Sei sulla pagina 1di 12

l’altrartena

le eeR
Id
vo eg
ga ..

st al
re tre.

re o
lo

...
ee s
Id e vo
l

Fondatore Associazione Culturale l’Altrartena Direttore Editoriale Vittorio Aimati

VIENI DENTRO LE NOSTRE CASE


laltrartena@libero.it Anno 8 - Numero 74 omaggio a soci e sostenitori Sabato 15 Maggio 2010

PERIODICO D’INFORMAZIONE. DIREZIONE - REDAZIONE C/O SEDE SOCIALE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE L’ALTRARTENA - 00031 ARTENA (ROMA) - 335 5259014 - 389 679194206 - 06 9514270 (fax). PUBBLICATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE L’ALTRARTENA CODICE
FISCALE N. 95022320584 - ISCRIZIONE AL TRIBUNALE DI VELLETRI N. 1 DEL 11 FEBBRAIO 2004 - COPYRIGHT 2003 - 2004 - 2005 - 2006 - 2007 - 2008 - 2009 - 2010 - COPIA OMAGGIO CEDUTA SENZA ALCUN CORRISPETTIVO AD ASSOCIAZIATI E SIMPATIZZANTI DE L’ALTRARTENA

Restauri
Questo pomeriggio
a partire dalle Si rifà l’Arco
Borghese
18,30 la
Processione dedica-
ta alla “nostra” L’arco Borghese di
Madonna Artena, opera del XVII
secolo di Martino
Longhi, realizzata ad
Artena per conto del
Cardinale Borghese, e
simbolo dell’intera città;
sarà restaurato. E’ quan-
to emerso dall’ultima
riunione di giunta comu-
nale che ha approvato la
riqualificazione di alune
aree del centro storico, e
tra esse anche il sito del-
l’arco. L’opera sarà
impegnativa e onerosa.
L’importo di spesa è
stato stimato in poco più
di 460 mila euro, che
potrebbero essere finan-
ziati dalla Comunità
Montana che farebbe
rientrare il restauro nei
progetti da accesso e
valorizzazione dei
monumenti naturali e
storici; un progetto che
sta perseguendo da
tempo.
Nella stessa riunione di
giunta è stato anche
approvato un altro pro-
getto molto atteso;
quello del parcheggio in
via del Santuario.
Progetto che già oggi
vede iniziati i lavori per
una somma di 89 mila
euro, di cui 60 mila con-
cessi dalla Regione Lazio
e il restante stanziato
direttamente dal
Comune di Artena. A

Associazione Commercianti Calcio a cinque e Pallavolo

Elisa Di Cori è il Vittoria del campionato


questi due importanti
lavori se ne aggiungono
altri in itinere: la roton-

nuovo presidente per le squadre artenesi


da in via Velletri, il rifa-
cimento di via del
Macchione, le nuove
piazze attigue al campo
sportivo.

AGENZIA ARTENA Via I Maggio, 88 - 06 9516482 - 392 9058264

AGENZIA VALMONTONE Via Casilina, 185 - tel. 069590420 - 320 6594434

articoli da regalo - elettrodomestici - tv - hi fi

SHOW-ROOM
Via G. di Vittorio, 78/82 tel. 06 95190254
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
2
AMMINISTRAZIONE E POLITICA
Idee Una squadra per supportare al meglio ogni assessore
E’ passato circa un mese dalla nomina degli assessori comunali individuati dal neo-sin- assessori i quali, avendo anche i loro impegni lavorativi privati, fanno quello che posso-
daco Mario Petrichella per aiutarlo a portare avanti la gestione pratica del potere ad no. Allora perché, con un minimo senso di umiltà e maggior senso pratico, autonoma-
Artena. Immaginiamo che, sicuramente, da varie parti del suo schieramento politico, avrà mente, questi non si attrezzano per creare intorno a se un gruppo di persone capaci che
ricevuto tante pressioni per la loro nomina e pertanto la scelta non sarà stata facile, li supportino con informazioni sulle varie criticità che vengono a crearsi sul territorio?
poiché una cosa aver preso i voti come consigliere ed un’altra avere le capacità di indi- Perché, ove esistono e solo a livello consultivo, non ricorrere ai pareri dei comitati di zona
viduare e risolvere al meglio i problemi di una comunità di 14000 abitanti in qualità di che conoscono a menadito i problemi delle loro frazioni? Forse queste proposte sono uto-
assessore. pistiche, perché spesso nelle realtà provinciali come la nostra, chi gestisce il potere si
Considerando che, come tanti altri, il comune di Artena è un’azienda pubblica di sente investito di capacità tali da ritenere un delitto di lesa maestà eventuali critiche o
dimensioni e con problematiche non indifferenti , anche un esperto ed accorto ammini- dubbi sulla bontà delle proprie decisioni. Anche se solo tentasse di fare qualcosa in que-
stratore, una realtà variegata come la nostra, per quante capacità possa avere, avreb- sto senso la lista civica “Artena Futura” comincerebbe a portare fattivamente quel cam-
be difficoltà a gestirla. Le frazioni, il centro storico, la cultura, l’istruzione, il turismo, la biamento promesso, atteso e auspicato da tutti e gratificherebbe non poco il nome che
viabilità, la segnaletica, la sicurezza stradale, i servizi sociali in particolar modo verso i si è dato. Pensiamo che, ascoltare la base, darebbe agli assessori una conoscenza più
più deboli, i giovani sempre più senza prospettive ed ideali, l’organizzazione almeno suf- esaustiva della molteplicità dei problemi, per poter, poi, decidere meglio sulla priorità
ficiente di alcuni uffici comunali, la carenza scandalosa del personale di polizia urbana, delle soluzioni da adottare e porrebbe nuove basi per il riavvicinamento dei cittadini alla
l’organizzazione dello sviluppo del commercio e dell’artigianato fanalini di coda dei din- politica. Auguriamoci che ciò avvenga e i numerosi gufi di turno debbano ricredersi.
torni ecc, sono tutti problemi che non possono essere risolti dai poche persone come gli Cesare Talone

Realizzazioni Una serie infinita di lavori e riqualificazioni per tutto il territorio PREMIO
La rotonda di via
Velletri e il muro di
ARTENA 2010
In prima pagina abbiamo parlato contenimento per il L’associazione “Vivere il verde
dell’importante restauro di cui parcheggio a via del insieme”, in collaborazione
sarà oggetto l’Arco Borghese, un Santuario con il comune di Artena, pre-
lavoro finanziato grazie a un pro- senta un concorso di pittura
getto della comunità Montana; contemporanea. Gli artisti
ma quello non è che uno dei mol- Un’altra serie di lavori non meno saranno affiancati anche da
teplici lavori che l’amministrazio- importanti sono stati realizzati numerosi lavori dei bambini

La citta che cambia volto


ne intende portare avanti; e alcu- (alcuni lo saranno fra poco), su delle scuole. Il programma
ni in realtà sono già ampiamente tutto il territorio di Artena. prevede tre giorni di palinse-
iniziati. Tra questi ultimi ce ne Ad esempio la sistemazione sto. Il 28 maggio alle ore
preme sottolineare un paio. (finalmente) di via del 9,00, si inaugurerà la mostra
La realizzazione Macchione; mentre tra poco ini- e si presenteranno le opere in
della rotonda che da zieranno i lavori in via Fleming, concorso. Il 29 maggio, alle
via Velletri immette- dove sono previsti nuovi marcia- ore 11,00 vi sarà una visita
rà in via Valle piedi e le riqualificazioni di alcuni guidata al centro storico e al
dell’Oste. Sarà uno siti (di buttare a terra la torre del- piano della Civita. Il 30 mag-
snodo che consenti- l’acqua non se ne parla?); ma gio si concluderà con la pre-
rà un ampio respiro alla circola- è quello che riguarda la realizza- allargamento dello slargo sotto- collegare la via con l’interno del vengono continuamente effet- miazione delle opere presen-
zione veicolare del centro urba- zione di un parcheggio in via del stante, che sarà adibito a par- centro storico attraverso un tuati anche interventi di manu- tate per il premio “Artena
no, soprattutto perché lo stesso Santuario, proprio a ridosso del cheggio, e da dove partiranno accesso mediano che “sbucherà” tenzione ordinaria. 2010”. La manifestazione
lavoro è previsto anche dalla costone che in questi ultimi anni una serie di scalinate che arrive- a via Arco Oscuro e che permet- Ora questa amministrazione met- (tutti e tre i giorni) si effettue-
parte di via Valmontone; con il ha causato qualche problema di ranno al di sopra, su largo terà un rapido arrivo in pieno terà mani anche al completa- rà all’interno dell’ex Granaio
conseguente allargamento della frane. Augusto Valeri (ex largo Bofi). Centro Storico, senza passare da mento definitivo del Palazzetto Borghese, alla presenza delle
carreggiata (già sta avvenendo). I lavori, in questo caso, prevedo- In quella zona è previsto un ulte- piazza della Vittoria, deconge- dello Sport, e costruirà nuove tri- autorità comunali e degli

Ma quanti PDL ci sono?


Altro lavoro di notevole portata, no il rafforzamento e il conteni- riore lavoro di importanza vitale, stionandola dal traffico; e senza bune per il campo sportivo del organizzatori.
che è iniziato da qualche tempo, mento del costone stesso; e un possiamo dire, quello, cioè, di arrivare a “fordeporta”. capoluogo.

Polemiche AVATAR
IN PIAZZA
La situazione
Nel mese di novembre scorso, Fini e dei suoi pochi fans verso il ancora con voi”. “E no, o stai alle mostrare vergogna. Il confronto-
dando una modesta valutazione leader. regole decise di comune accordo scontro si è svolto tutto alla luce
alla situazione politica del Pdl in
Artena, mi ero chiesto: Ma quan-
Il fatto di non sapere quello che
artenese ha fatto o tu abbandoni il gruppo e vai a del sole e…alle luci dei riflettori e

scuola a livello
si vuole ma intestardirsi a volerla giocare con altri”, rispondeva uno delle telecamere. Tutti hanno
ti Pdl abbiamo in casa? Mbè, a tutti i costi, anche rinnegando il di noi che aveva la leadership. potuto udire e vedere i …conten-

nazionale
devo riconoscere che questa città proprio passato (lontano e recen- Poi chiudere il “reality show” con denti, che hanno usato un lin-
ha fatto scuola a livello naziona- te) e non sapendo che cosa vole- frasi dette da Gianfry e dai suoi guaggio comprensibile a chiun-
le, eccome! Ci sarebbe da sorri- re nel presente, non è più fare quattro fans che somigliano que, anche nella veemenza della
dere per questa battutina, se non politica ma è da seduta di psicoa- tanto a vere minacce “… Siamo in dialettica politica. C’è ancora
ci fosse da piangere lacrime nalisi. Averlo visto, averlo senti- guerra….in Parlamento faremo posto nel Pdl per Fini e i finiani ?.
amare! Mi sembra evidente che to alla Direzione Nazionale del ballare tutti…” è stato proprio Che il destino prossimo venturo
le varie anime degli ex forzisti e Pdl pronunciare la frase “io leale troppo!. per Fini sia un posto all’Isola dei
degli ex aennini – o meglio, di non traditore”, scaturita da una La Mussolini argutamente ha famosi?. Là ci sono già Follini,
quello che rimane dei fans di Fini profonda e dolorosa frustrazione, definito…lo scambio di vedute fra Rutelli e Casini. Sarà in buona
– non hanno capito, nonostante umanamente ho provato una Fini e Berlusconi uno “show compagnia. Mentre sono conten-
un’altra vittoria (con la Lega, è sensazione di pena e di compren- down”. Ecco, il 22 aprile è stato ti per il possibile strappo definiti-

Marilù
pur vero) alle recenti elezioni, sione insieme. almeno il giorno della verità. vo D’Alema e Co., che parados-
che le diatribe interne, le beghe Mi sono venuti alla mente dei Nella Direzione Nazionale non salmente vedono in Gianfry un La Pro Loco di Artena , l’associa-
personali e le rivalse e ripicche miei episodi bambineschi quando hanno ancora una volta prevalso possibile alleato, Berlusconi ha zione culturale l’Altrartena, il
non fanno certo gli interessi del nostro giornale e la Sound
uno dei compagni di giochi, com- il politichese e le ipocrisie verba- dalla sua Veltroni e Co. che,
Rainbow, organizzano per il giorno
partito. piuto uno sgarbo, si sentiva li, si sono espressi giudizi e valu- abbandonata l’idea africana, sabato 29 maggio 2010 in
Ma, soprattutto, non interessano escluso, isolato dagli altri e, con tazioni, si sono fatti ragionamen- comincia a far sentire il fiato sul piazza Ginepro Cocchi alle ore
minimamente i cittadini, anzi i le lacrime agli occhi si rivolgeva a ti senza foglie di fico verbali e collo ai pieddini. 21.00, la visione all’aperto del
cittadini che hanno votato il cen- noi con frasi tipo “non lo faccio mentali all’insegna di una lezio- Il talkshow è finito, Fini e finiani film Avatar. La manifestazione è


trodestra sono stufi dei capricci andate in pace!


più” o “ ma io sono sempre uno ne, comunque, di democrazia. Il patrocinata dal Comune di Artena.
puerili e dell’astio personale di di voi” oppure “io voglio giocare Re e il suo vice erano nudi, senza Vittorio Begliuti

da
l’altrartena
FONDATORE ASS.CULT. L’ALTRARTENA
Pubblicato dall’Associazione Culturale L’AltrArtena Codice Fiscale n°
COMITATO REDAZIONALE 95022320584 - - StampaTipografia CRS di Cecconi Roberto, viale I°
maggio - Artena. Il contenuto degli articoli, dei servizi, le foto ed i loghi
Silvano Tummolo direttore responsabile nonchè quello voluto da chi vi compare rispecchia esclusivamente il
pensiero degli artefici e non vincola mai in nessun modo il giornale
Vittorio Aimati direttore editoriale L’AltrArtena, la Direzione, la Redazione, la Proprietà, l’Associazione
redazione Cesare Talone, Guido Vitelli, Culturale L’AltrArtena, che si riservano il pieno ed esclusivo diritto di
pubblicazione, modifica e stampa a propria insindacabile discrezione
Vincenza Latini, Alberto Talone
di Latini Rina Augusta
senza alcun preavviso, nè autorizzazioni. Articoli, foto ed altro materia-
iconografia Giulio Vitelli, Marco Mattozzi, le, anche non pubblicato, non si restituiscono, La collaborazione a qual-
archivio l’Atrartena siasi livello e sotto qualsiasi forma è solamente gratuita e riservata ai

PELLETTERIA - BIGIOTTERIA grafica e impaginazione Vittorio Aimati soci e simpatizzanti del sodalizio rientrando nelle norme statuite
dall’Associazione Culturale L’AltrArtena che non persegue fini di lucro.

INTIMO PER UOMO,


Tutti i collaboratori e i sostenitori sono considerati per libera scelta ed
automaticamente soci ed il loro contributo è volontario per l’afferma-
ASSOCIAZIONE CULTURALE zione dei valori culturali e sociali, insiti nelle finalità associative. In nes-
L’ALTRARTENA
DONNA, BAMBINO, NEONATO
sun caso esiste un rapporto di tipo lavorativo e/o subordinato diretto o
Consiglio Direttivo indiretto a qualsiasi livello e con chiunque. Le inserzioni sono riservate
ai soli associati e simpatizzanti ed hanno carattere divulgativo - promo-
Presidente Vittorio Aimati zionale nel loro stesso ambito. Ogni inserzione da automaticamente
Vice Presidente Alberto Riccitelli diritto alla qualifica di socio dell’Associazione Culturale L’AltrArtena. E’

CORTESIA E CONVENIENZA
Consiglieri Guido Vitelli, Vincenza Latini, vietata ogni tipo di riproduzione di testi, foto, disegni, marchi etc..
Copia omaggio ceduta senza alcun corrispettivo ad associati e simpa-
Arianna Mucchetto, Dario Prosperi tizzanti. Esente iva e bolla di accompagno ai sensi della legge.

