Sei sulla pagina 1di 8

Campionato Mensa di Fantacalcio

Regolamento 2015/2016 ver.5.8 12/1/2016

(ver.1.0 23/08/2005)
by Tullio de Scordilli tullio@mensa.it
NOVITA

SOMMARIO

1. Il gioco.................................................1
2. Squadre...............................................1
3. Formula...............................................1
4. Calciomercato......................................2
5. La partita..............................................4
6. Il campionato.......................................6
7. Coppa di Lega......................................7
8. SuperCoppa.........................................7
9. Reclami................................................7
10. Consiglio di Lega.................................7
11. Ritiri e desaparecidos..........................7
12. Sito Internet e mailing list....................8
Nota finale...................................................8

1.

Il gioco.

1.1
Nel Fantacalcio ogni partecipante forma una fantasquadra, composta da reali calciatori che
militano nel campionato italiano di Serie A e manda in campo, ogni giornata di campionato, la propria formazione
per affrontare le altre squadre della Lega. Il risultato viene determinato dalla somma delle valutazioni (pagelle)
ottenute sui quotidiani sportivi dai calciatori scesi realmente in campo e di alcuni modificatori quali gol, cartellini,
rigori, ecc.

2.

Squadre.

2.1
Nome. Il nome della squadra libero e viene indicato dal giocatore allatto delliscrizione alla
Lega assieme ai colori sociali. Il nome non potr essere cambiato durante lo svolgimento del fantacampionato.
2.2
Capitale sociale. Ogni squadra riceve un capitale iniziale di 250 fantamilioni, da utilizzarsi per
lacquisto dei calciatori della rosa. Nel corso del campionato il capitale potr essere incrementato dalle operazioni
di mercato. Non saranno utilizzate frazioni di fantamilioni e nei calcoli i decimali saranno arrotondati per eccesso
in caso di spesa e per difetto in caso di rimborso. Inoltre le squadre riceveranno una dotazione di ulteriori 10
milioni dopo la fine dellasta iniziale ed altri 10 milioni dopo il girone di andata del fantacampionato.
2.3
Rosa libera. La rosa di ogni squadra potr essere composta da un qualsiasi numero di giocatori
fino ad un massimo di 30. Non c' nessuna restrizione sul numero di giocatori per ogni ruolo.

3.

Formula.

tabella 1

serie A

serie B

serie C

prom.

3.1
Con una Serie A reale a 20 squadre il numero
squadre sq. gg. sq. gg. sq. gg. A/B B/C
ideale di partecipanti ad un campionato di Fantacalcio di 10
10
10 18
squadre. Un torneo allitaliana, con partite di andata e ritorno, con 10
11/12
6 15 5/6 15
2
squadre impiega 18 giornate in totale, in questo modo si possono
13/14
8 14 5/6 15
2
completare due tornei, Apertura e Chiusura, nell'arco delle 38
15/16
10 18 5/6 15
2
giornate del campionato reale.
17/18
10 18 7/8 14
2
3.2
Le squadre partecipanti, a seconda del numero,
19/20
10 18 9/10 18
3
verranno ripartite in serie secondo la tabella 1.
6
21/22
10 18
15 5/6
15
2
2
3.3
Il numero di promozioni e retrocessioni definito a
8
23/24
10 18
14 5/6
15
2
2
inizio torneo secondo la tabella 1, non si tiene conto di ritiri o
10 18 5/6
25/26
10 18
15
2
2
desaparecidos.
27/28
10 18
10 18 7/8
14
3
2
3.4
Si svolgeranno due gironi, andata e ritorno, con
29/30
10 18
10 18 9/10 18
3
3
fattore campo; nel caso vi siano 6 o meno squadre in una serie si
>30
10 18
10 18 da definire
3
3
svolgeranno tre gironi, andata e ritorno con fattore campo e neutro
senza fattore campo.
3.5
Squadre reali escluse dal mercato. Se ci sono
meno di 10 squadre partecipanti ad una Serie, il numero di squadre di serie A reale da cui poter acquistare i
giocatori per la formazione delle rose, verr ridotto, in modo da lasciare un numero di squadre reali pari al numero
di fantasquadre partecipanti moltiplicato per due.
3.5.1
Si proceder allesclusione per sorteggio dopo avere suddiviso le squadre reali in 2 o 4 fasce,
secondo la classifica del campionato reale precedente o, per il torneo di chiusura, la classifica alla 18 giornata.
3.5.2
Per la serie C il sorteggio si svolger dopo la nomina dei capitani, tra le squadre delle quali non
stato scelto nessun giocatore. Per la serie A e B il sorteggio si svolger dopo le conferme.
3.5.3
Lesclusione vale per gli acquisti in fase di Asta o Mercato libero. Nel caso una squadra abbia
confermato giocatori delle squadre escluse o acquistato giocatori che passano successivamente alle squadre
escluse, questi rimarranno in rosa ma non potranno essere oggetto di scambi, solo eventualmente di svincoli.
1

3.6
Ripescaggi. In caso di rinunce, lammissione alle varie serie verr effettuata seguendo il
criterio di competenza, cio verr ripescata, seguendo lordine di classifica del campionato precedente, una
squadra retrocessa dalla stessa serie cui aveva diritto la squadra ritirata. Nel caso sia necessario ripescare pi
squadre si procede prendendo alternativamente 1 retrocessa ed 1 non promossa dalla serie inferiore. Per le nuove
squadre si segue lordine di richiesta di iscrizione al campionato.

4.

Calciomercato.

