Sei sulla pagina 1di 20

data: 20/07/2010

SCHEDA N:
SISTEMA:
NOME COSTRUTTORE:
TIPO DEL VEICOLO:
MODELLO / CILINDRATA:
CATEGORIA VEICOLO:
TIPO INIEZIONE:
SIGLA MOTORE / POTENZA:
NORMATIVA ANTINQUINAMENTO:
APPROVAZIONE R 115:

DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000
LPG
LANCIA
DELTA - 1388 cc.
[ M1 ]
Multipoint
198A1000 - 110 kW
2003/76/CE-B [EURO 4]
N: _ _ _ _ _ _ _ _ _

MATERIALE OCCORRENTE:
KIT LPG DELTA TJET 1.4L 198A1 completo

604 700 958

Programma centralina:
Versione OMEGAS PLUS: La centralina elettronica iniezione gas fornita gi programmata.
Copia del file di programmazione della centralina disponibile sul sito www.landi.it, (area riservata) nella
cartella che riporta lo stesso nome di questa scheda tecnica (Mappa 2 Omegas Plus).

RICAMBI:
Riduttore di pressione IG1 TURBO doppia comp.
Filtro
Rail iniettori 4 cilindri RGI4 25-65
Ugelli collettore
Spola presa MAP compensazione riduttore
Centralina LR LANCIA DELTA 198A1 150CV AM
Commutatore LR
Cablaggio esclusione iniettori tipo FIAT / ALFA a 5 vie
Valvola presa di carica vano rifornimento
Serbatoio toroidale : 52 L 630X225 - I/I
Kit Multivalvola 220/225 30

536 744 000


161 026 001
238 200 001
236 489 100
278 101 100
616 778 000
425 310 000
612 705 000
613 125 000
680 810 001
660 882 001

AVVERTENZE
Oltre alla presente scheda d'installazione consultare il Manuale Componenti e Installazione OMEGAS.
Lo schema di montaggio riportato relativo ad un modello di vettura dotato dei seguenti accessori:
X SERVOSTERZO
X ABS

CLIMATIZZATORE
START AND STOP

X CAMBIO MANUALE
CAMBIO AUTOMATICO

MARCE + RM
INIEZIONE DIRETTA

Prima di iniziare l'installazione consigliamo di verificare la possibilit di posizionare i componenti meccanici


come indicato nella fotografia "F1". La mancanza / presenza di accessori rispetto a quelli sopra indicati
potrebbe comportare una diversa disposizione dei componenti meccanici; preghiamo contattare il Centro
Assistenza Tecnica LANDI RENZO.
La variazione delle lunghezze dei tubi di raccordo tra i vari componenti pu alterare il corretto funzionamento
del sistema, consigliamo di mantenere tali lunghezze il pi simile possibile a quanto riportato nella scheda.
Nel caso si rendesse necessario variare notevolmente le lunghezze dei tubi di collegamento tra i vari
componenti, preghiamo contattare il Centro Assistenza Tecnica LANDI RENZO.

Per facilitare il posizionamento dei componenti, alcune immagini riportano questo simbolo:
Lorientamento della freccia indica il senso di marcia del veicolo.

La validit del serbatoio generalmente di 10 anni dalla data di collaudo dellimpianto gas riportata sulla carta
di circolazione.
Ogni riferimento richiama le norme vigenti del paese di immatricolazione del veicolo.

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
1/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

POSIZIONAMENTO COMPONENTI
MECCANICI
1)
2)
3)
4)
5)

Riduttore di pressione
Filtro
Rail iniettori
Ugelli iniettori
Presa pressione
assoluta
IA) Ingresso acqua
riduttore
UA) Uscita acqua
riduttore
ELETTRICI
B) Alimentazione (positivo)
C) Sonda Lambda
D) Alimentazione (massa)
E) Segnale giri motore
G) Sensore temperatura
H) Cablaggio esclusione
iniettori / Sottochiave
J) Commutatore
L) Sensore MAP
Fig.1
10) Centralina

