Sei sulla pagina 1di 2

CIR FOOD Cooperativa Italiana di Ristorazione s.c.

Via Nobel 19 Reggio Emilia ( tel. 0522/53011 )


ANNO 2015
DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL'ART. 23, D.P.R. 600/1973
Il/La
sottoscritto/a..
codice
fiscale
nato/a a ... prov. il ../../, tel

residente
a

prov.

in
Via
n
Stato civile:
celibe/nubile
effettivamente
vedovo/vedova

coniugato/coniugata

divorziato/divorziata

separato/separata legalmente ed

in qualit di dipendente/collaboratore di codesta cooperativa, ai sensi dell'art. 23 del D.P.R. 29.9.1973 n. 600 e
successive modificazioni
DICHIARA
sotto la propria responsabilit di avere diritto dall'anno d'imposta 2015 alle seguenti detrazioni d'imposta
previste dagli artt. 12 (per carichi di famiglia) e 13 (altre detrazioni per redditi di lavoro dipendente ed assimilato)
del D.P.R. 917/1986, e si impegna a comunicare eventuali variazioni alla presente dichiarazione.

DETRAZIONI PER REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATO


Diritto alla detrazione per reddito di lavoro dipendente e/o assimilato (da rapportare al periodo di lavoro nellanno):

X si

no

(se

NO

indicare

la

motivazione:

)
DETRAZIONI PER CARICHI DI FAMIGLIA:
A) Detrazione per coniuge a carico: (Barrare la casella)
Cognome e nome
Codice fiscale

si

no
Data e luogo di nascita

per tutto l'anno si no dal _______ al ________


B) Detrazione per figli a carico: (Barrare la casella) si no
Detrazione per il primo figlio in mancanza del coniuge.
n. al 50%, applicazione detrazione pari a quella per il coniuge.
n. al 100% n.b.la detrazione al 100% spetta al dichiarante quando possiede il reddito pi elevato dellaltro
genitore non a carico e previo accordo con questultimo. In tal caso far sottoscrivere la dichiarazione che segue
dallaltro genitore non a carico (*).
B1) di cui n figli di et inferiore a 3 anni;
B2) di cui n figli portatori di handicap;
Cognome e nome
Codice fiscale

Data e luogo di nascita

B3) Ulteriore detrazione per 4 o pi figli: (Barrare la casella) si no


A tal proposito dichiaro, per poter usufruire del credito per incapienza dell'imposta netta, di non possedere redditi
diversi da quelli di redditi di lavoro dipendente o assimilato (artt. 49 e 50 TUIR) nonch dell'unit immobiliare adibita
a prima casa e relative pertinenze.
(*) Dichiarazione dellaltro genitore
Il/la sottoscritto/a ., concorda lassegnazione delle detrazioni per figli a carico nella
misura del 100% al genitore intestatario del presente documento essendo titolare del reddito pi elevato
( art.12,comma1,del DPR 917/1986, e successive modificazioni)
In fede
C) Detrazione per altri famigliari a carico: (Barrare la casella) si no, indicati nell'art. 433 cod. civ. (sono:
genitori, ascendenti, discendenti, generi, nuore, suoceri, fratelli e sorelle germani o unilaterali), diversi da quelli di
cui al punto A) e B) e che convivono con il contribuente
n. al 50 %.
n. al 100 %.
Cognome e nome
Codice fiscale
Grado di parentela
Data e luogo di nascita

Il/La sottoscritto/sottoscritta attesta che i familiari a carico di cui alle precedenti lettere A),
B), C) non percepiscono un reddito superiore a . 2.840,51.
Al fine della determinazione della misura delle detrazioni sopra richieste il/la sottoscritto/a richiede al
sostituto dimposta di considerare solo il reddito di lavoro dipendente dal medesimo corrisposto.

