Sei sulla pagina 1di 7

LINEE GUIDA PER GLI AMMINISTRATORI

DEI GRUPPI DI QUARTIERE

Queste linee guida sono destinate agli amministratori e agli aspiranti


amministratori dei gruppi di quartiere di Retake Roma e sono il frutto
dellesperienza sin qui maturata.
Premessa
Il nome Retake Roma e il logo sono registrati e di propriet della organizzazione
di volontariato Retake Roma, ma soprattutto sono un patrimonio immateriale che
appartiene a migliaia di persone impegnate nel nostro movimento. Per questo
importante utilizzarli secondo regole condivise stabilite dallassociazione, pena la
revoca dellautorizzazione allutilizzo.
Gli amministratori e i gruppi sono portatori della reputazione e dellimmagine di
Retake Roma, per cui si richiede a tutti di rispettarne e curarne i valori in ogni
occasione: durante gli interventi, quando si pubblica un post, nelle dichiarazioni
pubbliche.
1. Come si crea un gruppo di quartiere?
Per creare un gruppo di quartiere necessario scrivere all'indirizzo email
info@retakeroma.org. Riceverete le informazioni e i documenti necessari, oltre ad
essere chiamati a rispondere ad alcune brevi domande.
Prima di aprire un gruppo auspicabile partecipare ad uno o pi retake per
prendere confidenza con le attivit e con lo spirito di Retake Roma.
Ogni gruppo di quartiere ha uno o pi Amministratori ed tutorato da un
Referente.
Una volta deciso di avviare un nuovo gruppo, sar cura di Retake Roma (e non
dellamministratore) aprire una pagina fb con il logo di Retake Roma che sar
chiamata Retake Roma <nome gruppo>, e sar amministrata congiuntamente
dal Referente assegnato al gruppo e da uno o pi Amministratori. Sullimmagine
di copertina dovr essere riconoscibile il logo di Retake Roma.
Il gruppo fb dovrebbe essere pubblico e non chiuso, per permettere la massima
partecipazione. Tuttavia, in alcuni casi sporadici si reso necessario trasformare il
gruppo da pubblico a chiuso, per tutelarsi da persone che seguivano il gruppo al
solo scopo di boicottarne le azioni. Singole problematiche su questo aspetto
saranno affrontate caso per caso.

2. Come agisce un amministratore di un gruppo e cosa fa?


Lamministratore coordina in modo autonomo le attivit del gruppo, del cui
funzionamento ha quindi la piena responsabilit.
Ha, inoltre, la funzione di moderatore, per cui deve agire sempre in maniera
pacifica, trasparente e positiva, cercando di evitare polemiche sterili. Qualora si
trovi in difficolt pu contattare il proprio referente per chiedere informazioni,
chiarimenti ed aiuto. Nel caso in cui un iscritto ad un gruppo persista in
comportamenti fuori luogo o inciti allodio, al razzismo o alla violenza, dopo aver
cercato di mediare senza risultati, consigliabile escuderlo dal gruppo.
Un Amministratore pu essere revocato o sostituito dal Consiglio Direttivo, su
proposta del Referente, in caso di gravi scostamenti o inadempimenti rispetto a
quanto previsto da queste Linee guida e dagli altri documenti di indirizzo
dellAssociazione.
3. Un gruppo pu avere pi di un amministatore?
Certo, anzi raccomandabile, per dividere il carico di lavoro e coprire temporanee
assenze. Gli amministratori non sono padroni del gruppo ma temporanei
responsabili: quindi auspicabile che accolgano altri membri che vogliano
dividere lonere e lonore dellamministrazione, magari di concerto con il
Referente.
Eventuali contrasti interni saranno mediati dal Referente, dintesa con il
Presidente dellassociazione.
4. Come agisce un Referente di gruppo e cosa fa?
Per favorire le comunicazioni e la gestione degli eventi, sono state individuate
alcune persone con un ruolo di collegamento tra i gruppi di quartiere e Retake
Roma. Si tratta dei Referenti, che sono nominati tra i soci dal Consiglio Direttivo e
da esso revocati o sostituiti quando necessario (incompatibilit, dimissioni ecc.).
Il Referente garantisce laggiornamento costante rispetto alle attivit promosse
dallassociazione e il coordinamento delle attivit dei gruppi di una stessa zona,
ad esempio di pi gruppi di uno stesso Municipio. Per questo, necessariamente
inserito tra gli Amministratori del gruppo FB di quartiere.
, inoltre, compito del Referente garantire il rispetto delle linee guida e dei
principi di Retake Roma nellambito dei quali ciascun Amministratore ha piena
libert di gestione.
Il Referente spesso anche amministratore di un altro gruppo e in base alla sua
esperienza pu fornire utili consigli e facilitare il lavoro. quindi opportuno
rivolgersi al Referente e mantenere un contatto sempre aperto e un clima di

