Sei sulla pagina 1di 44

60.50.340 Ed.

10 - 11/2012

ISTRUZIONI PER L'USO


INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
TermoBilancia
ISTRUZIONI PER L'USO
Moisture Balance
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL
ISTRUZIONI PER L'USO
INSTRUCTION MANUAL

EuroTherm

Tutte le informazioni riportate in questo manuale sono quelle disponibili al momento della stampa.
Il costruttore si riserva il diritto di apportare modifiche al prodotto in qualsiasi momento senza preavviso.
Si consiglia di verificare eventuali aggiornamenti.
All the information given in this manual is what available at the time of printing.
The manufacturer reserves the right to make changes to the product at any time without notice.
It is advisable to verify if there are any updates.

Tutti i diritti riservati.


E vietata qualsiasi forma di stampa, duplicazione, riproduzione o pubblicazione di questo manuale,
o parte di esso, senza lautorizzazione scritta da parte della GIBERTINI ELETTRONICA Srl.
All rights reserved.
Forbidden any form of print, duplication, reproduction and publication of this instruction manual, or
part of it, without the written agreement of GIBERTINI ELETTRONICA Srl

INDICE - INDEX
1. AVVERTENZE IMPORTANTI ...........................................................................................................2
2. CARATTERISTICHE TECNICHE ED OPERATIVE ..........................................................................3
3. INSTALLAZIONE ..............................................................................................................................3
4. PANNELLO DI CONTROLLO ...........................................................................................................5
4.1 Generalit .........................................................................................................................................5
4.2 Tasti della sezione bilancia ...............................................................................................................5
4.3 Tasti della sezione fornetto ...............................................................................................................8
5. LE 5 FUNZIONI ..............................................................................................................................10
5.1 Calibrazione - "CAL" .....................................................................................................................10
5.2 Parametri - "PAr" ..........................................................................................................................10
5.3 Impostazione del peso stabile - "iPS"............................................................................................10
5.4 Memorizzazione del peso iniziale di campioni diversi - "SEL" .......................................................12
5.5 Modi umido e secco - "drY" ...........................................................................................................12
6. PREPARAZIONE DEI CAMPIONI ..................................................................................................14
6.1 Regole generali ..............................................................................................................................14
6.2 Quantit del campione ....................................................................................................................14
6.3 Casi particolari ................................................................................................................................14
7. DETERMINAZIONE DELL'UMIDIT RELATIVA %: ESECUZIONE................................................15
7.1 Prova a raggiungimento della condizione di Peso Stabile - "PPS" ..............................................15
7.2 Prova a tempo determinato .............................................................................................................16
8. ACCESSORI ..................................................................................................................................17
8.1 Stampante Mod. DP24-EUT ...........................................................................................................17
8.2 Accessorio PPE ..............................................................................................................................17
APPENDICE 1: Tabella riepilogativa dei tasti .........................................................................................18
APPENDICE 2: Tabella dei messaggi visualizzabili ................................................................................20
APPENDICE 3: Tabella prove generali ..................................................................................................21
SMALTIMENTO - INFORMAZIONE AGLI UTENTI.................................................................................22
1. IMPORTANT WARNINGS ..............................................................................................................23
2. TECHNICAL AND OPERATIONAL FEATURES .............................................................................24
3. INSTALLATION ..............................................................................................................................24
4. CONTROL PANEL .........................................................................................................................26
4.1 General features .............................................................................................................................26
4.2 Keys of balance section ..................................................................................................................26
4.3 Keys of oven section.......................................................................................................................28
5. THE 5 FUNCTIONS........................................................................................................................30
5.1 Calibration - "CAL" ........................................................................................................................30
5.2 Parameters - "PAr" .......................................................................................................................30
5.3 Stable weight condition - "iPS" ......................................................................................................30
5.4 Initial weight memorization of different samples - "SEL"................................................................32
5.5 Wet and dry mode - "drY" .............................................................................................................32
6. SAMPLE PREPARATION...............................................................................................................33
6.1 General rules ..................................................................................................................................33
6.2 Sample quantity ..............................................................................................................................33
6.3 Particular cases ..............................................................................................................................34
7. DETERMINATION OF RELATIVE HUMIDITY %: EXECUTION .....................................................34
7.1 Stable weight condition test - "PPS"..............................................................................................35
7.2 Preset time test ...............................................................................................................................35
8. ACCESSORIES ..............................................................................................................................36
8.1 Printer Mod. DP24-EUT ..................................................................................................................36
8.2 PPE accessory ...............................................................................................................................36
APPENDIX 1: Summary table of keys ....................................................................................................37
APPENDIX 2: Table of messages........................................................................................................39
APPENDIX 3: Application table ............................................................................................................40
DISPOSAL INFORMATION FOR USERS ...........................................................................................41

EuroTherm

ITALIANO

1.

AVVERTENZE IMPORTANTI

ATTENZIONE !
PRIMA DI INSTALLARE E UTILIZZARE LO STRUMENTO LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTE
ISTRUZIONI, CHE NE SONO PARTE INTEGRANTE.
TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO DESTINATI AD ESCLUSIVO USO SCIENTIFICO E/O PER CONTROLLO INTERNO DI
FABBRICA. NE VIETATO LUTILIZZO PER OPERAZIONI DI COMPRAVENDITA.
QUESTO STRUMENTO NON DEVE ESSERE UTILIZZATO IN AMBIENTI CON RISCHIO DESPLOSIONE.
LE BILANCE ELETTRONICHE SONO SENSIBILI ALLE VARIAZIONI DI ACCELERAZIONE DI GRAVIT: LE STESSE
DEVONO ESSERE TARATE NEL LUOGO DI UTILIZZO SECONDO LA DIRETTIVA CEE 90/384.
TUTTI I NOSTRI STRUMENTI SONO CONFORMI ALLE NORMATIVE INTERNAZIONALI EMC-EMI-RFI SECONDO LA
DIRETTIVA CEE 2004/108 SULLA COMPATIBILIT ELETTROMAGNETICA.
Per ottenere il corretto funzionamento dello strumento indispensabile agire come segue:
1- Seguire attentamente le istruzioni tecniche riportate nelle istruzioni duso, sia per quanto concerne
linstallazione che le operazioni di misurazione. Una non perfetta esecuzione delle istruzioni pu
compromettere lesattezza dei risultati. In caso di dubbio, consultare i nostri tecnici.
2- Adottate tutte le precauzioni necessarie per linstallazione e limpiego di qualsiasi strumento elettrico sotto
tensione. In particolare:
- ove previsto, provvedere lo strumento di un idoneo sistema di presa a terra;
- non installare in ambienti che presentino rischi di incendio, sia per la loro struttura, che per la presenza di
vapori o gas infiammabili;
- non toccare con mani bagnate;
- staccare la corrente prima di aprire qualsiasi parte dello strumento.
3- Installare lo strumento su un robusto supporto, senza vibrazioni, lontano da eccessive ventilazioni e da fonti
di calore o di freddo intenso. Far controllare lo strumento da personale qualificato, sia dopo la prima
installazione che in caso di modifiche di ubicazione.
4- Lo strumento non deve essere collegato alla stessa linea elettrica che alimenta apparecchiature con grande
assorbimento di potenza e/o funzionamento intermittente onde evitare cadute di tensione che possono
compromettere la precisione e stabilit dei risultati.
5- Far controllare ogni 6 mesi il funzionamento e la taratura dello strumento, comprese le eventuali masse
interne, da personale esperto e qualificato.
6- Controllare la taratura dello strumento allinizio delle operazioni, e comunque almeno una volta al giorno con
mezzi di riferimento idonei, possibilmente certificati. I mezzi di riferimento vanno controllati mensilmente.
7- Controllare il corretto azzeramento dello strumento prima di ogni operazione.
8- In caso di dubbi sul corretto funzionamento dello strumento, chiamare immediatamente un tecnico qualificato.
Evitare interventi impropri di personale non esperto.
9- Se lo strumento viene impiegato per la pesatura o lanalisi di sostanze alimentari o prodotti destinati a venire
a contatto con gli alimenti, non utilizzarlo per lesame di sostanze diverse che possono dar luogo a
contaminazione degli alimenti.
10- Se lo strumento viene impiegato per la pesatura o lanalisi di sostanze chimiche o similari, pulire molto bene
prima di porvi altri prodotti, onde evitare reazioni pericolose.
11- Evitare in ogni caso che rimangano residui di sostanze sullo strumento; sia per garantire la validit dei risultati
delle operazioni successive, sia per non danneggiare lo strumento stesso.
12- Qualsiasi manomissione dello strumento o parte accessoria fa decadere la responsabilit civile della Gibertini
Elettronica s.r.l.

AVVERTENZE PER PESATURE O ANALISI CHE RICHIEDONO PARTICOLARE PRECISIONE


Gli strumenti Gibertini sono particolarmente precisi e affidabili. Tuttavia sempre possibile che condizioni
ambientali, errori di installazione o di uso diano luogo ad una diminuzione del grado di precisione. Pertanto, in
caso si debba procedere a misurazioni per cui indispensabile la massima precisione (ad esempio dosature
chimiche o farmaceutiche), si consiglia di:
- impiegare strumenti appena verificati o comunque di recente fabbricazione (non superiore a 3 anni)
- controllare la taratura dello strumento prima di ogni operazione
- effettuare la misurazione almeno due volte
- in caso di possibili conseguenze gravi di un eventuale errore, installare un secondo strumento ed
effettuare la misurazione su entrambi gli strumenti o dotarsi di mezzi di riferimento certificati da istituti
riconosciuti.

EuroTherm

2.

ITALIANO

CARATTERISTICHE TECNICHE ED OPERATIVE

Portata

200 g

Divisione

1 mg

Linearit

1 mg

Ripetibilit

0,5 mg

Peso minimo memorizzabile


del campione

140 mg

Determinazione
dell'umidit

Sensibilit

0.01 % (con pesata 10 g)

Precisione

0.01 % (con pesata 10 g)

Tempo programmabile

da 1 a 999 minuti

Temperatura di lavoro del forno

da 50C a 180C

Condizioni ambientali d'uso


Calibrazione

+10C / +40C
Esterna - Con massa da 50 g o multipli (opzionale)

Dim. del piatto

120 mm

Alimentazione

220 Vca (-15%/+10%) - 50Hz

Assorbimento

2A - 350 W

Uscita seriale

RS232 I/O configurabile

Dimensioni e peso
Dotazione standard

A richiesta













3.

210 x 355 x 300 mm (l x p x h) - 9 kg ~


3 piatti inox ( 120 mm) tarati ed intercambiabili
100 dischi in alluminio - 1 pinza per crogiuolo - 1 spatola
1 pennello - Istruzioni per l'uso
Masse calibrate tarate in classe E2 o F1 (con o senza certificato)
Software per la memorizzazione di dati e statistiche
Stampante dedicata - Accessorio PPE

Non richiesta una esatta quantit da pesare


3 displays di visualizzazione:
per l'umidit in %, il residuo secco in % o il peso in grammi
per la temperatura (C)
per il tempo (min.)
Programmazione da tastiera di tutti i parametri
Durata della prova programmabile di minuto in minuto
Temperatura del forno programmabile di grado in grado
Possibilit di memorizzare il peso iniziale fino ad un massimo di 5 campioni
Memorizzazione a fine prova dei dati (temperatura, tempo, peso, umidit) fino all'intervento
dell'operatore
Segnale acustico di fine prova
Determinazione automatica del peso stabile
Calibrazione automatica del fondo scala tramite massa calibrata (fornibile a richiesta).

INSTALLAZIONE

Posizionare lo strumento su di un supporto orizzontale, rigido e senza vibrazioni. Collegare prima il


fornetto alla bilancia (Fig. 1), avendo cura di tenere lo spinotto con la parte piatta verso lalto, quindi
collegare lo strumento ad una presa 220 V tramite il cavo fornito in dotazione.