4.1
Giocatori unici. Essendo le squadre partecipanti divise in pi serie, si svolgeranno pi mercati
separati, in modo che un giocatore possa essere assegnato ad una sola squadra per ogni serie.
4.2
Ruoli e quotazioni. Per la determinazione del ruolo di ogni giocatore far fede quanto indicato
nel Fantacalcio della Gazzetta dello Sport (Magic Campionato), le quotazioni indicate verranno inoltre utilizzate
come base dasta e per le operazioni di mercato libero.
4.3
Asta iniziale. Il torneo inizier con una fase di calciomercato che si disputer col metodo
delle offerte in busta chiusa e rilanci. Il gestore del mercato fisser e comunicher una serie di scadenze per ogni
giro di offerte. Il primo giro ogni presidente far le sue offerte per i giocatori cui interessato ma non verr ancora
assegnato nessun giocatore, dal secondo giro in poi ogni presidente potr rilanciare le offerte degli altri presidenti
oppure fare offerte per giocatori non ancora nominati; dal secondo giro verranno assegnati alle squadre i giocatori
per cui era pervenuta unofferta nel giro precedente e su cui non sono stati effettuati rilanci.
4.3.1
Base dasta. La base dasta (offerta iniziale) per ogni giocatore sar pari al 50% della
quotazione iniziale della Gazzetta (cio si prende per base la quotazione della giornata zero anche se si completa
lasta dopo lo svolgimento della prima giornata di campionato); ogni rilancio dovr essere superiore di almeno il
10% della pi alta offerta del giro precedente; in caso di parit di cifra offerta prevale quella inviata per prima.
4.3.2
Offerte. Per ogni serie verr individuato un presidente, partecipante ad una serie diversa,
incaricato di gestire lasta. Le liste di offerte o rilanci devono essere comunicate con una e-mail di testo, indirizzata
direttamente allindirizzo email del presidente incaricato per ogni serie, con indicato in oggetto: Fantacalcio mercato e nome della squadra e nel testo elencando la lista dei giocatori, uno per riga, nel formato: codice
Gazzetta, spazio, nome, spazio, cifra offerta. Per ogni giornata di asta sar possibile inviare una sola lista di
offerte, saranno possibili correzioni solo inviando una nuova lista completa che annulla e sostituisce quella gi
inviata.
4.3.3
Limiti. Il totale delle cifre offerte non potr mai eccedere i crediti disponibili della squadra,
tenendo conto sia dei giocatori gi assegnati che delle offerte in corso. Anche il numero massimo di 30 giocatori in
rosa deve intendersi come limite comprensivo dei giocatori gi assegnati, di quelli con offerta pi alta al giro
precedente e quindi assegnabili e di quelli per cui si fa l'offerta. Le offerte che superano i limiti verranno annullate
a partire dal fondo della lista.
4.3.4
Cessioni durante l'asta iniziale. E possibile svincolare giocatori gi assegnati o confermati
dal campionato precedente, mentre non possibile ritirare le offerte inviate, a meno di chiari errori materiali
segnalati tempestivamente. Gli svincoli sono applicati immediatamente al momento della comunicazione ed i
giocatori svincolati sono cos disponibili per lacquisto da parte di altre squadre. Un giocatore svincolato non pu
essere riacquistato dalla stessa squadra nel corso dello stesso campionato. La squadra del giocatore svincolato
riceve una compensazione pari al 75% arrotondato per difetto dell'importo pi basso tra la cifra pagata e la
quotazione iniziale (non la base d'asta) con un minimo garantito di 1 FML.
4.3.5
Giocatori usciti dalla lista. Le offerte in corso e le assegnazioni gi fatte sono annullate, col
recupero del 100% dell'importo speso o impegnato. Vengono considerati usciti dalla lista in fase di asta quei
giocatori il cui trasferimento viene ufficializzato entro la scadenza del termine per le offerte del 7 giro, per
ufficializzazioni successive vale il recupero del 100% dellultima quotazione. Poich la Gazzetta elimina i giocatori
usciti dalla lista stampata sul giornale ma non dalla tabella scaricabile dal sito, questi annullamenti con relativo
rimborso avranno luogo immediatamente solo su segnalazione dei
Schema di Calendario per lasta
fantapresidenti interessati, comunque a chiusura e verifica finale delle aste
marted
riconferme
da parte del gestore del mercato.
mercoled
primo giro e buste
4.3.6
Calendario asta iniziale. Il calendario dellasta iniziale
gioved
secondo giro
verr determinato e comunicato in mailing list con opportuno anticipo, visto il
venerd
terzo giro
calendario del campionato reale e sentite eventuali esigenze dei partecipanti
luned
quarto giro
al campionato. In linea di massima si svolgeranno nelle due settimane
marted
quinto giro
precedenti la prima giornata di campionato, escludendo sabato e domenica,
mercoled
sesto giro
prevedendo almeno 7 giri di offerte con 6 assegnazioni. Nel caso vi siano 8 o
gioved
settimo giro
sabato 17.30 formazioni 1a
meno squadre partecipanti alle serie B e C, le loro aste e linizio del
giornata
campionato verranno posticipate, cos anche i nuovi iscritti potranno
marted 17.30 inizio mercato libero
familiarizzarsi col meccanismo, osservando lo svolgimento dellasta di serie
A.
4.3.7
Orari. Le liste delle offerte dovranno essere inviate entro le 22.00 di ogni giornata di scadenza
prevista e non prima della pubblicazione del tabellone. Per la determinazione esatta dellorario di spedizione, sia
per verificare il rispetto delle scadenze che per determinare le priorit delle assegnazioni in caso di parit di
offerta, fa testo l'ora indicata del primo server per cui passa la mail (visibile nelle propriet della mail con
lindicazione Received). Comunque essendo la scadenza fissata al minuto e non al secondo, verranno
considerate valide le mail con indicazione fino alle 22.00.59, mentre saranno considerate fuori termine quelle con
orario 22.01.00 e successive.
2