SCHEMA DI COLLEGAMENTO PNEUMATICO


Per il fissaggio dei tubi sui componenti gas, accoppiare in modo adeguato i tubi con le relative fascette
(utilizzare esclusivamente le fascette fornite in confezione).
Tubi 14X22 mm.
riduttore / filtro
Lunghezza mm. 460
filtro / rail iniettori con
sensore
Lunghezza mm. 550
Tubo 6X13 mm.
rail / ugelli
Lunghezza mm. 190-205
Tubi 10X16 mm.
riscaldamento riduttore
Lunghezza mm. 560
Lunghezza mm. 620
Tubo 5X10 mm.
Riduttore / collettore
Lunghezza mm.
580+140+140
Fig.2

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
2/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

1) RIDUTTORE DI PRESSIONE
Il riduttore di pressione posizionato dietro
al fanale lato passeggero.
Fissare il riduttore sulla staffa (disegno D1)
nei punti S, mantenendo lelettrovalvola
EV orientata verso il passaruota.
Posizionare la staffa specifica sul foro filettato indicato con S1, presente sul
longherone davanti al supporto motore.

D1
Fig.3
Allargare il foro indicato con S2 presente
sulla lamiera interna del parafango con
una punta 11mm. Proteggere la lamiera
in corrispondenza del foro effettuato con
prodotto anticorrosivo e montare il rivetto
filettato (vedi riquadro).
Fissare la staffa (disegnoD2) al rivetto
montato in precedenza e al perno filettato
S3 della staffa fissaggio riduttore (rif. D1).
Installare sulla staffa i supporti distanziali
SD (disegni D3a, n2 pz - D3b) nei fori
appositi.

D2

D3b

D3a

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
3/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Fissare la staffa (disegno D4) al riduttore di


pressione nei punti S4.
Effettuare un foro 6,5 mm sul piantone
dietro al fanale in corrispondenza del
punto S5 utilizzando la staffa stessa
come dima di foratura.
Proteggere la lamiera in corrispondenza
del
foro
effettuato
con
prodotto
anticorrosivo.

Fig.5

D4

TUBAZIONI RISCALDAMENTO RIDUTTORE DI PRESSIONE


Dietro alla testa motore, individuare il
raccordo che collega tubo acqua rigido al
tubo di gomma proveniente dalla vaschetta
di espansione (vedi tratteggio).
Sganciare il tubo acqua di gomma TO dal
tubo rigido RO.
Collegare il tubo acqua IA proveniente
dal raccordo inferiore del riduttore al tubo
TO utilizzando il raccordo adattatore
(disegno D5).
Usare le fascette a clip di misura adeguata
fornite in confezione per il fissaggio dei tubi
sui vari raccordi.

Fig.6
D5
Installare il manicotto acqua sagomato
SA (disegno D6) sul tubo rigido RO.
Collegare il tubo acqua UA proveniente
dal raccordo superiore del riduttore al
manicotto SA utilizzando il raccordo
adattatore (disegno D5).
Ricoprire i tubi acqua IA e UA con
corrugato PT di misura adeguata.
Sovrapporre i tubi acqua e fissarli fra di
loro con una fascetta in plastica FP.

Fig.7

D6

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
4/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

I Fissare la staffa (disegno D7) al punto di


fissaggio del cavetto originale indicato con
S. ATTENZIONE sullo stesso punto di
fissaggio S in seguito dovr essere
installato anche il supporto iniettori, vedi
paragrafo Rail iniettori.
Installare sulla staffa due supporti
distanziali (disegno D8) nei fori appositi.
Agganciare i tubi acqua nelle sedi dei
supporti SD installati sulle staffe D2 e
D7 Montare i tubi sul riduttore di
pressione con le fascette fornite in
confezione.
Fig.8

D8

D7
2) FILTRO

Fissare la staffa specifica (disegno D9) al


perno filettato, indicato con S, reperibile
tra la paratia abitacolo e la campana ammortizzatore lato passeggero.
Il filtro fissato alla staffa con una fascetta
gommata (disegno D10) in corrispondenza
del punto S1.
Montare il filtro rispettando il riferimento di
entrata/uscita gas riportato sulla custodia del
filtro stesso.

