Sei sulla pagina 1di 7

Nonostante.. La Gazzetta..

4 Giugno 2010, ore 18:00 Centro sportivo Epipoli.

Come consuetudine, vanno in campo le due compagini del venerdì con gli schieramenti ormai
congelati da settimane, eccezion fatta per la rotazione degli estremi difensori.
Non c'è Vargetto lo sostituisce Montalto che non lo farà rimpiangere e Vittorioso cambia squadra
andando ad accasarsi con gli "Incasaccati".
Oltre all'esperto portiere, manca questa settimana anche l'equilibrio che caratterizza solitamente le
partite del venerdì: si assiste infatti ad un dominio della squadra di Garro, che approfitta in ogni
modo delle disattenzioni degli avversari, portando a casa, al termine del match, un risultato
impietoso e che non ammette repliche (14-5). Alla squadra di Licata resta solo il rimpianto per una
prestazione, tutto sommato positiva, sciupata però dalle distrazioni di Vittorioso e da qualche
episodio.

FORMAZIONI:

"Quelli del Venerdì" "Incasaccati"

1. Montalto 1. Vittorioso
2. Listo 2. Alicata
3. Caruso 3. De Luca
4. Randazzo 4. Magnano
5. Garro 5. Licata

CRONACA PARTITA

1': passano nemmeno 30'' e Garro ha sui piedi la prima occasione del match, ma la sciupa calciando
a lato;
2': Caruso 1-0 : Caruso sfrutta un rimpallo su Licata, controlla di naso e parte in contropiende
concludendo di destro e insaccando, ma con grande responsabilità di Vittorioso;
3': Garro 2-0 : sugli sviluppi di un calcio d'angolo Listo recupera palla e lancia Garro che si
invola e con un preciso destro all'angolino spiazza Vittorioso;
5': Magnano 2-1: servito splendidamente da un tacco di Licata, che beffa Listo con un tunnel,
Magnano conclude all'angolino alto alla destra di Montalto;
6': Listo 3-1 : passano pochi secondi e Listo è abile a sfruttare un rimpallo su Licata e infilare
la palla in rete con un preciso diagonale dalla destra che si infila sul palo lontano;
11': Garro 4-1: magia di Listo che supera Magnano con un sombrero, la palla arriva a Garro
che la gestisce al meglio e insacca nuovamente;
13': Alicata 4-2: Alicata abile nello sfruttare un buon passaggio di Magnano e ad infilarsi tra le
maglie della difesa, un po' imbambolata in quest'occasione;
14': bel lancio di Caruso per Randazzo che supera Vittorioso con un pallonetto, ma poi di testa
conclude incredibilmente fuori;
16': occasione per la squadra di casa, ma Garro preferisce tentare la conclusione piuttosto che
servire Caruso o Listo liberi da marcatura;
21': Caruso sbaglia un passaggio che diventa un assist per Licata che calcia in porta, ma Montalto
devia in angolo;
21': sugli sviluppi del calcio d'angolo Magnano serve Alicata che tenta la conclusione, ancora
Montalto a dire di no;
25': bella conclusione di De Luca che finisce poco sopra l'incrocio dei pali;
26': ottimo anticipo di Vittorioso su Garro, lanciato in porta da un passaggio di Listo;
27': lancio di Caruso per Listo che supera Licata con un pallonetto, ma perde tempo e si fa
ribattere la conclusione proprio da Licata;
28': occasione per gli ospiti: Magnano calcia in porta contrastato da Listo, Licata non corregge
in rete per pochi centimetri, palla fuori;
31': discesa di Caruso che serve Garro, l'attaccante siede Vittorioso con una finta ma perde il tempo
per la conclusione calciando fuori;
32': leggero infortunio per Listo che accusa una fitta dietro il polpaccio, ma stringe i denti e
resta in campo;
33': bella conclusione di Licata, imbeccato da Alicata, che però si stampa sull'incrocio dei pali;
37': anche Licata accusa un leggero infortunio, per lui botta alla caviglia;
37': bel passaggio di Magnano per Alicata che tenta il pallonetto su Montalto in uscita ma calcia a
lato;
38': il gioco si ferma per 1' circa per consentire i soccorsi a Listo e Licata ancora infortunati;
40': Magnano calcia splendidamente da centrocampo trovando la deviazione in angolo di Montalto;