Questo numero dfi l’Atrartena stato


piazza Galileo Galilei, 9 - 00031 Artena - tel. 333 8053116 Iscrizione al Tribunale di Velletri
n. 1 del 11 febbraio 2004
Copyright 2003 - 2004 - 2005 - 2006 - 2007 - 2008 - 2009 - 2010
chiuso in tipografia il 15 maggio 2010
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
AMMINISTRAZIONE E POLITICA 3

Andiamoli a sentire!
Neofiti Cominciamo una serie di interviste ai consiglieri comunali eletti in assoluto per la prima volta

Agenore Maurizi eletto Nel prossimo numero saranno pubbli- Ileana Serangeli eletta
nella lista “Per Artena” nella lista “Per Artena”
cate le interviste a Daniele Trulli e
Michela D’Alessio
Consigliere Agenore Maurizi, Quali rapporti pensa di Avvocato Ileana Serangeli, che ritengo indispensabili
insieme ad Ileana Serangeli è
l’unico altro eletto della lista civi- CHI E’ ? instaurare, dai banchi del-
l’opposizione, con gli ammi-
nella prima campagna eletto-
rale che ha affrontato, ha
CHI E’ ? per Artena. Inoltre, la
maggioranza appare pro-
ca “Per Artena-La città che nistratori eletti?
avuto un grande successo. tesa verso il cambiamen-
vogliamo” in aggiunta al candi- “La linea è già stata tracciata dal
capogruppo “per Artena”, Vittorio
Con 191 voti ottenuti è risul- to e sicuramente disponi-
dato a sindaco Vittorio Fiorentini.
Entrambi farete parte per la Fiorentini ed è quella di un’oppo- tata la più votata e prima bile ad accogliere buoni
prima volta del consiglio comu- sizione costruttiva, coerente e di eletta della lista civica “Per propositi”.
nale di Artena. Come spiega valore aggiunto,insomma di mas- Artena” con candidato a Quale apporto reale pensa di
questo contemporaneo suc- sima collaborazione. Lo ritengo Sindaco Vittorio Fiorentini. poter dare, insieme al suo
cesso elettorale di due gio- fondamentale, perché è inutile A che è dovuta questa ecce- gruppo, all'impellente neces-
vani neofiti nella stessa fare litigi per motivi personali, ma zionale performance? sità di sviluppo e cambiamen-
è molto meglio fare discussioni
lista? “Il risultato raggiunto in to di cui Artena ha bisogno?
“Credo che Artena - esordisce per interessi collettivi”.
questa campagna eletto- “Cercheremo di essere
Maurizi - oltre a figure politica- Per il suo lavoro di allenatore
mente storiche, abbia voglia di di calcio è in contatto con rale - ha esordito Ileana presenti, costruttivi e di
rinnovarsi, di cambiare, cercando tantissimi ragazzi. Visto che Serangeli - è scaturito dal- aiuto”.
appunto volti nuovi e puliti. Chi molti di essi crescono senza l'impegno di poche ma Come concepisce il rapporto
ha fatto professionalmente bene ideali, senza prospettive e valide persone. Mio mari- maggioranza-opposizione
fuori dal paese, ha maturato con il pericolo di essere to, i miei suoceri, i miei all'intemo del Consiglio
quella mentalità che purtroppo il attratti dalle tentazioni della cognati e due cugini mi Comunale?
paese non ha, e che è necessaria droga e dell’alcol, quali ini-
hanno accompagnata “Proprio così, lo concepi-
ad aprire nuovi orizzonti politici e ziative intende proporre per
personalmente casa per sco come un rapporto che
di sviluppo”. convincerli a credere e
Quale motivo l’ha spinta a costruire con fiducia il loro casa a conoscere i miei spesso può sfociare in un
candidarsi alle elezioni futuro? elettori. Vittorio confronto dialettico, ma
comunali? “Il disagio giovanile, è presente e Fiorentini e sua moglie che è volto a perseguire
“Andando a svolgere la mia pro- diffuso dappertutto, e non solo hanno poi sempre decan- degli interessi comuni.
Agenore Maurizi, nasce nel ad Artena; quando si parla di
fessione in giro per il mondo ho tato le mie lodi e, certa- Ileana Serangeli è nata a Adoro il confronto e lo
1964. Dopo una carriera gio- sociale si deve parlare tra l’altro
avuto modo di confrontarmi con mente, la mia personale Roma nel 1973. Di profes- vivo serenamente”.
vanile dedicata al calcio a 11, anche di sport, perché è noto a
molte amministrazioni locali e attitudine a cogliere e sione fa l’avvocato, con la I giovani della sua età si
decide di diventare giocatore tutti che fare sport è sinonimo di
con molte realtà sociali. Siamo specializzazione in dirittto
di calcio a 5. Viene convoca- integrazione, di rispetto di orari,
fare miei i problemi degli allontanano sempre di più
veramente strutturati in modo per le professioni legali. Il
diverso, anomalo con troppe divi-
to in nazionale fino a rag- regole, è sinonimo di socializzare altri, hanno portato alla dalla politica. Secondo lei,
suo studio legale è a
sioni interne; manca l’accoppia-
giungere i campionati del all’interno di uno spogliatoi, di ‘eccezionale performan-
Lariano.
qual è il motivo principale di
Mondo nel 1992. Inizia la rispettare il comando,di condivi- ce’. Con l'occasione rin- tale fenomeno e cosa si
mento strutturale, inteso come Coniugata, è madre di due
carriera di allenatore con il
obiettivo comune da raggiungere dere vittorie e sconfitte con molti grazio formalmente tutti figli: Christian e Gaia dovrebbe fare per tentare di
calcio a 5 dove vince due
indipendentemente dal colore
campionati (Lazio e
simili. Saper accettare vittorie e loro per l'impegno profu- Talone. invertire la tendenza?
della pelle, dall’estrazione sociale sconfitte, nella vita e nello sport so”. Per la prima volta ha parte- “Già - conclude la Serangeli -
Genzano) e due coppe Italia e’ sinonimo di grande crescita
e culturale, indipendentemente Quale idea si è fatta della cipato all’agone politico, i giovani che si interessa-
e numerose volte arriva nelle personale e di grande capacità di
dalla diversa dichiarazione dei scegliendo la lista civica
finali scudetto. Nel 2006 capitalizzare al massimo le une e
campagna elettorale appena no di politica sono pochi,
redditi.E poi tutte le difficoltà che “Per Artena”, risultando la
ho incontrato provenendo da un
dopo il supercorso di le altre. Vedo Artena molto conclusa? La immaginava ma se ci facciamo caso
prima eletta della stessa
paese come Artena, difficoltà che
Coverciano diventa allenato- carente da questo punto di vista, diversa? lista, e il consigliere comu-
quelli che lo fanno sono
re professionista e allena carente di strutture, carente di “Sinceramente non mi
vorrei che un giorno non incon- nale di sesso femminile a brillanti e colti.
prima la Massesse, poi la progetti sportivi da capitalizzare
trassero i nostri figli”. aspettavo una campagna prendere più preferenze L'interesse per la politica
Scafatese, e in questa sta- insieme al ministero della pubbli-
E’ rimasto deluso o entusia-
gione la Cavese, sempre in
elettorale quale quella con i suoi 191 voti. e per la collettività va col-
smato da come si è svolta la ca istruzione e Coni,carente in che è stata: sensazionale, tivato ed insegnato dai
serie C1 mentalità. Compatibilmente con i
campagna elettorale e quan- divertente, emozionante: genitori e dagli stessi
to impegno le è costato? miei impegni professionali e per il
abbiamo regalato diverti- insegnanti sin dall'adole-
“E’ stata la prima volta che par- re a progetti da realizzare”. ruolo che il popolo ha deciso di “Grazie al mio lavoro -
mento ed allo stesso scenza. Gli adolescenti
tecipavo attivamente ad una In quale maniera pensa di affidarmi, cercherò di essere utile prosegue il neo consigliere -
campagna elettorale, sono stato rappresentare e ripagare i in questo senso,proponendo pro- tempo concretezza, poi- andrebbero stimolati a
ho contatti con le persone
come mia abitudine ad ascoltare suoi elettori per la fiducia getti che vadano in più direzio- ché attraverso il DVD guardarsi intomo, ad
tutti i giorni ed ho l'occa-
ed osservare molto. Non mi accordatagli ? ni,ma che al centro ci sia integra- della ‘Artena che voglia- osservare ciò che li cir-
zione dinamica tra cittadini.Per
sione di ascoltare conti-
sembra che ci siano stati, ma “Per le mie possibilità, credo che mo’ abbiamo dato un conda con senso di criti-
questo anche a carattere nazio- cercherò di dare valore aggiunto, esempio un torneo intercomuna- nuamente le loro esigen-
volto al nostro program- ca, dovrebbe essere colti-
nale, molti spunti politici, intesi sempre quando sarò in grado di le,gestito dal comune o da un ze. Essere dell'opposizio-
ma”. vata in loro la consapevo-
come ideologici, ma che si sia capire meglio il funzionamento comitato specifico,con delle ne non pregiudicherà la
regole chiare e condivise,con una
Come pensa di rimanere in lezza che ciascuno
basata su conoscenze, parentele, del meccanismo politico-ammini- rappresentanza dei miei
clientelismo. Non mi sono entu- strativo, contribuendo a far nota- durata di 4-5 mesi credo che sia contatto e rappresentare dai può essere un promotore
elettori, poiché sono una
siasmato, ne sono deluso, voglio re quali sono a mio avviso i punti molto utile,per far sviluppare su banchi dell'opposizione, i cit- del cambiamento”.
persona molto determi-
ragionare su quello che è stato e sui quali si sviluppa la crescita di tutto il territorio, quel senso di tadini che le hanno dato il
nata e riuscirò senz'altro Intreviste raccolte da
su come affrontare il futuro. Non un paese; crescita economica- appartenenza e di aggregazione loro consenso e la loro fidu-
a perseguire gli obiettivi Cesare Talone
mi è costato molto perché sono sociale-culturale-industriale- che ha molto di sociale...” cia?

Over PC
abituato a credere e a far crede- sportiva”.

Ogni anno si festeggia un fantasma: il 25 aprile

La festa che non c’è!


Hardware Software Ogni anno, sempre più ostinati, continuiamo a
festeggiare questa data, illudendoci che sia, come
dall’occupazione nazista, grazie all’intervento risolu-
tore delle truppe anglo-americane. Ci fu anche l’ap-

Vendita e Assistenza
dovrebbe essere, la festa di tutti gli italiani, senza se porto, prezioso ma non determinante dei gruppi del
e senza ma. Non è il 25 Aprile festa della libertà, ma CNL, che di danni e uccisioni di italiani e non ne
festa dell’odio. Odio portato a bandiera di gruppi dei hanno anche fatti molti. Da ambo le parti, beninte-
Realizzazione reti LAN centri sociali e consimili che in nome dell’antifasci- so!. CNL e RSI si sono macchiati di atrocità, a volte
Realizzazone pagine WEB smo praticano invece il più becero e indisturbato gratuite. Ma non mi sembra il caso di…infierire su
fasci-nazi-comunismo. Che in nome della “loro” personaggi attori ed esecutori di queste mattanze.
Realizzazione programmi su misura libertà intransigente intendono toglierla agli altri, Bisogna, invece cercare con tutte le nostre forze e i
fanno tacere tutti coloro che la pensano in modo nostri valori di ricucire le due Italie, purtroppo anco-
Telefonia. Sony, Multimedia. Vi d e o g i o g h i . Hardware. Overclocking. diverso. Ammesso che questi gruppi abbiano la ra divise. Nella nostra città, per la festa della
E r i c s s o n , Tutto il necessa- Console, hand- Tutto il neces- I prodotti per materia prima per pensare. Gli stessi rappresentan- Liberazione al mattino c’è stata una cerimonia sem-
Motorola e tante rio per trasforma- held, accessori e sario per chi ha chi mangia ti dell’ANPI zittiti e perfino insultati. Ecco, ormai, plice e sentita, spero condivisa, cui hanno parteci-
altre marche! re il Pc in un cen- altro per veri il cacciavite in pane e pasta cos’è la Festa del 25 Aprile. E quello che preoccupa pato anche cittadini e autorità. Sono stati deposti
tro multimediale gamer mano siliconica non è più solo l’accanita violenza verbale contro chi fiori al monumento dei caduti ( la nostra città ricor-
non è come loro, ma soprattutto il passaggio a un da ancora con dolore la guerra ’40-’45) e il Sindaco
principio di violenza fisica, vedi quello che è accadu- Mario Petrichella ha pronunciato un breve discorso
Via A. Fleming, 95 - Tel. e Fax 06 9514368 - 00031 ARTENA (ROMA) to a Roma, Milano e Torino. E vanno a farsi benedi- in cui ha posto in risalto i nobili motivi per i quali si
e-mail: info@over-pc.com - www.over-pc.com re tutti gli interventi istituzionali nel ricordo della festeggia la ricorrenza del 25 Aprile.
festa della Liberazione. Sì, festa della Liberazione Vittorio Begliuti
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
4
INTERVENTI, LETTERE, OSSERVAZIONI www.sindone.org

