Sei sulla pagina 1di 14

Festa

dell’Architettura
di Roma

casa dell’architettura
9 - 10 - 11 - 12 Auditorium Parco della Musica
Giugno 2010 MACRO Testaccio – Ex Mattatoio
www.indexurbis.it MAXXI
info: 060608
e molti altri luoghi della città.
Tutti i dati a nostra disposizione dimostrano che la maggior parte della
popolazione mondiale si concentra in alcune grandi metropoli, ed è proprio
attorno alle città di grandi dimensioni che si creano e si dibattono i nodi
problematici legati allo sviluppo di quell’unicum fatto di residenze, di scuole,
di spazi verdi, di edifici pubblici e anche di strade e di infrastrutture che
è la città contemporanea. Roma inoltre è una città in cui passato
e presente costituiscono un insieme omogeneo, in cui non si può parlare
di contemporaneità senza tenere conto dell’intreccio inscindibile con
la sua storia. Così, dunque, ogni riflessione sul futuro finalizzata alla soluzione
dei nodi problematici della città, deve nascere dalla comprensione delle
sue stratificazioni storiche e antropologiche. Nei quattro giorni della Festa
dell’Architettura di Roma “Index Urbis” dedicati all’architettura si parlerà
dei nodi problematici che collocano Roma, con i suoi atout e con le sue
contraddizioni, in uno scenario planetario. È una festa questa che si rivolge
in particolare alla cittadinanza e in cui le riflessioni e i progetti degli esperti
si incontrano con quelli di una comunità, quella romana, fatta di cittadini,
di turisti, di studiosi e di persone culturalmente curiose rispetto
al mondo dell’architettura e dei suoi protagonisti.
In questo modo il Comune di Roma, con la Casa dell’Architettura e l’Ordine
degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia
vuole continuare coinvolgere la città sui grandi temi delle trasformazioni
architettoniche e delle prospettive urbanistiche.

Umberto Croppi
Assessore alle Politiche Culturali
e della Comunicazione del Comune
di Roma

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 3


A che serve una Festa dell’Architettura? Non è facile trovare una risposta esaustiva
a questo interrogativo ma esiste un significato di questo evento, tra i tanti, su cui
vale la pena insistere. Una festa dell’Architettura è prima di tutto una straordinaria
occasione per far crescere una consapevolezza sul ruolo che questa attività
umana riveste nella vita individuale e collettiva di una città. Un’occasione, quindi,
per tornare a suscitare una domanda sociale di Architettura.
Una città - e potrei dire un intero Paese - è anche l’Architettura che riesce ad
esprimere: l’Architettura è parte integrante dell’identità di una comunità, della sua
arte, della sua cultura, dei suoi saperi, del suo immaginario.
Una festa dell’Architettura serve a ribadire questa idea.
“Index Urbis” sarà un grande evento per la vita della nostra città nella misura
in cui sarà stato capace di coinvolgere nel modo più ampio possibile i non addetti
ai lavori, se avrà saputo suscitare un interesse diffuso sui problemi della città, sulle
strategie di trasformazione e sviluppo, sulle possibili strade da percorrere per
migliorare i nostri spazi di vita.
La scommessa che lanciamo è questa: tornare a porre l’Architettura al crocevia
delle politiche economiche, culturali e sociali di Roma.
Con i suoi tantissimi eventi, concentrati in uno stretto intervallo temporale,
la Festa è un enorme laboratorio in cui potremo far reagire sostanze diverse,
modi differenti di guardare e vivere la città, idee, suggestioni e proposte.
Un laboratorio in cui poter anche ascoltare la città ed i suoi tanti protagonisti:
amministratori, progettisti, imprenditori, forze sociali e culturali.
Una festa, in conclusione, per far risuonare con forza nelle strade di Roma le note
parole di Gio Ponti: “Amate l’architettura perché siete italiani o perché siete in
Italia; essa non è una vocazione dei soli italiani ma è una vocazione degli italiani”.

