Sei sulla pagina 1di 2

CASO ALESSI

SOLUZIONE
Caso Alessi:
Strategia di differenziazione (deve esserci premium price per avere strategia di
differenziazione):
1) Verificare lesistenza del premium price
2) Identificare le attivit della catena del valore che giustificano il premium
price
3) Identificare i driver delle attivit identificate al pt.2)
1) Pagina 2 prezzo doppio della caffettiera (servizio con prezzo maggiore di
servizi equivalenti)
2)-Attivit operative
-Ricerca e sviluppo: processo di design molto complesso; forte ricerca su
materiali, collaborazione con designer esterni, ecc.
-Marketing e vendite: paghiamo di pi perch il prodotto distribuito in modo
selettivo attraverso un canale di distribuzione
-Approvvigionamenti (rapporti con fornitori): si appoggiano a fornitori
specializzati
3) Driver un fattore che spiega perch lattivit fatta in maniera unica e
diversa spiega la differenziazione.
Attivit operative (collegamenti con i fornitori)
-Localizzazione: localizzati in una certa zona (Nord italia)
-Effetto apprendimento: imparano dallesperienza e con il tempo. un
elemento difficile da copiare da parte delle altre aziende
-Integrazione verticale: in alcune fasi produttive. Dove non c integrazione
siamo nel collegamento con i fornitori
-(Interrelazioni con altre ASA)
-SPA (scelte di politica aziendale):
-Livello di qualit degli input: alta, facilitano il processo produttivo
-Controllo della qualit
-Qualit delle risorse umane: artigiani, persone specializzate
Ricerca e sviluppo:
-Collegamenti con designer

-Fattore tempo: siamo arrivati per primi e abbiamo dei vantaggi (es: abbiamo
un fornitore da 20 anni e quindi gli possiamo chiedere lesclusiva per il suo
design. Essendo stato il primo a convincere il designer a fare una forchetta, mi
sono assicurato il designer)
-Effetto apprendimento: hanno imparato a sviluppare il design
-Integrazione: perch hanno ufficio esterno
-Collegamenti interni alla catena del valore: R&S si deve collegare con il
marketing (verificare se il prodotto piace) e con le attivit operative (verificare
se il prodotto si pu realizzare) per fare un prodotto che piace
-SPA:
-Avere prodotti con un certo contenuto di design
Marketing&vendite:
-Integrazione a valle: controllare alcuni punti vendita
-Collegamenti con rivenditori: nella maggior parte dei casi gestisce un corner,
ovvero Alessi pu essere esposta alla Manor e un ispettore dellAlessi pu per
esempio andare a verificare se vendono come vogliono loro, se si comportano
bene, se vendono al prezzo giusto, ecc.
(-Localizzazione: bisogna verificare se sono localizzati in vie importanti di citt
importanti)
-SPA:
-Distribuzione esclusiva, selettiva, non vendere a tutti; lazienda ha scelto
solo alcuni punti
vendita
Approvvigionamenti:
-Collegamenti con i fornitori: rapporto fortissimo con il fornitore ed entro
addirittura nella sua catena del valore
-Effetto apprendimento: quando c un collegamento con i fornitori di lunga
durata
-SPA:
Scelta dei fornitori italiani (per la maggioranza), e soprattutto locali (del
distretto). In un distretto hai un controllo diretto, tutti conoscono tutti, si sa se il
fornitore sta andando bene/se retribuisce in maniera giusta/ecc. Questo li rende
unici nellapprovvigionamento
+driver+sar difficile copiarmi