EuroTherm

ITALIANO

Premere linterruttore integrato nella presa di alimentazione (Fig. 1); sul display della bilancia comparir
un messaggio composto da una lettera ed alcuni numeri ("Ex - xx"). I numeri che seguono la lettera
indicano il tipo di software dello strumento. Si tratta di una indicazione che, in caso di necessit pu
essere utile per l'assistenza tecnica. Dopo qualche secondo comparir il messaggio HELLO e quindi
verr eseguito un test per verificare il corretto funzionamento di tutti i display e di tutti gli indicatori
luminosi.
Al termine del test, che dura circa cinque secondi, lo strumento pronto per operare. E' comunque
opportuno attendere almeno 15 minuti prima di iniziare ad eseguire le prove di determinazione
dell'umidit. La parte elettronica dello strumento, infatti, richiede un certo periodo di stabilizzazione
termica durante il quale i valori di peso, e quindi di umidit, non sono stabili.

Disimballare la bilancia e i relativi accessori.

Svitare il pomolo posto sul cilindro dimballo


nel verso indicato dalla freccia (senso
antiorario).
Conservare lapposito cilindro dimballo per
un eventuale ritorno della bilancia agendo
con procedura inversa a quella sopra
indicata.

FIG. 1

Cilindro
imballo

FORNETTO
ALIMENTAZIONE

BILANCIA
RS232

Fig. 1 Vista posteriore


4

EuroTherm

ITALIANO

4.

PANNELLO DI CONTROLLO

4.1

Generalit

Il pannello di controllo dello strumento (Fig. 2) diviso sostanzialmente in due aree: quella di destra,
relativa alla sezione bilancia, evidenziata dai profili di colore blu, e quella di sinistra, relativa alla sezione
fornetto, evidenziata dai profili di colore rosso.
Il display della sezione bilancia pu indicare il peso, i due valori percentuali che si riferiscono alla perdita
di peso del campione per effetto dell'evaporazione ed i messaggi di informazione all'operatore sullo stato
della bilancia.
I due displays della sezione fornetto indicano rispettivamente il tempo di durata della prova e la
temperatura del fornetto.
I tasti sono del tipo a membrana, con segnale acustico che ne conferma l'avvenuta pressione.
Se un tasto viene mantenuto premuto per almeno due secondi, la funzione che esso svolge viene
ripetuta con una cadenza di circa una volta ogni 1/2 secondo fino al momento in cui il tasto viene
rilasciato.
Alcuni tasti hanno un led luminoso che, quando acceso, indica una particolare funzione o impostazione
del tasto di riferimento e/o del display. Le varie funzioni e/o impostazioni dei tasti e dei displays sono
descritte nei capitoli che seguono.

Fig. 2 - Pannello operatore

4.2

Tasti della sezione bilancia

Tasto T (TARA)
Il tasto T ha la funzione di azzerare qualsiasi valore numerico, positivo o negativo, riportato dal display e
svolge questa funzione su tutto il campo di pesata fino alla portata massima.
Consente inoltre di annullare i messaggi di errore della bilancia (vedere Appendice 2) e di uscire dalle
funzioni selezionate col tasto MODE (vedere anche capitolo 5).

EuroTherm

ITALIANO

Tasto MODE
Tramite il tasto MODE possibile selezionare le cinque funzioni di cui dispone la EUROTHERM e che
appaiono in sequenza sul display ogni volta che si preme il tasto. Esse sono:
Funzione

Descrizione

"CAL"

Calibrazione

Permette di tarare la bilancia utilizzando una massa calibrata


(vedi paragrafo 5.1).

"Par"

Parametri

Per modificare i parametri dello strumento, ad esclusivo uso interno


del servizio tecnico (vedi paragrafo 5.2).

"iPS"

Impostazione Peso
Stabile

Permette di impostare, in milligrammi, la condizione di peso stabile


(vedi paragrafo 5.3).

"SEL"

Selezione

Per selezionare una delle cinque memorie disponibili


(vedi paragrafo 5.4).

"drY"

Secco

Permette di selezionare il modo in cui vengono espressi i risultati


finali di umidit % e residuo secco % (vedi paragrafo 5.5).

Per confermare la funzione scelta sufficiente premere il tasto CLRg. Premere il tasto T per uscire da
ogni funzione.
Tasto MEMg
Effettua la memorizzazione del peso iniziale del campione. Dopo aver depositato sul piatto il campione
premere il tasto MEMg; sul display comparir il messaggio "AcPF", ad indicare che in corso
l'acquisizione di un peso stabile da memorizzare. Non premere nessun tasto fino a quando non appare il
messaggio "AcPF".
Ad acquisizione avvenuta l'indicatore luminoso del tasto si accende e sul display appare il peso corrente.
In qualsiasi momento, anche a prova in corso, possibile visualizzare il peso memorizzato del campione
premendo nuovamente MEMg : sul display compare il peso iniziale memorizzato e gli indicatori luminosi
dei tasti RS%, UM% e MEMg si accendono contemporaneamente.
Premendo nuovamente MEMg si ritorna a visualizzare il peso corrente del campione.
Quando viene raggiunta la condizione di peso stabile (vedere paragrafo 5.3) oppure se trascorso il
tempo precedentemente impostato, l'indicatore luminoso del tasto MEMg diventa lampeggiante.
Per memorizzare il peso iniziale di campioni diversi vedere paragrafo 5.4.
NOTA: il campione da memorizzare deve avere un peso minimo di 140 mg. Al di sotto di tale valore, sul
display appare il messaggio ErrU. Per continuare premere il tasto T.
Tasto RS %
Permette la visualizzazione del residuo secco percentuale. Premendo il tasto, il led relativo si accende
ed il display mostra:
- il valore corrente (led con luce fissa)
oppure
- il valore memorizzato (led lampeggiante) se si raggiunta la condizione
di dato stabile o se trascorso il tempo impostato.
Il valore visualizzato varia a secondo che si stia operando nel modo umido o nel modo secco (vedere
paragrafo 5.5).
La cifra meno significativa viene sostituita da "r", se si sta operando nel modo umido o da d se si sta
operando nel modo secco.
NOTA: il tasto RS % inattivo se non stato memorizzato il peso iniziale del campione.

EuroTherm

ITALIANO

Tasto UM %
Permette la visualizzazione dell'umidit relativa percentuale. Premendo il tasto, il led relativo si accende
ed il display mostra:
- il valore corrente (led con luce fissa)
oppure
- il valore memorizzato (led lampeggiante) se si raggiunta la condizione
di dato stabile o se trascorso il tempo impostato.
Il valore visualizzato varia a secondo che si stia operando nel modo umido o nel modo secco (vedere
paragrafo 5.5).
La cifra meno significativa viene sostituita da "u", se si sta operando nel modo umido o da h se si sta
operando nel modo secco.
NOTA: il tasto UM % inattivo se non stato memorizzato il peso iniziale del campione.
ATTENZIONE
Se il calcolo delle percentuali, a causa di una manovra errata dell'operatore, dovesse dar
luogo ad un valore negativo (nel modo umido) o superiore a 100 (nel modo secco) il valore di
umidit relativa visualizzato sul display sar lampeggiante.

EuroTherm

ITALIANO

Tasto CLRg
Svolge essenzialmente tre funzioni:
1- Confermare la scelta dopo aver premuto il tasto MODE (vedere Tasto MODE).
2- Cancellare il peso iniziale memorizzato, indipendentemente dal valore indicato dal display (umidit
%, residuo secco %, peso corrente o peso iniziale) provocando di conseguenza:
 l'annullamento della prova (memoria libera)
 lo spegnimento dell'indicatore luminoso del tasto premuto precedentemente (UM% o RS% o
MEMg)
 la visualizzazione sul display del peso corrente.
3- Annullare la condizione di peso stabile raggiunta per permettere la prosecuzione della prova (vedere
paragrafi 7.1 e 7.2).

4.3

Tasti della sezione fornetto

I tasti che fanno parte di questa sezione permettono l'impostazione della temperatura a cui deve essere
effettuata la prova ed il tempo che ne delimita la durata.
I tasti di impostazione SETx1, SETx10, SETx100 e CLEAR sono attivi solo nella fase di impostazione
del tempo, della temperatura e dei parametri per la determinazione della "condizione di peso stabile"
("iPS", vedere paragrafo 5.3).
Tasto START-STOP
Permette di avviare o interrompere la prova.
Se lo si preme per dare inizio alla prova, il led relativo lampeggia e si avvia il conteggio all'indietro del
temporizzatore o l'attesa del raggiungimento della condizione di peso stabile, quando il tempo impostato
zero.
Il termine della prova avviene alla fine del conteggio all'indietro oppure al raggiungimento della
condizione di peso stabile e viene segnalata con un segnale acustico continuo, per disattivare il quale
necessario premere di nuovo il tasto.
Se lo si preme quando la prova gi iniziata, essa viene interrotta e l'indicatore luminoso si spegne.
Tasto SET TEMP
Permette limpostazione ed il controllo della temperatura del fornetto.
Se lo si preme quando la prova non ancora iniziata, il led si accende. Per mezzo dei tasti SETx1,
SETx10, SETx100 e CLEAR si procede ad impostare il valore di temperatura che dovr assumere il
fornetto.
Se durante l'impostazione della temperatura viene superato il valore massimo consentito (180 C) esso
viene riportato automaticamente al valore minimo impostabile, cio 50 C.
Il valore che assume la temperatura, impostata con il tasto CLEAR, zero; in queste condizioni il
fornetto si raffredda fino a temperatura ambiente.
Il nuovo valore di temperatura impostato diventa attivo nel momento in cui si esce dalla fase di
impostazione premendo di nuovo il tasto SET TEMP, oppure premendo il tasto SET TIME o il tasto
START-STOP.
Avvenuta l'impostazione della temperatura del fornetto il led del tasto SET TEMP spento ed il display
relativo visualizza la temperatura corrente; premendo nuovamente SET TEMP (led acceso) il display
mostrer invece la temperatura impostata.
Se la prova in corso (led del tasto START-STOP lampeggiante) non possibile variare la temperatura
impostata.
Se lo si preme quando la prova gi iniziata, il led si accende ed il display della temperatura mostra, per
la durata di circa dieci secondi, il valore impostato anzich il valore attuale.
Se si azzera col tasto CLEAR la temperatura impostata, o se il valore attuale di temperatura inferiore a
20 C, il display mostrer il messaggio "- - -".

EuroTherm

ITALIANO

Tasto SET TIME


Permette limpostazione ed il controllo del temporizzatore che determina la durata della prova.
Se lo si preme quando la prova non ancora iniziata, l'indicatore luminoso (led) si accende. Per mezzo
dei tasti SETx1, SETx10, SETx100, e CLEAR si procede ad impostare il valore del temporizzatore in
minuti.
Il valore massimo consentito di 999 minuti. Se durante le impostazioni viene superato questo valore, il
temporizzatore ritorna automaticamente a zero.
Il valore impostato con il tasto CLEAR zero; il display mostra il messaggio "- - -". In queste condizioni
la prova successivamente eseguita sar a tempo non determinato ("PPS" - Prova a raggiungimento
condizione di Peso Stabile).
Per uscire dalla fase di impostazione premere di nuovo il tasto SET TIME, oppure i tasti SET TEMP o
START-STOP. Il temporizzatore non attivo fino a che non si preme START-STOP.
Se la prova in corso (START-STOP lampeggiante) non possibile variare il tempo impostato.
In sintesi: a seconda del valore impostato per SET TIME (vedere anche paragrafi 7.1 e 7.2) la prova per
la determinazione dell'umidit di un campione si pu svolgere secondo due modalit distinte:
Valore impostato per
SET TIME

Modalit prova

Zero ("- - -")

Prova completata al raggiungimento condizione di Peso Stabile ("PPS")

Valore da "1" a "999"

Prova completata alla scadenza del tempo impostato

Avvenuta l'impostazione del temporizzatore l'indicatore luminoso di SET TIME spento e sul display
relativo appare "- - - o lultimo valore visualizzato; premendo nuovamente SET TIME (indicatore
luminoso acceso), invece, il display mostra il tempo impostato.
Se si preme SET TIME quando la prova gi iniziata, l'indicatore luminoso si accende ed il display del
temporizzatore mostra, per la durata di circa dieci secondi:
- il valore impostato (per la prova a tempo determinato)
oppure
- il tempo trascorso (per la prova "PPS").
Successivamente lindicatore luminoso si spegne ed il display visualizza:
- il tempo che manca per concludere la prova (per la prova a tempo determinato)
oppure
- il messaggio "PPS (per la Prova a raggiungimento condizione di Peso Stabile).
A prova conclusa (START-STOP spento) il display del temporizzatore visualizzer "- - -". Se si preme
SET TIME l'indicatore luminoso si accende ed il display del temporizzatore mostra:
- il tempo impostato (per la prova a tempo determinato)
oppure
- il tempo occorso per raggiungere la condizione di peso stabile (per la prova "PPS").
Nella tabella che segue viene riassunto ci che visualizza il display del temporizzatore, nelle varie
situazioni, premendo il tasto SET TIME.
MODALIT
della
PROVA
PPS
a tempo
determinato

DOPO
l'impostazione del tempo
LED spento LED acceso

DURANTE
la prova
LED spento LED acceso

a FINE
prova
LED spento LED acceso

- - -

- - -

PPS

Tempo
trascorso

- - -

Tempo
prova

- - -

Tempo
impostato

Tempo
mancante
alla fine della
prova

Tempo
impostato

- - -

Tempo
impostato

EuroTherm

ITALIANO

Tasto SET x1
Incremento delle unit del parametro in impostazione. Produce il riporto sulle decine e sulle centinaia.
Tasto SET x10
Incremento delle decine del parametro in impostazione. Produce il riporto sulle centinaia.
Tasto SET x100
Incremento delle centinaia del parametro in impostazione.
Tasto CLEAR
Riporta a zero il parametro in impostazione.