DITE LA VOSTRA, La Sacra Sindone: il Risorto che incontra chi lo cerca


CHE DICO LA MIA Artena ha avuto nei secoli passati
l'ansia delle confraternite di recarsi
minismo e dell'ateismo, ma la
Sindone ha attraversato i tempi e la
Maddalena ma poi per fede riconosce
il suo maestro vivo vicina al sepolcro.
in Processione a Roma per l’ostensio- donazione ultima fatta da casa Con questa fede le confraternite di
Continuiamo nel secondo numero del 2010 la rubrica per i nostri let-
ne del Sacro Volto impresso nel velo Savoia, alla Chiesa, è stata fatta per Artena come nei passati giubilei si
tori: "Dite la vostra, chè dico la mia". La rubrica è a Vostra disposizio-
della Veronica in occasione dei giubi- la conservazione di questa reliquia. recano a Torino. L'uomo della
ne e in essa possono trovare posto le Vostre lettere di segnalazione
lei Di fatto qui tutto combacia con la Sindone che attraversa la storia della
delle cose che non vanno nella nostra città (tante?), ma anche di quel-
La Sindone è una traccia, come narrazione del Vangelo. La corona di sofferenza umana e' il Risorto che
le che vanno bene (poche?). Proporremo dei temi, delle riflessioni e,
lasciata da un ferro da stiro su un spine, le tracce dei flagelli, i chodi, la incontra chi lo cerca
nei limiti di tempo e di spazio, chi di dovere risponderà ( ce lo augu-
lenzuolo, è l'esplosione di un corpo di ferita del costato, il sangue è umano padre Salvatore Donadio
riamo!). I nostri amministratori, e questo lo sappiamo con certezza,
luce che lascia come un flash, un ed il tessuto è della Palestina, unico
leggono il nostro l'altrartena e quindi traggano profitto dalle segnala-
negativo da cui si ricava l'immagine dilemma la datazione secondo il car-
zioni e dai suggerimenti!
positiva esposta bonio 14, voluta da vescovo di Torino
La difficile e
al pubblico come ;la scienza attuale oggi afferma che
Sindone. La sto- l'incendio che ha coinvolto la sindone
compromessa ria ha nascosto per le scorie,può aver post datato le
situazione della
tante reliquie in tracce nel medioevo. Il mistero resta
nome della nella tomba vuota e nel sudario
ARC di Colleferro ragione icono- lasciato in ordine come una traccia
clastica, dell'illu- voluta. Questo dicono i sensi a Maria
Mercoledì 24 aprile alle ore 17,00
presso la sala consiliare del gra-
naio Borghese di Artena si sono
riuniti sotto I' impulso dell'asses-
sore del comune di Artena
Augusto Angelini e il delegato pubblicarla perché non è più tol- Uno chef di Artena semplici ricette tradizionali fino a nia di consegna dei Premi di
sindacale della A.R.C. automotive lerabile che tale situazione si eguagliare e superare il suo Alessandro Bianchi uno Laurea 2009.
di Colleferro Gianluca Caratelli ripresenti costantemente. Molto
con Fabio Campoli maestro. chef artenese in RAI Il Concorso - Manifestazione,
per dirimere la situazione occu- spesso, a mie spese, io provvedo patrocinato dal Comune di
pazionale dei lavoratori cassain- alla pulizia dell’area circostante, Cesare Talone Colleferro e fortemente voluta
tegrati del nostro territorio. e quindi anche del fontanile, non- ormai da molti anni dall’UNITRE,
Nell'assemblea sono intervenuti ostante esso sia di proprietà pub- ha lo scopo di conferire un rico-
oltre cinquanta lavoratori interes- blica. Il 16 aprile 2010 il noto giornale noscimento ai giovani del territo-
sati all'argomento, ma l'ospite Capisco che non potrebbe inte- romano “Iil Tempo” ha pubblica- rio che si sono laureati nel 2008
più gradito in termini di impegno ressare a nessuno, tuttavia mi to nella pagina della cronaca di e si sono distinti con tesi di parti-
e di risoluzione del problema è rammarica, che nel nostro paese Roma un articolo dal titolo: “ colare interesse in campo cultu-
stato il neo eletto consigliere le persone non abbiano per nien- Circolo dei buongustai. rale, sociale e scientifico.
regionale Angelo Miele, che una te attenzione per l’ambiente. È Chef ai fornelli nel segno della Presenti alla cerimonia molti
volta messo a conoscenza della vero che non abbiamo un servizio tradizione”. Il presidente è il noto docenti di UNITRE e numerosi
difficile situazione di crisi che sta dei migliori, tuttavia così facendo cuoco televisivo Fabio Campoli sindaci e assessori del territorio,
attraversando il nostro territorio di certo non lo aiutiamo, e non specializzato in ricette all’insegna che hanno voluto dare, come
in termini dì perdita continua di aiutiamo noi stessi a migliorare il della tradizione e della qualità meritava, una forte valenza cul-
posti di lavoro, si è messo subito nostro paese. che viene concretizzata in base turale e istituzionale al Premio.
a disposizione affinché con la Esiste un servizio per cui noi alla teoria:” no chef star”. Alcuni dei giovani laureati poi –
nascita del polo turistico integra- anche i ragazzi del corso di chi- premiati anche con attestati- pro-
to a Valmontone parte di questi
paghiamo, è svolto dal GAIA, e In parole semplici, la cucina non Marcellino pane e tarra classica che hanno dato un
con una semplice chiamata ti deve essere all’insegna della prio perché distintisi per i conte-
lavoratori possano essere inseriti permette di liberarti di tutti i rifiu- spettacolarità ma della genuinità
vino a San Giudico saggio della loro perizia diretti da nuti altamente interessanti e
in questo nuovo contesto lavora- ti ingombranti di casa senza usci- perché, a suo dire, “ho sempre Fabio ed Andrea. E’ seguito un innovativi nel proprio campo d’in-
tivo. Dopo una lunga ed esausti- re e senza sprecare energie per pensato che quello dello chef sia Rita Cerasani ricco buffet approntato dalle teresse, sono stati invitati da
va esposizione dei fatti riguar- andare a gettarli dove ti capita. un mestiere artigianale e non mamme dei bambini ed una riffa alcune autorità presenti alla ceri-
danti !e vicende occupazionali Sarebbe utile che tutti ne faces- artistico, che deve esaltare e far di beneficenza con in palio gran- monia a tenere conferenze in
del nostro territorio da parte del- Una serata veramente divertente di uova di cioccolata, il cui ricava-
sero buon uso. conoscere il gusto delle cose assemblee pubbliche o a dare la
l'assessore Angelini Augusto, ha si è trascorsa a Santo Giudico to andrà a ‘Medici senza frontie-
Quando il nostro bidone vicino semplici … dove la tavola costi- propria disponibilità per attività a
preso la parola Angelo Miele che presso il Gruppo Giovanile omo- re’ ed ai terremotati di Haiti e del
casa è stracolmo, non occorre tuisce un punto di ritrovo”. favore della comunità sui temi
ha rassicurato i lavoratori presen- nimo capeggiato dal Presidente Cile.
gettare la nostra immondizia nei Per mettere in pratica questa trattati nelle loro tesi.
ti che il suo impegno sarà princi- Pierino Proietti. I bambini e
dintorni sperando che qualcuno sua convinzione ha selezionato e Inoltre sono stati premiati per le
palmente volto verso queste real- ragazzi dell’oratorio invernale,
di buon cuore provveda a levarla si serve, in alcuni noti locali loro tesine due corsisti UNITRE.
tà e che già dalla prossima setti- facenti parte della Compagnia
di mezzo. Possiamo cercare un romani, della collaborazione di All’inizio e alla fine della cerimo-
mana avrà un incontro con l'am- ‘Settimocielo’, il giorno 27 marzo,
altro secchio vuoto o tenerla un sei giovani professionisti prove- nia ha salutato i presenti preci-
ministratore di alfa park e la neo antecedente la Domenica delle
giorno in casa, non credo si rischi nienti da scuole di cucina romana sando lo scopo del concorso “
eletta Presidente della regione Palme, hanno messo in scena
una epidemia. e laziale, coordinati dal nostro Premi di Laurea” prima e poi
Lazio Renata Polverini per affron- con grande bravura interpretati-
Come si può sperare di avere un concittadino, l’appena ventiquat- dando l’arrivederci per quello
tare al meglio la delicata questio- va la storia di ‘Marcellino pane e
ambiente pulito, un servizio fun- trenne Alessandro Bianchi resi- dell’Anno 2010, il Presidente
ne di questi lavoratori. vino’. Con commozione, condita
zionante, un risparmio per tutti, dente nella frazione Colubro. dell’UNITRE dott. Gagliarducci.
Il Comitato lavoratori con un po’ d’ilarità –che non gua-
se non partiamo anche da queste Questo eccezionale riconosci- Per la Città di Artena erano pre-
sta mai- tutta la Compagnia si è
“piccole cose”. Come possiamo mento pratico da parte del senti il vice-sindaco avv. Vito
impegnata al massimo, facendoci
puntare alla raccolta differenziata famoso cuoco è la dimostrazio- Perugini in rappresentanza del
Non è Napoli è il se non siamo in grado nemmeno ne, qualora ve ne fosse ulteriore
rivivere la breve storia di quel La recita a San Giudico Sindaco Petrichella - assente per
trovatello, accolto presso i frati
Colubro. Storia di di rispettare il normale senso conferma, che quando si mette
con grande amore. Molto toccan-
inderogabili impegni istituzionali-
civico. passione e ci si impegna costan- che ha poi dovuto lasciare anzi-
un degrado Non ho pretese di insegnare temente nello svolgimento del
te l’episodio clou con la discesa Festa all’UNITRE tempo la cerimonia, e il prof.
del Cristo dalla Croce per man-
ambientale nulla a nessuno ma ci tengo a proprio lavoro, come fa il nostro
giare il cibo offerto da Marcellino
Vittorio Frosi, in qualità di presi-
che i miei diritti e le mie preroga- Alessandro Bianchi, alla fine ci si dente della Pro Loco di Artena.
e la sua richiesta per salire al Vittorio Begliuti
Sembra una foto vecchia di 2 tive di cittadino che paga le tasse mette, in qualche modo, in evi- Al termine della cerimonia, che
Cielo, con innocenza e spontanei-
anni, scattata a Napoli, invece è vengano rispettati, altrimenti di denza. Nel congratularci con lui ha ottenuto grande successo e
tà, per conoscere finalmente la
di qualche giorno fa ed è stata quale democrazia parliamo? gli auguriamo di proseguire ed Venerdì 16 Aprile si è tenuta per la sua valenza culturale e per
mamma. Catia e Pierino, come
scattata a Colubro in viale Damiano Talone incrementare questo momento di presso l’Aula Consiliare del l’organizzazione, è stato offerto
sempre, si sono impegnati nel
Europa. Ho sentito l’esigenza di notorietà con la creazione tante Comune di Colleferro la cerimo- un rinfresco per i giovani laureati
riadattare la storia. Bravissimi
e per tutti i presenti.

DONNA DEL 2000 KAOS


di Ciavaldini Pietrino abbigliamento uomo donna bambino
COIFFEUR - PROFUMERIA - ESTETICA
Artena - Valmontone - Palestrina
- Artena, Via A. Fleming, n. 49 - tel. 06 9514151
- Artena, Via C.S.Borghese, n. 19
00031 ARTENA (Rm) - Via A. Fleming, 16 - Valmontone, Via Casilina, n 81 - tel. 06 9590719
tel. 06 9514109 VIA E. FERMI TEL. 06 9514345 - 00031 ARTENA - Palestrina, Viale Pio XII, n. 67

PANINOTECA
TABACCHI - SALA SKY - BAR FORNO EXPRESS
GIORGIO
GELATERIA di Barone A. e Talone M.G. s.n.c.
PRODUZIONE PROPRIA
PANE E DOLCI CASERECCI
CAZZOTTI
C.da Valli CIABATTE E PIZZA
2° traversa, 9
Artena ARTENA - Via Fleming, 44 - Tel 06 9515238
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
VIVERE IL PAESE www.intercultura.it
www.architettiroma.it

Artena, Borgo delle Contrade


5

Progresso L’asse e la piazza, concorso di idee Memorial di


calcetto
dedicato ad
Alessandro
Giubilei
Progetto presentato ai cittadini lo scorso Aprile

Il lago La Torre, nessuno


Per il secondo anno consecu-
tivo, per ricordare la scom-
Lo scorso 27 Aprile abbiamo assi- richiamare gli elementi simbolici parsa di un nostro concittadi-
nente a realizzare un parcheggio

che lo sappia valorizzare


stito alla presentazione del pro- di Artena. L’amministratore della no, Alessandro Giubilei,
pubblico, che dovrebbe dare fiato
getto “Borgo delle Contrade”, società Lari, l’ingegnere Pietro venuto a mancare nel
agli automobilisti che vagano per
opera architettonica che già sta Pezzopane, si è dichiarato molto 2008,un gruppo di amici ha
il paese alla costante ricerca di
vedendo la luce come può con- contento dell’ adesione ricevuta allestito per il secondo anno
un posto auto; ma anche altre
statare qualunque artenese (e da parte degli architetti che pre- un memorial. Si tratta di un
agevolazioni come l’ uso gratuito
non) che passi su via Fleming. senteranno proposte tecniche ed torneo, calcio a 7, che si
di una sala conferenze sita nell’
La costruzione è iniziata sotto economiche per migliorare il più Incuriosito dai vari articoli scritti pubblicati su questa testata, decisi di terrà presso il campo comu-
albergo in costruzione.
direttive della società LARI, con possibile la realizzazione di uno passare in comitiva la festa della liberazione al Lago di Giulianello: nale di Artena. Il torneo avra'
Sempre adibita a uso pubblico
sede amministrativa ad Artena, spazio costruito anche per favori- un’oasi immersa nel verde e ricca di particolarità. Ed è già il suo nome inizio il giorno 7 di giugno e ci
sarà la piazza, anch’essa ogget-
che con la volontà di migliorare il re gli abitanti, e ha sottolineato, e la sua locazione a renderlo particolare, una zona lacustre in territo- saranno tre partite al giorno
to del concorso a cui hanno già
più possibile la visibilità dei nuovi durante gli incontri con loro, che rio artenese, ma che prende nome da un altro paese confinante. Ed è a partire dalle ore 19:00. La
aderito molti architetti e a cui
palazzi e della piazza antistante essenziale devono essere gli ele- forse per questa sua “dubbia” appartenenza a vari comuni, che le varie finalissima ci sara' il 7 luglio.
possono ancora partecipare fino
ha chiesto la collaborazione dell’ menti di riconoscimento del amministrazioni che si sono susseguite nei vari anni si sono spesso E’ gradita molto la partecipa-
al 15 giugno, data che segna la
ordine degli architetti bandendo retaggio artenese. scordate di esso. Un paesaggio stupendo, con acque limpide troppo zione dei concittadini, e gli
fine delle iscrizioni, e la presenta-
un concorso aperto alla parteci- Auguriamo un buono lavoro a spesso dimenticato e mai pubblicizzato. Ciò lo si capisce da subito, per- organizzatori si augurano che
zione definitiva dei progetti che
pazione di tutti i professionisti tutti i partecipanti al progetto correndo la stradina che congiunge l’arteria principale con il bacino, tutti possono ritrovarsi al
saranno vagliati da una commis-
interessati a presentare un pro- nella speranza che diventi un una strada che definirla dissestata è un complimento, piena di buche campo sprotivo di Artena in
sione composta da membri dell’
prio progetto, con l’ imperativo di vanto per il nostro paese accusa- e affossamenti che rendono pericoloso il tragitto, soprattutto se lo si gno di unione fra un evento
ordine architetti e della società
ricollegare le nuove strutture alla to spesso, a volte con ragione, di percorre con un mezzo a due ruote. Una volta raggiunto il lago però, sportivo e un momento di
Lari che il 30 Giugno presente-
storia e all’ architettura tipica del immutabile staticità che lo porta si capisce subito che ne è valsa la pena, anche se la prima cosa che ti commemorazione per un
ranno un verdetto.
paese in cui vedranno la luce for- in una condizione di svantaggio accoglie è una semidiscarica a pochi passi dalla riva.. Ma il fascino del ragazzo che ci ha lasciato
Il progetto, approvato già nel
nendo comunque un’ immagine rispetto ad altri comuni limitrofi lago è unico: un’acqua limpida, che rende il lago molto pescoso, lun- troppo presto, i cui amici
2008, prevede la costruzione,
nuova e moderna. come che hanno conosciuto in ghi prati verdi ideali per una pic-nic o una scampagnata; aria inconta- intendono ricordarlo e lo
come già detto, di un albergo e di
Inoltre c’ è stata stretta collabo- questi anni una crescita economi- minata e pura…tutto ciò a pochi km dalle città…dallo smog…tutto ciò faranno per sempre.
altri edifici riuniti a ferro di caval-
razione con il comune che si è ca e strutturale senza precedenti a pochi km dalle vostre case. Vedendo questo spettacolo paesaggisti- Appuntamento al campo di
lo intorno alla piazza che ospite-
dichiarato favorevole al progetto e al cui confronto, purtroppo, co, non scordiamoci che la regione Lazio lo ha insignito del titolo di Artena a partire dal 7 giugno
ranno appartamenti e uffici, è
e all’ integrazione di un ulteriore Artena si ritrova ad essere in monumento naturale, viene spontanea una domanda:perchè non valo- per un mese intero.
inoltre prevista la costruzione di
quota di volumetria in cambio ritardo. rizzarlo? Bravi ragazzi!
un edificio chiamato Nuovo Arco
dell’impegno della società propo- Borghese con l’intenzione di Anastasia Latini Fabio Coluzzi

