Sei sulla pagina 1di 9

Serie di funzioni

Sia I R, per ogni k N, data la successione di funzioni (f k ) k con f k : I R, consideri- amo la serie di funzioni

(0.1)

k=0

f k (x)

e definiamo la successione delle somme parziali s n (x) = k=0

Diremo che la serie (0.1) converge puntualmente in x 0 I se esiste il lim n s n (x 0 ) R La serie (0.1) converge puntualmente ad f in J I se la successione s n converge puntual- mente ad f in J, cio`e se lim n s n (x) = f (x) per ogni x J.

Si dir`a che la serie (0.1) converge uniformemente ad f in J I se la successione s n converge

uniformemente ad f in J, cio`e se lim n sup xJ |s n (x) f (x)| = 0. La funzione f `e detta a seconda che la convergenza sia puntuale o uniforme somma puntuale

o uniforme della serie (0.1).

Si

dice che la serie (0.1) converge puntualmente (o uniformemente) assolutamente se la serie k=0 |f k (x)| converge puntualmente (o uniformemente).

n

f k (x).

Osservazione Come nel caso delle successioni di funzioni la convergenza uniforme implica quella puntuale. Inoltre la convergenza assoluta puntuale (o uniforme) implica convergenza puntuale (o uni- forme). Un altro tipo di convergenza per le serie `e la convergenza totale e si dice che la serie (0.1) converge totalmente in J I se k=0 sup xJ |f k (x)| converge. Spesso utilizzeremo la no- tazione f k J al posto di sup xJ |f k (x)|. Com’`e facile osservare la convergenza totale implica quella uniforme e quella assoluta. Un modo per stabilire che una serie converge totalmente `e fornito dal seguente criterio.

Criterio di Weierstrass La serie (0.1) converge totalmente in J I se esiste (M k ) k successione numerica tale che |f k (x)| ≤ M k per ogni x J e k N e k=0 M k `e convergente.

A differenza della convergenza totale, non ci sono molti criteri per stabilire la convergenza

uniforme di una serie; tuttavia se si ha una serie a termini tutti positivi (o tutti negativi), una strategia possibile consiste nello studiare la convergenza totale anche se questo non garantisce di trovare tutti i sottoinsiemi di R in cui si ha convergenza uniforme. Se invece

la serie `e a segni alterni si pu`o utilizzare il criterio di Leibniz. Qui di seguito uno schema dei diversi topi di convergenze e le relative implicazioni:

Convergenza assoluta puntuale

Convergenza puntuale

Convergenza assoluta uniforme

Convergenza uniforme

Convergenza totale

1

Esercizio 0.1. Si studi la serie

n=1

f n (x) =

n=1

x + n 2 x 2 + 3n 4

Le funzioni f n sono definite in tutto R. Per ogni x R si ha

x + n 2 x 2 + 3n 4

|x + n 2 |

|x|

n 3n 4

2

|x|

1

= |x| + 1 3n 2

3n 4

3n

3n

3n 2

4 +

2 +

e |x|+1

3n 2

`e il termine nesimo di una serie convergente, per cui la serie converge assolutamente

puntualmente in x R. Verifichiamo la convergenza totale e calcoliamo f n R . La derivata f

si annulla in x 1 = n 2 e x 2 = 3n 2 per cui

(x) = x 2 2n 2 x+3n 4

n

(x 2 +3n 4 ) 2

f n R = max{|f (x 1 )|, |f(x 2 )|, lim

x |f n (x)|,

x |f n (x)|} = max

lim

1

2n 2 ,

6n 2 , 0, 0 =

1

1

2n 2

che `e il termine di una serie convergente e quindi la serie converge totalmente. Dunque vi `e anche convergenza uniforme in R.

Esercizio 0.2. Studiare convergenza puntuale assoluta e determinare eventuali sottoinsiemi di R, in cui si ha convergenza uniforme.

(0.2)

n=0

1 x 2n

3 n

.