5.

LE 5 FUNZIONI

5.1

Calibrazione - "CAL"

La calibrazione non indispensabile per il funzionamento dello strumento, che opera in modo
percentuale, ma pu essere utile effettuarla periodicamente quando si vuole tenere sotto controllo lo
strumento o se pu essere importante conoscere il peso esatto dei campioni.
Per effettuare la calibrazione bisogna avere a disposizione una massa calibrata da 50 g (o suoi multipli),
che pu essere fornita a richiesta.
Per effettuare questa operazione si procede come segue:
Premere il tasto MODE fino alla comparsa del messaggio CAL e confermare con il tasto CLRg.
Sul display appare il messaggio ACAL che rimane visualizzato fino a quando lo strumento non
raggiunge la stabilit.
All'apparire del messaggio lampeggiante LOAd porre sul piatto la massa calibrata (per es.
100g).
Il display visualizza il messaggio CALC ad indicare l'inizio del processo di calibrazione.
Una volta completata l'operazione ed acquisito correttamente il valore di calibrazione sul display
verr visualizzato "100.000", o comunque il valore corrispondente alla massa utilizzata.
Nel caso che venga utilizzata una massa di calibrazione non corretta, sul display apparir il messaggio
lampeggiante ErrC.
Questo messaggio compare anche nel caso in cui, trascorsi 10 secondi dalla comparsa del messaggio
LOAd, sul piatto non viene posta nessuna massa.
In entrambi i casi l'operazione deve essere annullata premendo il tasto T. Lo strumento mantiene il
valore acquisito nell'ultima calibrazione.

5.2

Parametri - "PAr"

Questa funzione permette di modificare i parametri dello strumento ma ad esclusivo uso interno del
servizio tecnico.

5.3

Impostazione del peso stabile - "iPS"

Viene di seguito mostrata la rappresentazione grafica di un processo di essiccamento.


Lo scopo quello di individuare un criterio che permetta di determinare con sufficiente precisione la fine
del processo di evaporazione delle sostanze volatili contenute in un determinato campione in esame.
Se si osserva la Fig. 3, che rappresenta nel suo complesso un fenomeno di evaporazione, si pu vedere
che il campione, partendo da un valore iniziale di peso considerato 100, perde progressivamente di peso
fino ad un valore finale che si pu considerare il residuo secco.

10

EuroTherm

ITALIANO

La differenza fra il peso iniziale e quello finale rapportata al valore iniziale, il contenuto di umidit del
campione. E' ovvio che, anche per lo stesso tipo di prodotto, i tempi in cui questo processo si completa
non sono predeterminabili con precisione.
RS %

100,00
95,00
90,00
85,00
80,00
75,00
70,00
65,00
60,00
55,00
50,00
45,00
40,00
0

Fig. 3

10

TEMPO
(min.)

Chiaramente il peso del campione continua a diminuire finch nello stesso presente una qualunque
sostanza volatile da evaporare. Quando il processo di evaporazione sta terminando (nella Fig. 3 avviene
dopo circa 9 minuti) il peso del campione rimane costante nel tempo o, se ci sono ancora variazioni,
sono talmente minime da non essere quantificabili.
Questa situazione pu essere descritta con il termine condizione di peso stabile, ossia la condizione
per la quale il peso del campione non varia per pi di un certo numero di milligrammi in un tempo
determinato. Si pu assumere che il processo di evaporazione sia completo quando viene raggiunta la
condizione di peso stabile.
Tramite la funzione "iPS" (accennata nella spiegazione del tasto MODE) possibile impostare la
condizione di Peso Stabile: si impostano cio i valori della variazione di peso e del tempo per cui ci si
verifica. La procedura per impostare i valori della funzione "iPS" la seguente:
Premere ripetutamente il tasto MODE, sino a far comparire sul display del settore bilancia il
messaggio "iPS", e confermare premendo il tasto CLRg
sul display appare il messaggio "d=xx" dove "xx" rappresenta il valore in milligrammi
attualmente memorizzato (il valore impostato di default d = 02, cio 2 milligrammi)
utilizzando i tasti SETx1 e SETx10 impostare il nuovo valore, che pu variare da un minimo di 0
ad un massimo di 99 milligrammi
Premendo ancora il tasto MODE; il display mostra il messaggio "S=m-ss" dove "m" ed "ss"
rappresentano rispettivamente i minuti ed i secondi attualmente memorizzati (il valore impostato
di default S = 1- 00, cio 1 minuto e 0 secondi)
utilizzando i tasti SETx100 e SETx10 impostare il nuovo valore, che pu variare da un minimo
di 10 secondi ad un massimo di 9 minuti e 50 secondi.
Premere il tasto T per tornare al modo operativo.
Per esempio:
se decidiamo di avviare un processo di essiccamento tramite la funzione "iPS", utilizzando le
impostazioni di default per la "condizione di peso stabile" (d = 02 e S = 1-00) il processo di evaporazione
sar considerato terminato quando, nell'arco di 1 minuto, il campione non avr subito variazioni di peso
superiori ai 2 milligrammi.
Se durante la prova sorge la necessit di modificare i valori di "iPS", precedentemente scelti, possibile
reimpostarli premendo nuovamente il tasto MODE ed operando come descritto sopra.

11

EuroTherm

ITALIANO

5.4

Memorizzazione del peso iniziale di campioni diversi - "SEL"

Questa procedura permette di memorizzare il peso iniziale di pi campioni (fino a un massimo di 5) ed


utile quando si devono effettuare prove su frazioni di uno stesso campione, soprattutto se si tratta di un
materiale che perde una notevole percentuale di umidit anche a temperatura ambiente:
Premere il tasto MODE fino alla visualizzazione del messaggio "SEL" e confermare premendo
il tasto CLRg.
Sul display appare "SEL-x", dove x un numero da 1 a 5. Per aumentare il valore di x premere
il tasto CLRg (allaccensione lo strumento si pone automaticamente sulla memoria 1).
Premere il tasto T per confermare il numero della memoria selezionata e procedere alla
memorizzazione del peso iniziale.
Ripetere loperazione per memorizzare i valori di peso iniziale degli altri campioni.
Lindicatore luminoso del tasto MEMg indica lo stato della memoria selezionata:
SPENTO: memoria libera
ACCESO: peso iniziale memorizzato
LAMPEGGIANTE: prova gi eseguita (dati completi)
Per visualizzare sul display il peso iniziale dei campioni memorizzati:
AZIONE

RISULTATO

a.

premere MEMg

Lettura in grammi sul display

b.

selezionare la memoria contenente


il dato desiderato (come detto
sopra)

Sul display appare il peso corrente.


Lindicatore luminoso pu essere:
- acceso (memoria occupata)
- spento (memoria libera)

c.

premere nuovamente MEMg

Sul display compare il peso iniziale corrispondente


alla memoria selezionata.
Gli indicatori luminosi di MEMg, RS% e UM% sono accesi

Al momento dellesecuzione della prova su un campione di cui sia gi stato memorizzato il peso, occorre
richiamare la memoria corrispondente. I dati finali della prova (peso finale, RS% e UM%) verranno
memorizzati nella stessa memoria e resteranno disponibili fino allannullamento del contenuto della
memoria stessa. Per annullare tutti i dati di un memoria sufficiente richiamarla e premere il tasto CLRg
per pi di 2 secondi.

5.5

Modi umido e secco - "drY"

I risultati delle prove possono essere espressi e visualizzati in modo umido o in modo secco secondo
le seguenti formule:
A - Modo Umido
Residuo Secco (RS %) =
Umidit Relativa (UM %) =

Peso corrente (secco)


x 100
Peso iniziale (umido)

Peso iniziale (umido) - Peso corrente (secco)


x 100
Peso iniziale (umido)
B - Modo Secco

Residuo Secco (RS %) =


Umidit Relativa (UM %) =

Peso iniziale (umido)


x 100
Peso corrente (secco)

Peso iniziale (umido) - Peso corrente (secco)


x 100
Peso corrente (secco)

12

EuroTherm

ITALIANO

Per selezionare uno dei due modi:


premere il tasto MODE fino alla comparsa del messaggio drY e quindi il tasto CLRg per
confermare.
Sul display appare il messaggio drY = x dove x pu essere 0 oppure 1:

drY = 0
MODO UMIDO

drY = 1
MODO SECCO
 Premere il tasto CLRg per selezionare uno dei due modi e quindi il tasto T per confermare.
Allaccensione lo strumento si pone automaticamente nel modo selezionato nellultimo utilizzo.
Se durante la prova sorge la necessit di modificare il modo scelto per rappresentare i risultati (modo
umido o modo secco) possibile reimpostarlo premendo nuovamente il tasto MODE ed operando come
descritto sopra.
Esempio
Visualizzazione, nei due modi, di un campione avente un peso iniziale di 35,200 g ed un peso corrente
di 27,150 g:
A - Modo Umido
Residuo Secco (RS %) =
Umidit Relativa (UM %) =

27,150
35,200

x 100 = 77,13 %

35,200 27,150
35,200

x 100 = 22,87 %

B - Modo Secco
Residuo Secco (RS %) =
Umidit Relativa (UM %) =

35,200
27,150

x 100 = 129,65 %

35,200 27,150
27,150

13

x 100 = 29,65 %

EuroTherm

ITALIANO

6.

PREPARAZIONE DEI CAMPIONI

6.1

Regole generali

La prima regola da rispettare nella preparazione del campione riguarda il modo in cui esso viene
sistemato sul supporto o nell'eventuale contenitore, sia esso il piatto della termobilancia, un disco di
alluminio, un vetro da orologio, o altro.
Il campione deve essere distribuito nel modo pi uniforme possibile, in maniera da ricoprire tutta l'area
disponibile del supporto o del contenitore, e con la maggior superficie possibile esposta agli effetti del
riscaldamento.
Cos facendo si possono ridurre i tempi delle prove ma, sopratutto, si ottiene una maggiore precisione,
omogeneit e ripetibilit dei risultati.
Se il campione non stato disposto in modo corretto la fase di essiccamento potrebbe procedere in
modo anomalo e la prova necessiterebbe di pi tempo o addirittura potrebbe terminare prima del
completo essiccamento del campione stesso.

6.2

Quantit del campione

E' evidente che la quantit del campione da testare influisce in modo particolare sulla durata della prova
ma v tenuto presente quanto segue:
 il peso minimo memorizzabile del campione di 140 milligrammi
 i dati delle prove eseguite con campioni di peso inferiore a 1 grammo non sono riproducibili
 l'ultima cifra del residuo secco percentuale o dell'umidit relativa percentuale significativa se
vengono utilizzati almeno 10 g di campione.
Bisogna altres tenere presente che per sostanze non omogenee la quantit del campione deve
aumentare in modo tale da garantire la riproducibilit dei risultati con campioni prelevati dallo stesso
insieme.

