Sei sulla pagina 1di 20

Famiglie multiproblematiche

Famiglie con 2 o pi problemi di tipo sanitario e/o sociale al


loro interno, in condizioni di grave rischio psicorelazionale o
di marginalit sociale

La multiproblematicit incide o pu incidere in modo


rilevante sulla salute di tutti i componenti della famiglia

Perch una famiglia diventa multiproblematica?


Perch un evento stressante (malattia, lutto, perdita
del lavoro, ecc.) pu far precipitare la SOGLIA DI
VULNERABILIT della famiglia
SOGLIA DI VULNERABILIT
=
resilience della famiglia dovuta allo specifico pattern
di fattori di rischio e fattori proteggenti che la
caratterizza, variabili nel tempo e nello spazio

Quali problemi?

Malattie psichiatriche
Malattie croniche
Maltrattamenti
Ecc.

Povert
Disoccupazione
Marginalit
Famiglie monoparent.
Ecc.

Devianze
Dipendenze
Handicap
Ecc.

Obiettivi
Quantificare il fenomeno della multiproblematicit
familiare
Descrivere i profili caratteristici di queste
famiglie
Valutare limpatto che questa condizione ha
nella salute dei bambini e adolescenti
Predisporre previsioni di evoluzione verso la
multiproblematicit in questi minori

Materiali e metodi
Oggetto: popolazione 700.000 ab. (116.000 0-14 anni) residente nel
Veneto
Fonti: servizi sanitari ospedalieri, territoriali, servizi sociali (USL,
Comuni, Province), Scuole;
Tribunale Ordinario, Tribunale dei Minori, Agenzie Volontariato
Tipo di studio: coorte prospettica per 3 anni;
coorte retrospettiva (dai registri e cartelle cliniche dei servizi)
Casi rilevati: soggetti con patologie fisiche, psichiche, sociali
richiedenti una presa in carico continuativa (escluse patologie acute
e/o intercorrenti)
Variabili raccolte: problemi segnalati e rilevati, fonte delle
segnalazioni, servizi che prendono in carico e tipo di intervento

Famiglie seguite dai servizi

1,5% del tot.

Famiglie con 2 o pi problemi maggiori


(multiproblematiche)

0,34% del tot.

Risorse della comunit utilizzate dalle


famiglie multiproblematiche

60% del tot.

Famiglie multiproblematiche
Problemi della famiglia

Problemi del bambino

23% disturbi comportamentali 36% maltrattamento e


trascuratezza grave
23% povert
33% handicap
19% dipendenza
14% famiglie monoparentali
13% disordini psichici
8% devianza e delinquenza

21% problemi di
apprendimento

Fonte della prima segnalazione (percezione del caso)


Scuola
Diretto
Servizi sanitari (esclusi i pediatri)
Pediatri
Servizi sociali

%
30
26

Tribunale-polizia

15
13
8
5

Volontariato-vicini

Telefono azzurro

1
100

Fonte della segnalazione per problematicit della famiglia


35.00
30.00
25.00
20.00
15.00
10.00
5.00
0.00

S. Sanit.

Pediatri

S. Socio

Scuola

Diretto

Vol/Vicini

Fam. con 0 prob. Fam. con 1 prob. Fam con 2 + prob.

Trib/Poli.

Tel. Az.

Tutte le famiglie seguite


N. famiglie
2070
famiglie con problemi 48%
N. medio probl/fam. 1.5
Comport.
30%
Psichiat.
13%

Dipendenze
16%

Fam. monop.
16%
Devianze
6%

Povert
19%

Famiglie multiproblematiche
N. Fam. multipr. 385
N. medio prob/fam. 2.3

Dipendenze
19%

Comport.
23%

Devianze
8%

Psichiat.
13%
Povert
23%

Fam. monop.
14%

Famiglie multiproblematiche
3.4 ogni 1000 famiglie

0 pbm
52%

1 pbm
29%

3+ pbm
5%

2 pbm
14%

% Fam. multiproblematiche per et del bambino


25

20

15
%
10

0
0-2a

3-5a

6-10a

11+a

2 pbm
3+ pbm

Problemi presentati da tutti i bambini


Bambini
2070
Bambini con prob. 85%
N. medio prob/bamb. 1.6
Handicap
22%

Apprend.
22%

Abuso
21%

Psico.
26%
Disagio
9%

Problemi dei bambini in fam. con 2+ problemi

Apprend.
21%

Handicap
5%

Abuso
36%

Psico.
25%
Disagio
13%

Prese in carico
Altri
4%
Serv. Sanit.
30%

S. Sociali
24%

Pediatrici
42%

Bamb. con presa in


carico

Fam. con presa in


carico

20

40

60
%

80

100

Interventi sulle famiglie

Sost. Psic

Ass. Dom.

Sussidio

Nessuno

10

20

30
%

40

50

60

Interventi sui bambini


Psicoter.

Logoped.

Fisioter.

Allontan.

Nessuno
0

10

15

20

25
%

30

35

40

45

50

Qual il trattamento?
LA PRESA IN CARICO GLOBALE DELLA FAMIGLIA
COME
?
1. Diagnosi: strutturale e di potenziale residuo della famiglia e dei
singoli componenti della famiglia
2. Trattamento: programma terapeutico con la definizione degli
obiettivi, dei tempi, dei risultati, degli operatori coinvolti

CASE CONFERENCE: per la definizione della diagnosi e la


stesura del piano assistenziale MULTISETTORIALE e
MULTIDISCIPLINARE