Fig.9

D9

D10

Fissare la staffa (disegno D11) alla vite di


ancoraggio del
supporto centralina
iniezione benzina lato passeggero, indicato
con S.
Montare sulla staffa sostegno tubo gas un
supporto tubi SD (disegno D12) nel foro
apposito.

D11

D12

Fig.10
Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
5/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Fissare la staffa (disegno D13) alla vite di


ancoraggio del
supporto centralina
iniezione benzina lato guida, indicato con
S.
Montare sulla staffa sostegno tubo gas un
supporto tubi SD (disegno D12) nel foro
apposito.

D13
Fig.11
Ricoprire il tubo bassa pressione tra riduttore di pressione e filtro con corrugato PT
di diametro adeguato.
Posizionare il tubo tra carrozzeria e
supporto motore come evidenziato.

Fig.12
Fissare il tubo bassa pressione diretto al
rail iniettori ai supporti distanziali SD
montati in precedenza.
Per il fissaggio dei tubi gas su riduttore e
filtro utilizzare le fascette fornite in confezione.

Fig.13

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
6/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

3) RAIL INIETTORI
Installare la staffa iniettori (disegno D14)
sopra al coperchio valvole motore.
In
corrispondenza
del
puntoS1
posizionare in sequenza:
- la staffa iniettori
- la staffa di sostegno tubazioni acqua (rif.
D7)
- il cavetto originale con capocorda
Sostituire la vite originale di fissaggio con
la vite fornita in confezione.
Il secondo punto di fissaggio S della
staffa iniettori previsto dietro alla bobina
del cilindro 4.
Fig.14

D14
Montare il rail iniettori con il sensore in
corrispondenza della bobina del cilindro
2.
Ricoprire i tubi diretti agli ugelli con la
guaina specifica PT presente in
confezione.
Per il fissaggio dei vari tubi gas sugli
iniettori utilizzare le fascette a clip di
misura adeguata.
Il connettore A del cablaggio rail
iniettori
devessere
collegato
alliniettore gas che alimenta il cilindro
1, i restanti connettori in sequenza.
Fig.15
4) UGELLI INIETTORI
Posizionare gli ugelli nella parte superiore
del collettore di aspirazione.
Effettuare un foro inclinato su ogni ramo
del collettore di aspirazione nel punto di
raccordo tra: la base del collettore, il ramo
di ogni cilindro e le colonnette porta iniettori.
Gli ugelli sui rami dei cilindri 1 e 2 sono
speculari agli ugelli dei cilindri 3 e 4.
Utilizzare una punta 4,75 mm e filettare
con maschio M6X1.

Fig.16

ATTENZIONE
Per il fissaggio degli ugelli sui collettori
utilizzare un sigillante frena filetti (o
similare).

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
7/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Dettaglio del posizionamento ugelli sui


rami del collettore diretti ai cilindri 1 e 4.
Per il fissaggio dei tubi sugli ugelli
utilizzare le fascette a clip di misura
adeguata presenti in confezione.

Fig.17
Dettaglio del posizionamento ugelli sui
rami del collettore diretti ai cilindri 2 e 3.
Prestare particolare attenzione nel forare i
rami centrali del collettore, i tubi che
saranno montati sugli ugelli non dovranno
ostacolarsi.
Per il fissaggio dei tubi sugli ugelli
utilizzare le fascette a clip di misura
adeguata.

Fig.18
5) PUNTO PRESA PRESSIONE ASSOLUTA (MAP)
Forare il collettore di aspirazione dietro al
corpo farfallato CF in corrispondenza del
punto 5.
Utilizzare una punta 4,75 mm e filettare
con maschio M6X1.
Per il fissaggio del raccordo sul collettore,
utilizzare un sigillante frena filetti (o similare).
Per il fissaggio del tubo di compensazione
ai vari raccordi utilizzare le fascette
specifiche.