Sant’Antonio da Padova dal 10 giugno Insediamento della nuova Commissione Mensa


Aperte le iscrizioni per partecipare alla Corrida Si è insediata, lo scorso 29 aprile, la commissione zio di ristorazione scolastica dell’ASP di Ciampino,
mensa scolastica, dopo una riunione a cui hanno che ha in dotazione il servizio, Massimo Brussels, e
Padre Pasquale Veglianti, della parrocchia del Convento, ci da noti- partecipato tutte le parti in causa, e che doveva numerosi genitori che fanno parte della commissio-
zia che si svolgerà dal prossimo 10 giugno la festa dedicata alla festa nominare gli organi della commissione stessa. Per il ne stessa. Presidente della commissione è stato
di Sant’Antonio da Padova. comune i rappresentanti erano il sindaco Mario nominato il dottor Pino Lanna, e segretario il signor
Sarà organizzata dal comitato apposito e dalla chiesa Santa Maria di Petrichella, l’assessore Augusto Angelini, delegato al Antonio Rega, entrambi genitori di alunni della scuo-
Gesù dei frati francescani. servizio; e il responsabile dell’ufficio scuola Massimo la elementare.
Oltre alla processione storica, che si effettuerà sabato 12 giugno a Migliaresi. Inoltre era presente la dirigente del 212° La commissione ha come scopi principali il controllo
partire dalle ore 18,30 dalla Chiesa di S. Maria del Gesù - arriverà al circolo didattico, la dottoressa Michelangeli; il rap- degli ambienti di refezione; la valutazione e il moni-
centro del paese e poi tornerà nella Chiesa - la manifestazione pre- presentante dell’U.O. Igiene degli alimenti di toraggio del servizio; e ha anche un ruolo di colle-

Borsa di studio BMT di Manolo Bucci e


vederà la quarta edizione dello spettacolo La Corrida, dilettanti allo Colleferro il dottor Verrelli; il responsabile del servi- gamento fra l’utenza e la Pubblica Amministrazione.
sbaraglio, per cittadini di Artena che potranno esibirsi su qualsiasi
campo dello spettacolo, dalle canzoni alle barzellette, alla danza, al

Intercultura a Francesca Latini


ballo.
La Corrida si svolgerà nelle serate dal 10 al 13 giugno pp.vv.
Per chiunque avesse intenzione di partecipare, informiamo che le
iscrizioni si effettuano presso il convento dei frati francescani a par-
tire già da domenica 16 maggio. Si è tenuta il 28 aprile scorso altamente formativa dal punto 50 Paesi con cui Intercultura ha
presso la sala “Padre Ginepro di vista interculturale e lingui- attivi i suoi scambi. Nello stes-
Cocchi" , ad Artena, la cerimo- stico grazie ad un programma so periodo sono state 10 le
nia di premiazione della vinci- Intercultura in Irlanda, è famiglie che hanno deciso di
trice della Borsa di studio Francesca Latini, studentessa accogliere studenti provenienti
Fondazione Intercultura messa presso il Liceo Scientifico G. da ogni parte del mondo per-
a disposizione di BMT Appalti di Marconi di Colleferro. mettendo a tutta la famiglia di
Manolo Bucci che consente al Alla premiazione erano presen- vivere un’esperienza intercul-
vincitore di partecipare a un ti Manolo Bucci, titolare della turale indimenticabile, costan-
programma linguistico in MBT, il Sindaco di Artena Mario temente seguiti dai volontari
Irlanda con l’associazione Petrichella, Susie Eibenstein, locali.
Intercultura. della Fondazione Intercultura,
In tempi difficili per l’economia e i volontari locali di Anche quest’anno i volontari di
mondiale gli enti e le aziende Intercultura, grazie ai quali Artena sono alla ricerca di
più lungimiranti non smettono ogni anno la città resta attiva famiglie aperte che siano dis-
di avere fiducia e investire nel dal punto di vista degli scambi poste ad accettare la sfida del-
futuro dei propri giovani, per- interculturali. l’accoglienza.
ché proprio in loro sta la prima Intercultura è una Onlus che Per maggiori informazioni sul-
risorsa per la ripresa, non solo dal 1955 opera su tutto il terri- l’evento di premiazione e sulle
economica ma anche culturale torio nazionale per promuovere attività di Intercultura ad
del Paese. un progetto di crescita intercul- Artena è possibile contattare la
La studentessa che quest’anno, turale per studenti, scuole e Presidente del gruppo locale di
grazie a BMT Appalti di Manolo famiglie. Negli ultimi 4 anni 11 volontari Argia Pomponi alla
Bucci e Fondazione studenti di Artena sono partiti mail argiapomponi@alice.it;
Intercultura, avrà l’opportunità per vivere e studiare un anno o ma anche le altre volontarie
di vivere un’estate diversa, un periodo inferiore in uno dei dell’associazione artenese.

Bar
ECCO LE NOSTRE SUPER OFFERTE
Kit calcio comprensivo di: Borsa, Tuta di Rappresentanza,
Tuta di Allenamento, Completo calcio, Giaccone a vento,
Centrale
K-Way, Cappello - Tutto della marca LEGEA a euro 99,90
R RI T R O VO
TUTTE LE MAGLIE DELLE MIGLIORI SQUADRE DEL MONDO IL MIGLIO ENESI
a partire da euro 35,00
E R G L I ART
P
Gelateria con
PUNTO SNAI - SCOMMESSE SU TUTTI GLI SPORT produzione propria

Totocalcio - Tris - Totogol - il 9 - Slot Machines Via Giuseppe di Vittorio - Artena


l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
VIVERE IL PAESE

Integrazione e disagio abitativo, prossime tappe da raggiungere


www.autocostruzione.net
6

Il sociale è il primo vero banco di prova della neonata Amministrazione


E il numero di richieste potrebbe per non aumentare la percezione formazione, per sostenere e dall’ultimo triennio 2006-2009. In affittare appartamenti di edilizia
VITTORIO AIMATI
aumentare se pensiamo che solo che la presenza di un numero accompagnare gli utenti nel loro questo caso il comune negli ulti- popolare alla Caritas diocesana o
Gli ultimi dati espressi dalla nel 2009 sono nati ad Artena 158 elevato di studenti stranieri percorso di inserimento socio- mi 25 anni avrebbe dovuto esse- ad altro ente, affinchè questi
Caritas Diocesana Valletri-Segni, bambini e di questi, 14 (il 10% diventi sempre più un problema e lavorativo. Per quanto riguarda il re molto lungimiranti e poteva appartamenti non diventassero
parlano chiaro e sono imbaraz- circa) da famiglie straniere. meno una risorsa. Per ultimo discorso sul disagio abitativo, proporre due soluzioni relative di uso esclusivo, dove venivano
zanti per la comunità. Piccole opere, che diventerebbe- sembra necessario un centro di questo investe anche le famiglie alla problematica. La prima solu- accompagnate la nuove famiglie,
Soprattutto su due diversi fronti: ro segno della sollecitudine e del- orientamento al lavoro e corsi di artenesi, soprattutto a partire zione poteva essere quella di che non potevano – ne possono
quello degli immigrati presenti l’attenzione della comunità civile – permettersi la casa. Ma la solu-
sul territorio di Artena; e quello verso gli stranieri in difficoltà, zione più straordinaria che è già
sul disagio abitativo, che investe,
però, non solamente gli extraco-
possono essere un corso di lin-
gua italiana, che rappresentereb-
COS’E’ L’AUTOCOSTRUZIONE in atto in altre comunità è quella
dell’autocostruzione Si tratta
munitari gli artenesi stessi. be un primo passo per una reale della possibilità di costruirsi la
Finalità Generale - Creare un modello di convivenza come strumento per affrontare problematiche
Al 31 dicembre 2009, su 13.620 volontà di integrazione, e il propria casa con una riduzione
sociali e offrire anche servizi. Un progetto che ha bisogno solo di un minimo di assistenza iniziale per
abitanti, ben 949 erano gli immi- Comune, nello specifico, si dei costi di costruzione sino al
poi dare effetti duraturi sulla comunità. Problematiche - Dare un tetto a chi non riesce ad avere acces-
grati regolari: circa il 7% dell’in- potrebbe impegnare a mettere a 70% e una valenza sociale ed
so all’acquisto; creare e sperimentare partecipazione e saper prendere decisioni partecipate e consen-
tera popolazione. Di questi, 539 disposizione un contributo ecologica. L’autocostruzione è
suali (laboratorio di democrazia); esempio di convivenza collaborativa che riduce molti disagi e solitudi-
erano rumeni, 155 albanesi, 22 annuale per gli eventuali respon- realizzabile grazie al lavoro
ne; esempio di risparmio energetico senza rinunciare alle comodità (acqua, riscaldamento ecc.); scuola
ucraini, 21 tunisini, 20 marocchi- sabili del progetto; per un rim- manuale degli stessi futuri pro-
per l’infanzia. AUTOCOSTRUZIONE ASSOCIATA - Nell’ambito dell’integrazione fra politiche sociali e
ni, e altri di nazionalità diversa borso delle spese relative ai ser- prietari sotto la direzione di
politiche per lo sviluppo urbano, il progetto si pone il fine di: Rendere possibile l’accesso ad un’abita-
con minore presenza. La compo- vizi e per il materiale didattico. esperti, l'appoggio logistico/tec-
zione in proprietà a nuclei familiari, italiani e stranieri, che non potrebbero acquisirla a prezzi per loro
sizione per genere è pressoché Inoltre appare chiaro che l’inseri- nico delle amministrazioni locali e
accettabili sul mercato immobiliare. Rinforzare il tessuto sociale facilitando l’apprendimento e la speri-
uguale: 476 di loro sono maschi mento degli alunni stranieri nel delle organizzazioni del territorio,
mentazione alla cooperazione, collaborazione e a prendere decisioni partecipate; Sostenere le famiglie
e 473 femmine. La stragrande sistema educativo deve prevede- e con le facilitazioni al credito
socialmente impegnate o che intendono diventarlo; Diventare un esempio visibile di uno stile di vita e
maggioranza di questi – soprat- re una migliore distribuzione bancario acquisite attraverso l'in-
un modo di costruire sostenibile basato sul risparmio energetico e la sinergia della collaborazione fra
tutto le famiglie – si rivolgono degli alunni, evitando di raggrup- termediazione di finanziarie. La
famiglie; COSA DEVE FARE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE. Deve solamente destinare un’area
alla Caritas parrocchiale per il pare studenti stranieri in una sola progettazione degli spazi abitativi
a questa finalità e al minor costo possibile. COSTO PER L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE. Il solo
vitto, per il sostegno economico classe. L’aspetto è importante se possono facilitare la collaborazio-
costo che il comune deve sostenere è circoscritto a quello dell’area edificabile. Inoltre si richiede all’am-
e per l’ascolto delle numerose si ha come finalità l’integrazione ne, l’incontro e il dialogo fra le
ministrazione un supporto logistico/tecnico.
problematiche che le investono. e non l’assimilazione. Ma anche famiglie che li abitano.

sito internet: www.ciacitto.it e.mail: infotiscali@ciacitto.it

Ciacitto
Al Ristorante Ciacitto puoi trovare qualità e competenza; massima attenzione ad
ogni esigenza del cliente. Straordinaria cura dei particolari. Servizio puntuale e
collaborativo

Dal 2008 il
Sale per Ristorante Ciacitto
ricevimenti, cerimonie, è nella guida del
banchetti, conferenze prestigioso Gambero
e riunioni Rosso e dal 2009 ne
Cucina tipica locale.
Vasta scelta di vini l’Agenda dei migliori
Ristorante d’Italia
00031 ARTENA (Rm) - Via Pozzo Nuovo, 15. Tel 06 9517492 - fax 06 9514518
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
VIVERE IL PAESE www.circolodidatticoartena.it

Ma visitare la Civita
Il nome antico della città
Archeologia Ipotesi sulla comunità sita sul Piano della Civita (1)

di Augusto IANNARELLI
è un vero dramma
La città costruita sul piano della civita, è posta "Italia antiqua" propose di ricercare in questi Mentre nel 1827 G.E. Westphal, nella guida alla Da più parti ci giungono segnalazioni delle enormi difficoltà a
all'estremità settentrionale della catena calca- luoghi Ecetra, una città che T. Livio e Dionigi campagna Romana la indica come Virtona. Nel visitare gli scavi (si fa per dire) di Piano della Civita. Che si
rea dei monti Lepini, a più di 600 m. sul livello d'Alicarnasso ricordano ai confini del territorio 1834, W. Geel e A. Nibby, due studiosi di topo- tratti di persone singole o gruppi, in entrambi i casi sembra
del mare, ai confini degli antichi territori dei dei Volsci. Nel 1666 Luca Holstenius, segnala grafia antica, anche se non visitarono il posto, impossibile raggiungere i siti archeologici di Artena. Questa
Latini, dei Volsci e degli Equi, in una situazione invece di ricercare qui Ortona i cui abitanti sono identificano per la prima volta, in quei ruderi, il denuncia è stata prodotta anche al sito Artenaonlina, e ad altri
strategica a controllo da nord a est della valle citati in una lista Pliniana tra i popoli più antichi sito di Artena, ricordandone la feroce distruzio- giornali della zona,segno evidente di quanto gli artenesi sen-
del Sacco, (passaggio naturale e secolare di col- (gli Hortonenses), che facevano parte della ne della rocca, fatta dai romani nel 404 a.C. tano questo problema in maniera quasi personale. Non sap-
legamento tra il nord e il sud della penisola federazione di Alba Longa, ricordata nelle guer- descritta da Tito Livio. I due studiosi proposero piamo di chi dipende la situazione incrsciosa che si è venuta
Italiana), e a ovest la valle Pontina fino al mare. re tra Romani ed Equi tra il 484 e il 446 a.C. anche che Artena potrebbe essere stata la stes- a creare (anche se pensiamo che sia sempre stata così), ma
Questa città si trova quindi su uno straordinario Poi, l'insigne padre gesuita Athanasius Kircher, sa Ortona. appare legittimo che l’assessorato e gli uffici comunali prepo-
posto di sorveglianza, davanti ad un importante nella sua descrizione del Lazio, pubblicata ad Nonostante l'autorità scientifica di questi due sti diano ai cittadini delle risposte esaurienti.
crocevia delle comunicazioni del Lazio antico, e Amsterdam nel 1671, identificò la città della studiosi, le proposte successive sono ancora La Villa Romana, tanto decantata, è praticamente invisibile; e
sopra un sito difficilmente accessibile. civita con Vitellia o Corbione. Città note nelle discordi. G.Marocco nel 1835, P. Castellano nel le ragioni sono più di una. Quando si arriva nello slargo del
Ma quale popolo viveva su questo monte, Latini fonti letterarie antiche ubicate in questo ver- 1837, W.Abeken nel 1843, L.Piale nel 1855 e fontanile, non vi è alcuna indicazione per raggiungere il sito,
o Volsci ? E il nome, quale era il nome della città sante dei colli Albani, e ricordate nelle guerre V.Vespignani, la ricordano ancora come Ecetra, che si trova nel punto più alto del territorio ed è nascosto agli
? tra Romani Equi e Volsci tra il 492 e il 484 a.C. e solo E.Desjardins nel 1854 la identifica in occhi delle persone. Una volta che si capisce la strada da per-
Queste rovine, con le sue mura spettacolari, Nel 1674, I. Mattei, nella "nuova et esatta tavo- Artena. Nel 1876, visitò la civita l'ingegnere- correre, bisogna farsi una lunga erta su terreno scosceso, con
fatte di colossali macigni, hanno fatto pensare la del territorio di Roma" la indica ancora come archeologo Rodolfo Lanciani, primo professore la seria possibilità di incontrare branchi di cani pastori a guar-
ad una città antichissima, paragonabile alle città Ortona. All'inizio del 1706, è lo studioso locale della cattedra di topografia antica all'università dia delle greggi, pericolosissimi per l’incolumità. Una volta che
greche di Tirino e Micene, ed hanno richiamato Stefano Serangeli che si interessa ai ruderi della di Roma, fece le prime foto dei ruderi e annota si riesce a raggiungere vivi il sito ci si trova di fronte un gros-
l'interesse di numerosi studiosi fin dal 1600. città della civita, descrivendoli con cura in un in un taccuino alcune descrizioni topografiche, so cancello chiuso (basta saltare); e da quel punto per rag-
Eppure, pare incredibile che di questa città, manoscritto, e anche lui vi propone l'identifica- ma non si pronunciò sull'identificazione della giungere la Villa bisogna attraversare un prato con l’erba altis-
posta a circa 50 Km. da Roma si è dimenticato zione di Corbione. Nome confermato nel 1713 città. Nel 1881 M.R. De la Blanchère, fece il sima, sassi, e pietre, possibilità di incontrare animali, dai
il nome. Nell'arco di questi quattro secoli sono anche da A.Ricchi. Ma poi, R.G.Volpi, verso la primo studio specifico sulla città antica, disegnò cavalli alle vipere, e per ultimo, forse il guaio meno evidente:
stati più di quaranta gli studiosi che lo hanno metà del secolo, nella sua ricerca topografica la prima planimetria dell'abitato con un'accura- si incontrano, durante il cammino, numerosi escrementi delle
ricercato tra le varie città sia Latine che Volsce riguardante il Latium Vetus, collocò sul monte ta descrizione. Raccolse anche notizie fatte mucche e delle pecore solite pascolare in zona. Restano quasi
segnalate in questa zona del basso Lazio, cer- della civita Ecetra. Ancora un altro dotto dagli studiosi che l'avevano preceduto, per non visitabili anche gli altri siti Non pensiamo a un guardia-
cando di ricostruire questo intricato periodo G.B.Ghigi, nel 1777, vi propose Carvento, una giungere all'identificazione della città. Escluse no, non pensiamo a una guida (troppa grazia), ma almeno ai
delle guerre tra Volsci, Latini, Equi e Romani, città presa dagli Equi nel 410 a.C. Nel 1799, è Corbione, Vitellia e Artena, e si soffermò sulla pericoli e alle norme igieniche qualcuno dovrà pur pensarci,
che occuparono la storia di Roma fin dal V seco- un'altro storico locale, padre Tommaso da possibilità che quelle rovine erano di Ecetra, ma o si vuole rendere il luogo appositamente non visitabile? Un
lo a.C. e numerose sono state le proposte. Montefortino, a descrivere le rovine della civita avanzò una nuova ipotesi, molto suggestiva e parco archeologico a queste condizioni appare proprio un
Il primo fu nel 1644 B. Theuli, che identifica in un manoscritto, ma per prudenza non si pro- mai fatta fino ad allora. miraggio che non si concretizzerà mai!
sulla civita la famosa metropoli volsca di Ecetra. nunciò sull'identificazione della città. Nel 1811
Nel 1624, Philippus Cluverius, nella sua opera F.C.L. Sickler la identifica ancora come Ortona. (continua nel prossimo numero)