Amedeo Schiattarella
Presidente dell’Ordine degli Architetti,
Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori
di Roma e Provincia

4 – – INDEX URBIS 2010


Roma custodisce un patrimonio di monumenti e spazi urbani che hanno
influenzato architetture e città nel corso dei secoli, ma è anche un deposito
di idee e un laboratorio di progetti in costante evoluzione. Index Urbis
afferma che la città dell’architettura è tutta contemporanea: dai Fori all’area
metropolitana. Per questo, mito, realtà e futuro formano insieme l’oggetto del
programma. La Festa si concentra sui NODI della città contemporanea, nodi
reali, luoghi essenziali per la sua trasformazione, e nodi metaforici da sciogliere
che le grandi città come Roma affrontano con maggiore o minore successo.
Più che nel ruolo di capitale del paese ed europea, il programma della Festa
osserva Roma in confronto alle città planetarie, complementari a un mondo
regionalizzato sempre più interdipendente, creando un filo diretto tra la città
eterna e il mondo. Per esplorare Roma, ci siamo affidati agli SGUARDI
di protagonisti della creatività, della cultura e della comunicazione, talvolta
più penetranti di quelli degli architetti. E infine abbiamo chiamato alla tribuna
di una serie di FORUM amministratori, committenti e progettisti
per confrontarsi con il pubblico sulle cose da fare e da non fare.
Come ha detto un grande studioso, Kevin Lynch, nella città non vi è alcun
risultato finale, solo una successione continua di fasi. Questo dato, visibile
a Roma più che in qualsiasi altro luogo, impegna tutti a partecipare
coscientemente alla sua trasformazione (anche) attraverso l’architettura.

*INDEX suggerisce che la trasformazione urbana deve essere esaminata


secondo un indice, una pluralità ordinata di questioni, e che queste a loro volta
sono un indice del suo stato. URBIS è la città in generale, ma in latino ci ricorda
che Roma è la città per antonomasia.

Francesco Garofalo
Curatore della Festa dell’Architettura
di Roma - Index Urbis

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 5


6 – PROGRAMMA EVENTI UFFICIALI – INDEX URBIS 2010
eventi
uffi-
ciali

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 7


9 casa dell’architettura.
mer
acquario romano

ore APERTURA DELLA FESTA ore Interventi di:


11.00 Interventi di: 15.00 Lars Lerup
Umberto Croppi, Elia Zenghelis
Assessore alla Cultura
del Comune di Roma DIBATTITO
Amedeo Schiattarella, Pier Vittorio Aureli,
Presidente Ordine Luca Galofaro, Alberto
Architetti PPC Iacovoni, Gabriele Mastrigli,
Cecilia D’Elia, Gian Paolo Manzella, Luca
Assessore alla Cultura Montuori, Lorenzo Romito,
della Provincia di Roma Martino Tattara
Francesco Garofalo,
Curatore della Festa ore LEZIONE INAUGURALE
dell’Architettura 18.00 Álvaro Siza Vieira
di Roma *Sulla museografia*
Introduzione di:
INAUGURAZIONE Amedeo Schiattarella
Rome. The Centre(s) (Presidente dell’Ordine
Elsewhere degli architetti PPC),
a cura del Berlage Institute, Fernando d’Oliveira Neves
Rotterdam - Capital Cities (Ambasciatore
Research Program del Portogallo a Roma)
Interventi di: Interventi di:
Alphonsus Stoelinga, Carlos Castanheira,
Ambasciatore del Regno Maddalena D’Alfonso,
dei Paesi Bassi a Roma Marco Introini,
Vedran Mimica, Marco Maria Sambo
Direttore del Berlage
Institute
Pier Vittorio Aureli,
Coordinatore Capital Cities
Research Program

8 – Programma eventi ufficiali – INDEX URBIS 2010


10 auditorium parco della musica
gio
maxxi museo delle arti del XXI secolo

ore ↘ sala petrassi ↘ maxxi


10.00 NODI ore SGUARDI/CONFERENZE
Eduardo Souto de Moura 16.00 Alessandro Dal Lago
*mobilità* Miti e realtà della città
a partire dalle multiculturale
metropolitane di Porto
e Napoli. ↘ sala petrassi
ore NODI
ore NODI 17.00 Massimiliano Fuksas
12.00 James Corner Field *infrastrutture*
Operations a partire dallo stadio
*paesaggio* di Firenze e dall’aeroporto
a partire dalla Highline di Shenzen in Cina.
e dal parco di Fresh Kills, NY
Introduce: ↘ maxxi
Robert Hammond ore SGUARDI/CONFERENZE
18.00 Serge Latouche
↘ maxxi Urbanismo e decrescita
ore SGUARDI/CONFERENZE
14.00 Paolo Rosselli
Sandwich digitale.
La vita segreta
dell’immagine fotografica
Interviene: Carlo Gentilini

↘ sala petrassi
ore NODI
15.00 Bernard Tschumi
*museo*
a partire dall’Acropoli
di Atene.