Fig.19

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
8/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Ricoprire il tubo MAP con corrugato di diametro adeguato PT nel tratto dietro la
testa motore.
Fissare il tubo MAP nella sede libera del
supporto originale SO a 3 vie che fissa i
tubi acqua.
Effettuare il secondo fissaggio del tubo
MAP al supporto montato in precedenza
sulla staffa D2.
Utilizzare il raccordo a T (disegno sotto),
per collegare il tubo MAP ai due raccordi
(superiore e inferiore) del riduttore di
pressione, rispettare le lunghezze dei tubi
specifici indicati in Fig.2 di pag.2.
Fig.20

Raccordo T
10) CENTRALINA GESTIONE CARBURAZIONE
Smontare la base del supporto batteria
SB.
Inserire la staffa (disegno D15) tra carrozzeria e supporto batteria, facendo combaciare i punti S della staffa con i fori
presenti sulla lamiera.

D15

Fig.21

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
9/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Fissare la staffa (disegno D16) ai perni


filettati indicati con S1 e S2, della staffa
montata in precedenza (rif. D15).
Montare sulla staffa un supporto tubi
(disegno D17) nel punto SD.

D17

D16

Fig.22
Installare la staffa (disegno D18) sfruttando la vite originale anteriore S3 di
fissaggio della traversa batti-cofano, e al
perno filettato S4 della staffa D16
montata in precedenza.
Fissare la centralina ai perni S5
mantenendo il connettore sul lato
superiore e luscita dei cavi verso
labitacolo.
Lasciare a vista il fusibile ed il connettore
di diagnosi.

D18

Fig.23

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
10/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

J) COMMUTATORE
Il cablaggio del commutatore entra in
abitacolo attraverso il passacavo originale
posto sulla paratia abitacolo lato
passeggero come indicato nel dettaglio a
fianco.

Fig.24
Posizionare il commutatore in abitacolo sul
tunnel centrale, dietro la leva del cambio.
Effettuare un foro di 12 mm.
Pulire la zona intorno al foro da eventuali
residui di polvere, quindi fissare il
commutatore con il bi-adesivo.

Fig.25
T) SERBATOIO

Fig.26

Il serbatoio sar posizionato nel vano ruota


di scorta.
Prima di procedere al montaggio del
serbatoio, rimuovere il perno di ancoraggio
della ruota di scorta.
Effettuare 4 fori (4/5mm) in corrispondenza
dei punti di saldatura del supporto ruota di
scorta.
Allargare i 4 fori in corrispondenza dei punti
di saldatura del supporto ruota di scorta fino
alla completa abrasione delle saldature.
Muovere il supporto ruota di scorta in senso
orario/antiorario in modo da staccare lo
stucco che mantiene fermo il supporto
stesso.

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
11/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Utilizzare il serbatoio e la staffa circolare di


fissaggio esterna come dime di foratura
del pianale.
Effettuare 2 fori 12mm per il montaggio
delle viti di fissaggio ed un foro 50mm
per luscita dei tubi gas alta pressione (vedi
dettaglio).
Proteggere
la
carrozzeria
in
corrispondenza dei fori effettuati con un
prodotto anticorrosivo.
Per il montaggio degli sfiati effettuare
due fori 30mm nella parte inferiore del
vano ruota in corrispondenza dei punti
VS.

Fig.27
Installare il serbatoio con la multivalvola
MV rivolta verso il posteriore del veicolo.
Inserire i distanziali (disegno D19) sulle
viti di fissaggio tra il vano ruota
e
serbatoio.
Posizionare tra carrozzeria e serbatoio
lisolante sotto toroide.

D20

Fig.28
Chiudere le fessure tra il passa-tubi e la
carrozzeria e tra la staffa di fissaggio e la
carrozzeria utilizzando un prodotto siliconico.
Ad installazione terminata montare la
protezione tubi alta pressione (disegno
D20) e rifilare leccedenza delle viti S
mantenendo solo un paio di spire di filetto
oltre i dadi.

Fig.29

D21

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
12/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

V) VALVOLA DI RIFORNIMENTO
Smontare linterno in gomma/plastica del
vano rifornimento benzina.
Effettuare un foro 22 mm nel punto
indicato con S.
Montare nel foro il gommino passa-cavo
fornito in confezione.
Sagomare il tubo alta pressione come da
immagine.