Vi presento la mia scuola


Rubrica a cura degli alunni e degli insegnanti dell’istituto elementare “De Gasperi” di Artena
La scuola Un salto nella preistoria
raccontata
Per il mestiere di insegnante
sono stati coniati nuovi verbi e
nuovi complementi oggetto. Dopo gli atti di
Insegnare e far lezione erano vandalismo
parole vecchie. Oggi l’insegnante nella nostra
deve fare ben altro. scuola,
Recupera. Colma. Accoglie. Tommaso e
Esplicita. Daniele decido-
Pianifica l’offerta, cura l’utenza, no di progettare
individua i percorsi, stabilisce gli una
obiettivi, disegna la mappa, Il giorno 10 febbraio, noi alunni delle classi III^ e IV^ della scuola “ “macchina
costruisce la griglia, indica i A. De Gasperi “ siamo andati a visitare il Museo “ Pigorini “. Siamo stati cattura-ladri”.
saperi, fornisce un metodo, stu- accolti da diverse guide che ci hanno fatto vedere numerosi reperti (SCUOLA DEL-
dia le strategie, usa gli strumen- preistorici. L’INFANZIA
ti, stabilisce i criteri, valuta Abbiamo visto la riproduzione delle ossa del cranio degli uomini primi- “PONTE DEL
oggettivamente, si autovaluta, si tivi dall’erectus all’homo sapiens sapiens, la zanna di un elefante anti- COLLE)
monitorizza, certifica le compe- co vissuto in Italia, le pietre scheggiate e levigate, la dea madre: una
tenze, somministra i test, verifica statuetta propiziatoria.

Diversi...ma uguali. Ninetto il Camaleonte


in itinere, rispetta gli obiettivi, Abbiamo visto la ricostruzione delle tombe neolitiche. Poi siamo anda-
organizza i moduli, percorre i ti a vedere gli utensili di bronzo e di ferro, come un colino per fare il
percorsi, si aggiorna nei contenu- formaggio. Abbiamo visto anche i vasi dove venivano messi i morti
ti e nei metodi, mette in atto il dopo essere stati bruciati e un rasoio da barba di bronzo. C’erano
processo educativo, esplicita le anche utensili fatti con una pietra nera di nome ossidiana che provie- Ninetto era un camaleonte giocherellone e tutto rosso perché viveva su una montagna tutta rossa con la
competenze, concretizza le cono- ne dai vulcani. sua tribù. Ai piedi della montagna, diviso dal filo spinato, c’era un bosco color smeraldino dove vivevano i
scenze, verifica l’apprendimento, All’entrata del Museo c’era una canoa ritrovata sotto il lago di camaleonti verdi Un giorno, Ninetto meravigliato dai colori di una farfalla, non si accorse di un precipizio
si relaziona agli altri enti – anche Bracciano risalente a 8000 anni fa. Quella canoa era di un villaggio pri- e ruzzolò fino a fermarsi al filo spinato. Vide tre camaleonti verdi che giocavano e nonostante le racco-
e preferibilmente in contesti mitivo di nome “ la marmotta”. mandazioni della mamma,saltò il filo spinato, diventò tutto verde e felice cominciò a giocare con i cama-
variabili – governa i conflitti, Al termine del percorso di visita hanno proiettato un cartone animato leonti. Era l’ora di pranzo e la mamma, non vedendo Ninetto, si preoccupò, così andò dal sindaco, che,
lavora sul territorio, innalza il che parlava di una bambina vissuta nel villaggio “la marmotta” vicino per riprendere Ninetto, organizzò la tribù per una battaglia. I due eserciti si fronteggiavano davanti al filo
tasso, il successo scolastico… al lago di Bracciano che adesso è stato ricoperto dall’acqua. spinato: da una parte i rossi dall’altra i verdi. Ma succede una cosa stranissima! Saltando il filo spinato i
ma soprattutto è flessibile, flessi- Questa interessante esperienza a noi bambini ha lasciato il desiderio di rossi diventavano verdi e i verdi rossi. Non erano diversi. La loro pelle cambiava secondo l’ambiente.
bile e disponibile, disponibile al visitare tanti altri musei, primo fra tutti quello del nostro paese sulla Allora, al posto del filo spinato, costruirono una scuola dove vi erano camaleonti di tutti i colori, dove si
cambiamento… Un mare. storia di Artena. giocava, si studiava e si viveva felici.
P.M. Gli alunni della IV^ B “ De Gasperi “ Gli alunni della IV C “ De Gasperi”

DO.EL CARTA & PARTY s.n.c.


VENDITA AUTO - PLURIMARCHE via C.S. Borghese, n. 52 - 00031 Artena (Rm)
Cesare TALONE NUOVO E USATO www.doel.it - info@doel.it

agente generale Gianluca Coltrè Doel da anni organizza le tue feste


328 74.57.206 private in un modo indimenticabile
Doel anche punto vendita di coordinati per la tavola in carta e pla-
stica, festoni, palloncini, candele, biglietti augurali, bomboniere,
L.go Colombo, 3 Tel./fax. 06 9517863 bomboniere fai da te, decorazioni per torte, prodotti per feste, anni-
00031 Artena (RM) Tel. 06 9517097 versari, compleanni, cerimonie.
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 APRILE
8
VIVERE IL PAESE www.santiebeati.it/dettaglio/94402

Padre
Centofanti: “Investiamo sulla socialità”
Intervista Abbiamo sentito il coordinatore del PD dopo la sconfitta elettorale
TEATRO

Ginepro
Cocchi:
In qualità di coordinatore del PD voi avete Non credo sia elettorale e flirtare con gli avver-
locale ha scelto la lista Crescere perso? una bella trova- sari. Comunque tutto il compor-

una vita
Insieme in cui sono confluiti “Io credo che ta per Artena, tamento dei giovani del PD è
anche altri iscritti al PD. Ma alla la vittoria di avere quattro stato degno di Ponzio Pilato”.
luce del voto espresso dai cittadi- M a r i o imprenditori Quanto sarà difficile ricom-
ni, sia Lei che gli altri iscritti al Petrichella sia (tutti con un

per la
pattare un gruppo che appa-
partito hanno raccolto poche frutto della tipo di attività re frazionato in tanti piccoli
centinaia di voti. Una sconfitta, “crisi economi- nel settore pub- corpuscoli, e soprattutto
insomma, molto preoccupante. ca” che striscia blico, portando avete già cominciato a pen-

Cina
Lei ha avuto appena 99 preferen- nelle vie elementi di diffi- sare al futuro?
ze. Non è un po poco per il d’Italia e di cile compatibili- “Il mio rapporto (e di tutto il cir-
segretario del secondo parti- Artena. Basta tà nella loro colo) con i giovani non è assolu-
to più forte d’Italia? E questa guardare i dati azione ammini- tamente negativo, c’è una forte
sconfitta potrà essere deter- delle preferen- strativa), a capo dialettica interna e questo è un
minante per eventuali sue ze, questi dati dell’amministra- bene. Sono molto fiducioso in
dimissioni da coordinatore? ci dicono con chiarezza che il per- zione. La funzione dei due politi- una ripresa di attività e di inizia-
Fervit opus nella Parrocchia di S. Maria di Gesù, ove si sta alle- “Il PD di Artena - ha esordito sonale politico è ridotto a un ci della destra (Mattozzi e tiva politica ad Artena, nella valle
stendo la rappresentazione teatrale dedicata alla vita del martire Centofanti - a maggioranza ha ruolo quasi insignificante di con- Perugini ) è di guida teorico-pra- del Sacco e nei Monti Lepini.
artenese, con il patrocinio del Circolo P. Ginepro Cocchi e del suo deciso di dare vita insieme al senso (tranne Latini, Pecorari, tica dell’amministrazione” Bisogna che il Pd artenese diven-
Presidente dott. Augusto Dolce. La prima si terrà al ritorno dalla gruppo di Latini alla lista Angelini). Per converso vediamo Come ha vissuto e come ha ti un soggetto politico che sappia
processione del Corpus Domini, alle 20:00, il 6 giugno 2010, pres- “Crescere Insieme” e in essa por- l’enorme consenso ricevuto dagli visto questa spaccatura promuovere una classe dirigente
so il teatro del Convento. L’evento attesissimo vedrà sulla scena tare tutta la capacità politica e imprenditori (con molti dipen- all’interno del PD, con molti anche al di fuori di Artena”.
ben 35 attori tutti rigorosamente artenesi, tranne qualche illustre progettuale del PD. Tale scelta è denti). Questo ha una spiegazio- non iscritti, ma sicuramente Come vede i prossimi cinque
eccezione, ormai naturalizzata artenese, bambini, ragazzi, adulti, stata ufficializzata con un’assem- ne nel fatto che in momenti di di idee di sinistra, confluiti anni di Artena con questo
tutti chiamati ad interpretare la breve ma intensa vita di P. Ginepro blea pubblica alla presenza del “crisi” e di disagio sociale, il nella lista vincente di Mario Sindaco e questa Giunta?
Cocchi, in occasione del Centenario della nascita da poco conclu- segretario regionale Mazzoli. Il dipendente vede nel suo datore Petrichella (Di Cori – Velli – “Non sono la Pizia, ma una cosa
so (14 ottobre 1908-6 marzo 1939). La fedeltà agli eventi ha risultato delle elezioni ci conse- di lavoro un’ancora di sicurezza. Riccitelli – Talone – Angelini- si vede bene, Artena è in grande
richiesto ben quattro protagonisti, per illustrare la vita dagli 8 ai 31 gna una sconfitta, onorevole ma Oltre a questo aspetto sociologi- ecc), e dei giovani PD (alcu- affanno. Tutta appoggiata ad
anni, tanti preparativi e tante dure prove. Tutti hanno prestato il una sconfitta. Il risultato delle co, c’è anche un aspetto legato ni) che hanno preferito, attività legate all’edilizia pubblica
loro operato gratuitamente, trascinati dal fascino e dal grande preferenze dei candidati del PD è alla capacità di spendere tanti almeno è questo quello che si e privata (Petrichella e Fiorentini
magnetismo che questo martire ancora emana su chiunque lo di gran lunga il migliore di tutti i soldi in campagna elettorale. dice, sostenere Petrichella ne sono espressione). Se non si
conosca. La sceneggiatura è stata accuratamente preparata dalla candidati “politici “ di entrambi gli Ovviamente c’è stato anche l’ap- invece che Latini? promuovono nuove iniziative
prof.ssa Anna Guidaldi, che, mi è stato riferito, ha lavorato giorno schieramenti, sommando com- porto della giunta uscente, di “Le lacerazioni o incomprensioni economiche diffuse e in settori
e notte, otto mesi, per mettere a punto un copione fedelissimo alla plessivamente circa 800 prefe- ‘destra-sinistra’. Come ho già non sono mai piacevoli. Ma qui ci adatti al nostro territorio, se non
vita di P. Ginepro, con eventi, riflessioni e dialoghi direttamente renze. Il risultato personale è avuto modo di dire, questo film si troviamo di fronte a scelte ormai si investe fortemente sulla socia-
tratti dalle lettere e da testimoni diretti, un lavoro storicamente e stato sotto le mie aspettative, è venuto ‘girando’ da due anni a irreversibili da parte di persone lità nel suo insieme, rischiamo un
filologicamente impeccabile, cui si aggiunge l’accurata ricostruzio- quello che mi conforta è l’aver questa parte. C’è una foto (rin- che hanno deciso di fare un per- avvitamento pericoloso per la
ne dei costumi riprodotti a partire dalle foto e delle scenografie contribuito alla creazione di una tracciabile su artenaonline) fatta corso politico e amministrativo, nostra comunità. A questo deve
curate insieme al parroco P. Pasquale. Siete tutti invitati a parteci- “lista” che ha dimostrato una durante una cena elettorale del basato su logiche di poltrona e rispondere la nuova amministra-
pare per conoscere l’operato di un grande testimone della fede, forte capacità di stare nel territo- PDL per le europee del 2009, in per questo da gregari. Tutto ciò è zione. I consiglieri di Crescere
capace, dopo cento anni, di affascinare e di commuovere. rio, a contatto con le persone ed quella istantanea si ‘intuisce’ il incompatibile con il partito Insieme, svolgeranno un’opposi-

Adottiamo la nostra scuola… ‘ndo stimo bè


Sara Calì averne una grande fiducia”. passaggio di consegne tra il sin- democratico. Per quanto riguar- zione di massimo controllo e tra-
Perché ha vinto Petrichella e daco di allora e quello attuale. da i giovani del PD, il discorso è sparenza sulle regole, ma con un
differente. C’è stato un modo forte impegno di proposta e dis-
diverso di valutare la partecipa- ponibilità nel merito delle cose.
zione alla lista Crescere Insieme, Noi non permettere che la stri-
nel PD è normale avere opinioni sciante regressione sociale porti
diverse. Quello che è poco digni- a confondere il diritto con il favo-
toso è danneggiare i sodali di re”.
“Adottiamo la nostra scuola” titola il progetto che vede impegnati i le origini del plesso “PONTE del COLLE”, sarà reso a conclusione del partito impegnati in campagna

Buon Compleanno Alessio


V.A.
bambini e le insegnanti della scuola primaria per l’anno scolastico progetto nello spettacolo di fine anno: “Alla scola stimo bè”, in cui la
2009-2010. In questo periodo di tagli per l’istruzione scolastica, sen- recitazione in dialetto artenese, sarà alternata a poesie e canti sapien-
tiamo spontaneo stimolare la cura di uno spazio che è stato vissuto, temente adattati all’occorrenza. Proprio questo lavoro a ritroso nel
frequentato e condiviso da ogni cittadino, bambino di ieri… In ognuno tempo ci ha portato alla scoperta delle radici della nostra scuola, “
di noi risiede la memoria del tempo dell’infanzia, più o meno felice ma Ponte del Colle” ( zona dove risiedeva la prima, vecchia scuola ) evi-
di certo ancora vivido…; è quella memoria che i bambini hanno dis- denziando però il bisogno di una propria identità. Lo scorso 23 aprile Alessio
chiuso intervistando, come prima tappa del progetto, coloro che fra Come adottare, infatti, senza dare un nome? Sarà questo il prossimo Cristini ha compiuto un anno.
parenti, ex insegnanti e collaboratori, hanno saputo ricostruire attra- passo e anche se un nome è già presente in tutti i nostri cuori, ci riser- Auguri ad Alessio dai genitori
verso la narrazione, sapori, odori, gesti, aneddoti e abitudini scompar- viamo di svelarlo solo a conclusione dell’iter previsto. Lo spettacolo si Simona e Massimo dalla sorellina
se, della scuola di una volta, un luogo familiare, dove ogni alunno si terrà alle ore 10,00 del 29 maggio nella sala “Ginepro Cocchi” del Valentina, dai Nonni, dagli zii e
preoccupava di portare il suo “ciocchetto” per far ardere la stufa. Convento di S. Maria del Gesù. Bambini e insegnanti vi aspettiamo dai cuginetti Chiara e Silvia.
Questo tuffo nel passato dove gli alunni hanno rintracciato la nascita e numerosi. Auguri dalla redazione.