6.3

Casi particolari

Campioni come la pasta alimentare, il caff ed i cereali in chicchi, o altri prodotti di struttura simile, se
necessario, possono essere triturati, macinati o sminuzzati per accelerare la procedura di essiccamento.
Per sostanze a rapida volatilizzazione (vino, resine, etc.) o a bassa umidit (sale grosso, zucchero, PVC,
etc.) pu essere utile l'impiego dell'accessorio PPE, fornibile a richiesta, che permette di memorizzare il
peso iniziale del campione tramite un piatto supplementare esterno. Per spiegazioni pi dettagliata
vedere al paragrafo 8.2.
In molti casi indicato l'impiego, insieme al campione, di sabbia purificata (o quarzosa). Essa permette
di aumentare la superficie del campione esposta al calore il quale inoltre viene distribuito in modo pi
rapido ed uniforme. Oltre a ci, se utilizzata in modo adeguato, impedisce:
 che schizzi del campione fuoriescano dal piatto di pesata (in particolare con campioni contenenti
grassi, come il burro e la margarina)
 che sulla superficie del campione si formi una pellicola impermeabile all'acqua (per es. con le
colle o le vernici) che non ne permetterebbe il completo essiccamento.
La sabbia, a secondo della sostanza da campionare, dovr essere mescolata, collocata sotto al
campione o distribuita sulla superficie dello stesso.
NOTA: nelle tabelle dell'Appendice 3 vengono riportate alcune prove di carattere generale, con le
indicazioni relative ai campioni che prevedono l'utilizzo dell'accessorio PPE e della sabbia.
ATTENZIONE !
Il peso del campione deve essere sempre considerato al netto della sabbia utilizzata, che deve
sempre essere azzerata e detratta come tara.
Assicurarsi che la sabbia da utilizzare sia perfettamente asciutta e, nel caso, procedere alla sua
preventiva essiccazione.

14

EuroTherm

7.

ITALIANO

DETERMINAZIONE DELL'UMIDIT RELATIVA %: ESECUZIONE

Una prova di determinazione dell'umidit relativa comporta la seguente sequenza di operazioni:


1. Impostare la temperatura del fornetto (utilizzando il tasto SET TEMP)
2. Impostare le modalit della prova (utilizzando il tasto SET TIME) che pu essere:
a) a raggiungimento della condizione di Peso Stabile ("PPS")
b) a tempo determinato.
3. Impostare la "condizione di peso stabile" ("iPS" - vedere paragrafo 5.3)
4. Selezionare la memoria di lavoro (vedere paragrafo 5.4)
5. Selezionare il modo di rappresentazione dei risultati (modo umido/modo secco; vedere paragrafo
5.5)
6. Una volta raggiunta la temperatura impostata, porre sul piatto il supporto o il contenitore (foglio di
alluminio, vetro da orologio, altro) che dovr contenere il campione.
7. Azzerare con il tasto T (aspettando, eventualmente, che la temperatura attuale del fornetto coincida
con quella impostata)
8. Depositare il campione sul supporto o nel contenitore, avendo cura di distribuirlo uniformemente, in
modo da avere la massima superficie esposta.
9. Memorizzare il peso iniziale (utilizzando il tasto MEMg):
a) premere MEMg
b) mentre lo strumento acquisisce un peso stabile da memorizzare ("AcPF"), chiudere il
fornetto
c) attendere la visualizzazione sul display del peso corrente
10. Premere START
Occorre utilizzare una quantit sufficiente di campione, tenendo presente che l'ultima cifra del residuo
secco percentuale o dell'umidit relativa percentuale significativa se vengono utilizzati almeno 10 g di
campione.
Al di sotto del valore di 1 g, i dati non sono riproducibili.
L'intervallo di tempo che il fornetto impiega a raggiungere la temperatura impostata in funzione della
differenza tra la temperatura di partenza e quella di arrivo ed comunque nell'ordine di qualche minuto,
come pure di qualche minuto il tempo necessario affinch la temperatura si stabilizzi dopo qualche
oscillazione iniziale.
Quando il fornetto acceso, lindicatore luminoso rosso (posto sulla sommit del fornetto) lampeggia. Se
la differenza tra la temperatura impostata e la reale temperatura del fornetto notevole, la luce rossa
dellindicatore rimane fissa mentre comincia a lampeggiare quando il fornetto sta raggiungendo la
temperatura impostata.
Quando il fornetto aperto, un interruttore di sicurezza lo spegne. Alla chiusura del fornetto, esso si
riaccende per raggiungere la temperatura impostata.
Il fornetto, quando chiuso, rimane in temperatura anche dopo il termine della prova per permettere
l'esecuzione di altre prove senza dover attendere la stabilizzazione del forno. Tra una prova e l'altra, se
occorre, si pu reimpostare la temperatura ad un valore diverso da quello della prova precedente.

7.1

Prova a raggiungimento della condizione di Peso Stabile - "PPS"

Se non si hanno dati sul campione in oggetto, si pu eseguire la prova a peso stabile impostando i
parametri relativi con valori opportuni, in relazione al tipo di campione, e valutando quale potrebbe
essere il suo comportamento rispetto a questo tipo di prova (per valori indicativi vedere Appendice 3:
Tabella prove generali).
Per l'impostazione dei parametri "iPS" operare come descritto nel paragrafo 5.3; se non si modifica
nessun parametro verranno utilizzati quelli gi presenti in memoria.
Si tenga presente che le variazioni apportate ai parametri rimarranno memorizzate anche se lo
strumento viene spento.
ATTENZIONE: controllare che NON sia stato impostato nessun valore di tempo con il tasto SET TIME.
In caso contrario azzerare il contatore tramite il tasto CLEAR e confermare premendo SET TIME.

15

EuroTherm

ITALIANO

Il raggiungimento della condizione di peso stabile viene segnalata con un avvisatore acustico continuo.
A questo punto l'indicatore luminoso del tasto selezionato (RS% o UM% o MEMg) comincia a
lampeggiare ed i valori finali raggiunti di residuo secco %, umidit % e peso finale vengono memorizzati.
Per visualizzare il peso iniziale, l'umidit % finale, il residuo secco % finale, il peso finale ed il tempo
della prova premere rispettivamente MEMg, UM%, RS%, nuovamente MEMg e SET TIME.
Se si vuole proseguire la prova, qualunque sia il tasto selezionato della sezione bilancia, si deve:
 Impostare il temporizzatore a zero con CLEAR ("PPS").
 Premere CLRg fino a che l'indicatore luminoso diventa fisso (attenzione: non premere a lungo
perch altrimenti viene cancellato il peso iniziale memorizzato).
 Premere nuovamente START-STOP.
Durante lo svolgimento della prova possibile conoscere il tempo trascorso, l'umidit istantanea %, il
residuo secco istantaneo % ed il peso corrente, premendo alternativamente SET TIME, UM%, RS% e
MEMg.

7.2

Prova a tempo determinato

Se si conosce la durata del processo di evaporazione del campione in esame, si procede ad impostare il
tempo tramite il tasto SET TIME. La conclusione della prova sar indicata dal segnale acustico.
Se nel corso della prova viene raggiunta la condizione di peso stabile in base ai parametri impostati,
l'indicatore del tasto MEMg comincer a lampeggiare ed i valori di residuo secco e di umidit relativa
saranno memorizzati e bloccati al momento in cui questo avvenuto.
Se si vuole continuare la prova, premere il tasto CLRg fino a che l'indicatore luminoso di MEMg diventa
fisso (attenzione: non premere a lungo perch altrimenti viene cancellato il peso iniziale memorizzato).
Questo dar la possibilit di proseguire la prova e di osservare le eventuali variazioni di peso che
dovessero intervenire. Si faccia comunque attenzione che, se si preme il tasto CLRg quando non
ancora raggiunta la condizione di peso stabile, si annulla la memorizzazione del peso iniziale e quindi
sar necessario ripetere la prova sul campione in esame.

ATTENZIONE !
Durante le prove non toccare il fornetto per evitare scottature.
Prima di effettuare prove con campioni che potrebbero rilasciare solventi, valutare la pericolosit
dovuta all'evaporazione di queste sostanze.

NOTA
Se sono stati modificati i parametri di funzionamento dello strumento e si vogliono ripristinare
le impostazioni originali di fabbrica, operare come segue:
a- spegnere lo strumento tramite linterruttore posteriore
b- dopo alcuni secondi riaccenderlo tenendo premuto il tasto CLRg
Se loperazione stata eseguita correttamente sul display comparir il messaggio "Pnor".

16

EuroTherm

8.

ITALIANO

ACCESSORI

Per la termobilancia EUROTHERM sono disponibili, a richiesta, due accessori standard: la stampante
Mod. DP24-EUT e l'accessorio PPE. Di seguito ne viene descritto il tipo di utilizzo ed il loro modo d'uso.

8.1

Stampante Mod. DP24-EUT

Con questa stampante, appositamente programmata per l'uso con la termobilancia EUROTHERM, si
possono stampare i valori iniziali e finali del campione testato, seguendo la seguente procedura:
a. sulla stampante: premere il tasto PRINT.
b. sulla EUROTHERM effettuare le operazioni di memorizzazione del peso iniziale del campione
(vedere descrizione tasto MEMg) e premere il tasto START-STOP.
c. sulla stampante: premere il tasto PRINT per stampare i dati iniziali.
Al termine della prova verranno stampati i risultati finali.
Ripetere a partire dal punto a. per ogni campione.

8.2

Accessorio PPE

Laccessorio PPE (Piatto di Pesata Esterno) permette di memorizzare il peso iniziale del campione
pesandolo su di un piatto supplementare posto allesterno del fornetto.
Il suo utilizzo consigliato principalmente con campioni a rapida volatilizzazione (per es. vino, resine,
etc) o a bassa umidit (per es. sale grosso, zucchero, PVC).
Luso dellaccessorio PPE consente di ridurre drasticamente le problematiche che i campioni sopra
menzionati possono provocare. In particolare:
1. La difficolt di pesare con accuratezza campioni a rapida volatizzazione se depositati sul piatto
gi in temperatura (la perdita immediata di umidit rende difficile la memorizzazione del peso
stabile del campione).
2. Le ripercussioni sulla pesata, dovute al raffreddamento della camera del forno, se le operazioni
di caricamento del piatto necessitano di troppo tempo in relazione al tipo di campione da
testare.
L'accessorio PPE (vedere anche Fig. 4) una struttura, dotata di sportelli scorrevoli, sopra la quale
viene posizionata la termobilancia EUROTHERM, opportunamente adattata per essere utilizzata con il
piatto supplementare (fornito con l'accessorio PPE).
La procedura per l'utilizzo del PPE la seguente:
a.
b.
c.
d.
e.
f.
g.