Fig.30
Effettuare un foro nella parete posteriore in
gomma del vano rifornimento, per
permettere il passaggio del tubo alta
pressione.
Montare il supporto e relativa contro staffa
(disegno D21) sul lato superiore rigido del
vano di rifornimento.
Installare la valvola V sul supporto nei
punti S e fissare il cordino del tappo ad
una delle viti di fissaggio.

Fig.31

D22
Il tubo alta pressione dal vano benzina e
segue in parallelo i tubi rabbocco benzina.
Fissare il tubo con una fascetta metallica
allinterno del parafango.

Fig.32

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
13/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

DISPOSIZIONE TUBO GAS ALTA PRESSIONE


Fissare i tubi alta pressione ad intervalli
regolari.
Il cablaggio diretto alla multivalvola deve
essere fissato al tubo gas ad intervalli
regolari con fascette a strappo.
Proteggere
la
carrozzeria
in
corrispondenza dei fori effettuati, con un
prodotto anti-corrosivo.

ATTENZIONE
I tubi freni e il tubo gas non devono mai
essere a contatto fra loro.

Fig.33

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig. 34

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
14/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Il tubo alta pressione 8 mm segue la


curvatura del vano ruota di scorta ed
fissato
con una fascetta metallica al
longherone.
ll tubo alta pressione 6 mm segue il tubo
alta pressione 8 mm e passa sopra i tubi
rabbocco benzina.
Fissare tra loro i tubi alta pressione e il
cablaggio elettrico con fascette a strappo
in tre punti.
(vista lato inferiore del veicolo)
Fig.35
Il tubo alta pressione 6 mm passa tra la
scocca e i tubi benzina BLU.
Evitare contatti tra i tubi benzina e il tubo
alta pressione.
Fissare il tubo alta pressione allo scatolato
laterale con due fascette metalliche.

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig.36
Il tubo alta pressione 6 mm a lato del
serbatoio benzina segue la curvatura del
telaio.
Evitare contatti tra il tubo alta pressione e
tubi benzina e freno.
Fissare il tubo alta pressione con una
fascetta metallica al longherone in corrispondenza dei raccordi di giunzione dei tubi
benzina.

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig.37

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
15/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Smontare le protezioni in plastica dei tubi


benzina.
Installare nei punti indicati i cinque supporti
distanziali a 3 vie.
Per poter rimontare la protezione tubi
originale tagliare porzioni di parete laterale
in
corrispondenza
dei
punti
di
posizionamento dei supporti tubi installati.

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig.38
Dettaglio fissaggio supporto distanziale a 3
vie.
Disporre il tubo alta pressione tra il
longherone sottoscocca ed il tubo BLU.
Fissare il supporto addizionale a 3 vie al
tubo NERO e al tubo BLU ed inserire nella
sede libera il tubo alta pressione 6mm
come evidenziato a lato.

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig.39
Dettaglio del fissaggio del tubo alta
pressione al longherone mediante fascette
me-talliche, in corrispondenza della zona
anteriore dellabitacolo.

(vista lato inferiore del veicolo)


Fig.40

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
16/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Il tubo alta pressione nel vano motore


segue in parallelo i tubi benzina.
Installare un supporto a 2 vie sul perno
filettato
presente
sulla
campana
ammortizzatore lato passeggero.
Inserire il tubo alta pressione ed il
cablaggio elettrico proveniente dalla
multivalvola nelle sedi del supporto.

(vista vano motore)


Fig.41

PROTEZIONI E FISSAGGI
Al fine di proteggere parti della carrozzeria che possono essere soggette a fenomeni di corrosione, causati dai
fori di fissaggio dei componenti dellimpianto a gas, si deve utilizzare prodotto anticor-rosivo.
Evitare che le vibrazioni del motore provochino lacerazioni ai vari tubi ed al cablaggio.
Fissare i tubi alta pressione a distanze regolari e porre attenzione ad eventuali punti critici.
Terminata linstallazione dei componenti allinterno del vano motore necessario verificare lassenza di interferenze e tensioni su tutti i tubi gas e sul cablaggio del sistema gas.
Evitare contatti tra componenti e tubazioni del sistema gas ed i tubi freni e benzina del veicolo.