massima collaborazione. Naturalmente, tenete presente che anche il Referente


un volontario, sappiate rispettare i suoi tempi, lui far altrettanto.
5. Comunicazione
La collaborazione tra Amministratori e Referenti essenziale per ottenere la
massima efficiacia comunicativa dellorganizzazione nel suo insieme.
Il nostro obiettivo principale, infatti, comunicare i nostri valori e coinvolgere
attivamente il maggior numero di persone (cosiddetto Speak up): ecco perch
importantissimo essere visibili come Retaker.
A tal fine, gli Amministratori si impegnano a sostenere la strategia comunicativa
di RR e a consentire la pubblicazione di post specifici suggeriti dal Referente di
concerto con Retake Roma sulle iniziative promosse a livello centrale.
A loro volta, i Referenti possono condividere, autonomamente o su richiesta degli
Amministratori, la pubblicazione degli eventi di un gruppo sulla pagina di Retake
Roma. Comunque, in ogni Municipio vi almeno una persona (editor) che pu
pubblicare sulla pagina fb principale di Retake Roma e con cui ci si pu coordinare
per pubblicare gli eventi sulla pagina principale.
Sempre allo scopo di dare massima visibilit alle attivit di tutti, si invitano gli
amministratori a documentare gli interventi con fotografie significative e a
pubblicarle sulla pagina di gruppo. Molto bene funzionano le fotografie che
documentano le fasi del prima e dopo.
Durante gli interventi molto importante indossare la pettorina quale segno di
riconoscimento. compito degli amministratori pubblicizzarne lutilizzo tra i
partecipanti e procurarle attraverso gli acquisti periodici che verranno comunicati
da Retake Roma (su questo punto occorre fare riferimento al Referente o
consultare il gruppo fb Admin).
I retake sono unimportante occasione per parlare e coinvolgere passanti e
negozianti, per cui molto utile preparare biglietti da visita con il numero di
telefono, la email e lindirizzo fb del gruppo, da lasciare alle persone interessate.
Ugualmente proficuo pu essere preparare delle locandine da affiggere nelle
bacheche condominiali o allinterno di locali aperti al pubblico, sempre chiedendo
il permesso di farlo. Non possono essere utilizzati volantini, adesivi ed altro
materiale a stampa distribuito o affisso illegalmente o comunque suscettibile di
incrementare la sporcizia e il degrado contro cui lottiamo.
Se il gruppo prende consistenza, pu essere molto coesivo e apprezzato dai
partecipanti uno striscione Retake Roma di gruppo, da esporre durante gli
interventi.

Le offerte di sponsorizzazione, o altra forma di associazione del marchio Retake


Roma ad altri, dovranno essere vagliate ed autorizzate dal Consiglio Direttivo, per
il tramite del Referente.
6. Come organizzo un Retake?
Una volta individuata larea oggetto di retake e gli interventi da eseguire,
conviene creare un evento pubblico su fb, che indichi luogo, giorno e orario e
descriva il tipo di interventi previsti e i materiali minimi per partecipare.
Si consiglia, ove possibile, di sfruttare i fine settimana, che di norma garantiscono
una partecipazione pi numerosa.
Inoltre, ogni amministratore deve informare con un certo anticipo il Municipio e la
Polizia locale dellintenzione di effettuare il retake. I modelli per queste
comunicazioni possono essere richiesti a info@retakeroma.org.
Nel caso in cui il retake sia organizzato allinterno di un quartiere su cui insiste
anche un altro gruppo, bene informarne preliminarmente lAmministratore.
7. Come coinvolgo Ama e Pics in un Retake?
sufficiente scrivere a info@retakeroma.org descrivendo minuziosamente il tipo
dintervento, fornendo una stima approssimativa della superficie interessata e
allegando qualche foto che illustri la situazione di degrado. A met del mese
precedente a quello in cui si intende prenotare, il responsabile dei rapporti con
Ama invia ad Ama il calendario degli eventi ed entro la fine del mese vi far
sapere se il vostro intervento confermato. Per ogni altra comunicazione con
Ama
potete
fare
riferimento
a
questo
documento:
https://www.facebook.com/notes/451005308410351/Referenti%20RR%20per%2
0Ama/5 73414489502765/
Lintervento di Pics/Ama e del Servizio Giardini pu essere richiesto solo nel caso
in cui si intenda organizzare un retake con un elevato numero di partecipanti.
Per lorganizzazione, opportuno tenere presente che Ama e Pics intervengono a
partire dalle 7:30/8:30 fino alle 12.00 circa, dal luned alla domenica.
In caso di elevato numero di richieste di intervento di Ama e Pics, essendo esso
comunque limitato, verr accordata priorit agli eventi di maggiore interesse
pubblico (in prossimit di scuole, aree giochi, ecc).
8. Come posso organizzare un Retake nelle scuole?
Per intervenire nelle scuole necessario coinvolgere i dirigenti scolastici ed avere
la loro autorizzazione scritta. Molto importante il coinvolgimento attivo di
genitori e insegnanti, anche perch i materiali necessari sono in genere a carico