41': Magnano 4-3: disinpegno frettoloso di Listo, palla raccolta da Magnano che insacca ed
esulta sotto le telecamere. Il goal era nell'aria, la partita ora si potrebbe riaprire;
42': Listo 5-3: rilancio errato di Vittorioso che serve di fatto Listo che ha tutto il tempo di
stoppare e calciare a rete; goal dedicato ad Angelo infortunato e presente a bordo campo;
43': Caruso 6-3: Randazzo serve Garro che vede la sovrapposizione di Caruso e lo serve: un
controllo e la conclusione del difensore nerazzurro che coglie nuovamente impreparato Vittorioso;
47': Licata 6-4: Magnano serve su angolo Licata che batte di prima intenzione e trova la
decisiva deviazione di Listo che mette fuori causa Montalto;
47': nuova occasione sciupata da Garro: passaggio filtrante di Listo raccolto dall'attaccante che
però calcia debolmente favorendo l'intervento in angolo di Vittorioso;
49': angolo per la squadra di casa: batte Randazzo, accorre Listo sulla fascia opposta che calcia di
potenza al volo, ma la palla si spegne fuori;
51': ancora sugli sviluppi di un calcio d'angolo pericolo per gli ospiti: Garro scaglia il tiro che
trova però la base esterna del palo; sfortuna in questo caso per l'attaccante di casa;
52': sempre Garro che calcia di sinistro, conclusione da dimenticare;
57': Garro 7-4: Listo recupera palla in difesa, alza la testa e offre un passaggio filtrante a Garro
che stavolta non sbaglia battendo Vittorioso con una precisa conclusione angolata;
59': Garro 8-4: stavolta fa tutto da solo: recupera palla in difesa, si invola nella metà campo
avversaria, affronta Vittorioso, lo siede con una bella finta e lo supera con un delizioso tocco sotto;
60': Licata 8-5: Licata ribadisce in rete una conclusione di Magnano che probabilmente si
sarebbe spenta a fondo campo: goal della bandiera o della rimonta per la squadra di Licata? Sembra
ormai tardi per rientrare in partita..
61': annullato goal a Garro per sospetto fallo di mano;
63': Listo 9-5: Montalto addomestica la palla agevolmente, lancia lungo per Listo che stoppa e
controlla la sfera aggiustandosela con l'esterno per la conclusione che si infila ancora una volta
nell'angolino basso alla sinistra di Vittorioso; esultanza alla C.Ronaldo per questo goal che potrebbe
chiudere la partita;
65': Garro fa nascere dubbi sul peso del pallone: l'attaccante cerca il dribbling su Alicata, ma
misteriosamente si dimentica il pallone che rimane fermo sul tappeto erboso; stavolta Garro ha
ubriacato solo se stesso con le sue finte;
65': ancora Garro, servito da Listo che stoppa di mano un pallone, poteva starci l'ammonizione;
67': Listo 10-5: bel 1-2 con Garro avviato da Listo e concluso da quest'ultimo un piazzato
rasoterra; Vittorioso immobile; partita chiusa;
68': Vittorioso respinge con una mano la conclusione insidiosa di Garro; pregevole la combinazione
Listo- Caruso che da il via all'azione;
70': Caruso 11-5: conclusione non irresistibile di Caruso, servito bene da Randazzo; ancora una
volta Vittorioso ci mette del suo;
70': Caruso 12-5: passano nemmeno 30'' e Caruso replica: servito da uno splendido tacco di
Garro, realizza con un bel piazzato e Vittorioso è costretto per la seconda volta in un minuto a
raccogliere la palla in fondo alla rete.
A causa di un problema di collegamento con lo stadio non sono pervenute le riprese degli ultimi 5
minuti dell'incontro, per cui non è stato possibile elaborarne la cronaca. Possiamo tuttavia riferire
che il risultato finale del match è di 14-5 e alle reti riportate in cronaca si aggiungono quindi le 2
realizzazioni di Garro che portano il suo bottino personale a 6 reti guidando anche la classifica
marcatori.
Quindi di seguito riportiamo la tabella delle statistiche riguardanti reti e assist realizzate nel corso
della partita. Si noti che per i 2 portieri, le reti si intendono ovviamente quelle subite, salvo
precisazioni in merito.

