Sei sulla pagina 1di 48

Cartilagine

nellindividuo adulto, la
cartilagine si trova

Superfici articolari
Cartilagini costali
Orecchio esterno
Naso
Laringe
Trachea e bronchi

Composizione della Cartilagine

Sostanza fondamentale

Glicosaminoglicani e Proteoglicani

Non calcificata

Cellule
Condrociti, Condroblasti
Secernono la Matrice e le Fibre

Fibre

Collagene, Elastina

Cartilagine
Tessuto
In

molto elastico

grado di sopportare il peso

Dotato

di una certa rigidit

Conferisce

corpo

flessibilit al

ialina 10x

la cartilagine un tessuto
solido notevolmente resistente
alla compressione;
allo stesso tempo, dotata di
un certo grado di flessibilit ed
elasticit.

Anatomia della
Cartilagine
Strato fibroso del
Pericondrio

Strato condrogenico
del Pericondrio

Contiene i Condroblasti

Gruppi isogeni di condrociti

Istogenesi

scomparsa dei prolungamenti cellulari di cellule


mesenchimali (nella quinta settimana di sviluppo)

aggregazione in centri di condrificazione (blastema


protocondrale)

i condroblasti cominciano a produrre fibre


collagene e altre componenti della matrice

cos facendo, rimangono isolati allinterno di


lacune cartilaginee

Rivestimento

La cartilagine rivestita da un involucro di


tessuto connettivo fibroso compatto
denominato pericondrio. Questultimo si forma
dal mesenchima che circonda labbozzo
cartilagineo in differenziamento. Le cellule dello
strato interno del pericondrio hanno capacit
condrogeniche e sono responsabili
dellaccrescimento per apposizione della
cartilagine

accrescimento

interstiziale

la cartilagine si espande dallinterno attraverso la divisione dei


condrociti e la produzione di nuova matrice (gruppi isogeni)

per apposizione

aggiunta di cartilagine sulla superficie esterna tramite la


differenziazione di nuovi elementi mesenchimali in
condroblasti
ruolo del pericondrio

Crescita Interstiziale

vascolarizzazione

A differenza degli altri tessuti connettivi la


cartilagine sprovvista di vasi e nervi ed quindi
nutrita per diffusione attraverso la sua matrice
gelificata
il metabolismo della cartilagine regolato da
fattori solubili, che diffondono attraverso la sua
matrice amorfa e da stimoli meccanici.

Condrociti e condroblasti

Cellule sferiche od ovoidali sequestrate allinterno di


lacune nella matrice

Ogni lacuna contiene una o pi cellule (gruppi isogeni)

la forma dei condrociti pu variare a seconda del tipo di


cartilagine osservata.

condroblasto

Sostanza intercellulare o matrice

Gel compatto
Al ME si distinguono

fibre collagene
Diverse da quelle prodotte dai fibroblasti
Non raccolte in fasci ma a formare un delicato reticolo

matrice amorfa
Solida (a differenza di quella dei tessuti connettivi
propriamente detti)
Contiene proteoglicani e glicoproteine

collagene

fibre elastiche

I condroblasti producono
anche fibre elastiche che, a
differenza del collagene, si
allungano se sottoposte a
trazione; al cessare della
trazione, le fibre riacquistano
la loro forma originale.

I condroblasti producono anche la


cosiddetta sostanza fondamentale
amorfa, una miscela di macromolecole in grado di controllare il
livello di idratazione del tessuto,
conferendo alla cartilagine il
caratteristico stato di gel solido

proteoglicani

sommario della composizione


della matrice extracellulare

fibre collagene
fibre elastiche
sostanza amorfa
(proteoglicani:
aggrecano)
acqua

Sulla base
dellabbondanza relativa
della sostanza amorfa e
dell fibre che vi sono
incluse e della natura di
questultime si
distinguono tre tipi di
cartilagine.

