Sei sulla pagina 1di 13

Metodologia , rilievo G.P.S.

e
utilizzo Drone in Campo
Topografico

I DRONI IN TOPOGRAFIA
Creare rappresentazioni di porzioni del
territorio significa averne unimmagine
precisa, preferibilmente dallalto. Ed proprio
qui che i mezzi aerei a pilotaggio remoto
entrano in gioco.

I DRONI IN TOPOGRAFIA
Utilizzare il drone per la topografia un
metodo che non sostituisce quelli tradizionali,
ma risulta complementare a questi ultimi.
Gli Apr consentono, in particolare, un
importante risparmio di tempo. La
committenza vuole velocit e questi mezzi
consentono di portare a termine un lavoro di
qualit in tempi rapidi.

I VANTAGGI DELLUSO DEI DRONI


I vantaggi di tempo, costi accesilit.
I droni vanno a integrare il lavoro svolto con
STAZIONI TOTALI - TEODOLITI - GPS GNSS consentendo di misurare agevolmente
ed in modo rapido a zone inaccessibili
La creazione di nuvole di punti estremamente
precise (3/5cm) e modelli 3dface apre nuovi
orizzonti nel rilievo e monitoraggio

I VANTAGGI DELLUSO DEI DRONI

nuvola di punti precisione 3 cm.

con punti a terra rilievati con ricevitore geodetico trimble R8


Rilievo con pallone aerostatico
in ottemperanza a norme ENAC vigenti in materia di aree critiche

I VANTAGGI DELLUSO DEI DRONI


Gli Apr (aeromobili a pilotaggio remoto)
sfruttano il processo fotogrammetrico volando a
quote molto basse, riuscendo ad offrire una
precisione elevata, molti pi particolari, misure
attendibili.

Come ottenere un rilievo Georeferenziato


Analizziamo larea del rilievo con Google
Maps o simili per avere unidea del sito e
delle complessit del rilievo.

Inserire i punti dei


vertici che
delimitano l'area da
rilevare

PREPARAZIONE DEL PIANO DI VOLO

Come ottenere un rilievo Georeferenziato


2) Prendiamo le coordinate di
alcuni punti (6-10) sparsi su tutta
lArea da rilevare con il GPS
(geodetico) o Stazione Totale e
materializzandoli a terra in odo
che siano visibili dalle foto aeree.
Qusti punti serviranno per
georeferenziare in modo preciso il
rilievo con DRONE e verificarne la
precisione

Come ottenere un rilievo Georeferenziato


Volo del drone a strisciate (o serpentina) alla quota stabilita

Come ottenere un rilievo Georeferenziato


3) Effetttuiamo il volo
sullarea ed effettuiamo una
serie di fotografie, cercando
di avere la massima
sovrapposizione delle
immagini.

Numero di foto al secondo,


velocit di volo ed altitudine
dipendono dal tipo di rilievo da
effettuare

Come ottenere un rilievo Georeferenziato


4) Indicamo le coordinate
dei
punti
battuti
direttamente sulle foto per
georeferenziare il Rilievo

5) Creiamo la Nuvola di Punti


ed il modello 3D, quindi
otteniamo DTM e curve di
livello, Profili, Sezioni,
Volumi, ecc. Esportiamo
tutto su Autocad o Archicad

Oggi con un semplice volo del Drone siamo in grado di monitorare il dissesto del
territorio, ottenere modelli digitali del terreno (DTM), monitorare lo stato di salute di
un campo coltivato, documentatare un sito archeologico e tanto ancora.
Lapertura a informazioni spaziali digitali crea grandi opportunit di trasferimento della
conoscenza e lo sviluppo di servizi e collegamenti per i professionisti.