Sei sulla pagina 1di 2

URL :http://www.news.

va

news.va

PAESE :Italia
TYPE :Web International

16 ottobre 2016 - 10:37

Clicca qui per visualizzare la versione online

Ue e Tunisia:

Silvia

La Tunisia
continua
ad
attraversare
un
difficile
momento
di
transizione
politica dopo l uscita dalla
scena politica di Ben Ali nel
2011 , con l avvio
delle
manifestazioni
della
Primavera araba.

Costa , si punta

su cultura

e commercio

NEWS .VA
Espanol I

'

'

La cooperazione
culturale
con l Europa
aiutare a
rafforzare
il processo
in
corso.
'

Andrea
Walton
ha
intervistato
sull argomento
l europarlamentare
Silvia
Costa ,
della
presidente
Commissione
Cultura del
Parlamento Europeo:

per

I bamb

di

Bangui

e della

Valle

del

Tronto

'

'

APA FRANCESCO

SU

INSTAGRAM:
FRANCISCUS

R.
- Noi abbiamo approvato a
AMORTS
settembre
importantissima risoluzione del Parlamento che d senso di un lancio di una nuova
concezione della Tunisia da parte dell Unione Europea come un partner che deve avere uno
statuto speciale , di una democrazia che ha ritrovato una sua solidit anche se con grandi problemi ,
con grandi difficolt.
un'

'

veramente il Paese su cui puntare.


Per questa ragione abbiamo dato 500 milioni di euro , come aiuto macroeconomico ; direi che
questa la pi importante iniziativa fatta in questo momento con la Tunisia.
Nell ambito di Erasmus Plus ed Erasmus Tempus , la parte di Erasmus che riguarda la
collaborazione fra istituzioni universitarie o di altra formazione , sia europee che di Paesi terzi ,
abbiamo voluto valorizzare una bellissima iniziativa in corso , guidata dall universit di Urbino e
dalla professoressa Laura Baratin , che sta realizzando per la prima volta un corso triennale di alta
formazione per restauratori e curatori di beni culturali in Tunisia: tra l altro vede la realizzazione di
laboratori e sta facendo importanti accordi sia con fondazioni culturali tunisine sia con privati , che si
spera possano mettere delle risorse.
'

'

'

Tutti i diritti riservati

URL :http://www.news.va

news.va

PAESE :Italia
TYPE :Web International

16 ottobre 2016 - 10:37

Clicca qui per visualizzare la versione online

la trattativa per l accordo fra Unione Europea e Tunisia per il commercio


Sugli altri fronti
partner privilegiato e che si chiama appunto Aleca.
'

c'

come

D.
- Che ruolo pu avere la cultura nel processo di transizione
nel rafforzamento della democrazia? R.

politico in Tunisia? Quanto pu aiutare

- Noi abbiamo una storia di relazioni , non solo fra Italia e Tunisia ma fra Europa e Tunisia.
Questo va rafforzato e rilanciato sulla base di un partenariato molto pi paritario.
Per quanto riguarda le relazioni culturali , il dialogo interculturale , di cooperazione , penso alla
collaborazione che stata fra l unione di tutti i broadcaster , tutte le televisioni europee , quando

stata la rivoluzione: ci sono stati importantissimi rapporti di cooperazione per formare i giornalisti.
'

c'

Penso anche alla comunicazione


E poi

c'

in tempi di democrazia

in Tunisia.

un ruolo che gioca anche la Chiesa.

c'

D.
- Quali sono le speranze per il futuro processo di transizione politica in Tunisia? R .- Mi sembra che
ci siano in questo momento promesse interessanti nel nuovo governo , che un governo di
coalizione larga.
Questa la premessa , secondo me , di una transizione
alleanza anche culturale e politica.

che pu essere accompagnata

da una forte

La seconda prospettiva quella data dalla lotta comune al terrorismo.


problema della stabilizzazione
l Algeria.

della Libia per loro la vera grande condizione , ma anche verso

'

Pensiamo per che in Tunisia ci sono 5 mila foreign fighters , cio uno dei Paesi che ne ha di pi e
un tema: collaborare per prevenire la radicalizzazione e collaborare - noi stiamo facendo
quindi
grandi sforzi , come in Europa - sulla formazione delle forze dell ordine
c'

'

La terza prospettiva quella di aiutarli a sviluppare


solo a Tunisi ma nelle altre province.

nuova occupazione , una nuova economia , non

La disoccupazione giovanile talmente alta che loro ritengono che questi siano elementi
creano un terreno favorevole alla predicazione del terrorismo.

Tutti i diritti riservati

che poi