Ialina (la pi diffusa)

vetrosa, traslucida, bianco-bluastra,


relativamente elastica

Elastica

giallastra, opaca, flessibile ed elastica

Nel padiglione auricolare definita anche


Cellulare

Fibrocartilagine

forma di transizione fra connettivo denso


e cartilagine

Tipi di cartilagine

trachea

ialina 20xsono evidenti numerose


cellule immerse in una
abbondante matrice
extracellulare

ialina 40x

sezione di cartilagine

i gruppi isogeni sono


il risultato della
divisione di cellule
della cartilagine
incluse nella matrice
extracellulare, la cui
solidit ne impedisce
lallontanamento

Zona radiata:
la pi interna che
contiene i gruppi
isogeni
Zona intermedia:

cellule arrotondate,
ma non in gruppo
Zona tangenziale:
la pi esterna e
maggiormente
esposta agli attriti.
Caratterizzata da
elementi cellulari
pi appiattiti

matrice
territoriale ed
extraterritoriale

Cartilagine
embrionale

Cartilagine ialina

Si trova in

Terminazioni articolari delle ossa lunghe


Naso
Laringe
Trachea
Bronchi

Caratteristiche

Collageno di tipo II (fibre sottili 10-30 nm)


Matrice basofila (per elevato contenuto di GAGs che sono acidi)
Condrociti generalmente organizzati in gruppi
Il PERICONDRIO presente in molte sedi ad eccezione della
cartilagine articolare e del disco epifisario

Condrocita

Bordo della lacuna


Matrice
Pericellulare
Glicogeno
Goccia Lipidica
Bordo della lacuna
Fibrille di
Collagene lasso

Matrice,
Collagene II
e proteoglicani

Gruppi isogeni

Cartilagine ialina

Cartilagine ialina

Cartilagine ialina

Cartilagine elastica

Si trova in

Padiglione auricolare
Meato uditivo esterno
Tuba uditiva
Epiglottide
Cartilagine cuneiforme della laringe

Caratteristiche

Collageno di tipo II
Fibre elastiche
Il PERICONDRIO presente

Cartilagine elastica

Differenze con la cartilagine ialina


Colore giallastro, maggiore opacit
Flessibilit e elasticit
Meno sostanza amorfa, basso contenuto in
proteoglicani
Presenza di moltissime fibre elastiche

Cartilagine elastica

Cartilagine elastica di padiglione


auricolare

Cartilagine elastica
di epiglottide

Fibrocartilagine

Si trova in

Dischi intervertebrali
Vari menischi e labbri articolari
Sinfisi pubica
Legamento rotondo del femore
Zona di inserzione allosso di alcuni tendini

Caratteristiche

Collageno di tipo I (40-80 nm)


Matrice acidofila (abbondanza componente fibrosa)
Condrociti organizzati in file parallele tra fasci di collagene
Forma di transizione fra tessuto connettivo denso regolare fibroso
e cartilagine
priva di pericondrio

fibrocartilagine
sono evidenti i densi e abbondanti
fasci di fibre collagene, e al
contempo la scarsit di cellule e di
sostanza fondamentale amorfa

Fibrocartilagine di sinfisi pubica

Disco intervertebrale

Transizione ialinafibrosaconnettivo denso

cartilagine ialina

fibrocartilagine
connettivo denso

In pi

Tessuto condroide o pseudocartilagineo

Tessuto cordoide o vescicoloso

Tessuto cordoide

Grosse cellule vescicolose, accostate le une


allaltre senza interposizione di sostanza
intercellulare
Costituisce la corda dorsale o notocorda
Nelluomo adulto rappresentato dal nucleo
polposo del disco intervertebrale.

Tessuto cordoide

Tessuto condroide

Presenta cellule piuttosto piccole ma turgide


assomiglia al tessuto cartilagineo non
completamente differenziato. caratterizzato da
cellule rotonde fittamente stipate, circondate da
una sottile capsula ricca di fibre collagene, ma
povera di proteoglicani
Si trova raramente nella specie umana, ad
esempio nelle ossa sesamoidi e nel menisco

losso sostituisce la cartilagine calcificata

Potrebbero piacerti anche