della scuola o dei genitori degli alunni. Per facilitare lorganizzazione


consigliabile organizzare il retake al di fuori dellorario scolastico.
Per ogni Municipio sono stati individuati due Referenti del progetto Scuole a cui
far riferimento per informazioni, consigli e coordinamento degli interventi.
Utilissimi spunti e consigli sono contenuti nel progetto Scuole (Referente Paola
Carra), consultabile a su: http://www.retakeroma.org/progetti/retakescuole/
Al progetto Scuole inoltre dedicato il gruppo fb Retake Scuole - Acle.
9. Di chi la responsabilit in caso di incidente durante un Retake?
La responsabilit sempre del singolo e i genitori sono sempre responsabili delle
azioni dei minori. Per evitare spiacevoli inconvenienti suggeriamo sempre un
minimo di organizzazione e la massima attenzione quando si utilizzano prodotti
chimici, per i quali richiesto luso di mascherine, guanti e protezioni specifiche,
quando si utilizzano oggetti affilati, quali taglierini e raschietti, e durante la pulizia
di aree verdi, dove facilmente possono nascondersi pericoli.
caldamente consigliato sottoscrivere la polizza assicurativa che Retake Roma
rende disponibile, grazie ad uno specifico accordo, al costo annuale (anno solare
dal 1 gennaio al 31 dicembre) di 30 e che copre la responsabilit civile.
Per modalit di adesione scrivere a info@retakeroma.org e consultare
https://www.facebook.com/groups/451005308410351/permalink/501152840062
264/
10. Posso avviare rapporti con il Municipio e altre istituzioni?
S, Retake Roma collabora attivamente con le istituzioni, mantenendo la sua
estraneit ai partiti politici. In caso di incontri istituzionali utile informare in
anticipo il Presidente.
11. Come devo comportarmi con i partiti politici?
Siamo un movimento apartitico (non apolitico) e quindi non abbiamo rapporti
preferenziali con nessun partito o movimento politico. Ci nonostante, siamo
disponibili a collaborare con chi, persona o gruppo di qualsiasi ideale politico, in
veste di cittadino e senza lesibizione di loghi, bandiere, slogan politicamente
connotati, si dia concretamente da fare per il bene pubblico.
Analogamente, link, video, immagini e contenuti in generale, di provenienza
istituzioni e ripostati sulle pagine fb dei gruppi, devono essere attinenti ai nostri
temi e in ogni caso non possono provenire da sedi o siti web di partiti o
movimenti politici, n essere connotati da loghi o simbologie di parte.
Si raccomanda particolare vigilanza nei periodi preelettorali per evitare
strumentalizzazioni, anche involontarie.