La serie `e definita per valori di x tali che 1 x 2n 0 cio`e per x [1, 1]. ogni n N risulta

1 x 2n

3

n

1 3 n

Inoltre per

3 1 quindi per il criterio di

e la serie

Weierstrass, la serie data converge totalmente in [1, 1] e di conseguenza assolutamente e

uniformemente in [1, 1].

Esercizio 0.3. Studiare convergenza puntuale, uniforme e totale della serie.

n=0

3 1 n converge perch´e serie geometrica di ragione

(0.3)

n=1

(1) n x 2 n + 2 n

.

Per stabilire la convergenza puntuale, fissiamo x R e osserviamo che f n (x) = (1) n x 2 +n

n

2

`e una successione numerica a segni alterni. Verifichiamo che si possa applicare il teorema di

Leibniz o equivalentemente che la successione (f n (x)) n sia infinitesima e decrescente. Poich´e

(i) lim n x 2 +n = 0

n

2

(ii)

x

2

(n+1) 2 +

n+1

1

n 2 +

x

2

1

n

2

ne segue che la serie data converge puntualmente ad una funzione f (x), x R.

Dal teorema di Leibniz si riesce anche a stimare il resto della serie numerica. Infatti fissato x R, risulta

k=n+1

(1) k x 2 + k

k=1

(1) k x 2 k + 2 k

n

k=1

(1) k x 2 + k

x 2 + (n + 1) (n + 1) 2

k 2

=

k 2

Per stabilire la convergenza assoluta, osserviamo che

n=1

(1) n x 2 + n

n

2

=

n=1

x 2 + n

n

2

e

armonica

totalmente in R, n´e in alcun sottoinsieme di R. Vediamo se la serie data converge uniformemente. Consideriamo intervalli [a, b] R, risulta

ha lo stesso carattere della serie

n 1 che diverge. La serie data non converge assolutamente in R e neppure

x 2 +n

n

2

=

n

per n → ∞, pertanto la serie

n=1

n=1

1

x 2 +n

n

2

lim

n→∞

x[a,b] |f(x) s n (x)| = lim

sup

n→∞

lim

n→∞

lim

n→∞

sup

x[a,b]

sup

x[a,b]

x 2 + (n + 1) (n + 1) 2

k=n+1

(1) k x 2 + k

k 2

max{a 2 , b 2 } + n + 1

(n + 1) 2

= 0

pertanto la serie data converge uniformemente negli intervalli chiusi e limitati di R.

Esercizio 0.4. Studiare la seguente serie di funzioni

(0.4)

n=1

sin n1 x,

x R

Fissiamo x R, il termine generale della serie tende a zero per valori di x tali che

| sin x| < 1 cio`e per x

Osserviamo che se x = , k Z, sin x = 0, la serie `e a termini nulli e converge banalmente

a zero. La serie

= π + , k Z.

2

sin n1 x =

sin n x

n=1

n=0

converge assolutamente puntualmente per x

in

Esercizio 0.5. Studiare la seguente serie di funzioni

= π + , k Z. La serie converge totalmente

2

intervalli del tipo [ π + + ε, 3 π + ε], k Z.

2

2

(0.5)

n=1

x

n(1 + nx 2 )

Fissato x R si ha

x

n(1 + nx 2 )

=

1

n

2

3

e dato che

Vediamo se c’`e convergenza totale in R cio`e se

n=1

1 2 converge, la serie data converge assolutamente puntualmente in R.

n

n=1

sup

xR

x

n(1 + nx 2 )

converge in R.

Consideriamo la successione f n (x) = f n (x) = 0 se e soltanto se x = ±

mento che

n(1+nx 2 ) . Si osservi che lim x± f n (x) = 0, inoltre

1 n . Dal mo-

x

n

pertanto sup xR |f n (x)| = f n (

1

1

n ) =

2n

n=1

1

n 3/2 converge, la serie data converge totalmente in R.