4.3.8
Assegnazioni. Il gestore del mercato di ogni serie compiler un foglio Excel, riepilogativo
delle offerte valide e dei giocatori assegnati, che sar inviato in mailing list, di norma, entro le 10.00 del mattino
successivo. Per lassegnazione di giocatori con offerte o rilanci nellultimo giro di asta, si proceder secondo le
modalit del mercato libero, ritenendo validi i maggiori rilanci in corso anche se inferiori alle nuove quotazione dei
giocatori assegnate dopo la giornata disputata. I rilanci durante il mercato libero dovranno superare di almeno il
10% lofferta dellultimo giro dasta ed essere uguali o superiori alla nuova quotazione del giocatore.
4.3.9
Conferme giocatori. Ogni squadre potr confermare fino ad un massimo di 12 giocatori (10 di
movimento tra cui al massimo 3 attaccanti e 2 portieri della stessa squadra reale) della propria rosa del torneo
precedente, pagandoli la stessa cifra con cui sono stati acquistati nellasta iniziale o nel mercato libero (costo del
cartellino). Le conferme dovranno essere comunicate alla mailing list entro la scadenza fissata. Visto che le aste si
svolgono a mercato reale in corso sar possibile confermare e mantenere in rosa anche giocatori non presenti nel
tabellone della Gazzetta, pagandoli al costo di riconferma (eventualmente valgono le regole sulla compropriet),
potranno essere svincolati su richiesta del presidente recuperando il costo di riconferma.
4.3.9.1
Anni di contratto. Avendo introdotto la possibilit di confermare i giocatori per pi campionati
viene introdotto un limite massimo di 3 anni di contratto. Il principio di questa regola di rendere disponibile un
giocatore per il mercato almeno ogni 3 campionati. Per anno di contratto si intende la permanenza di un giocatore
nella stessa squadra per ogni campionato Mensa disputato (non il campionato reale).
4.3.9.1.1
Trasferimenti. Nel caso di trasferimento ad altra squadra di un giocatore in seguito a
trattativa diretta tra i presidenti il numero di anni di contratto rimane invariato, come il costo del cartellino, vedi
4.4.3.3.
4.3.9.1.2
Cambio di Serie. Prima dell'invio della lista dei giocatori da confermare e della risoluzione
delle successive eventuali compropriet, le squadre che hanno cambiato serie, per promozione o retrocessione,
dovranno confrontare gli anni di contratto dei giocatori che intendono confermare con quelli che gli stessi giocatori
avevano maturato nella serie di arrivo, anche se appartenenti alla rosa di squadre non pi presenti per
promozione o retrocessione, e utilizzare come "anni di contratto" il valore pi alto dei due. Per chiarire il
meccanismo:
SE
SquadraNuova
ALLORA
nuovoAnniContratto
nella
SquadraNuova
=
max(AnniContrattoSerieArrivo, AnniContrattoSeriePartenza). Per le squadre che non hanno cambiato serie
rimane il valore di pertinenza.
4.3.9.2
Compropriet. A seguito delle promozioni e retrocessioni pu accadere che due squadre della
stessa serie possano avere nella rosa del torneo precedente lo stesso giocatore, in questo caso si ha una
compropriet che andr risolta. I presidenti interessati possono liberamente accordarsi per la risoluzione della
compropriet, anche prevedendo scambi di altri giocatori o compensi in denaro (sul bilancio del nuovo torneo). Gli
accordi verranno ufficializzati con la pubblicazione delle condizioni in mailing list da parte di entrambi i presidenti
interessati entro il termine di scadenza per linvio delle buste, gli accordi annullano le eventuali offerte in busta
chiusa gi inviate per i giocatori interessati. Un presidente che non acquisisce in rosa un giocatore in compropriet
(dunque gi confermato), sia per rinuncia, che per accordo diretto o tramite il metodo delle buste chiuse (normato
dall'articolo successivo), non potr acquisirlo in rosa a nessun titolo per l'intera durata della stagione.
4.3.10
Buste chiuse. In mancanza di accordo, qualora due squadre si trovino a confermare lo stesso
giocatore la risoluzione si avr con offerte in busta chiusa. Le offerte non andranno indirizzate in mailing list ma
direttamente ad un arbitro (che sar un presidente di un'altra serie che verr designato). Lofferta minima sar
almeno il costo di conferma del giocatore, anche in caso di mancato invio di unulteriore offerta. La migliore offerta
si aggiudica il giocatore, in caso di parit ha prevalenza la squadra proveniente dalla serie superiore. La squadra
con l'offerta minore perde il giocatore ma, senza recuperare la cifra pagata per la conferma, riceve una
compensazione pari alla cifra offerta dall'altra squadra (in pratica guadagna la differenza tra il costo della propria
riconferma e lofferta vincente), la squadra che si aggiudica il giocatore spende in totale la cifra offerta alle buste.
4.3.11
Squadre ereditate. I nuovi iscritti al campionato potranno ereditare le rose delle squadre di
coloro che avranno rinunciato a partecipare, secondo lordine di iscrizione dei nuovi e lordine di classifica delle
squadre orfane nel torneo precedente. I nuovi proprietari dovranno cambiare nome alla squadra ma erediteranno
i giocatori con i costi cartellino e gli anni di contratto esistenti.
4.3.12
Regola del Capitano. Le squadre di serie C avranno la rosa azzerata ma potranno comunque
confermare un giocatore (solo difensore o centrocampista), il capitano, gi in forza nella passata stagione,
applicando le regole sulle conferme. Le squadre nuove potranno similmente nominare capitano un giocatore
(solo difensore o centrocampista), liberamente scelto, per pagandolo a prezzo pieno (ultima quotazione
Gazzetta) e non al 50%. Nel caso due o pi squadre designino lo stesso giocatore si proceder secondo le normali
regole su compropriet e offerte in busta chiusa. Questi giocatori capitani non potranno essere svincolati, ceduti
o scambiati per tutta la durata del campionato. Le conferme e le scelte dovranno essere comunicate entro il
termine previsto per le normali riconferme.
4.4
Mercato libero. A causa del continuo cambiamento delle rose del campionato italiano di
calcio, il calciomercato si considera sempre aperto, a partire dalle 12.00 del giorno successivo allultima partita
della prima giornata. Durante tutto lo svolgimento del campionato ogni presidente potr acquistare giocatori non
vincolati da altre squadre e svincolare propri giocatori.
4.4.1
Acquisti. La base dasta per ogni giocatore sar pari allultima quotazione Gazzetta, le offerte
potranno essere postate in qualsiasi momento. Naturalmente anche nel mercato libero il totale delle cifre offerte
non potr mai eccedere i crediti disponibili.
4.4.1.1
Rilanci. Gli eventuali rilanci, dovranno essere superiori di almeno il 10% rispetto allultima
offerta precedente, dovranno essere indirizzati alla mailing list della Lega entro le 72 ore successive allofferta e
3

