Sei sulla pagina 1di 2

giardini di palazzo calvanese

unviaggio
oltrelenote
castel san giorgio salerno
XVI edizione marzo/giugno 2012

SABATO 17 MARZO

GIOVEDI 26 APRILE

MERCOLEDI 9 MAGGIO

SABATO 26 MAGGIO

Chiesa Santa Maria a Favore - Castel San Giorgio - ore 20

Universit di Salerno - Facolt di lingue e letterature straniere - Aula 6 - ore 10,30


Ciorani - Mercato San Severino - convento Padri Redentoristi - ore 20

Confraternita dell'Immacolata Castel San Giorgio ore 20,30

Castello Lancellotti - Lauro - Avellino - ore 21,00

LOpera in salotto

Un compositore greco tra antico e moderno

musiche di V. Bellini, G. Rossini, G. Bizet

Nixos Xanthoulis

Il pezzo sopra motivi d'opera stato uno dei canali forse meno noti, ma non per questo
meno importanti, attraverso i quali la musica operistica si diffusa e radicata nella
cultura della borghesia europea nel corso dell'Ottocento e dei primi anni del Novecento. In
Italia, a partire dai primi decenni del diciannovesimo secolo molti virtuosi e didatti, dai
pi importanti e celebri ai meno noti, trascrissero e rielaborarono per i loro strumenti
celebri pagine operistiche di Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e di molti altri autori del
melodramma italiano. Le loro rielaborazioni prendevano spesso il titolo di Fantasia o
Capriccio, o adottavano la tecnica e la forma della variazione. Si trattava perlopi di brani
pianistici; tuttavia un ruolo non meno importante fu svolto dalle parafrasi e trascrizioni
per altri strumenti, come il violino, la chitarra, il flauto. Pi tardi il repertorio si allarg
anche alla rielaborazione di arie e temi tratti da celebri opere di ampia circolazione
internazionale, contribuendo cos alla loro diffusione. La pratica della parafrasi fu molto
importante in Francia, dove la tradizione del virtuosismo strumentale vantava una
prestigiosa tradizione. Il programma di questo concerto, incentrato sul duo chitarraflauto, si divide appunto tra Italia e Francia.

Le sorgenti della musica di Nikos Xanthoulis si trovano nella ricchissima cultura


musicale ellenica, dalle testimonianze pi antiche e colte, alle molte manifestazioni
popolari delle diverse regioni. Tutto questo patrimonio, appassionatamente studiato,
viene riletto e risentito dall'autore alla luce della grande tradizione colta occidentale, dal
contrappunto severo alle sterminate possibilit espressive dell'armonia tonale, nei
solchi di forme ampiamente consolidate. Ci che cattura immediatamente l'ascoltatore,
conducendolo per mano in un mondo interiore pieno di emozioni profonde, una vena
melodica semplice e chiara, e perci straordinariamente suggestiva. Si tratta di una
musica che risponde pienamente a un profondo bisogno di esprimere, comunicare,
condividere. Questo concerto offre all'ascolto un panorama significativo della produzione
strumentale di Xanthoulis.

Suoni e parole del Barocco italiano


musiche di G.Frescobaldi, G.B.Fontana, D. Castello, M.Faggioli,

Le meraviglie della voce tra fisiologia e arte


musiche di G. Bizet, G.Verdi, C. Saint-Saens

Il discorso musicale e quello verbale procedono di pari passo e si completano a vicenda.