Impostare i parametri della prova sulla termobilancia


(Temperatura, modalit: "PPS" o a tempo determinato,
"iPS")
A fornetto chiuso, una volta raggiunta la temperatura di
lavoro, posizionare un foglio di alluminio sul piatto del PPE.
Chiudere gli sportelli del PPE ed effettuare la tara.
Caricare il piatto del PPE con il campione da testare,
cercando di spargerlo uniformemente.
Acquisire il peso iniziale premendo il tasto MEMg.
Scambiare i piatti di pesata (il piatto del PPE col piatto di
pesata INTERNO).
Chiudere il fornetto e gli sportelli del PPE e quindi premere
il tasto START-STOP per avviare la prova.
Fig. 4 - ACCESSORIO PPE

17

EuroTherm

ITALIANO

APPENDICE 1: Tabella riepilogativa dei tasti


Tasto

Funzione

MODE

MODalit

CAL

Sottomenu

Par

Descrizione
Permette di accedere alle 5 funzioni del
sottomenu

CALibrazione Permette la calibrazione della bilancia


Parametri

iPS

SEL

SELezionare

CLRg

MEMg

Secco

Permette di selezionare una delle 5


memorie disponibili
Permette di selezionare il modo in
cui vengono espressi i risultati finali di
umidit % e residuo secco %

Mantiene il valore acquisito


nellultima calibrazione

4.2
4.2

Mantiene limpostazione
acquisita allultimo utilizzo;
se allaccensione si tiene
anche premuto CLRg
limpostazione sar quella di
default: d=02 S=1- 00
Lo strumento si pone automaticamente su SEL-1
Lo strumento si pone automaticamente nel modo
selezionato allultimo utilizzo
drY = 0 UMIDO
drY = 1 SECCO

Permette di:
1. azzerare qualsiasi valore di pesata;
2. uscire dalle funzioni "iPS", "SEL" e
"drY" del tasto MODE confermando
Tara
la scelta;
3. annullare gli eventuali messaggi di
errore della bilancia
Permette di:
1. confermare la scelta dopo aver
premuto il tasto MODE;
2. selezionare la memoria desiderata
("SEL-x") ed il modo di rappresenCancellare
tazione dei risultati (modo umido o
grammi
modo secco);
3. cancellare il peso iniziale
memorizzato;
4. annullare la condizione di peso stabile
raggiunta
Permette di:
1. memorizzare e visualizzare il peso
iniziale (Led di UM%, RS% e MEMg
Memorizzare
accesi);
Vengono cancellate tutte le
grammi
2. leggere il peso corrente sul display
memorie disponibili
(solo Led MEMg acceso fisso);
3. recuperare il peso del campione a fine
prova (Led MEMg lampeggiante)

(*) : paragrafi di riferimento

(*)
4.2

Permette di modificare i parametri dello


strumento (ad uso interno del servizio
tecnico)

Permette di impostare la condizione di


peso stabile:
Impostazione
si indica di quanti mg pu variare il peso,
Peso Stabile
ed in che lasso di tempo, perch esso
venga considerato stabile

drY

Comportamento
allaccensione
dello strumento

5.3

5.4

5.5

4.2
5.3
5.4
5.5

4.2
5.4
5.5
7.1
7.2

4.2

SEGUE ..

18

EuroTherm

ITALIANO

.. SEGUE
Tasto

Funzione

RS%

Residuo
Secco %

UM%

Umidit
relativa %

START
STOP

START: avvia
STOP: ferma

SET
TEMP

Impostazione
Temperatura

SET
TIME

Imposta
tempo

SETx1
SETx10
SETx100

Imposta
x1
x 10
x 100

CLEAR

Cancellare

Descrizione
Permette la visualizzazione sul display di:
- residuo secco % corrente (Led RS%
acceso fisso)
- residuo secco % memorizzato (Led
RS% acceso lampeggiante)
Permette la visualizzazione sul display di:
- umidit relativa % corrente (Led UM%
acceso fisso)
- midit relativa % memorizzata (Led
UM% acceso lampeggiante)
Permette l'avvio e l'interruzione delle
prove
Permette di:
1. impostare la temperatura del fornetto;
2. controllarla: temperatura corrente
(Led SET TEMP spento) e
temperatura impostata (Led SET
TEMP acceso)
Permette di:
1. impostare la modalit della prova:
a) a tempo determinato (programmabile da 1 a 999 minuti)
b) a raggiungimento della condizione
di Peso Stabile ("PPS");
2. controllare durante la prova:
a) il tempo mancante per concludere
la prova a tempo determinato
b) il tempo trascorso dall'inizio della
prova "PPS"
Permette di:
1. incrementare il numero visualizzato
dai displays SET TEMP e SET TIME
di 1, 10, 100 unit;
2. impostare i valori di "iPS"
(d=xx e S=m-ss)
Permette di impostare a zero SET TEMP
e SET TIME

(*) : paragrafi di riferimento

19

Comportamento
allaccensione
dello strumento

(*)

Vengono cancellati tutti i


valori memorizzati

4.2

Vengono cancellati tutti i


valori memorizzati

4.2

4.3

Lo strumento si pone
automaticamente su zero

4.3

Lo strumento si pone
automaticamente su zero

4.3
7.1
7.2

4.3
5.3

4.3

EuroTherm

ITALIANO

APPENDICE 2: Tabella dei messaggi visualizzabili


REGOLE GENERALI
I messaggi fissi: avvisano l'operatore che sono in corso elaborazioni. Non richiesto alcun intervento.
I messaggi lampeggianti: segnalano una condizione anomala o una richiesta di intervento da parte
dell'operatore.
Display
----

Significato / Causa

Intervento

Fase di acquisizione della tara. Si attiva


premendo il tasto T.

ACAL

Attivazione della procedura di calibrazione.


Resta visualizzato per tutto il periodo di
acquisizione del peso corrente che viene
assunto come tara.

CALC

Fase di acquisizione della massa di


calibrazione e calcolo del fattore di
calibrazione.
A calibrazione effettuata comparir il valore
in peso ("200.000") oppure, in caso di
errore, il messaggio "ErrC"

ErrC

Errore di calibrazione:
a. massa di calibrazione errata
b. sono trascorsi pi di 10 secondi dalla
comparsa del messaggio "LOAd" e non
stata posto nessuna massa sul piatto

ErrU

Er 18

Er 19

Er 23

Ex - xx

Premere il tasto T per annullare


(resta impostato il valore di calibrazione
precedente).

Peso inferiore al minimo accettato (140 mg


circa di campione) in fase di memorizzazione Premere il tasto T per annullare.
del peso iniziale.
Premere T per annullare. Resta impostato il
valore di tara precedente.
Se appare all'accensione dello strumento
Peso non stabile in fase di acquisizione
l'errore non annullabile. Spegnere per
della tara.
qualche secondo e riaccendere; se il
messaggio riappare, lo strumento guasto:
rivolgersi all'assistenza tecnica.
Premere il tasto T per annullare.
Peso non stabile in fase di acquisizione
Resta impostato il valore di calibrazione
della massa di calibrazione.
precedente.
a. Premere il tasto T per azzerare: il peso
presente sul piatto viene assunto come
Piatto non scarico al momento
tara iniziale.
dell'accensione della bilancia.
b. Scaricare il piatto e premere il tasto T: la
bilancia viene azzerata a piatto vuoto.
Numero identificativo del software interno
(release del firmware).

- Hi -

Piatto caricato oltre la portata massima


della bilancia

Rimuovere la causa per annullare

- Lo -

Piatto mal posizionato o non presente

Rimuovere la causa per annullare

LOAd

La bilancia in attesa della massa di


calibrazione

Posizionare sul piatto la massa di


calibrazione

20

EuroTherm

ITALIANO

APPENDICE 3: Tabella prove generali


ALIMENTI
Tipo
Campione
Caff macinato
Cacao
Farina bianca
Latte
Maionese
Margarina
Nocciole
Ripieno per
tortellini
Sale grosso
Vino
Yogurt
Zucchero

Campione
g
10-12
10-12
12-15
10
9
6
12
10

PPE
(*)

SI

Sabbia
g

Temp.
C

iPS
mg/min

Umidit
Relativa %

Tempo
minuti

105
105
130
120
145

2/1
2/1
2/1
2/1
2/1

130

2/1

120

2/2

2.57 0.04
2.43
12
88.35 0.08
25
19.72 0.04
19.51 0.03
5

10-13
18
15-18
38
16-18
12-13
16-18
30

130

3/1

31.64 1.41

27-29

160
100
110
105

2/1
2/1
2/1
2/1

0.1
97.04 0.03
86.02 0.04
0.1

5-8
34-37
54
3-5

Temp.
C

iPS
mg/min

Umidit
Relativa %

Tempo
minuti

105

2/1

0.24

15

10

105

2/1

84.08 0.05

35-45

10
10

120
115
105
110

2/1
1/1
2/1
2/1

70
70
92
68

16
60
25
20

130

2/1

0.52

110
105
120
105
105

2/1
2/1
2/1
2/1
2/1

0.09 0.01
63
40
5
30

2-4
10
20
5-10
15

10-20
15
26
53

2
10-20
5-10
12-15
14-15

SI
SI
20
SI
VARIE

Tipo
Campione
Idrossido di
alluminio
Antischiuma
siliconico
Erba
Fanghi biologici
Fango liquido
Pasta di carta
Plastica bianca
(sferette)
PVC
Resina
Semi (macinati)
Sughero
Terriccio

Campione
g

PPE
(*)

10-15

SI

4-5
10-12
4-5
5
2
10
10-11
1.5
2-6
2-3
4-5

SI
Consigliato
SI
SI

Sabbia
g

4-5

(*) - Accessorio PPE (Piatto di Pesata Esterno) indicato principalmente per campioni a bassa umidit
o campioni di cui non si riesce, sul piatto di pesata interno, ad acquisire il vero peso iniziale per rapida
volatilizzazione.
NOTA
Le informazioni contenute in questa tabella sono fornite al meglio delle attuali nostre conoscenze
ed hanno carattere indicativo, quindi NON hanno la pretesa di essere esaustive. Ulteriori
informazioni possono essere richieste al nostro laboratorio.

21

EuroTherm

ITALIANO

SMALTIMENTO - INFORMAZIONE AGLI UTENTI


Ai sensi dellart. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 Attuazione
delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione
delluso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed
elettroniche, nonch allo smaltimento dei rifiuti
Il simbolo del cassonetto barrato riportato sullapparecchiatura o sulla sua confezione indica che il
prodotto alla fine della propria vita utile deve essere raccolto separatamente dagli altri rifiuti.
La raccolta differenziata della presente apparecchiatura giunta a fine vita organizzata e gestita dal
produttore. Lutente che vorr disfarsi della presente apparecchiatura dovr quindi contattare il
produttore e seguire il sistema che questo ha adottato per consentire la raccolta separata
dellapparecchiatura giunta a fine vita.
Ladeguata raccolta differenziata per lavvio successivo dellapparecchiatura dismessa al riciclaggio, al
trattamento e allo smaltimento ambientalmente compatibile contribuisce ad evitare possibili effetti
negativi sullambiente e sulla salute e favorisce il reimpiego e/o riciclo dei materiali di cui composta
lapparecchiatura.
Lo smaltimento abusivo del prodotto da parte del detentore comporta lapplicazione delle sanzioni
amministrative previste dalla normativa vigente.

22

EuroTherm

1.

ENGLISH

IMPORTANT WARNINGS
WARNING !
BEFORE INSTALLING THE INSTRUMENT READ CAREFULLY THIS MANUAL,
WHICH IS INTEGRAL PART OF IT.

ALL OURS INSTRUMENTS ARE TO BE USED STRICTLY FOR SCIENTIFIC PURPOSES AND/OR FOR INTERNAL
FACTORY CONTROL ONLY. NOT FOR USE IN RETAIL TRADES.
THIS INSTRUMENT IS NOT TO BE USED IN AREAS EXISTING DANGER OF EXPLOSION.
ALL ELECTRONIC BALANCES, WHICH ARE SENSITIVE TO CHANGES OF GRAVITY, MUST BE CHECKED AND
CALIBRATED IN THE PLACE WHERE THEY ARE TO BE USED ACCORDING TO 90/384 EEC DIRECTIVE.
ALL OUR INSTRUMENTS MEET INTERNATIONAL EMC-EMI-RFI STANDARDS ACCORDING TO 2004/108 EEC
DIRECTIVE ON ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY.
It is important to note the following points for correct operation of the instrument:
1- Read the technical instructions given in the operating manual carefully. This manual contains information
about installation and use. If these instructions are not carried out precisely, the accuracy of results may be
affected. If in doubt, please consult the suppliers engineers.
2- In common with any electrical equipment, installation should be carried out by a competent person. In
particular:
- ensure that the instrument is correctly earthed;
- do not install the instrument in areas of high fire risk, for example, in the presence of inflammable gases
and vapours;
- switch off and disconnect the power supply before removing any cover;
- do not touch the instrument with wet hands.
3- Install the instrument on a vibration free base and away from draughts or sources of heat. Check the
instrument by a suitable qualified person after installation or after repositioning.
4- Avoid connection to a power supply showing high voltage variations due to other loads. The instrument should
not be connected to the same electrical circuit as other high power consuming equipment as large fluctuations
may cause some inaccuracy.
5- The instrument should be checked every 6 months for correct functioning, calibration and accuracy, also of the
internal calibration mass, by a suitable qualified person.
6- Each day, before use, a routine calibration check should be carried out using a reference standard, possibly
certified. The references standard should be checked at least once a month.
7- Check the zero function before each operation.
8- If in doubt about any function please call a qualified person. Avoid interference by non-qualified persons.
9- If the instrument is used for weighing or analyse alimentary substances, do not use it with other substances
that can cause contamination.
10- If the instrument is used for weighing or analyse chemicals and other similar substances, ensure that it is
always carefully cleaned to avoid potentially dangerous reactions.
11- Always clean the instrument after use to avoid subsequent inaccuracies and/or damage to the equipment.
12- Gibertini Elettronica s.r.l. does not accept any legal liability for damages or other consequences due to
mishandling of the instrument or its accessories.