dovranno essere effettuati con le stesse modalit illustrate nel paragrafo 4.3.2. Ogni rilancio dovr essere
effettuato tramite una nuova email, non come risposta a precedenti offerte, pena l'annullabilit del rilancio stesso
su richiesta del presidente di una squadra che partecipa allo stesso campionato.
4.4.1.2
Assegnazioni. Lassegnazione dei giocatori automatica dopo 72 ore senza rilanci, senza
necessit di conferma da parte del presidente di Lega, sar cortesia del presidente interessato ricordare lacquisto
in mailing list.
4.4.1.3
Mancate assegnazioni. Se non sono trascorse 72 ore tra lultima offerta e la scadenza per
linvio delle formazioni, lasta continua nella settimana successiva, mantenendo valida lultima offerta.
4.4.1.4
Cambio quotazioni. Il momento del cambio quotazione viene convenzionalmente fissato
allorario limite per linvio delle formazioni, anche se le nuove quotazioni vengono rese note successivamente. Le
offerte fatte entro l'orario limite sono valide e mantengono la cifra offerta anche se scadono dopo il cambio di
quotazione. Vengono aggiornate automaticamente alla nuova quotazione le offerte inviate dopo l'orario limite per
le formazioni: se il nuovo minimo maggiore dell'offerta in corso, questa viene automaticamente adeguata, se la
squadra non ha soldi sufficienti allora viene annullata. Nello stesso modo si calcolano gli importi recuperati negli
svincoli.
4.4.2
Cessioni. Gli svincoli sono applicati immediatamente al momento della comunicazione ed i
giocatori svincolati sono cos disponibili per lacquisto da parte di altre squadre. Un giocatore svincolato non pu
essere riacquistato dalla stessa squadra nel corso dello stesso campionato. La squadra del giocatore svincolato
riceve una compensazione pari al 75% arrotondato per difetto dellultima quotazione Gazzetta con un minimo
garantito di 1 FML.
4.4.3
4.4.3.1 I giocatori inseriti in formazione non sono svincolabili fino alla conclusione dellultima partita della
giornata.
4.4.3.2 Giocatori usciti dalla lista. Perch usciti dalla Serie A reale. Gli svincoli sono applicati
immediatamente. La squadra del giocatore svincolato riceve una compensazione pari al 100% dellultima
quotazione Gazzetta.
4.4.3.3 Trattative e trasferimenti. Il calciomercato si considera sempre aperto per i giocatori gi presenti
nelle rose delle squadre (giocatori sotto contratto); saranno cos possibili vendite, acquisti, prestiti, compropriet e
scambi di giocatori tra i presidenti. Le trattative tra presidenti si possono realizzare e concludere in privato ma
debbono essere rese note ad accordo concluso. E obbligatoria la comunicazione dell'affare concluso sulla mailing
list della Lega da parte di entrambi i presidenti, specificandone chiaramente i termini. Nella trattativa di un affare
privato possibile la transazione di calciatori a quotazioni diverse da quelle originali d'acquisto o di calciomercato,
ma il costo del cartellino rimane quello originale, come rimane invariato il numero di anni di contratto.
4.4.3.3.1 Non possibile in nessun momento effettuare operazioni che impegnino pi del capitale
disponibile, cio non sono ammessi pagamenti posticipati, anche se concordati.
4.4.3.3.2 Movimenti di denaro. Sono proibiti passaggi di denaro (fantamilioni) tra squadre se non contestuali
al trasferimento di almeno un giocatore.
4.4.3.3.3 I calciatori ceduti da una squadra a un'altra nel mercato estivo o durante la stagione non potranno
pi tornare alla squadra di provenienza fino al termine della stagione stessa. Esattamente come nel caso degli
svincoli.
4.4.4
Prestiti. Sono permessi prestiti di giocatori (dichiarati come tali) ma devono avere una durata
minima di quattro giornate di fantacampionato.
4.4.4.1
Sono proibiti i prestiti gratuiti ed anche gli scambi di prestiti gratuiti. Nello scambio deve essere
sempre presente un pagamento o la cessione definitiva di un giocatore.
4.4.5
Mercato chiuso. Nelle settimane precedenti le ultime due giornate di campionato (cio a
decorrere dallorario di scadenza per linvio delle formazioni per la terzultima giornata) saranno bloccate le
trattative ed i trasferimenti tra i presidenti. Inoltre, con la stessa decorrenza, non sar permesso acquistare sul
mercato giocatori liberi da contratto ed effettuare svincoli, cio non saranno pi fatte assegnazioni.
4.4.6
Mercato di gennaio. I giocatori approdati nella Serie A reale dall'estero o da serie minori
durante il mercato di gennaio non potranno essere oggetto di offerte durante il torneo di apertura ma solo a partire
dalle aste di quello di chiusura.
4.5
Asta intermedia. Alla fine del torneo di apertura verranno formate nuovamente le rose delle
squadre con una nuova asta. Gli avanzi di cassa verranno azzerati, le squadre riceveranno una nuova dotazione
di 250 fantamilioni, poi si proceder con le conferme, le compropriet e lasta esattamente con le stesse modalit
dellasta iniziale.
4.5.1
Calendario asta intermedia. Con le stesse modalit dellasta iniziale il termine per le
riconferme il mercoled successivo alla 18a giornata della serie A reale, il gioved per il primo giro e le sessioni
successive si svolgeranno ogni giorno, saltando sabato e domenica, fino al venerd precedente la 1a giornata di
ritorno della serie A reale. Le quotazioni dei giocatori restano quelle fissate dopo la 19a giornata, congelate fino
alla ripresa del mercato libero.
4.6
Rose congelate. Le partite che si giocheranno dopo la fine del torneo di apertura (Supercoppa
ed eventuali spareggi) utilizzeranno le rose congelate alla giornata precedente, anche se sono gi in corso le
nuove assegnazioni.

