Sei sulla pagina 1di 5

Comune di VASTO Provincia di Chieti

Deliberazione Originale della Giunta Comunale

N. 357 del Reg. OGGETTO: Piano PAI “fenomeni gravitativi e processi erosivi” -
Proposta di modifica della perimetrazione di un area in loc.
Data: 21-10-2009 Torricella, ai sensi dell’art.24, c.3 delle NTA del PAI. Ditta
Tana A., Della Guardia G. e Tana G.

L’anno Duemilanove, il giorno Ventuno del mese di Ottobre alle ore 18:50 nella solita sala delle
adunanze del Comune suddetto, convocata con appositi avvisi, la Giunta comunale si è riunita con la
presenza dei signori:
PRESENTI ASSENTI

LAPENNA LUCIANO ANTONIO Sindaco P


SPUTORE VINCENZO Assessore P
MARCHESANI LINA Assessore P
MARRA MARCO Assessore P
MOLINO DOMENICO Assessore P
SABATINI CORRADO FRANCO Assessore P
SURIANI ANNA Assessore P
TIBERIO NICOLA Assessore P

8 0

Partecipa con funzioni consultive, referenti, di assistenza e verbalizzazione (art. 97, c. 4.a, del T.U. n.
267/2000), il Segretario Generale PIAZZA ROSA.

Il Sindaco, constatato che gli intervenuti sono in numero legale, dichiara aperta la riunione ed invita i
convocati a deliberare sull’oggetto sopraindicato.
LA GIUNTA COMUNALE

PREMESSO CHE:
- In data 08.02.2006 è stato rilasciato permesso a costruire n. 536/2004, per la
demolizione e ricostruzione con ampliamento di fabbricato esistente in località
Torricella a favore della ditta: Tana e Della Guardia;
- A seguito di controlli, è stato accertato che il fabbricato sorgeva in zona a pericolosità
(P3) del PAI “Piano Stralcio di Bacino per Assetto Idrogeologico”;
- I lavori sono stati sospesi ed avviato il procedimento di annullamento del permesso a
costruire;
- Ad oggi pende contenzioso avanti la Procura della Repubblica di Vasto;
- All’art. 24 delle Norme Tecniche di Attuazione del suddetto PAI è previsto la
possibilità di avanzare proposte di riduzione della perimetrazione o della classe di
pericolosità basate su studi di dettaglio appositamente predisposti secondo gli indirizzi
tecnici di cui agli Allegati F,G e H delle NTA;
- A tal proposito i Sigg. Tana A. Della Guardia G. e Tana G., proprietari di terreni e
fabbricati siti in località Torricella, ha dato incarico al Dott. Luigi DI TOTTO,
geologo, di redigere uno studio geologico e geotecnico sull’area situata al margine
settentrionale di un’area attiva (P3) adiacente ad un’ampia area “non attiva” (P1)
finalizzato a verificare le reali condizioni di pericolo della zona;
- In data 10 settembre 2009 al prot. 41433 è stato depositato lo studio redatto dal
geologo dott. Luigi DI TOTTO dal quale, secondo le risultanze in esso contenute, si
richiede :
a) eliminazione della scarpata morfologica quiscente posta immediatamente a monte del
fabbricato oggetto di attenzione;
b) riperimetrazione dell’area di pericolosità P3 ;
c) modifica dell’andamento della scarpata di monte “ Via S. Lucia – Via S. Nicola”
- La porzione di zona pericolosa da eliminare è inferiore al 30% dell’intera superficie
perimetrata ;

RICHIAMATO l’art. 24 delle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Stralcio di


Bacino per l’Assetto Idrogeologico “ fenomeni gravitativi e processi erosivi”;

1
RILEVATO che, ai fini del procedimento in esame, la proposta deve essere trasmessa
all’Autorità dei Bacini di Rilievo Regionale dell’Abruzzo e del Bacino Interregionale del
Fiume Sangro, per l’esame ed eventuale approvazione, della modifica della
perimetrazione di area in località Torricella, secondo lo studio redatto dal geologo dott.
Luigi DI TOTTO;

RITENUTO opportuno evidenziare alla Autorità di Bacino che l’area in esame


ricade comunque in zona classificata P3 (Pericolosità elevata) e che la stessa ha
evidenziato nel tempo diversi fenomeni franosi.

Visto il parere in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Dirigente di Settore ai sensi
dell’art. 49 del Decreto Legislativo 18.8.2000 n.267;

Visti i poteri della Giunta, ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs n. 267/00;

Con voti favorevoli unanimi espressi dai presenti nelle forme di legge

DELIBERA

1. per le motivazioni descritte in narrativa, di trasmettere la proposta di modifica della


perimetrazione di area in località Torricella, secondo lo studio redatto dal geologo dott.
Luigi DI TOTTO e presentato per conto dei Sigg. Tana A. Della Guardia G. e Tana G,
all’Autorità dei Bacini di Rilievo Regionale dell’Abruzzo e del Bacino Interregionale del
Fiume Sangro, per l’esame ed eventuale approvazione ai sensi dell’art. 24 delle NTA
Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico “ fenomeni gravitativi e processi
erosivi”;

2. di dare incarico al Dirigente del Settore Urbanistica per gli adempimenti


consequenziali;

3. di dichiarare, con separata votazione unanime, la presente deliberazione


immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art.134, -4° comma del D.Lgs n.267/00.
Verbale letto, approvato e sottoscritto.

Il Sindaco Il Segretario Generale

Il sottoscritto, visti gli atti d’ufficio,


ATTESTA
- che la presente deliberazione:
[X] E’ stata affissa all’albo pretorio comunale il giorno 27-10-2009 per rimanervi per quindici giorni
consecutivi (art. 124, c. 1, del TU. 18.08.2000, n. 267);

[X] E’ stata compresa nell’elenco n. 90 , in data 27-10-2009 delle deliberazioni comunicate ai


capigruppo consiliari (art. 125, del T.U. n. 267/2000);

Dalla Residenza comunale, lì 27-10-2009

Il Responsabile del Servizio

Il sottoscritto, visti gli atti d’ufficio,


ATTESTA
- che la presente deliberazione:
[X] E’ divenuta esecutiva il giorno
[ ] decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (art. 134, c. 1, del T.U. n. 267/2000)

[X] E’ stata affissa all’albo pretorio comunale, come prescritto dall’art. 124, c 1, del T.U. n. 267/2000,
per quindici giorni consecutivi dal 27-10-2009 al

Dalla Residenza comunale, lì


Il Responsabile del Servizio