ADDITIONAL PROCEDURES FOR WEIGHING SUBSTANCE WITH GREAT ACCURACY


Gibertini Instruments are manufactured to be reliable in use with high accuracy. However, reduced accuracy is
always possible due to ambient conditions, incorrect installation or improper use. Where greater accuracy is
required, the following procedures should be observed:
- use modern instruments (manufactured within three years) which are fully maintained;
- check the instrument calibration before any operation;
- make at least two measurements;
- consider the use of two instruments installed together and make measurements on both units, otherwise
use references standard certified from a recognised institute.

23

EuroTherm

ENGLISH

2.

TECHNICAL AND OPERATIONAL FEATURES

Capacity

200 g

Readability

1 mg

Linearity

1 mg

Repeatability

0,5 mg

Minimum sample weight

140 mg

Moisture Resolution

0.01 % (weighing 10 g)

Moisture Accuracy

0.01 % (weighing 10 g)

Timer range

1 999 minutes

Oven temperature range

50C 180C

Operating temperature

+10C / +40C

Calibration (external)

With 50 g calibration mass or multiples (on request)

Pan diameter

120 mm

Power requirements

220 Vac (-15%/+10%) - 50Hz

Power consumption

2A - 350 W

Data output
Dimensions and weight
Standard equipment

On request












3.

RS232 I/O configurable


210 x 355 x 300 mm (W x D x H) - 9 kg ~
3 interchangeable calibrated stainless steel pan ( 120 mm)
100 aluminium foil sheets - 1 pair of forceps - 1 spatula
1 brush - Instruction manual
Class E2 or F1 calibration masses (with or without certificate)
Software for data and statistics storage - Printer - PPE accessory

Exact sample weight not required


3 displays for visualisation of:
humidity (%), dry residue in (%), weight (grams)
temperature (C)
time (min.)
All parameters programmed via keypad
Time of the test programmable (1 minute steps)
Oven temperature programmable (1C steps)
Possibility to store the initial weight up to 5 samples
Memory facility to retain temperature, time weight and moisture data until cancelled by operator
Alarm sound at the end of programme
Automatic stable weight determination
Automatic calibration with external mass (on request).

INSTALLATION

Place the instrument on a rigid, horizontal and vibration-free support. At first connect the oven to the
balance (Fig. 1). The flat side of the socket must be upwards. Connect the instrument to a 220 V line by
the cable supplied with the instrument and press the switch.

24

EuroTherm

ENGLISH

The display shows a message composed of one letter followed by numbers ("Ex - xx"). This indicates
the instrument program version. This is a useful information for our after-sales service. After about two
seconds, the display shows "HELLO", and then all the displays and indicating lamps switch on to be
tested in order to detect possible faults. The test lasts for about 5 sec and then the instrument is ready to
be used. It is advisable to wait at least 15 minutes before start the tests because the electronic parts of
the instrument it requires a certain period of stabilization during which the values are not stables.
Instructions to remove the locking device of the
balance

Unpack the balance and all its accessories.


Unscrew the knob on the locking bracket as
indicated by the arrow (anti clockwIse).
Retain the locking bracket in case the
balance has to be returned to the supplier.
This bracket can be refastened to the
balance by reolacing the knob.

FIG. 1

LOCKING
Cilindro
imballo
BRACCKET

OVEN
POWER

BALANCE
RS232

Fig. 1 Rear view

25

EuroTherm

ENGLISH

4.

CONTROL PANEL

4.1

General features

The control panel of the instrument (Fig. 2) is divided into two main areas: one at the right side, with blue
lines encircling the keys and the display, referring to the balance section and the other at the left side,
with red marks, referring to the oven section.
The display on the balance section may show the weight, the two percent values referring to the weight
loss of the sample, due to the evaporation, and the information messages to the operator, concerning
the balance status.
The oven section displays show the time duration of the measurement (upper), and the oven
temperature (lower).
The keys are of the membrane type; when a key is pressed a beep confirms the operation.
When a key is pressed for more than two seconds, its function is repeated at a rate of two per second
until the key is released.
Certain keys have an indicator lamp on top which confers a different meaning to the display or the key.
The various functions and/or settings of the keys are described below.

Fig. 2 Control panel

4.2

Keys of balance section

T key (TARE)
The T key sets to zero any numerical value, either positive or negative, which appears on the display, for
the whole weight range up to the maximum capacity.
It also allows to cancel the error messages of the balance (see Appendix 2) and leave to the functions
selected with the MODE key (see also Chapter 5).

26

EuroTherm

ENGLISH

MODE key
Using the MODE key it is possible to select the five functions available to the EUROTHERM and that
appear in sequence on the display every time you press the key. They are:
Function

Description

"CAL"

Calibration

Allows you to calibrate the balance using a calibrated mas.


(see paragraph 5.1).

"Par"

Parameters

"iPS"

Stable weight setting

"SEL"

Selection

To select one of five memories available


(see paragraph 5.4).

"drY"

Dry

Allows you to select how to see the final results of moisture % and
dry residue % (see paragraph 5.5).

To change the parameters of the instrument; only for internal use of


the Technical Service (see paragraph 5.2).
Allows you to set (in milligrams) the "stable weight condition"
(see paragraph 5.3).

The chosen function is confirmed by pressing the key CLRg. Press the key TARE to exit from any
function.
MEMg key
It stores in memory the initial sample weight. Put the sample on the pan and then press the MEMg key;
the display will shows the message "AcPF" to indicate the start of memorization procedure. Do not
press any key before the "AcPF" message.
When the stable weight is acquired the led turns on and the display shows the current weight.
After the initial sample weight has been memorized, subsequent pressures of this key give on the display
alternatively the current weight of the sample or its initial weight (in this latter case the indicating lamps of
keys RS%, UM% and MEMg are switched ON).
When the condition of stable weight is reached (see paragraph 5.3) or if the previously set time has
elapsed, the led of MEMg starts flashing.
To store in memory the initial weight of various samples (max. 5) see paragraph 5.4.
NOTE: the sample weight must have a minimum weight of 140 mg. Below this value, the display shows
the message "ErrU". Press the T key to continue.
RS % key
It allows the visualisation of the dry residue percentage. Pressing the key the led turn on and the display
sows:
- the current value (steady light)
or
- the memorized value (flashing light) if the condition of stable data is reached
or the set time has elapsed.
The visualised value it change if the instrument is working in wet mode or dry mode (see paragraph 5.5).
The least significant digit is replaced by "r" in wet mode or "d" in dry mode.
NOTE: the RS % key is inactive if the initial weight of the sample has not been memorised.

27

EuroTherm

ENGLISH

UM % key
It allows the visualisation of the relative humidity percentage. Pressing the key the led turn on and the
display sows:
- the current value (steady light)
or
- the memorized value (flashing light) if the condition of stable data is reached
or the set time has elapsed.
The visualised value it change if the instrument is working in wet mode or in dry mode (see paragraph
5.5).
The least significant digit is replaced by "u" in wet mode or "h" in dry mode.
NOTE: the UM % key is inactive if the initial weight of the sample has not been memorised.
WARNING
If the percentage calculation give a negative value (in wet mode) or more than 100 value
(in dry mode) due to wrong operation by the operator, the result is still visualised but flashing.
CLRg key
Essentially it performs three functions:
1- Confirm the choice selected with the MODE key (see MODE key).
2- Delete the initial weight memorised, independently of the value showed by the display. This causes:
 the cancellation of the test (free memory)
 the turn-off of the led of the last pressed key lUM% or RS% or MEMg)
 the visualisation on the display of the current weight.
3- Delete the reached condition of stable weight to permit the continuance of the test (see paragraphs
7.1 e 7.2).

4.3

Keys of oven section

The keys of this section allow the setting of the temperature and of the time required for the test.
The setting keys SETx1, SETx10, SETx100 and CLEAR are operative only during the setting phase of
temperature, of the time and of the parameters for determination of the stable weight condition ("iPS",
see paragraph 5.3).
START-STOP key
Its starts or interrupts the determination.
When it is pressed at the beginning of the determination, the corresponding lamp turns ON with flashing
light and the timer starts the count down. If the preset time is zero the determination starts and proceeds
until the condition of stable weight is reached, either of these events being announced by a continuous
sound.
The sound stops when the key is pressed again. If the key is pressed before the end of the
determination, the measurement is interrupted and the lamp switches OFF.
SET TEMP key
It sets the oven temperature. If pressed when the determination has not started, the light turns ON and
the temperature at which the oven will work is set by means of the keys SETx1, SETx10, SETx100 and
CLEAR.
If the temperature is set to a value above 180, the value goes back to its minimum value i.e. 50C.
Pressing the CLEAR key the temperature is set to zero. In these conditions the oven cools to ambience
temperature.
The preset temperature value becomes operative by pressing again the key SET TEMP or the keys SET
TIME or START STOP.
28

EuroTherm

ENGLISH

After the temperature setting (led of SET TEMP off) and during the test (led of START-STOP flashing)
the display shows the current temperature; pressing again SET TEMP the led tour on and the display will
shows the selected temperature.
During the test (led of START-STOP flashing) is not possible to change the selected temperature.
If the preset temperature is set to zero by means of the CLEAR key or if the temperature actual value is
less than 20C the mark "- - -" appears on the display.
SET TIME key
It allows the preset and control of the timer which limits the duration of the measurement.
If this key is pressed before the beginning of the test, the light turns ON and the timer value (minutes) is
setting by means of the keys SETx1, SETx10, SETx100 and CLEAR. If the preset time exceeds the
maximum value of 999, the timer starts again from zero.
If the preset time is set to zero by means of the CLEAR key the mark "- - -" appears on the display. In
this condition the next test will be executed in "PPS" mode (end of the test when a stable weight is
reached).
In order to exit from the preset phase press again the key SET TIME or any of the keys SET TEMP or
START-STOP. The count down starts as soon as the SET TIME is pressed again.
During the test (START-STOP blinking) is not possible to modify the selected time.
In synthesis: according to the value selected with SET TIME (see also paragraphs 7.1 and 7.2) the test
for the humidity determination of a sample can be executed in two distinguished modalities:
Selected value for
SET TIME

Modality of the test

Zero ("- - -")

Completed test upon the reached of the stable weight condition ("PPS")

Value from "1" to "999"

Completed test upon the set up time term

After the set up of the timer the led of SET TIME is OFF and the display shows "- - - or the last value
visualized; pressing again SET TIME (led ON) the display will shows the selected time.
Pressing SET TIME during the test, the led turn ON and the display of the timer shows for 10 seconds:
- the setting time (test with determined time)
or
- the passed time (for "PPS" test).
Successively the led turn OFF and the display will shows:
- the remaining time to complete the test (for the test with determined time)
or
- the message "PPS" (stable weight condition test).
At the end of the test (START-STOP led OFF) the display of the timer will shows "- - -". Pressing SET
TIME the led turn ON and the display of the timer shows:
- the setting time (test with determined time)
or
- the time needed to reach the stable weight condition (for "PPS" test).
The following table represents the timer display visualizations, by pressing SET TIME in various
situations.
MODALITY
of the
TEST
PPS
Determined
time

AFTER
the time set up
led OFF
led ON

DURING
the test
led OFF
led ON

AT THE END
of the test
led OFF
led ON

- - -

- - -

PPS

The passed
time

- - -

Time of the
test

- - -

Selected
time

Remaining
time to the
end of the
test

Selected
time

- - -

Selected
time

29

EuroTherm

ENGLISH

SET x1 key
Units figure increment of the selected parameter. Its overflow increments the tens and hundreds.
SET x10 key
Tens figure increment of the selected parameter. Its overflow increments the hundreds.
SET x100 key
Hundreds figure increment of the selected parameters.
CLEAR key
Set to zero the selected parameters.