5.

La partita.

5.1
Formazione. Ogni partita viene disputata tra due squadre di 11 calciatori, scelti dall'allenatore
tra gli appartenenti alla sua rosa. Sono considerate valide le formazioni schierate secondo i seguenti moduli di
gioco: 3-4-3, 3-5-2, 4-3-3, 4-4-2, 4-5-1, 5-3-2, 5-4-1, 6-3-1, dove la sequenza indica il numero rispettivamente dei
difensori, centrocampisti e attaccanti. Oltre agli undici titolari si possono indicare sino a 7 giocatori da schierare in
panchina, di cui al massimo 6 giocatori di movimento di qualsiasi ruolo, per chi non ha un secondo portiere in rosa
il numero 12 la riserva d'ufficio; per le sostituzioni, la prima obbligatoria quella del portiere, poi si seguir
l'ordine in cui le riserve sono indicate nella lista. In caso di errore, non successivamente corretto, nell'invio della
formazione, saranno considerati solo i calciatori inseriti secondo le modalit del regolamento e secondo l'ordine in
cui sono stati inseriti nella formazione, anche eventualmente attingendo dalla panchina per ottenere un modulo di
gioco legale.
5.1.1
Invio della formazione. La formazione va comunicata, di norma, utilizzando lapposita pagina
del sito http://www.fantacalcio.mensa.it/invform.htm. Luso del sito evita errori di compilazione e rende le
formazioni inserite immediatamente visibili sul sito stesso. Sono valide anche le formazioni inviate sulla mailing
list della Lega, in questo caso la mail dovr avere per oggetto: Giornata xx Formazione squadra e nel corpo
del testo contenere la lista dei giocatori indicando nellordine solo i cognomi (ed il nome solo nel caso di omonimie
nella stessa squadra), uno per riga, con una riga vuota a dividere i titolari dalle riserve. Solo per casi di forza
maggiore saranno accettate le formazioni inviate con qualsiasi mezzo (sms, telefono o altro), purch comunicate
entro lorario previsto, al presidente avversario di giornata ed al presidente di Lega.
5.1.2
Correzioni. Sono possibili correzioni o modifiche alle formazioni gi inviate, purch entro le
scadenze. In questo caso bisogna ricomunicare la formazione completa ed indicare chiaramente che si tratta di
una correzione (nelle note sul sito o nelloggetto della mail).
5.1.3
Scadenza. La formazione va inviata entro mezz'ora prima dellorario di inizio del primo
anticipo della giornata di campionato. Per quanto riguarda gli orari di spedizione vale quanto indicato al punto
4.3.7.
5.1.3.1
Anticipi del venerd. Nel caso una partita venga anticipata di uno o pi giorni rispetto al
classico anticipo del sabato, per una qualunque ragione, la formazione valevole per quella giornata andr inviata
da tutte le squadre mezz'ora prima dell'inizio della partita anticipata.
5.1.4
Mancata comunicazione della formazione. Nel caso che un allenatore non comunichi la
formazione al Presidente di Lega entro la scadenza stabilita, sar considerata valida agli effetti della gara la
formazione comunicata per la partita precedente. Nel caso fossero previste due partite nella stessa giornata
precedente, vale quella del torneo principale (Campionato).
5.1.4.1
Prima giornata. Nel caso che alla prima giornata di campionato un allenatore non comunichi
la formazione entro la scadenza stabilita, il Presidente di Lega dovr compilare, per la squadra del suddetto
allenatore, una formazione dufficio schierata con il modulo 4-4-2 e comprendente il primo portiere, i primi 4
difensori, i primi 4 centrocampisti e i primi 2 attaccanti in ordine decrescente di costo di conferma o acquisto
allasta. La panchina sar composta dal secondo portiere, il quinto e sesto difensore, il quinto e sesto
centrocampista, il terzo e quarto attaccante, individuati con il medesimo criterio. In caso di parit di costo tra due
o pi giocatori, saranno preferiti quelli che forniscono il Totale-Squadra minore.
5.1.4.2
Penalizzazione. Se un allenatore manca di comunicare la formazione per due partite
consecutive, riceve 1 punto di penalit in classifica. Dopo questa sanzione, ogni mancata comunicazione di
formazione successiva sar punita con 1 punto di penalizzazione, fino all'invio di una formazione valida. Se vi
sono impedimenti per cause di forza maggiore il presidente deve comunicarlo tempestivamente e potr essere
sostituito nellinvio della formazione da un presidente di unaltra serie, senza penalizzazioni.
5.2
Sostituzioni. Le riserve scendono in campo in sostituzione di titolari che nella realt non sono
scesi in campo o abbiano riportato sul tabellino s.v. (senza voto) o n.g. (non giudicabile). La eventuale sostituzione
del portiere obbligatoria e prioritaria. Le altre riserve entreranno nell'ordine in cui sono inserite nella formazione.
Le riserve non possono sostituire giocatori espulsi.
5.2.1
Cambio modulo. Esiste la possibilit di cambio di tattica: dopo aver effettuato tutte le
sostituzioni con riserve dello stesso ruolo, ancora possibile fare dei cambi con riserve che abbiano un ruolo
diverso del titolare sostituito (anche pi avanzato), seguendo unicamente l'ordine della panchina, purch la
formazione risultante rientri in uno dei moduli di gioco ammessi.
5.2.2
Riserva dufficio. Qualora per un qualunque motivo non si possa effettuare una sostituzione,
potr essere utilizzata una sola volta la riserva dufficio che avr sempre voto 4. Se la riserva dufficio viene
utilizzata per il ruolo di portiere avr voto 3. Una squadra potr comunque effettuare un massimo di 3 sostituzioni
per partita compresa la riserva dufficio.
5.2.2.1
Due riserve dufficio. Nel caso una giornata di campionato, tra anticipi e posticipi, sia
spalmata su tre o pi giorni di calendario, la regola della riserva d'ufficio viene applicata ad un massimo di due
calciatori per squadra. Le sostituzioni massime consentite per gara restano tre. Per viene concessa una riserva
d'ufficio in pi.
5.2.3
Voti dufficio. Un giocatore s.v. autore di goal, autogol o che abbia tirato un rigore, non viene
sostituito e riceve un voto pari a 6. Un portiere s.v. riceve voto 6 e non deve essere sostituito se ha giocato
almeno 30 minuti. Nel caso che i 22 giocatori di una partita (o gli 11 di una squadra) vengano giudicati tutti s.v. e
solo in questo caso a tutti i calciatori che abbiano giocato almeno 30 minuti verr assegnato un voto equivalente a
5. Nel caso un calciatore venga espulso prima di poter ricevere un voto cio termini la gara s.v. verr comunque
considerato titolare e gli verr assegnato voto 4.
5