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 9


11 Ex mattatoio
ven
di testaccio

↘ pelanda (1) Regione Lazio),


↘ macro (2) Fabrizio Ghera
Atlante di Roma/abc Roma (Assessore ai lavori
Installazione interattiva. pubblici e alle periferie),
L’immaginazione degli Giovanni Caudo
architetti (Università Roma 3),
e la città reale Francesco Coccia
A cura di: Paolo Valente (Direttore Dipartimento
con: Salvatore Iaconesi - politiche di riqualificazione
Oriana Persico, delle periferie),
Giuseppe Stampone Stefano Cordeschi
(architetto),
MOSTRA Giovanni D’Onofrio
Joel Sternfeld (CDP Investimenti SGR
Past Forward Toward S.p.A.)
Future: due visioni sul
paesaggio urbano di Roma ↘ pelanda 2
alla scoperta SGUARDI/INCONTRI
della Highline di New York Walter Siti
e della campagna romana discute con:
A cura di: Francesco Careri
3/3 (Chiara Capodici e Andrea Cavalletti
e Fiorenza Pinna) di Roma/Mondo: nascita
di una periferia globale
↘ aula ersoch
ore NODI ↘ aula ersoch
10.30 Stefano Boeri ore EXTRA
*centralità* 12.00 Maria Letizia Gagliardi,
“Architettura è/e Politica”, Marco Introini, Marco
a partire dal G8 alla Zanta, Roberto Koch
Maddalena presentano il libro:
e altri grandi progetti. La misura dello spazio.
Fotografia e architettura:
↘ pelanda 1 conversazioni con
ore FORUM i protagonisti. (Contrasto)
11.00 abitare Roma,
cambiare le periferie ↘ pelanda 1
partecipano: ore forum
Teodoro Buontempo 15.00 Sostenibilità e innovazione
(Assessore alla casa, partecipano: Luciano

10 – programma eventi ufficiali – INDEX URBIS 2010


Cupelloni (Sapienza Francesco Cellini
Università di Roma), (Università Roma 3),
Livio De Santoli Carlo Olmo
(Preside della Facoltà (Direttore dell’Urban Center
di Architettura Valle Giulia), Metropolitano, Torino)
Daniel Modigliani
(ATER Roma), ↘ pelanda 2
Luca Parnasi (Parsitalia), SGUARDI/INCONTRI
Marco Tamino (architetto), Matteo Garrone
Fabrizio Tucci (Sapienza incontra Dario Zonta
Università di Roma) su “La città nello
sguardo del cinema
↘ pelanda 2 di Matteo Garrone”
SGUARDI/A MARGINE a seguire, “Estate romana”
Botto & Bruno di Matteo Garrone
discutono con:
Massimo Ilardi ↘ aula ersoch
di cronache EXTRA/PROGETTARE ROMA
dell’abbandono. Piero Sartogo
ripercorre la sua carriera
↘ aula ersoch di professionista e parla del
EXTRA/PROGETTARE ROMA suo rapporto con la città
Franco Purini attraverso le opere che ha
parla della sua ricerca sulla realizzato.
città e dei progetti che gli
ha dedicato. ↘ pelanda 2
ore SGUARDI/CONFERENZE
↘ pelanda 1 19.00 Ruggero Pierantoni
ore FORUM Architetture ad alta
17.00 Olimpiadi definizione
partecipano: Marco Corsini
(Assessore all’Urbanistica, ↘ aula ersoch
Comune di Roma), EXTRA/PROGETTARE ROMA
Richard Burdett King Roselli Architetti
(London School of Jeremy King e Riccardo
Economics, Cities Roselli raccontano tredici
Programme), anni di professione di uno
Orazio Campo studio anglo-romano
(Direttore Ufficio del Piano
Regolatore di Roma),