5.

THE 5 FUNCTIONS

5.1

Calibration - "CAL"

The calibration is not necessary for the instrument operation. As a check the calibration can be
performed from time to time by using a calibrated mass (50 g or multiples) supplied on request. To
perform this operation proceed as follows:
 Press the MODE key until the "CAL" message appears. Confirm by pressing CLRg key.
 The message "ACAL" now appears on the display and stays on until the instrument has reached
a stable condition.
 At this point the message "LOAD" is displayed. Place on the pan a calibration mass (i. e. 100g).
 While the instrument is accepting the weight value the message "CALC" is displayed.
 Once the calculating procedure is completed the weight value (in this case "100.000") appears on
the display.
The calibration mass may have the value specified in the general characteristics of the instrument or a
whole multiple of this value within the maximum capacity of the balance. If a wrong mass is used, the
flashing message "ErrC" appears on the display.
This same message is displayed also if no mass is placed on the pan within 10 sec from appearance of
the message "LOAD".
In both cases the operation must be cancelled by pressing the T key. The instrument retains the value of
the last calibration operation.

5.2

Parameters - "PAr"

This function is only for internal use of the technical service.

5.3

Stable weight condition - "iPS"

As mentioned previously, one of the functions selected by the MODE key is that labelled iPS. With this
function it is possible to set the stable weight conditions. The aim of this procedure is to determine
accurately the end of the evaporation process of the water and volatile substances contained in the
given sample to be tested.

30

EuroTherm

ENGLISH

100,00

RS %

95,00
90,00
85,00
80,00
75,00
70,00
65,00
60,00
55,00
50,00
45,00
40,00

Fig. 3

10

TIME
(min.)

If we examine a typical evaporation process, as entirely represented in fig.3, we can see that the sample
weight, initially assumed as 100, gradually decreases down to a final value which may be considered the
dry residue. The difference between the initial and the final weight, related to the initial weight, is the
humidity content of the sample. It is evident that, even with the same kind of material, it is not possible to
foresee accurately the duration of the process.
It is possible to detect when the evaporation process is completed by determining the condition at which
the weight can be considered stable, i.e. if it does not change by more than a certain amount of
milligrams in a given time. The two values of weight change and time interval during which the change
occurs may be set up.
In order to gain access to the set up menu operate as follow:
 press repeatedly the MODE key until the message "iPS" appears on the balance display, than
confirm whit the CLRg key
 on the display appears the message "d = xx" where "xx" represents the actual weight change in
milligrams; the default setting is d = 02 (2 milligrams)
 using the keys SETx1 and SETx10 set the new value, from a minimum of 0 to a maximum of 99mg
 On pressing again the key MODE, the display shows the message "S = m-ss" where "m" and
"ss" represent the actual value of the interval time respectively given in minutes and seconds; the
default setting is S = 1-00 (1 minute - 0 sec.).
Using the keys SETx100 and SETx10 set the new value from a minimum of 10 seconds to a maximum
of 9 minutes and 50 seconds.
Press key T to return in operative mode.
For example:
if we start the test with the function "iPS", using the default setting (d = 02 and S = 1-00), the
evaporation process will be considered finished when, in 1 minute, the weight of the sample will not have
variations more than 2 milligrams.
To change the values of "iPS" during the test, press again the key MODE and repeat the procedure.

31

EuroTherm

ENGLISH

5.4

Initial weight memorization of different samples - "SEL"

This procedure allows to store in memory the initial weights of max. 5 samples and the following
processing. This is particularly useful if one has to make tests on fractions of the same sample,
especially when the sample loses significant percentage of moisture at room temperature.
In addition at the initial weight memorization described above, it is possible to store in memory the data
related to a certain sample. When one proceeds with the test on that sample, it's sufficient to recall those
data.
 Press the MODE key until the message "SEL" appears on the display and confirm by pressing the
CLRg key.
 The display shows the message "SEL-x", where "x" is a number from 1 to 5. The number
increases by pressing the CLRg key (at the switch on, the instrument goes automatically on
memory 1).
 Press the key T to confirm the number of memory and then memorize the initial weight.
 Repeat the process to memorize the initial weight of the others samples.
The MEMg key indicator led indicates the condition of the selected memory:
- OFF: this memory is free
- ON (fixed): data are memorized
- ON (flashing): the stable weight condition is reached
To visualize on the display the initial weight memorized of the samples:
a.
b.

ACTION
press MEMg
select the desired memory (as
previously mentioned)

c.

press again MEMg

RESULT
The display shows the grams
The display shows the current weight.
The led of the key can be:
- ON (usage memory)
- OFF (free memory)
The display shows the current weight corresponding to the
selected memory.
The led of MEMg, RS% and UM% are ON

When you are ready to start with a test, it's sufficient to recall the memory related to that sample.
The final data of the test (final weight, RS% and UM%) will be memorized in the same memory and will
remain available until his cancellation.
To cancel data from a memory, it is sufficient to recall this memory and press the CLRg key for more
than 2 seconds.

5.5

Wet and dry mode - "drY"

The results of the experiments can be expressed and visualized in wet mode or in dry mode by this
formulations:
A - Wet Mode
Dry Residue (RS %) =
Relative Humidity (UM %) =

Current weighy (dry)


Initial weight (wet)

x 100

Initial weight (wet) Current weight (dry)


Initial weight (wet)

x 100

B - Dry Mode
Dry Residue (RS %) =
Relative Humidity (UM %) =

Initial weight (wet)


Current weighy (dry)

x 100

Initial weight (wet) Current weight (dry)


Current weight (dry)

32

x 100

EuroTherm

ENGLISH

To select the mode:


 press the key MODE until the message drY appears on the display and confirm by pressing the
CLRg key.
 The display shows the message drY = x were x can be 0 or 1:

drY = 0
WET MODE

drY = 1
DRY MODE
 Press the key CLRg to select one of the mode and then T to confirm.
At the power on of the instrument is automatically selected the last selection utilized.
After the test start it is possible to change the mode in use pressing again the key MODE and repeating
the previous procedure.
Example
Visualization, in wet mode and in dry mode , of a sample whit 35,200 g of initial weight and 27,150 g of
current weight:
A - Wet Mode
Dry Residue (RS %) =
Relative Humidity (UM %) =

27,150
35,200

x 100 = 77,13 %

35,200 27,150
35,200

x 100 = 22,87 %

B - Dry Mode
Dry Residue (RS %) =
Relative Humidity (UM %) =

6.

SAMPLE PREPARATION

6.1

General rules

35,200
27,150

x 100 = 129,65 %

35,200 27,150
27,150

x 100 = 29,65 %

The first rule to be observed in the preparation of the sample concerns the way which it is placed on the
support or in any container (the pan of EUROTHERM, an aluminium disk, a watch glass, or other).
The sample should be distributed as uniformly as possible, so as to cover the entire area available of the
support or container, and with the greatest possible surface area exposed to the effects of warming.
Doing so we can reduce the time of testing but, above all, we have greater precision, uniformity and
repeatability of results.
If the sample has not been prepared properly, the drying phase may proceed with difficulty, the test
would require more time or even may end before the complete drying of the sample.

6.2

Sample quantity

It is obvious that the amount of sample to be tested has a particular influence for the time of the test but
be aware that:
 the minimum weight of the sample is about 140 milligrams
 data of tests performed with samples of less than 1 gram is not reproducible
 last digit of the dry residue percentage, or of the relative humidity percentage, is significant when
used at least 10 g of sample.
We must also remember that for non-homogeneous substances the quantity of the sample must be
increased so as to ensure the reproducibility of results with samples taken from the same unit.

33

EuroTherm

ENGLISH

6.3

Particular cases

Samples such as pasta, coffee and cereal grains, or other products of similar structure, if necessary can
be crushed, ground or chopped to speed up the drying process.
For substances with rapid volatilisation (wine, resins, etc..) or low humidity (salt, sugar, PVC, etc..) can
be useful to use the PPE accessory, available on request, which allows the storage of the initial weight of
sample through an additional external pan. For more detailed explanations see paragraph 8.2.
In many cases the use is indicated, with the sample, of purified sand (or quartz). It is designed to
increase the surface of the sample exposed to the heat, which is also distributed in a more rapid and
uniform mode. In addition, if used properly, prevents:
 That sample sketches escape from the weighing pan (especially with samples like butter and
margarine)
 That on the surface of the sample forming a film impermeable to water (for eg. with glues or
varnishes) which does not allow a complete drying.
Depending on the substance to be tested, the sand must be mixed, placed below the sample or
distributed on the surface of it.
NOTE: on tables in Appendix 3 are some evidence of a general nature, with the indications of the
samples to provide the use of the PPE accessory or of the sand.
WARNING !
The weight of the sample must always be considered net of sand used, which must always be
cleared and deducted as tare.
Be sure that the sand used is completely dry and, as appropriate, proceed to its drying.

7.

DETERMINATION OF RELATIVE HUMIDITY %: EXECUTION

A test for the determination of the relative humidity need the following operations:
1.
2.

Set the temperature of the oven (using the key SET TEMP)
Set the modality of the test (using the key SET TIME) that can be:
a) a test to achieve the condition of Weight Stable
b) a test with determined time
3. Set the "stable weight condition" ("iPS" - see paragraph 5.3)
4. Select the work memory (see paragraph 5.4)
5. Select the visualization mode of the results (wey mode/dry mode; see paragraph 5.5)
6. Reached the selected temperature, put on the pan the support or the container (aluminium sheet,
watch glass, etc.) which should contain the sample.
7. With the key T zeroing the instrument (waiting, perhaps, that the current temperature of the oven is
the same as that set).
8. Deposit the sample on the support (or container) taking care to distribute it evenly, so that the
maximum surface area is exposed.
9. To memorize the initial weight (using the key MEMg):
a) press MEMg
b) during the acquisition of the stable weight to memorize ("AcPF"), close the oven
c) wait for the visualization on the display of the current weight
10. Press the key START.
Must use a sufficient amount of sample, bearing in mind that the last digit of the dry residue percentage
or relative humidity percentage is significant only when used 10 g of sample at least.
Below the value of 1 g, the data are not reproducible.
The time that the oven takes to reach the selected temperature is depending from the temperature
difference between the departure and arrival and is still in a few minutes, and is a few minutes the time
for the stabilization of the temperature, after some initial fluctuation.
When the oven is powered on, the red indicator (located on the top of the oven)is blinking. If the
difference between the selected temperature and the actual temperature of the oven is significant, the
34

EuroTherm

ENGLISH

red light indicator remains stationary while begins to blink when the oven is reaching the selected
temperature.
When the oven is opened, a safety switch power off the heating element. Closing the oven the switch
power on the heating element to reach the selected temperature.
The oven, when it is closed, remains in the temperature also after the end of the test, to allow the
execution of other tests without having to wait for the stabilization of the temperature.
Between a test and the other, if necessary, it is possible reset the temperature to a new value.

7.1

Stable weight condition test - "PPS"

If no data are available concerning the sample under test, the stable value determination may be
performed presetting the parameters to adequate values, depending on the sample type, and trying to
guess its behaviour considering the kind of determination.
To set the "iPS" parameters may be operate as described on paragraph 5.3; if the parameters are not
modified the instrument will be use the parameters present in memory; remember that the parameters
remain in memory even powering off the instrument.
WARNING: check that no time value is preset by pressing the SET TIME key. Otherwise zeroing the
value to zero by pressing CLEAR key.
As soon as the condition of stable weight is attained the acoustic signal will warn the operator.
At this point the led of the selected key (RS% or UM% or MEMg) start blinking and the final values of dry
residue %, humidity % and final weight, will be memorized.
To visualize the initial weight, the final humidity %, the final dry residue, the final weight and the time of
the test must be press respectively the keys MEMg, UM%, RS%, again MEMg and SET TIME.
To continue the test, independently of the key pressed, you need:
 Set the timer to zero with the key CLEAR ("PPS")
 Press CLRg until the led become fixed (warning: do not press long because otherwise you
erase the original weight stored)
 Press again START-STOP.
During the test you can know the time elapsed, the instantaneous humidity % , the instantaneous dry
residue % and the current weight, alternately pressing SET TIME, UM%, RS% and MEMg.