Gioielleria Di Cori Amleto


Via Antonio Gramsci, 160 - 00031 Artena (Roma) - tel./fax 069515743
www.amletodicori.com - info@amletodicori.com

QUALITA’ E STILE ITALIANO DAL 1970

Paola Petriglia
340 6274301

“Il lusso che prende vita dall’accostamento audace di materiali preziosi


dalla purezza del design e dalla cura maniacale del particolare”

LA GIOIELLERIA DI CORI AMLETO NELLO STILE CHE OGGI SI DISTINGUE


l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
VIVERE IL PAESE www.cmmontilepini.it/cultura/artlep/conc08.pdf
www.askickboxingcastelliromani.it
9

Traffico Viabilità in tilt se non si trova una valida alternativa


Un traffico bestiale che continua a crescere giorno dopo giorno e che paralizza brava adeguato – è stato messo nel dimenticatoio. E a nulla potranno valere le
l’intera viabilità artenese. ultime tre assunzioni di vigili urbani, visto che i neo assunti sono entrati con un
E’ quanto succede ormai da tempo e che adesso ha raggiunto l’acme tanto che contratto che prevede venti ore settimanali (poco più di tre ore al giorno). Così
per raggiungere le città vicine i tempi si dilatano allargandosi all’inverosimile. come si potrà risolvere il problema della viabilità?.
“Quaranta minuti – ci ha detto Giorgio in una lettera che ci ha inviato al giorna- A proposito di vigili urbani, ci sembra doveroso farla finita nell’additarli conti-
le – per andare da Artena a Valmontone”. E’ chiaro che Giorgio ha esagerato, nuamente: “ora che sono sei possono fare di più”, abbiamo sentito anche que-
ma sono vere le difficoltà che si incontrano durante il cammino: camion enor- sta enorme castroneria. Bene, la città di Artena, a norma di legge, ne dovrebbe
mi, lavori in corso, continue deviazioni; e non osiamo pensare a quello che potrà prevedere almeno quindici; e i soloni che parlano di fronte ai bar senza cogni-
accadere fra un anno, quando vi sarà l’apertura del mega parco giochi previsto zione di causa, non dovrebbero mai sindacare il lavoro degli altri, soprattutto
al “pascolaro” di Valmontone. senza validi elementi. Questa brutta abitudine si amplifica nei confronti dei vigi-
Se da qui a dodici mesi non si trovano alternative la nostra città sarà completa- li di Artena: li vorrebbero di fronte alle scuole; li vorrebbero in mezzo alla stra-
mente paralizzata. La prima di queste alternative potrebbe essere l’assoluto da; li vorrebbero a fare le multe; li vorrebbero nelle contrade, li vorrebbero a
divieto di transito ai mezzi pesanti in pieno centro. In realtà il comandante dei controllare l’abusivismo; li vorrebbero a controllare gli incroci, o ancora a verifi-
Vigili Urbani di Artena aveva trovato la soluzione ed era anche stata messa in care le attività produttive: sono solo tre non un esercito. Piuttosto ringraziamo-

E’ Elisa Di Cori il nuovo Presidente della Kick Boxing: Ottima prova a Frascati
pratica con successo; poi la politica ha preso il sopravvento e il piano – che sem- li!

Associazione Commercianti di Artena degli atleti della Millenium Lariano


L’Associazione Commercianti di Artena ha un nuovo presidente. Si tratta di Elisa Di Cori che è stata eletta Nelle scorse settimane si è volto pres- incrementando il suo gruppo di atleti favorire l’approccio agonistico da
so il Palazzetto Banca D’Italia a agonisti e il suo numeroso staff “tec- parte di un numero sempre maggiore
nella riunione del 4 maggio scorso. E’ stata una riunione serena e pacifica e lo sottoliniamo, perché nella
Frascati, la COPPA ITALIA HMD nico” di arbitri e presidenti di giuria è di atleti. I risultati che si stanno otte-
precedente vi erano state polemiche anche abbastanza animate. A votare sono stati ben 104 commercian- richiesto in tutte le manifestazioni per nendo, incoraggia ancor di più l'asso-
(HWAL MO DOO) di Kick Boxing orga-
ti che hanno scelto la loro rappresentanza in nove elementi. La signorina Di Cori ha avuto ben 60 prefe- nizzata dal TEAM TRIFELLA con la la preparazione e la correttezza nel- ciazione grazie anche ai nuovi “piccoli
renze. Vice presidente è stato nominato Aldo Velli (già presidente). Entrano in direttivo: Silio Bianchi, magistrale collaborazione del M° l’arbitraggio degli incontri. Il M° talenti” che si stanno formando nel
Massimo Vitelli, Fabrizio Di Re, Monica Centofanti, Ercole Guadagnoli, Dino Sordilli, Vania Pompa. Speriamoe TOMMASO D’ADAMO. Tra i 344 gli D’Adamo Tommaso, Responsabile Centro Sportivo Millenium di Lariano,
auspichiamo che il nuovo direttivo possa collaborare in maniera fattiva con le altre componenti presenti sul atleti iscritti, gli allievi del M° Iaksa del Centro Sud Italia, si occupa che in pochi mesi di allenamento

XIV edizione del premio letterario


territorio. Tommaso D’Adamo impegnati nelle inoltre di organizzare delle gare per riescono ad imporsi nelle loro catego-
varie categorie del Semi Contact e del ragazzi/e alle prime esperienze di rie affrontando brillantemente i coeta-
Light Contact hanno egregiamente combattimento (primi guanti) per ni con maggiore esperienza.
rappresentato il loro gruppo sportivo.

Ai campionati di Karate a Milano


dei Monti Lepini: Ecco il bando Federico Ciafrei vede l’azzurro
Tra gli atleti allenati presso il Centro
Sportivo Millenium di Lariano, GIOR-
DANO ROMAGGIOLI si aggiudica il
primo posto nelle cat. +91 kg Semi
Contact; Tra le categorie – 60 kg
junior LEPORE LORENZO domina le
categorie nel Semi Contact salendo
L’Associazione Artisti Lepini, al fine di incrementare e promuovere la letteratura italiana e dialettale nonché gli studi sto- sul gradino più alto del podio. Ottima
rici e di saggistica, indice la XIV edizione del Premio Biennale Letterario Internazionale dei Monti Lepini. Quest’anno, in anche le prestazioni di FERRARI Federico Ciafrei, come era prevedibile
occasione delle celebrazioni del bicentenario della nascita di Papa Leone XIII, avvenuta a Carpineto Romano il 2 marzo EDOARDO ,NARDINI SIMONE, FELICI è stato il mattatore dei campionati
1810, è istituita una sezione speciale e potranno essere presentati lavori (saggi, scritti, poesie anche in dialetto e in lati- SAMUELE , COLTRE’ MARIO, che pur internazionali di Karate organizzati
no) sul pensiero, le opere, la figura, la vita, di Papa Pecci. Il concorso letterario è aperto a tutti. combattendo in modo impeccabile in dalla FILJKAM ed entra di diritto nella
I lavori devono pervenire in tre copie, con indicazione delle generalità dell’autore, indirizzo, completo di c.a.p. e numero categorie molto impegnative non Nazionale Italiana. Grande è stata la
telefonico, specificando il titolo delle opere e le sezioni cui si intende partecipare, inviando il plico a: “Premio Letterario riescono a salire sul podio. Tra gli atle- soddisfazione per il nostro beniamino
dei Monti Lepini c/o Centro Culturale Mario Spigone Via della Pretura,1 – 00037 Segni (RM)”, comprensivo ti veliterni allenati dal M° D’Adamo, che, dopo aver conquistato il terzo
del contributo spese di euro 20,00 per ogni sezione cui si intende partecipare, da inserire nel plico stesso intestato notevole risultato per D’ADAMO DANI- posto nella categoria Cadetti, ciò nella
all’Associazione Artisti Lepini, entro il 20 giugno 2010. Gli autori devono dichiarare sotto la propria responsabilità che le LO impegnato nel Semi Contact cat.. - categoria superiore di ben due anni
opere presentate sono di loro esclusiva creazione e proprietà letteraria e devono altresì dichiarare di rinunciare ad ogni 60,-65,-70 kg conquista il primo posto rispetto alla sua, si impone con gran-
loro diritto di rivalsa per sé e per terzi. Il Premio è patrocinato da: Comune di Segni, Comune di Carpineto Romano, in tutte e tre le categorie. Ottime per- de merito nella sua categoria:
Provincia di Roma, Regione Lazio, XVIII Comunità Montana, Compagnia dei Lepini, Istituto Culturale Leone XIII. formance per ANDREOLI VERONICA Esordienti B. Con questa affermazione
Il Premio si articola nelle seguenti sezioni: prima classificata cat. donne senior - si è ampiamente meritato la convoca-
-POESIA IN LINGUA INEDITA: fino a tre poesie di max 30 versi l’una; 55 e -6 , mentre ROSCA SEBASTIAN zione da parte dei vertici Federali nella
-POESIA IN LINGUA EDITA: silloge o raccolta; conquista due ottimi secondi posti. - Nazionale Giovanile. Con questa con-
-POESIA DIALETTALE EDITA e/o INEDITA: fino a tre poesie max 30 versi l’una; 55 E -60 junior. vocazione in Nazionale, per Federico si
-NARRATIVA EDITA: una raccolta di racconti o romanzo; Due terzi posti per MAMMUCARI sono spalancate le porte per il suo
-NARRATIVA INEDITA: un racconto dattiloscritto; ELENA cat. donne -60 junior e VEC- futuro nella Nazionale Maggiore.
-SAGGISTICA STORIA: saggio a tema libero dattiloscritto, o una pubblicazione; CHI PAMELA donne -55 kg light con- Questa affermazione consacra la sua Federico Ciafrei ha da tempo compre-
-SEZIONE SPECIALE PAPA LEONE XIII: saggio, poesia (lingua, dialetto, latino) tact (seguita dall’allenatore Petrocchi caparbietà, la sua tenacia, la sua so tutto ciò. Ed è questa la sua gran-
Il concorso viene proposto, con graduatorie e Giuria distinte, anche a scuole elementari, medie inferiori e superiori, che Marco) che stanno crescendo “tecni- grande umiltà che solo gli incompe- de forza. Questo giovane sarà in un
possono presentare entro il 20 giugno 2010 ricerche individuali, di gruppo o di classe sulle tematiche della pace, della camente” di gara in gara lascia ben tenti e gli stolti, non gli volevano, o futuro non lontano un grande punto di
solidarietà, della intercultura e di personaggi che hanno dato lustro alla storia e alla cultura del territorio lepino e limi- sperare per il suo futuro agonistico. hanno sempre omesso di riconoscer- riferimento della nostra Nazionale
trofo, nonché sulla figura e sul pensiero di Papa Leone XIII. Gli studenti delle citate scuole possono, altresì, partecipare Per le categorie primi guanti: gli. Come abbiamo più volte scritto, Maggiore, e ne siamo certi, saprà
individualmente alle sezioni di cui sopra. In tal caso valgono le regole generali, tranne che per la quota di partecipazio- 1) CLASS. SPERANZE -25 GALONI questo giovane atleta dovrebbe esse- degnamente onorare i nostri colori.
ne, che è ridotta del 50% per ogni sezione cui si intende partecipare. La Commissione giudicatrice verrà resa nota in ALESSANDRO (LARIANO MILLE- re portato ad esempio a tutti i giovani Dai Fede, tutti noi siamo orgogliosi dei
occasione della cerimonia di premiazione che avrà luogo a Segni presso l’aula magna della Scuola Media Statale “Don NIUM); 2) CLASS. SPERANZE -35 KG che pensano che per ottenere dei tuoi risultati e, ci sentiamo rappresen-
Cesare Ionta”, domenica 3 ottobre 2010, ore 10.00. Nell’occasione verrà consegnato un opuscolo con graduatorie e moti- GALONI ALESSANDRO (LARIANO risultati, basta essere fortunati. E’ tati. Anche se qualcuno si morderà le
vazioni. Ai vincitori sarà data notizia con apposita comunicazione scritta. MILLENIUM); 1) CLASS. SPERANZE vero, nella vita ci vuole tanta fortuna, mani, per non aver pensato con la
PREMI. Ai primi classificati verrà conferito il Trofeo in bronzo dell’Associazione Artisti Lepini opera del M.° G. Cherubini, +50 PROIETTI GIANMARCO (LARIA- ma la fortuna aiuta chi, è pronto a propria testa, ed essersi lasciato tra-
Diploma d’onore; Ai secondi, Targa Città di Segni, Diploma d’onore; Ai terzi classificati Targa Città di Segni, Diploma d’o-

Z
NO MILLENIUM); 2)CLASS. SPERAN- sacrificarsi, a chi, non volta le spalle e scinare a ragionare con la suola delle
nore; Ai quarti e quinti classificati, Targa dell’Associazione Artisti Lepini e Attestato di Eccellenza; Dai sesti ai decimi clas- ZE +50 CUGINI ALESSIO; 3)CLASS. l’asseconda con duri ed estenuanti scarpe. Caro Federico, un suggeri-
sificati, Attestati di merito. Agli altri concorrenti, Attestato di partecipazione. Ai primi tre classificati di ogni sezione verrà LEPORONI FRANCESCO CAT. -70 allenamenti. Affrontandoli sempre con mento; non pensare mai di essere
redatta motivazione. La Commissione si riserva di attribuire ex aequo e menzioni speciali. Ai primi tre classificati della 3)CLASS. SPERANZE -35 COCULO il sorriso e pensando che siano, non arrivato. La vita è irta di ostacoli, tu
sezione speciale Leone XIII verrà conferito un Premio Speciale, Agli studenti verrà rimesso Attestato di merito e premio NICOLO’ (LARIANO MILLENIUM). solo necessari ma, essenziali, se si hai la forza morale per superarli.
speciale per lavori su Leone XIII. I premi devono essere ritirati personalmente o con delega a terzi, il giorno della pre- L’As. Kick Boxing Castelli Romani sta vogliono ottenere dei buoni risultati. Grazie Federico!
miazione.

eta costruzioni s.r.l.