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 11


12 Ex mattatoio
sab
di testaccio

↘ pelanda (1) ↘ pelanda 2


↘ macro (2) SGUARDI/CONFERENZE
Atlante di Roma/abc Roma Marco Senaldi
Installazione interattiva. A/R – Viaggio andata
L’immaginazione degli e ritorno tra architettura
architetti e la città reale e arte: oggi
A cura di: Paolo Valente
con: Salvatore Iaconesi - ↘ aula ersoch
Oriana Persico, EXTRA
Giuseppe Stampone Carlo Ratti
Città sostenibile/
MOSTRA Senseable City
Joel Sternfeld
Past Forward Toward ↘ pelanda 1
Future: due visioni sul ore FORUM
paesaggio urbano di Roma 15.00 da verde a paesaggio
alla scoperta della Highline a Roma nessuna
di New York e della traccia di paesaggio
campagna romana contemporaneo?
A cura di: partecipano: Fabio De Lillo
3/3 (Chiara Capodici (Assessore all’Ambiente,
e Fiorenza Pinna) Comune di Roma),
Francesco Ghio
↘ aula ersoch (Università Roma3),
ore NODI Franco Panzini
10.30 Richard Burdett (architetto),
*olimpiadi* Maria Cristina Tullio
a partire da Londra; (Presidente AIAP Roma),
errori da non ripetere, Franco Zagari
opportunità da cogliere (Università Mediterranea
(parte del programma di Reggio Calabria)
“Three Cities in Flux”
a cura della: British School ↘ pelanda 2
at Rome con l’Università SGUARDI/A MARGINE
Roma 3) Sten e Lex
“Lo spazio urbano
↘ pelanda 1 dell’arte”
ore EXTRA/PROGETTARE performance e discussione
12.00 ROMA con: Davide Giannella
Nicola Di Battista
Un laboratorio
di architettura
tra mestiere e ricerca

12 – programma eventi ufficiali – INDEX URBIS 2010


↘ aula ersoch ↘ aula ersoch
NODI EXTRA
Yvonne Farrell, Shelley Il festival, l’architettura,
McNamara Grafton le città e il pubblico.
Architects Incontro con: Peter Murray,
*università* direttore del London Festival
a partire dalla nuova sede of Architecture.
della Bocconi a Milano Partecipano: Pippo Ciorra
(Casa dell’Architettura),
↘ pelanda 1 Margherita Guccione
ore FORUM (MAXXI),
17.00 Città digitale Piero Ostilio Rossi
La città, la rete e la sua (Casa dell’Architettura).
forma In collaborazione con:
partecipano: The British School at Rome
Umberto Croppi
(Assessore alle Politiche ↘ pelanda 2
Culturalie Comunicazione, ore SGUARDI/INCONTRI
Comune di Roma), 19.00 Eyal Weizman
Carlo Ratti Il male minore
(SENSEable City, MIT), Presenta: Federico Rahola
Domenico Di Siena
(ecosistema urbano), ↘ aula ersoch
Carlo Infante NODI
(Urban Experience), Anne Lacaton,
Salvo Mizzi Jean-Philippe Vassal
(Capitale Digitale), *abitare*
Andrea Granelli a partire dalla dal recupero
(re-design del territorio), dei grandi complessi
Salvatore Iaconesi di edilizia sociale.
- Oriana Persico
(neorealismo virtuale), ↘ pelanda 1
Giuseppe Stampone ore Concerto
(la città neodimensionale), 21.30 Us and Them
Dario Carrera (Omaggio ai Pink Floyd)
(The Hub Roma) Raiz voce, Rita Marcotulli
pianoforte e tastiere,
↘ pelanda 2 Matthew Garrison basso
SGUARDI/CONFERENZE ed elettronica, Daniele
Maurizio Ferraris Tittarelli sassofoni, Giovanni
Arredo inurbano Falzone tromba ed effetti,
Alfredo Golino batteria.

FESTA DELL’ARCHITETTURA DI ROMA – 13


19/05/10 11.45
stampa: KIOSEY Srl - Pomezia - ord. n. 3085 del 31-5-2010 (c. 10.000)

locandina interni - 50 x 70 - tutti loghi.indd 1