5.3
Quotidiano ufficiale. Per lassegnazione dei ruoli e le quotazioni di mercato si utilizzano i dati
forniti dalla Gazzetta dello Sport. Per i calcoli dei punteggi, verr fatta la media dei voti attribuiti dai tre quotidiani
sportivi: Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport. Per lattribuzione di gol, autogol ed assist, nonch
ammonizioni ed espulsioni, si adotter quanto stabilito dalla FFC Federazione Fantacalcio ed indicato sul sito
della stessa www.fantacalcio.it.
5.4
Calcolo dei risultati. Il risultato finale della partita si ottiene dai
Tabella 2 - Punti Azione
gol realizzato
+3
seguenti passaggi:
-2
5.4.1
Totale calciatore. Viene ottenuto dalla somma algebrica del autogol
-3
voto assegnato dal quotidiano ufficiale e dei punti azione elencati nella tabella 2. rigore sbagliato
rigore
parato
(portiere)
+3
La dizione "rigore parato" da intendersi in senso letterale. Nel caso un giocatore
-1
sia prima ammonito e poi espulso (somma di ammonizioni) ricever sempre -1. gol subito (portiere)
-0,5
Per assist si intende il passaggio volontario da parte di un calciatore (non ammonizione
-1
effettuato da calcio d'angolo o da calcio di punizione) che mette un proprio espulsione
assist
servito
+1
compagno in condizione di segnare. Il bonus dell'assist viene assegnato solo se
chi ha ricevuto il passaggio effettivamente segna, senza essere obbligato a scartare nessun avversario, portiere
escluso.
5.4.1.1
Espulso senza voto. Nel caso un calciatore venga espulso prima di poter essere giudicato dal
Q.U., cio termini la gara senza voto, verr comunque considerato giocatore titolare e gli verr assegnato dufficio
un 5 come Voto, al quale si dovr ovviamente sottrarre un punto (-1) per lespulsione.
5.4.1.2
Ammonito senza voto. Nel caso un calciatore venga ammonito ma non giudicato dal Q.U.,
verr comunque considerato giocatore titolare e gli verr assegnato d'ufficio un 5,5 come Voto, al quale si dovr
ovviamente sottrarre un punto (-0,5) per l'ammonizione.
5.4.2
Totale squadra. Si calcola sommando i totali calciatore degli undici giocatori schierati in
campo per poi aggiungere il modificatore per il fattore campo. La fantasquadra che gioca in casa riceve +2 punti
per il fattore campo.
Tabella 3 - Conversione
5.4.3
Conversione in gol. Per ottenere un reale risultato calcistico,
Punti-Squadra Gol
ciascun totale squadra cos ottenuto viene trasformato in un certo numero di gol
meno di 66
0
secondo la tabella di conversione.
da 66 a 71,99
1
da 72 a 76,99
2
5.4.3.1
Regola del +4. Se due squadre ottengono lo stesso numero di
da 77 a 80,99
3
gol a ma una delle due squadre ha uno scarto di almeno 4 punti-squadra in pi,
da 81 a 84,99
4
questultima avr un gol aggiuntivo e vincer la partita. Questa integrazione non si
da 85 a 88,99
5
applica per il risultato di 0-0 o se si tratta di un incontro a eliminazione diretta con
da 89 a 92,99
6
a seguire ogni 4 punti un gol
gare di andata e ritorno.
5.4.3.2
Regola del +3. Se due squadre si ritrovano in due intervalli di
punteggio differenti ma una non stacca l'altra almeno di 3 punti, la squadra in
svantaggio ottiene un gol omaggio e pareggia la partita. Esempio: squadra X 72,5 punti; squadra Y 70 punti;
risultato 2-2 (e non 2-1). Per se la situazione descritta al punto precedente si verifica con una delle due squadre
al di sotto dei 66 punti la partita finisce 0-0 (anzich 1-1). Esempio: squadra X 67 punti, squadra Y 65: il risultato
non sar 1-1, ma 0-0.
5.4.3.3
Autorete o regola dei meno 60. Se entrambe le squadre non riescono a raggiungere la soglia
dei 66 punti, ma una delle due ha totalizzato pi di 60 punti ed ha almeno 6 punti di vantaggio rispetto all'altra
squadra, la gara terminer 1-0 per la squadra con almeno 6 punti di vantaggio. In classifica marcatori figurer un
autogol alla squadra perdente attribuita ad un giocatore della rosa secondo la seguente sequenza: 1) giocatore
che ha effettivamente siglato un'autorete reale in quel turno; 2) giocatore in campo (portiere escluso) con la
Fantamedia pi bassa; 3) in caso di parit l'autogol verr assegnato al giocatore di Ruolo pi arretrato; 4) per
giocatori con lo stesso ruolo a quello col minor costo di cartellino.
5.5
Anticipi. Saranno considerati validi gli anticipi programmati al massimo due giorni prima della
giornata ufficiale (cio tipicamente al venerd) vedi anche 5.1.3.1. Nel caso venissero disputati anticipi nei giorni
precedenti sar attribuito un voto d'ufficio di 5,5 a tutti i giocatori della rosa e 4 ai portieri.
5.6
Posticipi e partite sospese. Nel caso una o pi partite vengano sospese o rinviate senza
preavviso, se viene giocata entro la giornata precedente alla prima partita della successiva giornata di campionato
si attender lesito della partita. In caso contrario ad ogni giocatore in rosa alle due squadre verr attribuito un voto
d'ufficio di 6 a tutti i giocatori di movimento e 5 ai portieri. Nel caso di posticipi che siano stati resi noti dai mezzi di
comunicazione almeno entro la sera (ore 22.00) della giornata precedente allorario previsto, sar attribuito un
voto d'ufficio di 5,5 a tutti i giocatori della rosa e 4 ai portieri.