CLASSIFICA MARCATORI / ASSIST

giocatore reti assist

Garro 6 3
Listo 4 2
Caruso 4 0
Magnano 2 2
Licata 2 1
Alicata 1 0
Randazzo 0 1
Montalto 5* (subite) 1
De luca 0 0
Vittorioso 14* (subite) 0

Il dato sicuramente più interessante è che nelle prime 3 posizioni vi sono 3 giocatori della stessa
squadra, proprio a segnalare la netta superiorità, espressa anche dal risultato che è emersa in campo.
Va dato giusto riconoscimento al fatto che la squadra ospite abbia centrato un numero
impressionante di legni (almeno 3) che con un po' di fortuna in più avrebbero potuto essere reti
realizzate. Ma con i "se" e con i "ma" non si va molto lontano..

Insolito invece è vedere Garro realizzare un numero "basso" di reti, o per meglio dire, è insolito che
la differenza tra il numero delle sue realizzazioni e quelle degli altri giocatori in squadra sia così
bassa. Proprio per questo in campo accusa ripetutamente i suoi di egoismo e di tenere più alle
statistiche che non al bene della squadra; ci sentiamo quindi in diritto di ricordare al buon Garro
che se nelle altre partite realizza valanghe di goal è perchè è sempre assistito da una squadra che lo
mette nelle condizioni di colpire e che se per una volta veste lui i panni dell'assistman invece che
del bomber, non cade mica il mondo. La sua prestazione resta sicuramente di valore e non deve
certo preoccuparsi di Listo o Caruso, con tutto il rispetto, per la classifica dei cannonieri.
In tal senso, molto importante invece la giornata negativa di Licata che potrebbe già da ora aver
compromesso la sua lotta per il titolo di capocannoniere. E' insolito infatti che il "piccolo"
attaccante ospite vada in rete con così bassa frequenza; va detto che centra anche un numero
incredibile di pali e spesso va a sbattere su un Montalto in forma stratosferica. Se poi cerca di
servire i suoi compagni che non hanno miglior sorte, va da sè che il titolo di capocannoniere si
allontana. Urge pronto riscatto.
Le pagelle di Salvo "Ziliani" Listo
Come ogni settimana, passiamo a vedere quelle che sono le prestazioni dei singoli
giocatori.

"Incasaccati"

• Emanuele Vittorioso : voto 5,5 :


che ad un certo punto Listo si fermi e chieda la riedizione del match di beneficienza in suo
favore non è sicuramente esagerazione. Il portiere che un tempo trasmetteva sicurezza,
oggi sembra trasmettere spettacoli in stile tragi-comico, trasformando anche la più
semplice parata in un brivido per i compagni. L'alternativa è vederlo come un
prestigiatore, visti il gran numero di tiri innocui che riesce mirabilmente a trasformare in
rete, ciccando clamorosamente gli interventi. Si salva solo su Garro compiendo parate
strepitose. IMBARAZZANTE

• Sebastiano Alicata : voto 6,5 :


occhei: accantonata la vecchia definizione di "bomber" che il buon Alicata tenta di
scrollarsi pesantemente di dosso, c'è da apprezzare una collocazione tattica a tutto campo
con la quale tenta di mettersi al servizio della squadra. Un paio di buone occasioni per
andare a rete se le crea anche, ma dimostra perchè non è da lui la definizione di
cannoniere. Molto meglio invece da interdittore e da ispiratore della manovra, ruolo in cui
esprime le giocate migliori, salvando il salvabile in una giornata in cui c'è ben poco da
valorizzare. INCOMPRESO

• Mirko Magnano : voto 7 : (MGO)


"lo struzzo di Belvedere" incappa, come tutta la squadra, in una giornata non brillantissima
e, nonostante molti ottimi spunti e qualche giocata di buona fattura, non riesce a convertire
il suo impegno in risultati, apportando solo un contributo estetico al gioco. In tempi non
sospetti "qualcuno" ha detto che deve essere lui a fare girare la squadra, ma è anche vero
che un motore non può far marciare una macchina se questa ha tutte le ruote scoppie!
Ha però finalmente capito cosa deve fare e il suo score parla chiaro: 2 assist e 2 goal in una
partita in cui il massimo possibile era limitare le brutte figure. Trovando la continuità
potrebbe fare la differenza.. IMPEGNO