Entrambi accendono la fantasia dell'ascoltatore suggerendole immagini, sensazioni,
stati d'animo.
Dobbiamo ai musicisti italiani l'instancabile ricerca di una scrittura vocale capace di
aderire completamente al senso delle parole e di esprimere con efficacia una gamma il
pi possibile vasta di sfumature espressive. A partire dal secondo Cinquecento in Italia
essi elaborarono un vero e proprio 'vocabolario dell'espressivit', fatto di migliaia di
piccole figure musicali associate per convenzione a precise sfumature emotive.
Questa nuova tendenza si espresse attraverso i madrigali rappresentativi, il Recitar
Cantando, l'opera seria, la cantata, l'oratorio ecc. Le figure espressive migrarono
naturalmente dalla scrittura vocale a quella strumentale, e a questo punto venne
spontaneo scrivere musica 'espressiva' direttamente per gli strumenti. I musicisti
avevano alle spalle un'esperienza secolare nella pratica vocale, e considerarono la
musica strumentale semplicemente come una melodia con parole sottintese: il
linguaggio musicale divenne cos allusione e metafora di quello poetico.
Dalla fine del Cinquecento in avanti ogni figura musicale allude a qualcos'altro: una
rapida sequenza di suoni discendenti evoca una precipitazione, una caduta, un crollo, un
fulmine, una folata di vento e il dardo di Cupido, perch no! Una melodia che procede
in modo farraginoso e accidentato pu alludere al cammino cieco e fallace del peccatore.
Nell'incontro odierno cercheremo di esporvi alcuni aspetti del ricchissimo e poliedrico
linguaggio del primo Barocco italiano.

L'ascolto della voce inaugura la relazione con l'altro: la voce, per mezzo della quale si
riconoscono gli altri (come la scrittura su una busta), indica il loro modo d'essere, la loro
gioia oppure il loro dolore, il loro stato; essa trasmette un'immagine del loro corpo e, al di
l di questa, tutta una psicologia (si pu parlare di voce bianca, calda, ecc.). A volte la
voce di un interlocutore colpisce pi del contenuto del suo discorso e ci si sorprende ad
ascoltarne le modulazioni e le oscillazioni senza capire che cosa dica. Roland Barthes,
L'ovvio e l'ottuso, in Id., Saggi critici III, Einaudi, Torino 1985, p. 246 (ed. orig. Paris 1982)
Una lezione magistrale del professore Ugo Cesari sui meccanismi di produzione del
suono vocale e la funzione degli organi di risonanza (faringe, naso, cavit orale). Inoltre,
saranno divulgate le pi recenti tecniche di analisi del meccanismo fonatorio nel canto,
come la stroboscopia laringea, l'analisi acustica digitale e l'aerofonia per lo studio della
pressione sottoglottica.
Infine, verranno proiettate videointerviste di famosi cantanti professionisti che
spiegheranno i segreti della propria emissione vocale e della tecnica respiratoria.

G.E. CARS

De Prisco
De
Prisco
VEND ITA E A SSISTENZ A
via f. petrarca, 41/43 Nocera Inferiore (SA)
Officina Tel./fax 081.923387 gecars@tiscali.it

iuteria
enoteca e coloniali

uigi

lfano

costruzione e
riparazione
84083 Castel San Giorgio (SA)
tel./fax 081 953606 - prositvini@tiscali.it

Birrificio Artigianale A.F. srl


84083 castel san giorgio (SA)
081 5162434 - www.afbirra.it

Per rendere unico, esclusivo ed elegante


il tuo ambiente di classe

Via Ten B. Lombardi, 57 - Castel S. Giorgio (SA)


333.2856775 - 081.952812
alfanoluigi@tiscali.it

marzo/aprile 2012

Quanto pi fittamente la terra si popola, e quanto pi


meccanico diventa il modo di vivere, tanto pi
indispensabile deve diventare la musica. Verr un
giorno in cui la musica soltanto permetter di sfuggire
alle strette maglie delle funzioni, e conservarla come
possente e intatto serbatoio di libert dovr essere il
compito pi importante della vita intellettuale futura.
Elias Canetti, da La provincia dell'uomo, 1973 (ed. it.,
Adelphi, Milano 1978)