6.

Il campionato.

6.1
Calendario. Linizio del Campionato verr determinato e comunicato in mailing list con
opportuno anticipo, visto il calendario del campionato reale e sentite eventuali esigenze dei partecipanti al
campionato. In linea di massima il Torneo di Apertura si svolger dalla 1a alla 18a giornata del girone di andata
del campionato di Serie A, riservando la 19a giornata alla Supercoppa e ad eventuali spareggi. Ugualmente il
Torneo di Chiusura si svolger dalla 1a alla 18a giornata del girone di ritorno, sempre lasciando disponibile la 19a
giornata.
6.2
Classifica. Al termine di ogni incontro ogni squadra ricever 3 punti per la vittoria, 1 punto per il
pareggio e 0 punti per la sconfitta. A parit di punti, la classifica sar determinata, nell'ordine, dalla media dei
punti-squadra, dalla differenza reti, dai gol segnati.
6

6.3
Spareggi. Nel caso due squadre terminino al primo posto a pari punteggio, per lassegnazione
del titolo si svolger una partita di spareggio in campo neutro. Nel caso vi siano pi di due squadre a pari
punteggio, si determina la classifica in base alla media-voto per determinare chi disputer lo spareggio. Lo stesso
meccanismo verr applicato per determinare le squadre vincitrici della serie B e serie C.
6.4
Classifica marcatori. Ogni gol segnato dalla squadra viene attribuito al giocatore con il totalegiocatore (compresi i punti-azione e cartellino) pi alto, escluso il portiere, poi si sottrae 3 al voto di questo
giocatore e si attribuisce il secondo gol e cos via. In caso di totale uguale tra due giocatori il gol viene attribuito a
quello con il ruolo pi 'avanzato' ed a parit di ruolo al giocatore col pi alto valore di cartellino (inviando le
formazioni dal sito non si pu pi tenere conto dellordine nella formazione).

7.

Coppa di Lega.