Esercizio 0.6. Studiare convergenza puntuale e uniforme della serie

(0.6)

n=1

x

n e nx ,

x R

Osserviamo che per x < 0, la serie non converge perch´e il termine generale non `e in- finitesimo. Per x 0 il termine generale tende a 0 per n → ∞ e la serie si comporta puntualmente come la serie numerica n ne n che converge. Pertanto la serie data converge puntualmente per x 0. Per stabilire se si ha convergenza totale studiamo la serie numerica

1

Risulta che f n (x) =

n=1

sup

x0

x nx

e

n

x

n e nx `e una successione crescente per x

sup

x0

x

n

e nx =

1

en 2

1

n , quindi

e la serie

[0, +) e quindi ivi anche uniformemente.

1 e n

1 2 converge. Concludiamo allora che la serie data converge totalmente in

n

Esercizio 0.7. Studiare convergenza puntuale, uniforme e totale della serie

(0.7)

n=1

(1) n

1

log(n + x 2 )

x R

La serie non converge assolutamente puntualmente perch´e fissato x R

(1) n

1

log(n + x 2 )

=

1

log n

e

converge totalmente. La serie converge puntualmente ad una funzione f per il teorema di Leibniz, infatti fissato x R

la serie n log n non converge in nessun sottoinsieme di R. Pertanto la serie data non

1

(i)

1

log(n+x 2 ) 0 per ogni n N

4

(ii) lim n

1

log(n+x 2 ) = 0

(iii)

1

( log(n+x 2 ) ) n decrescente

`

E possibile inoltre stimare il resto n-esimo

k=n+1

(1) k

1

log(k + x 2 )

1

log(n +

1 + x 2 )

x R, n N

pertanto

0

lim

n→∞

xR |s n (x) f (x)| = lim

sup

n→∞

lim

n→∞

sup

xR

k=n+1

1

(1) k

log(k + x 2 )

1

log(n + 1 + x 2 ) = 0

da cui si deduce la convergenza uniforme in R della serie data.

Esercizio 0.8. Studiare la seguente serie di funzioni

(0.8)

n=1

nx 2 cos(nx 2 )

n 3 + 1

Verifichiamo la convergenza puntuale; fissato x R risulta

nx 2 cos(nx 2 ) n 3 + 1

x 2

1

x

2

n 2 + 1/n

n

2

pertanto, poich´e la serie n

Inoltre dato che sup xR |f n (x)| = +(infatti lim sup x f n (x) = ), la serie non converge totalmente in R. La serie data non converge neppure uniformemente in R infatti essendo sup xR |f n (x)| = +, il resto della serie non pu`o convergere. D’altra parte se sup xR |f n (x)| non `e infinitesimo per n → ∞ allora la serie non pu`o converge uniformemente, infatti

1 2 converge la serie converge assolutamente puntualmente.

n

|f n (x)| = |

k=n

f k (x)

k=n+1

f k (x)| ≤ |

k=n

f k (x)| + |

k=n+1

f k (k)|

Se la serie converge uniformemente sup xR | k=n f k (x)| deve tendere a zero per n → ∞ e quindi anche sup xR |f n (x)|. Per x [a, a] risulta

e

n

nx 2 cos(nx 2 ) n 3 + 1

na 2 n 3 + 1

x[a,a] |f n (x)| ≤ a 2

sup

n

n

n 3 + 1

quindi si ha convergenza totale nei compatti di R.

5

Esercizio 0.9. Studiare convergenza puntuale uniforme e totale della serie

(0.9)

n=1

n x x n

Fissato x R, osserviamo che per |x| > 1 lim n |f n (x)| = , mentre per |x| < 1, applicando il criterio della radice si ha

lim

n

n x |x| n = lim |x|( n) x = |x|

n

n

n

n n α = 1 per ogni α R, pertanto per |x| < 1 la serie data converge assolu-

tamente puntualmente. Per x = 1 la serie diventa n n che diverge, mentre per x = 1 la serie diventa n (1) n n che converge per Leibniz. La serie non converge totalmente in [1, 1) infatti sup x[1,1) |f n (x)| ≥ f n (1) = n, inoltre poich´e ||f n || non `e infinitesimo la serie non converge uniformemente. Fissato a < 1 si ha

essendo lim n

1

x[1,a] |f n (x)| = max{ n , 0, n a a n } = 1

sup

1

n

ma 1/n non `e il termine generale di una serie convergente. Se ci restringiamo ulteriormente

x[a,a] |f n (x)| = n a a n

sup

e n a a n `e il termine generale di una serie convergente, pertanto la serie data converge total- mente in intervalli del tipo [a, a] con 0 < a < 1