ANDONADI
VENDE APPARTAMENTI
“Non Solo Intimo”
di Zandonadi
Elettropoint
PUNTO WIND
s.r.l.
Attivazione SKY
in ARTENA, P.zza Galileo Galilei, n. 1 Liste di nozze - Elettrodomestici
tel. 06 9515012 TV led - plasma - HI FI -
Vendite rateali.
Navigatori satellitari Finanziamenti anche senza busta paga
Sponsor ufficiale dell’ARTENA CALCIO A 5
00031 Artena - Via Fleming, 123 - Fax/Tel. 06.9516010
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 APRILE
STORIE & PERSONE Vittorio Aimati “Cento anni di storia artenese”

La Spagnola e il
Artena, 2000
10

Vaiolo nero, la
città che muore
Tra il 1918 e il 1920 le due malattie uccisero centinaia di
nostri concittadini per lo più bambini e giovani Artena nel 1920. Panorama del Centro Storico visto dalle “fornaci”. In quel periodo Artena ebbe
numerose perdite soprattutto per l’influenza spagnola e il vaiolo nero
Prosegue la nostra rubrica dedicata alla storia del nostro paese. Dopo aver parlato del dopoguerra e
delle successive elezioni amministrative (novembre 2010); della vicenda e della storia di Pietro Acciarito
(gennaio 2010), nostro concittadino attentatore alla vite del re Umberto, delle prime lotte dei contadi- colpì maggiormente l'Austria nostra cittadina si stava per apri- sabilità; oltre alla numerosa pre-
ni artenesi contro i padroni e le prebende parrocchiali (febbraio 2010), e delle vicende del brigantag- Ungheria, con circa due milioni di re un nuovo capitolo tragico, cir- senza di animali che stazionava-
gio artenese. In questo numero vi raccontiamo di due terribili malattie che colpirono il popolo di Artena morti. Tra i soldati austriaci l'inci- coscritto solamente ad Artena, no all’interno della città.
tra il 1918 e il 1920. denza della mortalità fu quasi tri- anch’esso legato a una malattia L’estate la gente di Artena usava
pla rispetto ai soldati italiani. infettiva, la peggiore che esisteva attingere l’acqua nei pozzi, e le
È interessante notare come la a quel tempo: il vaiolo nero. materie fecali venivano buttate
di Vittorio Aimati neità; e dove non arrivava l’uno Italia. Non è mai stato tuttavia storiografia tedesca attribuisca a Il vaiolo, all’epoca che raccontia- sulla pubblica via, o nelle cloache
sapeva farsi largo l’altro. Artena e possibile quantificare con esat- questa diversa incidenza della mo era ancora molto diffuso realizzate fra una casa e l’altra,
Tra le pagine scure della nostra gli artenesi ne approfittarono tezza né il numero delle vittime spagnola la causa della sconfitta (sarà debellato definitivamente da cui veniva fuori un fetore che
storia è da annoverare anche ricavandone vantaggi e una né quello dei contagiati. La spa- finale mentre in Italia, al contra- soltanto nel 1979); mentre il ammorbava l’aria e determinava
quello che è accaduto ad Artena nuova considerazione. gnola mise in ginocchio l'intera rio, questo aspetto non è mai vaiolo nero era una forma emor- varie infezioni.
tra il 1918 e il 1920. La città usci- Nel 1918, il Mondo, che si appre- Europa con un tasso di mortalità stato molto approfondito. ragica e più letale della malattia. Uno dei medici provinciali che per
va da un periodo molto produtti- sta a festeggiare la fine della spaventoso, che raggiunse in Terminata la guerra però la spa- I primi casi apparvero agli inizi di primi furono chiamati a debellare
vo e proficuo. Molte erano state prima guerra mondiale, viene alcune comunità anche il 70%. gnola si diffuse ulteriormente, in maggio 1920, essi furono denun- la malattia, il dottor Sansoni, ci
le cose realizzate negli anni dieci, colto di sorpresa dall’arrivo di Va tenuto presente che a quel quanto i reduci, tornando a casa, ciati dal dottor Solaro, allora ha lasciato alcune importanti
sotto la guida sapiente e pro- una sconvolgente malattia. Le tempo gli antibiotici non erano trasmisero il virus ai civili. medico della condotta di Artena, testimonianze.
gressista del sindaco Virginio cronache dell’epoca la chiamaro- stati ancora scoperti (la penicilli- Nello stesso periodo la malattia il quale non confermò la diagno- “Arrivai nel lazzaretto di Artena i
Prosperi. Era arrivata l’acqua in si. E solamente il 29 giugno, a primi giorni di luglio. Subito mi
Alle vittime della
no La Spagnola: una terribile cominciò a colpire
città, attraverso nuove conduttu- influenza che con la Spagna anche Artena. Si quasi due mesi di distanza dal- accorsi della gravità della situa-
re che avevano incanalato il pre- l’insorgere dei primi casi, fu dato zione. Decine e decine di malati
guerra si aggiunsero
aveva nulla a che fare se non il ammalavano in
zioso liquido della fonte dei fatto che a parlarne per primi tantissimi soprat- l’allarme della presenza della ter- erano sui letti creati apposita-
Formalicchi, e poi attraverso l’a- ribile malattia. mente all’interno della Chiesa di
quelle della Spagnola
furono proprio gli spagnoli sui tutto bambini e
desione al consorzio del loro giornali. La Spagna non era uomini che non Accadde che la prima ad essere Santa Maria: Quasi tutti avevano
Simbrivio; anche se, a dire il colpita dal vaiolo nero, fu i volti e i corpi sfigurati dagli ele-
e quando sembrò
coinvolta nella prima guerra avevano superato i
vero, l’acqua erogata era ancora mondiale e la sua stampa non quaranta anni; Enrichetta Prosperi la sorella del menti esantematici in continua
molto poca per le esigenze gior- sindaco. amorragia. I primi giorni, insieme
debellata l’influenza,
era soggetta alla censura di guer- mentre sembrava-
naliere. Era arrivata anche la luce ra; negli altri paesi il violento dif- no del tutto immu- Questi, dopo due mesi di inutili agli altri medici, ci occupammo
in paese. Nel 1914 Artena fu il cure sulla sorella che era conti- dei casi più gravi, ma per alcuni
si aprì il capitolo,
fondersi dell'influenza venne ni gli anziani. Nel
primo centro della zona a instal- tenuto nascosto dai mezzi d'in- 1918 vi fu un nuamente a letto con escrescen- non ci fu nulla da fare, poi cer-
lare una serie di lampioni con ze bubboniche su tutto il corpo, cammo di prevenire la malattia.
ancora più triste, del
formazione, che tendevano a Ottobre pioviggi-
lampadine che andavano a sosti- parlarne come di un'epidemia cir- noso e tetro: fu il non fidandosi più della diagnosi Il virus penetra per lo più per le
tuire i fatiscenti lampioni a petro- del dottor Solaro; e soprattutto vie respiratorie: cercammo quin-
virus bubbonico
coscritta alla Spagna. mese in cui la
lio. L’illuminazione pubblica era In realtà, il virus fu portato in malattia ebbe il perché nel frattempo si erano di di purificare l’aria.
una grande conquista riuscita maggiore soprav- ammalate della stessa malattia Chiamammo da Roma una azien-
grazie a un canone annuo di altre persone del paese; aveva da specializzata alla disenfetta-
5000 lire da pagarsi al consorzio chiamato a consulto al capezzale zione e facemmo ripulire l’intero
elettrico (la vecchia Enel). Ne della sorella, il dottor Fantozzi, paese. Fu un lavoro di giorni e
approfittarono anche alcune un luminare dell’epoca prove- giorni, alla fine le materie fecali
famiglie di Artena, quelle più niente dalla capitale. ed altre simili sozzerie, lasciate
facoltose, perché la somma era Il medico romano comprese agli angoli delle case, furono
ingente per un popolo di contadi- immediatamente la gravità della completamente rimosse. Il più
ni e pastori. malattia e sancì senza alcuna era fatto, ora bisognava cercare
Erano gli anni di un “rinascimen- possibilità di errore che si tratta- di isolare immediatamente i casi
to”, di conquiste insperate fino a va di vaiolo nero, anziché Croup di vaiolo nero ancora in essere.
poco tempo prima, soprattutto (difterite), come invece continua- Appena sentivamo di un popola-
per un paese come Artena che va ad affermare Solaro. no con la febbre alta, con cefa-
pagava il fio di una situazione Intanto il numero dei malati era lea, prostrazione, nausea, vomi-
sociale veramente imbarazzante. in forte aumento, tanto che l’am- to, dolori vertebrali e lombari; lo
A questa rinascita certamente ministrazione comunale istituì un prendevamo e lo portavamo al
avevano contribuito non solo le lazzaretto nella chiesa di Santa lazzaretto lontano da tutti.
amministrazioni pubbliche, ma Maria, fuori dal paese. Furono C’erano quelli, però, scettici, che
anche e soprattutto alcune figure allertati tutti i medici della pro- all’apparire di questi sintomi li
fondamentali per lo schiudersi vincia che cercarono con ogni nascondevano per non essere
delle coscienze. Augusto Valeri fu mezzo di arrestare l’avanzata del trasferiti al lazzaretto.
una di queste (ne abbiamo parla- morbo. Fortunatamente ci accorgevamo
to lungamente un paio di mesi fa Testimoni dell’epoca ci hanno di loro per il rush (esantema
su questa stessa rubrica), che agì raccontato che dalle finestre transitorio, sotto forma di piccoli
sulla forza di ribellione dei lavora- Europa dalle truppe statunitensi na verrà scoperta da Alexander vento mietendo numerose vitti- delle loro abitazioni vedevano elementi cutanei arrossati).
tori artenesi da sempre angariati che, a partire dall'aprile 1917, Fleming solo nel 1928) e che ini- me. Il dottor Magalli - medico passare decine e decine di mala- Alcuni di loro erano stati presi
dai padroni e dalle prebende par- confluirono in Francia per la zialmente non venne capita la della condotta di Artena - non ti trasportati nel lazzaretto di con la forza e condotti nel luogo
rocchiali. Ma non si può discono- Grande Guerra. Dalle biopsie di gravità e l'origine della malattia; sapeva dove mettere le mani. Santa Maria; e vedevano anche di cura. Il Vaiolo nero è la più ter-
scere che anche suor Luisa alcuni militari americani deceduti sebbene l'influenza fosse causata Tutte le famiglie avevano in casa le decine di morti che da Santa ribile fra le forme di vaiolo, ce ne
Carbone (la cosiddetta “ma per l'influenza, i ricercatori hanno da virus e quindi gli antibiotici almeno un malato, molti in con- Maria venivano portati al cimite- accorgemmo ben presto. Per me
merè”) e padre Umberto Bartoli potuto ricavare dei frammenti del non sarebbero comunque stati dizioni gravissime. La famiglia ro. La situazione era tragica. fu una esperienza indimenticabi-
furono protagonisti assoluti nella virus e studiarlo alla luce delle efficaci per contrastarla, la mag- Borghese nell’occasione mise a Le cause certe del propagarsi le, ma anche sul piano umano mi
crescita sociale di Artena. La attuali conoscenze. gior parte dei morti si ebbero in disposizione tutto ciò che era della malattia non furono mai colpì notevolmente…”.
prima grazie al suo lavoro instan- Allo scoppio dell'epidemia, il con- realtà per complicanze batteri- nelle sue possibilità, ma a nulla confermate, ma certamente l’as- L’epidemia di vaiolo nero durò
cabile all’interno dell’Asilo San flitto durava ormai da quattro che, ovvero infezioni opportuni- valse. Tra i morti della guerra e la senza quasi totale di acqua e le per circa tre mesi, i morti furono
Marco, prima come responsabile anni ed era diventato una guerra stiche che si sovrapposero all'in- Spagnola, in paese si contavano fogne inesistenti, erano senza oltre sessanta.
del laboratorio per le giovani di posizione: milioni di militari fluenza nell'organismo indeboli- centinaia di vittime. Le strade dubbio due dei motivi di respon-
donne, a cui veniva insegnata vivevano quindi ammassati sui to. Per queste infezioni gli attuali erano praticamente deserte: non
l’attività domestica; e poi anche vari fronti, in trincee anguste con antibiotici avrebbero potuto rap- si vedevano persone in giro; e
come fondatrice dello stesso condizioni igieniche terribili favo- presentare una cura efficace perfino le osterie, unico luogo di
asilo per i bambini dai tre ai sei rendo la diffusione del virus. riducendo drasticamente la mor- svago per gli uomini del paese,
anni. Padre Bartoli, non fu da Il particolare contesto storico in talità. erano chiuse. Una di esse resto
meno, visto che con l’aiuto dei cui si diffuse causò una decima- In Italia, il primo allarme venne chiusa per maggior tempo, quel-
Missionari del Sacro Cuore, rea- zione della popolazione civile più lanciato nel settembre del 1918, la di fronte alla piazza della fon-
lizzò l’oratorio (il palazzaccio) per di quanto non avessero fatto gli quando il capitano medico diri- tana, quella di Attilio Cocchi,
i ragazzi dai quindici ai venti anni. eventi bellici di per se stessi. gente del Servizio sanitario del detto “mazzettone”. Ad Attilio,
Un susseguirsi di attività che In sei mesi, tra la fine dell'ottobre secondo gruppo reparti d'assalto padre di fra Ginepro Cocchi, la
camminava di pari passo agli 1918 e l'aprile 1919, l'influenza invitò il sindaco a chiudere le spagnola portò via in un giorno
indirizzi amministrativi. Era un spagnola colpì un miliardo di per- scuole per una sospetta epidemia solo la moglie, la figlia Velia, e
periodo di persone illuminate, sone uccidendone almeno 50 di tifo. Di lì a poco scattò l'emer- l’altra figlia Angela.
che quasi per incanto si erano milioni: circa 375.000 (ma alcuni genza. Ma la spagnola, pur ucci- La malattia scomparve intorno
trovati a vivere in contempora- sostengono 650.000) soltanto in dendo moltissimi soldati italiani, alla metà del 1919; ma per la
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
SPECIALE MADONNA DELLE GRAZIE www.confraternitamadonnadellegrazie.it

11

La festa dedicata alla Madonna delle Grazie di Artena, comincia stasera con
la solenne Processione che si effettua il terzo sabato di Maggio dal 1731.
VITTORIO AIMATI
Il programma
L’artista che ha scolpito l’Immagine della
Madonna delle Grazie era particolarmen-
te ispirato. Per “costruire” un volto così
bello si deve essere per forza in estasi.
Fra le opere d’arte, è il volto di Donna
più straordinario che io abbia mai visto.
Impareggiabile è lo sguardo. Gli occhi
che si “muovono” e vanno a cercare i
fedeli in qualsiasi parte si trovino. La dol-
cezza di quello sguardo te la ritrovi
appiccicata; ti entra dentro; ma non è
una lama dolorosa, è piuttosto una sorta SABATO 15 MAGGIO - ORE 18,30
di emozione che fa sobbalzare il cuore. La 280° Processione della Madonna delle Grazie
Ti gela il sangue per quanto è forte. Ti comincerà alle ore 19.00. Partirà dalla Chiesa di Santa
senti avviluppata l’anima da quegli occhi Maria per arrivare all’interno del Centro Storico.
che ti guardano: ti rasserenano, e vorre-
sti che quell’Immagine non andasse mai
via. E invece “passa e cammina”, in un
lampo è già lontana, e fa lo stesso effet-
to ad altri fedeli che l’attendono più
avanti. In paese, e per paese intendo il
borgo rinascimentale, nei vicoli, nelle
riseghe, nei piccoli spiazzi; puoi toccarla
quell’Immagine. Magari ti affacci alla
finestra, allunghi un braccio e sei da Lei.

