Sei sulla pagina 1di 1

Litigio educazionale al supermercato

Ieri ho avuto il dispiacere di arrabbiarmi con una commessa del mio supermercato
preferito,
mentre
compravo
la
mia
acqua
minerale
preferita.
Dunque, prendo il pacco di Martina frizzante e arrivo alla cassa per pagare:
La ragazza mi guarda e chiede, facendo una bella smorfia: Solo questo? 84 centesimi.
Io la guardo un po stupito perch non mi aspettavo a quella sparata di parole,
comunque non prima che passasse il lettore sul pacco, come al solito;
Ovviamente
conosceva
il
prezzo
e
non
ne
aveva
bisogno.
Quello che non mi andava per era quella smorfia. Come volesse dire: Bruto poveraccio!
Vieni
qua
e
fai
la
fila
per
prendere
delle
bottiglie
d'acqua;
Ti devo guardare stupida nullit, ti devo fare pure lo scontrino, perch non smetti con
queste
sciocchezze?
"84 centesimi", ripette. Mi affrett di pagare e li metto sul banco pugno di spiccioli,
che
avevo
gi
preparato
per
non
intralciare
la
fila.
" MADONNA!" fece sbalordita dalla mia prontezza e dal piccolo mucchio di monetine; e
comincio
a
contarli:
"10, 20, 30 45, 50, 60.. e tutto, tutto qui?". A questo punto, sentendo la domanda beffarda,
l'onesto
cittadino
che sono fece un passo in avanti, prendendo il posto del cretino che di solito c' al timone:
" A meno che non ci sia una spesa minima", dissi alzando le sopracciglia, "per non mi
risulta",
completai.
"Perch, non ti va bene se compro solo l'acqua? Ti disturba il fatto che un cliente compra
solo
quello
che
li
serve?
Dimmi
bambola,
sei
dispiaciuta?
Mi
fai
per
caso
un
favore?
... A questo punto mi fermai un poco, mentre la commessa vociferava come se l'avessi
insultata
nel
peggior'
modo
possibile.
Mi fermai a pensare, la guardai e li chiesi: Sei una troia di Zenone, non e vero? Leggi le mie
labbra:
Tro.
ia.
di.
Ze.
none.

Voi come reagite quando le commesse sono beffarde oppure


A proposito, vi e mai capitato di essere trattati come me da una commessa?

scazzate?