7.2

Preset time test

If the duration of the evaporation process for the sample under test is known, proceed by presetting this
time by using the SET TIME. The end of the test is signalled by the sound.
If during the test the condition of stable weight is reached according to the preset parameters, the led of
the MEMg key will start blinking and the values of dry residue and relative humidity will be memorized
and blocked in this instant.
If the test is to be continued, the CLRg key must be pressed till the led light of the key MEMg will be
steady (warning: a too much long pressure delete the initial weight memorized).
In this case further weight changes can be observed.
However, in any case remember that if the CLRg key is pressed before the stable weight condition is
reached, the memorization of the initial weight is lost and the process must be started all over again.
WARNING !
During the determination do no touch the oven to avoid scalding.
Before performing determinations with samples which could release solvents, take into
consideration any dangerous consequences.

NOTE
If the parameters of the instrument are modified by the user, it is possible to restore the
default parameters operating as follow:
a- turn off the instrument with the main switch
b- after 30 seconds turn on the instrument while pressing the CLRg key.
If the operation has been executed correctly the display will shows the message "Pnor".

35

EuroTherm

ENGLISH

8.

ACCESSORIES

For the EUROTHERM are available two accessories: the printer model DP24-EUT and the PPE.
Following is described the use.

8.1

Printer Mod. DP24-EUT

By this printer it can be print the initial and final values of the tested sample following these steps:
a. on the printer: press the key PRINT.
b. on the EUROTHERM memorie the initial weight of the sample (see the key MEMg description)
and then press the key START-STOP.
c. on the printer: press the key PRINT to print the initial data.
At the end of the test will be printed the final results.
Repeat from point a. for all the samples.

8.2

PPE accessory

The PPE (external weighing pan) it allows to memorize the weight of the sample weighing it on an
additional pan placed out of the oven.
His utilization is advised with a fast volatilisation samples (for ex. wine, resins, etc.) or with a low
humidity sample (for ex. salt, sugar, PVC, etc.).
The PPE allows to reduce the problems that can provoke the samples over mentioned. In particular:
 the difficulty to weight with accuracy a fast volatilisation sample if puts on the pan already in
temperature (by the immediate loss of humidity of the sample)
 the repercussions on the weighing due to the cooling of the oven, if the loading operations need
too much time
The PPE (see Fig. 4) is a structure equipped with two sliding doors. On the top of the structure is
positioned the EUROTHERM, opportunely adapted for use with the additional pan (supplied with the
PPE)
For use the PPE accessory operate as follow:
a.
b.
c.
d.
e.
f.
g.

Set up the parameters of the test (temperature, "PPS"


mode or "iPS" mode)
Reached the work temperature, with the oven closed, put
an aluminium sheet on the pan of PPE
Close the sliding doors of PPE and press the key T (tare)
Load the sample on the pan of PPE
Memorize the initial weight with the key MEMg
Exchange the pans (the pan of PPE with the internal pan
Close the oven and the sliding doors of PPE and then
press the key START-STOP to start the test.
Fig. 4 PPE accessory

36

EuroTherm

ENGLISH

APPENDIX 1: Summary table of keys


Function

Description

MODE

MODality

It permit the access to the functions of the


sub menu

Sub menu

Key

CAL

CALibration

It permit the balance calibration

Par

Parameters

It permit the modification of the instrument


parameters (only for internal use of
technical service)

iPS

It permit to set the "stable weight


Stable weight
condition" fixing the maximum variation
setting
(in mg) into a fixed time.

SEL

SELection

To select 1 of the 5 available memories.

drY

Dry

It permit to select the visualization mode


of the humidity % and dry residue %
results.

CLRg

MEMg

Behaviour at the power on


of the instrument

4.2
It maintain the last calibration value memorized.

4.2
4.2

It maintain the last setting,


acquired during the last use.
Pressing the CLRg key at
the power on of the
instrument will be restored
the factory defaults:
d=02 S=1- 00.
The instrument go directly
to the SEL-1
Automatically the instrument
start in the last used mode:
drY = 0 WET
drY = 1 DRY

It permit:
1. the zeroing of any weighing value;
2. to exit from functions "iPS", "SEL"
and "drY" of the MODE key,
Tare
confirming the selection;
3. to cancel the error message of the
instrument
It permit:
1. to confirm the selection after the
MODE key pressure;
2. to select the wished memory ("SELGrams
x") and the visualization modality of
deletion
result (humid mode or dry mode);
3. to delete the initial weight memorized;
4. to erase the stable weight condition
reached.
It permit:
1. to memorize and to visualize the initial
weight (UM%, RS% and MEMg with
led ON);
Grams
2. to visualize the current weight on the All memories are deleted.
memorization
display (only the MEMg led ON);
3. to retrieve the weight of the sample
at the end of the test (Led of MEMg
blinking)

(*) : reference paragraphs

(*)

5.3

5.4
5.5

4.2
5.3
5.4
5.5

4.2
5.4
5.5
7.1
7.2

4.2

CONTINUE ..

37

EuroTherm

ENGLISH

.. CONTINUE
Key

Function

Description

It permit the display visualization of:


- the current dry residue % (RS% with
RS%
Dry residue %
led ON)
- the dry residue % memorized (RS%
with blinking led)
It permit the display visualization of:
- the current relative humidity % (UM%
Relative
UM%
with led ON)
humidity %
- the relative humidity % memorized
(UM% with blinking led)
START
START
It permit the start and the stop of the test.
STOP
STOP
It permit:
1. the setting of the oven temperature;
SET
Temperature 2. the control of the current temperature
TEMP
(Led of SET TEMP OFF) and of the
setting
selected temperature (Led of SET
TEMP ON)
It permit:
1. to select the test modality:
a) with determined time (from 1 to 999
minutes)
b) to reaching the stable weight
SET
Time
condition ("PPS");
TIME
setting
2. during the test, the control of:
a) the remaining time to complete the
test with determined time;
b) the passed time from the start of
the test "PPS".
It permit:
Set
1. to incrase of 1, 10, 100 units the
SETx1
x1
number visualized on the displays
SETx10
SET TEMP and SET TIME
x 10
SETx100
2. to set the values of "iPS" (d=xx and
x 100
S=m-ss)
It permit the zero setting of SET TEMP
CLEAR
Cancell
and SET TIME
(*) : reference paragraphs

38

Behaviour at the power on


of the instrument

(*)

All the memorized values


are cancelled.

4.2

All the memorized values


are cancelled.

4.2

4.3

The instrument start


automatically from zero.

4.3

The instrument start


automatically from zero.

4.3
7.1
7.2

4.3
5.3

4.3

EuroTherm

ENGLISH

APPENDIX 2: Table of messages


GENERAL RULES
The fixed messages: inform that the elaborations are in progress. No intervention is requested.
The blinking messages: indicate an anomalous condition or the intervention by the operator.
Display
---ACAL

CALC

ErrC

ErrU

Er 18

Er 19

Er 23

Ex - xx

Sense / Cause

Intervention

Phase of the tare acquisition.


It start pressing the T key.
To start the calibration procedure.
It remain showed during the phase of the
tare acquisition.
Phase of the calibration mass aquisition and
calculation of the calibration factor.
At the end of the phase the display will
shows the value of the mass utilized or the
message "ErrC" in case of error.
Calibration error:
a. wrong calibration mass
Press the T key to cancel.
b. more than 10 seconds are passed by the
(the previously value of calibration it remain
appearance of the message "LOAd" and
in use).
any mass has not been placed on the
pan.
Weight below the minimum requested (about
140 mg of sample) during the memorization Press the T key to cancel.
of initial weight.
Press the key T to erase. The previously
value of tare it remain in use.
If showed at the power on of the instrument
Non stable weight during the acquisition of
the error is not erasing. Power off the
the tare.
instrument and, after some seconds power
on again; If the message re-appears the
instrument is damaged: call the technical
assistance.
Press the T key to cancel
Non stable weight during the acquisition of
(the previously value of calibration it remain
the calibration mass.
in use).
a. Press the key T to zeroing: the weight on
At the power on of the instrument the pan is
the pan is take up as initial tare.
not discharged.
b. Unload the pan and press the key T: to
zeroing the instrument.
Identification of internal software
(firmware release).

- Hi -

Pan loaded over the maximum capacity of


the instrument.

Remove the cause to cancel.

- Lo -

Pan bad positioned or not present.

Remove the cause to cancel.

LOAd

The instrument is waiting for the calibration


mass.

Load the calibration mass on the pan.

39

EuroTherm

ENGLISH

APPENDIX 3: Application table


ALIMENTARY
Sample
type
Ground coffee
Cocoa
White flour
Milk
Mayonnaise
Margarine
Nuts
Filling for pasta
Salt
Wine
Yoghurt
Sugar

Sample
g

Temp.
C

iPS
mg/min

Relative
humidity %

Time
minutes

105
105
130
120
145

2/1
2/1
2/1
2/1
2/1

130

2/1

120
130
160
100
110
105

2/2
3/1
2/1
2/1
2/1
2/1

2.57 0.04
2.43
12
88.35 0.08
25
19.72 0.04
19.51 0.03
5
31.64 1.41
0.1
97.04 0.03
86.02 0.04
0.1

10-13
18
15-18
38
16-18
12-13
16-18
30
27-29
5-8
34-37
54
3-5

Temp.
C

iPS
mg/min

Relative
humidity %

Time
minutes

105

2/1

0.24

15

105

2/1

84.08 0.05

35-45

10-12

120

2/1

70

16

4-5

115

1/1

70

60

105
110

2/1
2/1

92
68

25
20

10-12
10-12
12-15
10
9
6
12
10
2
10-20
5-10
12-15
14-15

PPE
(*)

YES

Sand
g

10-20
15
26
53

YES
YES
20
YES

VARIOUS
Sample
type
Aluminium
hydroxide
Silicone
antifoam
Grass
Biological
sludge
Aqueous sludge
Paper pulp
Plastic
(little balls)
PVC
Resin
Ground seeds
Cork
Soil

Sample
g

PPE
(*)

10-15

YES

4-5

Sand
g

10

5
2

10
10

10

YES

130

2/1

0.52

10-11
1.5
2-6
2-3
4-5

YES
YES

110
105
120
105
105

2/1
2/1
2/1
2/1
2/1

0.09 0.01
63
40
5
30

2-4
10
20
5-10
15

4-5

(*) The PPE accessory (external weighing pan)is indicated principally for samples with low humidity
or samples with a rapid volatilisation that is not possible the acquisition of the real initial weight.
NOTE
The information contained in this table are provided to the best of our current knowledge
and are indicative and not meant to be exhaustive.
Further information can be obtained in our laboratory.

40

EuroTherm

ENGLISH

DISPOSAL INFORMATION FOR USERS


According to the 2002/95/CE, 2002/96/CE and
2003/108/CE Directives,
concerning the reduction in the use of hazardous substances in electrical and
electronic apparatus, as well as the disposal of waste materials.

The symbol of a crossed box applied on the apparatus or on the packaging indicates that the product
must be collected separately from other waste materials at the end of its useful life.
The separate waste collection of the apparatus which has reached the end of its useful life is organised
and managed by the producer. The user who desires to get rid of present apparatus must therefore
contact the seller and follow the given instructions.
Suitable separate waste collection for future sending of the disused apparatus for recycling, treatment
and environmentally friendly disposal, contributes towards preventing any possible negative effects on
the environment and on health and encourages the reuse and recycling of the materials the apparatus is
made of.
Unauthorised disposal of the product by the user will lead to payment of the administrative sanctions in
force in the country were it is put on the market.

41