligando
lega il recettore che viene cos attivato. Per dobbiamo capire una cosa che in
realt il recettore esiste in due forme: in forma attiva e inattiva. Che sono in
equilibrio tra di loro. Allora qual la forma inattiva? Qual la forma attiva? La

forma attiva quella forma che permette la trasmissione del messaggio nella
cellula, attivare una via di trasduzione del segnale. La forma inattiva no. Allora
sulla cellula gi esiste una quota di recettori in forma attiva e una quota di
recettori in forma inattiva in equilibrio: che in assenza di ligando io ho una quota
di recettori in forma attiva. Per quanto sta cosa? E minima! Abbiamo detto che
sono in equilibrio, significa che questo recettori passa da uno stato attivo a
quello in attivo con una modificazione confomazionale. Essendo un equilibrio
significa che alla stessa velocit di formazione del complesso attivo e inattivo. Se
io ho 100 recettori, uno o due saranno in forma attiva in assenza di ligando e 98
saranno in forma inattiva. In equilibrio significa che di questi 98 in un certo
tempo due si traformeranno in forma attiva e i due in forma attiva precedenti si
trasformeranno in forma inattiva. Quindi la velocit di trasformazione da forma
inattiva ad attiva uguale alla velocit di trasformazione da forma attiva in
inattiva, quindi il rapporto tra il numero di recettori da forma inattiva a attiva
rimane costante. C' tu hai una certa percentuale in forma attiva e una
percentuale in forma inattiva, ed il rapporto costante all'equilibrio. Per la
forma inattiva predominante, quella attiva minima. Quindi significa che io ho
una forma attiva gi presente ma in minima quantita. E questa gi pu
trasmettere gi un segnale all'interno della cellula e attivare una via di
trasduzione, MA SONO POCHISSIME! Da una risposta minima, basale. A che serve
questa forma attiva? Noi abbiamo detto che i ligando si legano al ricettori, ed
esistono vari tipi di ligandi: quello agonista, antagonista, antagonista neutro.
Guardiamo l'immagine:

Allora r e il recettore inattivo che in equilibrio con il R il recettore attivo. Il


ligando agonista, l'ormone perch noi produciamo solo agonisti e non
antagonisti, lega il recettore in forma attiva e lo stabilizza in questa
conformazione. Ci cosa consente? Io in questo modo sto sottraendo un
recettore in forma attiva dall'equilibrio, siamo in un equilibrio quindi cosa
significa? Significa che altro recettore in forma inattiva si converte in un recettori
in forma attiva. Quindi io che faccio, man mano che aumento la concentrazione
del ligando mi vado a stabilizzare il recettore in forma attiva perch il ligando
lega il recettore in forma ligando e un altro recettore da forma inattiva passa alla
forma attiva. Quindi saturiamo tutti i recettori, significa che tutti quello in forma
inattiva e stato trasformato in forma inattiva se il ligando agonista. Un altro
agonista