7.1
Questa competizione mette a confronto squadre di serie diverse, questo sar lunico caso in cui
sar possibile la presenza di giocatori doppi (cio lo stesso giocatore appartiene ad entrambe le squadre nella
stessa partita).
7.2
Regole. Si applicano tutte le stesse regole del campionato.
7.3
Gironi preliminari. Tutte le squadre partecipanti al campionato verranno suddivise in 8 gironi,
dove ogni squadra affronter tutte le avversarie in partite andata e ritorno. Le prime due di ogni girone passeranno
ai turni successivi ad eliminazione diretta. Per determinare la classifica nei gironi eliminatori, in caso di parit di
punti si terr conto della media voto di squadra. Nella composizione dei gironi si terr conto della classifica del
campionato precedente e delle serie di appartenenza per una distribuzione bilanciata delle squadre.
7.4
Turni ad eliminazione. Le 8 squadre ammesse verranno inserite in un tabellone di tipo
tennistico ad eliminazione diretta. Sono previsti ottavi di finale, quarti di finale, semifinali, finali per il primo ed il
terzo posto. Gli incontri si svolgeranno su due partite di andata e ritorno con fattore campo. Per il passaggio al
turno successivo, in caso di parit di punteggio si proceder in base alla differenza reti, nel caso in cui le due
squadre permangano in parit, vince chi ha segnato pi gol in trasferta. In caso di ulteriore parit, al termine dei
novanta minuti regolamentari del secondo incontro, si giocheranno i tempi supplementari ed eventualmente si
tireranno i rigori.
7.5
Formazioni. Poich quasi tutte le partite si giocheranno in coincidenza con le partite di
Campionato, sar possibile utilizzare la stessa formazione schierata in Campionato oppure una formazione
diversa.
7.6
Partite doppie. Nel caso capiti nella stessa giornata un incontro tra le stesse squadre sia in
campionato che in coppa, nel limiti del possibile, la partita di coppa verr rinviata ad una giornata successiva.

8.

SuperCoppa.

La Supercoppa si disputa, tra la vincente del Campionato e la detentrice della Coppa di Lega. Nel caso che
la stessa squadra si aggiudichi entrambe le competizioni di Lega - Campionato e Coppa - la Supercoppa si
svolger tra la squadra vincente del Campionato e la squadra seconda classificata in Coppa di Lega. La
Supercoppa si disputa con partita unica in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e rigori, allinizio del
Torneo successivo.

9.

FantaCoppe europee.

Grazie ad un accordo con altre leghe di Fantacalcio sar possibile partecipare ad una competizione tra
squadre provenienti appunto da leghe diverse. Lorganizzatore <urdagol@alice.it> ed il relativo regolamento si
trovano al sito http://www.fantacoppe.blogspot.it/.
Il numero di squadre ammesse viene comunicato dallorganizzatore. Alla Champions partecipano le due
vincitrici dei tornei di apertura e chiusura. Alla Uefa le due vincitrici delle due Coppa di Lega.
Per eventuali sostituzioni o posti aggiuntivi: i secondi di Coppa non prendono alcun posto Uefa, ma si
procede seguendo la classifica di campionato con la fantamedia come discriminante in casi di parit di punti.
Alla FA Cup sono ammesse tutte le squadre della Lega.

10.

Reclami.

In caso di presunti errori nel calcolo del punteggio di una partita, di errori nel quotidiano ufficiale o problemi
di interpretazione del regolamento, il Presidente di ogni Fantasquadra ha tempo 48 ore dalla comunicazione del
risultato stesso per sporgere reclamo. Spetta al reclamante lonere della prova, cio la spiegazione dei motivi del
reclamo e leventuale produzione di altri quotidiani o di organi di informazione a supporto. Gli errori tecnici e
materiali verranno senzaltro corretti. Qualora la questione si presenti dubbia o complessa, sar sottoposta a
votazione del Consiglio di Lega. Nel frattempo il risultato reclamato rester sub-judice.

11.

Consiglio di Lega.

Si tratta dellassemblea dei presidenti di tutte le squadre della Lega. Viene chiamato a votare: prima
dellinizio del campionato per decidere su eventuali modifiche regolamentari e su quali regole opzionali adottare;
durante il campionato su proposta del presidente di Lega o su esplicita richiesta di un presidente, per decidere
definitivamente su reclami o controversie regolamentari. Il presidente di Lega indicher la data di scadenza della
votazione e gli esatti termini della questione. Su tutte le questioni si decider a maggioranza dei votanti; in caso di
esito di parit nella votazione, far da discriminante il voto del presidente di Lega. Hanno diritto di voto tutti i
presidenti, anche quelli la cui squadra milita in una serie diversa da quella in cui si presentato il caso oggetto
della votazione. Solo per eventuali modifiche regolamentari durante lo svolgimento del campionato sar richiesta
lunanimit dei votanti.
7

12.

Ritiri e desaparecidos.

12.1
Ogni presidente deve comunicare il proprio numero di telefono al Presidente di Lega, per essere
rintracciabile in caso di assenza prolungata.
12.2
Nel caso una squadra si ritiri dal campionato o un presidente non abbia dato notizie di s per
almeno un mese, viene cancellata e tutte le gare in precedenza disputate non hanno valore ai fini della classifica,
che viene formata senza tener conto dei risultati delle gare della societ rinunciataria.
12.3
I giocatori appartenenti alla rosa della fantasquadra ritirata saranno "congelati" fino a fine torneo
e non saranno quindi disponibili per le squadre rimaste in gioco fino all'asta del torneo successiva.

13.

Sito Internet e mailing list.

Il sito ufficiale allindirizzo www.fantacalcio.mensa.it. Pu essere aggiornato automaticamente dal


programma di gestione Fantamanager e vi verranno riportati risultati e classifiche, non appena il presidente di
Lega avr concluso lelaborazione della giornata.
Inoltre possibile consultare larchivio di tutte le e-mail inviate in lista anche accedendo alla pagina
http://mensa.it/mailman/listinfo/sigfantacalcio dopo essersi registrati.

Nota finale.
Per tutto quanto non esplicitamente previsto si far riferimento al regolamento "ufficiale" della FFC
Federazione Fantacalcio, pubblicato sul sito http://www.fantacalcio.kataweb.it/.