Esercizio 0.10 (Traccia d’esame (13 Luglio 2007)). Determinare l’insieme di convergenza puntuale e totale della serie

(0.10)

n=1

x 2n + (2x) n

n

Fisso x R, affinch´e il termine generale della serie sia infinitesimo per n `e necessario restringere il dominio a valori x tali che

|x 2 | < 1 |2x| < 1

che `e soddisfatto per x (1/2, 1/2). Osserviamo che per x = minorata da una serie divergente, infatti

n=1

( 1 4 ) n + 1 n
( 1 4 ) n + 1
n

>

1

n

n=1

1

2 ,

la serie pu`o essere

quindi la serie data non converge in

2 . Invece per x = 1 2 , la serie diventa

1

n=1

1

( 4 ) n + (1) n

n

.

6

che converge perch´e somma di due serie convergenti. Tuttavia la serie data non converge assolutamente puntualmente per x = 2 infatti il termine generale

1

1

4

n

+ (1) n

n

1

n

= 1+

4

n

1

4

1

n

n

n

n

pari

dispari

e per n sufficientemente grande 1 ±

1

4

n

1 2 quindi

1

4

n

+ (1) n

1

1

n

2 n

1

pertanto la serie data non converge assolutamente in 2 . Inoltre per x (1/2, 1/2) la serie pu`o essere scritta come somma di due serie di potenze convergenti puntualmente pertanto la serie data converge puntualmente in (1/2, 1/2). La convergenza `e totale (quindi uniforme) nei compatti contenuti in (1/2, 1/2) infatti se [a, b] (1/2, 1/2)

n=1

sup

x[a,b]

x 2n + (2x) n

n

=

n=1

n=1

x 2n

n

+

2n

n

+

n=1

(2x) n

sup

x[a,b]

sup

x[a,b]

n

(2x) n

n

sup

x[a,b]

x

sup

x[a,b]

< .

Esercizio 0.11 (Traccia d’esame (17 Novembre 2008)). Studiare la convergenza puntuale ed uniforme della serie

(0.11)

n=1

5

n

x

n

+ 3 n ,

x > 0.

Fisso x > 0, dal momento che

5

n

=

x n + 3 n

(max{x, 3}) n

5

si ha che se x 3, allora max{x, 3} = 3 e la serie n 3 n non converge se 3 < x 5, allora max{x, 3} = x e la serie n x n non converge.

Si potrebbe anche osservare che per 0 x 5 la successione

5

5

5 n 1 x n +3 n = ( x ) n + ( 3
5 n
1
x n +3 n =
( x ) n + ( 3
) n
5
5

infinitesima per n tendente all’infinito in quanto x

5 n + 3

5

n 2 e

1

( x ) n + ( 3 ) n 5 5
( x ) n + ( 3 ) n
5
5

1

2 .

non `e

Infine se x > 5 la serie data converge puntualmente perch´e si comporta come la serie

geometrica di ragione minore di 1. Non si ha convergenza totale perch´e

sup f n (x) =

x>5

lim + f n (x) =

x5

5

n

1

=

5 n + 3 n

1 + (3/5) n

e la serie n

sup x>5 f n (x) non tende a zero per n → ∞ non si ha neppure convergenza uniforme in (5, +). Se si fissa a > 5 la serie converge totalmente in [a, +), infatti

+3 n non converge perch´e il termine generale non va a zero. Inoltre poich´e

5

n

5

n

sup

xa f n (x) = f n (a) =

5 n

a n + 3 n

7

e la serie n

data converge totalmente e quindi anche uniformemente in [a, +) per a > 5.