MERCOLEDI 18 APRILE
Convento San Francesco Bracigliano - ore 20
Il violino, protagonista del Barocco tedesco - musiche di J.S.Bach, G.P.Telemann
Cristina Ambrosone, Francesco Apostolico, Giusi Arvonio, Gabriel Battipaglia, Sabrina Barcellona, Davide Fusco, Vincenzo Meriani, Antonella Nappi
Massimiliano Locanto relatore (Universit degli Studi di Salerno)
GIOVEDI 19 APRILE
Universit di Salerno - Facolt di lingue e letterature straniere - Aula 6 - ore 10,30
G.P.Telemann e J.S.Bach: due voci del Barocco
Cristina Ambrosone, Francesco Apostolico, Giusi Arvonio, Gabriel Battipaglia, Sabrina Barcellona, Davide Fusco, Vincenzo Meriani, Antonella Nappi
Massimiliano Locanto relatore (Universit degli Studi di Salerno)
GIOVEDI' 26 APRILE
Universit di Salerno - Facolt di lingue e letterature straniere - Aula 6 - ore 10,30
convento Padri Redentoristi Mercato San Severino - Ciorani ore 20
Le meraviglie della voce tra fisiologia e arte - musiche di G. Bizet, G.Verdi, C. Saint-Saens
Daniela Innamorati mezzosoprano Giuseppe Di Capua pianoforte
Ugo Cesari relatore Prof.di Foniatria all'Universit Federico II di Napoli)

MERCOLEDI 9 MAGGIO
Confraternita dell'Immacolata - Castel San Giorgio ore - 20,30
L'Opera in salotto musiche di V. Bellini, G. Rossini, G. Bizet - Carmineluigi Amabile flauto Mauro Tamburrini chitarra
Massimiliano Locanto relatore (Universit degli Studi di Salerno)

maggio/giugno 2012

Grazie agli Amici di Un Viaggio Oltre Le Note


che hanno reso possibile questa edizione.

Sostieni la cultura, aderisci al gruppo degli Amici


Un Viaggio Oltre Le Note, in modalit e misura
completamente libera. 081.5161595.

SABATO 17 MARZO
Chiesa Santa Maria a Favore - Castel San Giorgio - ore 20
Suoni e parole del Barocco italiano - musiche di G.Frescobaldi, G.B.Fontana, D. Castello, M.Faggioli.
Enrico Baiano clavicembalo Vincenzo Corrado violino Rosario Totaro voce

GIOVEDI 10 MAGGIO
Universit di Salerno - Facolt di lingue e letterature straniere - Aula 6 ore 10,30
La parafrasi operistica tra '800 e '900 musiche di V. Bellini, G. Rossini, G. Bizet - Carmineluigi Amabile flauto Mauro Tamburrini chitarra
Massimiliano Locanto relatore (Universit degli Studi di Salerno)
SABATO 26 MAGGIO
Castello Lancellotti - Lauro - Avellino - ore 21,00
Nixos Xanthoulis - Un compositore greco tra antico e moderno Quintetto della Camerata Strumentale dell'Universit di Salerno
Vincenzo Meriani violino Vincenzo Corrado violino Michela Coppola viola Matteo Parisi cello Gianluigi Pennino contrabasso
Introduce Angelo Meriani (Universit degli Studi di Salerno)
Per questo concerto obbligatoria la prenotazione che prevede il costo di un biglietto unico che comprende il trasferimento in autobus, con partenza e ritorno da Castel San
Giorgio, la visita guidata al Castello e l'ingresso al concerto.

LUNEDI 18 GIUGNO
Confraternita dell'Immacolata - Castel San Giorgio ore 20,30
Signori, vi presento il fagotto musiche di W. A. Mozart, G. P .Telemann - Maddalena Gubert (primo fagotto del Teatro di San Carlo di Napoli)
introduce Angelo Meriani (Universit degli Studi di Salerno)

Comune di Lauro

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI SALERNO

CONSERVATORIO DI MUSICA D. CIMAROSA AVELLINO

direzione artistica vincenzo corrado


consulenza scientifica angelo meriani - massimiliano locanto
coordinamento generale brigida corrado
amministrazione fernanda alfano
ufficio stampa teresa rocciola
foto adele corrado
grafica mariano fiocco
si ringrazia
domenico capuano
fania lauro
convento di san francesco - bracigliano
convento padri redendoristi - ciorani
confraternita dellimmacolata - castel san giorgio
convento suore adoratrici delleucarestia - castel san giorgio

Accademia Internazionale Arte-Spettacolo


www.mousikeaccademia.it
INFO: 081.5161595 - 339.5745562