Il/La sottoscritto/a dichiara, inoltre:

di essere a conoscenza delle sanzioni previste, per detrazioni indebite, dall art. 49 D.P.R. 29.09.1973 n. 600;

di impegnarsi a comunicare formalmente con nuovo modello, entro 15 giorni dal loro verificarsi, gli eventi
che comportino variazioni del diritto alle detrazioni dimposta, sollevando fin dora codesta cooperativa da
ogni responsabilit in merito.

In fede.
Data

Firma del lavoratore/collaboratore

AVVERTENZE: la presente dichiarazione deve essere presentata da parte di tutti i lavoratori


dipendenti, anche senza carichi di famiglia.
DETRAZIONE PER LAVORO DIPENDENTE
Valutare attentamente se spetta nel caso di doppio rapporto di lavoro oppure se si titolari di
pensioni.
n.b. : a carico viene considerato chi non supera un reddito annuo di Euro 2.840,51; nel caso di superamento
di predetto limite nel corso dellanno , la detrazione non compete per lintero anno.
Per stabilire se il limite di 2.840,51 sia stato superato occorre sommare ai redditi usuali (redditi da lavoro
dipendente, di impresa, ecc.) anche i redditi figurativi, quali quelli di terreni e di fabbricati di propriet, in
usufrutto ecc. (reddito complessivo).
Non concorrono a formare il limite di reddito di 2.840,51 i redditi soggetti a tassazione separata (arretrati,
indennit di fine rapporto, acconti e anticipazioni del t.f.r. ) n i redditi esenti , i redditi soggetti a ritenuta alla
fonte a titolo di imposta (es. interessi su depositi e conti correnti postali e bancari, proventi da titoli
obbligazionari e dei titoli del debito pubblico, ecc.) e i redditi soggetti a imposta sostitutiva (capital gain, fondi
di investimento, ecc.).
(A) CONIUGE A CARICO
Si considera fiscalmente a carico, il coniuge non legalmente ed effettivamente separato che non possiede
redditi superiori a 2.840,51 annui al lordo degli oneri deducibili e del reddito imputabile all'abitazione
principale.
(B) FIGLI A CARICO
Si considerano a carico i figli, compresi i figli naturali riconosciuti, i figli adottivi e gli affidati di qualsiasi et
che non abbiano redditi propri superiori a 2.840,51 determinati secondo il predetto criterio.
Se i genitori non sono legalmente ed effettivamente separati la detrazione per i figli a carico deve essere
ripartita nella misura del 50% ciascuno. Tuttavia i genitori possono decidere di comune accordo di attribuire
lintera detrazione al genitore con reddito complessivo pi elevato per evitare che la detrazione non possa
essere fruita in tutto o in parte dal genitore con il reddito inferiore e in questo caso dovr essere sottoscritta
la dichiarazione (*).
In caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento,scioglimento o cessazione degli effetti civili del
matrimonio la detrazione spetta, in mancanza di accordi tra le parti, nella misura del 100% al genitore
affidatario ovvero in caso di affidamento congiunto nella misura del 50% ciascuno.
Se un genitore fruisce al 100% della detrazione per figlio a carico, laltro genitore non pu fruirne.
La detrazione spetta per intero ad uno solo dei genitori quando laltro genitore fiscalmente a carico del
primo.
Quando laltro genitore manca perch deceduto o non ha riconosciuto il figlio, si ha diritto per il primo figlio
alla detrazione prevista per il coniuge a carico e per gli altri figli allintera detrazione.
(C) ALTRI FAMILIARI A CARICO
Si considerano a carico, ai sensi dellart. 433 del c.c., sempre che siano conviventi con il dipendente, allegare
quindi lo Stato di Famiglia, e non posseggano redditi propri superiori a 2.840,51 determinati secondo
quanto sopra esposto: i genitori,i fratelli e le sorelle, i nipoti, i nonni, i generi e le nuore, i suoceri.
n.b. i lavoratori extracomunitari che vogliono fruire delle detrazioni per i familiari residenti allestero, devono
compilare la presente richiesta e allegare copia del Codice Fiscale delle persone a carico, precedentemente
richiesto agli uffici locali dellAgenzia delle Entrate