+3 n converge perch´e

a

n

a

n

5

n

+3 n < a n e n

5

5

n

a 5 n converge. Pertanto la serie

Esercizio 0.12 (Traccia d’esame (17 Aprile 2007)). Studiare la convergenza puntuale, uni- forme e totale della serie

(0.12)

n=1

1

1 + (3x) n ,

x 0.

Fisso x 0, il termine generale della serie converge a zero per 3x > 1, cio`e per x > inoltre dato che

1

1 + (3x) n

3x n

1

1

3 ,

la serie n 3x n converge per x > 1/3, la serie data converge puntualmente per x

e

(1/3, +). Vediamo se si pu`o stabilire la convergenza totale. Calcoliamo sup x>1/3 f n (x), osserviamo che lim x+ f n (x) = 0 e f n (x) `e una funzione decrescente, pertanto

1

x1/3 + f n (x) = 1 2

x>1/3 f n (x) = lim

sup

e

e neppure uniformemente dal momento che sup x>1/3 f n (x) non tende a zero per n → ∞. Fissiamo a > 1/3 e osserviamo che

la serie n 2 non converge, quindi la serie data non converge totalmente in (1/3, +)

1

n=1

xa f n (x) =

sup

n=1

f n (a) =

n=1

1

1 + (3a) n .

La serie n

mine generale di una serie convergente, infatti

totalmente in intervalli del tipo [a, +) con a > 1/3.

1+(3a) n converge perch´e `e possibile stimare il suo termine generale con il ter-

3a 1 n . La serie data converge

1

1

1+(3a) n

Esercizio 0.13 (Traccia d’esame (5 Febbraio 2007)). Studiare la convergenza puntuale, uniforme e totale delle serie

(0.13)

n=1

cos(nx)e n|x| ,

x R.

Per x = 0 si ha f n (x) = 1 per cui la serie diverge. Per ogni x R \ {0} possiamo stimare

il termine della serie nel seguente modo

| cos(nx)e n|x| | ≤ e n|x|

per cui la serie converge assolutamente puntualmente in x R \ {0}. Abbiamo poi f n R\{0} = 1 per cui non vi `e convergenza totale. La convergenza non `e nemmeno uniforme in quanto condizione necessaria per la convergenza uniforme `e che si abbia lim n f n = 0. Per`o negli intervalli del tipo I = (−∞, a] [a, +) con a > 0 abbiamo f n I e na che

`e

il termine di una serie convergente. Per cui c’`e convergenza totale negli intervalli di tipo

I.

8

Esercizio 0.14 (Traccia d’esame (9 Settembre 2008)). Studiare la convergenza puntuale ed uniforme della serie

(0.14)

n=1

nx n

1 + n 2 x 2 .

Per |x| > 1 il termine generale della serie non `e infinitesimo, per cui la serie non converge. Se |x| < 1 abbiamo che x 2 < 1 e quindi

(0.15)

nx 1 + n

n

nx

n

|

n

1 + n

2

2

x

2

x

2

+ n

2

x

2

≤ |x

n2

≤ |x

n2

|

che `e il termine di una serie convergente.

Per x = 1 la serie diventa n=1 (1) n 1+n 2 che `e una serie a segni alterni, inoltre

n

1+n 2 = 0 e la successione 1+n 2 `e decrescente; per il criterio di Leibniz la serie

converge. La serie non converge assolutamente in quanto (1) n n

Per x = 1 la serie non converge. La serie dunque converge puntualmente in [1, 1[ e assolutamente puntualmente in ] 1, 1[. La serie converge totalmente negli intervalli di tipo I = [a, a] con 0 < a < 1 in quanto

f n I a n2 .

lim n→∞

n

n

1/n.

1+n 2

Si lascia per esercizio lo studio della convergenza uniforme in [1, a] con 0 < a < 1.

9