• Junior De Luca : voto 6+ :


durante la partita lo si vede poco, ma in quelle rare occasioni si fa notare per qualcosa di
positivo. Almeno questo. Va precisato che il buon Junior è più giocatore da qualità che da
quantità, ma in una giornata in cui qualità se n'è vista ben poca, la mancanza di quantità è
un difetto pesante per lui e per la squadra. Sempre pulito dietro, si affaccia ogni tanto
anche in avanti tentando di pungere, ma non è il suo mestiere e lo si capisce subito.
Merita comunque la sufficienza perchè non fa particolari errori e anzi è l'unico che nel suo
piccolo crea qualcosa di apprezzabile. SILENZIOSO

• Marco Licata : voto 6,5 :


se c'è qualcuno che soffre in particolar modo per la giornata negativa della squadra, questo
è sicuramente lui che del gioco di squadra fa la sua forza. Vale lo stesso discorso fatto per
Magnano: il singolo non può nulla se la squadra non lo assiste. E lui in mancanza di
assistenza prova a caricarsi la squadra sulle spalle: fatica sprecata. Crea tanto e sciupa
altretanto: quando non c'è Montalto o i difensori, ci sono i pali a fermarlo. Meriterebbe
forse qualcosa in più, ma per lui abituato a segnare a bizzeffe tornare a casa con un misero
bottino è una grave pecca. ABULICO
"Quelli del Venerdì"

• Daniel Montalto : voto 10 : (MGC & MGP)


• sorge il dubbio che sia stata una giornata "NO" per gli avversari o che sia stato lui a
renderla tale. Che sia un buon portiere non è una novità, ma che la maglia che indossa
(Buffon per la cronaca) abbia anche influssi benefici sulle sue prestazioni è cosa nuova.
Para praticamente di tutto e blinda la porta in maniera incredibile, tanto che ci vogliono
conclusioni impossibili o deviazioni dei suoi compagni per metterlo fuori causa. E
nonostante ciò, in un'ora e mezza circa di partita deve arrendersi solo 5 volte agli
avversari.. Vista la Prestazione, suggeriamo un corso intensivo al buon Vittorioso con lui
come docente.. chissà che non apprenda qualcosa.. Usando un paragone, forse poco
appropriato, con una nota pubblicità di tonno... INSUPERABILE

• Marco Caruso : voto 8,5 :


si vede che le "critiche" lo spronano e se la settimana scorsa gli si rimproverava una
presenza in fase offensiva quasi nulla, il buon difensore, oltre a difendere con ordine e
puntualità come sempre, si inventa anche buon realizzatore e ottimo ispiratore di gioco
con qualche lancio "al bacio" e qualche giocata degna di attenzione. Porta a casa un
bottino di 4 reti (5 secondo lui), che ne fanno, insieme a Listo, il secondo miglior
marcatore di giornata. Alla faccia della poca presenza in fase offensiva.. Vedremo se sarà
stato un fuoco fatuo o se avrà davvero capito la lezione. PROLIFICO

• Andrea Randazzo : voto 7,5 :


come già detto per De Luca, è l'uomo più attento alla qualità che alla quantità. Se
seguissimo i tabellini, la sua valutazione sarebbe molto più bassa, ma a rivedere la partita è
impressionante notare come sia sempre presente, sia in fase offensiva sia, e soprattutto, in
fase difensiva. Ormai è proverbiale che torni a casa ricevendo qualche pallonata, anche dai
suoi stessi compagni: ma se queste pallonate equivalgono ad occasioni sventate, lui stesso
può essere contento (forse non tanto) di prenderne così tante. Su di lui pesa un grave errore
quando, dopo aver superato Vittorioso con un tocco davvero delizioso, ha l'infelice idea di
colpire di testa spedendo la palla sull'esterno della rete; a fine partita arretra e si limita a
difendere e impostare. QUALITATIVO

• Salvo Listo : voto 8,5 :