12. Agiamo su richiesta?


No, siamo cittadini che, per amore e rispetto del bene pubblico, hanno deciso di
riprendersi Roma e pensiamo che tutti dovrebbero considerare la citt come la
proiezione della propria casa. Altra cosa, invece, accogliere segnalazioni relative
ad aree particolarmente degradate e organizzare un retake che coinvolga
attivamente anche chi ha segnalato il problema. In poche parole, non agiamo
come un pronto intervento gratuito, ma offriamo consulenza e sostegno concreto
a chi si vuole impegnare in prima persona.
13. Come si finanzia il gruppo di quartiere?
Gli interventi sono autofinanziati e i materiali necessari sono acquistati
direttamente dai Retaker.
Per la gestione diretta di somme nellordine di poche decine di euro (massimo una
cinquantina) da spendere prontamente per le esigenze del gruppo, molto utile
individuare un tesoriere di gruppo, mentre per somme pi consistenti opportuno
seguire la prassi descritta al prossimo punto.
14. Possiamo accettare donazioni?
Ogni gruppo pu accettare donazioni in denaro da parte di chiunque, sebbene sia
preferibile ottenere donazioni in materiali. Le donazioni di non modesta entit
devono essere effettuate con bonifico bancario direttamente a Retake Roma o
essere immediatamente consegnate al tesoriere di Retake Roma; ovviamente
possibile specificare il gruppo beneficiario della donazione, in modo che essa sia
utilizzata per le spese decise dal gruppo stesso in coordinamento con il Tesoriere
di Retake Roma.
Il fatto di utilizzare la soggettivit di Retake Roma, infatti, funzionale
esclusivamente a garantire la trasparenza e il rispetto delle normative fiscali, non
a sottrarre risorse ai singoli gruppi.
anche possibile avviare campagne di raccolta fondi tramite piattaforme
specializzate (ad esempio crowdfunding), accordandosi anticipatamente e
necessariamente con il Tesoriere dellassociazione e il referente per i
crowdfunding, che sono a disposizione per ogni chiarimento.
Si possono, infine, accettare donazioni di materiali (solventi, raschietti, spugnette,
ecc.) sempre seguendo il criterio della modesta entit.
15. Cosa succede se trovo un'affissione o un adesivo abusivi?
Se trovi unaffissione abusiva, che ex. 663 del codice penale costituisce illecito
amministrativo, puoi toglierla tranquillamente. Affissioni abusive diffuse
capillarmente
possono
essere
segnalate
direttamente
ai
PICS
(pics.polizialocale@comune.roma.it) e per conoscenza a Retake Roma

(info@retakeroma.org), allegando la foto con le affissioni ben visibili, data, ora e


indirizzo completo. In questo caso, per, necessario non eliminare laffissione,
dal momento che per elevare una multa la polizia locale deve poterla accertare
direttamente.
Le affissioni di gruppi estremisti vanno trattate con particolare attenzione, senza
pubblicizzare la loro rimozione, al fine di evitare ritorsioni e conflitti.
16. Nel mio gruppo ci sono poche persone attive, cosa posso fare?
Per coinvolgere un maggior numero di persone utile organizzare eventi insieme
a Comitati di quartiere, parrocchie, scuole, scout, ecc.
Serve sempre ribadire, inoltre, che possibile agire anche da soli o in due, tre
persone, senza aspettare lorganizzazione di un evento.
Per rivitalizzare e mantenere coeso un gruppo pu essere anche utile, di tanto in
tanto, organizzare una pizza, un aperitivo, una cena a casa di qualcuno, tutte
occasioni che, come sappiamo, sono sempre aggreganti e motivanti!
Le attivit svolte per e con Retake Roma sono volontarie. Se non hai pi tempo o
voglia di organizzare retake o vuoi abbandonare del tutto il gruppo, parla con i
volontari pi attivi e cerca, dove possibile, un sostituto. Altrimenti inserisci in
bacheca un annuncio di questo tipo:
Come avrete visto, Retake Roma ormai una realt consolidata della nostra
citt. Sebbene il degrado e il brutto siano ben lontani dall'essere sconfitti, la
presenza di Retake Roma anche nel nostro quartiere importante per
sensibilizzare l'Amministrazione ed i cittadini. Il gruppo xxxxx ha bisogno di due
cose per crescere:
1)
2)

persone motivate ed in grado di agire in autonomia


il tempo (tasto dolente per molti di noi!)

Cerchiamo quindi nuovi amministratori del gruppo, a cui daremo tutta l'assistenza
ed il supporto necessari per comprendere lo spirito Retake Roma e per
organizzare nuovi eventi nel quartiere. Vi aspettiamo!
Non chiudere mai un Gruppo: significherebbe perdere mesi o anni di eventi e di
fatiche, delle quali non rimarrebbe traccia documentale. un atto che contraddice
i nostri valori e non aggiunge nulla alluscita dellAmministratore, del tutto
legittima.
Contatta Retake Roma allindirizzo info@retakeroma.org e comunica la tua
volont in modo che si possa affidare la gestione del gruppo inattivo ad un
referente fin quando non arrivino nuovi volontari.