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
17/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

DISPOSIZIONE CABLAGGIO ELETTRICO


B- D
Alimentazioni
C
Sonda lambda
E
Segnale giri motore
F
Alimentazione iniettori gas
G
Riduttore /
Sensore temperatura
H
Esclusione iniettori benzina
/ Sottochiave
J
Commutatore
L
Sensore MAP
10
Centralina Gas
Fig.42
COLLEGAMENTI ELETTRICI
Sonda Lambda, segnale giri motore,
sensore temperatura, sensore MAP

Connettore esclusione iniettori

Fig.44

Fig.45

Alimentazioni

Fig.46
Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
18/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

rif.
C

B
D

Cablaggio OMEGAS

Cablaggio vettura

Sonda Lambda

Effettuare il collegamento sul connettore a 60 vie (lato guida) della centralina


iniezione benzina
Filo VIOLA - collegare al filo GIALLO pin 55
Filo GRIGIO - non collegare isolare accuratamente.
Segnale giri motore
Effettuare il collegamento sul connettore a 60 vie (lato guida) della centralina
iniezione benzina
Filo MARRONE - collegare al filo ARANCIO/VERDE pin 31
Alimentazione (*)
Filo ROSSO/NERO - collegare al morsetto POSITIVO della batteria

N 2 Fili di colore NERO - collegare al morsetto NEGATIVO della batteria


L Sensore MAP
Effettuare il collegamento sul connettore a 60 vie (lato guida) della centralina
iniezione benzina
Filo ROSSO/GIALLO - collegare al filo BIANCO/ROSSO pin 25
G Sensore temperatura
Effettuare il collegamento sul connettore a 60 vie (lato guida) della centralina
acqua motore
iniezione benzina
Filo ARANCIO -collegare al filo BLU/ROSSO pin 43
Filo NERO
-non collegare isolare accuratamente.
NOTA (*) Il portafusibile deve essere collocato in posizione visibile e di facile accesso.
Utilizzare fusibili con una portata massima di 20 A

FILI PRECABLATI
Riduttore di pressione
Connettore 2 vie - collegare al connettore 2 vie per il pilotaggio dellelettrovalvola gas
(p1 blu p2 nero)
Connettore 4 vie - collegare al connettore 4 vie del cablaggio diretto alla multivalvola

Cablaggio esclusione
iniettori benzina

Sottochiave +15
Filo ROSSO/BIANCO Il filo gi collegato allinterno del cablaggio esclusione iniettori benzina

Rail Iniettori GAS

Interfacciare il cablaggio esclusione iniettori sul connettore di alimentazione


iniettori benzina
(p1 blu - p2 rosso - p3 verde - p4 giallo p5 bianco/rosso
p6 blu/nero - p7 rosso/nero p8 verde/nero p9 giallo/nero)

Abbinare il cablaggio specifico agli iniettori gas, seguendo la disposizione


indicata:
Cablaggio rail iniettori
A
B
C
D
Cilindro motore - cilindro 1
cilindro 2
cilindro 3
cilindro 4

Connettore 4 vie - collegare al connettore 4 vie del sensore di temperatura /pressione gas
presente sul rail iniettori gas
(p1 nero - p2 arancio/nero p3 bianco/rosso p4 blu/nero)
Commutatore
Portare il connettore protetto dal tubo termorestringente in abitacolo e
collegare al commutatore.
Connettore a 4 vie - (p1 rosso - p2 nero p3 blu p4 marrone)
Programmazione
Lasciare il connettore disponibile al collegamento con il cavo interfaccia PC
Connettore 4 vie - (p1nero - p2 rosa/nero p3 rosa p4 rosso/bianco)

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
19/20

data: 20/07/2010
SCHEDA N: DELTA_14T_08_198A1_Lm_G_000

Fig. 46

Dati, descrizioni e illustrazioni hanno solo valore indicativo e LANDI RENZO S.p.A. si riserva il diritto di apportare,
a suo criterio e senza preavviso, migliorie o modifiche.
20/20