• antitesi di Randazzo e De Luca. Per l'ostico difensore aretuseo venerdì è stata
probabilmente una giornata di grazia. Caruso e Montalto gli trasmettono sicurezza e lui
ha più libertà di impegnarsi in avanti: lo dimostra il fatto che recuperi un'infinità di
palloni, reallizzi 4 reti (tante quanto Caruso) di fattura non indifferente e realizzi anche 2
assist che potrebbero sicuramente essere di più se Garro & Co. non sprecassero
l'inverosimile. Corre per tutto il campo non dando punti di riferimento agli avversari e
spesso nemmeno ai suoi compagni. Un leggero infortunio lo limita un po', ma stringe i
denti e va avanti in modo esemplare. GIGI LA TROTTOLA

• Sebastiano Garro : voto 8,5 :


• precisiamo: da un bomber come lui ci si aspetterebbe sempre quel qualcosa in più (vedi
pagelle scorse) e questo potrebbe a tenere più bassa la valutazione. Poi però, rivedi le reti e
le giocate e ci si rende conto che anche non esprimendosi al massimo, la pregevolezza
delle stesse sotto porta e in fase di impostazione, non sarebbe corretto assegnargli un voto
più basso del consueto. Ha la sfortuna che Vittorioso ingaggi una battaglia personale con
lui, parando tra l'altro solo le sue conclusioni, e quindi il suo bottino personale è
insolitamente basso. Ancora rinuniatario in qualche occasione, sente forse il peso delle
statistiche e si sente poco assistito dai compagni, accusandoli di individualismo..
sorvoliamo..Prezioso come sempre, facesse qualche scatto in più e si lamentasse un po' di
meno, i suoi compagni lo porterebbero di sicuro su un piedistallo. LAGNUSU!
Nonostante.. il mondiale.. continuiamo a giocare a calcetto..
Al via la massima competizione calcistica, Venerdì alle 16, in Sudafrica e nonostante questo
le gare non si fermano.

Avrà inizio Venerdì alle ore 16 con Sudafrica –


Messico (diretta su Rai1 e Sky) il mondiale
africano. Ma "nonostante questo", i giocatori non
si fermano e anzi sono già state diramate le
convocazioni per la prossima gara.

L'elenco ufficiale recita:

PORTIERI: Vargetto, Vittorioso

DIFENSORI: Caruso, Listo, De Luca

CENTROCAMPISTI: Magnano, Randazzo, Alicata

ATTACCANTI: Garro, Licata

Risulta subito evidente una mancata convocazione che causerà sicuramente scalpore: manca infatti
nell'elenco dei 10 convocati l'epico Montalto, migliore in campo della scorsa partita.
Ufficialmente il numero 1 juventino ha giustificato l'indisponibilità con una condizione fisica non
eccellente e che, piuttosto di rischiare di aggravarla, ha preferito fermarsi, presumibilmente per un
turno. Al suo posto l'esperto Vargetto.
In dubbio fino all'ultimo è stato anche Licata, causa un'ustione, di non specificato grado, dovuta ad
una prolungata esposizione al sole che domenica scorsa ha fatto tremare i tifosi e compagni di
squadra quando il bomber ha annunciato di essere fortemente in dubbio per venerdì.
Giovedì, giornata utile per la risposta alle convocazioni, l'attaccante ha fugato i dubbi sulla sua
presenza, annunciando di esserci nonostante una non perfetta condizione fisica.

Incertezza comunque sulla distribuzione delle squadre, che potrebbe essere la medesima delle
ultime gare per consentire a Licata & Co. di riscattare le opache prestazioni passate; viceversa si
potrebbe assistere ad un rimpasto delle 2 rose nella speranza di riequilibrare le sorti della partita e
vivere un nuovo emozionante spettacolo.

Intanto, l'appuntamento è per


domani, Venerdì 11 al centro
sportivo "Epipoli"; calcio di inizio
alle ore 18.
I maligni avevano anche vociferato
che l'orario della partita
coincidesse con le altre gare del
mondiale al via, problema
immediatamente ed egregiamente
risolto dalla FIFA: Sudafrica-Messico anticipata alle 16 e Uruguay-Francia, seconda partita del
girone A che aprirà il mondiale, posticipata alle ore 18, in modo da consentire ai media di seguire
anche l'attesissimo derby del venerdì.

S.L