Evviva
Più a valle questo non avviene, eppure
ogni finestra e ogni balcone sono aperti,
e tutti vorrebbero che quella che è una SABATO 22 MAGGIO - ORE 21,00
semplice Statua entrasse per un Il clou dei festeggiamenti civili ci sarà a una settimana
momento nella loro casa. dalla Processione, quando a Piazza valle Fini si esibirà lo
Una serata magica quella che si appre- storico gruppo dei Nomadi
sta a vivere Artena, una serata che si
ripete da 280 anni, ma che sembra esse-
re sempre la prima volta. La forza della

Maria
Madonna di Artena. Per questo gridiamo

DOMENICA 23 MAGGIO - ORE 21.00


Chiude la festa della Madonna della Grazie lo spettacolo
“La Notte della Taranta”, una serie di musiche e canzoni
popolari, molto diffuse anche nella nostra città

ALTRE MANIFESTAZIONI
Domenica 16 maggio 2010 - Cover Queen, concerto ore
21,00 a piazza Valle Fini.
Lunedi 24 maggio 2010 - Estrazione lotteria, ore 18,00
Piazza Valle Fini

Il velamento dell’Immagine come desiderio incessante di vedere il volto della Madonna


gne reliquia del velo della rispetto e la venerazione più popolo accorreva. Questo rito
ALBERTO TALONE “Veronica” custodito nella grande verso la Madonna. dello svelamento, fino a qualche
Artena ha sempre avuto, fin dai Basilica di San Pietro in Vaticano. Per questo fu velato il volto di anno fa, si compiva sempre dopo
tempi più remoti, una forte tradi- Esso viene esposto soltanto due Mosè; fu velata l’Arca il rosario del pomeriggio; ma il
zione religiosa. volte l’anno, durante la quaresi- dell’Alleanza; il Santo dei Santi e parroco Don Leonardo
Questa è particolarmente colle- ma; per i successivi mesi resta lo stesso volto del Padre che D’Ascenzo, intorno alla metà
gata ed intessuta con la venera- coperto e chiuso nella sua cap- risplende nel volto del verbo degli anni noventa, decise che lo
zione che i cittadini hanno per la pella. Si potrebbe proseguire con incarnato. Penso che la Vergine scoprimento si facesse la sera. La
Madonna delle Grazie che si la Santa Sindone e con tante Maria Madre di Gesù e Madre novità riscosse subito una mas-
venera nel santuario di Santa altre reliquie che restano coperte nostra , è velata non perché sia siccia partecipazione di popolo,
Maria. ai fedeli. nascosta, ma perché sia custodi- per cui si è continuato fino ad
Per la Madonna delle Grazie di La reposizione ed il velamento ta gelosamente nel cuore di ogni oggi questa usanza.
Artena vanno ricordate due dell’Immagine ci riportano alla figlio che contemplandola in Lo scoprimento rappresenta per
caratteristiche: la Vestizione, che radice della Parola di Dio, per cui segreto scopre in Lei il dono della ogni artenese l’incontro devoto
viene fatta il sabato mattina la Bibbia, velando il Mistero, sti- vita e della grazia. Nei secoli ed amorevole verso la Madonna.
prima della Processione; e il mola il desiderio profondo del- è meno ricco di questi richiami, E’ segno evidente che quel volto scorsi ci volevano speciali per- Il rivederla dopo tanto tempo li
lungo periodo dell’anno in cui la l’uomo verso la contemplazione, soprattutto quando gli Apostoli deve essere desiderato, e sta a messi per un eventuale scopri- riempie di gioia e di commozio-
Madonna è velata e custodita almeno di sfuggita: la “contem- chiedono a Gesù di parlargli del noi cercarlo incessantemente: “ il mento fuori dalle ne. A questo rito partecipano una
nella sua cappella senza poterla plazione dell’ombra di Dio”. Padre e di mostrarglielo; e quan- Tuo volto io cerco Signore, non datestabilite(Maggio-Settembre). rappresentanza delle confraterni-
ammirare. Tutti sappiamo che la pochezza do si manifesta il lampo della tra- nascondermi il Tuo volto”, canta Si ricorreva alla Madonna per te ed il clero locale. Il Rosario
Leggiamo nella Bibbia, più preci- creaturale della natura umana sfigurazione, o del giorno radioso il salmista. E non dovremmo pen- gravi necessità come potevano meditato ed i canti fanno corona
samente nel Vecchio Testamento, non può aprirsi alla visione divi- della Pentecoste, in cui le donne sare così anche della Vergine essere le calamità naturali o gli a un’atmosfera surreale, quando
che l’Arca dell’Alleanza dove na. Così i grandi personaggi bibli- sono testimoni della pietra ribal- Maria? Perciò la scelta che ci atti di guerra. L’arciprete convo- si grida il triplice “Evviva Maria” e
erano custodite le tavole della ci: Abramo, Mosè e gli altri fino tata e della presenza degli Angeli hanno tramandato i nostri padri, cava il capitolo e si decideva per il sacerdote tira la tendina e
legge, era ricoperta da veli e solo ad Elia sognano la visione e la dalle bianche vesti. quella di rendere rare queste lo scoprimento sentito il parere appare la Madonna tutti i presen-
i sommi sacerdoti potevano toc- ricerca affannosa per contempla- Cosa significa tutto questo per ostensioni serve per accrescere del vescovo. ti si sentono pervasi da una gioia
carla. Un altro esempio è la insi- re il volto divino. Il Vangelo non noi? in noi il desiderio, l’attesa, il Si suonavano le campane e il incontenibile.

Via Valle Gelata, 6 - Artena


Tel. 06 9517175
Cell. 335 8320736
mail: lucarellitermo@tiscali.it - web: www.termoidraulicalucarelli.it
IMPIANTI IDROTERMICI-GAS-CONDIZIONAMENTO
GIARDINAGGIO-LAVORI E NOLEGGIO CON PIATTAFORMA
AEREA-SOSTITUZIONE CALDAIA A CONDENSAZIONE CON
SGRAVIO FISCALE DEL 55% SULL’IMPORTO CON
FINANZIAMENTO
l’Altrartena IDEE SULL’ARGOMENTO
SABATO 15 MAGGIO
12
SPORT & SPORTIVI www.artenacalcio.it
www.artenacalcioa5.com

Calcio a 5. Dopo un campionato sempre in testa arriva la vittoria Pallavolo. Primi alla stragrande
Un trionfo
strameritato Manolo
Bucci e
Massimili
Gioia e felicità in casa Artena cal- ano
cio a cinque, dopo la bella vitto- Petrichell
ria con l’Agosta nel campionato di a, i due
serie C2, che ha consentito la presiden-
promozione del sodalizio guidato te del
da Bucci e Petrichella, nella cate- sodalizio
goria superiore. Il testa a testa della
con la compagine di Ciampino si

E’ FATTA! TRIONFO
Artena
è protratto fino a pochi minuti calcio a
dalla fine delle partite, quando cinque. A
Calizza, portava in vantaggio la sinistra
squadra artenese. Al raddoppio una fase
di Nastasi, un boato di liberazio- della par-
ne da parte del numerosissimo tita del
pubblico intervenuto al palaolim- successo
pic di Colleferro. “Eravamo pronti della pal-
a organizzare l’incontro si spa- lavolo
reggio – ha detto a fine gara il DS
Silvio Funari – e invece è arrivata
la sorpresa della promozione, ria finale. ro appassionante”. Felice era tato alla vittoria di un campiona- Esplode la festa ad Artena, la gioia prende il sopravvento, dopo che
grazie anche ai cugini di “Eravamo partiti con ambizioni anche il tecnico Paolo Forte, che to ben tre squadre: la l'Artena, con una gara di anticipo, vince il campionato di 3° Div. Un
Colleferro che hanno fermato il importanti – ci hanno detto a fine ha sostituito in campionato in Montefortino, lo scorso anno nel cammino straordinario, pensando che questo era il primo passo dopo
Ciampino”. match – con ambizioni che stava- corso Ulderico De Castris, e che campionato di calcio III cat., il anni di assenza della pallavolo in questo paese. Una stagione indi-
Allegria e felicità anche dalle no naufragando dopo un paio di certamente rimarrà anche in calcio a cinque e la pallavolo (di menticabile, dominata fin dall'inizio, dove i numeri parlano chiaro: 11
parti dei presidenti Bucci e gare andate male. Ma siamo stati serie C1, per costruire un gruppo cui parliamo a parte) nel campio- partite, 11 vittorie, 33 set vinti, 1 set perso. Artena imbattuta, un
Petrichella, che hanno fortemen- bravissimi a ricompattarci e a vincente anche nella categoria nato di loro competenza in que- record. Tutto questo grazie a giocatori, tecnico, dirigenti e presidenza,
te voluto questa promozione, che ripartire con il piglio giusto e con superiore. Insomma, una bella sta stagione. che hanno allestito una formazione valida, e dove, sono stati centrati
hanno operato nella maniera la giusta concentrazione per que- emnozione per i colori sportivi tutti gli obiettivi: vittoria del campionto, squadra con zero sconfitte,
migliore pur di arrivare alla vitto- sto rush finale che è stato davve- artenesi, che in due anni ha por- Vit Aim. buona e calorosa affluenza del pubblico che ha sempre sostenuto la

Occasione fallita! Salvi per un pelo!


squadra. " La nostra qualità - commenta il mister Cristofari - era supe-
Calcio. Eccellenza Vis Artena Calcio. II categoria Montefortino riore alle altre formazioni, ma ogni volta bisognava dimostrarlo in
campo, dove abbiamo incontrato squadre giovani e motivate; la nostra
esperienza ci ha permesso di esprimere sempre una buona pallavolo,
in campo siamo sempre rimasti lucidi, anche nei pochi momenti di dif-
ficilta' dovuti a qualche infortunio, che ha tolto delle variazioni tattiche
sul gioco. Siamo tutti felici e soddisfatti per la vittoria e per la qualita'
La stagione della Vis Artena è ragazzi che hanno affrontato quelle di gioco. Un ringraziamento a tutti i ragazzi, che negli allenamenti si
C’è voluta l’ultima partita di campio-
terminata la settimana scorsa in nato per sancire definitivamente la partite mettendoci la faccia, la fati- sono dimostrati sempre validi e motivati. Un grazie di cuore ai dirigen-
casa del Pisoniano. E’ stato un salvezza delle Nuova Montefortino. ca, e anche le brutte figure, Aimati ti Muzi, Pizzuti, Gentili che mi sono stati sempre vicini, assecondando
campionato al di sotto delle atte- In un campionato fatto di alti e ha sempre voluto ringraziare. Poi la tutte le richieste". Il D.S. Muzi già programma la prossima stagione in
bassi (molto più i secondi che i sostituzione del tecnico quando la 2° div., sicuramente piu' dura e difficile. "Abbiamo gia' contattato dei
se, che all’inizio erano quelle di
lottare almeno per la piazza d’o- primi), ricco di infortuni (una marea squadra era sestultima con cinque giovani interessanti di Artena e altri paesi vicini, per poter allestire una
nore nel campionato di eccellen-
di giocatori costretti a star fermi punti di vantaggio sulla terzultima, rosa che, anche in 2° div, possa lottare per le prime posizioni; la socie-
Ebbene, è successa la stessa
za. La squadra costruita era da
anche da una preparazione effet- e la faticosa salvezza incredibilmen- ta' e' ambiziosa, e noi stiamo facendo del nostro meglio per portare i
cosa ad Artena. Marini prende la te arrivata all’ultima giornata.
primissimi posti con gli arrivi
tuata dall’asfalto per l’impossibilità colori rosso-verdi sempre piu' in alto”.
squadra, chiede e ottiene due di utilizzare il campo sportivo), di Gio. R. Fabio Gentili
importanti di Gianni Testa, di grossi calibri come Iannuzzi (ex abbandoni e rientri (calciatori che
D’Acampo, di Morici, di Fumagalli Lazio e Milan) e Ranalli (ex Roma vanno e che vengono), del cambio
e le conferme di Carnevali e e Cagliari), porta con se Minelli e del tecnico (Aimati sostituito da
Cassioli. L’undici era stato affida- comincia a vincere fino a rag- Bruno Principato); alla fine sono
to a Mario Cotroneo, ma gli inizi giungere il primato in classifica. arrivati i punti che consentono al
non sono stati brillanti. Tre scon- Poi la sosta natalizia che invece gruppo di togliersi da una situazio-
fitte consecutive, di cui una ha di far ben “sconvolge” i piani ne di classifica imbarazzante.
segnato l’eliminazione dalla Eppure nel gruppo c’erano elementi
della società. Al rientro dalle
coppa Italia dilettanti. Cotroneo è di valore, che hanno subìto troppo il
vacanze il gruppo non è più lo
contraccolpo psicologico delle prime
stato esonerato, anche se contro stesso e inanella una serie di sconfitte e non hanno saputo reagi-
il tecnico forse hanno remato risultati negativi. C’è involuzione re. La vittoria con il Cisterna, allora www.ristorantechiocchio.com
anche certi calciatori che non nel gioco e si incrinano i rapporti prima in classifica, aveva fatto ben
condividevano le scelte operate fra giocatori e tecnico. Dopo l’en- info@ristorantechiocchio.com
sperare, visto che a quel punto la
dal trainer e i suoi metodi di alle- nesima sconfitta interna (in casa squadra era al quinto posto non
namento. Al suo posto è stato con il Sora) anche Marini viene molto lontana dal vertice; e invece
chiamato Giancarlo Marini, cal- esonerato e il gruppo affidato ad una serie impressionante di infortu-
ciatore dal passato laziale, e tec- Antonio Coculo, preparatore dei ni dopo quella partita (Latini,
nico volenteroso con tanta voglia portieri. La squadra finisce il Fioramonti, Luffarelli, Bucci, Di Cori,
di emergere. In questo caso campionato in crescendo dimo- Rossi, Lanna, Donnini M., Coculo,
dovevano far pensare i recenti stra che c’erano tutte le possibili- Acciarito A.) e le perdurate assenze
trascorsi di Marini, che negli ulti- di Cianni e Rocchi, non hanno con-
tà per vincere un campionato e
mi anni era stato esonerato da sentito ad Aimati e ai ragazzi di con-
approdare alla serie D. Ora ripo- fermare quel risultato. E una squa-
due diverse squadre dopo un ini- so per il gruppo che ricomincerà dra rimaneggiata ha affrontato le
zio fantastico di campionato e un la preparazione intorno alla fine successive sei gare, perdendone

Isabella Vicanò campionessa italiana di


girone di ritorno da dimenticare. del mese di luglio. cinque e pareggiandone una. I

tiro a segno con la pistola


va come atleta di assoluto valore
nel campo paraolimpico.
Sempre ad Aprile di quest’anno,
alla Fiera EXA di Brescia si era
classificata al secondo posto
nella categoria “Fuori Uno 2010”
sempre nel tiro con la Pistola,
La neo sopravanzata solamente da un
campiones- atleta.
sa italiana Nei successivi campionati italiani,
di tiro con oltre alla vittoria nazionale del
la Pistola P2, la Vicanò è giunta seconda
Isabella nella categoria R5 SH1, e quinta
Vicanò nella categoria P3 SH1, sopra-
vanzata da ben quattro atleti
maschi.
Con questa vittoria così prestigio-
Ai campionati italiani di tiro a segno con la pistola categoria P2 sa, per Isabella si aprono le porte
segno con la Pistola e la Carabina SH1. delle Paraolimpiadi che si svolge-
paraolimpici, che si sono svolti a Isabella già lo scorso anno aveva ranno a Londra nel 2012, subito
Milano gli scorsi 24 e 25 Aprile, la vinto una serie di campionati ita- dopo le Olimpiadi, e si schiude un
nostra concittadina Isabella liani, nel singolo ma anche a panorama ormai internazionale e
Vicanò si è laureata campionessa livello società, e si era posta di gare prestigiose.
italiana paraolimpica nel tiro a all’attenzione della critica sporti- V.A.

Interessi correlati